Uno stop per Yahoo! Groups

Dovuto all'integazione con Yahoo! Clubs


Roma – Un breve stop ai servizi dedicati da Yahoo! agli Yahoo! Groups impedisce a milioni di utenti di accedere ai gruppi di interesse e a scaricare i messaggi relativi.

La ragione dello stop, comunque temporaneo e che secondo Yahoo! non provocherà comunque alcuna perdita di messaggi che saranno distribuiti successivamente, è da ricercarsi nell’integrazione tra Yahoo! Clubs e Yahoo! Groups annunciata da tempo.

Una pagina con la spiegazione di quanto sta accadendo è stata pubblicata da Yahoo! qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    A questi non fanno niente...
    A questi che facevano 5000 CD al giorno non fanno niente. A me che ne avevo un centinaio di MIEI quando mi hanno beccato, mi fanno il culo.CHE MONDO!Mr.Wolfwww.hackerzine.org
  • Anonimo scrive:
    e la mia di tutela???
    ok hanno sgominato 1PERICOLOSISSIMA banda di contraffattori....ma io ho lavorato in italia in nero(a mia insaputa..)mi sono lamentato all`ispettorato del lavoro...e cosa mi hanno detto?????lasciamo stare va`......risultato...nn mi hanno ridato il mio libretto di lavoro...e mi devono tutta la liquidazione e gli ultimi mesi di stipendio....xo` il sistema lavorativo e` ben fatto....punisce chi soddisfa 1domanda di mercato che le la case discografiche nn sentono(che poi sia illegale e` 1altro discorso...)e nn tutela chi lavora(xche` la legge dice che...)
  • Anonimo scrive:
    5000 cd al giorno!
    Wow, altro che il mio Plextor 24X! LOL !Questa gente sì che crea posti di lavoro. Non capisco però una cosa: c'è davvero così tanta gente disposta a comprarsi un cd con quello schifo di canzoni di Sanremo ? I Gazosa ??? Ah Ah Ah !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: 5000 cd al giorno!
      Già...5000CD! E pensare che, il 20 dicembre quando hanno fatto la perquisizione in casa mia e ne hanno trovati un centinaio (tutti i ragazzi normali hanno almeno 100 CD) sembrava chissà cosa.Mr.Wolfwww.hackerzine.org
      • Anonimo scrive:
        Re: 5000 cd al giorno!
        ...fa come me! quel centinaio di cd che non posso proprio evitare li crypto con pgp, se dovesse capitare una venuta della gdf mi chiederanno le passphrase e io diro' "mi pare che sia 'le braciole di maiale che fa mia madre sono ottime ma la genovese che fa mia nonna e' semplicemente eccezzionale' ma non ne sono sicuro se e' corretta o meno" :)
  • Anonimo scrive:
    Un impegno concreto...
    ...citta` piu` sicure......ma c'e` il complotto comunista che mi rema contro...cribbio!----------------------------L'industria discografica mettei CD a prezzi esageratamente alti;ne consegue che la criminalita`organizzata non deve faticare moltoper offrire analoghi "prodotti"ad un prezzo inferiore...Esiste una legge di mercato,voluta proprio da chi possiedei grandi capitali:se il mercato, quello di chi ascoltamusica, ritiene eccessivo pagare40.000 lire per un CD che si adattino!I fascistoni nel paesechiamano "extracomunitari" gli africani,e li vorrebbero ricacciare nell'infernodi miseria da cui provengono;la malavita organizzata tende a lorouna mano, per quanto lercia, nelladistribuzione al dettaglio dei CD pirata;gente misera della quale non frega nientea nessun italiano, a parte ridicolee saltuarie espressioni di solidarieta`;chi ha voglia di dare loro una alternativa?Non si possono risolvere i problemisociali del paese solo con la polizia...--------------------------E FORZA ITALIAAAAA TANTA VOGLIA DI CRESCEREEEEEEEPino Silvestre
    • Anonimo scrive:
      Re: Un impegno concreto...
      Se girassi anche fuori dal tuo paesello ti accorgeresti che non solo in italia le case discografiche vendono i cd a prezzi allucinanti....questo che per dire...che cavolo centra il governo...
      la malavita organizzata tende a loro
      una mano, per quanto lercia, nellaDomani la malavita decidera' di dare una mano agli extracomunitari facendogli rivendere i pezzi della tua auto che ti stanno fregando in questo momento. Suvvia ne devi essere felice...la malavita supplisce ai difetti dei governi!!!.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un impegno concreto...
        - Scritto da: PLuah
        Se girassi anche fuori dal tuo paesello ti
        accorgeresti che non solo in italia le case
        discografiche vendono i cd a prezzi
        allucinanti....questo che per dire...che
        cavolo centra il governo...anche in Sudafrica?anche nel Madagascar?ed in Argentina?--------------------------se le forze dell'ordine badano SOLOalla illegalita` di una duplicazione CD di massae vedono poi distrutto dalle leggila loro lotta all'evasione fiscale controi GRANDI evasori allora il governo c'entraeccome...alla opinione pubblica serve ogni tanto ilcontentino per vedere che le forze dell'ordinesono libere di fare il loro dovere, anche quando questo non e` affatto vero.se ci sono alcuni paesi nei quali la politicae` simile a quella italiana non vedo a meche cosa possa mai cambiare nel discorso...

        la malavita organizzata tende a loro

        una mano, per quanto lercia, nella
        Domani la malavita decidera' di dare una
        mano agli extracomunitari facendogli
        rivendere i pezzi della tua auto che ti
        stanno fregando in questo momento. Suvvia ne
        devi essere felice...la malavita supplisce
        ai difetti dei governi!!!....e quale motivo dai tu ad un africano emigrante disperato povero e disposto afare di tutto pur di riscattarsi dallamisera a comportarsi diversamente?Gli gridi in faccia "TORNA A CASA NEGHER"?Ecco come TU fai il gioco della malavita...Pino Silvestre
        • Anonimo scrive:
          Re: Un impegno concreto...
          veramente in inghilterra i prezzi della musica sono uguali all`italia solo che il potere d`acquisto della sterlina e` maggiore....forse intendevi questo????
          • Anonimo scrive:
            Re: Un impegno concreto...
            - Scritto da: acromion
            veramente in inghilterra i prezzi della
            musica sono uguali all`italia solo che il
            potere d`acquisto della sterlina e`
            maggiore....
            forse intendevi questo????Beh se in Inghilterra i prezzi sono uguali che in Italia, significa che in Inghilterra i cd costano ben 3 volte meno che in Italia. E' questo che intendevi ?
  • Anonimo scrive:
    Dottor Zantaf
    A me una centrale sotterranea cosi' tecnologicamente avanzata e usata per scopi criminali, mi ricorda le storie di walt disney dove era presente il dottor Zantaf.... o a limite Macchia Nera (anche se quest'ultimo era meno tecnologico del dott. Zantaf)a voi no?:-)
  • Anonimo scrive:
    sarebbe interessante vedere il sistema
    chissà che programma usano ecc ecc.interessante.cè sempre da imparare, anche dai truffaldini
    • Anonimo scrive:
      DiscJuggler Era: Re: sarebbe interessante vedere
      Useranno DiscJuggler o magari prassi64, ai tempi ricordo che discjuggler era mooolto forte sui plurimaster.
Chiudi i commenti