USA, all'attacco della cosca pirata

I legali del conglomerato Liberty Media contro il cyberlocker Hotfile.com, reo di aver ignorato volontariamente la presenza di link a contenuti illeciti. Coinvolti anche PayPal e mille utenti

Roma – Avrebbero messo in piedi una vera e propria federazione della pirateria, votata solo ed esclusivamente alla violazione sistematica del copyright. Tre i protagonisti di questa cosca del file sharing , così come descritta dai legali di Liberty Media , un conglomerato di media specializzato in vari contenuti audiovisivi, dallo sport all’intrattenimento di massa. Tre società a formare una sorta di triade della pirateria, recentemente trascinata presso una corte della Florida.

Al vertice della piramide ci sarebbe Hotfile.com , servizio di file hosting con base a Panama. Una società particolarmente sospetta, almeno secondo i legali di Liberty Media . Il suo stesso gestore – un cittadino russo di nome Anton Titov – avrebbe ottenuto più residenze, dalla Bulgaria all’Olanda. Titov cercherebbe di dileguarsi continuamente nell’ombra, offuscando qualsiasi informazione precisa sulla natura della sua attività.

E il gestore di Hotfile.com avrebbe addirittura un alter ego nell’ host Lemuria Communications, responsabile dei server del cyberlocker dal Texas e dalla Florida. Il terzo vertice della piramide sarebbe quindi occupato dalla società specializzata in micropagamenti PayPal, rea di aver permesso il trasferimento di denaro dagli utenti a Hotfile.com . Liberty Media ha infatti citato in giudizio circa mille iscritti al servizio, responsabili delle violazioni a mezzo link.

Stando alle accuse , questa sorta di cosca avrebbe volontariamente ignorato qualsiasi avviso da parte dei legittimi detentori dei diritti, rinunciando ad indicizzare i vari contenuti illeciti per ottenere i più lauti guadagni . Al pari di altri cyberlocker , Hotfile.com propone ai suoi utenti due tipologie di download, una più lenta ma gratuita e una decisamente più rapida a pagamento. Gli avvocati di Liberty Media hanno però riconosciuto la contemporanea presenza di contenuti del tutto legittimi .

Ma allo stesso tempo Hotfile.com non sarebbe tutelabile tra le calme acque del cosiddetto safe harbor , previsto come un porto sicuro per gli intermediari di Internet dal Digital Millennium Copyright Act (DMCA). Secondo le accuse , il servizio avrebbe sempre rifiutato di registrare un DMCA agent presso lo United States Copyright Office . Liberty Media vorrebbe ora che tutti i trasferimenti via PayPal venissero congelati, fissando a 150mila dollari la sanzione per ciascuna delle opere scaricate illegalmente .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • WinForLife scrive:
    Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
    Ecco l'emblema dell'opensorcio: ognuno fa che cavolo vuole, senza linee guida... Così ci sarà una distro con Gnomo e GTK+ l'altra c'avrà le QT poi c'è KDE... Che XXXXXXXX! I programmatori devono fare svariati adattamenti per far girare le loro app, con la conseguenza di introdurre bug! Cari opensorciari, ringraziate Oracle che ha messo le mani su molti prodotti open garantendo una certa qualità, delle linee guida e uno sviluppo organizzato e gestito da persone competenti! L'opersourcio come lo intendete voi (fatto da cantinari impallinati) è fallimentare!!!!!!!
    • Funz scrive:
      Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
      - Scritto da: WinForLife
      Ecco l'emblema dell'opensorcio: ognuno fa che
      cavolo vuole, senza linee guida... Così ci sarà
      una distro con Gnomo e GTK+ l'altra c'avrà le QT
      poi c'è KDE... Che XXXXXXXX! I programmatori
      devono fare svariati adattamenti per far girare
      le loro app, con la conseguenza di introdurre
      bug! Cari opensorciari, ringraziate Oracle che ha
      messo le mani su molti prodotti open garantendo
      una certa qualità, delle linee guida e uno
      sviluppo organizzato e gestito da persone
      competenti! L'opersourcio come lo intendete voi
      (fatto da cantinari impallinati) è
      fallimentare!!!!!!!come sempre c'è chi preferisce scegliere tra più possibilità, e chi preferisce trovarsi la pappa pronta.Poi non sono app, sono programmi veri :p
      • picard12 scrive:
        Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
        inoltre esistono proprio per questo problema le LSB...beata ignoranza di chi parla solo per dar contro, con alle spalle poca esperienza..PS: e non ti dico nemmeno cosa sono le LSB...
      • picard12 scrive:
        Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
        ma lascialo stare non ha nemmeno letto l'articolo..appena legge linux ritorna con ste saggezze..
      • gino tavera scrive:
        Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: WinForLife

        Ecco l'emblema dell'opensorcio: ognuno fa che

        cavolo vuole, senza linee guida... Così ci sarà

        una distro con Gnomo e GTK+ l'altra c'avrà le QT

        poi c'è KDE... Che XXXXXXXX! I programmatori

        devono fare svariati adattamenti per far girare

        le loro app, con la conseguenza di introdurre

        bug! Cari opensorciari, ringraziate Oracle che
        ha

        messo le mani su molti prodotti open garantendo

        una certa qualità, delle linee guida e uno

        sviluppo organizzato e gestito da persone

        competenti! L'opersourcio come lo intendete voi

        (fatto da cantinari impallinati) è

        fallimentare!!!!!!!

        come sempre c'è chi preferisce scegliere tra più
        possibilità, e chi preferisce trovarsi la pappa
        pronta.Siccome di grafica, audio e montaggio video mi sarei fatto il mazzo...trovare un programma che si installa o si trascina semplicemente in 30 secondi, farebbe comodo. E non solo al sottoscritto.
        Poi non sono app, sono programmi veri :pche avrebbero bisogno di una rimodernata vera.
        • collione scrive:
          Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
          - Scritto da: gino tavera
          Siccome di grafica, audio e montaggio video mi
          sarei fatto il
          mazzo...
          trovare un programma che si installa o si
          trascina semplicemente in 30 secondi, farebbe
          comodo. E non solo al
          sottoscritto.
          e quali sarebbero questi programmi che s'installa faticosamente e con lunghe compilazioni dai sorgenti?
          • picard12 scrive:
            Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
            io scrivo il nome del programma che mi interessa in una maschera di ricerca, clicco su un pulsantino con scritto applica e dopo qualche minuto me lo trovo installato.Lo so è molto difficile, quasi impossibile. Che obsoleto che sono, non posso trascinarlo da qualche parte per installarlo sperando che non contenga qualche cosa di poco pulito..
          • panda rossa scrive:
            Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
            - Scritto da: picard12
            io scrivo il nome del programma che mi interessa
            in una maschera di ricerca, clicco su un
            pulsantino con scritto applica e dopo qualche
            minuto me lo trovo
            installato.
            Lo so è molto difficile, quasi impossibile. Che
            obsoleto che sono, non posso trascinarlo da
            qualche parte per installarlo sperando che non
            contenga qualche cosa di poco
            pulito..Guarda che non e' neppure necessario scrivere il nome, che magari non conosci, ma solo qualche parola per poterlo cercare o restringere l'area di ricerca.Perche' questi sono capaci di obiettare che se non si sa il nome non lo si puo' installare.
          • picard12 scrive:
            Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
            non volevo essere troppo difficile sai... perchè trascinare un'icona è una operazione così banale.. per installare qualche porcheria..:)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
            - Scritto da: picard12
            non volevo essere troppo difficile sai... perchè
            trascinare un'icona è una operazione così
            banale.. per installare qualche
            porcheria..:)L'altra volta non c'era neanche bisogno di trascinarla: bastava visualizzarla!http://punto-informatico.it/2947475/PI/News/scorciatoie-mettono-rischio-windows.aspx
          • collione scrive:
            Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
            ma infatti non capisco le rimostranze di questa genteè meglio il metodo apple? e perchè apple è passata ai repository aka appstore pure per macos?e perchè windows 8 farà la stessa cosa?l'amico sopra, poi, spara XXXXXXX sulla presunta necessità di compilare tutto dai sorgentiè evidente che linux non l'ha mai visto nemmeno col binocolo
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
      - Scritto da: WinForLife
      Ecco l'emblema dell'opensorcio: ognuno fa che
      cavolo vuole, senza linee guida... Così ci sarà
      una distro con Gnomo e GTK+ l'altra c'avrà le QT
      poi c'è KDECi sarà? Ci sono già da una vita, e vanno benissimo. Sei rimasto un po' indietro (ma per uno come te è normale)... Che XXXXXXXX! I programmatori
      devono fare svariati adattamenti per far girare
      le loro app, con la conseguenza di introdurre
      bug! Cari opensorciari, ringraziate Oracle che ha
      messo le mani su molti prodotti open garantendo
      una certa qualità, delle linee guida e uno
      sviluppo organizzato e gestito da persone
      competenti! L'opersourcio come lo intendete voi
      (fatto da cantinari impallinati) è
      fallimentare!!!!!!!Non siamo noi a vedere le schermate blu ogni giorno.
    • collione scrive:
      Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
      vedo che della notizia non hai capito praticamente nientecanonical vuole integrare qt con gnome, quindi che c'entra gnome/gtk+ e kde/qt?c'arrivi a capire la differenza tra qt e kde?e arrivi a capire la differenza tra integrazione e fork?temo di no (rotfl)
    • Shiba scrive:
      Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
      Non ho capito un XXXXX...
    • attonito scrive:
      Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
      - Scritto da: WinForLife
      Ecco l'emblema dell'opensorcio: ognuno fa che
      cavolo vuole, senza linee guida... Così ci sarà
      una distro con Gnomo e GTK+ l'altra c'avrà le QT
      poi c'è KDE... Che XXXXXXXX! I programmatori
      devono fare svariati adattamenti per far girare
      le loro app, con la conseguenza di introdurre
      bug! Cari opensorciari, ringraziate Oracle che ha
      messo le mani su molti prodotti open garantendo
      una certa qualità, delle linee guida e uno
      sviluppo organizzato e gestito da persone
      competenti! L'opersourcio come lo intendete voi
      (fatto da cantinari impallinati) è
      fallimentare!!!!!!!tua mamma lo sa che spari tutte queste XXXXXXX in internet?
      • panda rossa scrive:
        Re: Ennesimo fork: LINUX AL TAPPETO!
        - Scritto da: attonito
        - Scritto da: WinForLife

        Ecco l'emblema dell'opensorcio: ognuno fa che

        cavolo vuole, senza linee guida... Così ci sarà

        una distro con Gnomo e GTK+ l'altra c'avrà le QT

        poi c'è KDE... Che XXXXXXXX! I programmatori

        devono fare svariati adattamenti per far girare

        le loro app, con la conseguenza di introdurre

        bug! Cari opensorciari, ringraziate Oracle che
        ha

        messo le mani su molti prodotti open garantendo

        una certa qualità, delle linee guida e uno

        sviluppo organizzato e gestito da persone

        competenti! L'opersourcio come lo intendete voi

        (fatto da cantinari impallinati) è

        fallimentare!!!!!!!

        tua mamma lo sa che spari tutte queste XXXXXXX in
        internet?Dovendo scegliere se lasciarlo sul forum di PI a scrivere XXXXXXX o mandarlo fuori casa a drogarsi, secondo te che cosa ha scelto la mamma?
  • clivend scrive:
    Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
    io non dico certo che ubuntu è la migliore distro linux in assoluto nè che l'università italiana eccelle e sappiamo tutti che i vari big(adobe, microsoft...) ottimizzano il codice delle loro appicazioni più diffuse solo per utenze windows e poche altre (non linux).tuttavia senza canonical e la sua opera di "semplificazione" forse non avrei mai visto aldilà di windows, tutto qui.
    • ginoilpollo scrive:
      Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
      - Scritto da: clivend
      io non dico certo che ubuntu è la migliore distro
      linux in assoluto nè che l'università italiana
      eccelle e sappiamo tutti che i vari big(adobe,
      microsoft...) ottimizzano il codice delle loro
      appicazioni più diffuse solo per utenze windows e
      poche altre (non
      linux).
      tuttavia senza canonical e la sua opera di
      "semplificazione" forse non avrei mai visto
      aldilà di windows, tutto
      qui.D'accordissimo con te! Prima con win praticamente facevo copia-incolla e poi passavo il tempo a fare in modo di non essere mangiato da virus roolkit e compagnia bella. Con Ubuntu, ma poteva essere opensuse o altro, ho conosciuto un mondo a me sconosciuto e imparato tante cose che mi serviranno per win , o mac. Il prossimo pc avrà senz'altro win 7 ma in dual boot una distro linux non potrà mancare..e per il mio utilizzo il 95 % sarà fatto con linux mentre quelle applicazione che su Linux non vanno un granchè, tipo la visione dei filmati adobe FP le applicherò con win7. utilizzare la conoscenza senza pregiudizi o/e integralismi.
      • dattero scrive:
        Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
        - Scritto da: ginoilpollo
        - Scritto da: clivend

        io non dico certo che ubuntu è la migliore
        distro

        linux in assoluto nè che l'università italiana

        eccelle e sappiamo tutti che i vari big(adobe,

        microsoft...) ottimizzano il codice delle loro

        appicazioni più diffuse solo per utenze windows
        e

        poche altre (non

        linux).

        tuttavia senza canonical e la sua opera di

        "semplificazione" forse non avrei mai visto

        aldilà di windows, tutto

        qui.
        D'accordissimo con te! Prima con win praticamente
        facevo copia-incolla e poi passavo il tempo a
        fare in modo di non essere mangiato da virus
        roolkit e compagnia bella. Con Ubuntu, ma poteva
        essere opensuse o altro, ho conosciuto un mondo a
        me sconosciuto e imparato tante cose che mi
        serviranno per win , o mac. Il prossimo pc avrà
        senz'altro win 7 ma in dual boot una distro linux
        non potrà mancare..e per il mio utilizzo il 95 %
        sarà fatto con linux mentre quelle applicazione
        che su Linux non vanno un granchè, tipo la
        visione dei filmati adobe FP le applicherò con
        win7. utilizzare la conoscenza senza pregiudizi
        o/e
        integralismi.Se ti va di addentrarti con le ottimizzazioni prova questa guida: http://yep.it/mhezwt
    • picard12 scrive:
      Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
      aiutami a capire cosa ha semplificato ubuntu. ciao
  • ginoilpollo scrive:
    Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
    E' un anno che utilizzo ubuntu sul mio unico pc portatile vecchio di 6 anni. Avevo Xp ma l'ho rasato perchè le ultime applicazioni-un lettore mp3 e una fotocamera- non le individuava. Con Ubuntu nessun problema.Il pc è più veloce, non so cosa siano crash e Co. Però devo ammettere che quando guardo un video in streaming tipo megavideo la visione non è certo entusiasmante..prima con xp la visione era fluida, adesso è tutta a scatti. Il solito problema di flashplayer e co.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
      il flashplayer sotto linux e storicamente fatto con le chiappe purtroppo :(
    • anonimo scrive:
      Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
      - Scritto da: ginoilpollo
      E' un anno che utilizzo ubuntu sul mio unico pc
      portatile vecchio di 6 anni. Avevo Xp ma l'ho
      rasato perchè le ultime applicazioni-un lettore
      mp3 e una fotocamera- non le individuava. Con
      Ubuntu nessun problema.Il pc è più veloce, non so
      cosa siano crash e Co. Però devo ammettere che
      quando guardo un video in streaming tipo
      megavideo la visione non è certo
      entusiasmante..prima con xp la visione era
      fluida, adesso è tutta a scatti. Il solito
      problema di flashplayer e
      co.togli quello che ti mette Ubuntu che se non ricordo male usa nspluginwrapper.Metti l'ultimo sfornato da Adobe, specie se usi la versione a 64 bit e andrà tutto fluido anche a 1080p full screen.
  • Funz scrive:
    Convergenza Gnome KDE?
    Gnome era nato come alternativa a KDE che all'epoca non era totalmente libero. Da qualche anno ormai lo è anche KDE.Adesso Canonical vuole includere le librerie QT nella sua distribuzione con Gnome, che sia l'inizio di un avvicinamento? Si può ipotizzare un giorno una unificazione?
    • pippo scrive:
      Re: Convergenza Gnome KDE?
      - Scritto da: Funz
      Gnome era nato come alternativa a KDE che
      all'epoca non era totalmente libero. Da qualche
      anno ormai lo è anche
      KDE.
      Adesso Canonical vuole includere le librerie QT
      nella sua distribuzione con Gnome, che sia
      l'inizio di un avvicinamento? Si può ipotizzare
      un giorno una
      unificazione?No perché nel mondo linux ci son troppi talebani del software!E finché questi non tireranno le cuoia o si leveranno dalle palle, linux non sbancherà mai!
      • Darwin scrive:
        Re: Convergenza Gnome KDE?
        - Scritto da: pippo
        No perché nel mondo linux ci son troppi talebani
        del
        software!Dalle tue parti ci sono anche i talebani dell'ignoranza.
        E finché questi non tireranno le cuoia o si
        leveranno dalle palle, linux non sbancherà
        mai!Facciamo prima a togliere dalle palle quelli come te.
    • western scrive:
      Re: Convergenza Gnome KDE?
      secondo me kde è migliore e offre più possibilità di personalizzazione. Tuttavia gnome lo preferisco se lo devo installare ad una persona a digiuno di pc, perché molto semplice e lineare nell'utilizzo. Comunque vedo un futuro più roseo per kde, anche perché comincia ad essere più seguito anche da grandi aziende
    • paoloholzl scrive:
      Re: Convergenza Gnome KDE?

      Adesso Canonical vuole includere le librerie QT
      nella sua distribuzione con Gnome, che sia
      l'inizio di un avvicinamento? Si può ipotizzare
      un giorno una
      unificazione?Penso sia una mossa intelligente.Per QT c'é tanto bel software, molte volte superiore al corrispondente Gnome, ma il suo uso sotto Gnome non di rado dà qualche malfunzionamento.
      • Funz scrive:
        Re: Convergenza Gnome KDE?
        - Scritto da: paoloholzl

        Adesso Canonical vuole includere le librerie QT

        nella sua distribuzione con Gnome, che sia

        l'inizio di un avvicinamento? Si può ipotizzare

        un giorno una

        unificazione?

        Penso sia una mossa intelligente.
        Per QT c'é tanto bel software, molte volte
        superiore al corrispondente Gnome, ma il suo uso
        sotto Gnome non di rado dà qualche
        malfunzionamento.Vero, più che altro a installare un programma di KDE su Gnome e viceversa bisogna tirarsi dietro una montagna di librerie, a scapito della leggerezza generale del sistema, e graficamente le interfacce diverse stridono. Ultimamente hanno fatto progressi su questo ultimo punto, però.Alla fine ho scelto KDE per i programmi migliori, che finivo per installare pure su Gnome
  • zuzzurro scrive:
    Re: turbato
    Ma tu sai come funziona QT?Fai una cosa:-installati python sul tuo mac-scarica le qt e le relative librerie per python -copia da internet un sorgente di un programma python e lancialoOra: fai la stessa cosa su Windows, Linux... noti qualcosa?
  • michelangel o giacomelli scrive:
    Re: Benvengano le QT!!
    tutto bello ma...* ti tieni in memoria due librerie qt e gtk, e due supporti di runtime gobject e Q_OBJECT* vala con le qt non ci dice nulla in quanto si basa pesantemente sul C, sul runtime del C e su gobject* C++ non è 100 retrocompatibile col C (ex: C sizeof 'a' == sizeof(int) mentre in C++ è sizeof(char), minori differenze sulle strutture, etc)* KDE ha molte più applicazioni di gnome... si ma tutte ancora assai poco stabili (KDE4 e varie apps che ci girano in torno in primis kmail e koffice mi si bloccano una volta su 5), inoltre ti vuoi beccare pure le kdelibs in memoria?Secondo me questa è una mossa barbina.QT quick sarà molto carino per costruirci widget e amenicoli desktop vari ma a me l'idea di tenere due runtime mi fà girare l'anima, alla fine:* gimp =
    gtk* firefox =
    gtk* chromium =
    gtkusare QT solo per una dock 2d non mi piace molto.(seguo con interesse xfce 4.8 altro chè!)
    • Il Profeta scrive:
      Re: Benvengano le QT!!
      - Scritto da: michelangel o giacomelli
      tutto bello ma...
      * ti tieni in memoria due librerie qt e gtk, e
      due supporti di runtime gobject e
      Q_OBJECTLo so, purtroppo non si può avere tutto... Comunque meglio caricare i runtime di GTK e QT piuttosto che GTK + Mono solo per far girare Tomboy o XXXXXXXlle simili :D
      * vala con le qt non ci dice nulla in quanto si
      basa pesantemente sul C, sul runtime del C e su
      gobjectInfatti quello che ho detto io è che VALA e QT aprono strade diverse, per facilitare la vita ai programmatori e liberarsi definitivamente di Mono...
      * C++ non è 100 retrocompatibile col C (ex: C
      sizeof 'a' == sizeof(int) mentre in C++ è
      sizeof(char), minori differenze sulle strutture,
      etc)Questo è vero, ricordo che in passato avevo avuto problemi analoghi, anche con delle variabili booleane (in C è un typedef di int, in c++ è un tipo)
      * KDE ha molte più applicazioni di gnome... si ma
      tutte ancora assai poco stabili (KDE4 e varie
      apps che ci girano in torno in primis kmail e
      koffice mi si bloccano una volta su 5), inoltre
      ti vuoi beccare pure le kdelibs in
      memoria?Un pò di sano bugfixing, invece che una sfrenata implementazioni di nuove features non farebbe male, comunque non ho mai notato tutti questi bug (c'è da dire che uso poco KDE e più spesso Gnome).
      Secondo me questa è una mossa barbina.
      QT quick sarà molto carino per costruirci widget
      e amenicoli desktop vari ma a me l'idea di tenere
      due runtime mi fà girare l'anima, alla
      fine:
      * gimp =
      gtk
      * firefox =
      gtk
      * chromium =
      gtk
      usare QT solo per una dock 2d non mi piace molto.Sicuramente sarebbe un pò triste, però se (e ripeto *SE*), l'introduzione delle QT porterebbe ad un aumento delle applicazioni, ben vengano!
      (seguo con interesse xfce 4.8 altro chè!)si, molto interessante ;)
      • Il Profeta scrive:
        Re: Benvengano le QT!!
        - Scritto da: Il Profeta

        * C++ non è 100 retrocompatibile col C (ex: C

        sizeof 'a' == sizeof(int) mentre in C++ è

        sizeof(char), minori differenze sulle strutture,

        etc)
        Questo è vero, ricordo che in passato avevo avuto
        problemi analoghi, anche con delle variabili
        booleane (in C è un typedef di int, in c++ è un
        tipo)Mi sono perso un pezzo... Quello che volevo dire è che da un programma C++ posso riutilizzare il codice C, chiaramente usando i dovuti accorgimenti...
        • michelangel o giacomelli scrive:
          Re: Benvengano le QT!!
          Si certo è uno dei vantaggi del C++... anche se effettivamente pure vala ti permette di fare facilmente la stessa cosa.Ben venga vala.Mono personalmente lo trovo una boiata, non tanto per il C# in se, (standard ECMA) ma per tutte le altre librerie sui quali pendono brevetti microsoft.Inoltre èp oco utile, poco performante, non esistono in pratica applicazioni per linux scritte con mono che fanno rimpiangere applicazioni native, l'unica carina è pinta (port di paint.net)Però questo legarsi troppo di gnome a mono era insopportabile, ma mi sembra che questa tendenza sia venuta meno.
          • lucapas scrive:
            Re: Benvengano le QT!!
            Mmmhhh, non ci giurerei. Sbaglio o Banshee è scritto in mono? Ed è diventato il lettore di default in ubuntu. Quindi fra un po' ubuntu sarà la distro più pesante del secolo! 8O
          • michelangel o giacomelli scrive:
            Re: Benvengano le QT!!
            speriamo allora il runtime di mono diventi più leggero nelle versioni future.comunque non c'è solo gnome al mondo...
  • gnulinux86 scrive:
    Re: turbato
    Per avere un quadro completo, ti consiglio di leggere la notizia su un sito serio:http://www.ilsoftware.it/articoli.asp?id=6966
  • your sister scrive:
    Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
    Eccolo qua lo studentello brufoloso che deve dire la sua (rotfl)Il tuo parere conta meno di zero, sia per la qualità deprimente delle Università italiane sia perché non sai *nulla* su come funziona il mondo di noi *adulti*.Perché dovete TUTTI studiare oggi giorno? Guardate che i campi di patate esistono anche oggi....oppure pensi che le patate escano dal plotter?
    • mcguolo scrive:
      Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
      [flame]- Scritto da: your sister
      Eccolo qua lo studentello brufoloso che deve dire
      la sua
      (rotfl)Eccolo qua il frustrato che deve sparare a zero sugli altri... (rotfl)
      Il tuo parere conta meno di zero, sia per laIl tuo invece... -.-
      qualità deprimente delle Università italiane sia
      perché non sai *nulla* su come funziona il mondo
      di noi
      *adulti*.Che hanno contribuito alla qualità deprimente delle università italiane.
      Perché dovete TUTTI studiare oggi giorno?Perché se hanno fatto studiare te... :-p
      Guardate che i campi di patate esistono anche
      oggi...Ecco... torna a coltivare...[/flame]
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
        il bello è che le università italiane -così come il sistema scolastico delle superiori- erano le più invidiate al mondo mentre da alcuni anni... eeeh :D
    • Funz scrive:
      Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza
      - Scritto da: your sister
      Eccolo qua lo studentello brufoloso che deve dire
      la sua
      (rotfl)
      Il tuo parere conta meno di zero, sia per la
      qualità deprimente delle Università italiane sia
      perché non sai *nulla* su come funziona il mondo
      di noi
      *adulti*.

      Perché dovete TUTTI studiare oggi giorno?
      Guardate che i campi di patate esistono anche
      oggi....oppure pensi che le patate escano dal
      plotter?Commenti come questo spiegano perfettamente perché siamo ridotti in questo stato penoso, come nazione, come economia, come popolo. :(
  • Anonymous scrive:
    Integrazione con Android cercasi
    ... sarebbe ora lo facessero. Android non è un carrozzone, però ha già una community di gente che sviluppato tool e che, in caso, verrebbe lanciata anche nel mondo notebook e tablet, senza grossi sforzi, agganciando il tutto visto come lo sviluppo per iPhone ed Android siano i punti di forza del 2010/2011.Inoltre, questo permetterebbe l'estensione degli elementi hardware inseriti all'interno dei portatili di vario tipo, non che tablet, visto che il software già ci sarebbe. La cosa non sarebbe affatto male, IMHO.Per non dire che l'installazione e l'uso degli AndroidApp è a prova di *oglione.
    • Feliciaus scrive:
      Re: Integrazione con Android cercasi
      Android funziona perchè c'è un colosso come google a svilupparlo, poi tanti sviluppatori a fare programmi e piccole modifiche, solitamente inutili (parlo delle versioni cucinate del'os)Quando google userà linux creando un OS e investendo come su Android allora forse forse si avrà un vero concorrente di microsoft.Apple a mio avviso non sarà mai un concorrente su tutti i fronti, troppe le ristrettezze e troppo scarsa la scelta dell'hardware.Quindi aspettiamo con ansia un vero concorrente di Microsoft anche in ambito PC cosi la concorrenza spingerà a far succedere quello che ora sta accadendo nel mercato degli smartphone.
      • lellykelly scrive:
        Re: Integrazione con Android cercasi
        apple non è concorrente per via del prezzo, se i prezzi fossero più abbordabili probabilmente la diffusione sarebbe più ampia.
      • shevathas scrive:
        Re: Integrazione con Android cercasi

        Quando google userà linux creando un OS e
        investendo come su Android allora forse forse si
        avrà un vero concorrente di
        microsoft.
        in quel caso la prima vittima sarà proprio linux il cui sviluppo verrà pilotato da big G, sarà lei a dare il la e a creare gli standard de facto da rispettare se si vuole rimanere nei mercati in cui lei è presente.
        Quindi aspettiamo con ansia un vero concorrente
        di Microsoft anche in ambito PC cosi la
        concorrenza spingerà a far succedere quello che
        ora sta accadendo nel mercato degli
        smartphone.quello degli smartphone era un mercato vergine dove si partiva più o meno tutti alla pari, nel caso dei SO desktop devi conquistare contro un competitor solidissimamente radicato.
        • mux scrive:
          Re: Integrazione con Android cercasi
          - Scritto da: shevathas

          quello degli smartphone era un mercato vergine
          dove si partiva più o meno tutti alla pari, nel
          caso dei SO desktop devi conquistare contro un
          competitor solidissimamente
          radicato.Esattamente, e non centra niente google. Poteva essere anche un'altra grande azienda a invertire la rotta come stà succedendo.Questo indica anche le potenzialità di linux.15 anni fa, se linux fosse stato usabile e avesse avuto gli stessi programmi di windows praticamente si sarebbero invertite le posizioni.Purtroppo questa è la realtà e non ci possiamo fare niente, e te lo dice uno che ci campa con windows. Il difetto di windows è che non è sicuro per il resto mi va bene spendere 100 euro di licenza ogni 3-4 anni.Questà è la realtà e sarà cosi' per molto tempo.
        • .com scrive:
          Re: Integrazione con Android cercasi
          - Scritto da: shevathas


          in quel caso la prima vittima sarà proprio linux
          il cui sviluppo verrà pilotato da big G, sarà lei
          a dare il la e a creare gli standard de facto da
          rispettare se si vuole rimanere nei mercati in
          cui lei è presente.

          E su quale teoria si fonda la tua analisi?http://yep.it/rajzjIl Kernel Linux ha già una Licenza è quella GPL, piaccia o non piaccia.
          • shevathas scrive:
            Re: Integrazione con Android cercasi

            E su quale teoria si fonda la tua analisi?semplicemente sul fatto che per sviluppare software di una certa complessità occorre mettere tanti bei soldini.
            http://yep.it/rajzj
            Il Kernel Linux ha già una Licenza è quella GPL,
            piaccia o non
            piaccia.piaccia o non piaccia i terzi produttori di programmi che supportano linux non supportano qualsiasi distribuzione ma si limitano a garantire il supporto alle più diffuse, sulle altre non è garantito il funzionamento. Se bigG entra in campo molti mireranno a garantire il supporto alla versione di bigG di linux. Le altre distro o si uniformano o "si fottono". E questo è indipendente dalla licenza di linux o dal fatto che il sorgente sia aperto.
          • .com scrive:
            Re: Integrazione con Android cercasi
            - Scritto da: shevathas

            E su quale teoria si fonda la tua analisi?

            semplicemente sul fatto che per sviluppare
            software di una certa complessità occorre mettere
            tanti bei
            soldini.vero, ma questo vale per tutto il software commerciale tout-court, e per tante altre cose.
            piaccia o non piaccia i terzi produttori di
            programmi che supportano linux non supportano
            qualsiasi distribuzione ma si limitano a
            garantire il supporto alle più diffuse, sulle
            altre non è garantito il funzionamento. Se bigG
            entra in campo molti mireranno a garantire il
            supporto alla versione di bigG di linux. Le altre
            distro o si uniformano o "si fottono". E questo è
            indipendente dalla licenza di linux o dal fatto
            che il sorgente sia
            aperto.Sei un po' confuso, nella migliore delle ipotesi, su un concetto semplice: Linux è il kernel, le Distro sono l'utilizzo di quel kernel in un sistema che lo utilizza.Quindi, in estrema sintesi, non esiste un driver o un applicativo, chessò, che funzioni su Red Hat e non su Debian (e viceversa); il porting è sempre possibile se non direttamente integrato.Capirai che insidia la proclamata garanzia di codesti fantomatici produttori "terzi"
          • shevathas scrive:
            Re: Integrazione con Android cercasi

            Sei un po' confuso, nella migliore delle ipotesi,
            su un concetto semplice: Linux è il kernel, le
            Distro sono l'utilizzo di quel kernel in un
            sistema che lo
            utilizza.
            con il solo kernel comunque ci fai veramente poco.
            Quindi, in estrema sintesi, non esiste un driver
            o un applicativo, chessò, che funzioni su Red Hat
            e non su Debian (e viceversa); il porting è
            sempre possibile se non direttamente
            integrato.resta da vedere se si troverà qualcuno che si sbatte per farlo quel porting.
            Capirai che insidia la proclamata garanzia di
            codesti fantomatici produttori
            "terzi"
          • .com scrive:
            Re: Integrazione con Android cercasi
            - Scritto da: shevathas

            Sei un po' confuso, nella migliore delle
            ipotesi,

            su un concetto semplice: Linux è il kernel, le

            Distro sono l'utilizzo di quel kernel in un

            sistema che lo

            utilizza.


            con il solo kernel comunque ci fai veramente poco.
            Ma eri tu che parlavi di Linux (e quindi del kernel); ho solo sottolineato che hai parlato (erroneamente) di una cosa (Linux) riferendoti ad un'altra cosa completamente diversa (le Distro).

            Quindi, in estrema sintesi, non esiste un driver

            o un applicativo, chessò, che funzioni su Red
            Hat

            e non su Debian (e viceversa); il porting è

            sempre possibile se non direttamente

            integrato.

            resta da vedere se si troverà qualcuno che si
            sbatte per farlo quel porting.
            Ma non è un problema di "sbattimento"; sapendo di cosa si parla esistono le pacchettizzazioni, queste pacchettizzazioni sono principalmente:debrpmabsebuilde, ovviamente, .tar.gz (il sorgente). Non parlo dei bin che sono già compilati e che girano su tutte le distro (esempio Google Earth, che comunque ti puoi compilare autonomamente).Quando ho parlato di porting, semplicemente intendevo che un rpm (pacchetto per Red Hat e derivate) me lo posso installare così com'è su Ubuntu (derivata Debian quindi deb); in sostanza puoi fare il porting da un pacchetto creato per una distro su una distro che utilizza un'altra pacchettizzazione senza alcun problema.Quindi è per questo che non capisco il tuo punto o la tua esperienza o la tua teoria.
    • mcguolo scrive:
      Re: Integrazione con Android cercasi
      - Scritto da: Anonymous
      ... sarebbe ora lo facessero. Android non è un
      carrozzone, però ha già una community di gente
      che sviluppato tool e che, in caso, verrebbe
      lanciata anche nel mondo notebook e tablet, senza
      grossi sforziNon capisco... tecnicamente non è una passeggiata! Sono tutti sorgenti fatti per girare sulla jvm di Android, ma ottimizzati per dispositivi mobili che hanno un hw totalmente diverso da quello dei pc, tipo touchscreen, risoluzioni molto limitate, accelerometro, ecc...Ricordo che la Acer mise Android sui suoi netbook, adattandolo, ma niente collegamento con il market, ovviamente.In che senso la vorresti questa integrazione?
  • Anonymous scrive:
    Re: Ubuntu e la mia (e non solo) esperienza

    Concludo: bene il cambiamento, chi
    si ferma è
    perduto!Infatti. Ma va a farglielo capire a quell'altro lì..
  • Il Profeta scrive:
    Re: turbato
    Usi Gnome o Ubuntu? O Gnome su Ubuntu? O Gnome su Debian? Guarda che Gnome resterà sempre tale e quale, solo che su Ubuntu verranno scritte molte applicazioni di base usando QT e integrandole con Gnome... ;)
  • pippo75 scrive:
    Metterci anche una casella
    di selezione del tipo "chiedere conferma prima di cestinare", disattiva di default, ma con la possibilità di metterla.pensavo di essere l'unico a volerla, ma a cercare sembra che sia una richiesta lunga 6 anni, quasi una faq.
    • longinous scrive:
      Re: Metterci anche una casella
      io uso shift+canc oramai in maniera talmente automatica che a volte riesco a sbagliarmi come se avessi la casellina spuntata ;)
    • zander scrive:
      Re: Metterci anche una casella
      - Scritto da: pippo75
      di selezione del tipo

      "chiedere conferma prima di cestinare", disattiva
      di default, ma con la possibilità di
      metterla.

      pensavo di essere l'unico a volerla, ma a cercare
      sembra che sia una richiesta lunga 6 anni, quasi
      una
      faq.Te lo chiede se abiliti il tasto Delete (in Nautilus Edit-Preferences-Behavior); se lo metti nel cestino, lo metti nel cestino.
      • Shiba scrive:
        Re: Metterci anche una casella
        - Scritto da: zander
        Te lo chiede se abiliti il tasto Delete (in
        Nautilus Edit-Preferences-Behavior); se lo metti
        nel cestino, lo metti nel
        cestino.Esattamente come non ti chiede conferma quando sposti un file. Non capisco perché così tanti non riescano a capirlo.
        • panda rossa scrive:
          Re: Metterci anche una casella
          - Scritto da: Shiba
          - Scritto da: zander

          Te lo chiede se abiliti il tasto Delete (in

          Nautilus Edit-Preferences-Behavior); se lo metti

          nel cestino, lo metti nel

          cestino.

          Esattamente come non ti chiede conferma quando
          sposti un file. Non capisco perché così tanti non
          riescano a
          capirlo.Il problema e' che l'utonto, invece di cercare di migliorarlo, fanno di tutto per renderlo ancora piu' utonto, e lo abituano a cliccare su OK per qualunque idiozia.Se uno si abitua che quando il computer se riceve un comando lo esegue senza discutere invece di chiedere "ma sei sicuro?" "ma sei proprio sicuro?", la gente interagirebbe con il sistema con piu' consapevolezza invece dell'approccio clicca clicca.
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Se uno si abitua che quando il computer se riceve
            un comando lo esegue senza discutere invece di
            chiedere "ma sei sicuro?" "ma sei proprio
            sicuro?", la gente interagirebbe con il sistema
            con piu' consapevolezza invece dell'approccio
            clicca
            clicca.chissa perchè chi usa distro linux si fissa che "è cosi e deve essere cosi".Ricordo quando non c'era l'automount dei CD-rom era giusto perchè uno poteva metterlo dove voleva.Quando la gui non partiva in automatico, stesso discorso, un potrebbe volerlo usare in testo.Quando c'era da fare il floppy disk di partenza per l'installazione era giusto, non tutti fanno il boot da CD.Poi arrivo Mandrake con il supermount e d'improvviso si da la colpa a windows che non mostra l'icona a desktop delle chiavette.Non ricordo chi, ma ad un certo punto la GUI l'hanno messa in esecuzione automatica e tutto è cambiato.Il CD di boot e tutti erano contenti.Poi dicono che sono gli utenti di Apple ad essere succubi delle decisioni del proprio OS.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            Se uno si abitua che quando il computer se
            riceve

            un comando lo esegue senza discutere invece di

            chiedere "ma sei sicuro?" "ma sei proprio

            sicuro?", la gente interagirebbe con il sistema

            con piu' consapevolezza invece dell'approccio

            clicca

            clicca.

            chissa perchè chi usa distro linux si fissa che
            "è cosi e deve essere
            cosi".Trovami nel mondo intero un qualunque dispositivo (a parte windows) che quando pigi l'apposito bottone per avviarlo, ti chiede se sei sicuro.Che ne so, trapani elettrici, pedali di acceleratore, ascensore, pianoforte, qualunque cosa.Trovami una qualunque funzionalita' in qualunque ambito che quando la azioni ti chiede conferma.Poi potremo discutere sul perche' chi usa windows si XXXXXXX pure lui se deve confermare tutte le volte che chiama l'ascensore.
            Ricordo quando non c'era l'automount dei CD-rom
            era giusto perchè uno poteva metterlo dove
            voleva.Ed e' giusto pure adesso.
            Quando la gui non partiva in automatico, stesso
            discorso, un potrebbe volerlo usare in
            testo.Adesso bisogna aprire l'interprete dei comandi, ma pazienza: a questo ormai mi sono abituato.
            Quando c'era da fare il floppy disk di partenza
            per l'installazione era giusto, non tutti fanno
            il boot da CD.Io ho ancora a che fare con macchine vecchie, senza usb, e senza cd avviabili da bios. Per hobby naturalmente, ma tant'e'...
            Poi arrivo Mandrake con il supermount e
            d'improvviso si da la colpa a windows che non
            mostra l'icona a desktop delle
            chiavette.Non guardare me. Io il desktop neanche lo uso. Ne' di winsozz ne' di linux.E le chiavette mi piace montarmele a mano (e mi piacerebbe montarle a mano anche in winsozz, ma fa niente...)
            Non ricordo chi, ma ad un certo punto la GUI
            l'hanno messa in esecuzione automatica e tutto è
            cambiato.

            Il CD di boot e tutti erano contenti.Non confondiamo il CD bootabile con l'autostart.Il CD bootabile e' quello che parte all'accensione della macchina.Il CD con autostart e' quello che parte quando inserisci il CD a macchina avviata (e se e' una iso scaricata da tuttowarez ti si autoavvia con sottoscrizione automatica alla botnet russa)
            Poi dicono che sono gli utenti di Apple ad essere
            succubi delle decisioni del proprio
            OS.Che c'entra? Agli utenti mela piace avere una divinita' che dice loro cio' che e' giusto e cio' che non e' neppure concepibile.
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Trovami nel mondo intero un qualunque dispositivo
            (a parte windows) che quando pigi l'apposito
            bottone per avviarlo, ti chiede se sei
            sicuro.in ambito industriale tutto. Non chiedono, ma ti impongono le sicurezze del caso ( poi se uno vuole toglie le sicure ).
            Trovami una qualunque funzionalita' in qualunque
            ambito che quando la azioni ti chiede
            conferma.nei programmi la richiesta di conferma è presente, solo che non è sempre una cosa del tipo "sei sicuro".
            Poi potremo discutere sul perche' chi usa windows
            si XXXXXXX pure lui se deve confermare tutte le
            volte che chiama l'ascensore.potrei chiederti, quante volte per caricare la spesa nell'ascensore hai dovuto mettere la password perchè sei considerato un utente base?Sarà anche una cosa bella, ma se cerchi su internet ha creato non pochi problemi, se poi si vuole dire che sono cavoli degli utenti. Speriamo che negli altri settori la pensino in modo diverso.A pensare male si farà peccato, di windows dicono che ci sia un codice troppo complesso e incasinato, non è che in questo caso sia anche peggio.Dopotutto ubuntu vuole diffondersi agli utenti base e molti di questi utenti sono 5 anni che chiedono questo dettagli.comunque in windows sei libero di togliere l'avviso di richiesta, si da libertà di scelta all'utente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            Trovami nel mondo intero un qualunque
            dispositivo

            (a parte windows) che quando pigi l'apposito

            bottone per avviarlo, ti chiede se sei

            sicuro.

            in ambito industriale tutto. Non chiedono, ma ti
            impongono le sicurezze del caso ( poi se uno
            vuole toglie le sicure
            ).Che c'entra l'ambito industriale?Stiamo parlando di dispositivi di massa e tu mi citi l'ambito industriale (dove per altro se uno vuole, le sicure le puo' togliere, e le toglie!)

            Trovami una qualunque funzionalita' in qualunque

            ambito che quando la azioni ti chiede

            conferma.

            nei programmi la richiesta di conferma è
            presente, solo che non è sempre una cosa del tipo
            "sei sicuro".Vero, spesso e' "ma sei proprio sicuro sicuro sicuro?"

            Poi potremo discutere sul perche' chi usa
            windows

            si XXXXXXX pure lui se deve confermare tutte le

            volte che chiama l'ascensore.

            potrei chiederti, quante volte per caricare la
            spesa nell'ascensore hai dovuto mettere la
            password perchè sei considerato un utente
            base?Perche' l'ascensore, nel suo utilizzo normale, ti deve consentire solo di salire ai piani.La password ti viene richiesta nel momento in cui vuoi smontare il pannello, non certo quando ci carichi la spesa.
            Sarà anche una cosa bella, ma se cerchi su
            internet ha creato non pochi problemi, se poi si
            vuole dire che sono cavoli degli utenti. Speriamo
            che negli altri settori la pensino in modo
            diverso.Ho creato problemi se chiedo la password per mettere le mani nel pannello?Tu le mani nel pannello non ce le devi mettere!
            A pensare male si farà peccato, di windows dicono
            che ci sia un codice troppo complesso e
            incasinato, non è che in questo caso sia anche
            peggio.Il codice di linux lo puoi leggere ed e' estremamente comprensibile.Il codice di winsozz non te lo mostrano, e io credo proprio che si vergognino anche di mostrare come sia scritto.
            Dopotutto ubuntu vuole diffondersi agli utenti
            base e molti di questi utenti sono 5 anni che
            chiedono questo
            dettagli.Quelli che conosco io non chiedono niente: sono soddisfatti.
            comunque in windows sei libero di togliere
            l'avviso di richiesta, si da libertà di scelta
            all'utente.Dove si clicca?
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Perche' l'ascensore, nel suo utilizzo normale, ti
            deve consentire solo di salire ai
            piani.
            La password ti viene richiesta nel momento in cui
            vuoi smontare il pannello, non certo quando ci
            carichi la spesa.eppure se devo mettere le nuove scatolette di tonno mi chiede la password.apt-get install tonno.....Per mettere il tonno devo smontare il pannello?
            Ho creato problemi se chiedo la password per
            mettere le mani nel
            pannello?
            Tu le mani nel pannello non ce le devi mettere!Il pannello l'ho pagato, sarò libero di romperlo?

            Dopotutto ubuntu vuole diffondersi agli utenti

            base e molti di questi utenti sono 5 anni che

            chiedono questo

            dettagli.

            Quelli che conosco io non chiedono niente: sono
            soddisfatti.non chiedere non sempre vuol dire essere soddisfatti, magari si accontentano e basta.

            comunque in windows sei libero di togliere

            l'avviso di richiesta, si da libertà di scelta

            all'utente.

            Dove si clicca?Uso windows XP:1: Desktop2: Tasto destro sul cestino3: Proprietà4: Visualizza conferma eliminazioneC'è riuscita MS quindi non penso sia cosi difficile.Con windows posso scegliere questo punto ( in questo modo sono contenti quelli che vogliono e quelli che non vogliono la conferma ).
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            Perche' l'ascensore, nel suo utilizzo normale,
            ti

            deve consentire solo di salire ai

            piani.

            La password ti viene richiesta nel momento in
            cui

            vuoi smontare il pannello, non certo quando ci

            carichi la spesa.

            eppure se devo mettere le nuove scatolette di
            tonno mi chiede la
            password.

            apt-get install tonno.....

            Per mettere il tonno devo smontare il pannello?Puo' darsi che il tonno abbia bisogno di aggiungere un nuovo pulsante al pannello che quindi va aperto.Pero' solo la prima volta.Poi una volta che il tonno c'e', e il nuovo pulsante pure, pigi e ti esce il tonno.Non ti chiede "sei proprio sicuro che vuoi il tonno, non e' che magari volevi le sardine sott'olio?"E neppure "Prova il nuovo tonno extra-pro che per soli 10 dollari ti fornisce pure queste cose aggiuntive..."

            Ho creato problemi se chiedo la password per

            mettere le mani nel

            pannello?

            Tu le mani nel pannello non ce le devi mettere!

            Il pannello l'ho pagato, sarò libero di romperlo?Certo. Ma siccome l'uso normale del pannello non e' quello di romperlo, il pannello medesimo in caso di utilizzo non normale chiede la password.Dopodiche' lo puoi rompere.


            Dopotutto ubuntu vuole diffondersi agli utenti


            base e molti di questi utenti sono 5 anni che


            chiedono questo


            dettagli.



            Quelli che conosco io non chiedono niente: sono

            soddisfatti.

            non chiedere non sempre vuol dire essere
            soddisfatti, magari si accontentano e
            basta.Prima, quando avevano problemi e non ubuntu, mi chiamavano pronunciando il nome di dio invano.Adesso non mi chiamano piu'.Tu sei libero di credere che si accontentano.Io sono libero di credere che siano soddisfatti.


            comunque in windows sei libero di togliere


            l'avviso di richiesta, si da libertà di scelta


            all'utente.



            Dove si clicca?

            Uso windows XP:

            1: Desktop
            2: Tasto destro sul cestino
            3: Proprietà
            4: Visualizza conferma eliminazione

            C'è riuscita MS quindi non penso sia cosi
            difficile.
            Con windows posso scegliere questo punto ( in
            questo modo sono contenti quelli che vogliono e
            quelli che non vogliono la conferma
            ).Resta il fatto che c'e' sempre il cestino.Magari io quando voglio cancellare un file non voglio che sia archiviato nel cestino, e non voglio neppure che sia riesumabile da qualche utility.Quando cancello un file voglio che ogni traccia che quel file sia stato sul mio disco, scompaia col file medesimo.
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Resta il fatto che c'e' sempre il cestino.e c'è gente che magari cancella un file senza accorgersene ( tu devi essere un perfettino che non commette mai errori ), almeno windows ti chiede conferma.Non sono ritardati, sono poco capaci con il PC. Dici di prendere tutti quelli poco capaci e di eliminarli ( della seria, teniamo la razza pura ).
            Magari io quando voglio cancellare un file non
            voglio che sia archiviato nel cestino, e non
            voglio neppure che sia riesumabile da qualche
            utility.Cancellalo, resta il fatto che con windows posso scegliere, con ubuntu no.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            Resta il fatto che c'e' sempre il cestino.

            e c'è gente che magari cancella un file senza
            accorgersene Pensa che c'e' pure gente che gli pagano il mutuo della casa e non se ne sono accorte.
            ( tu devi essere un perfettino che
            non commette mai errori ), Io so usare lo strumento che uso. Se questo fa di me un perfettino...
            almeno windows ti
            chiede conferma.No. Windows chiede conferma a TE.A me l'ultima volta che ci ho avuto a che fare mi ha chiesto: "sei proprio sicuro di voler formattare C: ?"Da allora formatto dalla live cd di linux.
            Non sono ritardati, sono poco capaci con il PC.E continueranno ad esserlo se la mamma continua ad imboccarli e pulirgli il culetto dopo la popo'.
            Dici di prendere tutti quelli poco capaci e di
            eliminarli ( della seria, teniamo la razza pura
            ).No, dico di prendere tutti quelli poco capaci e di ISTRUIRLI!

            Magari io quando voglio cancellare un file non

            voglio che sia archiviato nel cestino, e non

            voglio neppure che sia riesumabile da qualche

            utility.

            Cancellalo, resta il fatto che con windows posso
            scegliere, con ubuntu no.Anche con ubuntu puoi scegliere.Puoi scegliere di NON SCRIVERE "rm nomefile".
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella


            Pensa che c'e' pure gente che gli pagano il mutuo
            della casa e non se ne sono
            accorte.che con l'argomento sicuramente è pertinente.


            ( tu devi essere un perfettino che

            non commette mai errori ),

            Io so usare lo strumento che uso.
            Se questo fa di me un perfettino...chissa quando hanno messo d'obbligo i sistemi di sicurezza per auto cosa avrai detto: devono imparare a guidare e non ci devono essere.

            Non sono ritardati, sono poco capaci con il PC.
            E continueranno ad esserlo se la mamma continua
            ad imboccarli e pulirgli il culetto dopo la
            popo'.perché mettere il salvavita, se uno si becca la corrente almeno impara.

            No, dico di prendere tutti quelli poco capaci e
            di ISTRUIRLI!il tutto perchè chi sviluppa gnome non è capace di inserire la possibilità di fare una richiesta?

            Cancellalo, resta il fatto che con windows posso

            scegliere, con ubuntu no.

            Anche con ubuntu puoi scegliere.
            Puoi scegliere di NON SCRIVERE "rm nomefile".cofermi quello che dico, ti metti nell'elenco di persone che vedono quello e niente d'altro. Se gnome fa cosi, deve essere cosi ( poi dicono di creare una coscienza critica e libera ).Ricordo un discorso: Se regime dice questo, deve essere cosi, tutto il resto deve essere sbagliato.Ma non dovevano essere i winari fissati con l'idea "è cosi e basta" ?.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75



            Pensa che c'e' pure gente che gli pagano il
            mutuo

            della casa e non se ne sono

            accorte.

            che con l'argomento sicuramente è pertinente.Hai cominciato tu a citare gente che non si accorge di quello che fa.


            ( tu devi essere un perfettino che


            non commette mai errori ),



            Io so usare lo strumento che uso.

            Se questo fa di me un perfettino...

            chissa quando hanno messo d'obbligo i sistemi di
            sicurezza per auto cosa avrai detto: devono
            imparare a guidare e non ci devono
            essere.Nessun sistema di sicurezza per l'auto e' invasivo.E nessun airbag ti chiede "sei proprio sicuro di volerlo aprire? [si] [no]"


            Non sono ritardati, sono poco capaci con il
            PC.

            E continueranno ad esserlo se la mamma continua

            ad imboccarli e pulirgli il culetto dopo la

            popo'.

            perché mettere il salvavita, se uno si becca la
            corrente almeno
            impara.Solito esempio incoerente.Dovresti proporre un sistema sonoro che ogni volta che provi ad inserire una spina o premere un interruttore ti dica "sei proprio sicuro?"Allora l'esempio sarebbe pertinente.Il salvavita, come l'airbag, non e' invasivo. Scatta solo se necessario e non su richiesta.

            No, dico di prendere tutti quelli poco capaci e

            di ISTRUIRLI!

            il tutto perchè chi sviluppa gnome non è capace
            di inserire la possibilità di fare una
            richiesta?Non e' certo questione che non e' capace.


            Cancellalo, resta il fatto che con windows
            posso


            scegliere, con ubuntu no.



            Anche con ubuntu puoi scegliere.

            Puoi scegliere di NON SCRIVERE "rm nomefile".

            cofermi quello che dico, ti metti nell'elenco di
            persone che vedono quello e niente d'altro. Se
            gnome fa cosi, deve essere cosi ( poi dicono di
            creare una coscienza critica e libera ).Gnome non e' ne' preinstallato ne' imposto.Pensa a questo prima di riempirti la bocca con cose come "coscienza critica e libera".Ti serve un desktop manager piu' utonto oriented? Non installarti gnome.
            Ricordo un discorso: Se regime dice questo, deve
            essere cosi, tutto il resto deve essere
            sbagliato.Questa cosa la dice ruppolo, parlando di apple, che e' ot in questo contesto.
            Ma non dovevano essere i winari fissati con
            l'idea "è cosi e basta"
            ?.No, sono i macachi.
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            E nessun airbag ti chiede "sei proprio sicuro di
            volerlo aprire? [si]
            [no]"perchè quando devi cancellare un file se non lo fai in pochi decimi di secondo hai paura di sbattere contro il monitor?
            Solito esempio incoerente.
            Dovresti proporre un sistema sonoro che ogni
            volta che provi ad inserire una spina o premere
            un interruttore ti dica "sei proprio
            sicuro?"stando a te invece non serve perchè le persone non devono essere tutelate in alcun modo.

            il tutto perchè chi sviluppa gnome non è capace

            di inserire la possibilità di fare una

            richiesta?

            Non e' certo questione che non e' capace.A pensare male si farà peccato......E' un po come windows che non si libera dai virus, non è che i programmatori non sono capaci, non vogliono viziare gli utenti con un OS sicuro.

            Gnome non e' ne' preinstallato ne' imposto.quindi visto che non è preinstallato le richieste di conferma sono da non mettere.
            Ti serve un desktop manager piu' utonto oriented?
            Non installarti
            gnome.Puro esempio di saper accettare le critiche.Quindi secondo te, tutte le richieste di conferma andrebbero eliminate, comprese quelle fatte dai programmi che ti chiedono se registrare o no le modifiche dei file.Ricordo ai tempi dei problemi con i lettori LG, non era colpa di un OS versione 9.2 strano che però i problemi li dava solo quella particolare versione. Ai fan di quell'OS se lo ricordi dicono che non deve essere vero per poi dire che con windows deve essere sicuramente peggio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            E nessun airbag ti chiede "sei proprio sicuro di

            volerlo aprire? [si]

            [no]"

            perchè quando devi cancellare un file se non lo
            fai in pochi decimi di secondo hai paura di
            sbattere contro il
            monitor?Perche' quando devo cancellare un file, come quando devo fare qualunque cosa, prima penso a quello che sto facendo e poi agisco.Vedere anche Cetto La Qualunque: "Prima agisci, poi rifletti!"

            Solito esempio incoerente.

            Dovresti proporre un sistema sonoro che ogni

            volta che provi ad inserire una spina o premere

            un interruttore ti dica "sei proprio

            sicuro?"

            stando a te invece non serve perchè le persone
            non devono essere tutelate in alcun
            modo.Le persone sono tutelate perche' c'e' un manuale che spiega chiaramente che il comando rm cancella fisicamente il file dal filesystem.L'approccio di pigiare pulsanti a caso per vedere che effetto fa non e' un approccio che va incoraggiato.


            il tutto perchè chi sviluppa gnome non è
            capace


            di inserire la possibilità di fare una


            richiesta?



            Non e' certo questione che non e' capace.

            A pensare male si farà peccato......
            E' un po come windows che non si libera dai
            virus, non è che i programmatori non sono capaci,
            non vogliono viziare gli utenti con un OS
            sicuro.E non vogliono perdere la percentuale che Symantec gli passa. ;)

            Gnome non e' ne' preinstallato ne' imposto.

            quindi visto che non è preinstallato le richieste
            di conferma sono da non
            mettere.Se ti piacciono tanto ti installi un desktop manager che prevede conferme per tutto, anche vocali, se ci tieni tanto.

            Ti serve un desktop manager piu' utonto
            oriented?

            Non installarti

            gnome.

            Puro esempio di saper accettare le critiche.

            Quindi secondo te, tutte le richieste di conferma
            andrebbero eliminate, comprese quelle fatte dai
            programmi che ti chiedono se registrare o no le
            modifiche dei
            file.Secondo me le richieste di conferma non ci dovrebbero essere.Eventualmente un programma puo' proporle, ma non deve essere la condizione di default.E comunque parliamo di programmi specifici.Nel caso in questione invece stiamo parlando di un desktop manager, uno tra i mille.Puoi sceglierne uno tra gli altri 999 se questo non ti sembra adatto.
            Ricordo ai tempi dei problemi con i lettori LG,
            non era colpa di un OS versione 9.2 strano che
            però i problemi li dava solo quella particolare
            versione. Ai fan di quell'OS se lo ricordi dicono
            che non deve essere vero per poi dire che con
            windows deve essere sicuramente
            peggio.E questo che c'entra con la conferma di cancellazione?Io, non avendo lettori LG, non ho seguito quella vicenda.Tu sei stato toccato da vicino? Hai risolto?
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Perche' quando devo cancellare un file, come
            quando devo fare qualunque cosa, prima penso a
            quello che sto facendo e poi
            agisco.vero, ma un OS dovrebbe semplificare la vita, per molte persone una richiesta di conferma è una cosa comoda.Per chi è capace tutto è facile, purtroppo questi dimenticano che esistono anche persone meno abili.
            Le persone sono tutelate perche' c'e' un manuale
            che spiega chiaramente che il comando rm cancella
            fisicamente il file dal
            filesystem.è come dire che windows è sicuro contro i virus perchè su internet è tutto spiegato.
            L'approccio di pigiare pulsanti a caso per vedere
            che effetto fa non e' un approccio che va
            incoraggiato.qui si parla di errare non di fare le cose a casaccio. Qui si ripete il discorso di prima, le persone quando imparano le cose dimenticano rapidamente in periodo in cui non sapevano fare.

            Se ti piacciono tanto ti installi un desktop
            manager che prevede conferme per tutto, anche
            vocali, se ci tieni
            tanto.fine argomenti.
            Secondo me le richieste di conferma non ci
            dovrebbero essere.
            Eventualmente un programma puo' proporle, ma non
            deve essere la condizione di default.
            E comunque parliamo di programmi specifici.Io preferisco invece il programma che in base a certe condizioni chiede un iterazione con l'utente, sopratutto per quelle operazioni dove la possibilità di errore è maggiore o dove questa può creare problemi.A me hanno insegnato a pensare che non tutti sono nati sapute, ogni tanto bisogna pensare a quelle persone che possono trovarsi in difficoltà anche in situazioni che per me sono banali.Evidentemente a te hanno insegnato in modo diverso.Gnome da questo punto di vista ha toppato alla grande, quello esperto sa gestire tutto, quello non esperto potrebbe essere in difficoltà.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75
            Io preferisco invece il programma che in base a
            certe condizioni chiede un iterazione con
            l'utente, sopratutto per quelle operazioni dove
            la possibilità di errore è maggiore o dove questa
            può creare
            problemi.Quali sono quelle operazioni per cui l'errore puo' creare problemi?La cancellazione di un file?Lo spostamento del file?La ridenominazione del file?La compressione del file?La decompressione del file?L'allegare il file ad una mail?L'invio di una mail?...Non so, dimmi tu chi e' che stabilisce quali sono le operazioni potenzialmente problematiche e quali no.Perche' per quanto mi riguarda (e non credo di essere il solo), per me cancellare un file significa essere sicuro che sia irreversibilmente eliminato dal mio disco, visto che come tutti quelli di questo forum sanno, io commercio in materiale pedoXXXXXgrafico e filmini di bunga bunga.Pensa che cosa succederebbe se io pensassi di aver cancellato il file di una foto e invece gli inquirenti comunisti me lo ritrovassero nel cestino!Potrebbe cadere un governo, cribbio!
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Perche' per quanto mi riguarda (e non credo di
            essere il solo), per me cancellare un file
            significa essere sicuro che sia irreversibilmente
            eliminato dal mio disco, visto che come tutti
            quelli di questo forum sanno, io commercio in
            materiale pedoXXXXXgrafico e filmini di bunga
            bunga.Ho capito, quelli di gnome non sanno come aggiungere questa checkbox senza causare altri problemi. Una volta funzionava, poi hanno combinato qualcosa e questa ha smesso di andare.Dopotutto sono solo 6 anni che tentano di correggere il problema.Visto che non sono stati capaci, possono risolvere il problema dicendo che è una cosa voluta.
            Potrebbe cadere un governo, cribbio!ho capito, anche tu entri nell'elenco di persone che quando gli tocchi l'OS la prendono come un attacco personale.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75
            ho capito, anche tu entri nell'elenco di persone
            che quando gli tocchi l'OS la prendono come un
            attacco
            personale.Tu invece rientri in quelle persone (che sono tante) che sono solo capaci di criticare le cose fatte da altri, per giunta libere e gratuite.Non ti piace come funziona? Non usarlo.Nessuno ti proibisce di fare un tuo fork con tutti i popup di conferma che vuoi.
          • gino tavera scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: pippo75


            ho capito, anche tu entri nell'elenco di persone

            che quando gli tocchi l'OS la prendono come un

            attacco

            personale.

            Tu invece rientri in quelle persone (che sono
            tante) che sono solo capaci di criticare le cose
            fatte da altri, per giunta libere e
            gratuite.Come volevasi dimostrare.
            Non ti piace come funziona? Non usarlo.

            Nessuno ti proibisce di fare un tuo fork con
            tutti i popup di conferma che
            vuoi.La programmazione non è l'unico lavoro o attività esistente al mondo.Purtroppo anche le cose più banali non entrano nelle teste, Anche se sono vuote.
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella

            Tu invece rientri in quelle persone (che sono
            tante) che sono solo capaci di criticare le cose
            fatte da altri, per giunta libere e
            gratuite.la prossima volta che sento che uno ha dei problemi con l'auto gli dirò che non deve lamentarsi ma limitarsi ad aggiustarsela oppure a scegliere un altro modello.Se siamo in un paese libero loro sono liberi di non mettere domanda di conferma e io sono libero di criticarli per questa scelta.Se siamo in un paese non libero, tutto quello che fa gnome sarà visto da me con sommo gaudio e apprezzamento.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            Tu invece rientri in quelle persone (che sono

            tante) che sono solo capaci di criticare le cose

            fatte da altri, per giunta libere e

            gratuite.

            la prossima volta che sento che uno ha dei
            problemi con l'auto gli dirò che non deve
            lamentarsi ma limitarsi ad aggiustarsela oppure a
            scegliere un altro
            modello.No, se ha problemi con l'auto la portera' a far riparare.Qui non c'e' uno che ha problemi con l'auto. Qui c'e' uno che pretendeva le marce automatiche e invece ha un modello che prevede solo il cambio manuale e la frizione, e si lamenta.E la risposta e' che ha sbagliato a prendere quel modello.Tu invece pretendi che il produttore gli installi il cambio automatico.
            Se siamo in un paese libero loro sono liberi di
            non mettere domanda di conferma e io sono libero
            di criticarli per questa scelta.E io sono altrettanto libero di criticare la tua critica.
            Se siamo in un paese non libero, tutto quello che
            fa gnome sarà visto da me con sommo gaudio e
            apprezzamento.Decidi tu in che tipo di paese siamo.Il giorno in cui in questo paese tutti i computer usciranno con gnome di default e tu dovrai cacciare 100 euro in piu' se vorrai metterci windows, allora saro' il primo a darti ragione se criticherai gnome.Ma oggi non e' cosi'.
          • pippo75 scrive:
            Re: Metterci anche una casella


            E la risposta e' che ha sbagliato a prendere quel
            modello.
            Tu invece pretendi che il produttore gli installi
            il cambio automatico.io non pretendo niente, ho solo detto che mi piacerebbe avere un dispositivo di sicurezza sul serbatoio, per molti è una scocciatura, per altri è un qualcosa di utile.


            Se siamo in un paese libero loro sono liberi di

            non mettere domanda di conferma e io sono libero

            di criticarli per questa scelta.

            E io sono altrettanto libero di criticare la tua
            critica.niente in contrario, possiamo discutere, magari hai ragione tu, ma quando si parla di comodità ognuno ha le sue abitudini.
            Decidi tu in che tipo di paese siamo.
            Il giorno in cui in questo paese tutti i computer
            usciranno con gnome di default e tu dovrai
            cacciare 100 euro in piu' se vorrai metterci
            windows, allora saro' il primo a darti ragione se
            criticherai gnome.cosa c'entra windows preinstallato con il fatto che gnome non chiede conferma quando cancella i miei dati?forse che windows mi fa scegliere e gnome no?forse fai ripicca, i produttori comperano windows, quindi io dico che gnome è intoccabile.
          • panda rossa scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75



            E la risposta e' che ha sbagliato a prendere
            quel

            modello.

            Tu invece pretendi che il produttore gli
            installi

            il cambio automatico.

            io non pretendo niente, ho solo detto che mi
            piacerebbe avere un dispositivo di sicurezza sul
            serbatoio, per molti è una scocciatura, per altri
            è un qualcosa di
            utile.Quindi hai due scelte:a) ti prendi una vettura con il dispositivo di sicurezza sul serbatoio di serieb) installi a spese tue un dispositivo di sicurezza sul serbatoio


            Se siamo in un paese libero loro sono liberi
            di


            non mettere domanda di conferma e io sono
            libero


            di criticarli per questa scelta.



            E io sono altrettanto libero di criticare la tua

            critica.

            niente in contrario, possiamo discutere, magari
            hai ragione tu, ma quando si parla di comodità
            ognuno ha le sue
            abitudini.Esatto. E nella fattispecie, la mia abitudine prevede di non essere stressato ogni volta con assurde richieste di conferma per ogni tasto che pigio.Evidentemente gran parte dei liberi programmatori la pensa come me se hanno implementato questa filosofia.

            Decidi tu in che tipo di paese siamo.

            Il giorno in cui in questo paese tutti i
            computer

            usciranno con gnome di default e tu dovrai

            cacciare 100 euro in piu' se vorrai metterci

            windows, allora saro' il primo a darti ragione
            se

            criticherai gnome.

            cosa c'entra windows preinstallato con il fatto
            che gnome non chiede conferma quando cancella i
            miei dati?Centra col fatto che Gnome non e' imposto e non e' l'unico.Non ti garba? Puo installare altro.(A differenza di windows che essendo preinstallato...)
            forse che windows mi fa scegliere e gnome no?Forse che windows puoi scegliere di non volercelo?Gnome si.
            forse fai ripicca, i produttori comperano
            windows, quindi io dico che gnome è
            intoccabile.Gnome e' toccabilissimo, essendo open.Ma lo devi toccare con editor e compilatore!
          • gino tavera scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: pippo75

            Perche' quando devo cancellare un file, come

            quando devo fare qualunque cosa, prima penso a

            quello che sto facendo e poi

            agisco.

            vero, ma un OS dovrebbe semplificare la vita, per
            molte persone una richiesta di conferma è una
            cosa
            comoda.
            Per chi è capace tutto è facile, purtroppo questi
            dimenticano che esistono anche persone meno
            abili.


            Le persone sono tutelate perche' c'e' un manuale

            che spiega chiaramente che il comando rm
            cancella

            fisicamente il file dal

            filesystem.

            è come dire che windows è sicuro contro i virus
            perchè su internet è tutto
            spiegato.



            L'approccio di pigiare pulsanti a caso per
            vedere

            che effetto fa non e' un approccio che va

            incoraggiato.

            qui si parla di errare non di fare le cose a
            casaccio. Qui si ripete il discorso di prima, le
            persone quando imparano le cose dimenticano
            rapidamente in periodo in cui non sapevano
            fare.




            Se ti piacciono tanto ti installi un desktop

            manager che prevede conferme per tutto, anche

            vocali, se ci tieni

            tanto.

            fine argomenti.


            Secondo me le richieste di conferma non ci

            dovrebbero essere.

            Eventualmente un programma puo' proporle, ma non

            deve essere la condizione di default.

            E comunque parliamo di programmi specifici.

            Io preferisco invece il programma che in base a
            certe condizioni chiede un iterazione con
            l'utente, sopratutto per quelle operazioni dove
            la possibilità di errore è maggiore o dove questa
            può creare
            problemi.

            A me hanno insegnato a pensare che non tutti sono
            nati sapute, ogni tanto bisogna pensare a quelle
            persone che possono trovarsi in difficoltà anche
            in situazioni che per me sono
            banali.Chi preferisce Linux, per esempio, si trova in difficoltà per delle cose che ad un fotografo, ad un grafico, ad un fonico, risultano banali.
          • Darwin scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: gino tavera
            Chi preferisce Linux, per esempio, si trova in
            difficoltà per delle cose che ad un fotografo, ad
            un grafico, ad un fonico, risultano
            banali.Davvero? Porta esempi oltre alle trollate...
          • krane scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            Chi preferisce Linux, per esempio, si

            trova in difficoltà per delle cose che

            ad un fotografo, ad un grafico, ad un

            fonico, risultano banali.
            Davvero? Porta esempi oltre alle trollate...Forse intende che essendo tanto abituati alla linea di comando i linari non riescono a fare click sul tasto della macchina fotografica ???(rotfl)
          • Darwin scrive:
            Re: Metterci anche una casella
            - Scritto da: krane
            Forse intende che essendo tanto abituati alla
            linea di comando i linari non riescono a fare
            click sul tasto della macchina fotografica
            ???
            (rotfl)Già. Crede persino che un software è presentabile se mantiene la stessa interfaccia di quello a cui ha fatto l'abitudine. (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    x per la Redazione
    GNOME non viene tolto, è sempre disponibile, basta scegliere "Classic Edition" al LOGIN e si ha GNOMEPer maggiori info: http://forum.ubuntu-it.org/
  • picard12 scrive:
    finalmente nel terzo millennio
    anche canonical esce dall'era dei dinosauri.. poi magari facciamo dei strumenti di gestione al passo con le altre distro migliori..
    • aleazzo scrive:
      Re: finalmente nel terzo millennio
      quoto al 100%
    • gnulinux86 scrive:
      Re: finalmente nel terzo millennio
      Dal contenuto del tuo commento, traggo la conclusione, che tu nutra parecchio astio verso Canonical.Non conoscendone i motivi, ti dico solo che ogni distro Linux segue una sua filosofia finalizzata ad obbiettivi diversi, Fedora, Ubuntu, Mandriva, OpenSuse, anche se mirano al settore deskop seguono filosofie diverse.
      • picard12 scrive:
        Re: finalmente nel terzo millennio
        e trai male.. chissà come mai non si può fare delle osservazioni senza che arrivi il saggio di turno a considerare il contrario.Ubuntu ha delle mancanze che sicuramente dal punto di vista tecnico non la mettono al pari livello di altre.Se parliamo di filosofia di distro, come è corretto fare, se quella di ubuntu è la semplicità.. allora siamo ancora indietro. Ci vuole tempo per crescere.Inoltre secondo me non sta più sviluppando una propria personalità, sta inseguendo troppo win e mac, il primo con sudo il secondo con la grafica..A me questo non piace molto, trovo più interessanti progetti che si smarcano nettamente da altri creando la propria linea non scimmiottando altre.Io mi baso sulla mia esperienza personale diretta e "riflessa" ovvero all'esperienza delle persone a cui mi trovo dover dare una mano a gestire ubuntu.La uso anch'io sull'eeepc1101ha perchè (in realtà la netbookremix)a conti fatti è l'unica che ha un supporto che passa la decenza della gma500.Il passare alle qt porterà sicuramente dei vantaggi in fatto di portatilità che le QT possono garantire e che le gtk oramai vecchie, non possono fare.Di fatto le QT sono state riscritte da qualche anno proprio per questo.Bene fa canonical a spingere anche il suo brand in questa direzione, indice comunque di molto buon senso, e personalmente ne sono più che contento. Altre distro come mandriva e suse da tempo hanno puntato su QT, soprattutto perchè credono in kde come DM principale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 17.45----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 17.46-----------------------------------------------------------
        • michelangel o giacomelli scrive:
          Re: finalmente nel terzo millennio
          credo si dica portabilità, non portatilità.da utente slackaware, ma comunque conosco bene ubuntu si perché la ho virtualizzata sia perché diversi amici la usano, ti chiedo scusa quali strumenti mancano ad ubuntu lato amministrazione?Inoltre il sudo è presente su ubuntu da tempi non sospetti casomai è windows che ha copiato.
          • picard12 scrive:
            Re: finalmente nel terzo millennio
            Su mandriva posso usare gli stessi strumenti che ho nel pannello di controllo di mandriva per fare tutto anche in console.alcuni esempi:1. interfaccia graficaSu eeepc1101ha la gma500 non veniva riconosciuta ourofthebox come su mandriva ed il monitor andava in 800x600 in vesa.come fare per configurare il server grafico?L'unica soluzione che ho trovato cercando nei forum era, quello di installare il driver della scheda video, ma se uno inesperto non lo sa cosa fa?2.Ubuntu usa grub2 e fino qui non è male, ma come faccio a gestire con qualche aiuto, senza dover prima cercare in mille forum la possibilità di gestire comodamente la parte dell'avvio? in mandriva esiste un tools apposito che ti guida con semplicità alla cosa, permettendo anche di impostare dei profili di rete personalizzati per ogni kernel, risoluzione al boot della console, etc.3. utenti: in mandriva c'è la possibilità di gestire la scadenza di un utente oltre alla gestione dei gruppi, in ubuntu la prima non c'è, e la seconda non mi pare completa. Ho trovato complicato poter aggiunere un utente ad un gruppo se non facendolo ancora una volta con console.SUDO:perchè devo mettere la mia pwd per compiere una azione da root?il mio pensiero è che l'uso di sudo è stato implementato in questo modo, in ambito desktop per scimmiottare win.Trovo questa implementazione fuorviante dalle buone maniere che esistono in ambito NIX, ovvero la distinzione dell'utente normale da quello amministrazione.Per concludere, penso che un utente inesperto abbia bisogno di questi ed altri strumenti per potersi affacciare con più tranquillità a linux.Spero di averti chiarito le mie perplessità.ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2011 19.11-----------------------------------------------------------
    • Il Profeta scrive:
      Re: finalmente nel terzo millennio
      - Scritto da: picard12
      anche canonical esce dall'era dei dinosauri.. Dovrebbe uscirci M$, creando un file-system che non si frammenta come NTF$ e togliendo il Rgi$tr¥!
      poi
      magari facciamo dei strumenti di gestione al
      passo con le altre distro
      migliori..Io ad esempio trovo YAST spesso buggato, meglio editarmi 4 file a mano... PS: quali sono per te le distro migliori?
      • Regur Mortis scrive:
        Re: finalmente nel terzo millennio
        tra l'altro il registro di windows ne sconsigliano l'uso anche a MS raccomandando invece di usare i cari vecchi file ini
        • pippo scrive:
          Re: finalmente nel terzo millennio
          - Scritto da: Regur Mortis
          tra l'altro il registro di windows ne
          sconsigliano l'uso anche a MS raccomandando
          invece di usare i cari vecchi file
          iniè vero ma magari più che ini consigliano degli xml....che ne dici?Entriamo nel 2011 o rimaniamo al 92?
          • panda rossa scrive:
            Re: finalmente nel terzo millennio
            - Scritto da: pippo
            - Scritto da: Regur Mortis

            tra l'altro il registro di windows ne

            sconsigliano l'uso anche a MS raccomandando

            invece di usare i cari vecchi file

            ini

            è vero ma magari più che ini consigliano degli
            xml....che ne
            dici?
            Entriamo nel 2011 o rimaniamo al 92?La luna e' il file di configurazione, il dito e' l'aver scritto ini.Lo stolto che cosa guarda?
          • Maurizio Costanzo scrive:
            Re: finalmente nel terzo millennio

            Lo stolto che cosa guarda?Il Grande Fratello e la De Filippi.
          • KaysiX scrive:
            Re: finalmente nel terzo millennio
            - Scritto da: panda rossa

            La luna e' il file di configurazione, il dito e'
            l'aver scritto
            ini.
            Lo stolto che cosa guarda?"Quando indichi la luna e si ostinano a guardare il dito, tu cambia dito." (Cit.)
    • ginoilpollo scrive:
      Re: finalmente nel terzo millennio
      - Scritto da: picard12
      anche canonical esce dall'era dei dinosauri.. poi
      magari facciamo dei strumenti di gestione al
      passo con le altre distro
      migliori..Mi dite quali sono ste distro migliori?
      • gneppa scrive:
        Re: finalmente nel terzo millennio
        - Scritto da: ginoilpollo
        Mi dite quali sono ste distro migliori?Windux, ma c'è chi preferisce MacLinux.. (anonimo)
  • diesis scrive:
    Re: turbato
    GNOME != UbuntuUbuntu != GNOME
  • Informatico scrive:
    Un OS inutile
    molta gente non capisce cosa succeda davvero sul mercato IT. Ora ve lo spiego in maniera definitiva, senza preconcetti e "partiti presi"...Nel mercato PC:- Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un ecosistema molto forte che continua a sfornare risultati economici importantissimi- Microsoft la fa da padrona con Windows- Linux è, praticamente, più raro di una mosca bianca che parla ugro-finicco. Instabile, senza software di qualità disponibile, inutile per i professionisti e per le massaie.Nel mercato server:- Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e 2008- il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le gigionate di debian o suse) oppure AS/400, se non addirittura i buoni cari vecchi mainframe.insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente inutile al di fuori delle università (e delle teste dei linari incalliti)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Un OS inutile
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(troll3)(troll3)
    • zuzzurro scrive:
      Re: Un OS inutile
      :D- Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Eh già... (newbie)
      Ora ve lo spiego in maniera
      definitiva, senza preconcetti e "partiti
      presi"...Bravo vai!!!!

      Nel mercato PC:
      - Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un
      ecosistema molto forte che continua a sfornare
      risultati economici
      importantissimiE a noi informatici cosa importa se iUtonti comprano roba eppol?
      - Microsoft la fa da padrona con WindowsOk, poco da fare.
      - Linux è, praticamente, più raro di una mosca
      bianca che parla ugro-finicco. Ah sì?
      Instabile, :D :D :D :D :D
      senza
      software di qualità disponibile, Oh, è vero, non c'è CS4...
      inutile per i
      professionisti (rotfl)
      e per le
      massaie.Difatti i miei genitori con 70 anni usano linux e a differenza degli altri pensionati informatizzati il loro pc non si è mai fermato un giorno :D :D

      Nel mercato server:
      - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e
      2008Dati presi da fonte autorevole immagino :D
      - il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le
      gigionate di debian o suse) UNIX... ah sì? E dove lo hai visto?
      oppure AS/400, Sì... guarda che a volte le stesse aziende con un AS/400 ahnno anche 4/5 server Linux... ma tu quando li vedi scappa eh ;)
      se non
      addirittura i buoni cari vecchi
      mainframe.(rotfl) Ah, adesso incomincio a capire :D

      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)Mah, sarà... spero che improvvisamente Linux sparisca. Così quelli come te stanno:- senza Facebook- senza gmail- senza cellulare Android (ma intanto si capisce cosa usi tu :D)- senza internet (o pensi che i DNS viaggino con Windows? Unix??? Sì, una volta...)Insomma, lo spero proprio :D!!!
      • guast scrive:
        Re: Un OS inutile
        Don't feed the troll
      • ...... ....... scrive:
        Re: Un OS inutile
        Tuo padre, o chi di turno ti chiede di installare ovi suite o altro programma per gestire la sincronizzazione con il suo cellulare, android, nokia, BB, o il suo iphone. Come fai a fare in modo che si arrangi senza più chiamarti?Tra qualche mese gli viene in mente di fare qualche semplice montaggio video con la videocamera digitale.Dato che ha visto i suoi amici creare video in maniera semplice con Pinnacle studio, e con windows. Loro hanno 65 anni circa.. e non hanno chiamato il figlio o il tecnico per implementare queste funzioni..Tuo padre o chi non sa usare un pc, ed è abituato ad inserire il dvd e fare avanti avanti avanti finito,sarebbe in grado di arrangiarsi da solo?Io per esperienza credo proprio di no, c'ho provato e ci rinuncio.Gli installo Win e vivo sereno, faccio un immagine del sistema e alla peggio ripristino.
        • krane scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: ...... .......
          Tuo padre, o chi di turno ti chiede di installare
          ovi suite o altro programma per gestire la
          sincronizzazione con il suo cellulare, android,
          nokia, BB, o il suo iphone. Come fai a fare in
          modo che si arrangi senza più chiamarti?
          Tra qualche mese gli viene in mente di fare
          qualche semplice montaggio video con la
          videocamera digitale.
          Dato che ha visto i suoi amici creare video in
          maniera semplice con Pinnacle studio, e con
          windows. Loro hanno 65 anni circa.. e non hanno
          chiamato il figlio o il tecnico per implementare
          queste funzioni..Sono riusciti a scaricarselo dal mulo e applicare il crack tutto da soli ???
          Tuo padre o chi non sa usare un pc, ed è abituato
          ad inserire il dvd e fare avanti avanti avanti
          finito,sarebbe in grado di arrangiarsi da
          solo?

          Io per esperienza credo proprio di no, c'ho
          provato e ci
          rinuncio.
          Gli installo Win e vivo sereno, faccio un
          immagine del sistema e alla peggio
          ripristino.
          • ...... ....... scrive:
            Re: Un OS inutile
            Ovi e i programmi per sincronizzare i cell sono disponibili in rete senza mulo ( che non usa più nessuno).Per Pinnacle qualcuno l'ha comprato e i più bravi l'anno scaricato.(dai non è difficile! apri il zip installi i file, e copi il key... )
          • zander scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: ...... .......
            Ovi e i programmi per sincronizzare i cell sono
            disponibili in rete senza mulo ( che non usa più
            nessuno).
            ...per il win phone e la sincronizzazione dei contatti con outlook come hai fatto? Tuo padre ha la student version di MS Office?
          • picard12 scrive:
            Re: Un OS inutile
            tra l'altro con molti cellulari, la sincronizzazione è possibile anche con linux.. fatto personalmente...basta cercare in rete, invece di cercare sempre il crack..
        • brunoliegib astonliegi scrive:
          Re: Un OS inutile
          In tutti quei casi se vogliono il mio aiuto installo linux, non mi va di installare software pirata, decine di aggiornamenti, decine di driver, antivirus anti spyware anti tutto.Non mi va di installare il vlc perchè altrimenti non si vedono i dvd, flashplayer altrimenti non si vede youtube, pdfreader e quant'altro.Se non amano linux.... chimino qualche altro tecnico.Per i video poi pinnacle non è mica simpatico openshot è legale e funziona.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Un OS inutile
            vlc i dvd li legge.
          • A s d f scrive:
            Re: Un OS inutile
            "non mi va di essere costretto a installare vlc per vedere i dvd"credo intendesse questo
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: A s d f
            "non mi va di essere costretto a installare vlc
            per vedere i
            dvd"

            credo intendesse questoChe sarebbe come dire "non mi va di aprire il rubinetto per poter avere dell'acqua".Certa gente non ha proprio il senso delle cose...
          • A s d f scrive:
            Re: Un OS inutile
            no, sarebbe come dire:Procedura per vedere un dvd su una macchina con ubuntu:1. inserire il dvd.Procedura per vedere un dvd su una macchina windows0. Sapere che esiste un programma gratuito e che il suo noome sia "vlc"1. scaricare vlc2. installare vlc3. inserire il dvd.
        • Cobra Reale scrive:
          Re: Un OS inutile
          A quanto pare, hai rinunciato anche ad imparare a scrivere decentemente in Italiano.
        • si.. scrive:
          Re: Un OS inutile
          Perché tuo padre è capace di piratarsi pinnacle!
        • Anonymous scrive:
          Re: Un OS inutile

          Gli installo Win e vivo sereno, faccio un
          immagine del sistema e alla peggio
          ripristino.Gli metto un utente limitato ed MSE e vivo sereno. Sta XXXXXXX del shotgun-troublshooting è tipica degli strimpellari."Sì.. ci ficco dentro qualche genere di carburante nel serbatoio, poi riempio tutti i buchi del motore con l'olio e vivo sereno." certo.. come no..
        • zuzzurro scrive:
          Re: Un OS inutile
          Guarda a che ora mi trovo a rispondere a queste razzate...- Scritto da: ...... .......
          Tuo padre, o chi di turno ti chiede di installare
          ovi suite o altro programma per gestire la
          sincronizzazione con il suo cellulare, android,
          nokia, BB, o il suo iphone. Come fai a fare in
          modo che si arrangi senza più
          chiamarti?Glielo imposti una volta? A parte che mio padre non sincronizza un ciufolo di niente.

          Tra qualche mese gli viene in mente di fare
          qualche semplice montaggio video con la
          videocamera
          digitale.
          Dato che ha visto i suoi amici creare video in
          maniera semplice con Pinnacle studio, e con
          windows. Loro hanno 65 anni circa.. e non hanno
          chiamato il figlio o il tecnico per implementare
          queste
          funzioni..Va sul repository, cerca, installa et voilà.Questo LO FA GIA'. Da solo! Incredibile eh?

          Tuo padre o chi non sa usare un pc, ed è abituato
          ad inserire il dvd e fare avanti avanti avanti
          finito,sarebbe in grado di arrangiarsi da
          solo????

          Io per esperienza credo proprio di no, Esperienza di quanti minuti?I miei non avevano mai visto un PC. L'hanno visto con Linux e fanno tutto ciò che a loro serve!
          c'ho
          provato e ci
          rinuncio.Saluti.
          Gli installo Win e vivo sereno, faccio un
          immagine del sistema e alla peggio
          ripristino.Che bello!
        • Funz scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: ...... .......
          Tuo padre, o chi di turno ti chiede di installare
          ovi suite o altro programma per gestire la
          sincronizzazione con il suo cellulare, android,
          nokia, BB, o il suo iphone. Come fai a fare in
          modo che si arrangi senza più
          chiamarti?Prima devi spiegargli 'sta cosa della sincronizzazione, e sinceramente mi sembra la cosa più difficile :)
          Tra qualche mese gli viene in mente di fare
          qualche semplice montaggio video con la
          videocamera
          digitale.
          Dato che ha visto i suoi amici creare video in
          maniera semplice con Pinnacle studio, e con
          windows. Loro hanno 65 anni circa.. e non hanno
          chiamato il figlio o il tecnico per implementare
          queste
          funzioni..Gli dici di installarsi openshot o kdenlive.Lui andrà a mettere una spunta su una casellina e dopo pochi minuti avrà il programma funzionante.
          Tuo padre o chi non sa usare un pc, ed è abituato
          ad inserire il dvd e fare avanti avanti avanti
          finito,sarebbe in grado di arrangiarsi da
          solo?CD, installers? Metodo antiquato e inutilmente complicato.Apri il gestore dei programmi, scegli dalla lista e dai un OK.Se proprio ti capita in mano un pacchetto rpm o deb, basta cliccarci sopra.Proprio chi non sa usare un computer, trova molto più semplice imparare a installare roba su Linux che su Windows.
          Io per esperienza credo proprio di no, c'ho
          provato e ci
          rinuncio.Evidente che non hai capito qual è il metodo semplice, e ti ostinavi ad andarti a cercare i pacchetti sui siti... certo che ti tiravi dietro tutti i problemi di dipendenze.
          Gli installo Win e vivo sereno, faccio un
          immagine del sistema e alla peggio
          ripristino.Buon divertimento.
        • Regur Mortis scrive:
          Re: Un OS inutile
          dipende se il padre ha un figlio in gamba sicuramente trova una soluzione in tempi brevi se è un un informatico finto abituato a fare next next next... prova prima con wine (90% delle possibilità di riuscita) se proprio non riesce virtualizza windows per usare quelle cagatine di app :D
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: zuzzurro
        Difatti i miei genitori con 70 anni usano linux e
        a differenza degli altri pensionati
        informatizzati il loro pc non si è mai fermato un
        giorno :D
        :DNeanche il mio Windows e il mio Mac.I tuoi genitori sono sempre stati indipendenti da te nelluso del computer?
        • zuzzurro scrive:
          Re: Un OS inutile
          Nemmeno i miei windows. Nemmeno i miei Solaris e gli OS/400 vari nel corso degli anni.Ma se lo dai ad un utonto:-Windows muore-OSX sta lì a farsi vedere quanto è bello... la cosa cambierà probabilmente con lo store.Ah... un Mac costa caro come il fuoco per un pensionato, l'hai notato?-Linux sta in piedi un eternità senza nemmeno farci tutte le varie manutenzioni tipicamente windowsiane.
          • parere scrive:
            Re: Un OS inutile
            Boh. Non so perchè il PC di mia moglie con XP ogni poco ha bisogno che ci metta mani per sistemare.Il mio, su cui naviga e gioca anche lei, con Ubuntu (mint!) è acceso 24x7... Sarà fortuna.Appena la convinco che publisher non è proprio necessario piallo tutto e carico mint anche a lei (o meglio, quando qualche sw sarà in grado di importarne i file in maniera decente senza passare da pdf).Sono più di 5 anni che uso regolarmente Ubuntu (et simili) e queste sono le osservazioni che ad oggi rimangono: ok x la manutenzione, ma... openshot e kdenlive sono un po' lontani da Win (MoviMaker escluso) e Mac (sopratutto). Vi rendete conto che ad oggi (x vari motivi) non hanno un filtro per il Deint e bisogna preprocessare i video fatti con la telecamera?Su molti fronti ci sono programmi interessanti ma ognuno ha qualcosa che manca ad altri. Manca poco per unire gli sforzi, cosa si aspetta? Molti progetti soffrono del fatto che gli sviluppatori migliori vengono (giustamente) fagocitati dalle grandi aziende e lo sviluppo del sw si arresta (fino all'arrivo di nuovi talenti).Piccole cose che scoraggiano un winaro, ad esempio: sul mio ASUS non riesco ad usare le cuffiette e la telecamera integrata è sottosopra! O i driver nVidia alle volte fanno le bizze (mea culpa che aggiorno sempre anche con Beta version)...Cmq. meglio avere il necessario, accontentarsi, e stare tranquilli (linux) che essere alle prese con aggiornamenti, appesantimenti, virus, trojan, malware, sw piratati, DRM, registry imballati, memoria insufficiente, e quant'altro... Forse i fighetti del Mac che stanno nel mezzo hanno visto giusto? to pay, to pay, to pay
    • .com scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Ora ve lo spiego in maniera
      definitiva, senza preconcetti e "partiti
      presi"...

      Nel mercato PC:
      - Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un
      ecosistema molto forte che continua a sfornare
      risultati economici
      importantissimi
      - Microsoft la fa da padrona con Windows
      - Linux è, praticamente, più raro di una mosca
      bianca che parla ugro-finicco. Instabile, senza
      software di qualità disponibile, inutile per i
      professionisti e per le
      massaie.

      Nel mercato server:
      - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e
      2008
      - il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le
      gigionate di debian o suse) oppure AS/400, se non
      addirittura i buoni cari vecchi
      mainframe.

      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)Hai ragione da vendere!A parte qualche stupidino elencato qui http://yep.it/dtfjr
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile

        Hai ragione da vendere!
        A parte qualche stupidino elencato qui
        http://yep.it/dtfjrNon è che siano stupidini, è che le applicazioni di livello un po' più superiore (audio, grafica, video), più usate dalla massa, non sono così divulgate.Non c'è studio grafico/di registrazione/video professionale o amatoriale che usa Linux.Non ci sono riviste e libri che ne parlano.
        • krane scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera

          Hai ragione da vendere!

          A parte qualche stupidino elencato qui

          http://yep.it/dtfjr
          Non è che siano stupidini, è che le applicazioni
          di livello un po' più superiore (audio, grafica,
          video), più usate dalla massa, non sono così
          divulgate.Vero, infatti pixar, lucasart e disney usano programmi creati internamente che girano su linux; lucasart li vende anche in realta'.
          Non c'è studio grafico/di registrazione/video
          professionale o amatoriale che usa Linux.Se vai nei forum che parlano di ubuntu studio ne trovi parecchi ?
          Non ci sono riviste e libri che ne parlano.In italiano non ci sono riviste e libri che parlano di niente.
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera


            Hai ragione da vendere!


            A parte qualche stupidino elencato qui


            http://yep.it/dtfjr


            Non è che siano stupidini, è che le applicazioni

            di livello un po' più superiore (audio, grafica,

            video), più usate dalla massa, non sono così

            divulgate.

            Vero, infatti pixar, lucasart e disney usano
            programmi creati internamente che girano suE che me ne faccio dei programmi "usati internamente"? che non sono in giro?
            linux; lucasart li vende anche in
            realta'.Vende giochi o altro?

            Non c'è studio grafico/di registrazione/video

            professionale o amatoriale che usa Linux.

            Se vai nei forum che parlano di ubuntu studio ne
            trovi parecchi
            ?Ne vorrei trovare un po meno ma nelle strade, in edicola, nei corsi negli istituti scolastici, ...invece niente.

            Non ci sono riviste e libri che ne parlano.

            In italiano non ci sono riviste e libri che
            parlano di
            niente.Pietoso.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera



            Hai ragione da vendere!



            A parte qualche stupidino elencato qui



            http://yep.it/dtfjr


            Non è che siano stupidini, è che le


            applicazioni di livello un po' più


            superiore (audio, grafica, video), più


            usate dalla massa, non sono così


            divulgate.

            Vero, infatti pixar, lucasart e disney usano

            programmi creati internamente che girano su
            E che me ne faccio dei programmi "usati
            internamente"? che non sono in giro?Li compri da lucasart.

            linux; lucasart li vende anche in

            realta'.
            Vende giochi o altro?I piu' potenti sistemi di rendering e simulazione sono lucasart per linux.


            Non c'è studio grafico/di registrazione/video


            professionale o amatoriale che usa Linux.

            Se vai nei forum che parlano di ubuntu studio ne

            trovi parecchi ?
            Ne vorrei trovare un po meno ma nelle strade, in
            edicola, nei corsi negli istituti scolastici,
            ... invece niente.Evidentemente frequenti le strade sbagliate, prova quelle con meno lucciole...


            Non ci sono riviste e libri che ne parlano.

            In italiano non ci sono riviste e libri che

            parlano di niente.
            Pietoso.La situazione della manualistica italiana lo e'.
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera




            Hai ragione da vendere!




            A parte qualche stupidino elencato qui




            http://yep.it/dtfjr




            Non è che siano stupidini, è che le



            applicazioni di livello un po' più



            superiore (audio, grafica, video), più



            usate dalla massa, non sono così



            divulgate.



            Vero, infatti pixar, lucasart e disney usano


            programmi creati internamente che girano su


            E che me ne faccio dei programmi "usati

            internamente"? che non sono in giro?

            Li compri da lucasart.Mi daresti il link?


            linux; lucasart li vende anche in


            realta'.

            Vende giochi o altro?

            I piu' potenti sistemi di rendering e simulazione
            sono lucasart per
            linux.E non credi che prima di arrivare al sw più potente, un comune mortale debba cimentarsi con un sw di base? E che il sw di base (+ annessi e connessi) prende piede solo se gira costantemente attorno all'essere umano in genere?



            Non c'è studio grafico/di
            registrazione/video



            professionale o amatoriale che usa Linux.



            Se vai nei forum che parlano di ubuntu studio
            ne


            trovi parecchi ?


            Ne vorrei trovare un po meno ma nelle strade, in

            edicola, nei corsi negli istituti scolastici,

            ... invece niente.

            Evidentemente frequenti le strade sbagliate,
            prova quelle con meno
            lucciole...Sei tu che mi fa andare lì.Io frequento studi fotografici, piccole sale di registrazione, scuole teatrali, edicole, librerie, ... dove non ho mai visto Linux a livelli produttivi.



            Non ci sono riviste e libri che ne parlano.


            In italiano non ci sono riviste e libri che


            parlano di niente.

            Pietoso.

            La situazione della manualistica italiana lo e'.Se mi mandi in forum in inglese, tu dovresti saperlo. Traduci qualche manuale, renditi utile, che io poi faccio il resto.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera



            Vero, infatti pixar, lucasart e disney usano



            programmi creati internamente che girano su


            E che me ne faccio dei programmi "usati


            internamente"? che non sono in giro?

            Li compri da lucasart.
            Mi daresti il link?https://jobs.lucasfilm.com/training.html



            linux; lucasart li vende anche in



            realta'.


            Vende giochi o altro?

            I piu' potenti sistemi di rendering e

            simulazione sono lucasart per linux.
            E non credi che prima di arrivare al sw più
            potente, un comune mortale debba cimentarsi con
            un sw di base? E che il sw di base (+ annessi e
            connessi) prende piede solo se gira costantemente
            attorno all'essere umano in genere?http://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7h.htmlE qui non ci sono neanche gli ultimi usciti sul mercato.




            Non c'è studio grafico/di




            registrazione/video professionale o amatoriale




            che usa Linux.



            Se vai nei forum che parlano di ubuntu



            studio ne trovi parecchi ?


            Ne vorrei trovare un po meno ma nelle strade,


            in edicola, nei corsi negli istituti scolastici,


            ... invece niente.

            Evidentemente frequenti le strade sbagliate,

            prova quelle con meno lucciole...
            Sei tu che mi fa andare lì.Che sono il tuo TomTom ?
            Io frequento studi fotografici, piccole sale
            di registrazione, scuole teatrali, edicole,
            librerie, ... dove non ho mai visto Linux a
            livelli produttivi.In italia poi sara' anche peggio che in altri paesi, ma se cerchi su internet ne trovi diversi.




            Non ci sono riviste e libri che ne




            parlano.



            In italiano non ci sono riviste e libri che



            parlano di niente.


            Pietoso.

            La situazione della manualistica italiana lo e'.
            Se mi mandi in forum in inglese, tu dovresti
            saperlo. Traduci qualche manuale, renditi utile,
            che io poi faccio il resto.Io programmo non traduco, non sarei capace ne' interessato.Inoltre non sono responsabile delle linee editoriali delle riviste che si trovano in edicola.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Un OS inutile
            Senti, perchè non li diciamo che ha ragione e ce lo togliamo dai piedi?
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: zuzzurro
            Senti, perchè non li diciamo che ha ragione e ce
            lo togliamo dai piedi?Se avessi di meglio da fare non sarei qui a chattarmela :D
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera





            Vero, infatti pixar, lucasart e disney
            usano




            programmi creati internamente che girano
            su



            E che me ne faccio dei programmi "usati



            internamente"? che non sono in giro?


            Li compri da lucasart.

            Mi daresti il link?

            https://jobs.lucasfilm.com/training.htmlWOWAndatelo a dire nei Linux Day !!!L'Italia pullula di questi corsi training.




            linux; lucasart li vende anche in




            realta'.



            Vende giochi o altro?



            I piu' potenti sistemi di rendering e


            simulazione sono lucasart per linux.


            E non credi che prima di arrivare al sw più

            potente, un comune mortale debba cimentarsi con

            un sw di base? E che il sw di base (+ annessi e

            connessi) prende piede solo se gira
            costantemente

            attorno all'essere umano in genere?

            http://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7h.html
            E qui non ci sono neanche gli ultimi usciti sul
            mercato.Bravo.Servirebbe poi la descrizione, i confronti e gli screenshot... magari su una rivista o su un sito in italiano che raggruppa tutto, e non andarseli a cercare nella frammentarietà del web.Purtroppo il mondo va così.E di tutto questo non ho visto un granché.





            Non c'è studio grafico/di





            registrazione/video professionale o
            amatoriale






            che usa Linux.





            Se vai nei forum che parlano di ubuntu




            studio ne trovi parecchi ?




            Ne vorrei trovare un po meno ma nelle
            strade,



            in edicola, nei corsi negli istituti
            scolastici,



            ... invece niente.



            Evidentemente frequenti le strade sbagliate,


            prova quelle con meno lucciole...


            Sei tu che mi fa andare lì.

            Che sono il tuo TomTom ?Se ti piace definirti così..

            Io frequento studi fotografici, piccole sale

            di registrazione, scuole teatrali, edicole,

            librerie, ... dove non ho mai visto Linux a

            livelli produttivi.

            In italia poi sara' anche peggio che in altri
            paesi, ma se cerchi su internet ne trovi
            diversi.Purtroppo non ho tempo di cercare, mi sono buttato su certe specializzazioni e non posso proprio sforare, altrimenti non lavorerei, essendo ritenuto uno che ne sa poco.





            Non ci sono riviste e libri che ne





            parlano.




            In italiano non ci sono riviste e libri
            che




            parlano di niente.



            Pietoso.


            La situazione della manualistica italiana lo
            e'.


            Se mi mandi in forum in inglese, tu dovresti

            saperlo. Traduci qualche manuale, renditi utile,

            che io poi faccio il resto.

            Io programmo non traduco, non sarei capace ne'
            interessato.
            Inoltre non sono responsabile delle linee
            editoriali delle riviste che si trovano in
            edicola.Io faccio grafica, montaggi video, riprese, elaborazioni audio, foto.Non sei interessato? Dovresti.Così non rifaresti l'n-sima copia di tanti programmi già esistenti con interfacce grafiche sorpassate.Tanto per cominciare.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: gino tavera





            Vero, infatti pixar, lucasart e





            disney usano programmi creati





            internamente che girano su




            E che me ne faccio dei programmi "usati




            internamente"? che non sono in giro?



            Li compri da lucasart.


            Mi daresti il link?

            https://jobs.lucasfilm.com/training.html
            WOW
            Andatelo a dire nei Linux Day !!!
            L'Italia pullula di questi corsi training.Certo: infatti l'italia e' il leader mondiale nella produzione di pellicole d'azione ricche di effetti speciali.





            linux; lucasart li vende anche in





            realta'.




            Vende giochi o altro?



            I piu' potenti sistemi di rendering e



            simulazione sono lucasart per linux.


            E non credi che prima di arrivare al sw più


            potente, un comune mortale debba cimentarsi


            con un sw di base? E che il sw di base (+


            annessi e connessi) prende piede solo se


            gira costantemente


            attorno all'essere umano in genere?
            http://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7h.html

            E qui non ci sono neanche gli ultimi usciti sul

            mercato.
            Bravo.
            Servirebbe poi la descrizione, i confronti e gli
            screenshot... magari su una rivista o su un sito
            in italiano che raggruppa tutto, e non andarseli
            a cercare nella frammentarietà del web.
            Purtroppo il mondo va così.E' l'editoria italiana che va cosi', in USA e' diverso.
            E di tutto questo non ho visto un granché.Strano, da come parli sembri circondato da lug che non vedono l'ora di installarti linux anche sull'orologio...






            Non c'è studio grafico/di






            registrazione/video professionale






            o amatoriale che usa Linux.





            Se vai nei forum che parlano di ubuntu





            studio ne trovi parecchi ?




            Ne vorrei trovare un po meno ma nelle




            strade, in edicola, nei corsi negli




            istituti scolastici, ... invece niente.



            Evidentemente frequenti le strade sbagliate,



            prova quelle con meno lucciole...


            Sei tu che mi fa andare lì.

            Che sono il tuo TomTom ?
            Se ti piace definirti così..Sei tu che dici che ti faccio andare in strade...


            Io frequento studi fotografici, piccole sale


            di registrazione, scuole teatrali, edicole,


            librerie, ... dove non ho mai visto Linux a


            livelli produttivi.

            In italia poi sara' anche peggio che in altri

            paesi, ma se cerchi su internet ne trovi

            diversi.
            Purtroppo non ho tempo di cercare, mi sono
            buttato su certe specializzazioni e non posso
            proprio sforare, altrimenti non lavorerei,
            essendo ritenuto uno che ne sa poco.Se sei specializzato in windows fai...






            Non ci sono riviste e libri che ne






            parlano.





            In italiano non ci sono riviste e





            libri che parlano di niente.




            Pietoso.



            La situazione della manualistica italiana lo



            e'.


            Se mi mandi in forum in inglese, tu dovresti


            saperlo. Traduci qualche manuale, renditi


            utile, che io poi faccio il resto.

            Io programmo non traduco, non sarei capace ne'

            interessato.

            Inoltre non sono responsabile delle linee

            editoriali delle riviste che si trovano in

            edicola.
            Io faccio grafica, montaggi video, riprese,
            elaborazioni audio, foto.
            Non sei interessato? Dovresti.E perche' mai ? E poi ho una vita sola, non posso interessarmi a tutto quello che vorrei...
            Così non rifaresti l'n-sima copia di tanti
            programmi già esistenti con interfacce grafiche
            sorpassate.Come fai a dirlo visto che dicevi sopra :"Servirebbe poi la descrizione, i confronti e gli screenshot... magari su una rivista o su un sito in italiano che raggruppa tutto" ???
            Tanto per cominciare.
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: gino tavera







            Vero, infatti pixar, lucasart e






            disney usano programmi creati






            internamente che girano su





            E che me ne faccio dei programmi "usati





            internamente"? che non sono in giro?




            Li compri da lucasart.



            Mi daresti il link?



            https://jobs.lucasfilm.com/training.html


            WOW

            Andatelo a dire nei Linux Day !!!

            L'Italia pullula di questi corsi training.

            Certo: infatti l'italia e' il leader mondiale
            nella produzione di pellicole d'azione ricche di
            effetti
            speciali.Questo è un problema di sceneggiatori e di case di produzione.Rambaldi dove è diventato famoso? In America.E poi con l'aria che tira, uno prende e se ne va altrove.

            Bravo.

            Servirebbe poi la descrizione, i confronti e gli

            screenshot... magari su una rivista o su un sito

            in italiano che raggruppa tutto, e non andarseli

            a cercare nella frammentarietà del web.

            Purtroppo il mondo va così.

            E' l'editoria italiana che va cosi', in USA e'
            diverso.Dato che l'open source si avvale del cloud amatoriale, neanche ad un gruppo di 5-10 persone non è venuta l'idea? Che vi frega dell'editoria?



            Io frequento studi fotografici, piccole sale



            di registrazione, scuole teatrali, edicole,



            librerie, ... dove non ho mai visto Linux a



            livelli produttivi.


            In italia poi sara' anche peggio che in altri


            paesi, ma se cerchi su internet ne trovi


            diversi.


            Purtroppo non ho tempo di cercare, mi sono

            buttato su certe specializzazioni e non posso

            proprio sforare, altrimenti non lavorerei,

            essendo ritenuto uno che ne sa poco.

            Se sei specializzato in windows fai...Sarei specializzato anche in Linux se mi facessero trovare il computer con periferiche che dico io.Contraccambierei gratis con delle info sulla programmazione e con una rivista, che potenzierebbe la loro visibilità.

            Così non rifaresti l'n-sima copia di tanti

            programmi già esistenti con interfacce grafiche

            sorpassate.

            Come fai a dirlo visto che dicevi sopra :
            "Servirebbe poi la descrizione, i confronti e gli
            screenshot... magari su una rivista o su un sito
            in italiano che raggruppa tutto"
            ???Perché vedo tanti doppioni che non crescono di livello.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            Certo: infatti l'italia e' il leader mondiale

            nella produzione di pellicole d'azione ricche di

            effetti speciali.
            Questo è un problema di sceneggiatori e di case
            di produzione.
            Rambaldi dove è diventato famoso? In America.
            E poi con l'aria che tira, uno prende e se ne va
            altrove.


            Bravo.


            Servirebbe poi la descrizione, i confronti


            e gli screenshot... magari su una rivista


            o su un sito in italiano che raggruppa


            tutto, e non andarseli a cercare nella


            frammentarietà del web.


            Purtroppo il mondo va così.

            E' l'editoria italiana che va cosi', in USA e'

            diverso.
            Dato che l'open source si avvale del cloud
            amatoriale, neanche ad un gruppo di 5-10 persone
            non è venuta l'idea? Che vi frega
            dell'editoria?Eh ???




            Io frequento studi fotografici, piccole




            sale di registrazione, scuole teatrali,




            edicole, librerie, ... dove non ho mai




            visto Linux a livelli produttivi.



            In italia poi sara' anche peggio che in



            altri paesi, ma se cerchi su internet



            ne trovi diversi.


            Purtroppo non ho tempo di cercare, mi sono


            buttato su certe specializzazioni e non posso


            proprio sforare, altrimenti non lavorerei,


            essendo ritenuto uno che ne sa poco.

            Se sei specializzato in windows fai...
            Sarei specializzato anche in Linux se mi
            facessero trovare il computer con periferiche
            che dico io.Anche io sarei specializzato in massaggi tailandesi se tutte le sere mi facessero trovare un paio di massaggiatrici nel letto.
            Contraccambierei gratis con delle info sulla
            programmazione e con una rivista, che
            potenzierebbe la loro visibilità.Per collaborare bisogna saperne -
            per saperne bisogna informarsi.Di aria fritta non si interessa nessuno.


            Così non rifaresti l'n-sima copia di


            tanti programmi già esistenti con


            interfacce grafiche sorpassate.

            Come fai a dirlo visto che dicevi sopra :

            "Servirebbe poi la descrizione, i confronti

            e gli screenshot... magari su una rivista o

            su un sito in italiano che raggruppa tutto" ???
            Perché vedo tanti doppioni che non crescono di
            livello.Bh, quello anche per windows, pensa solo a quanti software esistono per scompattare un banale archivio compresso.
          • santo scrive:
            Re: Un OS inutile

            In italiano non ci sono riviste e libri che
            parlano di
            niente.ad eccezione di veline e reality!
        • zuzzurro scrive:
          Re: Un OS inutile

          Non c'è studio grafico/di registrazione/video
          professionale o amatoriale che usa
          Linux.
          Non ci sono riviste e libri che ne parlano.Queste sono le BALLE più colossali che ho mai letto :D :D :D :DInformati!
          • ginoilpollo scrive:
            Re: Un OS inutile
            Gli effetti video di un film amatoriale come TITANIC sono stati creati con Linux...e chissà quanti altri film.
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: ginoilpollo
            Gli effetti video di un film amatoriale come
            TITANIC sono stati creati con Linux...e chissà
            quanti altri
            film.E così te la sei cavata. Bravo.Intanto la massa monta i filmini dei compleanni con iMovie, Corel, Pinnacle, AVS, Magix.
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: ginoilpollo
            Gli effetti video di un film amatoriale come
            TITANIC sono stati creati con Linux...e chissà
            quanti altri
            film.Invece sarebbe bello poter postare l'elenco di tutti i colossal che sono stati prodotti con windows.Purtroppo ci sono solo 7000 caratteri disponibili.(oppure il forum non accetta un post vuoto?)
        • zander scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera

          Hai ragione da vendere!

          A parte qualche stupidino elencato qui

          http://yep.it/dtfjr

          Non è che siano stupidini, è che le applicazioni
          di livello un po' più superiore (audio, grafica,
          video), più usate dalla massa, non sono così
          divulgate.
          Non c'è studio grafico/di registrazione/video
          professionale o amatoriale che usa
          Linux.
          Non ci sono riviste e libri che ne parlano.Per quanto riguarda il mercato professionale di animazione/video/audio non è che non è vero quello che dici, è vero l'esatto contrario.Per il mercato amatoriale di animazione/video/audio (matrimoni, filmini vacanze, luci rosse della moglie) hai ragione al 1000 per cento.E questo dimostra che ci sono - professionisti e + amatoriRiviste e libri saranno sempre più rari da trovare in ogni campo, il mondo dell'informazione è cambiato (accellerato) da qualche anno a questa parte.
    • Shiba scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)Sta di fatto che Left 4 Dead 2 (Steam) mi parte su Wine e mi crasha su 7 :D
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: Informatico

        insomma, Linux è quello che è: un OS
        praticamente

        inutile al di fuori delle università (e delle

        teste dei linari

        incalliti)

        Sta di fatto che Left 4 Dead 2 (Steam) mi parte
        su Wine e mi crasha su 7
        :DGiochi!!!? Capirai.Partizioni bootabili? e questo che fate?Molto utile. Non c'è che dire!!
        • krane scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: Informatico


          insomma, Linux è quello che è: un OS


          praticamente inutile al di fuori delle


          università (e delle teste dei linari


          incalliti)

          Sta di fatto che Left 4 Dead 2 (Steam) mi parte

          su Wine e mi crasha su 7

          :D
          Giochi!!!? Capirai.E' il motivo principale per cui io (e molti altri) non riusciamo ad eliminare la maledetta partizione windows.
          Partizioni bootabili? e questo che fate?
          Molto utile. Non c'è che dire!!Si, moltissimo infatti.
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: Shiba


            - Scritto da: Informatico



            insomma, Linux è quello che è: un OS



            praticamente inutile al di fuori delle



            università (e delle teste dei linari



            incalliti)



            Sta di fatto che Left 4 Dead 2 (Steam) mi
            parte


            su Wine e mi crasha su 7


            :D


            Giochi!!!? Capirai.

            E' il motivo principale per cui io (e molti
            altri) non riusciamo ad eliminare la maledetta
            partizione
            windows.Del resto con un sistema operativo giocattolo si puo' solo giocare.E poi c'e' il gioco nel gioco.Oltre a difendere la base spaziale dagli attacchi alieni bisogna difendere il sistema operativo dagli attacchi esterni.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera


            - Scritto da: Shiba



            - Scritto da: Informatico




            insomma, Linux è quello che è: un OS




            praticamente inutile al di fuori delle




            università (e delle teste dei linari




            incalliti)



            Sta di fatto che Left 4 Dead 2 (Steam)



            mi parte su Wine e mi crasha su 7



            :D


            Giochi!!!? Capirai.

            E' il motivo principale per cui io (e molti

            altri) non riusciamo ad eliminare la maledetta

            partizione windows.
            Del resto con un sistema operativo giocattolo si
            puo' solo giocare.
            E poi c'e' il gioco nel gioco.
            Oltre a difendere la base spaziale dagli attacchi
            alieni bisogna difendere il sistema operativo
            dagli attacchi esterni.Per quello ho risolto facilmente non configurando la rete su windwos :D
    • attonito scrive:
      Re: Un OS inutile

      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari incalliti)tutto qui? pensavo a qualche ulteriore XXXXXXX: puoi fare meglio....
      • krane scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: attonito

        insomma, Linux è quello che è: un OS

        praticamente inutile al di fuori

        delle università (e delle teste dei

        linari incalliti)
        tutto qui? pensavo a qualche ulteriore XXXXXXX:
        puoi fare meglio....Ma iscriverti o loggarti ? Cosi' ti posso mandare i private ?
    • Vault Dweller scrive:
      Re: Un OS inutile
      Partiamo da un punto fermo: se sei solo un fanboy o non sei interessato ad altri punti di vista, fermati chiudi il commento ed evita di rispondere.- Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Ora ve lo spiego in maniera
      definitiva, senza preconcetti e "partiti
      presi"...Strano, essendo il mercato IT quello con la più rapida evoluzione ritengo sia impossibile dare risposte definitivi o esprimere assunti categorici...
      Nel mercato PC:
      - Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un
      ecosistema molto forte che continua a sfornare
      risultati economici
      importantissimiTuttavia essa sta cambiando il suo focus portandolo maggiormente sul settore mobile, inoltre il passaggio dall'architettura ppc a x64 ha scontentato parecchi utenti di vecchia data, senza contare le utenze aziendali che si sono alienati con l'eliminazione dei MacServer.
      - Microsoft la fa da padrona con WindowsVero tuttavia il trend è in discesa; infatti molti utenti giovani provano, vuoi per curiosità vuoi per necessità accademiche ad utilizzare gnu/linux, e molti utenti più anziani rimangono ancorati al vecchio XP riducendo i guadagni di MS; inoltre parecchie aziende aspettano unicamente l'uscita di samba 4 per poter pensionare i loro server di dominio active directory (solitamente win server 2003) sfruttando i sistemi opensource.
      - Linux è, praticamente, più raro di una mosca
      bianca che parla ugro-finicco. Instabile, senza
      software di qualità disponibile, inutile per i
      professionisti e per le
      massaie.GNU/Linux (perché un pinguino può fare poco senza l'aiuto di uno gnu) è un sistema operativo meno usato in ambito desktop/workstation rispetto a Windows; tuttavia devo dissentire sia sulla stabilità (che risulta ottima scegliendo le distribuzioni che ne fanno uno dei punti cardine) sia sullo scarso utilizzo professionale (un esempio a caso il rapporto tra render farm gnu/linux, blender e dreamworks; piuuotsto che i numerosi sudi di registrazione basati su questo os e il server audio jack)
      Nel mercato server:
      - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e
      2008Sparare percentuali a caso non aiuta, se documentassi sarebbe meglio; detto ciò i server windows sono sì usati sul web, tuttavia teniamo conto che nessuno è esposto direttamente ma si trovano dietro firewall (ambito che è conteso tra derivazioni BSD (OpenBSD e FreeBSD in genere) e distro GNU/Linux (IPCop, Endian e owl tra i più usati)); inoltre essi sono proporzionalmente in numero inferiore rispetto a server utilizzanti altri sistemi.
      - il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le
      gigionate di debian o suse) oppure AS/400, se non
      addirittura i buoni cari vecchi
      mainframe.Strano da una vecchia statistica che mi pare di ricordare i sistemi server accessibili da rete più usati erano: Solaris, FreeBSD, AIX, Debian, HP/UX
      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)Mah i dati dicono altro, tuttavia ciascuno ha diritto alle proprie opinioni
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: Un OS inutile
      mah i tentativi si fanno in realtà, in comune da mia mamma (castello di godego, TV, non XXXXXlandia) un paio di anni fa si sono decisi, o meglio hanno approvato il cambio del server posta prima e server internet poi mettendone prima due poi unendoli in uno solo, linux... non hanno più quasi tutti i problemi di crash lentezza e spam.. QUASI non si è arrivati allo stato dell'arte siamo chiari!il problema è stato il non avere tecnici che fossero in grado di seguirli in caso di malfunzionamenti, ma per fortuna sempre in quel periodo avevano cambiato l'azienda di assistenza in cui hanno avuto la fortuna di trovare uno bravo e competente con il pallino per linux che pian piano ha fatto installare macchine di pingu in molte altre aziende della zona da lui servita
    • franko scrive:
      Re: Un OS inutile
      a parte le percentuali sparate a casaccio... ti faccio notare che il software professionale non è solo la suite adobe, i programmi di video editing e i software per cellulari (che non mi pare abbiano un gran che di professionale, ma tant'è)... esistono anche Apache, audacity, samba, asterisk, eclipse, netbeans, mysql, postgresql e potrei andare avanti... i software professionali per linux esistono, solo perché tu non li conosci o non li usi non vuol dire che non esistano.
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: franko
        a parte le percentuali sparate a casaccio... tiDille tu quelle giuste.
        faccio notare che il software professionale non è
        solo la suite adobe, i programmi di video editingSulle riviste (come si deve) non li ho mai visti, tranne qualche articolo di 2 pagine scarse.
        e i software per cellulari (che non mi pare
        abbiano un gran che di professionale, ma
        tant'è)... esistono anche Apache, audacity,Bello Audacity... ROTFLIl resto è tutto in ambito internet; che può star di nicchia.Mai visto Wavelab, Audition, SoundForge, ...?
        samba, asterisk, eclipse, netbeans, mysql,
        postgresql e potrei andare avanti... i software
        professionali per linux esistono, solo perché tu
        non li conosci o non li usi non vuol dire che non
        esistano.E allora pubblicizzateli, divulgateli.O non ne sapete un'acca? (a parte la sola esistenza)
        • panda rossa scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera
          E allora pubblicizzateli, divulgateli.
          O non ne sapete un'acca? (a parte la sola
          esistenza)Pubblicizzateli????Cioe'? Tu se non vedi un cartellone pubblicitario con una donna nuda che tiene in mano il cd del programma, non ne vieni a conoscenza?Ma perche' non la smetti di guardare emilio fede e provi a frequentare i forum delle community che altro che pubblicita' del software trovi...Il software c'e'. Ce n'e' tanto. Funzina benissimo. Ed e' pure gratuito.
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: gino tavera


            E allora pubblicizzateli, divulgateli.

            O non ne sapete un'acca? (a parte la sola

            esistenza)

            Pubblicizzateli????

            Cioe'? Tu se non vedi un cartellone pubblicitario
            con una donna nuda che tiene in mano il cd del
            programma, non ne vieni a
            conoscenza?Hai sprecato un'occasione parlando di donna nuda.
            Ma perche' non la smetti di guardare emilio fede
            e provi a frequentare i forum delle community che
            altro che pubblicita' del software
            trovi...Un'altra.
            Il software c'e'. Ce n'e' tanto. Funzina
            benissimo. Ed e' pure
            gratuito.Non credo proprio, se mangia qualche lettera quando scrivi!!! XDGli accenti poi...
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: gino tavera




            E allora pubblicizzateli, divulgateli.


            O non ne sapete un'acca? (a parte la sola


            esistenza)



            Pubblicizzateli????



            Cioe'? Tu se non vedi un cartellone
            pubblicitario

            con una donna nuda che tiene in mano il cd del

            programma, non ne vieni a

            conoscenza?

            Hai sprecato un'occasione parlando di donna nuda.Che ne so io dei tuoi gusti sessuali?

            Ma perche' non la smetti di guardare emilio fede

            e provi a frequentare i forum delle community
            che

            altro che pubblicita' del software

            trovi...

            Un'altra.


            Il software c'e'. Ce n'e' tanto. Funzina

            benissimo. Ed e' pure

            gratuito.

            Non credo proprio, se mangia qualche lettera
            quando scrivi!!!
            XD
            Gli accenti poi...Gli accenti poi dipendono dal fatto che IO rispetto la netiquette.
          • nonno di Heidi scrive:
            Re: Un OS inutile
            Considera anche che lui su windows non può fare le maiuscole accentate direttamente come combinazione di tasti...Grande Windows :P
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: nonno di Heidi
            Considera anche che lui su windows non può fare
            le maiuscole accentate direttamente come
            combinazione di
            tasti...

            Grande Windows :PIn effetti si puo'... ma non con la tastiera italiana.
          • iii scrive:
            Re: Un OS inutile
            Su windows ho risolto creandomi un nuovo layout di tastiera (The Microsoft Keyboard Layout Creator). Lo posto perchè può essere d'aiuto a qualcuno, anche se un po' off topic (il topic è OS war, giusto? xD).Con GNU/Linux non ne ho avuto bisogno.
          • husky scrive:
            Re: Un OS inutile
            come no...ad esempio prova tener premuto alt, batti 0200 sul tastierino numerico e rilascia alt
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: gino tavera






            E allora pubblicizzateli, divulgateli.



            O non ne sapete un'acca? (a parte la sola



            esistenza)





            Pubblicizzateli????





            Cioe'? Tu se non vedi un cartellone

            pubblicitario


            con una donna nuda che tiene in mano il cd del


            programma, non ne vieni a


            conoscenza?



            Hai sprecato un'occasione parlando di donna
            nuda.

            Che ne so io dei tuoi gusti sessuali?Quelli tuoi (gusti) in fatto di coerenza sono pessimi.


            Ma perche' non la smetti di guardare emilio
            fede


            e provi a frequentare i forum delle community

            che


            altro che pubblicita' del software


            trovi...



            Un'altra.




            Il software c'e'. Ce n'e' tanto. Funzina


            benissimo. Ed e' pure


            gratuito.



            Non credo proprio, se mangia qualche lettera

            quando scrivi!!!

            XD

            Gli accenti poi...

            Gli accenti poi dipendono dal fatto che IO
            rispetto la
            netiquette.Anche qui nella preistoria !!!
        • pincopallo scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera

          Sulle riviste (come si deve) non li ho mai visti,
          tranne qualche articolo di 2 pagine
          scarse.
          I sw sparsi per linux non li trovi nelle riviste Attaccati ad un repository (ovviamente usando una distro Linux)e pui scaricare una marea di sw
    • picard12 scrive:
      Re: Un OS inutile
      sta di fatto che linux fa girare la maggioranza delle tv a led e non che sono a vocazione multimediale...ma non sai nemmeno di cosa parli..si e no lo hai visto da un telescopio..
      • panda rossa scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: picard12
        sta di fatto che linux fa girare la maggioranza
        delle tv a led e non che sono a vocazione
        multimediale...
        ma non sai nemmeno di cosa parli..si e no lo hai
        visto da un
        telescopio..mah... non credo mica, visto che i telescopi montano linux pure loro.http://www.opticalmechanics.com/observatory_telescopes/OMI_telescopes.html
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: picard12
        sta di fatto che linux fa girare la maggioranza
        delle tv a led e non che sono a vocazione
        multimediale...Allora non rompete l'anima coi Linux Day nei luoghi pubblici !!!
        • krane scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera
          - Scritto da: picard12

          sta di fatto che linux fa girare la maggioranza

          delle tv a led e non che sono a vocazione

          multimediale...
          Allora non rompete l'anima coi Linux Day nei
          luoghi pubblici !!!E che luoghi pubblici sarebbero se non ci si potesse esprimere in pubblico ?
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane

            Allora non rompete l'anima coi Linux Day nei

            luoghi pubblici !!!

            E che luoghi pubblici sarebbero se non ci si
            potesse esprimere in pubblico
            ?È un ambito nel quale avete fallito. Perché perseverare?
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane



            Allora non rompete l'anima coi Linux Day nei


            luoghi pubblici !!!



            E che luoghi pubblici sarebbero se non ci si

            potesse esprimere in pubblico

            ?

            È un ambito nel quale avete fallito. Perché
            perseverare?Perche' si e' tutt'altro che fallito.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane


            Allora non rompete l'anima coi Linux Day nei


            luoghi pubblici !!!

            E che luoghi pubblici sarebbero se non ci si

            potesse esprimere in pubblico ?
            È un ambito nel quale avete fallito. Perché
            perseverare?Ma se e' da quando e' nato in continua in un sacco di ambiti.. Quale fallimento ?
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane




            Allora non rompete l'anima coi Linux Day nei



            luoghi pubblici !!!



            E che luoghi pubblici sarebbero se non ci si


            potesse esprimere in pubblico ?


            È un ambito nel quale avete fallito. Perché

            perseverare?

            Ma se e' da quando e' nato in continua in un
            sacco di ambiti.. Quale fallimento
            ?Quello della pretesa di stare in un campo dove Mac e Windows coprono.
          • krane scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera


            - Scritto da: krane




            Allora non rompete l'anima coi Linux




            Day nei luoghi pubblici !!!



            E che luoghi pubblici sarebbero se non ci si



            potesse esprimere in pubblico ?


            È un ambito nel quale avete fallito. Perché


            perseverare?

            Ma se e' da quando e' nato in continua in un

            sacco di ambiti.. Quale fallimento ?
            Quello della pretesa di stare in un campo dove
            Mac e Windows coprono.Questo vale per ogni prodotto (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Pensa te queste automobili che hanno preteso di entrare nel campo delle carrozze a cavallo (rotfl) ma che fai il videotecaro o il venditore di ghiaccio ? (rotfl)
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera



            - Scritto da: krane






            Allora non rompete l'anima coi Linux





            Day nei luoghi pubblici !!!




            E che luoghi pubblici sarebbero se non ci
            si




            potesse esprimere in pubblico ?



            È un ambito nel quale avete fallito. Perché



            perseverare?


            Ma se e' da quando e' nato in continua in un


            sacco di ambiti.. Quale fallimento ?


            Quello della pretesa di stare in un campo dove

            Mac e Windows coprono.

            Questo vale per ogni prodotto
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Allora datevi una mossa.
          • picard12 scrive:
            Re: Un OS inutile
            si dai.. allora leggiti qui:http://www.focus.com/fyi/information-technology/50-places-linux-running-you-might-not-expect/ e della serie il fallimento..infatti scelgono mac e win da mettere su prodotti teconologici di uso comune come le TV multimediali, NAS (che tra l'altro ne ho uno fantastico a casa)
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: picard12
            si dai.. allora leggiti qui:
            http://www.focus.com/fyi/information-technology/50
            e della serie il fallimento..
            infatti scelgono mac e win da mettere su prodotti
            teconologici di uso comune come le TV
            multimediali, NAS (che tra l'altro ne ho uno
            fantastico a
            casa)Infatti da una parte in apparecchiature che si comandano con un telecomando (sai che capacità si deve avere), da un'altra per alfabetizzare i bimbi del Brasile, dall'altra ancora per gestire uffici... una creatività impressionante !!!
          • picard12 scrive:
            Re: Un OS inutile
            anche nei server, nei router ma tu ti connetti con i fili di cotone..e voli con gli aerei di carta..
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: picard12
            anche nei server, nei router ma tu ti connetti
            con i fili di
            cotone..
            e voli con gli aerei di carta..Infatti cose da tutti i giorni, per tutti i niubbi.
          • picard12 scrive:
            Re: Un OS inutile
            da uno che si connette con le cannucce di plastica non mi aspetto molto.Tra l'altro dimostri ancora di non aver letto o forse non sai leggere, non so, l'articolo che ti ho indicato. Nemmeno le prime righe hai letto! Non sei nemmeno andato in fondo a vedere tutte le figure, dico, almeno le figure! ma vai a far il troll da un'altra parte...che fai ridere...
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: picard12
            da uno che si connette con le cannucce di
            plastica non mi aspetto
            molto.
            Tra l'altro dimostri ancora di non aver letto o
            forse non sai leggere, non so, l'articolo che ti
            ho indicato.

            Nemmeno le prime righe hai letto! Non sei nemmeno
            andato in fondo a vedere tutte le figure, dico,
            almeno le figure! ma vai a far il troll da
            un'altra
            parte...
            che fai ridere...Da uno che è alle corde come te non ci si poteva aspettar altro.
          • picard12 scrive:
            Re: Un OS inutile
            attento con le cannucce..non colpa ,mia se non sai leggere..troll
        • picard12 scrive:
          Re: Un OS inutile
          dopo questa tua simpatica ed inutile affermazione, ne farò di più...e siccome nessuno ti obbliga ad andarci, si vede molto che ti rode...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 17.13-----------------------------------------------------------
        • sg4m0 scrive:
          Re: Un OS inutile
          tu... tu mi ricordi DOVELLA!!!Ma hai un lavoro?
    • Sutter Kaine scrive:
      Re: Un OS inutile
      Non è assolutamente vero! Ubuntu Linux è unaXXXXXta immensa, è gratuito e gira in maniera straordinaria negli eeepc e nei desktop fascia alta. Migliora di versione in versione costantemente, la cosa da dire è che Windows fa' da padrone perchè non lo paga nessuno (e nemmeno i programmi) e perchè la gente è svogliata e un poco spaventata dal nuovo. Pinnacle funziona malissimo e si paga e Photoshop nel 98% dei casi fa solo "figo" ma non serve a nessuno. Stesso dicasi per office (crakkato da tutti) e ci sta open Office che va benissimo. Ubuntu è grandioso...ciaooooo
      • lellykelly scrive:
        Re: Un OS inutile
        ma anche no... su un 901 è quasi accettabile. ho anche un pc con un amd del 2006 credo a 64bit con la sua scheda video dedicata e va molto meglio, non rimane li a leggere dal disco minuti e i processi non si bloccano quando fa qualcosa. android sembra più snello in confronto, sempre sul 901.
        • zuzzurro scrive:
          Re: Un OS inutile
          Occhestrano... io ce l'ho su un eeePC con 4 (quattro) GB di disco e non fa una piega. Invece XP al primo aggiornamento aveva già riempito il disco...incredibile neh!??!
          • lellykelly scrive:
            Re: Un OS inutile
            ma non è quello che sto dicendo io, io dicevo che non è performante come millantato. e aggiungo che con quello da 4gb ci fai poco, io sto usando quello da 16 perchè 4gb li fai fuori subito.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Un OS inutile
            :D :D :D- Scritto da: lellykelly
            ma non è quello che sto dicendo io, io dicevo che
            non è performante come millantato. Dai, mi dici che èperformanteXP?(rotfl) (rotfl) (rotfl)Io uso anche molto windows, ma stai dicendo una cosa un po'... come dire... strano no!?!
            e aggiungo che
            con quello da 4gb ci fai poco, Già, io ci guardavo pure i programmi tv in streaming, ci sviluppavo qualche script in python, usavo openoffice, mail con imap, internet, giocavo a qualche giochino simpatico.Tutto senza mai rallentare un secondo.Veramente strano. Se vuoi lo riaccendo e ti giro un filmato...
            io sto usando
            quello da 16 perchè 4gb li fai fuori
            subito.Se ti serve più disco: infilare una scheda SD fa così schifo/ è così costoso?Contando che l'ho pagato 100 su ebay...
          • Il Profeta scrive:
            Re: Un OS inutile
            Inoltre, se si va a vedere il caso opposto, ovvero PC molto performanti e multiproXXXXXre, allora il confronto diventa impietoso: qualsiasi distro Linux scala molto bene, sfruttando appieno l'HW, Winzozz XP invece no!
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: Il Profeta
            Inoltre, se si va a vedere il caso opposto,
            ovvero PC molto performanti e multiproXXXXXre,
            allora il confronto diventa impietoso: qualsiasi
            distro Linux scala molto bene, sfruttando appieno
            l'HW, Winzozz XP invece
            no!E tu andresti a mettere winsozz su un computer molto performante?Come mettere un diesel su una formula uno, e un rimorchio dietro.
          • Sutter Kaine scrive:
            Re: Un OS inutile
            Si poi aggiungo anche un'altra cosa che a volte e secondo me ci si dimentica, Ubuntu Linux viene poco usato perchè finchè nei computer non si potrà scegliere OS o addirittura non si monterà Ubuntu direttamente (e chi ti vende il computer non ti sà nemmeno dire cosa è il piu' delle volte) - bè - ci credo che Windows sarà sempre il più usato!!! Frà l'altro per essere precisi un computer con Ubuntu linux dovrebbe costare anche meno!!! Ma ovviamente che glienè frega a chi ti vende! Ciaoooooo :D
          • iii scrive:
            Re: Un OS inutile
            Le Mans non aveva vinto un'auto Diesel?
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: Sutter Kaine
        Non è assolutamente vero! Ubuntu Linux è una
        XXXXXta immensa, è gratuito e gira in maniera
        straordinaria negli eeepc e nei desktop fascia
        alta. Migliora di versione in versione
        costantemente, la cosa da dire è che Windows fa'
        da padrone perchè non lo paga nessuno (e nemmeno
        i programmi) e perchè la gente è svogliata e un
        poco spaventata dal nuovo. Nuovo????E' 15 anni che ce la menate, e adesso è nuovo!!!!?Chi volete prendere in giro?Pinnacle funziona
        malissimo Invece funziona benee si paga e Photoshop nel 98% dei casi
        fa solo "figo" ma non serve a nessuno.Come sei maleinformato. Stesso
        dicasi per office (crakkato da tutti) e ci sta
        open Office che va benissimo. Ubuntu è
        grandioso...ciaooooovai vai, e non farti più vedere!! ;-D
        • Sutter Kaine scrive:
          Re: Un OS inutile
          Mi sembrano risposte un pò da partito preso..:D...Ubuntu Linux è una validissima alternativa e rispondevo al post che lo definisce "Un os Inutile". Se sei nel mondo dei computer da un po' di tempo (e non hai molti soldi come me e non ti va di spendere cifre alte per OS come Windows Ultimate) sono sicuro che hai capito benissimo quello che intendo...ciaooooooo
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: Sutter Kaine
            Mi sembrano risposte un pò da partito
            preso..:D...Ubuntu Linux è una validissima
            alternativa Rimanendo però nei livelli medio-bassi, son d'accordo, validissima.e rispondevo al post che lo definisce
            "Un os Inutile". Inutile (e ridicolo) quando si vuole confrontare con OSX o Windows.Se sei nel mondo dei computer da
            un po' di tempo (e non hai molti soldi come me e
            non ti va di spendere cifre alte per OS come
            Windows Ultimate) sono sicuro che hai capito
            benissimo quello che
            intendo...ciaooooooo100-150 euro non sono cifre altissime.E' che quando vuoi raggiungere certi livelli, magari anche con facilità, l'esclusione di Linux è obbligata.
          • Sutter Kaine scrive:
            Re: Un OS inutile
            Ovviamente non ti posso dare torto su tutto :D. Mi rendo conto che se partiamo dal discorso di "professionalità" Ubuntu linux rimane ancora oggi molto indietro! Come ho detto sopra quello che mi riferisco e che secondo me "inutile" è troppo "cattiva" come frase, io ho ubuntu in negozio su un portatile e sono 300 euro risparmiate già per una Home Edition di Windows, lasciamo perde Mac. Quindi per me non è inutile e per tanti altri come me. Dove vivo io vicino a Fabriano le scuole usano tutte linux e molti utenti. Se poi vogliamo dire che ancora non è totalmente maturo - Bè - son d'accordo con te! Ciaooooo
          • Sutter Kaine scrive:
            Re: Un OS inutile
            Si si per carità son d'accordo su questo..:D..spero che le cose cambieranno pero'..:P
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: Sutter Kaine
            Si si per carità son d'accordo su
            questo..:D..spero che le cose cambieranno
            pero'..:PFinché ci sono queste teste dure, c'è poco da sperare in meglio.
          • Sutter Kaine scrive:
            Re: Un OS inutile
            ehehhehe..già...sono d'accordo pure su questo..
    • aleazzo scrive:
      Re: Un OS inutile
      Grazie, memorizzo il tuo post e mi laureo in informatica senza studiare.
      • Il Profeta scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: aleazzo
        Grazie, memorizzo il tuo post e mi laureo in
        informatica senza
        studiare.Io mi laureo in statistica: le percentuali come le da lui non le da nessuno!! (rotfl)(rotfl)
    • Il Profeta scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Ora ve lo spiego in maniera
      definitiva, senza preconcetti e "partiti
      presi"...Meno male che ci sei tu, pure "Il Profeta" si inchina ai tuoi piedi... :D
      Nel mercato PC:
      - Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un
      ecosistema molto forte che continua a sfornare
      risultati economici importantissimiOK ci sta
      - Microsoft la fa da padrona con Windows
      - Linux è, praticamente, più raro di una mosca
      bianca che parla ugro-finicco. Instabile, senza
      software di qualità disponibile, inutile per i
      professionisti e per le
      massaie.In Italia forse, ma Germania, Francia e a breve Russia usano sempre di più Linux negli enti pubblici risparmiando molti soldi...
      Nel mercato server:
      - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e
      2008Fonti?
      - il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le
      gigionate di debian o suse) oppure AS/400, se non
      addirittura i buoni cari vecchi
      mainframe.LAMP? Mai sentito nominare?
      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)OK, adesso parliamo di un ambito che forse ti sei scordato: quello dei device, che vanno dagli smartphone alle lavatrici evolute... qui come la mettiamo a percentuali?
      • Maestro Miyagi scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: Il Profeta

        Nel mercato server:

        - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e

        2008
        Fonti?Frase del noto esperto "Rosicone da Topolone" a pagina 695, figura 189, nota 666, apparsa su "Topolino Ballmer", edizioni Mutandari, numero 9517537913 intitolato "Get the Fucks", in uscita il 32 grullaio prossimo, costi modici, solo 12.000 Euro in 400 comode rate mensili, TAN improbabile, TAEG un polmone.
    • Winaro scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Ora ve lo spiego in maniera
      definitiva, senza preconcetti e "partiti
      presi"...

      Nel mercato PC:
      - Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un
      ecosistema molto forte che continua a sfornare
      risultati economici
      importantissimi
      - Microsoft la fa da padrona con Windows
      - Linux è, praticamente, più raro di una mosca
      bianca che parla ugro-finicco. Instabile, senza
      software di qualità disponibile, inutile per i
      professionisti e per le
      massaie.

      Nel mercato server:
      - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e
      2008
      - il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le
      gigionate di debian o suse) oppure AS/400, se non
      addirittura i buoni cari vecchi
      mainframe.

      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)Ciao, ti hanno mai detto che sei molto carina? Che ne dici se ci sentiamo, magari su messenger per una chattata e scambiarci le foto?Sono convinto di aver trovato l'anima gemella!Vorrei concludere questa approfondita discussione, carica di significato ed importanti riflessioni, ricordando a tutti i lettori che Windows Phone 7, prodotto da Microsoft Corporation (TM) è il miglior sistema operativo per i moderni dispositivi smartphone! Scoprite la potenza dell'integrazione con .NET, il framework gratuito per i VERI professionisti dell'informatica. Windows Phone 7: antivirus ready!Parola di Winaro! ;)
    • Anonymous scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: InformaticoFammi capire, tu fai anche informatica? Vai a zappare. E smettila di dire scemenze.
    • Lord Kap scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      molta gente non capisceBel tentativo, ma trollata di poco conto.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)-- Saluti, Kap
    • mcguolo scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Ora ve lo spiego in maniera
      definitiva, senza preconcetti e "partiti
      presi"...Ma soprattutto senza dati oggettivi! (rotlf)
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Un OS inutile
      Dipende da che genere di server e da cosa tu intenda per distribuzione seria, esempi pratici?
      • shevathas scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: gnulinux86
        Dipende da che genere di server e da cosa tu
        intenda per distribuzione seria, esempi
        pratici?quelle che sceglierei io sarebbero le classiche: Red Hat, Slackware, CentoOS, oppure una Debian.
    • michelangel o giacomelli scrive:
      Re: Un OS inutile
      Passiamo per buona la tua analisi desktop..Anche se..se prendiamo le statistiche di w3schoolhttp://www.w3schools.com/browsers/browsers_os.aspgli utenti linux sono + o - lo stesso numero degli utenti osx.Ma server side no hai cannato di brutto.Se vedi anche le statistiche di netcraft:http://news.netcraft.com/Vedi che apache ha il 60% del mercato server inoltre tra google, nginx e lighttpd un altro buon 15 %.Ergo il 75% sono unix anzi molto probabilmente proprio linux.Senza contare a i milioni di router venduti su cui gira uclinuxSenza contare i milioni di cellulari android e bada os che sono a kernel linux.Senza contare altri milioni di dispositivi vari sui cui gira un qualche kernel linux minimale (da lettori mp3, console, nas, ... )ti ho risposto a prescindere dal fatto che sei...un trollone!
    • collione scrive:
      Re: Un OS inutile
      - Scritto da: Informatico
      molta gente non capisce cosa succeda davvero sul
      mercato IT. Ora ve lo spiego in manierainfatti, l'ho notato dal tuo post
      Nel mercato PC:appunto!!! PC is not computer esistono altri millemila mercati dove linux dominao forse pensi che sul tuo router adsl gira windows?
      - Apple è di nicchia, certo, ma ha creato un
      ecosistema molto forte che continua a sfornare
      risultati economicinicchia? il 10% negli USA non è proprio una nicchiametà del mercato smartphone e il 97% del mercato slate non è proprio nicchia
      importantissimi
      - Microsoft la fa da padrona con Windowssolo che appena esce dai cassoni del maxistore aka pc e prova a mettere le zampe sui nuovi settori emergenti, gliele mozzanotradotto ms è incapace di competere in mercati dove non può fare i suoi giochini ricattatori
      - Linux è, praticamente, più raro di una mosca
      bianca che parla ugro-finicco. Instabile, senza
      software di qualità disponibile, inutile per i
      professionisti e per le
      massaie.
      ecco adesso hai dimostrato di non capire un'accalinux è instabile? allora windows cos'è? un tacchino zoppo con i petardi nel retto?
      Nel mercato server:
      - Microsoft detiene circa il 40% con win2003 e
      2008quota che va diminuendo progressivamente
      - il resto è UNIX (roba per adulti, eh... mica le
      gigionate di debian o suse) oppure AS/400, se non
      addirittura i buoni cari vecchi
      mainframe.
      peccato per te che quello unix è all'80% proprio linuxma si sa sparate XXXXXXX senza informarsi è di moda su pi
      insomma, Linux è quello che è: un OS praticamente
      inutile al di fuori delle università (e delle
      teste dei linari
      incalliti)al di fuori delle università? e i centri di ricerca? la NASA? i supercomputer?e visto che ci sei vai sul sito del produttore del tuo router adsl e anzi pure su quello del produttore del tuo tv lcd megafigo da 46 polliciscommetto che ti verrà una trombosi quando scoprirai che entrambi girano su linux
      • gino tavera scrive:
        Re: Un OS inutile
        - Scritto da: collione

        insomma, Linux è quello che è: un OS
        praticamente

        inutile al di fuori delle università (e delle

        teste dei linari

        incalliti)

        al di fuori delle università? e i centri di
        ricerca? la NASA? i
        supercomputer?

        e visto che ci sei vai sul sito del produttore
        del tuo router adsl e anzi pure su quello del
        produttore del tuo tv lcd megafigo da 46
        pollici

        scommetto che ti verrà una trombosi quando
        scoprirai che entrambi girano su
        linuxPerché Linux deve andarmi bene?Perché lo usa la NASA? è nei router? nelle TV, ecc?Noi cittadini comuni non abbiamo il supporto che hanno loro.Abbiamo solo degli esaltati che ingigantiscono il fenomeno (giustamente, ma in altri ambiti)senza avvalorare le loro tesi.Quando si avrà il supporti che si chiede, se ne riparlerà.Inoltre, perché uno che si occupa di grafica o di audio o di ...uno studio dentisticodovrebbe saper anche programmare, mentre un programmatore può non saperedi audio, fotografia, ecc?
        • panda rossa scrive:
          Re: Un OS inutile
          - Scritto da: gino tavera
          Inoltre, perché uno che si occupa di grafica o di
          audio o di ...uno studio
          dentistico
          dovrebbe saper anche programmare, mentre un
          programmatore può non
          sapere
          di audio, fotografia, ecc?Perche' quando il programmatore prende in mano una fotocamera, un microfono, un trapano da dentista, LEGGE LE ISTRUZIONI.Dimmi tu invece perche' quando le categorie che tu hai nominato, quando prendono un PC, invece di leggersi il manuale cliccano beceramente su AVANTI, AVANTI, AVANTI, FINE?
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: gino tavera


            Inoltre, perché uno che si occupa di grafica o
            di

            audio o di ...uno studio

            dentistico

            dovrebbe saper anche programmare, mentre un

            programmatore può non

            sapere

            di audio, fotografia, ecc?

            Perche' quando il programmatore prende in mano
            una fotocamera, un microfono, un trapano da
            dentista, LEGGE LE
            ISTRUZIONI.Che è ben diverso dal fare o produrre cose che possano stare sul mercato al passo coi tempi.Infatti siete indietro di almeno 10 anni.
            Dimmi tu invece perche' quando le categorie che
            tu hai nominato, quando prendono un PC, invece di
            leggersi il manuale cliccano beceramente su
            AVANTI, AVANTI, AVANTI,
            FINE?Perché il PC non serve solo per quello che pensi tu.
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            Perché il PC non serve solo per quello che pensi
            tu.Il mio PC fa quello che penso io.Se il tuo fa quello che pensi tu, non hai motivo di lamentarti.Se non lo fa, puoi sempre programmartelo in modo che lo faccia.Se non sei in grado, chiedi ad un programmatore!
          • gino tavera scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: gino tavera


            Perché il PC non serve solo per quello che pensi

            tu.

            Il mio PC fa quello che penso io.
            Se il tuo fa quello che pensi tu, non hai motivo
            di
            lamentarti.
            Se non lo fa, puoi sempre programmartelo in modo
            che lo
            faccia.
            Se non sei in grado, chiedi ad un programmatore!E proprio qui vengono i problemi, dato che finora nessuno lo ha saputo fare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Un OS inutile
            - Scritto da: gino tavera
            E proprio qui vengono i problemi, dato che finora
            nessuno lo ha saputo
            fare.Saputo o voluto?Tu hai chiesto?A chi hai chiesto?
  • Risposta alla notizia scrive:
    ...

    La distro Linux più trendy nel settore mainstreamHo smesso di leggere qui.
    • lellykelly scrive:
      Re: ...
      infatti è come windows. non funziona.
      • Sgabbio scrive:
        Re: ...
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • zuzzurro scrive:
        Re: ...
        ??? le distro funzionano tutte, se sai farle funzionare e se l'hw che hai sotto è supportato.Punto!
        • gino tavera scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: zuzzurro
          ??? le distro funzionano tutte, se sai farle
          funzionare e se l'hw che hai sotto è
          supportato.
          Punto!Cos'è?Guarda che sta a voi creare distro funzionanti i base all'hw esistente!!!Di professioni e attività al mondo ce ne sono più d'una!!!
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: zuzzurro

            ??? le distro funzionano tutte, se sai farle

            funzionare e se l'hw che hai sotto è

            supportato.

            Punto!
            Cos'è?
            Guarda che sta a voi creare distro funzionanti i
            base all'hw esistente!!!
            Di professioni e attività al mondo ce ne sono più
            d'una!!!E la tua non e' quello dell'informatico, visto che bestialita' hai affermato (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: zuzzurro


            ??? le distro funzionano tutte, se sai farle


            funzionare e se l'hw che hai sotto è


            supportato.


            Punto!


            Cos'è?

            Guarda che sta a voi creare distro funzionanti i

            base all'hw esistente!!!

            Di professioni e attività al mondo ce ne sono
            più

            d'una!!!

            E la tua non e' quello dell'informatico, visto
            che bestialita' hai affermato (rotfl) (rotfl)
            (rotfl) (rotfl)
            (rotfl)Può darsi, intanto siete sempre all'1%, nelle applicazioni DT.E da 15 anni siete sempre allo stesso punto.Come non informatico (grafica, audio, video) sono molto più avanti di te che lo sei.
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera


            - Scritto da: zuzzurro



            ??? le distro funzionano tutte, se sai farle



            funzionare e se l'hw che hai sotto è



            supportato.



            Punto!


            Cos'è?


            Guarda che sta a voi creare distro


            funzionanti i base all'hw esistente!!!


            Di professioni e attività al mondo ce ne sono


            più d'una!!!

            E la tua non e' quello dell'informatico, visto

            che bestialita' hai affermato (rotfl) (rotfl)

            (rotfl) (rotfl) (rotfl)
            Può darsi, intanto siete sempre all'1%, nelle
            applicazioni DT.http://en.wikipedia.org/wiki/DThttp://it.wikipedia.org/wiki/DT
            E da 15 anni siete sempre allo stesso punto.Calcolando che la relise 1 e' stata nel 1994 quale punto sarebbe ?
            Come non informatico (grafica, audio, video) sono
            molto più avanti di te che lo sei.Come italiano sicuramente no: cosa vuol dire questa frase ?
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera



            - Scritto da: zuzzurro




            ??? le distro funzionano tutte, se sai
            farle




            funzionare e se l'hw che hai sotto è




            supportato.




            Punto!




            Cos'è?



            Guarda che sta a voi creare distro



            funzionanti i base all'hw esistente!!!



            Di professioni e attività al mondo ce ne
            sono



            più d'una!!!



            E la tua non e' quello dell'informatico, visto


            che bestialita' hai affermato (rotfl) (rotfl)


            (rotfl) (rotfl) (rotfl)


            Può darsi, intanto siete sempre all'1%, nelle

            applicazioni DT.

            http://en.wikipedia.org/wiki/DT
            http://it.wikipedia.org/wiki/DTDesktop.

            E da 15 anni siete sempre allo stesso punto.

            Calcolando che la relise 1 e' stata nel 1994
            quale punto sarebbe
            ?Che predicate le stesse cose.

            Come non informatico (grafica, audio, video)
            sono

            molto più avanti di te che lo sei.

            Come italiano sicuramente no: cosa vuol dire
            questa frase
            ?Non è questione di italiano, è che proprio TU non ci arrivi.Comunque...dal 2000 diciamo (vado un po' più avanti rispetto al 94) in ambito audio-video-graficami sono evoluto (e non solo io), come conoscenza e come hardware.Invece tu (voi?) sei rimasto ad allora. Ci sono alcuni programmi che girano in Linuxmolto validi, ma oltre la potenzialità non c'è altro.Vi siete affermati nell'ambito delle reti, delle scuole, negli uffici governativi e non, ma nulla più.Allora dovreste rimanere in questi ambiti e non organizzare eventi pubblici come i Linux Day.Il giorno dopo quando i semplici utonti si accorgono che il software Linux non è all'altezza di quello Mac o Windows, anche il più banale; passano ad una di queste due piattaforme.
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera


            - Scritto da: krane



            - Scritto da: gino tavera




            - Scritto da: zuzzurro
            Comunque...
            dal 2000 diciamo (vado un po' più avanti rispetto
            al 94) in ambito audio-video-grafica mi sono
            evoluto (e non solo io), come conoscenza e come
            hardware.
            Invece tu (voi?) sei rimasto ad allora. Ci sono
            alcuni programmi che girano in Linux molto
            validi, ma oltre la potenzialità non c'è altro.Sara' per questo che e' usato da disney, pixar, lucasart e altri ?
            Vi siete affermati nell'ambito delle reti, delle
            scuole, negli uffici governativi e non, ma nulla
            più.Quindi mi stai dicendo che e' cambiato parecchio ed e' stato sempre in crescendo quanto ad utilizzo.
            Allora dovreste rimanere in questi ambiti e non
            organizzare eventi pubblici come i Linux Day.Perche' mai ? Ormai quegli ambini sono stati colonizzati e' tempo di passare ad altri.
            Il giorno dopo quando i semplici utonti si
            accorgono che il software Linux non è all'altezza
            di quello Mac o Windows, anche il più banale;
            passano ad una di queste due piattaforme.Tipo che problemi avrebbe una segretaria a fare il suo lavoro con linux ?Forse non ci sono programmi di posta ? Forse mancano i programmi da ufficio ? Forse manca la calcolatrice o la rubrica ?
          • panda rossa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera



            - Scritto da: krane




            - Scritto da: gino tavera





            - Scritto da: zuzzurro


            Comunque...

            dal 2000 diciamo (vado un po' più avanti
            rispetto

            al 94) in ambito audio-video-grafica mi sono

            evoluto (e non solo io), come conoscenza e come

            hardware.

            Invece tu (voi?) sei rimasto ad allora. Ci sono

            alcuni programmi che girano in Linux molto

            validi, ma oltre la potenzialità non c'è altro.

            Sara' per questo che e' usato da disney, pixar,
            lucasart e altri
            ?


            Vi siete affermati nell'ambito delle reti, delle

            scuole, negli uffici governativi e non, ma nulla

            più.

            Quindi mi stai dicendo che e' cambiato parecchio
            ed e' stato sempre in crescendo quanto ad
            utilizzo.


            Allora dovreste rimanere in questi ambiti e non

            organizzare eventi pubblici come i Linux Day.

            Perche' mai ? Ormai quegli ambini sono stati
            colonizzati e' tempo di passare ad
            altri.


            Il giorno dopo quando i semplici utonti si

            accorgono che il software Linux non è
            all'altezza

            di quello Mac o Windows, anche il più banale;

            passano ad una di queste due piattaforme.

            Tipo che problemi avrebbe una segretaria a fare
            il suo lavoro con linux
            ?
            Forse non ci sono programmi di posta ? Forse
            mancano i programmi da ufficio ? Forse manca la
            calcolatrice o la rubrica
            ?Forse manca il campo minato! ;)
          • iii scrive:
            Re: ...
            C'è, ha un altro nome e la "grafica" è leggermente diversa.Ma tu lo sai già
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane




            Certo, ma da qui non si può pretendere che i



            normali utenti facciano gratis un'opera di



            fede.


            In che senso "opera di fede" ? Tipo quando ti


            compri un pc senza mai averne usato uno ?


            Esatto.

            Pare in quei casi linux sia molto piu' user
            frendly, gia' solo perche' una buona parte di
            applicazioni di base si possono scaricare dal
            motore di ricerca interno invece di dover andare
            a fare esotiche ricerche su
            web.Certo, ci son... c'è una repository dove c'è t... quasi tutto... di base.E' dopo; quando ci si vuole spingere più in là, che ci sono le ricerche esotiche, es. in KDE-apps.

            Comunque io uso comunque programmi free e

            originali a pagamento (sotto i 200).

            E come da tua ammissione non ti sposti dal tuo
            microgiardinetto neanche per guardarti in giro...
            Quindi
            ?Per niente.

            Mai stato relatore nei Linux Day dove si fa a

            gara a chi ce l'ha più lungo.

            Ma se non ci sei mai stato come fai a sapere di
            cosa parla il relatore
            ?
            (rotfl) Sono stato spettatore. Mettendoli spesso (i relatori) in difficoltà.


            I cartoni animati sono quelli che si fanno con


            linux, anche da diversi studi italiani, vedi
            la


            Lanterna Magica.


            Torino, ci avviciniamo.

            Certo che per essere "del campo" ne conosci
            proprio poco eh
            !O si fanno LORO conoscere poco?



            Quando, a partire dai corsi del tempo



            libero, si faranno corsi di KDEnlive e



            LMMS, ne riparleremo.


            http://corsi-informatica.vivastreet.virgilio.it/co


            Certo: Photoshop, Office.

            Mi hai chiesto un corso su KDEnlive e l'ho
            trovato in 10 secondi su google, Ma non nel link che hai postato.E poi... A Roma!!! 24 ore, capirai !!! che valido !!!

            Per Linux, uno (sistemistica); per il quale

            occorrono conoscenze di Windows.

            Coerenti, eh!!!?

            Vistro che hai finito gli argomenti ora vuoi
            passare a parlare della gestione dei corsi di
            vivastreet ? Mandagli una mail
            !nono, stavo commentando la bontà della tua risorsa.



            Io ho detto che è cresciuto parecchio negli



            ambiti (alcuni) che ho citato (qui sopra).



            E per quale strano miracolo avrebbe dovuto


            subito cresere contemporaneamente in tutti


            Non lo so, 10 anni mi sembravano sufficienti.

            Evidentemente no, altrimenti avrebbero tutti il
            100% di
            tutto.Allora ridimensionatevi.

            Ma se state qui a esaltare Audacity e a

            confrontarvi con chi è di almeno 5 spanne

            sopra di voi, puntualizzare è il minimo.

            Verametne sei tu a venire qui a dirci che fai il
            grafico e che sostieni che il sistema che usi tu
            e' migliore di quelli che usano lucasart, disney
            e i maggiori studi di produzione
            (rotfl)Per niente, questa è un'accozzaglia di cose convenienti a te, prese qua e là.In base agli strumenti per la massa, quelli per Mac e Windows sono i migliori rispetto a quelli di Linux. Questo dicevo.
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: gino tavera


            - Scritto da: krane

            Pare in quei casi linux sia molto piu' user

            frendly, gia' solo perche' una buona parte di

            applicazioni di base si possono scaricare dal

            motore di ricerca interno invece di dover andare

            a fare esotiche ricerche su web.
            Certo, ci son... c'è una repository dove c'è t...
            quasi tutto... di base.
            E' dopo; quando ci si vuole spingere più in là,
            che ci sono le ricerche esotiche, es. in
            KDE-apps.Non capisco cosa vuoi dire: KDE-apps le trovi sul repository...


            Comunque io uso comunque programmi free e


            originali a pagamento (sotto i 200).

            E come da tua ammissione non ti sposti dal tuo

            microgiardinetto neanche per guardarti in

            giro... Quindi ?
            Per niente.


            Mai stato relatore nei Linux Day dove si fa a


            gara a chi ce l'ha più lungo.

            Ma se non ci sei mai stato come fai a sapere di

            cosa parla il relatore ?

            (rotfl)
            Sono stato spettatore. Mettendoli spesso (i
            relatori) in difficoltà.Sai che ci vuole :D



            I cartoni animati sono quelli che si fanno0



            con linux, anche da diversi studi italiani,



            vedi la Lanterna Magica.


            Torino, ci avviciniamo.

            Certo che per essere "del campo" ne conosci

            proprio poco eh !
            O si fanno LORO conoscere poco?Se tutte le realta' dovesse farsi conoscere sempre da tutti, ogni giorno per uscire di casa dovremmo scavare in mezzo a volantini pubblicitari...Dovresti essere tu che fai un certo mestiere a conoscere le sfaccettature e studiare il tuo campo, altrimenti che ti si chiama a fare ? E' come andare dal meccanico che non conosce alcune marche di auto.

            Mi hai chiesto un corso su KDEnlive e l'ho

            trovato in 10 secondi su google,
            Ma non nel link che hai postato.Come no ? Allora cosa sono le 24 ore che citi sotto ? Tempo che passi al bar ?
            E poi... A Roma!!! 24 ore, capirai !!! che valido
            !!!Che ne so io dove abiti, ti interessa un corso ? Trovatelo, io ti ho solo mostrato che esistono.




            Io ho detto che è cresciuto parecchio




            negli ambiti (alcuni) che ho citato




            (qui sopra).



            E per quale strano miracolo avrebbe dovuto



            subito cresere contemporaneamente in tutti


            Non lo so, 10 anni mi sembravano sufficienti.

            Evidentemente no, altrimenti avrebbero tutti il

            100% di tutto.
            Allora ridimensionatevi.E perche' mai ?


            Ma se state qui a esaltare Audacity e a


            confrontarvi con chi è di almeno 5 spanne


            sopra di voi, puntualizzare è il minimo.

            Verametne sei tu a venire qui a dirci che fai il

            grafico e che sostieni che il sistema che usi tu

            e' migliore di quelli che usano lucasart, disney

            e i maggiori studi di produzione (rotfl)
            Per niente, questa è un'accozzaglia di cose
            convenienti a te, prese qua e là.Si, dai tuoi post.
            In base agli strumenti per la massa, quelli per
            Mac e Windows sono i migliori rispetto a quelli
            di Linux. Questo dicevo.Non sono i migliori, sono solo i piu' usati, c'e' un'ovvia differenza.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: gino tavera



            - Scritto da: krane



            Pare in quei casi linux sia molto piu' user


            frendly, gia' solo perche' una buona parte di


            applicazioni di base si possono scaricare dal


            motore di ricerca interno invece di dover
            andare


            a fare esotiche ricerche su web.


            Certo, ci son... c'è una repository dove c'è
            t...

            quasi tutto... di base.

            E' dopo; quando ci si vuole spingere più in là,

            che ci sono le ricerche esotiche, es. in

            KDE-apps.

            Non capisco cosa vuoi dire: KDE-apps le trovi sul
            repository...Mi riferivo a questo sito:http://kde-apps.org/



            Comunque io uso comunque programmi free e



            originali a pagamento (sotto i 200).



            E come da tua ammissione non ti sposti dal tuo


            microgiardinetto neanche per guardarti in


            giro... Quindi ?


            Per niente.






            Mai stato relatore nei Linux Day dove si fa
            a



            gara a chi ce l'ha più lungo.


            Ma se non ci sei mai stato come fai a sapere
            di


            cosa parla il relatore ?


            (rotfl)

            Sono stato spettatore. Mettendoli spesso (i

            relatori) in difficoltà.

            Sai che ci vuole :DQuesta è bella !!!




            I cartoni animati sono quelli che si
            fanno0




            con linux, anche da diversi studi
            italiani,





            vedi la Lanterna Magica.



            Torino, ci avviciniamo.


            Certo che per essere "del campo" ne conosci


            proprio poco eh !

            O si fanno LORO conoscere poco?

            Se tutte le realta' dovesse farsi conoscere
            sempre da tutti, ogni giorno per uscire di casa
            dovremmo scavare in mezzo a volantini
            pubblicitari...

            Dovresti essere tu che fai un certo mestiere a
            conoscere le sfaccettature e studiare il tuo
            campo, altrimenti che ti si chiama a fare ? E'
            come andare dal meccanico che non conosce alcune
            marche di
            auto.Allora peggio per loro se si confondono nella massa o non sono un gran che.


            Mi hai chiesto un corso su KDEnlive e l'ho


            trovato in 10 secondi su google,

            Ma non nel link che hai postato.

            Come no ? Allora cosa sono le 24 ore che citi
            sotto ? Tempo che passi al bar
            ?La durata del corso KDEnlive che ho estratto dal tuo link, scioccherello !!!
            Che ne so io dove abiti, ti interessa un corso ?
            Trovatelo, io ti ho solo mostrato che
            esistono.Vedo quanto ne sai in proposito. Babbalone.





            Io ho detto che è cresciuto parecchio





            negli ambiti (alcuni) che ho citato





            (qui sopra).




            E per quale strano miracolo avrebbe dovuto




            subito cresere contemporaneamente in tutti



            Non lo so, 10 anni mi sembravano
            sufficienti.


            Evidentemente no, altrimenti avrebbero tutti
            il


            100% di tutto.

            Allora ridimensionatevi.

            E perche' mai ?Se vi piace essere masochisti, allora fate pure.



            Ma se state qui a esaltare Audacity e a



            confrontarvi con chi è di almeno 5 spanne



            sopra di voi, puntualizzare è il minimo.



            Verametne sei tu a venire qui a dirci che fai
            il


            grafico e che sostieni che il sistema che usi
            tu


            e' migliore di quelli che usano lucasart,
            disney


            e i maggiori studi di produzione (rotfl)


            Per niente, questa è un'accozzaglia di cose

            convenienti a te, prese qua e là.

            Si, dai tuoi post.La fai sempre tu la figura di m... dato che gli originali,anche per tua ammissione, non sono così.

            In base agli strumenti per la massa, quelli per

            Mac e Windows sono i migliori rispetto a quelli

            di Linux. Questo dicevo.

            Non sono i migliori, sono solo i piu' usati, c'e'
            un'ovvia
            differenza.E chissà perché!!!? eh
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane



            Pare in quei casi linux sia molto piu'



            user frendly, gia' solo perche' una



            buona parte di applicazioni di base



            si possono scaricare dal motore di



            ricerca interno invece di dover andare



            a fare esotiche ricerche su web.


            Certo, ci son... c'è una repository dove


            c'è t... quasi tutto... di base.


            E' dopo; quando ci si vuole spingere più


            in là, che ci sono le ricerche


            esotiche, es. in KDE-apps.

            Non capisco cosa vuoi dire: KDE-apps le trovi

            sul repository...
            Mi riferivo a questo sito:
            http://kde-apps.org/E' tutta roba che trovi nel repository.





            I cartoni animati sono quelli





            che si fanno0 con linux, anche





            da diversi studi italiani,





            vedi la Lanterna Magica.




            Torino, ci avviciniamo.



            Certo che per essere "del campo" ne



            conosci proprio poco eh !


            O si fanno LORO conoscere poco?

            Se tutte le realta' dovesse farsi conoscere

            sempre da tutti, ogni giorno per uscire di

            casa dovremmo scavare in mezzo a volantini

            pubblicitari...

            Dovresti essere tu che fai un certo mestiere a

            conoscere le sfaccettature e studiare il tuo

            campo, altrimenti che ti si chiama a fare ? E'

            come andare dal meccanico che non conosce alcune

            marche di auto.
            Allora peggio per loro se si confondono nella
            massa o non sono un gran che.Come stai facendo tu, che dimostri di non sapere gli strumenti che usano gli studios e che non vai al di la' di quelli che conosci tu.



            Mi hai chiesto un corso su KDEnlive e l'ho



            trovato in 10 secondi su google,


            Ma non nel link che hai postato.

            Come no ? Allora cosa sono le 24 ore che citi

            sotto ? Tempo che passi al bar ?
            La durata del corso KDEnlive che ho estratto dal
            tuo link, scioccherello !!!Quindi hai chiesto se esistono corsi su KDEnlive e io ti ho dimostrato che esistono.

            Che ne so io dove abiti, ti interessa un corso ?

            Trovatelo, io ti ho solo mostrato che

            esistono.
            Vedo quanto ne sai in proposito. Babbalone.Gia piu' di te, visto che non sapevi ne' dell'esistenza di questi corsi ne' dell'esistenza di sstudios che utilzzano linux.




            Ma se state qui a esaltare Audacity e a




            confrontarvi con chi è di almeno 5 spanne




            sopra di voi, puntualizzare è il minimo.



            Veramente sei tu a venire qui a dirci che



            fai il grafico e che sostieni che il sistema



            che usi tu e' migliore di quelli che usano



            lucasart, disney e i maggiori studi di



            produzione (rotfl)


            Per niente, questa è un'accozzaglia di cose


            convenienti a te, prese qua e là.

            Si, dai tuoi post.
            La fai sempre tu la figura di m... dato che gli
            originali, anche per tua ammissione, non sono così.Guarda che basta leggere il tread...


            In base agli strumenti per la massa, quelli


            per Mac e Windows sono i migliori rispetto


            a quelli di Linux. Questo dicevo.

            Non sono i migliori, sono solo i piu' usati,

            c'e' un'ovvia differenza.
            E chissà perché!!!? ehIl motivo e' ben conosciuto ed ovvio a chi conosce il mercato dell'informatica, si puo' riassumere in preinstallato, giovinezza, pubblicita'.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane


            Dovresti essere tu che fai un certo mestiere a


            conoscere le sfaccettature e studiare il tuo


            campo, altrimenti che ti si chiama a fare ? E'


            come andare dal meccanico che non conosce
            alcune


            marche di auto.

            Allora peggio per loro se si confondono nella

            massa o non sono un gran che.

            Come stai facendo tu, che dimostri di non sapere
            gli strumenti che usano gli studios e che non vai
            al di la' di quelli che conosci
            tu.Vedo come mi hai detto il nome del software!!! Dato che blateri soltanto.E poi dagli esperti che ci sono qui in Italia, te compreso, riceverei un bel supporto, una bella assistenza... sto fresco !!Il che non è lontanamente paragonabile a quello che hanno "gli studios".




            Mi hai chiesto un corso su KDEnlive e l'ho




            trovato in 10 secondi su google,



            Ma non nel link che hai postato.


            Come no ? Allora cosa sono le 24 ore che citi


            sotto ? Tempo che passi al bar ?

            La durata del corso KDEnlive che ho estratto dal

            tuo link, scioccherello !!!

            Quindi hai chiesto se esistono corsi su KDEnlive
            e io ti ho dimostrato che
            esistono.


            Che ne so io dove abiti, ti interessa un
            corso
            ?


            Trovatelo, io ti ho solo mostrato che


            esistono.Sei proprio come il De Rege che entra dopo !!!!
          • Lanterna Magica scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: krane



            Dovresti essere tu che fai un certo
            mestiere
            a



            conoscere le sfaccettature e studiare il tuo



            campo, altrimenti che ti si chiama a fare ?
            E'



            come andare dal meccanico che non conosce

            alcune



            marche di auto.


            Allora peggio per loro se si confondono nella


            massa o non sono un gran che.



            Come stai facendo tu, che dimostri di non sapere

            gli strumenti che usano gli studios e che non
            vai

            al di la' di quelli che conosci

            tu.

            Vedo come mi hai detto il nome del software!!!
            Dato che blateri
            soltanto.
            E poi dagli esperti che ci sono qui in Italia, te
            compreso, riceverei un bel supporto, una bella
            assistenza... sto fresco !!Eppure c'e' chi ce la fa, il che dimostra che sei proprio tu a non essere capace.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Lanterna Magica

            Vedo come mi hai detto il nome del software!!!

            Dato che blateri

            soltanto.

            E poi dagli esperti che ci sono qui in Italia,
            te

            compreso, riceverei un bel supporto, una bella

            assistenza... sto fresco !!

            Eppure c'e' chi ce la fa, il che dimostra che sei
            proprio tu a non essere
            capace.Se è per questo ci sono programmi migliori che girano sotto Mac e Windows,il che dimostra che il Linux non è 'sta gran cosa, perché i "programmatori" non sono in grado di implementare delle periferiche/dispositivi decenti, funzionanti in entrambi i SO sopracitati.
          • Lapalisse scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: Lanterna Magica



            Vedo come mi hai detto il nome del software!!!


            Dato che blateri


            soltanto.


            E poi dagli esperti che ci sono qui in Italia,

            te


            compreso, riceverei un bel supporto, una bella


            assistenza... sto fresco !!



            Eppure c'e' chi ce la fa, il che dimostra che
            sei

            proprio tu a non essere

            capace.

            Se è per questo ci sono programmi migliori che
            girano sotto Mac e
            Windows,
            il che dimostra che il Linux non è 'sta gran
            cosa, perché i "programmatori" non sono in grado
            di implementare delle periferiche/dispositivi
            decenti, funzionanti in entrambi i SO
            sopracitati.Te non sai quel che dici (rotfl) i migliori a piu' alto livello sono proprio per linux / unix.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Lapalisse

            Se è per questo ci sono programmi migliori che

            girano sotto Mac e

            Windows,

            il che dimostra che il Linux non è 'sta gran

            cosa, perché i "programmatori" non sono in grado

            di implementare delle periferiche/dispositivi

            decenti, funzionanti in entrambi i SO

            sopracitati.

            Te non sai quel che dici (rotfl) i migliori a
            piu' alto livello sono proprio per linux /
            unix.E quali sarebbero?
          • Lapalisse scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: Lapalisse



            Se è per questo ci sono programmi migliori che


            girano sotto Mac e


            Windows,


            il che dimostra che il Linux non è 'sta gran


            cosa, perché i "programmatori" non sono in
            grado


            di implementare delle periferiche/dispositivi


            decenti, funzionanti in entrambi i SO


            sopracitati.



            Te non sai quel che dici (rotfl) i migliori a

            piu' alto livello sono proprio per linux /

            unix.

            E quali sarebbero?I primi che mi vengono in mente sono:Houdini http://www.sidefx.com/REnderman https://renderman.pixar.com/products/whats_renderman/index.html I vari Maya ed estensioni.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Lapalisse
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: Lapalisse





            Se è per questo ci sono programmi migliori
            che



            girano sotto Mac e



            Windows,



            il che dimostra che il Linux non è 'sta gran



            cosa, perché i "programmatori" non sono in

            grado



            di implementare delle
            periferiche/dispositivi



            decenti, funzionanti in entrambi i SO



            sopracitati.





            Te non sai quel che dici (rotfl) i migliori a


            piu' alto livello sono proprio per linux /


            unix.



            E quali sarebbero?

            I primi che mi vengono in mente sono:
            Houdini http://www.sidefx.com/
            REnderman
            https://renderman.pixar.com/products/whats_renderm
            I vari Maya ed estensioni.Ci sono per tutti i SO.Proprio per tutte le tasche però !!! Non c'è che dire.Ovvio che con 10.000 euro ti fai un bel sistema Linux.Ma non solo. Bella forza !!!
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            Ci sono per tutti i SO.
            Proprio per tutte le tasche però !!! Non c'è che
            dire.
            Ovvio che con 10.000 euro ti fai un bel sistema
            Linux.
            Ma non solo. Bella forza !!!Pensa solo che per un Mac devi spendere normalmente quella cifra, mentre per un PC spendi molto meno.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            Probabilmente non vado nel kernel perché ci sono

            vari programmini o strumenti che lo fanno,
            spesso

            in modo automatico e ottimizzato. Le mie

            competenze si vedono nei prodotti finali e non

            nella predisposizione (capita?) ad

            essi.
            Veramente non esistono software in grado
            modificare la latenza nel
            kernel.
            La latenza viene specificata all'interno del
            kernel, non nel registro. Ergo, non avete nessuna
            possibilità d usare kernel
            real-time.Sarà come dici tu, ma probabilmente è un problema di Linux, perché col Mac mai avuto problemi.

            Il problema è che non dicono nulla le riviste

            italiane che si occupano di

            Linux.
            Non significa nulla...si occupano di ciò che
            ritengono a loro modo di vedere più utile per la
            loro rivista. Ma ciò non vuol dire che Linux non
            sia in grado, anzi
            tutt'altro.D'accordissimo. Pù utile per la loro rivista. E' per questo che la maggior parte dell'utenza si affida a Mac o Windows. Sicuramente Linux è in grado di fare, ma finché non mette in pratica... sono solo supposizione mai provate.

            Disney, Pixar, ... (ripeto) non hanno i supporti

            che hanno i comuni utenti, italiani per

            giunta.
            I software esitono e sono per tutti (te li ho
            anche citati). Quello che manca è la volontà da
            parte degli
            utenti...Dal canto loro, agli utenti, manca solo la volontà (passo centrale) di predisporre il programma all'utilizzo. Che non sia troppo difficile. Per quanto riguarda la scelta in base alle loro necessità e desideri, e il saperlo utilizzare, mi sembra che sia abbastanza.Per quanto riguarda "voi", non date molto nella scelta, nella predisposizione e nel grado di attrattiva di un software, confidate solo in presunte e mai verificate potenzialità. Se tra riviste e manualetti Mac e Windows, e Linux ci sono notevoli differenze, un motivo ci sarà. Non potete solo dire che è buono solo perché lo usa la Pixar, Disney o la NASA, finché non mi viene illustrato come è stato fatto per loro, mi sa che gli operatori non hanno tanto tempo da perdere per andarsi a cercare le fantastiche caratteristiche audiovideo del mondo Linux. Le case (alcune) che producono programmi audio-video-grafica, fanno degli incontri per illustrare le loro novità; qualche ora oppure quasi una giornata intera, negli hotel o nei negozi di musica. Nei Linux Day 6-8 ore per spiegare tutto, sprecando pure del tempo per i confronti con gli altri sistemi operativi e la filosofia, questo perché i relatori hanno solo un'infarinatura. Mi sembra un po' poco. Vi dovete dividere in settori e specializzarvi di più.

            Mi sono cercato questo http://www.compmusic.it/
            e

            come vedi c'è un numero che parla di Linux, ma

            siamo sempre alle basi, alle introduzioni, e poi

            non hanno parlato di

            HW
            Beh, alla fine sta all'utente conoscere....se
            usasse google di guide, software e hardware ne
            troverebbe come il pane. Per fortuna la
            documentazione non ci
            manca.Ma sono i più esperti di certi contesti (doveroso) che possono indirizzare meglio gli utenti sprovveduti, perché sanno fare grafica, audio musica, ecc. Sanno produrre, realizzare un prodotto. E questo viene dallo studio della rosa dei programmi di uno stesso tipo. Non è fattibile far passare il tempo (troppo) per trovare l'hw adatto, l'installazione riuscita e, finalmente il programma giusto.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            Sarà come dici tu, ma probabilmente è un problema
            di Linux, perché col Mac mai avuto
            problemi.Il Mac non usa un real-time, ma un preempt a bassa latenza.
            D'accordissimo. Pù utile per la loro rivista. E'
            per questo che la maggior parte dell'utenza si
            affida a Mac o Windows. Sicuramente Linux è in
            grado di fare, ma finché non mette in pratica...
            sono solo supposizione mai
            provate.Ma lo mettiamo in pratica gino, è la gente che non vede ciò che non vuole vedere...
            Dal canto loro, agli utenti, manca solo la
            volontà (passo centrale) di predisporre il
            programma all'utilizzo. Che non sia troppo
            difficile. Per quanto riguarda la scelta in base
            alle loro necessità e desideri, e il saperlo
            utilizzare, mi sembra che sia
            abbastanzaAppunto: il saperlo utilizzare. La gente vuole usare un qualcosa senza sapere. È come avere la botte piena e la moglie ubriaca. Non si può.
            Per quanto riguarda "voi", non date molto nella
            scelta,Cosa? Abbiamo distribuzioni orientate per ogni tipo di utilizzo.
            nella predisposizione e nel grado di
            attrattiva di un software, confidate solo in
            presunte e mai verificate potenzialità.Se lo usano le più grandi aziende del mondo, significa che vale un pò più di quanto vorrete far credere, non è vero?
            Se tra
            riviste e manualetti Mac e Windows, e Linux ci
            sono notevoli differenze, un motivo ci sarà.Noi i manuali dei software li abbiamo integrati nel sistema.
            Non
            potete solo dire che è buono solo perché lo usa
            la Pixar, Disney o la NASAMa neanche dire che non è buono solo perchè TU non ne hai mai sentito parlare...
            Nei Linux Day 6-8 ore per
            spiegare tutto, sprecando pure del tempo per i
            confronti con gli altri sistemi operativi e la
            filosofia, questo perché i relatori hanno solo
            un'infarinatura.Che c'entra Linux con i programmi?Gli sviluppatori del kernel e del sistema GNU sviluppano il sistema operativo. Poi sta alle software house o alle community, costruire software di corredo.
            Ma sono i più esperti di certi contesti
            (doveroso) che possono indirizzare meglio gli
            utenti sprovveduti, perché sanno fare grafica,
            audio musica, ecc. Sanno produrre, realizzare un
            prodotto. E questo viene dallo studio della rosa
            dei programmi di uno stesso tipo. Non è fattibile
            far passare il tempo (troppo) per trovare l'hw
            adatto, l'installazione riuscita e, finalmente il
            programma
            giusto.Sono problemi che hanno tutti. Non solo Linux. Anche Windows Vista voleva l'hardware targato. La ricerca dell'hardware compatibile è una cosa scontata. Tra l'altro la dotazione hardware del kernel Linux è sterminata. Prova a dare un occhiata ai sorgenti e ti accorgerai del supporto.Inoltre, come ti ho già spiegato, se le aziende non rilasciano, per ovvi motivi le specifiche del loro hardware, non è colpa di GNU/Linux. Prendetevela con loro e non con gli sviluppatori che si dannano ogni giorno per costruire qualcosa di veramente competitivo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 febbraio 2011 18.12-----------------------------------------------------------
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin

            D'accordissimo. Pù utile per la loro rivista. E'

            per questo che la maggior parte dell'utenza si

            affida a Mac o Windows. Sicuramente Linux è in

            grado di fare, ma finché non mette in pratica...

            sono solo supposizione mai

            provate.
            Ma lo mettiamo in pratica gino, è la gente che
            non vede ciò che non vuole
            vedere...Sì, mestro jedi.

            Dal canto loro, agli utenti, manca solo la

            volontà (passo centrale) di predisporre il

            programma all'utilizzo. Che non sia troppo

            difficile. Per quanto riguarda la scelta in base

            alle loro necessità e desideri, e il saperlo

            utilizzare, mi sembra che sia

            abbastanza
            Appunto: il saperlo utilizzare. La gente vuole
            usare un qualcosa senza sapere. È come avere la
            botte piena e la moglie ubriaca. Non si
            può.Se è per questo anche gli opensurci sono così."Il Linux è OK" perché lo usa anche la Disney... sì, e le esigenze DEVONO essere le stesse.Audacity è un gran programma audio perché fa tutto quello che fanno gli altri a pagamenteo...ma nessuno ri rende conto come.... Ma fatemi il piacere !!!

            Per quanto riguarda "voi", non date molto nella

            scelta,
            Cosa? Abbiamo distribuzioni orientate per ogni
            tipo di
            utilizzo.Eccolo qui...Ma è il come e fino a quanto, che non vi rendete conto.

            nella predisposizione e nel grado di

            attrattiva di un software, confidate solo in

            presunte e mai verificate potenzialità.
            Se lo usano le più grandi aziende del mondo,
            significa che vale un pò più di quanto vorrete
            far credere, non è
            vero?Appunto, i normali utenti amatoriali non li ascoltate nemmeno.

            Se tra

            riviste e manualetti Mac e Windows, e Linux ci

            sono notevoli differenze, un motivo ci sarà.
            Noi i manuali dei software li abbiamo integrati
            nel
            sistema.Bell'editoria, non c'è che dire.

            Non

            potete solo dire che è buono solo perché lo usa

            la Pixar, Disney o la NASA
            Ma neanche dire che non è buono solo perchè TU
            non ne hai mai sentito
            parlare...Invece è proprio così, perché studio i programmi free, e quelli che vanno dai 20 fino ai 2000, in modo sufficiente da farli conoscere a chi è poco esperto.

            Ma sono i più esperti di certi contesti

            (doveroso) che possono indirizzare meglio gli

            utenti sprovveduti, perché sanno fare grafica,

            audio musica, ecc. Sanno produrre, realizzare un

            prodotto. E questo viene dallo studio della rosa

            dei programmi di uno stesso tipo. Non è
            fattibile

            far passare il tempo (troppo) per trovare l'hw

            adatto, l'installazione riuscita e, finalmente
            il

            programma

            giusto.
            Sono problemi che hanno tutti. Non solo Linux.
            Anche Windows Vista voleva l'hardware targato.E vedi che fine ha fatto.La
            ricerca dell'hardware compatibile è una cosa
            scontata. Tra l'altro la dotazione hardware del
            kernel Linux è sterminata. Prova a dare un
            occhiata ai sorgenti e ti accorgerai del
            supporto.
            Inoltre, come ti ho già spiegato, se le aziende
            non rilasciano, per ovvi motivi le specifiche del
            loro hardware, non è colpa di GNU/Linux.
            Prendetevela con loro e non con gli sviluppatori
            che si dannano ogni giorno per costruire qualcosa
            di veramente
            competitivo.Evidentemente non lo siete abbastanza.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: Darwin
            Se è per questo anche gli opensurci sono così.
            "Il Linux è OK" perché lo usa anche la Disney...
            sì, e le esigenze DEVONO essere le
            stesse.Linux è Ok perchè è usato da aziende che hanno competenze maggiori delle tue. Questo già fà capire quanto vale. Le tue trollate invece valgono poco.
            Audacity è un gran programma audio perché fa
            tutto quello che fanno gli altri a
            pagamenteo...
            ma nessuno ri rende conto come.
            ... Ma fatemi il piacere !!!Io non l'ho elencato. Comunque fà il suo lavoro meglio del registratore di suoni di Windows, se è per questo...
            Ma è il come e fino a quanto, che non vi rendete
            conto.Fino a molto di più di quanto possiate arrivare voi...
            Appunto, i normali utenti amatoriali non li
            ascoltate
            nemmeno.Se dicono fesserie come le stai dicendo tu, no.
            Bell'editoria, non c'è che dire.Certo certo. Meglio i giornaletti che compri, vero? Peccato che la differenza è che i manuali da noi integrati sono i manuali scritti dagli sviluppatori e sono molto più affidabili.
            Invece è proprio così, perché studio i programmi
            free, e quelli che vanno dai 20 fino ai 2000,
            in modo sufficiente da farli conoscere a chi è
            poco
            esperto.Certo certo. Studi così tato ch le ca**ate le trovi scritte sulle riviste che compri.
            E vedi che fine ha fatto.Beh, la qualità di Windows è questa. Mica puoi pretendere di più...
            Evidentemente non lo siete abbastanza.Già. Purtroppo il tuo mercato, ovvero quello dei utonti trolloni, ci manca. Noi puntiamo sul mercato dell'informatica e del multimedia, non delle barzellette.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 febbraio 2011 15.40-----------------------------------------------------------
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: Darwin

            Se è per questo anche gli opensurci sono così.

            "Il Linux è OK" perché lo usa anche la Disney...

            sì, e le esigenze DEVONO essere le

            stesse.
            Linux è Ok perchè è usato da aziende che hanno
            competenze maggiori delle tue. Questo già fà
            capire quanto vale. Le tue trollate invece
            valgono
            poco.I Linux Day, i LUG (che riconducono a soggetti come te),le rivistine, le richieste più specifiche da parte di certi utentinon attivano delle informazioni dello stesso livello di quelle delle aziende.Figuriamoci se una azienda ha esigenze (per esempio) di un programma tipo FinalCuto il più semplice iMovie, e si sente rispondere AvidemuxSe vuole trovare un corrispondente in Linux di Garage Band per delle semplici sonorizzazioni (magari matrimoniali che rendono molto), e si sente rispondere RoXXXXrden.Un calcio nelle p... non te lo leva nessuno, trollone universale.

            Audacity è un gran programma audio perché fa

            tutto quello che fanno gli altri a

            pagamenteo...

            ma nessuno ri rende conto come.

            ... Ma fatemi il piacere !!!
            Io non l'ho elencato. Comunque fà il suo lavoro
            meglio del registratore di suoni di Windows, se è
            per questo...Ma che cavolo dici? Ma se è peggio di Wavelab !!!

            Ma è il come e fino a quanto, che non vi rendete

            conto.
            Fino a molto di più di quanto possiate arrivare
            voi...Vedo.

            Appunto, i normali utenti amatoriali non li

            ascoltate

            nemmeno.
            Se dicono fesserie come le stai dicendo tu, no.Rimanete pure indietro di 10 anni.Le aziende però sono ben altra cosa.

            Bell'editoria, non c'è che dire.
            Certo certo. Meglio i giornaletti che compri,
            vero? Peccato che la differenza è che i manuali
            da noi integrati sono i manuali scritti dagli
            sviluppatori e sono molto più
            affidabili.Per chi è rimasto nel 2000.

            E vedi che fine ha fatto.
            Beh, la qualità di Windows è questa. Mica puoi
            pretendere di
            più...Adesso generalizzi da perfetto idiota, XP e 7 sono ben altra cosa.

            Evidentemente non lo siete abbastanza.
            Già. Purtroppo il tuo mercato, ovvero quello dei
            utonti trolloni, ci manca. Intanto il tonto sei tu che non ha saputo cogliere l'occasione, dato che avevo intenzione di passare a Linux. Siete solo vecchiume e parolacce.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            Ma come faccio ad usare una cosa che non conosco,
            che non viene illustrata, che non viene resa
            accattivante?Semplice, ti informi.
            Infatti non ci sono Linux Day esclusivamente
            riguardanti un solo programma, o un solo settore,
            o sull'hw per l'audio o per il
            video.Nono, parlo di mentalità dell'utente. All'azienda non gliene frega nulla dell'abitudine. Conta il business e la qualità. All'utente medio no. Se il software non è figo e non luccica non è buono.
            Appunto per questo gli amatoriali, se devono
            arrangiarsi, scelgono la via più facile, avendo
            comunque da sgobbare in altri passaggi.Sgobbare? Si tratta solo di collegare un cavetto e controllare. Nel caso un giretto su Google o chiedere su forum. Andiamo...è la forza di volontà che manca. Poi se il prodotto non va è un conto e ti dò ragione. Ma non si può scartare a priori un qualcosa solo perchè si è troppo pigri e poi denigrarla...
            I plugin
            VST, AU, ecc sono usati in ambito professionale,
            ma sono anche predisposti (interfaccia utente?)
            per il settore consumer.Anche da noi.
            E come no!!! se non la supporta, al contrario per
            PCwindows o Mac.Diglielo al produttore.
            A parte il fatto che
            neanche quelle dedicate, funzionano completamente
            e con le stesse prestazioni di quelle installate
            plug&play su altre
            piattaforme.Questa poi, mi è nuova...
            Potrebbe.Lo stack OSS è presente. Quindi al 90% il driver c'è.
            ... se non si prendono la briga di aggiornare i
            link...Prenditela con loro...
            Ho capito, ma questo va tutto a vostro svantaggio.Nient'affatto. Dimostra che erano problemi del passato che nessuno ha più...
            No, tu non arrampicarti, un'altra volta non
            citarli.Arrampicarmi? Ma se in tutti i modi ti sto dicendo che tutto ciò che cataloghi come problema nella stragrande maggioranza dei casi sono solo voci...
            Se non è così listami una configurazione HW Linux
            multimediale di computer e dove acquistarla,
            relativa di
            prezzi.Ti ho detto. Spulcia i sorgenti e vedrai che supporto c'è. È più vasto di quanto tu possa pensare.
            La stessa cosa per il SW:
            sound editor = Audition-like
            music editor = Garage Band-likePer tutti e due ci sono Ardour, Muse, RoXXXXrden e altri.
            video editor = iMovie-likeKdenlive, Kino, Cinerella, LiVES, Avidemux ecc.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            Ma come faccio ad usare una cosa che non
            conosco,

            che non viene illustrata, che non viene resa

            accattivante?
            Semplice, ti informi.Mi invento che ci sia.

            Infatti non ci sono Linux Day esclusivamente

            riguardanti un solo programma, o un solo
            settore,

            o sull'hw per l'audio o per il

            video.
            Nono, parlo di mentalità dell'utente. All'azienda
            non gliene frega nulla dell'abitudine. Conta il
            business e la qualità. All'utente medio no. Se il
            software non è figo e non luccica non è
            buono.Vedo quanto sei poco informato.

            Appunto per questo gli amatoriali, se devono

            arrangiarsi, scelgono la via più facile, avendo

            comunque da sgobbare in altri passaggi.
            Sgobbare? Si tratta solo di collegare un cavetto
            e controllare. Nel caso un giretto su Google o
            chiedere su forum. Andiamo...è la forza di
            volontà che manca. Poi se il prodotto non va è un
            conto e ti dò ragione. Ma non si può scartare a
            priori un qualcosa solo perchè si è troppo pigri
            e poi
            denigrarla...Si vede che non hai mai prodotto un video, una foto o della musica.

            I plugin

            VST, AU, ecc sono usati in ambito professionale,

            ma sono anche predisposti (interfaccia utente?)

            per il settore consumer.
            Anche da noi.Però avete creato le LADSPA, indietro di almeno 10 anni.

            E come no!!! se non la supporta, al contrario
            per

            PCwindows o Mac.
            Diglielo al produttore.Bravo, scaricabarile.

            A parte il fatto che

            neanche quelle dedicate, funzionano
            completamente

            e con le stesse prestazioni di quelle installate

            plug&play su altre

            piattaforme.
            Questa poi, mi è nuova...Bene.

            Potrebbe.
            Lo stack OSS è presente. Quindi al 90% il driver
            c'è.


            ... se non si prendono la briga di aggiornare i

            link...
            Prenditela con loro...


            Ho capito, ma questo va tutto a vostro
            svantaggio.
            Nient'affatto. Dimostra che erano problemi del
            passato che nessuno ha
            più...Perché si è rivolto altrove.


            La stessa cosa per il SW:

            sound editor = Audition-like

            music editor = Garage Band-like
            Per tutti e due ci sono Ardour, Muse, RoXXXXrden
            e
            altri.


            video editor = iMovie-like
            Kdenlive, Kino, Cinerella, LiVES, Avidemux ecc.nono, non ci siamo, il modo di lavorare è diverso.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: Darwin
            Mi invento che ci sia.Google esiste. Non ti devi inventare nulla, se non le arrampicate sugli specchi.
            Vedo quanto sei poco informato.Certo certo. Infatti il business va proprio come dici tu.
            Si vede che non hai mai prodotto un video, una
            foto o della
            musica.Beh se per collegare un cavetto ti serve un manuale, ahimè. Datti all'ippica.
            Però avete creato le LADSPA, indietro di almeno
            10
            anni.Sisi certo. Come no...forse sei tu che sei rimasto indietro, ma di qualche secolo.
            Bravo, scaricabarile.No, Verità. Ma purtroppo la tua mentalità troll, ti impedisce di capire certe sfumature. Già è molto se sai accendere un computer.
            Bene.Anche perchè è una ca**ata che dici solo tu.
            Perché si è rivolto altrove.O perchè sono stati risolti....
            nono, non ci siamo, il modo di lavorare è diverso.Un software non è uguale all'altro. Ognuno ha una sua organizzazione. Se così non fosse i software sarebbero tutti cloni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 febbraio 2011 15.40-----------------------------------------------------------
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: Darwin

            Mi invento che ci sia.
            Google esiste. Non ti devi inventare nulla, se
            non le arrampicate sugli
            specchi.Bravo, cambia le carte in tavola = arrampicati.

            Vedo quanto sei poco informato.
            Certo certo. Infatti il business va proprio come
            dici
            tu.Non vedo tanto materiale linux in giro quanto quello di altro tipo.

            Però avete creato le LADSPA, indietro di almeno

            10

            anni.
            Sisi certo. Come no...forse sei tu che sei
            rimasto indietro, ma di qualche
            secolo.Invece di dimostrare il contrario, trolla.

            Perché si è rivolto altrove.
            O perchè sono stati risolti....Appunto, rivolgendosi altrove.

            nono, non ci siamo, il modo di lavorare è
            diverso.
            Un software non è uguale all'altro. Ognuno ha una
            sua organizzazione. Se così non fosse i software
            sarebbero tutti
            cloni.Allora perché mi hai proposto cose senza sapere quanto non erano simili?Semplice, perché sei un TROLL.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            Bravo, cambia le carte in tavola = arrampicati.Cambiare le carte in tavola? Ti ho semplicemente detto che se vuoi informarti, Google esiste.
            Non vedo tanto materiale linux in giro quanto
            quello di altro
            tipo.Se non esci dal tuo giardinetto è normale...
            Invece di dimostrare il contrario, trolla.Ma come? Ti ho postato software di altissimo livello che incorporano plugin LASDPA all'altezza della concorrenza e tu dici che non ho dimostrato? Sei proprio un rosicone.Tra l'altro, io non devo dimostrare nulla. Sei tu che stai denigrando,senza portare argomenti. Tu che denigri dovresti portare esempi concreti.Comunque dai piccolo trollone, eccoti servito http://www.ladspa.org/. impara a trollare meglio.
            Appunto, rivolgendosi altrove.Non hai capito o raggiri il discorso. I problemi di compatibilità sono stati risolti.
            Allora perché mi hai proposto cose senza sapere
            quanto non erano
            simili?Non sai come raggirare il discorso. Sei messo alle spalle al muro, di fronte a software che reggono (e a volte sorpassano) la concorrenza e cerchi di trollare in tutti i modi. Poverino....[img]http://imworld.aufeminin.com/profil/D20101210/12637028_5039_castoro_rosicone_H223300_L.jpg[/img]
            Semplice perchè sei un TROLL.Il bue che dà del cornuto all'asino-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 febbraio 2011 18.07-----------------------------------------------------------
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            Bravo, cambia le carte in tavola = arrampicati.
            Cambiare le carte in tavola? Ti ho semplicemente
            detto che se vuoi informarti, Google
            esiste.


            Non vedo tanto materiale linux in giro quanto

            quello di altro

            tipo.
            Se non esci dal tuo giardinetto è normale...


            Invece di dimostrare il contrario, trolla.
            Ma come? Ti ho postato software di altissimo
            livello che incorporano plugin LASDPA all'altezzaVorrei un'assistenza, se non come quella delle aziende che strombazzi tanto, almeno metàma tu non dai neanche un decimo. Quindi pussa via, bamboccio.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            Vorrei un'assistenza, se non come quella delle
            aziende che strombazzi tanto, almeno
            metà
            ma tu non dai neanche un decimo. Quindi pussa
            via,
            bamboccio.A te servirebbe più che altro un'assistenza psichiatrica per i troll.Non hai più argomenti e non sai come controbattere.Ciao ciao rosicone..[img]http://imworld.aufeminin.com/profil/D20101210/12637028_5039_castoro_rosicone_H223300_L.jpg[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2011 09.37-----------------------------------------------------------
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            Vorrei un'assistenza, se non come quella delle

            aziende che strombazzi tanto, almeno

            metà

            ma tu non dai neanche un decimo. Quindi pussa

            via,

            bamboccio.
            A te servirebbe più che altro un'assistenza
            psichiatrica per i
            troll.Quelli lasciali stare (gli psichiatri) che sanno fare il loro lavoro più di quanto tu sappia fare il tuo.
            Non hai più argomenti e non sai come
            controbattere.E' vero, non ne ho più. Ma se tu dovessi rispondere, cosa che non hai mai fatto, a quello che ho detto e alle proposte, ti ci vorrebbero 4-5 anni. Quindi adesso tocca a te, se sei capace.
            Ciao ciao rosicone..
            [img]http://imworld.aufeminin.com/profil/D20101210Bella la tua firma.
          • Darwin scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            Quelli lasciali stare (gli psichiatri) che sanno
            fare il loro lavoro più di quanto tu sappia fare
            il
            tuo.Io non ho detto che non sanno fare il loro lavoro. Quello lo dico di te, visto che perdi tempo a trollare denigrando qualcosa che non sai usare solo perchè sei troppo pigro per provare o perchè sei incapace nel farlo.
            E' vero, non ne ho più. Ma se tu dovessi
            rispondere, cosa che non hai mai fatto, a quello
            che ho detto e alle proposte,Quali proposte hai fatto? Mi hai chiesto i software e te li ho portati. Mi hai chiesto l'hardware e ti ho detto di guardare i sorgenti per trovare l'hardware che fa al caso tuo. Cosa vuoi di più?La verità è che non riesci a uscire dalla brutta figura che hai fatto con le tue ca**ate e adesso cerchi di raggirare il discorso.
            ti ci vorrebbero
            4-5 anni. Quindi adesso tocca a te, se sei
            capace.Tocca a me cosa? Ti ho portato fin troppi argomenti e software. Tu invece cosa hai portato, oltre alle chiacchere?
            Bella la tua firma.Non è la mia firma, ma è il tuo status attuale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2011 13.23-----------------------------------------------------------
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: gino tavera

            Quelli lasciali stare (gli psichiatri) che sanno

            fare il loro lavoro più di quanto tu sappia fare

            il

            tuo.
            Io non ho detto che non sanno fare il loro
            lavoro. Quello lo dico di te, visto che perdi
            tempo a trollare denigrando qualcosa che non sai
            usare solo perchè sei troppo pigro per provare o
            perchè sei incapace nel
            farlo.Pigro? Incapace?Guarda che io fornisco soluzioni definitive in 2-3 "tentativi" e in tempi brevissimi (non in 5-10 anni) che soddisfano pienamente le richieste, non approssimative o in via di definizione o sviluppo.

            E' vero, non ne ho più. Ma se tu dovessi

            rispondere, cosa che non hai mai fatto, a quello

            che ho detto e alle proposte,
            Quali proposte hai fatto?Vatti a rileggere il thread.Mi hai chiesto i
            software e te li ho portati.Ma li conosci? Hai fatto confronti?E quelli esaudirebbero le richieste? Proprio per niente!Mi hai chiesto
            l'hardware e ti ho detto di guardare i sorgenti
            per trovare l'hardware che fa al caso tuo. Cosa
            vuoi di
            più?Niente, solo di non fare il lavoro che dovresti fare tu.Se qualcuno mi chiede un programma di grafica, non gli dico: studiati questi 5-6 sw, scegliti quello che ti va congeniale che poi ti dico l'hardware adatto, so già il sw e hw migliore che fa al caso suo da subito.(ma guarda questo!!!)
            La verità è che non riesci a uscire dalla brutta
            figura che hai fatto con le tue ca**ate e adesso
            cerchi di raggirare il
            discorso.Guarda che sei tu che usa le invettive e rimpalli le tua lacune.ps. ho già perso abbastanza tempo con un altro ignorante come te. non rispondere, tanto non ti leggerò più.
          • Certo certo scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera


            Può darsi, intanto siete sempre all'1%, nelle


            applicazioni DT.



            http://en.wikipedia.org/wiki/DT

            http://it.wikipedia.org/wiki/DT

            Desktop.Io avrei detto "D.T.", an instrumental song by AC/DC, released on their 1986 album. Ci inventiamo gli acronimi adesso? Come se non ce ne fossero già abbastanza. :
          • zuzzurro scrive:
            Re: ...
            Wow Eccone un altro! :D- Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: zuzzurro

            ??? le distro funzionano tutte, se sai farle

            funzionare e se l'hw che hai sotto è

            supportato.

            Punto!

            Cos'è?Che stai dicendo?
            Guarda che sta a voi creare distro funzionanti i
            base all'hw
            esistente!!!Ma dai... credevo fossero i produttori dell'hw a rilasciare quantomeno le specifiche per quantomeno scrivere dei driver.A parte che salvo qualche scheda grafica vecchiotta&sfigatella non mi risulta di avere problemi da anni...
            Di professioni e attività al mondo ce ne sono più
            d'una!!!Hai ragione: visto i commenti di questo forum per esempio potrei fare lo psicologo (rotfl).
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: zuzzurro
            Wow Eccone un altro! :D
            - Scritto da: gino tavera

            - Scritto da: zuzzurro


            ??? le distro funzionano tutte, se sai farle


            funzionare e se l'hw che hai sotto è


            supportato.


            Punto!



            Cos'è?
            Che stai dicendo?

            Guarda che sta a voi creare distro funzionanti i

            base all'hw

            esistente!!!
            Ma dai... credevo fossero i produttori dell'hw a
            rilasciare quantomeno le specifiche per
            quantomeno scrivere dei
            driver.Appunto, non vale la pena scrivere per voi.
            A parte che salvo qualche scheda grafica
            vecchiotta&sfigatella non mi risulta di avere
            problemi da
            anni...Appunto.

            Di professioni e attività al mondo ce ne sono
            più

            d'una!!!
            Hai ragione: visto i commenti di questo forum per
            esempio potrei fare lo psicologo
            (rotfl).Andresti a riempire inutilmente uno squadrone di gente inutile, tranne Crepet, che non sa trasmettere la passione per qualcosa.
          • zuzzurro scrive:
            Re: ...
            Hai proprio ragione.Continua a lavorare con... quello con il quale stai lavorando.Ecco, così siamo tutti a posto.Saluti.
          • gino tavera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: zuzzurro
            Hai proprio ragione.
            Continua a lavorare con... quello con il quale
            stai
            lavorando.
            Ecco, così siamo tutti a posto.

            Saluti.Quando non si hanno argomenti... si scappa.
          • panda rossa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: gino tavera
            - Scritto da: zuzzurro

            Hai proprio ragione.

            Continua a lavorare con... quello con il quale

            stai

            lavorando.

            Ecco, così siamo tutti a posto.



            Saluti.

            Quando non si hanno argomenti... si scappa.No, il problema e' che non c'e' peggior tordo di chi non vuol tentire.
      • ginoilpollo scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: lellykelly
        infatti è come windows. non funziona.troppo forte! ne approfitto per conoscere una distro che funzia...qual'è?
        • Darwin scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: ginoilpollo
          troppo forte! ne approfitto per conoscere una
          distro che
          funzia...qual'è?Funzionano tutte. Vai tranquillo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2011 14.29-----------------------------------------------------------
    • krane scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Risposta alla notizia

      La distro Linux più trendy nel settore mainstream
      Ho smesso di leggere qui.Pensa che io salto direttamente nei forum!!!E poi dai... Le notizie prima di un paio di giorni sono leggibilim, finche' non vengono epurate da errori grossolani di grammatica e non da parte dei lettori.
      • Shiba scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Risposta alla notizia


        La distro Linux più trendy nel settore
        mainstream


        Ho smesso di leggere qui.

        Pensa che io salto direttamente nei forum!!!Se si parla di Ubuntu, anch'io :DGià letto tutto altrove.
    • Jack Rackham scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Risposta alla notizia

      La distro Linux più trendy nel settore mainstream

      Ho smesso di leggere qui.ROTFL!Sarà, ma da quando hanno annunciato l'adozione di Unity al posto di Gnome anche sulla versione desktop (quella non-netbook per intenderci) il mio interesse verso Ubuntu è drasticamente calato... Staremo a vedere...--JackRackham
      • gnulinux86 scrive:
        Re: ...
        Unity è un semplice plugin di Compiz che non sostituirà Gnome in toto, ma solo la parte relativa a Gnome-Shell.
    • Andreabont scrive:
      Re: ...
      Troll
Chiudi i commenti