VIA abbraccia i 64 bit di AMD

Anche VIA ha pianificato il lancio di un processore con architettura x86 a 64 bit compatibile con quella AMD64 e EM64T di Intel. Questo chip sarà il successore dell'imminente C7


Taipei (Taiwan) – All’ombra di Intel e AMD , i due maggiori produttori di processori per PC al mondo, la “piccola” Via non sembra stare a guardare. Il chipmaker taiwanese ha infatti annunciato un nuovo core, ovvero il “nucleo” di una nuova famiglia di processori, che includerà un’architettura x86 a 64 bit.

VIA non ha specificato se la tecnologia a 64 bit adottata per il suo nuovo chip, battezzato Isaiah, è identica a quella x86-64 di AMD, tuttavia ha assicurato che sarà pienamente compatibile sia con i processori AMD64 del chipmaker di Sunnyvale sia con quelli EMT64 di Intel.

Con il suo nuovo processore, attualmente identificato dalla sigla CN, il produttore taiwanese non intende scontrarsi frontalmente con i due colossi del settore quanto invece continuare a focalizzare la propria attenzione verso una nicchia del mercato dell’elettronica di consumo, quale quello delle set-top box e dei media center.

“Con il core Isaiah ci siamo concentrati nell’incrementare radicalmente le performance multimediali dei nostri processori senza perdere di vista il risparmio energetico ed un uso efficiente dei transistor, che sono da sempre i nostri obiettivi”, ha affermato Glenn Henry, president di Centaur Technology, affiliata di VIA. “Il mercato dei processori sta chiaramente vivendo significativi cambiamenti nella filosofia di progettazione e noi siamo in ottima posizione per quanto riguarda la sicurezza”.

Oltre alla capacità di eseguire codice x86 a a 64 bit, il core Isaiah integrerà infatti una serie di ottimizzazioni per il multimedia, quali un bus frontale più veloce, un’unità di calcolo in virgola mobile più efficiente, una maggiore dimensione della cache e una rinnovata architettura superscalare. Accanto a queste migliorie, VIA integrerà sul proprio chip la tecnologia di sicurezza PadLock Hardware Security Suite , la stessa che fornisce il supporto in hardware alla cifratura dei dati.

“I processori basati su Isaiah saranno in grado di eseguire più compiti contemporaneamente, come ad esempio decrittare uno stream digital media e simultaneamente mostrarne il contenuto ad altissima definizione su HDTV”, ha spiegato VIA in un comunicato.

Alcuni analisti hanno messo in dubbio l’effettiva utilità delle estensioni a 64 bit per chip destinati al mercato low-end. Come noto, infatti, il principale beneficio apportato da questa tecnologia è la possibilità di indirizzare più di 4 GB di memoria: una quantità ben al di là delle richieste di qualsiasi applicazione consumer. Se è vero che i 64 bit sono forse oggi la caratteristica meno interessante di Isaiah, è altrettanto vero che questa sarà probabilmente molto longeva e servirà da base per molte generazioni di chip. C’è poi da considerare che il lancio dei primi processori CN avverrà soltanto nella prima metà del 2006: il 2005 sarà invece dominato dal debutto di C7, un processore basato sul core C5J Esther .

Proprio di recente, in occasione dell’annuncio di nuove denominazioni per i suoi processori, VIA ha spiegato che esisteranno due versioni di C7: una standard, destinata a dispositivi domestici come videoregistratori digitali e set-tob box IP, e una a basso consumo (C7-M), indirizzata ai notebook thin and light e ai Tablet PC.

Anche nella famiglia dei processori C3, progettati per il mercato entry-level e dei PC compatti, VIA ha introdotto la denominazione “C3-M” per identificare i processori integranti funzionalità avanzate di power management.

Per i mercati embedded e thin client il chipmaker continuerà a proporre i processori a bassissimo consumo Eden ESP e Eden-N.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • avvelenato scrive:
    Re: novita' sui consumi: 95 w!!! scandal
    - Scritto da: Anonimo
    compliementi, un bel paragone, sei sicuro
    pero' di non averla nel cervello ? sai
    magari ti soffoca i pensieri piu' profondi
    ...risponderò alla tua domanda solo quando mi porterai un tuo progetto di cpu, compatibile x86-64, con potenza di calcolo paragonabile all'opteron dual-core di cui in notizia, e che consuma massimo 60watt.

    - Scritto da: avvelenato

    ma se non vuoi fare la cacca, basta che
    non

    mangi, poi però non lamentarti
    se non

    hai forze per alzarti dal letto........





    ma che gente.........

  • Litfiba80 scrive:
    Re: novita' sui consumi: 95 w!!! scandal
    Un dual core a 95w non è molto se si considera che un
    • Litfiba80 scrive:
      Re: novita' sui consumi: 95 w!!! scandal
      Un dual core a 95w non è molto se si considera che un "doppio core" Intel consuma parecchio + di 100w, non ha estensioni a 64 bit (che richiedono un maggiore stress della cpu), ed è prodotto con tecnologia a 90 nanometri, mentre AMD (se non sbaglio) è ancora ferma ai 130 nanometri.
    • avvelenato scrive:
      Re: novita' sui consumi: 95 w!!! scandal
      - Scritto da: Litfiba80
      Un dual core a 95w non è molto se si
      considera che unot: sei quello di "eneide di kripton"? :Dciao :D
  • Anonimo scrive:
    Sono rimasto indietro
    Da quando la cray sforna sistemi basati su x86? Mi crolla un mito...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono rimasto indietro
      - Scritto da: Anonimo
      Da quando la cray sforna sistemi basati su
      x86? Mi crolla un mito...Da quando SGI (proprietaria di CRAY) ha smesso di produrre i chip ... Quello che mi meraviglia piuttosto e' che usi processori AMD, visto che le nuove Silicon Graphics sono quasi tutte con Itanium2 a bordo.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono rimasto indietro
        Dove posso trovare queste info??Da quanto ne so io SGI non ha mai prodotto CPU (utilizza quelle di MIPS) e MIPS, Cray e SGI sono tre società scollegate tra loro da un punto di vista azionario (o alemo, sui loro rispettivi siti nessuna parla delle altre) anche perchè questo nuovo motore di calcolo di Cray sembra fare concorrenza proprio ai server di fascia alta di SGI....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono rimasto indietro
      - Scritto da: Anonimo
      Mi crolla un mito..."Ohi vita ohi vita mia, ohi core, di chistu core !", questo è il tipico verso che emette la stragrande maggioranza degli esemplari adulti di teròn quindi non possiamo far altro che pensare : due cuori per lo St-Opteròn? OTTIMO! Dunque facciamo un'analisi : un robot StopTeròn (st-opteron) dual core è molto più resistente di uno StopTeròn con un solo core perchè se un esemplare maschio di teròn (bass, catìv, brùt e pelus) prendesse l'attrezzo che più ama portare con sè (la lupara) e colpisse il robot al core, lo StopTeròn normale cadrebbe a terra privo di sensi (si autodistruggerebbe esplodendo al fine di eliminare almeno quell'esemplare però poi sarebbe un costo per la divisione antiterronistica di AMD), invece lo StopTeròn dual core rimarrebbe in piedi così da poter abbattere agevolmente il teròn e recarsi immediatamente al centro riparazioni della AMD per farsi sostituire il core guasto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono rimasto indietro
        volevi fare ridere o dimostrare quanto il cervello dei padani razzisti sia microsviluppato?Milanese Puro
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono rimasto indietro
      - Scritto da: Anonimo
      Da quando la cray sforna sistemi basati su
      x86? Mi crolla un mito...Eh si, mi sa che sei rimasto alle schede perforate.....Cosa usi?Un IBM 650?
  • Anonimo scrive:
    95Watt di consumo=progetto mediocre!
    Saranno pure due i core ma 95Watt di consumo indicano un progetto mediocre quanto quello dell'attuale Prescott di Intel, se non peggiore visto che per aggiungere il secondo core il consumo degli AMD raddoppia, il che non è affatto logico visto che c'è sì un nuovo core ma non è che le cache vengono raddoppiate o triplicate ...!
    • Anonimo scrive:
      Re: 95Watt di consumo=progetto mediocre!

      visto che per aggiungere il secondo
      core il consumo degli AMD raddoppiaNon sei molto forte in matematica eh? E rileggiti l'articolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: 95Watt di consumo=progetto mediocre!

      core il consumo degli AMD raddoppia, il che
      non è affatto logico visto che
      c'è sì un nuovo core ma non
      è che le cache vengono raddoppiate o
      triplicate ...!E invece si, i due core non hanno le cache in comune...
    • Anonimo scrive:
      Re: 95Watt di consumo=progetto mediocre!
      - Scritto da: Anonimo
      Saranno pure due i core ma 95Watt di consumo
      indicano un progetto mediocre quanto quello
      dell'attuale Prescott di Intel, se non
      peggiore visto che per aggiungere il secondo
      core il consumo degli AMD raddoppia, il che
      non è affatto logico visto che
      c'è sì un nuovo core ma non
      è che le cache vengono raddoppiate o
      triplicate ...!Fonte: TomsHardware.comArticolo del 1 Gennaio 2004http://www.tomshardware.com/cpu/20040201/prescott-02.htmlHandling Prescott is basically no great deal: It still requires socket 478, so Intel simply had to update the specifications. That is of particular importance as the TDP (thermal design power) reached a new record: It is 103 Watts for the 3.4E and 3.2E GHz versions. Even more interesting is the TDP of the new P4 Extreme Edition at 3.4 GHz: 102.9 Watts. While the TDP is the maximum thermal dissipation loss, we were able to feel and measure temperature differences between the Extreme Edition 3.4 and the 3.2E GHz at the expense of Prescott. Tradotto significa che il Prescott ha fallito su tutta la linea per quanto riguarda la dissipazione e il consumo termico.Non sto parlando di prestazioni, bada bene.Invece l'opteron dual core ha 95 W di consumo con doppio core e 1 M di cache secondo livello, non mi sembra poi un progetto così fallito, non credi?ciaoBeka
    • Anonimo scrive:
      Re: 95Watt di consumo=progetto mediocre!
      - Scritto da: Anonimo
      Saranno pure due i core ma 95Watt di consumo
      indicano un progetto mediocre quanto quello
      dell'attuale Prescott di Intel, se non
      peggiore visto che per aggiungere il secondo
      core il consumo degli AMD raddoppia, il che
      non è affatto logico visto che
      c'è sì un nuovo core ma non
      è che le cache vengono raddoppiate o
      triplicate ...!Considerando che un aspirapolvere consuma 800 - 1200 Watt e serve per eliminare la polvere, non si può dire che un robot StopTeròn consuma tanto quando con 95 W riesce ad eliminare un'intera culonia de teròn :D (apple)
      • Anonimo scrive:
        Re: 95Watt di consumo=progetto ottimo!
        - Scritto da: Anonimo
        Considerando che un aspirapolvere consuma
        800 - 1200 Watt e serve per eliminare la
        polvere, non si può dire che un robot
        StopTeròn consuma tanto quando con 95
        W riesce ad eliminare un'intera culonia de
        teròn :D (apple)Ti quoto in pieno! ;)(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: 95Watt di consumo=progetto ottimo!
        • Anonimo scrive:
          Re: 95Watt di consumo=progetto ottimo!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Considerando che un aspirapolvere
          consuma

          800 - 1200 Watt e serve per eliminare la

          polvere, non si può dire che un
          robot

          StopTeròn consuma tanto quando
          con 95

          W riesce ad eliminare un'intera culonia
          de

          teròn :D (apple)


          Ti quoto in pieno! ;)

          (linux)Grandissima la CPU legista!!!!!! (linux)(apple):D:p
  • Anonimo scrive:
    velocità dual core

    Nonostante questo lieve incremento, AMD afferma che i
    propri test indicano come gli Opteron dual-core siano fra il
    30 e il 55% più veloci delle versioni tradizionaliInsomma mi sembra un po' pochino... Non dico che deve essere del 100% più veloce (ovvero il doppio), ma quella cifra mi sembra bassa... oppure è una media indicativa, dal momento che poi dipende dalle applicazioni ?Non dovrebbe avere prestazioni come due cpu distinte?
    • Anonimo scrive:
      Re: velocità dual core
      - Scritto da: Anonimo

      Nonostante questo lieve incremento,
      AMD afferma che i

      propri test indicano come gli Opteron
      dual-core siano fra il

      30 e il 55% più veloci delle
      versioni tradizionali

      Insomma mi sembra un po' pochino... Non dico
      che deve essere del 100% più veloce
      (ovvero il doppio), ma quella cifra mi
      sembra bassa... oppure è una media
      indicativa, dal momento che poi dipende
      dalle applicazioni ?
      Non dovrebbe avere prestazioni come due cpu
      distinte?Quello indica che il sistema di arbitraggio interno per l'uso dei bus è minimo se non praticamente inesistente, con controlli minimi sulla coerenza per quanto basta. Purtroppo le prime implementazioni dual-core per il desktop nel 2005 saranno così inefficienti. Quelle del 2006 dovrebbero avere un arbitraggio con logica aggiunta seria e quindi prestazioni attorno al 90-95% di efficienza.
      • Anonimo scrive:
        Re: velocità dual core

        Quello indica che il sistema di arbitraggio
        interno per l'uso dei bus è minimo se
        non praticamente inesistente, con controlli
        minimi sulla coerenza per quanto basta.
        Purtroppo le prime implementazioni dual-core
        per il desktop nel 2005 saranno così
        inefficienti. Quelle del 2006 dovrebbero
        avere un arbitraggio con logica aggiunta
        seria e quindi prestazioni attorno al 90-95%
        di efficienza.
        Dubito arriveranno mai ad una efficenza del 90-95%.Dopottutto sono da considerarsi due CPU distinte, esolo i programmi scritti ad-hoc sapranno sfruttarli al meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: velocità dual core
        - Scritto da: Anonimo
        Quello indica che il sistema di arbitraggio
        interno per l'uso dei bus è minimo se
        non praticamente inesistente, con controlli
        minimi sulla coerenza per quanto basta.
        Purtroppo le prime implementazioni dual-core
        per il desktop nel 2005 saranno così
        inefficienti. Quelle del 2006 dovrebbero
        avere un arbitraggio con logica aggiunta
        seria e quindi prestazioni attorno al 90-95%
        di efficienza.Un sistema dual processor a bus verso la ram condivisooppure un dual core hanno al massimo un aumento di prestazioni intorno all'80%, a patto di utilizzare software che esce dalla cache il meno possibile.Un incremento di prestazioni medio tra il 30..50% e' piu che verosimile (perche anche se hai due core e due cache L2, il bus verso la ram e le periferiche sono le stesse di un sistema uniprocessore).E' per questo che gli Opteron SMP (ma single core) si mangiano vivi gli Xeon single core (gli opteron raddoppiano la banda verso la memoria ad ogni cpu che viene aggiunta, gli Xeon no).
        • Anonimo scrive:
          Re: velocità dual core
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Quello indica che il sistema di
          arbitraggio

          interno per l'uso dei bus è
          minimo se

          non praticamente inesistente, con
          controlli

          minimi sulla coerenza per quanto basta.

          Purtroppo le prime implementazioni
          dual-core

          per il desktop nel 2005 saranno
          così

          inefficienti. Quelle del 2006 dovrebbero

          avere un arbitraggio con logica aggiunta

          seria e quindi prestazioni attorno al
          90-95%

          di efficienza.

          Un sistema dual processor a bus verso la ram
          condiviso
          oppure un dual core hanno al massimo un
          aumento di prestazioni intorno all'80%, a
          patto di utilizzare software che esce dalla
          cache il meno possibile.

          Un incremento di prestazioni medio tra il
          30..50% e' piu che verosimile (perche anche
          se hai due core e due cache L2, il bus verso
          la ram e le periferiche sono le stesse di un
          sistema uniprocessore).

          E' per questo che gli Opteron SMP (ma single
          core) si mangiano vivi gli Xeon single core
          (gli opteron raddoppiano la banda verso la
          memoria ad ogni cpu che viene aggiunta, gli
          Xeon no).Non è vero. Sono i Power5 di IBM che funzionano in quel modo. La banda degli Opteron non aumenta proporzionalmente al numero di CPU ed i link HyperTransport sono comunque limitati.
    • Anonimo scrive:
      Re: velocità dual core
      - Scritto da: Anonimo
      Insomma mi sembra un po' pochino... Non dico
      che deve essere del 100% più veloce
      (ovvero il doppio), ma quella cifra mi
      sembra bassa... oppure è una media
      indicativa, dal momento che poi dipende
      dalle applicazioni ?Sarebbe bello che uno StopTeròn eliminasse il doppio degli esemplari, però la realtà è che il doppio core è stato messo solo per aumentare la sopravvivenza del robot in caso di attacchi di intere colonie di questa razza :(
      • Anonimo scrive:
        Re: velocità dual core
        - Scritto da: Anonimo
        Sarebbe bello che uno StopTeròn
        eliminasse il doppio degli esemplari,
        però la realtà è che il
        doppio core è stato messo solo per
        aumentare la sopravvivenza del robot in caso
        di attacchi di intere colonie di questa
        razza :(Beh, è già qualcosa, era ora che AMD si muovesse per eliminare questa piaga (win)
        • Anonimo scrive:
          Re: velocità dual core
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Sarebbe bello che uno StopTeròn

          eliminasse il doppio degli esemplari,

          però la realtà è
          che il

          doppio core è stato messo solo
          per

          aumentare la sopravvivenza del robot in
          caso

          di attacchi di intere colonie di questa

          razza :(

          Beh, è già qualcosa, era ora
          che AMD si muovesse per eliminare questa
          piaga (win)Basterebbe il miracolo di San Vesusio e Sant'Etna messi assieme.....
Chiudi i commenti