Vai al Cinema? Sei su internet

Lo garantisce il nuovo servizio gratuito offerto dal Multisala Adriano di Roma. Una webcam che permette di conoscere i volti di chi frequenta la hall


Roma – “Ti piace il cinema? Tu piaci a lui”, questa una delle tante battute che potrebbero essere proposte per descrivere il nuovo, singolare e probabilmente inedito servizio messo in piedi da un cinema.

Come si può immediatamente verificare nella pagina dedicata , il Multisala Adriano della Cecchi Gori, a Roma in piazza Cavour, uno dei più importanti multisala della capitale, offre uno sguardo via internet sugli avventori della struttura, su chi passa nella hall e via dicendo.

Il tutto in diretta nel “Live cam show”, per visualizzare il quale basta disporre del plug-in Flash di Macromedia.

Mentre scriviamo, un piccolo gruppo di avventori sta discutendo, pare animatamente. Probabilmente parlano del film appena visto o di quello che stanno per vedere. Ma non lo sapremo mai: difficile leggere il labiale, nonostante la perfetta definizione dei volti, e un audio streaming all’altezza non è fornito. Chissà se piacerebbe a quei cinefili pubblicare in rete, oltre alle proprie immagini, anche le proprie parole.

D’altra parte il Garante l’ha detto, le webcam sono legittime . Parlava delle spiagge, dove i bagnanti non devono però essere riconoscibili. Chissà se è una regola che vale anche per i cinema…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    questo articolo sa di Schiavoni...
    ho azzeccato? lo stile di scrittura ... si ? :)ciao luca!!! :)
    • Lamb scrive:
      Re: questo articolo sa di Schiavoni...
      - Scritto da: Anonimo
      ho azzeccato? lo stile di scrittura ... si ?No sei fuori strada :DDDovviamente non saprai mai chi l'ha scritto :)
  • Anonimo scrive:
    la verità rivelata
    qualcuno qui sa dare un preventivo verosimile di quanto sia costato quell'eseguibile?e qualcuno sa dare un preventivo verosimile di quanto sarebbe costato sviluppare una struttura del tutto diversa, in grado di funzionare indipendentemente dalla piattaforma?per questa seconda ipostesi cominciamo a dire che preferibilmente non dovrebbe essere web based in quanto non tutti quelli che dispongono di computer dispongono di accesso ad internet, quindi qualcosa di scaricabile e distribuibile su dischetto o cd da parte di conoscenti o referenti avrebbe una diffusione maggiore di qualcosa che funziona solo tramite una connessione.(scartiamo a priori l'ipotesi di andare dal referente per fare tutta l'operazione, un dischetto o cd si può spedire per corriere o posta, una persona no, e se è per questo tanto vale fare un eseguibile solo per atari o per mac os classic o per win 3.11, tanto ci saranno in Italia abbastanza persone dotate di atari o_ o_ da fungere da referenti anche per chi non ce l'ha...)ok, oppure si può fare un preventivo per un modello di documento da usare con una applicazione (magari anche un browser, localmente però!)fatto?abbiamo un preventivo verosimile di quanto è stato speso (quanto ABBIAMO speso, con le nostre tasse) e quanto avremmo speso?Ok, ora chiediamoci se anche la PA aveva le competenze e i mezzi per arrivare alle notre stesse conclusioni e realizzare una strada piuttosto che l'altra.Guardate, il mio intervento non vuole essere a pro e contro di nessuno, ma credo che senza queste due risposte si parli solo di aria fritta.Quanto spendo a fare a? Quanto spendo a fare b?quanto raggiunge a e quanto b? magari b è sia migliore che più economico, allora sono dalla parte di chi dice "è uno scandalo che sia fatto a", magari invece no.b è meglio di a perchè raggiungo più persone, questo è chiaro, ma prego chi ne fa una questione ideologica di levarsi dalle p dato che non è dimostrabile in nessun modo che qualcosa di potenzialmente fruibile sia realmente fruibile: ci sono persone non dotate di computer o di cultura adeguata ad usarlo e voglio evidenziare fortemente che il computer è UNO dei mezzi usati dalla PA nella sua missione di raggiungere il maggior numero di persone possibile, dato che è innegabile che il suo scopo sia di lavorare per tutti (almeno per chi paga le tasse!).Questo vuole dire che se il mezzo cartaceo non è fruibile da tutti (nonostante l'italiano e tutte le altre lingue in cui posso tradurre siano standard pubblici, mi risulta), che se il mezzo informatico non è fruibile da altri, che se le campagne informative sul web, tv, radio e giornali non sono fruibili da altri, nella realtà dei fatti proprio per questo si utilizzano tanti media diversi per diffondere il messaggio, quindi non è importante che il singolo media sia utilizzato nel modo migliore possibile, ma che la globalità dei media raggiunga tutti quelli che può!
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità rivelata
      Molti adempimenti fiscali vengono fatti tramite programmi gratuiti realizzati in Java. Li uso sia su Windows che su Linux (grazie alla JVM).Se il problema sono le minori performace dell'interfaccia grafica (ma in quelli che ho usato non si nota) grazie a Delphi/Kylix si possono realizzare programmi compilabili come eseguibile "nativo" per Windows e Linux. Come vedi le possibilità ci sono e non ritengo che realizzare un programma in VisualBasic (un linguaggio che esiste solo su piattaforma Win) sia meno comlesso e meno oneroso di sviluppare un programma in Delphi o in Java.La mia opinione da 2 eurocents Kino
  • antonio scrive:
    Giusto !!
    trovo che sia giusto che i vari enti pubblici non sprechino tempo e denaro per mettere in rete software che non siano quelli comunemente usati dalla stragrande maggioranza. Una volta tanto non sprecano il nostro denaro....
    • godzilla scrive:
      Re: Giusto !!
      - Scritto da: antonio
      trovo che sia giusto che i vari enti
      pubblici non sprechino tempo e denaro per
      mettere in rete software che non siano
      quelli comunemente usati dalla stragrande
      maggioranza. Una volta tanto non sprecano il
      nostro denaro....arrivato tardi, eh?
    • cla scrive:
      Re: Giusto !!
      Riscrivilo quando Microsoft rilascerà una nuova versione della suite di Office con una scarsa retrocompatibilità ai **suoi** formati proprietari precedenti costringendo P.A. e Privati ad acquistare le nuove licenze. Vediamo quale è il costo finanziario e sociale.Se guardassimo un po' più al lmedio/lungio periodo senza fermarci a pensare solo a domani ...Cla
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto !!

        Se guardassimo un po' più al lmedio/lungio
        periodo senza fermarci a pensare solo a
        domani ...Se guardiamo cosi' lontano, l'INPS potrebbeessere anche in bancarotta.Oggi ha ragione Antonio, meglio non sprecaresoldi per inutili chimere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto !!
        - Scritto da: cla
        Riscrivilo quando Microsoft rilascerà una
        nuova versione della suite di Office con una
        scarsa retrocompatibilità ai **suoi**
        formati proprietari precedenti costringendo
        P.A. e Privati ad acquistare le nuove
        licenze. Vediamo quale è il costo
        finanziario e sociale.E' questo che frega voi linari, siete poco larghi di vedute! In primo luogo la retrocompatibilità c'è sempre stata altrimenti ci sarebbe una scarsa diffusione iniziale. In virtù di questo la PA e nessuno di noi a casa è obbligato ad acquistare nuove licenze, tanti lavorano ancora tranquillamente con Office97 (6 anni fa). Se poi MS decide che il nuovo Office2020 ha un formato che solo lui e chi ha il palladium può aprire allora vuol dire vedere PA e utenti di tutto il mondo passare a RedHat 11.5 e questo vi renderebbe felici credo quindi non lamentatevi.
        Se guardassimo un po' più al lmedio/lungio
        periodo senza fermarci a pensare solo a
        domani ...
        Sei tu che ti fermi a pensare solo ad oggi: linux non è diffuso, i formati open non li caga nessuno ed allora pensi che un giorno saremo oppressi da mamma MS.Pensa invece a come sta reagendo la MASSA (compresi gli utonti) ai sopprusi delle major discografiche, pensa alla maxi multa alle assicurazioni, pensa ai social-forum sempre più imponenti... forse la massa non è così stupida come pensate voi linari.
        • godzilla scrive:
          Re: Giusto !!

          i formati open non li caga nessunovogliamo parlare di HTML?
        • cla scrive:
          Re: Giusto !!
          Io non sono un Linaro ... uso red hat per lavorare e sviluppare e win 200 sp3 per giocare con warcraft III comprato Originale (scommetto che tu i service pack neanche sai che sono e il tuo outlook sembra lo scolapasta che ho usato io stasera).2 esempi di come win rispetta le retrocompatibilità:1) da quando win è passato all'architettura a 32 bit i vecchi giochi non girano più ... e non dirmi che ci sono le patch perché l'utonto non lo sa e comunque non sempre vanno2) Openoffice, prodotto da linari, usa un formato XML e, intelligentemente, apre anche le estensioni .doc (che se poi le salviamo in sxw pesano la metà ma non soffermiamoci su queste sottigliezze), come mai Office non apre i formati Openoffice?E poi che c'entra adesso il movimento no global? Stai dicendo forse "anche il movimento no global è alternativo ma usa windows?" ... non riesco a capire che male ci sia a chiedere un formato standard. Il problema è che tu con "formato standard" guardi solo al tuo piccì ... standard vuol dire interpretabile ovunque! E' un concetto un po' più esteso ...
      • Zeross scrive:
        Re: Giusto !!
        - Scritto da: cla
        Riscrivilo quando Microsoft rilascerà una
        nuova versione della suite di Office con una
        scarsa retrocompatibilità ai **suoi**
        formati proprietari precedenti costringendo
        P.A. e Privati ad acquistare le nuove
        licenze. Vediamo quale è il costo
        finanziario e sociale.Questa è una delle più grossa bufale che vi siete inventati per sollazzarvi il cervello con una bella sega mentale.Io salvo file .doc da Word 2004 (pre-beta 2) e li leggo ancora con Wordpad di Windows 95 (ovviamente rinunciando alle caratteristiche non supportate da Wordpad... se usassi Word 97 riuscirei a vedere anche revisioni, commenti e compagnia bella... oltre che ad eseguire le macro).L'unica vera incompatibilità introdotta a suo tempo fu nel formato di Access passando dalla versione 97 alla 2000, nella quale fu introdotto il supporto ad Unicode.Il quale formato cmq continua ad essere visibile da Access 97, ma non modificabile.Ah, discorso a parte meritano invece il paio di funzioni VBA, e le novità introdotte a livello di OLE Automation dalle varie versioni. Qui sta allo sviluppatore delle macro garantire la compatibilità del suo codice sulle varie versioni (e cmq vi assicuro che non è per nulla complicato... ovviamente per chi sa fare il proprio mestiere...).Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto !!
      Parole sante
  • Anonimo scrive:
    Mac Os X
    Salve,anche Mac Os X andrebbe tenuto in considerazione, visto la sua diffusione in continua crescita.Ciao!
    • cla scrive:
      Re: Mac Os X
      Vedi, secondo me non è questione di dare visibilità ad un sistema piuttosto che un'altro ma di usare roba standard interpretata da tutti.Se XML o PIPPOML o GINOML è uno standard (definito dal w3c o da un ente che gode di credibilità e di accordi transnazionali) non ci dovremmo neanche scornare sui sistemai operativi perché potremmo aceedere a quel documento o a quel sito con il nostro Win, Linux, Macos Palmare, telefonino, webtv, videofonino, pippofonino, topolinofoninino e quel che ci pare.A quel punto va fuori dal mercato che non da gli strumenti per realizzare e consultare documenti o contenuti in formato standard.P.S. Un inciso. Ma ca**o!!! gli operatori di telefonia non si sono ancora messi d'accordo per scambairsi tra di loro gli MMS ... formato standard realizzato con smil, dialetto dell'XML! (So che non c'entra quasi nulla ... ma mi fa inca**are)Cla
      • Hydra scrive:
        Re: Mac Os X
        - Scritto da: cla
        Vedi, secondo me non è questione di dare
        visibilità ad un sistema piuttosto che
        un'altro ma di usare roba standard
        interpretata da tutti.

        Se XML o PIPPOML o GINOML è uno standard
        (definito dal w3c o da un ente che gode di
        credibilità e di accordi transnazionali)
        non ci dovremmo neanche scornare sui
        sistemai operativi perché potremmo aceedere
        a quel documento o a quel sito con il nostro
        Win, Linux, Macos Palmare, telefonino,
        webtv, videofonino, pippofonino,
        topolinofoninino e quel che ci pare.

        A quel punto va fuori dal mercato che non da
        gli strumenti per realizzare e consultare
        documenti o contenuti in formato standard.

        P.S. Un inciso. Ma ca**o!!! gli operatori di
        telefonia non si sono ancora messi d'accordo
        per scambairsi tra di loro gli MMS ...
        formato standard realizzato con smil,
        dialetto dell'XML! (So che non c'entra quasi
        nulla ... ma mi fa inca**are)
        ClaSorry, io faccio la Web Design da un anno (e poco più). Il programmatore a cui mi appoggio ed io testiamo i nostri siti (da quello costoso per m'azienda a quello economico per l'associazione di turno) testandoli nei due Browsers più diffusi (Netscape e Internet Explorer) sia su Pc (del mio collega) che sul Mac (mio o miei a dire il vero). Ed abbiamo cominciato da poco. Il sito dell'INPS che sarà certamente costato parecchio e dato a professionisti sul mercato più di me (non redo che l'INPS abbia dato il sito in mano a dei novizi) presenta tutti questi problemi di incompatibilità (lamentati anche in una Mailing list)? Forse è solo questione di professionalità e, sopratutto, di rispetto per l'utenza. Internet DOVEVA essere un sistema aperto a tutti... solo che, diciamo la verità, Bill ha deciso che così non doveva essere immettendo nel mercato un Browser fuori standard (venuto ben dopo Internet).Come al solito dietro la confusione c'è sempre lui... e quella gente che; in nome di una fasulla professionalità, sceglie la via più facile senza metterci un po' di ricercatezza e cura dei dettagli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac Os X
          solo che, diciamo
          la verità, Bill ha deciso che così non
          doveva essere immettendo nel mercato un
          Browser fuori standard (venuto ben dopo
          Internet).
          Come al solito dietro la confusione c'è
          sempre lui... e quella gente che; in nome di
          una fasulla professionalità, sceglie la via
          più facile senza metterci un po' di
          ricercatezza e cura dei dettagli.Se è messaggio scherzoso non fa ridere... se invece è serio penso che tu abbia molti problemi.......
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X
            - Scritto da: Anonimo
            solo che, diciamo

            la verità, Bill ha deciso che così non

            doveva essere immettendo nel mercato un

            Browser fuori standard (venuto ben dopo

            Internet).

            Come al solito dietro la confusione c'è

            sempre lui... e quella gente che; in nome
            di

            una fasulla professionalità, sceglie la
            via

            più facile senza metterci un po' di

            ricercatezza e cura dei dettagli.

            Se è messaggio scherzoso non fa ridere... se
            invece è serio penso che tu abbia molti
            problemi.......Problemi a dire la pura e semplice verità ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X


            Problemi a dire la pura e semplice verità ?No il problema è che la verità e' stata distorta......Lunge da me difendere la MS ma dare la colpa a Billo perchè ancora oggi dei cani sviluppano siti web mi sembra grossa....
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X
            - Scritto da: Anonimo




            Problemi a dire la pura e semplice verità
            ?

            No il problema è che la verità e' stata
            distorta......

            Lunge da me difendere la MS ma dare la colpa
            a Billo perchè ancora oggi dei cani
            sviluppano siti web mi sembra grossa....Ciascuno ha le sue colpe. La colpa della MS è di travisare ogni standard introducendo estensioni più o meno proprietarie. La colpa dei webdesigner è di utilizzare tali estensioni. Da un lato abbiamo la disonestà (abuso di posizione dominante...) dall'altro l'incompetenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X

            Ciascuno ha le sue colpe. La colpa della MS
            è di travisare ogni standard introducendo
            estensioni più o meno proprietarie. La colpa
            dei webdesigner è di utilizzare tali
            estensioni. Da un lato abbiamo la disonestà
            (abuso di posizione dominante...)
            dall'altro l'incompetenza.Essere disonesti per cambiare o estendere uno standard non è controprova di disonestà; è disonesto imporlo con pratiche di abuso di posizione dominante.....e non mi risulta che MS abbia costretto un qualsiasi web designer a scrive codice non portabile......
          • godzilla scrive:
            Re: Mac Os X
            - Scritto da: Anonimo
            non mi risulta che MS abbia costretto un qualsiasi web
            designer a scrive codice non portabile......a me invece pare che certa gente in questo forum continui imperterrita nascondere la testa sotto la sabbia...godzilla*** no sand and no ostriches were used to write this post ***
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X


            a me invece pare che certa gente in questo
            forum continui imperterrita nascondere la
            testa sotto la sabbia...

            godzilla
            *** no sand and no ostriches were used to
            write this post ***Visto che tu sei il maestro dei cavilli(non è un complimento) citami di uno e uno solo web designer COSTRETTO a creare volutamente siti accessibili solo da IE....
          • godzilla scrive:
            Re: Mac Os X
            - Scritto da: Anonimo




            a me invece pare che certa gente in questo

            forum continui imperterrita nascondere la

            testa sotto la sabbia...



            godzilla

            *** no sand and no ostriches were used to

            write this post ***

            Visto che tu sei il maestro dei cavilli(non
            è un complimento) citami di uno e uno solo
            web designer COSTRETTO a creare volutamente
            siti accessibili solo da IE....visto che io sono il maestro dei cavilli (come dici tu, che sei e rimani anonimo e quindi continui a non avere il coraggio delle tue parole) ti rispondo che il punto non è quello. il punto è che per molta - troppa - gente è più comodo far finta che non ci sia altro browser che IE, altro sistema che Windows, altro client di posta che Outlook, altro editor HTML che (trattengo un conato di vomito) Frontpage. e visto che la Microsoft stessa ha sempre abusato della sua posizione di mercato incorporando in Windows e Office varie versioni dei suddetti programmi, sicuramente una parte della colpa ce l'ha. certo, non ha mai puntato la pistola alla testa di nessuno, ma secondo te non c'entra proprio nulla in tutto questo? e adesso, grazie a chi per comodità, ignoranza e pigrizia continua a supportare i suoi standard di fatto - che standard non lo sono neanche da lontano: basti pensare al formato doc - continua ad imporre i suoi metodi e i suoi canoni a chiunque. spero che un giorno tu te ne renda conto.godzilla*** eddài, che c'è gente che scrive pagine web con Word! ***
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X


            Visto che tu sei il maestro dei
            cavilli(non

            è un complimento) citami di uno e uno solo

            web designer COSTRETTO a creare
            volutamente

            siti accessibili solo da IE....

            visto che io sono il maestro dei cavilli
            (come dici tu, che sei e rimani anonimo e
            quindi continui a non avere il coraggio
            delle tue parole) Rimango anonimo perchè non ho intenzione di dare a chicchessia dei miei dati....Il fatto che tu ti faccia chiamare godzilla non ti rende certo meno anonimo di me....[SNIP]la gente è libera di comportarsi come meglio crede.Il fatto che un paio di anni fà alcuni web designer abbiano preferito creare codice IE oriented per sfruttare alcune feature che in altri prodotti non c'erano non mi stupisce e mi sembra tutto sommato accettabile visto anche il fatto che questa restrizione gli permetteva di essere visibile al 95% del popolo internet.Dare la colpa di questo a Microsoft non mi sembra sensato.... godzilla
            *** eddài, che c'è gente che scrive pagine
            web con Word! ***Nessuno li costringe o sbaglio?
          • godzilla scrive:
            Re: Mac Os X
            - Scritto da: Anonimo



            Visto che tu sei il maestro dei

            cavilli(non


            è un complimento) citami di uno e uno
            solo


            web designer COSTRETTO a creare

            volutamente


            siti accessibili solo da IE....



            visto che io sono il maestro dei cavilli

            (come dici tu, che sei e rimani anonimo e

            quindi continui a non avere il coraggio

            delle tue parole)

            Rimango anonimo perchè non ho intenzione di
            dare a chicchessia dei miei dati....
            Il fatto che tu ti faccia chiamare godzilla
            non ti rende certo meno anonimo di me....quanto meno identificabile (e PI ha la mia e-mail registrata)
            [SNIP]

            la gente è libera di comportarsi come meglio
            crede.la gente sì. la PA no.
            Il fatto che un paio di anni fà alcuni web
            designer abbiano preferito creare codice IE
            oriented per sfruttare alcune feature che in
            altri prodotti non c'erano non mi stupisce e
            mi sembra tutto sommato accettabile visto
            anche il fatto che questa restrizione gli
            permetteva di essere visibile al 95% del
            popolo internet.
            Dare la colpa di questo a Microsoft non mi
            sembra sensato....com'è che non rispondi sulla questione dell'inclusione nel sistema operativo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac Os X


            Il fatto che un paio di anni fà alcuni web

            designer abbiano preferito creare codice
            IE

            oriented per sfruttare alcune feature che
            in

            altri prodotti non c'erano non mi
            stupisce e

            mi sembra tutto sommato accettabile visto

            anche il fatto che questa restrizione gli

            permetteva di essere visibile al 95% del

            popolo internet.

            Dare la colpa di questo a Microsoft non mi

            sembra sensato....

            com'è che non rispondi sulla questione
            dell'inclusione nel sistema operativo?Un diritto basilare inserire in un mio prodotto quello che voglio.....(tantopiù che lo sta facendo anche Apple con il suo Safari)Rispondimi (visto che lo hai evitato accuratamente)piuttosto qual'era il livello dei browser alternativi e IE 4 anni fà .....
          • godzilla scrive:
            Re: Mac Os X
            - Scritto da: Anonimo

            Se è messaggio scherzoso non fa ridere... se
            invece è serio penso che tu abbia molti
            problemi.......e perché? sentiamo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac Os X

        P.S. Un inciso. Ma ca**o!!! gli operatori di
        telefonia non si sono ancora messi d'accordo
        per scambairsi tra di loro gli MMS ...
        formato standard realizzato con smil,
        dialetto dell'XML! (So che non c'entra quasi
        nulla ... ma mi fa inca**are)
        Claproprio questo è il punto: ci sono tanti standard pienamente documentati, ma chi assicura che saranno supportati in modo adeguato?che società ci investiranno?quante remeranno contro per interessi propri?quanti operatori preparati, dal programmatore al capoprogetto si troveranno in tempi ragionavoli sul mercato? per quanto tempo? a quali costi?per tornare in ambito informatico, quanti sono gli utenti di un sistema posix compliant in grado di prendersi un codice sorgente di un programma realizzato per bsd, osx, qnx, lin o altri unix e simili e farselo funzionare su un diverso unix like?e in internet, quanti strumenti di sviluppo ci sono che siano realmente w3c compliant (amaya è l'unico che mi viene in mente, ed è indietro di 10 anni rispetto a quanto si utilizza normalmente nel mondo reale)? Non basta che ci siano gli standard documentati, potrei farmi il mio standard e renderlo pubblico ma questo non basterebbe certo a farlo preferire ad un altro, come non basterebbero nemmeno le caratteristiche intrinseche del mio standard! Lo standard deve essere innanzitutto supportato.Visto che viviamo in un mondo in cui non ci si riesce a mettere daccordo (dvd+ o -? e gli mms? e posix? e l'html?) è ovvio che ne traggano profitto i soggetti in grado di fornire una soluzione, che passi o meno attraverso uno standard Quelli M$ ad es non lo sono, a meno che le specifiche non siano pubblicamente ocumentate, ciò che non è dichiarato non può essere preso a standard, vedi metodo scientifico, non è accettabile ciò che non può essere motivato, descritto e riprodotto a pari condizioni!Però interessa avere una soluzione, e subito, non sapere che la soluzione ci può essere!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac Os X
          Sono d'accordo con te, oserei però dire, e sperare, che tra tutto quello che tu hai citato XML sia quello un po' più avanti degli altri. Viene infatti usato su telefonini, applicativi web e per definire i formati di file (openoffice).Purtroppo il processo è ancora lungo, mi auguro che anche Microsoft faccia passi avanti nel tentare di convertire quello che sono i files generati dalle sue suite da ufficio in xml, spero non faccia come con Java fdove ha tentato di creare il **suo ** Java, questo vuol dire remare contro "Destandardizzando " (bleah che schifo di termine) un qualcosa che voleva essere multipiattaforma.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mac Os X - Chiodo su MAC
      - Scritto da: Anonimo
      Salve,
      anche Mac Os X andrebbe tenuto in
      considerazione, visto la sua diffusione in
      continua crescita.

      Ciao!Finche' terranno OSX tutto per loro perderanno consensi.http://www.robgalbraith.com/diginews/2003-01/2003_01_07_macpc.html
  • Anonimo scrive:
    ZioBill, sempre umiliato ahahaha
    Come da oggetto
  • Anonimo scrive:
    Discussione inutile...
    Cito un messaggio di Locke che secondo me smentisce tutte le testi contrarie all'operato dell'INPS:"E il problema dov'è? Ti alzi, vai alla sede dell'INPS e fai quel che cavolo devi fare, l'accesso lo hai e nessuno te lo nega. SE e ripeto SE vuoi utilizzare il servizio web, devi seguire dei requisiti. E per quelle famiglie che non hanno un PC, l'INPS cosa deve fare? Regalarne uno a tutti quanti? "Penso che sia totalmente incontestabile.....
  • Anonimo scrive:
    [OT] ZioBill ??
    Un tuo sito non è per caso www.du-----------.it ??
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] ZioBill ??
      non faccio il webmaster /webdesignere quindi non mi occupo di siti...faccio il programmatore COM+ e uso, talvolta, html e xml attraverso l'oggetto COM di IE. Quasi esclusivamente per applicazioni verticali e intranet che ben poco hanno a che fare col web...ZioBill
      • godzilla scrive:
        Re: [OT] ZioBill ??
        - Scritto da: Anonimo
        non faccio il webmaster /webdesignere quindi
        non mi occupo di siti...

        faccio il programmatore COM+ e uso,
        talvolta, html e xml attraverso l'oggetto
        COM di IE. Quasi esclusivamente per
        applicazioni verticali e intranet che ben
        poco hanno a che fare col web...

        ZioBillriporto da http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=311555< Ma stai scherzando???< < style="filter:alpha(opacity=50)" funziona benissimo su IE (lo< uso sempre per i miei siti).< < Ignorante sara lei.< < ZioBill< ***la mamma degli ignoranti e' sempre incinta*** allora ZioBill li fai i siti o no?non offenderti, ma a me sembri sempre di più un pagliaccio...
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] ZioBill ??
          Ringrazio PI perche' quando qualcuno mi offende deliberatamente non mette la X. Invece la redazione e' sempre pronta a nascondere i miei post quando non li ritiene on topic. Grazie per la democrazia e grazie per la liberta' di espressione (a la Pol Pot, ovviamente).ZioBillPS Comunque i siti, come puoi ben leggere, li faccio, solo che non sono siti internet, ma intranet ed extranet.- Scritto da: godzilla

          - Scritto da: Anonimo

          non faccio il webmaster /webdesignere
          quindi

          non mi occupo di siti...



          faccio il programmatore COM+ e uso,

          talvolta, html e xml attraverso l'oggetto

          COM di IE. Quasi esclusivamente per

          applicazioni verticali e intranet che ben

          poco hanno a che fare col web...



          ZioBill

          riporto da
          http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

          < Ma stai scherzando???
          <
          < style="filter:alpha(opacity=50)" funziona
          benissimo su IE (lo
          < uso sempre per i miei siti).
          <
          < Ignorante sara lei.
          <
          < ZioBill
          < ***la mamma degli ignoranti e' sempre
          incinta***

          allora ZioBill li fai i siti o no?
          non offenderti, ma a me sembri sempre di più
          un pagliaccio...
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] ZioBill ??
          - Scritto da: godzilla

          - Scritto da: Anonimo

          non faccio il webmaster /webdesignere
          quindi

          non mi occupo di siti...



          faccio il programmatore COM+ e uso,

          talvolta, html e xml attraverso l'oggetto

          COM di IE. Quasi esclusivamente per

          applicazioni verticali e intranet che ben

          poco hanno a che fare col web...



          ZioBill

          riporto da
          http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

          < Ma stai scherzando???
          <
          < style="filter:alpha(opacity=50)" funziona
          benissimo su IE (lo
          < uso sempre per i miei siti).
          <
          < Ignorante sara lei.
          <
          < ZioBill
          < ***la mamma degli ignoranti e' sempre
          incinta***

          allora ZioBill li fai i siti o no?
          non offenderti, ma a me sembri sempre di più
          un pagliaccio...Lui con quell'altro cogli0 ne di ekleptical...Seconde me sono solo degli esibizionisti, gente che fa spettacolo (sgradito). Tipo platinette per fare un esempio, non che io abbia alcunchè contro gli omosessuali, ma il tipo di esibizionismo mi pare lo stesso: befanoide acida ignorante con forti e sbagliate opinioni su cose che non conosce perdipiù "abbellita" di tanti fastidiosi dettagli che secondo il suo patetico parere fanno sembrare più incisivo il loro superficiale ragionamento...Boh, so che come post fa schifo, ma la mia antipatia per questi ridicoli soggetti dovevo pur esprimerla (ma non potevo sfogarmi come volevo)saluti, abbasso i post come questo!
  • malex scrive:
    La mia esperienza con inps.it
    Si inizia con trafila burocratica per ottenere il PIN per l'accesso ai serivizi. Il PIN di 16 cifre decimali viene fornito metà on-line (con una bella GIF, se non ricordo male) e metà per posta (mi pare raccomandata). Poi bisogna aspettare una telefonata di attivazione, che quando arriva non ci sei o non rispondi dei occuparti tu di contattare l'INPS (ma loro non ti avvisano di questo particolare).Poi i servizi on-line sono accessibili solo con IE da Windows, perché il check del condice fiscale e del PIN funziona solo lì, niente Netscape o Mozilla, ne da Linux ne da Windows.Oramai non ho più bisogno di Windows, mi basta Linux/Mozilla per accedere ai siti più disparati e ad un sacco di servizi on-line (banche, assicurazioni, le poste, Punto Informatico, ecc.). Con l'INPS devo attivare Windows (ma con VmWare ;-) ). Che seccatura.
  • Anonimo scrive:
    La verità così come l'ho concepita
    Riflessione che mi è stata fatta notare:------------------------------------------------------ Scritto da: Anonimo
    Scusa... OpenOffice e altre applicazioni
    simili su Linux non leggono i .doc di Word?
    A me pare proprio di si... E allora?Hai ragione, l'avevo scordato.E allora?E allora tutti questi discorsi che stiamo facendo non hanno alcun senso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!BBBBAAAAASSSSSSSSTTTTTTTTAAAAAAAAAAAALINUZZARI BASTA !!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità così come l'ho concepita
      - Scritto da: Anonimo
      Riflessione che mi è stata fatta notare:
      ---------------------------------------------

      Hai ragione, l'avevo scordato.

      E allora?

      E allora tutti questi discorsi che stiamo
      facendo non hanno alcun
      senso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      BBBBAAAAASSSSSSSSTTTTTTTTAAAAAAAAAAAA
      LINUZZARI BASTA !!!!!!!Sooooka :)
  • garak scrive:
    Il buon esempio
    http://www.governo.it/dimostra che si puo' fare un sito pubblico accessibile e nel pieno rispetto degli standard (per quanto il faccione del Berlusca in home page faccia un po' ridere...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il buon esempio
      - Scritto da: garak
      http://www.governo.it/

      dimostra che si puo' fare un sito pubblico
      accessibile e nel pieno rispetto degli
      standard (per quanto il faccione del
      Berlusca in home page faccia un po'
      ridere...)Il Berluska è un mito e grazie a Serghiei Cofferatosky e Nanni Morettisky ce l'avremo aggratisse per un'altra legislatura.Lui governa. Gli altri fanno giritondi.Ha ragione Bertinotti: la sinistra è finita.
  • Anonimo scrive:
    Basta con queste notizie !
    Insomma, mi sembra che qui si faccia del razzismo al contrario ..... o che si viva nel comunismo (utopico) più profondo .......Oggi sono andato sul sito del superbowl .... le clip erano in realvideo ... me io non ce l'ho e non ho voglia di installarlo .... mi sono sentito come un bianco gettizzato dai neri .... ma non per questo scrivo un articolo denunciando la cosa ...Ma è così difficile capire che se una azienda ha un rapporto costi/benefici da mantenere ? Avete idea di quanto costi sviluppare un sito compatibile per IE o per NetScape o anche per Opera ??Siamo seri, avete idea di quanto costi sviluppare un applicativo e svilupparne un'altro per Mac o per Linux (PS. Vi prego, non parlate di Java perchè sono sviluppo in Java dal 95 e so bene di cosa sto parlando ...)Insomma, basta con queste notizie !Gian Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con queste notizie !

      Ma è così difficile capire che se una
      azienda ha un rapporto costi/benefici da
      mantenere ? L'INPS è un'ente pubblico a quanto mi risulti e per questodeve garantire l'accesso a tutti i cittadini...Oppure pagano a tutti un licenza di MS windows e una di MS officeio non li ho e non ho intenzione di gettare i miei soldi...
      Avete idea di quanto costi sviluppare un
      sito compatibile per IE o per NetScape o
      anche per Opera ??Esistono degli standard per la creazione di pagine web, bastaseguirli...Carlo
      Siamo seri, avete idea di quanto costi
      sviluppare un applicativo e svilupparne
      un'altro per Mac o per Linux
      Insomma, basta con queste notizie !Su questo sono d'accordo, i costi ci sono, ma resta il fatto che ionon posso essere obbligato a comperare un software.Se fosse un'azienda io potrei decidere di cambiare fornitore, maqui non posso, quindi devono essere loro a darmi la possibilità diusare l'OS che voglio
      • Locke scrive:
        Re: Basta con queste notizie !
        - Scritto da: Anonimo

        L'INPS è un'ente pubblico a quanto mi
        risulti e per questo
        deve garantire l'accesso a tutti i
        cittadini...
        Oppure pagano a tutti un licenza di MS
        windows e una di MS office
        io non li ho e non ho intenzione di gettare
        i miei soldi...E il problema dov'è?Ti alzi, vai alla sede dell'INPS e fai quel che cavolo devi fare, l'accesso lo hai e nessuno te lo nega.SE e ripeto SE vuoi utilizzare il servizio web, devi seguire dei requisiti.E per quelle famiglie che non hanno un PC, l'INPS cosa deve fare? Regalarne uno a tutti quanti?Pigrizia rulez...
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con queste notizie !


          E per quelle famiglie che non hanno un PC,
          l'INPS cosa deve fare? Regalarne uno a tutti
          quanti?Da questo punto di vista: Colpito e affondato :-p Sto zitto! :-)Ciao Carlo
          • spino scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo




            E per quelle famiglie che non hanno un PC,

            l'INPS cosa deve fare? Regalarne uno a
            tutti

            quanti?

            Da questo punto di vista: Colpito e
            affondato :-p
            Sto zitto! :-)

            Ciao
            CarloScusa, non avevo notato che eri già stato bacchettato a dovere... :)
      • spino scrive:
        Re: Basta con queste notizie !
        - Scritto da: Anonimo
        L'INPS è un'ente pubblico a quanto mi
        risulti e per questo
        deve garantire l'accesso a tutti i
        cittadini...
        Oppure pagano a tutti un licenza di MS
        windows e una di MS office
        io non li ho e non ho intenzione di gettare
        i miei soldi...Se è per questo, non tutti hanno un PC...Questo cosa vuol dire, che L'INPS o qualunque altro ente pubblico che abbia un website ti DEVE fornire un PC per accedere ai suoi servizi (che ti ricordo sono ancora ANCHE telefonici e ANCHE "di sportello")?Cerchiamo di essere ragionevoli...Bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con queste notizie !
          - Scritto da: spino
          Se è per questo, non tutti hanno un PC...
          Questo cosa vuol dire, che L'INPS o
          qualunque altro ente pubblico che abbia un
          website ti DEVE fornire un PC per accedere
          ai suoi servizi (che ti ricordo sono ancora
          ANCHE telefonici e ANCHE "di sportello")?

          Cerchiamo di essere ragionevoli...

          ByeOK, allora ti faccio questo paragone:all'imps ci puoi arrivare con la macchina per accedere agli sportelli giusto?Ma sei tu che decidi CON QUALE MACCHINA, o sbaglio?Puoi accedere ai servizi IMPS anche via telefono, ma SEI TU che decidi CON QUALE TELEFONO chiamare non loro che ti dicono: per accedere ai servizi telefonoci dovete per forza avere un nokia, oppure avere una scheda TIM.Mi sebra che regga il discorso no?
          • spino scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: spino

            Se è per questo, non tutti hanno un PC...

            Questo cosa vuol dire, che L'INPS o

            qualunque altro ente pubblico che abbia un

            website ti DEVE fornire un PC per accedere

            ai suoi servizi (che ti ricordo sono
            ancora

            ANCHE telefonici e ANCHE "di sportello")?



            Cerchiamo di essere ragionevoli...



            Bye

            OK, allora ti faccio questo paragone:
            all'imps ci puoi arrivare con la macchina
            per accedere agli sportelli giusto?
            Ma sei tu che decidi CON QUALE MACCHINA, o
            sbaglio?
            Puoi accedere ai servizi IMPS anche via
            telefono, ma SEI TU che decidi CON QUALE
            TELEFONO chiamare non loro che ti dicono:
            per accedere ai servizi telefonoci dovete
            per forza avere un nokia, oppure avere una
            scheda TIM.

            Mi sebra che regga il discorso no?Direi di no:Se tu non hai la macchina, non è che l'INPS (si scrive così) te la fornisca, nè tantomeno ti paga autobus o taxi...Ugualmente, se non hai il telefono, non è che ti viene fornito per accedere ai servizi,,,Colpito e affondato... :))
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con queste notizie !

      Ma è così difficile capire che se una
      azienda ha un rapporto costi/benefici da
      mantenere ? Beh, si tratta di un ente pubblico, e come tale la sua offerta deve essere rivolta al pubblico, non solo ad una parte di esso. Se l'INPS rivolgesse i suoi servizi discriminando l'utenza per sesso, colore della pelle, religione etc. protesteremmo tutti, no?
      Avete idea di quanto costi sviluppare un
      sito compatibile per IE o per NetScape o
      anche per Opera ??
      Forse sarebbe più economico sviluppare un sito compatibile con gli *standard* e quindi leggibile da ogni browser che a quelli si conformi...E' proprio una brutta abitudine, figlia del monopolio, quella di crearsi i propri standard e pretendere che tutti gli altri si adeguino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con queste notizie !
        Esistono gli standard DE IURE e esistono gli standard DE FACTO: internet si appoggia a questi ultimi, che poi, lentamente, vengono ratificati dagli organismi internazionali (vedasi recentemente la ratifica ufficiale del DOM di Internet Explorer). Con la sola differenza che chi usa Windows ha gia' il DOM da diversi anni, e invece i nostri cari amici linuzzari (una sparutissima minoranza, comunque), ora devono aspettare che il DOM venga recepito dai vari browser 'outsider' e implementato per fare le stesse cose di IE.Secondo me non e' la Pubblica Amministrazione a doversi preouccupare della cosa, ma chi fa i sistemi operativi e i browser concorrenti a dover tener conto di quali sono gli standard (ovvero gli standard DE FACTO...).E comunque, PI mi fa venire il latte alle ginocchia quando fa degli articoli anacronistici e fuori luogo come questi...ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con queste notizie !
          Leggo il commento di Zio Bill.Delle volte mi sorprendo veramente della immaturità del paese dove vivo: la voglia di totalitarismo non è ancora sradicata nel nostro modo di pensare.Basta essere il più forte, e non necessariamente il più corretto, per decidere chi e cosa deve prevalere, vero Zio Bill?Visto che Microsoft è la più diffusa, chi se ne frega degli standard....... ma usiamo i "suoi" di standard, vero?Che bella moralità!
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Visto che Microsoft è la più diffusa, chi se
            ne frega degli standard....... ma usiamo i
            "suoi" di standard, vero?Se addirittura gli enti ufficiali recepiscono gli standard de facto di microsoft, ci sara' pure un motivo, no?
            Che bella moralità!E quanto aumento inutile dell'entropia dell'universo con i vostri formati alternativi e i vostri browser alternativi (e i vostri sistemi operativi alternativi, e i vostri modelli di business alternativi...).Lunga vita a Bill, che ha democratizzato l'informatica,lunga vita a Microsoft.ZioBill***venerdi' vi saluto Bill, quello vero (ho un incontro privato con lui...)***
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            ...
            ZioBill
            ***venerdi' vi saluto Bill, quello vero (ho
            un incontro privato con lui...)***Capito...BG ha voglia di fare un po' di sesso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            Beh, dopo essersi passato tua madre e tutta la tua progenie...- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ...

            ZioBill

            ***venerdi' vi saluto Bill, quello vero
            (ho

            un incontro privato con lui...)***

            Capito...

            BG ha voglia di fare un po' di sesso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Lunga vita a Bill, che ha democratizzato
            l'informatica,
            lunga vita a Microsoft.Facendo un paragone storico... (NON POLITICO)Lunga vita a Hitler, che ha tolto il razzismo dal mondo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Leggo il commento di Zio Bill.
            Delle volte mi sorprendo veramente della
            immaturità del paese dove vivo:ZioBill è troppo occupato a poppare, non ci fare caso.
        • syntaxerror scrive:
          Re: Basta con queste notizie !

          E comunque, PI mi fa venire il latte alle
          ginocchia quando fa degli articoli
          anacronistici e fuori luogo come questi...

          ZioBillOttusità nonchè ignoranza allo stato brado!Tanti auguri... di non avere mai figli!!!!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta con queste notizie !
          Sviluppo siti web di servizio interno ad un ente pubblico.Uso java, xml, html 4.0.I miei lavori funzionano con IE 6, IE 5, Mozilla (linux), Netscape (sun solaris).Formato di interscambio dei documenti: RTFBasta saper lavorare come si deve.Per quanto riguarda il DOM, studiati le implementazioni dei vari browser, visto che mozilla ad esempio e' addirittura per meta' scritto usando XML e DOM.Fare dell'ignoranza la propria ragione di vita va pure bene, se ti fa felice, ma almeno non propinarcela come sapienza.Fabio
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Sviluppo siti web di servizio interno ad un
            ente pubblico.
            Uso java, xml, html 4.0.
            I miei lavori funzionano con IE 6, IE 5,
            Mozilla (linux), Netscape (sun solaris).
            Formato di interscambio dei documenti: RTF

            Basta saper lavorare come si deve.E tu sai lavorare come si deve... con i tuoi bellissimi siti 'bulgari': ci credo che non hai problemi di 'abbellimento' del sito...Ah, approposito, il tuo bel cross-platform/cross-browser editing lo supporta style="filter:alpha(opacity=50);"? Riesci ad usare il canale alpha sui ??

            Per quanto riguarda il DOM, studiati le
            implementazioni dei vari browser, visto che
            mozilla ad esempio e' addirittura per meta'
            scritto usando XML e DOM.
            Si, talmente 'avanzato' che non istanzia nemmeno gli ActiveX (con il tag ), a parita' di html con IE... ma fammi il piacere...
            Fare dell'ignoranza la propria ragione di
            vita va pure bene, se ti fa felice, ma
            almeno non propinarcela come sapienza.
            Beh, tacciare il punto di vista degli altri come ignoranza non e' altro che un rigurgito di saccenza plutocratica, ovvero: avete paura che l'informatica si 'democratizzi' un po' troppo e che il vostro 'camice bianco' non serva piu' ad un razzo...Che tristezza, che tempi...ZioBill***combattiamo linux e il movimento dei camici bianchi (che vorrebbero fare un sacco di soldi con le consulenze...). EHeh....la 'gilda' dei tecnocrati....***
          • gerry scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Ah, approposito, il tuo bel
            cross-platform/cross-browser editing lo
            supporta style="filter:alpha(opacity=50);"?
            Riesci ad usare il canale alpha sui ??Non toccare i css, guardati qualche tavola comparativa come questa:http://www.westciv.com/style_master/academy/browser_support/index.htmlScoprirai che a opera 5 supporta CSS2 meglio di IE.Sono secoli che aspetto la position:fixed, IE è l'unico dei tre grandi browser a non averla implementata.E' si che per me è una cosa basilare.Idem per cose come min-width e altre cose del genere.Non a caso uno dei creatori dello standard CSS lavora in opera adesso :P
            Si, talmente 'avanzato' che non istanzia
            nemmeno gli ActiveX (con il tag ), a parita'
            di html con IE... ma fammi il piacere...ActiveX è una tecnologia proprietaria MS, non so nemmeno se gli sviluppatori Mozilla siano autorizzati a fornirle supporto o se sia illegale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: gerry

            - Scritto da: Anonimo


            Ah, approposito, il tuo bel

            cross-platform/cross-browser editing lo

            supporta
            style="filter:alpha(opacity=50);"?

            Riesci ad usare il canale alpha sui ??

            Non toccare i css, guardati qualche tavola
            comparativa come questa:
            http://www.westciv.com/style_master/academy/b
            Scoprirai che a opera 5 supporta CSS2 meglio
            di IE.
            Sono secoli che aspetto la position:fixed,
            IE è l'unico dei tre grandi browser a non
            averla implementata.
            E' si che per me è una cosa basilare.
            Idem per cose come min-width e altre cose
            del genere.
            Non a caso uno dei creatori dello standard
            CSS lavora in opera adesso :P
            Si, ma non hai risposto alla domanda: Opera e Mozilla supportano il canale alpha sui ??


            Si, talmente 'avanzato' che non istanzia

            nemmeno gli ActiveX (con il tag ), a
            parita'

            di html con IE... ma fammi il piacere...

            ActiveX è una tecnologia proprietaria MS,
            non so nemmeno se gli sviluppatori Mozilla
            siano autorizzati a fornirle supporto o se
            sia illegale.
            Beh, allora non riesci ad usare molti visualizzatori di formati multimediali (compresi quelli custom-made come quelli che faccio io in VisualC++). Che tristezza, che arretratezza tecnologica, che squallore questi browser 'alternativi'....ZioBill
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            ....
            Si, ma non hai risposto alla domanda: Opera
            e Mozilla supportano il canale alpha sui ??Opera non so, Mozilla si, IExplorer NOOO !!!Ignorante !http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=311548
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            Ma stai scherzando???style="filter:alpha(opacity=50)" funziona benissimo su IE (lo uso sempre per i miei siti).Ignorante sara lei.ZioBill***la mamma degli ignoranti e' sempre incinta***- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ....

            Si, ma non hai risposto alla domanda:
            Opera

            e Mozilla supportano il canale alpha sui
            ??

            Opera non so, Mozilla si, IExplorer NOOO !!!

            Ignorante !

            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Ma stai scherzando???

            style="filter:alpha(opacity=50)" funziona
            benissimo su IE (lo uso sempre per i miei
            siti).I link li hai. Vacci e guarda. E prova qualche altro livello oltre a 50.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            Ma mi prendi in giro??Su IE 6.0 (e anche sul 5.5 se e' per questo) funziona tutto a meraviglia, anche mettendo altri valori. Addirittura funziona sui tag con l'ActiveX di Flash (usato in modalita' windowless, ovviamente): puoi sovrapporre due swf e variare il grado di trasparenza dall'uno all'altro.ZioBill- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ma stai scherzando???



            style="filter:alpha(opacity=50)" funziona

            benissimo su IE (lo uso sempre per i miei

            siti).

            I link li hai. Vacci e guarda.

            E prova qualche altro livello oltre a 50.....
          • godzilla scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            puoi sovrapporre
            due swf e variare il grado di trasparenza
            dall'uno all'altro.miiiii questa sì che è innovazione!qualche link ai tuoi avanzatissimi siti, invece? si può avere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            Ovviamente no, per questioni di privacy.Pero' puoi aprire il notepad e sperimentare un po': istanzi due di flash con wmode="transparent", li metti uno sopra l'altro (magari usando due che li contengano) e poi applichi lo stylesheet del canale alpha ad entrambi, variando la percentuale di trasparenza...Buon divertimento!ZioBillPS La cosa, ovviamente, funziona solo con IE (mi sembra dal 5.5 in su...).- Scritto da: godzilla

            - Scritto da: Anonimo

            puoi sovrapporre

            due swf e variare il grado di trasparenza

            dall'uno all'altro.

            miiiii questa sì che è innovazione!
            qualche link ai tuoi avanzatissimi
            siti, invece? si può avere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            non e' venuto il tag, intendevo:OBJECT di flash e DIV che contengano gli object.Scusa,ZioBill- Scritto da: Anonimo
            Ovviamente no, per questioni di privacy.
            Pero' puoi aprire il notepad e sperimentare
            un po': istanzi due di flash con
            wmode="transparent", li metti uno sopra
            l'altro (magari usando due che li
            contengano) e poi applichi lo stylesheet del
            canale alpha ad entrambi, variando la
            percentuale di trasparenza...

            Buon divertimento!

            ZioBill

            PS La cosa, ovviamente, funziona solo con IE
            (mi sembra dal 5.5 in su...).

            - Scritto da: godzilla



            - Scritto da: Anonimo


            puoi sovrapporre


            due swf e variare il grado di
            trasparenza


            dall'uno all'altro.



            miiiii questa sì che è innovazione!

            qualche link ai tuoi avanzatissimi

            siti, invece? si può avere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Ma mi prendi in giro??

            Su IE 6.0 (e anche sul 5.5 se e' per questo)
            funziona tutto a meraviglia, anche mettendoIE 6.0 Segui i link. Leggi quello che c'è scritto. Guarda le immagini. Rileggi quello che c'è scritto. Riguarda le immagini. Continua così fino a che non hai trovato quello che non va.....
          • gerry scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Si, ma non hai risposto alla domanda: Opera
            e Mozilla supportano il canale alpha sui ??no, come IE non supporta position:fixed
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo....
            Ah, approposito, il tuo bel
            cross-platform/cross-browser editing lo
            supporta style="filter:alpha(opacity=50);"?
            Riesci ad usare il canale alpha sui ??Hai appena vinto un secchio di merda bello pieno...Ecco come il tuo bellissimo browser supporta l'alpha channel:http://www.w3.org/Graphics/PNG/inline-alpha-tablehttp://www.libpng.org/pub/png/pngsuite.html
            Beh, tacciare il punto di vista degli altri
            come ignoranza non e' altro che un rigurgito
            di saccenza plutocratica, ovvero: aveteQuando uno parla di cose che non conosce E' IGNORANZA !!
            paura che l'informatica si 'democratizzi' un
            po' troppo e che il vostro 'camice bianco'
            non serva piu' ad un razzo...Tu invece hai paura che quel poco che sai in futuro non serva più ad un cazzo ....
            Che tristezza, che tempi...

            ZioBill
            ***combattiamo linux e il movimento dei
            camici bianchi (che vorrebbero fare un sacco
            di soldi con le consulenze...). EHeh....la
            'gilda' dei tecnocrati....******combattiamo gli amministratori e gli utonti del clikkete clakkete (e poi arriva il worm....)***P.S. Per la cronaca: Mozilla supporta perfettamente l'alpha channel
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            Non so perche' ti rispondo e ti diro' mi fai anche un po' pena:NON STO PARLANDO DI TRASPARENZA DELLE IMMAGINI MA DI LAYER SEMI-TRASPARENTI!!!Li supporta mozilla? In realta' non so perche' lo sto chiedendo, in quanto non me ne frega niente. Mozilla non lo usa nessuno.ZioBill***linux cacca opensource cacca***
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            Non so perche' ti rispondo e ti diro' mi fai
            anche un po' pena:Ti mi fai molta pena....
            NON STO PARLANDO DI TRASPARENZA DELLE
            IMMAGINI MA DI LAYER SEMI-TRASPARENTI!!!E io sto parlando di trasparenza delle immagini.
            Li supporta mozilla? Le supporta IExplorer ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !


            NON STO PARLANDO DI TRASPARENZA DELLE

            IMMAGINI MA DI LAYER SEMI-TRASPARENTI!!!

            E io sto parlando di trasparenza delle
            immagini.


            Li supporta mozilla?

            Le supporta IExplorer ?
            Certo che rispondere a domande con altre domande.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo



            NON STO PARLANDO DI TRASPARENZA DELLE


            IMMAGINI MA DI LAYER
            SEMI-TRASPARENTI!!!



            E io sto parlando di trasparenza delle

            immagini.




            Li supporta mozilla?



            Le supporta IExplorer ?



            Certo che rispondere a domande con altre
            domande.....Allora rispondo con una risposta: SI.http://www.cs.utexas.edu/users/chrisken/alphaapi.htmlhttp://www.planet-source-code.com/vb/scripts/ShowCode.asp?txtCodeId=3206&lngWId=2La sintassi riportata è diversa..."-moz-opacity:0.5" invece di "filter:alpha(opacity=50)"In realtà a me funziona anche la seconda sintassi.... Ho provato con Mozilla 1.2.1 e con Phoenix 0.5. Non so da che versione avvenga....
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            ahAHAhahaHahaAhAhaha....CRASSE RISATE!!!!I paladini degli standard... e poi cosa vedo??!???"-moz-opacity:0.5"-MOZ???? Che bello standard!!! E dovrebbe ratificarlo il W3C??? E' come se Microsoft inventasse il tag oppure il tag !!!Sai che bello, un mondo di:"IE:alpha(opacity=50)""opera-transparency(alpha:0.50)""Netscape-(not_supported)" ;-)Mi fa proprio ridere il mozillone!!! Per fortuna che non lo usa nessuno (fonte Google Zeitgeist)...ZioBill***no linux, no open source AND NO OTER BROWSER THAN Internet Explorer were used to write this beloved post***- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            NON STO PARLANDO DI TRASPARENZA
            DELLE



            IMMAGINI MA DI LAYER

            SEMI-TRASPARENTI!!!





            E io sto parlando di trasparenza delle


            immagini.






            Li supporta mozilla?





            Le supporta IExplorer ?






            Certo che rispondere a domande con altre

            domande.....

            Allora rispondo con una risposta: SI.

            http://www.cs.utexas.edu/users/chrisken/alpha
            http://www.planet-source-code.com/vb/scripts/

            La sintassi riportata è diversa...

            "-moz-opacity:0.5" invece di
            "filter:alpha(opacity=50)"

            In realtà a me funziona anche la seconda
            sintassi.... Ho provato con Mozilla 1.2.1 e
            con Phoenix 0.5. Non so da che versione
            avvenga....

          • godzilla scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            ma hai letto fino alla fine?
          • godzilla scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            ah, a proposito di google zeitgeist (visto che ti piace tanto citarlo): IE6 è sempre in ascesa (ovvio) ma se ci fai caso c'è un'altra linea, gialla, in ascesa pure lei...e non per cercare il pelo nell'uovo, ma a me sembra che la curva di IE6 si stia approssimando a un asintoto orizzontale, senza contare che molto del suo successo nasce dal fatto che sta semplicemente soppiantando le altre versioni (si evince sempre dallo stesso grafico).come la vedi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: godzilla
            ah, a proposito di google zeitgeist (visto
            che ti piace tanto citarlo): IE6 è sempre in
            ascesa (ovvio) ma se ci fai caso c'è
            un'altra linea, gialla, in ascesa pure
            lei...

            e non per cercare il pelo nell'uovo, ma a me
            sembra che la curva di IE6 si stia
            approssimando a un asintoto orizzontale,
            senza contare che molto del suo successo
            nasce dal fatto che sta semplicemente
            soppiantando le altre versioni (si evince
            sempre dallo stesso grafico).

            come la vedi?semplicemente è che tutte le versioni di IE occupano complessivamente il 93%.Ovvio che abbia un asintoto orizzontale visto che oltre al 100% non può andare e quindi si deve fermare prima o poi.Io noto sempre una certa stazionarietà.IE intorno al 93% (con un aumento delle nuove versioni a danno delle vecchie), Mac intorno al 4%, others intorno al 2% e il rimanente a linux.
          • godzilla scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: godzilla

            ah, a proposito di google zeitgeist (visto

            che ti piace tanto citarlo): IE6 è sempre
            in

            ascesa (ovvio) ma se ci fai caso c'è

            un'altra linea, gialla, in ascesa pure

            lei...



            e non per cercare il pelo nell'uovo, ma a
            me

            sembra che la curva di IE6 si stia

            approssimando a un asintoto orizzontale,

            senza contare che molto del suo successo

            nasce dal fatto che sta semplicemente

            soppiantando le altre versioni (si evince

            sempre dallo stesso grafico).



            come la vedi?


            semplicemente è che tutte le versioni di IE
            occupano complessivamente il 93%.
            Ovvio che abbia un asintoto orizzontale
            visto che oltre al 100% non può andare e
            quindi si deve fermare prima o poi.
            Io noto sempre una certa stazionarietà.
            IE intorno al 93% (con un aumento delle
            nuove versioni a danno delle vecchie), Mac
            intorno al 4%, others intorno al 2% e il
            rimanente a linux.
            forse stai leggendo un altro grafico: io guardo quello a sinistra su http://www.google.com/press/zeitgeist/zeitgeist-dec02.htmle non si parla di linux o di mac, ma di browsers.e del resto che mi dici? di quell'altra linea gialla ("other") che cresce, intendo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !


            e del resto che mi dici? di quell'altra
            linea gialla ("other") che cresce,
            intendo...pensa... forse tra sei mesi avrete la quota di mercato di un browser obsoleto da tre anni (IE4)
          • godzilla scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            mi piacerebbe far vedere lo stesso grafico ad un analista finanziario... chissà cosa penserebbe di quel trend...
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: godzilla
            mi piacerebbe far vedere lo stesso grafico
            ad un analista finanziario... chissà cosa
            penserebbe di quel trend...Penserebbe che una ditta che vende mele rosse si è messa a vendere mele gialle. e che nel giro di poco tempo è riuscita a convincere la maggior parte dei suoi clienti a mangiare mele gialle.In pratica che il cambio ti prodotto venduto non ha avuto l'aspettato margine di guadagno, anzi...
          • godzilla scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            forse non ti è chiara una cosa: tra tutti quelli analizzati, c'è un qualche browser in CRESCITA. ti entra in testa o no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: godzilla
            forse non ti è chiara una cosa: tra tutti
            quelli analizzati, c'è un qualche browser in
            CRESCITA. ti entra in testa o no?e chi lo nega?La fetta che apparteneva a netscape 4.x si è sbriciolata ed è andata ad una serie di altri browser.La crescita che tu vedi corrisponde alla scomparsa di netscape 4.Così come la crescita di IE6 è dovuta alla decrescita di IE 5.5 ed IE 5.0 e alla scomparsa di IE4.Probabilmente, fra qualche aggiornamento google metterà netscape 4.x fra gli others e tirerà fuori da others il browser più diffuso fra questi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: godzilla
            ah, a proposito di google zeitgeist (visto
            che ti piace tanto citarlo): IE6 è sempre in
            ascesa (ovvio) ma se ci fai caso c'è
            un'altra linea, gialla, in ascesa pure
            lei...A proposito.... A ZioBill piaceva citare anche netcraft....Non lo ha più fatto ultimamente....Chissà come mai....http://www.netcraft.com/survey/
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: godzilla
            ah, a proposito di google zeitgeist (visto
            che ti piace tanto citarlo): IE6 è sempre in
            ascesa (ovvio) ma se ci fai caso c'è
            un'altra linea, gialla, in ascesa pure
            lei...

            e non per cercare il pelo nell'uovo, ma a me
            sembra che la curva di IE6 si stia
            approssimando a un asintoto orizzontale,
            senza contare che molto del suo successo
            nasce dal fatto che sta semplicemente
            soppiantando le altre versioni (si evince
            sempre dallo stesso grafico).

            come la vedi?Vedo che gli altri browser (mozilla incluso) occupano la quota di mercato che occupava Netscape 4 a marzo del 2001.......Gli altri sono in crescita anche per il fatto che il declino Navigator 4 è molto marcato....
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !

            Vedo che gli altri browser (mozilla incluso)
            occupano la quota di mercato che occupava
            Netscape 4 a marzo del 2001.......

            Gli altri sono in crescita anche per il
            fatto che il declino Navigator 4 è molto
            marcato....Già, i browser "alternativi" si rubano fette di mercato fra di loro.In pratica chi non usa IE continua a non usarlo, se il suo browser non è più valido, passa ad un altro browser "alternativo".
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            La vedo che e' come il referendum di annessione dell'Austria alla Germania, ai tempi di Hitler...sono sempre percentuali bulgare...Intanto mozillaccio mi sembra che rosichi solo ai suoi compagni di sventura e che non intacchi minimamente il dominio di sua maesta'.Cosi' la vedo...ZioBill***venerdi' ti saluto Bill, quello vero...***- Scritto da: godzilla
            ah, a proposito di google zeitgeist (visto
            che ti piace tanto citarlo): IE6 è sempre in
            ascesa (ovvio) ma se ci fai caso c'è
            un'altra linea, gialla, in ascesa pure
            lei...

            e non per cercare il pelo nell'uovo, ma a me
            sembra che la curva di IE6 si stia
            approssimando a un asintoto orizzontale,
            senza contare che molto del suo successo
            nasce dal fatto che sta semplicemente
            soppiantando le altre versioni (si evince
            sempre dallo stesso grafico).

            come la vedi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            ahAHAhahaHahaAhAhaha....

            CRASSE RISATE!!!!

            I paladini degli standard... e poi cosa
            vedo??!???

            "-moz-opacity:0.5"LEGGI FINO IN FONDO !!! ANALFABETA !!!!A me funzionano tutte e due le sintassi...

            In realtà a me funziona anche la seconda

            sintassi.... Ho provato con Mozilla
            1.2.1 e

            con Phoenix 0.5. Non so da che versione

            avvenga....



          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ahAHAhahaHahaAhAhaha....



            CRASSE RISATE!!!!



            I paladini degli standard... e poi cosa

            vedo??!???



            "-moz-opacity:0.5"

            LEGGI FINO IN FONDO !!! ANALFABETA !!!!
            Si, ma non e' divertente come la prima parte, organo maschile atto alla riproduzione!
            A me funzionano tutte e due le sintassi...Ci credo, se mozilla non raccoglie lo standard (quello di IE) non fara' molta strada....ZioBill
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !

            Si, ma non e' divertente come la prima
            parte, organo maschile atto alla
            riproduzione!ZioBill... Sei solo un povero COGLIONE.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            ROTFL, questo vuole fare un confronto trail supporto agli standard di Mozilla ed Explorer.E portando come esempio i CSS, LOL.Ho le lacrime agli occhi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta con queste notizie !
            - Scritto da: Anonimo
            ahAHAhahaHahaAhAhaha....

            CRASSE RISATE!!!!

            I paladini degli standard... e poi cosa
            vedo??!???

            "-moz-opacity:0.5"

            -MOZ???? Che bello standard!!! E dovrebbe
            ratificarlo il W3C??? E' come se Microsoft
            inventasse il tag
            oppure il tag !!!Almeno i programmatori di mozilla hanno la decenza di mettere un prefisso ai tag non ancora recepiti dallo standard per evitare confusione agli altri browser.Una volta rettificato ti basta un find e replace (o un semplice script awk) per adeguare i sorgenti.E poi, scusa, che discorsi fai: anche Microsoft si inventa i tag non w3c. Mi ritorna in mente il marque (non l'ho mai usato quindi non ricordo come si scrive) o i behavior nei CSS.E, se posso replicare ad un tuo post precedente, quando netscape era lo standard de facto come browser/DOM perchè MS non si è adeguata?
            Sai che bello, un mondo di:

            "IE:alpha(opacity=50)"
            "opera-transparency(alpha:0.50)"
            "Netscape-(not_supported)" ;-)E allora sai che bello un mondo di sole Fiat.
      • Vaira scrive:
        Re: Basta con queste notizie !

        discriminando l'utenza per sesso, colore
        della pelle, religione etc. protesteremmo
        tutti, no?Per il colore della pelle no
    • Anonimo scrive:
      x Gianluca
      Ciao Gianluca.Se tu sviluppi su Java sai benissimo di cosa si parla.Sai benissimo quanto Microsoft abbia accettato questo standard...Non pensi che se tutti si attenessero a linee guida senza voler forzare con propri "standard" le cose sarebbero, pure per te che sviluppi, più facili?Perchè certe aziende non usano prodotti cross platform ma vogliono rimanere legate al prodotti a volte nemmeno presenti su tutte le piattaforme?Io quando trovo un qualche sito che mi obbliga a scaricare una infinità di Plug In o, peggio, mi obbliga a scaricare degli EXE, beh, io gli scrivo e cortesemente gli faccio notare che dissento dalla sua scelta.Poi lui farà quello che vuole, ma se decine di persone segnalasseso il loro dissenso, beh forse quel webmaster capirebbe la "direzione" che il suo lavoro deve prendere.Io sono stato forzato per necessità a fare tutto per "tutti" e non solo per la piattaforma che uso: ti garantisco che è molto propedeutico, anche per la propria moralità.Con rispetto.Roberto
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con queste notizie !
      - Scritto da: Anonimo
      Ma è così difficile capire che se una
      azienda ha un rapporto costi/benefici da
      mantenere ? L'INPS è un ente pubblico, non la Ford.
      Avete idea di quanto costi sviluppare un
      sito compatibile per IE o per NetScape o
      anche per Opera ??La stessa cifra. Sarà anche dal 95 che sviluppi, ma ti consiglio di dare un'occhiata agli standard; se ben fatto, a regola di standard, un sito lo vedi con tutti e tre i browser senza impazzire, posso garantirtelo. Altro conto sono i webmaster della domenica che "sviluppano" in FrontPage e subito si sentono Hillman Curtis.Per loro fare una pop-up che abbia sempre le stesse dimensioni è miracoloso.....
      Siamo seri, avete idea di quanto costi
      sviluppare un applicativo e svilupparne
      un'altro per Mac o per Linux Scusa, ma x fare qualcosa di divulgativo, un po' di HTML e Flash non sarebbero sufficienti ?Saluti
    • gerry scrive:
      Re: Basta con queste notizie !
      - Scritto da: Anonimo
      Avete idea di quanto costi sviluppare un
      sito compatibile per IE o per NetScape o
      anche per Opera ??Lo faccio tutti i giorni, non mi costa granchè.Un minimo di organizzazione.E poi un sito che è ottimizzato per nestcape 4 è tutto tranne che moderno.Questa situazione è figlia di un monopolio che non dovrebbe esserci.Indipendentemente da chi è la concorrenza in un mercato libero una situazione come questa non è per nulla buona.
    • fancu scrive:
      Re: Basta con queste notizie !

      Siamo seri, avete idea di quanto costi
      sviluppare un applicativo e svilupparne
      un'altro per Mac o per Linux (PS. Vi prego,
      non parlate di Java perchè sono sviluppo in
      Java dal 95 e so bene di cosa sto parlando
      ...)Ci sono prodotti che compilano "cross-platform" come, mi pare di ricordare, Delphi 7 della Borland.Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con queste notizie !
        - Scritto da: fancu
        Ci sono prodotti che compilano
        "cross-platform" come, mi pare di ricordare,
        Delphi 7 della Borland.Sì, ci sono Delphi + C++Builder (x Windows) che sono compatibili (a livello dei sorgenti) con Kylix (x Linux)...ossia, porti il tuo progetto sotto linux semplicemente ricompilandolo con kylix...
    • godzilla scrive:
      Re: Basta con queste notizie !
      visto che dici di essere un programmatore, segui questo algoritmo:void saluti() { while (true) { leggi la notizia rifletti rileggila capisci che non si sta parlando di un'azienda rileggi questo commento non rispondere leggi la notizia if (capisci che si tratta della pubblica amministrazione e non di playboy.com) { rispondi break } }}saluti();//godzilla
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con queste notizie !
        hai dimenticato i ";" dopo ogni istruzione....:-)teo
        • godzilla scrive:
          Re: Basta con queste notizie !
          fatto apposta perché non esistono :) altrimenti avrei dovuto metterci () come se fossero stati dei metodi e sinceramente mi rompevo... ^_^
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con questi "BASTA"
      - Scritto da: Anonimo
      .. mi
      sono sentito come un bianco gettizzato dai
      neri .... ma non per questo scrivo un
      articolo denunciando la cosa ...non per questo il tuo diritto a denunciare risulta sminuito. Semplicememte non vuoi servirtene.E' un criterio TUO.Non pretendere che ALTRI ci si adeguino.Accetta la diversità altrui
      Ma è così difficile capire che se una
      azienda ha un rapporto costi/benefici da
      mantenere ? ma è così difficile capire che un servizio puubblico DEVE fornire i suoi servigi senza dover costringere il cittadino a sottostare a UN SOLO SOGGETTO (tra l'altro ultracostoso)?
      Insomma, basta con queste notizie !scordatelo
  • Anonimo scrive:
    Lentezza eccessiva del sito
    Colgo l'occasione per invitarvi ad accedere al sito dell'INPS negli orari d'ufficio (dalle 9.00 in poi).Solo così potrete rendervi conto di quanto sia lenta la connessione ed il funzionamento del sito.Quando poi si riesce a superare le prime pagine, molto frequentemente, si presenta un nuovo problema "indisponibilità della banca dati centrale"Saluti.
  • Anonimo scrive:
    chiedete i sorgenti
    e fateli funzionare sotto linuxquale è il poblema?che l'1% degli utenti non è raggiunto?fosse solo per quello la copertura della PA sarebbe migliore di quello che è, infatti lo sapete che i documenti scritti non sono accessibili da un buon 10% della popolazione perchè analfabeta o non o ipo vedente o ancora non parla correntemente l'italiano?Per questo alla PA fanno una doppia documentazione in braille?O mettono dei lettori?O traducono in inglese, francese, russo, albanese ecc...?Raga, mettiamoci daccordo: la PA è per tutti gli italiani e compatibilmente che i fondi che noi tutti (si spera) gli paghiamo cerca di raggiungere tutti, ma sinceramente se venissi a sapere che è stata pagata la traduzione i swaili di un documento mi incav. moltissimo, con tutto il rispetto per chi in italia ha bisogno della PA ma parla solo swaili!Così mi inca se facessero servizi per chi ha i videofonini e altre cavolate, mi inca anche se facessero una versione del programma specifica per vms o Zos o AS400!Non diciamo fesserie, chi ha lin si può trovare una macchina con win, anche vecchia di 3 o 4 o 5 anni (leggi, licenze OEM e hw praticamente regalati), ci fai girare un programma da ufficio mica ci devi fare del rendering o calcolare la rotta iperspaziale per alph centauri! se poi ti viene l'orticaria ogni volta che vedi la scritta Micro$oft puoi pure prenderti un emulatore.
    • cla scrive:
      Re: chiedete i sorgenti
      Guarda che le tue affermazioni sono dettda scarsa conoscenza.1) Uso di linguaggi standard. Basterebbe che tutti i produttori di suite da ufficio usasser XML, la suite la venderebbero lo stesso ma il file generato sarebbe standard e interpretabile non solo da una suite da ufficio ma anche dai browser, con buona pace dei lettori dei formati proprietari2) Non pensare che per rendere leggibile una pagina web agli ipovedenti o ai cechi o fruibile a persone che hanno altri tipi di diabilità (es. non possono usare il mouse allora gli creiamo delle accesskey) sia una cosa fantascentifica. html 4.01 o meglio ancora XHTML implementano nativamente queste funzionalità.3) L'unica piccola barriera che vedo è il tempo che ci vorrà prima che tutti aggiornino i browser a sistemai che interpretano correttamente i css2, anche se con i css classici, a livello di accessibilità, già si possono fare cose egregie.Dai, adesso un po' di studio su XML, CSS2, XHTML e accessibilità.Poi ritorna e dai una opinione sensata.CiaoCla
      • SymoPd scrive:
        Re: chiedete i sorgenti
        L'opinione sensata te la faresti se intuissi lo sforzo necessario per introdurre i pc in certi uffici, specie pubblici, dove se non c'è la carta l'impegato va in crisi....E' stato fatto uno sforzo per portare le cose in digitale.Almeno che venga apprezzato.Criticare è il lavoro più facile che esista!!!
        • cla scrive:
          Re: chiedete i sorgenti
          Scusa, ma allora la tua opinione è:"Meglio fare le cose sbagliate che vanno contro i dettami di uguaglianza della costituzione che non farle?"Spiegami ...Ciao!
    • sammm scrive:
      Re: chiedete i sorgenti
      ciao a tutti
      quale è il poblema?
      che l'1% degli utenti non è raggiunto?ammesso e non concesso che la tua ipotesi dell'1% sia corretta, vorrei ricordarti che si parla di pubblica amministrazione: la paroletta magica, in questo caso, è proprio quel *pubblica*.sul tuo sito di donnine puoi anche fregartene di chi usa mac, linux o altri sistemi; loro, per contro, dovrebbero dimostrare quantomeno un po' di buona volontà nel venire incontro a tutti.
      fosse solo per quello la copertura della PA
      sarebbe migliore di quello che è, infatti lo
      sapete che i documenti scritti non sono
      accessibili da un buon 10% della popolazione
      perchè analfabeta o non o ipo vedente o
      ancora non parla correntemente l'italiano?e qui arriva il bello di internet: se la PA svolgesse per bene il proprio compito di diffusione dei propri testi attraverso la rete, quei documenti scritti di cui tu parli potrebbero essere letti da non vedenti o ipovedenti (rispettivamente mediante screen reader e monitor particolarmente grandi) e da disabili cognitivi (se scritti secondo i dettami del buon senso, più che dell'accessibilità).per gli analfabeti non so suggerire nulla: ma a loro ci penserà il ministro stanca, come da altra notizia riportata quest'oggi in altra parte del sito...
      Per questo alla PA fanno una doppia
      documentazione in braille?
      O mettono dei lettori?come ti dicevo, mediante internet non serve. non più.
      O traducono in inglese, francese, russo,
      albanese ecc...?
      Raga, mettiamoci daccordo: la PA è per tutti
      gli italiani e compatibilmente che i fondi
      che noi tutti (si spera) gli paghiamo cerca
      di raggiungere tutti, ma sinceramente se
      venissi a sapere che è stata pagata la
      traduzione i swaili di un documento mi
      incav. moltissimo, con tutto il rispetto per
      chi in italia ha bisogno della PA ma parla
      solo swaili!ma scusa... che cosa c'entra la traduzione? nessuno ha mai parlato di tradurre i documenti italiani...se la PA è una PA italiana, allora sarà tutto in italiano.... se vai su di un sito tedesco, troverai tutto in tedesco. che problema c'è? di cosa stai parlando?qui si sta dipingendo il scenario di un italianissimo grafico che paga le tasse (come prospetti tu), ma che con il suo bellissimo G4 non può far girare documenti o applicativi dell'INPS...
      Così mi inca se facessero servizi per chi ha
      i videofonini e altre cavolate, mi inca
      anche se facessero una versione del
      programma specifica per vms o Zos o AS400!non commento. incaXXati pure, ma non scrivere nero su bianco queste scemenze.perché se un giorno ti svegliassi e dovessi scoprire che lo standard informatico è, diciamo, il sistema *comodini*, tu non potresti nemmeno protestare e chiedere la compatibilità con il tuo *finestre*... a meno di non venire subito rintuzzato mediante le tue stesse parole di oggi.
      Non diciamo fesserie, chi ha lin si può
      trovare una macchina con win, anche vecchia
      di 3 o 4 o 5 anni (leggi, licenze OEM e hw
      praticamente regalati), HV sì, licenze no: hai più provato a comprare un Win 3.11, diciamo? l'hai trovato? non sei per caso incappato in qualcuno che ti dice "mi spiace, ma la nostra politica è di supportare solamente il più recente sistema operativo"?
      ci fai girare un
      programma da ufficio mica ci devi fare del
      rendering o calcolare la rotta iperspaziale
      per alph centauri! se poi ti viene
      l'orticaria ogni volta che vedi la scritta
      Micro$oft puoi pure prenderti un emulatore.ciaosammm
    • Anonimo scrive:
      O traducono in inglese, francese, russo,

      O traducono in inglese, francese, russo, albanese ecc...? L'equivalente dell INPS francese lo fa almeno sui moduli cartacei
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedete i sorgenti e poi che ve ne
      fate, sapete legerli, avete il tempo per capire cosa fanno, bo siete troppo andati a male, cioè secondo la vostra mentalita contorta per pubblicare una paginetta html su un sito con iis dovrei leggere e capire tutto il codice sorgente di win2000 iis e fari filtri isapi.dal profondo del core ve dico ma annate a ......
    • godzilla scrive:
      Re: chiedete i sorgenti
      dimmi che stai scherzando! dimmelo!
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedete i sorgenti
      - Scritto da: Anonimo
      e fateli funzionare sotto linux
      quale è il poblema?
      che l'1% degli utenti non è raggiunto?
      fosse solo per quello la copertura della PA
      sarebbe migliore di quello che è, infatti lo
      sapete che i documenti scritti non sono
      accessibili da un buon 10% della popolazione
      perchè analfabeta o non o ipo vedente o
      ancora non parla correntemente l'italiano?
      Per questo alla PA fanno una doppia
      documentazione in braille?
      O mettono dei lettori?
      Raga, mettiamoci daccordo: la PA è per tutti
      gli italiani e compatibilmente che i fondi
      che noi tutti (si spera) gli paghiamo
      trovare una macchina con win, anche vecchia
      di 3 o 4 o 5 anni (leggi, licenze OEM e hw
      praticamente regalati), ci fai girare un
      programma da ufficio mica ci devi fare del
      rendering o calcolare la rotta iperspaziale
      per alph centauri! se poi ti viene
      l'orticaria ogni volta che vedi la scritta
      Micro$oft puoi pure prenderti un emulatore.veramente basterebbe usare dei ofrmati tipo rtf o pdf. almeno per principio dovrebbe essere visualizzato da più persone possibili comunque. anche perchè tanto per andare sullo specifico, i .doc creati non mi risulta siano leggibili dalle versioni precedenti del M$Word con il quale sono stati scritti. Ma tutte le versioni di Word hanno la possibilità di salvare in rtf. ciò vuol dire che anche chi ha win e una versione vecchia (magari il '97 ad esempio) potrebbe avere problemi con i .doc. con gli rtf invece è molto più facile raggiungere utenti, basta un click e per i linuxari basta avere un programma in grado di leggerli come OpenOffice.I soldi che (in teoria) tutti paghiamo alla PA sono spesi per software che crea questi dislivelli per le persone.quanto al sito basta impiegare webmasters che si conformino agli standard, senza stare a tirare fuori "standard de facto", statistiche varie o features in questo o quel browser. per tutte queste cose non servono spese astronomiche della PA, nè sforzi particolari, solo un po' più di cervello per chi coordinateknux
      • Zeross scrive:
        Re: chiedete i sorgenti
        - Scritto da: Anonimo

        comunque. anche perchè tanto per andare
        sullo specifico, i .doc creati non mi
        risulta siano leggibili dalle versioni
        precedenti del M$Word con il quale sono
        stati scritti.E ti risulta male...Zeross
  • Anonimo scrive:
    Paranoia
    Sara' un caso, ma quando vado sul sito dell' inps, nove su dieci perdo dei files. Addirittura tutto il disco C: mesi fa.L' ultima volta mi son trovato una cartella con un file di installazione di non so bene cosa su una partizione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      - Scritto da: Anonimo
      Sara' un caso, ma quando vado sul sito dell'
      inps, nove su dieci perdo dei files.
      Addirittura tutto il disco C: mesi fa.
      L' ultima volta mi son trovato una cartella
      con un file di installazione di non so bene
      cosa su una partizione.
      O icchè gli'hanno ??????La peste bubbonica ???Altro che CODE RED; Codice Sòla !
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      Dimmi, sinceramente, cosa c'e' nelle tue parole di diverso dal TERRORISMO.- Scritto da: Anonimo
      Sara' un caso, ma quando vado sul sito dell'
      inps, nove su dieci perdo dei files.
      Addirittura tutto il disco C: mesi fa.
      L' ultima volta mi son trovato una cartella
      con un file di installazione di non so bene
      cosa su una partizione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      - Scritto da: Anonimo
      Sara' un caso, ma quando vado sul sito dell'
      inps, nove su dieci perdo dei files.
      Addirittura tutto il disco C: mesi fa.
      L' ultima volta mi son trovato una cartella
      con un file di installazione di non so bene
      cosa su una partizione.Forse dipende dal sito che hai subito prima o subito dopo quello'dell'INPS nei "preferiti"..... (e che visiti di conseguenza...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Paranoia
      - Scritto da: Anonimo
      Sara' un caso, ma quando vado sul sito dell'
      inps, nove su dieci perdo dei files.
      Addirittura tutto il disco C: mesi fa.
      L' ultima volta mi son trovato una cartella
      con un file di installazione di non so bene
      cosa su una partizione.perdi addirittura il disco C:?anche a me è capitato! poi ho aperto il case e l'ho visto che cercava di nascondersi sotto il CD!^___^
  • Tony Sarnano scrive:
    Altre "perle"
    - Le pagine sono visualizzabili alla risoluzione di 800 x 600 (consigliata) o superiore.- L'utilizzo di altri browser [diversi da Microsoft Explorer 4.0 (o successivo.) oppure Nestcape Communicator 4.03 (o successivo)] [...] non permette di visualizzare perfettamente le pagine realizzate con tecnologie più avanzate .Trattandosi di sito di pubblica utilità mi chiedo se, ad esempio, sia accessibile agli utenti ipovedenti. Infatti di primo acchito non saprei dire se un sintetizzatore vocale possa essere fatto rientrare nella voce tecnologie più avanzate .
  • Anonimo scrive:
    Ma...
    'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***
    • leonardo() scrive:
      Re: Ma...
      - Scritto da: Anonimo
      'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.
      per piattaforma intendi un'off-shore per l'estrazione petrolifera? Senno' mi sa che non è propriamente corretto cio' che dici...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma...
        - Scritto da: leonardo()

        - Scritto da: Anonimo

        'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.


        per piattaforma intendi un'off-shore per
        l'estrazione petrolifera? Senno' mi sa che
        non è propriamente corretto cio' che dici...calma, calma, un po di camomilla, no, eh?stava scherzando, ironia, sapete quella cosa che si fa fintadi essere da una parte per sfotterla?mai sentito parlare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma...
          ffsgfdgfbsdfghbdfsdfdfgfg
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma...
          Proprio per nulla.Io sono assolutamente di parte (e chi ha seguito i miei post lo sa), e sto sfottendo la sparuta minoranza dei taleban-linuzzari (che, comunque, sono sempre meno...).La battaglia che fanno ANCHE per i formati di file aperti non ha secondo me molto senso: esistono degli standard DE FACTO che il mercato, nel bene e nel male, ha incoronato, e vanno rispettati e utilizzati come sono.Certo, i linuzzari e gli opensorci sono liberi di proporre e far ratificare ufficialmente tutto quello che vogliono, ma poi e' il mercato a scegliere e i rapporti di forze sui client sono qualcosa come 95% per Windows e 1% per linux et similia(fonte Google Zeitgeist).ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***- Scritto da: ishitawa

          - Scritto da: leonardo()



          - Scritto da: Anonimo


          'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.




          per piattaforma intendi un'off-shore per

          l'estrazione petrolifera? Senno' mi sa che

          non è propriamente corretto cio' che
          dici...

          calma, calma, un po di camomilla, no, eh?
          stava scherzando, ironia, sapete quella cosa
          che si fa finta
          di essere da una parte per sfotterla?
          mai sentito parlare?
          • gerry scrive:
            Re: Ma...
            - Scritto da: Anonimo
            esistono degli standard DE FACTO che
            il mercato, nel bene e nel male, ha
            incoronato, e vanno rispettati e utilizzati
            come sono.E' qui che casca l'asino.Non sono utilizzabili, sono protetti da copyright e recentemente sottoposti alla tutela del DMCA.Se alla Microsoft facessero come all'Adobe, che documenta ampiamente tutti il formato PDF, probabilmente queste polemiche sarebbero molto più sterili.Invece adesso si deve andare di reverse engineering, cosa che è pure illegale.Così è una tassa a Microsoft, se vuoi interagire con il sito INPS devi comprarti una licenza di windows e una di office.Comunque lo ripeto, sembra che tutti si orientino su XML. Quindi anche MS aprira i suoi formati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            - Scritto da: gerry
            Invece adesso si deve andare di reverse
            engineering, cosa che è pure illegale.il reverse engineering, se fatto per garantire la compatibilità tra i formati, NON è illegale!!! (almeno in italia)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            - Scritto da: Anonimo
            Proprio per nulla.
            Io sono assolutamente di parte (e chi ha
            seguito i miei post lo sa), e sto sfottendo
            la sparuta minoranza dei taleban-linuzzari
            (che, comunque, sono sempre meno...).come preferisci, talebano-winzozzaro
            La battaglia che fanno ANCHE per i formati
            di file aperti non ha secondo me molto
            senso: esistono degli standard DE FACTO che
            il mercato, nel bene e nel male, ha
            incoronato, e vanno rispettati e utilizzati
            come sono.bella teoria: nel 2004, quindi, quando l'INPS decidera' di passare al prossimo Office, dovremo tutti aggiornare il nostro software perche' il tuo padrone creera' una nuova versione di word incompatibile pure con se stessa?
            Certo, i linuzzari e gli opensorci sono
            liberi di proporre e far ratificare
            ufficialmente tutto quello che vogliono, ma
            poi e' il mercato a scegliere e i rapporti
            di forze sui client sono qualcosa come 95%
            per Windows e 1% per linux et similia(fonte
            Google Zeitgeist).Infatti le pratiche di mercato scorrette per cui la societa' del tuo divo e' stata condannata negli USA miravano proprio a questo!

            ZioBillPerche' ci ostiniamo a rispondere alle tue trollate?Ah gia', c'e' sempre qualche ingenuo che pensa che tu abbia qualcosa di intelligente da dire!duh!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma...
          Proprio per nulla.Io sono assolutamente di parte (e chi ha seguito i miei post lo sa), e sto sfottendo la sparuta minoranza dei taleban-linuzzari (che, comunque, sono sempre meno...).La battaglia che fanno ANCHE per i formati di file aperti non ha secondo me molto senso: esistono degli standard DE FACTO che il mercato, nel bene e nel male, ha incoronato, e vanno rispettati e utilizzati come sono.Certo, i linuzzari e gli opensorci sono liberi di proporre e far ratificare ufficialmente tutto quello che vogliono, ma poi e' il mercato a scegliere e i rapporti di forze sui client sono qualcosa come 95% per Windows e 1% per linux et similia(fonte Google Zeitgeist).ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***- Scritto da: ishitawa

          - Scritto da: leonardo()



          - Scritto da: Anonimo


          'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.




          per piattaforma intendi un'off-shore per

          l'estrazione petrolifera? Senno' mi sa che

          non è propriamente corretto cio' che
          dici...

          calma, calma, un po di camomilla, no, eh?
          stava scherzando, ironia, sapete quella cosa
          che si fa finta
          di essere da una parte per sfotterla?
          mai sentito parlare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            Tu sei libero di continuare ad usare il tuo caro bel software proprietario, io non lo voglio fare e non vedo perchè sia un'ente pubblico ad obbligarmi...Anche perchè non ho 1000 o più euro all'anno da regalare a Bill...Se tu li hai sei liberissimo di continuare a gettarli...Per quanto riguarda i formati il doc (e compagnia) non può essere uno standard semplicemente perchè esiste solamente un'azienda che ha la capacità di creare lettori/scrittori per tale formato. Ciao Carlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            SBAGLIATO:paga le royalties a microsoft e anche tu potrai creare il tuo lettore/scrittore per il formato doc.Se non volete accettare il modello di business che vi propone chi ora ha la forza commerciale (e che possiede i diritti intellettuali su tale formato), siete liberi di fare reverse engineering, violando la legge.Altrimenti, come e' giusto, pagate.ZioBill
            Per quanto riguarda i formati il doc (e
            compagnia) non può essere uno standard
            semplicemente perchè esiste solamente
            un'azienda che ha la capacità di creare
            lettori/scrittori per tale formato.

            Ciao
            Carlo
          • Nic scrive:
            Re: Ma...

            di fare reverse engineering, violando la
            legge.Il reverse engineering, come stabilito dal DMCA, è perfettamente lecito se si persegue lo scopo dell'integrazione dei sistemi.Per cui studiarsi il .doc per leggerlo da linux è perfettamente legale e non si devono dare soldi a nessuno!Infatti, colui che scrisse il DeCSS per guardarsi i DVD (regolarmente acquistati) con linux è stato assolto con formula piena.E vorrei anche vedere! Non è certo pirateria questa!E' far valere i propri diritti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            - Scritto da: Nic


            di fare reverse engineering, violando la

            legge.

            Il reverse engineering, come stabilito dal
            DMCA, è perfettamente lecito se si persegue
            lo scopo dell'integrazione dei sistemi.
            Per cui studiarsi il .doc per leggerlo da
            linux è perfettamente legale e non si devono
            dare soldi a nessuno!

            Infatti, colui che scrisse il DeCSS per
            guardarsi i DVD (regolarmente acquistati)
            con linux è stato assolto con formula piena.

            E vorrei anche vedere! Non è certo pirateria
            questa!
            E' far valere i propri diritti!
            Io farei anche notare come colui che scrisse il DeCSS è stato ASSOLTO, mentre il caro Bill, che opera in maniera ineccepibile, è stato riconosciuto COLPEVOLE nella causa antitrust...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Nic

            .....

            Il reverse engineering, come stabilito dal

            DMCA, è perfettamente lecito se si
            persegue

            lo scopo dell'integrazione dei sistemi.......

            Infatti, colui che scrisse il DeCSS per

            guardarsi i DVD (regolarmente acquistati)

            con linux è stato assolto con formula

            piena......
            Io farei anche notare come colui che scrisse
            il DeCSS è stato ASSOLTO, mentre il caro
            Bill, che opera in maniera ineccepibile, è
            stato riconosciuto COLPEVOLE nella causa
            antitrust...Forse perchè poteva permettersi di pagare avvocati migliori di quelli di Bill Gates ?
          • godzilla scrive:
            Re: Ma...
            - Scritto da: Anonimo

            Forse perchè poteva permettersi di pagare
            avvocati migliori di quelli di Bill Gates ?mi pare difficile, seriamente difficile.
          • Nic scrive:
            Re: Ma...

            Io farei anche notare come colui che scrisse
            il DeCSS è stato ASSOLTO, mentre il caro
            Bill, che opera in maniera ineccepibile, è
            stato riconosciuto COLPEVOLE nella causa
            antitrust...Cosa c'entra l'antitrust con il DMCA ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma...
          - Scritto da: ishitawa

          - Scritto da: leonardo()



          - Scritto da: Anonimo


          'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.




          per piattaforma intendi un'off-shore per

          l'estrazione petrolifera? Senno' mi sa che

          non è propriamente corretto cio' che
          dici...

          calma, calma, un po di camomilla, no, eh?
          stava scherzando, ironia, sapete quella cosa
          che si fa finta
          di essere da una parte per sfotterla?
          mai sentito parlare?No. no....Nessuna ironia...Quello è proprio stordito al 100%
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma...
            diavolo, c'ero proprio cascato: uno non può scrivere veramente cose simili, mi sono detto(può anche piacere Windows, ma quel "no open source" proprio mi sembrava finto)e comunque un plauso per il rimanere anonimo....
        • leonardo() scrive:
          Re: Ma...
          - Scritto da: ishitawa

          calma, calma, un po di camomilla, no, eh?
          stava scherzando, ironia, sapete quella cosa
          che si fa finta
          di essere da una parte per sfotterla?
          mai sentito parlare?Non me l'ho mica mangiato, era una rispostina ironica...sono stato troppo duro? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma...
        - Scritto da: leonardo()

        - Scritto da: Anonimo

        'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.


        per piattaforma intendi un'off-shore per
        l'estrazione petrolifera? Senno' mi sa che
        non è propriamente corretto cio' che dici...non sarebbe corretto neanche in questo caso...Infatti per l'estrazione del petrolio usano Linux...non si fidano di Windows: è instabile (e potrebbe far esplodere tutto)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma...
      - Scritto da: Anonimo
      'ESISTE' solo una piattaforma: Windows.Mai sentito parlare di standard aperti? Sai cos'è l'AIPA e cosa dovrebbe garantire e provvedere? Sai cos'è il diritto di accesso ai documenti amm.vi?No? Allora zitto.Pensi che il mondo finisca a Windows?Sì? Allora zitto.
      ZioBill
      ***no linux and no open source software were
      used to write this post***Ecco, dato che non lo usi il linux, abbi almeno la compiacenza di non ammorbare i tuoi conoscenti con formati *.doc incompatibili da una versione all'altra. Usa un sano RTF.E poi prendi il posto dei linari sotto il tavolo.......
      • Skaven scrive:
        Re: Ma...
        No no no! non ci siamo ragazzo! non lo sai che la policy di questo forum vieta categoricamente di rispondere in maniera seria e sensata a ZioBill??? per questa volta passi... ma non farlo piu eh!:)
  • Anonimo scrive:
    Indecente ed illegale
    L'accesso ai documenti amm.vi è sancito dalla legge 241/90 per _tutti_ coloro che hanno interesse x la tutela di una situazione giuridicamente protetta.La stessa P.A. _deve_ fornire tali informazioni senza vincoli o limitazioni, eccezion fatt per segreto di stato, privacy di terzi, etc..Il documento elettronico deve soddisfare le stesse richieste!Epperbacco!!Ciao moderatore !
    • Anonimo scrive:
      Re: Indecente ed illegale
      - Scritto da: Anonimo

      L'accesso ai documenti amm.vi è sancito
      dalla legge 241/90 per _tutti_ coloro che
      hanno interesse x la tutela di una
      situazione giuridicamente protetta.

      La stessa P.A. _deve_ fornire tali
      informazioni senza vincoli o limitazioni,
      eccezion fatt per segreto di stato, privacy
      di terzi, etc..

      Il documento elettronico deve soddisfare le
      stesse richieste!

      Epperbacco!!Scusa... OpenOffice e altre applicazioni simili su Linux non leggono i .doc di Word? A me pare proprio di si... E allora?
      • Anonimo scrive:
        Re: Indecente ed illegale
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa... OpenOffice e altre applicazioni
        simili su Linux non leggono i .doc di Word?
        A me pare proprio di si... E allora?Hai ragione, l'avevo scordato.E allora?E allora tutti questi discorsi che stiamo facendo non hanno alcun senso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!BBBBAAAAASSSSSSSSTTTTTTTTAAAAAAAAAAAALinuzzari maledetti !!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Indecente ed illegale

          Linuzzari maledetti !!!!!!!!!Mi piacerebbe sapere due cose su costoro che denigrano tanto linux e il software openosurce:1) Avete acquistato regolarmente un licenza windows o siete i soliti pirati?2) Avete idea di cosa sia il software opensource? Al di là degli aspetti tecnici anche per quanto riguarda le implicazioni sociali? Prima di parlare forse dovreste documentarvi...Ciao Carlo
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            ciao, premetto che sto usando Linux, ma frequento questi forum da tempo (facendomi grasse risate sulla stupidità di certi "cavalieri di Bill")"loro" (= le persone alle finestre) ti risponderebbero"ecco che tirate fuori sempre la stessa storia... quando non sapete più cosa dire ecco che chiedete delle licenze"Questo mi suggerisce il fatto (e rispondo anche al punto 2) che sono solo dei bambini stupidi e ignoranti, che hanno letto su PC Professionale due cavolate su Microsoft (tipo 100 trucchi per Ms Office) e si sentono gli unici che conoscono cosa sia una RAM (senza sapere però com'è fatta internamente, o le differenze tra le varie RAM (le SDRAM e quelle x la cache, ad esempio))ciao, tux
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            sentono gli unici che conoscono cosa sia una
            RAM (senza sapere però com'è fatta
            internamente, o le differenze tra le varie
            RAM (le SDRAM e quelle x la cache, ad
            esempio))
            Scommetto che sai tutto sulle RAM... esempio scelto caso no?
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            1) Avete acquistato regolarmente un licenza
            windows o siete i soliti pirati? se non esistessero i masterizzatori sarebbero tutti utenti Linux.
          • godzilla scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            - Scritto da: Anonimo

            se non esistessero i masterizzatori
            sarebbero
            tutti utenti Linux.questa me la devo segnare, davvero eccezionale! ^_^
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            1) Avete acquistato regolarmente un licenza
            windows o siete i soliti pirati? Se questo mi legittima a risponderti allora si: sono in possesso di regolare licenza WinXP Professionale, OfficeXP, Visio2002. Sono inoltre un fortunato possesore di altri 3 hard-disk regolarmente acquistati con installate 2 Mandrake e 1 red-hat.Se ti fa piacere ti informo che preferisco produrre con la macchina WinXP.
            2) Avete idea di cosa sia il software
            opensource? Al di là degli aspetti tecnici
            anche per quanto riguarda le implicazioni
            sociali? Prima di parlare forse dovreste
            documentarvi...
            Sicuramente il punto è interessante, credo anche che finchè la metteremo sul sociale allora l'open-source non avrà molto spazio.In ogni caso si parlava del fatto che i documenti .doc e .xls possono essere aperti anche con OpenOffice o StarOffice, puoi gentilmente rispondere a questo?ciao
          • godzilla scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            - Scritto da: Anonimo

            In ogni caso si parlava del fatto che i
            documenti .doc e .xls possono essere aperti
            anche con OpenOffice o StarOffice, puoi
            gentilmente rispondere a questo?
            tengo a precisare che non sono l'autore originale.mettiamola così: se domani Microsoft cambia di nuovo il formato che fai?e poi: l'INPS mi fornisce una copia di OpenOffice, o di un qualche visualizzatore? per Solaris, possibilmente...quello che non avete ancora capito è che qua nessuno fa guerre di religione (ok, qualcuno sì ^_^): è nell' interesse comune , se sapete cosa vuol dire, che i documenti della PA vengano diffusi in formati accessibili a tutti e con qualunque sistema in grado di connettersi ad internet. e non è vero, soprattutto, che scrivere un documento in HTML o PDF sia più costoso (anche in termini di tempo, sì) che farlo in DOC, anzi...quello che proprio non capisco è perché dobbiamo continuare a pagare la loro incompetenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            tengo a precisare che non sono l'autore
            originale.
            mettiamola così: se domani Microsoft cambia
            di nuovo il formato che fai?
            e poi: l'INPS mi fornisce una copia di
            OpenOffice, o di un qualche visualizzatore?
            per Solaris, possibilmente...

            quello che non avete ancora capito è che qua
            nessuno fa guerre di religione (ok, qualcuno
            sì ^_^): è nell'interesse comune, se
            sapete cosa vuol dire, che i documenti della
            PA vengano diffusi in formati accessibili a
            tutti e con qualunque sistema in grado di
            connettersi ad internet. e non è vero,
            soprattutto, che scrivere un documento in
            HTML o PDF sia più costoso (anche in termini
            di tempo, sì) che farlo in DOC, anzi...

            quello che proprio non capisco è perché
            dobbiamo continuare a pagare la loro
            incompetenza.Vedi io sono perfettamente daccordo con te però ritengo la lamentela un pò eccessiva. Nelle PA i tempi di qualsiasi proggetto sono lentissimi e le aziende che ci girano intorno carissime. Se questi qua hanno fatto il sito più gli allegati in 5 anni, secondo te chi 5 anni fa pensava ad alternative al Word o all'Excel? Insomma signori, ci siamo svegliati tardi, è da poco che l'open source ha deciso di "regalarci" qualcosa di meglio di vi e latex. Ancora adesso possiamo avere delle magnifiche inattacabili e stabilisime macchine Linux ma con desktop appena sufficienti per essere proposti alla massa.Alla luce di questo io difendo l'INPS dal suo operato che non vuol dire difendere MS ma riconoscere uno sforzo di arrivare in maniera più veloce alla persone. Sicuramente verranno i tempi in cui le cose cambieranno ed anche quello 1% (che magari sarà diventato 50%) verrà incluso nell'utenza abilitata alla consultazione telematica.Nel frattempo buon lavoro agli svilupatori, lottiamo costruendo non demonizzando e distruggendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            - Scritto da: Anonimo
            è da poco che l'open source
            ha deciso di "regalarci" qualcosa di meglio
            di vi e latex.Ciò che fa LaTeX, Word non potrà mai fare; vim/Gvim (non vi) è l'editor per la programmazione più completo che io conosca....dipende da cosa intendi per "meglio"; se per meglio intendi qualcosa di più completo nelle funzionalità direi che sbagli, se invece intendi qualcosa "con più finestrelle e procedure guidate".......punti di vista.
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            Ciò che fa LaTeX, Word non potrà mai fare;
            vim/Gvim (non vi) è l'editor per la
            programmazione più completo che io
            conosca....
            dipende da cosa intendi per "meglio"; se per
            meglio intendi qualcosa di più completo
            nelle funzionalità direi che sbagli, se
            invece intendi qualcosa "con più finestrelle
            e procedure guidate".......

            punti di vista.
            Scusami, volevo parlare del lavoro delle segretarie, commerciali e via dicendo, rimarco il fatto che la suite Office sia stata fino a qualche anno fa l'unica presente sul mercato ed adesso una delle migliori, peccato per il prezzo...
          • Skaven scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            - Scritto da: Anonimo
            Sono inoltre un fortunato possesore di altri
            3 hard-disk regolarmente acquistati con
            installate 2 Mandrake e 1 red-hat.ööööööööhhhhhh accipicchia!Perche non ti installi pure 3 o 4 Suse, un paio di Lindows e 2 Kg di Debian? :))))Sicuramente hai i tuoi buoni motivi per tenerti una valanga di distro installate sullo stesso pc.. ma se posso chiedere, perche?
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            Sicuramente hai i tuoi buoni motivi per
            tenerti una valanga di distro installate
            sullo stesso pc.. ma se posso chiedere,
            perche?Perchè sono un sistemista e voglio provarle. Mi piacerebbe proporre ai miei clienti soluzioni alternative alle piattaforme MS con le quali, in ogni caso, attualmente mi trovo bene.Tu cosa dici, sbaglio? Dovrei buttare via tutti i dischi con le distro o quello MS? Un pò e un pò non è meglio per tutti?
          • Skaven scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè sono un sistemista e voglio provarle.
            Mi piacerebbe proporre ai miei clienti
            soluzioni alternative alle piattaforme MS
            con le quali, in ogni caso, attualmente mi
            trovo bene.Ah ok, era solo una curiosita' la mia! :)
            Tu cosa dici, sbaglio? Dovrei buttare via
            tutti i dischi con le distro o quello MS?Io ho "buttato" quello MS :) pero' ammetto di essere un utente molto particolare, per cio che faccio io non ho bisogno di windows, al contrario di molta altra gente!
            Un pò e un pò non è meglio per tutti?Certo! infatti la situazione attuale mi va piu che bene! il prob è che a MS sembra non andar ancora abb bene (nonostante stra-guadagnano) e vogliono la torta tutta per loro. Mi darebbe veramente molto fastidio un domani andare dal mio negoziante di pc e sentirmi dire "mi spiace, ma vendiamo solo hardware palladium compliant".non trovi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Indecente ed illegale

            Mi darebbe veramente molto fastidio un
            domani andare dal mio negoziante di pc e
            sentirmi dire "mi spiace, ma vendiamo solo
            hardware palladium compliant".

            non trovi?Da una parte mi fa piacere che un giorno esisterà una PC controllore come Palladium, pensa a che zappa si daranno nei piedi MS e tutta l'industria del trattenimento da quattro soldi. Anche le pay tv hanno ridimensionato le loro previsioni di guadagno e la new-economy ha fatto dei flop clamorosi. Voglio dire insomma che a mio avviso non riusciranno mai a controllarci perchè la gente non ha soldi da buttare via per ascoltare l'ultimo di BritneySpears. Quindi o compromessi con il P2P oppure che la bella signorina si dedichi a al lavaggio e stiraggio dei panni.
          • Skaven scrive:
            Re: Indecente ed illegale
            - Scritto da: Anonimo
            Da una parte mi fa piacere che un giorno
            esisterà una PC controllore come Palladium,
            pensa a che zappa si daranno nei piedi MS e
            tutta l'industria del trattenimento da
            quattro soldi. Anche le pay tv hanno
            ridimensionato le loro previsioni di
            guadagno e la new-economy ha fatto dei flop
            clamorosi. Voglio dire insomma che a mio
            avviso non riusciranno mai a controllarci
            perchè la gente non ha soldi da buttare via
            per ascoltare l'ultimo di BritneySpears.
            Quindi o compromessi con il P2P oppure che
            la bella signorina si dedichi a al lavaggio
            e stiraggio dei panni.è cio che penso anch'io.. anche se non li credo stupidi fino a questo punto!:D
Chiudi i commenti