USA, il carrier filtra gli SMS

Estromessa dai network di T-Mobile USA, una società specializzata nel marketing mobile si rivolgerà ad un tribunale. Al provider wireless non è piaciuto un particolare servizio sugli usi terapeutici della marijuana

Roma – Una domanda. Può un comune carrier wireless decidere in maniera del tutto arbitraria di estromettere dal suo network una società specializzata nel marketing mobile ed in particolare nei servizi di messaggistica cellulare? Può bloccare un business del tutto legale per il contenuto di alcune tipologie di SMS ?

Risposta numero uno: assolutamente no. Un provider wireless come T-Mobile USA non può ordinare il blocco di un servizio come quello fornito da EZ Texting , azienda statunitense che permette ai suoi clienti di inviare in massa specifici SMS dai contenuti più svariati. Non può così uccidere l’intero business di una società solo per una piccola parte delle sue attività.

Risposta numero due. Un carrier wireless come T-Mobile USA può estromettere un servizio dal proprio network qualora questo stesso servizio risulti illecito. Illecito come quello offerto da EZ Texting , che tra i suoi clienti ha annoverato un sito web impegnato nella diffusione di informazioni circa l’utilizzo della marijuana per scopi clinici .

Una violazione del Primo Emendamento, almeno secondo i vertici di EZ Texting , che hanno così deciso di trascinare T-Mobile USA in tribunale. Mentre lo stesso carrier ha sottolineato come la distribuzione di informazioni sull’uso terapeutico della ganja sia considerato illecito in alcuni stati come quello di New York , sede della stessa T-Mobile USA .

EZ Texting aveva anche interrotto qualsiasi rapporto con il sito legalmarijuanadispensary.com , temendo che questo portasse a rapporti poco pacifici con T-Mobile USA . Ma il blocco era rimasto in piedi , costringendo di fatto la società a citare il provider per ottenere un’ingiunzione contro l’estromissione.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ArthurDent scrive:
    conclusione ottimista


    Esattamente come le aspirazioni commerciali di Chris Anderson dove

    l'immaginazione sul futuro è declinata forzosamente a partire dalla sola

    sostenibilità economica, anche per Facebook e oggi per Twitter l'idea

    stessa che i propri utenti si trasformino in adepti fedeli e pigri di una

    unica chiesa a pagamento è un pensiero tanti invitante quanto

    improbabile. Dai tempi della Internet chiusa di AOL in qua, ci sono

    quindici anni di storia della rete a testimoniarlo.ottimo articolo, ma la conclusione è troppo ottimista.facbook ha dimostrato che è facile diventare adepti fedeli della chiesa "un po' di privacy in meno, che mi costa?"twitter non è sprezzante della privacy e dei diritti individuali quanto facebook, ma puo' diventarlo in breve, temo.il mio ottimismo si basa sull'ipotesi "presto si stuferanno tutti, e facebook sarà un ricordo"ciao
  • Sand07 scrive:
    anch'io
    Ma veramente! Bravo Mantellini.
  • LuPiN scrive:
    Bella Analisi
    Finalmente trovo un articolo ben fatto su PI come non succedeva da tempo.Si può condividere o no il contenuto ma ad una prima lettura ho trovato interessante tutta la disamina.
  • jack scrive:
    AAAGH!!
    Basta con 'sto cavolo di "fruizione". E' un termine orrendo!!!Ma chi lo ha tirato fuori?
    • Lord Kap scrive:
      Re: AAAGH!!
      - Scritto da: jack
      Basta con 'sto cavolo di "fruizione". E' un
      termine orrendo!!! Ma chi lo ha tirato fuori?Voce del verbo fruire. Esistente da un bel po'.-- Saluti, Kap
    • mavala scrive:
      Re: AAAGH!!
      - Scritto da: jack
      Basta con 'sto cavolo di "fruizione". E' un
      termine
      orrendo!!!
      Ma chi lo ha tirato fuori?Deriva dal latino, quindi sei un po' in ritardo con la tua lagna, fattene una ragione.
      • chi sei scrive:
        Re: AAAGH!!
        - Scritto da: mavala
        - Scritto da: jack

        Basta con 'sto cavolo di "fruizione". E' un

        termine

        orrendo!!!

        Ma chi lo ha tirato fuori?

        Deriva dal latino, quindi sei un po' in ritardo
        con la tua lagna, fattene una
        ragione.esattohttp://www.youtube.com/watch?v=XAvVjrWcHYUhttp://www.youtube.com/watch?v=c8ypU0DGSXM
Chiudi i commenti