Un'Europa pericolosa quella contro l'e-razzismo

Il Consiglio d'Europa adotta un nuovo protocollo aggiuntivo alla Convenzione sul Cybercrime per perseguire xenofobia e razzismo online. Grave rischio di censura e repressione del libero pensiero


Roma – Si amplia ulteriormente il raggio d’azione della Convenzione sul Cybercrime del Consiglio d’Europa. Il Comitato dei Ministri ha infatti deciso di adottare un nuovo protocollo contro xenofobia e razzismo espressi via internet.

Nella nota diffusa dal Consiglio si parla della richiesta agli Stati che adottano la Convenzione di rendere criminosa “la diffusione di materiali razzisti e xenofobi su sistemi informatici, insulti e minacce razziste e xenofobe, inclusa la negazione, la grossolana minimizzazione, l’approvazione o la giustificazione di genocidi o crimini contro l’umanità, in particolare quelli occorsi nel periodo 1940-1945”.

Il provvedimento, secondo il Consiglio, definisce anche i parametri entro i quali certe espressioni violano i diritti degli altri e le pene previste dagli Stati dovrebbero quindi essere regolate su questi criteri.

Nell’ufficialità della cosa, il Consiglio sottolinea comunque che questo non vuole essere un tentativo di negare la libertà di espressione che 50 anni fa è stata garantita dalla Convenzione europea sui Diritti umani. Ma è anche chiaro quanto sia facile che critiche di questo tipo vengano invece rivolte al nuovo Protocollo, laddove si rischia di limitare la libertà di critica, al centro proprio di quella Convenzione.

Secondo il Consiglio perché una violazione penale si verifichi è necessario che sia commessa con intenzione, il che vorrebbe dire, per esempio, che non si può imputare responsabilità ad un provider per il solo fatto che un sito ospitato presenti contenuti di questo tipo, perché a dover essere perseguito è chi quel sito ha realizzato. Responsabile, dunque, è chi ha “intenzionalmente” voluto commettere un dato crimine. Si tratta in questo caso di una determinazione importante perché, con tutte le riserve sulla possibile limitazione della libertà di espressione, viene giudicato senz’altro importante ribadire la sostanziale “irresponsabilità” di un fornitore di servizio.

Il nuovo Protocollo verrà presentato per la firma alla prossima assemblea parlamentare prevista per il 27 gennaio 2003 ma non tutto sembra destinato ad andare liscio. Un primo segnale è giunto dal ministro italiano della Giustizia Castelli che nelle scorse ore ha già espresso vive preoccupazioni per una normativa che sembra mettere a rischio libertà guadagnate dall’Europa con immensi sacrifici. La battaglia, per i proponenti di questo ennesimo giro di vite, si annuncia, almeno questa volta, in salita.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Prendiamo il buono che c'è...
    Ma perche' scaldarsi tanto? La sinistra ha perso le elezioni e forse ha capito i suoi errori, tra cui quello su open source nelle amministrazioni pubbliche.Quando un nuovo membro si aggiunge a un club mica gli dicono "zitto tu che prima andavi con gli altri". Di solito gli si dice "bravo, si vede che hai capito che sbagliavi".E poi chi vi ha detto che Folena c'entra con le scelta pro-microsoft del governo precedente?Puo' darsi che fosse contrario.
  • Anonimo scrive:
    Folena, Folena.....
    E' divertentissimo vedere come 'sti politicanti cavalcano l'onda di turno, pur di dire qualcosa "contro": ma nessuno ha notato che i contratti che la P.A. ha stipulato con l'"orco" di Redmond sono marcati centro-sinistra dall'inizio alla fine? E ora che fanno, questi paladini della libertà? Si rimangiano tutto e "dàlli all'usurpatore!"... E tutti dietro con petizioni e cortei... Ma va' là........
    • Anonimo scrive:
      Re: Folena, Folena.....
      - Scritto da: @ngel
      E' divertentissimo vedere come 'sti
      politicanti cavalcano l'onda di turno, pur
      di dire qualcosa "contro": ma nessuno ha
      notato che i contratti che la P.A. ha
      stipulato con l'"orco" di Redmond sono
      marcati centro-sinistra dall'inizio alla
      fine? E allora ? Se uno e' di sinistra deve seguire il gregge ?
  • Anonimo scrive:
    """Software Libero""" o Open Source?
    Decidetevi...
    • Anonimo scrive:
      Re: """Software Libero""" o Open Source?
      - Scritto da: Pogoboy
      Decidetevi...GPL, pogoboy, con tuo sommo piacere
      • Anonimo scrive:
        Re: """Software Libero""" o Open Source?
        - Scritto da: zap
        GPL, pogoboy, con tuo sommo piacereIl mio piacere e' relativo, ma la tua ignoranza mi pare assoluta.
    • Anonimo scrive:
      Re: """Software Libero""" o Open Source?
      - Scritto da: Pogoboy
      Decidetevi...OpenSource e Software Libero sono due cose leggermente diverse.Secondo me sei un fake perche' il vero pogoboy 'ste cose le sa... (almeno... credo !)
  • Anonimo scrive:
    Chiamata pre Petizione
    Scusate, ma il post di prima non mi sembrava granchè chiaro... ;-PIntendevo dire: qualcuno sa come si possa fare(e magari vuole associarsi) per mettere in piedi una petizione da far firmare a chi lo voglia e poi presentare al ministro? Io ci metteri dentro un riferimento anche al fatto, secondo me intollerabile, che la PA continui ad utilizzare tecnologie proprietarie per produrre la documentazione di cui poi i citttadini hanno bisogno. L'ultimo esempio, di unaa lunga serie come ben sapete, è quello di stamane della firma digitale...Mi sembra sia arrivato il momento di agire!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamata pre Petizione
      - Scritto da: syntaxerror
      Io ci metteri dentro un riferimento anche al
      fatto, secondo me intollerabile, che la PA
      continui ad utilizzare tecnologie
      proprietarie per produrre la documentazione
      di cui poi i citttadini hanno bisogno.Mah. Quando qualche Ente si degna di dedicarmi la sua attenzione (di solito per chiedere quattrini), a me arrivano sempre e soltanto pezzi di carta, mica files. Che li facciano con qualche mastodontico VAX o AS/400 come hanno sempre fatto, o piuttosto con PC wintel o con linux, non vedo proprio la differenza. Quando vado in comune a chiedere un certificato, vengo via con un pezzo di carta. Questa storia di formati e tecnologie fa ridere, nel migliore dei casi, e non c'entra proprio un fico secco. Poi vorrei vedere il risparmio effettivo sul TCO cambiando software e licenze, perché i corsi di aggiornamento, l'integrazione il porting l'assistenza e l'HW li pagano comunque. Certo, se si risparmia davvero, è tutto grasso che cola!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiamata pre Petizione

        Quando vado in comune a chiedere un certificato,
        vengo via con un pezzo di carta....credi che sarà così per sempre?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamata pre Petizione
      Si, potremmo fare una raccolta di firme. Conosco gente che ne ha organizzate in passato, magari possono dare qualche consiglio...
  • Anonimo scrive:
    Sottoscrizione richiesta
    qualcuno sa come si possa istutire una lista di sottoscrizione per il ministro? E poi come si faccia a presentargliela?Credo dovrebbe tenere conto delle motivazioni espresse in una petizione sottoscritta da un po' di gente... Se no, che rappresentante del popolo sarebbe?Ciao
  • Anonimo scrive:
    Quando Folena abbracciava B. G.
    Già però allora era maggioranza di governo, e ignorava chi a SX e centro SX diceva di dare un calcio nel c*lo a zio Bill e di passare all'open.Anzi a quei "negri" dell'open di SX allora gli avrebbe sputato in viso per azzittirli, rompevano l'armonia con M$ e il nuovo volto della SX.Oggi è all'opposizione e quei "negri" sono diventati tanti belli "padroni bianchi", che predicano il giusto.Allora sai comè: oltre ai provvedimenti del gov. e del min. ce ne aggiungiamo pure quelli di SX e mettiamo meglio in difficoltà l'attuale esecutivo di DX; tanto mica siamo noi puri (e sempre stati open) di SX a dover amministrare i contratti con M$ della PA che noi stessi abbiamo firmato quand'eravamo al gov.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando Folena abbracciava B. G.
      - Scritto da: .........................
      Già però allora era maggioranza di governo,
      e ignorava chi a SX e centro SX diceva di
      dare un calcio nel c*lo a zio Bill e di
      passare all'open.
      Anzi a quei "negri" dell'open di SX allora
      gli avrebbe sputato in viso per azzittirli,
      rompevano l'armonia con M$ e il nuovo volto
      della SX.
      Oggi è all'opposizione e quei "negri" sono
      diventati tanti belli "padroni bianchi", che
      predicano il giusto.
      Allora sai comè: oltre ai provvedimenti del
      gov. e del min. ce ne aggiungiamo pure
      quelli di SX e mettiamo meglio in difficoltà
      l'attuale esecutivo di DX; tanto mica siamo
      noi puri (e sempre stati open) di SX a dover
      amministrare i contratti con M$ della PA che
      noi stessi abbiamo firmato quand'eravamo al
      gov.Come sempre in politica, bisogna guardare le parole e non le persone. E' giusto portare l'open source nella PA, e questo ci deve bastare.Tanto guarda, i politici (NB: TUTTI i politici, e chi non è d'accordo è come i politici), dicevo i politici sono la peggior feccia dell'umanità, non hanno un briciolo di ideali, un briciolo di convinzioni morali, sono i peggiori qualunquisti, sono disposti ad appoggiare guerre, sterminii di massa, sfruttamento di popoli... con il loro silenzio, con embarghi, con bugie, con porcherie d'ogni tipo... d'altra parte non si può disinteressarsi della politica... bisogna ascoltare le parole facendo finta di non sapere chi le dice, altrimenti è la fine...
      • Anonimo scrive:
        Re: ...

        e chi non è d'accordo è come i politiciquando si dice un "filosofo"dormi di piu'.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Mai vista tanta saggezza!
        Condivido in pieno!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando Folena abbracciava B. G.
        - Scritto da: Federico
        Tanto guarda, i politici (NB: TUTTI i
        politici, e chi non è d'accordo è come i
        politici), dicevo i politici sono la peggior
        feccia dell'umanità, non hanno un briciolo
        di ideali, un briciolo di convinzioni
        morali, sono i peggiori qualunquisti, sono
        disposti ad appoggiare guerre, sterminii di
        massa, sfruttamento di popoli... con il loro
        silenzio, con embarghi, con bugie, con
        porcherie d'ogni tipo... Dicono che i politici siano lo specchio dei loro elettori... Saluti, Oscar.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando Folena abbracciava B. G.
        - Scritto da: Federico
        Tanto guarda, i politici (NB: TUTTI i
        politici, e chi non è d'accordo è come i
        politici), dicevo i politici sono la peggior
        feccia dell'umanità, non hanno un briciolo
        di ideali, un briciolo di convinzioni
        morali, sono i peggiori qualunquisti, sono
        disposti ad appoggiare guerre, sterminii di
        massa, sfruttamento di popoli... con il loro
        silenzio, con embarghi, con bugie, con
        porcherie d'ogni tipo... d'altra parte non
        si può disinteressarsi della politica...
        bisogna ascoltare le parole facendo finta di
        non sapere chi le dice, altrimenti è la
        fine...Che bella dose di qualunquismo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando Folena abbracciava B. G.
        - Scritto da: Federico
        Tanto guarda, i politici (NB: TUTTI i
        politici, e chi non è d'accordo è come i
        politici), dicevo i politici sono la peggior
        feccia dell'umanità, non hanno un briciolo
        di ideali, un briciolo di convinzioni
        morali, sono i peggiori qualunquisti, sono
        disposti ad appoggiare guerre, sterminii di
        massa, sfruttamento di popoli... con il loro
        silenzio, con embarghi, con bugie, con
        porcherie d'ogni tipo... d'altra parte non
        si può disinteressarsi della politica...
        bisogna ascoltare le parole facendo finta di
        non sapere chi le dice, altrimenti è la
        fine...E non solo !!! Posteggiare in centro e' diventato impossibile, non ci sono piu' le mezze stagioni e sti giovani drogati non hanno voglia di lavorare !!!
    • Anonimo scrive:
      Tastiera difettosa?
      oppure avivi una fretta del diavolo?ho fatto una fatica boia a leggere il tuo, per altro giusto, post !!
  • Anonimo scrive:
    Un po' di corruzione?
    ...uhm... qualche dubbio sorge....
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di corruzione?
      - Scritto da: sigh!
      ...uhm... qualche dubbio sorge....ROFTL ROFTLE' come nel caso Moreno: nessuna corruzione, ma semplice servilismo nei confronti del potente per assoluta mediocrità di carattere e vedute (il che è anche peggio)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' di corruzione?
      - Scritto da: sigh!
      ...uhm... qualche dubbio sorge....ma perchè vedere sempre il male anche quando on c'è!io credo che più che corruzione sia sanissima e grezza ingoranza.in fin dei conti loro si immaginano gli utilizzatori di sistemi open source come cantinari hacker smanettoni che fanno cose illegali ed altre frescacce del genere.come possono immaginare che la loro segretaria o l'admin di un ospedale possano utilizzare lo stesso sistema?questa ovviamente è solo una mia opinione, poi magari essendo in Italia riusciremo a fare un firo di bustarelle anche su software free ;-)saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Un po' di corruzione?

        io credo che più che corruzione sia
        sanissima e grezza ingoranza.lo si potrebbe considerare, con una tristezza infinita, un passo avanti... anche oggi ho trovato un motivo per vergognarmi d'essere italiano, continuiamo cosi...
Chiudi i commenti