USA, bloccato il Patriot Act

Dal Senato


Washington – Il Senato degli Stati Uniti ha bocciato la proposta normativa, appoggiata dall’amministrazione Bush, di estendere la legge speciale anti-terrorismo nota come Patriot Act , da giorni al centro di un monte di polemiche .

I senatori hanno ritenuto che la legge, approvata all’indomani dell’11 settembre e destinata ad aumentare vistosamente i poteri della polizia a detrimento della privacy dei cittadini, non possa continuare a giustificare una continuata erosione delle libertà individuali.

Nonostante le pressioni del Governo, alcuni senatori repubblicani hanno deciso di votare per impedire il rinnovo della legge e con un voto di 52 no contro 47 sì il Patriot Act è stato fermato.

Maggiori info sul Patriot Act qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La ragione del crollo....
    forse che il fratello di Berlusconi ha abbandonato il mercato dei decoder ????
    • Anonimo scrive:
      Re: La ragione del crollo....
      - Scritto da: Anonimo
      forse che il fratello di Berlusconi ha
      abbandonato il mercato dei decoder ????no è che non ci sono più soldi
      • Anonimo scrive:
        Re: La ragione del crollo....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        forse che il fratello di Berlusconi ha

        abbandonato il mercato dei decoder ????

        no è che non ci sono più soldiMa figurati. I soldi non ci sono per le scuole, per la sanità, per la banda larga, per le strade.Ma per i decoder sono stati trovati prima, figurararsi se basta un motivo così banale per non trovarli adesso....Mi ripeto: secondo me il fratello di Berlusconi ha abbandonato il mercato dei decoder ....
      • eymerich scrive:
        Re: La ragione del crollo....

        no è che non ci sono più soldiMa siamo seri ... quelli che adesso rognano per i 9 euro sono in gran parte la stessa gente che tira fuori 200 euro o più senza tirar fiato per il telefonino "che fa figo".Quello che hanno sbagliato nella campagna del DTT è proprio questo, fra contributi e facilitazioni il decoder è diventata "una roba da barboni" e quindi "fa loffio".E in italia puoi proporre qualsiasi cosa ... ma se ti capita addosso l'etichetta di "sfigato" lascia stare, perchè hai perso ancora prima di partire.
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Ci sono un sacco di errori di grammatica e di sintassi nell'articolo.
  • Anonimo scrive:
    Chiusura trasmissioni analogiche=rivolta
    Regione sardegna, popolazione 1.661.429 (nel 1997) =almeno 800.000 televisori utilizzati. Almeno 400.000 videoregistratori o DVD recorder.Per ogni apparecchio ci vuole un decoder = 1.200.000 unità.E CHI PAGA?? ....con soli ? 9.00 di finanziamenti diponibili per ogni apparecchio?Secondo me ci sarà la rivolta popolare e saranno disdette in massa gli abbonamenti RAI.Codacons.... Altroconsumo.... SVEGLIATEVI!!!!
  • Anonimo scrive:
    Si sa nulla dall'europa?
    non avevano aperto un controllo verso la gestione e lo sviluppo del "nostro" ddt
    • Anonimo scrive:
      Re: Si sa nulla dall'europa?
      - Scritto da: Anonimo
      non avevano aperto un controllo verso la gestione
      e lo sviluppo del "nostro" ddtci vorra' tempo poi verranno fuori le magagne proprio prima delle elezioni
      • Anonimo scrive:
        Re: Si sa nulla dall'europa?

        ci vorra' tempo
        poi verranno fuori le magagne proprio prima delle
        elezioniChi di campagna elettorale ferisce .....
Chiudi i commenti