Un'interfaccia futuristica

Un proiettore e uno scanner per interagire con il PC in stile Minority Report

Altro che touchscreen, ci sarebbe da esclamare. La giapponese Fujitsu ha presentato un’interfaccia davvero futuristica, che consente a qualsiasi utente di dialogare con il PC e le sue funzionalità con un semplice movimento del dito e il riconoscimento dei gesti nello spazio 3D. L’interfaccia, chiamata “Next-Generation UI Enabling Operations via Hand Gestures and Finger Movements”, è una combinazione di uno scanner e di un proiettore, un sistema quindi che utilizza contemporaneamente i due hardware largamente diffusi e li compendia in un unico dispositivo.

Next-Generation UI Enabling Operations via Hand Gestures and Finger Movements

La demo mostra tre funzioni principali. La prima è dedicata alla scansione. Si pone il documento da digitalizzare sull’interfaccia e con un dito si sottolinea o si incornicia il testo di interesse, per permettere al sistema di scansionarlo e conservarlo per scopi futuri.

La seconda funzione è dedicata al riconoscimento della terza coordinata spaziale, così da superare i limiti imposti dai touchscreen attuali e permettere ad esempio la manipolazione di modelli wireframe generati da specifici software CAD come se questi esistessero nello spazio, conferendo così naturalezza nell’azione. Resta da capire quale vantaggio si possa trarre da una funzionalità del genere, al di là, appunto, di un utilizzo prettamente professionale.

La terza funzione è dedicata invece alla realtà aumentata. Appoggiando una locandina turistica sul piano, lo scanner la riconosce, individuandone le coordinate salienti, e il proiettore aggiunge altre informazioni di interesse oppure riproietta i medesimi punti riconosciuti su una cartina generica posta sulla superficie in un secondo momento.

Per quanto questa interfaccia possa sembrare futuristica e, quindi, inadatta all’uso fuori dai laboratori di ricerca, Fujitsu dichiara che il prototipo diventerà un prodotto commerciale entro il 2014, con un prezzo ancora ignoto, ma che, vista la facile reperibilità dei componenti su cui si basa, non dovrebbe poi essere così esorbitante.

(via TheVerge )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bye scrive:
    c'è qualcosa di più sicuro?
    Qualcuno che ha esperienza sa dirmi quali piattaforme CMS sono considerate buone come sicurezza del codice?(non fa testo chi lascia password di default o facili)Io uso DNN (DotNetNuke) ma dicono che sia valido anche Joomla o DrupalA lavoro hanno installato Plone...
    • lol scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      Non ci sarà mai qualcosa di veramente sicuro.L'importante è essere informati ed aggiornare tempestivamente. I progetti piu diffusi sono target più interessanti, ma sono anche aggiornati molto più velocemente.Non dimenticarsi anche di rendere sicura l'installazione e mettere password ... diciamo non stupide :'(
      • ogekury scrive:
        Re: c'è qualcosa di più sicuro?
        - Scritto da: lol
        Non ci sarà mai qualcosa di veramente sicuro.

        L'importante è essere informati ed aggiornare
        tempestivamente. I progetti piu diffusi sono
        target più interessanti, ma sono anche aggiornati
        molto più
        velocemente.

        Non dimenticarsi anche di rendere sicura
        l'installazione e mettere password ... diciamo
        non stupide
        :'(Quoto, se decidi di usare un CMS l'importante e' aggiornare sempre, applicare le patch di sicurezza tempestivamente e stare bene attenti a che plugin si usano (di solito sono li le insidie peggiori).Se posso ti consiglio drupal, anche se la learning curve e' abbastanza ardua, soprattutto se vuoi programmare, una volta ottimizzato e' potente...
    • collione scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      no no no, drupal ok ma dotnetnuke ha acquisito la fama del suo fratellastro phpnukejoomla non so se e quanto è migliorato, ma 3-4 anni fa soffriva di disturbi post-separazione da mambodrupal ed e107 sono imho i più robusti e movabletype lo è tra i cms per blogplone l'ho considerato tempo fa, ma python all'epoca non faceva furore e dovetti lasciar perdere per via delle performancese serve qualcosa di più si può puntare su django e moinmoin
    • upqyJUQZSrl scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://augmentin625.com/augmentin-price.html#7082 augmentin medication,
    • rVzpxORMi scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://allopurinolbuy.com/#3075 allopurinol pill,
    • yMwhtqHaYLn GxwQjRR scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://ciproantibiotic.us/#4638 cipro,
    • KMyMkedAvux ualnvjnk scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://genericeffexorxr.com/#3806 price of effexor,
    • DorjAjVJSBV hpZl scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://buydiflucanwithoutaprescription.ga/#1610 buy diflucan without a prescription,
    • WpSEO scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      Ci occupiamo di Hosting WordPress con http://wpseo.it ma a questa domanda rispondiamo sempre allo stesso modo indipendentemente da WordPress o altri CMS.Molta della sicurezza la fa l'utente, per quanto riguarda invece la valutazione di un applicativo web penso che gli Open Source hanno il bello di essere aperti e il brutto che i malintenzionati hanno il codice già pronto dove trovare bug. Se in più hanno community (senza controllo) dove chiunque può pubblicare il suo codice (e ripeto che siamo a favore dell'open source se non fosse chiaro) e farlo installare ad altri è, a nostro avviso, evidente che partiamo da una base che presenta delle "possibili falle" che un applicativo proprietario non ha. Poi le falle ci sono sempre eh.. ;)
    • rGtWcZIg scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://buyprednisoneonline.nu/#5375 where to buy prednisone online without a script,
    • mjJNDmsXzhX zSwfBvRI scrive:
      Re: c'è qualcosa di più sicuro?
      http://celecoxib-celebrex.cf/#7009 celebrex,
  • ogekury scrive:
    Wordpress
    Chissa' come mai e' preso spesso di mira da exploit e botnet??? Forse perche' e' codice spazzatura??
    • Vasco Reggiando scrive:
      Re: Wordpress
      - Scritto da: ogekury
      Chissa' come mai e' preso spesso di mira da
      exploit e botnet??? Forse perche' e' codice
      spazzatura??Certamente tu scrivi codice migliore.Magari potresti dare due dritte agli sviluppatori.Ti prego, dimmi che usi Windows...
      • bubba scrive:
        Re: Wordpress
        - Scritto da: Vasco Reggiando
        - Scritto da: ogekury

        Chissa' come mai e' preso spesso di mira da

        exploit e botnet??? Forse perche' e' codice

        spazzatura??

        Certamente tu scrivi codice migliore.
        Magari potresti dare due dritte agli sviluppatori.
        Ti prego, dimmi che usi Windows...si lo usa. Ma SOLO per postare sui P.I.Per fare il coder invece usa VMS. Dove programma in assembly. Per MicroVAX 78032.;)
        • Incapace scrive:
          Re: Wordpress
          - Scritto da: bubba
          Per fare il coder invece usa VMS. Dove programma
          in assembly. Per MicroVAX
          78032.
          ;)No secondo me scrive i bit direttamente sull'harddrive l'assembler è già troppo evoluto!!! Per una mente così geniale...
          • ogekury scrive:
            Re: Wordpress
            - Scritto da: Incapace
            - Scritto da: bubba

            Per fare il coder invece usa VMS. Dove programma

            in assembly. Per MicroVAX

            78032.

            ;)
            No secondo me scrive i bit direttamente
            sull'harddrive l'assembler è già troppo
            evoluto!!! Per una mente così
            geniale...No sto lavorando direttamente a formalizzare un nuovo concetto di macchina a n stati che rivoluzionera' il mondo del computing.Ho toccato la vostra piattaforma di blogging (e sviluppo) preferita??
        • ogekury scrive:
          Re: Wordpress
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: Vasco Reggiando

          - Scritto da: ogekury


          Chissa' come mai e' preso spesso di mira da


          exploit e botnet??? Forse perche' e' codice


          spazzatura??



          Certamente tu scrivi codice migliore.

          Magari potresti dare due dritte agli
          sviluppatori.

          Ti prego, dimmi che usi Windows...
          si lo usa. Ma SOLO per postare sui P.I.
          Per fare il coder invece usa VMS. Dove programma
          in assembly. Per MicroVAX
          78032.
          ;)Nono, sei pazzo? Tutto fortran su nastro (le schede erano scomodine) per IBM 709. Seriamente, io programmo correntemente in linguaggi abbastanza astratti (java,PHP,ruby e occasionalmente python) ma ai tempi dell'uni ero piu' orientato al C, C++ (integralismo di gioventu'). Detto questo, presupporre che chi programma in C o sappia in generale linguaggi di basso livello (siccome conosce la gestione della memoria) sia automaticamente un ottimo sviluppatore e' una grandissima boiata. Ho visto gente avezza al C produrre codice PHP illeggibile ed offuscato. Spesso la gente si dimentica che fare codice con costi di computazione buoni non e' tutto...
    • Funz scrive:
      Re: Wordpress
      - Scritto da: ogekury
      Chissa' come mai e' preso spesso di mira da
      exploit e botnet??? Forse perche' e' codice
      spazzatura??puoi avere la piattaforma più robusta dell'universo, ma se metti "paperino" come password non serve a niente :pSalutami a Tatase
      • ogekury scrive:
        Re: Wordpress
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: ogekury

        Chissa' come mai e' preso spesso di mira da

        exploit e botnet??? Forse perche' e' codice

        spazzatura??

        puoi avere la piattaforma più robusta
        dell'universo, ma se metti "paperino" come
        password non serve a niente
        :pQuesto e' poco ma sicuro
        Salutami a TataseIl club della XXXXX te la saluta
    • Incapace scrive:
      Re: Wordpress
      La cosa che sanno meglio gli italiani è parlare senza fare un quazzo.Wordpress è attaccato perchè è il più diffuso. E' così difficile da capire?Hai mai provato a studiarti come wordpress memorizza le password, hai mai provato a fare brute force su un hash ricavato dal wordpress?Hai mai studiato il sistema di cookie?Te lo dico io NO!!! Altrimenti non avresti sparato una così grossa ed immensa QUAZZATA!!!!
Chiudi i commenti