Vodafone lancia una nuova SOS

Ora è previsto un numero massimo di operazioni e se qualcuno denuncia abusi c?è anche la possibilità di annullare il trasferimento di ricarica


Roma – Vodafone ha preso atto delle lamentele e delle critiche che hanno fatto seguito al varo del suo servizio di trasferimento del credito da una ricarica ad un’altra “SOS Mi Ricarichi?” e ha deciso di modificarlo.

Come si ricorderà, in precedenza era possibile, e secondo molti è successo parecchie volte, riuscire a farsi ricaricare il cellulare anche da perfetti sconosciuti: ricevendo una richiesta di SOS, infatti, chi non controllava con attenzione il numero richiedente trasferiva da 2 ad 8 euro della propria ricarica, cedendo anche 1 o 2 euro a Vodafone per il servizio (vedi Prede facili di opzioncine ).

A seguito delle polemiche, Vodafone ha dapprima messo a punto un SMS con cui sospende l’SOS a chi lo utilizza “in modo anomalo” e ha ora deciso di andare un po’ più in là per proteggere i propri abbonati. In particolare non si potranno effettuare più di venti richieste di ricarica nel corso di un mese e in ogni caso non si potranno “incassare” più di cinque trasferimenti di ricarica. La novità più importante, però, è che l’utente che ha accettato il trasferimento qualora si accorga di averlo fatto per errore o verso un numero di sconosciuti potrà richiedere che l’operazione sia sospesa.

Ciò che non convince i più attenti, però, è il fatto che il servizio sia attivo di default e che spetti all’utente che non voglia essere disturbato dagli SOS chiedere la sua sospensione (occorre chiamare il 42070). La stessa Vodafone si riserva comunque il diritto di sospendere l’utenza a chi venisse ritenuto colpevole di abuso di richieste.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MaurizioB scrive:
    Re: Giusto per dover di cronaca...
    - Scritto da: Anonimo
    Con questo non voglio difendere "il
    cartello" dei nostri gestori ma
    semplicemente riportare un'informazione
    quanto più completa.Giusto. Però, se escludiamo la questione abbonamento (in italia non so quanto costino, so che in svizzera minimo sui 40 franchi al mese di spesa ce li hai ed i prezzi non differiscono di molto, anzi), per le ricariche anche da noi alcuni gestori ed alcuni profili hanno una scadenza che è molto diminuita ultimamente. A quanto ricordo una ricarica vodafone scade dopo 4 o 6 mesi, il contratto il doppio del tempo. Contando la "fanaticità" giapponese, sono nella norma, paragonando ai nostri parametri. E se dobbiamo dirla tutta anche un utente italiano alla fine ricarica di norma molto più spesso di 2-3 mesi, ormai.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Giusto per dover di cronaca...
    Ok che le SkyMail o i-mail (come le chiamano loro) costano meno di 5 centesimi di euro, però dando un'occhiata ai siti dei due gestori (http://www.vodafone.jp/english/pricelist/package/index.html e http://www.nttdocomo.co.jp/english/p_s/charges/index.html) ho notato che:* gli abbonamenti prevedono un pagamento mensile (dai 3500 ai 21000 yen) comprensivi di una certa quota di telefonate e mail gratuite (dai 630 ai 17850 yen)* le carte prepagate prevedono che il credito debba essere consumato entro un paio di mesi dalla ricarica e dopo questo periodo scade dopo 3 mesi.Con questi presupposti gli operatori giapponesi, rispetto ai gestori italiani, hanno un'introito mensile (o almeno bimestrale) assicurato e possono tranquillamente far pagare quei prezzi così bassi (fatevi voi un po' i conti considerando 130 yen = 1 euro)...Con questo non voglio difendere "il cartello" dei nostri gestori ma semplicemente riportare un'informazione quanto più completa.Ciao a tutti, DCP
  • Anonimo scrive:
    Ma vogliamo parlare delle ricariche!!!
    Ma allora perchè il costo che ognuno di noi sostiene quando ricarica il telefonino non è elevatissimo??1 euro per quelle da 5 euro e ben 5 per quelle da 25 euro mi dovete dire come si giustificano tali costi.Laaaadriiiiii!!!Dovete fallire il prima possibile
  • Anonimo scrive:
    Re: Firme false: vergognatevi!
    elena sono il gestore della petizione...purtroppo non posso cancellare delle firme, se no l'avrei già fatto... comunque io mi sto impegando già molto per la petizione... per le altre cose servirebbero altre persone che mi aiutano :|
  • Anonimo scrive:
    Re: che sanguisughe...
    - Scritto da: Anonimo
    facendo 2 calcoli...
    un sms=160 bytes
    per fare 1 mega ci vogliono 6250 sms
    a 15 cents l'uno 1 megabyte lo fanno pagare
    937,5 euro!!!

    Facendo un'ipotesi: se dovessi scaricare un
    divx a suon di sms mi costerebbe più
    di UN MILIARDO delle vecchie lire (circa
    650.000 euro) :|
    Roba da matti....

    ciao ciaoMi sembra il prezzo equo per scaricare un divx senza far arrabbiare le major... ;)
  • Anonimo scrive:
    Libero Mercato
    Caro -sms, bene le compagnie telefoniche hanno fatto cartellofacciamo anche noi fronte comune ,visto che il prezzo lo determina il mercato non inviamo SMS (se non strettamente necessari ) sicuramente il 90% di SMS sono inutili o quasi.Poi per quanto riguarda il Caro in Italia ci sarebbe da scrivere una settimana di fila Caro telefono ,caro luce ,caro gas,caro benzina,caro diesel,caro alimentari,caro abbigliamento ecc..........
  • Anonimo scrive:
    Boomerang
    Sarebbe bellissimo inviare sms a qualche centesimo di euro ma temo che, anche se ciò avvenisse, quelli a rimetterci saranno sempre gli utenti finali che si vedranno gonfiare le tariffe telefoniche o vedranno nuove tariffe per servizi per ora gratuiti.E' probabile questo scenario?
  • baldios scrive:
    Re: Mentre leggiamo...
    - Scritto da: scorpioprise
    è gia arrivata a 530. Strano, vero?
    Sarebbe un po' ora di dire basta a 'sti
    bifolchi micragnosi (bella 'sta definizione,
    mi è venuta così LOL!) di
    coalizzarsi per guadagnare il 97% di
    quell'immenso traffico di SMS giornaliero!Sono POCHISSIMI... ci vuole una diffusione su veri mass media... :@
  • Anonimo scrive:
    Re: Libera scelta in libero mercato.
    - Scritto da: Anonimo
    Essendo che siamo in una condizione di
    libera scelta.. trovo un tantino esoso
    "prendersela" per il "caro-sms". Se costano
    troppo, perchè mai non fate altro che
    inviarne ? il 90% degli sms circolanti
    è immondizia pura. Mica siamo
    obbligati.Hai ragione, nessuno obbliga a inviarli, quindi la parte "libera scelta" del tuo subj. e' vera. Ho qualche dubbio pero' sulla parte "libero mercato" visto che i prezzi sono *stranamente* uniformati e puzza tanto di cartello....
  • Anonimo scrive:
    Tutti uguali
    :D Sono tutti uguali, ormai non sanno più dove "ladrarci":
  • Anonimo scrive:
    Firme false: vergognatevi!
    solo per dire... mi va bene che ci siano le petizioni online, anche se valgono legalmente quel che valgono(zero), servono principalmente per smuovere l'opinione pubblica.Però dio bono, perché continuate a firmarvi Marco Paolo David ... senza manco mettere nome e cognome? Non vi sembra assurdo? Della serie, "firmo per fare numero". Non è così che si fa. O ci si prende tutte le nostre responsabilità, o si evita.Se il gestore della petizione sta leggendo... magari prima di inviare la lettera (eventualmente) a tim wind vodafone e simili, cancella tutti i vari nomi fittizi o imcompleti che ci sono.Non per dire, ma è nel nostro interesse non farci considerare dei buffoni, che è l'effetto che secondo me otteniamo se continuiamo di questo passo: un po' di buon senso!Proposta: sarebbe il caso di fare anche lettere e fax cartacei per le compagnie telefoniche, una petizione online, o uno sciopero dei cellulari, fanno davvero POCO.Elena Brescacin
  • Anonimo scrive:
    Libera scelta in libero mercato.
    Essendo che siamo in una condizione di libera scelta.. trovo un tantino esoso "prendersela" per il "caro-sms". Se costano troppo, perchè mai non fate altro che inviarne ? il 90% degli sms circolanti è immondizia pura. Mica siamo obbligati. Un pò come altri beni di consumo. il Caffè costa troppo ? non berlo. Il medico vi obbliga a berlo? non credo. Il problema è da tutt'altra parte. Ovvero, non c'è una vera concorrenza. Che è l'unico modo per avere i gestori (e non gli utenti) che si confrontino e si facciano la guerra. Ma siccome siamo dei miseri sudditi, mentre ci fanno pagare altri mille balzelli enormi su ogni cosa che facciamo, il problema del giorno sono gli SMS.. (cristo...qule enorme problema..) Io comincerei da ben altra parte. :)
  • Anonimo scrive:
    Re: che sanguisughe...
    mi sembra che una volta ci fosse proprio su PI una tabella comparativa del costo di X kb inviati tramite i vari formati sms, mms, gprs, umts, ecc
  • scorpioprise scrive:
    Mentre leggiamo...
    è gia arrivata a 530. Strano, vero?Sarebbe un po' ora di dire basta a 'sti bifolchi micragnosi (bella 'sta definizione, mi è venuta così LOL!) di coalizzarsi per guadagnare il 97% di quell'immenso traffico di SMS giornaliero!
  • scorpioprise scrive:
    Re: che sanguisughe...
    Sei proprio sicuro che siano 160 bytes?Credo che siano circa 180, perchè deve includere anche il numero del mittente e del destinatario (altrimenti corri il rischio che si perda). MOOOOOLTO di più, no ;) ? Tanto son sempre 160 quelli di trasferimento dati.........:'(Bel calcolo, cmq!
  • Anonimo scrive:
    Re: che sanguisughe...
    Carino il calcolo! :D- Scritto da: Anonimo
    facendo 2 calcoli...
    un sms=160 bytes
    per fare 1 mega ci vogliono 6250 sms
    a 15 cents l'uno 1 megabyte lo fanno pagare
    937,5 euro!!!

    Facendo un'ipotesi: se dovessi scaricare un
    divx a suon di sms mi costerebbe più
    di UN MILIARDO delle vecchie lire (circa
    650.000 euro) :|
    Roba da matti....

    ciao ciao
  • Anonimo scrive:
    che sanguisughe...
    facendo 2 calcoli...un sms=160 bytesper fare 1 mega ci vogliono 6250 smsa 15 cents l'uno 1 megabyte lo fanno pagare 937,5 euro!!!Facendo un'ipotesi: se dovessi scaricare un divx a suon di sms mi costerebbe più di UN MILIARDO delle vecchie lire (circa 650.000 euro) :|Roba da matti....ciao ciao
  • MaurizioB scrive:
    Giusto per dover di cronaca...
    Quando andai in Giappone l'anno scorso rimasi basito, sapendo il costo dei "messaggini". Lì i messaggi "semplici" sono email, quindi invio e ricezione verso e da chiunque abbia un cellulare in giappone (non esistono gli sms) e, ovviamente qualsiasi indirizzo email a questo mondo. Il costo si aggirava intorno al centesimo di euro. I messaggi "standard" invece sono email che arrivavano (ai tempi, ora anche di più ovviamente) a 32kb, compreso eventuale allegato. Il costo? Circa 4 o 5 centesimi di euro.Inutile commentare ulteriormente...Saluti
  • Anonimo scrive:
    sms a 2centesimi
    per fortuna almeno ai vodafone è possibile mandare sms a 2 centesimi, se avete uno smartphone che manda email , basta inviare email ai numeri vodafoen e questi li ricevono come smshttp://www.forumcommunity.net/?t=1098879almeno un piccolo risparmio si può fare... Certo che se basta fare così per mandare un sms allora xke non farli pagare tutti gli sms 2cent?ciao
Chiudi i commenti