Vodafone fa spazio a MySpace

Con un'intesa appena annunciata, la piattaforma di social networking debutta in Europa sui cellulari Vodafone

Milano – Il social networking è sempre più vicino alla telefonia mobile. MySpace.com arriva infatti sui cellulari Vodafone in virtù di una partnership, appena ufficializzata dalle due aziende, che offre agli utenti dell’operatore l’accesso mobile alla nota piattaforma.

“Lanciata inizialmente nel Regno Unito – riferisce Vodafone in un comunicato – l’iniziativa verrà allargata nei prossimi mesi ad altri paesi europei. La partnership permetterà a milioni di clienti Vodafone di accedere a Myspace Mobile”, che in futuro, potrà anche essere pre-impostato in alcuni cellulari Vodafone.

Le funzionalità di MySpace Mobile includono le seguenti opzioni:
– Caricare e vedere le foto;
– Mail verso gli utenti MySpace;
– Gestione della community di amici MySpace;
– Consultazione delle liste di amici di ogni profilo MySpace

Il portale di social netwotking è controllato da Fox Interactive Media, a sua volta parte del gruppo News Corp. del magnate Rupert Murdoch. Esattamente come SKY , che recentemente ha lanciato con Vodafone l’offerta Vodafone SKY TV . Il legame tra i due gruppi si fa sempre più forte, all’insegna della convergenza dei servizi offerti. E anche del business.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    122 ?
    scusate ma il 112 in italia e' il numero dei carabinieri!
    • db72 scrive:
      Re: 122 ?
      - Scritto da:
      scusate ma il 112 in italia e' il numero dei
      carabinieri!E' vero. Ma funge anche da numero unico di riferimento per le emergenze. Come scrive infatti la stessa Arma, "a seguito della decisione assunta nel 1991 dal Consiglio delle Comunità Europee di introdurre il 112 quale numero unico di emergenza a livello europeo, per soddisfare nel territorio di qualsiasi Stato membro le esigenze dei sempre più numerosi cittadini stranieri presenti per motivi turistici, di lavoro o d'affari, l'Arma ha adottato una serie di provvedimenti per la realizzazione della propria struttura di risposta in lingua straniera al fine di fornire un efficiente servizio in tutte le province ai cittadini stranieri, che possono rivolgersi ai Carabinieri senza le limitazioni derivanti dal problema linguistico. Tale sistema, operativo su tutto il territorio nazionale, consente all'Italia di avere dal 1995 ed in osservanza degli impegni assunti in sede comunitaria il 112 europeo .Ulteriori informazioni a questa pagina web: http://www.carabinieri.it/Internet/112/DB-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 febbraio 2007 21.08-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti