Uno speaker ecologico

Funziona senza energia elettrica, è completamente biodegradabile

Chi è sempre alla ricerca di nuove soluzioni completamente ecocompatibili e ha un animo naturalista, non può certo ignorare l’esistenza di un altoparlante davvero particolare. Dedicato a tutti i possessori di iPhone 4/4S che cercano uno speaker portatile che funzioni senza bisogno della corrente elettrica, forse iBamboo Speaker è la soluzione giusta.

ibamboo speaker

Questo accessorio per il melafonino permette di amplificare al meglio lo speaker integrato nell’iDevice di Apple, senza necessità di componenti elettronici, cavi o quant’altro. È la struttura naturale del bambù e la sua forma a fungere da perfetta cassa di risonanza per il suono che fuoriesce dall’iPhone.

iBamboo, secondo il produttore, combina l’alta tecnologia dei tempi moderni con l’estetica della natura. Lo stile minimalista, poi, non solo si adatta bene a tutti gli ambienti, ma è in perfetta sintonia con il design tipico dei prodotti di Cupertino.

Inoltre, iBamboo è completamente biodegradabile ed ecologico. Per quanto ecologico possa sembrare questo iBamboo, però, bisognerebbe capire se il bambù utilizzato deriva da un sistema di coltivazione integrata e sostenibile. Nel caso in cui l’animo ambientalista giudichi questo prodotto ancora troppo poco “eco-convincente”, allora forse può tornare utile sapere che lo stesso produttore ha dato vita ad iBamboo Speaker Urban .

ibamboo urban

Preservando la forma dell’iBamboo originale, in realtà questo speaker è realizzato in plastica al cento per cento riciclata, sicuramente più durevole e meno soggetto allo scorrere del tempo, ma allo stesso tempo molto meno biodegradabile.

(via TechCrunch )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • on sia scrive:
    Skype è morto
    Skype è morto da tantissimo tempo, chiunque si sia abbonato sa di cosa sto parlando. Servizio clienti totalmente assente, prezzi che raddoppiavano dall'oggi al domani, mancanza di numero telefonico se non per le grandi città e tantissime altre belle cose. Microsoft ha toppato alla grande, come sempre.
    • prova123 scrive:
      Re: Skype è morto
      Non ha nemmeno la bufferizzazione della ricezione dei messaggi quando un utente è offline ... ICQ ce l'ha da una vita.
  • prova123 scrive:
    Un passo alla volta ...
    "Skype è ora presente anche su dispositivi PlayStation Vita, che già hanno mostrato l'ambiziosa intenzione di trasformarsi in strumenti di comunicazione per videogamer ."Iniziamo a dire che la PSVita deve ancora iniziare a fare il mestiere per cui un videogamer l'ha comprata: cioè giocare. Con tutto il popò di hardware illustrato in pompa magna sino ad oggi abbiamo visto giochi assolutamente ridicoli per una console simile (che non costa neanche poco).Strumento di comunicazione: è un gadget carino che però lega l'utente al guinzaglio (router, hotspot etc.) che è proprio ciò che non vuole, altrimenti non avrebbe la necessità di una console portatile. E' la classica applicazione per dare un tono di seriosità alla console ... il tempo giusto di fare vedere agli amici come funziona e poi fine.La PSVita sino ad oggi non ha fatto nulla del motivo per cui è stata venduta.
    • Anthony Lupara scrive:
      Re: Un passo alla volta ...

      "Skype è ora presente anche su dispositivi
      Iniziamo a dire che la PSVita deve ancora
      iniziare a fare il mestiere per cui un videogamer
      l'ha comprata: cioè giocare. Con tutto il popò di
      hardware illustrato in pompa magna sino ad oggi
      abbiamo visto giochi assolutamente ridicoli per
      una console simile (che non costa neanche
      poco).Uncharted non mi pare tanto ridicolo..e neanche Rayman Origins.Per ora è forse la console con una line up di partenza tra le migliori, forse non ti ricordi i titoli alla uscita di xbox 360 e ps3.In merito al prezzo, si trova a 220 euro e non mi pare una esagerazione.L'unica pecca se vogliamo trovarla è forse la compatibilità nulla con i vecchi titoli psp in umd visto che sony ha deciso di non far uscire l'umd passport al di fuori del giappone. il remote play e il crossplay con ps3 sono una cosa molto interessante e vedremo cosa tireranno fuori.
      • prova123 scrive:
        Re: Un passo alla volta ...
        Che bello ... compro una console nuova per giocare ai vecchi Uncharted e Rayman Origins e al di fuori di questi il nulla assoluto. Chi fa console non vuole creare più giochi nuovi ma solo remake. Il remake va bene solo per i cult, ovvero 5/6 in tutta la vita della console per il resto devono essere tutti giochi nuovi perchè se compro un gioco che costa salato (40/50 euro) vorrei anche giocare a qualcosa di diverso da quello che ho giocato negli ultimi anni, altrimenti non ho bisogno di una nuova console. A qusto punto è meglio acquistare una console del tipo PRGM russa sulla quale si può giocare sia con i giochi PSP che NDS. Tutto questo discorso vale identico per il 3DS. Anzi per quest'ultimo è stato annunciato per fine anno Pokemon 2 Bianco/Nero su DS/DSI ma non su 3DS, cioè a Nintendo gli tira il cu*o di fare la versione per la sua nuova console ... non ci siamo proprio.Discorso della compatibilità: non la vogliono dare perchè Sony vuole vendere i giochi nuovi che però non ci sono. E' chiaro qual'è l'obiettivo: sony come attività principale vorrebbe fare solo porting del vecchio (ecco perchè non ti viene data la compatibilità) e una tantum un titolo nuovo da pastura. Con tutto quell'hw vogliono vivere di remake? ... bene allora sono disposto a pagare il gioco a 9,90 euro e la console non più di 49,90 euro.
Chiudi i commenti