USA, chi è causa del login pianga se stesso

La Superior Court del New Jersey libera un professore locale dalle accuse di una collega. Leggere la posta altrui non è reato se la casella è stata lasciata aperta dimenticando di effettuare le operazioni di logoff

Roma – Protagonista della vicenda , un professore del New Jersey, accidentalmente capitato davanti allo schermo di un computer scolastico. Una collega di nome Linda Marcus si è da poco allontanata dimenticando di effettuare le operazioni di logoff dalla sua casella di posta elettronica . Wayne Rogers non resiste alla sua curiosità, in particolare per la presenza di uno scambio di missive che lo riguarda in prima persona.

“È così falso, come passato al lato oscuro – scrive Linda Marcus a proposito del suo collega – Non gli dirò mai la verità. Non potrebbe reggerla perché è semplicemente troppo stupido. Ci vediamo dopo”. Adirato, Rogers decide di stampare il messaggio di posta e presentarlo all’attenzione della sua collega chiedendo spiegazioni. La donna non la prende affatto bene e avvia una causa legale contro il professore.

Stando alle leggi in vigore nello stato del New Jersey, una persona può essere condannata per l’accesso volontario e non autorizzato ad un servizio fornito a mezzo elettronico . Come ad esempio leggendo le email di un’altra persona. A sorpresa, un giudice locale stabilisce che è stata Linda Marcus e non Rogers ad accedere tecnicamente ai servizi di Yahoo!.

In altre parole, il professore statunitense non avrebbe manomesso l’account di posta della collega, dal momento che è capitato casualmente davanti al computer. La dimenticanza di Linda Marcus avrebbe in qualche modo facilitato la visione dello scambio di email . La giuria della Superior Court del New Jersey ha addirittura deciso che Rogers sia stato “tacitamente autorizzato” dalla dimenticanza della collega.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    L'articolo è stato modificato..
    L'articolo è stato modificato per includere le informazioni rilasciate sul sito Umore Maligno.da quanto in quando modificate gli articoli??!?!?! mi sa che il tipo vi ha minacciato di querela e voi vi siete cagati sotto...
    • panda rossa scrive:
      Re: L'articolo è stato modificato..
      - Scritto da: attonito
      L'articolo è stato modificato per includere le
      informazioni rilasciate sul sito Umore
      Maligno.

      da quanto in quando modificate gli
      articoli??!?!?! mi sa che il tipo vi ha
      minacciato di querela e voi vi siete cagati
      sotto...Si, ma c'e' scritto che l'articolo e' stato aggiornato.Non e' mica una modifica aumm aumm.Magari il tipo ha semplicemente contatato la redazione e fornito una sua versione dei fatti e la redazione ha dato la notizia.Ad ogni modo non si puo' non notare la vile codardia di questa gente che preferisce delegare ad avvocati invece di venire in prima persona sul forum ad esprimere il loro punto di vista.E poi hanno il coraggio di dire che internet non permette repliche.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: L'articolo è stato modificato..
      - Scritto da: attonito
      L'articolo è stato modificato per includere le
      informazioni rilasciate sul sito Umore
      Maligno.

      da quanto in quando modificate gli
      articoli??!?!?! mi sa che il tipo vi ha
      minacciato di querela e voi vi siete cagati
      sotto...No, non è una novità la modifica successiva. Peraltro hanno pure scritto che è stato modificato, se volevano fare le cose di nascosto lo modificavano e non scrivevano che era stato modificato così nessuno se ne accorgeva (difficile che chi l'avesse già letto lo andasse a rileggere senza motivo, e chi non l'aveva ancora letto non poteva sapere della modifica).
  • attonito scrive:
    manca poco
    tra poco non si potra piu' neppure ridere della supposta ottusita' dei carabinieri ne' della supporta pederastia dei preti.Ho detto "supposta", non bannate, XXXXX!
  • ... scrive:
    'Giorno Onorevole
    A: "Buongiorno caro collega"B: "Buongiorno a Lei"A: "Come vanno le cose?"B: "Bene, oggi ho fatto oscurare un sito perche' volgare, ieri sono stati oscurati 2 perchè calunniavano un nostro collega Onorevole e ne ho un altro paio in lista che sto tenendo sotto controllo."A: "La stimo moltissimo per questo suo impegno nel far rispettare i valori umani e far andare meglio il Paese"B: "La ringrazio, la stima e' reciproca."A: "Per quanto riguarda domani sera e' tutto a posto?"B: "Si, per la sua festa ho contattato un amico che conosce molte persone, per domani sera potra' mandarci una decina di sue amiche"A: "Grazie, sara' una festa bellissima, sicuramente grazie a lei. A proposito, per quel favore che mi ha chiesto per suo nipote, non ci sono problemi."B: "Bene, ci contavo. La ringrazio, il Paese ha bisogno di persone come lei per andare avanti.A: "E come lei, Sig. Onorevole."
    • Allibito scrive:
      Re: 'Giorno Onorevole
      - Scritto da: ...
      A: "Buongiorno caro collega"
      B: "Buongiorno a Lei"
      A: "Come vanno le cose?"
      B: "Bene, oggi ho fatto oscurare un sito perche'
      volgare, ieri sono stati oscurati 2 perchè
      calunniavano un nostro collega Onorevole e ne ho
      un altro paio in lista che sto tenendo sotto
      controllo."
      A: "La stimo moltissimo per questo suo impegno
      nel far rispettare i valori umani e far andare
      meglio il
      Paese"
      B: "La ringrazio, la stima e' reciproca."
      A: "Per quanto riguarda domani sera e' tutto a
      posto?"
      B: "Si, per la sua festa ho contattato un amico
      che conosce molte persone, per domani sera potra'
      mandarci una decina di sue
      amiche"
      A: "Grazie, sara' una festa bellissima,
      sicuramente grazie a lei. A proposito, per quel
      favore che mi ha chiesto per suo nipote, non ci
      sono
      problemi."
      B: "Bene, ci contavo. La ringrazio, il Paese ha
      bisogno di persone come lei per andare
      avanti.
      A: "E come lei, Sig. Onorevole."Perchè non ti limiti a discutere sulla notizia? Secondo te quando un sito andrebbe oscurato? Quali reati deve fare? E' giusto scrivere quello che si vuole senza controllo? Nella vita reale, chi calunnia in pubblico o peggio in tv o mezzo stampa, si assume le proprie responsabilità spesso pagandone le conseguenze. Perchè in rete non dovrebbe essere così?
      • panda rossa scrive:
        Re: 'Giorno Onorevole
        - Scritto da: Allibito
        Perchè non ti limiti a discutere sulla notizia?Ha discusso sulla notizia, ma non tutti sono evidentemente intelligenti da cogliere il nesso.
        Secondo te quando un sito andrebbe oscurato?Mai!
        Quali reati deve fare?Un sito non puo' fare reati: non ruba, non ammazza.Un sito informa, e l'informazione non e' reato.
        E' giusto scrivere quello
        che si vuole senza controllo? Lo puoi attivare il controllo ortografico se proprio ne senti il bisogno.
        Nella vita reale,
        chi calunnia in pubblico o peggio in tv o mezzo
        stampa, si assume le proprie responsabilità
        spesso pagandone le conseguenze. Perchè in rete
        non dovrebbe essere così?Perche' la rete non e' tv e non e' stampa.In rete si puo' replicare.
      • p4bl0 scrive:
        Re: 'Giorno Onorevole
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ...

        A: "Buongiorno caro collega"

        B: "Buongiorno a Lei"

        A: "Come vanno le cose?"

        B: "Bene, oggi ho fatto oscurare un sito perche'

        volgare, ieri sono stati oscurati 2 perchè

        calunniavano un nostro collega Onorevole e ne ho

        un altro paio in lista che sto tenendo sotto

        controllo."

        A: "La stimo moltissimo per questo suo impegno

        nel far rispettare i valori umani e far andare

        meglio il

        Paese"

        B: "La ringrazio, la stima e' reciproca."

        A: "Per quanto riguarda domani sera e' tutto a

        posto?"

        B: "Si, per la sua festa ho contattato un amico

        che conosce molte persone, per domani sera
        potra'

        mandarci una decina di sue

        amiche"

        A: "Grazie, sara' una festa bellissima,

        sicuramente grazie a lei. A proposito, per quel

        favore che mi ha chiesto per suo nipote, non ci

        sono

        problemi."

        B: "Bene, ci contavo. La ringrazio, il Paese ha

        bisogno di persone come lei per andare

        avanti.

        A: "E come lei, Sig. Onorevole."
        Perchè non ti limiti a discutere sulla notizia?
        Secondo te quando un sito andrebbe oscurato?
        Quali reati deve fare? E' giusto scrivere quello
        che si vuole senza controllo? Nella vita reale,
        chi calunnia in pubblico o peggio in tv o mezzo
        stampa, si assume le proprie responsabilità
        spesso pagandone le conseguenze. Perchè in rete
        non dovrebbe essere
        così?ancora con 'sta calunnia?nessuno ha parlato di calunnia, solo qualcuno si sente offeso
    • ... scrive:
      Re: 'Giorno Onorevole
      Eccomi...Allora, il mio era un commento alla notizia.Tralasciando il fatto che qui si parla di malattie e handicap... E tralasciando che ai gay, ai disabili ed agli stranieri non si puo' dire niente altrimenti si e' accusati di omofobia, incivilta' o razzismo... Quando l'essere considerati integrati o normali vuol dire beccarsi al pari di tutti meriti, critiche e anche prese per il XXXX quando ci scappano... (che poi chi grida al razzismo o all'omofobia vuol dire che gia' di suo si sente diverso... Se a me in francia o in Africa o Argentina uno mi insulta io mica gli dico razzista... Lo mando affan...Comunque... Tornando in tema... Questi molto povo onorevoli ormai non sanno come riempire il tempo e fanno a gara a chi si fa portavoce di crociate contro questo e quello.Perche' oscurare? Al limite, se ci sono le prove di un reato o calunnia, ci sono le multe o le condanne. Se uno ha una ditta e commette un reato va in carcere (in teoria) e/o paga una multa (sempre in teoria), ma la sua ditta mica viene chiusa. Perche' per un sito deve essere diverso? Se si tratta di un sito amatoriale o professionale che differenza fa? Sbaglia? Paga, ma commisuratamente allo sbaglio. Basta rimuovere l'articolo e far inserire una rettifica. E' stato da sempre cosi' con i quotidiani cartacei (rimozione a parte)... Perche sul web c'e' questa moda di oscurare?Il web e' il far west perche' chi governa non ci capisce una mazza di web... E proprio come nel far west c'era l'impiccaggione da parte degli sceriffi, qui c'e' l'oscuramento.La civilta' parte dalla punta della piramide. Se uno sotto svaglia, ma la punta e' civile, lo corregge con delle pene rapportate al danno, infondendo anche rispetto nelle istituzioni. In questo caso, invece, questi pscuramenti portano solo indignazione e malcontento.L'ultima parte poi... E' la conclusione di una situazione paradossale in cui si cerca di fermare la polvere ma non si fa nulla per fermare la frana che sta investendo il nostro Paese.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: 'Giorno Onorevole
      - Scritto da: ...
      A: "Buongiorno caro collega"
      B: "Buongiorno a Lei"
      A: "Come vanno le cose?"
      B: "Bene, oggi ho fatto oscurare un sito perche'
      volgare, ieri sono stati oscurati 2 perchè
      calunniavano un nostro collega Onorevole e ne ho
      un altro paio in lista che sto tenendo sotto
      controllo."
      A: "La stimo moltissimo per questo suo impegno
      nel far rispettare i valori umani e far andare
      meglio il
      Paese"
      B: "La ringrazio, la stima e' reciproca."
      A: "Per quanto riguarda domani sera e' tutto a
      posto?"
      B: "Si, per la sua festa ho contattato un amico
      che conosce molte persone, per domani sera potra'
      mandarci una decina di sue
      amiche"
      A: "Grazie, sara' una festa bellissima,
      sicuramente grazie a lei. A proposito, per quel
      favore che mi ha chiesto per suo nipote, non ci
      sono
      problemi."
      B: "Bene, ci contavo. La ringrazio, il Paese ha
      bisogno di persone come lei per andare
      avanti.
      A: "E come lei, Sig. Onorevole."[yt]iJntNijSX3E[/yt]
  • attonito scrive:
    VIVA NONCICLOPEDIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
    VIVA NONCICLOPEDIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
  • attonito scrive:
    e fatevela, una risata!
    e gli americani no, che si offendonoe quelli coi baffi no, che si offendonoe i carabinieri no, che si offendonoe i preti no, che si offendonoe i drogati no, che si offendonoe i videotechini no, che si offendonoe i gobbi no, che si offendonoe i biondi no, che si offendonoe i XXXXX no, che si offendonoe gli obesi no, che si offendonoe quelli del PDL no, che si offendonoe quelli di PI no, che si offendonoe i negri no, che si offendonoe i pelati no, che si offendonoe no e no e no...ma non si puoi piu' ridere di niente e di nessuno? che mondo triste.VIVA NONCICLOPEDIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
  • ruttolo scrive:
    E bravo il PD
    Andare contro un sito razzista va bene (anche se forse non e questo il caso), ma se per farlo si usa e, quindi, si legittima uno strumento antidemocratico come la chiusura di un blog forse i danni sono maggiorni dei benefici.
    • Allibito scrive:
      Re: E bravo il PD
      - Scritto da: ruttolo
      Andare contro un sito razzista va bene (anche se
      forse non e questo il caso), ma se per farlo si
      usa e, quindi, si legittima uno strumento
      antidemocratico come la chiusura di un blog forse
      i danni sono maggiorni dei
      benefici.La libertà non è anarchia. Voglio essere libero anche da chi calunnia. Esistono leggi precise, se non le rispetti, paghi, nella vita reale o nel web. Certo che paragonare la perdita di un sito come quello al resto... i danni sarebbero maggiori dei benefici? Non è così, ci sarebbe solo un web più pulito.
      • panda rossa scrive:
        Re: E bravo il PD
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ruttolo

        Andare contro un sito razzista va bene (anche se

        forse non e questo il caso), ma se per farlo si

        usa e, quindi, si legittima uno strumento

        antidemocratico come la chiusura di un blog
        forse

        i danni sono maggiorni dei

        benefici.

        La libertà non è anarchia. Voglio essere libero
        anche da chi calunnia. Chi e' che ti calunnia?Quando anche dico che Allibito e' un evasore fiscale, chi e' che avrei calunniato?
        Esistono leggi precise, se
        non le rispetti, paghi, nella vita reale o nel
        web.Esiste anche una magistratura preposta ad amministrare leggi e giustizia.Non ci sono giustizieri. E siamo tutti innocenti fino a condanna.
        Certo che paragonare la perdita di un sito
        come quello al resto... i danni sarebbero
        maggiori dei benefici? Non è così, ci sarebbe
        solo un web più pulito.Ci sarebbe solo un web piu' oscurato.
      • p4bl0 scrive:
        Re: E bravo il PD
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ruttolo

        Andare contro un sito razzista va bene (anche se

        forse non e questo il caso), ma se per farlo si

        usa e, quindi, si legittima uno strumento

        antidemocratico come la chiusura di un blog
        forse

        i danni sono maggiorni dei

        benefici.

        La libertà non è anarchia. Voglio essere libero
        anche da chi calunnia.CALUNNIA???
        Esistono leggi precise, se
        non le rispetti, paghi, nella vita reale o nel
        web. Certo che paragonare la perdita di un sito
        come quello al resto... i danni sarebbero
        maggiori dei benefici? Non è così, ci sarebbe
        solo un web più
        pulito.
  • Leguleio scrive:
    Per una testimonianza dall'interno
    Ecco un intervento di Gianluca Nicoletti, padre di un ragazzo autistico di 14 anni: http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplRubriche/obliquamente/grubrica.asp?ID_blog=347&ID_articolo=83&ID_sezione=752Brevemente: non si perda tempo a invocare chiusure per un sito gestito da "sfigati" (parole sue). Se al parlamento stanno davvero a cuore i disabili, varino le leggi che solleverebbero i genitori da molte incombenze e semplificherebbero la vita ai loro figli, anziché indignarsi.
  • Worm scrive:
    Basta prendere in giro i disabili !!!
    E' ORA DI FINIRLA !! UN GIORNO CHIUNQUE POTREBBE DIVENTARE DEL PD !!
  • Gennarino B scrive:
    Niente di nuovo sotto il sole
    Se il Partito Democristiano dovesse andare al governo alle prossime elezioni assisteremo a robe del genere quotidianamenteIl pd e' l'altra faccia della medaglia pdl .. alle prossime elezioni vanno lasciati alla porta del parlamento
    • thepassenge r scrive:
      Re: Niente di nuovo sotto il sole
      certamente dx o sx sono la stessa cosa, vecchi bacucchi con manie censorie e di controllo. meglio votare realtà nuove o non votare affatto.- Scritto da: Gennarino B
      Se il Partito Democristiano dovesse andare al
      governo alle prossime elezioni assisteremo a robe
      del genere
      quotidianamente

      Il pd e' l'altra faccia della medaglia pdl ..
      alle prossime elezioni vanno lasciati alla porta
      del
      parlamento
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Niente di nuovo sotto il sole
        contenuto non disponibile
        • My name is John, Score John scrive:
          Re: Niente di nuovo sotto il sole
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: thepassenge r

          certamente dx o sx sono la stessa cosa,
          vecchi

          bacucchi con manie censorie e di controllo.

          meglio votare realtà nuove o non votare

          affatto.

          *****Dio ce ne scampi & liberi dai Testimoni di Ge[n]oVa a 5 stelle.L'ennesima sintesi 2.0 fra Talebani e Scientology.Senso dell'umorismo ZERO, supponenza, cialtronerìa espansa e culto della personalità del [para]guru intoccaBBile Grillo.Il tutto sapientemente manipolato dal puparo Casaleggio.Aridatece i puzzoni corrotti, almeno sappiamo già di che morte dobbiamo morire.http://www.scaricabile.it/2012/05/piccola-appendice-sulla-scatofagia/
  • Sgabbio scrive:
    sindrome dei sentimenti offesi ?
    come da titolo
    • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
      Re: sindrome dei sentimenti offesi ?
      ...e mettiamo anche qualche link esplicativo. :Phttp://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Sindrome_dei_sentimenti_offesi
      • bubba scrive:
        Re: sindrome dei sentimenti offesi ?
        - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
        ...e mettiamo anche qualche link esplicativo. :P
        http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Sindrome_dei_shehhehe... tra le cose piu divertenti (li' linkate) e' la pagina dei fan offesi dei tokio hotel.... una roba da spiscio :)) PS: Appropo' ma esistono ancora.. o tutti i fan (e loro stessi) si sono suicidati?
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
    Sogno e vagheggio un mondo dove la stupidità costituisca reato.E mica un reato così, alla buona, di quelli che ti prendi 3 anni e 6 mesi (che nemmeno ti fai grazie all'indulto) per aver ucciso, tu in divisa, un ragazzo senza motivo a bastonate, ma un reato vero, di quelli seri di quelli che ti sbattono in galera per direttissima, e nei casi + estremi ti fanno penzolare da un cappio.Certo il tutto in un quadro normativo articolato e complesso, mica sono un giustizialista. Per esempio, metti che ti fai la tessera del PDL o del PD, mica ti voglio vedere al gabbio, ma tipo che ne so 50 scudisciate in pubblia piazza, non te le vuoi prendere? O tipo quelli che vanno dai maghi e spendono 30mila euro per farsi togliere il malocchio o una malattia grave, invece di fare come le iene o striscia la notizia che vanno a rompere il XXXXX a quei signori professionisti, giù una multa a quel coneglio (il refuso è voluto) che i 30mila euro gliel'ha dati, altri 30mila per la patria e un ammonimento non glielo vogliamo fare? E che stiamo a fare, beneficienza solo ad alcuni privati? E alla collettività non vogliamo dare niente?Ecco il tutto modulato a seconda della stupidità del soggetto.Ma direte voi: ma scusa, se uno è stupido mica è colpa sua? Eh, ho capito, ma mica è colpa mia, però. E intanto la società, del fatto che uno è stupido, ne paga le conseguenze.Ma come, mi fai pagare le tasse perchè lavoro, e non me le vuoi far pagare perchè sono stupido?E che giustizia sarebbe mai questa?Pensate ai benefici, ci toglieremmo tutti i fanatici dalla palle, in un colpo solo. Ti piace Borghezio? Eh, XXXXX tuoi, mica devono diventare per forza XXXXX miei. Ti privo dei diritti politici e pace all'anima tua e ai tuoi gusti di XXXXX. Poi sei libero di essere stupido quanto ti pare, ci mancherebbe, mica sono un nazista,io.Metti che tu imprenditore hai un dipendente così stupido che ti rende poco (e ho scritto rende mica "lavora") ti appelli alla legge contro la stupidità e rescindi il contrario, altro ch eElsa Fornero e l'articolo 18.O al contrario metti che tu dipendente hai che ne so un capo così stupido che ti fa lavorare molto ottenendo pochi risultati perchè non capisce una mazza,giù duro lì (perchè quello è dirigente e guadanga de +, mica per altro) non licenziamento, ma degradamento a ultima ruota del carro e pagamento dei danni all'azienda. E pure un risarcimentino per lo stress agli ex-sottoposti, non dimentichiamolo.Su FaceBook una bella retata, lì è terreno fertile, e la CIA ci ha già fatto il piacere di schedarci tutti, gli stupidi sarebbe di una semplicità disarmante andarli a beccare.Link che cita (male) una frase di Oscar Wilde stravolgendone il significato? 10 frustate e che so 10mila euro, da girare al ministero della cultura, sport e spettacolo.Commento indignato a una battuta di Spinoza, che si è tanto stupidi da non capire? Ecco qui ci starei attento, perchè stupidità mixata con moralismo e buonismo d'accatto diventa sostanza esplosiva e oltre alle scudisciate e alla multa ti incrimnierei pure per apologia di reato o terrorismo.E veniamo al caso che ha scatenato questa mia riflessione. Io il reato di diffamazione lo abolirei proprio, al + lo circoscriverei a casi ben determinati, ma metti che uno querela quelli di umoremaligno.it, perchè è così stupido da non capire quel post sugli handicappati, e ancor peggio lo fa per cercari facile pubblcità come politico, eh no allora qui le scudisciate sono poche e la multa è un insulto, qua ci vuole proprio il carcere duro, la privazione totale dei diritti politici ad libitum, e il diveito totale di espressione in pubblico, amici miei, e mica cotica.Perchè qua la stupidità istituzionalita non va bene mica, e poi che fai mi ingolfi i tribunali per la tua stupidità? Che quelli sono già belli e impegnati a beccare i tuoi colleghi stupidi, mica possono stare li a rassicurare te stupido che quello era un post proprio a favore di quelli che venogno discriminati, che è il contrario esatto di quello che hai capito tu, da stupido quale sei.Eh no, non scherziamo. Qua la faccenda è seria.Eh mi direte voi, e allora Gasparri?Eh gia, Gasparri?Essere Gasparri è ergastolo.Ma per chi l'ha votato non chiedo niente di meno che la garrota.
    • Wintermute scrive:
      Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
      92 minuti di applausi!!
    • Sandro kensan scrive:
      Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Sogno e vagheggio un mondo dove la stupidità
      costituisca
      reato.
      E mica un reato così, alla buona, di quelli che
      ti prendi 3 anni e 6 mesi (che nemmeno ti fai
      grazie all'indulto) per aver ucciso, tu in
      divisa, un ragazzo senza motivo a bastonate, ma
      un reato vero, di quelli seri di quelli che ti
      sbattono in galera per direttissima, e nei casi +
      estremi ti fanno penzolare da un
      cappio.Letto tutto, molto carino, un mondo così sarebbe un mondo al contrario, un mondo dove i migliori sono nei posti di comando della società, invece è il contrario, i peggiori e se va bene i mediocri hanno i posti che contano.
    • Segolo scrive:
      Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Sogno e vagheggio un mondo dove la stupidità
      costituisca
      reato.
      estremi ti fanno penzolare da un
      cappio.
      esempio, metti che ti fai la tessera del PDL o
      del PD, mica ti voglio vedere al gabbio, ma tipo
      che ne so 50 scudisciate in pubblia piazza, nontipico malato mentale che vota Beppe Grillo
      • Gennarino B scrive:
        Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
        e quelli normali votano partito democristiano che ha fatto tanto bene all'italia negli ultimi 80 anni?meglio essere anormali allora
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
        e poi dice che non ho ragione...
      • thepassenge r scrive:
        Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
        meglio il suo movimento che la feccia attuale che si mangia tutto.- Scritto da: Segolo
        tipico malato mentale che vota Beppe Grillo
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
      L'articolo della Costituzione mancante.
    • DMJ scrive:
      Re: gli ultimi 2 cent: il reato di stupidità
      Stupendo!!!
  • Zukkino scrive:
    Che ci volete fare
    I nostri politici sono fatti così, capiscono la satira solo quando sono inquadrati da una telecamera.La satira è come quel compagno di banco alle medie, che quando tu gli chiedi di passarti la soluzione del problema di matematica, lui si alza in piedi di scatto e urla "prof. il mio compagno di banco vuole copiare il compito in classe!!!"La satira è cattiva, asociale, snob, distruttiva, perversa, kafkiana, grezza, puzzolente, auto-lesionista(nel senso che ti riga la macchina se la parcheggi in doppia fila), non dimentica mai, ti fa ridere solo se colpisce tutti tranne te, è spietata, è triste, è sleale, ti odia ma con sincerità senza doppi fini, ti depura come una tisana lassativa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 luglio 2012 19.13-----------------------------------------------------------
  • Partito Demagogico scrive:
    Che bello
    ...quando la liberta' di parola vale solo se sputi XXXXX sul cavaliere. Commovente.
    • Funz scrive:
      Re: Che bello
      - Scritto da: Partito Demagogico
      ...quando la liberta' di parola vale solo se
      sputi XXXXX sul cavaliere.
      Commovente.se riporti i FATTI vale eccome. Che poi la persona sia fatta della materia che dici tu, è un altro discorso.
  • panda rossa scrive:
    La censura e' razzista!
    Ogni atto di censura e' razzista e segregazionista per definizione.E' una violazione di un diritto costituzionale, stabilito dall'articolo 21.
  • Stefano Vitiello scrive:
    Finalmente
    Finalmente un articolo oggettivo sulla vicenda che riporta il pensiero di tutti.Sinceri complimenti per la professionalità.
Chiudi i commenti