Visual Studio incontra Linux

Una piccola software house americana ha sviluppato un plug-in gratuito per Visual Studio che permette agli sviluppatori di Windows di creare applicazioni in grado di girare su più piattaforme, tra cui Linux e Java


Amsterdam (Olanda) – Durante la conferenza Tech Ed di Microsoft , in svolgimento ad Amsterdam, la software house Mainsoft ha presentato anche in Europa un tool di sviluppo che permette agli utenti di Visual Studio.NET di creare applicazioni web per Linux.

Si tratta di Visual MainWin for J2EE Developer Edition , anche noto con il nome in codice Grasshopper , un plug-in per Visual Studio che Mainsoft distribuisce gratuitamente attraverso il proprio sito dev.mainsoft.com dedicato agli sviluppatori.

Grasshopper permette di utilizzare C# o gli altri linguaggi supportati da Visual Basic.NET per creare, fare il debugging e distribuire applicazioni web e web service in grado girare su Windows, Linux e la piattaforma Java.

“Con Grasshopper – spiega Mainsoft sul proprio sito – è ad esempio possibile sviluppare un’applicazione ASP.NET che può essere compilata e fatta girare su più piattaforme”.

Visual MainWin for J2EE include l’application server Apache Tomcat e il database PostgreSQL, ma il vero cuore del software è il compilatore integrato: questo è infatti in grado di compilare il Microsoft Intermediate Language (MSIL) generando Java bytecode standard.

Mainsoft sostiene che Grasshopper è il risultato di due anni di collaborazione con Mono , il noto progetto che sta sviluppando una versione completamente open source della piattaforma di sviluppo Microsoft.NET .

La versione a pagamento di Visual MainWin, chiamata Enterprise Edition, supporta più application server, il debugging del codice Java, i sistemi multiprocessore e altre funzionalità avanzate.

Secondo un recente studio pubblicato da Evans Data Corporation , oltre un quarto degli sviluppatori europei che utilizza Visual Studio.NET come principale ambiente di programmazione ha scritto almeno un’applicazione per Linux, e più di un terzo vorrebbe creare un programma per Linux anche il prossimo anno. Lo studio sottolinea anche come due terzi degli utenti di Visual Studio.NET intervistati dicano di aver utilizzato nelle proprie applicazioni componenti open source.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    unico!
    Grignani..tanti complimenti!sei il piu' grande cantautore della musica italiana,grazie di esistere!
  • Anonimo scrive:
    Cosa?
    Cosa?Non vi basta mandare in galera la povera gente ma volete anche comprarla? è UN'INSULTO!!!
  • Anonimo scrive:
    cd a 7 euro e risolto il problema
    se i cd costassero 5 o al massimo 7 euro per i doppi, il probema sarebbe risolto e lo sanno benissimosono proprio i big che fanno super-vendite a dover indicare la strada.per loro significa comunque ricchezza, per gli altri significa sopravvivenza assicurata nel mondo della musica, invece di scomparire per sempre perchè i cd costano troppo e la gente sceglie di mangiare invece di comprare quel cd... e ne compra magari solo un altro ... invece di prenderne 2è che tutti vogliono essere MOLTO ricchi
  • Anonimo scrive:
    Il problema della copia personale
    Scusate, non è strettamente pertinente al discorso ma qualcosa c'entra.Le major proteggono i CD e quindi poi non possiamo farci la sacrosanta copia personale di sicurezza.Ma non potrebbero mettere LORO un secondo CD in ogni confezione, ovviamente anche questo protetto, con una etichetta con scritto "copia di sicurezza" o quello che vogliono loro, in modo diciamo da smascherare una doppia vendita?Quanto gli costerebbe? Di pubblicità, package ecc. quasi niente, c'è già quella del primo CD. Di supporto poche lire: visto quanto paghiamo noi i singoli CD vergini, loro a vagonate quanto gli costerebbe, diciamo 25 cent per prodotto finito?Mi pare così semplice, perché non ci pensano?... Non riescono a rinunciare nemmeno a 25 cent? Boh
  • Anonimo scrive:
    Ottima idea, utile anche in altri campi
    Sono favorevolissimo a questa iniziativa, e, anzi, l'ho sempre caldeggiata anche in altri ambiti.Per esempio si potrebbe fare in modo che quando uno va al cinema, con il biglietto acquistato per un film ha poi diritto ad uno sconto sull'acquisto del DVD dello stesso film.Sono d'accordo sul fatto che la pirateria è sempre esistita (giochi per i computer, programmi, cd, cassette, videocassette li ho sempre visti copiati), ma è anche vero che con il p2p il fenomeno ha conosciuto una discreta crescita. É anche vero che la qualità artistica di molti prodotti audio/video è un po' calata, mentre allo stesso tempo è cresciuta la voglia di fare business nel settore dell'entertainment da parte dei produttori/artisti. Basti pensare a cos'erano le software house che producevano giochi x PC una volta e cosa sono ora.Per quel che riguarda il settore musicale i costi di produzione di un disco di qualità decente sono drasticamente calati, semmai è cresciuta a dismisura la spesa "promozionale". Al tempo stesso sono cresciuti i costi dei cd e dal punto di vista del consumatore, la qualità/originalità delle opere non è sicuramente più quella di una volta (Grignani è uno dei più attivi e originali artisti italiani, e questo la dice lunga). Quindi che ci sia un calo delle vendite è fisiologico. Questa iniziativa comunque mi sembra lodevole e come dicevo nel subj mi piacerebbe che venisse applicata anche in altri settori.
  • Anonimo scrive:
    Compri il Concerto e ti danno il CD?
    Mah, però uno che al concerto non può andare potrebbe anche pensare: gli ho pagato un Concerto a cui non vado, a questo punto poteva mettermi meno il CD...
  • Anonimo scrive:
    Se fossi un musicista...
    ...metterei la mia musica in un sito, gratuita, chiedendo soltanto una forma di donazione da coloro che apprezzano. [del resto ci sono artisti che campano dei pochi euro che i diritti danno loro]In questo modo, se fossi bravo allora tanti scaricherebbero e nella mischia ci sarebbe sicuramente qualcuno che mi donerebbe qualcosa, altrimenti lascerei perdere o lo farei come hobby (come dovrebbe fare grignani)
  • Anonimo scrive:
    Tanto di cappella...
    ...da lustrare.
  • Anonimo scrive:
    pubblicità
    è solo una trovata pubblicitaria per far parlare di se e vendere qualche cd in piuinsomma la solita solfa, dov'è la novità?
  • Sparrow scrive:
    Vediamola così ...
    ... hai comprato un biglietto del concerto e ti regalano il CD.Questo modo di vedere il business restituisce all'ARTISTA (quello vero) il SUO giusto ruolo, la sua dimensione.Il MUSICISTA non è uno che vende dischi, è uno che compone, suona, canta si esibisce in pubblico ed è apprezzato per questo.I CD sono un accessorio che gli appassionati ricevono per perpetuare le sensazioni che l'artista dà nella sua esibizione, non sono un fine ma un mezzo.Bravo Grignani !
    • jfx scrive:
      Re: Vediamola così ...

      I CD sono un accessorio che gli appassionati
      ricevono per perpetuare le sensazioni che
      l'artista dà nella sua esibizione, non sono un
      fine ma un mezzo.

      Bravo Grignani !poco tempo fa avrei detto lo stessoma quelli del gruppo che amo faranno solo poche date in europa ed è dal 2001 che non venivano.se non riesco ad andare in svizzera per la data possibile non avrò altri modi che i CD, per ascoltare la loro musica. e la dave matthews band?come farei mai a sentirli, per esempio?pare che in europa non ci vengano
  • Anonimo scrive:
    Complimenti a Grignani
    Detesto la musica di Grignani, ma la trovata meriterebbe un premio.Bravo Grignani!sasuke
  • Anonimo scrive:
    E se invece...
    Ci mette proprio un biglietto del concerto è meglio, per quello che vale il cd....
  • Anonimo scrive:
    Perché non il contrario?
    Un forte sconto sul CD comprato all'interno del concerto.Ci guadagnerebbero tutti e sarebbe un modo anche molto onesto di considerare il proprio lavoro di musicista.Ormai tra musicisti e mercanti il confine è sottile.Che inizino a darci un segnale che vogliono davvero fare musica e non semplicemente marketing.
  • Anonimo scrive:
    ma scusate
    ammettiamo, ad esempio, che il singolo di grignani sia stato scaricato da 1 milione di utenti, non ditemi che questi sono tutti suoi fan! intendo dire che, tra questi, la percentuale di quelli che si comprerebbero il suo album è minima, tantomeno al milione di utenti gli frega qualcosa del biglietto omaggio all'interno della confezione del cd!dunque senza il p2p grignani si sarebbe tenuto i suoi soliti pochi fan che si comprano il cd e che vanno ai concerti e tutti gli altri si se ne sarebbero fregati, invece col p2p magari grignani trova qualcuno che lo ascolta e che si appassiona, quindi un fan in più (anche se per il mio modesto parere la qualità della musica di grignani è alquanto scarsa, quindi se il p2p lo danneggia forse è meglio se cambia mestiere, e questo vale per la stragrande maggioranza dei "cantanti" italiano d'oggi)
  • Anonimo scrive:
    Bah
    A prescindere che Grignani non lo vado a vedere neppure gratis e la sua musica tutta uguale non è una fatica intellettuale , ma quanto conta il suo CD?Non c'è scritto!
  • Anonimo scrive:
    finalmente un'idea
    ooohh finalmente! ci voleva tanto ?buona l'idea, speriamo sia seguita da altri.
  • Anonimo scrive:
    Grignani è sempre stato per queste....
    iniziative...Ricordo quando nel mio paese (all'epoca circa 10 anni fa abitavo in un paesino) è arrivato ad un concerto tutto pagato dal comune, distribuiva gaget per farsi conoscere. Il comune non l'ha pagato molto, anche se era quasi sconosciuto. Il concerto era libero, gratuito con pochissima gente. Ma e' sempre stato attento a queste piccole cose, e non assetato di soldi come altri artisti.
  • logiq scrive:
    Basta con le calunnie..
    ..lui fa la musica con spirito romantico!!e bè!logiq
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con le calunnie..
      - Scritto da: logiq
      ..lui fa la musica con spirito romantico!!

      e bè!

      logiqPerch^é Grignani fa musica?Prova un po' a sentire i Pink Floydo Conteo Camarriereo Bowieo Battiatoo quai tutta la musica degli anni settanta in cui in ogni album c'eara al messimo una canzone che faceva schifo, ora se ti va bena une è passabioe e le altra fanno schifo...Certo c'è anche gente che è convina che Dj Fravcesco e Nek facciano musica....
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con le calunnie..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: logiq

        ..lui fa la musica con spirito romantico!!



        e bè!



        logiq

        Perch^é Grignani fa musica?
        Prova un po' a sentire i Pink Floyd
        o Conte
        o Camarriere
        o Bowie
        o Battiato
        o quai tutta la musica degli anni settanta in cui
        in ogni album c'eara al messimo una canzone che
        faceva schifo, ora se ti va bena une è passabioe
        e le altra fanno schifo...

        Certo c'è anche gente che è convina che Dj
        Fravcesco e Nek facciano musica....Esatto, stanno alla musica come Tyson al ricamo fiorentino.
  • Anonimo scrive:
    un solo biglietto???????
    ehehehe si deve essere dissanguato per combattere il p2p!!!!10 o 100 no eh????bwahahahaahahahahahaahahahahno avrei nè comprato il suo cd nè scaricato nessun file del suddetto "artista"
  • Anonimo scrive:
    p2p mette in ginocchio Grignani
    che per vendere i CD deve fare, grazie ad uno sposor, concerti gratis.Complimenti a tutti i sostenitori del p2p, PI compreso.
    • Anonimo scrive:
      Re: p2p mette in ginocchio Grignani
      - Scritto da: Anonimo

      che per vendere i CD deve fare, grazie ad uno
      sposor, concerti gratis.
      Complimenti a tutti i sostenitori del p2p, PI
      compreso.Veramente ci sono milioni di persone che non andrebbero a sentire Grignai nemmeno se pagati.La musica è un'altra cosa!
  • Anonimo scrive:
    Potevano regalarmi una pistola col cd
    così mi ammazzavo immediatamente, dopo essermi tagliato le vene sulla sedia elettrica, per non prolungare la lunga agonia causata dalle sue canzoni
    • Jurassic Tunity scrive:
      Re: Potevano regalarmi una pistola col cd
      - Scritto da: Anonimo
      così mi ammazzavo immediatamente, dopo essermi
      tagliato le vene sulla sedia elettrica, per non
      prolungare la lunga agonia causata dalle sue
      canzoniLol ma non fai prima a non andarci al concerto?:D==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 16.10.38
  • SardinianBoy scrive:
    Neanche se me lo regalano!
    Neanche se me lo regalano il cd andrò al suo concerto.Esistono altri cantanti moooolto migliori di Grignani.E poi è un fesso e un arrogante...ciao ciao ! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Neanche se me lo regalano!
      - Scritto da: SardinianBoy
      Neanche se me lo regalano il cd andrò al suo
      concerto.
      Esistono altri cantanti moooolto migliori di
      Grignani.Ma chi se ne frega se ti piace o no Grignani.
      E poi è un fesso e un arrogante...
      ciao ciao ! :)Tu invece no...
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Neanche se me lo regalano!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: SardinianBoy

        Neanche se me lo regalano il cd andrò al suo

        concerto.

        Esistono altri cantanti moooolto migliori di

        Grignani.

        Ma chi se ne frega se ti piace o no Grignani.


        E poi è un fesso e un arrogante...

        ciao ciao ! :)

        Tu invece no...NO !
        • Anonimo scrive:
          Re: Neanche se me lo regalano!
          - Scritto da: SardinianBoy

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: SardinianBoy


          Neanche se me lo regalano il cd andrò al suo


          concerto.


          Esistono altri cantanti moooolto migliori di


          Grignani.



          Ma chi se ne frega se ti piace o no Grignani.




          E poi è un fesso e un arrogante...


          ciao ciao ! :)



          Tu invece no...


          NO !Allora dimmi nome e cognome, coglioXe !
  • Anonimo scrive:
    mozzate i prezzi!!
    Queste sono iniziative del c***o !la gente non compra CD/DVD originali perchè costano un botto!un album musicale a 5?un film in dvd a 10?cosi si rilancia il mercato e si contrasta la pirateria, non certo includendo foto o cartoline ....
    • Anonimo scrive:
      Re: mozzate i prezzi!!
      - Scritto da: Anonimo
      Queste sono iniziative del c***o !

      la gente non compra CD/DVD originali perchè
      costano un botto!

      un album musicale a 5?
      un film in dvd a 10?

      cosi si rilancia il mercato e si contrasta la
      pirateria, non certo includendo foto o cartoline
      ....le majorette non si abbasseranno mai a cosi tanto, loro vogliono guadagnare come prima e basta...nonostante mi faccia altamente schifo grignani (chi???) considero questa iniziativa gia migliore di quella di dj francesco, ma siamo ancora moolto lontani...ps: grignani (chi???) che dice "il download sta uccidendo chi fa musica in maniera seria" non è riferito a lui vero? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: mozzate i prezzi!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Queste sono iniziative del c***o !



        la gente non compra CD/DVD originali perchè

        costano un botto!



        un album musicale a 5?

        un film in dvd a 10?



        cosi si rilancia il mercato e si contrasta la

        pirateria, non certo includendo foto o cartoline

        ....

        le majorette non si abbasseranno mai a cosi
        tanto, loro vogliono guadagnare come prima e
        basta...guadagnerebbero quanto adesso...ora come ora su 5 persone solo 1 si può permettere un cd da 20?.se questo cd mi viene a costare 5?.. 4 persone lo comprerebbero originale, l'ultimo se lo scarica (ma solo perchè l'hanno esaurito nei negozzi :) )
        • Anonimo scrive:
          Re: mozzate i prezzi!!

          guadagnerebbero quanto adesso...Appunto, loro vogliono guadagnare di +!:(
          • Anonimo scrive:
            Re: mozzate i prezzi!!
            Come per la benzinase tagliano i prezzi la gente usa di più l'auto e ne consuma di conseguenza molta di più.
  • Anonimo scrive:
    Perché non il contrario?
    Per ogni biglietto di concerto acquistato, il CD in omaggio.O meglio, un codice per poterlo scaricare gratuitamente da web.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché non il contrario?
      Perchè cosi le major non ci guadagnano!Infatti questa trovata è una lurida vakkata decisa dalla SIAE o da qualche altra lobby.
  • martinmystere scrive:
    Tanto di cappello.....
    Anche se dal punto di vista artistico nn mi ha mai entusiasmato (anche se alcuni suoi testi del passato nn erano affatto male a contenuti) con questa sua iniziativa personalmente si accaparra un bel po' di stima.Certo non sara' una rivoluzione la sua....ma intanto mi sembra una posizione diversa dai tanti pennivendoli-giullari-pseudo musicisti pronti subito a firmare petizioni contro qualsiasi cosa che possa intaccare il loro status symbol (faletti andrebbe impalato in questo senso....) visto poi....il prezzo esorbitante dei concerti.....se con 20 euri ho cd e concerto...beh...ben vengano di queste iniziative.Certo nn tutti se lo potranno permettere....perche' dal vivo si capisce al volo chi sa' suonare e chi invece è soltanto una montatura spremi-soldi-adolescenziali.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Piccoli segnali da parte degli artisti,
    Si stanno rendendo conto, a parte i marmittoni che firmarono la pretizione, che il mercato è in affanno per colpa del magna magna devastante che ci sta sotto.Se iniziassero tutti a prendere posizioni in questo senso, forse qualcosa si potrebbe muovere, ma non sarà facile, la lobby è ammmmmmmanicata dappertutto.IMHO complimenti, manco so chi sei come cantante, ma dimostri perlomeno di rispettare il tuo pubblico.
  • Anonimo scrive:
    perche' non il contrario?
    ovvero compri il biglietto per andare al concerto, te lo "godi" e all'uscita vieni omaggiato del cd...puo' sembrare la stessa cosa, ma in un certo senso in questo modo mi sento prima piu' vicino all'artista piuttosto che a "come suona su cd":
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' non il contrario?
      io mi sentirei uno scroccone e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non il contrario?

        io mi sentirei uno scroccone e basta.ok, ma questo e' un tuo problema, a me piacerebbe ricevere in omaggio o comprare a prezzi irrisori un cd o una chiavetta usb con i brani appena ascoltati, magari registrati live. Bisogna ricordare che la musica colpisce al cuore, sull'onda emotiva sarebbero in molti a comprarli all'uscita di un concerto, per avere un ricordo di una bella emozione, se bella e' stata.
        • Anonimo scrive:
          Re: perche' non il contrario?
          a me piacerebbe
          ricevere in omaggio o comprare a prezzi irrisori
          un cd o una chiavetta usb con i brani appena
          ascoltati, magari registrati live. Bisogna
          ricordare che la musica colpisce al cuore,
          sull'onda emotiva sarebbero in molti a comprarli
          all'uscita di un concerto, per avere un ricordo
          di una bella emozione, se bella e' stata.Allora seguiti un concerto di Elio e le storie tese(se ti piace il genere).Alla fine del concerto cd a 12 euro (se non erro) o chiavetta riempita a 8 euro con dentro i primi 80 minuti del concerto (sul cd quelli ci stanno). Inoltre il cd è una chicca, perchè è in tiratura limitata, quindi ognuno è un pezzo quasi unico e iiripetibile.Poi in molti posti non costa neppure tanto l'ingresso.Senza contare che Elio dal vivo è tecnicamente un mostro sacro come pochi altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: perche' non il contrario?
            Io Elio l'ho visto l'ultima volta GRATIS ad un festival e dopo ho preso il cd a 12 euro. E guarda un po' , mica mi pareva denutrito e colpito al portafogli da quelli che scaricano , anzi!
  • Anonimo scrive:
    E bè!!
    Non vedo l'ora di partecipare ai suoi concerti!! Comprerò 10000 cd originali!!! mahhhhhhhhhhhhhh
  • Anonimo scrive:
    Bravo Grignani!
    Complimenti per l'iniziativa!A me non piace particolarmente, con rispetto, la tua musica, sicuramente però consiglierò l'acquisto del tuo cd a mia sorella ;) Bisognerebbe iniziare a premiare questi primi passi verso un differente mercato della cultura, lo stesso vale per artisti quali Elio e Le Storie Tese ed altri che ora mi sfuggono.Sperando prima o poi che oltre a proporci un cd con regalo a 20 euro, si opti anche per vendere il solo cd ad un prezzo più basso ;) Ciao :) http://valeriogiunta.blogspot.com/==================================Modificato dall'autore il 06/07/2005 22.00.58
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo Grignani!
      - Scritto da: casteredandblue
      Sperando prima o poi che oltre a proporci un cd
      con regalo a 20 euro, si opti anche per vendere
      il solo cd ad prezzo più basso ;) concordo, anche a me grignani non piace ma l'iniziativa è lodevole. Il cd dovrebbe essere il gadget promozionale che fa da traino al concerto.Solo che così facendo tanti tanti tanti "musicisti" costruiti a tavolino, che fuori da uno studio magari sono dei veri cani, non potrebbero foraggiare i loro impresari senza sbattersi davvero.I quali peraltro difficilmente mi pare che investano su nuovi talenti, troppo rischioso, è più facile crearli plasmati sui gusti del pubblico... e magari con la vena artistica un po' stitica... per avere conferma prendete un assortimento a piacere di dischi degli anni 60-70, poi dei dischi attuali, contate le canzoni buone di ogni album e... buona meditazione :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Grignani!
        Si, complimenti!Ho visto il concerto degli Elio e mi son preso il CDBrule.Ho sentito che ora, per velocizzare, distruibiranno chiavette USB con il live appena suonato.Ritengo queste iniziative meritevoli e da supportare in tutti i modi, sia per l'idea in se, sia per l'intelligenza e lungimiranza di artisti "calati nella realtà"Ho amici che suonano e CAMPANO di concerti.Non hanno grandi etichette dietro ma vivono degnamente (molto degnamente) della musica che fanno.Si sono organizzati bene, eliminato spese, promozioni inutili, sono partiti dal basso e si sono ritagliati il loro spazio.Quindi SI PUO' FARE!!!!Per i grandi vedo queste iniziative come PERFETTE per far capire alle major che la via della forza e' MORTA.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Grignani!
          - Scritto da: Anonimo
          Si, complimenti!Bhè intanto vende il suo cd che minimo costerà 20 Euro, quindi 40.000 lire (fa piu' effetto scritto in lire).Del concerto a me potrebbe non interessare nulla, quindi che abbassino i prezzi, e poi chi vuol andare ai loro concerti, pagherà il dovuto ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravo Grignani!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Si, complimenti!

            Bhè intanto vende il suo cd che minimo costerà 20
            Euro, quindi 40.000 lire (fa piu' effetto scritto
            in lire).Il CDc costa, come prezzo consigliato, 26,50.
            Del concerto a me potrebbe non interessare nulla,
            quindi che abbassino i prezzi, e poi chi vuol
            andare ai loro concerti, pagherà il dovuto ;)C'è anche la versione senza il concerto che costa meno ed ha, oltre il biglietto del concerto, 4 canzoni in meno rispetto al CDc.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Grignani!
          - Scritto da: Anonimo
          Si, complimenti!
          Ho visto il concerto degli Elio e mi son preso il
          CDBrule.
          Ho sentito che ora, per velocizzare,
          distruibiranno chiavette USB con il live appena
          suonato.Ma che sfigato che sono stato io... nei tre concerti di elio e le storie tese che ho visto mi son preso solo il solito monito "ragazzi, non scaricate musica da internet. rovinate il lavoro di tante persone, poi i prezzi aumentano ecc ecc "Ma perchè una buona volta non vi decidete a rispondere con un minimo fondarello di verità alle cose...
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Grignani!
          Non ascolto grignani, ma anche io gli dico grazieLa via e' questa. Si deve ormai dare uj plus al solo supporto digitale. La major si stanno battendo per un dischetto di plastica o pochi bit, ma si deve dare qualcosa in +, pensare a qualcosa che non si possa copiare, come le sensazioni e le emozioni che da un concerto. Vai Gianluca!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Grignani!
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: casteredandblue

        Sperando prima o poi che oltre a proporci un cd

        con regalo a 20 euro, si opti anche per vendere

        il solo cd ad prezzo più basso ;)

        concordo, anche a me grignani non piace ma
        l'iniziativa è lodevole. Il cd dovrebbe essere il
        gadget promozionale che fa da traino al concerto.
        Solo che così facendo tanti tanti tanti
        "musicisti" costruiti a tavolino, che fuori da
        uno studio magari sono dei veri cani, non
        potrebbero foraggiare i loro impresari senza
        sbattersi davvero.
        I quali peraltro difficilmente mi pare che
        investano su nuovi talenti, troppo rischioso, è
        più facile crearli plasmati sui gusti del
        pubblico... e magari con la vena artistica un po'
        stitica... per avere conferma prendete un
        assortimento a piacere di dischi degli anni
        60-70, poi dei dischi attuali, contate le canzoni
        buone di ogni album e...
        buona meditazione :)Esattamente!Bravo Grigna
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo Grignani!
      bell'iniziativa!Però poteva risparmiarsi di dire che " Il download illegale via Web sta uccidendo chi fa musica in maniera seria."Da quando Grignani fa musica in maniera seria??:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Grignani!
        seria o no (ci sono tanti grignani, in fondo, e ce ne sono tanti peggio!) non dimentichiamoci che gli artisti fanno i loro bei soldoni anche con i concerti, quindi non saranno mai distrutti !al massimo potresti dire che il "download illegale" li aiuta nella diffusione in lungo e in largo della loro musica, attirando magari nuovi fan che saranno felici di partecipare ai concertisono sempre dell'idea che non è il download che va punito, ma il commercio illecito !
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Grignani!
          anche i Nomadi avevano fatto una cosa simile, non dimentichiamo...il cd conteneva 5 euro di sconto per il concerto! ;D
          • Anonimo scrive:
            Re: Bravo Grignani!
            - Scritto da: Anonimo
            anche i Nomadi avevano fatto una cosa simile, non
            dimentichiamo...

            il cd conteneva 5 euro di sconto per il concerto!
            ;DPure Enrico ruggeri fece lo stesso per il "Mistero Tour '93": allegato al doppio album "La giostra della memoria" c'era uno sconto di 5000 lire per l'acquisto del biglietto per il concerto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo Grignani!
      Bravissimo grigna!La tua musica non mi piace, non sono un tuo fan, pero' devo dire che la tua decisione è assolutamente da lodare, spero che tu possa essere un'esempio x tutti gli altri, o x lo - l'esempio per aprire una breccia di dialogo con le case discografiche...
  • Anonimo scrive:
    La pirateria uccide la musica seria.
    Ma la domanda è: che ne sa Grignani?I musicisti seri che ne pensano?
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria uccide la musica seria.
      - Scritto da: Anonimo
      Ma la domanda è: che ne sa Grignani?
      I musicisti seri che ne pensano?Scusa ma come vuoi che la pensino? Se uno prima comprava un disco ora se lo scarica col p2p e quindi non lo compra.Certo poi ci sono quelli che dicono: se il disco mio piace poi lo compro, sì come no! Ci crediamo tutti! Fanno tutti così!
      • Locke scrive:
        Re: La pirateria uccide la musica seria.
        - Scritto da: Anonimo

        Scusa ma come vuoi che la pensino? Se uno prima
        comprava un disco ora se lo scarica col p2p e
        quindi non lo compra.Errore - Prima che esistesse il P2P c'era il caro Abdul che sottocasa o alla spiaggia poteva rifornire il nostro stereo di musica.E così come accadeva allora, se a qualcuno il disco interessava davvero allora se lo comprava senza passare da Abdul
      • Anonimo scrive:
        Re: La pirateria uccide la musica seria.
        Personalmente, se un cd mi piace compero l'originale, magari attendo qualche mese e lo trovo in offerta speciale oppure d'occasione in qualche sito americano...
      • Anonimo scrive:
        Re: La pirateria uccide la musica seria.

        Certo poi ci sono quelli che dicono: se il disco
        mio piace poi lo compro, sì come no! Ci crediamo
        tutti! Fanno tutti così!Parla per te, io i CD dei Depeche Mode me li sono sempre comprati, e proprio per questo motivo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria uccide la musica seria.
      - Scritto da: Anonimo
      Ma la domanda è: che ne sa Grignani?
      I musicisti seri che ne pensano?Ma di quale musica seria parli? Grignani è braccia rubate all' agricoltura.
    • Anonimo scrive:
      Re: La pirateria uccide la musica seria.
      - Scritto da: Anonimo
      Ma la domanda è: che ne sa Grignani?
      I musicisti seri che ne pensano?appunto:"sta uccidendo chi fa musica in maniera seria"Grignani non ha di che temere ;)
Chiudi i commenti