Uno spago per prevenire i crash di Xbox 360?

Alcune soluzioni casalinghe sembrano aver risolto il problema dei blocchi di sistema della nuova console di Microsoft


Milano ? I crash dell’Xbox 360 di Microsoft , riportati da alcuni utenti, hanno spinto i più intraprendenti alla ricerca di soluzioni “originali” per risolvere i problemi.

Presumendo che i blocchi della console derivassero dal calore sprigionato dall’alimentatore, l’utente Goldeneyemaster del forum di GameSpot ha trovato una soluzione artigianale e l’ha condivisa con il resto degli Internauti . “Ho preso l’alimentatore e legandolo con dei lacci l’ho sospeso da terra per far disperdere il calore in ogni suo lato. Prima la console crashava ogni 20 minuti, con questo sistema non si blocca più”, ha affermato il fantasioso utente.

A far da eco alla prova dell’utente del forum, molti altri che soffrivano dello stesso problema hanno deciso di sperimentare la soluzione e si sono trovati soddisfatti dei risultati ottenuti. Altri possessori di Xbox 360 asseriscono invece di aver ovviato ai blocchi con delle ventole posizionate al di sotto dell’alimentatore per facilitarne il riciclo d’aria e per abbassarne la temperatura.

Per il momento, Microsoft non ha ancora fatto nessun annuncio ufficiale in merito alle soluzioni adottate dai suoi clienti ma, entro breve, si aspetta l’annuncio con il quale richiamerà le console difettose per una messa a punto.

Dario Panzeri

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    secondo me è una bufala
    Buongiorno,io ho testato due adattori powerline atlantis da 85 Mbps. Durante il trasferimento files il software originale dava una velocità di circa 80Mbps, ma secondo i miei calcoli (nemmeno troppo difficili, insomma non mi sbaglio) avevano dei picchi di 14Mbps, come tutti gli altri powerlan. Qualcun'altro ha avuto esperienze simili?Fulvio Amadori
Chiudi i commenti