USA: un anno allo spammer delle multiproprietà

Peter Moshou è uno dei tanti che tra spam e phishing cercano di tirar su belle somme ai danni degli utenti. Ora è il primo negli USA ad essere condannato nei termini della legge CAN-SPAM


Roma – Peter Moshou, un cittadino statunitense dedito allo spamming, è doppiamente sfortunato. Non solo è stato beccato per la sua attività, ma salirà agli onori della cronaca come la prima vera “vittima” della legge CAN-SPAM , in vigore negli Stati Uniti dall’anno scorso. Nonostante i molti processi in corso, è il primo ad essere condannato sulla base di quanto previsto da quella normativa. Il giudice ha deciso che dovrà scontare un anno di prigione e pagare una sanzione di 120 mila dollari.

Il banco dei testimoni chiamati dall’accusa ha visto sfilare non solo normali utenti del Web, ma anche rappresentanti dell’importante provider americano Earthlink , che nello scorso gennaio aveva effettuato la prima denuncia. Le violazioni della direttiva CAN-SPAM hanno riguardato furto d’identità, spam, frode via internet e via dicendo.

Stando all’accusa, tra il 2004 e il 2005, Moshou aveva finto di essere un broker interessato ad acquistare quote di multi-proprietà. Gli utenti che abboccavano alle mail venivano circuiti e spinti a fornire dati sensibili .

Un ottimo risultato per la CAN-SPAM, criticata nel 2003 da Forbes e da altre testate giornalistiche, ma allo stesso tempo fortemente voluta dal Governo statunitense. E dire che in questo ultimo anno le maglie della giustizia sono riuscite a catturare alcuni fra i personaggi – perché tali sono diventati – più conosciuti del Web. Solo nel 2005 è stata smantellata la prima super-gang di spammer , catturato Alan M. Ralsky il numero uno del settore e inquisiti un buon numero di professionisti che fino a poco tempo fa erano riusciti a eludere le leggi anti-frode.

Secondo l’ultima ricerca di Ferris Research lo spam provocherebbe un danno di circa 50 miliardi di dollari all’economia mondiale. Forse la CAN-SPAM permetterà di recuperarne una parte, dato che alcuni fra gli spammer più attivi operano proprio dagli Stati Uniti.

E’ anche vero che le pene sono diventate severissime e molti sperano che diventino un valido strumento di prevenzione. Basti pensare il caso in cui proprio EarthLink ha denunciato un altro spammer per 15,4 milioni di dollari: Craig Brockwell, e la sua azienda BC Alliance, responsabili di aver spedito migliaia di mail spam per pubblicizzare consumabili per stampante, forse non saranno in grado di pagare ma – con un accordo extra-giudiziale – potrebbero cessare per sempre le proprie attività.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    scommetti che alla RedHat NON accade???
    ...chissà perchè!!!!fatevi un giro sul software libero, è di gran lunga meglio!!!
  • Anonimo scrive:
    Che Fesso!
    Sapeva, o poteva immaginare, che prima o poil'avrebbero preso. Poteva investire i 2,3 Milioni di $in un cc di una delle tante finanziarie o banche delleCaiman o simili, e accantonare tutto quello che potevafinche' poteva.Quando, un gionro, gli venivano a bussare alla porta per chiedergli spiegazioni in merito, vendeva tutto quello che aveva(auto, casa, ecc.) e volava a godersi i suoi soldini al caldo.Non sono poi tanti ma con i giusti investimenti...Che fesso!
  • Anonimo scrive:
    multa da 7,1 milioni di dollari???
    Ok che alla MS sono ben pagati, pero' dare una multa del genere mi sembra un po' eccessivo... Se quel tale avesse avuto a disposizione 7 milioni di dollari dubito che avrebbe rischiato la galera per rubarne altri 2 o 3
    • Anonimo scrive:
      Re: multa da 7,1 milioni di dollari???
      - Scritto da: Anonimo
      Ok che alla MS sono ben pagati, pero' dare una
      multa del genere mi sembra un po' eccessivo... Se
      quel tale avesse avuto a disposizione 7 milioni
      di dollari dubito che avrebbe rischiato la galera
      per rubarne altri 2 o 3Peggio per lui. Io simile multa la darei anche a quei farabbutti che hanno sul proprio pc la copia pirata di windows o qualsiasi software commerciale.
      • Anonimo scrive:
        Re: multa da 7,1 milioni di dollari???
        - Scritto da: Anonimo
        Peggio per lui. Io simile multa la darei anche a
        quei farabbutti che hanno sul proprio pc la copia
        pirata di windows o qualsiasi software
        commerciale.Si e anche la Ghiliottina, l'iniezione letale, e la pubblicaimpiccagione dei famigliari e la confisca dei beni achi non paga il bollo dell'auto.Ma vai a Cagare!
        • Anonimo scrive:
          Re: multa da 7,1 milioni di dollari???
          - Scritto da: Anonimo
          Si e anche la Ghiliottina, l'iniezione letale, e
          la pubblica
          impiccagione dei famigliari e la confisca dei
          beni a
          chi non paga il bollo dell'auto.
          Ma vai a Cagare!Paura eh? :D
  • Anonimo scrive:
    ma perche'
    Se ha guadagnato 2.3 M$ deve pagare 7.1M$ di multa? e come puo' fare secondo voi?
  • Anonimo scrive:
    Ho un forte dubbio...
    che il tipo non abbia IMPARATO come si fanno i soldi proprio dal suo CAPO!!!!!! 8)
  • AnyFile scrive:
    Ma quanto ci ha perso la MS?
    Ma quanto ci ha perso la MS?Se ho capito bene (ovvimanete ammetto che si sia trattata di truffa) la MS e' stata comunque pagata.Meno di quanto avrebbe ricevuto se fosse stata fatta una vendita normale, ma e' pur sempre stata pagata.Nel caso di una vendita attraverso canali tradizionali si sarebbe dovuto comunque dedurre tutte le spese del canale commerciale.E soprattuttto non si puo' imputare a mancato guadagno quanto avrebbe ricevuto se invece fosse stato comprato. Perche' il punto e' proprio stato questo. Quel software sarebbe stato comprato al prezzo pieno?per un calcolo piu' corrretto bisoognerebbe moltiplicare per la probabilita' che sarebbe stato comprato a prezzo pieno (o piu' precisamente fare la convoluzione .. vabbhe' non entriamo in dettagli9
  • Anonimo scrive:
    Da noi si fanno ...
    ... i complimenti ad uno cosi', e lo si lascia al suo posto.Al limite se proprio qualcuno vuole la farsa del processo si aspetta che tutto vada in prescrizione per poi incazzarsi contro i giudici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Da noi si fanno ...
      - Scritto da: Anonimo
      ... i complimenti ad uno cosi', e lo si lascia al
      suo posto.
      Al limite se proprio qualcuno vuole la farsa del
      processo si aspetta che tutto vada in
      prescrizione per poi incazzarsi contro i giudici.Prò prima devi fare le leggi che diminuiscono i tempi di prescrizione...
      • AnyFile scrive:
        Re: Da noi si fanno ...
        - Scritto da: Anonimo


        Prò prima devi fare le leggi che diminuiscono i
        tempi di prescrizione...Se nel frattempo hai fatto abbastanza soldi da poterli usare per farti eleggere il probelma non c'e' ..il mio e' un discorso generale ... che poi ci sia un'esempio particolare e' appunto un caso particolare
  • ezhik scrive:
    mr contini
    Contini...mi sa che noi italiani ce l'abbiamo nel sangue la propensione a voler fare i furbi :D
    • AnyFile scrive:
      Re: mr contini
      No quello te lo garantisco ce l'hanno tutti (qualcuno un po' piu' chi un po' meno ma ce l'hanno tutti)Homo homine lupus (e' gia' stata detta secoli addietro)forse dipende dalle probabilita' di essere beccati e dalle condanne che vengono inflitte se si viene beccati (ancora piu' tempo addietro qualcunaltro disse che la pena piu' che severa deve essere certa, forse i politici attuali quel libro a scuola non l'hanno studiato, ....)Hai mai visto una macchina targata svizzera sfrecciare a 180--200 km/h in Italia? Hai mai visto la stessa cosa in svizzera?
      • ezhik scrive:
        Re: mr contini
        Eh in effetti hai ragione...abito in zona di confine ed è divertente vedere come (in generale) gli italiani diventao agnellini una volta passato il confine svizzero mentre gli svizzeri (perlomeno quelli di sangue italico ;) tirano fuori il loro lato peggiore una volta in italia...
        • AnyFile scrive:
          Re: mr contini
          - Scritto da: ezhik
          Eh in effetti hai ragione...abito in zona di
          confine ed è divertente vedere come (in generale)
          gli italiani diventao agnellini una volta passato
          il confine svizzero mentre gli svizzeri
          (perlomeno quelli di sangue italico ;) tirano
          fuori il loro lato peggiore una volta in
          italia...ma sono solo quelli con "sangue" italiano a correre o anche quelli piu' svizeri o tedescofoni?E cosa c'entra il sangue? ... noto con dispiacere che i danni di Lombroso continua a produrre errate convinzioni
          • ezhik scrive:
            Re: mr contini
            -

            E cosa c'entra il sangue? ... noto con
            dispiacere che i danni di Lombroso continua a
            produrre errate convinzioniMa non capirmi male, ho una considerazione del sangue "italico" pari a quella che aveva benigni quando si è trovato a fare il discorso in aulo ne "la vita è bella"...Non si può non notare che la cultura italiana nel senso più generale del termine porta con sè determinate caratteristiche...ora diventa decisamente OT ma, per farti un esempio, in svizzera si comprano i sacchi della spazzatura con la tassa compresa nel prezzo (costa due euro un sacco)...gli unici a non avere questo sistema sono i ticinesi, altrimenti lascerebbero in giro sacchi non ufficiali...
        • teddybear scrive:
          Re: mr contini
          - Scritto da: ezhik
          Eh in effetti hai ragione...abito in zona di
          confine ed è divertente vedere come (in generale)
          gli italiani diventao agnellini una volta passato
          il confine svizzero mentre gli svizzeri
          (perlomeno quelli di sangue italico ;) tirano
          fuori il loro lato peggiore una volta in
          italia...Tempo fa vidi un documentario sulle armi in svizzera e stavano parlando con un alto ufficiale delle forze dell'ordine, relativamente a statistiche di omicidi, ferimenti, atti criminosi a mano armata.L'intervistatore chiese quanti crimini vengono commessi con le armi che l'esercito da in affidamento ai vari militari (anche quando non in servizio di leva effettivo). L'ufficiale un po' sorpreso, disse: "nessuno. Da decenni non avvengono questo tipo di atti criminosi".Intervistatore: "perchè secondo lei, con tante armi in giro a disposizione, non vengono usate, ad esempio, da qualcuno che improvvisamente da fuori di testa per sparare sulla folla?"La risposta dell'ufficiale fu tanto chiara quanto possibile solo in un paese come la Svizzera ... disse semplicemente: "ma è ovvio, è contro il regolamento"... come dire ... Svizzeri!
      • Anonimo scrive:
        Re: mr contini

        Homo homine lupus (e' gia' stata detta secoli
        addietro)homo homini lupus.se non hai studiato filosofia, evita figuracce.
    • ishitawa scrive:
      5 --
  • Anonimo scrive:
    Sara' stata....
    .........la concorrenza o qualche linaro squattrinato. :'(
  • Anonimo scrive:
    Un comportamento da censurare
    Un comportamento da censurare, ma penso che segua il modello aziendale di Microsoft che fonda molto del suo successo sul furto di brevetti altrui ripagato con accordi extra processuali come dimostrano i procedimenti che ha perso. Come si dice, chi ha soldi e un tappeto sotto cui nascondere i propri crimini...
  • Anonimo scrive:
    Chi di spada ferisce.....
    di spada perisce..... :D
  • TADsince1995 scrive:
    Dai noi si dice...
    Cu si unci cu zuoppo all'annu zuoppica!!! :D TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Dai noi si dice...
      Da noi invece..."Ladro piccolo non rubà che il ladro grande ti farà impiccà" ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dai noi si dice...
      - Scritto da: TADsince1995

      Cu si unci cu zuoppo all'annu zuoppica!!! :D

      TADma se ti si scassa l'amiga dove vai a fartela riparare?
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Dai noi si dice...

        ma se ti si scassa l'amiga dove vai a fartela
        riparare?Ci sono alcuni negozi con ex amighisti che ancora oggi fanno riparazioni e ti trovano componenti. Io per esempio per ora sto aspettando risposta per un alimentatore nuovo. Al limite ci sono anche negozi onlinehttp://www.amiga.org/modules/mylinks/viewcat.php?cid=10TAD
  • Anonimo scrive:
    Chi va con lo zoppo...
    ...non importa se è un crotalo o un pavone, l'importante è che se muore ci dia i seriali prima :D :D :D :D :D (anonimo)
    • AnyFile scrive:
      Re: Chi va con lo zoppo...
      a lavorare i ditte che usano certi sistemi operativi ... si riesce a bloccare l'invio di e-mail di notifica ....
  • Anonimo scrive:
    Lavorando coi ladri.....
    si impara a rubare.
Chiudi i commenti