Urbani: spiacevoli questi attacchi

Il Ministro critica il netstrike e torna sulla legge che porta il suo nome, ribadendo l'impegno a cambiare le normative ed eliminare le pagliuzze. In una dichiarazione cita il senatore Cortiana
Il Ministro critica il netstrike e torna sulla legge che porta il suo nome, ribadendo l'impegno a cambiare le normative ed eliminare le pagliuzze. In una dichiarazione cita il senatore Cortiana


Roma – L’eco del netstrike di questi giorni, quello che ha reso irraggiungibili in alcuni momenti o ha comunque ostacolato l’accesso per molte ore a siti come Governo.it o SIAE.it , è arrivato anche al ministro Giuliano Urbani , autore del celebre decreto antipirateria nonché destinatario della protesta telematica.

“Sto dalla parte delle guardie – ha dichiarato il Ministro – E’ molto spiacevole quello che è successo ieri e le risposte del senatore dei verdi Fiorello Cortiana sono quelle che chi ha commesso questi atti si merita”. Come si ricorderà, Cortiana ha parlato di atti di pirateria informatica che trasformano “una questione di politiche culturali in un problema di ordine pubblico”.

Urbani ha anche dichiarato di essere “contento dei primi dati sulla diminuzione drastica della pirateria dopo la conversione del mio decreto in legge. Gli autori sono più protetti. Le guardie vincono sui ladri anche se ci sono colpi di coda e goliardia”. Il riferimento è evidentemente allo studio commissionato dalla Federazione contro la pirateria musicale secondo cui il peer-to-peer in Italia è molto meno utilizzato da quando è entrato in vigore il DL Urbani.

Il Ministro ha poi voluto rassicurare sulla propria intenzione di rispettare gli impegni presi , affermando che le modifiche alla legge che dovranno essere introdotte con una nuova disposizione legislativa “sono state già messe a punto e discusse dai Presidenti delle Commissioni di merito, gli onorevoli Ferdinando Adornato e Franco Asciutti”. “Rispettiamo i tempi a velocità supersonica – ha dichiarato Urbani – come si addice a Internet”.

Intanto per il 31 è atteso un nuovo netstrike , questa volta proprio indirizzato al sito del ministero dei Beni culturali, di cui Urbani è titolare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 05 2004
Link copiato negli appunti