Voglio fare la rockstar, non il musicista

Microsoft MySong è un nuovo software sperimentale che consente di creare automaticamente un accompagnamento musicale per il proprio canticchiare: tu canti una melodia, lui pensa al resto

Roma – Diventare un musicista costa fatica, ma trasformarsi in una instant rockstar potrebbe essere decisamente più semplice – e divertente. Le strade sono tante: si può scegliere fra un reality televisivo, un divano di un produttore, un gioco per console oppure Microsoft MySong . L’ultimo ritrovato sperimentale di casa Microsoft punta a risolvere, per così dire, il problema dell’accompagnamento musicale.

L’aspirante rockstar è spesso digiuno di spartiti né è in grado di suonare uno strumento. Come fare quindi a creare un tessuto sonoro per le proprie improvvisazioni? Facile, è sufficiente registrare con un microfono collegato al PC le proprie mirabolanti performance canore e poi procedere, via software, alla costruzione del pezzo. L’utente improvvisa la melodia, il software genera automaticamente gli accordi e l’accompagnamento musicale appropriato.

Intervenendo su vari parametri si può personalizzare il risultato finale, passando magari da un accompagnamento jazz ad uno più pop . “Dato che le persone raramente cantano ad una frequenza precisa, MySong compara la registrazione con le note musicali. L’algoritmo per l’elaborazione è il frutto dell’analisi di 300 canzoni rock, pop, country e jazz, e quindi in grado di rilevare quei frammenti di melodia e accordi che suonano bene insieme”, si legge sul documento ufficiale del software, presentato in questi giorni al CHI 2008 di Firenze.

Come sottolinea Futurismic , l’applicativo non è ancora disponibile sul mercato ma potrebbe esserlo presto, dato che di fatto non richiede neanche grandi capacità di computing – anche un cellulare potrebbe eseguirlo senza problemi.

Da rilevare inoltre che l’utilizzo sinergico di MySong con il software Band-in-a-box potrebbe rimettere in discussione le frontiere dell’editing musicale casalingo. Band-in-a-Box, infatti, è un software commerciale che permette di generare sequenze di accordi da una melodia. Insomma, si comporta come MySong ma partendo da una traccia audio.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • eheheh scrive:
    AMD in utile
    ma AMD hai mai fatto utili?
  • iRoby scrive:
    780G
    Ma questo fantastico chipset che venderebbe come il pane e promette prestazioni fantastiche a prezzi bassi che fine ha fatto?http://www.tomshw.it/motherboard.php?guide=20080301Io ancora non lo trovo facilmente in giro...Eppure AMD ha tecnologie davvero ottime. In molte aziende dove ho lavorato (TLC e grandi banche) comprano PC per gli operatori quasi esclusivamente AMD, costano poco e vanno benone. AMD vende bene, e il rapporto prezzo/prestazioni è parecchio più vantaggioso di quello di Intel.Mi spiace di questi problemi.Io se posso compro solo AMD...
    • e.l.f. scrive:
      Re: 780G
      - Scritto da: iRoby
      Ma questo fantastico chipset che venderebbe come
      il pane e promette prestazioni fantastiche a
      prezzi bassi che fine ha
      fatto?

      Io ancora non lo trovo facilmente in giro...La Asrock A780FullDisplayPort e le Asus M3A78-EH ed -EMH sono reperibili abbastanza facilmente, con prezzi attorno ai 70-80 euro. Ci sono anche modelli di Sapphire e Gigabyte, ma la reperibilita' dipende dal rivenditore.e.l.f.
      • Tommy scrive:
        Re: 780G
        Quoto completamente.. AMD ha un ottimo rapporto Qualità/Prezzo... Compro AMD da 4 anni, dal mio primo processore AMD 3000+, ora l'X2 6400, e appena usciranno un nuovo Phenom.Purtroppo le prestazioni possono anche essere inferiori a Intel, ma Intel ha un passato che l'ha visto enormemente publicizzato da Microsoft, e si sà, in Europa esiste solo Windows. Chi non ne sà non compra un "Athlon" perchè lo sente nominare molto meno di "Pentium" che ha avuto un passato esplosivo sui processori, che ha lanciato Intel in un modo incredibili negli ultimi 10 anni.Poi è normale, Intel sicuramente investe molto di più in ricerca e sviluppo, AMD probabilmente non se lo può permettere più di tanto.Vi immaginate se ci fosse un monopolio completo nel campo dei processori? Se non ci fosse la concorrenza tra AMD e Intel saremmo ancora al P4 :)Rendiamo grazie a AMD...Amen :)
    • Severissimus scrive:
      Re: 780G
      Il fatto è che la gente a volta è ostinata! Io ho una laurea in ingegneria informatica (il che non mi rende un'autorità nel settore, ma ci si aspetta che qualcosa ne capisca) e puoi immaginare come parenti e amici per ogni minima cosa si rivolgano a me. Beh, quando devono comprare un computer e mi chiedono di indicare un modello, non lo prendono nemmeno in considerazione se non sentono la parola "centrino"... e magari non sanno nemmeno cos'è un processore.
    • Mark scrive:
      Re: 780G
      quoto, anche io sono sempre stato soddisfatto di AMD, spero che riesca a riprendersi, anche perchè se dovesse fallire intel avrebbe (quasi?) il monopolio.purtroppo, almeno da quello che ho visto, è molto meno conosciuta alle masse rispetto a intel, come dire... intel è quella del pentium, il pentium è il processo del pc, athlon...? cos'è? si mangia?
Chiudi i commenti