USA, etilometri a rischio

Un giudice proscioglie un guidatore accusato di guida in stato d'ebbrezza. Il motivo? Le autorità non possono accedere al codice sorgente dell'etilometro per verificarne l'esattezza: è protetto da segreto industriale


Sarasota (USA) – Un giudice di Sarasota ha prosciolto un giovane dall’accusa di guida in stato d’ebbrezza perché non ha potuto controllare l’ affidabilità totale dell’etilometro in dotazione alle forze di polizia, l’Intoxilyzer prodotto da CMI .

Si conclude così una lunga polemica innescata da un gruppo di bevitori statunitensi schierati contro lo strumento utilizzato per rilevare il livello d’intossicazione da alcool: in Florida, il risultato fornito da un apparecchio probatorio privo di codice sorgente può non essere considerato valido come prova incriminante.

“Non sembra opportuno che le libertà personali di un individuo possano essere messe a repentaglio da una macchina misteriosa di cui non si può investigare il vero funzionamento”, ha decretato il giudice. Si tratta di un importante precedente che potrà mobilitare un milione e mezzo di guidatori finiti dei guai per il risultato di un etilometro. “Ogni singolo strumento che viene utilizzato nel sistema giudiziario”, sostiene un avvocato della Florida intervistato da AP , “deve essere conosciuto approfonditamente”.

Una situazione impossibile, nel caso dell’Intoxilyzer: l’azienda produttrice non ha mai voluto rilasciare il codice sorgente dello strumento, protetto dal segreto industriale. Una protezione inespugnabile, nonostante l’impegno di circa 150 cittadini che hanno esercitato dure pressioni su CMI. I produttori di Intoxilyzer si difendono dicendo che “se dovessimo rendere pubblico il codice sorgente del nostro prodotto” qualcuno potrebbe approfittarne per creare “gravissime situazioni di confusione e di caos, soprattutto per i nostri affari”.

Malgrado CMI continui a rimanere sulla difensiva, le norme in vigore in alcuni stati, tra cui Florida, Nebraska ed Arizona, indicano che l’uso di strumenti probatori privi di codici sorgenti può essere dichiarato invalido dai tribunali. Ma la situazione è in evoluzione. Alcuni politici si stanno muovendo per creare una legge federale che riformi drasticamente il concetto di “documentazione necessaria” da utilizzare per comprovare la validità di un apparecchio utilizzato in ambito forense. Stando a quanto pubblicato dalla stampa locale, in futuro questo concetto potrebbe escludere codici sorgenti di software o altri apparecchi microelettronici molto complessi.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Excel non ha rivali
    - Scritto da: Anonimo
    inutile cercare peli nell'uovo.

    io li cercherei nelle uova dei pinguini maculati
    e nel loro OO in salsa open sorciara, il
    programma di videoscrittura degno successore
    della macchina da scrivere montanelliana.
    Lo so che non devo dar da mangiare ai troll, ma questo ha degli occhioni così pucci pucci...Excel é un foglio elettronico, non é un word processor come Word. Excel é il successore di VisiCalc.OK. Ho dato da mangiare al troll. Ca##o, mi ha staccato la mano. Fortuna che ne ho tre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Nod32 è ottimo
    Per corporate policy abbiamo il mcafee su tutti i computer della nostra rete, server e client; i dialer e gli spyware vanno giu' che e' una bellezza - li rimuove (e non tutti), ma non li previene ... anche con il modulo spyware.In compenso, ci ha fatto sputare sangue con una incompatibilita' del programma con le schede ad 1gbit - e la patch e' arrivata MOLTO in ritardo rispetto alla pubblicazione del bug, roba di mesi.Per la rete, ho messo da poco un firewall con filtro antivirus - e non avete idea di quanti ne intercetti lui che il mcafee non vede. Il firewall e' aggiornato ogni ora, indovinate con le firme di chi?Se ho un pc compromesso, smonto l'hard disk e lo monto in un pc di laboratorio con il nod32. A casa - ho nod32. btw: nel test di quella organizzazione non ho visto nod32, mentre davano un 96% e rotti al mcafee. Complimenti all'artista!
  • Anonimo scrive:
    Re: EXCEL è un virus!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Ha ragione da vendere McAfee, ma nessuno vuole

    ascoltarla, e devono per forza ritirarsi, e

    addirittura scusarsi!

    Excel è uno dei pochi prodotti decenti MS...Purtroppo sono daccordo con te. Non ho ancora visto un programma che eguagli Excel
  • Anonimo scrive:
    Excel non ha rivali
    inutile cercare peli nell'uovo.io li cercherei nelle uova dei pinguini maculati e nel loro OO in salsa open sorciara, il programma di videoscrittura degno successore della macchina da scrivere montanelliana.Excel è un signor programma, fatto veramente bene.
  • Anonimo scrive:
    i file non vengono cancellati
    i file rilevati come infetti sono stati messi in quarantena. Potete ripristinarli.
  • Anonimo scrive:
    Re: McAfee era un ottimo antivirus
    - Scritto da: lalla63
    Ma per fare funzionare McAfee ci volgiono gli
    active X attivi !!!!!!
    Nessun altro produttore di suite per la sicurezza
    (!!!!!) ha fatto la pessima scelta di McAfee, che
    è fondamentalmente un controsenso della sicurezza
    stessa.qual è il problema? basta che setti in IE l'opzione di non scaricare alcun activex e gli unici activex che hai sono solo quelli del tuo mcafee.
  • Kirisuto scrive:
    Re: McAfee s*cks!
    - Scritto da: Laus

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: segaiolo


    Niente da fare. I vari McAfee, PC Cillin,
    Norton


    si sono trasformati ogni anno che passa in


    pachidermi inutili e inefficienti.



    Il file di installazione di Mcafee 10.0.27 è più

    o meno di 10MB. Vedi un po' te se è
    pachidermico.

    Sarà che ero abituata a Norton, ma con McAfee mi
    sembra di avere una piuma nel pc. E soprattutto
    non è invasivo come il suo collega.Su questo ti dò ragione, l'antivirus di Norton è uno dei due, assieme a PCCillin, che in passato sono stato costretto a disinstallare precipitosamente, McAfee era decisamente meglio, la mia critica a McAfee è per le tortuosità a cui obbligava in passato per avere il supporto tecnico e l'ottusità nella gestione delle richieste di aiuto.
  • Anonimo scrive:
    Re: McAfee era un ottimo antivirus
    Concordo pienamente con la tua valutazione.Anche io sono costretto a mantenere IE solo per poter aggiornare McAfee.
  • Laus scrive:
    Re: McAfee s*cks!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: segaiolo

    Niente da fare. I vari McAfee, PC Cillin, Norton

    si sono trasformati ogni anno che passa in

    pachidermi inutili e inefficienti.

    Il file di installazione di Mcafee 10.0.27 è più
    o meno di 10MB. Vedi un po' te se è pachidermico.Sarà che ero abituata a Norton, ma con McAfee mi sembra di avere una piuma nel pc. E soprattutto non è invasivo come il suo collega.
  • Anonimo scrive:
    Re: McAfee s*cks!
    - Scritto da: segaiolo
    Niente da fare. I vari McAfee, PC Cillin, Norton
    si sono trasformati ogni anno che passa in
    pachidermi inutili e inefficienti. Il file di installazione di Mcafee 10.0.27 è più o meno di 10MB. Vedi un po' te se è pachidermico.
  • Kirisuto scrive:
    Re: McAfee s*cks!
    Anni fa avevo comprato "Nuts & Bolts" per tenere un po' in ordine W95. In omaggio c'era l'antivirus McAfee.Purtroppo non era spiegato bene quale numero si dovesse usare per registrarsi al supporto e purtroppo allora era fornito solo con username e password.Alla fine, per questa mancanza di chiarezza, mi sono ritrovato con due username e password per il supporto dell'antivirus e tagliato fuori dal supporto di Nuts & Bolts, che aveva un baco che lo faceva andare in crash, se ricordo bene, se cercavo di ridimensionare la finestra con la lista dei file presunti doppioni per eliminarli.Ho tentato di contattare McAfee diverse volte via e-mail, ma evidentemente usavano un bot stupido per rispondere, perché ho sempre ricevuto risposte relative all'antivirus e mai niente di utile per risolvere la questione della registrazione al supporto di Nuts & Bolts.Alla fine mi è toccato disinstallarlo e usare una vecchia versione delle Norton Utilities regalata da una rivista.
  • Anonimo scrive:
    Re: McAfee era un ottimo antivirus
    Quoto sul Mcafee, oltretutto spesso i controlli ActiveX davano problemi, costringendo l' utente a reinstallarli ( e a stare senza antivirus per ore/giorni ).Riquoto anche l' intervento successivo, il NOD32 e' ottimo, leggero e affidabile.Perfetto per chi non vuole una suite completa, ma vuole farsela da se.
  • nattu_panno_dam scrive:
    Re: McAfee era un ottimo antivirus
    - Scritto da: lalla63
    Ho usato con soddisfazione McAfee dalla versione
    4 fino alla versione 7.03.
    Allora (andiamo indietro di circa sei anni) lo
    consideravo il miglior antivirus, abbastanza
    leggero potente ed affidabile.
    Dalla versione 8 è stato una delusione.
    Si è appesantito in maniera disastrosa, e, cosa
    peggiore, ha richiesto l'attivazione degli active
    X per essere installato e per le funzionalità di
    interfaccia.
    Secondo me questo è assurdo, perchè io che usa
    Opera o Firefox come browser ho disattivato tutte
    le funzioni active X su explorer.
    Gli active X sono il peggior nemico della
    sicurezza su un sistema windows ed il migliori
    amici di spyware e dialer, che si installano
    subdolamente proprio grazie alla esistenza degli
    active X.
    Pure Microsoft lo sta ammettendo, e le protezioni
    implementate su Explorer 6 sp2 ed Explorer 7
    vedono sempre più ridimensionata la potenza e
    funzionalità degli active X.
    Ma per fare funzionare McAfee ci volgiono gli
    active X attivi !!!!!!
    Ho provato molti altri antivirus, da Kaspersky a
    Nod32 passando per TendMicro.
    Nessun altro produttore di suite per la sicurezza
    (!!!!!) ha fatto la pessima scelta di McAfee, che
    è fondamentalmente un controsenso della sicurezza
    stessa.Usa nod e vivi tranquillo, se proprio non vuoi o non puoi cambiare os.
  • Anonimo scrive:
    Re: Nod32 è ottimo
    - Scritto da: lalla63
    Ti giuro che lo uso da una anno e non me ne sono
    mai accorto.
    Nod32 ha attualmente il miglior motore euristico
    tra tutti gli antivirus, e secondo molti
    osservatori (Virus Bulletin il più autorevole) è
    in grado di rilevare più del 90% dei virus la cui
    firma non è stata ancora inserita nelle
    definizioni virali.
    Inoltre è in grado di proteggere da spyware e
    malware molto meglio di altri antivirus, che su
    queste definizioni sono abbastanza di manica
    larga nei confronti dei "produttori di malware"
    (probabilmente una subdola regola di mercato).leggete le comparative www.av-comparatives.orghttp://gilean.forumfree.org
  • Anonimo scrive:
    McAfee s*cks!
    Niente da fare. I vari McAfee, PC Cillin, Norton si sono trasformati ogni anno che passa in pachidermi inutili e inefficienti. Per fortuna i prodotti buoni ancora ci sono ...
  • lalla63 scrive:
    Nod32 è ottimo
    Ti giuro che lo uso da una anno e non me ne sono mai accorto.Nod32 ha attualmente il miglior motore euristico tra tutti gli antivirus, e secondo molti osservatori (Virus Bulletin il più autorevole) è in grado di rilevare più del 90% dei virus la cui firma non è stata ancora inserita nelle definizioni virali.Inoltre è in grado di proteggere da spyware e malware molto meglio di altri antivirus, che su queste definizioni sono abbastanza di manica larga nei confronti dei "produttori di malware" (probabilmente una subdola regola di mercato).
  • lalla63 scrive:
    McAfee era un ottimo antivirus
    Ho usato con soddisfazione McAfee dalla versione 4 fino alla versione 7.03.Allora (andiamo indietro di circa sei anni) lo consideravo il miglior antivirus, abbastanza leggero potente ed affidabile.Dalla versione 8 è stato una delusione.Si è appesantito in maniera disastrosa, e, cosa peggiore, ha richiesto l'attivazione degli active X per essere installato e per le funzionalità di interfaccia.Secondo me questo è assurdo, perchè io che usa Opera o Firefox come browser ho disattivato tutte le funzioni active X su explorer.Gli active X sono il peggior nemico della sicurezza su un sistema windows ed il migliori amici di spyware e dialer, che si installano subdolamente proprio grazie alla esistenza degli active X.Pure Microsoft lo sta ammettendo, e le protezioni implementate su Explorer 6 sp2 ed Explorer 7 vedono sempre più ridimensionata la potenza e funzionalità degli active X.Ma per fare funzionare McAfee ci volgiono gli active X attivi !!!!!!Ho provato molti altri antivirus, da Kaspersky a Nod32 passando per TendMicro.Nessun altro produttore di suite per la sicurezza (!!!!!) ha fatto la pessima scelta di McAfee, che è fondamentalmente un controsenso della sicurezza stessa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Altro che McAfee
    - Scritto da: Anonimo
    è nod32 il re incontrastato dei falsi positivi.In fatto di sicurezza, meglio un falso positivo che un virus non segnalato.
  • Anonimo scrive:
    Re: EXCEL è un virus!
    - Scritto da: Anonimo
    Bravo hai fatto la battuta... adesso te ed il tuo
    Quattro Pro tirate avanti e scambiate cartelle di
    lavoro fatte con excel con il resto del mondo
    senza fare casini ok ?Bravo hai detto una minchiata....
  • Anonimo scrive:
    Re: EXCEL è un virus!
    Bravo hai fatto la battuta... adesso te ed il tuo Quattro Pro tirate avanti e scambiate cartelle di lavoro fatte con excel con il resto del mondo senza fare casini ok ?
  • Anonimo scrive:
    Altro che McAfee
    è nod32 il re incontrastato dei falsi positivi.
  • Anonimo scrive:
    Re: EXCEL è un virus!
    - Scritto da: Anonimo
    Ha ragione da vendere McAfee, ma nessuno vuole
    ascoltarla, e devono per forza ritirarsi, e
    addirittura scusarsi!Excel è uno dei pochi prodotti decenti MS...
  • Anonimo scrive:
    EXCEL è un virus!
    Ha ragione da vendere McAfee, ma nessuno vuole ascoltarla, e devono per forza ritirarsi, e addirittura scusarsi!
Chiudi i commenti