USA, Bringo gambizza i risponditori automatici

Il servizio promette di eliminare le noiose trafile imposte dai call center automatizzati che filtrano le chiamate dirette agli operatori in carne ed ossa. Basta con le musichette d'attesa
Il servizio promette di eliminare le noiose trafile imposte dai call center automatizzati che filtrano le chiamate dirette agli operatori in carne ed ossa. Basta con le musichette d'attesa

Roma – Al giorno d’oggi esistono call center automatizzati talmente intricati da rendere facile e ridicolo anche il labirinto di Cnosso ma, a salvare gli utenti che rischiano di perdersi tra un “prema due” e un “altrimenti prema nove”, negli USA è arrivato Bringo .

Almeno una volta nella vita, a tutti è capitato di chiamare un centralino di una compagnia telefonica, di un ente pubblico, o di un’organizzazione strutturata, per chiedere informazioni ad un operatore in carne ed ossa. Risponditori automatici, con menù e sottomenù a comando numerico, possono però rendere lunghissimo e frustrante l’iter per entrare in contatto con un operatore umano. Prima di arrivarci, infatti, spesso è necessario percorrere una noiosa trafila, che parte dalla risposta automatica di un’algida voce registrata che, dopo un saluto di cortesia, snocciola tipicamente le opzioni disponibili contraddistinte da un numero (“per informazioni sul servizio XX, premere uno…”), seguite da un ulteriore elenco di alternative. Spesso si arriva ad ottenere risposta, o ad entrare in contatto con il famigerato “operatore desiderato”, dopo molti passaggi e spendendo qualche minuto ad ascoltare tutte le alternative proposte.

Il servizio di Bringo promette di eliminare le noiose trafile imposte dai call center e di portare l’utente a parlare direttamente con l’agognato operatore in carne e ossa. Per arrivare rapidamente e senza complicazioni a destinazione è necessario scegliere l’azienda desiderata nell’elenco fornito da Bringo, diviso per categorie o in ordine alfabetico e inserire il proprio numero di telefono nell’apposita schermata di interfaccia. Da qui in poi entra in azione Bringo, che per ogni azienda ha in memoria l’esatta sequenza numerica delle opzioni che, attraverso un risponditore automatico, portano ad entrare in contatto con il famoso “operatore desiderato”. Il servizio, acquisito il numero telefonico dell’utente, entra in azione e, nel giro di un paio di minuti, lo richiama mettendolo in contatto con l’agognato operatore.

Il servizio, come detto sopra, è attivo negli USA e vale per le sole aziende con numero verde che rientrino nell’elenco pubblicato. Ma chissà che presto non si trovi anche in Italia un Bringo per saltare a piè pari le ramificate opzioni dei call center aziendali.

D.B.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 05 2007
Link copiato negli appunti