Vodafone, tariffe di Valore?

Ha un nome ammiccante la nuova famiglia di tariffe con cui Vodafone spera di intrigare i suoi abbonati


Roma – Utilizzando termini che fanno pensare a linee di investimento o altri prodotti finanziari, Vodafone ha lanciato due nuovi piani tariffari. Si chiamano infatti “Valore” e “Valore Pro” e sono riservati agli abbonati.

La realtà di queste offerte è presto detta:
– “Valore” è una tariffa che, negli intenti dell’operatore, deve risultare favorevole ad un utilizzo quotidiano del telefonino: a fronte di un “contributo” (canone) mensile di 5 euro, le chiamate destinate a tutti i numeri nazionali hanno un costo di 10 centesimi di euro al minuto più 15 centesimi per lo scatto alla risposta. La tariffazione è anticipata per ogni scatto di 30 secondi, quindi una telefonata di un minuto, o di 31 secondi, dovrebbe costare comunque 25 centesimi. La spedizione di un SMS costa 15 centesimi.

– “Valore Pro” è invece il piano riservato a professionisti e, in generale, ai detentori di partita IVA. L’offerta, che prevede una durata di contratto biennale e un canone mensile pari a 10 euro, prevede la possibilità di chiamare tutti i numeri nazionali a 7 centesimi di euro al minuto (qui lo scatto alla risposta è pari a 12,5 centesimi). Anche con Valore Pro la tariffazione è anticipata su scatti da mezzo minuto.

Sembra proprio che la fedeltà del cliente stia decisamente a cuore dell’operatore. Evidentemente è un Valore a cui non può rinunciare: la rescissione anticipata del contratto comporterà l’addebito di una penale pari a 10 euro per il numero di mesi mancanti al raggiungimento dei due anni.

DB

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti