Una sveglia molto particolare

Avete mai immaginato di dovervi alzare di scatto dal letto per correre dietro alla sveglia?

Svegliarsi la mattina è un dramma e quando la sveglia suona si compiono pochi sani gesti che possono portare nuovamente ad un soave sonno. Infatti si guarda l’orario, si spegne la sveglia o la si rimanda e si gira il volto verso il cuscino, rischiando però di addormentarsi profondamente e di fare tardi al lavoro. Tutto ciò accade perché la sveglia è lì, sempre sul comodino ed a portata di braccio, ma cosa accadrebbe se la sveglia un giorno decidesse di rotolare giù, iniziando a correre per la camera da letto con un volume assordante?

Tocky funziona così: all’orario stabilito inizia a suonare a tutto volume e rotola giù dal comodino. Per spegnerla occorre toccarla, ma prima bisogna essere in grado di acchiapparla, ovviamente alzandosi dal letto.

Tocky

Tocky è facile da impostare e presenta un microfono integrato per registrare fino a 9 differenti messaggi-sveglia personalizzati, che verranno riprodotti in sequenza tutte le mattine, fino a quando l’allarme non viene disattivato. Inoltre, questo gadget può essere collegato tramite USB al proprio computer, per caricare nella memoria integrata gli MP3 preferiti con i quali farsi svegliare la mattina.

Tocky

Acquistabile su APlusR Store a 69 dollari, Toky non può essere di certo considerato un sistema per un dolce risveglio.

( via 7GADGETS )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Quoto Microsoft (incredibile)
    Vado dicendo da un sacco di tempo esattamente la stessa cosa.Unica perplessità: non credo che MS sia la più adatta a questo compito, né per qualunque altra cosa riguardante la sicurezza.
  • v67 scrive:
    ragionate please
    Ragionare, microsoft è americana, loro provocano la causa che gli obbliga a entrare in guerra, da questo cosa si evince?Che metteranno un qualcosa che controllerà il vostro pc, così dalla copia di office copiata, al p2p per le major, al decrippatore di dvd o br, tac scatta l'automatismo di disconnessione, pensate se questo avenisse in una rete ospedaliera o ai vigili del fuoco o ad altri enti importanti, qua si rasenta la pazzia, chi vi fornisce il SO è la stessa che vi disconnette perchè non siete sicuri?Pensate alle boiate che vi raccontano, se fossi un craker penso che farei una cosina che facesse disabilitare windows update e msn dal loro provider, sarebbe comico e forse li farebbe ragionare.La connessione è un diritto, non faciamoci levare anche quello please!!!
    • rover scrive:
      Re: ragionate please
      Sì, ma non solo la tua, ma anche la mia.Non che la proposta MS mi trovi entusiasta, ma qualcuno avanzi proposte alternative!
  • Jack scrive:
    Ma allora Crazy non era tanto pazzo...
    Ve lo ricordate? ha passato anni a predicare contro TCPA/Palladium, questa cosa del certificato di buona salute del pc mi ricorda tanto i certificati di trusted computing, solo presa alla lontana... una sorta di fase preparatoria...Jack
    • Fai il login o Registrati scrive:
      Re: Ma allora Crazy non era tanto pazzo...
      Certo che non era pazzo, anzi, era uno che vedeva lontano. Ma tanto la gente non crede mai al fatto che chi comanda sia disonesto, guarda la faccenda delle armi di distruzione di massa in IRAQ...
  • antonio scrive:
    un metodo ancora più efficace e drastico
    passiamo tutti a mac os :D
  • geppetto scrive:
    tutta colpa dei produttori
    negli anni 90, se compravi un pc andavi nel negozietto.. Il tizio te lo assemblava, spesso e volentieri con un windows farlocco e non esistevano gli antivirus gratis.. Windows si è diffuso così, non ci sono discorsi.. E i virus pure. con l'avvento di vista, il crollo dei prezzi hardware, adesso ciò che va di più sono i portatili, il cui rapporto appetibilità/prezzo è migliore di un middle tower.. Ma il portatile, nel 99% dei casi, è venduto con un norton, o macafee a scadenza.. dopo 60 giorni, o sei abbastanza ferrato da sostituirlo con un antivirus free, oppure ti tieni il sistema non protetto... E così fa il 90% degli utenti, che se ne sbatte di sta cosa.. Allora, di chi è la colpa dei sistemi insicuri, se i sistemi, fin dalla fabbrica, sono venduti per essere tali???
    • collione scrive:
      Re: tutta colpa dei produttori
      è evidente, la colpa è del produttoreovviamente al produttore interessa fare soldi a palate, se ne frega della sicurezzadovrebbero essere i governi e le agenzie statali preposte alla salvaguardia della sicurezza ad intervenire e dire "bene Ballmer vuoi giocare? allora vai a giocare a casa tua che noi intanto installiamo un OS sicuro"
    • rover scrive:
      Re: tutta colpa dei produttori
      Non è proprio così, perchè i preinstallati avvisano fino allo sfinimento che sono scaduti e che non sono aggiornabili, ma l'utente "furbo" niente. Resiste a qualsiasi avviso. Il più bello è quando installano presunte protezioni che in realtà sono trjan, malware, ecc.
    • JoCKerZ scrive:
      Re: tutta colpa dei produttori
      Gli antivirus servono a poco o niente oggi.
  • hacher scrive:
    facile eliminare i zombi
    per evitare i compiuter zombi basta eliminare i compiuter con window Finche a remmond non si decidono a rafforzare gli SO con un kernel come quello di ubunto o come quello di linux , che con le sue protezioni sempre attive inpedisce di infettarsi, saraimpossibile evitare i zombi ;-)
  • francokzz scrive:
    ffffffff
    @ fiberÈ vero che se un utente non sta attento si corrono più rischi,e di sicuro la maggiorparte di questi usa windows.Ma non puoi negare l'infinita stabilità e sicurezza dei s.o come leopard e tutte le distro linux rispetto a windows che può infettarsi solo visitando una pagina web.Poi se usi i.e , messenger,outlook sei a cavallo. (al trojan)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2010 23.39----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2010 23.40-----------------------------------------------------------
    • Bah scrive:
      Re: ffffffff
      Modificato dall' autore il 09 ottobre 2010 23.40
      --------------------------------------------------Leopard ? hahahahha dai apple lasciala agli americani
  • francokzz scrive:
    mah
    L'azienda che produce il s.o più insicure della storia che vorrebbe dettare legge sulla sicurezzaChe schifo
    • ruppolo scrive:
      Re: mah
      - Scritto da: francokzz
      L'azienda che produce il s.o più insicure della
      storia che vorrebbe dettare legge sulla
      sicurezza
      Che schifoÈ la normalità.Pensa che qui in Friuli parla (blatera) di sicurezza la Insiel, l'unica azienda italiana ad essersi beccata il virus Nimba e messo fuori uso per un giorno intero l'apparato amministrativo delle USL in regione, sportelli pubblici compresi.
      • Grappolo scrive:
        Re: mah
        Certo che se in friuli tutti gli informatici sono come te la cosa non mi sorprende.
        • ruppolo scrive:
          Re: mah
          - Scritto da: Grappolo
          Certo che se in friuli tutti gli informatici sono
          come te la cosa non mi
          sorprende.Tralasciando il fatto che sono 10 anni che non aggiorno il mio server di posta e non ha mai preso un virus, nessuno dei miei clienti ha mai preso malware. E nessuno ha alcun tipo di protezione specifica per il malware, né sui server né sui client.
  • SCF IS EVIL scrive:
    Non c'è soluzione...
    La maggior parte delle volte il problema sta tra la sedia e il monitor, e non è assolutamente questo il modo di risolverlo.
    • analista scrive:
      Re: Non c'è soluzione...
      - Scritto da: SCF IS EVIL
      La maggior parte delle volte il problema sta tra
      la sedia e il monitor, e non è assolutamente
      questo il modo di
      risolverlo.Si, bravo... effettivamente con windows il problema e' proprio quello... se hai XXXX non ti succede nulla.
      • Darth Vader scrive:
        Re: Non c'è soluzione...
        - Scritto da: analista
        - Scritto da: SCF IS EVIL

        La maggior parte delle volte il problema sta tra

        la sedia e il monitor, e non è assolutamente

        questo il modo di

        risolverlo.

        Si, bravo... effettivamente con windows il
        problema e' proprio quello... se hai XXXX non ti
        succede
        nulla.Ma smettiamola. Qui c'è gente che si compra un PC e gli installa sopra qualsiasi XXXXXta possibile senza curarsi di cosa sta facendo.E' come se io mi comprassi un SUV e poi ci andassi ai 120 all'ora nelle aree pedonali di un centro storico. Il cretino sono io o chi ha fatto il SUV?
        • analista scrive:
          Re: Non c'è soluzione...
          - Scritto da: Darth Vader
          - Scritto da: analista

          - Scritto da: SCF IS EVIL


          La maggior parte delle volte il problema sta
          tra


          la sedia e il monitor, e non è assolutamente


          questo il modo di


          risolverlo.



          Si, bravo... effettivamente con windows il

          problema e' proprio quello... se hai XXXX non ti

          succede

          nulla.

          Ma smettiamola. Qui c'è gente che si compra un PC
          e gli installa sopra qualsiasi XXXXXta possibile
          senza curarsi di cosa sta
          facendo.Chiaramente non parlavo di idioti patentati... parlavo di persone che nonostante l'antivirus si sono ritrovate il pc infetto semplicemente collegandolo alla lan. Certo... magari non avevano installato la patch xyz ma da qui a farli passare per minchioni ce ne corre.
          E' come se io mi comprassi un SUV e poi ci
          andassi ai 120 all'ora nelle aree pedonali di un
          centro storico. Il cretino sono io o chi ha fatto
          il
          SUV?No, sarebbe come se ti comprassi un SUV al quale, quando meno te l'aspetti, si sfila una ruota mentre a 100 kmh ti trovi in autostrada.Ti senti ancora un cretino o cominci a pensar male riguardo al venditore?
          • rover scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            Certo che molti PC infettati hanno l'antivirus. Mai aggiornato.Ho fatto dei test con XP:-tutte le patch installati-AdAware aggiornato-Antivirus serio aggiornato.Sono andato su siti notoriamente rischiosi.Non ho preso niente.Poi alcuni sw tarocchi, per farsi installare, chiedono la disattivazione dell'antivirus.E zacchete, la frittata è fatta.Comunque a casa mia l'unico PC che dovrei rifare è questo mac da cui scrivo, diventato fastidiosamente lento e nessuno mi sa dire perchè.Sui windows no problems. In futuro vedremo.
          • Apple Fanboy scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            Ma cosa stai dicendo???Non sai che tutto ciò che è Apple funziona sempre punto e basta?Se c'è qualcosa che a te sembra un difetto o un problema è una feature voluta espressamente da Santo Steve Jobs in persona e, pertanto, benedetta!Non ti azzardare mai più a denigrare un Mac, il punto d'arrivo della scala evolutiva informatica e notoriamente immune da malware e/o rischi per la sicurezza!Adesso schiaffati nelle orecchie le cuffiette dell'ipod e metti in loop un rosario di Steve finché non torni a vedere la lucemelettamozzicatamulticolore!
          • rover scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            Appunto!Funziona tutto alla perfezione, e difatti quando ho sottoposto il problema sono stato scambiato per un marziano. Ma questo non mi frega.Mi frega che nessuno mi ha spiegato il perchè.Ma, appunto, Mac è perfetto e ciò non può accadere.
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            si ma in che modo il tuo caso personale inficia le statistiche?i malware sono estremamente avanzati e smettiamo di raccontarci favole sul fatto che se tieni tutte le patch, se tieni l'antivirus bello e figo, se sei figo e sai personalizzare lo sfondo non ti succede niente
          • Grappolo scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: collione
            si ma in che modo il tuo caso personale inficia
            le
            statistiche?

            i malware sono estremamente avanzati e smettiamo
            di raccontarci favole sul fatto che se tieni
            tutte le patch, se tieni l'antivirus bello e
            figo, se sei figo e sai personalizzare lo sfondo
            non ti succede
            nientecerto se sei collione ti può succedere di tutto. ;)
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            quindi tutti i sistemisti e sysadmin delle macchine Siemens infettate da stuxnet sono dei collioni?il discorso di rover non regge, perchè i malware non sono dei banali software che ti chiedono "Posso installarmi?", "Posso rubarti il numero della carta di credito?"molti di voi hanno una conoscenza davvero limitata delle tecnologie usate dal malware
          • Grappolo scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: collione
            quindi tutti i sistemisti e sysadmin delle
            macchine Siemens infettate da stuxnet sono dei
            collioni?Stuxnet"La diffusione iniziale avviene tramite penna USB infetta per poi contaminare gli altri PC collegati alla rete WinCC. Dopo aver raggiunto l'ingresso del sistema, Stuxnet utilizza parole d'ordine di default per ottenerne il controllo: per questo il produttore, Siemens, consiglia di modificare la parola d'ordine originale."Fonte wikipwdiaScusa ma se introducono il worm tramite una penna Usb infetta (Il che richiede un acXXXXX diretto alle macchine), e lasciano la parola d'ordine di default (le password di default sono la prima cosa da cambiare), io non li chiamo ne sistemisti ne sysadmin li chiamo collioni.
            il discorso di rover non regge, perchè i malware
            non sono dei banali software che ti chiedono
            "Posso installarmi?", "Posso rubarti il numero
            della carta di
            credito?"

            molti di voi hanno una conoscenza davvero
            limitata delle tecnologie usate dal
            malwarePrima di fare esempi e di giudicare le competenze degli altri almeno documentati.ma solo un pochino. ;)
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            il fatto che sia distribuito tramite chiavette usb è un problema di stupidità per te?evidentemente non sai cos'è un trojan, altrimenti sapresti che spesso riescono a nascondersi davvero molto beneriguardo le password di default non è vero, perchè sono stati usati svariati exploit che sfruttano vulnerabilità non in pubblico dominioinvece di leggere wikipedia ti consiglio vivamente il W32.Stuxnet Dossier della Symantec, almeno leggi qualcosa di sensato e non le panzane di wikipedia
          • Grappolo scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: collione
            il fatto che sia distribuito tramite chiavette
            usb è un problema di stupidità per
            te?SIse un amministratore di sistema usa penne USB di dubbia provenienza, o peggio non disabilita le porte usb permettendo a chiunque di usarle su un server di sistema allora continuo a pensare che sia un collione
            evidentemente non sai cos'è un trojan, altrimenti
            sapresti che spesso riescono a nascondersi
            davvero molto
            beneAncora a dare giudizi, ma tu che ne sai di quello che conosco io.Visto che sei così bravo dimmelo tu come funzionano.Mister so tutto io.
            riguardo le password di default non è vero,
            perchè sono stati usati svariati exploit che
            sfruttano vulnerabilità non in pubblico
            dominioQuindi mi dici che siemens quando dice di cambiare le password dice una balla perché tanto è inutile.
            invece di leggere wikipedia ti consiglio
            vivamente il W32.Stuxnet Dossier della Symantec,
            almeno leggi qualcosa di sensato e non le panzane
            di
            wikipediaScusa ma chi ti dice che Symantec dica qualcosa di più sensato anche lei in quanto produttrice di antivirus ha interesse a portare acqua al suo mulino, perché dovrei fidarmi di più.La complessità di Stuxnet è insolita per un virus informatico in quanto l'attacco richiede la conoscenza dei processi industriali e mira all'attacco a infrastrutture industriali.Vista la complessità del virus, per la sua realizzazione si sarebbe dovuto impiegare un team di programmatori di diverse discipline e la verifica di sistemi reali per evitare di bloccare il funzionamento del PLC. Secondo tecnici Siemens la creazione di questo malware avrebbe richiesto mesi se non anni di lavoro se eseguita da una sola persona.Senti con questi presupposti e con acXXXXX diretto alla macchina ti infetto qualsiasi sistema che sia MS Mac O Linux ed è fuori di dubbio che i sistemi sono stati infettati tramite acXXXXX diretto ovvero penna USB.Per cui ritenta che per ora non mi hai convinto. ;)P.S. Evita di continuare a dare giudizi sulla competenza e sulla conoscenza dei tuoi interlocutori, visto che non sai con chi parli ma limitati a esporre le tue opinioni.
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: Grappolo
            SI
            se un amministratore di sistema usa penne USB di
            dubbia provenienza, o peggio non disabilita le
            porte usb permettendo a chiunque di usarle su un
            server di sistema allora continuo a pensare che
            sia un collione
            dubbia provenienza? ma se provenivano dalla Siemens stessa
            Ancora a dare giudizi, ma tu che ne sai di quello
            che conosco
            io.
            Visto che sei così bravo dimmelo tu come
            funzionano.
            Mister so tutto io.
            da come parli si vede chiaramente che sei un bimboXXXXXXX che non sa un tubo
            Quindi mi dici che siemens quando dice di
            cambiare le password dice una balla perché tanto
            è
            inutile.
            ecco che dimostri di essere un bimboXXXXXXXnon è detto niente del genere ma cambiare password non ti serve se il malware s'infila in un proXXXXX in esecuzione sulla macchina
            Scusa ma chi ti dice che Symantec dica qualcosa
            di più sensato anche lei in quanto produttrice di
            antivirus ha interesse a portare acqua al suo
            mulino, perché dovrei fidarmi di
            più.
            forse perchè tutti i ricercatori di sicurezza dicono le stesse cose? e poi il fatto che Symantec venda antivirus non implica che vada automaticamente in giro a dire XXXXXXXwikipedia, invece, essendo la caricatura di un'enciclopedia è stata più volte al centro di critiche riguardo la serietà e l'esattezza dei suoi articoli
            La complessità di Stuxnet è insolita per un virus
            informatico in quanto l'attacco richiede la
            conoscenza dei processi industriali e mira
            all'attacco a infrastrutture
            industriali.si ma tutto questo che c'entra col discorso iniziale? tu hai detto che la colpa delle infezioni è al 100% dell'utenteio ti ho dimostrato dati alla mano che non è così e te lo posso dimostrare lo stesso parlando di Zeus e Limbo che di certo non sono stati creati nè dagli USA nè da Israele
            Senti con questi presupposti e con acXXXXX
            diretto alla macchina ti infetto qualsiasi
            sistema che sia MS Mac O Linux ed è fuori di
            dubbio che i sistemi sono stati infettati tramite
            acXXXXX diretto ovvero penna
            USB.ovviamente mi dici pure come fai
            Per cui ritenta che per ora non mi hai convinto.
            ;)
            appunto, ritenta e spiegami come fai, perchè proprio non mi hai convinto
          • rover scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            Allora ho un gran cxxo.Ma anche quelli a cui ho preparato il PC e che rispettano le indicazioni che gli ho dato.Ci sono sw craccati che sono dei veri concentrati di tutto ciò che può mettere KO un PC Windows.E non sono pochi. Poi ti portano il PC e ti dicono che hanno disattivato l'antivirus per potere installare il sw piratato. Tanto l'ho fatto per pochi minuti.Contro questi non c'è sistema operativo che tenga.Metterebbero KO anche un pallottoliere
          • Grappolo scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: analista
            - Scritto da: Darth Vader

            - Scritto da: analista


            - Scritto da: SCF IS EVIL



            La maggior parte delle volte il problema sta

            tra



            la sedia e il monitor, e non è assolutamente



            questo il modo di



            risolverlo.





            Si, bravo... effettivamente con windows il


            problema e' proprio quello... se hai XXXX non
            ti


            succede


            nulla.



            Ma smettiamola. Qui c'è gente che si compra un
            PC

            e gli installa sopra qualsiasi XXXXXta possibile

            senza curarsi di cosa sta

            facendo.

            Chiaramente non parlavo di idioti patentati...
            parlavo di persone che nonostante l'antivirus si
            sono ritrovate il pc infetto semplicemente
            collegandolo alla lan. Certo... magari non
            avevano installato la patch xyz ma da qui a farli
            passare per minchioni ce ne
            corre.Ma che diciSe riescono a prendere un virus anche con l'antivirus aggiornato e le patch di sistema installate non sono degli idioti sono dei geni.Io con il PC online 24 ore su 24 da circa 6 anni non ci sono riuscito.

            E' come se io mi comprassi un SUV e poi ci

            andassi ai 120 all'ora nelle aree pedonali di un

            centro storico. Il cretino sono io o chi ha
            fatto

            il

            SUV?

            No, sarebbe come se ti comprassi un SUV al quale,
            quando meno te l'aspetti, si sfila una ruota
            mentre a 100 kmh ti trovi in
            autostrada.
            Ti senti ancora un cretino o cominci a pensar
            male riguardo al
            venditore?No e come se io compro un SUV e poi ci monto le ruote e i freni (software piratati) di panda rossa per risparmiare e magari disattivo anche gli airbag (Non aggiorno ne antivirus ne metto le patch di sistema), non mi meraviglio se alla prima curva (virus) di montagna mi ammazzo
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            ah ecco l'esempio automobilistico che ovviamente non c'entra un tubo perchè non si possono confrontare pere con arancema vabbè tra i gamer winari va di moda (rotfl)il fa che tu non abbia preso nessun virus non significa che non esistono i virus e no, mi dispiace, McAfee e soci dicono che i virus si possono prendere pure con l'antivirus aggiornato e tutte le patch installate ( Stuxnet usa falle che fino a qualche mese fa erano ignote )
          • Grappolo scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: collione
            ah ecco l'esempio automobilistico che ovviamente
            non c'entra un tubo perchè non si possono
            confrontare pere con
            aranceEcco un altro che legge solo l'ultimo post e poi parla a vanvera io rispondevo allo stesso esempio fatto da chi aveva scritto prima di me, lui parlava di Suv e io gli ho risposto con il suo stesso esempio.
            ma vabbè tra i gamer winari va di moda (rotfl)Ecco ancora che giudichi e dai etichette, devo dire che il tuo nick ti calza a pennello quando fai queste sparate
            il fa che tu non abbia preso nessun virus non
            significa che non esistono i virus e no, mi
            dispiace, McAfee e soci dicono che i virus si
            possono prendere pure con l'antivirus aggiornato
            e tutte le patch installate ( Stuxnet usa falle
            che fino a qualche mese fa erano ignote
            )E dove ho mai detto che i virus non esistono, forse è meglio che cambi Pusher.Ancora StuxnetUsa un altro esempio hai già fatto una magra figura prima e insisti?te lo riposto: La diffusione iniziale avviene tramite penna USB infetta per poi contaminare gli altri PC collegati alla rete WinCC. Dopo aver raggiunto l'ingresso del sistema, Stuxnet utilizza parole d'ordine di default per ottenerne il controllo: per questo il produttore, Siemens, consiglia di modificare la parola d'ordine originale.Con acXXXXX diretto alla macchina e conoscendo le password ti infetto qualsiasi sistema, per cui cambia esempio questo non funziona.
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: Grappolo
            Ecco un altro che legge solo l'ultimo post e poi
            parla a vanvera io rispondevo allo stesso esempio
            fatto da chi aveva scritto prima di me, lui
            parlava di Suv e io gli ho risposto con il suo
            stesso
            esempio.
            lui dice una XXXXXXX e tu replichi con una XXXXXXX ancora più grossammm bello :D

            ma vabbè tra i gamer winari va di moda (rotfl)

            Ecco ancora che giudichi e dai etichette, devo
            dire che il tuo nick ti calza a pennello quando
            fai queste
            sparate
            almeno io non sono un winaro gamer brufoloso che crede di essere un superinformatico solo perchè è in grado di mettere la spina del pc nella presa (rotfl)

            E dove ho mai detto che i virus non esistono,
            forse è meglio che cambi
            Pusher.
            hai detto però che siccome tu non ne hai mai presi, implica automaticamente che la colpa è dell'utente
            Ancora Stuxnet
            Usa un altro esempio hai già fatto una magra
            figura prima e
            insisti?magra figura? veramente la figura l'hai fatta tu visto che rispondi a vanvera
            La diffusione iniziale avviene tramite penna USB
            infetta per poi contaminare gli altri PC
            collegati alla rete WinCC. Dopo aver raggiunto
            l'ingresso del sistema, Stuxnet utilizza parole
            d'ordine di default per ottenerne il controllo:
            per questo il produttore, Siemens, consiglia di
            modificare la parola d'ordine
            originale.
            cosa che è solo in parte vera, visto che wikipedia non dice assolutamente che il malware usa exploit per vulnerabilità non ancora note per penetrare quelle macchinel'uso di pendrive usb e l'infezione di share non protette sono solo due dei metodi che utilizzaquesto mi fa capire chiaramente quanto poco ne sai di stuxnet e di sicurezza informatica in generale
            Con acXXXXX diretto alla macchina e conoscendo le
            password ti infetto qualsiasi sistema, per cui
            cambia esempio questo non
            funziona.se bravo, con acXXXXX diretto e conoscendo la passwordpoi magari apri pure la shell e scrivi "./esegui-virus" e lo mandi in esecuzione vero? anzi visto che ti servono i privilegi di root per installare un rootkit serio, chiedi agli admin la password di root e poi dai "sudo ./esegui-virus"peccato che nel caso di stuxnet l'autorun e i trojan eseguono l'infezione automaticamentesi si ma tu sei figo, riesci ad infettare linux al volo, solo che non dici come fai ovviamentetipico atteggiamento da gamer "so tutto io"
          • Grappolo scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: collione(CUT)Alla prima parte manco ti rispondo più tanto dai dici solo XXXXXXXte e dai etichette e giudizzi senza neanche sapere con chi parli sembri più tu un ragazzino brufoloso

            Ancora Stuxnet

            Usa un altro esempio hai già fatto una magra

            figura prima e

            insisti?

            magra figura? veramente la figura l'hai fatta tu
            visto che rispondi a
            vanvera



            La diffusione iniziale avviene tramite penna USB

            infetta per poi contaminare gli altri PC

            collegati alla rete WinCC. Dopo aver raggiunto

            l'ingresso del sistema, Stuxnet utilizza parole

            d'ordine di default per ottenerne il controllo:

            per questo il produttore, Siemens, consiglia di

            modificare la parola d'ordine

            originale.



            cosa che è solo in parte vera, visto che
            wikipedia non dice assolutamente che il malware
            usa exploit per vulnerabilità non ancora note per
            penetrare quelle
            macchineLe vulnerabilità le usa per installarsi ma poi ha bisogno delle password di amministrazione per prendere il controllo della macchina, e per farlo usa password di default su i sistemi siemens, o non ti sei chiesto perché funziona sulle macchine siemens?
            l'uso di pendrive usb e l'infezione di share non
            protette sono solo due dei metodi che
            utilizzaNo è l'unico mezzo che ha per entrare in rete, poi una volta infettata la prima macchina si propaga nella rete aziendale, ma deve entrare attraverso una penna USB.
            questo mi fa capire chiaramente quanto poco ne
            sai di stuxnet e di sicurezza informatica in
            generaleInvece tu sei un espertone vero?Scendi dal piantino.

            Con acXXXXX diretto alla macchina e conoscendo
            le

            password ti infetto qualsiasi sistema, per cui

            cambia esempio questo non

            funziona.

            se bravo, con acXXXXX diretto e conoscendo la
            password

            poi magari apri pure la shell e scrivi
            "./esegui-virus" e lo mandi in esecuzione vero?
            anzi visto che ti servono i privilegi di root per
            installare un rootkit serio, chiedi agli admin la
            password di root e poi dai "sudo
            ./esegui-virus"

            peccato che nel caso di stuxnet l'autorun e i
            trojan eseguono l'infezione
            automaticamenteballe si introducono nel sistema ma senza le password di administrazione non fanno nulla ( quale parte di usa password di defoult non ti è chiara)
            si si ma tu sei figo, riesci ad infettare linux
            al volo, solo che non dici come fai
            ovviamenteDammi acXXXXX diretto alla macchina e le password di root e ti faccio vedere
            tipico atteggiamento da gamer "so tutto io"detto da te è un complimentoRitenta sarai più fortunato
          • rover scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            Ottimo paragone!
          • collione scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            tanto ottimo che non c'entra un tubo (rotfl)
          • rover scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            Qui di tubo che non c'entra c'è il tuo comprendonio.Cerca di leggere e soprattutto capire ciò che viene scritto.
          • analista scrive:
            Re: Non c'è soluzione...
            - Scritto da: Grappolo
            - Scritto da: analista

            - Scritto da: Darth Vader


            - Scritto da: analista



            - Scritto da: SCF IS EVIL




            La maggior parte delle volte il problema
            sta


            tra




            la sedia e il monitor, e non è
            assolutamente




            questo il modo di




            risolverlo.







            Si, bravo... effettivamente con windows il



            problema e' proprio quello... se hai XXXX
            non

            ti



            succede



            nulla.





            Ma smettiamola. Qui c'è gente che si compra un

            PC


            e gli installa sopra qualsiasi XXXXXta
            possibile


            senza curarsi di cosa sta


            facendo.



            Chiaramente non parlavo di idioti patentati...

            parlavo di persone che nonostante l'antivirus si

            sono ritrovate il pc infetto semplicemente

            collegandolo alla lan. Certo... magari non

            avevano installato la patch xyz ma da qui a
            farli

            passare per minchioni ce ne

            corre.

            Ma che dici
            Se riescono a prendere un virus anche con
            l'antivirus aggiornato e le patch di sistema
            installate non sono degli idioti sono dei
            geni.
            Io con il PC online 24 ore su 24 da circa 6 anni
            non ci sono
            riuscito.


            E' come se io mi comprassi un SUV e poi ci


            andassi ai 120 all'ora nelle aree pedonali di
            un


            centro storico. Il cretino sono io o chi ha

            fatto


            il


            SUV?



            No, sarebbe come se ti comprassi un SUV al
            quale,

            quando meno te l'aspetti, si sfila una ruota

            mentre a 100 kmh ti trovi in

            autostrada.

            Ti senti ancora un cretino o cominci a pensar

            male riguardo al

            venditore?

            No e come se io compro un SUV e poi ci monto le
            ruote e i freni (software piratati) di panda
            rossa per risparmiare e magari disattivo anche
            gli airbag (Non aggiorno ne antivirus ne metto le
            patch di sistema), non mi meraviglio se alla
            prima curva (virus) di montagna mi
            ammazzoMa neppure leggi? Che razzo c'entra il software piratato e l'antivirus non aggiornato? Ho scritto che al massimo non aveva installato una patch, non che si era tirato una martellata sulle palle.
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Non c'è soluzione...
          - Scritto da: Darth Vader

          nulla.

          Ma smettiamola. Qui c'è gente che si compra un PC
          e gli installa sopra qualsiasi XXXXXta possibile
          senza curarsi di cosa sta
          facendo.beh e' il target tipo di M$ , delle aziende antivirus a pagamento e dei riconfiguratori....tolti questi ne restano pochini...che pagano le licenze
  • public static void main scrive:
    Poveri ISP...
    Allora, Microsoft produce il sistema più attira-trojan del mondo, a causa del suo sistema vengono quindi create le botnet e per combatterle gli ISP devono attuare, a loro spese, delle contromisure?La cosa giusta, semmai, sarebbe che Microsoft pagasse una sorta di indennità a tutti gli ISP che decidono di aderire a questa cosa, per sostenerne le spese. In ogni caso tutto ciò è semplicemente allucinante.
    • collione scrive:
      Re: Poveri ISP...
      piuttosto ms dovrebbe pagare i danni derivanti dalla violazione del loro sistemase si spezza il piantone dello sterzo della mia auto e finisco in un burrone, l'azienda deve pagare miliardi, mentre ms non paga una lira per i danni derivanti dal suo bugware
      • Ittiointerp rete scrive:
        Re: Poveri ISP...
        Secondo me tra i pc infettiil 60% sono pc con xp craccato quindi fermi all'SP1 o 2 il 30% sono pc con xp originale ma con gli aggiornamenti automatici disattivati, vuoi per scarsità di banda, per negligenza dell'utente o per pura ignoranza ("gli aggiornamenti? non voglio spendere altri soldi" EEEHHH ????)il 10% sono i polli che cliccano SI su qualunque cosa e contro questi non si può nulla perchè sono capaci di dare anche la password di root di un sistema linux se gli viene chiesta.
        • fiber scrive:
          Re: Poveri ISP...
          - Scritto da: Ittiointerp rete
          Secondo me tra i pc infetti

          il 60% sono pc con xp craccato quindi fermi
          all'SP1 o 2


          il 30% sono pc con xp originale ma con gli
          aggiornamenti automatici disattivati, vuoi per
          scarsità di banda, per negligenza dell'utente o
          per pura ignoranza ("gli aggiornamenti? non
          voglio spendere altri soldi" EEEHHH
          ????)

          il 10% sono i polli che cliccano SI su qualunque
          cosa e contro questi non si può nulla perchè sono
          capaci di dare anche la password di root di un
          sistema linux se gli viene
          chiesta.esatto ma non dirlo a Panda Rosso..se gli dici che Windows diventa vulnerabile grazie alla capre.. gli cade il mito a cui solo lui crede da ottimo religioso alla setta Linux ....
        • collione scrive:
          Re: Poveri ISP...
          - Scritto da: Ittiointerp rete
          il 60% sono pc con xp craccato quindi fermi
          all'SP1 o 2
          non è vero, la stragrande maggioranza di utenti xp hanno il sp3 e l'antiwpa funziona pure col sp3, quindi non vedo motivo per non installarlo

          il 30% sono pc con xp originale ma con gli
          aggiornamenti automatici disattivati, vuoi per
          scarsità di banda, per negligenza dell'utente o
          per pura ignoranza ("gli aggiornamenti? non
          voglio spendere altri soldi" EEEHHH
          ????)
          non è detto e non vedo perchè debba essere cosìtutte le aziende di antivirus dicono che la stragrande maggioranza delle infezioni è veicolata tramite trojan e quindi non è coinvolta nessuna vulnerabilitàgli altri casi sono dei trojan dropper che entrano nel sistema tramite le vulnerabilità dei browser e in quel caso gli exploit pack sono aggiornati praticamente ogni giornoc'è poi una piccola parte di malware di alto livello che usa vulnerabilità non ancora di pubblico dominio
          il 10% sono i polli che cliccano SI su qualunque
          cosa e contro questi non si può nulla perchè sono
          capaci di dare anche la password di root di un
          sistema linux se gli viene
          chiesta.si ma il problema è che in linux non ti viene chiesta, o meglio se scarichi uno script o un eseguibile da internet non c'è modo di eseguirlo a meno di usare la shellla sicurezza è un proXXXXX che coinvolge vari elementi e uno di questi è il sistema di installazionei repository hanno vinto su tutta la linea, tant'è che ms con windows 8 implementerà proprio i repository
        • Sgabbio scrive:
          Re: Poveri ISP...
          Eppure ci sono crack che ti rendono genuino XP e ti scarichi tutti gli aggiornamenti che vuoi :D Sei un pò in dietro :D
    • panda rossa scrive:
      Re: Poveri ISP...
      - Scritto da: public static void main
      Allora, Microsoft produce il sistema più
      attira-trojan del mondo, a causa del suo sistema
      vengono quindi create le botnet e per combatterle
      gli ISP devono attuare, a loro spese, delle
      contromisure?
      Internet a 20 euro al mese se usi linux.A 200 euro al mese se usi winsozz.
      • fiber scrive:
        Re: Poveri ISP...
        - Scritto da: panda rossa
        Internet a 20 euro al mese se usi linux.
        A 200 euro al mese se usi winsozz.ma non ti stufi mai di scrivere idiozie vero??sei proprio un trollazzo da strapazzo su questo pseudo forum :-)
      • rover scrive:
        Re: Poveri ISP...
        Ma smettila e vai a produrre qualcosa!Tanto il premio trollone dell'anno non è stato ancora istituito
  • albe scrive:
    e se...
    e se il pc infetto fa parte di una lan? magari aziendale? staccano l'ip di tutto l'ufficio?
    • ruppolo scrive:
      Re: e se...
      - Scritto da: albe
      e se il pc infetto fa parte di una lan? magari
      aziendale? staccano l'ip di tutto
      l'ufficio?Ovvio, anche perché è probabile che tutti i pc della lan siano zombizzati.
      • collione scrive:
        Re: e se...
        in pratica ms sta proponendo di ritornare al papiro? (rotfl)
        • panda rossa scrive:
          Re: e se...
          - Scritto da: collione
          in pratica ms sta proponendo di ritornare al
          papiro?
          (rotfl)No, perche' il papiro e' vulnerabile al tarlo.Torniamo alla cara vecchia pietra scolpita, che resiste anche al tarlo.
        • ruppolo scrive:
          Re: e se...
          - Scritto da: collione
          in pratica ms sta proponendo di ritornare al
          papiro?
          (rotfl)Quel che propone Microsoft ormai non interessa più nessuno.
          • collione scrive:
            Re: e se...
            come a nessuno? non vede come dovella cambia nick ogni 27 secondi per mostrare che ms ha un seguito enorme :Dtra poco arriverà a moltiplicarsi per far aumentare il numero dei fanboy ms (rotfl)N.B. appena sono comparsi i vari Grappolo e soci, è scomparso misteriosamente il mitico nome e cognome
      • krane scrive:
        Re: e se...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: albe

        e se il pc infetto fa parte di una lan? magari

        aziendale? staccano l'ip di tutto

        l'ufficio?
        Ovvio, anche perché è probabile che tutti i pc
        della lan siano zombizzati.Fantastico ? Quindi per fare fuori la concorrenza durante un concorso mi basta entrare nei loro uffici con una scusa mezz'ora prima ed attaccare un pc infetto alla lan (rotfl)
      • lol scrive:
        Re: e se...
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: albe

        e se il pc infetto fa parte di una lan? magari

        aziendale? staccano l'ip di tutto

        l'ufficio?

        Ovvio, anche perché è probabile che tutti i pc
        della lan siano
        zombizzati.no bannano tutta la classe pubblica dell'isp per sicurezza
  • cognome e nome scrive:
    Microsoft su Windows tutto può.
    Fatevene una ragione, Windows è closed source, Microsoft può tranquillamente inserire quante backdoors vuole.
  • Nome e cognome scrive:
    Banalmente
    Sbagliato demandare il ruolo di controllore al controllato (un computer non può garantire per le proprie condizioni). Trasferiamo l'attività di controllo all'ISP, che si occupi anche di bloccare la connessione se viene rilevato traffico maligno.In ogni caso, i contratti che avete firmato per Internet prevedono anche questo tipo di controllo.Mandi 100,000 e-mail al giorno? Partecipi ad una botnet che effettua DDoS? Usi Winzozz 7 pirata con dentro 200,000 trojan (ma anche originale, che tanto è lo stesso)?Inibiamo il tuo acXXXXX ad internet sistemi tutto e solo una volta finito chiami per chiedere di essere riattivato. Non puoi o non vuoi riparare al danno? Resti isolato  non vedo perché altre persone debbano essere messe a rischio a causa tua.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Banalmente
      ma se sono isolato dalla rete come faccio a rimuovere il malware ?
      • quota scrive:
        Re: Banalmente
        - Scritto da: Sgabbio
        ma se sono isolato dalla rete come faccio a
        rimuovere il malware
        ?E' proprio questa la genialata!!!A quel punto potranno dire che Windows è il SO più sicuro al mondo (internet less) :D
      • Picchiatell o scrive:
        Re: Banalmente
        - Scritto da: Sgabbio
        ma se sono isolato dalla rete come faccio a
        rimuovere il malware
        ?con i floppy di win 3.1?
      • qikokx scrive:
        Re: Banalmente
        - Scritto da: Sgabbio
        ma se sono isolato dalla rete come faccio a
        rimuovere il malware
        ?potrebbero riservare un acXXXXX limitato a determinati ip-dns per la messa in sicurezza del proprio pca me pare invece una buona soluzione, da perfezionare
        • unaDuraLezi one scrive:
          Re: Banalmente
          - Scritto da: qikokx
          potrebbero riservare un acXXXXX limitato a
          determinati ip-dns per la messa in sicurezza del
          proprio
          pcottimo, così i trojan possono DDossare solo loro.
      • rover scrive:
        Re: Banalmente
        - dovevi pensarci prima- scarichi la patch o l'aggiornamento con altro PC.- così la volta dopo stai più attento
        • Sgabbio scrive:
          Re: Banalmente
          "dovevi pensarci prima" non è una risposta al problema è non tutti hanno la possibilità di un secondo acXXXXX...dai siamo realisti.
      • iii scrive:
        Re: Banalmente
        [IMG]http://www.earmi.it/armi/glossario/immagini/mazza3.jpg[/IMG]
      • Bah scrive:
        Re: Banalmente
        - Scritto da: Sgabbio
        ma se sono isolato dalla rete come faccio a
        rimuovere il malware
        ?FORMAT C: /Q ?Oppure il sistema migliore, il provider ti manda a casa un bel cd di Ubuntu.
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Banalmente
      - Scritto da: Nome e cognome

      Inibiamo il tuo acXXXXX ad internet sistemi
      tutto e solo una volta finito chiami per chiedere
      di essere riattivato. Non puoi o non vuoi
      riparare al danno? Resti isolato  non vedo
      perché altre persone debbano essere messe a
      rischio a causa
      tua.beh in questo caso m$ si scava la fossa da sola perche' i concorrenti a pagamento e gratuiti prevedono un boot decisamente piu "facile-agile" per ripartire da 0 dopo simili attacchi dati alla "collettività", anche accettando il fatto che sistemi "diversi da windows" siano alla "merce'" di cui sopra senza l'accondiscendenza dell'utente.vi e' poi la possibilità che interi settori delle pubblica amministrazione finiscano fuori rete; in poche parole la spuntata di M$ punta piu' alla vendita di ulteriori servizi e programmi di sicurezza ai suoi quantomeno facllaci s.o. che garantire una effettivo stop a cio' che di "marcio" propone la rete...
  • luisito non loggato scrive:
    Non mi piace affatto
    aldilà di quanto possano essere giuste le motivazioni per scollegare un terminale dalla rete, quello che è più preoccupante è che stiano trovando diversi motivi per farlo
    • Franco scrive:
      Re: Non mi piace affatto
      Guarda che non ti tolgono la connessione ma ti disabilitano temporaneamente soltanto il sistema operativo (e non il computer) qualora questo risultasse dannoso per gli altri.- Scritto da: luisito non loggato
      aldilà di quanto possano essere giuste le
      motivazioni per scollegare un terminale dalla
      rete, quello che è più preoccupante è che stiano
      trovando diversi motivi per
      farlo
      • luisito scrive:
        Re: Non mi piace affatto
        giusto, ma la mia provocazione era che sta diventando sempre più facile trovare un pretesto per scollegare dalla rete un elemento "fastidioso"Posto il fatto che disconnettere/disabilitare è lecito la definizione di fastidioso può essere applicata ad un'infinità di situazioni Quis custodiet ipsos custodes? -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 ottobre 2010 13.37-----------------------------------------------------------
  • sys64802 scrive:
    l'idea e' comica e anche nel blog M$
    Nel blog Microsoft, tra i primissimi interventi, troneggia :Debbie Mahler -- 5 Oct 2010 11:50 AMOh no you didn't just go there! Thanks for the blog fodder for my website! Microsoft touting removing unsecure PCs from the Internet and networks?? By that logic we need to remove every machine running Windows! Great job Microsoft!ribose -- 5 Oct 2010 1:57 PMIf Microsoft isn't competent enough to make software that is safe, how are they going to be able to make an Internet quarantine that works?EHEHEHEH :) del resto sono le considerazioni che ti vengono di getto, dopo una simile news
    • pabloski scrive:
      Re: l'idea e' comica e anche nel blog M$
      del resto la loro strategia è fallata in vari punti1. non esistono certificati sicuri e non falsificabili2. come si fa a stabilire se è installato o meno un antivirus? o meglio, windows terrà una lista di tutti gli antivirus che esistono sulla faccia della terra? decisamente arduo come compito e ovviamente il problema si pone per firewall, ids, ecc...3. come fai a sapere se un pc è infetto? cosa definisce un pc infetto? se l'antivirus riconosce il malware che è installato allora lo rimuove e pacese l'antivirus non lo riconosce allora non può nemmeno dirti se il pc è infetto o menocosa vogliono difendere? i server dai DDOS? ma la stragrande maggioranza dei DDOS odierni sono realizzati tramite richieste http normalissimevogliono bloccare i worm? una buona idea, ma sappiamo che oltre la metà del malware non è veicolato da worm ma da trojan ( che non puoi bloccare lato ISP )in tutta franchezza non riesco a capire di cosa stiano parlandosarà forse un tentativo di estromettere l'opensource? no perchè vista la reticenza di Stallman e della FSF verso il trusted computing ( che è obbligatorio per realizzare quello che dice ms ), linux si ritroverà ad essere automaticamente tagliato fuori
      • panda rossa scrive:
        Re: l'idea e' comica e anche nel blog M$
        - Scritto da: pabloski

        3. come fai a sapere se un pc è infetto? Windows.
        cosa definisce un pc infetto? Windows.
      • Francisco Navarro scrive:
        Re: l'idea e' comica e anche nel blog M$

        3. come fai a sapere se un pc è infetto?Aggiungerei: come fai a sapere che l'apparecchio che possiede l'IP in questione (e quindi è connesso) sia un pc? Se io volessi piazzare una scheda con un controller ethernet dentro un frigo, che fai? Mi mandi una mail quando la roba comincia a puzzare? (figa però l'idea...)
        • Picchiatell o scrive:
          Re: l'idea e' comica e anche nel blog M$
          - Scritto da: Francisco Navarro

          3. come fai a sapere se un pc è infetto?

          Aggiungerei: come fai a sapere che l'apparecchio
          che possiede l'IP in questione (e quindi è
          connesso) sia un pc? Se io volessi piazzare una
          scheda con un controller ethernet dentro un
          frigo, che fai? Mi mandi una mail quando la roba
          comincia a puzzare? (figa però
          l'idea...)comunque hai elencato un modo agevole per porre in stop ( tramite il provider, l'IP e l'ultima trovata M$) qualsiasi antifurto collegato rete , cosi' oltre ai danni alla macchina ti ritrovi i ladri in casa...
Chiudi i commenti