Vespasiani superati dall'alta tecnologia

Il bagno pubblico cambia volto alla strada: l'ultimo prodotto di questo tipo è un dispositivo che di giorno scompare, per riapparire di notte
Il bagno pubblico cambia volto alla strada: l'ultimo prodotto di questo tipo è un dispositivo che di giorno scompare, per riapparire di notte

Il fascino dei bagni pubblici elettronici a monetina che hanno ormai conquistato le città potrebbe presto esaurirsi: è già pronto il futuro dei vespasiani da strada, come segnala Slashdot .

In particolare la giunta di Victoria, capitale del British Columbia, ha intenzione di imitare quanto accaduto fin qui solo a Londra, Belfast e in alcune città dell’Olanda, con l’installazione nelle strade di quello che qualche blogger definisce il bagno più hi-tech che ci sia.

In buona sostanza, come si vede dalle foto, si tratta di una “cabina” ad alta tecnologia che può essere nascosta sotto il marciapiede durante il giorno per riemergere di notte, quando i locali sono chiusi e la presenza di bagni pubblici può fare la differenza.

Il bagno che sorge Il bagno che scompare Al contrario dei bagni elettronici a cui siamo abituati anche in Italia, questi “booths” sono un cilindro di acciaio alto due metri con tre scomparti privi di porte, ognuno dei quali dispone di un orinatoio. Chiosa Engadget : “…per non lasciare che i maschi, che lasciano mezzi ubriachi i party notturni, si diano da fare sulla pubblica strada”.

Ogni “Urilift”, come vengono chiamati questi dispositivi, costa 75mila dollari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 11 2006
Link copiato negli appunti