V.92, semaforo verde da U.S. Robotics

Dopo Lucent e Rockwell anche U.S. Robotics si dichiara pronta per V.92, il nuovo standard di trasmissione per i modem analogici che mette pepe agli upload e taglia i tempi di connessione
Dopo Lucent e Rockwell anche U.S. Robotics si dichiara pronta per V.92, il nuovo standard di trasmissione per i modem analogici che mette pepe agli upload e taglia i tempi di connessione


Shaumburg (USA) – Via libera al nuovo protocollo analogico V.92 anche da U.S. Robotics. L’azienda ha infatti concluso i test di interoperabilità con i maggiori fornitori di dispositivi di rete e si è dichiarata pronta a rilasciare i primi prodotti basati sul nuovo standard.

Lo standard V.92, le cui specifiche sono state approvate dall’ITU lo scorso giugno, porterà la velocità di upstream (dall’utente verso Internet) dagli attuali 31.200 bps a 48.000 bps. Oltre a questo, il nuovo protocollo porterà con sé nuove funzionalità, fra cui tempi di connessione più brevi (Quick Connect) e capacità di “sospendere” la connessione nel caso si riceva una chiamata entrante (Modem On Hold).

Lucent annunciò già lo scorso novembre l’intenzione di rilasciare, entro la fine dell’inverno, i primi modem V.92. L’azienda, insieme a Rockwell, parlò anche di possibili aggiornamenti per i modem che dispongono di flash BIOS, possibilità a cui U.S. Robotics non ha invece fatto cenno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 02 2001
Link copiato negli appunti