USA, Anonymous in carcere per Scientology

Un residente del Nebraska è stato riconosciuto colpevole di aver partecipato al DDoS che nel 2008 aveva colpito la chiesa fondata da Ron Hubbard. Ora lo aspettano un anno in gattabuia e una multa

Roma – Due anni e mezzo fa un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) aveva colpito il braccio informatico di Scientology, l’organizzazione religiosa fondata dallo scrittore di fantascienza Ron Hubbard ormai cinquanta anni or sono. A seguito delle denuncie inoltrate alle autorità federali degli USA (dove a Scientology è riconosciuto lo status di religione) è stato individuato e processato Brian Thomas Mettenbrink, residente nel Nebraska che avrebbe avuto parte attiva nell’attacco.

Una corte federale ha condannato Mettenbrink, che si era dichiarato colpevole a febbraio, a un anno di reclusione seguito da uno di libertà vigilata oltre a un’ammenda di 20mila dollari : secondo il giudice Gary Feess egli avrebbe fatto parte del gruppo di Anonymous che da diversi anni organizza manifestazioni più o meno legali per screditare la chiesa che conta tra i suoi adepti Tom Cruise e John Travolta, e che in quella precisa occasione si sarebbe macchiato di “accesso non autorizzato a un computer protetto”.

Prima di Mettenbrink era stato “pescato” un altro componente della crew: a ottobre 2008 Dmitriy Guzner, 18enne del New Jersey aveva ammesso di aver partecipato all’attacco dopo che le indagini compiute dalla FBI avevano condotto alla sua abitazione, luogo da dove aveva orchestrato le azioni degli Anonymous all’epoca del DDoS.

Subito dopo l’attacco, inquadrato nel piano denominato Project Chanology , venne organizzata in Rete una giornata di protesta globale per il 10 febbraio 2008 davanti alle sedi fisiche di Scientology, con il fine di attirare l’attenzione dei media sulle pratiche controverse portate avanti dai suoi adepti.

A seguito delle proteste Scientology aveva chiesto con forza al governo australiano (a Sydney ci fu infatti una delle più imponenti manifestazioni) di bandire ogni strumento di anonimizzazione in Rete, contando probabilmente sulla gestione censoria nei confronti del Web da parte del governo di Canberra. L’unica reazione si ebbe per voce del senatore australiano Nick Xenophon, che in un discorso ufficiale aveva bollato Scientology come “organizzazione criminale travestita da religione”.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • xantrone scrive:
    Diretta iab perfetta
    Mi sto gustando lo iab in diretta ed è una meraviglia!Lo streaming è perfetto, non si interrompe mai, e le slide sono perfettamente correlate.Una goduria.Complimenti sinceri allo staff e grazie a Punto per avermelo segnalato ;-)
  • utonto scrive:
    Miiiiiiiiiiiiiiii
    Un convegno sul digitale fatto da chi a stento saprà accendere il pc!Ma dessero i soldi per l'infrastuttura in fibra!Ps Romani lavorava per mediaset, altro conflitto d'interesse made in italy...Per la redazione: oggi c'è stata una diretta sul web sul LIBERO giornalismo anche in rete con altrettanta diretta!E riguarda la rete eccome , visto che un blogger , se passa il ddl sulle intercettazioni, rischierà il carcere.....Quella si che sarebbe stata una notizia!Minzolini docet?
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Miiiiiiiiiiiiiiii
      http://punto-informatico.it/2881295/PI/News/intercettazioni-partecipazione-informata.aspxhttp://punto-informatico.it/2886223/PI/News/italia-governo-vuole-autoregolamentare-rete.aspxhttp://punto-informatico.it/2886155/PI/Commenti/autodisciplina-parziale.aspx
      • ullala scrive:
        Re: Miiiiiiiiiiiiiiii
        - Scritto da: Luca Annunziata
        http://punto-informatico.it/2881295/PI/News/interc
        http://punto-informatico.it/2886223/PI/News/italia
        http://punto-informatico.it/2886155/PI/Commenti/auLuca non è mica necessario rispondere piccati a ogni provocazione a quello ci pensiamo già noi troll "non redazionali"!Relax please! non ti affaticare tergi il sudore dalla tua impavida fronte e rilassati!C'è differenza di ruoli!O no?
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Miiiiiiiiiiiiiiii
          è un servizio di pubblica utilitàserve a sopperire alla mancanza di consultazione giornaliera :)
Chiudi i commenti