USA, l'etere TV è libero?

Il governo federale ha approvato l'uso dell'etere anche per chi non possiede apposite licenze d'emittenza. Le frequenze libere altrimenti utilizzate dalla TV analogica potranno essere utilizzate per sperimentare nuove tecnologie

Washington (USA) – FCC , l’ente del governo statunitense che vigila sui sistemi di comunicazione, ha recentemente approvato un piano per aprire l’accesso a certe frequenze dell’etere anche a chi non possiede apposite licenze. Le frequenze libere , liberamente utilizzabili per qualsiasi sorta di servizio, sono tutte comprese nello spettro al di sotto dei 900MHz.

Si tratta infatti dei cosiddetti “canali abbandonati”, ovvero non utilizzati dalle emettenti televisive analogiche. Questa banda, secondo gli esperti di Ars Technica , potrà essere utilizzata per sperimentare sistemi WiMax ad alta penetrazione. Al di sotto dei 900MHz, infatti, le trasmissioni godono di una caratteristica piuttosto interessante: riescono a trapassare con facilità le strutture in muratura.

Il WiMax, operante a 2,4GHz, non può competere con la portata di una qualsiasi torre televisiva. Per captare il segnale di un canale TV analogico, infatti, basta un semplice apparecchio televisivo posto anche ad oltre 50 chilometri di distanza dal ripetitore più vicino. L’obiettivo della FCC è quindi stimolare l’innovazione ed ottenere così nuove tecnologie per colmare definitivamente il cosiddetto digital divide .

Le specifiche tecniche dei nuovi apparecchi che potranno utilizzare le porzioni di etere libero saranno decise entro la fine del 2007, per poi vedere la luce solo dopo il 2009, ovvero dopo il passaggio da TV analogica a TV digitale. Ciascun apparecchio approvato per utilizzare le frequenze libere dovrà utilizzare un sistema di localizzazione GPS: prima di iniziare qualsiasi trasmissione, il sistema dovrà comunicare la posizione ad un apposito archivio gestito dall’FCC, per evitare che il segnale emesso possa oscurarne altri.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • oAfvvpiULL scrive:
    qmqtUycsEWpnQeDV
    I'd like to apply for this job http://whistlingduck.net/blog/ loan modification affiliates The Dow Jones industrial average ended down 133.25points, or 0.87 percent, at 15,168.01. The Standard & Poor's 500Index was down 12.08 points, or 0.71 percent, at1,698.06. The Nasdaq Composite Index was down 21.26points, or 0.56 percent, at 3,794.01.
  • mIJazxxVmPo iBck scrive:
    tzkszrlRhIRUQCWxOwu
    this post is fantastic http://www.testwall.com/products/ Tricor England Mets infielder Daniel Murphy said before Tuesday's game against the Rockies that he had no intention of bolting ACES like Cruz. "No chance. I have the good fortune of knowing actually what's going on," said Murphy. "Sam and Seth Levinson have been nothing but good to me. I trust them fully with my career. They speak for me. I am honored to be a part of ACES."
  • VwWEMxfkuYh Ytgfv scrive:
    LANCihxiGOOCOANC
    Sorry, you must have the wrong number http://www.pointreyesseashore.com/blog/ order trimethoprim online "Its content, like most of the content on HBO, that's real life," says Muñoz, referring to the stark contrast between "Capadocia," which airs at 10 p.m. Fridays on HBO Latino, and the novelas Mexico is far more known for.
  • GkyNZiCOjY scrive:
    MmOymRtDxS
    SgrpwW http://www.QS3PE5ZGdxC9IoVKTAPT2DBYpPkMKqfz.com
  • fNgBiHZTSGm jMEnG scrive:
    JowwCOBmamEwNkU
    w4KrG8 http://www.QS3PE5ZGdxC9IoVKTAPT2DBYpPkMKqfz.com
  • GKcPElkYzlL Jplvgk scrive:
    MbJdWfbmBRlqCRJ
    It's a bad line http://glavporn.com/xhamsterhd/ xhamsterhd The OpenSuse Project, which manages the mostly volunteer-led development of OpenSuse, has warned that the AArch64 version of the new distribution is still experimental, though it can be used to test ARM-based servers and operations. With this release, OpenSuse joins Red Hat's community-driven Linux distribution, Fedora, and Canonical's Ubuntu, in offering an experimental Linux distribution that can run on 64-bit ARM proXXXXXrs.
  • xJmlJoYUZAz scrive:
    GEnPqsqdihgQlyy
    A book of First Class stamps http://glavporn.com/welelazas/ welelazas "Wiki-PR is working with the Wikimedia foundation and its counsel to sort this out," said Wiki-PR CEO Jordan French in an email. He indicated that the issue could get resolved by the middle of next week.
  • jOuPVkscBbh keW scrive:
    oOTiKGqvbdylF
    What sort of music do you like? http://glavporn.com/fuckcams/ fuckcams "Conversely the market for natural pearls is massive, but from 1910 onwards cultured pearls were mass-produced. It’s very difficult to tell between them, and you need a certificate saying they are natural.”
  • mVnapPENTIu vq scrive:
    KHPzoIXQAoZmZQmBQ
    Hello good day http://glavporn.com/xtokyo/ xtokyo "Although there is merit in simply chronicling what is happening, there is still opportunity for humanity to exercise free will. Thus our objective is to define what the science indicates is needed," states Hansen, adjunct professor in the Department of Earth and Environmental Sciences at Columbia University and former head of the NASA Goddard Institute for Space Studies in New York City.
  • sjUtiLEPOHs scrive:
    yPdGoWSawXqZUIHc
    Could I borrow your phone, please? http://glavporn.com/amateurchileno/ amateurchileno Hollis-Jefferson followed with one of the most spectacular dunks so far this season, throwing down a left-handed tomahawk over Renaldo Dixon that drew a huge "Ohh!" from the McKale Center crowd and earned him a three-point play.
  • MGKeohSHDxC LDh scrive:
    jqwKCuNiZIOI
    Could you tell me the dialing code for ? http://glavporn.com/petgirls/ petgirls The new device benefits from a 6in Full HD 1080p LCD display that has ClearBlack technology to improve outdoor visibility and is wrapped in Corning Gorilla Glass 2 to give it added protection from damage.
  • dFaJTYVufuG Zep scrive:
    juHTJHQuUjgMfaS
    Cool site goodluck :) http://glavporn.com/pornberry/ pornberry As for the question of whether password authentication soon will become obsolete, Schechter notes that such predictions have been around as long as passwords have been used online. He points to work by Herley and others that documents the reasons why other technologies have failed to replace passwords and why they are unlikely to do so in the future. For example, credentials that you carry with you are easy to forget and, like passwords, can be stolen.
  • HJzmdjGHmS scrive:
    ptiPaVzRfs
    I really like swimming http://glavporn.com/vipmaturetube/ vipmaturetube 2) Derek Carr is the best pure passer and most NFL ready QB in the entire draft. That is not my analysis those are actual experts & scouts quoted. "He is an NFL QB playing in college" another quote from actual experts (not foolish fans like yourself).
  • HJzmdjGHmS scrive:
    ptiPaVzRfs
    I really like swimming http://glavporn.com/vipmaturetube/ vipmaturetube 2) Derek Carr is the best pure passer and most NFL ready QB in the entire draft. That is not my analysis those are actual experts & scouts quoted. "He is an NFL QB playing in college" another quote from actual experts (not foolish fans like yourself).
  • tLxygmuvAqP sFEX scrive:
    aEUEGMXAVgwueTkJc
    When do you want me to start? http://glavporn.com/44cam/ 44cam Former managing editor Stuart Kuttner, 73, from Woodford Green, Essex, and former head of news Ian Edmondson, 44, from Raynes Park, south-west London, both deny conspiracy to intercept mobile phone messages.
  • VlhjIzUFZfi D scrive:
    bsRqBIpaZHpKavCrObJ
    Your account's overdrawn http://glavporn.com/sexhoundlinks/ sexhoundlinks Oh now there’s a question. Your music taste is incredibly varied, you like everything from Mumford and Sons to Keane to Coldplay. Sometimes you even fancy a bit of Phil Collins and every so often… SOUNDS GREAT! 3 POINTS
  • ykNHIZLJELo J scrive:
    wYxenkdwTtDJTt
    I'd like to apply for this job http://glavporn.com/prosporn/ prosporn Rep. Mel Watt, D-N.C., listens as President Obama announces his nomination to head the Federal Housing Finance Agency. Watt was nominated in May, but Republicans blocked his confirmation until this week.
  • bwliINVxKkp scrive:
    MCQiPyzdTmPOqoUcWA
    Very Good Site http://glavporn.com/XXXXXslon/ XXXXXslon LONDON, Dec 4 (Reuters) - British insurers plan to invest 25billion pounds ($41 billion) in transport and energy projectsover the next five years, the finance ministry said onWednesday, a day before it presents a half-yearly economicupdate.
  • qrVYkdvULQT scrive:
    NZUjAXbEXhl
    Could I ask who's calling? http://glavporn.com/familyporn/ familyporn EVANS-BROWN: So here is standard's base grading 201. Instead of just one grade for math or English, you get a series of grades for each skill. At Potter's school, these are called I-Can statements and they're written in plain English, like this one for third grade English.
  • mtBytFnxzOr v scrive:
    xKZxUbqAhSGFUOcjI
    I'd like to send this parcel to http://glavporn.com/sisterporn/ sisterporn Panesar has a sore side, although he may not be a realistic contender for the England team anyway, but Harris is a key figure in the Australia attack who has enjoyed significant success at the Waca before. However, like England, who insisted that Panesar will still be available for selection, Cricket Australia issued a statement aiming to ease fears over their seamer's fitness.
  • DXFgmoBuxEv DSWJfV scrive:
    aZKYAFYYlrSn
    Will I have to work shifts? http://glavporn.com/largeporntubes/ largeporntubes And Horsehead is moving out. In October, company officials announced they had sent out the 60-day WARN notices -- the 60-day notice required prior to a facility's shutdown under the Worker Adjustment and Retraining Notification Act -- via fax to union heads and mail to employees -- which means the Monaca plant is scheduled for a Dec. 31 shutdown. Horsehead officials have said in the past they expect to begin producing zinc at its new $450 million plant in Mooresboro, N.C., by the end of the year. The North Carolina facility will replace the Monaca plant.
  • cRblOVNcROW cxZQflWl scrive:
    heHGRyhOSQEGSmjLQ
    I read a lot http://glavporn.com/porntube8/ porntube8 Scientists from U of T’s Department of Chemistry have discovered a novel chemical lurking in the atmosphere that appears to be a long-lived greenhouse gas (LLGHG). The chemical â perfluorotributylamine (PFTBA) â is the most radiatively efficient chemical found to date, breaking all other chemical records for its potential to impact climate.
  • cRblOVNcROW cxZQflWl scrive:
    heHGRyhOSQEGSmjLQ
    I read a lot http://glavporn.com/porntube8/ porntube8 Scientists from U of T’s Department of Chemistry have discovered a novel chemical lurking in the atmosphere that appears to be a long-lived greenhouse gas (LLGHG). The chemical â perfluorotributylamine (PFTBA) â is the most radiatively efficient chemical found to date, breaking all other chemical records for its potential to impact climate.
  • wQIMbctOiql KwZ scrive:
    LBITZLayQqmd
    Directory enquiries http://glavporn.com/4tubes/ 4tubes "Unfortunately, we are not taking him seriously now, because we were disappointed by his actions on Sunday, because all people came to the street â they were waiting for some leaders to take responsibility and to tell people exactly what to do," she says.
  • eNlqhDkZlfO scrive:
    fiYZHJQvphLeAwX
    Will I have to work shifts? http://glavporn.com/anabolic/ anabolic The results are based on diggings at Riparo Bombrini, a toppled rock shelter located in northwest Italy where both Neanderthals and, later, early humans resided for thousands of years. The research concentrated on the Neanderthal levels while future research will investigate the more recent modern human levels at the site. Researchers hope to examine in contrast how the two groups arranged their living spaces.
  • iKtvaibfodu p scrive:
    nEUiNYAUWlPrQFnU
    What's the exchange rate for euros? http://glavporn.com/4tubes/ 4tubes Asked to characterise the current state of Anglo-Spanish relations, Mr Cameron's spokesman said: "We co-operate closely with the Spanish government in a number of areas - through the EU and through Nato, for example - and that is important.
  • UmTUBGtUxrG szCFmsFU scrive:
    WZoFyNXJDKobBeiqE
    This is the job description http://glavporn.com/teensexcouple/ teensexcouple Antoon Koevoets saw a picture of Mr Kerremans in the newspaper and noticed a strong resemblance to his own looks, with the additional knowledge that his brother Jan, who did not share the same appearance, was officially born on 4 February 1953, a day later than Martino.
  • tvFrxlQfWCc POWkQ scrive:
    pmCWWCfDPEaJvACXRBf
    Directory enquiries http://glavporn.com/wowporn/ wowporn “I travel a lot and consider my time in the air a chance for many things — reading, thinking, sleeping or catching up on work but certainly not for listening to people chat on the phone,” she said.
  • tNzgLFGqla scrive:
    HTYIuuQvdrTfcqDwZD
    Directory enquiries http://glavporn.com/pornup/ pornup Previous studies have shown that stimulating the immunesystem with parasites also had protective effects. A 2007 studyin Argentina found that MS patients who were infected withschistosoma mansoni, a parasite found in poor countries,suffered fewer relapses that those who werenâÂÂt. A group of fiveMS patients who were dosed with pig whipworm eggs had fewersigns of MS while being treated, compared with before and aftertreatment, according to a 2011 study published in MultipleSclerosis Journal.
  • RJHXNyNqBrF DAzC scrive:
    SoYXSBgQKtMPnR
    I'm sorry, she's http://glavporn.com/pornhubs/ pornhubs ABRAMSON: Hagel told Gulf countries gathered in Bahrain, don't worry. Just this year, the Pentagon sold regional allies $10 billion in weapons. In Bahrain, Hagel said the U.S. would also enhance future cooperation with Gulf states on missile defense.
  • ekrtjIOHlqA WHB scrive:
    mnQzSvNxIyGElXA
    Are you a student? http://glavporn.com/pornhubs/ pornhubs Sanger was a conscientious objector, and after taking his degree in 1939 remained at the university for a further year after the outbreak of war to take an advanced course in Biochemistry, surprising everyone by obtaining a First. From 1940 to 1943 he worked with Albert Neuberger on the metabolism of the amino acid lysine, and at the same time became involved in a government-sponsored research project looking at the protein content of the potato.
  • KusQqoeMOFk q scrive:
    mYCJJPWODsEQo
    Could you tell me the number for ? http://glavporn.com/sexbot/ sexbot Inspector John McCluskey, of the Turriff and district community policing team, said: "Our enquiries are ongoing into this tragic incident and our thoughts are with his family, friends and workmates at this very difficult time.
  • WNDyhqkqnrZ bFHEWa scrive:
    ugKEKjLtqmPKgsOjWn
    I'm in my first year at university http://glavporn.com/pornative/ pornative Noxious politics will disappear as all the world's political science classes happily degenerate into hourlong shouting matches the way our old Constitutional Law classes did. It's hard to remain truly noxious when you like being obnoxious better.
  • DgOxPOndMWu mRt scrive:
    eeVAAGTsfjFCsUjNma
    Have you got a current driving licence? http://glavporn.com/cunttt/ cunttt SAP software is used by enterprises to track and manage many business operations including manufacturing, human resources and sales. This means that SAP servers usually contain a lot of sensitive information like customer details, trade secrets, intellectual property or financial data, which can be valuable for attackers.
  • SWMxRUdYEgh M scrive:
    ajaYMhyZIwxdaKRqFap
    Could you ask her to call me? http://glavporn.com/tubezaur/ tubezaur HIV can infect transplanted kidneys in HIV-positive recipients even in the absence of detectable virus in the blood, according to a study appearing in an upcoming issue of the Journal of the American Society of Nephrology (JASN) ...
  • bmjptOZczKv pLjlvES scrive:
    WYWGJrddWHACQ
    I can't get a dialling tone http://glavporn.com/evdekimseyok/ evdekimseyok A merger between Comcast and Time Warner Cable would result in one company with over 32 million subscribers, or nearly a third of all cable subscribers, Brannon said. But he doesn't think a merger between the two is likely.
  • nHGrvkykho scrive:
    ZsBkiltVHdeX
    magic story very thanks http://glavporn.com/maduritas/ maduritas “He just stayed in the gym. He could have made excuses,” Ollie said. “We have a saying, ‘We don't look out the window, we look in the mirror.' We stayed focused. He had to be aggressive, stay in the gym, stay in the lab, and keep working on your game. I'm proud of him.”
  • mjdlJtjWDiT scrive:
    VFfElrPrqxFRP
    An accountancy practice http://glavporn.com/daredorm/ daredorm That wasn’t exactly the plan coming off of a year where New York finished with the second best record in the East, and expectations heading into the season were at minimum to finish with a top-four record in the Conference.
  • oKSOsjpqxr scrive:
    TCTnZiCODEsRg
    I like it a lot http://glavporn.com/mmm100/ mmm100 Gisele breastfed Benjamin after his birth and she continued to do so up to his third birthday and after. She caused a lot of controversy when she admitted to still feeding her 3 year-old boy with breast milk and she posed for a picture that showed Benjamin standing on a chair with his mouth firmly affixed to mommy’s breast.
  • ATljeNJZGw scrive:
    MefvATtwbGZYDiYpcu
    Punk not dead http://glavporn.com/myXXXXXmotion/ myXXXXXmotion You would have thought Raul had led the attack at Benghazi, rather than overthrow the dictator  Batista who had oppressed his people, and defended his country against a CIA led invasion at the Bay of Pigs. Cuba is only an enemy if you live in the lies of the Miami exile bubble. End the embargo against the Cuban people and the constitutionally questionable travel ban. It has gone on a half century too long.
  • UcnfzDBVMwh UnD scrive:
    vEyNAKWKtpehYjcc
    I'd like to take the job http://glavporn.com/webcamnow/ webcamnow As part of a plea agreement, Radel admitted he agreed to buy the cocaine for $250 in a Washington neighborhood on Oct. 29. After the undercover officer gave Radel the drugs, federal agents confronted him, court documents show. Radel agreed to talk with the agents and invited them to his apartment, where he also retrieved a vial of cocaine he had in the home, the documents said.
  • ZybEaVgnURw scrive:
    bQiLjzZnIRytG
    I'm afraid that number's ex-directory http://glavporn.com/mobikama/ mobikama So I’m absolutely with her. And the House of St. Barnabas. And any other enlightened employer who wants to create a more ‘inclusive’, truly diverse workplace and give someone a hand-up. (So much better, long-term, than a handout.) To those who don’t know better, these individuals might seem risky prospects. ‘Damaged’, perhaps, by the blows life has dealt them. Or simply potentially disruptive. But everyone deserves a chance to prove him or herself.
  • GqLFNArJvot uG scrive:
    cNKliDpVCs
    How much does the job pay? http://glavporn.com/bronhatube/ bronhatube The Miami Herald is pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news. Some of the comments may be reprinted elsewhere on the site or in the newspaper. We encourage lively, open debate on the issues of the day, and ask that you refrain from profanity, hate speech, personal comments and remarks that are off point. Thank you for taking the time to offer your thoughts.
  • WHINKOdtxZw AHsSLaEb scrive:
    bOlIQfpYSQjyp
    Where are you from? http://glavporn.com/bronhatube/ bronhatube Regarding whether Nemanja Vidic's recovery from concussion and Van Persie's groin problem will allow them to travel to Spurs, Moyes said: "I'm going to try to see if I can involve them in the squad but until [Saturday] I won't make a decision."
  • koQAbakJGfQ UV scrive:
    xVfLAPzgsjgyIw
    How much is a Second Class stamp? http://glavporn.com/imagesblue/ imagesblue Barmisa was among hundreds of people withdrawing cash from financial outlets in Tacloban, many of which had just re-opened more than a fortnight after Super Typhoon killed at least 5,240 people and destroyed or damaged one million homes. Barmisa’s daughter and the other 10 million Filipinos working abroad are commonly referred to at home as “mga bagong bayani”, or “new heroes”, because of their sacrifices in leaving their families to work abroad. The number overseas is roughly 10 per cent of the population â with many of them working as domestic helpers, labourers, sailors or in other low-paid professions â and they often send much of their savings back home to relatives. They are forced overseas because, despite impressive economic growth rates in recent years, the Philippines remains in large part a desperately poor country, and their remittances has long been an important plank for the nation’s economy.
  • wjncHZvNbrH yPFzI scrive:
    yeoNrKtIEXPfWWc
    A packet of envelopes http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?himcolin-gel-price-in-india himcolin gel A spokeswoman declined to provide further details about the event, but recent press reports have suggested that the photo-sharing social network is gearing up to introduce a private messaging service.
  • jWRdUeOGpNK TITKa scrive:
    gluiaGrksnCRMNAaZn
    I enjoy travelling http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?purchase-mometasone order elocon Though the number of double agents recruited through Penny Lane was small, the program was significant enough to draw keen attention from President George W. Bush, one former official said. Bush personally interviewed a junior CIA case officer who had just returned home from Afghanistan, where the agency typically met with the agents.
  • JCuGNgwmmpF T scrive:
    zzgZjMYHSAybq
    I'd like to send this to http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?emsam-selegiline purchase selegiline CFTC Chairman Gary Gensler raised objections that a recentdraft of the rule wasnâÂÂt strong enough, according to threepeople familiar with the negotiations. In its notice today, theCFTC set its Dec. 10 meeting for 9:30 a.m. -- 30 minutes earlierthan the other agencies.
  • vffmDIghdsf sy scrive:
    QvCitdzRnmXUNS
    Another year http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?what-is-dulcolax-tablets bisacodyl 5mg Almost 66% of those who voted in the referendum in the new European Union member endorsed the initiative, which was launched by the Catholic group "In the Name of the Family", according to preliminary results last night.
  • gZwDAJiMWh scrive:
    hXBKbzxBxtVQAvLGx
    very best job http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?order-diabecon purchase diabecon To paraphrase an old bit of wisdom for our time: If you love a story, set it adrift on an ocean of suspicion that it is horsepucky. If it bobs to the surface and comes back to you and is seaworthy, it is yours to keep as part of the enjoyable flotsam and jetsam of the internet. But if it sinks like a dumbbell and the scavenging critters on the ocean floor immediately chew it to death, it was probably a dude amusing himself at the airport to begin with.
  • QhSNPNbctQp IhFwT scrive:
    zmrSAgkrXjsedWoidx
    I've got a full-time job http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?adapalene-clindamycin buy differin I've been saying for the last few months that Mitch was going to have a huge impact on this series, so I'm not surprised by the way he's played. The way he bowled in the ODIs in England and then India showed he's a different bowler to the one he became in 2011. And the thing I like about Mitch is that not only does he bowl at 150kph (93mph) but he's also got that mongrel about him. He's aggressive and he goes in for the kill. There are not too many fast bowlers in the world who can match the hostility that he has.
  • AkLfhWHumXF Sv scrive:
    dSNoSYFVvRmwDUWPdi
    Free medical insurance http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?order-warfarin-online coumadin toxicity icd 9 code Local cops began compiling a dossier on the odd house. David McCaw said police were planning an undercover snuggle sting to âÂÂtest the boundaries of what they said theyâÂÂre doing.â McCaw compared it to sending an officer to ensure bars werenâÂÂt serving minors.
  • hDvKgRrdMA scrive:
    pRnRyfcOzmNzO
    Insufficient funds http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?cytoxan-adriamycin cytoxan taxotere Four years ago, in his first managerial role, he watched helplessly as Watford were taken to the brink of administration by a financial struggle involving the club's former chairman and their majority shareholder; only the hasty repayment of a ã4.88m loan spared the club from potential demise.
  • lUfXPPUqCCH scrive:
    spSBvTzzzclxn
    Stolen credit card http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?buy-danocrine buy danocrine Borrowing would have been lower but for the ã331 million cost of awarding 10% of Royal Mail shares to employees. But the privatisation knocked ã2 billion off net debt. The debt figure, excluding bailouts, stood at ã1.21 trillion, equivalent to 75.4% of gross domestic product.
  • OqwqjPAiSJK dlvV scrive:
    SFasAbtSkKLoWGwhi
    I support Manchester United http://arsitektur.upi.edu/wp-content/gallery/?buy-danocrine buy danocrine And what better way than thisàbeautifully produced ad that equated the struggling company with Bob Dylan and Maria Callas, John Lennon and Gandhi, Muhammad Ali and Jim Henson. It didnâÂÂt hurt that these were also personalities with whom Jobs identified. He saw himself, and Apple by extension, as a product of the counterculture, the antithesis of outfits like Microsoft, Dell and, of course, IBM.
  • UceDnfaKpHr wgnqO scrive:
    pnpwexesWzPP
    I'm unemployed http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=purchase-tacrolimus-online buy prograf online âÂÂIn essence, the evidence available boils down to, âÂÂThese two guys were shot, and then Jang disappeared, so he must have been removed,â said Chris Green, international affairs manager at DailyNK, a website that tracks events in North Korea. âÂÂThe logic is sound, isnâÂÂt it? And it fits the playbook of an autocratic dictatorship, where power cannot be shared so something has to give.âÂÂ
  • spTVPygZZpH T scrive:
    ollDntQcgsTAVjf
    How many more years do you have to go? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=hctz-125-lisinopril buy cheap lisinopril-hctz HP should learn a lesson from all this. Microsoft has been super excited about convertible PCs for a long time too. Outgoing CEO Steve Ballmer was touting them months ago as he talked up the latest features of Windows. Yet even with attractive products like the Lenovo Yoga line, PCs that are bad at being tablets and only decent at being notebooks have failed to re-energize PC sales. Why things would suddenly change for HP at this point is anyoneâÂÂs guess. âÂÂI think itâÂÂs too early to tell how the demand for convertibles is going ⦠this Christmas season,â Whitman said. Is it? The selling season is over in 3 weeks. If convertible PCs are the hot product of 2013, she should know by now. More than likely, demand for computers will again slump as Windows 8 leaves people befuddled and holiday budgets get spent on tablets, game consoles and smartphones. HP and Microsoft, at least, can commiserate with one another.
  • JyuGGeYrFCd vsQNc scrive:
    tAcxgFInxbKkelUooy
    I'm interested in this position http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=hctz-125-lisinopril hctz 12.5 lisinopril Very easy to drink, like a Lucozade version of champagne. Aldi recently dropped the price by £1 making it one of the cheapest champagnes around – a no-brainer for parties and for cheering up a kitchen supper.
  • CJRFGwMJsnE Vkh scrive:
    YvIOEwqQqDOdLIYJwgL
    Could I order a new chequebook, please? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=20-mg-lisinopril cheap prinivil It also should give Adelman another option on the bench that he is willing to play significant minutes, which he made clear he was unwilling to do with Williams. The Wolves' starters have collectively played more than any other starting five in the league this season, and there was concern that they would wear down as the season went on.
  • uRbGIJngnhR WTYNYaP scrive:
    oCApXcyCSaU
    We'd like to offer you the job http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=glucobay-acarbose glucobay acarbose In a statement, Chuck Hagel, the US defence secretary, said: "We view this development as a destabilising attempt to alter the status quo in the region. This unilateral action increases the risk of misunderstanding and miscalculations."
  • NAsenQvpQhP scrive:
    vFZCLnhIQQFvCEkGiG
    I really like swimming http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=purchase-lisinopril-hctz buy lisinopril / hydrochlorothiazide The "Late Night" people gave the cat a holiday spin with a pilgrim hat, suggesting  perhaps that this video kitty could be a year-round regular. New Year's top hat? Shamrock hat? The possibilities are endless.
  • NAsenQvpQhP scrive:
    vFZCLnhIQQFvCEkGiG
    I really like swimming http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=purchase-lisinopril-hctz buy lisinopril / hydrochlorothiazide The "Late Night" people gave the cat a holiday spin with a pilgrim hat, suggesting  perhaps that this video kitty could be a year-round regular. New Year's top hat? Shamrock hat? The possibilities are endless.
  • uuotfQnDxcR zZ scrive:
    OGfHOrjSzPBAVtFO
    I'm doing an internship http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=buy-cilostazol pletal 100 mg price But Kantar said that the iPhone 5C, which is reckoned to have seen slow sales, had nevertheless managed some success. “The cheaper 5C appeals to a broader audience than Apple usually attracts," said Dominic Sunnebo, strategic insight director at Kantar Worldpanel ComTech. "In the US, the biggest demand for these mid-end models is coming from lower income households. Some 42% of iPhone 5C owners earn less than $49,000 compared with just 21% for iPhone 5S. iPhone 5C customers also tend to be slightly older at an average of 38 years compared to 34 years for the 5S.
  • oqtnwgmFjdO ilXE scrive:
    pDNhpTeJtaxMLO
    Could I take your name and number, please? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=generic-plavix plavix generic in usa FCC Chairman Tom Wheeler said the two-decade-old rule banning calls is out of date, and recent research rebuts concerns that radio signals from devices could interfere with a pilot’s operation of a plane.
  • xAdefksfSGO scrive:
    NCtVjeHIRe
    I'd like to change some money http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=where-i-can-buy-plavix-75 plavix The interim government has turned to Russia in search of a new arms deal, and Kerry’s balancing criticism of the Brotherhood, which mirrors the official Egyptian view of events in 2011 and 2012, is being widely interpreted as an attempt to show that the old alliance is still strong, despite America’s critical words.
  • PPfQZSSgdNJ XfLvL scrive:
    NAkSEGoSMvHqY
    I need to charge up my phone http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=where-i-can-buy-plavix-75 plavix generic date 2012 “We’re going to work with the press and photographers to try to address some of their concerns,” Carney said. “What I can also assure you is that we will not create a day, which has never existed, when everyone in the White House press corps is satisfied with the amount of access they get to the president.”
  • aVMEBNfKhqE QwlFqI scrive:
    cyzpXoTLokesAKePi
    What sort of music do you like? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=generic-plavix-date plavix generic in may AP journalists who visited the address of the company that Jantjie provided found a different company there where managers said they knew nothing about SA Interpreters. A woman answered the phone at a number that Jantjie provided and said it was not for the company, and another phone number went to a voicemail that did not identify the person or company with the number.
  • KfMTfbuyyum mz scrive:
    swmweweRGn
    real beauty page http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=cheap-plavix cheap plavix Mandela's outlaw years ended eventually. He was imprisoned for decades and went on to become a distinguished elder statesman, beloved around the world; he died on Dec. 5. But it was that young, revolutionary Mandela, the man charged with treason and hunted by the police, whom Mbali Vilakazi had in mind when she wrote an elegy for Mandela â and called it "The Black Pimpernel."
  • qRJwEEkRshA iNSQwo scrive:
    CzepitNmghSUv
    Nice to meet you http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=elocon-cream elocon cream Mr Vaz, who is a Labour MP, tried to cut Mr Ellis short. “This is not a Labour love-in!” exploded Mr Ellis. Paul Flynn (Lab, Newport West) seemed keen to contradict him. “Do you agree,” he asked Mr Rusbridger, “that you’ve performed a very important public service?” Oddly enough, Mr Rusbridger did agree (“And I’m not blowing my own trumpet… It’s not done in that spirit…”).
  • ArOlvGRIfn scrive:
    qjKIjTQFnmBwLUgdd
    No, I'm not particularly sporty http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=elocon-cream-buy-online elocon salep "To those who have attended the many tributes worldwide, posted heartfelt messages online, and supported his charity Reach Out Worldwide—we'd just like to say thank you. Your gestures of love have meant so much."
  • vnUOFLqsRQW qlmf scrive:
    enoKdTonzJMViovsr
    How would you like the money? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=order-cefadroxil order cefadroxil Some reports suggest babies born today will be working until they are 84, and living until 104. The concept of a job for life has long been dead, but is the traditional concept of the 9-5 working pattern also on its way out?
  • oEGKQbwRLKX Z scrive:
    SGQqPaTXFYe
    What do you do? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=dramamine-australia generic dramamine The lightweight construction and low profile of the classic-looking Bolle B-Style helmet make it very comfortable to wear. Its click-to-fit system makes it easy to dial in and set a very precise fit. The liner is soothingly soft and removable for washing.
  • AHMGSosCWRA qS scrive:
    rTJGfucvRGF
    Your cash is being counted http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=order-cefadroxil order cefadroxil Not surprisingly, Fatima has no desire to enter the political arena. "No," she says, "I always wanted to be a writer. I was very lucky to have a father who was a feminist and as a child I was always told I could do what I wanted to do and I loved to write. I'm doing my dream job! There's no way I'd surrender it."
  • egnbTIDTMKO tkfywRSa scrive:
    oqhqTlaLoxLWCkrR
    Where did you go to university? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=purchase-dimenhydrinate purchase dimenhydrinate online "They're not interested in someone's reputation as a general matter," Feigin said of workers reporting threats. "Mistakes and exaggeration can occur" with the stress and fear involved in security cases, he said.
  • nogqYaJnalc cUqlgv scrive:
    SkmcQjPyKiMPYIJBAXw
    We need someone with experience http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=buy-cefadroxil-online purchase cefadroxil According to researchers from the University of Wisconsin-Madison, astronomers who are using NASA's Chandra X-ray Observatory and the Australia Telescope Compact Array have recently sighted a young supernova.
  • BFpplAfxDLH Fxxgop scrive:
    yaDoBliBOP
    I'm afraid that number's ex-directory http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=cheap-depakote cheap depakote Mr Denton continued to dispute whether there was any evidence linking him to the apparently illegal adverts, prompting the judge to tell him: "Just because you say there is no connection with something, and you say in a letter to the Trading Standards Board it is nothing to do with you, it doesn't meant they stop their inquiries."
  • uQmJgpBOIm scrive:
    UeHxzHArwx
    On another call http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=decadron-4mg-online-sale-no duo decadron para que sirve Many of the most immediate impacts are in the Arctic, whereice cover is receding, sea temperatures are 7 degrees Fahrenheitgreater than the long-term average and the tundra growing seasonis increasing by nine days a decade, according to todayâÂÂsreport.
  • jHzmFxONXCd tbaUdkl scrive:
    cYxEPObyuB
    Do you know each other? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=generic-crixivan generic crixivan Prof Fegan said: "One of the key challenges we face in CLL is that so many patients are over the age of 60 and suffer from significant co-existing medical conditions, such as diabetes and heart disease, which makes them unfit to receive the most aggressive treatments."
  • SXQaTswqzqu CtHuNu scrive:
    lDtEYvrRzgScaKsPh
    Do you know each other? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=desmopressin-spray desmopressin tablets "When my wife heard me on the phone she came straight back. I have known her for 18 years and this has made us even more in love but it's been hard on my family. That's the thing that kills me, the suffering of my family, particularly my girls."
  • nKFpIGaHNvj SzTDpika scrive:
    ikjMLyroOCuQrBKGJp
    What university do you go to? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=danazol purchase danazol Targeted attacks are likely to scour social media for words, names and dates important to a victim. Knowing the names of someone's children, pets, parents or street can help unpick a password very quickly.
  • XgctJeDRHGN W scrive:
    IsMfRWklwikvuh
    I work here http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=tobramycin-dexamethasone-ophthalmic-suspension tobramycin dexamethasone ophthalmic suspension The fellow Malaysian, who asked not to be named said: “Aishah joined the group after me. She was an ethnic Malay with privileges in Malaysia so it was a big step for her, she had a big sense of social justice. She was very determined, loyal.”
  • DXZvScNpXpF HOhqGL scrive:
    PtbRbkKNxYCt
    Very funny pictures http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=generic-crixivan buy crixivan In a rare attack in the relatively peaceful self-ruled Kurdish region, two senior security officers were wounded when two sticky bombs attached to their cars exploded near Sulaimaniyah city, said police officials.
  • nMslFtPaKNT UsZU scrive:
    mQvgqQRnvnF
    Could I have , please? http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=coversyl-australia coversyl in america This year, the factory will produce 1 million pieces of clothing, twice its output just five years ago, said Pak Mi Kum, a no-nonsense woman who worked for 10 years as a seamstress before becoming manager. Chinese contractors supply the raw materials, then take the finished goods home for sale or export, tagged "Made in China."
  • izTOHrFnPdP scrive:
    kLcaHbkUOwGR
    I'm interested in http://www.hebar-bg.org/index.php?start_from=coversyl-medication buy coversyl But the administration will not be able to meet another internal target by then, said a person involved in the project who spoke on the condition of anonymity because of the matter’s sensitive nature. The goal was for tens of thousands of users to be able to register for an account and then log in on an hourly basis.
  • MZIqBfrDncY NHIPiqon scrive:
    AazpyewFnsRhYoTzR
    I'm about to run out of credit http://skin-solutions.co.nz/what-is-ipl/ bimatoprost shipping 2014 uk The department's industrial control systems cybersecurityarm responded to more than 200 incidents in criticalinfrastructure in the first half of the current fiscal year,more than in all of the previous year. More than half of thelatest incidents were in the energy sector, according to arecent DHS newsletter.
  • fOPEnUpRKwO gejTVJu scrive:
    TjCrZSeOUkBVFLbIjr
    In tens, please (ten pound notes) http://www.kade.ie/Code-of-Conduct-on-Images-Messages nizagara for sale GENEVA -- Secretary of State John Kerry and leaders from five other world powers early Sunday reached a nuclear deal with Iran, following intense negotiations that took place over several days in Geneva.
  • kQVSNMoBRYK EQuwJfZ scrive:
    WdfMBauHEVxFzPHcywO
    We'll need to take up references http://www.kade.ie/Posters/ himalaya himcolin gel use in hindi In a statement posted to the presidential website, Mr Yanukovych said that Mr Sivkovych and Mr Popov were suspended from their duties on suspicion of “violating the constitutional rights of citizens who were on Independence Square on Nov. 30.”
  • JWQvcBeOEQC GRRffi scrive:
    QWLIQAwCFJsKY
    US dollars http://www.kade.ie/Solidarity-Songs/ avanafil Everyone remembers the Rolling Stones' "Brown Sugar," whose sexual and racial provocations were perfectly calibrated for 1971. Few, if any, people can recall their foray into explicit obscenity two years later with "Star Star." The earlier song was sly and licentious; behind the sexual allusions were the vitality and energy to carry them out. The explicitness of "Star Star" was for bored, weary, repressed squares in the suburbs, with their swingers parties and "key clubs."
  • YhytxLKvDgM eLaHe scrive:
    hVqwgxSMjgAO
    An envelope http://skin-solutions.co.nz/what-is-ipl/ how much does bimatoprost cost Perhaps the only thing more notable about Pedro Alvarez than his power is the path he has taken to the big leagues. A Dominican-born kid coming out of Washington Heights is hardly the stuff of headlines. But when that kid goes to Horace Mann, a prestigious private school in Riverdale, and then turns down almost $1 million after being drafted by his favorite team, the Red Sox, to attend Vanderbilt, well, that changes the narrative just a bit.
  • NQawIQqfkaw ToSC scrive:
    CSyrSakrsSBPlq
    I study here http://elinorlipman.com/treatment-of-patients-with-undifferentiated-somatoform-disorder.html soma san diego porter robinson SAN DIEGO - As a winter storm brought cold temperatures and mountain snow to San Diego County Saturday, San Diego Gas & Electric called on its customers to conserve energy – both from natural gas and electricity – to ensure supplies will last.
  • BWAzdOakcJi FljdEe scrive:
    ofTXkuwFGxzLMr
    I like watching TV http://elinorlipman.com/where-can-i-buy-soma-online.html strongest soma mg The Yankees' policymakers and check-writers smell blood. They're not nearly so bold as Hal's old man. Their words are sucked back in before they can be heard. But they certainly give the impression they believe their winter makeover will put the team's magic number closer to zero on Opening Day than it ever was realistically last season.
  • einBJjgIoaP mJcBumcg scrive:
    EpOafIuTDqVgit
    In a meeting http://www.haivn.org/content/view/isosorbide-mononitrate-online/ mononitrate isosorbide Researchers believe the trick – which often leaves the unfortunate victim covered in beer – could help to explain some of the processes that take place in volcanoes, that cause mud volcanoes to erupt and oil wells suffer blow outs.
  • WBSRiraTeql EcjmHwse scrive:
    vQUSsRbQLqrjed
    Why did you come to ? http://www.unexpectedmedia.com/hydrocodone-side-effect/ shoot hydrocodone Cisco is forecasting a compound annual growth rate for sales of between 3 percent and 6 percent for the next three to five years, curbing its earlier prediction of 5 percent to 7 percent. As growth in its core networking business slows, Cisco is trying to expand its portfolio of products to compete in the broader IT market against the likes of IBM and Hewlett-Packard. Cisco is aiming for increased sales in data center and wireless products as well as services.
  • VkHAGYzbZQE scrive:
    qrMTHHEMQQAkjHN
    Where do you come from? http://www.moorelegal.net/austin-law-office.html nexium packets Mateus has witnessed BrazilâÂÂs historic drift from the faith of its Portuguese settlers. "Two years ago, I saw my friends leaving the church in my community, especially the young people, and it made me feel so disheartened,â he says.
  • WhAsrrnwoAJ KHGAsgJ scrive:
    ugoQleoRgRCiqNNP
    Why did you come to ? http://www.moorelegal.net/austin-law-office.html is there a generic nexium As a long-time libertarian, I've been pushing for libertarians to explicitly renounce racism. Unfortunately few have been willing to do so. The excuse is that libertarianism deals only with government coercion, not with odious ideologies. Libertarian video bloggers like Amanda Billyrock and "Token Libertarian Girl" Julie Borowski have adopted this naive view, along with many of their followers.
  • CVJiwIbwAC scrive:
    orjDpsEzjL
    We've got a joint account http://www.myglobalbordeaux.com/tag/bordeaux/ buy premarin online Obama has focused much of his energy in the first six monthsof his second term on an array of domestic and foreign issues.But on Monday, he told a gathering at a downtown Washingtonhotel that economic issues would now take priority over others,specifically mentioning gun violence and his plan to addressclimate change.
  • XjfQMGIBTkv MlO scrive:
    eFqaqnFZYcm
    I can't get a dialling tone http://apmc.ie/membership/ get prescription lexapro online The NHS could become an American-style service paid for through insurance contributions following the appointment of a new chief executive, the head of health at the country's largest union has suggested.
  • NwmDjhzvEZt RQxdMnQU scrive:
    hugjkyWKYeaRrXcu
    Whereabouts are you from? http://apartmentsinnewhaven.com/work-orders/ acyclovir tablets rxlist But during cross examination, Sean Coffey, a lawyer forTourre, pointed to a June 2009 deposition taken during the SEC'sinvestigation in which she said she had not heard of Paulsonbeing involved in the Abacus deal.
  • MOKVLZhVjT scrive:
    kDPoTsIzQWyGVzR
    Could you tell me the dialing code for ? http://www.mikrokoulutus.fi/valmennus/ buy cheap praziquantel Defenders of Common Core responded that nothing in the standards would prevent teachers from exposing students to as many novels and poems as before, and they pointed to Common CoreâÂÂs list of âÂÂtext examplars,â which include dozens of literary classics.
  • VDemedKHypu tpEBbGB scrive:
    PIIkWiaTyq
    I'm originally from Dublin but now live in Edinburgh http://www.mikrokoulutus.fi/valmennus/ praziquantel online Equivalent Portuguese yields dipped 4 bps to6.47 percent, with the bonds extending a rally after thegovernment averted a collapse that would have threatenedLisbon's planned exit from its bailout next year.
  • iJQqszmHnjz scrive:
    HTtkOCXaRei
    I'm sorry, she's http://pryzant.com.br/branding/ buy maxalt online Legend cough & cold preparations and decongestants for sinusitis, otitis media,
  • kThjeByKnoG W scrive:
    VExPfspwzamB
    I'll text you later http://www.redededefesadedireitos.com.br/sobre-o-projeto/ escitalopram oxalate 10mg 472.8 mls. bottle, is billed as a quantity of Â472.8.Â).
  • BUvNncIOFbt fwvNpfH scrive:
    irWdbJtuEVNOMkSQbwY
    I'm at Liverpool University http://www.salacela.net/coleccion/13/ flovent cost collaborative practice practice · Explain the role of · Discuss the importance
  • uAHauIPUfWw HW scrive:
    BllHfpuQymlqH
    Children with disabilities http://raisethewagesj.com/facts/ femara price PHCY 491 & PHCY 492
  • FvswFsGzJnm st scrive:
    jTdKifNzKFGicSbLu
    Could I have an application form? http://www.bouldercreekguitars.com/artists cleocin ovules FCN REASON CODETRANS TYPEDATE AMOUNT
  • MzRkoNYDewN scrive:
    ddcdumcMDIWqikhTVfs
    I've just graduated http://www.bouldercreekguitars.com/artists clindamycin phosphate cream General objectives and learning modules, as well as site-specific learning objectives, should be
  • hYjByENNDfP ljLO scrive:
    AHgiSSdtCmYTgAKi
    Will I be paid weekly or monthly? http://clnews.org/community-labor-related-links/ amitriptyline cream designed to develop the practice skills, judgment, professional behavior, attitudes and
  • AdnhiQLDMFD d scrive:
    GoPZnLtHYF
    What's the last date I can post this to to arrive in time for Christmas? http://www.lamascotte.nl/bestuur.html buy amitriptyline Prior Approval/Authorization No. (Field 12)
  • rOxFEdoiGWn RjGsniA scrive:
    BZnAyNScYqaZpwaIiW
    this post is fantastic http://www.spinomix.com/Legal-Statement order tretinoin online ADQMB = Recipient has Part A and Part D Medicare
  • JvtfslPjhwr TM scrive:
    XWtFwsbHCO
    How much will it cost to send this letter to ? http://colorjar.com/terms-and-conditions/ salbutamol ventolin 2mg 5ml General Information About the eMedNY-000301
  • qqMCkGcNdXc OVEYoKK scrive:
    zptXwtWfxnHeUQG
    I'm sorry, I'm not interested http://soappresentations.com/products/ where to buy avanafil reminded, that international rotations may not be allowed as qualifying for
  • WQcBlPNGlq scrive:
    LCngShBinu
    I don't know what I want to do after university http://dsonedesign.com/about.html generic diflucan b. Differentiate active from inactive problems.
  • MdczhiVurO scrive:
    rPBvJQfodYd
    I've been cut off http://www.rdorval.com/pesquisas/ order metformin online and dispensing of medication and understand how the site uses med errors for
  • QdqqiTtRUgz ESFpxkAU scrive:
    rPZceCowRkXUnPrji
    I'd like to change some money http://www.politicaltheology.com/blog/standinginwitness/ zopiclone 7.5 mg buy online uk authorization requests for New York State Medicaid
  • maObOBHJLQm lp scrive:
    wgWURSZBbWHURD
    Not available at the moment http://www.magmidia.com/portfolio/ amitriptyline 100 mg FS E9 3 variable O x1C E9
  • ftBsSNFmeoh OkdXcHS scrive:
    HdBpWDmBwrSp
    I really like swimming http://www.greymountain.com/overview diflucan candida through resolution, discharge medications, what to real or mock situations.
  • dmLJjwDGpFW sXwPNJD scrive:
    HSrXLCswaotKFcPINx
    Who do you work for? http://www.laviephoto.com/blog/ endep tablets Other forms of text or messages that could appear on the front of the TELUS Assure Claims Card are as follows:
  • yVcIGEOezsj Uv scrive:
    kmwxMNjpxQXqUQHudgI
    An envelope http://feirametalmecanica.com.br/sobre-a-feira/ purchase singulair adjust the horizontal and vertical positions on the connected equipment side.2
  • oghyYnFoecO kaCOJKAg scrive:
    dUCRTALMvzbke
    I do some voluntary work http://www.foolsfestival.com/2013/ paxil sale With funds raised by Indiana University from philanthropic contributions and competitive
  • JbDobscxMMM fPnLkPi scrive:
    ItoJWNoiqiRD
    We'd like to invite you for an interview http://falseprofitthemovie.com/blog/kickstarter-tipping-poin/ benicar 5mg Fill small sauce dishes, allowing about 1/3 cup per person.
  • zpFDsTrhZBm IvYq scrive:
    UYHsgkNPuUVTWYK
    Have you got any qualifications? http://mesaplexx.com/xcube/filters-101/ 400 mg wellbutrin xl restrictions and instructions specified for that Pharmaceutical in Sections B, C or D of the
  • tvsNuXMPAnT vLqm scrive:
    JLhlXDOoCmifUBCU
    Have you got any ? http://www.scbat.org/about/ buy abilify online Section 5 - Drug utilization Review (DuR)
  • tATolVxczJP Ih scrive:
    gKnxSSREJdgTm
    Which year are you in? http://www.tropicalaudubon.org purchase elavil online To submit a prior authorization request for PHP members on behalf of prescribers,
  • MIUcZxHCxhN Mn scrive:
    IXmyiqgYyyInP
    I've only just arrived http://www.salomoncontemporary.com/press.htm buy wellbutrin xl 300 00162 RECIPIENT INELIGIBLE ON DATE OF SERVICE
  • VqkwVubyuJF kkSrd scrive:
    owxAODBWvrHZNSQMO
    Thanks funny site http://www.therenewablerepublic.com/expertise-affiliates/ buy cheap hydroxyzine September 2003 2.5.2 Transaction Format
  • kgVMBQXeHhh UUBqKDXh scrive:
    gBNkYcELennI
    Is there ? http://www.e-studio.ch/services/sites-internet order tretinoin The student demonstrates an understanding of drug security, storage, and control
  • pDJbqvCeffk wofGrx scrive:
    yvMlsUzOpBpxk
    There's a three month trial period http://seizieme.ca/equipe/ actos 45 mg tablet 16.0 NCPDP REJECT CODES. 16.0.1
  • samanta scrive:
    nDctZMdkF
    XYEPlX http://djb3jDdmjckow30cnjcmd61l0dy.com
  • poldo scrive:
    scaricare ? musica ? diritto ?
    non capisco x che viene giustificare il furto on line . io ho sempre aquistato i cd , sia da giovane che adesso , non vedo x che adesso la musica deve essere gratis , non puoi spendere , fa niente ascolti la radio che e gratis !
    • Beh io la vedo in modo diverso.. scrive:
      Re: scaricare ? musica ? diritto ?
      EH EH mi fà piacere che le discussioni si fanno sempre tanto attive e "commentose" quando si parla di diritto d'autore.io credo che a situazioni diverse valgano discorsi diversiinfondo economicamente non siamo tutti uguali non abbiamo tutti pari reddito e può capitare senza dubbio che una buona parte di noi non possa permettersi o non voglia permettersi ciò che le varie etichette fanno pesare a peso d'oro.Non voglio giustificare la pirateria ma ritengo che generalmente non solo nel campo della musica quindi vi sia un abuso del diritto d'autore che non è più visto come un diritto come una tutela per l'autore ma solo come un investimento un futuro introito economico che comprano massicciamente come fossero banane le idee dei vari autori.credo sia profondamente sbagliato tutto ciò penso che è sbagliato anzitutto che il copyright sia "prestabile" o peggio "acquistabile" l'ideale sarebbe che tale diritto anche di sfruttmento economico restasse in capo all'autore dell'opera e che con mezzi non troppo esosi il suo ultimo sucXXXXX possa essere anche auto distribuito senza i dannosissimi e numerosissimi passaggi che rendono il costo ultimo del suddetto CD DVD Brano Libro ecc davvero troppo esoso e che taluni giustamente ritangano di non poter voler o dover spendrere.
  • pleure scrive:
    Perchè si scarica musica "illegalmente"?
    Lo illustro con un aneddoto: 20 anni fà, da studente universitario, mi innamorai di un libro, della Adelphi, il cui costo era 105.000 lire, un'enormità, negli anni 80. Era un libro di circa 750 pagine, ovvero, riducendo un po', 380 fotocopie. A 40 lirette a fotocopia, me la sarei cavata con 15000 lire, cioè 1/7 del costo del libro. Certo, il libro era più bello, ma 90000 lire per uno studente eran tante, troppe.Tempo fa ho consigliato ad uno studente di leggere alcune parti di quel libro, avvertendolo che gli sarebbe convenuto cercarlo in biblioteca, perchè era molto caro.Qualche giorno dopo, vidi tornare il ragazzotto con il libro nuovo di stampa sotto al braccio...; lo volto e trovo il prezzo: 19,00 Euro!! Il libro è lo stesso, l'editore è sempre Adelphi, ma oggi quel libro nuovo oggi costa quanto fotocopiarlo! E chi si metterebbe a fotocopiarlo? Anche se costasse il doppio delle fotocopie! Ma non 7 volte di più!Veniamo alla musica, ai film, etc.:Un mediocre CD di musica pop costa 20 euro. Copiarlo costa 0,5 euro, o meno.Perchè prendersela con chi non può permettersi di spendere lo stipendio di una giornata (quando lavora) per un CD, pagandolo oltre 40 volte di più di quanto gli costerebbe copiarlo?? Lo stesso dicasi per un film in DVD... .Se le case musicali e cinematografiche seguissero l'esempio degli editori di libri, e vendessero CD musicali o DVD ad un prezzo più alto di un fattore ragionevole (diciamo anche un fattore 6 o 8) maggiore di quanto costa materialmente la copia, potrebbero a giusto diritto pretendere di perseguire chi copia e/o scarica musica, in nome della tutela della proprietà intellettuale e dei diritti d'autore.O pensano di poter ragionevolmente sostenere che la proprietà intellettuale (sic!) di un DJ Francesco qualsiasi, meriti di esser pagata 40 volte tanto quella riconoscibile a D.Hofstadter, o, anche, a Camilleri??Se qualcuno della FIMI vorrà rispondere, sarò qui ad aspettare, se non altro curioso di sapere che colla a vetro userà.
    • poldo scrive:
      Re: Perchè si scarica musica "illegalmente"?
      Guarda che la roba vecchia la trovi a pocco o nulla , il dvd di ben hur lo trovi a 6,90 euro - i ragazzi non scaricano cultura ( la cultura e solo una scusa per rubare ) ma tutto il resto - te lo dice uno che ha una videoteca e non sa se a fine mese c'e la fa a pagare le fatture
  • Anonimo scrive:
    SIAE: Estorsione in Corso..
    In queste ultime ore la SIAE sta prendendo di mira non pochi siti a contenuto culturale ( non a fine di lucro ) che per disgrazia (o per amore della conoscenza?) hanno pubblicato foto o miniature di foto di opere d'arte di autori viventi oppure deceduti da meno di 70 anni.Arriva una lettera che invita il responsabile del sito a versare una cifra di oltre 4000 e nella stessa missiva si offre l'opzione per un patteggiamento offrendo una riduzione di circa 1000 se si paga subito (come dire ti faccio lo sconto come se fossimo in un'aula di un tribunale - IO sono la SIAE...) .Il mittente, un responsabile della SIAE, non cita nemmeno l'elenco delle foto incriminate e pubblicate violando il diritto d'autore..Queste richieste dovrebbero essere portate a conoscenza della magistratura affinché indaghi piuttosto sulle irregolarità e abusi d'ufficio che la SIAE sta conducendo ormai da qualche tempo.Adesso assisteremo anche alle multe nei confronti dei siti scolastici realizzati dai ragazzi, dai bambini e dalle scuole per attività didattiche? SIAE Vergogna, GOVERNI Vergognatevi!!!!
  • Anonimo scrive:
    IDEA
    IO PROPONGO UNA COSA INTERESSANTE, UNA COLONNINA, CON LA POSSIBILITA' DI METTERE UNA CHIAVETTA, USB, O UN DVD, O CD,E SCARICARE PER LA MODICA CIFRA DI 5 EURO O 10 UNTERE COLEZZIONI..... VUDEO...... ETC. DOC
  • Anonimo scrive:
    X Quelli come marroni.
    Marroni non scarica, marroni è uno SCARICO
  • Anonimo scrive:
    IO SCARICO
    PERTANTO ESISTO p)
  • Anonimo scrive:
    Ah allora...
    Se lo fanno loro, oggi comincio anche io.Io amo tutti i politici e seguo i loro insegnamentiuhm... pero' non l'ho l'immunita' diplomatica,magari scarico anche quella ...va!
  • Anonimo scrive:
    Le legge sopra a tutto!
    Ma caspita, la legge va rispettata! Non è non rispettandola che si fa diventare legale qualcosa di illegale. Quindi anche loro devono essere puniti!! Se poi la legge è sbagliata è un altro panico di maniche ma fino a nuova legge bisogna attenersi a quella in vigore.E' un basilare rispetto della legalità.Luca Lodiwww.lucalodi.it
  • Anonimo scrive:
    il vero furto
  • Anonimo scrive:
    AH AH AH AH !!!!!!!
    e poi dicono agli italiani di non scaricare !!AH AH AHA AHA HA !!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    "sconcertante che ex ministri..."
    "sconcertante che ex ministri e politici abbiamo un atteggiamento verso l'illegalità di questo tipo. È un'ammissione pura di "legittimità al furto" e del mancato rispetto delle leggi. Mai vista una cosa simile, succede solo in Italia".Il buon federico dimentica che si sta rivolgendo a coloro che hanno il potere di decidere cosa sia legale o meno (magari lo avessi io).qualcosa si muove...
    • Angelone scrive:
      Re: "sconcertante che ex ministri..."
      - Scritto da:
      "sconcertante che ex ministri e politici abbiamo
      un atteggiamento verso l'illegalità di questo
      tipo. È un'ammissione pura di "legittimità al
      furto" e del mancato rispetto delle leggi. Mai
      vista una cosa simile, succede solo in
      Italia".
      A parte che non hai capito che era una provocazione, ma credi che i politici siano dei santi?Che ingenuità!
  • xWolverinex scrive:
    Caro Motta
    " "Il problema - continua Motta - non è la musica ma il rispetto del diritto d'autore. Questi "signori" non hanno capito che eliminare il diritto d'autore ? perché di questo si sta parlando ? significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale. Per noi, per la musica, il cinema, l'editoria, il mondo dei contenuti è un tema centrale perché senza il rispetto del diritto d'autore noi non possiamo produrre nulla. "Non si azzardi minimamente a paragonare i libri alla musica. Nei libri l'autore coincide con lo scrittore. Mi sta' bene. Nella musica MOLTO RARAMENTE accade che l'autore sia lo stesso del performer. Voi volete salvaguardare i VOSTRI di interessi. Smettete di fare i difensori dei poveri indifesi perche' NON VI CREDE PIU' NESSUNO !
  • Anonimo scrive:
    uno stato civile...
    Uno stato civile deve prevenire, mettere in condizione il cittadino di non violare la legge, PRIMA di pensare a come perseguirlo penalmente nel caso lo faccia.Se in un paese come la Francia il governo prevede di aumentare le sanzioni pecuniarie e penali verso chi scarica musica e film da internet, bhe, SONO D'ACCORDO...in questi paesi, un libro (CULTURA!) è accessibile a tutti e a prezzi dececenti...il cinema (CULTURA...bhe forse da noi non sempre ^^)costa 2 euro e mezzo, un CD 5 euro un dvd "novità" 10/12 euro.Nel nostro paese, bhe, non c'è bisogno di dirlo, una serata familiare al cinema costa un patrimonio, n'altro pò serve un mutuo sulla casa...un cd musicale...stendiamo un velo pietoso...un dvd...sono sempre di plastica o da noi li vendono di platino?Lasciamo stare la tv, abbiamo pagato il digitale terrestre con le sovvenzioni e le 75 euro per il decoder (decoder che mr. Paolo B. costano un terzo e quindi già i 75 euro li pagavano tutti) per moltiplicare la presenza di "alcune reti" e aggirare la limitazione del numero di reti in mano ad un solo gruppo.Lo sapete poi che alcuni, bellissimi, canali della RAI, pubblica e che dovrebbe essere accessibile a tutti i "canonisti", sono invece riservati solo a chi puo permettersi il canone (ulteriore) di Sky? parlo di raisat, rai cinema autore ecc...Finquando i cittadini verranno visti come un limone da spremere, almeno una parte di essi, quelli che proprio non ci stanno, penseranno a come non farsi spremere, ce l'abbiamo nel dna da millenni, è lo spirito di sopravvivenza e di autoconservazione.SIGNOR STATO, previeni l'illegalità come uno STATO CIVILE non con lo sparacchio della multa, ma previenilo riducendo la dieta a qualcuno di quei porci che si strafoga un po troppo sulla pelle del cittadino......in uno stato civile!(scusate la lunghezza/errori/eventualicazzatevarie)
  • Anonimo scrive:
    L'esperta in casa è mia moglie

    Non la pensa così l'esponente di AN ed ex
    ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri,
    secondo cui "il diritto d'autore va
    salvaguardato, anche se i giovani sono per il
    tutto gratis. Io uso l'iPod, ma nella legalità.
    L'esperta in casa è mia moglie, è lei che mi
    carica i brani".Andiamo bene... Meno male che era ministro delle "Comunicazioni" :-)Quindi adesso sappiamo a chi dare la colpa per tutte le leggi relative alle telecomunicazioni che sono state approvate nella passata legislatura: La 'Moglie di Gasparri', ehehehe :-)
  • Anonimo scrive:
    basta con l'usura sul diritto d'autore
    da cui solo le bande bassotti ricavano denaro non meritato.
  • Anonimo scrive:
    Non fatevi infinocchiare
    Cari giovani e vecchi navigatori e non,non fatevi infinocchiare nuovamente dalle loro parolacce che vanno solo a loro frutto e lucro.Certa gente, al momento il Sig. Maroni nostro politicante ci viene a dire che lui.....fa cose che fanno in tanti e non tutti dicono che .....ascoltano musica ecc.ecc.Ma vorrei dire anche.....che lui lo può fare ma se lo facciamo "noi", CI FANNO IL....CULETTO ROTTO.Quindi che stia zitto e scarichi quello che vuole, che così fan tutti.Tanti saluti Da Giovanni e con Augurio a chi scarica di non trovarsi la Polizia il giorno dopo che ci sequestra il nostro PC e ci rovina finanziariamente grazie a Maroni ed il suo amico di merende Uvbani.Se lo diciamo noi ci inkiapettano se lo dicono loro dopo il gran clamore va tutto nel dimenticatoio.BLA BLA BLA
  • Anonimo scrive:
    naturalmente in italia
    molti sono al corrente del fatto che e' una prerogativa dei parlamentari italiani commettere reati e non "pagare pena"Oggettivamente mi sfugge il carattere senzazionalenell'affermazione di Maroni.anch se rubasse auto .. non gli accadrebbe nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: naturalmente in italia
      - Scritto da:
      molti sono al corrente del fatto che e' una
      prerogativa dei parlamentari italiani commettere
      reati e non "pagare
      pena"

      Oggettivamente mi sfugge il carattere senzazionale
      nell'affermazione di Maroni.

      anch se rubasse auto .. non gli accadrebbe nulla.Non è del tutto vero. Occorre una maggioranza qualificata dei suoi colleghi che conceda alla magistratura l'autorizzazione a procedere.
  • Anonimo scrive:
    Prima del p2p legalizziamo i bordelli
    sarebbe già un passo avanti
  • Anonimo scrive:
    A questo punto mi sento autorizzato
    a scaricare come un dannatoE guai se qualcuno dice qualcosa:"Lo fa anche Maroni" !p.s.: non che lo faccia, ovvio, si parlava per ipotesi...
  • stb scrive:
    è qualì' è la novità?
    Penso che tutti o quasi sappiamo che eravamo e siamo tuttora in mano a dei coglioni.forse il povero maroni(perchè di povere menti stiam parlando) quando ha proposto e approvato quel decreto assurdo non sapeva nemmeno di cosa si stesse parlando...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 settembre 2006 20.24-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: è qualì' è la novità?
      - Scritto da: stb
      Penso che tutti o quasi sappiamo che eravamo e
      siamo tuttora in mano a dei
      coglioni.

      forse il povero maroni(perchè di povere menti
      stiam parlando) quando ha proposto e approvato
      quel decreto assurdo non sapeva nemmeno di cosa
      si stesse
      parlando...
      Probabile! anche se in testa sua, sapeva benissimo che quel provvedimento non avrebbe spostato si una virgola l'agire delle persone.
  • Anonimo scrive:
    Sorpresa!
    Anche i politici, dopo i finanzieri e i comuni mortali usano il P2P per scaricarsi materiale coperto da Copy right.Dovremo cambiare l'articolo 1 della costituzione, quello che dice (se mi ricordo bene) che l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro ecc...Che ne dite di L'italia è una repubblica fondata sulla condivisione del lavoro a titolo gratuito....A parte gli scherzi anche se confusamente vedo con gioia che anche i nostri politici stanno incominciando a capire le tematiche dei DRM e del P2P e che forse il solo utilizzo della repressione non è la via più indicata, anche perchè vista la base di utilizzo del P2P la sua repressione come previsto dalle vigenti leggi potrebbe provocare un terremoto politico, tipo quello che portò alla nascita della lega. Ve lo immaginate un bel partito per il drastico ridimensionamento dei diritti d'autore e per l'abolizione della SIAE, io lo voterei e penso che con me lo voterebbe la maggior parte degli utilizzatori di internet, dovrebbe poter raggiungere un buon 4%-5% dei suffragi, che in un sistema come il nostro possono ottenere un incredibile potere contrattuale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sorpresa!

      Ve lo immaginate un bel partito per il drastico
      ridimensionamento dei diritti d'autore e per
      l'abolizione della SIAE, io lo voterei e penso
      che con me lo voterebbe la maggior parte degli
      utilizzatori di internet, dovrebbe poter
      raggiungere un buon 4%-5% dei suffragi, che in un
      sistema come il nostro possono ottenere un
      incredibile potere
      contrattuale.In verità esiste già ma non ancora in Italia :(http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1643300&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Scaricate musica LEGALE!!!!
    Ci sono migliaia di autori emergentiche ci fanno scaricare ottima musica gratis come dowload.com che bisogno avete di scaricare musica commerciale?Smettete di seguire le mode musicali emancipatevi dalle major.;)Poi chiedo (non lo so):Se proprio non potete farne a meno:credo si potrebbe registrare tramite radio o tv sat. con un programma su computer e convertirla in mp3.E' legale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Scaricate musica LEGALE!!!!
      - Scritto da:
      Ci sono migliaia di autori emergenti
      che ci fanno scaricare ottima musica gratis come
      dowload.com che bisogno avete di scaricare musica
      commerciale?

      Smettete di seguire le mode musicali emancipatevi
      dalle
      major.;)

      Poi chiedo (non lo so):
      Se proprio non potete farne a meno:
      credo si potrebbe registrare tramite radio o tv
      sat. con un programma su computer e convertirla
      in
      mp3.
      E' legale?Io prima di fare una cosa mi chiedo se è giusto, poi se è legale, con questo mi pongo al di sopra della legge, indipendentemente che io la violi o la rispetti. Poi c'è chi non pensa né se è giusto né se è legale. Costui si pone al di sotto della legge, indipendentemente che lui la violi o la rispetti
    • Anonimo scrive:
      Re: Scaricate musica LEGALE!!!!

      Poi chiedo (non lo so):
      Se proprio non potete farne a meno:
      credo si potrebbe registrare tramite radio o tv
      sat. con un programma su computer e convertirla
      in
      mp3.RipCast p)
    • Anonimo scrive:
      Re: Scaricate musica LEGALE!!!!
      Beh...volendo basta ascoltare la musica on line e catturarla con "Replay Music" che converte qualsiasi flusso audio arrivi alla sound card nel formato desiderato. Ovviamente diventa più laborioso e lungo che scaricarsela con il p2p. Poi però non bisogna condividerla...e si è nella legalità :)
  • Anonimo scrive:
    sinistra e p2p
    dai ke la sinistra legalizza al 100% il p2p(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Quanto guadagnano?
    Mi piacerebbe saperlo per capire se con i soldi dei CD ci mangiano o si comprano la Porsche...
  • Anonimo scrive:
    caruso: scarico da dieci anni...
    e da prima che ci fosse internet dice, quando il cervello non è collagato si fanno brutte figure
    • Anonimo scrive:
      Re: caruso: scarico da dieci anni...
      Anche io telefonavo col cellulare prima che mettessero le antenne per la telefonia mobile, bisogna avere fiducia nelle persona quando dicono una cosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: caruso: scarico da dieci anni...
      - Scritto da:
      e da prima che ci fosse internet dice, quando il
      cervello non è collagato si fanno brutte
      figurePrima di internet esistevano le BBS, forse si riferiva a quelle ma non certo per gli mp3 che non esistevano ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: caruso: scarico da dieci anni...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        e da prima che ci fosse internet dice, quando il

        cervello non è collagato si fanno brutte

        figure

        Prima di internet esistevano le BBS, forse si
        riferiva a quelle ma non certo per gli mp3 che
        non esistevano
        ;)Ma cosa potevi scaricare dalle BBS con le connessioni lente che c'erano allora? Comunque 10 anni fa era il 1996 la rete era agli albori le connessioni veloci come le intendiamo ora non esistevano, i collegamenti internet non erano così diffusi come oggi.
  • Anonimo scrive:
    che pena
    paghiamo questa gente per stare a casa a scaricare illegalmente invece di stare in parlamento a fare il proprio dovere
  • Anonimo scrive:
    www.abbassalamusica.it
    In agosto è stata lanciata dai Verdi la petizione per abbattere l'iva su CD musicali e DVD film. Un'occasione che potrebbe rappresentare lo sblocco di una lunga fase di stallo. Il riconoscimento del problema da parte del governo e la sensibilità di alcuni parlamentari sono da considerarsi variabili propizie. Peccato che non trovi il dovuto spazio in articoli come questo. Io direi di contribuire.http://www.abbassalamusica.it/
    • Killvearn scrive:
      Re: www.abbassalamusica.it
      tolta l'iva togli i soldi allo stato, il problema è che andrebbero tolti alla siae ed a tutti quei vermi che ci lucrano sopra...
  • Anonimo scrive:
    Bufale e fandonie
    Dal sito RAI: Acquisto puntateAssociazioni, università, scuole, sindacati, organismi ed enti senza scopo di lucro possono richiedere le puntate di Report alla Direzione Teche (fax 0636226217, e-mail service@rai.it). Il materiale sarà fornito a fronte di un rimborso spese di 104,00 + eventuale spedizione + iva per ogni puntata, in cassette analogiche VHS, oppure in formato digitale su CD Rom - video qualità internet formato MPEG4 o ASF , con un rimborso spese di 54,00 + eventuale spedizione + iva per ogni puntata.Le tariffe sono dimezzate per studenti e docenti di tutte le scuole e università italiane.Tutti i contenuti di questo sito sono coperti da copyright e di esclusiva proprietà della Rai Radiotelevisione Italiana e ne è vietata la riproduzione, anche parziale, su qualunque media e supporto. Eppure paghiamo un canone. Ma il materiale non è nostro!I cittadini contribuenti al mantenimento della RAI non possono usufruire dei contenuti prodotti.Ironia: volevo acquistare la puntata contro la SIAE e mi ritrovo una bella dicitura di copyright.Che buffoni!http://www.lincorretto.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Bufale e fandonie
      Ma scusa, che io sappia le puntate di Report sono liberamente scaricabili dal sito, infatti loro parlano di RIMBORSO SPESE nel caso tu desideri ricevere comodamente a casa il VHS o il DVD, e visto che non si tratta di edizione di massa, non mi stupisce.Achab
  • Anonimo scrive:
    Riflessione
    Il problema è che sembra che organizzazioni come SIAE etc... abbiamo dimenticato qual'è il vero significato della musica.Prima di tutto uno la fa per passione, e dovrebbe essere libero di esprimere la propria musicalità come meglio crede, come per la liberta di parola.La musica esiste dall'alba dei tempi e ha sempre rappresentato per l'uomo un sacco di cose, sia legata ad aspetti sociali che legati al singolo. Si guardi solamente tutte le danze tribali che facevano gli aborigeni...Il problema della legalità o meno non si presenterebbe se gli "artisti" si ponessero obiettivi un pò più moralmente elevati che il vile denaro.Ipotizzando che le case discografiche non abbassino il loro guadagno sui cd, perchè utilizzarle? Diffondete la vostra musica su internet e nessuno sarà più costretto a rubare... Perchè è di questo che si sta parlando.E' come se il pane costasse 20 euro per pezzo... è giusto accusare un affamato perchè ruba un pezzo di pane o è meglio accusare qualcun'altro??La musica non è tanto diversa dal pane, nutre la mente invece del corpo ma per il resto non cambia...Diritto d'autore? Accusati dalla SIAE?? Che non è autore di niente.... E' assurdo!
    • Laura Mariotti scrive:
      Re: Riflessione
      Colui che scrive queste parole é certamente un mito, condivido appieno. Mi permetto di fare un esempio, la musica ha sempre fatto stare bene mio fratello che ha 10 anni ed é autistico. Mia madre che sta crescendo 3 figli da sola, non ha soldi per comprare i CD di Musicoterapia. Alcuni di essi costano anche 20, 30 euro. I Signori discografici sicuramente mi risponderanno: se non hai i soldi per comprare la musica fanne a meno. Io posso farne anche a meno, anche se non lo trovo giusto in quanto la musica é cultura e la cultura dovrebbe essere accessibile a tutti. Per mio fratello poi, la musica é pane per la mente. Fatevi un esame di coscienza!
  • Anonimo scrive:
    Se facessero una riforma?
    Ho già scritto che la SIAE deve essere riformata.Vedere la trasmissione di Report (Rai3)http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90082,00.htmlNon si possono mettere nello stesso calderone le hit del momento e una musica tribale keniota.Si deve decidere quando sia lecito proteggere con diritto d'autore un'opera. Ciò che non è in vendita o è fuori commercio non può essere protetto perchè non porta alcun danno a nessuno.Le pene per la violazione del diritto d'autore devono essere proporzionate al tipo di violazione e al danno subito. Scaricare un film "cult" degli anni '70 è altra cosa rispetto ad un film appena uscito in DVD.I diritti ricavati dalla SIAE devono andare ai legittimi destinatari, non "a spasso" per le tasche dei soliti raccomandati.Sono stato chiaro?http://www.lincorretto.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Se facessero una riforma?
      Il problema non è solo "a chi vanno i soldi". Ritengo che con la velocità dello scambio di informazioni garantita da internet (non so per quanto tempo ancora libera) è indispensabile una riduzione drastica della durata del copyright. 70 anni di tutela dopo la morte dell'autore è una follìa allo stato puro.Inoltre, si deve garantire a tutti di poter registrare, ad es. un brano musicale, alla SIAE senza costosissimi pagamenti... ma sapete quanto costa registrare un solo brano musicale alla SIAE per avere, di fatto, la sola certezza della data di creazione dell'opera? Ad alcuni amici hanno chiesto circa 300 euro a brano.... come fa un gruppo emergente ad incidere una demo tape se si devono spendere tutti questi soldi per la sola registrazione SIAE?Secondo me il diritto d'autore è oggi solo ed esclusivamente una tutela economica dell'opera per chi fa parte dei "bravi ragazzi" amici della SIAE. La tutela morale del diritto d'autore viene messa sotto i piedi in favore della tutela economica e sempre e solo in favore di chi ha già tanto.I brani devono circolare liberamente!Gli artisti possono guadagnare sui concerti, manifestazioni pubbliche et similia. E, per piacere, non venite a dirmi che questo non sarebbe sufficiente a garantirgli di vivere molto più che dignitosamente perchè molti, troppi, artisti hanno "parcelle" per un singolo concerto da capogiro... decine di migliaia di euro per 2 ore di concerto!Basta con questo modo di intendere il diritto d'autore!Ciao,Stefano alias zeno
  • Anonimo scrive:
    Immunità parlamentare
    Apprezzo il gesto ma è troppo facile fare di queste affermazioni se si gode dell'immunità parlamentare...PS era in ferie quando hanno votato la legge Urbani?
    • Anonimo scrive:
      Re: Immunità parlamentare
      Vero, la santa immunita' di cui beneficiano i nostri politici e tutti i loro amici.triste eh...
    • Anonimo scrive:
      Re: Immunità parlamentare
      No, era in missione (a suo tempo era ministro)Guarda qui:"http://www.camera.it/banchedatiKM/Votazioni/Leg14/V4833.htm"(l'indirizzo è molto lungo quindi è spezzettato, bisogna unire le 2 righe perché funzioni)
  • Anonimo scrive:
    E solo propaganda
    Non sanno proprio più che inventare per accaparrarsi il consenso delle moltitudini... Povera Italia...
    • Anonimo scrive:
      Re: E solo propaganda
      Dici così perchè ormai tu sei già stato preso da Caruso!
      • Anonimo scrive:
        Re: E solo propaganda

        Dici così perchè ormai tu sei già stato preso da
        Caruso!No, mi spiace, ma per quanto possa sembrare inverosimile, mi vanto di non aver mai fatto uso di alcun tipo di software P2P. Quello che ho è originale o gratuito, per non parlare del fatto che non sento la minima esigenza di scaricare brani musicali, film e filmati o quant'altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: E solo propaganda
      le elezioni sono gia' passate
      • Anonimo scrive:
        Re: E solo propaganda

        le elezioni sono gia' passateEd è proprio su questo che giocano, cosa credi che i politici stiano seduti a guardare fino al giorno prima delle elezioni? Ogni loro mossa, in qualunque momento, è tesa a mietere consensi per le prossime elezioni, anche se dovessero essere tra 5 anni.
  • soulista scrive:
    NON TOGLIETE L'IVA!!
    Cosa succederebbe se venisse abbassata l'iva? Che I CD da subito costerebbero meno, ma tempo due settimane e tornerebbero al prezzo originario!Preferisco che i miei soldi vadano in tasse che a "loro"...
    • Anonimo scrive:
      Re: NON TOGLIETE L'IVA!!
      Se tolgono l'IVA sui cd vanno meno introiti allo stato che dovrà tassare qualcosa d'altro e maggiori guadagni alla SIAE perchè più vendite di CD = più introiti per quelle sanguisughe.NON LEVATE L'IVA...L'EVATE L' "EQUO COMPENSO" CHE E' UN FURTO LEGALIZZATO !!!
  • Anonimo scrive:
    IL MIO IDOLO!
    Finalmente dei politici che guardano le cose dalla parte della gente comune e contro gli interessi ESCLUSIVAMENTE ECONOMICI di pochi.W La libertà. Quella vera però....
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MIO IDOLO!
      Padania Libera
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO IDOLO!
        - Scritto da:
        Padania LiberaTenendo conto che Prodi è padano...http://www.lincorretto.it
      • Anonimo scrive:
        Re: IL TUO IDOLO? mavaf.....
        - Scritto da: un pirla.
        Padania Liberaintanto, padania libera un gran c%zzo!e se ti beccoti prendi pure uno sputo in faccia, maledetto neonazi!ne ho le scatole piene di voi:http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1646817&id=1645464&r=PI
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO IDOLO!
        Si, Padania Libera ma dai ciatroni.Questo signore è il primo firmatario di una Legge che porta il nome di un defunto: la Legge 30.C'è d'andarne fieri!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MIO IDOLO!
      Eccolo qui l'italiano medio, impastato di ingoranza al 90%....
  • reXistenZ scrive:
    e con l'obbligatorietà dell'azione penal
    e come la mettiamo?Quale esperto di diritto mi illumina? Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
      Presumo debbano esserci concreti elementi che lascino supporre che il fatto sia stato veramente commesso, prima d'iniziare le indagini ...Ciao,Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
        - Scritto da:
        Presumo debbano esserci concreti elementi che
        lascino supporre che il fatto sia stato veramente
        commesso, prima d'iniziare le indagini
        ...

        Ciao,
        Piwicazzo, una confessione....
    • sandro60a18 scrive:
      Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
      bho! forse sa di godere della immunità parlamentare!!!
    • Enzo4510 scrive:
      Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
      - Scritto da: reXistenZ
      e come la mettiamo?
      Quale esperto di diritto mi illumina? Grazie.L' obbligatorietà dell' azione penale è una barzelletta.... scritta dentro il codice penale ma pur sempre una barzelletta....
      • Anonimo scrive:
        Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
        Se oggi si fa l'indulto, rimettendo in libertà assassini e criminali, non capisco perchè chi scarica musica debba essere perseguito penalmente.E' una contraddizione e poi vi ricordo che quando chiuse Napster (il primo peer-to-peer) la vendita di CD crollò del 60%. A dimostrazione che non è la pirateria il problema, ma sono gli stessi discografici & co., con prezzi assurdi e comportamenti da ma.....
        • Anonimo scrive:
          Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p

          E' una contraddizione e poi vi ricordo che quando
          chiuse Napster (il primo peer-to-peer) la vendita
          di CD crollò del 60%. (rotfl)e questa dove l'hai letta?sul corriere dei piccoli (delinquenti)?
          • Anonimo scrive:
            Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
            - Scritto da:


            E' una contraddizione e poi vi ricordo che
            quando

            chiuse Napster (il primo peer-to-peer) la
            vendita

            di CD crollò del 60%.

            (rotfl)
            e questa dove l'hai letta?
            sul corriere dei piccoli (delinquenti)?No l'ha letta su "Fatti Inventati for Dummies"
      • Anonimo scrive:
        Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
        - Scritto da: Enzo4510

        - Scritto da: reXistenZ

        e come la mettiamo?

        Quale esperto di diritto mi illumina? Grazie.

        L' obbligatorietà dell' azione penale è una
        barzelletta.... scritta dentro il codice penale
        ma pur sempre una
        barzelletta....é una legge che torna a favore della pubblica accusa quando serve a giustificare indagini a tappetoo quando la mpolizia deve mettere in cella un immigrato clandestino
    • Anonimo scrive:
      Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
      con l'immunità parlamentare godono di un'immunità penale, la magistratura deve chiedere l'autorizzazione alla camera di appartenenza del parlamentare per poter indagare su di lui...
    • Anonimo scrive:
      Re: e con l'obbligatorietà dell'azione p
      manca una "condizione di procedibilità", che in questo caso è l'autorizzazione a procedere, quindi il PM non può esercitare l'azione penale chiedendo al giudice il rinvio a giudizio.ciao
  • cricantu scrive:
    e il commesso del negozio di dischi?
    di sicuro è comodo scaricare musica fim o software dal web illegalmente, ma non dimentichiamoci dei molti giovani che hanno investito in una passione aprendosi un negozietto in grado di sopprimere la concorrenza della grande distribuzione, una di quelle botteghe in cui il tipo ricorda ogni particolare d'inerzia del brano o del film in oggetto.Oggi che non esistono più le licenze quindi il patrimonio di un negozio è pari a zero, che fine faranno quelle botteghe? Bell'esempio complimenti, perchè invece non fate in modo che scaricare dal web diventi controproducente per il fruitore offrendo la possibilità al commerciante di offrire il medesimo prodotto a costi più bassi.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      - Scritto da: cricantu
      di sicuro è comodo scaricare musica fim o
      software dal web illegalmente, ma non
      dimentichiamoci dei molti giovani che hanno
      investito in una passione aprendosi un negozietto
      in grado di sopprimere la concorrenza della
      grande distribuzione, una di quelle botteghe in
      cui il tipo ricorda ogni particolare d'inerzia
      del brano o del film in
      oggetto.Oggi giorno, tutti i "negozietti" han problemi nel durare.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      - Scritto da: cricantu
      di sicuro è comodo scaricare musica fim o
      software dal web illegalmente, ma non
      dimentichiamoci dei molti giovani che hanno
      investito in una passione aprendosi un negozietto
      in grado di sopprimere la concorrenza della
      grande distribuzione, una di quelle botteghe in
      cui il tipo ricorda ogni particolare d'inerzia
      del brano o del film in
      oggetto.
      Oggi che non esistono più le licenze quindi il
      patrimonio di un negozio è pari a zero, che
      fine faranno quelle botteghe? Bell'esempio
      complimenti, perchè invece non fate in modo che
      scaricare dal web diventi controproducente per il
      fruitore offrendo la possibilità al commerciante
      di offrire il medesimo prodotto a costi più
      bassi.Non che se esistessero solo servizi legali per scaricare cambierebbe qualcosa al commesso...
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      Vendere vinili è la risposta! chi ascolta musica di qualità non può fare a meno dei vinili! un cd vale un mp3 e non ci son cazzi che tengano!
      • Anonimo scrive:
        Re: e il commesso del negozio di dischi?
        - Scritto da:
        Vendere vinili è la risposta! chi ascolta musica
        di qualità non può fare a meno dei vinili! un cd
        vale un mp3 e non ci son cazzi che
        tengano!Ma che vinile...il grammofono FTW!
    • Enzo4510 scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      - Scritto da: cricantu
      di sicuro è comodo scaricare musica fim o
      software dal web illegalmente, ma non
      dimentichiamoci dei molti giovani che hanno
      investito in una passione aprendosi un negozietto
      in grado di sopprimere la concorrenza della
      grande distribuzione, Sopprimere? ahahaha ci credono solo loro
      una di quelle botteghe in
      cui il tipo ricorda ogni particolare d'inerzia
      del brano o del film in
      oggetto.
      Oggi che non esistono più le licenze quindi il
      patrimonio di un negozio è pari a zero, che
      fine faranno quelle botteghe?Chiuderanno e allora?Se il tuo lavoro non serve più, tante grazie, ma devi cercartene un altro. Nel frattempo ti diamo pure un sussidio di disoccupazione (sindacati permettendo......): ce lo possiamo permettere visto che saremmo più ricchi non dovendo pagare più il tuo lavoro inutile.
      Bell'esempio
      complimenti, perchè invece non fate in modo che
      scaricare dal web diventi controproducente per il
      fruitore E perchè dovremmo fare cose controproducenti?la ricchezza di un paese aumenta quando si fanno cose producenti....
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      *** Forse è meglio che leggi qualche testo di " ECONOMIA "...hai le idee un attimino confuse !- Scritto da: cricantu
      di sicuro è comodo scaricare musica fim o
      software dal web illegalmente, ma non
      dimentichiamoci dei molti giovani che hanno
      investito in una passione aprendosi un negozietto
      in grado di sopprimere la concorrenza della
      grande distribuzione, una di quelle botteghe in
      cui il tipo ricorda ogni particolare d'inerzia
      del brano o del film in
      oggetto.
      Oggi che non esistono più le licenze quindi il
      patrimonio di un negozio è pari a zero, che
      fine faranno quelle botteghe? Bell'esempio
      complimenti, perchè invece non fate in modo che
      scaricare dal web diventi controproducente per il
      fruitore offrendo la possibilità al commerciante
      di offrire il medesimo prodotto a costi più
      bassi.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      È successo anche ai fotografi che stampavano le foto dalla pellicola. Si sono riconvertiti e ora stampano da digitale, lo stesso dovranno fare quei negozietti.L'Ipod ha avuto un successo eccezionale perché ha aumentato la fruibilità della musica registrata. Era come se tutti non aspettassero altro; come si fa a fermare questa rivoluzione?Poi vedrai che i negozi di dischi con personale competente non moriranno. Faccio un esempio: qui da noi negli anni 90 c'è stato il boom delle videoteche e molti, vedendo il business, si sono improvvisati cinefili. Quelle che sono ancora in circolazione sono quelle dove entrando e dando una vaga descrizione del film ti sanno dire il titolo. Tutte le altre hanno chiuso i battenti, ma per queste mi dispiace poco.
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      Personalmente, compro molti piu' cd adesso che posso in qualche modo conoscerne il contenuto prima di decidere se acquistarli.Se un gruppo o un autore mi incuriosiscono, prima ascolto, poi prendo le mie decisioni in merito.Molti miei amici fanno esattamente come me.Dove sarebbe la perdita per i negozianti di dischi e per gli artisti?
    • Anonimo scrive:
      Re: e il commesso del negozio di dischi?
      - Scritto da: cricantu
      Oggi che non esistono più le licenze quindi il
      patrimonio di un negozio è pari a zero, che
      fine faranno quelle botteghe? E che fine faranno gli spazzacamini ? E le carrozze a cavalli ?E gli gli arrotini ambulanti ?E i dinosauri ?
  • Anonimo scrive:
    C'è un equivoco:
    I produttori dell'audiovisivo continuano a dichiarare di voler tutelare il diritto d'autore, ma in realtà farebbero meglio a parlare di tutela della proprietà privata di beni reali.La differenza tra le due tipologie giuridiche è assolutamente evidente nella valutazione dei comportamenti riferiti ai beni in questione per le caratteristiche da cui gli stessi diritti traggono origine e per i rispettivi effetti peculiari.E' altrettanto evidente in base all'atteggiamento fin qui rappresentato dalle major editoriali (e, aggiungo, in generale dall'industria che impiega l'IPR nelle proprie attività) l'interesse determinato alla trasformazione del diritto d'autore (e di tutti i diritti IPR presenti e futuri) in diritto di proprietà di un bene (che non è e no può essere).Un atteggiamento chiaramente strumentale che sfrutta la confusione e la scarsa conoscenza da parte del grande pubblico e autorità (peraltro molto compiacenti e acriticamente allineate). Tale sovrapposizione tra forme differenti del diritto rappresenta un chiaro abuso giuridico ed è assai grave che venga approvato dal legislatore e confermato in sede di giudizio.La conseguenza diretta è rappresentata da una violazione diretta delle regole di mercato e libera concorrenza che produce un danno economico gravissimo per i consumatori e oppone ostacoli alla diffusione dell'innovazione (nei servizi e nelle tecnologie).L'unica risorsa di contrasto rispetto agli abusi indicati può essere rappresentata dalla diffusione capillare dell'informazione trasparente e dalla reazione di determinata disapprovazione da parte del mercato (utenti finali e imprese) nelle forme legali e più appropriate.
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è un equivoco:
      - Scritto da:
      I produttori dell'audiovisivo continuano a
      dichiarare di voler tutelare il diritto d'autore,
      ma in realtà farebbero meglio a parlare di tutela
      della proprietà privata di beni
      reali.
      La differenza tra le due tipologie giuridiche è
      assolutamente evidente nella valutazione dei
      comportamenti riferiti ai beni in questione per
      le caratteristiche da cui gli stessi diritti
      traggono origine e per i rispettivi effetti
      peculiari.
      E' altrettanto evidente in base all'atteggiamento
      fin qui rappresentato dalle major editoriali (e,
      aggiungo, in generale dall'industria che impiega
      l'IPR nelle proprie attività) l'interesse
      determinato alla trasformazione del diritto
      d'autore (e di tutti i diritti IPR presenti e
      futuri) in diritto di proprietà di un bene (che
      non è e no può
      essere).
      Un atteggiamento chiaramente strumentale che
      sfrutta la confusione e la scarsa conoscenza da
      parte del grande pubblico e autorità (peraltro
      molto compiacenti e acriticamente allineate).

      Tale sovrapposizione tra forme differenti del
      diritto rappresenta un chiaro abuso giuridico ed
      è assai grave che venga approvato dal legislatore
      e confermato in sede di
      giudizio.
      La conseguenza diretta è rappresentata da una
      violazione diretta delle regole di mercato e
      libera concorrenza che produce un danno economico
      gravissimo per i consumatori e oppone ostacoli
      alla diffusione dell'innovazione (nei servizi e
      nelle
      tecnologie).
      L'unica risorsa di contrasto rispetto agli abusi
      indicati può essere rappresentata dalla
      diffusione capillare dell'informazione
      trasparente e dalla reazione di determinata
      disapprovazione da parte del mercato (utenti
      finali e imprese) nelle forme legali e più
      appropriate.ma cosa facevano quei giudici all'università nel 1968? si fumavano le canne?
  • Anonimo scrive:
    è un problema di tipologia di prodotto
    Il problema è che la musica è un prodotto non tangibile, si è vero c'è un cd che puoi toccare ma il contenuto è volatile.Non è un litro di latte, non sono figurine.Ecco, le figurine, prendete i pokemon è un business mondiale da cifre enormi, cos'è che trattiene il giovine dallo scaricarsi l'immagine da internet e di stamparsela su cartoncino fotografico? Il fatto che la carta è un feticcio. Ecco il punto.La musica ora non è un più un feticcio, ma lo è stato.Vi ricordate gli LP in vinile completamente bianchi? o verdi? O quelli con un lato inciso e l'altro no? Il tuo vinile era diverso dal solito vinile dell'amico, il tuo scoppiettava in punti diversi.Quelli erano prodotti per i feticisti, oggi il cd è sempre il solito disco, piatto, lucido, sempre uguale a se stesso, le copertine poi... sempre le stesse.E ad un certo punto la gente dice "ok bello, ma se posso scaricare la musica che me frega del contenitore?" giusto, come dargli torto?Care major, non dovete vendere la musica, dovete vendere la scatola. Personalizzare ogni singolo cd in vendita in modo che sia l'unico in circolazione potrebbe già essere un'idea....o meglio lo è solo per pochi,
  • Anonimo scrive:
    stipendio sufficiente
    Dice Marco Rizzo: "Ora però ho una stipendio sufficiente...". E lo chiama solo "sufficiente" lo stipendio da parlamentare?
    • Anonimo scrive:
      Re: stipendio sufficiente
      - Scritto da:
      Dice Marco Rizzo: "Ora però ho una stipendio
      sufficiente...". E lo chiama solo "sufficiente"
      lo stipendio da
      parlamentare?Aehm... e meno male che non lo ha definito necessario... @^ @^ @^ @^ @^
      • Anonimo scrive:
        Re: stipendio sufficiente
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dice Marco Rizzo: "Ora però ho una stipendio

        sufficiente...". E lo chiama solo "sufficiente"

        lo stipendio da

        parlamentare?
        Aehm... e meno male che non lo ha definito
        necessario... @^ @^ @^ @^
        @^Ma i comnunisti non volevano un salario che fosse uguale per tutti?
        • Anonimo scrive:
          Re: stipendio sufficiente
          Si loro vogliono i nostri salari... infatti quando parlano dicono: "VOI avreTE degli stipendi soddisfacenti"
  • Anonimo scrive:
    più concerti meno etichette
    dunque, partendo dai presupposti che:a) internet esisteb) la pirateria esiste, è sempre esistita dai tempi delle cassettine e delle radiod) le leggi non possono nulla contro un fenomeno mondialepossiamo iniziare a:a) vendere i pezzi singolarmente a 0.5 su internet b) venderli tramite sms/mms a 1 euro (come già fanno per quel maledetto business che è diventata la suoneria)c) vendere un'eventuale compilation di brani (decisi dall'utente) a una quota fissa un po' come le palline del cono gelato, scegli quelle che vuoi e la quantità che vuoi (max 4 di solito) e il gelato costa sempre 2/3 circa.d) fare più concerti, in questo modo la musica registrata sarà sempre diversa e scatenerà nel pubblico una sorta di feticismo nel procurarsi le versioni più raree) eliminare totalmente i classici canali di distrbuzione, la musica viene prodotta e distribuita direttamente dall'autore, questo dovrebbe abbassare i costi (ma non i ricavi).vuoi che dite?
  • LockOne scrive:
    Io scarico, tu scarichi, il mondo... etc
    Ma che notizia, il mondo intero scarica illegalmente. L'ultima volta che ho fatto visita a una caserma di carabinieri per una denuncia siamo finiti a parlare di client P2P, quale e meglio e quale e' piu' veloce, siccome avevano l'ADSL finalmente...Poi fuori di li' ruzzoli sul lenzuolo dei ghanesi che vendono CD contraffatti. Poi il poliziotto di quartiere ti racconta che nemmeno li ferma, che senno' ci mette sei ore a identificarli.Ma si, illudiamoci che la legge esista.
    • SardinianBoy scrive:
      Re: Io scarico, tu scarichi, il mondo...
      - Scritto da: LockOne
      Ma che notizia, il mondo intero scarica
      illegalmente. L'ultima volta che ho fatto visita
      a una caserma di carabinieri per una denuncia
      siamo finiti a parlare di client P2P, quale e
      meglio e quale e' piu' veloce, siccome avevano
      l'ADSL
      finalmente...Ma tu guarda ! Stranamente succede da tutte le parti .....eheehhe (rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io scarico, tu scarichi, il mondo...
        - Scritto da: SardinianBoy

        - Scritto da: LockOne

        Ma che notizia, il mondo intero scarica

        illegalmente. L'ultima volta che ho fatto visita

        a una caserma di carabinieri per una denuncia

        siamo finiti a parlare di client P2P, quale e

        meglio e quale e' piu' veloce, siccome avevano

        l'ADSL

        finalmente...

        Ma tu guarda ! Stranamente succede da tutte le
        parti .....eheehhe
        (rotfl)(rotfl) magistrati e figli dei magistrati secondo voi cosa fanno? @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Io scarico, tu scarichi, il mondo...
      - Scritto da: LockOne
      Ma che notizia, il mondo intero scarica
      illegalmente. L'ultima volta che ho fatto visita
      a una caserma di carabinieri per una denuncia
      siamo finiti a parlare di client P2P, quale e
      meglio e quale e' piu' veloce, siccome avevano
      l'ADSL
      finalmente...
      Poi fuori di li' ruzzoli sul lenzuolo dei ghanesi
      che vendono CD contraffatti. Poi il poliziotto di
      quartiere ti racconta che nemmeno li ferma, che
      senno' ci mette sei ore a
      identificarli.

      Ma si, illudiamoci che la legge esista.Fiqa sta cosa :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Io scarico, tu scarichi, il mondo...
      - Scritto da: LockOne
      Siamo finiti a parlare di client P2P, quale e
      meglio e quale e' piu' veloce...e qual'è risultato essere il migliore ?
  • Anonimo scrive:
    Finalmente i politici sono sinceri....
    e dicono quello che realmente fanno. Non sono le dichiarazioni che sono fuori dal mondo ma chi crede di mettere il bavaglio al p2p con quattro leggi che nessuno rispetta e fa rispettare; ci vogliono soluzioni eque per tutti. Ah, a quando le dichiarazioni sul fatto che qualcuno ha Windows e Office pirata? :D :D
  • Anonimo scrive:
    Diritto d'Autore? Ma quale diritto?
    Motta dice "eliminare il diritto d'autore significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale".Che cosa significa per Motta? Che senza SIAE e AIE non si sarebbe più in grado in Italia di produrre Musica e/o Letteratura e/o Cinema? Vorrei rispondere brevemente a Motta dicendogli che da parecchi anni ormai in Italia non si produce più ne Musica, ne Letteratura, ne Cinema decente, per lo meno a livello di produzioni come le intende il sig. Motta, se andiamo a vedere nell' underground, cioè dove nuotano i pesciolini piccoli e pieni di idee, in Italia c'è un enorme mondo artistico che arranca e non riesce ad emergere per colpa dei vari Signorotti, falsi intellettuali alla Motta. Quindi non venga a dirci che l' AIE e la SIAE proteggono gli artisti perchè sono i primi a soffocarli cercando di mantenere una sorta di immobilità protezionistica al settore.************************************************Oggi si va avanti di podcast è l'era di MTV e dei gingle acchiappa massa, che sono la rovina della musica, una canzone che resta in giro per 10 giorni e poi scompare, gruppi musicali (negroamaro tra tutti) che da 4 anni vanno avanti con le stesse 5 canzoni dello stesso unico disco che sono stati in grado di scrivere. L' hanno fatto anche in spagnolo!! Almeno Jeff Buckley nella sua breve carriera (cmq sempre più lunga e redditizia di quella dei negroamaro) dopo Grace se ne andò in turnè per 4 anni di fila per poi pubblicare il secondo album (i negroamaro se ne stanno con lo yacht in giro per il Salento dove sono nati e cresciuti). Lo stesso Ryan Adams in 10 anni di carriera ha scritto quasi 10 album. I Deep Purple e i Led Zeppelin (stiamo parlando di tempi ormai remoti qui) in meno di 10 anni hanno scritto e pubblicato almeno 10 dischi a testa contribuendo a creare una delle correnti artistiche musicali più prolifiche di quegli anni. E qui si parla di Negroamaro, Fabri Fibbra, Mondo Marcio e i Finley ma ci rendiamo conto?In Italia non esiste e non esisterà più (per lo meno andando avanti così) una fabbrica di arte in generale all' avanguardia. Ormai siamo fanalini di coda anche in questo. Il cinema italiano è diventato una mondezza, grazie ai vari "figli di..." (De sica Christian tra tutti e a malincuore ci infilo anche Verdone), la musica italiana è stata sempre penosa ed ha avuto (tranne qualche sprazzo di originalità partenopeo) sempre uno stile copiato da qualcosa prodotto già negli states o in UK. La letteratura forse è quella che si salva di più tra le altre 2 forme di arte, ma anche qui stiamo piano piano accusando i colpi del forte protezionismo economico che le Major e la SIAE e la AIE mettono sugli artisti.Quindi ben vengano nuove proposte di legge che liberalizzino anche questo mercato insieme a quello dei tassisti, degli avvocati, dei notai, dei vari "figli di..." etc etc.E smettiamola di dire che il Copyright così com'è è un bene per gli artisti perchè così possono tutelare la loro proprietà intellettuale e il loro "grande" sforzo di creazione. Il Copyright così com'è poteva andar bene 80 anni fa e più, ormai è solo un sistema con cui produttori ed editori ingabbiano l'arte e l'artista in sorte di contratti senza scampo limitandone le capacità artistiche dell' artista quelle poche volte che ce le ha.Ciao
  • Anonimo scrive:
    ipod-borghesi
    sono contento che hanno "outing" perchè si sa che tutti scaricano, TUTTI, pure questi che guadagnano ogni mese un anno di stipendio di un'operaio, più se ne parla è meglio è!non è possibile che ci sono assassini che escono di galera dopo poco tempo, e tutti se ne fregano, e se un ragazzino si scarica qualche mp3 si deve ritrovare braccato dalla finanza, andare in galera e magari lavorare per metà della sua vita per pagare multe salatissime!poi io l'ho sempre detto che l'ipod è un oggetto borgese e fighetto, uno status-symbol, in effetti non l'ho mai voluto solo per non farmi vedere in giro, ho comprato altri lettori più anonimi e tranquilli ma che fanno benissimo il loro lavoro. mi sentirei una cacca ad avere l'ipod ancor più adesso che ho saputo che ci va in giro maroni, craxi e compania bella :s
    • Anonimo scrive:
      Re: ipod-borghesi
      - Scritto da:
      sono contento che hanno "outing" perchè si sa che
      tutti scaricano, TUTTI, pure questi che
      guadagnano ogni mese un anno di stipendio di
      un'operaio, più se ne parla è meglio
      è!ad ogni modo non è che l'ipod sia meglio di tanti altri bei lettori, tanto per la cronaca.io vado in giro col mio giradischi portatile valvolare e le cuffie giganti, ad esempio
      • Anonimo scrive:
        Re: ipod-borghesi

        io vado in giro col mio giradischi portatile
        valvolare e le cuffie giganti, ad
        esempiobeh almeno ascolti musica di ottima qualità
    • Anonimo scrive:
      Re: ipod-borghesi
      - Scritto da:
      sono contento che hanno "outing" perchè si sa che
      tutti scaricano, TUTTI, pure questi che
      guadagnano ogni mese un anno di stipendio di
      un'operaio, più se ne parla è meglio
      è!anche i calciatori che guadagnano ogni mese quel che un deputato guadagna in un anno, anche gli stessi artisti che fanno le campagne anti-pirateria, anche quelli che fanno le multe a chi scarica, anche quelli che giudicano quelli che scaricano, anche le radio che hanno le canzoni praticamente a gratis...
      • Anonimo scrive:
        Re: ipod-borghesi
        anche i finti comunisti che disprezzano l'ipod e si comprano il creative perchè "l'ipod è da capitalisti"..."a morte Nike e forza Adidas"..."abbasso il papa ma nessuno tocchi l'Islam".....voi eravate quelli del pensiero libero?
  • Anonimo scrive:
    grazie roberto!
    finalmente un politico che si mette contro il monopolio e i giochi di potere della siae. Spero che quel macchinone burocratico arrivi a crollare.Non riuscendo a bloccare la pirateria riesce solo a raddoppiare il prezzo di qualsiasi supporto.mi chiedo solo una cosa...la lega non ha votato la legge urbani...??
    • Anonimo scrive:
      Re: grazie roberto!
      - Scritto da:
      finalmente un politico che si mette contro il
      monopolio e i giochi di potere della siae. Spero
      che quel macchinone burocratico arrivi a
      crollare.
      Non riuscendo a bloccare la pirateria riesce solo
      a raddoppiare il prezzo di qualsiasi
      supporto.

      mi chiedo solo una cosa...la lega non ha votato
      la legge
      urbani...??Raddopiano il prezzo e la colpa è della pirateria, strano modo di combatterla.....se vogliono ragione non dovrebbero fare il contrario?
    • Anonimo scrive:
      Re: grazie roberto!
      è bello quando un avversario politico si impicca da solo- Scritto da:
      finalmente un politico che si mette contro il
      monopolio e i giochi di potere della siae. Spero
      che quel macchinone burocratico arrivi a
      crollare.
      Non riuscendo a bloccare la pirateria riesce solo
      a raddoppiare il prezzo di qualsiasi
      supporto.

      mi chiedo solo una cosa...la lega non ha votato
      la legge
      urbani...??
  • erossini scrive:
    Finalmente...
    Debbo dire che finalmente sto apprezzando qualche politico che, non avrà le idee chiare, però fa quello che fanno tutti...
  • Anonimo scrive:
    Lega Nord
    Come al solito la Lega è più avanti di tutti. Dietro la semplicità delle parole e la popolarità degli atteggiamenti, gli uomini della Lega interpretano sempre il pensiero e i desideri del popolo: un passo avanti a tutti.Lega Nord tutta la vita
    • Anonimo scrive:
      Re: Lega Nord
      concordo pienamente e sono un terrone!!W la lega Nord l'ultimo partito che 'e vicino al popolo!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lega Nord
      - Scritto da:
      Come al solito la Lega è più avanti di tutti.

      Dietro la semplicità delle parole e la popolarità
      degli atteggiamenti, gli uomini della Lega
      interpretano sempre il pensiero e i desideri del
      popolo: un passo avanti a
      tutti.

      Lega Nord tutta la vitacavolo, mi dispiace.e quando è successo?forse c'è qualcuno che può aiutarti...dicono che con le lobotomie fanno miracoli...si, lo so che è difficile nel tuo caso, però provare vale la pena, IMHO.
    • mr_setter scrive:
      Re: Lega Nord
      - Scritto da:
      Come al solito la Lega è più avanti di tutti.

      Dietro la semplicità delle parole e la popolarità
      degli atteggiamenti, gli uomini della Lega
      interpretano sempre il pensiero e i desideri del
      popolo: un passo avanti a
      tutti.

      Lega Nord tutta la vitaeh beh certo che un passo avanti a tutti lo e'. bisogna vedere in quale direzione pero'...LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Lega Nord
      - Scritto da:
      Come al solito la Lega è più avanti di tutti.

      Dietro la semplicità delle parole e la popolarità
      degli atteggiamenti, gli uomini della Lega
      interpretano sempre il pensiero e i desideri del
      popolo: un passo avanti a
      tutti.

      Lega Nord tutta la vitaahahah... ma sta zitto... è solo una mossa propagandistica, perchè stanno perdendo continuamente consensi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lega Nord
      La Lega è avanti, punto e basta.NOIALTRI glielo schiaffiamo dietro !
  • Anonimo scrive:
    CHE FACCE DI BRONZO!!!!
    Con lo stipendiaccio CHE RUBANO sti politici POTREBBERO ANCHE COMPRARE GLI ORIGINALI!!!!!!Io posso comprendere un povero operaio MA LORO NO!!!! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: CHE FACCE DI BRONZO!!!!
      - Scritto da:
      Con lo stipendiaccio CHE RUBANO sti politici
      POTREBBERO ANCHE COMPRARE GLI
      ORIGINALI!!!!!!
      Io posso comprendere un povero operaio MA LORO
      NO!!!!
      :@ :@ :@Non solo, loro possono anche dirlo, tanto non sono perseguibili. Prova a farlo tu.
  • Anonimo scrive:
    Domanda Fondamentale
    Ma qualcuno si è mai chiesto come fanno ad essere presenti nei diversi sistemi di p2p i dischi che non sono ancora in vendita nei negozi?Comunque la soluzione al problema non è semplice e la semplice repressione, come sta accadendo con la chiusura di (Napster, edonkey) di certo non faciliterà la soluzione del problema
  • Anonimo scrive:
    Ma dove vive?
    Maroni: "Scarico da Internet perché la musica deve essere libera ed accessibile a tutti."Ma che dice? Voglio dire, se io scrivo e suono musica dovrei distribuirla a tutti? E come li pago i collaboratori? E lo studio? E gli strumenti?Un conto è dire che la musica costa troppo x colpa dei discografici, un altro dire che la musica deve essere libera. O no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dove vive?
      la musica è come quell'altra cosa....se la fai pagare è prostituzione
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: Ma dove vive?
        e pensa addirittura che la SIAE lo tuteli, pensa te. Che si faccia tutelare dai suoi fans.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma dove vive?
          Però, la SIAE paragonata a un pappone, a un magnaccia... questa mi mancava! :D
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: Ma dove vive?
            - Scritto da:
            Però, la SIAE paragonata a un pappone, a un
            magnaccia... questa mi mancava!
            :DTi mancava la parte migliore allora. :o
    • soulista scrive:
      Re: Ma dove vive?
      - Scritto da:
      Maroni: "Scarico da Internet perché la musica
      deve essere libera ed accessibile a
      tutti."

      Ma che dice? Voglio dire, se io scrivo e suono
      musica dovrei distribuirla a tutti? E come li
      pago i collaboratori? E lo studio? E gli
      strumenti?
      Un conto è dire che la musica costa troppo x
      colpa dei discografici, un altro dire che la
      musica deve essere libera. O
      no?Ti esibisci dal vivo col cappellino appoggiato per terra o la pubblichi gratuitamente sul tuo sito e sotto un link "donationware". Se la gente apprezza il tuo lavoro non avrà problemi a mettere un obolo...Non é giusto un artista emergente non guadagni nulla dalla vendita dei suoi dischi mentre Ramazzotti e Vasco Rossi si ingrassano con soldi sudati da altri... come non é giusto che figli di artisti non facciano un cazzo tutto il giorno e guadagnino valanghe di soldi solo perchè il loro papà, morto e sepolto, negli anni '30 ha scritto una canzone famosa!Se un prodotto viene registrato, i suoi ingredienti vengono resi pubblici e il "copyright" vale per 20 anni dopo i quali va rinnovato (questo é quanto ho studiato a diritto, anni fa a a scuola)... perchè il copyright di una canzone dovrebbe valere per 70 anni "oltre la morte dell'ultimo autore"?Il copyright sui prodotti d'intelletto é nato per impedire la diffusione delle idee, poco dopo l'invenzione della stampa a caratteri mobili.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 settembre 2006 13.59-----------------------------------------------------------
    • Enzo4510 scrive:
      Re: Ma dove vive?
      - Scritto da:
      Maroni: "Scarico da Internet perché la musica
      deve essere libera ed accessibile a
      tutti."

      Ma che dice? Voglio dire, se io scrivo e suono
      musica dovrei distribuirla a tutti? E come li
      pago i collaboratori? E lo studio? E gli
      strumenti?Tu non devi distribuirla a tutti... ci pensa la rete a distribuirla gratuitamente... :-)Tu devi decidere se rendere publica la tua musica o tenertela per te, ma se sei bravo ti conviene pubblicarla: quando sulla rete ti conoscono in molti un modo per guadagnare qualcosa si trova.Qualche tempo fa ho sentito di un ragazzo che ha trasmesso su internet un suo concerto eseguito dalla cantina di casa, ed è stato visto da parecchie decine di migliaia di utenti... il fututo sta cominciando :-)
      Un conto è dire che la musica costa troppo x
      colpa dei discografici,La musica non costa molto per colpa dei discografici cattivi... costa quel che costa perchè la gente è disposta a pagare quel prezzo.Se tu devi vendere la tua macchina usata la vendi a chi ti offre di più, giusto? I discografici fanno la stessa cosa (oggi che gli è ancora permesso dalla legge). Leggiti un libro di economia, per favore.
      un altro dire che la
      musica deve essere libera. O
      no?Non è che deve essere libera. Quello è solo uno slogan di chi non ha capito niente...Il fatto è che abbiamo una tecnologia che ci permette di fare copie senza costo e non ha senso non utilizzarla (non è nemmeno possibile impedire di utilizzarla...)Questo è un vantaggio per tutti perchè quando si può fare qualcosa ad un costo minore tutta la società ci guadagna. Chiaro che qualcuno perderà delle rendite accquisite, ma come è stato detto anche i maniscalchi hanno perso il lavoro quando hanno inventato le automobili che hanno sostituito i cavalli. Questo non significa che la musica sparirà: la musica esisteva anche quando non esistevano i mezzi per duplicarla, a maggior ragione esisterà ancora, adesso che abbiamo il mezzo di duplicazione di massa più efficiente che possiamo immaginare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dove vive?
      - Scritto da:
      Maroni: "Scarico da Internet perché la musica
      deve essere libera ed accessibile a
      tutti."

      Ma che dice? Voglio dire, se io scrivo e suono
      musica dovrei distribuirla a tutti? E come li
      pago i collaboratori? E lo studio? E gli
      strumenti?
      Un conto è dire che la musica costa troppo x
      colpa dei discografici, un altro dire che la
      musica deve essere libera. O
      no?Certo, per una volta che un politico non si mostra ipocrita lo si attacca. Tutti scaricano musica e film illegalmente, incluse le forze dell'ordine ed i politici. Tuttavia ecco spuntare gente come te che difende l'ipocrisia e pretende l'ipocrisia.Se i prodotti originali avessero prezzi onesti anzichè gonfiati del 400-15000% , non esisterebbe "la pirateria".Le copie senza fini di lucro definirle pirateria è solo un pretesto per continuare lo schifo attuale senza diminuire i prezzi come dovrebbe essere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dove vive?
      Se fai musica buona la distribuisci gratuitamente le radio ti pagheranno per averla, le televisioni per usarla come colonna sonora e quando organizzerai dei concerti venderai milioni di biglietti ed diritti televisivi.
    • rockroll scrive:
      Re: Ma dove vive?
      - Scritto da:
      Maroni: "Scarico da Internet perché la musica
      deve essere libera ed accessibile a
      tutti."

      Ma che dice? Voglio dire, se io scrivo e suono
      musica dovrei distribuirla a tutti? E come li
      pago i collaboratori? E lo studio? E gli
      strumenti?
      Un conto è dire che la musica costa troppo x
      colpa dei discografici, un altro dire che la
      musica deve essere libera. O
      no?La musica dovrrebbe essere libera ed accessibile a tutti. Sopratutto la musica dovrebbe essere un hobby, specialmente ora che che è creabile, riproducibile, difonndibile a costi irrisori, se hai talento; se di talento non ne hai cambia hobby, e se pensi che produrre musica sia un lavoro quantificabile e retruibuibile come qualsiasi altro lavoro, cambia mestiere, perchè non produrrai mai buona musica. Nelle condizioni attuali non sono io che ti obbligo a produrre musica per lucro. Se non ti conviene perchè tale lucro, soggiacendo alle ultrasuperate politiche delle Majors, risulta anacronistico, non farlo, nessuno ti obbliga, e sicuramente sarai più utile alla comunità dedicandoti ad altra attività!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dove vive?
        si ma per produrre musica servono strumenti, se poi per musica intendi qualche robaccia fatta al pc è un altro discorso, ma gli strumenti costano, un gruppo composto da 2 chitarre, basso, batteria e relative attrezzatura spende minimo 10000 euro (ma minimo) di strumentazione (considerando strumenti nella norma, se poi uno dei chitarristi si compra una les paul della collezione di slash è un altro discorso), e questo solo per la strumentazione, bisognerà registrare no? bisognerà provare? bisognerà suonare dal vivo (e quindi paghi la siae, anche se fai pezzi tuoi, devi sempre e comunque pagare la siae)?diciamo che un gruppo in partenza all'inizio deve fare un investimento pauroso (per le sue possibilità), se poi sti soldi manco gli rientrano perché l'italia è il paese dei furboni "io scarico tutto, aoh" non ci lamentiamo se la qualità della musica è sempre peggioregiorni fa c'è stato l'mtv day, era mezzo vuoto, ma sempre più di 1000 persone, per vedere dei mentecatti che fanno i cretini su un palco, negli stessi giorni c'è stato un concerto dei Devil's Slingshot, ovvero Billy Sheehan, Virgil Donati e Tony MacAlpine, tre musicisti con la m (e tutte le altre lettere) maiuscola, che si fanno il culo 300 giorni all'anno per guadagnare pochissimo, se poi vi mettete pure a scaricare e a non comprare stamo freschi, ma purtroppo oggi c'è un ignoranza musicale da far paura (bellissimo l'mtv day con quella deficiente che annuncia quel cretino di fabri fibra dicendo "benvenuti all'inferno", manco stesse annunciando i Mayhem con in formazione Dead e Euronymous, povero mondo)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma dove vive?
        aggiungo che la musica è accessibile a tutti, dato che solo in italia i cd costano 22 euro, in germania e in america con 15 li prendi, ma si sa, perché spednere 15 euro quando si può scaricare? daltronde chi scarica è furbo, chi compra no, io dalla germania mi sono fatto portare 6 cd da mio padre con una spesa totale di 70 euro, in america ne ho ordinati 4 pagati 35 euro, se in italia li fanno pagare il 50% in più mica uno deve comprarli per forza (in italia)
  • Bombardiere scrive:
    Gia si sapeva
    Che i politici, ministri e altre cariche di stato scaricassero illegalmente già si sapeva, ma questo qui è un grande perché è il primo che lo dice pubblicamente! Ora mi dite voi come noi "utenti comuni" possiamo convincerci a non scaricare, quando questo qui viene bello fresco fresco e incita a fare una cosa illegale che mezzo mondo, siae compresa, stanno combattendo da svariati anni? 8)
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Gia si sapeva
      Mezzo mondo? I pochi noti vorrai dire, con l' ausilio di governi meretrici.
    • soulista scrive:
      Re: Gia si sapeva
      - Scritto da: Bombardiere
      Che i politici, ministri e altre cariche di stato
      scaricassero illegalmente già si sapeva, ma
      questo qui è un grande perché è il primo che lo
      dice pubblicamente! Ora mi dite voi come noi
      "utenti comuni" possiamo convincerci a non
      scaricare, quando questo qui viene bello fresco
      fresco e incita a fare una cosa illegale che
      mezzo mondo, siae compresa, stanno combattendo da
      svariati anni?
      8)... come buona parte dei parlamentari che votano leggi per penalizzare le droghe avrà le narici cromate...
  • Anonimo scrive:
    La Consuetudo contra legem
    non è ammessa nell'ordinamento giuriudico italiano, non ha cioè potere abrogativo. Ergo, il nostro ordinamento considera contra legem la consuetudine abrogativa!Lo stesso scetticismo regna nei confronti del ricorso alla consuetudine come scriminante atipica, la cui ammissibilità nel diritto penale è riconosciuta sia nel senso di rendere leciti fatti che sono puniti dalla legge, sia con funzione integratrice di essa.Si verifica questa ipotesi quando, in via di eccezione, si considerano non punibili comportamenti che la legge incrimina, rispondendo a un'esigenza di adeguare la realtà normativa a regole sociali più moderne
    • Eustarchio scrive:
      Re: La Consuetudo contra legem
      - Scritto da:
      non è ammessa nell'ordinamento giuriudico
      italiano, non ha cioè potere abrogativo. Ergo, il
      nostro ordinamento considera contra legem la
      consuetudine
      abrogativa!No, no, no; attenzione! No, attenzione antani secondo l'articolo 12 abbia pazienza, sennò, posterdati, per due, anche un pochino antani in prefettura
      Lo stesso scetticismo regna nei confronti del
      ricorso alla consuetudine come scriminante
      atipica, la cui ammissibilità nel diritto penale
      è riconosciuta sia nel senso di rendere leciti
      fatti che sono puniti dalla legge, sia con
      funzione integratrice di
      essa.Eh scusi noi siamo in quattro. Come se fosse antani anche per lei soltanto in due, oppure in quattro anche scribai con cofandina; come antifurto, per esempio.
      Si verifica questa ipotesi quando, in via di
      eccezione, si considerano non punibili
      comportamenti che la legge incrimina, rispondendo
      a un'esigenza di adeguare la realtà normativa a
      regole sociali più
      modernesenza contare che la supercazzola prematurata, ha ha perso i contatti col tarapia tapioco.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Consuetudo contra legem
        - Scritto da: Eustarchio

        - Scritto da:

        non è ammessa nell'ordinamento giuriudico

        italiano, non ha cioè potere abrogativo. Ergo,
        il

        nostro ordinamento considera contra legem la

        consuetudine

        abrogativa!

        No, no, no; attenzione! No, attenzione antani
        secondo l'articolo 12 abbia pazienza, sennò,
        posterdati, per due, anche un pochino antani in
        prefettura(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



        Lo stesso scetticismo regna nei confronti del

        ricorso alla consuetudine come scriminante

        atipica, la cui ammissibilità nel diritto penale

        è riconosciuta sia nel senso di rendere leciti

        fatti che sono puniti dalla legge, sia con

        funzione integratrice di

        essa.

        Eh scusi noi siamo in quattro. Come se fosse
        antani anche per lei soltanto in due, oppure in
        quattro anche scribai con cofandina; come
        antifurto, per
        esempio.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


        Si verifica questa ipotesi quando, in via di

        eccezione, si considerano non punibili

        comportamenti che la legge incrimina,
        rispondendo

        a un'esigenza di adeguare la realtà normativa a

        regole sociali più

        moderne

        senza contare che la supercazzola prematurata,
        ha ha perso i contatti col tarapia
        tapioco.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Enzo4510 scrive:
      Re: La Consuetudo contra legem
      - Scritto da:
      non è ammessa nell'ordinamento giuriudico
      italiano, non ha cioè potere abrogativo. Ergo, il
      nostro ordinamento considera contra legem la
      consuetudine
      abrogativa!
      Lo stesso scetticismo regna nei confronti del
      ricorso alla consuetudine come scriminante
      atipica, la cui ammissibilità nel diritto penale
      è riconosciuta sia nel senso di rendere leciti
      fatti che sono puniti dalla legge, sia con
      funzione integratrice di
      essa.
      Si verifica questa ipotesi quando, in via di
      eccezione, si considerano non punibili
      comportamenti che la legge incrimina, rispondendo
      a un'esigenza di adeguare la realtà normativa a
      regole sociali più
      moderne
      Quindi? Se ti spiegavi con parole più semplici saresti stato più utile.Vuoi dire che se c'è una legge un reato rimane un reato anche se tutti lo commettono?Bene, questo più o meno lo sanno tutti. Ma oltre al diritto esiste la politica che può cambiare questa legge....
      • Anonimo scrive:
        Re: La Consuetudo contra legem
        - Scritto da: Enzo4510

        - Scritto da:

        non è ammessa nell'ordinamento giuriudico

        italiano, non ha cioè potere abrogativo. Ergo,
        il

        nostro ordinamento considera contra legem la

        consuetudine

        abrogativa!

        Lo stesso scetticismo regna nei confronti del

        ricorso alla consuetudine come scriminante

        atipica, la cui ammissibilità nel diritto penale

        è riconosciuta sia nel senso di rendere leciti

        fatti che sono puniti dalla legge, sia con

        funzione integratrice di

        essa.

        Si verifica questa ipotesi quando, in via di

        eccezione, si considerano non punibili

        comportamenti che la legge incrimina,
        rispondendo

        a un'esigenza di adeguare la realtà normativa a

        regole sociali più

        moderne




        Quindi? Se ti spiegavi con parole più semplici
        saresti stato più
        utile.
        Vuoi dire che se c'è una legge un reato rimane un
        reato anche se tutti lo
        commettono?è uno dei punti più oscuri del diritto, in teoria non li renderebbe leciti ma consentirebbe in una qualche misura di scriminarli, un po' come accade adesso che non ti denunciano se scarichi, ma possono sempre farlo...
        Bene, questo più o meno lo sanno tutti. Ma oltre
        al diritto esiste la politica che può cambiare
        questa
        legge....se anche i politici si mettono a scaricare musica è più probabile che la consuetudine contro la legge abbia più potere scriminante, ma a quel punto abroghino la legge
  • Anonimo scrive:
    Mah
    Io compro musica e film originali, per lo più all'estero, pagandoli molto meno (circa 12 euro un CD novità).Perché devo sentirmi un alieno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da:
      Io compro musica e film originali, per lo più
      all'estero, pagandoli molto meno (circa 12 euro
      un CD
      novità).

      Perché devo sentirmi un alieno?inquini l'aria di questo pianeta portando i tuoi soldi all'estero. Pretendi che si vada tutti all'estero a comprare cd? :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Mah
        ma non solo, comprandoli all'estero sorge il problema della spedizione, quindi mezzi fisici che devono muoversi sul territorio, quindi maggiore inquinamento...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da:
      Io compro musica e film originali, per lo più
      all'estero, pagandoli molto meno (circa 12 euro
      un CD
      novità).

      Perché devo sentirmi un alieno?inquini l'aria di questo pianeta portando i tuoi soldi all'estero. Pretendi che si vada tutti all'estero a comprare cd? :@:@
  • Anonimo scrive:
    La Urbani è passata x il voto della lega
    Il decreto urbani è stato approvato grazie al voto decisivo della Lega Nord, l'aula era quasi vuota e se non fosse stato per la presenza massiccia dei parlamentari della Lega Nord quel giorno non sarebbe passato.La cosa triste è che i Leghisti se ne sono anche vantati con il resto della maggioranza auto definendosi paladini del rispetto del diritto d'autore.Questa cosa non la dimenticherò mai...Che schifo !
    • Anonimo scrive:
      Re: La Urbani è passata x il voto della
      - Scritto da:
      Il decreto urbani è stato approvato grazie al
      voto decisivo della Lega Nord, l'aula era quasi
      vuota e se non fosse stato per la presenza
      massiccia dei parlamentari della Lega Nord quel
      giorno non sarebbe
      passato.Il voto della lega era decisivo esattamente come quello di chiunque altro.Non valeva nè più, nè meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Urbani è passata x il voto della
        Avevo letto ai tempi che i parlamentari della lega si erano lamentati con i loro colleghi della ex maggioranza per il fatto che durante le votazioni alla urbani c'era una scarsa presenza in aula ed avevano anche dichiarato che "se non fosse stato per loro...".
        • Anonimo scrive:
          Re: La Urbani è passata x il voto della
          Infatti attualmente la lega è ancora al governo e fino a che ci rimarrà ricatterà il berlusca e soci per mantenere in vigore la legge urbani!Ma credetemi, appena salirà il governo di sinistra, quello pure e retto, tutto cambierà, i CD ce li regaleranno per strada e i marocchini dovranno cambiare lavoro!Beata innocenza
  • Anonimo scrive:
    Prima e dopo il diritto d'autore
    L'assenza del diritto d'autore ci ha dato Bach e Beethoven.Il diritto d'autore ci ha dato Gigi d'Alessio e Britney Spears.Alla luce di questo rileggiamo le parole di Federico Motta: "Questi "signori" non hanno capito che eliminare il diritto d'autore ? perché di questo si sta parlando ? significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale".Quasi quasi...
  • Anonimo scrive:
    Quelli della SIAE
    ...a spalare merda di cavallo devono andare.
    • Anonimo scrive:
      [O.T.]Re: Quelli della SIAE
      - Scritto da:
      ...a spalare merda di cavallo devono andare.quella di maiale sarebbe più indicata..... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: [O.T.]Re: Quelli della SIAE
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...a spalare merda di cavallo devono andare.
        quella di maiale sarebbe più indicata..... :Dnon importa quale, l'importante è che spalino merda.
        • Anonimo scrive:
          [O.T.]Re: Quelli della SIAE
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ...a spalare merda di cavallo devono andare.

          quella di maiale sarebbe più indicata..... :D
          non importa quale, l'importante è che spalino
          merda.Si ma con quella di maile c'è più divertimento... :D :D
  • Anonimo scrive:
    E dove erano...
    loro quando il buon Urbani rendeva criminali gli italiani? Quando si è appeso un macete sulla testa di centinaia di migliaia di ragazzini italiani?Cos'è... saltano fuori a piangere adesso? Perché non hanno fatto nulla allora? Lacrime di coccodrillo per sembrare buoni e guadagnare voti?In particolare... Maroni... era nella stessa maggioranza di Urbani... perché non ha preso la parola e gli ha dato quel calcio in cuXo che si meritava quando ha chiesto al parlamento di "votare come non si dovrebbe fare" e quando ha dato dei "mammoni" a tutti gli italiani?Vergognatevi. Wakko
    • Anonimo scrive:
      Re: E dove erano...
      Io mi vergogno solo di avere avuto un presidente della repubblica che aveva una moglie che ha offeso tutte le donne del nord.I CD andateveli a comprare o fateveli regalare da caruso...
  • Anonimo scrive:
    lega ko
    dopo aver subito una sequela di sconfitte negli ultimi mesi (vedi referendum su costituzione) i leghisti tentano di tirarsi sucercando simpatie nel mondo del P2P.
    • Anonimo scrive:
      Re: lega ko
      - Scritto da:
      dopo aver subito una sequela di sconfitte
      negli ultimi mesi (vedi referendum su
      costituzione) i leghisti tentano di tirarsi
      su
      cercando simpatie nel mondo del P2P.E' incredibile come la gente riesca a ribaltare le frittate, apprezza invece il coraggio di esporsi che i politici non conoscono
      • Anonimo scrive:
        Re: lega ko
        - Scritto da:
        E' incredibile come la gente riesca a ribaltare
        le frittate, apprezza invece il coraggio di
        esporsi che i politici non
        conosconoDove erano i leghisti e Maroni quando il loro amico Urbani rendeva criminali gli italiani?
        • Anonimo scrive:
          Re: lega ko
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          E' incredibile come la gente riesca a ribaltare

          le frittate, apprezza invece il coraggio di

          esporsi che i politici non

          conoscono

          Dove erano i leghisti e Maroni quando il loro
          amico Urbani rendeva criminali gli
          italiani?Questo vale per tutti: dov'erano gli attuali partiti di governo quando la SIAE ha voluto ibollini ? Semplice: erano al governo.E dov'erano i medesimi partiti quando è statavarata la norma di obbligare la presenza diun direttore responsabile per ogni sito web ?Semplice: erano al governo.Ma di questo passo si fa poca strada ...Bisognerebbe avere l'onestà intellettuale divalutare le cose per quello che sono, e nonper chi le propone, sennò non si combinerà mainulla di utile.L'attuale classe politica (di entrambi i lati)si sta allontanando alla velocità della lucedalle rispettive basi che dicono di rappresentare.Se ogni tanto qualche singolo esponente se neesce con uno sprazzo di lucidità a me la cosarincuora anzichè no.
      • Anonimo scrive:
        Re: lega ko
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        dopo aver subito una sequela di sconfitte

        negli ultimi mesi (vedi referendum su

        costituzione) i leghisti tentano di tirarsi

        su

        cercando simpatie nel mondo del P2P.

        E' incredibile come la gente riesca a ribaltare
        le frittate, apprezza invece il coraggio di
        esporsi che i politici non
        conoscono Non ti dimenticare che parliamo di politici... e poi penso che Maroni, a cui noi ITALIANI paghiamo un bello stipendio da Parlamentare e da ex Ministro, i cd musicali è il caso che se li vada a comprare.
  • nattu_panno_dam scrive:
    Siamo determinati!
    Ma che problemi ha questa gente? Vogliono sostiuirsi alla finanza usando i fasci di combattimento magari?"Siamo determinati: faremo tutto il possibile per garantire il rispetto di queste leggi."
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo determinati!
      - Scritto da: nattu_panno_dam
      Ma che problemi ha questa gente? Vogliono
      sostiuirsi alla finanza usando i fasci di
      combattimento
      magari?

      "Siamo determinati: faremo tutto il possibile per
      garantire il rispetto di queste
      leggi."huston huston lo stiamo perdendo! capitano nattu_panno_dam torni al presente!
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo determinati!
        - Scritto da:

        huston huston lo stiamo perdendo! capitano
        nattu_panno_dam torni al
        presente!E' arrivato Federico Motta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo determinati!
      - Scritto da: nattu_panno_dam

      "Siamo determinati: faremo tutto il possibile per
      garantire il rispetto di queste
      leggi."Perchè no, tanto hanno già gli estorsori che girano a piede libero, mettiamo loro una scorta armata. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo determinati!
      Motta dice "eliminare il diritto d'autore significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale".Che cosa significa per Motta? Che senza SIAE e AIE non si sarebbe più in grado in Italia di produrre Musica e/o Letteratura e/o Cinema?Vorrei rispondere brevemente a Motta dicendogli che da parecchi anni ormai in Italia non si produce più ne Musica, ne Letteratura, ne Cinema decente, per lo meno a livello di produzioni come le intende il sig. Motta, se andiamo a vedere nell' underground, cioè dove nuotano i pesciolini piccoli e pieni di idee, in Italia c'è un enorme mondo artistico che arranca e non riesce ad emergere per colpa dei vari Signorotti, falsi intellettuali alla Motta. Quindi non venga a dirci che l' AIE e la SIAE proteggono gli artisti perchè sono i primi a soffocarli cercando di mantenere una sorta di immobilità protezionistica al settore.************************************************Oggi si va avanti di podcast è l'era di MTV e dei gingle acchiappa massa, che sono la rovina della musica, una canzone che resta in giro per 10 giorni e poi scompare, gruppi musicali (negroamaro tra tutti) che da 4 anni vanno avanti con le stesse 5 canzoni dello stesso unico disco che sono stati in grado di scrivere. L' hanno fatto anche in spagnolo!! Almeno Jeff Buckley nella sua breve carriera (cmq sempre più lunga e redditizia di quella dei negroamaro) dopo Grace se ne andò in turnè per 4 anni di fila per poi pubblicare il secondo album (i negroamaro se ne stanno con lo yacht in giro per il Salento dove sono nati e cresciuti). Lo stesso Ryan Adams in 10 anni di carriera ha scritto quasi 10 album. I Deep Purple e i Led Zeppelin (stiamo parlando di tempi ormai remoti qui) in meno di 10 anni hanno scritto e pubblicato almeno 10 dischi a testa contribuendo a creare una delle correnti artistiche musicali più prolifiche di quegli anni. E qui si parla di Negroamaro, Fabri Fibbra, Mondo Marcio e i Finley ma ci rendiamo conto?In Italia non esiste e non esisterà più (per lo meno andando avanti così) una fabbrica di arte in generale all' avanguardia. Ormai siamo fanalini di coda anche in questo. Il cinema italiano è diventato una mondezza, grazie ai vari "figli di..." (De sica Christian tra tutti e a malincuore ci infilo anche Verdone), la musica italiana è stata sempre penosa ed ha avuto (tranne qualche sprazzo di originalità partenopeo) sempre uno stile copiato da qualcosa prodotto già negli states o in UK. La letteratura forse è quella che si salva di più tra le altre 2 forme di arte, ma anche qui stiamo piano piano accusando i colpi del forte protezionismo economico che le Major e la SIAE e la AIE mettono sugli artisti.Quindi ben vengano nuove proposte di legge che liberalizzino anche questo mercato insieme a quello dei tassisti, degli avvocati, dei notai, dei vari "figli di..." etc etc.E smettiamola di dire che il Copyright così com'è è un bene per gli artisti perchè così possono tutelare la loro proprietà intellettuale e il loro "grande" sforzo di creazione. Il Copyright così com'è poteva andar bene 80 anni fa e più, ormai è solo un sistema con cui produttori ed editori ingabbiano l'arte e l'artista in sorte di contratti senza scampo limitandone le capacità artistiche dell' artista quelle poche volte che ce le ha.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo determinati!
        concordo in pieno.- Scritto da:


        Motta dice "eliminare il diritto d'autore
        significa privare in prospettiva il pubblico
        delle produzioni della proprietà
        intellettuale".

        Che cosa significa per Motta? Che senza SIAE e
        AIE non si sarebbe più in grado in Italia di
        produrre Musica e/o Letteratura e/o
        Cinema?
        Vorrei rispondere brevemente a Motta dicendogli
        che da parecchi anni ormai in Italia non si
        produce più ne Musica, ne Letteratura, ne Cinema
        decente, per lo meno a livello di produzioni come
        le intende il sig. Motta, se andiamo a vedere
        nell' underground, cioè dove nuotano i pesciolini
        piccoli e pieni di idee, in Italia c'è un enorme
        mondo artistico che arranca e non riesce ad
        emergere per colpa dei vari Signorotti, falsi
        intellettuali alla Motta. Quindi non venga a
        dirci che l' AIE e la SIAE proteggono gli artisti
        perchè sono i primi a soffocarli cercando di
        mantenere una sorta di immobilità protezionistica
        al
        settore.

        ************************************************

        Oggi si va avanti di podcast è l'era di MTV e dei
        gingle acchiappa massa, che sono la rovina della
        musica, una canzone che resta in giro per 10
        giorni e poi scompare, gruppi musicali
        (negroamaro tra tutti) che da 4 anni vanno avanti
        con le stesse 5 canzoni dello stesso unico disco
        che sono stati in grado di scrivere. L' hanno
        fatto anche in spagnolo!! Almeno Jeff Buckley
        nella sua breve carriera (cmq sempre più lunga e
        redditizia di quella dei negroamaro) dopo Grace
        se ne andò in turnè per 4 anni di fila per poi
        pubblicare il secondo album (i negroamaro se ne
        stanno con lo yacht in giro per il Salento dove
        sono nati e cresciuti). Lo stesso Ryan Adams in
        10 anni di carriera ha scritto quasi 10 album. I
        Deep Purple e i Led Zeppelin (stiamo parlando di
        tempi ormai remoti qui) in meno di 10 anni hanno
        scritto e pubblicato almeno 10 dischi a testa
        contribuendo a creare una delle correnti
        artistiche musicali più prolifiche di quegli
        anni. E qui si parla di Negroamaro, Fabri Fibbra,
        Mondo Marcio e i Finley ma ci rendiamo
        conto?

        In Italia non esiste e non esisterà più (per lo
        meno andando avanti così) una fabbrica di arte in
        generale all' avanguardia. Ormai siamo fanalini
        di coda anche in questo. Il cinema italiano è
        diventato una mondezza, grazie ai vari "figli
        di..." (De sica Christian tra tutti e a
        malincuore ci infilo anche Verdone), la musica
        italiana è stata sempre penosa ed ha avuto
        (tranne qualche sprazzo di originalità
        partenopeo) sempre uno stile copiato da qualcosa
        prodotto già negli states o in UK. La letteratura
        forse è quella che si salva di più tra le altre 2
        forme di arte, ma anche qui stiamo piano piano
        accusando i colpi del forte protezionismo
        economico che le Major e la SIAE e la AIE mettono
        sugli
        artisti.
        Quindi ben vengano nuove proposte di legge che
        liberalizzino anche questo mercato insieme a
        quello dei tassisti, degli avvocati, dei notai,
        dei vari "figli di..." etc
        etc.

        E smettiamola di dire che il Copyright così com'è
        è un bene per gli artisti perchè così possono
        tutelare la loro proprietà intellettuale e il
        loro "grande" sforzo di creazione. Il Copyright
        così com'è poteva andar bene 80 anni fa e più,
        ormai è solo un sistema con cui produttori ed
        editori ingabbiano l'arte e l'artista in sorte di
        contratti senza scampo limitandone le capacità
        artistiche dell' artista quelle poche volte che
        ce le
        ha.

        Ciao
      • Anonimo scrive:
        Basta carta: torniamo all'argilla
        - Scritto da:
        Che cosa significa per Motta? Che senza SIAE e
        AIE non si sarebbe più in grado in Italia di
        produrre Musica e/o Letteratura e/o
        Cinema?
        Vorrei rispondere brevemente a Motta dicendogli
        che da parecchi anni ormai in Italia non si
        produce più ne Musica, ne Letteratura, ne Cinema
        decente, per lo meno a livello di produzioni come
        le intende il sig. Motta, taglio per sintetizzare, ma trovo lucido e significativo tutto l'intervento.Purtroppo abbiamo un sistema distorto, che dovrebbe garantire un equo riconoscimento ai creatori di un'opera in quanto tali, mentre è divenuto a tutela di un sistema per distribuire l'opera, che non finanzia affatto l'opera ma la propria autoperpetuazione. Sembra di parlare della necessaria distruzione dei torchi per la stampa a caratteri mobili per tutelare il lavoro degli amanuensi, "senza i quali la cultura non si sarebbe mai sviluppata".Diamine, basta con queste eversioni nell'uso della carta e della tela: che ne sarà della cultura senza produttori di tavolette d'argilla e scopritori di caverne da ricoprire di graffiti? :DVi rendete conto che confondono il media (e la sua distribuzione) con la cultura? Se faccio parte della società umana ho in cambio una serie di benefici, (per esempio non occorre che io passi il mio tempo a procacciarmi cibo che altri raccoglieranno anche per me) che posso ricompensare collettivamente sia pagando le tasse che sostentano la società, sia contribuendo alla crescita culturale e scientifica. Mi si riconosce un compenso diretto per poter ripagare le spese della mia vita, ma poi si ridistribuisce il beneficio alla collettività per migliorare la vita di tutti.Capisco che esposta in due righe suoni paradisiaca e irreale, ma è un modello sociale base a cui si deve ricondurre la vita di tutti i giorni e non il contrario.
  • Anonimo scrive:
    Astuta mossa politica
    Complimenti, hanno visto che il piratpartiet è nato in svezia e si sta rapidamente diffondendo in usa e in europa. Hanno paura di essere scalzati da un eventuale corrispondente italiano e ora fanno a gara a rendere propri i contenuti dei programmi del partito dei pirati per vanificare la sua nascita in Italia.Secondo voi, sto dicendo una stupidaggine o l'analisi è corretta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Astuta mossa politica
      - Scritto da:
      Complimenti, hanno visto che il piratpartiet è
      nato in svezia e si sta rapidamente diffondendo
      in usa e in europa. Hanno paura di essere
      scalzati da un eventuale corrispondente italiano
      e ora fanno a gara a rendere propri i contenuti
      dei programmi del partito dei pirati per
      vanificare la sua nascita in
      Italia.
      Secondo voi, sto dicendo una stupidaggine o
      l'analisi è
      corretta?

      secondo me è una semplice mossa propagandistica, visto che la lega è da anni in lieve ma costante calo di consensi. Questo non riguarda Caruso che certe idee le ha sempre avute (purtroppo anche espresse in forme meno ortodosse)
    • Anonimo scrive:
      Re: Astuta mossa politica
      q- Scritto da:
      Complimenti, hanno visto che il piratpartiet è
      nato in svezia e si sta rapidamente diffondendo
      in usa e in europa. Hanno paura di essere
      scalzati da un eventuale corrispondente italiano
      e ora fanno a gara a rendere propri i contenuti
      dei programmi del partito dei pirati per
      vanificare la sua nascita in
      Italia.
      Secondo voi, sto dicendo una stupidaggine o
      l'analisi è
      corretta?

    • Anonimo scrive:
      Re: Astuta mossa politica
      - Scritto da:
      Complimenti, hanno visto che il piratpartiet è
      nato in svezia e si sta rapidamente diffondendo
      in usa e in europa. Hanno paura di essere
      scalzati da un eventuale corrispondente italiano (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Enzo4510 scrive:
      Re: Astuta mossa politica
      - Scritto da:
      Complimenti, hanno visto che il piratpartiet è
      nato in svezia e si sta rapidamente diffondendo
      in usa e in europa. Hanno paura di essere
      scalzati da un eventuale corrispondente italiano
      e ora fanno a gara a rendere propri i contenuti
      dei programmi del partito dei pirati per
      vanificare la sua nascita in
      Italia.
      Secondo voi, sto dicendo una stupidaggine o
      l'analisi è
      corretta?E' una analisi corretta.Ma non è una astuta mossa: è quello che dovrebbe essere il normale funzionamento di una democrazia: accogliere le richieste del popolo.Non ci siamo ancora abituati alla democrazia eh?Certo bisognerà vedere quanto alle parole seguiranno i fatti, ma non è detto che un partito dei pirati potrebbe fare meglio. Troppe volte abbiamo visto politici sfruttare una buona causa per andare al potere e poi scordarsene...
      • Anonimo scrive:
        Re: Astuta mossa politica
        - Scritto da: Enzo4510

        - Scritto da:

        Complimenti, hanno visto che il piratpartiet è

        nato in svezia e si sta rapidamente diffondendo

        in usa e in europa. Hanno paura di essere

        scalzati da un eventuale corrispondente italiano

        e ora fanno a gara a rendere propri i contenuti

        dei programmi del partito dei pirati per

        vanificare la sua nascita in

        Italia.

        Secondo voi, sto dicendo una stupidaggine o

        l'analisi è

        corretta?

        E' una analisi corretta.
        Ma non è una astuta mossa: è quello che dovrebbe
        essere il normale funzionamento di una
        democrazia: accogliere le richieste del
        popolo.
        Non ci siamo ancora abituati alla democrazia eh?
        Certo bisognerà vedere quanto alle parole
        seguiranno i fatti, ma non è detto che un partito
        dei pirati potrebbe fare meglio. Troppe volte
        abbiamo visto politici sfruttare una buona causa
        per andare al potere e poi
        scordarsene...entrambe le analisi sono abbastanza corrette.
      • Anonimo scrive:
        Re: Astuta mossa politica
        - Scritto da: Enzo4510
        E' una analisi corretta.
        Ma non è una astuta mossa: è quello che dovrebbe
        essere il normale funzionamento di una
        democrazia: accogliere le richieste del
        popolo.
        Non ci siamo ancora abituati alla democrazia eh?Ti prego, non fare confusione. La democrazia non si limita ad accogliere le richieste: che risposta diamo al grido maschile "più f**a per tutti"? Quello è un populismo un po' facilone.La democrazia parlamentare deve saper condurre la nazione, lavorando al fine di bilanciare l'interesse dei cittadini tra diritti e doveri.Nel caso specifico ci sono politici che sapevano benissimo quali fossero le richieste del popolo, ma hanno preferito avallare quelle della SIAE e delle compagnie di produzione e distribuzione (e degli autori "al guinzaglio").Ora il vento politico consiglia diversamente, ma alcuni di loro non dichiarano un legittimo cambio di opinione: semplicemente confessano comportamenti sempre tenuti o rilasciano dichiarazioni di fulgida incomprensione del fenomeno. Alla grande... poi ci stupiamo se un comico italiano - pur mischiando dichiarazioni illuminate a cantonate ed esagerazioni da spettacolo di rivista - è diventato in Italia una delle poche persone ascoltate ed ascoltabili.
  • Anonimo scrive:
    a questo punto
    abolire la legge urbani è una necessaria misura sociale per riportare serenità nel mondo della rete e delle FAMIGLIE ITALIANE TUTTE.iL GOVERNO AVRA' LA RICONOSCENZA DI MILIONI DI PERSONE.
    • Anonimo scrive:
      Re: a questo punto
      - Scritto da:
      abolire la legge urbani è una necessaria misura
      sociale per riportare serenità nel mondo della
      rete e delle FAMIGLIE ITALIANE
      TUTTE.
      iL GOVERNO AVRA' LA RICONOSCENZA DI MILIONI DI
      PERSONE.quoto
    • Eustarchio scrive:
      Re: a questo punto
      - Scritto da:
      abolire la legge urbani è una necessaria misura
      sociale per riportare serenità nel mondo della
      rete e delle FAMIGLIE ITALIANE
      TUTTE.
      iL GOVERNO AVRA' LA RICONOSCENZA DI MILIONI DI
      PERSONE.Aboliamo Urbani è ci faranno una statua d'oro alta 12 metri :DLo slogan potrebbe essere: "Si alla guerra, no a Urbani! Urbani rovina anche te, digli di smettere"oppure"Una volta anche io Urbani, poi ne sono uscito. No alla droga, no a Urbani!"(cylon)
      • Anonimo scrive:
        Re: a questo punto
        Anche se sono di destra, devo dire che la legge Urbani è una delle peggiori e stupide che il precedente governo ha fatto.
  • Anonimo scrive:
    MOTTA NON SA
    Il signor Motta non sa che Giacomo Puccini HA SMESSO DI COMPORRE OPERE NON APPENA HA COMINCIATO A FARE UN SACCO DI QUATTRINI CON LA SIAE.Però il signor Motta afferma che'Questi "signori" non hanno capito che eliminare il diritto d'autore ? perché di questo si sta parlando ? significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale."'che è l'esatto contrario di quanto è successo.Ai ai ai...Oramai l'industria della musica è un gigante dai piedi d'argilla, non ci sono più i vinili, o le cassette, per duplicare un CD basta un attimo, e personalmente non ci vedo niente di male in uno scambio tra privati, sarebbe ora che quell'industria imploda nel vuoto di se stessa, son cambiati i tempi!(Sarebbe pure ora che smantellassero la SIAE e le abberrazioni conseguenti. Inoltre... 70 anni dopo la morte di un coautore per i diritti mi pare 10 o più volte quanto sia realmente necessario: uno o due anni dalla pubblicazione dovrebbero essere sufficienti!altrimenti non scrivono più canzoni e vivono tutti di rendita!)
    • Anonimo scrive:
      Re: MOTTA NON SA
      - Scritto da:
      Il signor Motta non sa che Giacomo Puccini HA
      SMESSO DI COMPORRE OPERE NON APPENA HA COMINCIATO
      A FARE UN SACCO DI QUATTRINI CON LA
      SIAE.

      Però il signor Motta afferma che

      'Questi "signori" non hanno capito che eliminare
      il diritto d'autore ? perché di questo si sta
      parlando ? significa privare in prospettiva il
      pubblico delle produzioni della proprietà
      intellettuale."'Afferma anche che "e' una cosa che succede solo in Italia".Io mi chiedo come chiunque si possa permettere di criticare un deputato (che appunto è deputato dal mandato popolare a legiferare) quando esprime un opinione su una qualsiasi legge.I cittadini/consumatori votano, i deputati legiferano, gli operatori economici producono beni e servizi e ci guadagnano.50 anni fa il sabato al mercato c'erano gli scrivani che si mettevano col banchetto e sotto dettatura di chi non sapeva leggere scrivevano lettere a pagamento.Non credo che nessuno all'epoca si sia sognato di criticare il progetto di scuola per tutti perché altrimenti gli scrivani perdevano il posto ...hanno cambiato mestiere: PUNTO.se i prezzi dei taxi sono alti perché ci sono pochi tassisti si triplicano le licenze; se i tassisti poi non guadagnano abbastanza cambiano mestiere: PUNTOoggi con internet l'autore scrive una canzone, la pubblica su un sito internet incassa la vendita. Distributori/venditori/SIAE cambiano mestiere: PUNTOnon si capisce perché tutti quelli che sono su un mercato normale debbano fare i salti mortali per non perdere quote e poi ci siano categorie protette che non solo non possono perdere il posto, ma neanche guadagnare di meno !!!
      Oramai l'industria della musica è un gigante dai
      piedi d'argilla, non ci sono più i vinili, o le
      cassette, per duplicare un CD basta un attimo, e
      personalmente non ci vedo niente di male in uno
      scambio tra privati, sarebbe ora che
      quell'industria imploda nel vuoto di se stessa,
      son cambiati i
      tempi!la copia fra privati è cmq sbagliata
      (Sarebbe pure ora che smantellassero la SIAE e le
      abberrazioni conseguenti. fra l'altro non si capisce perché debba operare in regime di monopolio ...
      Inoltre... 70 anni dopo
      la morte di un coautore per i diritti mi pare 10
      o più volte quanto sia realmente necessario: uno
      o due anni dalla pubblicazione dovrebbero essere
      sufficienti!altrimenti non scrivono più canzoni e
      vivono tutti di
      rendita!)questo è uno scandalo !!! era 50 anni, poi siccome sarebbero scaduti i diritti su topolino (lessi anche un articolo su PI pero' non ricordo quando) portarono a 70 anni, ora si parla di 120.max 5 anni per dare tempo agli eredi di trovare un lavoro: PUNTOsaluti
  • Anonimo scrive:
    lui dov'era quando approvavano le leggi
    Era seduto al parlamento ??Ma si sa che prima approvano le leggi per far contento il "boss", e poi le capiscono e le ripudiano (come quella sulla legge elettorale ..... voluta dal governo di desta e poi bollata da UDC come "sbagliata").Non che questi al governo adesso siano meglio a governare, ma almeno nel loro marasma sono coerenti.
    • Guybrush scrive:
      Re: lui dov'era quando approvavano le le
      - Scritto da:
      Era seduto al parlamento ??
      Ma si sa che prima approvano le leggi per far
      contento il "boss", e poi le capiscono e le
      ripudiano (come quella sulla legge elettorale
      ..... voluta dal governo di desta e poi bollata
      da UDC come
      "sbagliata").
      Non che questi al governo adesso siano meglio a
      governare, ma almeno nel loro marasma sono
      coerenti.Ecco, non saprei dirla meglio.Noi eravamo a spedire email, a mandare a quel paese Urbani e, una volta tornati alle urne, a non dare il voto ad un partito che ha tradito il mandato con cui era salito al governo.Maroni ha votato a favore di quelle stesse leggi che adesso, candidamente, ammette di non osservare.Ma che lo arrestassero e gli facciano assaggiare quanto e' buona la urbani, mavavavava'
      GT
      • Anonimo scrive:
        Re: lui dov'era quando approvavano le le
        - Scritto da: Guybrush

        - Scritto da:

        Era seduto al parlamento ??

        Ma si sa che prima approvano le leggi per far

        contento il "boss", e poi le capiscono e le

        ripudiano (come quella sulla legge elettorale

        ..... voluta dal governo di desta e poi bollata

        da UDC come

        "sbagliata").la legge proporzionale va difesa coi denti!!! col maggioritario potremmo fare il partito dei pirati prendere il 25% dei voti e 2 parlamentari (vedi i liberali in UK). col proporzionale con un pugno di voti si prendono 5 senatori e ricattando la coalizione aboliamo tutte le siae che vogliamo ...

        Non che questi al governo adesso siano meglio a

        governare, ma almeno nel loro marasma sono

        coerenti.quando non si fa niente è facile essere coerenti
        Ecco, non saprei dirla meglio.
        Noi eravamo a spedire email, a mandare a quel
        paese Urbani e, una volta tornati alle urne, a
        non dare il voto ad un partito che ha tradito il
        mandato con cui era salito al
        governo.cmq per la cronaca la Urbani mi sembra l'abbiano votata un po' tutti tranne verdi e comunisti ma quelli votano no a tutto, non sai mai se è un scelta ragionata. o forse mi sbaglio ed è il balzello su cd che passò con quella maggioranza,
        Maroni ha votato a favore di quelle stesse leggi
        che adesso, candidamente, ammette di non
        osservare.

        Ma che lo arrestassero e gli facciano assaggiare
        quanto e' buona la urbani,
        mavavavava'secondo me non sanno cosa hanno votato.cmq per fortuna i parlamentari non vanno in galera e possono dire e fare quelllo che vogliono e ne devono rispondere solamente al parlamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: lui dov'era quando approvavano le le
          - Scritto da:
          cmq per la cronaca la Urbani mi sembra l'abbiano
          votata un po' tutti tranne verdi e comunisti ma
          quelli votano no a tutto, non sai mai se è un
          scelta ragionata. o forse mi sbaglio ed è il
          balzello su cd che passò con quella
          maggioranza,E purtroppo ti sbagli. La Urbani in senato e' stata votata anche da Cortiana (verdi) quello che si era eletto paladino dei "diritti degli internauti"
    • Anonimo scrive:
      Maroni non sa quello che firma ......
      ...... quando è al governo.Non è nuovo a queste uscite, grazie a lui è caduto il primo governo Berlusca, quando Maroni era ministro dell'interno ed ha firmato il decreto Biondi senza capirlo ed ammettendolo poi teneramente.Adesso con la legge Urbani, anche da lui votata, si ripete, ammettendo altrettanto candidamente di non rispettarla."Il governo Berlusconi approva un decreto Biondi sulla custodia cautelare, che favorisce gli arresti domiciliari per i reati di tangentopoli. I potenti personaggi indagati dall'inchiesta di Mani Pulite sono così protetti e possono evitare lo sgradito soggiorno nelle patrie galere. Il 15 dello stesso mese, vengono subito scarcerate 2000 persone colpite da custodia cautelare, tra cui i due che hanno più di ogni altro indignato gli italiani: l'ex ministro della Sanità De Lorenzo, e Poggiolini.Maroni della Lega, ministro degli Interni, accusa i colleghi di governo di aver varato un testo diverso da quello che gli era stato presentato e sottoposto alla sua firma. Duro l'attacco di Berlusconi che gli intima o di smentire o di dimettersi da ministro.In televisione Maroni viene fatto apparire come un povero deficiente che firma senza sapere quello che firma."
      • Anonimo scrive:
        Re: Maroni non sa quello che firma .....
        Avete visto quel documentario dove uno del congresso degli stati uniti afferma candidamente che il patriot act è stato approvato dalla sera alla mattina senza che manco nessuno se lo leggesse? Questo perché - afferma - se leggessero tutte le leggi che approvano si fermerebbe l'apparato legislativo!! L'apparato che gli si è fermato prima è quello cerebrale. :@- Scritto da:
        ...... quando è al governo.
        Non è nuovo a queste uscite, grazie a lui è
        caduto il primo governo Berlusca, quando Maroni
        era ministro dell'interno ed ha firmato il
        decreto Biondi senza capirlo ed ammettendolo poi
        teneramente.
        Adesso con la legge Urbani, anche da lui votata,
        si ripete, ammettendo altrettanto candidamente di
        non
        rispettarla.

        "Il governo Berlusconi approva un decreto Biondi
        sulla custodia cautelare, che favorisce gli
        arresti domiciliari per i reati di tangentopoli.
        I potenti personaggi indagati dall'inchiesta di
        Mani Pulite sono così protetti e possono evitare
        lo sgradito soggiorno nelle patrie galere. Il 15
        dello stesso mese, vengono subito scarcerate 2000
        persone colpite da custodia cautelare, tra cui i
        due che hanno più di ogni altro indignato gli
        italiani: l'ex ministro della Sanità De Lorenzo,
        e
        Poggiolini.

        Maroni della Lega, ministro degli Interni, accusa
        i colleghi di governo di aver varato un testo
        diverso da quello che gli era stato presentato e
        sottoposto alla sua firma.

        Duro l'attacco di Berlusconi che gli intima o di
        smentire o di dimettersi da
        ministro.

        In televisione Maroni viene fatto apparire come
        un povero deficiente che firma senza sapere
        quello che
        firma."
      • Anonimo scrive:
        Re: Maroni non sa quello che firma .....
        Non mi ricordo se era una puntata dei simpsons o dei griffin, mostrava la mancata accettazione di una legge perchè avevano apposto una voce che non c'entrava con il testo principale, questo per dire che questi problemi esistono anche all'estero.Dovrebbero fare una legge che impedisce alle leggi di trattare argomenti tra i più disparati :Dquesta del reato per i download a livello personale l'hanno fatta rientrare nel quadro di un progetto ben più ampio, contando anche che i nostri politici sono più bovini del popolo che li vota, tanti non sapevano cosa contenesse di preciso (mica hanno il tempo e la capacità di leggerlo per intero il disegno di legge, con tutti quei paroloni usati poi..)
    • Anonimo scrive:
      Re: lui dov'era quando approvavano le le
      coerentissimi (vedi missioni di "pace", aiuto alle famiglie che non arrivano a fine mese, frodi tra l'altro in campagna elettorale promise una revisione della legge sul diritto d'autore, dove sta?)
  • pikappa scrive:
    Paura eh?!!
    Come direbbe Lucarelli :-PSi vede che gli editori se la fanno addosso e hanno paura di cambiare e perdere tutti i loro privilegi, ma tanto accadrà, e questo loro remare contro gli farà fare un tonfo ancora più grosso, la musica non deve essere gratis a tutti i costi, è giusto pagare, ma non pagare cara della musica castrata con DRM
  • Anonimo scrive:
    Riformare SUBITO!
    Il diritto d'autore così com'è risale ad una legge del 1941 (fascita per data).Era l'epoca dei fonografi. I registratori a filo arrivarono poco dopo.La legge tutelava la riproduzione "su carta" ti testi e spartiti. I dischi in bachelite non si potevano copiare.Quet'accidente di legge è rimasta la stessa da... 65 anni!Il mondo è cambiato. Tutto è cambiato. La SIAE no.Se cambia, cambia in peggio.E' ora di una seria riforma del diritto d'autore sia rivedendo i parametri per la ridistribuzione di ricavati (ci sono gli eredi che campano ancora con i ricavati di O' sole mio), sia per quelli della raccolta dei diritti.E' giusto che non si possano copiare canzoni "nuove", si punisca con una piccola ammenda il malfattore. Ma se un disgraziato rischia il carcere per aver scaricato Busi Mhlongo mi pare troppo.Lo stesso dicasi per i video. Un conto è scaricare il fil in prima visione in italiano o il rip del DVD appena uscito, un'altro è scaricare il telefil americano, in inglese, che uscirà in Italia fra in paio d'anni.Siamo seri.Est modus in rebus.http://www.lincorretto.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Riformare SUBITO!
      QUOTO !!!Ormai il copyright è divenuto un'arma di ricatto Cmq non mi illudo.... oltretutto coll'arrivo del trusted... dovremo pagareanche per masterizzare i nostri filmini delle vancanze.... ah no quello già lo facciamo !(tasse cd/dvd/masterizzatori)Cmq saremo nelle loro mani.- Scritto da:
      Il diritto d'autore così com'è risale ad una
      legge del 1941 (fascita per
      data).
      Era l'epoca dei fonografi. I registratori a filo
      arrivarono poco
      dopo.
      La legge tutelava la riproduzione "su carta" ti
      testi e spartiti. I dischi in bachelite non si
      potevano
      copiare.

      Quet'accidente di legge è rimasta la stessa da...
      65
      anni!

      Il mondo è cambiato. Tutto è cambiato. La SIAE no.
      Se cambia, cambia in peggio.

      E' ora di una seria riforma del diritto d'autore
      sia rivedendo i parametri per la ridistribuzione
      di ricavati (ci sono gli eredi che campano ancora
      con i ricavati di O' sole mio), sia per quelli
      della raccolta dei
      diritti.
      E' giusto che non si possano copiare canzoni
      "nuove", si punisca con una piccola ammenda il
      malfattore. Ma se un disgraziato rischia il
      carcere per aver scaricato Busi Mhlongo mi pare
      troppo.

      Lo stesso dicasi per i video. Un conto è
      scaricare il fil in prima visione in italiano o
      il rip del DVD appena uscito, un'altro è
      scaricare il telefil americano, in inglese, che
      uscirà in Italia fra in paio
      d'anni.

      Siamo seri.
      Est modus in rebus.


      http://www.lincorretto.it
  • Anonimo scrive:
    Re: Caro Bobo Craxi
    Ma intanto hanno dato l'idea, che tutte queste leggi, sono da rifare, ridandoci così in parte l'idea di una presunta libertà toltaci. Basta l'idea. E le idee, non si possono imprigionare, e prima o poi arriveranno là, dove non possiamo arrivare noi.Alla fine, lo capiranno anche quelli della SIAE.
    • Anonimo scrive:
      dissento
      La SIAE non cambierà mai dall'interno!Non avete visto un recente articolo di PI in cui con la loro solita arroganza giustificavano l'ennesima richiesta di esosi diritti a dei poveracci che cantavano per beneficenza (bambini biellorussi o simili)!
  • Anonimo scrive:
    SE LO DICO IO IN PUBBLICO...
    ...minimo minimo mi becco 10000 euro di multa solo per averlo detto 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDI POLITICI,ESCE FUORI LA VERITA
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1647752&id=1647201&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: SE LO DICO IO IN PUBBLICO...
      - Scritto da:
      ...minimo minimo mi becco 10000 euro di multa
      solo per averlo detto
      8)Se lo dici tu si chiama "Apologia di reato" o peggio "Istigazione a delinquere".
  • Anonimo scrive:
    Copyright & Gasparri
    Insomma perchè non lo dice apertamente della causa che ha in corso il soggetto con Walt Disney?Walt Disney rivendica il copyright su Spennacchiotto e Gasparri è inguaiato visto che la sua faccia e la sua voce sono proprio clonate da lì.
  • Anonimo scrive:
    "Rispetto del diritto d'autore"
    Vuole dire prima di tutto: DARE LA LIBERTA' AGLI AUTORI DI SCEGLIERE COME VOGLIONO CHE LE LORO OPERE CIRCOLINO.Oggi questo non avviene, perche' in campo c'e' l a Sig.ra SIAE che monopolizza e controlla tutto e tutti, senza dare la possibilita', specialmente ai piccoli, di gestirsi ed emergere.Perche' se io pubblico la mia roba con licenza Creative Commons, poi la SIAE mi deve chidere i bordero', i bollini, 2000 pratiche burocratiche, e tutte le altre cose grottesche che chiede al posto dello Stato?Perche' io devo avere a che fare con la SIAE, se questa e' una associazione privata con scopo di lucro, alla quale io posso benissimo non associarmi?Io voglio che sia lo Stato a tutelare il diritto d'autore, e che controlli con tutti i mezzi, perche' lo prevede la legge, non deve controllaree monopolizzare la SIAE!
    • Anonimo scrive:
      Re: "Rispetto del diritto d'autore"
      Infatti, secondo me; ne hanno cominciato a parlarne, anche se hanno prima approvato questa legge (per la quale saranno stati costretta ad approvarla), perché speranno adesso di poter tornare indietro, e rimettere tutto a posto come prima.Infatti:http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1647728&id=1647201&r=PI
  • camposauro scrive:
    magico Caruso
    1) bugie le stronzate sul latifondo di caruso, una bufala del Giornale per gettare discredito.2) scarica dalla rete prim'ancora di internet: non è un ignorante della storia di internet (come scritto sull'articolo) semplicemente era uno dei gestori di una BBS antagonista (ECM se non ricordo male).4) il 90% dello stipendio lo da agli avvocati e agli uffici legali dei centri sociali.5) lui se si autodenuncia, in galera ci va come del resto successo solo due anni fà.6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.
    • mister_xyz scrive:
      Re: magico Caruso
      - Scritto da: camposauro
      2) scarica dalla rete prim'ancora di internet:
      non è un ignorante della storia di internet (come
      scritto sull'articolo) Lui ha detto "quando la rete ancora non c'era". Io Internet la uso da più di 10 anni, quindi ha detto una minchiata.
      • Anonimo scrive:
        Re: magico Caruso
        - Scritto da: mister_xyz

        - Scritto da: camposauro

        2) scarica dalla rete prim'ancora di internet:

        non è un ignorante della storia di internet
        (come

        scritto sull'articolo)

        Lui ha detto "quando la rete ancora non c'era".
        Io Internet la uso da più di 10 anni, quindi ha
        detto una
        minchiata.Pure io. Ma lui non era quel no global che si presentava sfattissimo alle manifestazioni e poi si è fatto trovare in giacca e cravatta dopo che lo hanno eletto? Come si dice:" Tira più un pelo di soldi che un carro di buoi" (su questa voglio il diritto di autore però).
    • uguccione500 scrive:
      Re: magico Caruso
      MARONI IN GALERA ??? AHAHAHHAHAHAH! Si, come c'è andato il nano pelato! AHAHAHAHHAHA!!!- Scritto da: camposauro
      1) bugie le stronzate sul latifondo di caruso,
      una bufala del Giornale per gettare
      discredito.

      2) scarica dalla rete prim'ancora di internet:
      non è un ignorante della storia di internet (come
      scritto sull'articolo) semplicemente era uno dei
      gestori di una BBS antagonista (ECM se non
      ricordo
      male).

      4) il 90% dello stipendio lo da agli avvocati e
      agli uffici legali dei centri
      sociali.

      5) lui se si autodenuncia, in galera ci va come
      del resto successo solo due anni
      fà.

      6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.
    • Anonimo scrive:
      Re: magico Caruso
      l'invidioso sei tu (e purtroppo per te, pure comunista).per non dire cialtrone.cos'e' che dici? che scaricava le canzoni via BBS? e certo, a 9800 baud? E, giusto per curiosita', in che formato visto che non esistevano ancora i file compressi. In WAV magari? E poi la caxxata che regala il 90% dello stipendio. A certo, come no.Sei da rinchiudere al manicomio
      • Anonimo scrive:
        Re: magico Caruso
        vorrei ricordare che nel 94 ci fu il celebre crackdown, qui in italia...E di certo non venne fatto perchè la polizia non aveva niente da fare: hai idea di quanti programmi copiati giravano sulle bbs?prima di dare dell'ignorante a qualcuno pensaci due volte, volpone(tu e quello del post successivo).Omissis (apple) (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: magico Caruso
          - Scritto da:
          vorrei ricordare che nel 94 ci fu il celebre
          crackdown, qui in
          italia...
          E di certo non venne fatto perchè la polizia non
          aveva niente da fare: hai idea di quanti
          programmi copiati giravano sulle
          bbs?
          prima di dare dell'ignorante a qualcuno pensaci
          due volte, volpone(tu e quello del post
          successivo).

          Omissis (apple) (linux)Si trattava di programmi decisamente più corti di un qualsiasi brano musicale.
          • Anonimo scrive:
            Re: magico Caruso
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            vorrei ricordare che nel 94 ci fu il celebre

            crackdown, qui in

            italia...

            E di certo non venne fatto perchè la polizia non

            aveva niente da fare: hai idea di quanti

            programmi copiati giravano sulle

            bbs?

            prima di dare dell'ignorante a qualcuno pensaci

            due volte, volpone(tu e quello del post

            successivo).



            Omissis (apple) (linux)

            Si trattava di programmi decisamente più corti di
            un qualsiasi brano
            musicale.e oltretutto l'azione che ha scaturito il crackdown era talmente patetica e sbagliata che viene ovunque catalogata come un'esempio di quello che la POLPOST non deve fare... ma il tizio che scriveva evidentemente ai tempi non c'era e non lo sa...le bbs con materiale "pirata" c'erano eccome ma neanche sono state scalfite dall'operazione ("pirata" poi va tra virgolette xche la legislazione italiana aveva appena appreso cosa fosse la 'pirateria informatica')volendo si puo leggere "italian crackdown" -
            http://www.apogeonline.com/libri/88-7303-529-9/schedae www.spaghettihacker.it
          • Anonimo scrive:
            Re: magico Caruso
            e poi c'erano pure le bbs piene di porno!Vuoi mettere scaricare una gif da 320x200 a 256 colori con un modem a 2400 baud? @^
          • Sergius scrive:
            Re: magico Caruso

            le bbs con materiale "pirata" c'erano eccome ma
            neanche sono state scalfite dall'operazione
            ("pirata" poi va tra virgolette xche la
            legislazione italiana aveva appena appreso cosa
            fosse la 'pirateria
            informatica')

            volendo si puo leggere "italian crackdown" -

            http://www.apogeonline.com/libri/88-7303-529-9/sch

            e www.spaghettihacker.it
            Si me lo ricordo il crackdown,con la polizia che non sapendo bene cosa fare sequestrava perfino i tappetini dei mouse...Cmq ai tempi delle fidonet non ricordo niente di mp3.//S
    • Anonimo scrive:
      Re: magico Caruso
      Faresti meglio a ragionare prima di scrivere certe frasi. A cominciare da caruso che scaricava dieci anni fa canzoni tramite bbs quando Internet ancora non esisteva. Nemmeno se mi facevo di acido avrei potuto scrivere una sciocchezza del genere.- Scritto da: camposauro
      1) bugie le stronzate sul latifondo di caruso,
      una bufala del Giornale per gettare
      discredito.

      2) scarica dalla rete prim'ancora di internet:
      non è un ignorante della storia di internet (come
      scritto sull'articolo) semplicemente era uno dei
      gestori di una BBS antagonista (ECM se non
      ricordo
      male).

      4) il 90% dello stipendio lo da agli avvocati e
      agli uffici legali dei centri
      sociali.

      5) lui se si autodenuncia, in galera ci va come
      del resto successo solo due anni
      fà.

      6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.
    • Anonimo scrive:
      Re: magico Caruso
      - Scritto da: camposauro
      5) lui se si autodenuncia, in galera ci va come
      del resto successo solo due anni
      fà.Me lo auguro.
      • Anonimo scrive:
        Re: magico Caruso
        - Scritto da:

        - Scritto da: camposauro


        5) lui se si autodenuncia, in galera ci va come

        del resto successo solo due anni

        fà.

        Me lo auguro.Veramente con tutti i processi in sospeso che ha non serve proprio che si autodenunci, ci pensa la giustizia ordinaria a sbatterlo in galera, oh ma ops.. dimenticavo che ora gode d'immunità parlamentare... chissà perchè un anti-politico come caruso ora è parlamentare eh? chissà....
    • Anonimo scrive:
      Re: magico Caruso
      - Scritto da: camposauro
      6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.Ovviamente se l'hanno eletto, qualcuno arrogante e maleducato come te doveva pur esistere...
      • Anonimo scrive:
        Re: magico Caruso
        - Scritto da:

        - Scritto da: camposauro


        6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.

        Ovviamente se l'hanno eletto, qualcuno arrogante
        e maleducato come te doveva pur
        esistere...brucia, he?hai appena dato del maleducato alla maggioranza assoluta del popolo Italiano (le pippe dei conteggi e del pochi voti di scarto sono chiacchiere: andate a chiedere a chi fa statistica da 30 anni di cosa ne pensa delle ultime elezioni: BROGLI è la parola che ti diranno)
        • Anonimo scrive:
          Re: magico Caruso
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: camposauro




          6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.



          Ovviamente se l'hanno eletto, qualcuno arrogante

          e maleducato come te doveva pur

          esistere...

          brucia, he?
          hai appena dato del maleducato alla maggioranza
          assoluta del popolo Italiano (le pippe dei
          conteggi e del pochi voti di scarto sono
          chiacchiere: andate a chiedere a chi fa
          statistica da 30 anni di cosa ne pensa delle
          ultime elezioni: BROGLI è la parola che ti
          diranno)appunto e quindi una maggioranza ottenuta con i brogli tu la leggittimi? certo che sei il controsenso fatto persona eh? :°D
        • Anonimo scrive:
          Re: magico Caruso
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: camposauro




          6) non rompete il cazzo invidiosi di merda.



          Ovviamente se l'hanno eletto, qualcuno arrogante

          e maleducato come te doveva pur

          esistere...

          brucia, he?Cosa la tua maleducazione? Piu' che altro fa pena.Che l'abbiano eletto? No, te lo meriti.
          hai appena dato del maleducato alla maggioranza
          assoluta del popolo ItalianoNo l'ho dato a te che scrivi"non rompete il cazzo invidiosi di merda."E ti fai scudo poi di tutti gli italiani... vergognati.
        • Anonimo scrive:
          Re: magico Caruso

          brucia, he?La maleducazione brucia sempre.
          hai appena dato del maleducato alla maggioranza
          assoluta del popolo ItalianoVeramente tu hai appena dato degli invidiosi di m**** a tutti e gli hai detti di non rompete il c****o.Quindi maleducato sei e resti, e ti racconto anche la storia della pagliuzza e della trave.
  • Anonimo scrive:
    non ci credo :)
    cazz è assurdo :) l'ho riletto due volte l'articolo.... :) quelli dei commenti c'han ragione tutti secondo me...sono dei grandi ad averlo amessso,han fatto la cazzata ad approvare infinite leggi che lo infilano senza lubrificante alla povera gente,potrebbero permetterseli i cd e sono dei bip a scaricare da internet,voglio anceh io vedere la finanza a casa loro!! ORA! SUBITO! Eccheccazz!!secondo me quelli che scaricano da internet musica illegale sono molti di +!!! per non parlare dei loro figli o parenti!! :)i ricchi che fanno i comunisti sono una contraddizione come maria teresa di calcutta che aiuta da na parte e dall'altra c'ha gli schiavi che lavorano per lei :)p.s.sto ancora ridendo per la notiza :) chissa la faccia che han ora di quelli della siae che han dato la mazzetta per fare approvare la legge urbani dagli amici di Maroni :)
    • Anonimo scrive:
      Re: non ci credo :)
      - Scritto da:
      cazz è assurdo :) l'ho riletto due volte
      l'articolo.... :) quelli dei commenti c'han
      ragione tutti secondo
      me...

      sono dei grandi ad averlo amessso,

      han fatto la cazzata ad approvare infinite leggi
      che lo infilano senza lubrificante alla povera
      gente,

      potrebbero permetterseli i cd e sono dei bip a
      scaricare da
      internet,

      voglio anceh io vedere la finanza a casa loro!!
      ORA! SUBITO!
      Eccheccazz!!

      secondo me quelli che scaricano da internet
      musica illegale sono molti di +!!! per non
      parlare dei loro figli o parenti!!
      :)

      i ricchi che fanno i comunisti sono una
      contraddizione come maria teresa di calcutta che
      aiuta da na parte e dall'altra c'ha gli schiavi
      che lavorano per lei
      :)

      p.s.
      sto ancora ridendo per la notiza :) chissa la
      faccia che han ora di quelli della siae che han
      dato la mazzetta per fare approvare la legge
      urbani dagli amici di Maroni
      :)Intendevi MADRE TERESA DI CALCUTTA spero...
      • Anonimo scrive:
        Re: non ci credo :)
        si scusa.. l'ora è tarda e maria de filippi mi sta mozzicando i Maroni :) mi sono confuso
        • Anonimo scrive:
          Re: non ci credo :)
          - Scritto da:
          si scusa.. l'ora è tarda e maria de filippi mi
          sta mozzicando i Maroni :) mi sono
          confusoEra solo per romperti le scatole... E poi si dice: "Tarda è l'ora in cui questo stregone decide di apparire..." Al primo che indovina, una birra gratis al "Bar Mario". (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: non ci credo :)
            Troppo facile... ;)IL SIGNORE DEGLI ANELLI - LE DUE TORRI !!!Appro: dov'e' il "Bar Mario"? :-P
      • Anonimo scrive:
        Re: non ci credo :)
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        cazz è assurdo :) l'ho riletto due volte

        l'articolo.... :) quelli dei commenti c'han

        ragione tutti secondo

        me...



        sono dei grandi ad averlo amessso,



        han fatto la cazzata ad approvare infinite leggi

        che lo infilano senza lubrificante alla povera

        gente,



        potrebbero permetterseli i cd e sono dei bip a

        scaricare da

        internet,



        voglio anceh io vedere la finanza a casa loro!!

        ORA! SUBITO!

        Eccheccazz!!



        secondo me quelli che scaricano da internet

        musica illegale sono molti di +!!! per non

        parlare dei loro figli o parenti!!

        :)



        i ricchi che fanno i comunisti sono una

        contraddizione come maria teresa di calcutta che

        aiuta da na parte e dall'altra c'ha gli schiavi

        che lavorano per lei

        :)



        p.s.

        sto ancora ridendo per la notiza :) chissa la

        faccia che han ora di quelli della siae che han

        dato la mazzetta per fare approvare la legge

        urbani dagli amici di Maroni

        :)

        Intendevi MADRE TERESA DI CALCUTTA spero...Proprio lei, quella della filastrocca: La Vispa Teresaavea in Calcuttaa volo sorpresagentil farfalletta
    • Anonimo scrive:
      Re: non ci credo :)
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1398208&id=1398141&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: non ci credo :)
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1647728&id=1647201&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Eliminarlo, *FINALMENTE*? Sarebbe ora...
    Cito: Questi "signori" non hanno capito che eliminare il diritto d'autore ? perché di questo si sta parlando ? significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale. Per noi, per la musica, il cinema, l'editoria, il mondo dei contenuti è un tema centrale perché senza il rispetto del diritto d'autore noi non possiamo produrre nulla. Premessa, sono un musicista, ho studiato 10 anni di conservatorio più vari anni di perfezionamento, attualmente suono e canto sia da solista che in gruppo i più svariati generi musicali. Esistono melodie e canzoni fatte da me, NON registrate alla SIAE, alcune di queste le ho anche rese disponibili gratuitamente, per le altre lo farò in un prossimo futuro (appena mi consegnano il sito).Non dirò il mio nome per ovvi motivi (non ci tengo a farmi pubblicità su PI), spero comprendiate ed eviterete di chiedere. Fatta questa doverosa premessa (per correttezza nei confronti di chi leggerà) posso partire con la risposta.E i tanti (sì sono tanti) Artisti (con la A maiuscola) che rilasciano GRATUITAMENTE e LIBERAMENTE (e legalmente) SCARICABILI DA INTERNET I LORO BRANI secondo questo signore come camperebbero?Ovviamente campano sui concerti, sulle esecuzioni dal vivo (all'aperto o al chiuso), che prevedono che l'artista (giustamente) si guadagni il pane giorno per giorno, e non che l'artista venga pagato per una cosa che ha registrato (e per cui sono state fatte modifiche audio al punto da renderlo quasi irriconoscibile).Non sono chissà quanto famoso, ma io come tanti altri quando vado a suonare (e sottolineo _SUONARE_) guadagno perché ho SUONATO, non perché ho fatto sentire un CD in cui io suono. Mi sembra una vera presa per i fondelli guadagnare su una cosa che suonerà sempre identica. Dal vivo invece per quanto possa cercare di suonare sempre uguale non verrà MAI una volta uguale a un'altra, sia per gli errori (inevitabili, anche se difficilmente li trovano i "profani") sia soprattutto per l'ispirazione del momento che può cambiare anche nel giro di SECONDI (quindi anche ripetendo il brano subito dopo non sarebbe lo stesso).La musica REGISTRATA non ha, nella maniera più assoluta, il valore che ha la musica DAL VIVO.Questo al di là di motivi prettamente tecnici (ci sono dei tagli di frequenze e in ogni caso la musica registrata è *piatta*).La musica REGISTRATA va in onda nelle radio, sui canali musicali, su Internet. E' assurdo che per ascoltare una musica che per la maggioranza dei casi si sente tutti i giorni in radio (anche perché ad essere venduti di più sono i CD dei successi commerciali del momento) si debba pagare un prezzo superiore al supporto stesso.*PRODURRE* un CD stampato vi assicuro che costa meno di 7 centesimi (ovviamente sopra un certo quantitativo, ma state certi che "quelli lì" li fanno) comprendendo ovviamente anche custodia e booklet. Un DVD poco di più. Tenete conto che CD-R e DVD-R (*VUOTI*) costano all'utente più o meno il triplo se non il quadruplo degli stessi supporti stampati (al produttore).E non venitemi a dire che i tecnici del suono, i fonici e via dicendo devono mangiare. Queste persone se sono veramente in grado di fare il loro mestiere (e vi assicuro -perché ho le conoscenze per dirlo- che pochissimi sanno farlo ad alto livello, ANCHE E SOPRATTUTTO con case discografiche grosse e artisti famosi) allora vanno a fare i fonici e i tecnici del suono nei concerti dal vivo, non si fermano certo alla sala d'incisione. Queste figure avevano senso quando si incidevano i 78 giri, che una volta incisi quelli erano e quelli rimanevano e dovevi fare tutto "in diretta". Dai 33 giri in poi, e ancora di più con l'avvento del digitale, la musica è cambiata, e non solo in senso tecnologico.Dal vivo invece non puoi giocare a posteriori via software, lì si vede quanto valgono veramente. Gli artisti *E* i tecnici.E i discografici ingordi? Beh, ragazzi è finita la pacchia, che vadano a fare i muratori. Si presenta uno qualunque (come me o come altri) per incidere ed eventualmente vendere un CD e vogliono LORO i soldi da ME. Questo discorso i discografici lo fanno con tutti TRANNE con quelli famosi, ma solo perché sanno che se lo facessero gli impresari straccerebbero i contratti e perderebbero l'esclusiva (e quindi $oldi).La stessa cosa vale per i libri (ho amici scrittori che hanno avuto le stesse difficoltà -se non peggiori- con gli editori librari).E in tutto questo marciume, vi assicuro che la mafia nota col nome di SIAE ci va a nozze.Hanno preteso le royalties persino quando ho suonato soltanto brani MIEI (non iscritto alla loro MAFIOSA società). E se capita che suono brani altrui, comunque la mia è un'interpretazione che non è mai e dico MAI identica nota per nota all'originale. Che dire dei tantissimi (perché siamo tantissimi) che improvvisano dal nulla un brano? A volte ci può anche uscire un tema noto, ma 10 secondi dopo non c'è più perché quel tema l'hai preso, l'hai strizzato, l'hai cambiato completamente ed è diventata un'altra cosa.Se qualche matto riuscisse a ripetere pari pari quello che io e altri CREIAMO in questo modo, beh, a parte credere che sia matto (per noi è più facile CREARE in questo modo che COPIARE una cosa fatta in questo modo) non potremmo che esserne onorati. E offrirgli anche una birra (come minimo) per l'OMAGGIO che ci ha recato.Non aggiungo altro, ho già la pressione alta di mio. Buonanotte.
  • Anonimo scrive:
    PI, un pò di obbiettività
    "Maroni, che pure ha fatto parte di quella maggioranza che ha proposto e approvato la famigerata Legge Urbani nella scorsa legislatura"La legge è stata votata anche dall'opposizione (cioè quasi tutti quelli che oggi grazie ai senatori a vita, che pur non avendo mandato popolare si sono schierati perchè convinti che la SX sia il bene e và avantaggiatta, è maggioranza).Anzi la modifica oggetto di feroci attacchi è stata proposta e introdotta nella legge Urbani da un deputato della Margherita. Il tutto con la promessa che la legge sarebbe poi stata rivista e appianata; e sotto l'urgenza di far arrivare i fondi extra-ordinari (cioè al di fuori delle normali concessioni fatte ogni anno con le finanziarie) al cinema italiano (cosa che interessava C-DX: Urbani e C-SX).Poi la legge non è stata più rivista e appianata, ma all'ordine del giorno delle 2 camere, non è mai stata posto nessuna proposta ne da parte della maggiornaza ne da parte dell'opposizione per rivedere e appianare l'Urbani.Solo parole fuori del parlamento!
    • Anonimo scrive:
      Re: PI, un pò di obbiettività
      - Scritto da:
      "Maroni, che pure ha fatto parte di quella
      maggioranza che ha proposto e approvato la
      famigerata Legge Urbani nella scorsa
      legislatura"

      La legge è stata votata anche dall'opposizione
      (cioè quasi tutti quelli che oggi grazie ai
      senatori a vita, che pur non avendo mandato
      popolare si sono schierati perchè convinti che la
      SX sia il bene e và avantaggiatta, è
      maggioranza).
      Anzi la modifica oggetto di feroci attacchi è
      stata proposta e introdotta nella legge Urbani da
      un deputato della Margherita. Il tutto con la
      promessa che la legge sarebbe poi stata rivista e
      appianata; e sotto l'urgenza di far arrivare i
      fondi extra-ordinari (cioè al di fuori delle
      normali concessioni fatte ogni anno con le
      finanziarie) al cinema italiano (cosa che
      interessava C-DX: Urbani e
      C-SX).
      Poi la legge non è stata più rivista e appianata,
      ma all'ordine del giorno delle 2 camere, non è
      mai stata posto nessuna proposta ne da parte
      della maggiornaza ne da parte dell'opposizione
      per rivedere e appianare
      l'Urbani.
      Solo parole fuori del parlamento!Beh, lo stesso è successo con la recente legge costituzionale sul "federalismo". Avrei piacere, comunque, che nessuno si lamentasse dei troppi parlamentari che abbiamo. L'occasione l'abbiamo avuta, ma quando si è ottusi si rimane tali. Era solo uno sfogo da chi si sente leggermente preso per il culo.Niente contro di te.
      • Anonimo scrive:
        Re: PI, un pò di obbiettività
        Però a tutti quelli che sbraitano sull'Urbani, vorrei che si svegliassero e ho il piacere di ricordare il vero motivo per cui l'Urbani è passata alla camera cosi come è oggi: PER FAR ARRIVARE FONDI EXTRA-ORDINARI al cinema Italiano; che interessava tanto il C-SX (con tutti gli artisti, produttori, registri, etc. che ha in quel mondo) e al C-DX cioè Urbani di cui una produttrice cimanetografica (guarda il caso) è la propria amante.E non parliamo di bruscolini: 260 Milioni di uro; che si aggiungono a quelli ORDINARI che ogni finanziaria elargisce a questo mondo fatto all'80% di falliti (negli ultimi 10 anni solo 4 film hanno superato ai botteghini i fondi statali e hanno potuto restituire qualcosa allo stato; ad esempio nessun film di Benigni è mai riuscito a incassare quanto lo stato -anche belusconiano- gli ha elargito. E Benigni è uno di quelli che si lamentava "per i pochi fondi" al cinema italiano).Ovvio che in questa fretta si sono inseriti i consulenti di parte dichiarati e di parte non dichiarata della SIAE e delle majors imbeccando deputati e senatori ignoranti (come quello della margherita) a loro vantaggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: PI, un pò di obbiettività
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1647728&id=1647201&r=PI
  • Anonimo scrive:
    [OT] Dove sono finiti...
    ...quelli che dicevano "vedete adesso va su la sinistra e si aggiusta tutto!"...io non vedo miglioramenti, come era auspicabile, siamo i soliti sognatori che pensano che cambiando il governo cambi tutto...e per citare una frase fin troppo inflazionata (e io peggioro le cose) "Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi".
  • Anonimo scrive:
    Come legalizzare il P2P
    Io è due anni che lo predico, ma anche Cortiana ha fatto cilecca.Basta obbligare PER LEGGE gli artisti a mettere i brani scaricabili (magari con un torrent) dal proprio sito ufficiale.Chi vuole tutelare le vendite li mette in mono.Dove 'sta il difficile ?Marco Ravich
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      mi pare una idiozia. Secondo me sarebbe più opportuno una tariffa fissa al mese. In base al numero di brani scaricati (si potrebbero creare dei programmi p2p legalizzati) si dividerebbero gli utili in percentuali agli artisti lasciandone una piccola percentuale (del tipo 1/100000) all'eventuale ente (probabilmente statale) che divide gli utili
      • Anonimo scrive:
        Re: Come legalizzare il P2P
        - Scritto da:
        mi pare una idiozia. Secondo me sarebbe più
        opportuno una tariffa fissa al mese. In base al
        numero di brani scaricati (si potrebbero creare
        dei programmi p2p legalizzati) si dividerebbero
        gli utili in percentuali agli artisti lasciandone
        una piccola percentuale (del tipo 1/100000)
        all'eventuale ente (probabilmente statale) che
        divide gli
        utilie' sulla quota della percentuale che non c'e' accordo tra gli editori e noi...per loro 1 brano qualche euro per noi qualche centesimo.per loro un film qualche decina di euro per noi qualche centesimo massimo 1-2 euro (ma proprio esagerando se me lo danno in qualita' dvd)
        • Anonimo scrive:
          Re: Come legalizzare il P2P

          e' sulla quota della percentuale che non c'e'
          accordo tra gli editori e
          noi...
          per loro 1 brano qualche euro per noi qualche
          centesimo.
          per loro un film qualche decina di euro per noi
          qualche centesimo massimo 1-2 euro (ma proprio
          esagerando se me lo danno in qualita'
          dvd)Quindi per quanto mi riguarda che loro si tengano la loro "droga" (che altro non e') e io mi tengo i miei soldi. Se piu' gente, la piantasse di regalar loro anche fosse solo un centesimo, magari andrebbero a fare lavori piu' utili.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P

            Quindi per quanto mi riguarda che loro si tengano
            la loro "droga" (che altro non e') e io mi tengo
            i miei soldi. Se piu' gente, la piantasse di
            regalar loro anche fosse solo un centesimo,
            magari andrebbero a fare lavori piu'
            utili.Straquoto, hai solo ragione.Omissis (apple) (linux)
          • Anywhere scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            è proprio perchè c'è sempre meno gente che gli regala soldi che stanno facendo questa guerra infinita contro il p2p...attribuendo tutte le cause di conti in calo a quello
      • Anonimo scrive:
        Re: Come legalizzare il P2P

        Secondo me sarebbe più opportuno una tariffa
        fissa al mese.
        Io non pago l'immateriale. Chi compra i files (anche quelli legali da iTunes) non capisce effettivamente cosa rischia. Oppure ti vuoi riempire di DRM ?No, i brani su interent devono essere scaricabili gratuitamente (il cosiddetto sampling).Poi se ti piace compri il CD O-R-I-G-I-N-A-L-E (a un prezzo equo, s'intende).Marco Ravich
        • Anonimo scrive:
          Re: Come legalizzare il P2P
          lol vieni a pulirmi casa, poi se mi piace come l'hai fatto ti pago
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            - Scritto da:
            lol vieni a pulirmi casa, poi se mi piace come
            l'hai fatto ti
            pagoEsatto, le cazzate stanno in poco posto. Chi scarica gratuitamente non compra. Sicuramente non compra tutto quello che scarica e che gli piace.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P

            Chi scarica gratuitamente non compra.
            Mah, io compro tutto quello che mi piace, anche se ce l'ho in mp3 a 320 Kbps o Divx 1,4 gb.Certo, molti ne profittano.In tal caso basta mettere i file in mono/32 KHz (ossia non masterizzabili) e 300x200 (qualità VHS) in linqua originale con hardsub (e magari loghetto tipo TV).Dobbiamo stimolare gli utenti a pagare per ciò che reputano valido.Qual'è il problema ?Marco Ravich
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            - Scritto da:

            Chi scarica gratuitamente non compra.


            Mah, io compro tutto quello che mi piace, anche
            se ce l'ho in mp3 a 320 Kbps o Divx 1,4
            gb.

            Certo, molti ne profittano.

            In tal caso basta mettere i file in mono/32 KHz
            (ossia non masterizzabili) e 300x200 (qualità
            VHS) in linqua originale con hardsub (e magari
            loghetto tipo
            TV).

            Dobbiamo stimolare gli utenti a pagare per ciò
            che reputano
            valido.

            Qual'è il problema ?

            Marco Ravichma che razza di discorsi fai..."basta mettere"?!basta mettere chi? Chi condivide i file perchè dovrebbe fare come dici te? Chi è che dovrebbe mettere questi file di pessima qualità? Lo stato?!no, no... il p2p non si può fermare... una cosa simile alla tua idea era stata fatta su kazaa se ti ricordi: la riaa metteva brani falsi e la gente dopo avere passato ore a scaricare apriva il file e non c'era niente... mi è successo molte volte anche a me e ho dovuto lasciare kazaa come tutti, perchè i file tarocchi erano il 70% di tutti i files sulla rete di kazaa (questo nel 2003-2004)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            ...e comunque adesso non sarebbe piu possibile, e poi chi dovrebbe scaricare i file che dici tu, invece di quelli di puona qualità? Solo un idiota (come te d'altronde) potrebbe andare a scaricare i files da 64 kbps (il bitrate si indica in kb/s, non in mhz... con mhz si indica la frequenza del suono, sei proprio ignorante)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P

            ma che razza di discorsi fai...
            Discorsi da uno che produce audiovisivi e crede nella libera circolazione della conoscenza.
            basta mettere chi?
            Gli autori !Se hai letto il post originario io ho palesato l'obbligatorietà per gli autori di condividere le proprie opere sui siti ufficiali.Tutto il resto dovrebbe essere perseguito come pirateria. Punto.
            una cosa simile alla tua idea era stata fatta
            su kazaa se ti ricordi: la riaa metteva brani
            falsi e la gente dopo avere passato ore a
            scaricare apriva il file e non c'era
            niente...
            Quella è truffa ! Io non ho parlato di mettere file fasulli. E` l'autore (o il produttore) che decide a che qualità puoi scaricare per il cosiddetto "try before buy".Però mi devi far scaricare legalmente ! E senza DRM !Marco Ravich
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            - Scritto da:
            Dobbiamo stimolare gli utenti a pagare per ciò
            che reputano
            valido.

            Qual'è il problema ?

            Marco Ravichappunto, se reputi valido paghi, altrimenti lo lasci al negoziante, dov'è il problema, lo vuoi lo stesso alle condizioni che detti tu?
          • ryoga scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            - Scritto da:
            lol vieni a pulirmi casa, poi se mi piace come
            l'hai fatto ti
            pagoGuarda ho creato un robot che ti fa le pulizie a casa.Non ha bisogno di elettricità ( funziona a energia solare ).Non ha bisogno di riparazioni ( e' tutto in titanio )Non ha bisogno di nulla.Ti costa solo 50.000 ( e ti dura pure 200 anni).Lo compri?Paghi alla consegna.Naturalmente ti arriva in una scatola _chiusa_ e non potrai aprirla fino a 30 minuti dopo aver pagato.Che ne dici?Come vedi gli esempi "idioti" possono farli tutti.Non ci vuole un genio ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da:

            lol vieni a pulirmi casa, poi se mi piace come

            l'hai fatto ti

            pago

            Guarda ho creato un robot che ti fa le pulizie a
            casa.
            Non ha bisogno di elettricità ( funziona a
            energia solare
            ).
            Non ha bisogno di riparazioni ( e' tutto in
            titanio
            )
            Non ha bisogno di nulla.
            Ti costa solo 50.000 ( e ti dura pure 200 anni).

            Lo compri?
            Paghi alla consegna.
            Naturalmente ti arriva in una scatola _chiusa_ e
            non potrai aprirla fino a 30 minuti dopo aver
            pagato.
            Che ne dici?dico che non lo compro e te lo lascio... :)
            Come vedi gli esempi "idioti" possono farli tutti.
            Non ci vuole un genio ;)mica aera tanto idiota, anzi... era piuttosto provocatorio ma calzante :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P

            mica aera tanto idiota, anzi... era piuttosto
            provocatorio ma calzante
            :)
            Non era idiota, era fuori luogo.Marco Ravich
        • Anonimo scrive:
          Re: Come legalizzare il P2P

          Io non pago l'immateriale. cioè?
          Chi compra i files
          (anche quelli legali da iTunes) non capisce
          effettivamente cosa rischia. Oppure ti vuoi
          riempire di DRM?ma è un problema tuo?

          No, i brani su interent devono essere scaricabili
          gratuitamente (il cosiddetto
          sampling).il sampling lo fai con le cuffiettine al negozio di cd, o alla radio.il tuo è scrocching non sampling
          Poi se ti piace compri il CD O-R-I-G-I-N-A-L-E (a
          un prezzo equo,
          s'intende).

          Marco Ravichil prezzo èquo è quello che sei disposto a pagare, altrimenti lo lasci nello scaffale, dov'è il "difficile"?
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P

            ma è un problema tuo?
            Certo ! E` un problema di tutti !Io sono un musicista-compositore e produttore: che valore intrinseco dai ad un file ?Comunque meno che un CD fisico, è incontrovertibile. In questo modo svalutiamo la musica tout cour.
            il sampling lo fai con le cuffiettine al
            negozio di cd, o alla radio.
            Ah, perché tu riesci a capire se un CD ti piace in 10-15 minuti ?Io perlomeno me lo devo sentire tutto un paio di volte. E poi i negozi mica hanno tutto !L'ultimo acquisto l'ho dovuto fare in america (peraltro un usato) perché era un album sold-out....come la mettiamo ?
            il tuo è scrocching non sampling
            Io è un anno e mezzo che sto cercando un CD (di cui ho già gli MP3, ma vedi io ci tengo a supportare gli artisti che apprezzo), e non riesco a trovarlo.
            il prezzo èquo è quello che sei disposto a
            pagare,
            No, il prezzo equo per i CD è 5 e per i DVD 10, indipendentemente dall'età dell'opera. Punto. E poi mi piacerebbe poter comprare direttamente dagli artisti...Marco Ravich
        • Anonimo scrive:
          Re: Come legalizzare il P2P
          - Scritto da:

          Secondo me sarebbe più opportuno una tariffa

          fissa al mese.


          Io non pago l'immateriale.
          No, i brani su interent devono essere scaricabili
          gratuitamente (il cosiddetto
          sampling).

          Quando tu avrai l'immateriale idea di un qualcosa che cambierà il mondo, la metti in pratica e poi uno la copia senza darti un soldo, forse cambierai idea.Se tutti ragionassero come te, ed io fossi un artista (pink floyd, mozart, ramazzotti o chi vuoi tu), col cavolo che ti faccio dischi da ascoltare, mi metto a fare il farmacista o l'ottico e dopo tu scaricati i motivi fischiati da tuo nonno.Se fossi Harrison Ford, SPielberg o la ROberts, col cavolo che ti faccio i film per darteli gratis, e tu vatti a vedere le commedie dialettali del tuo paese.Senza offesa, ma il ritinere che tutto cio che c'è di immateriale deve essere gratis mi sembra una........
    • mister_xyz scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      - Scritto da:
      Chi vuole tutelare le vendite li mette in mono.

      Dove 'sta il difficile ?Il difficile sta che poi la gente se li scarica gratis in stereo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      MANIFESTO PER IL CANONE SULLA CONNESSIONE!Il copyright è morto. Era chiaro dal momento in cui il primo bit fu trasferito da un mainframe all'altro.Era solo questione di tempo prima che la naturale evoluzione, ovvero il pagamento di un canone, sostituisse l'anacronistico prezzo sulla copia, che oggi ha meno senso delle carrozze a cavalli.Qualcuno dice che il canone uguale per tutti è ingiusto perché i cantanti più bravi verranno pagati allo stesso modo di quelli che non ascolta nessuno.Beh, è falso! La rivoluzione di internet ha portato anche la possibilità di monitorare la diffusione di un file sulle reti p2p, e quindi di pagare i cantanti in proporzione a quante persone scaricano i loro pezzi.Di fatto la situazione per i cantanti non cambierà per nulla, verranno sempre pagati in proporzione al successo del loro pezzo.E chi sostiene che il conteggio dei download possa essere falsato da download fasulli messi in opera solo per far salire lo share, non tiene conto di un semplice fatto: la stima dei download verrebbe fatta su un campione controllato, come con l'audience, dove volontariamente le persone rinunciano all'anonimato e comunicano la propria identità. Il funzionamento quindi sarebbe identico a quello dell'auditel.Quindi diciamola la verità: quelli che non vogliono che questo accada sono le terze parti, le compagnie discografiche e cinematografiche, che non potranno più rubare soldi agli autori e intascarsi il 70% dei guadagni.In sostanza, SONO OBSOLETE E LO SANNO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come legalizzare il P2P
        Basta un AUDITEL e il problema di come distribuire i soldi della tassa è risolto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come legalizzare il P2P
          Possibile che la gente non legga? A furia di dirglielo capirà...Il copyright và cambiato. Punto. C'è poco da impuntarsi.Una soluzione come quella del canone, a riguardo, molto probabilmente, finirebbe come l'equo compenso. Però, intanto, ti perseguitano.Il copyright, pertanto, dev'essere modificato (così come devono essere create delle leggi ad uopo), in modo che, pagando equocompensi ecc. non ti possano più perseguire. Introdurre un canone, ma non modificare l'enorme ingiustizia del (C), non porterà a nulla, in quanto, tutto rimarrà illegale, ed inoltre, i soldi finiranno in tasca alle Major e non agli artisti.E io direi anche d'iniziare a trattare per il TCPA, oltre al (C), in modo che si faccia una legge adeguata pure là, prima di trovarci tutti blindati e fare una leggina, magari male, che tende a chiudere il recinto quando il bue è già fuggito.Un'altra cosa, da sottolineare, che a quanto pare non attecchisce nella mente delle persone è che, è possibile pagare il traffico del P2P via la pubblicità (e ci son già delle proposte a riguardo). PUBBLICITA'. Una volta buona in cui quella robaccia si rende utile, al posto di riempire le tasche a chi produce piattaforme P2P e se li mette tutti in tasca.Vediamo un pò se stavolta ste cose verranno capite da chi legge, o si continuerà a vedere scritto che copiare è un furto, che ci vuole il canone (ma di cambiare copyright manco se ne parla ecc.).
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      - Scritto da:
      Io è due anni che lo predico, ma anche Cortiana
      ha fatto
      cilecca.

      Basta obbligare PER LEGGE gli artisti a mettere i
      brani scaricabili (magari con un torrent) dal
      proprio sito
      ufficiale.

      Chi vuole tutelare le vendite li mette in mono.

      Dove 'sta il difficile ?

      Marco RavichE se io come artista d'altri tempi non voglio usare internet? Perché dev'essere obbligatorio usare internet che non è nemmeno gratis?
      • Anonimo scrive:
        Re: Come legalizzare il P2P

        E se io come artista d'altri tempi non voglio
        usare internet?
        OK, allora la tua opera è di pubblico dominio.
        Perché dev'essere obbligatorio usare internet
        che non è nemmeno gratis?
        Perché la legge italiana sul diritto d'autore afferma che si è tali quando si PUBBLICA un'opera. Attualmente il mezzo di comunicazione planetariamente più pubblico è senza ombra di dubbio internet.Marco Ravich
        • Anonimo scrive:
          Re: Come legalizzare il P2P
          - Scritto da:

          E se io come artista d'altri tempi non voglio

          usare internet?


          OK, allora la tua opera è di pubblico dominio.ma chi sei, il duce? :D

          Perché dev'essere obbligatorio usare internet

          che non è nemmeno gratis?


          Perché la legge italiana sul diritto d'autore
          afferma che si è tali quando si PUBBLICA
          un'opera. Attualmente il mezzo di comunicazione
          planetariamente più pubblico è senza ombra di
          dubbio
          internet.

          Marco Ravich"si è tali" cosa? "il mezzo di comunicazione planetariamente più pubblico"?? ma rileggi quando scrivi? ma che italiano parli?? ma che c***o rantoli!?!?!?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come legalizzare il P2P

            ma chi sei, il duce? :D
            No, uno che qualcosa ne sà sul P2P ed il diritto d'autore italiano. (pensa che sono stato pure al CCIT !).
            "si è tali" cosa?
            Autori, il soggetto era sottointeso (ho risposto ad uno pseudo autore tradizionalista).
            "il mezzo di comunicazione planetariamente
            più pubblico"??
            Planetariamente, a livello planetario.Se preferisci "globalmente".
            ma rileggi quando scrivi?
            Solitamente sì.
            ma che italiano parli?? ma che c***o
            rantoli!?!?!?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Scusa ma non ho afferrato la tua controproposta... :sMarco Ravich
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      prima d tutto basterebbe eliminare lo squalo SIAE. Poi si vedrà, ma sin che c'è siae non si potrà fare nulla
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      - Scritto da:
      Io è due anni che lo predico, ma anche Cortiana
      ha fatto
      cilecca.Perchè? E' stato eletto al Senato e al comune di Milano.Era quello che voleva, no?Adesso vediamo se si scaglia contro Rutelli per far abolire la legge Urbani...
      Basta obbligare PER LEGGE gli artisti a mettere i
      brani scaricabili (magari con un torrent) dal
      proprio sito
      ufficiale.Mi sembra una zozzeria.Questo non eliminerà il P2P per avere i brani in stereo a 250 kb...
      Chi vuole tutelare le vendite li mette in mono.Oddio!
      Dove 'sta il difficile ?Il difficile sta che è giusto tutelare i diritti degli autori e dei cantanti, così come quelli dei produttori.Il problema è distinguere fra quello che è veramente dannoso per il sistema discografico/cinematografico e quello che non lo è.Il problema è che abbiamo una SIAE che è un carrozzone ignobile.Il problema è convincere i produttori a fare prodotti migliori in modo che la gente non scappi dai negozi in preda a crisi isteriche.Occorre una riforma completa del sistema.http://www.lincorretto.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Come legalizzare il P2P

        Perchè? E' stato eletto al Senato e al comune
        di Milano.
        Era quello che voleva, no?
        Adesso vediamo se si scaglia contro Rutelli
        per far abolire la legge Urbani...
        Non lo sapevo... comunque è per questo che dalle ultime elezioni voto per Internetcraziawww.internetcrazia.com
        Mi sembra una zozzeria.
        Questo non eliminerà il P2P per avere i brani
        in stereo a 250 kb...
        Beh, ovviamente tutto il resto diverrebbe perseguibile come pirateria...
        Oddio!
        Tu preferisci i DRM ?E poi, sai che differenza c'è tra stereo e mono ? In qualsiasi caso per valutare se un CD ti piace o meno è più che sufficiente. E poi vuoi mettere quanti album interi da 15 Mb riesci a scaricare in un'ora ?
        Il difficile sta che è giusto tutelare i
        diritti degli autori e dei cantanti, così
        come quelli dei produttori.
        Da autore/produttore direi che è sacrosanto !
        Il problema è distinguere fra quello che è
        veramente dannoso per il sistema
        discografico/cinematografico e quello che non
        lo è.
        Internet è di sicuro un'opportunità, non un potenziale pericolo.
        Il problema è che abbiamo una SIAE che è un
        carrozzone ignobile.
        Mah, io 'sto problema SIAE non lo vedo (se non per i bollini).OK c'è la SIAE, ma come autore non sei mica obbligato ad iscriverti, la legge parla chiaro.Ci sono anche altre interessanti alternative (CreativeCommons, CopyZero, ecc.)
        Il problema è convincere i produttori a fare
        prodotti migliori in modo che la gente non
        scappi dai negozi in preda a crisi
        isteriche.
        Il problema è che la gente deve cominciare a cercarsi la buona musica e non a "subire" quello che gli propinano le major.La musica di qualità c'è, fatevi aiutare da internet !!!
        Occorre una riforma completa del sistema.
        ...che può anche partire dal basso (anzi, sarebbe ancora meglio).
        http://www.lincorretto.it
        Marco Ravich
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      - Scritto da:
      Io è due anni che lo predico, ma anche Cortiana
      ha fatto
      cilecca.

      Basta obbligare PER LEGGE gli artisti a mettere i
      brani scaricabili (magari con un torrent) dal
      proprio sito
      ufficiale.

      Chi vuole tutelare le vendite li mette in mono.

      Dove 'sta il difficile ?

      Marco RavichIl difficile sta nel fatto che per fortuna non siamo né in Russia né in Cina: il mercato è libero
      • Anonimo scrive:
        Re: Come legalizzare il P2P

        Il difficile sta nel fatto che per fortuna non
        siamo né in Russia né in Cina: il mercato è
        libero
        Io non ho parlato di mercato, ma di DIRITTO d'autore.Marco Ravich
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      - Scritto da:
      Io è due anni che lo predico, ma anche Cortiana
      ha fatto
      cilecca.

      Basta obbligare PER LEGGE gli artisti a mettere i
      brani scaricabili (magari con un torrent) dal
      proprio sito
      ufficiale.

      Chi vuole tutelare le vendite li mette in mono.

      Dove 'sta il difficile ?

      Marco RavichE ti sembra un modo democratico e corretto di agire ? L'unica soluzione a tutta la questione sono questi 3 punti :1) Drastica riduzione dei prezzi dei prodotti originali, non più gonfiati. Sta ai produttori fare la mossa.2) Tassa su tutte le connessioni internet per legalizzare al 100% per sempre lo scambio senza fini di lucro di copie. Sta ai politici farlo.3) Pene severe senza sconti per chiunque venda copie non originali andando contro copyright ed evadendo il fisco. Quindi nessuna sanzione per copie senza fini di lucro. Sta ai politici farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come legalizzare il P2P
      Perchè invece di pensare a fantomatiche leggi di download gratuiti o di sistemi per tassare lo scambio di file non si cerca di modificare il diritto d'autore. Perchè non legalizzare il libero scambio di CD AUDIO o di DVD ormai fuori catalogo?Iniziamo da questo e poi si vede il resto...
  • Anonimo scrive:
    Ma la Meloni...
    .... non era contrarissima al p2p?http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3360----Giorgia Meloni: "Scaricare da Internet è comodo e la tentazione è forte, anche perché i prezzi sono veramente proibitivi, ma di fatto è un'azione scorretta, non molto diversa dal rubare in un supermercato e quindi siamo contrari. "----
  • Anonimo scrive:
    Parola di Motta

    Mai vista una cosa simile, succede solo in ItaliaMmmm l'ho già sentita questa frase...ah sì l'abbiamo detta più o meno tutti dopo il varo della legge Urbani.
    Questi "signori" non hanno capito che eliminare il diritto d'autore - perché di questo si sta parlando - significa privare in prospettiva il pubblico delle produzioni della proprietà intellettuale. Per noi, per la musica, il cinema, l'editoria, il mondo dei contenuti è un tema centrale perché senza il rispetto del diritto d'autore noi non possiamo produrre nulla.Non ho parole. Ma veramente, ma quest'uomo si droga?
    • Anonimo scrive:
      Re: Parola di Motta
      - Scritto da:

      Mai vista una cosa simile, succede solo in Italia

      Mmmm l'ho già sentita questa frase...ah sì
      l'abbiamo detta più o meno tutti dopo il varo
      della legge
      Urbani.Già...


      Questi "signori" non hanno capito che eliminare
      il diritto d'autore - perché di questo si sta
      parlando - significa privare in prospettiva il
      pubblico delle produzioni della proprietà
      intellettuale. Per noi, per la musica, il cinema,
      l'editoria, il mondo dei contenuti è un tema
      centrale perché senza il rispetto del diritto
      d'autore noi non possiamo produrre
      nulla.Non eliminare, RIFORMARE sarebbe la cosa più giusta; così com'è il diritto d'autore sta diventando sempre più perpetuo, ed alla fine non saranno più gli autori a guadagnarci, ma le major (cosa che peraltro sta già succedendo); in ogni caso saranno gli utenti a rimetterci...

      Non ho parole. Ma veramente, ma quest'uomo si
      droga?Può essere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Parola di Motta
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        Mai vista una cosa simile, succede solo in
        Italia



        Mmmm l'ho già sentita questa frase...ah sì

        l'abbiamo detta più o meno tutti dopo il varo

        della legge

        Urbani.

        Già...





        Questi "signori" non hanno capito che eliminare

        il diritto d'autore - perché di questo si sta

        parlando - significa privare in prospettiva il

        pubblico delle produzioni della proprietà

        intellettuale. Per noi, per la musica, il
        cinema,

        l'editoria, il mondo dei contenuti è un tema

        centrale perché senza il rispetto del diritto

        d'autore noi non possiamo produrre

        nulla.

        Non eliminare, RIFORMARE sarebbe la cosa più
        giusta; così com'è il diritto d'autore sta
        diventando sempre più perpetuo, ed alla fine non
        saranno più gli autori a guadagnarci, ma le major
        (cosa che peraltro sta già succedendo); in ogni
        caso saranno gli utenti a
        rimetterci...




        Non ho parole. Ma veramente, ma quest'uomo si

        droga?

        Può essere...Si, cocaina.La droga che usano gli stronzi di par suo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Parola di Motta
      No, e' solo un delinquente che si e' fatto fare le leggi su misura.
  • Anonimo scrive:
    Motta: "Mai visto..."
    Ma s'e' dimenticato il berlusca affermare, da Presidente del Consiglio, che se le tasse sono troppe è giusto non pagarle?E quando invece, sempre da Presidente, ha affermato che se lo stipendio non basta si può fare un secondo lavoretto in nero?Qua, chi in un modo, chi in un altro, so' tutti pazzi...Quelli che ieri si lamentavano dei 40 voti di fiducia in 5 anni della CdL, oggi ne fanno 7 in 100 giorni solo per bloccare le riforme infime della CdL e introdurre novità marginali... e quando dovranno toccare lavoro e pensioni che faranno? Scioglieranno le camere? Tanto, visto che se la suonano e se la cantano il parlamento che ci sta a fare?Quell'altri che ieri hanno fatto alcune tra le leggi più ottuse del mondo in chiave di diritto d'autore (e non solo), oggi si lanciano a spada tratta in difesa del P2P selvaggio: ma le mezze misure no? O conta solo rastrellare voti sparandola più grossa? Vogliamo ricominciare a sperare che il termine della legislatura arrivi presto con in testa nuove speranze e aspettative, o finalmente saremo in grado di darci un bell'appuntamento in piazza tutti insieme?BASTA! NON SE NE PUO' PIU'!
    • Anonimo scrive:
      Re: Motta: "Mai visto..."

      Quelli che ieri si lamentavano dei 40 voti di
      fiducia in 5 anni della CdL, oggi ne fanno 7 in
      100 giorni solo per bloccare le riforme infime
      della CdL e introdurre novità marginali... e
      quando dovranno toccare lavoro e pensioni che
      faranno? Scioglieranno le camere? Tanto, visto
      che se la suonano e se la cantano il parlamento
      che ci sta a
      fare?piaccia o meno e' cosi che funziona.Il governo puo' porre la fiducia e i parlamentari sono liberi di dargliela o meno.Certo che se pero' la legge elettorale non lasciasse ai partiti la scelta di chi far eleggere e chi no sarebbe meglio... meno possibilita' da parte del partito di ricattare i suoi eletti, o voti come dico io o la prossima volta non ti faccio eleggere...
    • Anonimo scrive:
      Re: Motta: "Mai visto..."
      - Scritto da:
      Ma s'e' dimenticato il berlusca affermare, da
      Presidente del Consiglio, che se le tasse sono
      troppe è giusto non
      pagarle?
      E quando invece, sempre da Presidente, ha
      affermato che se lo stipendio non basta si può
      fare un secondo lavoretto in
      nero?
      Qua, chi in un modo, chi in un altro, so' tutti
      pazzi...

      Quelli che ieri si lamentavano dei 40 voti di
      fiducia in 5 anni della CdL, oggi ne fanno 7 in
      100 giorni solo per bloccare le riforme infime
      della CdL e introdurre novità marginali... e
      quando dovranno toccare lavoro e pensioni che
      faranno? Scioglieranno le camere? Tanto, visto
      che se la suonano e se la cantano il parlamento
      che ci sta a
      fare?
      Quell'altri che ieri hanno fatto alcune tra le
      leggi più ottuse del mondo in chiave di diritto
      d'autore (e non solo), oggi si lanciano a spada
      tratta in difesa del P2P selvaggio: ma le mezze
      misure no? O conta solo rastrellare voti
      sparandola più grossa? Vogliamo ricominciare a
      sperare che il termine della legislatura arrivi
      presto con in testa nuove speranze e aspettative,
      o finalmente saremo in grado di darci un
      bell'appuntamento in piazza tutti
      insieme?

      BASTA! NON SE NE PUO' PIU'!QiT!quei maledetti CialtroniArraffoni® hanno proprio cotto il razzo, non se ne puù più delle loro scenette da teatrino.......ma, ben presto tutto questo finirà...
    • Anonimo scrive:
      Re: Motta: "Mai visto..."
      Ma che è, il Motta del Panettone....? (anonimo)
  • Anonimo scrive:
    Re: Caro Bobo Craxi

    sembra un po come quando un altro politico disse
    "si ho fumato erba ma non ho
    aspirato".Era il mitico Bill prima di diventare presidente. :)

    ci fu persino un presidente degli stati uniti che
    disse "non ho fatto sesso con quella
    donna"Il solito mitico Bill dopo esser diventato presidente. In questo caso però la parte divertente era la definizione di "relazione impropria"Propongo di fare una petizione per far modificare la costituzione americana quell'uomo è un mito e merita altri 4 anni. :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Bobo Craxi

      Propongo di fare una petizione per far modificare
      la costituzione americana quell'uomo è un mito e
      merita altri 4 anni. :D :D :D
      :D
      Anche perchè almeno non ha iniziato guerre e portato morte e distruzione!
  • Anonimo scrive:
    Il solito gioco delle parti
    Hanno visto il vento che cambia la formazione di una netta e massiccia opinione pubblica a favore del p2p, specie nei ggggiovani i voti del domani. E dato che come unico scopo hanno quello di incanalare i voti del popolo bue. Si sono dati le parti qualcuno difende la posizione delle industrie la maggioranza a dire il vero, che poi non vi preoccupate loro sia da chi fa finta di attacarli che dagli altri non avranno mai danni, e altri i più giovani vedi la melona o i più frikkettoni vedi il karuso pascoski e poi il più verde marone fanno la parte del piratozzo di turno. Come quando il "fascista" Fini dichiarò in mondo visione a reti disunite che da giovane si era fatto di canne. Sono parti contenitore raccogli voti. Non gliene sbatte una emerita cippa del p2p. Anzi fosse per loro da destra a sinistra lo chiuderebbero ma davanti all'impossibilità tecnica e alla crescente opinione pubblica favorevole non posono fare altro che prenderne atto e come per tutte le cose da destra a sinistra si staccano i difensori del nuovo gruppo nascente.
  • Anonimo scrive:
    Grande Maroni!
    E' sempre stato un grande e una brava persona, l'ho capito appena ho visto quanto stava sulle OO agli ipocriti, ai retrogradi e ai bacchettoni.E' l'anima liberale della Lega.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Maroni!
      - Scritto da:
      E' sempre stato un grande e una brava persona,
      l'ho capito appena ho visto quanto stava sulle OO
      agli ipocriti, ai retrogradi e ai
      bacchettoni.
      E' l'anima liberale della Lega.Sarà pure come dici ma allora non capisco perché abbia appoggiato quella mostruosità di legge Urbani. Credo che ci siano due spiegazioni possibili: o che abbia approvato la legge senza aver minimamente capito cosa stesse facendo oppure non è tanto libero come tu pensi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Maroni!

        Sarà pure come dici ma allora non capisco perché
        abbia appoggiato quella mostruosità di legge
        Urbani. Credo che ci siano due spiegazioni
        possibili: o che abbia approvato la legge senza
        aver minimamente capito cosa stesse facendo
        oppure non è tanto libero come tu
        pensi.beh se sei in un gruppo penso che a volte devi seguire il gruppo anche se non sei d'accordo. oppure come hai detto te
        • Anonimo scrive:
          balle non maroni
          balle non maroni. la scusa di chi approva le leggi senza leggerle ormai non passa piu. cioè oltre che ipocriti ambigui qualunquisti, un po razzisti e ad personamisti pure tutti scemi?! passi che gasparri non avesse letto la legge che portava il suo nome... ma che adesso saltino fuori buzzurri e confusi post fascisti a far la parte dei liberal e dei dispensatori di cultura... io certi articoli li lascerei a vanity fair:) in parlamento già si discuterà di queste cose, speriamo in modo piu serio, speriamo che poi il pdci quel giorno sia assente.notte
          • Anonimo scrive:
            Re: balle non maroni
            - Scritto da:
            balle non maroni. la scusa di chi approva le
            leggi senza leggerle ormai non passa piu. cioè
            oltre che ipocriti ambigui qualunquisti, un po
            razzisti e ad personamisti pure tutti scemi?!infatti e' improbabile che dietro questa cosa non ci sia, nella testa di maroni, qualche speculazione politica da tirar fuori dal cilindro...detto questo,cmq, STI GRAN CAPZI! l'azione e' potente e lo scopo è maledettamente meritorio, quindi alla fine è irrilevante se e' leghista o comunista... fa effetto che sia cmq un politico importante sullo scacchiere, a farlo... e si spera,quindi, che non finirà li'... (anche perche sara' la siae stessa, imho, a non farla finire li'..)
          • Anonimo scrive:
            Re: balle non maroni
            Perchè, i comunisti sono dispensatori di cultura? Ve lo siete dati da soli sto appellativo immagino 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: balle non maroni
            - Scritto da:
            Perchè, i comunisti sono dispensatori di cultura?
            Ve lo siete dati da soli sto appellativo immagino
            8)la Storia. qualcuno spero ricorda almeno quando come e perche Pasolini fu cacciato dal PC. si si, cultura...
          • Anonimo scrive:
            Re: balle non maroni
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Perchè, i comunisti sono dispensatori di
            cultura?

            Ve lo siete dati da soli sto appellativo
            immagino

            8)


            la Storia.
            qualcuno spero ricorda almeno quando come e
            perche Pasolini fu cacciato dal PC. si si,
            cultura...
            La storia vi ha condannati come dispensatori di fame e distruzioni, altro che di cultura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Maroni!
        Credo gliel'abbiano imposta o l'hanno proprio fregato... del resto la Urbani l'ha votata anche il Centro-SX, con poche eccezioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande Maroni!
      - Scritto da:
      E' sempre stato un grande e una brava persona,
      l'ho capito appena ho visto quanto stava sulle OO
      agli ipocriti, ai retrogradi e ai
      bacchettoni.
      E' l'anima liberale della Lega.Sì. Bene. Bravo. Bel coraggio.Ma... perchè solo adesso?Perchè non era ministro con quel lollipop di Urbani?Il gioco è bello: lascio fare una legge da schifo, poi metto nelle peste il governo successivo.Grazie per l'appoggio, Roberto.Ma così non si fa!http://www.lincorretto.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande Maroni!
        Ma se la Urbani l'ha votata anche la maggior parte della SX! Con lo sclerotico che diceva che era una legge schifosa e prometteva falsamente di migliorarla in seguito...
    • mr_setter scrive:
      Re: Grandi Maroni!!!
      Come da oggetto....LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    Vabbè la musica, ma scaricare un libro
    ... mi pare un po' da coglioni o sfigatiCioè, che c'entrano gli Editorialisti ? Va male anche per loro ? Immagino sia dovuta alla crisi economica piuttosto che al p2pA meno di avere un futuristico (nemmeno tanto) libro digitale riscrivibile con segnalibro e chiavetta USB,scaricarsi un libro da internet mi pare un'assurditàCon che te lo guardi ?sul video, in formato pdf ?Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in carta, cartucce e stampanteVuoi mettere leggere un buon libro sulla carta, seduto di fianco ad un caminetto e vicino ad un ben fornita biblioteca, mentre il fuoco scoppietta e fuori piove e fulminaMagari funziona con le dispense/corsi universitari
    • Kudos scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
      - Scritto da:
      ... mi pare un po' da coglioni o sfigatiin parte potresti avere ragione, ma ci sono da considerare i volumi rari che uno potrebbe aver voglia di leggere senza spendere decine o centinaia di euro. e bisogna considerare anche certi tomi universitari che costano un botto e li usi solo per un'esame, e poi via...
      A meno di avere un futuristico (nemmeno tanto)
      libro digitale riscrivibile con segnalibro e
      chiavetta
      USB,
      scaricarsi un libro da internet mi pare
      un'assurditàpunti di vista...
      Con che te lo guardi ?
      sul video, in formato pdf ?
      Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in
      carta, cartucce e
      stampanteerrore, porti il pdf in copisteria e ti costa molto poco. io ho avuto necessità di fotocopiare un intero libro di storia (era esaurito in tutta la regione e ci volevano 3 mesi per le ristampe), e mi è costato in tutto una 15ina di euro, contro i 35 e passa del prezzo di copertina...
      Vuoi mettere leggere un buon libro sulla carta,
      seduto di fianco ad un caminetto e vicino ad un
      ben fornita biblioteca, mentre il fuoco
      scoppietta e fuori piove e
      fulminapotendoselo permettere, si...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 settembre 2006 00.43-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

        errore, porti il pdf in copisteria e ti costa
        molto poco. io ho avuto necessità di fotocopiare
        un intero libro di storia (era esaurito in tutta
        la regione e ci volevano 3 mesi per le ristampe),
        e mi è costato in tutto una 15ina di euro, ovviamente sai che e' illegale fotocopiare un INTERO libro, no? :P (che leggi di merZa che abbiamo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
      - Scritto da:
      ... mi pare un po' da coglioni o sfigati

      Cioè, che c'entrano gli Editorialisti ?

      Va male anche per loro ? Immagino sia dovuta alla
      crisi economica piuttosto che al
      p2p

      A meno di avere un futuristico (nemmeno tanto)
      libro digitale riscrivibile con segnalibro e
      chiavetta
      USB,
      scaricarsi un libro da internet mi pare
      un'assurdità

      Con che te lo guardi ?
      sul video, in formato pdf ?
      Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in
      carta, cartucce e
      stampante

      Vuoi mettere leggere un buon libro sulla carta,
      seduto di fianco ad un caminetto e vicino ad un
      ben fornita biblioteca, mentre il fuoco
      scoppietta e fuori piove e
      fulmina

      Magari funziona con le dispense/corsi universitariIo scarico manuali sul networking, i sistemi operativi (come configurarli), sulla sicurezza informatica, sul wireless ecc., ma lo faccio perchè è un MIO DIRITTO avere l'informazione che mi serve per poter lavorare.Certi libri sono costosissimi (es. quelli della Cisco, o MCSA/MCSE),a dentro vi sono informazioni molto utili. Ovviamente, quando ho acquisito sufficienti informazioni, a lavoro, i risultati si vedono. In tal modo, ho anche una cultura sufficiente per poter spiegare, con concetti semplici e chiari, come funzionano le cose. Infatti, mi è capitato di passare ad amici e parenti, ed anche al mio capo reparto, degli scritti riassuntivi che trattano di vari ambiti, tutti coperti da CC, ma non roba scopiazzata. Complete rielaborazioni, che non mi sarebbero state possibili, neanche studiando su Wikipedia (parlo di quella inglese).Che questa fruizione d'informazioni sia vietata o costosissima, rende tutto elitario, solo per chi se lo può permettere (es. Gasparri? Ah no, ha la moglie Acher che gli scarica le musiche di Tettealvento-Spears).Lui piglia una marea di soldi ed è pieno di lascia passare. Si può permettere di pagare, ma l'utente medio, direi proprio di no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
        ma scusa, hai mai scritto un libro?sai cosa significa passare mesi per scriverlo, correggerlo, proporlo ad un editore?Ma secondo te il lavoro degli altri vale meno del tuo?Non è affatto bello quello che dici. Scrivere un libro è un impegno che neanche immagini, andrebbe rispettato
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
          così come andrebbe rispettato chi lo vuole eventualmente comprare. Io per dare l'esame di chimica(4 crediti) ho dovuto spendere 70 EURO di libro -aspettando pure tre mesi prima che arrivasse- per dover poi studiarci sopra quattro giorni.Ha senso? un libro della madonna, costosissimo, pieno di errori, arrivato con un ritardo madornale e con una vita brevissima perchè avrei dovuto comprarlo? per tutelare quei quattro stronzi degli autori e degli editori?ma che vadano al diavolo! con un servizio del genere grazie al cavolo che lo fotocopio!(due fogli di errata corrige ho riempito, DUE!)Omissis (apple) (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            Dai, non si sta accusando chi si fotocopia un libro (costoso) per passare un esame, e dopo un mese si è già dimenticato dove lo si è messo.Ma il "furbone" che scarica a scrocco libri, e con le informazioni apprese ci LAVORA, GUADAGNA soldi, e si bulla con il suo capo di quanto è figo, non dovrebbe vantarsene e predentere di avere pure ragione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da:
            Dai, non si sta accusando chi si fotocopia un
            libro (costoso) per passare un esame, e dopo un
            mese si è già dimenticato dove lo si è
            messo.
            Ma il "furbone" che scarica a scrocco libri, e
            con le informazioni apprese ci LAVORA, GUADAGNA
            soldi, e si bulla con il suo capo di quanto è
            figo, non dovrebbe vantarsene e predentere di
            avere pure
            ragione...In parte sono d'accordo.Però si deve ammettere che i manuali, in genere, e i testi universitari sono esosi in maniera spudorata.Per esempio, chi fa il programmatore e ha bisogno di aggiornarsi mica può spendere sempre 140 euri per il tomo di VB .NET (per esempio!) e poi pagare anche la lincenza per lo sviluppo!Eccheccacchio! O mi dai tutto d'un colpo oppure, se qualche volta (e dico: QUALCHE VOLTA, non sempre!!!) ti inkkiappetto un testo tecnico... avevi a farlo costare PARECCHIO meno.I testi universitari, invece, sono un furto ( a parte qualche rara eccezione in cui è bello e funzionale vedere un libro con una grafica gradevole ed esplicativa).La meglio cosa è acquistare i libri usati a metà prezzo, ma sono quasi una rarità in certi casi.Altre volte li puoi inkkiappettare dalla biblioteca... però... però... se vai in copisteria rischi di essere inkkiappettato.Insomma, un bello schifo! Gli editori non dovrebbero permettersi di raddoppiare il costo di un libro nel giro di tre anni! E allora chi glie li fotocopia fa proprio bene!
        • painlord2k scrive:
          Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
          - Scritto da:
          ma scusa, hai mai scritto un libro?
          sai cosa significa passare mesi per scriverlo,
          correggerlo, proporlo ad un
          editore?Gli editori servono a qualche cosa?Vai su siti come www.lulu.com è puoi pubblicare quello che ti pare; decidi tu quanto ci vuoi guadagnare da ogni copia (Royalties) e se vendere il libro cartacio o anche l'e-book.L'unica cosa che fanno pagare anticipatamente è il costo di dare al libro un ISBN (una cosa tipo un centinaio di euro), se lo desideri.Se qualcuno trova il tuo libro, può acquistarne anche una singola copia alla volta. E sei a catalogo anche di Amazon e simili.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
          - Scritto da:
          ma scusa, hai mai scritto un libro?
          sai cosa significa passare mesi per scriverlo,
          correggerlo, proporlo ad un
          editore?
          Ma secondo te il lavoro degli altri vale meno del
          tuo?
          Non è affatto bello quello che dici. Scrivere un
          libro è un impegno che neanche immagini, andrebbe
          rispettatoSono daccordo infatti non vedo perchè non ti dovrebbe essere pagato!Secondo tè quanto è un equo compenso?P.S.Tieni presente che anche scavare carbone nel sulcis significa "passare mesi" (anzi direi anni) e andare in pensione con una miseria!e tieni presente che tu stesso hai detto:"Ma secondo te il lavoro degli altri vale meno del tuo?"Fatte queste considerazioni dicci pure quale pensi che sia il compenso dovuto...Ma diettamente proporzionale (come per il minatore) al lavoro fatto non un VITALIZIO a te e all'editore per avere lavorato e "passato mesi" una volta nella vita a scrivere un libro!Purtroppo pare che per guadagnarsi il pane occorra o lavorare o rubare... sai dirci un motivo per cui solo il minatore dovrebbe lavorare TUTTA la vita per ottenere tale scopo (guadagnarsi il pane)?Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
      - Scritto da:
      Con che te lo guardi ?
      sul video, in formato pdf ?
      Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in
      carta, cartucce e
      stampanteE secondo te perchè stiamo qui a sbavare in attesa del laptop di Negroponte?Perchè quell'aggeggio è perfetto per leggersi i giga di materiale, tra manuali, libri e altro, che abbiamo in versione elettronica e che vogliamo portarci appresso senza stamparli.
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
        Ogni tanto mi capita di scaricare libri in pdf, e devo dire che sono molto contento.l'ultimo che ho trovato è: [eBook.ITA] George Orwell - 1984 ;Forse non farebbe male leggerlo. Ovviamente non cerco solo libri...ho chiesto da poco ad un falegname di farmi un giganto mobile per la mia videoteca che cresce ogni giorno di più!Scaricando, ovviamente (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
          - Scritto da: SardinianBoy
          Ogni tanto mi capita di scaricare libri in pdf, e
          devo dire che sono molto contento.l'ultimo che ho
          trovato è: [eBook.ITA] George Orwell - 1984
          ;
          Forse non farebbe male leggerlo. Ovviamente non
          cerco solo libri...ho chiesto da poco ad un
          falegname di farmi un giganto mobile per la mia
          videoteca che cresce ogni giorno di
          più!Scaricando, ovviamente
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(Eh ma scusa tanto, 1984 di Orwell costa 7 in carta e con un'edizione decente. Perchè dovresti rovinarti gli occhi per leggerlo su video o spenderne altrettanti per stamparlo? mah, mi sembra che a volte il download sia solo una moda
          • Alucard scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da:

            - Scritto da: SardinianBoy

            Ogni tanto mi capita di scaricare libri in pdf,
            e

            devo dire che sono molto contento.l'ultimo che
            ho

            trovato è: [eBook.ITA] George Orwell - 1984

            ;

            Forse non farebbe male leggerlo. Ovviamente non

            cerco solo libri...ho chiesto da poco ad un

            falegname di farmi un giganto mobile per la mia

            videoteca che cresce ogni giorno di

            più!Scaricando, ovviamente


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(


            Eh ma scusa tanto, 1984 di Orwell costa 7 in
            carta e con un'edizione decente. Perchè dovresti
            rovinarti gli occhi per leggerlo su video o
            spenderne altrettanti per stamparlo? mah, mi
            sembra che a volte il download sia solo una
            modaAnche io l'ho scaricato ma non sapevo costasse 7 euro :OUhuhuhuh settimana prossima corro in libreria a vedere di ordinarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            Forse se si passasse più tempo in libreria a spulciare tra i libri e più tempo in un negozio di Musica a spulciare tra i CD ci si accorge che a volte scaricare musica e/o libri è del tutto inutile.Visto che si trovano CD di autori indy a poco più di 10 e che si trovano libri bellissimi a poco più o poco meno di 10.E poi volete mettere da molta più soddisfazione comprare un disco originale, scartarlo, metterlo nel lettore o addirittura sul piatto, sentirselo tutto la prima volta rimanendo incantati dal bootleg (se è figo), per poi ascoltarselo e riascoltarselo mille volte finchè non lo si conosce alla perfezione.
          • Alucard scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da:
            Forse se si passasse più tempo in libreria a
            spulciare tra i libri e più tempo in un negozio
            di Musica a spulciare tra i CD ci si accorge che
            a volte scaricare musica e/o libri è del tutto
            inutile.
            Visto che si trovano CD di autori indy a poco più
            di 10 e che si trovano libri bellissimi a poco
            più o poco meno di
            10.

            E poi volete mettere da molta più soddisfazione
            comprare un disco originale, scartarlo, metterlo
            nel lettore o addirittura sul piatto, sentirselo
            tutto la prima volta rimanendo incantati dal
            bootleg (se è figo), per poi ascoltarselo e
            riascoltarselo mille volte finchè non lo si
            conosce alla
            perfezione.
            Forse se ci fossero librerie e negozi di dischi anche nella mia città qualche ora alla settimana ce la passerei.Riguardo i cd, quelli che compro io vanno dall'1,50 euro (brilliantclassics) ai 7 (naxos); 10 euro per un SACD (sempre brilliant).Questo mese dovrei prendere questohttp://music.brilliantclassics.com/epages/joan.storefront/450a71d7000ebfaf271dd5d385e806f9/Product/View/8128Anche perchè il 25 di settembre cade il centenario dell'autore.
          • Anonimo scrive:
            Ecco l'errore degli editori
            Con prezzi fuori mercato stanno spingendo una larga parte dell'utenza a scaricare illegalmente, sarà molto difficile per loro poi indurre tale utenza a pagare per materiale che possono ottenere gratis.Anche Io ho scaricato dei libri in formato PDF, ma onestamente devo dire che non ne ho letto nemmeno uno, trovo molto più comodo leggere un libro cartaceo, ovviamente aspettando l'edizione economica o cercando libri usati, in modo da spendere al massimo 4 - 5 euro a volume.Agli editori conviene fare in fretta perchè il giorno che commercializzeranno la cosidetto inchiostro elettronico (Fogli OLED) in grado di essere utilizati come un libro cartaceo sapete che fine faranno?
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

            Anche io l'ho scaricato ma non sapevo costasse 7
            euro
            :O
            Uhuhuhuh settimana prossima corro in libreria a
            vedere di
            ordinarlo.Beh...dimenticavo di dire che poi me lo sono stampato.Sono 120 pagine,ma che in realtà sarebbero al metà perchè bisognerebbe fare copia fronte e retro.Ancora non l'ho letto tutto,ma assicuro che è interessante.E comunque non è giusto dire che si scarica "per moda", perchè tutto quello che ho trovato e scaricato lo uso per studiarci sopra...che sia Orwell o rintintin il concetto è sempre lo stesso:libertà,conoscenza e sapere, cultura libera e NON Libero scrocco. Infine, tornando al discorso di Orwell, ho speso circa 2 uri per comprare la risma di fogli,me ne sono anche avanzati per qualche altro testo con meno pagine. Devo dire che 7 per il testo di Orwell non è male.Costassero così i dvd originali!!!Grazie Cordiali saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da: SardinianBoy
            Infine, tornando al discorso di Orwell, ho speso
            circa 2 uri per comprare la risma di fogli,me ne
            sono anche avanzati per qualche altro testo con
            meno pagine. Devo dire che 7 per il testo di
            Orwell non è male.Costassero così i dvd
            originali!!!
            Grazie
            Cordiali salutiIo scarico MIGLIAIA di libri GRATIS e senza COpyright (non c'è più...gli autori sono tutti morti e sepolti da 70 anni oppure sono libri FREE).Potete farlo è legale!!!!Per leggerli uso la sintesi vocale, li registro e poi li converto in file MP3.Così ho risolto il problema degli occhi stanchi.Fate così! E':ecologicoeconomicoe addio speculatori della conoscenza...
          • SardinianBoy scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

            Io scarico MIGLIAIA di libri GRATIS e senza
            COpyright (non c'è più...gli autori sono tutti
            morti e sepolti da 70 anni oppure sono libri
            FREE).

            Potete farlo è legale!!!!
            Per leggerli uso la sintesi vocale, li registro e
            poi li converto in file
            MP3.
            Così ho risolto il problema degli occhi stanchi.

            Fate così! E':
            ecologico
            economico
            e addio speculatori della conoscenza...ESATTO ! Quoto a pieno quello che dici, perchè se ne trovano ( di e-book ) a iosa.Quello di Orwell era solo un esempio, ma comunque l'ho scaricato e lo stò ancora leggendo.Opportunità ce ne sono..un'infinità!
          • Alucard scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da: SardinianBoy


            Io scarico MIGLIAIA di libri GRATIS e senza

            COpyright (non c'è più...gli autori sono tutti

            morti e sepolti da 70 anni oppure sono libri

            FREE).



            Potete farlo è legale!!!!

            Per leggerli uso la sintesi vocale, li registro
            e

            poi li converto in file

            MP3.

            Così ho risolto il problema degli occhi stanchi.



            Fate così! E':

            ecologico

            economico

            e addio speculatori della conoscenza...
            ESATTO ! Quoto a pieno quello che dici, perchè
            se ne trovano ( di e-book ) a iosa.Quello di
            Orwell era solo un esempio, ma comunque l'ho
            scaricato e lo stò ancora leggendo.Opportunità ce
            ne
            sono..un'infinità!Io ho preso le lezioni di fisica di Richard Feynman(nobel per la fisica ormai deceduto) che su carta costano una sfracelo http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=GMJTOPUQNLHPSCerto sono 2000 e passa pagine ma se l'autore è morto potrebbero ridurre drasticamente il prezzo no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

            Potete farlo è legale!!!!
            Per leggerli uso la sintesi vocale, li registro e
            poi li converto in file
            MP3.Interesserebbe anche me. Che programma usi per la sintesi vocale? Va bene sia per i testi in italiano che per quelli in inglese?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da:

            Potete farlo è legale!!!!

            Per leggerli uso la sintesi vocale, li registro
            e

            poi li converto in file

            MP3.

            Interesserebbe anche me. Che programma usi per la
            sintesi vocale? Va bene sia per i testi in
            italiano che per quelli in
            inglese?In tutte le 5 lingue europee. Con voce masc o fem.Americano e russo.Puoi scaricarne molti di freeSpeakoniaVerboseTextAloud (sharew.) ecc.Ho aperto anche da poco un gruppo "lettura-artificiale" su Yahoo. Lì scrivo le mie idee e parlo di ebook.giorgio1769
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

            Puoi scaricarne molti di free
            Speakonia
            Verbose
            TextAloud (sharew.)
            ecc.Grazie. Ne faccio tesoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            orwell è morto da un bel po', non gli fai nessun dispetto se scarichi un suo libro... anzi penso che gli farebbe solo piacere...
      • Enzo4510 scrive:
        Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Con che te lo guardi ?

        sul video, in formato pdf ?

        Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in

        carta, cartucce e

        stampante

        E secondo te perchè stiamo qui a sbavare in
        attesa del laptop di
        Negroponte?
        Perchè quell'aggeggio è perfetto per leggersi i
        giga di materiale, tra manuali, libri e altro,
        che abbiamo in versione elettronica e che
        vogliamo portarci appresso senza
        stamparli.Non so se sarà il laptop di negroponte ma anche io sto sbavando per un aggeggio simile....Useremo la carta solo per fare come diceva quella famosa battuta di totò...:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

          Non so se sarà il laptop di negroponte ma anche
          io sto sbavando per un aggeggio
          simile....Io seguo questo forum per tenermi aggiornato sulle novità:http://www.mobileread.com/forums/index.phpSolo che è roba ancora troppo costosa per poter essere pratica (io un apparecchio da 400 euro non lo porto certo in spiaggia o in tasca nella metropolitana).
          • Enzo4510 scrive:
            Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
            - Scritto da:

            Non so se sarà il laptop di negroponte ma anche

            io sto sbavando per un aggeggio

            simile....

            Io seguo questo forum per tenermi aggiornato
            sulle
            novità:
            http://www.mobileread.com/forums/index.php
            Solo che è roba ancora troppo costosa per poter
            essere pratica (io un apparecchio da 400 euro non
            lo porto certo in spiaggia o in tasca nella
            metropolitana).Grazie dell segnalazione, bellissimo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
      - Scritto da:
      ... mi pare un po' da coglioni o sfigati
      [...]
      A meno di avere un futuristico (nemmeno tanto)
      libro digitale riscrivibile con segnalibro e
      chiavetta
      USB,
      scaricarsi un libro da internet mi pare
      un'assurdità

      Con che te lo guardi ?
      sul video, in formato pdf ?
      Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in
      carta, cartucce e
      stampanteSono totalmente d'accordo che il caro vecchio libro di carta sia insuperabile.Però io scarico MOLTI libri, più di musica o film. Roba tecnica più che altro, libri O'Reilly o di altri editori specializzati. Li leggo, alcuni non valgono niente, ma più spesso mi piacciono e allora me li compro (magari su Amazon, in inglese, perché non sono stati tradotti e/o costano meno).Non ho mai comprato tanti libri come da quando me li scarico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
      I prezzi dei libri sono tutti onesti, vero ?E poi, se non fossero tanto ingordi e stupidi sarebbero i primi a vendere le copie digitali dei libri senza DRM a prezzi bassissimi, tipo da 1 a 5 euro. Scommetti che ad 1 euro anche gli analfabeti comprerebbero il libro ? Il vero capitalismo è vendere i prodotti a prezzi bassissimi, di massa per puntare sul numero del venduto, non su pochi pezzi venduti a prezzo gonfiato. Quest'ultima pratica è il falso capitalismo dei '68ini.- Scritto da:
      ... mi pare un po' da coglioni o sfigati

      Cioè, che c'entrano gli Editorialisti ?

      Va male anche per loro ? Immagino sia dovuta alla
      crisi economica piuttosto che al
      p2p

      A meno di avere un futuristico (nemmeno tanto)
      libro digitale riscrivibile con segnalibro e
      chiavetta
      USB,
      scaricarsi un libro da internet mi pare
      un'assurdità

      Con che te lo guardi ?
      sul video, in formato pdf ?
      Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più in
      carta, cartucce e
      stampante

      Vuoi mettere leggere un buon libro sulla carta,
      seduto di fianco ad un caminetto e vicino ad un
      ben fornita biblioteca, mentre il fuoco
      scoppietta e fuori piove e
      fulmina

      Magari funziona con le dispense/corsi universitari
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
        - Scritto da:
        I prezzi dei libri sono tutti onesti, vero ?

        E poi, se non fossero tanto ingordi e stupidi
        sarebbero i primi a vendere le copie digitali dei
        libri senza DRM a prezzi bassissimi, tipo da 1 a
        5 euro. Scommetti che ad 1 euro anche gli
        analfabeti comprerebbero il libro ?


        Il vero capitalismo è vendere i prodotti a prezzi
        bassissimi, di massa per puntare sul numero del
        venduto, non su pochi pezzi venduti a prezzo
        gonfiato. Quest'ultima pratica è il falso
        capitalismo dei
        '68ini.Guarda che di converso il tuo è il capitalismo selvaggio alla cinese! Vogliamo tornare alle giornate lavorative di 16 ore e alle settimane lavorative di 7 giorni come ai primordi della rivoluzione industriale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib

      Con che te lo guardi ?
      sul video, in formato pdf ?
      Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più
      esistono telefonini, palmari, stampanti laser...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
        - Scritto da:


        Con che te lo guardi ?

        sul video, in formato pdf ?

        Poi magari lo stampi e alla fine ti costa più

        esistono telefonini, palmari, stampanti laser...Lo puoi leggere con la sintesi vocaleo trasformare in mp3.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè la musica, ma scaricare un lib
      mah non lo so, io ho sempre in mente l'idea (non ancora realizzata) di scannerizzarmi tutti i testi universitari e piazzarli nel palmare, per uno studente fuorisede concorderai che è comodo avere tutto a portata di mano invece di girare coi trolley... certo poi ci sono casi e casi, è bello comunque avere i libri in libreria/salotto pronti all'uso, e leggerseli comodamente in poltrona, ma è anche bello avere a portata di mano le informazioni che serve approfondire, o qualche capitolo di qualche libro da leggere durante qualche lunga attesa (non in viaggio, mi fa venire il mal di testa applicarmi)confrontandolo con la musica, credo sia uguale, cioè, ho dei cd originali a casa, e però in giro con l'ipod non voglio portarmeli tutti, quindi li rippo, è chiaro che ormai il rip dei cd è un'operazione di pochi secondi a brano, ma una volta ci voleva tanto tempo, quindi se un amico mi passava un cd con gli stessi mp3 dei cd che avevo io (gusti simili, capita) era molto più pratico (tra l'altro erano più diffusi i lettori cd mp3 portatili).allo stesso modo coi libri, se un testo straniero, di un autore importante, che ho comprato, cartaceo, vorrei portarmelo appresso, invece di scansionarlo pagina per pagina, passarlo all'ocr, verificare che abbia riconosciuto tutte le parole esattamente (!), se un testo del genere riesco a trovarlo già bello e pronto in pdf, non è comodo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Caro Bobo Craxi
    e casini si faceva le canne nei prati ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Caro Bobo Craxi
      - Scritto da:
      e casini si faceva le canne nei prati ;)beh, lo devi capire... una volta non c'era internet e gli mp3
  • Anonimo scrive:
    ma Gasparri fa qualcosa in autonomia?
    Non la pensa così l'esponente di AN ed ex ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri, secondo cui "il diritto d'autore va salvaguardato, anche se i giovani sono per il tutto gratis. Io uso l'iPod, ma nella legalità. L'esperta in casa è mia moglie, è lei che mi carica i brani". Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si fa dire anche quali sono belle e no, così risparmia tempo.. Neri Marcoré nella sua imitazione è fin troppo buono....
    • Anonimo scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia
      - Scritto da:
      Non la pensa così l'esponente di AN ed ex
      ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri,
      secondo cui "il diritto d'autore va
      salvaguardato, anche se i giovani sono per il
      tutto gratis. Io uso l'iPod, ma nella legalità.
      L'esperta in casa è mia moglie, è lei che mi
      carica i
      brani".

      Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si
      fa dire anche quali sono belle e no, così
      risparmia tempo..


      Neri Marcoré nella sua imitazione è fin troppo
      buono....MITICO!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia?
      - Scritto da:

      Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si
      fa dire anche quali sono belle e no, così
      risparmia tempo..Finalmente ho capito a cosa servono le stelline delle canzoni!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si

        fa dire anche quali sono belle e no, così

        risparmia tempo..

        Finalmente ho capito a cosa servono le stelline
        delle
        canzoni!ahhahahah infatti ora tutto diventa più chiaro
    • Anonimo scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia
      lol stavo pensando la stessa cosa :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia
      - Scritto da:
      Non la pensa così l'esponente di AN ed ex
      ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri,
      secondo cui "il diritto d'autore va
      salvaguardato, anche se i giovani sono per il
      tutto gratis. Io uso l'iPod, ma nella legalità.
      L'esperta in casa è mia moglie, è lei che mi
      carica i
      brani".

      Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si
      fa dire anche quali sono belle e no, così
      risparmia tempo..


      Neri Marcoré nella sua imitazione è fin troppo
      buono....Cioè, eh, non è che un ce o so a falla, ehhh...È che a me sto coso qui, che poi me l'hanno regalato, io mico ce o volevo, ehh...Se un era che me o regalavino io mica ce lo sapevo che ehhh... 'nsomma com'è che se chiama... la l'aipodde.E ce pensa mi moglie. Ce mette e musichette. Devi vedere quant'è brava. E io poi me e sento che eh... cioè, c'è un tasto. M'ha spiegato. O scaccio e se sente a musica, in sti cosi qua che si mettino nelle recchie e ce senti a musica.Io mica ce e metto l'emmeppitre. Non è che un voglio. C'ho provato a leggere l'istruzzione. Ma sono noiose. Me piglia l'abbiocco, e m'addormo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia

      Non la pensa così l'esponente di AN ed ex
      ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri,
      secondo cui "il diritto d'autore va
      salvaguardato, anche se i giovani sono per il
      tutto gratis. Io uso l'iPod, ma nella legalità.
      L'esperta in casa è mia moglie, è lei che mi
      carica i
      brani". lo scaricabarile non finisce mai, così ci va sua moglie in galera...ma io mi chiedo, i politici parlano mai con i propri figli?
    • uguccione500 scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia
      Non può fare nulla in autonomia come tutti i coxxioni in questo mondo!!!- Scritto da:
      Non la pensa così l'esponente di AN ed ex
      ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri,
      secondo cui "il diritto d'autore va
      salvaguardato, anche se i giovani sono per il
      tutto gratis. Io uso l'iPod, ma nella legalità.
      L'esperta in casa è mia moglie, è lei che mi
      carica i
      brani".

      Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si
      fa dire anche quali sono belle e no, così
      risparmia tempo..


      Neri Marcoré nella sua imitazione è fin troppo
      buono....
    • Anonimo scrive:
      Re: ma Gasparri fa qualcosa in autonomia
      - Scritto da:

      Pure le canzonette si fa scegliere, e magari si
      fa dire anche quali sono belle e no, così
      risparmia tempo..


      Neri Marcoré nella sua imitazione è fin troppo
      buono.... Penso che da solo sbavi...http://www.lincorretto.it
  • Anonimo scrive:
    Cosa aspetta la GdF?
    Forza! Dai!Come minimo mi aspetto che domani mattina, intorno alle 6, la GdF bussi alla porta del ministro, gli sequestri tutto il materiale informatico e se lo porti così come fa quando, comandata a becchetta dalla SIAE, va a beccare lo sfigato di turno, che si vede portare via tutto, rischia il carcere e spende un patrimonio per difendersi.Se esiste ancora uno Stato, minimo mi aspetto questo.Poi sull'ipocrisia dell'ex Ministro si può anche discutere, ma che le forze dell'ordine, la magistrature, ed in ultima analisi la legge faccia così palesemnete differenza fra i cittadini, questo proprio non lo mando giù.Si si ok, se lo fanno con Maroni, devono farlo anche con Caruso. Non è questo il problema.Il problema è che ci sono due reo confessi. VOGLIO vedere applicata su di loro quell'abominio di legge che uno dei due ha perfino firmato!!!!!! :@ :@ :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa aspetta la GdF?
      - Scritto da:
      Forza! Dai!
      Come minimo mi aspetto che domani mattina,
      intorno alle 6, la GdF bussi alla porta del
      ministro, gli sequestri tutto il materiale
      informatico e se lo porti così come fa quando,
      comandata a becchetta dalla SIAE, va a beccare lo
      sfigato di turno, che si vede portare via tutto,
      rischia il carcere e spende un patrimonio per
      difendersi.Ma che partimonio! Spende qualche migliaio di euro come da legge e ha risolto il problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa aspetta la GdF?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Forza! Dai!

        Come minimo mi aspetto che domani mattina,

        intorno alle 6, la GdF bussi alla porta del

        ministro, gli sequestri tutto il materiale

        informatico e se lo porti così come fa quando,

        comandata a becchetta dalla SIAE, va a beccare
        lo

        sfigato di turno, che si vede portare via tutto,

        rischia il carcere e spende un patrimonio per

        difendersi.

        Ma che partimonio! Spende qualche migliaio di
        euro come da legge e ha risolto il
        problema.Che per un padre di famiglia con n figli a carico e con mille e qualcosa euro al mese di stipendio, sono un patrimonio.Non misurare tutto col tuo metro di valutazione. Non sei solo nell'universo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa aspetta la GdF?
      hanno l'immunità parlamentare...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa aspetta la GdF?
        - Scritto da:
        hanno l'immunità parlamentare......ke significa ke se nn lo beccano mentre scarica musica davanti al monitor nn gli possono fare niente...e poi gli possono controllare casa solo dopo il via libera del parlamento (della camera d cui fa parte)
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa aspetta la GdF?
      Poi magari esce che usava il mulo e quindi "diffondeva" musica e qualche fake... :D- Scritto da:
      Forza! Dai!
      Come minimo mi aspetto che domani mattina,
      intorno alle 6, la GdF bussi alla porta del
      ministro, gli sequestri tutto il materiale
      informatico e se lo porti così come fa quando,
      comandata a becchetta dalla SIAE, va a beccare lo
      sfigato di turno, che si vede portare via tutto,
      rischia il carcere e spende un patrimonio per
      difendersi.

      Se esiste ancora uno Stato, minimo mi aspetto
      questo.

      Poi sull'ipocrisia dell'ex Ministro si può anche
      discutere, ma che le forze dell'ordine, la
      magistrature, ed in ultima analisi la legge
      faccia così palesemnete differenza fra i
      cittadini, questo proprio non lo mando
      giù.

      Si si ok, se lo fanno con Maroni, devono farlo
      anche con Caruso. Non è questo il
      problema.

      Il problema è che ci sono due reo confessi.
      VOGLIO vedere applicata su di loro quell'abominio
      di legge che uno dei due ha perfino
      firmato!!!!!!

      :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    Caruso in galera
    Questo onerevole è l'esempio perfetto di unoche considera la societa civile una distesa prateria dove ognuno fa quel che cazzo gli pare
    • Anonimo scrive:
      Re: Caruso in galera
      - Scritto da:
      Questo onerevole è l'esempio perfetto di uno
      che considera la societa civile una distesa
      prateria dove ognuno fa quel che cazzo gli
      pareMaroni invece... :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Caruso in galera
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Questo onerevole è l'esempio perfetto di uno

        che considera la societa civile una distesa

        prateria dove ognuno fa quel che cazzo gli

        pare

        Maroni invece... :|C'è una bella differenza di atteggiamento tra Maroni e Caruso. Per Maroni gli artisti andrebbero comunque tutelati in qualche modo, per caruso no. Troppo borghese il diritto d'autore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Caruso in galera
          caruso E' borghese
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso in galera
            - Scritto da:
            caruso E' borgheseSi, ma un borghese comunista no global figlio di papà. I peggiori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso in galera
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            caruso E' borghese

            Si, ma un borghese comunista no global figlio di
            papà. I
            peggiori.Tu fai parte di questi peggiori?Da come parli sembri un invidioso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso in galera
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            caruso E' borghese



            Si, ma un borghese comunista no global figlio di

            papà. I

            peggiori.

            Tu fai parte di questi peggiori?
            Da come parli sembri un invidioso.sembrare e non essere e' come filare e non tessere
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso in galera
            - Scritto da:
            Tu fai parte di questi peggiori?
            Da come parli sembri un invidioso.invidioso di una merda ?hahahhahahaharotflrotflLOL
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso in galera
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            caruso E' borghese



            Si, ma un borghese comunista no global figlio di

            papà. I

            peggiori.

            Tu fai parte di questi peggiori?No, non sono un latifondista finto povero che sfascia tutto
            Da come parli sembri un invidioso.Di caruso? Questa me la segno
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso in galera
            Fai male ... io si ... uno come quello che si ritrova un conto in banca da pajura !
          • Anonimo scrive:
            Caruso ricco? e se anche lo fosse?
            Latifondista il babbo di Caruso? ahahah Io sono borghese, il mio babbo ha qualche casa, ma perché dovete dare di "figlio di papà" per forza a qualcuno per infamarlo?Caruso non è affatto benestante, ne' lui ne' la sua famiglia, e basta con 'sta storia.Ma poi, per assurdo se anche fosse figlio di papà, non è meglio lui che non è consumista di uno che li butta via in vestiti e cazzate?Se uno sta bene di famiglia deve per forza essere un idiota cerebroleso che si interessa solo a se' stesso? Avete una brutta idea del denaro, spero non ne abbiate mai a sufficienza per far danni. :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso ricco? e se anche lo fosse?
            - Scritto da:
            Latifondista il babbo di Caruso? ahahah
            Io sono borghese, il mio babbo ha qualche casa,
            ma perché dovete dare di "figlio di papà" per
            forza a qualcuno per
            infamarlo?
            Caruso non è affatto benestante, ne' lui ne' la
            sua famiglia, e basta con 'sta
            storia.
            Ma poi, per assurdo se anche fosse figlio di
            papà, non è meglio lui che non è consumista di
            uno che li butta via in vestiti e
            cazzate?
            Se uno sta bene di famiglia deve per forza essere
            un idiota cerebroleso che si interessa solo a se'
            stesso? Avete una brutta idea del denaro, spero
            non ne abbiate mai a sufficienza per far danni.
            :-DA parte l'invidia che e' cosa umana, a mio parere sono tutti capaci di fare politica con le spalle coperte, chi veramente deve guadagnare il pane, difficilmente ha la possibilita' di fare politica ( dx o sx) quello che credo si contesti e' che avendo il babbo ricco puoi fare quello che ti pare, comincia a rinunciare al cognome ed ai beni di cui disponi, vai a lavorare 8 ore al giorno come la maggior parte della gente e poi vediamo se t'avanza tempo per "giocare a fare il politico" .Quello che a me fa' pensare e' che la maggior parte di quelli che conosco chesi professano di sinistra, sono benestanti e possono permettersi di no fare un razzo, ma come??? proprio voi che professate l'uguaglianza siste i meno uguali degli altri? .
          • Anonimo scrive:
            Re: Caruso ricco? e se anche lo fosse?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Latifondista il babbo di Caruso? ahahah

            Io sono borghese, il mio babbo ha qualche casa,

            ma perché dovete dare di "figlio di papà" per

            forza a qualcuno per

            infamarlo?

            Caruso non è affatto benestante, ne' lui ne' la

            sua famiglia, e basta con 'sta

            storia.

            Ma poi, per assurdo se anche fosse figlio di

            papà, non è meglio lui che non è consumista di

            uno che li butta via in vestiti e

            cazzate?

            Se uno sta bene di famiglia deve per forza
            essere

            un idiota cerebroleso che si interessa solo a
            se'

            stesso? Avete una brutta idea del denaro, spero

            non ne abbiate mai a sufficienza per far danni.

            :-D


            A parte l'invidia che e' cosa umana, a mio parere
            sono tutti capaci di fare politica con le spalle
            coperte, chi veramente deve guadagnare il pane,
            difficilmente ha la possibilita' di fare politica
            ( dx o sx) quello che credo si contesti e' che
            avendo il babbo ricco puoi fare quello che ti
            pare, comincia a rinunciare al cognome ed ai beni
            di cui disponi, vai a lavorare 8 ore al giorno
            come la maggior parte della gente e poi vediamo
            se t'avanza tempo per "giocare a fare il
            politico"
            .

            Quello che a me fa' pensare e' che la maggior
            parte di quelli che conosco chesi professano di
            sinistra, sono benestanti e possono permettersi
            di no fare un razzo, ma come??? proprio voi che
            professate l'uguaglianza siste i meno uguali
            degli altri?
            .
            Io sono imprenditore e comunista, musicista e downloader... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Caruso in galera
          Cioè spiega, Maroni dice che andrebbero tutelati i musicisti però intanto si tutela lui, come il collega Caruso, a scaricare illegalmente e per te sono diversi?Cazzarola e poi si lamentano della giustizia!Basta con ste difese di uno o dell'altro, entambi sbandierano la loro illegalità ed entrambi hanno stipendi da nababbi da potersi permettere quanta musica legale vogliono (magari come nota spese).Hanno approvato la legge sulla tassa siae dei supporti vergini, hanno permesso e permettono alle case discografiche di fare quello che vogliono (prezzi osceni e protezioni dannose sui cd audio). Il consumatore è solo.... si si solo.Inutile che dicano mi autodenuncio, tanto non gli faranno niente e qualsiasi spesa legale ricordatevelo che è a carico del contribuente (voce in + o - sulla nota spese che differenza fà?).
    • Anonimo scrive:
      Re: Caruso in galera
      - Scritto da:
      Questo onerevole è l'esempio perfetto di uno
      che considera la societa civile una distesa
      prateria dove ognuno fa quel che cazzo gli
      pareYeaaaaah, Far West!!!! Lì sì che ci si divertiva, altro che diritto d'autore...più seriamente, sarebbe ora di rivedere DA CAPO il concetto di diritto d'autore, invece di estenderlo all'infinito...fatto ciò poi si può riparlarne, ma fino a quel momento credo proprio che il discorso sia CHIUSO!
      • Anonimo scrive:
        Re: Caruso in galera
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Questo onerevole è l'esempio perfetto di uno

        che considera la societa civile una distesa

        prateria dove ognuno fa quel che cazzo gli

        pare

        Yeaaaaah, Far West!!!! Lì sì che ci si divertiva,
        altro che diritto d'autore...più seriamente,
        sarebbe ora di rivedere DA CAPO il concetto di
        diritto d'autore, invece di estenderlo
        all'infinito...fatto ciò poi si può riparlarne,
        ma fino a quel momento credo proprio che il
        discorso sia
        CHIUSO!A mio parere, Caruso è gia uno scandalo che sia in parlamento. Bisognerebbe vergognarsi di avere un soggetto simile che può approvare leggi e godere di tutte le agevolazioni di cui dispone.
        • Anonimo scrive:
          Re: Caruso in galera
          caruso è uno scandalo che esista come il transessuale che hanno messo in parlamento (capisse qualcosa di politica poi...)Ma essendo comunisti nn si pretende capiscano qualcosa... basta sventolare la bandiera della "pace" e dire che "gay è bello" ma vaff....
        • sinadex scrive:
          Re: Caruso in galera
          è il caso di ricordare che non troppo tempo fa un ex-presidente del consiglio ha dichiarato che anche lui evaderebbe le taasse
    • Anonimo scrive:
      Re: Caruso in galera
      forse hai qualche problema... caruso è un grande, il p2p dev'essere depenalizzato...
  • Anonimo scrive:
    Ma che furto???
    Ma ancora con 'sta menata del furto? ma furto di cosa? Scaricare NON E' FURTO è duplicazione! E vedete di imparare una volta per tutte cosa dice la legge...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che furto???
      - Scritto da:
      Ma ancora con 'sta menata del furto? ma furto di
      cosa? Scaricare NON E' FURTO è duplicazione! E
      vedete di imparare una volta per tutte cosa dice
      la
      legge...mancato profitto o furto di proprietà intellettuale.Ma dire furto fa più scena
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che furto???
        - Scritto da:
        mancato profitto o furto di proprietà
        intellettuale.
        Ma dire furto fa più scenaMa neanche: il mancato profitto sarebbe tutto da dimostrare(passi far passare per profitto il risparmio dell'utente,ma parlare di mancato incasso per ogni file scaricato,è pura ipocrisia),mentre un furto di proprietà intellettuale è il rubare ad altri la propria opera,non usufruirne senza il suo assenso(questo è,per l'appunto,violazione del copyright,punto; è così difficile da dire?).
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che furto???
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          mancato profitto o furto di proprietà

          intellettuale.

          Ma dire furto fa più scena

          Ma neanche: il mancato profitto sarebbe tutto da
          dimostrare(passi far passare per profitto il
          risparmio dell'utente,ma parlare di mancato
          incasso per ogni file scaricato,è pura
          ipocrisia),mentre un furto di proprietà
          intellettuale è il rubare ad altri la propria
          opera,non usufruirne senza il suo assenso(questo
          è,per l'appunto,violazione del copyright,punto; è
          così difficile da
          dire?).Bravo, cerca di insegnare il diritto ai primati e ti tireranno addosso le bucce di banana.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che furto???

            Bravo, cerca di insegnare il diritto ai primati e
            ti tireranno addosso le bucce di
            banana.il danno c'è, non così elevato come dicono loro ma un minimo c'è. Bisogna ammetterlo.A 20 euro un ragazzo non avrebbe mai comprato i 20 cd che si scarica ma se prima 1 magari poteva comprarlo adesso neanche questo. Un minimo c'è. Poi almeno per dignità si potrebbe anche evitare di scaricarla perchè la musica non è cultura, si può rinunciare al culo di Shakira che ondeggia sullo schermo e alle cretinate di Caparezza. Certamente il diritto d'autore deve essere modificato e gli artisti dovrebbero lanciarsi su nuovi mercati senza la schiavitù delle Major. Oggi c'è tantissima musica, 20 euro per 10 canzoni di cui solo la prima effettivamente bella è troppo
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che furto???
            - Scritto da:

            Bravo, cerca di insegnare il diritto ai primati
            e

            ti tireranno addosso le bucce di

            banana.
            il danno c'è, non così elevato come dicono loro
            ma un minimo c'è. Bisogna
            ammetterlo.
            A 20 euro un ragazzo non avrebbe mai comprato i
            20 cd che si scarica ma se prima 1 magari poteva
            comprarlo adesso neanche questo.

            Un minimo c'è. Poi almeno per dignità si potrebbe
            anche evitare di scaricarla perchè la musica non
            è cultura, si può rinunciare al culo di Shakira
            che ondeggia sullo schermo e alle cretinate di
            Caparezza.

            Certamente il diritto d'autore deve essere
            modificato e gli artisti dovrebbero lanciarsi su
            nuovi mercati senza la schiavitù delle Major.
            Oggi c'è tantissima musica, 20 euro per 10
            canzoni di cui solo la prima effettivamente bella
            è
            troppoSiamo paragonati alla gente che entra nel negozio e ruba il singolo. Non siamo materialmente li, però in un qualche modo lo rubiamo secondo loro. Qui veramente andiamo a rubare a casa dei ladri. Pensa al primo che l'ha copiato e condiviso. Poi pensa al secondo che lo prende. E gli altri...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che furto???

            Siamo paragonati alla gente che entra nel negozio
            e ruba il singolo. Non siamo materialmente li,
            però in un qualche modo lo rubiamo secondo loro.

            Qui veramente andiamo a rubare a casa dei ladri.
            Pensa al primo che l'ha copiato e condiviso. Poi
            pensa al secondo che lo prende. E gli
            altri...il problema è che la gente non dà valore al lavoro di chi produce musica, software, film.Ci sono costi che devono essere coperti. Che poi loro ci sguazzino è un conto ma dire che il negoziante non cambia nulla a causa della pirateria è da ipocriti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che furto???

            Qui veramente andiamo a rubare a casa dei
            ladri. Pensa al primo che l'ha copiato e
            condiviso. Poi pensa al secondo che lo prende.
            E gli altri...Anche quì, non è rubare, in quanto è stato messo in condivisione dall'utente originario.Se lui non voleva che c'è lo scaricassimo, nnon c'è lo avrebbe di certo messo a disposizione.
          • Alucard scrive:
            Re: Ma che furto???
            - Scritto da:

            Bravo, cerca di insegnare il diritto ai primati
            e

            ti tireranno addosso le bucce di

            banana.
            il danno c'è, non così elevato come dicono loro
            ma un minimo c'è. Bisogna
            ammetterlo.
            A 20 euro un ragazzo non avrebbe mai comprato i
            20 cd che si scarica ma se prima 1 magari poteva
            comprarlo adesso neanche questo.

            Un minimo c'è. Poi almeno per dignità si potrebbe
            anche evitare di scaricarla perchè la musica non
            è cultura, si può rinunciare al culo di Shakira
            che ondeggia sullo schermo e alle cretinate di
            Caparezza.

            Certamente il diritto d'autore deve essere
            modificato e gli artisti dovrebbero lanciarsi su
            nuovi mercati senza la schiavitù delle Major.
            Oggi c'è tantissima musica, 20 euro per 10
            canzoni di cui solo la prima effettivamente bella
            è
            troppoLa musica non è cultura? Semmai quella schifezza che passa su MTV ma non puoi dire che, chessò, i lieder si Richard Strauss non siano cultura
            _
            O i vari Faust, ovviamente basati su quello di Goethe, musicati. E L'Orfeo di Monteverdi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che furto???

            La musica non è cultura? Semmai quella schifezza
            che passa su MTV ma non puoi dire che, chessò, i
            lieder si Richard Strauss non siano cultura

            _

            O i vari Faust, ovviamente basati su quello di
            Goethe, musicati. E L'Orfeo di
            Monteverdi?la gente che fa cultura non merita di ricevere stipendio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che furto???
            - Scritto da:
            ...
            la gente che fa cultura non merita di ricevere
            stipendio?Si merita, ok.Però la faccia sta cultura, non che campa di rendita perché una volta la fece...Altrimenti ha ragione chi sostiene che un figlio ha diritto per 50 anni dopo la morte del padre e/o della madre alla loro pensione: anch'essi hanno contribuito col loro lavoro al "divertimento" di qualcuno! @^ @^
          • Alucard scrive:
            Re: Ma che furto???
            - Scritto da:


            La musica non è cultura? Semmai quella schifezza

            che passa su MTV ma non puoi dire che, chessò, i

            lieder si Richard Strauss non siano cultura


            _


            O i vari Faust, ovviamente basati su quello di

            Goethe, musicati. E L'Orfeo di

            Monteverdi?

            la gente che fa cultura non merita di ricevere
            stipendio?Certo che si ma essendo cultura penso che dovrebbe essere in parte sovvenzionata dai governi.Altrimenti finisce che la culturà rimarrà solo per i ricchi.
  • Anonimo scrive:
    dahahah spettacolo! :)
    ottimo :)peccato che se si maronizza non è che sia sotto una ottima luce, questo fatto...ma come disse quello, pur che se ne parli...
Chiudi i commenti