USA, se ai bambini piace l'e-reader

Il 60 per cento dei ragazzi tra i 9 e i 17 anni ha espresso entusiasmo per gli attuali device per la lettura elettronica. Non dello stesso avviso le famiglie, che non hanno intenzione di acquistarne uno

Roma – Si intitola Kids and Family Reading Report ed è un recente studio realizzato dalla società di marketing Harrison Group . A commissionarlo, il publisher statunitense Scholastic , che ha commercializzato i vari titoli della saga di Harry Potter nonché della trilogia Hunger Games .

Obiettivo dell’analisi, capire quanto sia propenso alle nuove esperienze di lettura elettronica un campione di circa mille ragazzi tra i 9 e i 17 anni . I risultati sono stati incoraggianti: il 60 per cento degli intervistati ha sottolineato il proprio interesse verso dispositivi come Kindle.

Una lettura mirata principalmente allo svago, che godrebbe del 30 per cento di giovani lettori in più qualora aumentasse il numero di volumi a disposizione per i vari e-reader in commercio.

Ad un maggiore interesse da parte dei più piccoli non ha però fatto eco un’apertura da parte dei rispettivi genitori. Il 76 per cento del campione di adulti selezionato da Harrison Group ha infatti sottolineato come non abbia intenzione alcuna di acquistare un e-reader nel prossimo futuro.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • francesco caporiccio scrive:
    info
    Ciao sona francesco caporiccio voglio inviare questa lettera per vedere francesco totti.
  • NOLEGGINO RAMPANTE scrive:
    Contro i pirati civvuole l'ESSERCITO
    Emmagari pure la CIA. Noi videotechini siamo setore molto tegnoloccico, avvanzato, un essempio per l'economia. Lo internet invece è na XXXXXXX, non funzia, lo usano solo komunisti e scarriconi, che devono annare in galera, direi pure al 41 bis. E'mmeglio il diggital terester.Manette e galera ai scarriconi! Il govverno deve tuttelare noi noleggini, voliamo pure un ministro addoc para sirolvere i nosri problemi.
  • marco Greco scrive:
    fisching...
    forse volevate dire Phishing...
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: fisching...
      Si certo, solo che nel comunicato di SIAE c'era scritto così e allora abbiamo voluto scherzarci un poco;-)
      • doc allegato velenoso scrive:
        Re: fisching...
        Ehi, ma che fai!?! Scherzi con la siae?Ma non ti permettere sai! Questa è gente seria che sta lavorando per noi!Mica ca..zzari che prendono la stecca sui supporti vergini come quelli... quelli... quelli della siae! :o
  • W.O.P.R. scrive:
    Tutto sommato HADOPI è un bene
    Perchè servirà a scremare via un buon numero di utonti, a liberare banda, ma sopratutto a favorire finalmente la crescita e lo sviluppo di sistemi p2p criptati, tor, e quant'altro.Dovrebbero farlo anche in Italia.
    • krane scrive:
      Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
      - Scritto da: W.O.P.R.
      Perchè servirà a scremare via un buon numero di
      utonti, a liberare banda, ma sopratutto a
      favorire finalmente la crescita e lo sviluppo di
      sistemi p2p criptati, tor, e quant'altro.
      Dovrebbero farlo anche in Italia.Io consiglio sempre a tutti l'uso gia' adesso di sistemi criptati.
      • W.O.P.R. scrive:
        Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
        Si certo, ma se parli di rete tor o di reti p2p criptrate al momento sono vuoti di contenuti e lenti da morire.Se cominceranno ad essere usate massivamente le cose cambieranno.
        • krane scrive:
          Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
          - Scritto da: W.O.P.R.
          Si certo, ma se parli di rete tor o di reti p2p
          criptrate al momento sono vuoti di contenuti e
          lenti da morire.Appunto, i contenuti vanno messi. Al momento nelle reti p2p criptate si trova molta roba dalla francia.
          Se cominceranno ad essere usate massivamente le
          cose cambieranno.Quindi iniziamo ad usarle no ? E' inutile lamentarsi che ci sono pochi contenuti e lasciare spenti i pc.
          • Valeren scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Come per Napster, come per Winmx: perchè si decidano di passare ad altro serve una sola cosa, la chiusura del sistema.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: Valeren
            Come per Napster, come per Winmx: perchè si
            decidano di passare ad altro serve una sola cosa,
            la chiusura del sistema.E l'arresto di un po' di gente, vabbe' se vi divertite a farvi arrestare a caso...
          • Valeren scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Scusa, quando è stata l'ultima volta che un cospicuo numero di utenti è passato da un sistema all'altro senza che sitema 1 venisse chiuso o mostruosamente ridimensionato?Perché io di esempi non ne ho.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: Valeren
            Scusa, quando è stata l'ultima volta che un
            cospicuo numero di utenti è passato da un sistema
            all'altro senza che sitema 1 venisse chiuso o
            mostruosamente ridimensionato?
            Perché io di esempi non ne ho.Io non sto tentando di dimostrare l'intelligenza della massa eh...Anzi so benissimo che la massa e' stupida.
          • Valeren scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            OK, allora stiamo dalla stessa parte :)Purtroppo nel P2P una costante è l'abitudine: se in quel sistema trovano quello che gli serve, non si schiodano verso uno migliore.Ed un sistema migliore, per quanto possa esserlo, senza utenti è semplicemente inutile.Quando avranno rastrallato e denunciato migliaia di utenti per gli MP3 di Vasco, forse si sveglieranno.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: Valeren
            OK, allora stiamo dalla stessa parte :)
            Purtroppo nel P2P una costante è l'abitudine: se
            in quel sistema trovano quello che gli serve, non
            si schiodano verso uno migliore.
            Ed un sistema migliore, per quanto possa esserlo,
            senza utenti è semplicemente inutile.E perche' io sto dicendo USATE USATE USATE sistemi criptati, mettere roba in condivisione...
            Quando avranno rastrallato e denunciato migliaia
            di utenti per gli MP3 di Vasco, forse si sveglieranno.
          • Valeren scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Oggettivamente: quale sarebbe un buon client P2P criptato, stabile e non in alfa o beta da X anni?Possibilmente consigliabile anche a chi ha Fastweb.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: Valeren
            Oggettivamente: quale sarebbe un buon client P2P
            criptato, stabile e non in alfa o beta da X
            anni?
            Possibilmente consigliabile anche a chi ha
            Fastweb.Io uso Gnunet, https://gnunet.org/ , spiacente ma non so come sia fastweb, non faccio uso proprio per i suoi limiti di ip pubblico.Non so se sia alfa o beta ma so che ad adesso e' su da... vediamo... 8 mesi l'ultimo riavvio della macchina.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Valeren

            Oggettivamente: quale sarebbe un buon client P2P

            criptato, stabile e non in alfa o beta da X

            anni?

            Possibilmente consigliabile anche a chi ha

            Fastweb.

            Io uso Gnunet, https://gnunet.org/ , MA è roba da cantinari!
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Valeren


            Oggettivamente: quale sarebbe un buon


            client P2P criptato, stabile e non in


            alfa o beta da X anni?


            Possibilmente consigliabile anche a


            chi ha Fastweb.

            Io uso Gnunet, https://gnunet.org/ ,
            MA è roba da cantinari!Certe cose e' meglio farle in cantina che alla luce del sole no ?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Valeren



            Oggettivamente: quale sarebbe un buon



            client P2P criptato, stabile e non in



            alfa o beta da X anni?



            Possibilmente consigliabile anche a



            chi ha Fastweb.



            Io uso Gnunet, https://gnunet.org/ ,


            MA è roba da cantinari!

            Certe cose e' meglio farle in cantina che alla
            luce del sole no
            ?quanto è vero! (cit.)
          • Valeren scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Bon, vorrà dire che si proverà.
        • guerret scrive:
          Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
          - Scritto da: W.O.P.R.
          Si certo, ma se parli di rete tor o di reti p2p
          criptrate al momento sono vuoti di contenuti e
          lenti da
          morire.
          Se cominceranno ad essere usate massivamente le
          cose
          cambieranno.Certo. Vieteranno i software crittografici. Già il decreto Urbani c'aveva provato, fallendo, ma prima o poi qualcuno lo farà.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: guerret
            - Scritto da: W.O.P.R.

            Si certo, ma se parli di rete tor o di reti p2p

            criptrate al momento sono vuoti di contenuti e

            lenti da morire.

            Se cominceranno ad essere usate massivamente le

            cose cambieranno.
            Certo. Vieteranno i software crittografici.Non si puo': servono alle aziende ed agli stati stessi.
            Già il decreto Urbani c'aveva provato, fallendo,
            ma prima o poi qualcuno lo farà.E torneremo a scambiarci le cassette.
          • guerret scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: krane
            Non si puo': servono alle aziende ed agli stati
            stessi.Infatti probabilmente l'idea dei promotori di questa legge sarebbe la liceità dello sviluppo di sistemi crittografici subordinatamente ad un'autorizzazione, con successivo controllo sugli acquirenti e roba simile. Così nel frattempo creano un'authority che vigila su queste autorizzazioni, in questo modo hanno anche qualche seggiolina da occupare per il cugino del ministro o il trombato da consigliere di amministrazione di Ubisoft Italia, e così via. Tanto è così che va.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: guerret
            - Scritto da: krane

            Non si puo': servono alle aziende ed agli stati

            stessi.
            Infatti probabilmente l'idea dei promotori di
            questa legge sarebbe la liceità dello sviluppo di
            sistemi crittografici subordinatamente ad
            un'autorizzazione, con successivo controllo sugli
            acquirenti e roba simile. Così nel frattempo
            creano un'authority che vigila su queste
            autorizzazioni, in questo modo hanno anche
            qualche seggiolina da occupare per il cugino del
            ministro o il trombato da consigliere di
            amministrazione di Ubisoft Italia, e così via.
            Tanto è così che va.Quindi basta essere autorizzati dall'autority, quindi basta aprire una dittutocla qualsiasi, in questo caso semplicemente si torna ai tempi in cui avere la rete in casa era difficile e si torna ai tempi in cui si scaricava dagli uffici. Inoltre tornera' il mercato dei marocchini che girano le birrerie la sera a vendere i cd.Ottima idea !Solo una domanda: hai idea di quanto sia diffusa la crittografia nel mondo del lavoro ?
          • guerret scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: krane
            Solo una domanda: hai idea di quanto sia diffusa
            la crittografia nel mondo del lavoro
            ?Sarò onesto: nella mia esperienza, non molto. Lavoro in ricerca universitaria, c'è un po' di gente che usa GPG ma più che altro per sfizio personale, l'uso di email criptate nel mio settore è praticamente inesistente. Ho lavorato per un po' in una megamultinazionale semi-governativa americana, e lì c'erano misure di sicurezza rigidissime, ma erano basate su server con politiche di acXXXXX differenziate, non su crittografia dei dati. Capitava che un mio collega mi mandasse dei file zip criptati e mi desse una password al telefono, ma in fondo nulla di più di così.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: guerret
            - Scritto da: krane

            Solo una domanda: hai idea di quanto sia diffusa

            la crittografia nel mondo del lavoro ?
            Sarò onesto: nella mia esperienza, non molto.
            Lavoro in ricerca universitaria, c'è un po' di
            gente che usa GPG ma più che altro per sfizio
            personale, l'uso di email criptate nel mio
            settore è praticamente inesistente. Ho lavorato
            per un po' in una megamultinazionale
            semi-governativa americana, e lì c'erano misure
            di sicurezza rigidissime, ma erano basate su
            server con politiche di acXXXXX differenziate,
            non su crittografia dei dati. Capitava che un mio
            collega mi mandasse dei file zip criptati e mi
            desse una password al telefono, ma in fondo nulla
            di più di così.Ti dico solo due cose che magari non hai mai notato: Vpn, ssh, shttp sono cose che RICHIEDONO crittografia. Se la si elimina niente piu' sito della banca, niente piu' transazioni online, niente piu' telelavoro, niente piu' gestioni remote. Giusto le prime cose che mi vengono in mente.
          • guerret scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: krane
            Ti dico solo due cose che magari non hai mai
            notato: Vpn, ssh, shttp sono cose che RICHIEDONO
            crittografia. Se la si elimina niente piu' sito
            della banca, niente piu' transazioni online,
            niente piu' telelavoro, niente piu' gestioni
            remote. Giusto le prime cose che mi vengono in
            mente.Giustamente, stavo pensando a crittografia in termini un po' troppo restrittivi in effetti (beh, la VPN può anche non essere criptata, anzi le VPN con cui ho avuto a che fare di solito non lo erano). Ciò non toglie la possibilità di subordinare lo sviluppo di tecnologie crittografiche a specifiche autorizzazioni (se le licenze costano, le banche ad esempio potrebbero permettersele, tanto chi è che paga alla fine?). Ormai mi aspetto pressioni di questo ed altro tipo in nome della tutela dell'industria dell'intrattenimento.
          • krane scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            - Scritto da: guerret
            - Scritto da: krane

            Ti dico solo due cose che magari non hai mai

            notato: Vpn, ssh, shttp sono cose che RICHIEDONO

            crittografia. Se la si elimina niente piu' sito

            della banca, niente piu' transazioni online,

            niente piu' telelavoro, niente piu' gestioni

            remote. Giusto le prime cose che mi vengono in

            mente.
            Giustamente, stavo pensando a crittografia in
            termini un po' troppo restrittivi in effetti
            (beh, la VPN può anche non essere criptata, anzi
            le VPN con cui ho avuto a che fare di solito non
            lo erano). Se le vpn che hai usato non erano criptate qualcuno poteva facilmente leggere qualsiasi passowrd tu abbia inserito per entrare nei sistemi a cui hai acceduto via vpn.
            Ciò non toglie la possibilità di
            subordinare lo sviluppo di tecnologie
            crittografiche a specifiche autorizzazioni (se le
            licenze costano, le banche ad esempio potrebbero
            permettersele, tanto chi è che paga alla fine?).Se troppa gente se le puo' permettere si torna ai tempi in cui internet c'era solo in ufficio e napster lo usavi da li'; anzi aprirebbero uffici apposta per dedicarsi alla vendita di applicazioni scaricate come succedeva allora.
            Ormai mi aspetto pressioni di questo ed altro
            tipo in nome della tutela dell'industria
            dell'intrattenimento.L'industria non puo' fermare la pressione del progresso, non ci sono riusciti i candelai con le bombe.
          • Valeren scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Come "VPN non criptata"? Non facevate prima con un web server o col desktop remoto? O_o"Tutte le VPN che ho visto o utilizzato richiedevano almeno un certificato precaricato sul client.
          • guerret scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Talvolta l'utilità di una VPN è solo nel far apparire un computer come appartenente ad una LAN alla quale non è fisicamente collegato. Gateway OpenVPN, autenticazione IP, e via. Poi il traffico non c'è bisogno che sia criptato.
          • W.O.P.R. scrive:
            Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
            Va bè se vogliamo cominciare a formulare ipotesi possiamo andare avanti all'infinito. Poi da qui a vietare i software crittografici ci passerà una battaglia campale, e comunque sarebbe una soluzione che se adottata solo da alcuni paesi non servirebbe a niente. Basta scaricare il software di crittografia da un server nel paese dove non è illegale.
    • 0110 scrive:
      Re: Tutto sommato HADOPI è un bene
      - Scritto da: W.O.P.R.
      Perchè servirà a scremare via un buon numero di
      utonti, a liberare banda, ma sopratutto a
      favorire finalmente la crescita e lo sviluppo di
      sistemi p2p criptati, tor, e
      quant'altro.In UK i servizi segreti sono allarmati da questo ma ovviamente a qualcuno non importa, basta l'illusione di fermare i pirati. Un po' come in Italiache vi dicono che hanno fermato gli sbarchi ma non quanticlandestini sono arrivati per altre vie.
  • V67 scrive:
    ma se il router è sprotetto?
    La settimana scorsa sono andato da un amico, che un paio di mesi prima aveva preso un modem router wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un portatile, bene questo capendone poco non aveva chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura ne password, ecco in questo caso, non penso che esista una legge che possa punire l'ignoranza informatica, se uno si collega dalla mia linea io che ne so, se non so niente, ignoro anche questo, so che il portatile mio si collega, che funziona tutto, del resto mica sono un tecnico, correggetemi se sbaglio.
    • Valeren scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      A memoria, almeno in Italia, sei costretto dalla legge ( Urbani o antiterrorismo? ) a proteggere i tuoi sistemi di trasmissione in modo idoneo.
    • ChristianTN scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      - Scritto da: V67
      La settimana scorsa sono andato da un amico, che
      un paio di mesi prima aveva preso un modem router
      wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un
      portatile, bene questo capendone poco non aveva
      chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura
      ne password, ecco in questo caso, non penso che
      esista una legge che possa punire l'ignoranza
      informatica, se uno si collega dalla mia linea io
      che ne so, se non so niente, ignoro anche questo,
      so che il portatile mio si collega, che funziona
      tutto, del resto mica sono un tecnico,
      correggetemi se
      sbaglio.hai ragione, ma siccome questo è un sistema di casta stile corporazione vuol dire che per avere giustizia devi come minimo finire davanti alla corte di giustizia europea...in fin dei conti niente male perché poi diventeresti una star, certo per l'ignoranza informatica :) e comunque saresti un eroe per molti :D
    • Lettere scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      se non ricordo male risci una multa per aver favorito la violazione del copyright
      • OffTopik scrive:
        Re: ma se il router è sprotetto?
        Tanto per: nella mia città hanno chiuso BlockBuster ed hanno aperto un CONAD!!! ha ha ha
        • doc allegato velenoso scrive:
          Re: ma se il router è sprotetto?
          Occhio che SIAE e altre cosche affiliate non inizino a dire che i piratoni si scaricano le scatolette di passata di podoro dal CONAD :DChe basta che lo dica Umilio Fido al TG4 e diventa vero per i milioni di telrimbambiti. :'(
        • calunnioso scrive:
          Re: ma se il router è sprotetto?
          - Scritto da: OffTopik
          Tanto per: nella mia città hanno chiuso
          BlockBuster ed hanno aperto un CONAD!!! ha ha
          haIo al BlockBuster non ci sono mai andato: ho paura dei germi lasciati dagli altri sui supporti a nolo.[img]http://1.bp.blogspot.com/_fmevp09l2nE/SaMKx7mQLsI/AAAAAAAAAdk/XrJ__CNtW6E/s400/stills_hughes.jpg[/img]
    • ninjaverde scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      - Scritto da: V67
      La settimana scorsa sono andato da un amico, che
      un paio di mesi prima aveva preso un modem router
      wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un
      portatile, bene questo capendone poco non aveva
      chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura
      ne password, ecco in questo caso, non penso che
      esista una legge che possa punire l'ignoranza
      informatica, se uno si collega dalla mia linea io
      che ne so, se non so niente, ignoro anche questo,
      so che il portatile mio si collega, che funziona
      tutto, del resto mica sono un tecnico,
      correggetemi se
      sbaglio.No la legge italiana non ammette ignoranza....Tuttavia la vera colpa di chi è?Di chi vende senza infomare o di chi si fida e non sa?Purtroppo ci sono tanti casi come questi.... E c'è anche chi si fida di Facescif ad esempio ...con esempi addirittura di politici che lo utilizzano alla grande... :(Stendiamo un velo pietoso...
      • guerret scrive:
        Re: ma se il router è sprotetto?
        - Scritto da: ninjaverde
        No la legge italiana non ammette ignoranza....Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge penale.E questo è il terzo commento che sono costretto a fare oggi per correggere una generalizzata confusione tra diritto civile e penale.
        • ninjaverde scrive:
          Re: ma se il router è sprotetto?
          - Scritto da: guerret
          - Scritto da: ninjaverde

          No la legge italiana non ammette ignoranza....

          Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge
          penale.

          E questo è il terzo commento che sono costretto a
          fare oggi per correggere una generalizzata
          confusione tra diritto civile e
          penale.Colpa delle scuole: mi è sempre stato detto così...generico forse...Ovvio che non sono un avvocato... :(
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: ma se il router è sprotetto?
          - Scritto da: guerret
          - Scritto da: ninjaverde

          No la legge italiana non ammette ignoranza....

          Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge
          penale.

          E ti pare poco?Trovo una wifi aperta, pubblico il tuo nome e cognome seguito da insulti indicibili.Arriva la postale e arresta il malcapitato muratore che se ne impipa dei router.
          • The Dude scrive:
            Re: ma se il router è sprotetto?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: guerret

            - Scritto da: ninjaverde


            No la legge italiana non ammette ignoranza....



            Sbagliato, non è ammessa ignoranza della legge

            penale.





            E ti pare poco?
            Trovo una wifi aperta, pubblico il tuo nome e
            cognome seguito da insulti
            indicibili.
            Arriva la postale e arresta il malcapitato
            muratore che se ne impipa dei
            router.Nella mia città c'è almeno un ente pubblico che ha connessioni wi-fi non protette...con la folla di gente col portatile davanti al portone...sono dei fenomeni!!!!
    • V67 scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      Ok avete dato tante risposte, ma qui ne va della mia incolumità mentale, allora poniamo questo:io ho un modem wi-fi, comprato al supermercato, vado a casa lo installo nel senso, collego alimentatore alla presa e l'altro capo al modem, acendo il pc e funziona, accendo il portatile e va.Dimenticavo poniamo che fossi un muratore, non per declassificare a fesso ma solo per far capire che quello che ho comprato non fa parte della mia cultura o lavoro.Arriva la polizia e mi dice che dalla mia linea si scambia di tutto e che ne sono responsabile, responsabile di che?Ignoranza di che? per me funziona, che ne so io se si collega anche il mondo, che ne so io di cifratura, di paasword, di sicurezza, io semplicemente ho comprato un elettrodomestico, l'ho collegato e funziona, bona li.Quindi prima dovrebbero provare che sono io il trasgressore, non magari l'incauto "fesso" che ha agevolato inconsapevolmente un pirata, poi agevolato a che pro, mica ci guadagnavo, a questo punto fate modem/router che di default siano cifrati, così sarai costretto a cambiare la password ed a configurarlo, ergo se non sarai capace, chiamerai uno che ti renderà dotto sui rischi e quindi elimini il problema, ma adesso che il sistema è così se venissero a casa del mio amico lui gli riderebbe in faccia alla domanda protetto risponderebbe "control?", hahaha
      • krane scrive:
        Re: ma se il router è sprotetto?
        Immagina di aver sempre vissuto su un'isola. Arrivi nel mondo civile e scopri che per avere le cose serve il denaro... Agisci come hai sempre fatto nell'isola: ne vedi da qualche parte e te lo prendi, eventualmente abbattedo ostacoli che si frappongono.E' giusto che lo fai no ? In fondo non sapevi che qui esiste una legge che ti impone di non farlo.
        • V67 scrive:
          Re: ma se il router è sprotetto?
          Non hai colto il concetto perchè sei troppo "dentro",troppo informato, tu sai cos'è un router, ma se uno lo scambia per telivisore, frigo, asciugacapelli, ecc. non ne vede la differenza, dall'esterno può sembrare un sorta di radiolina, quindi se sei in dubbio chiedi, ma se in te esiste solo il fatto che funzioni, cosa gli imputi come reato?l'ignoranza?tutti ignoriamo un mucchio di cose, ma nessuno ci ficca in galera perchè lo facciamo, ma tu sai cosa gliene frega a un muratore di router?niente, come a te se un cemento è 325 o 425, eppure vi è una notevole differenza, quindi penso che chi conosca e capisca si debba mettere nei panni di chi ignora, e in totale umiltà configurarlo in modo che sia anti scemo invece di punire gli ignoranti, altrimenti qua non se ne esce, imho.
          • krane scrive:
            Re: ma se il router è sprotetto?
            - Scritto da: V67
            Non hai colto il concetto perchè sei troppo
            "dentro",troppo informato, tu sai cos'è un
            router, ma se uno lo scambia per telivisore,
            frigo, asciugacapelli, ecc. non ne vede la
            differenza, dall'esterno può sembrare un sorta di
            radiolina, quindi se sei in dubbio chiedi, ma se
            in te esiste solo il fatto che funzioni, cosa gli
            imputi come reato? l'ignoranza?http://www.studiocataldi.it/news_giuridiche_asp/news_giuridica_8910.aspLa legge italiana ammette poche eccezioni a riguardo, le sentenze dimostrano in varie occasioni che in casi relativi a internet il giudice puo' essere ignorante e sparare tutte le XXXXXte che vuole l'imputato no !
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ma se il router è sprotetto?
            contenuto non disponibile
          • Valeren scrive:
            Re: ma se il router è sprotetto?
            Anche se... Tecnico specializzato?Iscritto in quale albo?
    • Angelo Archie Amoruso scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      In questo caso il titolare della connessione e' responsabile del traffico generato dalla stessa. E' l'equivalente di lasciare il proprio telefono di casa disponibile a terzi non identificati...E la legge non ammette l'ignoranza!
      • Aleph72 scrive:
        Re: ma se il router è sprotetto?
        - Scritto da: Angelo Archie Amoruso
        In questo caso il titolare della connessione e'
        responsabile del traffico generato dalla stessa.
        E' l'equivalente di lasciare il proprio telefono
        di casa disponibile a terzi non
        identificati...

        E la legge non ammette l'ignoranza!A parte che ci sono state sentenze che hanno invece ammesso l'ignoranza... se ritrovo i link te li posto.Secondo me in un caso del genere, vuoi perché non tutti sono informatici e soprattutto vista la facilità con cui si può crackare una chiave WEP o WPA, se gli agenti che fanno visita al nostro presunto "downloader selvaggio" si rendono conto che è davvero ignorante in materia, non trovano materiale sotto copyright che sia stato scaricato eccetera, potrebbero semplicemente mettere sotto controllo il router e beccare abbastanza facilmente il vero downloader.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: ma se il router è sprotetto?
          contenuto non disponibile
          • Aleph72 scrive:
            Re: ma se il router è sprotetto?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Facilmente?
            Dal router vedono il mac address dall'adattatore
            di rete, il nome del PC ed eventuali tracce nelle
            pagine in chiaro che vengono visitate (es:
            account sui vari
            siti).
            Uno che cracka una WPA credo che sappia anche
            come non lasciare le tracce di cui
            sopra)Basta sniffargli l'account di posta o, appunto, vedere che pagine web visita.Ti assicuro che conosco personalmente almeno 5 ragazzini, che si vantano di essere hackers, che tramite qualche programma completamente automatizzato vanno in giro ad entrare nelle reti wireless della gente, solo per il gusto di farlo e senza avere la benché minima idea di come proteggersi.
    • ca zate scrive:
      Re: ma se il router è sprotetto?
      - Scritto da: V67
      La settimana scorsa sono andato da un amico, che
      un paio di mesi prima aveva preso un modem router
      wi-fi, poi in seguito aveva anche acquistato un
      portatile, bene questo capendone poco non aveva
      chiuso su password il wi-fi, era senza cifratura
      ne password, ecco in questo caso, non penso che
      esista una legge che possa punire l'ignoranza
      informatica, se uno si collega dalla mia linea io
      che ne so, se non so niente, ignoro anche questo,
      so che il portatile mio si collega, che funziona
      tutto, del resto mica sono un tecnico,
      correggetemi se
      sbaglio.sbagliper la legge italiana stai addirittura compiendo un REATO PENALE dato che consenti l'acXXXXX alla rete senza previa identificazione degli utenti, senza conservazione dei log ecc. ecc.siamo messi così... liberi e democratici...
  • Ciccio87 scrive:
    sempre sulle prove del reato
    Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un possibile download illegale? Sniffare tutti i pacchetti di protocolli p2p, a file completato calcolarsi l'hash e copiarlo su google per vedere se corrisponde a un file pirata?
    • La SIAE scrive:
      Re: sempre sulle prove del reato
      - Scritto da: Ciccio87
      Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a
      dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un
      possibile download illegale? SniffareSniffare forse lo fate voi e quei drogati dei pirati. :@
    • Phil scrive:
      Re: sempre sulle prove del reato
      - Scritto da: Ciccio87
      Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a
      dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un
      possibile download illegale? Sniffare tutti i
      pacchetti di protocolli p2p, a file completato
      calcolarsi l'hash e copiarlo su google per vedere
      se corrisponde a un file
      pirata?Il detentore di copyright, con un software P2P modificato, inizia a scaricare X e vede tutti i peer che lo hanno. Filtra sugli IP di un particolare ISP, fa una lista e la manda all'ISP.
      • guerret scrive:
        Re: sempre sulle prove del reato
        - Scritto da: Phil
        Il detentore di copyright, con un software P2P
        modificato, inizia a scaricare X e vede tutti i
        peer che lo hanno. Filtra sugli IP di un
        particolare ISP, fa una lista e la manda
        all'ISP.Infatti, alla fin fine il problema si riscontra solo per una cerchia ristretta di contenuti, quelli che alle major premono di più sul momento. Se ti scarichi un film di 20 anni fa o una canzone di Glenn Miller nessuno ci farà caso.
    • ca zate scrive:
      Re: sempre sulle prove del reato
      - Scritto da: Ciccio87
      Mah.. Mi chiedo, come dovrebbero fare a
      dimostrare (o anche solo ad accertarsi) di un
      possibile download illegale? Sniffare tutti i
      pacchetti di protocolli p2p, a file completato
      calcolarsi l'hash e copiarlo su google per vedere
      se corrisponde a un file
      pirata?semplice: delle prove se ne sbattono
  • giovanni amelotti scrive:
    Devono fallire tutti!!!
    Siae majors videonoleggi e affini dovete fallire tutti ,è solo questione di poco tempo!Siete solo dei ladri disonesti e fannulloni......... utili come le CAVALLETTE!!!!
  • hammer scrive:
    ma si scrive fishing o phishing?
    come da oggetto, io cmq sapevo che si scriveva phishing.
    • la policy dei commenti scrive:
      Re: ma si scrive fishing o phishing?
      - Scritto da: hammer
      come da oggetto, io cmq sapevo che si scriveva
      phishingFishing = pescare.Phishing = phishing.
    • ChristianTN scrive:
      Re: ma si scrive fishing o phishing?
      - Scritto da: hammer
      come da oggetto, io cmq sapevo che si scriveva
      phishing.si certo, perché ci si riferisce alla pesca di prede sul mare di internet e quindi è phising...è che forse a volte non si sa che sul mare di internet non si può fare il bagno e non ci sono i pesci veri :DD
  • unodi piu scrive:
    daje
    daje.ma ancora scrivete? XDsi intasano i tribunali, le prove non ci sono,ecc.le sappiamo già le vostre barzelletteeffettivamente avendo il controllo del tuo isp non possono provareche scarichi e guardi roba falsa,saluti e baci
    • La SIAE scrive:
      Re: daje
      - Scritto da: unodi piu
      daje.ma ancora scrivete? XD
      si intasano i tribunali, le prove non ci sono,ecc.
      le sappiamo già le vostre barzellette
      effettivamente avendo il controllo del tuo isp
      non possono
      provare
      che scarichi e guardi roba falsaPossiamo. :@
      • Nicola Isterico scrive:
        Re: daje
        Sig.ra SIAE, Lei ha frainteso il senso dello sgrammaticato commento del mio Collega qui sopra.Lui voleva intendere che "i giochi sono finiti" per i scarriconi, dato che la SPECTRE avrà il controllo totale dei providers, complici di questa piaga che è la condivisione delle opere videonoleggiabili.La saluto e la ringrazzio,Nicola.
        • La SIAE scrive:
          Re: daje
          - Scritto da: Nicola Isterico
          Sig.ra SIAE, Lei ha frainteso il senso dello
          sgrammaticato commento del mio Collega qui
          sopraNon fraintendiamo mai, abbiamo un fiuto tremendo. :@
          Lui voleva intendere che "i giochi sono finiti"I giochi? Ma di che diavolo parli? Non li avrai mica scaricati quei giochi? :@
          condivisione delle opere
          videonoleggiabili.Ah, adesso confessi eh? :@
          • 0110 scrive:
            Re: daje


            condivisione delle opere

            videonoleggiabili.

            Ah, adesso confessi eh? :@Chi non noleggia: niente internetto e galeraChi guarda la tv: niente tivvù e galeraSe danno i film alla pay prima che al noleggio sono cattivi
          • Nicola Isterico scrive:
            Re: daje
            Guardi che se Lei mi vieni ha controlare al mio videonolegio, io ci ò i bollini tutti regolari.Pensi piutosto ha chiudere il rubinetto dell'internet hai scarriconi!
          • La SIAE scrive:
            Re: daje
            - Scritto da: Nicola Isterico
            Guardi che se Lei mi vieni ha controlare al mio
            videonolegio, io ci ò i bollini tutti
            regolariCerto, ma ci hai pagato quella volta che fischiettavi sotto la doccia? Eh? :@ Guarda che al nostro occhio non sfuggi neanche mentre sei sotto la doccia, c'abbiamo il buco come Norman Bates... :@
            Pensi piutosto ha chiudere il rubinetto
            dell'internet hai
            scarriconi!Altrimenti? :@
        • Anonymous scrive:
          Re: daje

          Lui voleva intendere che "i giochi sono finiti"
          per i scarriconi, dato che la SPECTRE SPECTRE? Ah.. ed io che credevo venissero a prendermi la PsicoPolizia, o peggio, la PreCrimine. Azz... :Mi ero pure fatto l'aureola di cartone, con i brillantini dorati :(
    • H5N1 scrive:
      Re: daje
      Il problema è un altro.Possono provare che una serie di pacchetti ha viaggiato dalla sorgente A alla destinazione B.E' come avere una soffiata sul trasporto di un carico di droga: sai che è su quel camion, da dove è partito e dove è arrivato, ma se non trovi la droga non arresti proprio nessuno.
      • Guybrush scrive:
        Re: daje
        - Scritto da: H5N1
        Il problema è un altro.
        Possono provare che una serie di pacchetti ha
        viaggiato dalla sorgente A alla destinazione
        B.
        E' come avere una soffiata sul trasporto di un
        carico di droga: sai che è su quel camion, da
        dove è partito e dove è arrivato, ma se non trovi
        la droga non arresti proprio
        nessuno.Ma siccome hai firmato un contratto in cui hai dichiarato che "qualunque cosa succeda, comunque, la responsabilità non è dell'ISP" e le forze politiche democraticamente elette hanno deciso che "si presume che tu sia il colpevole fino a prova contraria" te la vai a prendere allegramente la' dove non batte il sole.Il peggio è che la normativa italiana è, se possibile, peggiore e l'unica cosa che ci salva è che è talmente mal scritta che è (per ora) inapplicabile.Però la continua azione da parte delle lobby sta erodendo il concetto di proprietà privata, però il principio di "presunzione di innocienza" è stato XXXXto in nome della sicurezza nazionale, almeno in materia di copyright, e si paga l'equo compenso.Stammi bene.GT
      • guerret scrive:
        Re: daje
        - Scritto da: H5N1
        E' come avere una soffiata sul trasporto di un
        carico di droga: sai che è su quel camion, da
        dove è partito e dove è arrivato, ma se non trovi
        la droga non arresti proprio
        nessuno.Infatti non arrestano, disconnettono. C'è una sottile differenza.
        • DarkSchneider scrive:
          Re: daje
          - Scritto da: guerret
          - Scritto da: H5N1

          E' come avere una soffiata sul trasporto di un

          carico di droga: sai che è su quel camion, da

          dove è partito e dove è arrivato, ma se non
          trovi

          la droga non arresti proprio

          nessuno.

          Infatti non arrestano, disconnettono. C'è una
          sottile
          differenza.E' come se sequestrassero il camion nell'esempio precedente. No prove, no sanzione.
          • guerret scrive:
            Re: daje
            - Scritto da: DarkSchneider
            E' come se sequestrassero il camion nell'esempio
            precedente. No prove, no
            sanzione.No prove, no sanzione penale: quindi niente arresto. Ma qui siamo sul diritto civile, ed il fumus boni iuris vale in maniera molto più ampia.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: daje
            - Scritto da: guerret
            - Scritto da: DarkSchneider

            E' come se sequestrassero il camion nell'esempio

            precedente. No prove, no

            sanzione.

            No prove, no sanzione penale: quindi niente
            arresto. Ma qui siamo sul diritto civile, ed il
            fumus boni iuris vale in maniera molto più
            ampia.Tutti i contratti adsl riportano la clausola che dice che loro ti disconnettono quando vogliono, e quindi lo possono fare.Che possano affibiarmi una sanzione lo trovo + difficile.Ora un ISP, ci tiene così tanto a perdere un cliente?Tra l'altro, sapete che per legge, un ISP non deve trattenere le informazioni che legano un IP all'utente per + di 12 mesi?COi tempi italiani, quante "sanzioni" potranno applicare?
  • picard12 scrive:
    fanno ridere
    secondo me la cosa non durerà.. beccheranno qualche pollo, ma se non son in grado di portare delle prove concrete, necessarie per accusare qualcuno, le loro azioni risulteranno illeggittime.. mi meraviglio che nessuno ancora abbia fatto notare la cosa..
    • 0110 scrive:
      Re: fanno ridere
      - Scritto da: picard12
      secondo me la cosa non durerà.. beccheranno
      qualche pollo, ma se non son in grado di portare
      delle prove concrete, necessarie per accusare
      qualcuno, le loro azioni risulteranno
      illeggittime.. mi meraviglio che nessuno ancora
      abbia fatto notare la
      cosa..Non solo, ma questa cosa vale per il p2p non per lo streaming...Comunque trattasi di legge indegna, e non è la sola che la Francia ha messo in atto di recente, vedasi la questione ROM...
      • Repubblican o scrive:
        Re: fanno ridere
        Per i ROM invece ha ragione Sarkozy.
      • Oliver Hardy scrive:
        Re: fanno ridere
        Indegne? Guarda, premetto che detesto i francesi, gente di un'arroganza e di una maleducazione infinite, ma in queste leggi, credimi, non ci vedo nulla di vergognoso. Non c'è nulla di vergognoso in una legge che serva a creare un deterrente contro il furto, non c'é nulla di vergognoso nel tenere sicure e in uno stato dignitoso le strade della propria nazione. È vero, ci sono crimini ben peggiori del download illegale di film e musica, così come vero è che le mele marce che invadono le nostre strade non sono solo rom, ma ciò non toglie due dati di fatto:1) il download illegale è un FURTO, e sottolineo F U R T O.2) i rom per loro stessa cultura e tradizione non vogliono un'integrazione, non vogliono conformarsi al vivere civile degli stati che li ospitano, la loro stessa natura nomade li porta a non riconosce il concetto di Stato. È innegabile che rappresentino una minaccia continua per la sicurezza della gente. Umanamente dispiace, perchè li vedi sfrattati dalle loro misere dimore, poi porò vedi le storie di quel poveraccio di Antonio de Meo, o di Emanuele Fedani, o di Giovanna Reggiani. I criminali sono in tutti gli strati della nostra societá ma negare che questa gente sia pericolosa e che delinqua in ogni modo (omicidi, stupri, furti, prostituzione e sfruttamento della stessa, etc) è francamente ipocrita.
        • Funz scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: Oliver HardyBidon bidon bidon bidonbidibidonbidibidonOhi Stanliow, andiamow a cacciarei quei piratoni del pirtupir! :p
        • 1955mr270424 scrive:
          Re: fanno ridere
          non vali la risposta.
          • Oliver Hardy scrive:
            Re: fanno ridere
            Ne prendo atto.
          • Oliver Hardy scrive:
            Re: fanno ridere
            Solo mi piacerebbe cqpire perchè...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Oliver Hardy
            Solo mi piacerebbe cqpire perchè...Se ti ritenessimo capace di capirlo, te lo spiegheremmo.
          • Oliver Hardy scrive:
            Re: fanno ridere
            Con due lauree e tre master penso di essere in grado di comprendere ciò che avete da dirmi. Il problema piuttosto è che non avete proprio nulla da dire.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Oliver Hardy
            Con due lauree e tre master penso e te pareva.Sti troll se si parla di lavoro sono sempre con il macchinone, e se si parla di ignoranza sono sempre plurititolati.Ma andate a scavare in mare aperto.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: fanno ridere
            contenuto non disponibile
        • boxgabry scrive:
          Re: fanno ridere
          Il download illegale e' un furto. BeneCome la vogliamo chiamare invece l'ingordigia della Siae, delle case discografiche e delle major per i film. Furfanteria?!Faine??Certo nessuno ti obbliga a comperare ed e' per questo che basterebbero6 mesi per riportare a miti consigli queste faine succhiasoldi non acquistando piu' nulla.
        • vintage scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: Oliver Hardy

          2) i rom per loro stessa cultura e tradizione non
          vogliono un'integrazione, non vogliono
          conformarsi al vivere civile degli stati che li
          ospitano, la loro stessa natura nomade li porta a
          non riconosce il concetto di Stato. È innegabile
          che rappresentino una minaccia continua per la
          sicurezza della gente. Umanamente dispiace,
          perchè li vedi sfrattati dalle loro misere
          dimore, poi porò vedi le storie di quel
          poveraccio di Antonio de Meo, o di Emanuele
          Fedani, o di Giovanna Reggiani.[CUT]Gli ebrei sono la causa, attraverso il sistema finanziario, dei mali del mondo FirmatoAdolf H
          • Polemik scrive:
            Re: fanno ridere
            Non ho capito per cosa sta la "H" nella firma... :D
          • krane scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Polemik
            Non ho capito per cosa sta la "H" nella firma...
            :DSta per bomba H, sai stavolta vuole partire per primo lui ;)
          • pippuz non loggato scrive:
            Re: fanno ridere

            Gli ebrei sono la causa, attraverso il sistema
            finanziario, dei mali del mondo
            Firmato
            Adolf HDopo oggi: Giuseppe Ciarrapico, senatore della Repubblica Italiana (PdL, se qualcuno se lo chiede)
        • Giambo scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: Oliver Hardy
          1) il download illegale è un FURTO, e sottolineo
          F U R T O.Mi pare che la legge in questione permetta di mandare i 3 avvertimenti e poi disconnettere senza dover presentare uno straccio di prova.Questo non e' tollerabile, sopratutto ora che Internet e' diventato un bene paragonabile all'acqua corrente e all'elettricita'.
          2) i rom per loro stessa cultura e tradizione non
          vogliono un'integrazione, non vogliono
          conformarsi al vivere civile degli stati che li
          ospitano, la loro stessa natura nomade li porta a
          non riconosce il concetto di Stato.Vero. Quindi bisogna domandarsi perche' certi stati (Italia, notizia di ieri) cerchi di distruggere la loro cultura offrendo alloggi a basso prezzo (E dichiarati inagibili, ma questo e' un'altro discorso).O vengono accettati cosi' come sono, e viene permesso a loro di fermarsi per un certo periodo in un campo e poi ripartire, o bisogna trovare il pretesto per varare una legge che vada a colpire l'etnia in questione.
          • calunnioso scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Giambo
            O vengono accettati cosi' come sono, e viene
            permesso a loro di fermarsi per un certo periodo
            in un campo e ...... restarci? Almeno da noi funziona così.Comunque anch'io ho le mie abitudini. Faccio la XXXXX nelle mutande e me le infilo in testa (soprattutto d'inverno tiene calda la crapa). Hanno tentato di farmi desistere in tale comportamento ma io gliele ho cantate: o mi accettate così ... o mi accettate così!Non mi accettano. :(
          • Giambo scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: calunnioso

            O vengono accettati cosi' come sono, e viene

            permesso a loro di fermarsi per un certo periodo

            in un campo e ...

            ... restarci? Almeno da noi funziona così.Questo non dovrebbe succedere.Se si accetta la cultura Rom, allora si accetta il fatto che arrivino, si fermino per un certo periodo in un campo e poi ripartano.E nel periodo che restano, ovviamente, devono rispettare le leggi del paese ospitante.Il comportamento da te descritto non rientra nella abitudini di un popolo nomade, quindi in questo caso credo che lo sgombero sia dovuto.
            Comunque anch'io ho le mie abitudini. Faccio la
            XXXXX nelle mutande e me le infilo in testa
            (soprattutto d'inverno tiene calda la crapa).
            Hanno tentato di farmi desistere in tale
            comportamento ma io gliele ho cantate: o mi
            accettate così ... o mi accettate
            così!
            Non mi accettano. :(Finche' non infrangi nessuna legge o non danneggi il prossimo, libero di fare quel che ti pare ;) !Ma se si comincia a manganellare chi si mette le mutande piene di XXXXX in testa perche' questo comportamento da fastidio, allora nulla vieta di manganellare chi indossa un velo o un turbante o una kippah o ...
          • calunnioso scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Giambo[...]
            Ma se si comincia a manganellare chi si mette le
            mutande piene di XXXXX in testa perche' questo
            comportamento da fastidio, allora nulla vieta di
            manganellare chi indossa un velo o un turbante o
            una kippah o
            ...Nel dubbio ... manganello per tutti (anche per giacca e cravatta)! Vorrai mai che qualcuno si offenda!
          • Giambo scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: calunnioso
            - Scritto da: Giambo
            [...]

            Ma se si comincia a manganellare chi si mette le

            mutande piene di XXXXX in testa perche' questo

            comportamento da fastidio, allora nulla vieta di

            manganellare chi indossa un velo o un turbante o

            una kippah o

            ...

            Nel dubbio ... manganello per tutti (anche per
            giacca e cravatta)! Vorrai mai che qualcuno si
            offenda!Manganellamento preventivo, G.W. Bush fa scuola 8) !
        • il solito bene informato scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: Oliver Hardy
          1) il download illegale è un FURTO, e sottolineo
          F U R T O.dimostralo...
          • Oliver Hardy scrive:
            Re: fanno ridere
            Prego?
          • krane scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Oliver Hardy
            Prego?Spiegagli come si fa a sottrarre un bene digitale.
          • doc allegato velenoso scrive:
            Re: fanno ridere
            eehhhh...vabbè ma così non vale eh!?Lo avete fo..ttuto subito. Con delle domande così precise non gli lasciate nemmeno un millimetro per sparare un altro po' di castronerie. :p
          • krane scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: doc allegato velenoso
            eehhhh...vabbè ma così non vale eh!?
            Lo avete fo..ttuto subito. Con delle domande così
            precise non gli lasciate nemmeno un millimetro
            per sparare un altro po' di
            castronerie.
            :pCosi' si trattano i troll !! Chiusi nell'angolo e gonfiati di botte !:P
          • doc allegato velenoso scrive:
            Re: fanno ridere
            Metodo efficace. Niente da dire. Concordo. Però lasciarli anche straparlare un po' gli permette di rendersi sempre più ridicoli e con un po' di fortuna (se hanno anche solo un briciolo di dignità) magari si suicidano @^E non si fa nemmeno fatica ;)
          • Oliver Hardy scrive:
            Re: fanno ridere
            Guarda contrariamente a voinche state a sgrattarvi tutto il santo giorno io lavoro. Non ho proprio il tempo di stare incollato a leggere le vostre XXXXXXXte. Vi consiglio di fare lo stesso, anzichè passare le giornate a scaricare e postare su PI. Magari riuscite a guadagnare qualche soldino così invece di rubare, potrete cristianamente pagare la musica e i film di cui usufruite.
          • krane scrive:
            Re: fanno ridere
            - Scritto da: Oliver Hardy
            Guarda contrariamente a voinche state a
            sgrattarvi tutto il santo giorno io lavoro. Non
            ho proprio il tempo di stare incollato a leggere
            le vostre XXXXXXXte. Vi consiglio di fare lo
            stesso, anzichè passare le giornate a scaricare e
            postare su PI. Magari riuscite a guadagnare
            qualche soldino così invece di rubare, potrete
            cristianamente pagare la musica e i film di cui
            usufruite.Noi non ascoltiamo musica: a qualcosa dovremo togliere tempo se siamo qui a postare tutto il giorno no ?
          • Reolix scrive:
            Re: fanno ridere
            Non avrei potuto spiegarglielo meglio...
          • Oliver Hardy scrive:
            Re: fanno ridere
            Eh ma d'altronde ad essere stupidi mica siete in pochi...
        • guerret scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: Oliver Hardy
          1) il download illegale è un FURTO, e sottolineo
          F U R T
          O.No. Almeno non in Italia, non conosco la legge francese, ma immagino sia molto simile. Il furto è reato penale, disciplinato all'art. 624 del codice penale, perseguibile d'ufficio, quindi con procuratore, indagini preliminari, Stato contro imputato etc. etc.. Il download illegale è un illecito civile, violazione della legge su diritto d'autore, ma non va ad un tribunale penale ma ad uno civile; e questa è già di per sé una differenza enorme, tanto per cominciare rimani incensurato se vieni condannato a risarcire per download illegale (per il furto no).Poi ci sono parecchie altre differenze, ma direi che "illecito civile vs. delitto penale" sia di per sé sufficiente a non ammettere associazioni insensate tra il download illegale ed il furto.
        • The Dude scrive:
          Re: fanno ridere

          È innegabile
          che rappresentino una minaccia continua per la
          sicurezza della gente. ...non ho parole...
        • Alessio scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: Oliver Hardy
          Indegne? Guarda, premetto che detesto i francesi,
          gente di un'arroganza e di una maleducazione
          infinite, ma in queste leggi, credimi, non ci
          vedo nulla di vergognoso. Non c'è nulla di
          vergognoso in una legge che serva a creare un
          deterrente contro il furto, non c'é nulla di
          vergognoso nel tenere sicure e in uno stato
          dignitoso le strade della propria nazione. È
          vero, ci sono crimini ben peggiori del download
          illegale di film e musica, così come vero è che
          le mele marce che invadono le nostre strade non
          sono solo rom, ma ciò non toglie due dati di
          fatto:
          1) il download illegale è un FURTO, e sottolineo
          F U R T
          O.
          2) i rom per loro stessa cultura e tradizione non
          vogliono un'integrazione, non vogliono
          conformarsi al vivere civile degli stati che li
          ospitano, la loro stessa natura nomade li porta a
          non riconosce il concetto di Stato. È innegabile
          che rappresentino una minaccia continua per la
          sicurezza della gente. Umanamente dispiace,
          perchè li vedi sfrattati dalle loro misere
          dimore, poi porò vedi le storie di quel
          poveraccio di Antonio de Meo, o di Emanuele
          Fedani, o di Giovanna Reggiani.

          I criminali sono in tutti gli strati della nostra
          societá ma negare che questa gente sia pericolosa
          e che delinqua in ogni modo (omicidi, stupri,
          furti, prostituzione e sfruttamento della stessa,
          etc) è francamente
          ipocrita.E bravo il razzista, chi sei, Ciarrapico?
        • 0110 scrive:
          Re: fanno ridere
          Tante parole a cui rispondo con un link:http://www.youtube.com/watch?v=IeTybKL1pM4Voi insistete con la fiaba del furto. Per ogni voltache lo dite, link come questo si moltiplicano per il web.
          I criminali sono in tutti gli strati della nostra
          societá ma negare che questa gente sia pericolosa
          e che delinqua in ogni modo (omicidi, stupri,
          furti, prostituzione e sfruttamento della stessa,
          etc) è francamente
          ipocrita.Questa mentalità ha perso in partenza.Ciao!
        • Ubunto scrive:
          Re: fanno ridere
          Mi autocensuro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 ottobre 2010 00.10-----------------------------------------------------------
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: fanno ridere

          1) il download illegale è un FURTO, e sottolineo
          F U R T
          O.No, non lo è.Un furto è quando si TOGLIE qualcosa. Hai capito? TOGLIERE. Vuoi il disegnino?Chi non lo capisce, non capisce nemmeno la natura dei beni digitali che cerca di vendere. E allora, è solo giusto che perda soldi e faccia la fame.Quando sarà andato in rovina, non potrà più accusare nessuno, e nemmeno richiedere tali assurde restrizioni. Potrà solo andare a lavorare.
      • il solito bene informato scrive:
        Re: fanno ridere
        - Scritto da: 0110
        - Scritto da: picard12

        secondo me la cosa non durerà.. beccheranno

        qualche pollo, ma se non son in grado di portare

        delle prove concrete, necessarie per accusare

        qualcuno, le loro azioni risulteranno

        illeggittime.. mi meraviglio che nessuno ancora

        abbia fatto notare la

        cosa..

        Non solo, ma questa cosa vale per il p2p non per
        lo
        streaming...
        Comunque trattasi di legge indegna, e non è la
        sola che la Francia ha messo in atto di recente,
        vedasi la questione
        ROM...Read Only Memory?
        • Number 6 scrive:
          Re: fanno ridere
          - Scritto da: il solito bene informato

          vedasi la questione

          ROM...

          Read Only Memory?In Francia si chiama MEM (Memoire Morte) e la RAM si chiama MEV (Memoire Vive). :)
  • Lettere scrive:
    che ne spediscano milioni
    Più ne spediranno più il marito delle lobby perderà voti (già li sta perdendo)
    • Guybrush scrive:
      Re: che ne spediscano milioni
      - Scritto da: Lettere
      Più ne spediranno più il marito delle lobby
      perderà voti (già li sta
      perdendo)Gli scariconi sono già passati su altri sistemi.Ne spediranno pochine, la maggior parte a poveri cristi la cui unica colpa sarà quella di avere un router un po' vecchiotto e facilmente attaccabile.GT
      • Lettere scrive:
        Re: che ne spediscano milioni
        si ma quando non ne troveranno li generanno a caso
      • Mert scrive:
        Re: che ne spediscano milioni
        - Scritto da: Guybrush
        Ne spediranno pochine, la maggior parte a poveri
        cristi la cui unica colpa sarà quella di avere un
        router un po' vecchiotto e facilmente attaccabile.ma che c'entra il router ?non entrano nei pc della gentesi segnano l'ip, data e ora, inviano richiesta a isp x sapere il nome e fine, il router di marca mica nasconde l'ip
        • p4bl0 scrive:
          Re: che ne spediscano milioni
          - Scritto da: Mert
          - Scritto da: Guybrush

          Ne spediranno pochine, la maggior parte a poveri

          cristi la cui unica colpa sarà quella di avere
          un

          router un po' vecchiotto e facilmente
          attaccabile.

          ma che c'entra il router ?
          non entrano nei pc della gente
          si segnano l'ip, data e ora, inviano richiesta a
          isp x sapere il nome e fine, il router di marca
          mica nasconde
          l'ipnon hai capito.parlava di piggybacking
Chiudi i commenti