USA, dal fappening all'oblio?

Google si ritrova al centro delle denunce delle VIP per non aver impedito che le foto circolassero online. Secondo il prossimo commissario europeo che si occuperà di Internet, però, la responsabilità sarebbe delle VIP stesse, che hanno commesso la leggerezza di affidarle alla Rete

Roma – L’avvocato di Hollywood Marty Singer ha minacciato denunciare Google per 100 milioni di dollari se non rimuovesse le immagini rubate a diverse attrici, cantanti e show girl e diffuse online.

Si tratta della prima conseguenza del cosiddetto fappening , scandalo montato con la doppia ondata di immagini rubate alle VIP e diffuse in Rete, per cui si era stato inizialmente puntato il dito contro una presunta falla nel sistema di recupero delle password di iCloud.

Per quanto Apple avesse sempre smentito tale ipotesi, Cupertino sembrava il soggetto maggiormente coinvolto nello scandalo insieme a 4Chan e Reddit , le due piattaforme da cui le immagini sono state principalmente distribuite: anche per questo sorprende ora la minaccia di denuncia nei confronti dei vertici di Mountain View Larry Page, Sergey Brin ed Eric Schmidt.

Singer dovrebbe rappresentare una dozzina delle celebrità coinvolte nell’attacco che ha portato allo scoperto le immagini: secondo l’avvocato Google “avrebbe fatto fruttare milioni dalla vittimizzazione delle donne” ed “avrebbe adottato un comportamento chiaramente non etico”.

Singer, inoltre oltre quattro settimane fa avrebbe fatto richiesta a Google di rimozione delle immagini da YouTube e Blogger senza tuttavia ottenere risposta : Mountain View avrebbe dunque anche “mancato di agire tempestivamente e rimuovere responsabilmente le immagini” che “sa essere foto private e confidenziali, frutto di un furto” da parte di “predatori pervertiti che stanno violando il diritto alla privacy delle vittime”. Ipotesi smentita da Google in una sua dichiarazione offerta da un portavoce alla stampa: “Abbiamo rimosso decine di migliaia di foto – nell’arco di ore dalla richiesta – e abbiamo chiuso centinaia di account. Internet viene usato in moltissimi modi positivi: rubare le foto private della gente certo non è uno di questi”.

Singer avrebbe forse più successo in Europa: nel Vecchio Continente, oltre alla direttiva sulla non responsabilità degli intermediari che pone nei confronti di Google e compagnia un obbligo di intervento ex post conseguente ad una notifica coerente, si è recentemente imposto il concetto di diritto all’oblio, una particolare interpretazione della privacy in base alla quale Big G e gli altri motori di ricerca hanno l’obbligo di rimuovere determinati contenuti ritenuti dai diretti interessati lesivi dei loro diritti e non abbastanza rilevanti dal punto di vista del diritto alla cronaca.

In Europa, tuttavia, la questione passerebbe anche per le istituzioni europee ed il prossimo Commissario responsabile per Internet, Günther Oettinger, ha definito “stupide” le VIP che si sono esibite negli autoscatti osé senza preoccuparsi di proteggerle adeguatamente, affidandole a servizi online incapaci di garantire l’inviolabilità.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giulia scrive:
    Inutile come un megafono per un pesce.
    e' una mezza stupidaggine!!Gli standard necessari sono quelli che definiscono la comunicazione tra "le cose" e non il loro funzionamento interno.
    • bradipao scrive:
      Re: Inutile come un megafono per un pesce.
      - Scritto da: Giulia
      e' una mezza stupidaggine!!
      Gli standard necessari sono quelli che
      definiscono la comunicazione tra "le cose" e non
      il loro funzionamento interno.Può anche darsi tu abbia ragione, ma dicevano la stessa di un sistema operativo comune a smartphone di varie marche, forme e dimensioni.
      • meh scrive:
        Re: Inutile come un megafono per un pesce.
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: Giulia

        e' una mezza stupidaggine!!

        Gli standard necessari sono quelli che

        definiscono la comunicazione tra "le cose" e non

        il loro funzionamento interno.

        Può anche darsi tu abbia ragione, ma dicevano la
        stessa di un sistema operativo comune a
        smartphone di varie marche, forme e
        dimensioni.sto ancora aspettando un router casalingo con proXXXXXre ARM alla stregua dei vari smartphone.Nei router c'è praticamente il monopolio di MIPS, con proXXXXXri non sempre all'altezza
        • Trollone scrive:
          Re: Inutile come un megafono per un pesce.
          Tipo questo?http://www.banana-pi.com/eacp_view.asp?id=64
        • LordOfPacke ts scrive:
          Re: Inutile come un megafono per un pesce.
          - Scritto da: meh
          - Scritto da: bradipao

          - Scritto da: Giulia


          e' una mezza stupidaggine!!


          Gli standard necessari sono quelli che


          definiscono la comunicazione tra "le cose" e
          non


          il loro funzionamento interno.



          Può anche darsi tu abbia ragione, ma dicevano la

          stessa di un sistema operativo comune a

          smartphone di varie marche, forme e

          dimensioni.

          sto ancora aspettando un router casalingo con
          proXXXXXre ARM alla stregua dei vari
          smartphone.

          Nei router c'è praticamente il monopolio di MIPS,
          con proXXXXXri non sempre
          all'altezzache cosa è esattamente (secondo la tua opinione) che renderebbe ARM superiore a MIPS (ad esempio del comunissimo 74k) esattamente?Io ho usato entrambe le piattaforme e onestamente questo vantaggio (a parità di clock) non lo vedo il MIPS è molto efficente nelle operazioni di spostamento e copia in memoria dei dati (esattamente ciò che serve a un router) e è anche velocissimo nella aritmetica integer la architettura ARM è più efficiente nelle operazioni float e meno nella gestione degli spostamenti in memoria a e copy sapresti dirmi dove come e quando la aritmetica float è fondamentale (onde sia "visibile" il vantaggio di ARM) in un router? Il MIPS ha un indubbio vantaggio in termini di rapporto costo/performances con pochi dollari ne compri una busta da supermercato piena e ha un più che accettabile rapporto energetico tra watt e velocità di esecuzione per quello che deve fare.Un router casalingo basato su piattaforma MIPS costa oggi tra i 20 e i 40 euro e francamente mi pare una cifra difficile come target per un ARM se vuoi una piattaforma ARM più o meno comparabile sali a 2 o 3 volte questo prezzo senza vantaggi apprezzabili (sempre se si resta nella fascia "casalinga").
          • MacGeek scrive:
            Re: Inutile come un megafono per un pesce.
            - Scritto da: LordOfPacke ts
            Il MIPS ha un indubbio vantaggio in termini di
            rapporto costo/performances con pochi dollari ne
            compri una busta da supermercato piena e ha un
            più che accettabile rapporto energetico tra watt
            e velocità di esecuzione per quello che deve
            fare.Pensare che io ancora ricordo i MIPS come i proXXXXXri di queste, all'epoca, non certo economiche macchine da sogno... [img]http://www.nekochan.net/w/images/1/18/SGI_Indy_Workstation_marketing_photo.jpg[/img]
          • LordOfPacke ts scrive:
            Re: Inutile come un megafono per un pesce.
            beh certo SGI ha detto molto nella storia dell'informatica.Ma i tempi sono quello che sono.
      • 2014 scrive:
        Re: Inutile come un megafono per un pesce.
        - Scritto da: bradipao
        - Scritto da: Giulia

        e' una mezza stupidaggine!!

        Gli standard necessari sono quelli che

        definiscono la comunicazione tra "le cose" e non

        il loro funzionamento interno.

        Può anche darsi tu abbia ragione, ma dicevano la
        stessa di un sistema operativo comune a
        smartphone di varie marche, forme e
        dimensioni.Windows?
        • Fogin Laied scrive:
          Re: Inutile come un megafono per un pesce.
          Ubuntu?
        • Fogin Laied scrive:
          Re: Inutile come un megafono per un pesce.
          Ubuntu?
          • LordOfPacke ts scrive:
            Re: Inutile come un megafono per un pesce.
            - Scritto da: Fogin Laied
            Ubuntu?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Certo! magari con Unity...(rotfl)(rotfl)(rotfl)su un embedded è fonamentale!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Fogin Laied scrive:
            Re: Inutile come un megafono per un pesce.
            A dir la verità la mia è semplice frustrazione, è da quando hanno annunciato la versione per smartphone che lo aspetto, ma alla fine lo hanno sempre rinviato...
          • LordOfPacke ts scrive:
            Re: Inutile come un megafono per un pesce.
            Questo è comprensibile ma uno smartphone è molto più "simile" a un piccolo computer general purpose che a un embedded.
          • Login failed scrive:
            Re: Inutile come un megafono per un pesce.
            Porta pazienza come ho letto smartphone do varie marche e sistema operativo mi si e spento il neurone
        • LordOfPacke ts scrive:
          Re: Inutile come un megafono per un pesce.
          - Scritto da: 2014
          - Scritto da: bradipao

          - Scritto da: Giulia


          e' una mezza stupidaggine!!


          Gli standard necessari sono quelli che


          definiscono la comunicazione tra "le
          cose" e
          non


          il loro funzionamento interno.



          Può anche darsi tu abbia ragione, ma
          dicevano
          la

          stessa di un sistema operativo comune a

          smartphone di varie marche, forme e

          dimensioni.
          Windows?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • bubba scrive:
      Re: Inutile come un megafono per un pesce.
      - Scritto da: Giulia
      e' una mezza stupidaggine!!
      Gli standard necessari sono quelli che
      definiscono la comunicazione tra "le cose" e non
      il loro funzionamento
      interno.nel mondo reale servono tutte e due. le specs e le librerie,sdk ecc. che pilotino hw reale... A quanto si vede mbed usa standard comuni/usati di comunicazione (6loWAN & co).piuttosto c'e' il "solito problema".. in quanti developer avranno voja di 'reimparare' un OS con quirks & bugs sia nell'uso che nello sviluppo, con un repository cmq INFERIORE ad altri gia' esistenti? e perche' non FreeRTOS o altro analogo e invece proprio mbed?Come "gia' esistenti", per roba 'powered', penso a linux, per roba piu' wearable penso ad Arduino (alias MCU Avr & -mila shield (i/o,sensori) con libs gia scritte ecc) e relativi mashup.. (si esiste anche un arduino ARM... :P )
Chiudi i commenti