Uno Scrabble supertecnologico

Tornei online, RFID, LED: il gioco da tavolo è tecnologia

Probabilmente in Italia non sarà così conosciuto così come il fratello maggiore Scarabeo, ma lo Scrabble rappresenta certamente un gioco da tavolo tra i più diffusi al mondo. Inserito anche all’interno dell’evento Mind Sports Festival , la cui prima edizione avrà luogo a Praga a partire dal 1 dicembre, Scrabble è un gioco entusiasmante grazie al quale coppie di cervelloni si sfideranno a colpi di vocaboli e anagrammi. E sarà proprio durante quest’evento che verrà presentato lo Scrabble supertecnologico.

Scrabble

Si tratta dell’evoluzione del classico tabellone in cartone costituito da 225 caselle (15 × 15). Ogni piastrella possiede un sensore RFID il cui scopo è quello di rilevare la presenza di tasselli e riconoscerne la lettera. Il software di gestione analizzerà la scheda ogni 974 millisecondi ed aggiornerà con dei feed la diretta trasmessa via Internet. L’intero tabellone è ricoperto di fibre di carbonio e vengono utilizzati LED per illuminare le singole caselle.

Certo gli amanti dello Scrabble, per vedere il azione il gioiellino, dovranno probabilmente limitarsi a guardare sul Web l’evento, dato il prezzo proibitivo di 30mila dollari.

(via Gizmodo )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • krane scrive:
    Quindi quando uscira' windows 9 ?
    Ovviamente cambiera' il sistema di seriali, si lascera' installare su queste macchine ?
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Quindi quando uscira' windows 9 ?
      - Scritto da: krane
      Ovviamente cambiera' il sistema di seriali, si
      lascera' installare su queste macchine
      ?Mi sembra di aver letto ai tempi dell'uscita di Windows 7 che da lì in poi avrebbero rilasciato un nuovo sistema ogni 3-4 anni(più probabilmente 3), ma attualmente non è stato ancora detto nulla su Windows 9, anche se non vedo per quale motivo non si dovrà poter installare sui PC attuali.Comunque Windows 8 si può installare anche sui "vecchi" PC e su quelli che non hanno la chiave di attivazione nel BIOS(dato che non è il solo modo per attivarlo)
      • maxsix scrive:
        Re: Quindi quando uscira' windows 9 ?
        - Scritto da: Mario Rossi
        - Scritto da: krane

        Ovviamente cambiera' il sistema di seriali,
        si

        lascera' installare su queste macchine

        ?
        Mi sembra di aver letto ai tempi dell'uscita di
        Windows 7 che da lì in poi avrebbero rilasciato
        un nuovo sistema ogni 3-4 anni(più probabilmente
        3), ma attualmente non è stato ancora detto nulla
        su Windows 9, anche se non vedo per quale motivo
        non si dovrà poter installare sui PC
        attuali.
        Perchè i PC attuali tra 3 anni non esisteranno più?
      • krane scrive:
        Re: Quindi quando uscira' windows 9 ?
        - Scritto da: Mario Rossi
        - Scritto da: krane

        Ovviamente cambiera' il sistema di seriali,

        si lascera' installare su queste macchine ?
        Mi sembra di aver letto ai tempi dell'uscita di
        Windows 7 che da lì in poi avrebbero rilasciato
        un nuovo sistema ogni 3-4 anni(più probabilmente
        3), ma attualmente non è stato ancora detto nulla
        su Windows 9, anche se non vedo per quale motivo
        non si dovrà poter installare sui PC attuali.
        Comunque Windows 8 si può installare anche sui
        "vecchi" PC e su quelli che non hanno la chiave
        di attivazione nel BIOS(dato che non è il solo
        modo per attivarlo)Ehhh... Ma sai com'e' M$: sempre si "migliora"...
  • maxsix scrive:
    Cantinari che si sbracciano
    Parliamone
  • pietro scrive:
    e EFI?
    Il Bios?Ma sui nuovi computer il Bios non doveva essere abbandonato per il più moderno EFI?
    • ninjaverde scrive:
      Re: e EFI?
      - Scritto da: pietro
      Il Bios?
      Ma sui nuovi computer il Bios non doveva essere
      abbandonato per il più moderno
      EFI?Suppongo che l'articolo parli del BIOS nel suo nome di insieme poichè EFI dovrebbe esserne solo una estensione.http://it.wikipedia.org/wiki/Extensible_Firmware_InterfaceNella pagina si trovano descritte anche le intenzioni di microzozz
      • pietro scrive:
        Re: e EFI?
        - Scritto da: ninjaverde
        - Scritto da: pietro

        Il Bios?

        Ma sui nuovi computer il Bios non doveva
        essere

        abbandonato per il più moderno

        EFI?

        Suppongo che l'articolo parli del BIOS nel suo
        nome di insieme poichè EFI dovrebbe esserne solo
        una
        estensione.
        http://it.wikipedia.org/wiki/Extensible_Firmware_I
        Nella pagina si trovano descritte anche le
        intenzioni di
        microzozzboh, lì cè scritto:" Lo scopo di EFI dovrebbe essere quello di sostituire gradualmente gli attuali BIOS delle schede madri"
    • pippo75 scrive:
      Re: e EFI?
      - Scritto da: pietro
      Il Bios?
      Ma sui nuovi computer il Bios non doveva essere
      abbandonato per il più moderno
      EFI?Tolta la partenza del PC, il Bios viene ancora usato?
  • MacFan scrive:
    Choice is good
    http://www.youtube.com/watch?v=jJqSaQj8iX4Io uso Internet Exporer. E' il migliore.
    • MacFan scrive:
      Re: Choice is good
      Scusate ho sbagliato notizia, volevo commentare qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3656540&m=3658277#p3658277
  • ninjaverde scrive:
    complicazioni
    Sempre nuove complicazioni per chi vuole usare un Pc e non un tostapane.Ma anche con win7 non è facile capire se si acquista un Pc o un compatibile solo con winzozz.A) Si va ad un supermercato di Pc e se si chiede un Pc che sia compatibile con linux la risposta più ricorrente è:"Noi vendiamo solo Pc con winzozz".B) Si ordina un Pc via internet, magari ci si fa passare anche un operatore di vendita e si fa la domanda se i loro Pc sono compatibili con Linux.La risposta più ricorrente è:"Sì i nostri Pc sono compatibili con Liunx anche se sono preinstallati win"Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto e ci si mette lì ad installare linux... e tutto va a ramengo.Si chiede allora l'assistenza ed il tecnico dell'assistenza al problema dichiara:"Ma basta settare il bios, però è un pò complicato e non lo possiamo fare per telefono. Lei porti il Pc da un tecnico che glielo metterà a posto"Che bello compro un Pc nuovo e poi pago un altro tecnico (non della casa) per farmelo, mettere a posto?!".Va beh... meglio quindi il negozio con un tecnico che sappia metterci le mani, anche per qualche euro in più, naturalmente con un Pc che vende lui.Però non tutti conoscono questa corsa ad ostacoli... ed inciampano nell'OS più venduto al mondo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2012 13.00-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: complicazioni
      E la piaga del preinstallato che molti fanboy ignorano.L'unica e comprare un PC non marchiato, per il fisso, diventa più complesso se vuoi un portatile.
      • panda rossa scrive:
        Re: complicazioni
        - Scritto da: Sgabbio
        E la piaga del preinstallato che molti fanboy
        ignorano.I fanboys mica la ignorano. Quelli piu' zucconi la sostengono pure!
      • Dodge scrive:
        Re: complicazioni
        - Scritto da: Sgabbio
        E la piaga del preinstallato che molti fanboy
        ignorano.Io vorrei un telefono senza Android preinstallato.Posso? No.
        • iFart scrive:
          Re: complicazioni
          Figurati se non arrivava il cretin0 di turno a dire la sua.
        • atem scrive:
          Re: complicazioni
          - Scritto da: Dodge
          - Scritto da: Sgabbio

          E la piaga del preinstallato che molti fanboy

          ignorano.
          Io vorrei un telefono senza Android preinstallato.
          Posso? No.quelli con la mela dietro, quelli fatti in finlandia, quelli canadesi...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: atem
            quelli con la mela dietro, quelli fatti in
            finlandia, quelli
            canadesi...Ma se come dite voi Linari volesse uno smartphone con un determinato hardware, che però viene commercializzato con Android, come può fare, è lo stesso discorso che fate con i produttori di Notebook, dato che anche lì c'è chi lì vende con Linux, o senza OS, ma voi dite: "No, io voglio quell'ASUS che però ha preinstallato Windows, ma con RUbuntu"...Come mai non vi lamentate del fatto che non vendano smartphone senza OS?
          • panda rossa scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: atem

            quelli con la mela dietro, quelli fatti in

            finlandia, quelli

            canadesi...
            Ma se come dite voi Linari volesse uno smartphone
            con un determinato hardware, che però viene
            commercializzato con Android, come può fare, è lo
            stesso discorso che fate con i produttori di
            Notebook, dato che anche lì c'è chi lì vende con
            Linux, o senza OS, ma voi dite: "No, io voglio
            quell'ASUS che però ha preinstallato Windows, ma
            con
            RUbuntu"...
            Come mai non vi lamentate del fatto che non
            vendano smartphone senza
            OS?Il concetto e' che se prendi qualcosa con windows PREINSTALLATO, che tu lo voglia o no M$ si incassa il pizzo del preinstallato che paghi comunque.Se prendi qualcosa con android o con linux costa UGUALE al ferro senza preinstallato perche' nessuno incassa alcun pizzo.Quindi la tua puntualizzazione e' la solita tipica puntualizzazione da fanboy winaro.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: panda rossa
            Il concetto e' che se prendi qualcosa con windows
            PREINSTALLATO, che tu lo voglia o no M$ si
            incassa il pizzo del preinstallato che paghi
            comunque.Come pago anche i produttori di hardware...Se non vuoi Windows non sei obbligato a comprarlo...
            Se prendi qualcosa con android o con linux costa
            UGUALE al ferro senza preinstallato perche'
            nessuno incassa alcun
            pizzo.
            Quindi la tua puntualizzazione e' la solita
            tipica puntualizzazione da fanboy
            winaro.Ma è comunque un eliminare la concorrenza, visto che l'utente ha già installato un sistema e non si preoccupa di valutare quelli concorrenti, inoltre perde la garanzia se toglie l'androide e l'hardware non è garantito essere compatibile con altri OS, a differenza PC Windows
          • panda rossa scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: Mario Rossi
            Ma è comunque un eliminare la concorrenza,E' un eliminare i problemi, mica la concorrenza.Guarda il web! Oltre il 90% del traffico e' generato da spam inviato da winzombi. Sai chi devi ringraziare?
            visto
            che l'utente ha già installato un sistema e non
            si preoccupa di valutare quelli concorrenti,Senti, non so te su quale pianeta vivi, ma quelli che vengono da me, la domanda "come si leva sta roba" (dove sta roba e' un sistema M$ a piacere) e' una delle richieste piu' frequenti.
            inoltre perde la garanzia se toglie l'androide e
            l'hardware non è garantito essere compatibile con
            altri OS, a differenza PC
            WindowsHai il disco di ripristino che ti rimette il software ad impostazioni di fabbrica.Se ti fai tante seghe mentali con la garanzia, rimetti il sistema vecchio prima di portarlo all'assistenza.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: panda rossa
            E' un eliminare i problemi, mica la concorrenza.Così come il preinstallare OS sui notebook/netbook/desktop è un eliminare il problema di cercarsi l'OS, installarselo, cercare i drivers, installarseli...
            Guarda il web! Oltre il 90% del traffico e'
            generato da spam inviato da winzombi. Sai chi
            devi
            ringraziare?E guarda il cielo con tutte le scie chimiche causate da Microsoft

            visto

            che l'utente ha già installato un sistema e
            non

            si preoccupa di valutare quelli concorrenti,

            Senti, non so te su quale pianeta vivi, ma quelli
            che vengono da me, la domanda "come si leva sta
            roba" (dove sta roba e' un sistema M$ a piacere)
            e' una delle richieste piu'
            frequenti.Immagino anche come dopo che gli hai messo Debian ritornino di corsa a dirti "come si rimette quella roba"
            Hai il disco di ripristino che ti rimette il
            software ad impostazioni di
            fabbrica.
            Se ti fai tante seghe mentali con la garanzia,
            rimetti il sistema vecchio prima di portarlo
            all'assistenza.Mi pare che ci siano molti casi di chi cambiando sistema si è bruciato qualche componente hardware, quindi, disco o non disco ci fai poco...
          • krane scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            E' un eliminare i problemi, mica

            la concorrenza.
            Così come il preinstallare OS sui
            notebook/netbook/desktop è un eliminare
            il problema di cercarsi l'OS,
            installarselo, cercare i drivers,
            installarseli...

            Guarda il web! Oltre il 90% del traffico e'

            generato da spam inviato da winzombi. Sai chi

            devi ringraziare ?
            E guarda il cielo con tutte le scie chimiche
            causate da Microsoft
            ;
            visto


            che l'utente ha già installato un
            sistema
            e

            non


            si preoccupa di valutare quelli
            concorrenti,



            Senti, non so te su quale pianeta vivi, ma
            quelli

            che vengono da me, la domanda "come si leva
            sta

            roba" (dove sta roba e' un sistema M$ a
            piacere)

            e' una delle richieste piu'

            frequenti.
            Immagino anche come dopo che gli hai messo Debian
            ritornino di corsa a dirti "come si rimette
            quella roba"

            Hai il disco di ripristino che ti rimette il

            software ad impostazioni di

            fabbrica.

            Se ti fai tante seghe mentali con la
            garanzia,

            rimetti il sistema vecchio prima di portarlo

            all'assistenza.
            Mi pare che ci siano molti casi di chi cambiando
            sistema si è bruciato qualche componente
            hardware, quindi, disco o non disco ci fai
            poco...Si, ma quello era colpa delle scie chimiche casusate da microsoft.
    • aphex twin scrive:
      Re: complicazioni
      - Scritto da: ninjaverde
      Sempre nuove complicazioni per chi vuole usare un
      Pc e non un
      tostapane.
      Ma anche con win7 non è facile capire se si
      acquista un Pc o un compatibile solo con
      winzozz.
      A) Si va ad un supermercato di Pc e se si chiede
      un Pc che sia compatibile con linux la risposta
      più ricorrente
      è:
      "Noi vendiamo solo Pc con winzozz".Si ma anche tu te le cerchi, se sembrano domande da fare ? Cosa vuoi che ne sappia la gente "del supermercato di PC" di Linux.
      B) Si ordina un Pc via internet, magari ci si fa
      passare anche un operatore di vendita e si fa la
      domanda se i loro Pc sono compatibili con
      Linux.
      La risposta più ricorrente è:
      "Sì i nostri Pc sono compatibili con Liunx anche
      se sono preinstallati
      win"
      Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto e ci si
      mette lì ad installare linux... e tutto va a
      ramengo.
      Si chiede allora l'assistenza ed il tecnico
      dell'assistenza al problema
      dichiara:
      "Ma basta settare il bios, però è un pò
      complicato e non lo possiamo fare per telefono.
      Lei porti il Pc da un tecnico che glielo metterà
      a
      posto"Chi fa queste cose é giá "abbastanza skillato" e non ha bisogno dell'assistenza del produttore del ferro.
      Che bello compro un Pc nuovo e poi pago un altro
      tecnico (non della casa) per farmelo, mettere a
      posto?!".Vuoi Linux ? O te lo installi tu o , se non sei capace, te lo installa un tecnico che chiaramente vuole essere pagato.Ma fai parte del secondo caso é meglio se resti su Windows.
      • ninjaverde scrive:
        Re: complicazioni

        Ma fai parte del secondo caso é meglio se resti
        su
        Windows.Ma voi con chi avete a che fare?Lavorate solo fra di voi o avete clienti semplicemente utenti?Suppongo che li meniate per il naso. Della serie pigliatevi windows e voilàPoi con un sistema bacato avete molte richieste di lavoro ovviamente.Buon per voi, ma io winzozz lo ho già lasciato da un pezzo.
        • cicciolo scrive:
          Re: complicazioni

          Ma voi con chi avete a che fare?
          Lavorate solo fra di voi o avete clienti
          semplicemente
          utenti?
          Suppongo che li meniate per il naso. Della serie
          pigliatevi windows e
          voilà
          Poi con un sistema bacato avete molte richieste
          di lavoro
          ovviamente.
          Buon per voi, ma io winzozz lo ho già lasciato da
          un
          pezzo.Veramente sei tu che sostenevi che per installare Linux ci vuole un tecnico pagato a parte. E probabilmente è vero visto che il problema di Linux sono i quaqquaraquà come te ed altri frequentatori di questo forum che continuano a far FUD.Prendi ad esempio un bell'"utonto" al quale hai svangato le pa*** per anni dicendo che Linux è più veloce di windows anche su computer vecchi, anzi, vecchissimi, ci sono pure persone che li recuperano. Allora prendono il loro vecchio (ma non vecchissimo!) PC, al loro bella Ubuntu Desktop e si trovano il messaggio:"This kernel requires the following features not present on the CPU: pae Unable to boot - please use a kernel appropriate for your CPU."AAAHHHHH!PS: prima di rispondere assicuratevi di metterti nei panni dell'"utonto"
          • ninjaverde scrive:
            Re: complicazioni
            Non ti rispondo a tono poichè:non hai letto bene quello che ho scritto.E poi trolleggi (troll2)
    • nome e cognome scrive:
      Re: complicazioni

      Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto e ci si
      mette lì ad installare linux... e tutto va a
      ramengo.Ti capisco ... sono arrivato a casa con la mia moto nuova fiammante, pero' volevo più cavalli e ci ho montato sopra la centralina che mi ha dato mio cugino... e pensa non funziona, è proprio strano io l'ho fissata con quattro robuste viti al cilindro (è li che va no? Mi hanno detto che si monta sul motore) eppure ... mi avevano garantito che si poteva elaborare la moto.
      Si chiede allora l'assistenza ed il tecnico
      dell'assistenza al problema
      dichiara:
      "Ma basta settare il bios, però è un pò
      complicato e non lo possiamo fare per telefono.
      Lei porti il Pc da un tecnico che glielo metterà
      a
      posto"Incredibile, è vero... anche io ho chiamato l'assistenza Honda e mi hanno osato dire "beh deve portare la moto da un meccanico che gliela metterà a posto, soprattutto ora che ha bucato il cilindro col trapano"... ma ci crederesti? Dicono che ho invalidato la garanzia... e quindi dovrò pagare la riparazione. Incredibile.
      Che bello compro un Pc nuovo e poi pago un altro
      tecnico (non della casa) per farmelo, mettere a
      posto?!".XXXXX miseria, hai troppo ragione... io non capisco, ho anche comprato un appartamento e ora ci vorrei aprire una finestra, pensa che hanno addirittura osato vietarmelo, dicono che proprio non posso ... allora ho provato a buttare giù un paio di muri interni, e sono cominciati i problemi ... erano pieni di tubi! Ti rendi conto! Tubi che non ho mai richiesto ... ne ho chiaramente spaccati un paio ma ora non funziona più riscaldamento in tutto il palazzo e il costruttore si rifiuta di sistemarlo, dice di chiamare un muratore e un idraulico.
      Però non tutti conoscono questa corsa ad
      ostacoli... ed inciampano nell'OS più venduto al
      mondo.Incredibile vero? Io proprio non capisco come si permettano questi produttori di dirmi come devo usare una cosa che pago e soprattutto perché non forniscano adeguata assistenza.
      • Mario Rossi scrive:
        Re: complicazioni
        - Scritto da: nome e cognome

        Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto e ci
        si

        mette lì ad installare linux... e tutto va a

        ramengo.

        Ti capisco ... sono arrivato a casa con la mia
        moto nuova fiammante, pero' volevo più cavalli e
        ci ho montato sopra la centralina che mi ha dato
        mio cugino... e pensa non funziona, è proprio
        strano io l'ho fissata con quattro robuste viti
        al cilindro (è li che va no? Mi hanno detto che
        si monta sul motore) eppure ... mi avevano
        garantito che si poteva elaborare la
        moto.


        Si chiede allora l'assistenza ed il tecnico

        dell'assistenza al problema

        dichiara:

        "Ma basta settare il bios, però è un pò

        complicato e non lo possiamo fare per
        telefono.

        Lei porti il Pc da un tecnico che glielo
        metterà

        a

        posto"

        Incredibile, è vero... anche io ho chiamato
        l'assistenza Honda e mi hanno osato dire "beh
        deve portare la moto da un meccanico che gliela
        metterà a posto, soprattutto ora che ha bucato il
        cilindro col trapano"... ma ci crederesti? Dicono
        che ho invalidato la garanzia... e quindi dovrò
        pagare la riparazione.
        Incredibile.


        Che bello compro un Pc nuovo e poi pago un
        altro

        tecnico (non della casa) per farmelo,
        mettere
        a

        posto?!".

        XXXXX miseria, hai troppo ragione... io non
        capisco, ho anche comprato un appartamento e ora
        ci vorrei aprire una finestra, pensa che hanno
        addirittura osato vietarmelo, dicono che proprio
        non posso ... allora ho provato a buttare giù un
        paio di muri interni, e sono cominciati i
        problemi ... erano pieni di tubi! Ti rendi conto!
        Tubi che non ho mai richiesto ... ne ho
        chiaramente spaccati un paio ma ora non funziona
        più riscaldamento in tutto il palazzo e il
        costruttore si rifiuta di sistemarlo, dice di
        chiamare un muratore e un
        idraulico.


        Però non tutti conoscono questa corsa ad

        ostacoli... ed inciampano nell'OS più
        venduto
        al

        mondo.

        Incredibile vero? Io proprio non capisco come si
        permettano questi produttori di dirmi come devo
        usare una cosa che pago e soprattutto perché non
        forniscano adeguata
        assistenza.AHAHAHAHAHAHAHAHAH :)Oddio, mi sto contorcendo dalle risate :)
      • Jacopo scrive:
        Re: complicazioni
        - Scritto da: nome e cognome

        Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto e ci
        CUT
        hahahahahahahahahahaha mi inchino a cotanto genio!Comunque anche meno sarcasticamente si...hai ragione! se non sei un tecnico e non sei capace utilizzare uno strumento mi sembra più che ovvio che lo porti da un tecnico oppure lo tieni esattamente come lo hai comprato!
        • ninjaverde scrive:
          Re: complicazioni
          - Scritto da: Jacopo
          - Scritto da: nome e cognome


          Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto
          e
          ci

          CUT



          hahahahahahahahahahaha mi inchino a cotanto genio!
          Comunque anche meno sarcasticamente si...hai
          ragione! se non sei un tecnico e non sei capace
          utilizzare uno strumento mi sembra più che ovvio
          che lo porti da un tecnico oppure lo tieni
          esattamente come lo hai
          comprato!Scusa caro sono un tecnico, ma non informatico e non monto Pc tutti i giorni. Ma voi informatici sapete e conoscete tutto? Magari sapete anche fare i medici gli avvocati gli astronomi? E sicuramente molti di voi fan boy win non conoscono neanche bene l'elettronica.E perchè un utente che deve installare un So, che lo ha già fatto 50 volte deve trovarsi con dei problemi nuovi, inventati su misura per obbligare o per lo meno indurre, qualcuno a rinunciare al suo SO preferito?I produttori invece di farsi menare per il naso da Winzozz, hanno solo da impostare i Pc in grado accogliere tutti i SO che possono girare sulle macchine PC COMPATIBILI non raccontare balle ai clienti.
      • ninjaverde scrive:
        Re: complicazioni

        Incredibile vero? Io proprio non capisco come si
        permettano questi produttori di dirmi come devo
        usare una cosa che pago e soprattutto perché non
        forniscano adeguata
        assistenza.Cosa sono tutti questi esempi che c'entrano come i cavoli a merenda?Voi fanboy di Microzozz ne inventate delle balle! (rotfl)E poi sai come è finita?Il Pc se lo sono ripreso.E ne ho acquistato uno da un fornitore che mi ha dato il Pc pronto per linux, e ho installato linux nel suo negozio. Tutto OKNon balle... miao miao micio micio. :D
        • Mario Rossi scrive:
          Re: complicazioni
          - Scritto da: ninjaverde
          Cosa sono tutti questi esempi che c'entrano come
          i cavoli a
          merenda?E' una situazione parallela a quella che tu hai descritto, non sono esempi a caso...
          • ninjaverde scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: ninjaverde

            Cosa sono tutti questi esempi che c'entrano
            come

            i cavoli a

            merenda?
            E' una situazione parallela a quella che tu hai
            descritto, non sono esempi a
            caso...Solo che il settaggio del bios è una stupidaggine e non ci vuole una scienza per farlo, occorre solo una breve informazione per poterlo fare correttamente. Ma pare che l'informatica sia una scienza segreta per pochi addetti, sarebbe meglio sarebbe chiamarla disinformatica. E non parlo in questo caso di linguaggi, di sistemi di sicurezza, di reti complesse, e cose che occorre una laurea per poterle conoscere a fondo, ma solo di un settaggio che chiunque può fare se ha le informazioni necessarie.Ecco perchè vi sono tanti utoni che non riescono ad evolversi ad utenti almeno con capacità medie. Sono i segreti di Pulcinella come gli automatismi di windows che mascherano le vere funzioni, e le directory nascoste che nascondono files "cancellati" rinominandoli, ma che in realtà rimangono lì, impegnando spazi enormi degli HD, tanto per fare qualche esempio. E adesso anche la microzozz che controlla gli utenti e se non graditi cancella da remoto anche programmi interi o invia virus.Altro che moto modificate con bulloni e forature di cilindri!Raccontare balle! Un Pc anche se ha l'SO danneggiato (oltre tutto da questi meccanismi semi segreti), basta formattare e rimettere su l'SO. cosa che potevo fare anche io se avessi avuto un SO integro.Ma poi perchè mi devo rabattare se il PC è nuovo? Me lo spiegate?Ho chiesto un pc COMPATIBILE e se non lo è non è nelle mie aspettative: fine della fiera.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 novembre 2012 11.22-----------------------------------------------------------
          • Mario Rossi scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: ninjaverde
            Solo che il settaggio del bios è una stupidaggine
            e non ci vuole una scienza per farlo, occorre
            solo una breve informazione per poterlo fare
            correttamente. Ma pare che l'informatica sia una
            scienza segreta per pochi addetti, sarebbe meglio
            sarebbe chiamarla disinformatica.Sei tu che hai detto che può essere necessario chiamare l'assistenza, di fatto, invece, ha un grado di difficoltà inferiore al fare la ricerca canali in un televisore...
            Sono i segreti di Pulcinella come gli automatismi
            di windows che mascherano le vere funzioni, e le
            directory nascoste che nascondono files
            "cancellati" rinominandoli, ma che in realtà
            rimangono lì, impegnando spazi enormi degli HD,
            tanto per fare qualche esempio.Stai parlando del cestino?
            E adesso anche la
            microzozz che controlla gli utenti e se non
            graditi cancella da remoto anche programmi interi
            o invia
            virus.Per non parlare delle scie chimiche e l'attacco alle torri gemelle...
            Ma poi perchè mi devo rabattare se il PC è nuovo?
            Me lo
            spiegate?
            Ho chiesto un pc COMPATIBILE e se non lo è non è
            nelle mie aspettative: fine della
            fiera.Cosa intendi con "rabattare"?
          • ninjaverde scrive:
            Re: complicazioni
            .
            Sei tu che hai detto che può essere necessario
            chiamare l'assistenza, di fatto, invece, ha un
            grado di difficoltà inferiore al fare la ricerca
            canali in un
            televisore...Ma se rispondi ad un post, sarebbe anche utile leggerlo meglio.Intanto con i Pc un pò più vecchiotti ho sempre settato il bios per le cose normalmente utili, tipo installare HD togliere o mettere la priorità ai lettori ecc. Cose che ritengo normali.Ma quando avevo acquistato un Dell con l'assicurazione da parte del venditore che era compatibile con linux, poi mi sono ritrovato con un non compatibile. Ho chiesto l'assistenza e mi hanno detto che il "trucco" per renderlo compatibile stava in un settaggio del BIOS e che però non poteva darmi le indicazioni per telefono. Ma mi disse di portare la macchina da un tecnico (che per di più avrei dovuto pagare a parte).Sulla difficoltà siamo perfettamente d'accordo, ma mi occorreva almeno un testo che mi dicesse dove andare a cambiare le cose, poichè di questi problemi non ne ho mai avuti in precedenza e quindi avrei rischiato di complicare le cose ed andare a tentativi.

            Sono i segreti di Pulcinella come gli
            automatismi

            di windows che mascherano le vere funzioni,
            e
            le

            directory nascoste che nascondono files

            "cancellati" rinominandoli, ma che in realtà

            rimangono lì, impegnando spazi enormi degli
            HD,

            tanto per fare qualche esempio.
            Stai parlando del cestino?

            E adesso anche la

            microzozz che controlla gli utenti e se non

            graditi cancella da remoto anche programmi
            interi

            o invia

            virus.
            Per non parlare delle scie chimiche e l'attacco
            alle torri
            gemelle...Ed i Niburrusi che fra un pò arrivano e sodomizzano tutti.In particolare chi usa win (rotfl)
            Cosa intendi con "rabattare"?Aggustarsi, rabberciare, smanettare...
        • cicciolo scrive:
          Re: complicazioni

          E ne ho acquistato uno da un fornitore che mi ha
          dato il Pc pronto per linux, e ho installato
          linux nel suo negozio. Tutto
          OKMa è come dovevi fare da principio!!!!
          • ninjaverde scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: cicciolo

            E ne ho acquistato uno da un fornitore che
            mi
            ha

            dato il Pc pronto per linux, e ho installato

            linux nel suo negozio. Tutto

            OK

            Ma è come dovevi fare da principio!!!!Si può anche sbagliare talvolta. :s
      • Shiba scrive:
        Re: complicazioni
        - Scritto da: nome e cognome

        La risposta più ricorrente è:

        "Sì i nostri Pc sono compatibili con Liunx

        anche se sono preinstallati win"

        Poi il Pc arriva a casa, funziona tutto e ci
        si

        mette lì ad installare linux... e tutto va a

        ramengo.

        Ti capisco ... sono arrivato a casa con la mia
        moto nuova fiammante, pero' volevo più cavalli e
        ci ho montato sopra la centralina che mi ha dato
        mio cugino... e pensa non funzionaAl concessionario ti avevano detto che potevi montarci la centralina di tuo cugino?
    • pippo75 scrive:
      Re: complicazioni

      A) Si va ad un supermercato di Pc e se si chiede
      un Pc che sia compatibile con linux la risposta
      più ricorrente
      è: "Noi vendiamo solo Pc con winzozz".Secondo me hanno letto le risposte a vecchi miei post dove alcuni linari dicevano che linux non deve avere rapporti con enti commerciali perchè deve nascere e vivere libero.Quindi in perfetta coerenza questi negozi non tengono linux.Non è che sei un reietto che vuole prodotti commerciali?
      "Ma basta settare il bios, però è un pò
      complicato e non lo possiamo fare per telefono.
      Lei porti il Pc da un tecnico che glielo metterà
      a posto"Puoi sentire un lug.
      Che bello compro un Pc nuovo e poi pago un altro
      tecnico (non della casa) per farmelo, mettere a
      posto?!".Puoi sempre leggere un po di how-to e sistemare il tutto. Non eravamo solo noi winari e i macachi ad andare dal tecnico per tutto?
      • ninjaverde scrive:
        Re: complicazioni

        Puoi sempre leggere un po di how-to e sistemare
        il tutto. Non eravamo solo noi winari e i macachi
        ad andare dal tecnico per
        tutto?E si vede che i macachi vogliono moltiplicarsi. :Ma la verità è che le multinazionali ci stanno menando per il naso da un bel pò. :(
        • pippo75 scrive:
          Re: complicazioni

          Ma la verità è che le multinazionali ci stanno
          menando per il naso da un bel pò.
          :(i loro prodotti sono comodi e non costano molto, nessuno vieta di andare a prendere i vecchi numeri di nuova elettronica a partire dal progetto per costruire un computer nuovo. ( solo che non vale la pena )
          • ninjaverde scrive:
            Re: complicazioni
            - Scritto da: pippo75

            Ma la verità è che le multinazionali ci
            stanno

            menando per il naso da un bel pò.

            :(

            i loro prodotti sono comodi e non costano molto,
            nessuno vieta di andare a prendere i vecchi
            numeri di nuova elettronica a partire dal
            progetto per costruire un computer nuovo. ( solo
            che non vale la pena
            )Beh ci vuole un pochettino di più dei vecchi numeri di nuova elettronica per costruire e programmare un SO per un computer nuovo...Grosso modo sarebbero necessari alcuni milioni di Euro col personale giusto, e poi c'è il problema di sviluppare software ecc.Tuttavia i Pc che ci sono come tecnologia vanno già bene (anche se un computer totalmente nuovo sarebbe auspicabile poichè la tecnologia base dei Pc è ormai obsoleta). Il problema semmai è la manipolazione che si stà facendo nei confronto degli utenti, e questa non cambierebbe anche se si costruissero alte macchine comp0letamente nuove.
  • eleirbag scrive:
    Ma che stanno a dì ?
    Le 2 versioni OEM che ho installatoio su PC Desktop assemblati richiedonoil PK al momento dell'installazione,procedura che è comunque facile da rimuovere,esattamente come Win7, ne più ne meno.Penso che quella descritta nell'articolosia una procedura che verrà adottata soloda alcuni produttori OEM e solo se ilproduttore vorrà adottarla sui suoi prodotti.
    • user_ scrive:
      Re: Ma che stanno a dì ?
      hai windows 8? che versione? è già nei negozi ??- Scritto da: eleirbag
      Le 2 versioni OEM che ho installato
      io su PC Desktop assemblati richiedono
      il PK al momento dell'installazione,
      procedura che è comunque facile da rimuovere,
      esattamente come Win7, ne più ne meno.

      Penso che quella descritta nell'articolo
      sia una procedura che verrà adottata solo
      da alcuni produttori OEM e solo se il
      produttore vorrà adottarla sui suoi prodotti.
      • eleirbag scrive:
        Re: Ma che stanno a dì ?
        Scusa ma in che senso ?Se ho detto che ne ho installati 2 OEM ?!?!Ne ho installati anche altri dieci in aggiornamentoe Retail senza nessuna particolare difficoltà.Il sistema è ottimo anche se senza "Classi Shell"(gratuito e OpenSource) è praticamente inusabile.
        • user_ scrive:
          Re: Ma che stanno a dì ?
          cos'è inusabile ?- Scritto da: eleirbag
          Scusa ma in che senso ?
          Se ho detto che ne ho installati 2 OEM ?!?!
          Ne ho installati anche altri dieci in
          aggiornamento
          e Retail senza nessuna particolare difficoltà.
          Il sistema è ottimo anche se senza "Classi Shell"
          (gratuito e OpenSource) è praticamente inusabile.
          • user_ scrive:
            Re: Ma che stanno a dì ?
            ah sì ho capito ora
          • Lollo scrive:
            Re: Ma che stanno a dì ?


            Il sistema è ottimo anche se senza "Classi
            Shell"

            (gratuito e OpenSource) è praticamente
            inusabile.- Scritto da: user_
            cos'è inusabile ?Ma dai non è inusabile, è solo che si sono dimenticati che restavano utenti che lo avrebbero usato su dei PC veri, oops...
  • ninjaverde scrive:
    NonHo capito
    Non ho capito bene.Mi voglio mettere su Linux.A) Devo pretendere un Pc vergine altrimenti Ciau.Ma forse, neanche in questo modo posso mettere su Linux?B) Non voglio winzozz, ma lo posso scaricare craccato!?Va beh per un pò non ho bisogno di un pc nuovo e vedo un pò come vanno le cose...Suppongo che le ditte che vogliono una macchina linux la potranno ottenere... con le buone o con le cattive.
    • ruppolo scrive:
      Re: NonHo capito
      - Scritto da: ninjaverde
      B) Non voglio winzozz, ma lo posso scaricare
      craccato!?Questa è da incorniciare (rotfl)
  • acad scrive:
    I misteri....
    i misteri del BIOS mod.....Altro che crack....
  • Shu scrive:
    E gli assemblati?
    Se cambio scheda madre devo ricomprare Windows?Se vendo la vecchia, devo caricarci il prezzo di Windows, visto che chi la compra ha una licenza "in omaggio"?Se mi si brucia la MoBo, devo ricomprare Windows?Se aggiorno il BIOS, devo ricomprare Windows?Se mi permettono di disattivarlo e riattivarlo sulla nuova, quante riattivazioni ho?Se ho tre PC che uso sempre e solo io (casa, notebook, ufficio) devo comprare tre licenze (lo so che è già così, speravo avessero fatto un passo avanti)?Se compro un PC con Windows posso disattivarlo e riavere i soldi direttamente da MS?Inoltre quoto tutte le altre domande riassumendolo in: posso installare altri S.O.?
    • codroipo scrive:
      Re: E gli assemblati?

      Se cambio scheda madre devo ricomprare Windows?
      Se vendo la vecchia, devo caricarci il prezzo di
      Windows, visto che chi la compra ha una licenza
      "in
      omaggio"?
      Se mi si brucia la MoBo, devo ricomprare Windows?La risposta a tutte queste domande è: "se la tua licenza è OEM sì, altrimenti no"
      Se aggiorno il BIOS, devo ricomprare Windows?No, anche se devi reinstallare la stessa versione di windows esso si riattiverà automaticamente con le info presenti nel bios
      Se mi permettono di disattivarlo e riattivarlo
      sulla nuova, quante riattivazioni
      ho?Non te lo permettono.
      Se ho tre PC che uso sempre e solo io (casa,
      notebook, ufficio) devo comprare tre licenze (lo
      so che è già così, speravo avessero fatto un
      passo
      avanti)?He he he
      Se compro un PC con Windows posso disattivarlo e
      riavere i soldi direttamente da
      MS?He he he (2)

      Inoltre quoto tutte le altre domande
      riassumendolo in: posso installare altri
      S.O.?La capacità di installare os non-ms non è limitata
      • ... scrive:
        Re: E gli assemblati?

        La risposta a tutte queste domande è: "se la tua
        licenza è OEM sì, altrimenti
        no"cosa che è già cosi' per le OEM, solo che ad oggi tutti se ne fregano...
        • Lollo scrive:
          Re: E gli assemblati?
          Non è che se ne fregano: pagano la licenza un terzo e gli fa comodo.Se la pagassero intera magari opterebbero per altro.
          • Dodge scrive:
            Re: E gli assemblati?
            - Scritto da: Lollo
            Non è che se ne fregano: pagano la licenza un
            terzo e gli fa
            comodo.
            Se la pagassero intera magari opterebbero per
            altro.Un po' come per chi deve per forza avere Android.
          • maxsix scrive:
            Re: E gli assemblati?
            - Scritto da: Dodge
            - Scritto da: Lollo

            Non è che se ne fregano: pagano la licenza un

            terzo e gli fa

            comodo.

            Se la pagassero intera magari opterebbero per

            altro.
            Un po' come per chi deve per forza avere Android.Interessante questa follia cantinara.Prosegui pure con l'esposizione dell'idea.
    • pippo75 scrive:
      Re: E gli assemblati?
      - Scritto da: Shu
      Se cambio scheda madre devo ricomprare Windows?Secondo me sarà come ora, non cambierà una virgola ( secondo me )
      Se mi si brucia la MoBo, devo ricomprare Windows?il silenzio dei produttori di MoBo mi fa ben sperare.
      Se aggiorno il BIOS, devo ricomprare Windows?????
      Se ho tre PC che uso sempre e solo io (casa,
      notebook, ufficio) devo comprare tre licenze (lo
      so che è già così, speravo avessero fatto un
      passo avanti)?se sono OEM, in teoria si.
      Se compro un PC con Windows posso disattivarlo e
      riavere i soldi direttamente da
      MS?E' una FAQ, il Pc lo hai comperato da MS?
      Inoltre quoto tutte le altre domande
      riassumendolo in: posso installare altri
      S.O.?Solo se ti comporti bene.
    • aphex twin scrive:
      Re: E gli assemblati?
      - Scritto da: Shu
      Se cambio scheda madre devo ricomprare Windows?Penso che funzioni come oggi. Se oggi ti si rompe la scheda madre che fai ? Ti ricompri una licenza ?
    • aphex twin scrive:
      Re: E gli assemblati?
      - Scritto da: Shu
      Se cambio scheda madre devo ricomprare Windows?Sarebbe controproducente il contrario, quindi ti dico NO.
      Se vendo la vecchia, devo caricarci il prezzo di
      Windows, visto che chi la compra ha una licenza
      "in
      omaggio"?E quanto vorresti caricarci scusa ?
      Se mi si brucia la MoBo, devo ricomprare Windows?Sarebbe controproducente il contrario, quindi ti dico NO.
      Se aggiorno il BIOS, devo ricomprare Windows?OK, stai trollando ....
      Se mi permettono di disattivarlo e riattivarlo
      sulla nuova, quante riattivazioni
      ho?Credo sempre due.
      Se ho tre PC che uso sempre e solo io (casa,
      notebook, ufficio) devo comprare tre licenze (lo
      so che è già così, speravo avessero fatto un
      passo
      avanti)?MS ti permette di usare la stessa chiave sia sul desktop sia sul notebook.Il terzo lo devi licenziare.
      Se compro un PC con Windows posso disattivarlo e
      riavere i soldi direttamente da
      MS?Non credo , te lo compri senza Windows e passa la paura.

      Inoltre quoto tutte le altre domande
      riassumendolo in: posso installare altri
      S.O.?Questo si vedrá , ma di riffa o di raffa un sistema per montarci altri OS si troverá.
      • nome e cognome scrive:
        Re: E gli assemblati?
        - Scritto da: aphex twin
        - Scritto da: Shu

        Se cambio scheda madre devo ricomprare
        Windows?

        Sarebbe controproducente il contrario, quindi ti
        dico
        NO.Se la licenza è OEM e la cambi con un modello diverso da quella per cui è stata registrata la licenza, si.

        Se vendo la vecchia, devo caricarci il
        prezzo
        di

        Windows, visto che chi la compra ha una
        licenza

        "in

        omaggio"?

        E quanto vorresti caricarci scusa ?niente perché la licenza OEM non può essere venduta. Può vendere l'intero computer se vuole.

        Se mi si brucia la MoBo, devo ricomprare
        Windows?
        Sarebbe controproducente il contrario, quindi ti
        dico
        NO.Se la sostituisce con la stessa marca e modello.

        Se aggiorno il BIOS, devo ricomprare Windows?
        OK, stai trollando ....Era chiaro dai.
        Credo sempre due.Non può disattivarlo e se lo riattiva per motivi leciti come da licenza infinite, al massimo dovrà farlo per telefono invece che online.
        MS ti permette di usare la stessa chiave sia sul
        desktop sia sul
        notebook.

        Il terzo lo devi licenziare.Non mi risulta, devi comprare una licenza per ogni pc. Del resto MS vende esattamente questo: licenze.
        Non credo , te lo compri senza Windows e passa la
        paura.Infatti non può, al massimo se il produttore non ha voglia di perdere tempo dietro al solito nerd gli da 50 euro e lo far star zitto... finché sono 4 gatti fa prima.
        Questo si vedrá , ma di riffa o di raffa un
        sistema per montarci altri OS si
        troverá.Su sistemi arm ci sarà il secure boot non disattivabile. Su x86 sarà disattivabile e questa cosa del seriale da bios non ha impatti ne in un caso ne nell'altro.
    • maxsix scrive:
      Re: E gli assemblati?



      Inoltre quoto tutte le altre domande

      riassumendolo in: posso installare altri

      S.O.?

      A questa non ti so rispondere.Rispondo io, se hai un Mac si. Tutto quello che ti pare.Ma tutto eh.
  • panda rossa scrive:
    E sulle vecchie MOBO?
    Come si comporta il piastrellato con le vecchie MOBO che non hanno questa roba nel bios?E ora che mi viene in mente, visto che le installazioni dei client winsozz nelle grosse realta' aziendali avvengono facendo la copia dell'immagine dei dischi, questi troveranno un seriale diverso sul bios e non si avvieranno.Molto bene. Molto bene. Molto ma molto bene.
    • Lollo scrive:
      Re: E sulle vecchie MOBO?
      - Scritto da: panda rossa
      Come si comporta il piastrellato con le vecchie
      MOBO che non hanno questa roba nel
      bios?Non ha detto che il solo modo, ha detto che la OEM si installa così, la full userà la classica attivazione.
      E ora che mi viene in mente, visto che le
      installazioni dei client winsozz nelle grosse
      realta' aziendali avvengono facendo la copia
      dell'immagine dei dischi, questi troveranno un
      seriale diverso sul bios e non si
      avvieranno.L'esatto contrario: installi lo stesso e lui si attiva al primo uso leggendo dal bios la chiave.Nella speranza che tutto questo non pregiudichi la possibilità di usare OS alternativi.
      • panda rossa scrive:
        Re: E sulle vecchie MOBO?
        - Scritto da: Lollo
        - Scritto da: panda rossa

        Come si comporta il piastrellato con le
        vecchie

        MOBO che non hanno questa roba nel

        bios?
        Non ha detto che il solo modo, ha detto che la
        OEM si installa così, la full userà la classica
        attivazione.


        E ora che mi viene in mente, visto che le

        installazioni dei client winsozz nelle grosse

        realta' aziendali avvengono facendo la copia

        dell'immagine dei dischi, questi troveranno
        un

        seriale diverso sul bios e non si

        avvieranno.

        L'esatto contrario: installi lo stesso e lui si
        attiva al primo uso leggendo dal bios la
        chiave.L'immagine viene fatta partendo da una situazione gia' installata, con sistema operativo, applicativi aziendali, e un tot di altre cose.Quando l'utente si logga al suo client, non e' mica il primo avvio.
        • Lollo scrive:
          Re: E sulle vecchie MOBO?

          Quando l'utente si logga al suo client, non e'
          mica il primo avvio.Tutti i laptop do oggi con windows sono fatti così e al primo avvio ti chiede un nome utente, che non esiste, se poi legge anche una chiave dal bios e la usa come numero di serie che cosa cambia?Quello che cambia è che oggi su ogni hard disk di ogni laptop devono scrivere un seriale diverso, ora non serve più: quindi meno lavoro.
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: Lollo

            Quando l'utente si logga al suo client, non
            e'

            mica il primo avvio.

            Tutti i laptop do oggi con windows sono fatti
            così e al primo avvio ti chiede un nome utente,Capisco che per voi ragazzetti brufolosi winari che usano il computer solo per giocare, questi concetti sono incomprensibili, ma nelle aziende funziona diversamente.Si prende un computer destinato agli impiegati.Ci si installa il sistema.Ci si logga come administrator.Si installano tutti i pacchetti software aziendali.Si imposta uno script che viene eseguito al login dell'utente, sul disco di rete (per eventuali usi futuri).Quindi si clona quel disco tante volte quanti sono i computer aziendali.E si installano sulle varie macchine.L'utente non lo fa il primo avvio!
          • Mario Rossi scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: panda rossa
            Si prende un computer destinato agli impiegati.
            Ci si installa il sistema.
            Ci si logga come administrator.
            Si installano tutti i pacchetti software
            aziendali.
            Si imposta uno script che viene eseguito al login
            dell'utente, sul disco di rete (per eventuali usi
            futuri).
            Quindi si clona quel disco tante volte quanti
            sono i computer
            aziendali.
            E si installano sulle varie macchine.

            L'utente non lo fa il primo avvio!Così come fanno i produttori di notebook, a meno che Microsoft tu non creda che Microsoft rilasci una versione per ogni produttore con preinstallate le loro applicazioni.Se viene installato un clone, al momento della verifica della chiave, si rende conto che non corrisponde a quella presente nel BIOS e va a controllare se ce ne è un'altra e la attiva...Anche se dubito che nelle aziende useranno questo sistema di attivazione, è ancora possibile usare quello tradizionale...Anche se non vedo perché dovrebbero passare a Windows 8, quando possono usare Debian che è almeno 30-40 anni avanti
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: Mario Rossi
            - Scritto da: panda rossa

            Si prende un computer destinato agli
            impiegati.

            Ci si installa il sistema.

            Ci si logga come administrator.

            Si installano tutti i pacchetti software

            aziendali.

            Si imposta uno script che viene eseguito al
            login

            dell'utente, sul disco di rete (per
            eventuali
            usi

            futuri).

            Quindi si clona quel disco tante volte quanti

            sono i computer

            aziendali.

            E si installano sulle varie macchine.



            L'utente non lo fa il primo avvio!
            Così come fanno i produttori di notebook, a meno
            che Microsoft tu non creda che Microsoft rilasci
            una versione per ogni produttore con
            preinstallate le loro
            applicazioni.Io devo preinstallare le MIE applicazioni.Ma e' cosi' difficile da capire il concetto che in azienda gli impiegati devono essere dotati di un sistema preventivamente certificato e configurato dall'IT?
            Se viene installato un clone, al momento della
            verifica della chiave, si rende conto che non
            corrisponde a quella presente nel BIOS e va a
            controllare se ce ne è un'altra e la
            attiva...Va a controllare dove?L'utente non deve poter digitare niente. Deve essere tutto trasparente per l'utente.
            Anche se dubito che nelle aziende useranno questo
            sistema di attivazione, è ancora possibile usare
            quello tradizionale...Le aziende hanno una versione che non richiede l'inserimento di codici.Almeno cosi' era fino a xp, poi per fortuna non sono piu' io che mi occupo dei giocattoli qua dentro.
            Anche se non vedo perché dovrebbero passare a
            Windows 8, quando possono usare Debian che è
            almeno 30-40 anni
            avantiPerche' nelle aziende, per una perversa consuetudine, il potere decisionale e' stato demandato a coloro che non sono assolutamente capaci di fare nient'altro, per minimizzare gli eventuali danni.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: panda rossa
            Io devo preinstallare le MIE applicazioni.
            Ma e' cosi' difficile da capire il concetto che
            in azienda gli impiegati devono essere dotati di
            un sistema preventivamente certificato e
            configurato
            dall'IT?Appunto, è circa la stessa cosa che fanno i vari produttori di PC
            Va a controllare dove?
            L'utente non deve poter digitare niente. Deve
            essere tutto trasparente per
            l'utente.All'avvio, Windows 8 controlla che la chiave con la quale è registrato corrisponda a quella presente nel BIOS, se così non è, controlla se nel BIOS è presente un'altra chiave valida per Windows, in tal caso si registra con quella chiaveO ancor meglio, ad ogni avvio controlla che nel BIOS sia presente la firma digitale per Windows 8(senza curarsi di quella che aveva allo scorso avvio, dato che è irrilevante), se c'è bene, hai Windows originale, altrimenti, te lo notifica...
          • pietro scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: panda rossa
            Si prende un computer destinato agli impiegati.
            Ci si installa il sistema.
            Ci si logga come administrator.
            Si installano tutti i pacchetti software
            aziendali.
            Si imposta uno script che viene eseguito al login
            dell'utente, sul disco di rete (per eventuali usi
            futuri).
            Quindi si clona quel disco tante volte quanti
            sono i computer
            aziendali.
            E si installano sulle varie macchine.non lo cloni più, lo installi macchina per macchina con il suo disco originale
            L'utente non lo fa il primo avvio!lo fa l'amministratore quando ha finito l'installazione
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: pietro

            non lo cloni più, lo installi macchina per
            macchina con il suo disco
            originaleLo fai tu questo!Io vivo in un'epoca dove e' il computer che lavora.Se tu preferisci andare avanti a clicca clicca, prego accomodati!

            L'utente non lo fa il primo avvio!

            lo fa l'amministratore quando ha finito
            l'installazioneGlielo vado a dire all'ufficio commerciale che l'installazione di 200 macchine con piastrellotto andra' fatta a mano una per una, 3 ore di lavoro a macchina.Eventualmente posso fare il tuo nome, che ti offri volontario?Ah, bisogna finire in una settimana!
          • aphex twin scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: panda rossa
            Glielo vado a dire all'ufficio commerciale che
            l'installazione di 200 macchine con piastrellotto
            andra' fatta a mano una per una, 3 ore di lavoro
            a
            macchina.Ma secondo te potrà mai essere uno scenario possibile ? Sei davvero convinto che lo grosse aziende saranno costrette ad installarsi 200 macchine una ad una ?Stiamo parlando di MS non della Panda Rossa Sagl quindi lo scenario che hai esposto è semplicemente un tuo sogno.
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: panda rossa

            Glielo vado a dire all'ufficio commerciale
            che

            l'installazione di 200 macchine con
            piastrellotto

            andra' fatta a mano una per una, 3 ore di
            lavoro

            a

            macchina.

            Ma secondo te potrà mai essere uno scenario
            possibile ?Qualcuno che ha risposto a questo thread dice di si.Io sto solo cercando di capire, perche' preferisco evitare una rogna invece di doverla grattare.
            Sei davvero convinto che lo grosse
            aziende saranno costrette ad installarsi 200
            macchine una ad una ?Certo che no. Ma nel dubbio chiedo, visto che e' uscita questa cosa che controlla il bios.
            Stiamo parlando di MS non della Panda Rossa Sagl
            quindi lo scenario che hai esposto è
            semplicemente un tuo
            sogno.Proprio perche' stiamo parlando di M$.
          • pietro scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: pietro




            non lo cloni più, lo installi macchina per

            macchina con il suo disco

            originale

            Lo fai tu questo!
            Io vivo in un'epoca dove e' il computer che
            lavora.

            Se tu preferisci andare avanti a clicca clicca,
            prego
            accomodati!



            L'utente non lo fa il primo avvio!



            lo fa l'amministratore quando ha finito

            l'installazione

            Glielo vado a dire all'ufficio commerciale che
            l'installazione di 200 macchine con piastrellotto
            andra' fatta a mano una per una, 3 ore di lavoro
            a
            macchina.

            Eventualmente posso fare il tuo nome, che ti
            offri
            volontario?
            Ah, bisogna finire in una settimana!in passato avevo visto programmi che se trovavano in rete un clone di se stessi con lo steasso seriale smettevano di funzionare, potrebbero fare anche qui la stessa cosa
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: eccolo



            Capisco che per voi ragazzetti brufolosi
            winari

            che usano il computer solo per giocare,
            questi

            concetti sono incomprensibili, ma nelle
            aziende

            funziona

            diversamente.



            Si prende un computer destinato agli
            impiegati.

            Ci si installa il sistema.

            Ci si logga come administrator.

            Si installano tutti i pacchetti software

            aziendali.

            Si imposta uno script che viene eseguito al
            login

            dell'utente, sul disco di rete (per
            eventuali
            usi

            futuri).

            Quindi si clona quel disco tante volte quanti

            sono i computer

            aziendali.

            E si installano sulle varie macchine.



            L'utente non lo fa il primo avvio!

            Questo forse da te che sei un mega IT
            administrator.

            Da me la macchina si mette a dominio e dopo il
            primo avvio il software si installa da solo,Si certo, da te tutti gli utenti cliccano diligentemente su avanti avanti avanti installa, per ciascuno dei programmi che devono avere in dotazione, al primo avvio!Nessuno interrompe la procedura perche' ha fretta di leggere la mail.Nessuno chiama l'helpdesk per chiedere che cosa sta succedendo.Bel posto dove lavori tu.
          • eccolo scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?

            Quando devo farne una no.
            Ma se c'e' da fare un upgrade, sono centinaia di
            postazioni.
            Me lo ricordo ancora quando abbiamo messo XP!
            XP non è un software ma un sistema operativo

            Ne basta uno solo di software che non prevede
            questa modalita' da giustificare l'installazione
            sul disco master e poi via di
            ghost.
            Ti ripeto che ci sono appositi strumenti per evitare questo. Se non li conosci chiedi (se ti interessa). Tra l'altro quello che tu dici potrebbe andare bene ancora ancora su macchine nuove, ma se devo fare il deploy su macchine già in produzione come faccio? Noi preferiamo adottare la strada dell'installazione centralizzata, funziona sia per macchine nuove che per quelle vecchie, inoltre è indifferente all'hardware
            Domande:
            1) quanti siete
            2) quante sedi aveteSiamo in tanti ed abbiamo una decina di sedi geografiche.Il nostro metodo funziona a partire dalla singola sede per finire alla multinazionale con centinaia di sedi. Ovvio che i repository devono essere localizzati in server locali o collegati da reti veloci.Tramite group policy la macchina si configura in base a dov'è ed a chi si collega.Ti pare incredibile? invece è vero, solo che forsi non sai che esistono questi strumenti.Tra l'altro, il tuo caso dei dischi clonati, se mi fai l'esempio di tante persone e sedi geografiche, perde ancora più di valore visto che devi avere personale IT che bene o male sappia farlo.A me, se mi rompe un PC a Catania mentre sono seduto a Firenze, posso fargli comprare un qualsiasi PC (non importa l'hardware), e le uniche istruzioni che devo dare e come metterlo a dominio (sempre che non mi colleghi in teleassistenza e lo faccio da solo).

            Ah ecco. Mi pareva.
            Tempo dell'utente che e' fermo.
            Tempo tuo che devi dargli retta.
            Non esattamente. Se l'utente chiama dicendo "che succede?" gli dico "sta installando software" e poi metto giù. Tu cosa fai? gli prendi il computer e lo porti via?Il software che installi su macchine in produzione ovviamente lo devi fare con criterio, di certo non puoi lanciarlo tutto in contemporanea o più software al colpo altrimenti ci sta troppo tempo. In media l'utente non aspetta più di 5 minuti in caso di installazioni.Su una macchina nuova invece, posso aspettare il tempo necessario perchè tanto viene fatto in laboratorio.

            No, non c'e' niente di irreparabile.
            C'e' solo del gran tempo perso.Che tempo scusa? Fanno il logoff e si riconnettono, e questo solo se gli serve assolutamente quel software, altrimenti lo fanno il giorno dopo. Tra l'altro questo capita a chi lavora da noi da poco, gli utenti più esperti sanno che non devono toccare se all'avvio gli compare qualche schermata.

            Esattamente come da noi (sara' mica lo stesso
            posto? ah no, perche' qui da noi si usa ghost per
            installare le postazioni
            utente).
            Scusa se mi permetto di dubitare, se trovate il ghost il miglior metodo!!Comunque le copie del disco le usiamo anche noi ma non per l'installazione ma per eventuali recovery veloci lo facciamo per un numero limitato di client. E comunque di certo non smontiamo dischi, abbiamo PXE server per backup e ripristini.
            Ad ogni modo la precedente esperienza con ghost
            ha previsto quella volta la' due giorni di catena
            di montaggio dove avevamo le macchine,
            che:

            10 boot da un live cd
            20 mount del disco di rete
            30 dd dell'immagine precedentemente creata
            40 togli la macchina e attaccane un'altra
            50 goto 10

            il tutto in parallelo 10 macchine alla volta

            L'utente il lunedi mattina ha acceso la sua
            macchina col sistema nuovo senza alcuna apparente
            differenza rispetto al venerdi
            prima.Non escludo che in certi casi possa essere la strada migliore, tu mi parli di installazione massiva di PC con stesso hardware quindi.Il problema, non da poco, è che la clonazione su macchina messa a dominio non solo ti genera conflitto di nome macchina, ma nei domai controller ti ritrovi lo stesso GUID e quindi devi comunque fare operazioni manuali.Se non avete macchine a dominio allora capisco perchè non sfruttate le funzionalità che ti ho elencato.
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: eccolo


            XP non è un software ma un sistema operativoE l'articolo di che cosa parla?

            Ne basta uno solo di software che non prevede

            questa modalita' da giustificare
            l'installazione

            sul disco master e poi via di

            ghost.



            Ti ripeto che ci sono appositi strumenti per
            evitare questo. Se non li conosci chiedi (se ti
            interessa). Tra l'altro quello che tu dici
            potrebbe andare bene ancora ancora su macchine
            nuove, ma se devo fare il deploy su macchine già
            in produzione come faccio? Stiamo parlando di client, ad uso dell'utente, che deve collegarsi al server aziendale, e poi avere sulla macchina in locale qualche altro strumento.Devono essere tutte macchine uguali e intercambiabili.
            Noi preferiamo
            adottare la strada dell'installazione
            centralizzata, funziona sia per macchine nuove
            che per quelle vecchie, inoltre è indifferente
            all'hardwareMi spiegherai come fare l'installazione centralizzata del sistema operativo.

            Domande:

            1) quanti siete

            2) quante sedi avete

            Siamo in tanti ed abbiamo una decina di sedi
            geografiche.
            Il nostro metodo funziona a partire dalla singola
            sede per finire alla multinazionale con centinaia
            di sedi. Ovvio che i repository devono essere
            localizzati in server locali o collegati da reti
            veloci.
            Tramite group policy la macchina si configura in
            base a dov'è ed a chi si
            collega.
            Ti pare incredibile? invece è vero, solo che
            forsi non sai che esistono questi
            strumenti.Non lo so e neppure mi interessa.Io uso quello che mi passa il convento.
            Tra l'altro, il tuo caso dei dischi clonati, se
            mi fai l'esempio di tante persone e sedi
            geografiche, perde ancora più di valore visto che
            devi avere personale IT che bene o male sappia
            farlo.E' a quello che serve il personale IT.Chiedere se uno del reparto IT e' capace di installare un disco e' come chiedere ad uno della contabilita' se sa fare le addizioni.
            A me, se mi rompe un PC a Catania mentre sono
            seduto a Firenze, posso fargli comprare un
            qualsiasi PC (non importa l'hardware), e le
            uniche istruzioni che devo dare e come metterlo a
            dominio (sempre che non mi colleghi in
            teleassistenza e lo faccio da solo).Non stiamo parlando di ripristinare UNA postazione.Stiamo parlando di migrare TUTTE le postazioni a windows 8.

            Ah ecco. Mi pareva.

            Tempo dell'utente che e' fermo.

            Tempo tuo che devi dargli retta.



            Non esattamente. Se l'utente chiama dicendo "che
            succede?" gli dico "sta installando software" e
            poi metto giù. Tu cosa fai? gli prendi il
            computer e lo porti
            via?Da me l'utente non chiede "che succede?" al massimo chiede "che e' sucXXXXX?" tipicamente perche' si e' salvato sul desktop qualcosa invece di salvarla sul disco di rete come C'E' SCRITTO GRANDE E GROSSO CON APPOSITI CARTELLI IN TUTTI GLI UFFICI!
            Il software che installi su macchine in
            produzione ovviamente lo devi fare con criterio,
            di certo non puoi lanciarlo tutto in
            contemporanea o più software al colpo altrimenti
            ci sta troppo tempo. In media l'utente non
            aspetta più di 5 minuti in caso di
            installazioni.
            Su una macchina nuova invece, posso aspettare il
            tempo necessario perchè tanto viene fatto in
            laboratorio.Stiamo parlando di cose diverse.

            No, non c'e' niente di irreparabile.

            C'e' solo del gran tempo perso.

            Che tempo scusa? Fanno il logoff e si
            riconnettono, e questo solo se gli serve
            assolutamente quel software, altrimenti lo fanno
            il giorno dopo. Tra l'altro questo capita a chi
            lavora da noi da poco, gli utenti più esperti
            sanno che non devono toccare se all'avvio gli
            compare qualche
            schermata.




            Esattamente come da noi (sara' mica lo stesso

            posto? ah no, perche' qui da noi si usa
            ghost
            per

            installare le postazioni

            utente).



            Scusa se mi permetto di dubitare, se trovate il
            ghost il miglior
            metodo!!E' il metodo che usiamo e che funziona come ci aspettiamo e che permette di pianificare l'operazione nei tempi a disposizione.C'e' anche il vantaggio indiretto che tutte le macchine in questo modo vengono riallineate e ripulite da tutta la roba non autorizzata eventualmente finita sui dischi.
            Comunque le copie del disco le usiamo anche noi
            ma non per l'installazione ma per eventuali
            recovery veloci lo facciamo per un numero
            limitato di client. E comunque di certo non
            smontiamo dischi, abbiamo PXE server per backup e
            ripristini.Neanche io smonto i dischi. Boot da live cd e copia dell'immagine dal disco di rete.

            Ad ogni modo la precedente esperienza con
            ghost

            ha previsto quella volta la' due giorni di
            catena

            di montaggio dove avevamo le macchine,

            che:



            10 boot da un live cd

            20 mount del disco di rete

            30 dd dell'immagine precedentemente creata

            40 togli la macchina e attaccane un'altra

            50 goto 10



            il tutto in parallelo 10 macchine alla volta



            L'utente il lunedi mattina ha acceso la sua

            macchina col sistema nuovo senza alcuna
            apparente

            differenza rispetto al venerdi

            prima.

            Non escludo che in certi casi possa essere la
            strada migliore, tu mi parli di installazione
            massiva di PC con stesso hardware
            quindi.Certo. Sono i client aziendali.Sono tutti uguali.Stessa marca, stesso modello, stessa memoria, stesso tutto.
            Il problema, non da poco, è che la clonazione su
            macchina messa a dominio non solo ti genera
            conflitto di nome macchina, ma nei domai
            controller ti ritrovi lo stesso GUID e quindi
            devi comunque fare operazioni
            manuali.Le operazioni manuali vengono effettuate da uno script al reboot.Ha sempre funzionato tutto.Il dubbio che mi viene e' questa cosa che win8 va a leggere nel bios.
            Se non avete macchine a dominio allora capisco
            perchè non sfruttate le funzionalità che ti ho
            elencato.Sono gli utenti ad essere a dominio, mica le macchine.Le macchine sono tutte intercambiabili.
          • eccolo scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?

            E l'articolo di che cosa parla?
            Di tutt'altro!

            Stiamo parlando di client, ad uso dell'utente,
            che deve collegarsi al server aziendale, e poi
            avere sulla macchina in locale qualche altro
            strumento.
            Devono essere tutte macchine uguali e
            intercambiabili.
            Ho capito, lavori in un call-center dove i PC sono tutti uguali. E comunque ribadisco, con il nostro metodo è tutto più flessibile, una macchina che viene spostata d'ambito installaerà in automatico il software che le serve.

            Mi spiegherai come fare l'installazione
            centralizzata del sistema
            operativo.
            Puoi fare anche quella ma sinceramente non la facciamo in quanto non ci serve, non facciamo mai aggiornamenti di SO, non c'è bisogno.
            Non lo so e neppure mi interessa.
            Io uso quello che mi passa il convento.Da noi il convento siamo noi, gli strumenti li decidiamo noi. Tieni conto che è tutto gratuito quello di cui parlo, ci sono anche strumenti a pagamento ma non li prendiamo.

            E' a quello che serve il personale IT.
            Chiedere se uno del reparto IT e' capace di
            installare un disco e' come chiedere ad uno della
            contabilita' se sa fare le
            addizioni.
            Si ma il contabile sa benissimo quando deve usare le addizioni o quando può semplificare con una moltiplicazione. Saper usare uno strumento non vuol dire che non ce ne siano altri di migliori per quel tipo di lavoro.

            Non stiamo parlando di ripristinare UNA
            postazione.
            Stiamo parlando di migrare TUTTE le postazioni a
            windows
            8.No, parlavamo di deploy aziendale. Tu hai descritto un metodo che non funziona per i motivi che ti ho già indicato.
            Da me l'utente non chiede "che succede?" al
            massimo chiede "che e' sucXXXXX?" tipicamente
            perche' si e' salvato sul desktop qualcosa invece
            di salvarla sul disco di rete come C'E' SCRITTO
            GRANDE E GROSSO CON APPOSITI CARTELLI IN TUTTI
            GLI
            UFFICI!Se volete lavorare di notte fate pure. E da noi, nonostante deprechiamo l'uso del salvataggio nel desktop, la roba rimane comunque. Tra l'altro abbiamo anche una sede dove anche il desktop viene salvato nel server. Non sapevi che si poteva fare neppure questo vero?

            Stiamo parlando di cose diverse.
            E te accorgi quando non hai più argomenti?

            E' il metodo che usiamo e che funziona come ci
            aspettiamo e che permette di pianificare
            l'operazione nei tempi a
            disposizione.
            non funziona il ghost in macchine a dominio, se mi sbaglio fammi sapere.
            C'e' anche il vantaggio indiretto che tutte le
            macchine in questo modo vengono riallineate e
            ripulite da tutta la roba non autorizzata
            eventualmente finita sui
            dischi.
            Vedo che non avete neppure il controllo delle macchine adesso.

            Neanche io smonto i dischi.
            Boot da live cd e copia dell'immagine dal disco
            di
            rete.
            Eh già, dovete proprio essere tanti là dentro se vi dovete girare le macchine con i live cd....

            Certo. Sono i client aziendali.
            Sono tutti uguali.
            Stessa marca, stesso modello, stessa memoria,
            stesso
            tutto.Ah, non ci avevo pensato, tutte le aziende hanno client uguali è vero. Nel mondo dei sogni forse

            Le operazioni manuali vengono effettuate da uno
            script al
            reboot.
            Ha sempre funzionato tutto.
            Il dubbio che mi viene e' questa cosa che win8 va
            a leggere nel
            bios.
            si, basta che le accendi una alla volta altrimenti se vanno in conflitto di nome non vanno in rete! il GUID poi, non escludo che non si possa fare, ma sono proprio curioso di vedere lo script per modificarlo.

            Sono gli utenti ad essere a dominio, mica le
            macchin
            Le macchine sono tutte intercambiabili.no no, anche le macchine sono a dominio. Non per niente ci sono operazioni che puoi fare sulle macchine ed operazioni che puo fare sugli utenti. E con il conflitto del GUID macchina sono dei bei XXXXXX.Le macchine sono intercambiabili se hai group policy scritte bene e mi pare di capire che da voi non si usano. E mi pare di capire anche che non avete estensione geografica oltre ad avere i client tutti uguali.Non so, mi apre un call center.A questo punto ho una curiosità: ma perchè siete passati ad XP? A noi non interessa fare upgrade massivi di sistema operativo, ma se dovessi farlo partirei da qua:http://technet.microsoft.com/en-us/windows/hh974336.aspx
          • panda rossa scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?
            - Scritto da: eccolo

            E l'articolo di che cosa parla?



            Di tutt'altro!Io leggo che parla di W8 e di una possibile problematica legata al vincolo col BIOS.Spiegami tu che evidentemente non so leggere.
            Ho capito, lavori in un call-center dove i PC
            sono tutti uguali. E comunque ribadisco, con il
            nostro metodo è tutto più flessibile, una
            macchina che viene spostata d'ambito installaerà
            in automatico il software che le
            serve.Il problema non e' l'installazione in automatico.Il problema e' che tale installazione NON DEVE AVVENIRE NELL'ORARIO DI LAVORO DELL'UTENTE.

            Mi spiegherai come fare l'installazione

            centralizzata del sistema

            operativo.



            Puoi fare anche quella ma sinceramente non la
            facciamo in quanto non ci serve, non facciamo mai
            aggiornamenti di SO, non c'è
            bisogno.Stiamo parlando di questo, mica di aggiornare winzip.La questione che ho posto e': sara' ancora possibile aggiornare i sistemi operativi col ghost del disco se w8 usa questa roba del bios?

            Non lo so e neppure mi interessa.

            Io uso quello che mi passa il convento.

            Da noi il convento siamo noi, gli strumenti li
            decidiamo noi. Tieni conto che è tutto gratuito
            quello di cui parlo, ci sono anche strumenti a
            pagamento ma non li
            prendiamo.Anche io decido io nella parte server/linux.Invece nella parte client/windows non sono io che decido per fortuna, non c'e' neanche nessuno che decide, e chi dovrebbe decidere si avvale delle procedure stabilite in passato e che prevedono quello che ti ho descritto.

            E' a quello che serve il personale IT.

            Chiedere se uno del reparto IT e' capace di

            installare un disco e' come chiedere ad uno
            della

            contabilita' se sa fare le

            addizioni.



            Si ma il contabile sa benissimo quando deve usare
            le addizioni o quando può semplificare con una
            moltiplicazione. Saper usare uno strumento non
            vuol dire che non ce ne siano altri di migliori
            per quel tipo di lavoro.Lascia perdere gli strumenti. Hai ipotizzato che gente dell'IT non sappia cambiare un disco.Gli strumenti li sanno usare e alla peggio sanno imparare ad usarli.Solo che nessuno conosce tutti gli strumenti esistenti.Ogni nuovo strumento va valutato e sperimentato, prima di decidere di adottarlo, anche se e' gratis.Io faccio questo lavoro per quanto riguarda il mio ambito, per facilitare il mio lavoro.Se lato windows nessuno fa questo lavoro perche' devono passare il tempo a sverminare, io non ci posso far niente.

            Non stiamo parlando di ripristinare UNA

            postazione.

            Stiamo parlando di migrare TUTTE le
            postazioni
            a

            windows

            8.

            No, parlavamo di deploy aziendale. Tu hai
            descritto un metodo che non funziona per i motivi
            che ti ho già
            indicato.Funziona.Facciamo cosi', e il cambio di sistema operativo e' avvenuto senza problemi e nei tempi stimati.

            Da me l'utente non chiede "che succede?" al

            massimo chiede "che e' sucXXXXX?" tipicamente

            perche' si e' salvato sul desktop qualcosa
            invece

            di salvarla sul disco di rete come C'E'
            SCRITTO

            GRANDE E GROSSO CON APPOSITI CARTELLI IN
            TUTTI

            GLI

            UFFICI!

            Se volete lavorare di notte fate pure. Si lavora quando c'e' da lavorare.Quando sono previsti interventi notturni, si fanno.Evidentemente tu non hai a che fare con centinaia di postazioni ne' con centinaia di migliaia di clienti che si connettono.Le operazioni critiche le facciamo di notte.
            E da noi,
            nonostante deprechiamo l'uso del salvataggio nel
            desktop, la roba rimane comunque. Tra l'altro
            abbiamo anche una sede dove anche il desktop
            viene salvato nel server. Non sapevi che si
            poteva fare neppure questo
            vero?Certo che lo so.Ma da noi la politica non e' quella. L'utente DEVE salvare tutto sul disco di rete. Anche perche' potrebbero benissimo cambiare postazione da un giorno con l'altro.

            Stiamo parlando di cose diverse.



            E te accorgi quando non hai più argomenti?No, me ne accorgo quando andiamo fuori tema.

            E' il metodo che usiamo e che funziona come
            ci

            aspettiamo e che permette di pianificare

            l'operazione nei tempi a

            disposizione.



            non funziona il ghost in macchine a dominio, se
            mi sbaglio fammi sapere.Il fatto che qui da noi si lavori, dovrebbe essere sufficiente a confermare che il ghost con macchine a dominio funziona.Dopo chiedo conferma a quelli di windows.

            C'e' anche il vantaggio indiretto che tutte
            le

            macchine in questo modo vengono riallineate e

            ripulite da tutta la roba non autorizzata

            eventualmente finita sui

            dischi.



            Vedo che non avete neppure il controllo delle
            macchine
            adesso.Io non ce l'ho di sicuro. Non e' mia competenza il lato client degli utenti.

            Neanche io smonto i dischi.

            Boot da live cd e copia dell'immagine dal
            disco

            di

            rete.



            Eh già, dovete proprio essere tanti là dentro se
            vi dovete girare le macchine con i live cd....Tre persone per fare questo lavoro.E si lavora in parallelo.Le macchine stanno tutte in sala macchine.

            Certo. Sono i client aziendali.

            Sono tutti uguali.

            Stessa marca, stesso modello, stessa memoria,

            stesso

            tutto.

            Ah, non ci avevo pensato, tutte le aziende hanno
            client uguali è vero. Nel mondo dei sogni
            forseNon voglio neanche immaginare dove lavori tu.

            si, basta che le accendi una alla volta
            altrimenti se vanno in conflitto di nome non
            vanno in rete! il GUID poi, non escludo che non
            si possa fare, ma sono proprio curioso di vedere
            lo script per
            modificarlo.Niente di che: c'e' un programmino che parte al reboot che fa quello e altre cosette.

            Sono gli utenti ad essere a dominio, mica le

            macchin

            Le macchine sono tutte intercambiabili.

            no no, anche le macchine sono a dominio. Non per
            niente ci sono operazioni che puoi fare sulle
            macchine ed operazioni che puo fare sugli utenti.
            E con il conflitto del GUID macchina sono dei bei
            XXXXXX.
            Le macchine sono intercambiabili se hai group
            policy scritte bene e mi pare di capire che da
            voi non si usano. E mi pare di capire anche che
            non avete estensione geografica oltre ad avere i
            client tutti
            uguali.
            Non so, mi apre un call center.

            A questo punto ho una curiosità: ma perchè siete
            passati ad XP?Qualcuno decise cosi', anni fa.
            A noi non interessa fare upgrade massivi di
            sistema operativo, ma se dovessi farlo partirei
            da
            qua:
            http://technet.microsoft.com/en-us/windows/hh97433
          • eccolo scrive:
            Re: E sulle vecchie MOBO?

            Io leggo che parla di W8 e di una possibile
            problematica legata al vincolo col
            BIOS.
            Spiegami tu che evidentemente non so leggere.
            Il problema lo hai visto tu. L'articolo parla di UNA possibile modalità di attivazione di sistemi OEM, se fai l'upgrade di un windows 8 ad un 9 allora hai licenze a volume, non OEM.

            Il problema non e' l'installazione in automatico.
            Il problema e' che tale installazione NON DEVE
            AVVENIRE NELL'ORARIO DI LAVORO
            DELL'UTENTE.
            Va bene, quello che dico io lo posso fare anche di notte, non ho limiti.

            Stiamo parlando di questo, mica di aggiornare
            winzip.Che comunque non sai fare a quanto vedo.
            La questione che ho posto e': sara' ancora
            possibile aggiornare i sistemi operativi col
            ghost del disco se w8 usa questa roba del
            bios?
            Certo, perchè non parla di questo l'articolo.

            Anche io decido io nella parte server/linux.
            Invece nella parte client/windows non sono io che
            decido per fortuna, non c'e' neanche nessuno che
            decide, e chi dovrebbe decidere si avvale delle
            procedure stabilite in passato e che prevedono
            quello che ti ho
            descritto.
            Innanzi tutto mi dovresti spiegare come una azienda che ha sistemisti linux tanto bravi poi ha quelli windows tanto scarsi. Io livellerei il tutto, decidi tu se verso l'alto o verso il basso. Poi c'è da dire che prima insegni agli altri ed adesso inizi a dire che tu hai solo "ereditato" quasi a non condividere questa pratica.

            Lascia perdere gli strumenti.
            Hai ipotizzato che gente dell'IT non sappia
            cambiare un
            disco.No, mi spiego meglio: in una rete geografica potresti avere personale non qualificato in alcune sedi, personale al quale sarà sicuramente più semplice dargli istruzioni per mettere una macchina a dominio piuttosto che fargli smontare un disco.
            Se lato windows nessuno fa questo lavoro perche'
            devono passare il tempo a sverminare, io non ci
            posso far
            niente.Si si, è sempre colpa degli altri.
            Funziona.
            Facciamo cosi', e il cambio di sistema operativo
            e' avvenuto senza problemi e nei tempi
            stimati.
            Allora non avete macchine a dominio e comunque ve le siete smazzate a mano una per una.

            Si lavora quando c'e' da lavorare.
            Quando sono previsti interventi notturni, si
            fanno.
            Evidentemente tu non hai a che fare con centinaia
            di postazioni ne' con centinaia di migliaia di
            clienti che si
            connettono.
            Ma neppure tu visto che continui a parlare di centinaia di postazioni e mi vuoi far credere che sono TUTTE identiche, anche a livello geografico. Si, si lavora quando c'è da lavorare, ma cerco anche di ottimizzare il mio tempo se permetti.

            Certo che lo so.
            Ma da noi la politica non e' quella.
            L'utente DEVE salvare tutto sul disco di rete.
            Anche perche' potrebbero benissimo cambiare
            postazione da un giorno con
            l'altro.E ti ripeto che se cambia postazione si ritrova la sua roba dove fa il login. Ma anche qua, capisco che non avete accessi nominativi evidentemente.

            No, me ne accorgo quando andiamo fuori tema.Sto allargando i tuoi orizzonti, per te rimanere in tema vuol dire solo darti ragione?

            Il fatto che qui da noi si lavori, dovrebbe
            essere sufficiente a confermare che il ghost con
            macchine a dominio
            funziona.
            Dopo chiedo conferma a quelli di windows.
            Se non avete dominio o non andate in rete funziona alla grande certo.

            Io non ce l'ho di sicuro.
            Non e' mia competenza il lato client degli utenti.Ho capito ampiamente che stiamo parlando di cose che non conosci bene, perchè continui a insistere allora su qual'è il miglior modo di lavorare con windows?

            Tre persone per fare questo lavoro.
            E si lavora in parallelo.
            Le macchine stanno tutte in sala macchine.
            Grande rete geografica vedo...
            Non voglio neanche immaginare dove lavori tu.

            Nel mondo reale?

            Niente di che: c'e' un programmino che parte al
            reboot che fa quello e altre
            cosette.
            E ti ripeto che vorrei proprio vederlo il "programmino" che parte, ti cambia il GUID della macchina e lo allinea nel server active directory.Chiedi a "quelli di windows" di darti i riferimenti che voglio imparare anche io come si fa con uno script.Grazie.
      • Mario Rossi scrive:
        Re: E sulle vecchie MOBO?
        - Scritto da: Lollo
        Nella speranza che tutto questo non pregiudichi
        la possibilità di usare OS
        alternativi.Dovrebbe bastare disabilitare il secure boot per poter usare sistemi non firmati digitalmente, in alternativa, Microsoft potrebbe rilasciare chiavi per firmare i sistemi Linux
        • pignolo scrive:
          Re: E sulle vecchie MOBO?
          - Scritto da: Mario Rossi
          - Scritto da: Lollo

          Nella speranza che tutto questo non
          pregiudichi

          la possibilità di usare OS

          alternativi.
          Dovrebbe bastare disabilitare il secure boot per
          poter usare sistemi non firmati digitalmente, in
          alternativa, Microsoft potrebbe rilasciare chiavi
          per firmare i sistemi
          LinuxSicuro, e lo farà per non essere accusata di monopolio... ma non ti aspettare che prima non metta i bastoni tra le ruote in tutti i modi possibili:http://www.oneopensource.it/23/11/2012/linux-foundation-problemi-con-le-firme-uefi-di-microsoft/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+oneOpenSource+%28oneOpenSource%29
    • r1348 scrive:
      Re: E sulle vecchie MOBO?
      Sulle vecchie mobo tutto funzioneà come ad oggi.Credo che la cosa riguardi solo le versioni OEM, di solito le versioni Enterprise non sono hardware-locked.E comunque, conosci una sola azienda che vuole passare a Windows 8?
      • TuttoaSaldo scrive:
        Re: E sulle vecchie MOBO?
        - Scritto da: r1348
        Sulle vecchie mobo tutto funzioneà come ad oggi.
        Credo che la cosa riguardi solo le versioni OEM,
        di solito le versioni Enterprise non sono
        hardware-locked.
        E comunque, conosci una sola azienda che vuole
        passare a Windows
        8?Conosci una sola azienda che non dovrà, presto o tardi, passare a W8?
        • pignolo scrive:
          Re: E sulle vecchie MOBO?
          - Scritto da: TuttoaSaldo
          Conosci una sola azienda che non dovrà, presto o
          tardi, passare a
          W8?Le stesse che passeranno direttamente a Windows 9... :p
        • r1348 scrive:
          Re: E sulle vecchie MOBO?
          Francamente collaboro con aziende che hanno appena terminato la transizione a Windows 7, ed altre che la stanno ancora considerando (causa gestionali DOS a 16 bit).Date le premesse, non credo dovrò pormi il problema per almeno 10 anni.
        • Brainless scrive:
          Re: E sulle vecchie MOBO?

          Conosci una sola azienda che non dovrà, presto o
          tardi, passare a
          W8?Ci hanno messo 8 anni a passare da XP a 7In 8 anni le cose cambiano ... nulla è eterno, non era eterna IBM e non lo è neppure MicrosoftFra 8 anni si potrebbe pure lavorare su tablet android/iOs con elaborazione in cloud, non è uno scenario così inverosimile come sembra adesso, a passare dai mainframe ai pc sono bastati 3-4 anni
      • ChickenBaluba scrive:
        Re: E sulle vecchie MOBO?
        - Scritto da: r1348
        Sulle vecchie mobo tutto funzioneà come ad oggi.
        Credo che la cosa riguardi solo le versioni OEM,
        di solito le versioni Enterprise non sono
        hardware-locked.
        E comunque, conosci una sola azienda che vuole
        passare a Windows
        8?Mi immagino gli utonti..hpo dovuto fare dei downgrade a xp perchè non riuscivano a usare 7.In alcuni casi perchè il software non funzionava su 7 :-(
    • ruppolo scrive:
      Re: E sulle vecchie MOBO?
      Certo che sei proprio ignorante!La chiave sta nel bios, non nel sistema operativo, quindi qualsiasi copia funzionerà. Tra l'altro si legge pure nell'articolo, quando afferma che se si installa un pacchetto diverso comunque si avranno le funzionalità originali.
      • aphex twin scrive:
        Re: E sulle vecchie MOBO?
        - Scritto da: ruppolo
        Certo che sei proprio ignorante!Dai, ora dicci qualcosa che non sappiamo :D
        • maxsix scrive:
          Re: E sulle vecchie MOBO?
          - Scritto da: aphex twin
          - Scritto da: ruppolo

          Certo che sei proprio ignorante!

          Dai, ora dicci qualcosa che non sappiamo :DPR lavora con il mocio e ambisce a una tastiera.
    • pietro scrive:
      Re: E sulle vecchie MOBO?
      - Scritto da: panda rossa
      Come si comporta il piastrellato con le vecchie
      MOBO che non hanno questa roba nel
      bios?come nelle vecchie?Win 8 si installa solo su nuove macchine, le vecchie si cambiano.
  • bubba scrive:
    M$ e' sempre M$
    sta roba suona come la ennesima prevaricazione di M$ sui produttori HW x86 (che, in teoria, dovrebbero essere 'asettici' -cosa peraltro mai capitata davvero... basta guardare le implementazioni ACPI- )POI approfondirò meglio...
    • Lollo scrive:
      Re: M$ e' sempre M$
      - Scritto da: bubba
      sta roba suona come la ennesima prevaricazione di
      M$ sui produttori HW x86 Da vedere se questo blocca altri OS, se serve solo a windows e non disturba altrimenti poco male.
      • bubba scrive:
        Re: M$ e' sempre M$
        - Scritto da: Lollo
        - Scritto da: bubba

        sta roba suona come la ennesima
        prevaricazione
        di

        M$ sui produttori HW x86

        Da vedere se questo blocca altri OS, se serve
        solo a windows e non disturba altrimenti poco
        male.a prescindere che e' MALE ficcare roba per M$ nel bios (che e' "di tutti"), e cio' e' sempre foriero di guai (vedansi ACPI appunto), nell'articolo si dice che crea problemi a una nuova installazione di un win8 differente (oem vs retail). Agli altri OS non credo proprio crei alcun problema
        • ninjaverde scrive:
          Re: M$ e' sempre M$

          a prescindere che e' MALE ficcare roba per M$ nel
          bios (che e' "di tutti"), e cio' e' sempre
          foriero di guai (vedansi ACPI appunto),
          nell'articolo si dice che crea problemi a una
          nuova installazione di un win8 differente (oem vs
          retail). Agli altri OS non credo proprio crei
          alcun
          problemaVa beh, se winzozz si fa male da sola...tanto di guadagnato.
        • Lollo scrive:
          Re: M$ e' sempre M$

          a prescindere che e' MALE ficcare roba per M$ nel
          bios (che e' "di tutti"), e cio' e' sempre
          foriero di guai (vedansi ACPI appunto)non è qualcosa di windows è una chiave su dai non essere talebano
          nell'articolo si dice che crea problemi a una
          nuova installazione di un win8 differente (oem vs
          retail). Agli altri OS non credo proprio crei
          alcun problemae qui mi permetto di dire che ho seri dubbi che chi ha scritto sappia di cosa parla.
          • bubba scrive:
            Re: M$ e' sempre M$
            - Scritto da: Lollo

            a prescindere che e' MALE ficcare roba per
            M$
            nel

            bios (che e' "di tutti"), e cio' e' sempre

            foriero di guai (vedansi ACPI appunto)

            non è qualcosa di windows è una chiave su dai non
            essere
            talebanonon e' carino far la mastrina e poi smaronare la "correzione". Io ho detto "M$" e non "windows" (e tantomeno un "pezzo (di codice) di windows"). E' infatti M$ che "inquina" i BIOS pro domo suo (apposite tag nelle tabelle ACPI appositamente inventate [ SLIC & co], u know). Nel caso di specie per facilitare la mass activation da parte dei venditori della OEM-crapware edition di windows, ovviamente. Per carita' da un certo pdv la procedura e' anche COMODA (anche dal pdv del crack), mi urta solo il continuato inquinamento da parte di M$. (parlo pre-win8, visto che quest'ultimo non l'ho neanche sfiorato, ma l'andazzo pare lo stesso. Solo che qui c'e' di mezzo anche UEFI. e l'SLP v3.0)

            nell'articolo si dice che crea problemi a una

            nuova installazione di un win8 differente
            (oem
            vs

            retail). Agli altri OS non credo proprio crei

            alcun problema

            e qui mi permetto di dire che ho seri dubbi che
            chi ha scritto sappia di cosa
            parla.ma non so... in realta' puo avere perfettamente senso (anche a giudicare dai commenti dell'articolo originale). Non dico cmq che sia una rogna insormontabile... anzi e' astrattamente possibile (non ho w8) che si possa inserire la chiave giusta (=del retail) DOPO aver fatto l'installazione
      • rockroll scrive:
        Re: M$ e' sempre M$
        - Scritto da: Lollo
        - Scritto da: bubba

        sta roba suona come la ennesima
        prevaricazione
        di

        M$ sui produttori HW x86

        Da vedere se questo blocca altri OS, se serve
        solo a windows e non disturba altrimenti poco
        male.Suona come tale, uhhh se suona....Per me blocca, uhhh se blocca...Ma che fanno, ci riprovano?Urca se blocca intenzionalmente gli altri OS (o per lo meno ci prova fino a che glielo lasciamo fare). Il lupo perde il pelo ma non il vizio di tentare di mangiare noi pecoroni, se siamo tali. In passato tra TPM e amico Fritz e simili amenità che potenzialmente ci mettevano alla mercè sua e delle majors dell'industria e dell'intrattenimento sue degne compari, hanno fatto marcia indietro (e gli bastava un amen per castrarci tutti) quando si son resi conto che non eravamo proprio tutti pecoroni.Secondo voi per quale vero scopo era progettato quell'obbrobrio di Vista, che a braccetto con HW "sicuro" appositamente previsto doveva legarci mani e piedi, e perchè ha fatto la fine che ha fatto? Avete mai letto le specifiche progettuali da incubo di sVista?
Chiudi i commenti