VIA svela una motherboard lillipuziana

Il chipmaker taiwanese ha sviluppato una scheda madre dedicata ai PC small form-factor che misura all'incirca quanto un iPod video e integra un processore da 1 GHz. Dedicata soprattutto alle appliance da salotto

Taipei (Taiwan) – VIA ha recentemente mostrato le foto di una scheda madre, chiamata Epia-PX, basata sulla giovane specifica Pico-ITX per i PC small form-factor (SFF). La motherboard misura appena 10 x 7,2 centimetri, ossia all’incirca quanto un iPod video, ed include tutto ciò che serve ad un PC multimediale

Con Epia-PX e il formato Pico-ITX, VIA corteggia i salotti digitali, dove vuole portare la tecnologia dei PC in dispositivi sempre più compatti e silenziosi capaci di far girare Linux, Windows XP e, eventualmente, persino Vista.

Epia-PX Le schede madri con form-factor Pico-ITX hanno un’area esattamente dimezzata rispetto a quelle Nano-ITX (12 x 12 cm) e notevolmente inferiore a quella delle mini-ITX (17 x 17 cm). Nonostante questo, la scheda Epia-PX ospita un processore C7 a 1 GHz, chipset audio/video e I/O, adattatore di rete Ethernet e interfaccia USB. L’unica interfaccia video integrata è quella VGA, ma è possibile collegare porte DVI e HDMI tramite i connettori presenti sulla mainboard.

Epia PX può utilizzare il chipset CX700M o VX700, entrambi progettati come soluzioni single chip con north-bridge e south-bridge integrati in un unico pezzo di silicio. Il chipset CX700M, in particolare, supporta audio surround e video in alta definizione (via DVI e S-Video).

VIA non ha ancora comunicato né data di lancio né prezzi, ma alcune fonti sostengono che l’Epia-PX arriverà sul mercato entro l’estate ad un prezzo intorno ai 250 dollari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Vi$ta = Tofazzi
    Troll mode on:molte aziende si sono fatte furbe e sono stufe di pagare milioni di euro di licenze a zio bill, mi sa che l'uscita di Vi$ta sarà come una tofazzata sui maroni per M$.Troll mode offBeh, seriamente la migrazione a Vista è troppo onerosa al momento per molte aziende in rapporto ai vantaggi che (dovrebbe) apportare.Forse con la potenza HW che ci sarà tra 2 anni e la contemporanea vetustà di XP, la cosa sarà ragionevole, ma sino ad allora, quanti valuteranno intanto se passere ad altri OS ?
  • PinguinoMannaro scrive:
    Anche AUDI
    http://www.linux.com/article.pl?sid=06/12/21/1640241
  • Anonimo scrive:
    GRUB: error parsing number
    proprio ieri ho provato ad installare opensuse su pc vecchio e alla fine mi ha dato questo errore.ho provato anche a impostare il LILO ma stesso problema.ovviamente poi non fa il boot senza il boot loaderil disco linux è /dev/hdb, senza altre partizionie non è presente /dev/hda
    • teddybear scrive:
      Re: GRUB: error parsing number
      - Scritto da:
      proprio ieri ho provato ad installare opensuse su
      pc vecchio e alla fine mi ha dato questo
      errore.

      ho provato anche a impostare il LILO ma stesso
      problema.
      ovviamente poi non fa il boot senza il boot loader

      il disco linux è /dev/hdb, senza altre partizioni
      e non è presente /dev/hda
      E quindi? Il PC vecchio è targato Peugeot? Che c'entra con la notizia? :O
      • Anonimo scrive:
        Re: GRUB: error parsing number

        E quindi? Il PC vecchio è targato Peugeot? Che
        c'entra con la notizia?
        :Opoverino chiedeva aiuto e/o faceva notare "l'inadeguatezza di linux", ma ha fatto notare solo l'inadeguatezza dell'assemblatore
      • Anonimo scrive:
        Re: GRUB: error parsing number
        Beh se è un Via C3... (geek)
    • Anonimo scrive:
      Re: GRUB: error parsing number
      - Scritto da:
      proprio ieri ho provato ad installare opensuse su
      pc vecchio e alla fine mi ha dato questo
      errore.

      ho provato anche a impostare il LILO ma stesso
      problema.
      ovviamente poi non fa il boot senza il boot loader

      il disco linux è /dev/hdb, senza altre partizioni
      e non è presente /dev/hda
      complimenti all'assemblatore topo gigiocmq avete settato grub (come è normale che sia) per installarsi nell'mbr del disco primario hda che grazie all'assemblatore topo gigio non c'èapri la macchina sposta un ponticello e non avrai problemiNon date la colpa al sistema se vi fate montare le macchine da incompetenti totali
      • Anonimo scrive:
        Re: GRUB: error parsing number


        il disco linux è /dev/hdb, senza altre
        partizioni

        e non è presente /dev/hda



        complimenti all'assemblatore topo gigio

        cmq avete settato grub (come è normale che sia)
        per installarsi nell'mbr del disco primario hda
        che grazie all'assemblatore topo gigio non
        c'è

        apri la macchina sposta un ponticello e non avrai
        problemi

        Non date la colpa al sistema se vi fate montare
        le macchine da incompetenti
        totaliho fisicamente staccato /dev/hda perché lì c'è XP e non voglio mischiare le cose.dovrei spostare un ponticello? non è capace linux di fare il boot dallo slave?e comunque ho fatto l'installazione seguendo i suggerimenti dell'installer che ha riconosciuto tutto (compresi /dev/hdf /dev/hdg del medley), quindi GRUB è stato impostato male dall'installer stesso (sempre che opensuse possa fare il boot dallo slave).
        • Anonimo scrive:
          Re: GRUB: error parsing number
          - Scritto da:


          il disco linux è /dev/hdb, senza altre


          partizioni e non è presente /dev/hda

          complimenti all'assemblatore topo gigio

          cmq avete settato grub (come è normale che

          sia) per installarsi nell'mbr del disco

          primario hda che grazie all'assemblatore

          topo gigio non c'è

          apri la macchina sposta un ponticello e non

          avrai problemi

          Non date la colpa al sistema se vi fate

          montare le macchine da incompetenti

          totali
          ho fisicamente staccato /dev/hda perché lì
          c'è XP e non voglio mischiare le cose.
          dovrei spostare un ponticello? non è capace
          linux di fare il boot dallo slave?Certo: basta che dici al bios di partire da quel disco invece che dal primo, se il bios non accede a quel disco difficilmente grub verra' letto.
          e comunque ho fatto l'installazione seguendo i
          suggerimenti dell'installer che ha
          riconosciuto tutto (compresi /dev/hdf
          /dev/hdg del medley), quindi GRUB è stato
          impostato male dall'installer stesso
          (sempre che opensuse possa fare il boot
          dallo slave).
          • TADsince1995 scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            Certo: basta che dici al bios di partire da quel
            disco invece che dal primo, se il bios non accede
            a quel disco difficilmente grub verra'
            letto.Solo che poi ogni volta che vuole passare a Windows che fa? Spegne,apre il case, riattacca l'HD, riaccende, entra nel bios e setta l'altro disco come boot? :sTanto vale che se proprio ha paura di installare lilo o grub si fa un floppy di avvio...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: TADsince1995

            Certo: basta che dici al bios di partire da quel

            disco invece che dal primo, se il bios non
            accede

            a quel disco difficilmente grub verra'

            letto.

            Solo che poi ogni volta che vuole passare a
            Windows che fa? Spegne,apre il case, riattacca
            l'HD, riaccende, entra nel bios e setta l'altro
            disco come boot?
            :s

            Tanto vale che se proprio ha paura di installare
            lilo o grub si fa un floppy di
            avvio...

            TADil bios parte dal quel disco; non essendo installato il boot manager, causa errore del topic, non parte alcunchè.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: TADsince1995

            Certo: basta che dici al bios di partire da quel

            disco invece che dal primo, se il bios non
            accede

            a quel disco difficilmente grub verra'

            letto.

            Solo che poi ogni volta che vuole passare a
            Windows che fa? Spegne,apre il case, riattacca
            l'HD, riaccende, entra nel bios e setta l'altro
            disco come boot?
            :s

            Tanto vale che se proprio ha paura di installare
            lilo o grub si fa un floppy di
            avvio...

            TADMa perche' ? Parte da hdb, trova grub e da li' decide se partire con windows o linux.
        • danieleMM scrive:
          Re: GRUB: error parsing number

          ho fisicamente staccato /dev/hda perché lì c'è XP
          e non voglio mischiare le
          cose.
          dovrei spostare un ponticello? non è capace linux
          di fare il boot dallo
          slave?
          e comunque ho fatto l'installazione seguendo i
          suggerimenti dell'installer che ha riconosciuto
          tutto (compresi /dev/hdf /dev/hdg del medley),
          quindi GRUB è stato impostato male dall'installer
          stesso (sempre che opensuse possa fare il boot
          dallo
          slave).
          ah ecco...non partirebbe neppure xp se lo installassi con quella configurazione.. lolcome ti hanno già detto hai 2 possibilità..1: tutte le volte che vuoi cambiare tra win/linux cambi nel tuo boot l'hard disk di avvio2: imposti perché avvii sempre dal secondo disco (quello con linux) e poi aggiungi un'impostazione per grub perché avvii windows su richiestacomplicato? eh ma se stacchi il disco e poi installi che pretendi?
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: danieleMM

            ho fisicamente staccato /dev/hda perché lì c'è
            XP

            e non voglio mischiare le

            cose.

            dovrei spostare un ponticello? non è capace
            linux

            di fare il boot dallo

            slave?

            e comunque ho fatto l'installazione seguendo i

            suggerimenti dell'installer che ha riconosciuto

            tutto (compresi /dev/hdf /dev/hdg del medley),

            quindi GRUB è stato impostato male
            dall'installer

            stesso (sempre che opensuse possa fare il boot

            dallo

            slave).



            ah ecco...
            non partirebbe neppure xp se lo installassi con
            quella configurazione..
            lolinvece vista parte e funziona, ubuntu si blocca durante l'installazione

            come ti hanno già detto hai 2 possibilità..

            1: tutte le volte che vuoi cambiare tra win/linux
            cambi nel tuo boot l'hard disk di
            avvio
            2: imposti perché avvii sempre dal secondo disco
            (quello con linux) e poi aggiungi un'impostazione
            per grub perché avvii windows su
            richiesta

            complicato? eh ma se stacchi il disco e poi
            installi che
            pretendi?vorrei far partire questa configurazione:hdb linuxhdf medleyhfg medleypuò opensuse partire da hdb o no? e come?
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            vorrei far partire questa configurazione:

            hdb linux
            hdf medley
            hfg medleyhttp://www.infowares.com/linux/#medley_bootloader
            può opensuse partire da hdb o no? e come?la domanda giusta è la seguente:può un qualunque sistema operativo partire da un disco slave?la risposta è: devi entrare nelle impostazioni del tuo bios e dirgli di avviare il computer dal disco slavequindi (probabilmente) reinstallare il bootloader..ci sono diverse guide su come reinstallare grub da live cd online..se dovesse servirti
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: danieleMM

            vorrei far partire questa configurazione:



            hdb linux

            hdf medley

            hfg medley

            http://www.infowares.com/linux/#medley_bootloader


            può opensuse partire da hdb o no? e come?

            la domanda giusta è la seguente:

            può un qualunque sistema operativo partire da un
            disco
            slave?

            la risposta è: devi entrare nelle impostazioni
            del tuo bios e dirgli di avviare il computer dal
            disco
            slavecosì è impostato, la domanda è: perché non ha installato grub?

            quindi (probabilmente) reinstallare il
            bootloader..
            stasera riprovo tutto grazie
    • TADsince1995 scrive:
      Re: GRUB: error parsing number
      - Scritto da:
      proprio ieri ho provato ad installare opensuse su
      pc vecchio e alla fine mi ha dato questo
      errore.

      ho provato anche a impostare il LILO ma stesso
      problema.
      ovviamente poi non fa il boot senza il boot loader

      il disco linux è /dev/hdb, senza altre partizioni
      e non è presente /dev/hdaMa come cavolo è che non c'è /dev/hda !!??! Non è che per caso lo hai staccato?E' chiaro che sia grub che lilo hanno provato a installarsi nel MBR del disco primario (hda appunto) e non trovandolo ovviamente non si installa!TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: GRUB: error parsing number
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da:

        proprio ieri ho provato ad installare opensuse
        su

        pc vecchio e alla fine mi ha dato questo

        errore.



        ho provato anche a impostare il LILO ma stesso

        problema.

        ovviamente poi non fa il boot senza il boot
        loader



        il disco linux è /dev/hdb, senza altre
        partizioni

        e non è presente /dev/hda

        Ma come cavolo è che non c'è /dev/hda !!??! Non è
        che per caso lo hai
        staccato?

        E' chiaro che sia grub che lilo hanno provato a
        installarsi nel MBR del disco primario (hda
        appunto) e non trovandolo ovviamente non si
        installa!

        TADhda è staccato, c'è xp sopra.non capisco il problema di installare il grub/lilo su hdb, il boot è da hdb.
        • PinguinoMannaro scrive:
          Re: GRUB: error parsing number


          hda è staccato, c'è xp sopra.

          non capisco il problema di installare il
          grub/lilo su hdb, il boot è da
          hdb.Il Bios fa partire il sistema da hda.Se vuoi cambiare devi riconfigurare il bios.(grub non c'entra una min&&&a di niente)oppure installa grub nel hda ..... ti assicuro che amministra il dual boot linux winxp senza problemi.e se sei paranoico al 100% puoi gestire il dual boot anche da windows .... ma non e' molto comodo ......-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 16.20-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 16.20
            --------------------------------------------------mi spiego:- ho solo hdb- bios impostato per boot da hdb- grub viene lanciato dall'installazione di opensuse- grub non si installa per l'errore del topicubuntu e vista si installano
          • PinguinoMannaro scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            mi spiego:
            - ho solo hdb
            - bios impostato per boot da hdb
            - grub viene lanciato dall'installazione di
            opensuse
            - grub non si installa per l'errore del topic

            ubuntu e vista si installanodall'help di grub-install ..... --force-lba force GRUB to use LBA mode even for a buggy BIOSProva a vedere se puoi aggiungere questa opzione dall'istaller di SUSE.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number



            mi spiego:

            - ho solo hdb

            - bios impostato per boot da hdb

            - grub viene lanciato dall'installazione di

            opensuse

            - grub non si installa per l'errore del topic



            ubuntu e vista si installano


            dall'help di grub-install .....

            --force-lba force GRUB to
            use LBA mode even for a buggy
            BIOS

            Prova a vedere se puoi aggiungere questa opzione
            dall'istaller di
            SUSE.
            più tardi provo, grazie
          • PinguinoMannaro scrive:
            Re: GRUB: error parsing number





            mi spiego:


            - ho solo hdb


            - bios impostato per boot da hdb


            - grub viene lanciato dall'installazione di


            opensuse


            - grub non si installa per l'errore del topic





            ubuntu e vista si installano





            dall'help di grub-install .....



            --force-lba force GRUB to

            use LBA mode even for a buggy

            BIOS



            Prova a vedere se puoi aggiungere questa opzione

            dall'istaller di

            SUSE.



            più tardi provo, grazieSe non riesci automaticamente .... prova ad installarlo a mano da console, recupera le opzioni che mette l'istaller e aggiungigli --force-lba
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number


            più tardi provo, grazie

            Se non riesci automaticamente .... prova ad
            installarlo a mano da console, recupera le
            opzioni che mette l'istaller e aggiungigli
            --force-lba
            ancora non ho inserito quel parametro, l'errore comunque è:grub
            setup --stage2=/boot/grub/stage2 (hd0) (/dev/hdb,1)Error 23:Error while parsing nunbergrub
            quitandando su Altro-
            Modifica file di configurazione vedo che (hd0) è associato a /dev/mapper/sil_agafbiababaa !!!! non c'è hdb!!!forzando hdb l'output diventa:grub
            setup --stage2=/boot/grub/stage2 (/dev/hdb,0) (/dev/hdb,1)ma sempre con lo stesso errore...
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            provato con --force-lba ...stesso errore
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            mi spiego:
            - ho solo hdb
            - bios impostato per boot da hdb
            - grub viene lanciato dall'installazione di
            opensuse
            - grub non si installa per l'errore del topic

            ubuntu e vista si installanoah... ma questo cambia le cose...ma non si installa o si installa ma ti dà errore all'avvio?secondo me è qualche impostazione di default di opensuse che da per scontato che l'installazione della partizione di boot avvenga su /dev/hda
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: danieleMM

            mi spiego:

            - ho solo hdb

            - bios impostato per boot da hdb

            - grub viene lanciato dall'installazione di

            opensuse

            - grub non si installa per l'errore del topic



            ubuntu e vista si installano

            ah... ma questo cambia le cose...

            ma non si installa o si installa ma ti dà errore
            all'avvio?suse si installa tutto, al termine dell'installazione l'installer tenta di lanciare il grub che fallisce con quell'errore.

            secondo me è qualche impostazione di default di
            opensuse che da per scontato che l'installazione
            della partizione di boot avvenga su
            /dev/hdaboh (newbie)
        • Mazinga@ scrive:
          Re: GRUB: error parsing number
          - Scritto da:

          hda è staccato, c'è xp sopra.
          Allora, tralasciando che lo chiedi nel posto sbagliato (cerca it.comp.os.linux.iniziare), facendo poi notare che winzozz non si fida di noi (suoi schiavetti) se spostiamo l'hard disk su slave, mentre linux non ha di questi problemi, la domanda mi sorge spontanea:ma un estrattore di hard disk con cassettino, no?Attenzione pero' che se il computer e' molto vecchio (tipo ATA33/66) potrebbe dare dei problemi.Costano sui 10-15 euro, io li uso da una vita e sono davvero comodi, inoltre fanno molto ghostbusters!Per esperienza ti dico che non si trovano cassettini di scorta ma solo estrattore+cassettino, quindi ti consiglio di comprarne 2 anche se prevedi di montarne 1.Nota bene: sebbene alcuni abbiano dei dispositivi di protezione o robe tipo USB/ATA, in genere i cassettini non vanno mai tolti o inseriti a computer acceso, altrimenti rischi di resettare il controller o friggere qualcosa.Inoltre alcuni cassettini obbligano a settare gli hard disk su "master".Cmq il tuo problema lo si sistemerebbe semplicemente sovrascrivendo il MBR di winzozz.Non e' un male; se pero' non sei un utente esperto di linux e non hai il CD originale di xp per recuperarlo, la tua salute ne potrebbe risentire...Ti consiglio di googlare un po' sull'argomento, prima.
          non capisco il problema di installare il
          grub/lilo su hdb, il boot è da
          hdb.I bios piu' vecchi (ad esempio i primi pentium) non davano la possibilita' di boot ad hard disk diversi dal primary/master (oppure avevano scarne implementazioni).--------------Un saluto da Mazinga.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: Mazinga@
            - Scritto da:



            hda è staccato, c'è xp sopra.



            Allora, tralasciando che lo chiedi nel posto
            sbagliato (cerca it.comp.os.linux.iniziare),
            facendo poi notare che winzozz non si fida di noi
            (suoi schiavetti) se spostiamo l'hard disk su
            slave, mentre linux non ha di questi problemi, la
            domanda mi sorge
            spontanea:

            ma un estrattore di hard disk con cassettino, no?passo indietro: ho xp su master e disco vuoto su slave.successivamente stacco disco xp e provo a installare opensuse sul disco vuoto slave.vabbè dai ho postato un'esperienza con opensuse ciao
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            passo indietro: ho xp su master e disco vuoto su
            slave.
            successivamente stacco disco xp e provo a
            installare opensuse sul disco vuoto
            slave.
            vabbè dai ho postato un'esperienza con opensuse
            ciaoscusa ma se ubuntu funziona usa quello, perché proprio opensuse?
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: danieleMM

            passo indietro: ho xp su master e disco vuoto su

            slave.

            successivamente stacco disco xp e provo a

            installare opensuse sul disco vuoto

            slave.

            vabbè dai ho postato un'esperienza con opensuse

            ciao

            scusa ma se ubuntu funziona usa quello, perché
            proprio
            opensuse?ubuntu parte bene live, poi parte l'installazione e si blocca al 78%; non mi vedeva automaticamente il medley (invece opensuse sì) e l'ho abbandonato.
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            l'installazione di grub viene fatta alla fine dell'installazione..ubuntu è un sistema orientato agli utenti.. il raid quindi non è utilizzabile in modo automatico durante l'installazione standard..dovresti usare il cd alternativo di installazionecontinuo a ritenere che il tuo sistema non sia impostato per effettuare il boot da /dev/hdb
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: danieleMM
            l'installazione di grub viene fatta alla fine
            dell'installazione..

            ubuntu è un sistema orientato agli utenti.. il
            raid quindi non è utilizzabile in modo automatico
            durante l'installazione
            standard..
            dovresti usare il cd alternativo di installazioneazz :(

            continuo a ritenere che il tuo sistema non sia
            impostato per effettuare il boot da
            /dev/hdbho ricontrollato ed è impostato correttamente, sto riprovando opensuse...
          • Mazinga@ scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da:

            passo indietro: ho xp su master e disco vuoto su
            slave.
            successivamente stacco disco xp e provo a
            installare opensuse sul disco vuoto
            slave.
            vabbè dai ho postato un'esperienza con opensuse
            ciaoMi viene un dubbio: ma xp in che macchina lo fai girare?Se e' una un po' obsoleta bisogna rassegnarsi e mettere il settore di avvio o su hda o su una unita' rimovibile (non e' una limitazione di linux ma del tuo bios, che non sa' gestire le partenze su primary/slave, secondary/master, ecc...).Se invece e' tipo un 400MHz forse trovi qualche aggiornamento del bios per far partire hdb (primary/slave)...Una volta mi ero fatto con lilo un CD di avvio per una cosa del genere: in pratica il CD aveva nel settore di avvio un lilo (con parametri di boot preimpostati che mi dirottavano su /dev/hdb; se facevo partire il PC senza CD partiva il winzozz...Avevo fatto una roba molto macchinosa e improvvisata; mi ricordo che mi aveva fatto non poco impazzire...Purtroppo non ricordo molto, avevo usato il CD di debian (il mio s.o.) in modalita' rescue;probabilmente si puo' fare la stessa cosa con una distro live.--------------Un saluto da Mazinga.
          • Mazinga@ scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: Mazinga@


            Una volta mi ero fatto con lilo un CD di avvio
            per una cosa del genere: in pratica il CD aveva
            nel settore di avvio un lilo (con parametri di
            boot preimpostati che mi dirottavano su /dev/hdb;

            se facevo partire il PC senza CD partiva il
            winzozz...
            Forse la stiamo facendo troppo complicata per niente:adesso dovresti trovarti hda con il tuo xp e hdb che ha l'installazione pendente di opensuse se non ho capito male...prova a configurare il boot loader di winzozz a questo punto...(non sara' il massimo ma e' sempre meglio di niente)Tanto non e' obbligatorio che grub sia il boot loader di default.In pratica dovrai specificare che hdb1 (non ricordo come lo chiami winzozz il primary/slave) sara' il sistema alternativo;pero' devono essere inseriti tutti e due i dischi.In realta' non e' un grosso problema perche' tanto winzozz non sa' gestire il filesystem di linux e quindi non vede cosa c'e' dentro... (pero' il WGA si accorge che c'e' un dispositivo in piu', e siccome noi siamo gli schiavi e loro i padroni, il WGA ha il diritto di segnalarlo a microzozz.porg ...)Se installi il bootloader di winzozz e non va, forse in fase di installazione di opensuse non hai specificato di installare grub su /dev/hdb1 ;in questo caso prova a reinstallare la distro.Ricordo che il settore di avvio puo' essere scritto su hdb (il MBR del secondo hard disk) o hdb1 (il primo settore della partizione);non si violano gli standard.--------------Un saluto da Mazinga.
          • Mazinga@ scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: Mazinga@


            (pero' il WGA si accorge che c'e' un dispositivo
            in piu', e siccome noi siamo gli schiavi e loro i
            padroni, il WGA ha il diritto di segnalarlo a
            microzozz.porg
            ...)

            Se installi il bootloader di winzozz e non va,
            forse in fase di installazione di opensuse non
            hai specificato di installare grub su /dev/hdb1
            ;
            in questo caso prova a reinstallare la distro.Tengo a precisare che non avevo letto che si trattava di un raid (e non sono un espertone di raid), ma credo sia lo stesso: se da solo la partenza in hdb funziona ma in medley no, bisogna provare a inserire e poi caricare il settore di avvio in hdb1 imho.(Ma e' un raid software, giusto?)L'info sull'incompatibilita' del medley con grub mi sembra un po' vecchia pero'... si parlava di kernel 2.4.26 nel link postato in precedenza...--------------Un saluto da Mazinga.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            Mazinga grazie per le risposte, io non voglio fare il boot dal medley (hdf e hdg) ma dal disco ata che è slave sul controller primario (il master fisicamente non c'è)il pc è un xp2400+ su abit nf7-s 2.0non penso ci siano problemi di biosora riparto con l'installazione di opensuse.....
          • Mazinga@ scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da:
            Mazinga grazie per le risposte, io non voglio
            fare il boot dal medley (hdf e hdg) ma dal disco
            ata che è slave sul controller primario (il
            master fisicamente non
            c'è)
            il pc è un xp2400+ su abit nf7-s 2.0
            non penso ci siano problemi di bios
            ora riparto con l'installazione di opensuse.....Allora, hai 4 hard disk: 1 xp, 1 linux e 2 medley per i dati...Purtroppo il thread si e' espanso in diversi livelli per cui non so' se ripetero' cose gia' dette...Ho fatto due prove da me, e ti posso dare qualche altro suggerimento:Prima di tutto, qualcosa di scontato: in hdb1 e' stato impostato il flag di boot, giusto? (certi bios lo vogliono per forza)Il grub *deve* essere stato installato in fase di installazione sul MBR, quindi in hdb (non hdb1 perche' diventa tutto piu' complicato), ma dalla tua macchina non diventa raggiungibile per qualche motivo.Io userei un disco live che ti permetta di avviare in automatico il primo dispositivo di boot.Prova a usare System Rescue CD (sysresccd) e al prompt di avvio digita "disk1".disk1 serve proprio per far partire il primo dispositivo di boot trovato.Se da te non va (e da console non viene fuori un messaggio di errore da parte di grub) i motivi sono due:1. il flag di boot non e' impostato.2. ci sono dei problemi di riconoscimento del modulo kernel del tuo controller (magari e' serial-ata...)Se invece funziona (quindi fai partire il grub, che non riesci a fare partire in automatico) prova a fare cosi':dai un'occhiata a cosa si vede in device.map :cat /boot/grub/device.map; prova a dare il comando:grub --device-map=/boot/grub/device.mape prova a inserire nella sessione di grub:grub
            device (hd0) /dev/hdbgrub
            root (hd0,0) /dev/hdbgrub
            setup (hd0)grub
            quite riavvia.Fammi sapere...--------------Un saluto da Mazinga.
          • Mazinga@ scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: Mazinga@

            grub
            root (hd0,0) /dev/hdbSe questo non va prova cosi:grub
            root (hd0,0)(l'ora e' tarda e sono un po' appannato...)--------------Un saluto da Mazinga.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            Un saluto da Mazinga.
            stasera riprovo ciao e grazie!
          • Mazinga@ scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da:

            e prova a inserire nella sessione di grub:



            grub
            device (hd0) /dev/hdb

            grub
            root (hd0,0) /dev/hdb

            grub
            setup (hd0)

            grub
            quit

            e alla fine dare il comando update-grub .Ciao
            stasera riprovo ciao e grazie!--------------Un saluto da Mazinga.
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: Mazinga@

            - Scritto da:


            e prova a inserire nella sessione di grub:





            grub
            device (hd0) /dev/hdb


            grub
            root (hd0,0) /dev/hdb il rescue mi manda in console e sono entrato sul disco con la procedura di danieleMM; poi appena lancio questo comando ho l'errore:Filesystem type unknown, partition type 0x82il disco hdb è formattato ext3 dall'installer, ha creato tre partizioni: swap, root e homeah, device.map è questo:(fd0)/dev/fd0(hd0)/dev/mapper/sil_agafbiababaaquest'ultima riga l'ho anche cambiata in (hd0) /dev/hdb ma ho sempre lo stesso errore come sopra :'(faccio altre prove..
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            ah, device.map è questo:
            (fd0)/dev/fd0
            (hd0)/dev/mapper/sil_agafbiababaa

            quest'ultima riga l'ho anche cambiata in (hd0)
            /dev/hdb ma ho sempre lo stesso errore come
            sopra
            :'(

            faccio altre prove..se il disco è /dev/hdballora ci si aspetta che grub lo chiami (hd1)grub usa una numerazione diversa per i dischidopo essere entrato nell'installazione di opensuse con la mia procedura (chroot)prova ad aggiungere in device map (hd1) /dev/hdbe poi a dare il comandogrep -v rootfs /proc/mounts
            /etc/mtabe..grub-install /dev/hdbriavviagrub si installa nell'MBR (i primi 512 byte del disco)la numerazione dei dischi per grub parte da 0quindi hda -
            hd0hdb -
            hd1e così viase vuoi fiferirti ad una partizione interna:hda1 -
            hd0,0hda2 -
            hd0,1ecc...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2007 22.00-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            prova ad aggiungere in device map (hd1) /dev/hdbtabula rasa per l'hd, ho ripetuto l'installazione, inserito (hd1) /dev/hdb in device.map come suggerisci; nel dubbio ho modificato anche grub.conf con hd1,1, non si blocca più e chiede di riavviare :)riavvio, parte grub ma non gli piace hd1,1edit e imposto hd0,1 così gli piace e continua l'installazione :D è un po' lunghetta ma ora ti scrivo da openSuse!grazie di tutto ciaooo!!
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            non mi ha installato il raid :(e ho dovuto dare a manina dmraid -a y
    • Anonimo scrive:
      Re: GRUB: error parsing number
      Sembra un errore di mappatura degli hd, non è che mi spieghi con precisione cos'hai fatto ?1.Quando hai installato SUSE quanti hd erano presenti2.Il boot del bios com'è settato ?3.L'hd è settato master o slave ?4.Hai installato Grub o Lilo ? L'errore è di grub ma nel post parli di Lilo ?!!!!5.Quando ti ha chiesto dove installare grub hai seguito la procedura avanzata o quella standard ?
      • Anonimo scrive:
        Re: GRUB: error parsing number
        - Scritto da:
        Sembra un errore di mappatura degli hd, non è che
        mi spieghi con precisione cos'hai fatto
        ?

        1.Quando hai installato SUSE quanti hd erano
        presenti
        2.Il boot del bios com'è settato ?
        3.L'hd è settato master o slave ?
        4.Hai installato Grub o Lilo ? L'errore è di grub
        ma nel post parli di Lilo
        ?!!!!
        5.Quando ti ha chiesto dove installare grub hai
        seguito la procedura avanzata o quella standard
        ?1. hdb hdf hdg2. hdb3. slave4. provati tutti e due, l'errore è di grub e lilo ne ha uno simile (non ricordo di preciso)5. prima ho seguito la procedura normale dell'installazione poi ho fatto altre prove sia con grub che con lilo
        • Anonimo scrive:
          Re: GRUB: error parsing number
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sembra un errore di mappatura degli hd, non è
          che

          mi spieghi con precisione cos'hai fatto

          ?



          1.Quando hai installato SUSE quanti hd erano

          presenti

          2.Il boot del bios com'è settato ?

          3.L'hd è settato master o slave ?

          4.Hai installato Grub o Lilo ? L'errore è di
          grub

          ma nel post parli di Lilo

          ?!!!!

          5.Quando ti ha chiesto dove installare grub hai

          seguito la procedura avanzata o quella standard

          ?

          1. hdb hdf hdg
          2. hdb
          3. slave
          4. provati tutti e due, l'errore è di grub e lilo
          ne ha uno simile (non ricordo di
          preciso)
          5. prima ho seguito la procedura normale
          dell'installazione poi ho fatto altre prove sia
          con grub che con
          liloProva a dare update-grub e poi copiaincolla qui quello che trovi in : menu.lst
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Sembra un errore di mappatura degli hd, non è

            che


            mi spieghi con precisione cos'hai fatto


            ?





            1.Quando hai installato SUSE quanti hd erano


            presenti


            2.Il boot del bios com'è settato ?


            3.L'hd è settato master o slave ?


            4.Hai installato Grub o Lilo ? L'errore è di

            grub


            ma nel post parli di Lilo


            ?!!!!


            5.Quando ti ha chiesto dove installare grub
            hai


            seguito la procedura avanzata o quella
            standard


            ?



            1. hdb hdf hdg

            2. hdb

            3. slave

            4. provati tutti e due, l'errore è di grub e
            lilo

            ne ha uno simile (non ricordo di

            preciso)

            5. prima ho seguito la procedura normale

            dell'installazione poi ho fatto altre prove sia

            con grub che con

            lilo


            Prova a dare update-grub e poi copiaincolla qui
            quello che trovi in :
            menu.lstnon posso dare questo comando se non posso fare il boot. più tardi provo a lanciarlo dalla modalità rescue del dvd. ciao e grazie
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            non posso dare questo comando se non posso fare
            il boot. più tardi provo a lanciarlo dalla
            modalità rescue del dvd. ciao e
            grazieper qualunque comando tu voglia dare dal tuo sistema suse...(compreso la reinstallazione di grub)fai il boot con una linux live qualsiasi (ubuntu va bene se ce l'hai)apri un terminale e da root (per ubuntu "sudo su" ti porta a root) scrivi:mkdir diskmount /dev/hdb0 disk #(presuppone che hai messo tutto su una sola partizione)mount -t proc none diskmount -o bind /dev disk/devchroot disk /bin/basha questo punto ti trovi nell'installazione della tua opensuse e poi dare i comandi da lì dentro
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            - Scritto da: danieleMM

            non posso dare questo comando se non posso fare

            il boot. più tardi provo a lanciarlo dalla

            modalità rescue del dvd. ciao e

            grazie

            per qualunque comando tu voglia dare dal tuo
            sistema
            suse...
            (compreso la reinstallazione di grub)

            fai il boot con una linux live qualsiasi (ubuntu
            va bene se ce
            l'hai)

            apri un terminale e da root (per ubuntu "sudo su"
            ti porta a root)
            scrivi:

            mkdir disk
            mount /dev/hdb0 disk #(presuppone che hai messo
            tutto su una sola
            partizione)
            mount -t proc none disk
            mount -o bind /dev disk/dev
            chroot disk /bin/bash

            a questo punto ti trovi nell'installazione della
            tua opensuse e poi dare i comandi da lì
            dentroappena faccio il mount -t proc none disk la cartella disk cambia completamente e il comando successivo (mount -o bind /dev disk/dev) fallisceinvertendo l'ordine...fallisce il chroot perché la cartella disk cambia completamente (non ha bin boot ....)io ringrazio tutti per l'aiuto, proverò più in l à ciaoooo
          • danieleMM scrive:
            Re: GRUB: error parsing number


            mkdir disk

            mount /dev/hdb0 disk #(presuppone che hai messo

            tutto su una sola

            partizione)

            mount -t proc none disk

            mount -o bind /dev disk/dev

            chroot disk /bin/bash


            appena faccio il mount -t proc none disk la
            cartella disk cambia completamente e il comando
            successivo (mount -o bind /dev disk/dev)
            falliscesi scusa.. perché sono un pirla io..sostituiscimount -t proc none diskconmount -t proc none disk/proc
            invertendo l'ordine...fallisce il chroot perché
            la cartella disk cambia completamente (non ha bin
            boot
            ....)


            io ringrazio tutti per l'aiuto, proverò più in l
            à
            ciaoooo
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number
            ti ringrazio, sono entrato sul disco ma non ha funzionato, vedi http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1875773&id=1872149
          • Anonimo scrive:
            Re: GRUB: error parsing number

            Prova a dare update-grub e poi copiaincolla qui
            quello che trovi in :
            menu.lstupdate-grub non mi funziona comunque il menu.lst dopo aver inserito a mano hdb è:# Modified by YaST2. Last modification on gio feb 1 20:24:36 UTC 2007default 0timeout 8gfxmenu (hd0,1)/boot/message##YaST - activate###Don't change this comment - YaST2 identifier: Original name: linux###title openSUSE 10.2 root (hd0,1) kernel /boot/vmlinuz-2.6.18.2-34-default root=/dev/hdb2 vga=0x31a resume=/dev/hdb1 splash=silent showopts initrd /boot/initrd-2.6.18.2-34-defaulttitle Linux other rootnoverify (hd0,0) chainloader (/dev/hde,0)+1###Don't change this comment - YaST2 identifier: Original name: floppy###title Dischetto rootnoverify (hd0,0) chainloader (fd0)+1###Don't change this comment - YaST2 identifier: Original name: failsafe###title Failsafe -- openSUSE 10.2 root (hd0,1) kernel /boot/vmlinuz-2.6.18.2-34-default root=/dev/hdb2 vga=normal showopts ide=nodma apm=off acpi=off noresume nosmp noapic maxcpus=0 edd=off 3 initrd /boot/initrd-2.6.18.2-34-default
  • Anonimo scrive:
    SOLO BUSINESS...
    ...la verità è che questa cosa porterà un sacco di disagi, ma che a Peugeot e Novell frega poco perchè una risparmia e perde in produttività e l'altra invece guadagna!Sapete cosa vuol dire mettere un utente davanti (non a Windows) ma a un sistema diverso al quale erano abituati!! Basta cambiare un gestionale o addirittura spostare 2 cose dentro lo stesso gestionale e succede il caos tra i "poveri utenti" non molto svegli e propensi all'informatica (la maggioranza)....un conto è cambiare un server in cui ci mette mani un amministratore...ma migrare il parco macchine è una scelta azzardata! Che sia Linux o altro....poi a me di Peugeot se guadagna o se ci perde non me ne frega niente! Ma diventa solo una mossa economica poco ragionata sull'impatto produttività (se poi si sono fidati su quello che gli diceva Novell....)
    • Anonimo scrive:
      Re: SOLO BUSINESS...
      - Scritto da: ...............................
      Sapete cosa vuol dire mettere un utente davanti
      (non a Windows) ma a un sistema diverso al quale
      erano abituati!! Basta cambiare un gestionale o
      addirittura spostare 2 cose dentro lo stesso
      gestionale e succede il caos tra i "poveri
      utenti" non molto svegli e propensi
      all'informatica (la maggioranza)....un conto è
      cambiare un server in cui ci mette mani un
      amministratore...ma migrare il parco macchine è.................................Il che significa che grosso modo tutte le aziende ancora oggi dovrebbero usare Windows 3.1, per non mettere in difficoltà i "poveri utenti" con diavolerie moderne ed incomprensibili.Quello del "mioddioccheffaccioora mi hanno spostato l'icona di exploder da sinistra a destra" potrebbe essere un buon argomento contro la diffusione di Vista nelle aziende, eppure qualcosa mi dice che MS non presenterà le cose in questo modo.Mah.Allora, ricapitolando: cambiare e buono quando passi da un sistema MS ad uno successivo, no buono passando da MS ad altro.Così, circa.
    • kennozzz scrive:
      Re: SOLO BUSINESS...
      Come a dire che non bisogna cambiare mai le cose anche se si migliora...Atteggiamento informatico risibile e ideologico.P.S.Basta tecnotalebani!
      • Anonimo scrive:
        Re: SOLO BUSINESS...
        - Scritto da: kennozzz
        Come a dire che non bisogna cambiare mai le cose
        anche se si
        migliora...
        Atteggiamento informatico risibile e ideologico.

        P.S.
        Basta tecnotalebani!senza contare che i programmi di gestione che girano in locale non si usano più da anni. Avete mai sentito parlare di AS/400? Emulatori di terminale? Tutte quelle diavolerie testuali che vedete nei gestionali degli ipermercati e/o nei pc negozi medio grandi girano su AS/400. Il client per AS400 gira anche su commodore 64che cambiamento passare da Windows a Linux? L'emulatore che parte in automatico quando ti logghi non si chiama più Bosànova (esempio reale) ma tn5280 (il 52 c'è il resto me lo sono inventato)?
    • Anonimo scrive:
      Re: SOLO BUSINESS...
      Quindi sarebbero coglioni gli utenti di Peugeot ed anche i loro tecnici, analisti ed esperti informatici.Mai letto più cazzate tutte insieme in un commento.
  • emulman scrive:
    Re: Ci credo poco
    io non vedo dove sia la difficoltà a migrare a Linux..ad esempio la maggior parte degli impiegati del gruppo PSA saranno gente che utilizzeranno OpenOffice che è del tutto (o quasi) compatibile con Office, quindi non avranno bisogno di molto adattamento ad usarlo..per la posta elettroncia interna e vai con Thunderbird, usi Firefox per navigare..ad un impiegato cosa serve di più???
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci credo poco
      Quando troverai un lavoro QUALUNQUE scoprirai che troiata hai scritto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci credo poco

        Cosa si può volere di più?
        Mi verrebbe da dirti un lucano....ma con quelle passerotte che girano oggigiorno preferisco quelle.... @^
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci credo poco
        - Scritto da:
        Anche da noi abbiamo convertito tutto a Linux, a
        Kubuntu per l'esattezza.


        E lavoriamo meglio.
        Il nostro lavoro è misto nel commercio
        internazionale.

        In KDE c'è uno strumento semplice ma utilissimo
        che in Windows non c'era, l'orologio calendario
        con il numero della settimana e i fusi orari
        personalizzabili.

        Con un colpo d'occhio sai in quale delle 52
        settimane dell'anno siamo perché i prezzi di
        molti beni cambiano
        settimanalmente.
        E sempre in un colpo d'occhio posizionandoti col
        mouse sull'orologio ti dice che ore sono nel
        nostro ufficio a Hong Kong o dai nostri fornitori
        in Costa
        Rica.

        Poi Opera, Firefox e Konqueror e vediamo tutti i
        siti. Urka tre browser diversi su delle workstation. Credo di non aver mai visto una cosa del genere se non sulle macchine di sviluppo di siti web.E poi la grande innovazione: l'orologio. Mi sembra la pubblicità di Bonolis: ecco l'idea "la patata lessa".Per curiosità, di quanti client stiamo parlando?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci credo poco


          Urka tre browser diversi su delle workstation.
          Credo di non aver mai visto una cosa del genere
          se non sulle macchine di sviluppo di siti
          web.

          E poi la grande innovazione: l'orologio. Mi
          sembra la pubblicità di Bonolis: ecco l'idea "la patata lessa".

          Per curiosità, di quanti client stiamo parlando?
          [non sono l'autore del post]Del discorso di cui sopra non hai capito NIENTEIl discorso non è "quanto è più figo linux di windows" ma è:Linux a volte permette di fare, rispetto a certi tipi di lavoro, le stesse identiche cose di Windows con un vantaggio di risparmio e maggiore sicurezza.Il senso del post di cui sopra è questo. Dimostrare che con linux può fare le stesse cose che faceva con Win e, secondariamente, per di più anche meglio.Tutto qui.Basta con queste trollate.La gente vuole esprimere la sua gioia per aver trovare un sistema che lo soddisfa, lasciamo che gioiscano quindi! O)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci credo poco
          - Scritto da:
          Urka tre browser diversi su delle workstation.
          Credo di non aver mai visto una cosa del genere
          se non sulle macchine di sviluppo di siti
          web.E beh sono già installati Firefox e Konqueror, Opera è un file di 6M che installi con un comando che problema c'è ad averlo anche? Poi l'operatore di quel PC si sceglie quello che vuole. Col vantaggio che se un sito si vede male si può provare con un altro browser.Opera ha anche in Linux l'opzione per camuffarsi da Mozilla o Explorer.
          E poi la grande innovazione: l'orologio. Mi
          sembra la pubblicità di Bonolis: ecco l'idea "la patata lessa".Ma tu fai il mio lavoro?Ti si può chiedere in qualsiasi momento in che settimana siamo.Oppure nel nostro sito abbiamo i prezzi all'ingrosso di quello che importiamo. Chi si registra entra e trova le 52 settimane e accanto il prezzo che paghiamo quei prodotti ai produttori in sud america. Chi aggiorna i prezzi deve sapere in che settimana siamo delle 52 e aggiornare il sito o dirlo al telefono a chi glielo chiede. Prima con Windows se lo dimenticavi dovevi chiedere a qualcuno che aveva a mente il conto.Ora con KDE clicki sull'orologio e il calendario a destra dice la settimana e ti sposti nelle varie settimane e ti mostra quella settimana nel calendario.Poi il fuso orario selezionabile, quando ti muovi sull'orologio KDE ti apre un tooltip animato e se hai attivato i fusi orari ti appaiono le città che hai spuntato e la loro ora locale. Comodo per sapere all'istante che ora sono nel nostro ufficio a Hong Kong per sapere se hanno chiuso e quindi è inutile telefonargli. Senza dover guardare l'orologio e fare +8 o -7 per il centro america dai nostri produttori.Queste a te sembrano sciocchezze ma per noi molto utili. Poi non abbiamo più bisogno di antivirus e programmi di pulizia e firewall e software di sicurezza. Basta il nostro router per proteggere da attacchi esterni e su Linux non servono anti-virus, anti-spyware, anti-pulci e anti-aids.
          Per curiosità, di quanti client stiamo parlando? Solo la mia sede siamo 20 ma altri nostri uffici ne hanno anche un centinaio l'uno e si sta studiando il passaggio a Linux in quasi tutti.Tanto non facciamo nulla che ci obblighi ad usare per forza Windows.Anzi con quello che si risparmia di licenze ci siamo comprati altra roba per l'ufficio ed un laptop in più.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci credo poco
        ti straquotoma non fare caso ai pretoriani pieni di arroganzale cose stanno veramente cambiando!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci credo poco
      - Scritto da: emulman
      io non vedo dove sia la difficoltà a migrare a
      Linux..ad esempio la maggior parte degli
      impiegati del gruppo PSA saranno gente che
      utilizzeranno OpenOffice che è del tutto (o
      quasi) compatibile con Office, quindi non avranno
      bisogno di molto adattamento ad usarlo..per la
      posta elettroncia interna e vai con Thunderbird,
      usi Firefox per navigare..ad un impiegato cosa
      serve di
      più???SBRUOTFL!E se invece del client locale qualcuno usa un server di posta?Come lo usi thuderbird?E se qualcuno usa gestionali che si interfacciano con le banche?E ci si ricorda sempre delle licenze in meno ma si dimentica che servono amministratori capaci su Linux per l'assistenza interna, che costano chiaramente di più.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci credo poco
        - Scritto da:

        - Scritto da: emulman

        io non vedo dove sia la difficoltà a migrare a

        Linux..ad esempio la maggior parte degli

        impiegati del gruppo PSA saranno gente che

        utilizzeranno OpenOffice che è del tutto (o

        quasi) compatibile con Office, quindi non
        avranno

        bisogno di molto adattamento ad usarlo..per la

        posta elettroncia interna e vai con Thunderbird,

        usi Firefox per navigare..ad un impiegato cosa

        serve di

        più???

        SBRUOTFL!
        E se invece del client locale qualcuno usa un
        server di
        posta?
        Come lo usi thuderbird?Tipo ? Con exchange nessun problema.
        E se qualcuno usa gestionali che si interfacciano
        con le
        banche?Nella banca dove lavoro io i gestionali interni sono tutti in java.
        E ci si ricorda sempre delle licenze in meno ma
        si dimentica che servono amministratori capaci su
        Linux per l'assistenza interna, che costano
        chiaramente di
        più.Ma li chiami meno e di solito risolvono piu' rapidamente.
  • Anonimo scrive:
    Comprerò una macchina francese!
    Se lo meritano.
    • belze scrive:
      Re: Comprerò una macchina francese!
      ...ma hanno scelto Novell!!!!!!!!!...scherzo, è un inizio...meglio di un calcio in culo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!
        - Scritto da: belze
        ...ma hanno scelto Novell!!!!!!!!!
        ...scherzo, è un inizio...meglio di un calcio in
        culo.In effetti la scelta di Novell è l'unica nota negativa.
        • Anonimo scrive:
          Re: Comprerò una macchina francese!
          - Scritto da:
          - Scritto da: belze

          ...ma hanno scelto Novell!!!!!!!!!

          ...scherzo, è un inizio...meglio di un calcio in

          culo.

          In effetti la scelta di Novell è l'unica nota
          negativa.
          Ma quale nota negativa! Novell da anni è il principale motore dell'open source.Anche la SUN tempo fa aveva fatto un accordo con Microsoft abbastanza simile, eppure poi Java è diventato GPL.Non è colpa di queste aziende se esistono i brevetti software in alcuni paesi, è quello il problema, non è colpa delle aziende.
      • danieleMM scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!
        - Scritto da: belze
        ...ma hanno scelto Novell!!!!!!!!!
        ...scherzo, è un inizio...meglio di un calcio in
        culo.eh eh..penso che il principale ostacolo per la migrazione a linux sia la paura di ciò che non si conosce..la scelta di novell è quindi veicolata da una maggior sicurezza percepita, derivante dall'accordo tra novell-microsoft che sembra dare migliori garanzie
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprerò una macchina francese!
      visto che sono francesi potevano dare i soldini alla Mandriva invece che darli agli americani.non capisco il tuo giubilo, invece di dare tanti soldi agli americani di Microsoft, ne danno meno (ma pagano! mica installano un sistema operativo GRATUITO, costa solo di meno!) ad una azienda concorrente...
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!
        - Scritto da:
        visto che sono francesi potevano dare i soldini
        alla Mandriva invece che darli agli
        americani.

        non capisco il tuo giubilo, invece di dare tanti
        soldi agli americani di Microsoft, ne danno meno
        (ma pagano! mica installano un sistema operativo
        GRATUITO, costa solo di meno!) ad una azienda
        concorrente...E' tutto relativo. In Francia si rivolgono a una sede europea di Novell, che paga le tasse in europa e assume personale francese per fare l'assistenza. I programmatori di Novell sono sparsi in giro per il mondo e hanno nazionalità diverse.
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!
        - Scritto da:
        visto che sono francesi potevano dare i soldini
        alla Mandriva invece che darli agli
        americani.

        non capisco il tuo giubilo, invece di dare tanti
        soldi agli americani di Microsoft, ne danno meno
        (ma pagano! mica installano un sistema operativo
        GRATUITO, costa solo di meno!) ad una azienda
        concorrente...macche' mi stupisco per Ulteo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprerò una macchina francese!
      - Scritto da:

      Se lo meritano.Per smontare e rimontare il motore ogni volta che cambi l'olio?. (linux rulez) 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!

        Per smontare e rimontare il motore ogni volta che
        cambi l'olio?. (linux rulez)
        8)E poi magari ricompilare il kernel della centralina.Sicuri poi che tutti i conducenti (driver) siano compatibili?
        • Anonimo scrive:
          Re: Comprerò una macchina francese!
          - Scritto da:


          Per smontare e rimontare il motore ogni volta
          che

          cambi l'olio?. (linux rulez)

          8)

          E poi magari ricompilare il kernel della
          centralina.

          Sicuri poi che tutti i conducenti (driver) siano
          compatibili?Ma ROTFL 8)
        • danieleMM scrive:
          Re: Comprerò una macchina francese!
          non mi pare linux dia questi problemi..comunque secondo la tua logica i produttori che usano windows producono macchine in cui è necessario spegnere e riaccendere per cambiare la freccia o ti impediscono di svoltare a destra in quella particolare strada, perché non è certificata..richiederebbero molta più benzina ed olio di quanto non sia realmente necessarioti fornirebbero di un antifurto che si preoccupa di non sigillare per bene la serratura se tua nonna vuole entrare in macchina, mentre la portiera si aprirebbe automaticamente all'arrivo di un ladro preparatopotrei andare avanti a lungo
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprerò una macchina francese!
      Si vero, su 500.000 pc ne passano 20.000 a Linux per farsi pubblicità e l'allocco abbocca.
      • danieleMM scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!
        quindi secondo te questa è una mossa pubblicitaria?come no..le migrazioni si fanno un po' alla volta
    • Anonimo scrive:
      Re: Comprerò una macchina francese!
      Ecco un altro tordo che associa PEUGEOT = FRANCESI, BUSH, MICROSOFT = AMERICANI.....io farei i complimenti a Novell piuttosto, che sono riusciti a fregare quei babbi della peugeot!
      • Anonimo scrive:
        Re: Comprerò una macchina francese!
        Calmi, ragà! Le migrazioni vanno e... ritornano! Scommettiamo che tra un paio di anni al massimo questi ritornano mesti a Surriento, cioè a quel che avevano prima?? Segnarsi la data sul monitor, prego!
  • Anonimo scrive:
    aggiornare?
    non capisco: esce vista, bisogna aggiornare!!!!!perchè? non basta tenersi l'xp e i soliti programmi? poi proprio novell???? che costa un bel pò!!! mah???
    • Anonimo scrive:
      Re: aggiornare?
      Vuole essere una mosa di amministrazione alternativa.Qualcuno vuole fare vedere che la cosa è fattibile anche con Linux.Io sono pro-MS, cmq guardo l'esperimento con interesse.Anche se sono d'accordo con te...Bastava che si tenevano tutto così com'era e non spendevano nulla.Danilo.
      • Anonimo scrive:
        Re: aggiornare?
        - Scritto da:
        Anche se sono d'accordo con te...
        Bastava che si tenevano tutto così com'era e non
        spendevano
        nulla.

        Danilo.Eh il bello è che ne parlate come se alla Peugeot ci fosse una banda di ubriachi che una mattina si sveglia e decide. Se hanno fatto il passaggio avranno valutato attentamente i pro e i contro.
        • perfidolupo scrive:
          Re: aggiornare?

          Eh il bello è che ne parlate come se alla Peugeot
          ci fosse una banda di ubriachi che una mattina si
          sveglia e decide. Se hanno fatto il passaggio
          avranno valutato attentamente i pro e i
          contro.
          Chiaramente si, il mondo non è fatto di ubriachi e se windows detiene oltre il 90%nel home un motivo ci sarà, non è che una mattina uno si sveglia e decide di usare windows. Se lo usa avrà valutato attentamente i pro e i contr.
          • belze scrive:
            Re: aggiornare?
            oppure ha acquistato il pc al supermercato
          • perfidolupo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: belze
            oppure ha acquistato il pc al supermercato
            Il mondo non è fatto di ubriachi e se una persona acquista un pc con windows al supermercato un motivo ci sarà, non è che una mattina uno si sveglia e decide di comprarlo. Se lo fa avrà valutato attentamente i pro e icontro.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: perfidolupo
            Il mondo non è fatto di ubriachi e se una persona
            acquista un pc con windows al supermercato un
            motivo ci sarà, non è che una mattina uno si
            sveglia e decide di comprarlo. Se lo fa avrà
            valutato attentamente i pro e
            i
            contro.
            Paragoni le scelte di un'azienda che si avvale di consulenti a quelle di un privato che magari usa il PC per giocare al sudoku.
          • belze scrive:
            Re: aggiornare?
            vebbè ma se mi pigli per il culo, che ci parlo a fare con te?Quando la gente va a comprare un pc al supermercato prende quello che più gli SEMBRA economico, bello da vedere, o perchè sul cartello c'è scritto "POTENTE&ECONOMICO" poi il ragazzo/a gli dice quattro fesserie tra le quali anche qualche cazzata che manco lui sa cosa vuol dire (ho personalmente sentito gente dire "..sì ha 20 giga di ram...o era il disco fisso? Aspetti, controllo subito." prende il pacco e lo porta a casa.Un altra persona ha giustamente scritto che per le aziende la cosa è diversa, molto diversa.Ma lo è anche per qualsiasi persona con un po' di intelligenza informatica...
          • perfidolupo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: belze
            vebbè ma se mi pigli per il culo, che ci parlo a
            fare con
            te?
            Quando la gente va a comprare un pc al
            supermercato prende quello che più gli SEMBRA
            economico, bello da vedere, o perchè sul cartello
            c'è scritto "POTENTE&ECONOMICO" poi il ragazzo/a
            gli dice quattro fesserie tra le quali anche
            qualche cazzata che manco lui sa cosa vuol dire
            (ho personalmente sentito gente dire "..sì ha 20
            giga di ram...o era il disco fisso? Aspetti,
            controllo subito." prende il pacco e lo porta a
            casa.
            Un altra persona ha giustamente scritto che per
            le aziende la cosa è diversa, molto
            diversa.
            Ma lo è anche per qualsiasi persona con un po' di
            intelligenza
            informatica...
            Scusami tanto non avevo compreso che sei molto più intelligente del 90% che usa windows. Adesso che lo so mi sento molto più tranquillo.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            eddai, stai facendo una polemica assolutamnete sterileal di la di ogni giudizio pro o contro MSe' banale che se una persona completamente digiuna di informatica va ad acquistare un pc, torna a casa con un pc con windossostenere il contario vuol dire negare la realtà, esattamente come chi sostiene che linux è il mioglior sistema desktopcomunque vai da media world e compra un pc senza windows preinstallatosu su vai- Scritto da: perfidolupo

            - Scritto da: belze

            vebbè ma se mi pigli per il culo, che ci parlo a

            fare con

            te?

            Quando la gente va a comprare un pc al

            supermercato prende quello che più gli SEMBRA

            economico, bello da vedere, o perchè sul
            cartello

            c'è scritto "POTENTE&ECONOMICO" poi il ragazzo/a

            gli dice quattro fesserie tra le quali anche

            qualche cazzata che manco lui sa cosa vuol dire

            (ho personalmente sentito gente dire "..sì ha 20

            giga di ram...o era il disco fisso? Aspetti,

            controllo subito." prende il pacco e lo porta a

            casa.

            Un altra persona ha giustamente scritto che per

            le aziende la cosa è diversa, molto

            diversa.

            Ma lo è anche per qualsiasi persona con un po'
            di

            intelligenza

            informatica...


            Scusami tanto non avevo compreso che sei molto
            più intelligente del 90% che usa windows. Adesso
            che lo so mi sento molto più
            tranquillo.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da:
            eddai, stai facendo una polemica assolutamnete
            sterile
            al di la di ogni giudizio pro o contro MS
            e' banale che se una persona completamente
            digiuna di informatica va ad acquistare un pc,
            torna a casa con un pc con
            windos

            sostenere il contario vuol dire negare la realtà,
            esattamente come chi sostiene che linux è il
            mioglior sistema
            desktop

            comunque vai da media world e compra un pc senza
            windows
            preinstallato

            su su vai

            - Scritto da: perfidolupo



            - Scritto da: belze


            vebbè ma se mi pigli per il culo, che ci
            parlo
            a


            fare con


            te?


            Quando la gente va a comprare un pc al


            supermercato prende quello che più gli SEMBRA


            economico, bello da vedere, o perchè sul

            cartello


            c'è scritto "POTENTE&ECONOMICO" poi il
            ragazzo/a


            gli dice quattro fesserie tra le quali anche


            qualche cazzata che manco lui sa cosa vuol
            dire


            (ho personalmente sentito gente dire "..sì ha
            20


            giga di ram...o era il disco fisso? Aspetti,


            controllo subito." prende il pacco e lo porta
            a


            casa.


            Un altra persona ha giustamente scritto che
            per


            le aziende la cosa è diversa, molto


            diversa.


            Ma lo è anche per qualsiasi persona con un po'

            di


            intelligenza


            informatica...




            Scusami tanto non avevo compreso che sei molto

            più intelligente del 90% che usa windows. Adesso

            che lo so mi sento molto più

            tranquillo.http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1872599&id=1872149&r=PI
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: perfidolupo
            non è che una mattina
            uno si sveglia e decide di usare windows. Se lo
            usa avrà valutato attentamente i pro e i
            contr.Il mercato home non c'entra una fava con quello di una grande azienda.
          • perfidolupo scrive:
            Re: aggiornare?

            Il mercato home non c'entra una fava con quello
            di una grande azienda.
            Quindi quando fanno gli acquisti per l'azienda non sono ovviamente ubriachi mentre quando fanno acquisti personali si ubriacano prima.O forse si tratta di personalità diverse e, come giustamente affermi, i grandi manager sono esseri puri e perfettissimi mentre i volgari operai e relative consorti sono notoriamente alcolizzati e non sanno cosa acquistano. Ottima teoria, in germania fine anni 30 avresti avuto un futuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: perfidolupo
            Quindi quando fanno gli acquisti per l'azienda
            non sono ovviamente ubriachi mentre quando fanno
            acquisti personali si ubriacano
            prima.
            O forse si tratta di personalità diverse e, come
            giustamente affermi, i grandi manager sono esseri
            puri e perfettissimi mentre...Le basi da cui parti non hanno senso perché parli di due mondi diversi. I manager pagano dei consulenti professionisti che studiano le esigenze dell'azienda, conoscono la materia e non decidono in 5 minuti. Ed è quindi normale che le loro valutazioni siano piuttosto ponderate. E siccome spendono miliardi ricevono sistemi customizzati.Gli utenti comuni invece hanno altre esigenze e altri risorse economiche. E quindi prendono i pc che trovano in commercio. Se il 99% dei PC ha windows installato è chiaro che la maggiorparte di quelle persone poi compri quel sistema.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?


            I manager pagano dei consulenti professionisti
            che studiano le esigenze dell'azienda, conoscono
            la materia e non decidono in 5 minuti. Ed è
            quindi normale che le loro valutazioni siano
            piuttosto ponderate. E siccome spendono miliardi
            ricevono sistemi
            customizzati.ma allora perché ci sono tante aziende con MS?
          • perfidolupo scrive:
            Re: aggiornare?

            I manager pagano dei consulenti professionisti
            che studiano le esigenze dell'azienda, conoscono
            la materia e non decidono in 5 minuti. Ed è
            quindi normale che le loro valutazioni siano
            piuttosto ponderate. E siccome spendono miliardi
            ricevono sistemi
            customizzati.

            Gli utenti comuni invece hanno altre esigenze e
            altri risorse economiche. E quindi prendono i pc
            che trovano in commercio. Se il 99% dei PC ha
            windows installato è chiaro che la maggiorparte
            di quelle persone poi compri quel
            sistema.
            Guarda che stiamo dicendo la stessa cosa. E' sufficente che un utente si appoggi ad una grande azienda, nel caso di so MS che è sicuramente la più vasta, per usufruire delle scelte ponderate della stessa che, quotandoti,"consulenti professionisti che studiano le esigenze dell'azienda, conoscono la materia e non decidono in 5 minuti".Stiamo dicendo la stessa cosa in modi diversi,entrambi siamo coscenti che una grossa azienda,nel caso MS, si avvale di detti consulenti e sa quello che fa, ovvio che anche l'uomo della strada preferisca servisti di prodotti di grosse aziende che,come hai affermato, danno una sicurezza che una piccola azienda non ha i mezzi per produrre.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: perfidolupo

            Eh il bello è che ne parlate come se alla
            Peugeot

            ci fosse una banda di ubriachi che una mattina
            si

            sveglia e decide. Se hanno fatto il passaggio

            avranno valutato attentamente i pro e i

            contro.


            Chiaramente si, il mondo non è fatto di ubriachi
            e se windows detiene oltre il
            90%
            nel home un motivo ci sarà, non è che una mattina
            uno si sveglia e decide di usare windows. Se lo
            usa avrà valutato attentamente i pro e i
            contr.Ah! Ah! Sei stato così perfido e sottile che molti non hanno colto l'ironia ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da:

            Ah! Ah! Sei stato così perfido e sottile che
            molti non hanno colto l'ironia
            ;)Tu probabilmente credi che intendesse dire che "ci sono tanti ubriachi che usano windows". Ma se guardi i messaggi scritti in passato dal tizio capisci come la pensa.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?

            Chiaramente si, il mondo non è fatto di ubriachi
            e se windows detiene oltre il
            90%
            nel home un motivo ci sarà, non è che una mattina
            uno si sveglia e decide di usare windows. Se lo
            usa avrà valutato attentamente i pro e i
            contr.Lo detiene perche non c'e' scelta.E se un produttore osa proporre macchine preinstallate con sistemi alternativi, arriva un evangelizzatore M$ che lo ricatta in modo piu o meno esplicito.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da:


            Chiaramente si, il mondo non è fatto di ubriachi

            e se windows detiene oltre il

            90%

            nel home un motivo ci sarà, non è che una
            mattina

            uno si sveglia e decide di usare windows. Se lo

            usa avrà valutato attentamente i pro e i

            contr.

            Lo detiene perche non c'e' scelta.

            E se un produttore osa proporre macchine
            preinstallate con sistemi alternativi, arriva un
            evangelizzatore M$ che lo ricatta in modo piu o
            meno
            esplicito.
            http://www.essedi.it/
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            non è che una mattina
            uno si sveglia e decide di usare windows. Se lo
            usa avrà valutato attentamente i pro e i
            contr.1) utente a digiuno di informatica2) utente che usa giochi per win3) utente sparaccazzaroignorante che sa tutto lui e si fa grosso con gli amici al bar4) utente cresciuto con winzozz e quindi mentalmente andato
      • Anonimo scrive:
        Re: aggiornare?
        Calma a dire "non spendevano nulla" a rimanere su XP.Se avevano le licenze di XP e Office "a noleggio" come fa ormai M$ da anni sui grandi numeri invece che di proprieta', forse il salto verso Linux gli e' convenuto.
        • Anonimo scrive:
          Re: aggiornare?
          Certo, perché una migrazione così non costa nulla?Danilo.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            Probabilmente gli sara' costata meno del ricambio delle licenze. Oppure ci hanno visto altri vantaggi che li hanno convinti. Purtroppo il piano di migrazione non lo ho fatto io (magari....) e non posso dirti i motivi precisi, ma sicuramente questi motivi esistono
          • danieleMM scrive:
            Re: aggiornare?
            hai famigliarità con il concetto di vantaggi a lungo termine?
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            io si e tu?(TCO questo sconosciuto)Danilo.
          • Anonimo scrive:
            Re: aggiornare?
            - Scritto da: danieleMM
            hai famigliarità con il concetto di vantaggi a
            lungo termine?
            Me lo sto studiando in questi giorni con le nuove pensioni integrative. A breve ci rimetto ma a lungo termine...
      • Anonimo scrive:
        Re: aggiornare?
        la Francia è piu nazionalista ed europeista degli altri paesidovremmo prendere esempio da lei
        • Anonimo scrive:
          Re: aggiornare?
          Che c'entra scusa.Qui non è una questione di nazionalismo.Mi auguro che un IT Manager, sappia scegliere un prodotto per quello che è, a prescindere da tutto!Danilo.
      • pippo75 scrive:
        Re: aggiornare?


        Anche se sono d'accordo con te...
        Bastava che si tenevano tutto così com'era e non
        spendevano
        nulla.

        Danilo.Parlando con gente che lavora in un ente comunale, mi dicevano che i costi maggiori non erano le licenze, ma quelli di assistenza, sono portato a credere che questo valga anche per le ditte.Secondo me: I piccoli problemi li gestisci al tuo interno, i grandi con ditte esterne, con le quali molto facilmente fai dei contratti a tempo/interventi.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: aggiornare?
          Ma hai estremamente ragione.Il costo della licenza nel ciclo di vita di un sistema, è solo una parte del suo TCO.Ed è proprio su questa analisi che MS risulta una valida soluzione.E bada, pur essendo assolutamente pro MS, non ho scritto "l'unica" ma bensì "una..."Danilo.
    • belze scrive:
      Re: aggiornare?
      anche win2000 è un ottimo OS. Ma è passato del tempo dalla loro pubblicazione, ampie porzioni dei loro codici sono OBSOLETI, e potete applicarci tutti i SP che volete, ma alcune caratteristiche rimangono le stesse, ottime per carità ma con qualche anno di troppo sulle spalle. In questi anni ne sono successe di tutti i colori, evidentemente ritenevano opportuno cambiare, magari per motivi di sicurezza, e per una ditta mi pare un ottimo motivo...anche perchè non è un mio parere, anche se lo condivido, ma la sicurezza in casa MS non è stata presa molto in considerazione negli ultimi 15 anni...
    • Anonimo scrive:
      Re: aggiornare?
      Te lo spiego io perchè...Un bottino da 20K pc non può essere lasciato li...deve essere prelevatoUna grande azienda non si rivolge per l'assistenza al tecnico sotto casa, ma a tecnici certificati (e unti)...indovina da chi Immagino, al primo problema di xp il tecnico..."Certo se passaste a Vista questi problemi non ci sarebbero..." (tanto per semplificarti il significato di "pressioni")Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: aggiornare?
      20.000 licenze su 500.000 è lol
Chiudi i commenti