USA: se cyberattaccati, ci difenderemo

Un nuovo piano la difesa internazionale del cyberspazio statunitense parla di attacchi preventivi in caso di giustificata autodifesa da parte dei network a stelle e strisce. Un deterrente, si spiega

Roma – Gli Stati Uniti hanno pubblicato i dettami della nuova International Strategy for Cyberspace , un documento che dovrebbe sancire il rinnovato impegno della super-potenza americana nella difesa dei network vitali che si affacciano sulla Internet mondiale. E come nel peggiore dei thriller militari, la miglior difesa è sempre l’attacco.

“Gli stati hanno un diritto innato all’auto-difesa che potrebbe essere attivato da taluni atti aggressivi nel cyberspazio”, recita la nuova disciplina USA sulla difesa dello spazio telematico. “Taluni atti ostili condotti attraverso il cyberspazio potrebbero richiedere azioni in rispetto degli impegni siglati con i nostri partner militari”, continua il documento, e “quando autorizzati”, “gli Stati Uniti risponderanno ad atti ostili nel cyberspazio come faremmo con qualsiasi altra minaccia al nostro paese”.

Dunque non solo gli USA si impegnano a rispondere pan per focaccia a qualsiasi nuovo tentativo di attacco contro i network riservati o vitali (come quelli delle utility energetiche) come se ne sono visti tanti nel recente passato, ma tali azioni difensive potrebbero scattare anche nel caso in cui gli attacchi prendessero di mira alleati della NATO o di altri trattati militari in cui gli States sono impegnati.

Per meglio gestire questa rinnovata risoluzione di autodifesa, e per avere a disposizione un potente strumento di “dissuasione” dei potenziali cyber-nemici del suolo americano, gli USA prevedono la realizzazione di un network distribuito in tutto il mondo con capacità di “early warning” per identificare le minacce prima che queste arrivino al bersaglio preordinato. “Gli Stati Uniti si assicureranno che i rischi associati all’attacco o allo sfruttamento dei nostri network superino ampiamente i potenziali benefici”, recita la nuova disciplina sulla cyberdifesa internazionale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Un lettore scrive:
    Protesta contro AGCOM da Santoro
    Fra quella notizia e questo evento oggi c'è da brindare!E si, Santoro significa TV generalista significa grande visibilità!
  • Sgabbio scrive:
    Ehm, ha torto su una cosa:
    L'accademico ha infine sottolineato come un colosso del calibro di Google non sarebbe mai potuto nascere in un contesto legislativo come quello britannico. Dove una parodia remixata su YouTube rientrerebbe subito nel mirino dei legittimi detentori dei diritti. Mi spiace dirlo, ma sta cosa accade un pò ovunque grazie alla scarsità di controllo delle segnalazioni da parte di youtube oltre allo sbilanciamento tra le parti: "i detentori dei diritti o presunti tali, gli basta un clic, tu utente comune devi fare non poche trafile burocratiche per far valere i tuoi diritti d'espressione", non è un caso che il copyright su youtube è il più potente strumento di censura utilizzato da frignoni che non gli piace essere "presi in giro" o semplicemente "parodiati".I Dari e Silvia Paone ne sono un esempio vivido ancora adesso.I remix, AVM (che rigurda anche i videogiochi), mushup e addirittura video gameplay di alcuni giochi, sono spesso vittime della smania del copyright e dell'assurda limitazione regionale imposta dal tubo.Basti vedere ex canale di yuzoboy (ora rinominato djyuzoboy), che con l'azione congiunta di XXXX europa e Universal, gli hanno fatto chiudere il canale, per aver fatto un mushup su una (orrenda) musica di Sonic 4 con una Hit della universl.Vogliamo parlare dei videogameplay di moder warfare 2 che vennero eliminati perchè l'activision non poteva sfruttare Hype generato da una sterile polemica si una parte del gioco ? Potrei continuare con altri esempi.Ha un tantino sotto valutato la questione di youtube.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Ehm, ha torto su una cosa:
      Se fosse vero, e non lo è, che ai detentori dei diritti basta un clic per rimuovere contenuti indesiderati, ti darei ragione.La realtà, e non quella percepita, è assai diversa.Ritenta.
      • gerry scrive:
        Re: Ehm, ha torto su una cosa:
        - Scritto da: ThEnOra
        Se fosse vero, e non lo è, che ai detentori dei
        diritti basta un clic per rimuovere contenuti
        indesiderati, ti darei
        ragione.Ma hai mai combattuto contro contentId? Io ho dovuto togliere il video delle fontane del Bellagio (Las Vegas) perché mi ha riconosciuto la musica di sottofondi di Bocelli.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ehm, ha torto su una cosa:
        Senti, se tu con il doctor who per errore siete usciti da vortice del tempo con il tardis è sei finito in questa realtà alternativa cosa ci sono queste cose diverse rispetto alla tua realtà, non è colpa mia.Stai sbagliato, purtroppo youtube funziona cosi.I detendori dei diritti hanno una via facilitata per la censura sopratutto se sono dei rosiconi di prima categoria come gli esempi citati sopra, l'utente che esprime la sua creatività o bravura deve sottostare ad una burocrazia assurda al meno che non si tratta di un nome "grosso" come Beppe grillo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 maggio 2011 14.31-----------------------------------------------------------
        • ThEnOra scrive:
          Re: Ehm, ha torto su una cosa:
          - Scritto da: Sgabbio
          Senti, se tu con il doctor who per errore siete
          usciti da vortice del tempo con il tardis è sei
          finito in questa realtà alternativa cosa ci sono
          queste cose diverse rispetto alla tua realtà, non
          è colpa
          mia.

          Stai sbagliato, purtroppo youtube funziona cosi.Ancora con sto click!Dammi le prove e solo allora ti darò ragione.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ehm, ha torto su una cosa:
            Sei mai stato su youtube ? Ti assicuro che accade cosi, a youtube da motlissimi mezzi ai detentori dei diritti e loro con un click fanno fuori i video senza nemmeno controllare se violano il copyright o se stanno nel fair use, oppure nel diritto di cronaca.Le persone normali, per far riapparire il video, devono fare una trafila burocratica delirante, che scoraggia moltissimi nel fare la contro segnalazione.Infatti nella censura che ha imposto silvia paone contro le sue parodie, solo uno è ritornato on line, perchè ha avuto la pazienza di fare tutta trafila.Vuoi negare l'evidenza ?
  • panda rossa scrive:
    Abolire il copyright subito!
    Abolire il copyright subito!Libero scambio di contenuti senza scopo di lucro!Liberta' di tradurre, sottotitolare, derivare, copiare e modificare!Acqua pubblica e gratuita.Cultura pubblica e gratuita.Energia pulita pubblica e gratuita.
    • bubba scrive:
      Re: Abolire il copyright subito!
      - Scritto da: panda rossa
      Abolire il copyright subito!
      Libero scambio di contenuti senza scopo di lucro!
      Liberta' di tradurre, sottotitolare, derivare,
      copiare e
      modificare!

      Acqua pubblica e gratuita.
      Cultura pubblica e gratuita.
      Energia pulita pubblica e gratuita.dai su panda, non esagerare :D sarebbe gia' un gran passo se capissero che la durata attuale del (c) e' TOTALMENTE sballata, che incrementassero le eccezioni (come il rapporto della tecnopoliziesca UK dice -whoa si stanno forse svegliando-?), mettessero un licensing comodo e serio [che avrebbe come conseguenza di tirar fuori ,e' loro auspicio, le opere orfane] ecc..OVVIAMENTE nel rapporto NON si parla di calare la durata (figuriamoci), ma dice comunque cose dolorose per gli infami della riaa e affini.Compresa una cosa che fa travasare la bile ai videotechini (e che tutti sanno) : e cioe che alcuni specifici mercati (il loro), con la crescita del digitale, hanno sofferto molto, ma il mercato della musica/video in realta' e' sempre cresciuto. ecc ecc.
      • bubba scrive:
        Re: Abolire il copyright subito!
        faccio un addendum: anche se ho ESCLAMATO positivamente vedendo quella roba, sia chiaro che nell'insieme non si avvicina neanche a quello che penso come una seria rielaborazione del I.P./(c). Hargreaves e' pur sempre un professore di giornalismo che si e' reinventato come economista digitale, e che lo studio e' commissionato dal tecnopoliziesco governo inglese.Pero' proprio per questo ci sono dentro alcuni miti sfatati sui "cattivi pirati", sulle balle delle ricerche della RIAA& affini, su cose piccole ma propositive e sensate che sono gustosi perche vengono da una fonte cosi'.
    • filoberto scrive:
      Re: Abolire il copyright subito!
      a me ne basta UNA.......... ................gnocca gratis!!!!!!!! :D
    • ThEnOra scrive:
      Re: Abolire il copyright subito!
      Sempre il solito.Acqua: è una risorsa e non va sprecata. Non ho opinioni invece se deve essere gratis oppure no. Non ho ancora elaborato.Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e cosa no? Mi pongo questo dubbio.Energia: pulita, magari, ma è una risorsa. In questa vita non credo potrà divenire gratis.Copyright: ok al mondo senza major, ma siamo sicuri che questi diritti non debbano essere riconosciuti? Rinunciare al diritto d'autore (nel senso astratto, e non riferito a leggi specifiche correnti) per me significa rinunciare a valorizzare e riconoscere l'unicità di un singolo individuo. Poi senza il (C), non esisterebbero nemmeno le vostre care licenze CC.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Abolire il copyright subito!
        - Scritto da: ThEnOra
        Sempre il solito.

        Acqua: è una risorsa e non va sprecata. Non ho
        opinioni invece se deve essere gratis oppure no.
        Non ho ancora
        elaborato.
        Non ce n'è una quantità infinita, quindi va data a chi riesce a usarla meglio.
        Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e cosa no?
        Mi pongo questo
        dubbio.Che importanza ha? Le scorte sono inesauribili, perchè replicabili all'infinito. Quindi, non va razionata, ma diffusa.

        Energia: pulita, magari, ma è una risorsa. In
        questa vita non credo potrà divenire
        gratis.Nemmeno io lo credo. È disponibile in quantità limitata, e va quindi assegnata a chi la usa meglio.
        Copyright: ok al mondo senza major, ma siamo
        sicuri che questi diritti non debbano essere
        riconosciuti? Sì.
        Rinunciare al diritto d'autore (nel
        senso astratto, e non riferito a leggi specifiche
        correnti) per me significa rinunciare a
        valorizzare e riconoscere l'unicità di un singolo
        individuo.Se la vuoi riconoscere, la riconosci tu, privatamente. Non obblighi anche gli altri a farlo. Un riconoscimento non ha nessun valore, se viene imposto.
        Poi senza il (C), non esisterebbero
        nemmeno le vostre care licenze
        CC.Non servirebbero.Senza criminali, non esisterebbe polizia. Senza malattie, non esisterebbero i medici. Senza povertà, non esisterebbero i benefattori.
        • pippO scrive:
          Re: Abolire il copyright subito!
          - Scritto da: uno qualsiasi
          - Scritto da: ThEnOra

          Sempre il solito.



          Acqua: è una risorsa e non va sprecata. Non ho

          opinioni invece se deve essere gratis oppure no.

          Non ho ancora

          elaborato.



          Non ce n'è una quantità infinita, quindi va data
          a chi riesce a usarla
          meglio.definisci meglio

          Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e cosa
          no?

          Mi pongo questo

          dubbio.

          Che importanza ha? Le scorte sono inesauribili,
          perchè replicabili all'infinito. Quindi, non va
          razionata, ma
          diffusa.replica infinita da risorse finite?Un'altro nobel per l'economia... :D




          Energia: pulita, magari, ma è una risorsa. In

          questa vita non credo potrà divenire

          gratis.

          Nemmeno io lo credo. È disponibile in quantità
          limitata, e va quindi assegnata a chi la usa
          meglio.definisci meglio
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abolire il copyright subito!


            Non ce n'è una quantità infinita, quindi va data

            a chi riesce a usarla

            meglio.

            definisci meglioAndremmo OT...



            Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e cosa

            no?


            Mi pongo questo


            dubbio.



            Che importanza ha? Le scorte sono inesauribili,

            perchè replicabili all'infinito. Quindi, non va

            razionata, ma

            diffusa.

            replica infinita da risorse finite?Il numero di film totali esistenti è finito.Ma il numero di copie realizzabili di tali film è infinito.
            Un'altro nobel per l'economia... :DGrazie! Troppo onore!








            Energia: pulita, magari, ma è una risorsa. In


            questa vita non credo potrà divenire


            gratis.



            Nemmeno io lo credo. È disponibile in quantità

            limitata, e va quindi assegnata a chi la usa

            meglio.

            definisci meglioSe l'energia non basta per tutti, solo alcuni potranno averla. Lo scopo di un sistema economico è proprio stabilire a chi tocca averla.
          • pippO scrive:
            Re: Abolire il copyright subito!
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Non ce n'è una quantità infinita, quindi va
            data


            a chi riesce a usarla


            meglio.



            definisci meglio

            Andremmo OT... strano, non succede mai ;)



            Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e
            cosa


            no?



            Mi pongo questo



            dubbio.





            Che importanza ha? Le scorte sono
            inesauribili,


            perchè replicabili all'infinito. Quindi, non
            va


            razionata, ma


            diffusa.



            replica infinita da risorse finite?

            Il numero di film totali esistenti è finito.
            Ma il numero di copie realizzabili di tali film è
            infinito.hard disk infiniti?banda infinita?sono in paradiso? ;)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abolire il copyright subito!

            hard disk infiniti?
            banda infinita?Comprati qualche hard disk da 2 tera... quanto ci metti a riempirli di film e musica? E quando li vedrai/ascolterai?Il "collo di bottiglia" non è più nè la banda nè lo spazio, ma la voglia di vedersi tutti i film e ascoltare tutta la musica.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abolire il copyright subito!

            sono in paradiso? ;)No, sei sul P2P !
      • panda rossa scrive:
        Re: Abolire il copyright subito!
        - Scritto da: ThEnOra
        Sempre il solito.

        Acqua: è una risorsa e non va sprecata. Non ho
        opinioni invece se deve essere gratis oppure no.
        Non ho ancora
        elaborato.Nel dubbio vai a votare lo stesso.Poi quando sarai in cabina puoi sempre votare no, oppure mettere una croce su tutte e due le opzioni annullando il voto.Sara' sempre una opinione di cui tener conto.
        Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e cosa no?
        Mi pongo questo
        dubbio.Il tempo.
        Energia: pulita, magari, ma è una risorsa. In
        questa vita non credo potrà divenire
        gratis.Pero' se cominciamo a muoverci, sara' gratis per i nostri figli.
        Copyright: ok al mondo senza major, ma siamo
        sicuri che questi diritti non debbano essere
        riconosciuti? Rinunciare al diritto d'autore (nel
        senso astratto, e non riferito a leggi specifiche
        correnti) per me significa rinunciare a
        valorizzare e riconoscere l'unicità di un singolo
        individuo. Questo mai. L'autore dell'opera deve passare alla storia come l'autore dell'opera.L'autore dell'opera ha diritto a rappresentare l'opera personalmente, o ad indicare chi la rappresenta, per un periodo di durata paragonabile allo sfruttamento commerciale medio di un'opera.Diciamo 70 mesi dalla prima pubblicazione/rappresentazione.
        Poi senza il (C), non esisterebbero
        nemmeno le vostre care licenze CC.Le nostre care licenze CC servono per combattere il (C).Tolto il (C) non serviranno neanche le CC.
      • Funz scrive:
        Re: Abolire il copyright subito!
        - Scritto da: ThEnOra
        Sempre il solito.

        Acqua: è una risorsa e non va sprecata. Non ho
        opinioni invece se deve essere gratis oppure no.
        Non ho ancora
        elaborato.

        Cultura: chi stabilisce cosa è cultura e cosa no?
        Mi pongo questo
        dubbio.

        Energia: pulita, magari, ma è una risorsa. In
        questa vita non credo potrà divenire
        gratis.Acqua ed energia potrebbero essere gratuite fino a un limite basso, raggiungibile con un sano risparmio e diminuzione degli sprechi, poi il costo dovrebbe crescere esponenzialmente allo sforamento di tale limite. Cultura: qualunque opera dell'ingegno, anche la più infima. Non vogliamo che qualcuno si arroghi il diritto di decidere per tutti, magari uno coi baffetti a spazzolino...
        Copyright: ok al mondo senza major, ma siamo
        sicuri che questi diritti non debbano essere
        riconosciuti? Rinunciare al diritto d'autore (nel
        senso astratto, e non riferito a leggi specifiche
        correnti) per me significa rinunciare a
        valorizzare e riconoscere l'unicità di un singolo
        individuo. Poi senza il (C), non esisterebbero
        nemmeno le vostre care licenze
        CC.Distinguiamo diritto d'autore e diritto allo sfruttamento commerciale innanzitutto.Poi diamo una bella limitata al secondo (10-15 anni dalla pubblicazione, poi via al pubblico dominio), il primo è già eterno e inalienabile.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Abolire il copyright subito!
        - Scritto da: ZLoneW

        Che confusione... la proprietà intellettuale ed
        il copyright, ossia i diritti di riproduzione)
        sono cose distinte e separate, che spesso fanno
        capo a soggetti
        distinti.Pertinente osservazione... ma secondo te i vari "copyright haters" ne comprendono la differenza?
        Mischiarli insieme in questo modo non fa altro
        che generare ulteriore confusione che alimenta
        argomentazioni speciose che nascondono intenzioni
        ben diverse dalla tutela degli interessi degli
        artisti.

        Non è una buona cosa.Ancora pertinente, ma ti ho perso su "argomentazioni..." mi fai un esempio?Ad ogni modo non ritieni fuorviante che in Italia il "copyright" si chiami "legge sul diritto d'autore"?
  • bubba scrive:
    mio dio!
    "Digital communications technology involves routine copying of text, images and data, meaning that copyright law has started to act as a regulatory barrier to the creation of certain kinds of new, internet based businesse"It should begin by legislating to release for use the vast treasure trove of copyright works which are effectively unavailable orphan works to which access is in practice barred because the copyright holder cannot be traced.Copying should be lawful where it is for private purposes, or does not damage the underlying aims of copyright...The UK has chosen not to exercise all of its rights under EU law to permit individuals to shift the format of a piece of music or video for personal use and to make use of copyright material in parody. Nor does the UK allow its great libraries to archive all digital copyright material, with the result that much of it is rotting away. Taking advantage of these EU sanctioned exceptions will bring important cultural as well as economic benefts to the UK. Together, they will help to make copyright law better understood ecc.A qualcuno verra' un colpo. le leggi del copyright sono una barriera alla creativita', bisogna permettere la copia per i remix, opere orfane, copia tra formati diversi. SEMBRANO quasi punti scritti da un essere umano. Chissa' se si avvereranno.
    • Shiba scrive:
      Re: mio dio!
      Aspettiamo che arrivi Ruppolo a dargli del ladro.
      • 01234 scrive:
        Re: mio dio!
        pensavo la stessa cosa :-Ddi sicuro H avrà spiazzato in molti, che si aspettavano una difesa dello status quo. Se avesse esaudito i desiderii, lo avrebbero incensato usando i suoi argomenti a sostegno di ciò che fanno, così quasi certametne minimizzeranno....
    • Valeren scrive:
      Re: mio dio!
      Mettiamoci comodi ed aspettiamo che i discografici si inventino qualche boiata per affossarlo.
      • panda rossa scrive:
        Re: mio dio!
        - Scritto da: Valeren
        Mettiamoci comodi ed aspettiamo che i
        discografici si inventino qualche boiata per
        affossarlo.No, no, mettiamoci comodi un par di balle!Qui bisogna andare tutti quanti nel forum dei videotecari ad innaffiare tutti col napalm, e poi si getta il cerino.
        • Dopo scrive:
          Re: mio dio!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Valeren

          Mettiamoci comodi ed aspettiamo che i

          discografici si inventino qualche boiata per

          affossarlo.

          No, no, mettiamoci comodi un par di balle!
          Qui bisogna andare tutti quanti nel forum dei
          videotecari ad innaffiare tutti col napalm, e poi
          si getta il
          cerino.Dopo aver letto quello che hanno scritto sul licenziamento di Nicola D'Angelo ricordo licenziato perche, voleva fare gli interessi delle persone e non delle lobby trovo questo tuo suggerimento insufficiente.
        • pippO scrive:
          Re: mio dio!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Valeren

          Mettiamoci comodi ed aspettiamo che i

          discografici si inventino qualche boiata per

          affossarlo.

          No, no, mettiamoci comodi un par di balle!
          Qui bisogna andare tutti quanti nel forum dei
          videotecari ad innaffiare tutti col napalm, e poi
          si getta il
          cerino.esagerato, il cerino è inutile :D
          • 01234 scrive:
            Re: mio dio!
            se vuoi bruciarli nomagari però così li avveleni :-Dma violenza umoristica a parte, i signori del CR sono stati sbugiardicchiati, mi pare....
Chiudi i commenti