Via già pronta per gli 0,13 micron

Il colosso taiwanese intasca un piccolo primato e annuncia la prima fabbrica già pronta per sfornare la prossima generazione di superchippetti da 0,13 micron. Nuovi Cyrix da 1 volt ormai dietro l'angolo


Taipei (Taiwan) – Via, insieme alla partner tecnologica TSMC, conferma la sua intenzione di arrivare per prima sugli 0,13 micron e annuncia l’apertura della prima fabbrica in grado di produrre la prossima generazione di chip da 130 nm.

Via utilizzerà questa nuova fabbrica per produrre, a partire dal prossimo trimestre, le nuove CPU Cyrix da 0,13 micron, i cui primi prototipi funzionanti le sono stati consegnati già lo scorso mese. Questa nuova generazione di chip avrà un core funzionante alla tensione di 1 volt e una lunghezza della porta dei transistor di 0,08 micron.

Intel e AMD prevedono di passare ad un processo produttivo da 0,13 micron rispettivamente nella prima metà e nell’ultimo trimestre dell’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    nmlkn
    @^ @^(anonimo)(rotfl)(idea)(rotfl) 8) :p
  • Anonimo scrive:
    Opera
    Cos'è Opera?Il piccolo comune dell'hintherland milanese? ;-)
  • Anonimo scrive:
    E per BeOS
    Ciao.Speriamo che rilasceranno anche una versione con questa politica di adware anche per BeOS, che per ora si deve accontentare soltanto di una beta (la 3.62), che è anch'essa a pagamento.Cordiali saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: E per BeOS
      - Scritto da: Ugo
      Ciao.
      Speriamo che rilasceranno anche una versione
      con questa politica di adware anche per
      BeOS, che per ora si deve accontentare
      soltanto di una beta (la 3.62), che è
      anch'essa a pagamento.... e neanche tanto stabile ...
      Cordiali saluti.
  • Anonimo scrive:
    Troppo tardi su Mac...
    Premesso che la pluralità di software è sempre gradita, se la versione per MacOSX sarà l'ultima a essere sviluppata, credo che difficilmete troverà grandi spazi...Explorer sarà distribuito direttamente con il sistema (lo è già adesso con la Public Beta).Chi non lo sopporta (e sono molti ;-) ha già trovato un'ottima alternativa in OmniWeb, browser sviluppato da OmniGroup, una società che realizzava software per NeXT e che quindi si trova molto avvantaggiata in termini di Know-How.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Mac, Linux, e poi ?
    Questo essere virus di un hacker di Albaania. Nome di virus e' "Virus manuale".Noi di Albaania non essere molto tecnologico. Quindi chiedo che tu cancellare tutti i file di tuo computer e poi mandare questa mail ad altri persone che tu conosci.GrazieHacker di Albaania.
  • Anonimo scrive:
    Addio a Netscape
    ... e se tutto va anche su Linux butto Netscape nell'angolo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Addio a Netscape
      - Scritto da: Salkaner
      ... e se tutto va anche su Linux butto
      Netscape nell'angolo....Netscape addio? forse, ma io adesso sto usando come browser predefinito Mozilla 0.7, che viaggia abbastanza bene, abbastanza veloce e renderizza bene ogni cosaanche se ogni tanto si pianta, non riesco a far funzionare Java e gradirei una interfaccia un po' piu' leggera di questa, pur bella
  • Anonimo scrive:
    Per Linux potrebbe non funzionare
    Per Linux vedo varie difficoltà:1) Al momento l'unico Browser decente è Netscape 4.x, Netscape 6 è un dinosauro (appunto) pesantissimo, e non ci sono grandi alternative funzionanti. Molte però sono in sviluppo.2) Adware fa rima con Spyware, il che è una cosa che gli utenti Linux sono in genere più portati a notare, molti sono passati a quel sistema anche per evitare questi 'fastidi'.3) Se volessi adottare questo browser, la prima cosa che farei è metterlo dietro un analizzatore del traffico, in modo da capire a quali siti si collega per poterglieli così filtrare. Con Linux non è necessario aggiungere un firewall come con Windows, è tutto già compreso. Se anche l'utente medio non è in grado di configurarlo, basta mettere su una pagina con le istruzioni corrette e aggiornarla periodicamente, e il gioco è fatto.
Chiudi i commenti