Vietati i domini degli autori

Il cybersquatter che aveva registrato i domini .com di nove celebri autori americani è stato giudicato e bocciato da un arbitro dell' ICANN, secondo cui non si può approfittare della fama degli artisti per tirar su gruzzoli di dollari


Las Vegas (USA) – Giù le mani dai nomi degli autori più celebri. Questo il messaggio che arriva da un arbitro nominato dall’ICANN per risolvere un caso legato alla registrazione di nove domini da parte di un imprenditore americano.

I nove domini sono legati ad autori noti come Louis Sachar ed altri otto esponenti della cultura americana. Domini.com catturati dalla società Old Barn Studios. Spiega Sachar: “Quando ho saputo che qualcuno aveva preso il mio nome registrandolo su Internet ci sono rimasto molto male. Ho sentito di dover riavere indietro il mio nome”.

La richiesta di intervento è arrivata dalla Authors Guild , associazione di autori che da tempo cerca di affermare i propri diritti online.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Reati
    Il paese viene criticato perché ancora non dispone di una legge che renda reato la disseminazione di codici aggressiviSotto la voce "tools per la proliferazione di codici aggressivi" ci stanno tutti i prodotti MS.A quando in Italia una legge che renda reato la disseminazione di prodotti MS ???
Chiudi i commenti