VeriSign cede le registrazioni

Si tiene i registri dei domini ma le operazioni transattive sui domini passano a Pivotal Private Equity che acquista Network Solutions. Un'operazione da 100 milioni di dollari mentre si riaffaccia lo spettro di Site Finder


Roma – In uno dei momenti più caldi per il proprio business sulla registrazione dei domini internet, VeriSign ha annunciato la cessione per 100 milioni di dollari della sua controllata Network Solutions al gruppo Pivotal Private Equity.

VeriSign ha tenuto a precisare che nelle sue mani rimane tutta la gestione dei registri.com e.net nonché tutta l’infrastruttura di business. Con Network Solutions, cioè, se ne va soltanto quella parte del business legato alle transazioni e acquisti di domini.

In una nota diffusa nelle ore immediatamente successive all?operazione e indirizzata ai detentori di dominio, Network Solutions ha voluto sottolineare che per i suoi clienti nulla cambia e ha spiegato che l’acquisizione dovrebbe essere completata entro la fine del trimestre.

Nelle ore in cui veniva annunciata la cessione, però, il management di VeriSign ha dovuto subire un pressing da parte dell’ ICANN . L’organizzazione che gestisce il sistema dei domini, infatti, ha cercato di capire perché VeriSign abbia introdotto il contestatissimo servizio SiteFinder , sospeso nei giorni scorsi, senza prima consultare non solo ICANN ma più in generale la “technology community”.

Dopo un teso dibattito, in cui VeriSign ha difeso SiteFinder pur scusandosi per la gestione della comunicazione del lancio, l’azienda ha anche confermato che è ancora in piedi l’ipotesi di riattivarlo. L’azienda ha persino sventolato un sondaggio secondo cui gli utenti preferiscono il servizio Site Finder a quelli predisposti da aziende come America Online o Microsoft per i propri utenti.

Quasi promettendo un prossimo ritorno di Site Finder, con qualche modifica per venire incontro alle critiche e denunce piovutele addosso, un vicepresidente VeriSign ha affermato che “abbiamo avuto moltissime critiche costruttive da esponenti della comunità tecnologica, e siamo loro molto grati. Credetemi, vogliamo assicuravi che vi ascoltiamo, che ci preoccupiamo, che quanto dite è per noi importante e che su quelle basi intendiamo muoverci”. Basta crederci?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    tv satellite
    Il problema di fondo rimane... perchè investire del denaro pubblico in una tecnologia "nuova" che non porta nessun tipo di vantaggio quando esiste già un'altra tecnologia (la tv satellitare) che già è diffusa ed ha costi, in conclusione, piu' bassi (non parlo degli 80 euro del decoder)? Qui si fanno indubbiamente gli interessi di Rete4, che continua a trasmettere pur non essendo proprietaria delle frequenze (una sentenza della corte costituzionale l'ha dichiarata fuori legge anni fa, e le frequenze ora le sta pagando Europa 7), e gli interessi di murdoch che ora ha il monopolio della tv satellitare.Come predisse Ben Bagdikian in "the media monopoly", oggi abbiamo solo poche "grandi corporations che controllano giornali, riviste, libri, emittenti televisive e radiofoniche, cinema e videocassette, con l'immenso potere di determinare qualita' e destinatari dell'informazione."
  • The FoX scrive:
    Link interessanti sull'argomento
    Leggete un po' qua:http://www.afdigitale.it/edisport/afdigitale/magazine.nsf/8ffb9089807d4813c12568a2003ee8b4/3eeffc7dc45166f7c1256cfa005cd00d?OpenDocumenthttp://www.afdigitale.it/edisport/afdigitale/magazine.nsf/8ffb9089807d4813c12568a2003ee8b4/0614bb341d8e088ac1256d3a002b344e?OpenDocumentE traetene le VOSTRE conclusioni (e buttate quelle che vi hanno inculcato...)
    • rosco44 scrive:
      Re: Link interessanti sull'argomento
      I link che ci hai messo a disposizione, guarda caso due articoli di Gianfranco Giardina, sono leggermente OT in quanto trattano della polemica sulla rottamazione eventuale dei vecchi TV e i fantomatici finanziamenti del governo.La cosa non tocca affatto gli aspetti tecnici. Un altro link interessante é: www.tvdigitaleterrestre.it/la_tv.php dove chiunque potrà verificare quanto da me affermato:1) I set top box si potranno acquistare a cifre entro i 200 ? (con 480? saranno disponibili decodere che faranno di tutto anche videofonate e collegamenti ad Internet).2) Non si dovranno buttare i vecchi TV (se non vuoi buttarli tu!)3) Il segnale digitale terrestre sarà ricevuto con le attuali antenne ove conviverà con il segnale analogico fino al 2006.4) I decoder saranno fabbricati da tutte le aziende del mercato a cominciare da Philps.Evitiamo, se possibile di generare FUDciaorosco44P.S. La scelta se inviare o meno segnali in alta definizione (HDTV) tramite il digitale terrestre può essere una scelta politica non certo tecnologica. Lo so anch'io che in Italia si sta spingendo per utilizzare la maggiore disponibilità di banda per trasmettere più canali anzicché maggiore qualità audio/video. C'è però anche da dire che la tendeza degli altri paesi europei è per la maggiore qualità e quindi non è detto che alla fine anche noi non ci si possa adeguare.by
      • The FoX scrive:
        Re: Link interessanti sull'argomento
        - Scritto da: rosco44
        tecnici. Un altro link interessante é:
        www.tvdigitaleterrestre.it/la_tv.php dove
        chiunque potrà verificare quanto da me
        affermato:A parte che il sito mi sembra tuttaltro che super partes,il suo contenuto mi ricorda la famosa promessa:"Con l'Euro i prezzi non aumenteranno, semmai diminuiranno!!! Abbiamo fatto un accordo (con la filiera commerciale), non c'e bisogno di nessun provvedimento legislativo."Poi abbiamo visto che la realta' e' stata un po' diversa... :-(Ma voglio peccare di ottimismo (io che sono un pessimista incallito), e ti concedo il beneficio del dubbio...
        • rosco44 scrive:
          Re: Link interessanti sull'argomento
          - Scritto da: The FoX
          - Scritto da: rosco44

          tecnici. Un altro link interessante é:

          www.tvdigitaleterrestre.it/la_tv.php dove

          chiunque potrà verificare quanto da me

          affermato:
          A parte che il sito mi sembra tuttaltro che
          super partes,
          il suo contenuto mi ricorda la famosa
          promessa:
          "Con l'Euro i prezzi non aumenteranno,
          semmai diminuiranno!!! Abbiamo fatto un
          accordo (con la filiera commerciale), non
          c'e bisogno di nessun provvedimento
          legislativo."

          Poi abbiamo visto che la realta' e' stata un
          po' diversa... :-(

          Ma voglio peccare di ottimismo (io che sono
          un pessimista incallito), e ti concedo il
          beneficio del dubbio...L'importante è dare sempre una possibilità all'interlocutore anche se... col dubbio!C@$$0 ma sei pessimista davverooo!!!rosco44
          • The FoX scrive:
            Re: Link interessanti sull'argomento
            - Scritto da: rosco44
            L'importante è dare sempre una possibilità
            all'interlocutore anche se... col dubbio!
            C@$$0 ma sei pessimista davverooo!!!
            rosco44Io preferisco definirmi realista.Sono gli altri che mi chiamano pessimista.
  • rosco44 scrive:
    Scrivete solo di ciò che conoscete!!!
    Riporto da un articolo di Gianfranco Giardina apparso sul numero di luglio/agosto di una nota rivista di Alta Fedeltà Digitale:"I principi di codifica e decodifica del segnale sono in buona sostanza gli stessi [nota mia: rispetto al digitale satellitare], quello che cambia è il metodo di trasmissione: nella TV digitale terrestre (DVB-T) il segnale viene distribuito dai NORMALI ripetitori utilizzati per la TV analogica e viene ricevuto dalle medesime antenne utilizzate per i canali tradizionali"Tenendo inoltre presente che sarà sufficiente acquistare un decoder tipo quello di Sky (costo tra gli 80 ed i 200? a secondo se con o senza hard disk, ecc.) per vedere i programmi su un televisore NORMALE, questo significa che:1) Non si butteranno via i vecchi TV.2) Si potrà vedere la HDTV (www.euro1080.tv) abbastanza presto.3) A parità di occupazione di banda la TV digitale offre alta definizione ed audio Dolby Surround.3) A parità di contenuti da distribuire il digitale occupa molto meno banda della TV analogica consentendo la immediata moltiplicazione dei canali.5) Le TV locali con pochissima spesa potranno trasformare il loro segnale mandando in onda 8 canali laddove ce ne era uno solo.Bastano come vantaggi?P.S. Non cercate la scusa di questi forum per esprimere le vostre opinioni politiche scrivendo marronate tecniche.
    • The FoX scrive:
      Re: Scrivete solo di ciò che conoscete!!!
      - Scritto da: rosco44
      Riporto da un articolo di Gianfranco
      Giardina apparso sul numero di luglio/agosto
      di una nota rivista di Alta Fedeltà
      Digitale:
      "I principi di codifica e decodifica del
      segnale sono in buona sostanza gli stessi
      [nota mia: rispetto al digitale
      satellitare], quello che cambia è il metodo
      di trasmissione: nella TV digitale terrestre
      (DVB-T) il segnale viene distribuito dai
      NORMALI ripetitori utilizzati per la TV
      analogica e viene ricevuto dalle medesime
      antenne utilizzate per i canali
      tradizionali"E questo estratto ti darebbe ragione?
      Tenendo inoltre presente che sarà
      sufficiente acquistare un decoder tipo
      quello di Sky (costo tra gli 80 ed i 200? a
      secondo se con o senza hard disk, ecc.) perE tu dove li hai mai visti i decoder a 80??!?!?!
      vedere i programmi su un televisore NORMALE,
      questo significa che:
      1) Non si butteranno via i vecchi TV.Questa e' una TUA conclusione.IMHO, non andra' cosi'... specie per i classici tv "da cucina"...
      2) Si potrà vedere la HDTV (www.euro1080.tv)
      abbastanza presto.Ma se non e' previsto nello standard del digitale terrestre ITALIANO!!!
      3) A parità di occupazione di banda la TV
      digitale offre alta definizione ed audio
      Dolby Surround.Come gia' detto, l'HD non e' prevista!!!
      3) A parità di contenuti da distribuire il
      digitale occupa molto meno banda della TV
      analogica consentendo la immediata
      moltiplicazione dei canali.In mano a Murdoch, al Berulsca o agli amici suoi...
      5) Le TV locali con pochissima spesa
      potranno trasformare il loro segnale
      mandando in onda 8 canali laddove ce ne era
      uno solo.Visto che sei cosi' esperto, se i possedessi una tv localee volessi (dovessi...) passare al digitale, quanto spenderei?
      Bastano come vantaggi?

      P.S. Non cercate la scusa di questi forum
      per esprimere le vostre opinioni politiche
      scrivendo marronate tecniche.E tu non aprofittarne x scrivere maronate tecniche per esprimere le tue opinioni politiche (come gia' qlcn ha fatto...)!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Scrivete solo di ciò che conoscete!!!
        Fox, non capisco la tua critica... hai risposto ad ogni punto del post orginale con commenti privi (apparentemente) di senso:- La tua prima risposta non l'ho capita... si spiegava il funzionamento del digitale terrestre: perche' ci sono persona che confondono il digitale con la TV via cavo (parlano di banda "indisponibile" in Italia, ecc... ma che c'entra la "banda" se il segnale viene distribuito allo stesso modo dell'attuale TV analogica?);- Il secondo punto: il costo dei decoder. Ok, siamo nell'era nel consumismo, ma 80? non sono mica pochi! Sono quasi 160mila delle vecchie lire e considerando il fatto che quello e' solo il prezzo MINIMO ipotizzabile, ci saranno incentivi per l'acquisto, aggiungendoci poi che questi decoder NON sono come i decoder satelittari, quel prezzo "finale" per l'utente mi sembra piu' che adeguato;- Il terzo punto sui "classici televisori da cucina" nemmeno l'ho capito: ogni televisore (per quanto vecchio possa essere) potrebbe non avere un ingresso AV (scart, videofrequenza, o come vuoi chiamarlo) ma deve PER FORZA avere un ingresso in radiofrequenza (l'antenna!) altrimenti che televisore sarebbe? E il decoder ovviamente dispone di uscita RF (come i videoregistratori) .. gli unici "televisori" che mi vengono in mente a non disporre di alcun ingresso sono le TV LCD portatili di basso costo (anche se il mio ad esempio ce l'ha), ma in ogni caso sarebbe un po' complicato portarsi indietro un decoder anch'esso portatile (!);- Nel quarto punto parli di standard "non implementato nel digitale terrestre italiano", e qui di nuovo non ti capisco, cosa significa "non implementato"? Qui si parla di una tecnologia (la TV ad alta definizione, l'HDTV appunto) realizzabile con il digitale terrestre e NON realizzabile con l'attuale TV analogica, quindi cosa c'entrano gli "standard italiani"? L'HDTV e' internazionale. Per il Dolby Surround: e' gia' attualmente implementato nella TV analogica (la totalita' dei film ("nuovi") trasmessi dalla RAI sono in Dolby Surround.. dalla RAI solamente perche' e' l'unica che trasmette in stereo (per ora)... quindi nemmeno in questo caso capisco di cosa parli.- Per il punto 5 purtroppo non so' risponderti. Tecnicamente CREDO che per la sola fonte del segnale occorra un encoder e che poi il segnale possa essere ripetuto normalmente come l'attuale TV analogica. Per i costi non ne ho la piu' pallida idea, ma non vedo perche' pensare che possa costare chissa' quanto, del resto non c'e' niente di fantascientifico: il passaggio e' paragonabile a quello del DAB per la radio.- Per quanto riguarda la politica, lui non ne stava facendo, tu nemmeno... ma perche' tirate fuori sempre sta caxxata della politica? Qui si parla di argomenti tecnici, che ce ne puo' fregare della destra, della sinistra, del centro, del sopra e del sotto.Adios.
        • The FoX scrive:
          Re: Scrivete solo di ciò che conoscete!!!
          - Scritto da: Anonimo
          - Il secondo punto: il costo dei decoder.
          Ok, siamo nell'era nel consumismo, ma 80?
          non sono mica pochi! Sono quasi 160mila
          delle vecchie lire e considerando il fatto
          che quello e' solo il prezzo MINIMO
          ipotizzabile, ci saranno incentivi per
          l'acquisto, aggiungendoci poi che questi
          decoder NON sono come i decoder satelittari,
          quel prezzo "finale" per l'utente mi sembra
          piu' che adeguato;Invece TECNICAMENTE i decoder DVB-T sonoequiparabili a quelli satellitari. La tipologia delsegnale e' simile, a parte la frequenza e i problemi di polarita', la codifica e' la stessa; in pratica l'elettronica e'quasi la stessa. Quindi i costi non possono essere molto diversi...
          - Il terzo punto sui "classici televisori da
          cucina" nemmeno l'ho capito: ogni televisore
          (per quanto vecchio possa essere) potrebbe
          non avere un ingresso AV (scart,
          videofrequenza, o come vuoi chiamarlo) ma
          deve PER FORZA avere un ingresso in
          radiofrequenza (l'antenna!) altrimenti che
          televisore sarebbe? E il decoder ovviamente
          dispone di uscita RF (come i
          videoregistratori) .. gli unici "televisori"Bel vantaggio ricevere dei segnali digitali, doverliriconvertirli in analogico, modularli in RF (notorialmente operazione che comporta un abbattimento di qualita'),demodularli, convertirli in RGB per infine visualizzarli!!!Xche' questo e' cio' che e' necessario fare se il tv nonha una SCART (possibilmente abilitata al segnale RGB)o questa e' gia' impegnata da un videoregistratore o lettore dvd.E poi c'e' anche il problema dei VCR!!!TV+VCR= 2 decoder (sempre che non voglia vedermi il programma che sto' registrando per tutto il tempo senza poter cambiar canale!!!)
          che mi vengono in mente a non disporre di
          alcun ingresso sono le TV LCD portatili di
          basso costo (anche se il mio ad esempio ce
          l'ha), ma in ogni caso sarebbe un po'
          complicato portarsi indietro un decoder
          anch'esso portatile (!);Si da' il caso che io ne abbia una, e gia' l'ho data x morta (ma per lei nulla si puo' fare!!! :-( )
          - Nel quarto punto parli di standard "non
          implementato nel digitale terrestre
          italiano", e qui di nuovo non ti capisco,
          cosa significa "non implementato"? Qui si
          parla di una tecnologia (la TV ad alta
          definizione, l'HDTV appunto) realizzabile
          con il digitale terrestre e NON realizzabile
          con l'attuale TV analogica, quindi cosa
          c'entrano gli "standard italiani"? L'HDTV e'
          internazionale.Si, ma se la codifica implementata nei decoder che verranno utilizzati in Italia non la prevedono, come pensi che la possano introdurre in un secondo momento?
          Per il Dolby Surround: e'
          gia' attualmente implementato nella TV
          analogica (la totalita' dei film ("nuovi")
          trasmessi dalla RAI sono in Dolby Surround..
          dalla RAI solamente perche' e' l'unica che
          trasmette in stereo (per ora)... quindi
          nemmeno in questo caso capisco di cosa
          parli.Studiati le differenze dei sistemi di codifica audio-multicanale.
          - Per il punto 5 purtroppo non so'
          risponderti. Tecnicamente CREDO che per la
          sola fonte del segnale occorra un encoder e
          che poi il segnale possa essere ripetuto
          normalmente come l'attuale TV analogica.No!!!Il segnale va' multiplexato insieme agli altri che condividono con il primo la frequenza di trasmissione.Quindi, se ora quasi ogni tv hai i sui impianti di trasmissione, dopo questi andranno "centrallizati" per permettere il multiplex dei segnali di piu' emittenti (e non mi dire che sara' un operazione economica!!!)Per
          i costi non ne ho la piu' pallida idea, ma
          non vedo perche' pensare che possa costare
          chissa' quanto, del resto non c'e' niente di
          fantascientifico: il passaggio e'
          paragonabile a quello del DAB per la radio.Infatti per il passaggio al DAB le radio si sono vie costrettea formare dei consorzi per sostenere gli ingenti costi di adeguamento...
          - Per quanto riguarda la politica, lui non
          ne stava facendo, tu nemmeno... ma perche'
          tirate fuori sempre sta caxxata della
          politica? Qui si parla di argomenti tecnici,
          che ce ne puo' fregare della destra, della
          sinistra, del centro, del sopra e del sotto.Guarda e' stato lui a tirar fuori l'argomento.Io gli ho solo risposto.Punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scrivete solo di ciò che conoscete!!!
      Concordo, dimentichi un vantaggio non da poco; l'impiego di potenze di trasmissiene sensibilmente più ridotte per irradiare il segnale equivalente a quello analogico...Tutti temono le trasmissioni dei ripetitori BTS dei telefonini, ma sono le emittenti analogiche radio commerciali e TV che inquinano in modo impressionante con potenze di decine di Kwatt e inquinamento elettromagnetico 10-100 volte superiore alla soglia massima nazionale.Marco.- Scritto da: rosco44
      Riporto da un articolo di Gianfranco
      Giardina apparso sul numero di luglio/agosto
      di una nota rivista di Alta Fedeltà
      Digitale:
      "I principi di codifica e decodifica del
      segnale sono in buona sostanza gli stessi
      [nota mia: rispetto al digitale
      satellitare], quello che cambia è il metodo
      di trasmissione: nella TV digitale terrestre
      (DVB-T) il segnale viene distribuito dai
      NORMALI ripetitori utilizzati per la TV
      analogica e viene ricevuto dalle medesime
      antenne utilizzate per i canali
      tradizionali"

      Tenendo inoltre presente che sarà
      sufficiente acquistare un decoder tipo
      quello di Sky (costo tra gli 80 ed i 200? a
      secondo se con o senza hard disk, ecc.) per
      vedere i programmi su un televisore NORMALE,
      questo significa che:
      1) Non si butteranno via i vecchi TV.
      2) Si potrà vedere la HDTV (www.euro1080.tv)
      abbastanza presto.
      3) A parità di occupazione di banda la TV
      digitale offre alta definizione ed audio
      Dolby Surround.
      3) A parità di contenuti da distribuire il
      digitale occupa molto meno banda della TV
      analogica consentendo la immediata
      moltiplicazione dei canali.
      5) Le TV locali con pochissima spesa
      potranno trasformare il loro segnale
      mandando in onda 8 canali laddove ce ne era
      uno solo.

      Bastano come vantaggi?

      P.S. Non cercate la scusa di questi forum
      per esprimere le vostre opinioni politiche
      scrivendo marronate tecniche.
  • Anonimo scrive:
    INEVITABILE PROGRESSO
    scusate... ma molti stanno qui a dire che si spende, che non è conveniente etc...ma allora perchè stiamo qui a scrivere al PC tanto sono così comode le macchine da scrivere o no??certe cose non me le spiego proprio.è ormai appurato che il nostro sistema televisivo è obsoleto quindi ogni 50' anni sarà il caso di aggiornarlo no???ecco magari degli incentivi farebbero comodo ai meno agiatiquesto si... ma ostacolare del tutto un passo che prima o poi va fatto mi sembra una assurdità!saluti! ^_^
    • warrior666 scrive:
      Re: INEVITABILE PROGRESSO
      Beh è vero che nella realtà la tv è praticamente in tutte le case e che i media condizionano alla grande la testa della gente, però non mi sembra che sia ancora diventato obbligatorio posserderla o che se non la vedi stai male. Quindi se il digitale terrestre sarà una cagata semplicemente i consumatori non lo compreranno e sarà un flop. Alla fine il mercato lo fanno i consumatori. Quindi lo scenario più probabile sarà magari all'inizio l'integrazione di sistemi differenti e poco alla volta se lo standart avrà ritorni in termini di utenze e di spese da sostenere prenderà piede se no si estinguerà un pò come il svhs... Però anch'io mi chiedo quali siano le considerazioni che fanno al ministero per prendere decisioni del genere, che aspetti prenderanno in considerazione?
      • The FoX scrive:
        Re: INEVITABILE PROGRESSO
        - Scritto da: warrior666
        non la vedi stai male. Quindi se il digitale
        terrestre sarà una cagata semplicemente i
        consumatori non lo compreranno e sarà un
        flop. Alla fine il mercato lo fanno i
        consumatori. Quindi lo scenario piùQui ti sbagli.Il mercato lo fara' una legge.Questa impporra' il digitale terrestre, e contemporaneamentedecretera' lo stop alle trasmissioni analogiche.Quindi i consumatori saranno solo elementi passivi senza alcun potere decisonale.Semplicemente, non avranno scelta!!! :@
        • warrior666 scrive:
          Re: INEVITABILE PROGRESSO
          beh insomma, in pratica hai ragione (perchè poi le cose vanno come dici tu), però anche se tolgono l'analogico e obbligano a trasmettere in digitale, non ti obbligano a prendere la tv digitale...o meglio non sei obbligato a vedere la tv..semplifico con un esempio...andavo al cinema quando si poteva fumare, hanno vietato di fumare al cinema e non ci vado più..Poi lo so che uno nella realtà si adatta e non fuma e ci va lo stesso, magari di meno. Insomma qualche boccone di traverso si è anche disposti a mandarlo giù. Ma in questo caso se risulta una cagata come detto prima...non ce li vedo gl'italiani che già fanno fatica a comprare frutta e verdura a prendersi per forza una tv nuova etc.
          • Anonimo scrive:
            Re: INEVITABILE PROGRESSO
            Quale progresso?Il "ministro" ha parlato addirittura di telemedicina... ahahahaha.... decisamente viviamo nell'era delle apparenze, nulla è quello che è ma quello che sembra.Non cambierà niente.Sapete che in Germania gli STB digitali per il terrestre costano meno di 150 euro e qui anticipano almeno 350.Iniziamo subito con una bella magnata di incentivi governativi ed un prezzo gonfiato che farà si che qui li pagheremo di + alla faccia degli incentivi.Poi chi sfrutterà questa preziosa tecnologia del digitale che ci farà scubettare le immagini per la compressione?Sicuramente berlusconi che aumenterà i suoi canali e salverà rete4, lo stesso che affitterà $$$$ i suoi ripetitori e poi...chi altro?Nessuno, resterà tutto come ora...non arriveranno nuovi operatori, nessuno riuscirà a rompere il duopolio rai-mediaset ne berlusconi ha interesse a fare una legge per far perdere audience alle sue reti ed i piccoli non potranno permettersi il noleggio delle centinaia di ripetitori necessari per trasmettere. I grandi broadcaster esteri non entrano per quieto viver, pgnuno si coltiva l'orticello basta vedere cosa succede sul satellite...resteranno le tv locali che diffonderanno i ciarlatani vendi-alghe su 20 canali...ovviamente ben compressi e scubettanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: INEVITABILE PROGRESSO
            Concordo pienamente quanto scritto!- Scritto da: Anonimo
            Quale progresso?
            Il "ministro" ha parlato addirittura di
            telemedicina... ahahahaha.... decisamente
            viviamo nell'era delle apparenze, nulla è
            quello che è ma quello che sembra.
            Non cambierà niente.
            Sapete che in Germania gli STB digitali per
            il terrestre costano meno di 150 euro e qui
            anticipano almeno 350.
            Iniziamo subito con una bella magnata di
            incentivi governativi ed un prezzo gonfiato
            che farà si che qui li pagheremo di + alla
            faccia degli incentivi.
            Poi chi sfrutterà questa preziosa tecnologia
            del digitale che ci farà scubettare le
            immagini per la compressione?
            Sicuramente berlusconi che aumenterà i suoi
            canali e salverà rete4, lo stesso che
            affitterà $$$$ i suoi ripetitori e poi...chi
            altro?
            Nessuno, resterà tutto come ora...non
            arriveranno nuovi operatori, nessuno
            riuscirà a rompere il duopolio rai-mediaset
            ne berlusconi ha interesse a fare una legge
            per far perdere audience alle sue reti ed i
            piccoli non potranno permettersi il noleggio
            delle centinaia di ripetitori necessari per
            trasmettere. I grandi broadcaster esteri non
            entrano per quieto viver, pgnuno si coltiva
            l'orticello basta vedere cosa succede sul
            satellite...resteranno le tv locali che
            diffonderanno i ciarlatani vendi-alghe su 20
            canali...ovviamente ben compressi e
            scubettanti.


    • The FoX scrive:
      Re: INEVITABILE PROGRESSO
      - Scritto da: Anonimo
      è ormai appurato che il nostro sistema
      televisivo è obsoleto quindi ogni 50' anni
      sarà il caso di aggiornarlo no???
      ecco magari degli incentivi farebbero comodo
      ai meno agiati
      questo si... ma ostacolare del tutto un
      passo che prima o poi va fatto mi sembra una
      assurdità!Quello che si sta' contestando sono i reali motivi chestanno dietro a questa "innovazione", non tanto l'innovazione in se'.E anche la portata della suddetta, tuttaltro che ampia!!!E' solo un mezzo lavoro fatto male, gia' da rifare una volta finito, fatto a spese della gente per favorire grandi realta' industriali, di cui la gente non sente la necessita', promosso da politici dai secondi fini... e qui mi fermo per non essere troppo prolisso!!!
  • Anonimo scrive:
    ecco le societa del futuro italiano
    credo che tra un po assiteremo alla nascita di qualche dittadi telecomunicazioni che forniranno i set top box per vedereil digitale terrestre.guarda caso questa ditta probabilmente è di roma e magarifra i vari soci ci sta qualche ministro.della seria come fregare le caramelle a un bambino (italiano medio )
  • Anonimo scrive:
    Risposte.
    Il titolo e' dovuto ad un errore, quindi mi scuso per la grammatica.Riguardo allo schieramento politico io non ho fatto nessuna considerazione, se non sapete che mi riferivo sia a RETE4 che a RAI3 forse siete voi a non essere informati su quanto accade (adesso mi direte che tutte e due appartengono a Berlusconi ? LOL) E' indubbio cmq che la politica qui c'entra visto che si sta discutendo un affermazione di un politico e che questa e' di fatto una proposta di legge.Oltre a questo a me piacerebbe sapere DOVE sono queste incongruenze tecniche, io ho espresso la mia opinione (e ritengo che sia valida e veritiera) e mi piacerebbe sapere la vostra opinione (tecnica) senza un commento superfluo e neppure argomentato.In particolar modo a me piacerebbe sapere (ora non faccio domande retoriche come qualcuno ha insinuato):-Che vantaggi comporta il terrestre digitale rispetto al terrestre analogico ?-Che svantaggi comporta il terrestre digitale rispetto al terrestre analogico ?-Quali saranno i costi che i cittadini italiani dovranno subire per questa rivoluzione ?-Il satellitare digitale non puo' essere considerata una valida alternativa al digitale terrestre ? Perche' ?-I costi per la trasmissione e dislocamento ripetitori aumentera' ?-Il bacino d'utenza coperto dal segnale sara inferiore ? (a partita di ripetitori)Grazie (io a queste domande ho gia risposto)P.S. Sempre da quello che tecnicamente non capisce molto:Se spostare di 10 gradi un antenna per l'analogico continuate a vedere le TV ? SI (peggio di prima)Se Spostate la parabola di 10 gradi continuate a vedere la TV ? NOOra immaginatevi un segnale DIGITALE che arriva via etere che al primo muro (ostacolo) inizia a far dei rilfessi, mi spiegate come lo riuscite a decodificare e vedere ?
    • exsinistro scrive:
      Re: Risposte.
      - Scritto da: Anonimo
      Il titolo e' dovuto ad un errore, quindi mi
      scuso per la grammatica.

      Riguardo allo schieramento politico io non
      ho fatto nessuna considerazione, se non
      sapete che mi riferivo sia a RETE4 che a
      RAI3 forse siete voi a non essere informati
      su quanto accade (adesso mi direte che tutte
      e due appartengono a Berlusconi ? LOL) E'
      indubbio cmq che la politica qui c'entra
      visto che si sta discutendo un affermazione
      di un politico e che questa e' di fatto una
      proposta di legge.

      Oltre a questo a me piacerebbe sapere DOVE
      sono queste incongruenze tecniche, io ho
      espresso la mia opinione (e ritengo che sia
      valida e veritiera) e mi piacerebbe sapere
      la vostra opinione (tecnica) senza un
      commento superfluo e neppure argomentato.

      In particolar modo a me piacerebbe sapere
      (ora non faccio domande retoriche come
      qualcuno ha insinuato):

      -Che vantaggi comporta il terrestre digitale
      rispetto al terrestre analogico ?
      -Che svantaggi comporta il terrestre
      digitale rispetto al terrestre analogico ?
      -Quali saranno i costi che i cittadini
      italiani dovranno subire per questa
      rivoluzione ?
      -Il satellitare digitale non puo' essere
      considerata una valida alternativa al
      digitale terrestre ? Perche' ?
      -I costi per la trasmissione e dislocamento
      ripetitori aumentera' ?
      -Il bacino d'utenza coperto dal segnale sara
      inferiore ? (a partita di ripetitori)


      Grazie (io a queste domande ho gia risposto)

      P.S. Sempre da quello che tecnicamente non
      capisce molto:
      Se spostare di 10 gradi un antenna per
      l'analogico continuate a vedere le TV ? SI
      (peggio di prima)
      Se Spostate la parabola di 10 gradi
      continuate a vedere la TV ? NO
      Ora immaginatevi un segnale DIGITALE che
      arriva via etere che al primo muro
      (ostacolo) inizia a far dei rilfessi, mi
      spiegate come lo riuscite a decodificare e
      vedere ?Tu non hai risposte ai tuoi quesiti, tu sei solo uno che parla a vanvera e ignora totalmente la materia della quale parla.Lo si evince da tutti i tuoi post e principalmente da questa tua ultima buttata.Tu confondi gli angeli con gli arcangeli.Frequenze a parte e quindi tipo di antenna, a parte non ti passa per la mente che i satelliti si trovano a 36.000 km dalla terra? E che quindi per una antenna direttiva quale è la parabola uno o due gradi già corrispondono a moltissimi chilometri? Tu sai cosa si intende per "lobo" di un'antenna?Delle altre questioni meglio lasciar perdere, non capiresti.Prima di parlare vai a scuola! Che è meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Risposte.

        Tu non hai risposte ai tuoi quesiti, tu sei
        solo uno che parla a vanvera e ignora
        totalmente la materia della quale parla.
        Lo si evince da tutti i tuoi post e
        principalmente da questa tua ultima buttata.
        Tu confondi gli angeli con gli arcangeli.
        Frequenze a parte e quindi tipo di antenna,
        a parte non ti passa per la mente che i
        satelliti si trovano a 36.000 km dalla
        terra? E che quindi per una antenna
        direttiva quale è la parabola uno o due
        gradi già corrispondono a moltissimi
        chilometri? Tu sai cosa si intende per
        "lobo" di un'antenna?
        Delle altre questioni meglio lasciar
        perdere, non capiresti.
        Prima di parlare vai a scuola! Che è meglio.
        Per questo ha fatto delle domante e tu non hai saputo rispondere, lascia da parte l'arroganza; sei ignorante e ci giri attorno.Lascia stare i forum, tornatene a studiare:LA BUONA EDUCAZIONE!
  • Anonimo scrive:
    Gli Super-"Esperti" italiani...
    Mi chiedo che senso abbia creare un terrestre digitale ,con tutte le problematiche che esso comporta tra qui:- decoder obbligatorio per TUTTI i televisori italiani (!)- Antenne terrestri da cambiare (o da modificare), tutte (!)- Impossibilita di trasmette in maniera capillare il segnale (Un segnale digitale a differenza di uno analogico non puo' aver delle perdite, pena perdita TOTALE del segnale stesso)- Moltiplicarsi dei ripetitori sul territorio (per il punto sopra)Oltre al fatto che al momento del lancio il sistema sara superato e vetusto.Non era meglio un AFFIANCAMENTO del segnale analogico terreste con quello digitale satellitare (cosa che di fatto gia' avviene) per poi passare ad un graduale smantellamento dei vecchi ripetitori e antenne ?Come e' possibile che un idea cosi' malsana venga da un ministero (delle TLC) senza che nessuno abbia preso in cosiderazione questi problemi ? Che effettivi vantaggi ci sono per il terrestre digitale ? Perche' questa proposta sembra fatta apposta per consentire alle TV di mantenere 3 canali terrestri al posto dei due previsti dalle attuali norme ? Perche' ?
    • exsinistro scrive:
      Re: Gli Super-"Esperti" italiani...
      Se vuoi parlare male di Berlusconi e di questo governo fai pure, non sei il primo ne l'unico, ma lascia stare le considerazioni tecniche,non ne capisci nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli Super-"Esperti" italiani...
        Per questo ha fatto delle domande e non si è vantato di sapere alcunche'.Per quanto riguarda il Governo, non bisogna certo essere di sinistra per accorgersi di cosa sta succedendo.Se poi si crede a TUTTO cio' che dice il capo, cioè che la sinistra governa da 50anni, come se la DC fosse stata di sinistra... allora si puo' credere anche che vada tutto per il meglio ma lascia stare le considerazioni
        tecniche,non ne capisci nulla.
        • exsinistro scrive:
          Re: Gli Super-"Esperti" italiani...
          - Scritto da: Anonimo
          Per questo ha fatto delle domande e non si è
          vantato di sapere alcunche'.Caro, sono domande retoriche, non te ne sei accorto?
          • The FoX scrive:
            Re: Gli Super-"Esperti" italiani...
            Scritto da: exsinistro
            Caro, sono domande retoriche, non te ne sei
            accorto?ESATTAMENTE come le tue risposte fatte con lo stampino!!!!(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll):D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D
      • exsinistro scrive:
        Gli Super... E l'italiano?
        Impara l'italiano "GLI super...."
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli Super-"Esperti" italiani...
        - Scritto da: exsinistro
        Se vuoi parlare male di Berlusconi e di
        questo governo fai pure, non sei il primo ne
        l'unico, ma lascia stare le considerazioni
        tecniche,non ne capisci nulla.Visto il tuo post un po piu' giu'... direi che chi non ha capito un bel niente sei tu......
        • exsinistro scrive:
          Re: Gli Super-"Esperti" italiani...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: exsinistro

          Se vuoi parlare male di Berlusconi e di

          questo governo fai pure, non sei il primo
          ne

          l'unico, ma lascia stare le considerazioni

          tecniche,non ne capisci nulla.

          Visto il tuo post un po piu' giu'... direi
          che chi non ha capito un bel niente sei
          tu......Bellissima rima. :-) Solo che io sono un esperto in materia di radiotrasmissioni.
  • The FoX scrive:
    L'economia gira con te e...
    con le tue p@ll&!!!Ovvero come piazzare 1 mil di decoder (non ci crede nessuno, forse nemmeno Gasparri. E' assolutamente irrealistico: dovrebbero vendere 1 decoder ogni 30 sec., 7 giorni su 7 per TUTTI i 365 giorni del 2004, comprese domeniche e feste!!!) e far buttare nelle discariche diversimilioni di TV che costano meno dei decoder o di un TV nuovo.Con tutti i costi annessi e connessi allo smaltimento di rifiutiparticolarmente inquinanti ed ingombranti quali sono i TV.E cmq un bel salasso alle tasche degli italiani cuccaloni.E le industrie sentitamente ringraziano.Senza contare che si tratta di uno standard gia' obsoleto.A noi rifilano il digitale terrestre vecchio.In america hanno gia' il digitale terrestre ad ALTA DEFINIZIONE, ma cmq non hanno abbandonato anche la TV"normale", ovvero l'analogico.Scelta che invece per e con Gasparri sara' obbligatoria econtestuale, obbligando gli italiani a prendere un decoder oa buttare i vecchi tv e comprarne uno nuovo (ma gia' vecchio!!!).E non bisogna dimenticare il fenomeno delle pay-tv, che ricevera' uno spunto decisivo dalla diffusione capillare dei "nuovi" decoder e dei tv abilitati.E anche la sparizione di tante piccole tv; realta' locali che nonpotranno sostenere i costi del passaggio al digitale.Insomma, come far girare l'economia facendo girare i soldi degli italiani dai loro portafogli alle tasche delle industrie per legge, con conseguente giramento dei gioielli di famiglia!!!:@:@:@:@:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: L'economia gira con te e...
      Si hai ragione, come darti torto.Anche il ministro non mi piace, mi sembra un industriale, invece che un uomo di pensiero e come dire, adatto al ruolo di mediatore tra aziende del settore e il cittadino...Però secondo me il digitale invece che far chiudere emittenti piccole private (che almeno dalle mie parti trasmettono solo maghi e tappeti persiani-iranian...) avendo costi di trasmissione minori, aiutera' nella diffusione di emittenti locali che con poche risorse riusciranno a coprire zone più ampie e offrire più servizi interattivi a qualita' digitale.Per la questione del digitale ad alta definizione, si fa presto a trasmettere in entrambi i modi e chi riceve decide se comprarsi uno o l'altro decoder....magari uno a 200 euro-l'altro a 800....è una questione di scelta..Ovviamente sarebbe meglio come diti tu passare subito al meglio...ma mi sono rassegnato gia' da tempo, sai come vanno le cose quando ci sono di mezzo i soldi...- Scritto da: The FoX
      con le tue p@ll&!!!

      Ovvero come piazzare 1 mil di decoder (non
      ci crede nessuno, forse nemmeno Gasparri. E'
      assolutamente irrealistico: dovrebbero
      vendere 1 decoder ogni 30 sec., 7 giorni su
      7 per TUTTI i 365 giorni del 2004, comprese
      domeniche e feste!!!) e far buttare nelle
      discariche diversi
      milioni di TV che costano meno dei decoder o
      di un TV nuovo.
      Con tutti i costi annessi e connessi allo
      smaltimento di rifiuti
      particolarmente inquinanti ed ingombranti
      quali sono i TV.
      E cmq un bel salasso alle tasche degli
      italiani cuccaloni.
      E le industrie sentitamente ringraziano.
      Senza contare che si tratta di uno standard
      gia' obsoleto.
      A noi rifilano il digitale terrestre vecchio.
      In america hanno gia' il digitale terrestre
      ad ALTA DEFINIZIONE, ma cmq non hanno
      abbandonato anche la TV
      "normale", ovvero l'analogico.
      Scelta che invece per e con Gasparri sara'
      obbligatoria e
      contestuale, obbligando gli italiani a
      prendere un decoder o
      a buttare i vecchi tv e comprarne uno nuovo
      (ma gia' vecchio!!!).
      E non bisogna dimenticare il fenomeno delle
      pay-tv, che ricevera' uno spunto decisivo
      dalla diffusione capillare dei "nuovi"
      decoder e dei tv abilitati.
      E anche la sparizione di tante piccole tv;
      realta' locali che non
      potranno sostenere i costi del passaggio al
      digitale.
      Insomma, come far girare l'economia facendo
      girare i soldi degli italiani dai loro
      portafogli alle tasche delle industrie per
      legge, con conseguente giramento dei
      gioielli di famiglia!!!
      :@:@:@:@:@:@
      • The FoX scrive:
        Re: L'economia gira con te e...
        - Scritto da: Anonimo
        Però secondo me il digitale invece che far
        chiudere emittenti piccole private (che
        almeno dalle mie parti trasmettono solo
        maghi e tappeti persiani-iranian...) avendo
        costi di trasmissione minori, aiutera' nella
        diffusione di emittenti locali che con poche
        risorse riusciranno a coprire zone più ampie
        e offrire più servizi interattivi a qualita'
        digitale.Dopo che saranno passate al digitale avranno costi inferiori (forse...).Ma prima ci devono passare, facendo investimenti non di poco conto e dal ritorno non garantito.
        Per la questione del digitale ad alta
        definizione, si fa presto a trasmettere in
        entrambi i modi e chi riceve decide se
        comprarsi uno o l'altro decoder....magari
        uno a 200 euro-l'altro a 800....è una
        questione di scelta..Ma e' anche una questione di scelta da fare a priori al momento di definire le modalita' e lo o gli standard per la codifica e la trasmissione del segnale.E la scelta gia' fatta non lascia speranza per futuri upgrade indolori. Anzi, tutto l'opposto!!!
        Ovviamente sarebbe meglio come diti tu
        passare subito al meglio...ma mi sono
        rassegnato gia' da tempo, sai come vanno le
        cose quando ci sono di mezzo i soldi...APPUNTO!!! Si vogliono solo arricchire coi NOSTRI soldi!!!

        :@:@:@:@:@:@
        • Anonimo scrive:
          Re: L'economia gira con te e...
          Ehm...E' meglio evitare di parlare di ciò che non si conosce. L'HDTV americana è digitale e fu sviluppata in contrapposizione alla precednte tecnologia analogica realizzata dai giapponesi per mandare in onda segnali ad alta definizione. Il gap tutto italiano è che siamo la nazione meno cablata, in termini di cavi a larga banda (ottici), tra le cosiddette grandi potenze occidentali. Il progetto Socrate della Telecom (cablatura con cavi ottici ora ripresi ed utilizzati in parte da Fastweb) fu interrotto qundo si resero conto che per dare maggiore disponibilità di banda agli utilizzatori di Internet era sufficiente utilizzare la tecnologia xDSL.A fronte di tutto ciò la soluzione più efficiente ed economica per l'utente, che non dovrà buttar via il vecchio TV, è proprio il passaggio alla TV digitale terrestre che non costringe neanche ad dover installare la parabola sul tetto di casa perché si utilizzeranno le antenne che vengono usate oggi per il segnale analogico.Informatevi di di mettervi a pestare ferocemente sulla tastiera del vostro PC
          • The FoX scrive:
            Re: L'economia gira con te e...
            - Scritto da: Anonimo
            Ehm...
            E' meglio evitare di parlare di ciò che non
            si conosce. L'HDTV americana è digitale e fuSi dal il caso che anch'io ne sappia di questa cose...
            sviluppata in contrapposizione alla
            precednte tecnologia analogica realizzata
            dai giapponesi per mandare in onda segnali
            ad alta definizione. Il gap tutto italiano è
            che siamo la nazione meno cablata, in
            termini di cavi a larga banda (ottici), tra
            le cosiddette grandi potenze occidentali. Il
            progetto Socrate della Telecom (cablatura
            con cavi ottici ora ripresi ed utilizzati in
            parte da Fastweb) fu interrotto qundo si
            resero conto che per dare maggiore
            disponibilità di banda agli utilizzatori di
            Internet era sufficiente utilizzare la
            tecnologia xDSL.Il digitale americano a cui io mi riferivo e' analogo, permezzo di trasmissione, al digitale terrestre all'italiana,ovvero tramite le frequenze della tv analogica, liberatee riutilizzate...
            A fronte di tutto ciò la soluzione più
            efficiente ed economica per l'utente, che
            non dovrà buttar via il vecchio TV, è
            proprio il passaggio alla TV digitale
            terrestre che non costringe neanche ad dover
            installare la parabola sul tetto di casa
            perché si utilizzeranno le antenne che
            vengono usate oggi per il segnale analogico.Allora, le antenne, specie le piu' vecchie ma anche lamaggior parte di quelle di nuova installazione, nonsarebbero adatte al digitale.Alcune si possono "adattare", ma molte sono da rifare (ho un amico antenista con cui ho gia' discusso tutte le motivazioni tecniche).
            Informatevi di di mettervi a pestare
            ferocemente sulla tastiera del vostro PCMi viene da farti lo stesso invito. Ma nel tuo caso e' moltopiu' pressante!!!Guarda su http:\www.afdigitale.itA risentirci quando sarai piu' informato, e magari un po' meno anonimo!!! :D
    • exsinistro scrive:
      Re: L'economia gira con te e...
      Se vuoi parlare male di Berlusconi e di questo governo fai pure, non sei il primo ne l'unico, ma lascia stare le considerazioni tecniche ed economiche , non ne capisci nulla.
      • The FoX scrive:
        Re: L'economia gira con te e...
        - Scritto da: exsinistro
        Se vuoi parlare male di Berlusconi e di
        questo governo fai pure, non sei il primo ne
        l'unico, ma lascia stare le considerazioni
        tecniche ed economiche , non ne capisci
        nulla.SCUSA???????Primo: chi ha mai citato il Berluskaiser?Secondo: ho mai citato il governo?Terzo: non hai neanche provato a portare qualche prova x confutare quanto da me detto...ULTIMO PUNTO: sei un (troll)!!! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: L'economia gira con te e...

          Terzo: non hai neanche provato a portare
          qualche prova x confutare quanto da me
          detto...no scusa ma tu non hai detto niente!! hai solo detto che quella americana ha una definizione + alta ed è + nuova...avanti dimmi dove lo hai letto...voglio i linksolo allora ti darò ragione...
          • The FoX scrive:
            Re: L'economia gira con te e...
            - Scritto da: Anonimo

            Terzo: non hai neanche provato a portare

            qualche prova x confutare quanto da me

            detto...

            no scusa ma tu non hai detto niente!! hai
            solo detto che quella americana ha una
            definizione + alta ed è + nuova...
            avanti dimmi dove lo hai letto...
            voglio i link
            solo allora ti darò ragione...S.Tommasso!!!! :Dwww.afdigitale.itsolo che io l'ho letto su AfDigitale "cartaceo"...E cmq, io sto' ancora prove a confutazione...
        • exsinistro scrive:
          Re: L'economia gira con te e...
          - Scritto da: The FoX
          - Scritto da: exsinistro

          Se vuoi parlare male di Berlusconi e di

          questo governo fai pure, non sei il primo
          ne

          l'unico, ma lascia stare le considerazioni

          tecniche ed economiche , non ne capisci

          nulla.

          SCUSA???????
          Primo: chi ha mai citato il Berluskaiser?
          Secondo: ho mai citato il governo?
          Terzo: non hai neanche provato a portare
          qualche prova x confutare quanto da me
          detto...
          ULTIMO PUNTO: sei un (troll)!!! :D"Berluskaiser". Questa è la prova che usavi la notizia per parlare male di Berlusconi e di questo governo, come io avevo ben intuito.Ho anche intuito che tu di radiotrasmissioni non sai nulla, quindi il problema non è di "prove" ma di studiare la "radiotecnica".Per il (troll) ti ringrazio, visto che spesso mi firmo Schiz (troll)
          • The FoX scrive:
            Re: L'economia gira con te e...
            - Scritto da: exsinistro
            "Berluskaiser". Questa è la prova che usavi
            la notizia per parlare male di Berlusconi e
            di questo governo, come io avevo ben
            intuito.E come avevo intuito io sei un TROLL...Infatti l'ho usata APPOSTA per provocarti!!! :D
            Ho anche intuito che tu di radiotrasmissioni
            non sai nulla, quindi il problema non è di
            "prove" ma di studiare la "radiotecnica".E tu guarda su www.afdigitale.it ...E magari leggita anche Video Tecnica ...
            Per il (troll) ti ringrazio, visto che
            spesso mi firmo Schiz (troll)E SI NOTA!!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: L'economia gira con te e...
      E tu saresti quello che legge AF Digitale?Dove hai letto che per vedere la TV digitale si dovrà buttare dalla finestra i vecchi apparecchi televisivi? I set top box, inseriti tra l'attuale cavo d'antenna ed i vecchi televisori in nostro possesso, consentiranno, a fronte di una spesa relativamente modesta, di assistere a programmi che nei prossimi anni saranno trasmessi in HDTV e con audio Dolby Digital 5.1. A pagina 40 del numero di ottobre della rivista da te citata viene segnalato, con il titolo "HDTV wireless da Samsung" un prodotto che farà centro di distribuzione casalingo di contenuti multimediali che verranno trasmesse alle diverse apparecchiature per mezzo del protocollo IEEE 802.11 nelle due versione a e b. L'hard disk in esso contenuto consntirà di registare fino a 14 ore di materiale video in HDTV.rosco44
      • The FoX scrive:
        Re: L'economia gira con te e...
        - Scritto da: Anonimo
        E tu saresti quello che legge AF Digitale?Yes!!!
        Dove hai letto che per vedere la TV digitale
        si dovrà buttare dalla finestra i vecchi
        apparecchi televisivi? I set top box,
        inseriti tra l'attuale cavo d'antenna ed i
        vecchi televisori in nostro possesso,
        consentiranno, a fronte di una spesa
        relativamente modesta, di assistere aAllora, quanto sarebbe questa spesa relarivamentemodesta?Ancora la certezza non l'ha nessuno, nemmeno Gasparri, ma le cifre che giravano erano tali da suggerire di cambiare i tv piu' piccoli o piu' vecchi, in quanto il decoder supererebbe il costo di un apparechio equivalente ma gia' aggiornato.E cmq, tu non devi pensare a me o a te, ma alla casalinga di Voghera che manco sa' cos'e un decoder.CMQ, a mio parere i tv dai14" ai 20" saranno condannati!!!
        programmi che nei prossimi anni saranno
        trasmessi in HDTV e con audio Dolby Digital
        5.1.E tu questo l'hai letto su AfDigitale?Ma se un dei loro allarmi piu' grandi e' proprio la mancanza, anche in previsione, dell'HDTV dal digitale terrestre italiano!!!
        A pagina 40 del numero di ottobre della
        rivista da te citata viene segnalato, con il
        titolo "HDTV wireless da Samsung" un
        prodotto che farà centro di distribuzione
        casalingo di contenuti multimediali che
        verranno trasmesse alle diverse
        apparecchiature per mezzo del protocollo
        IEEE 802.11 nelle due versione a e b. L'hard
        disk in esso contenuto consntirà di
        registare fino a 14 ore di materiale video
        in HDTV.

        rosco44Se non trasmettono cosa vedi o registri!!!! :D
        • rosco44 scrive:
          Re: L'economia gira con te e...
          - Scritto da: The FoX
          - Scritto da: Anonimo

          E tu saresti quello che legge AF Digitale?
          Yes!!!


          Dove hai letto che per vedere la TV
          digitale

          si dovrà buttare dalla finestra i vecchi

          apparecchi televisivi? I set top box,

          inseriti tra l'attuale cavo d'antenna ed i

          vecchi televisori in nostro possesso,

          consentiranno, a fronte di una spesa

          relativamente modesta, di assistere a
          Allora, quanto sarebbe questa spesa
          relarivamente
          modesta?
          Ancora la certezza non l'ha nessuno, nemmeno
          Gasparri, ma le cifre che giravano erano
          tali da suggerire di cambiare i tv piu'
          piccoli o piu' vecchi, in quanto il decoder
          supererebbe il costo di un apparechio
          equivalente ma gia' aggiornato.Questo è quanto cercheranno di far credere le industrie che spingeranno affinché la gente comperi i nuovi TV con decoder incorporato. Così come gli antennisti spingeranno per sostiutire l'intero sistema d'antenna condominiale.
          E cmq, tu non devi pensare a me o a te, ma
          alla casalinga di Voghera che manco sa'
          cos'e un decoder.
          CMQ, a mio parere i tv dai14" ai 20" saranno
          condannati!!!Mi dai qualche link?

          programmi che nei prossimi anni saranno

          trasmessi in HDTV e con audio Dolby
          Digital

          5.1.
          E tu questo l'hai letto su AfDigitale?
          Ma se un dei loro allarmi piu' grandi e'
          proprio la mancanza, anche in previsione,
          dell'HDTV dal digitale terrestre italiano!!!In effetti non è necessario che il segnale audio sia codificato AC3 in quanto anche un semplice segnale stereo potra essere decodificato (da un sistema amli o sinto/ampli) con il sistema Dolby ProLogic II-X per ricreare un audio a 6.1 canali (equivalente al Dolby EX).

          A pagina 40 del numero di ottobre della

          rivista da te citata viene segnalato, con
          il

          titolo "HDTV wireless da Samsung" un

          prodotto che farà centro di distribuzione

          casalingo di contenuti multimediali che

          verranno trasmesse alle diverse

          apparecchiature per mezzo del protocollo

          IEEE 802.11 nelle due versione a e b.
          L'hard

          disk in esso contenuto consntirà di

          registare fino a 14 ore di materiale video

          in HDTV.



          rosco44
          Se non trasmettono cosa vedi o registri!!!!
          :DTrasmetteranno molto presto. Vai sul sito www.euro1080.tvrosco44
          • The FoX scrive:
            Re: L'economia gira con te e...
            - Scritto da: rosco44
            In effetti non è necessario che il segnale
            audio sia codificato AC3 in quanto anche un
            semplice segnale stereo potra essere
            decodificato (da un sistema amli o
            sinto/ampli) con il sistema Dolby ProLogic
            II-X per ricreare un audio a 6.1 canali
            (equivalente al Dolby EX). Scusa?Ma sai almeno qualcosa di cio' di cui parli?Ci vuole un bel coraggio o una profonda ignoranza dell'argomento per paragonale il ProLogic II e un qualsiasisistema multicanale discreto...

            Se non trasmettono cosa vedi o
            registri!!!!

            :D
            Trasmetteranno molto presto. Vai sul sito
            www.euro1080.tvVia satellite.Non via digitale terrestre... :p
  • Anonimo scrive:
    Sistemassero Sky intanto...
    ...che e' una vera piaga.per riferimenti:http://www.sorrisi.com/sorrisi/scheda/art023001000755.jsp
    • Anonimo scrive:
      Re: Sistemassero Sky intanto...
      - Scritto da: Anonimo
      ...che e' una vera piaga.

      per riferimenti:

      http://www.sorrisi.com/sorrisi/scheda/art0230Che c'entra SKY??? Parlano di digitale TERRESTRE.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sistemassero Sky intanto...
        ok, se è così avevo capito proprio male, nel caso segati i costi di cavi e relativi interramenti.. Però segati anche i vantaggi della biderezionalità..Insomma resta solo il vantaggio di avere una scelta magari più amplia di canali e come contropartita costi per le infrastrutture (piattaforma di trasmissione/decoder).. già a questo punto conviene?
        • Anonimo scrive:
          Re: Sistemassero Sky intanto...
          Conviene, eccome, in quanto lo spazio, in termini di banda, occupato da un canale analogico attuale può essere occupato da almeno 8 canali digitali. Inoltre la tecnologia digitale consentirà di mandare in onda l'alta definizione (HDTV = raddoppio di linee e progressive scan) e l'audio a 5.1 canali Dolby Digital. Si tratta di qualcosa di estremamente innovativo ed è assolutamente corretto che venga realizzatto sfruttando gli stessi ripetitori terrestri esistenti laddove l'utente potrà accedere con l'acquisto di un set-top-box (decoder) del probabile costo di 100/200 ?. Ovviamente come il decoder satellitare potrà essere collegato alla linea telefonica consentendo una certa interattività.Se poi lo sviluppo del digitale terrestre avverrà a discapito di quello satellitare... ebbene meglio così visto che quest'ultimo è in mano a quello che voi chiamate merdoc che non mi pare sia italiano!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sistemassero Sky intanto...
            " Inoltre la tecnologia digitale consentirà di mandare in onda l'alta definizione (HDTV = raddoppio di linee e progressive scan) e l'audio a 5.1 canali Dolby Digital."audio 5.1???scusa non so al nord ma qui film non li ricevo neanche in stereo ed è una cosa che se volessero potrebbero già fare... ed ora con il digitale manderebbero in 5.1?? mmm... sono scettico... secondo me solo a pagamento...
  • Anonimo scrive:
    Ma che si fuma il ministro?
    1 milione di decoder significa 1 ogni 50 persone, ovvero circa 1 ogni 10 famiglie..... Perchè non finanziare il digitale satellitare senza dare in mano il monopolio a merdoc ????Italia vergogna...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che si fuma il ministro?
      - Scritto da: Anonimo
      1 milione di decoder significa 1 ogni 50
      persone, ovvero circa 1 ogni 10
      famiglie.....

      Perchè non finanziare il digitale
      satellitare senza dare in mano il monopolio
      a merdoc ????Ma che ti sei fumato te e anche quello sotto, che c'entra il satellitare... Se non sapete di cosa parla l'articolo fate la cortesia di stare zitti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che si fuma il ministro?
        Ha detto una cosa intelligente e interessante, sei sei così intollerante da non accettare le proposte altrui, sei tu che devi EMIGRARE.Me lo chiedo anch'io, perchè lasciare il monopolio al capo di Sky, quando si potrebbe creare veramente un mercato libero e competitivo sfruttando il satellite?Percio' amico, se ti infastidiscono certe risponte, ignorale e non scrivere nemmeno.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        1 milione di decoder significa 1 ogni 50

        persone, ovvero circa 1 ogni 10

        famiglie.....



        Perchè non finanziare il digitale

        satellitare senza dare in mano il
        monopolio

        a merdoc ????

        Ma che ti sei fumato te e anche quello
        sotto, che c'entra il satellitare... Se non
        sapete di cosa parla l'articolo fate la
        cortesia di stare zitti.
        • exsinistro scrive:
          Re: Ma che si fuma il ministro?
          Non voglio entrare nella polemica, ma si sta parlando di digitale terrestre. Il satellite non c'entra per nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che si fuma il ministro?
          - Scritto da: Anonimo
          Ha detto una cosa intelligente e
          interessante, sei sei così intollerante da
          non accettare le proposte altrui, sei tu che
          devi EMIGRARE.
          Me lo chiedo anch'io, perchè lasciare il
          monopolio al capo di Sky, quando si potrebbe
          creare veramente un mercato libero e
          competitivo sfruttando il satellite?
          Percio' amico, se ti infastidiscono certe
          risponte, ignorale e non scrivere nemmeno.Emigrare? Chi ha proposto di emigrare? Come ho scritto prima e come altri ti hanno fatto notare il SATELLITE non c'entra niente, basterebbe leggere gli articoli con maggiore attenzione per non iniziare polemiche su argomenti non inerenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che si fuma il ministro?
            - Scritto da: Anonimo
            [...]
            Emigrare? Chi ha proposto di emigrare? Come
            ho scritto prima e come altri ti hanno fatto
            notare il SATELLITE non c'entra niente,
            basterebbe leggere gli articoli con maggiore
            attenzione per non iniziare polemiche su
            argomenti non inerenti.Accendi il cervello prima di scrivere ... e leggi con maggiore attenzione i post che critichi... ...Il satellite c'entra eccome.... SVEGLIA!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che si fuma il ministro?
            - Scritto da: Anonimo
            Accendi il cervello prima di scrivere ... e
            leggi con maggiore attenzione i post che
            critichi... ...
            Il satellite c'entra eccome.... SVEGLIA!Un post interessante, pensa se tutti facessero come te: ti accodi non dici niente e concludi con "sveglia". Forse sei tu che ti devi svegliare visto che dopo due giorni non sei ancora arrivato a capire di cosa parla l'articolo
  • pippero scrive:
    Ma..
    ..attualmente.. per farsene che cosa?Non ci sono infrastrutture in Italia, neanche per garantire connettività adsl a tutti gli italiani a livelli ragionevoli di funzionamento (che so, tutti gli utenti casalinghi massimo una connessione 256/128 con 64 x canale minimi garantiti) e si studiano le fantascienze... Ieri la banda larga sul treno.. Oggi la tv digitale.. Mah..
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma..
      Ti do pienamente ragione!!io abito in un paese in cui la banda larga arriverà (se arriverà..) soltanto con un miracolo..!! non è neanche nella roadmap di Telecom.. che almeno il ministro si impegnasse a completare un progetto invece di iniziarne un altro!! non è lui ad aver promesso la banda larga per tutti gli italiani?? tanto lì a Roma o a Milano che ne sanno della vita e dei problemi di un paesino di montagna?? CIAO! :-(
Chiudi i commenti