Via e SiS mettono il turbo all'Athlon

I due chipmaker sono pronti a rilasciare i nuovi chipset per Athlon in grado di avvalersi del supporto delle nuove e più veloci memorie DDR333. Sfida alla piattaforma P4/RDRAM


Taipei (Taiwan) – Il prossimo mese i due chipmaker taiwanesi Via e SiS rilasceranno i loro nuovi chipset per Athlon in grado di supportare le nuove memorie DDR333, standardizzate lo scorso anno con il nome di PC2700.

Le PC2700 hanno una frequenza di clock a doppio fronte di 167 MHz (equivalente ad una velocità effettiva di 333 MHz) ed offrono una larghezza di banda pari a 2,7 GB/s, circa il doppio rispetto alle convenzionali SDRAM PC100 e PC133.

Via integrerà il supporto alle nuove memorie nel suo prossimo chipset KT333, il primo della sua linea ad adottare le più veloci DDR333 al posto delle più “anziane” DDR266.

Più o meno in concomitanza con Via, anche SiS rilascerà sul mercato il nuovo SiS735, un chipset DDR333 per Athlon con il quale spera di riguadagnare quote di mercato sulla rivale: SiS al momento detiene infatti il 20% del mercato dei chipset per Athlon contro il ben più corposo 70% di Via.

Per Via il successo nel mercato di AMD è però ancor più cruciale che per SiS visto che, a causa della diatriba legale con Intel per la licenza del bus del Pentium 4, il chipmaker sta incontrando serie difficoltà a commercializzare i propri chipset per P4. Problemi che invece non affliggono la rivale, visto che SiS lo scorso hanno, al pari di ALi, ha ottenuto regolare licenza da Intel per produrre chipset per il Pentium 4.

Per il secondo trimestre sia Via che SiS hanno anche in programma il rilascio di nuovi chipset con grafica integrata che possano rivaleggiare con le schede grafiche entry level di Nvidia e ATI.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    bollette elettriche care
    e chissà quanto consumano dal punto di vista energetico... la corrente costa!
  • Anonimo scrive:
    futuro prossimo

    le RDRAM da 1,2 GHz mostreranno la loro reale potenza solo con l'avvicinarci dei processori con frequenza di clock intorno ai 3 GHzbene bene, allora le comprero' qolo quando usciranno processori adatti...
  • Anonimo scrive:
    E' come la corsa al'oro!
    Anziche' ottimizzare il software montano hardware sempre piu' potente, con la conseguenza di dover buttare quello vecchio.Ma la filosofia usa e getta c'e' sempre stata nell'informatica
    • Anonimo scrive:
      Re: E' come la corsa al'oro!
      purtroppo e' da un bel po' di anni che si va avanti cosi'.... e' piu' facile migliorare l'hw piuttosto del sw ... la sw engineering nonostante tutto e' ancora un'arte non pienamente accolta
    • Anonimo scrive:
      Re: E' come la corsa al'oro!
      - Scritto da: Golem
      Anziche' ottimizzare il software montano
      hardware sempre piu' potente, con la
      conseguenza di dover buttare quello vecchio.
      Ma la filosofia usa e getta c'e' sempre
      stata nell'informaticaE' vero........pochi sanno (ad esempio) che l'assistenza tecnica andrà a morire.... a un'azienda con più di 20 PC conviene il noleggio con sostituzione integrale dell'hardware dopo 24/36 mesi....Forse non è il massimo, ma pensate se non fosse così quante aziende non sarebbero nate e quante sarebbero andate "nel muro"......
  • Anonimo scrive:
    bah
    Finche non risolvono i problemi della latenza elevata e dell'alto costo di produzione, DUBITO che abbiano successo nel mercato consumer...
    • Anonimo scrive:
      Re: bah
      Quarda che LA rambus non lo fa mica per il pc in casavuoi un pc veloce fatti un raid scsi 360anche con un normale 500 (preparati a vedere un pc che tiene testa ad un altro di clk superiore) abbonda in ramLa latenza hdd lento, software non otimizzato o buggato griver non scritti bene. lato positivoun film lo vedo bene e alla stessa velocita sia su un 700 che su un 1500 immaginati se dipendesse dalla velocita di clkartcolo scritto in GPLred owl
Chiudi i commenti