VoIP, incontro a Pescara

L'evento spiegherà le potenzialità e le risorse del ramo VoIP, con la partecipazione di aziende che operano nel settore

Roma – Sarà ospitato dall’Hotel Carlton di Pescara il 26 settembre in viale della Riviera 35 il convegno intitolato “VoIP per tutto e per tutti”, organizzato dall’ Ordine degli Ingegneri di Pescara e da Soiel International .

L’incontro farà luce sulle possibilità offerte dalla rete VoIP che ha contribuito, con il suo avvento, a rivedere il sistema delle comunicazioni di numerose aziende. Un settore che prende sempre più piede, rendendolo l’unica alternativa alla telefonia tradizionale, grazie all’unione di reti di fonia e di dati.

Nel corso del dibattito verranno chiariti tutti i punti chiave della materia: si passerà dallo spiegare cos’è il VoIP e come funziona, come realizzare un sistema di comunicazione via IP, quali i requisiti fondamentali per far funzionare correttamente un sistema, quali protocolli vengono utilizzati e che prospettive ci sono per il futuro di un settore in profonda fase di trasformazione.

Ad arricchire il convegno ci saranno vari stand delle maggiori società operanti nel settore con demo interattive. La partecipazione all’incontro è gratuita: basta solo compilare ed inviare via mail o fax il modulo d’adesione reperibile a questo indirizzo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andy61 scrive:
    c'è forse qualcuno che ci guadagna?
    faccio il solito avvocato del diavolo ...premetto che se la legge c'è, va rispettata (altrimenti tutti quelli che la rispettano sono degli stupidi), e che quindi la PolPost ha fatto bene il proprio dovere.Vero è che qui in Italia è talmente difficile avere della connettività (legale) per strada da incentivare l'acquisto delle chiavette vendute dalle compagnie di telefonia mobile.In questo modo la connessione ad Internet viene pagata a loro, e non ad un generico rivenditore di una connessione ADSL che viene condivisa tra tanti utenti.
  • andy61 scrive:
    Chi controlla?
    Che bella questa legge!Allora io abilito il log di tutto quanto, poi faccio girare un programmino che elimina random un record su due.(Se poi sono un malintenzionato, vendo in nero la cancellazione dei record).Il giorno che qualcuno mi chiede i log, o che viene a verificare se questi vengano registrati, io faccio la bella figura di essere in regola.Chi si accorgerà mai se ho registrato tutto ciò che dovevo?Una legge del genere sta in piedi se vengono messi in piedi controlli incrociati, per cui verifico se le connessioni che vedo ad un capo del 'filo' (centrale Telecom, tanto per capirci) corrispondono a quelle registrate dall'Internet point.Il tutto riferendosi ad un periodo arbitrario entro il tempo di data retention stabilito dalla legge; si inizia con pochi giorni, in modo che gli ISP possano verificare che i log vengano gestiti bene, fino ad andare più indietro nel tempo.Ma come sempre, senza controllo, non c'è legge.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Io sono Dio !!!!!
    e tutti voi non siete nessuno !
  • F.G scrive:
    Siamo matti
    gli internet point soggetti a provvedimento erano tutti, con una sola eccezione, gestiti da STRANIERI, e il grosso del loro pubblico era formato da extracomunitari. COSA VUOL DIRE CHE è SOLO PER NOI GESTORI ITALIANI. MICA SIAMO NOI i TERRORISTI......
    • Sebastiano scrive:
      Re: Siamo matti
      Ma quanti ne chiudono ad italiani?E se invece di internet point fossero sale bingo o scommesse?Cosa cambia? Basta con questo razzismo becero e mussoliniano.
  • F.G scrive:
    Siamo matti
    gli internet point soggetti a provvedimento erano tutti, con una sola eccezione, gestiti da STRANIERI, e il grosso del loro pubblico era formato da extracomunitari. COSA VUOL DIRE CHE è SOLO PER NOI GESTORI ITALIANI. MICA SIAMO NOI TERRORISTI......http://punto-informatico.it
  • Geek scrive:
    Starbucks fallirebbe
    Qui in Australia tantissimi studenti vanno a prendere il caffè da Starbucks non perchè gli piace più degli altri, ma solo perchè con 1 Euro di caffè si può stare tutto il giorno seduti ad un comodo tavolino collegati ad un hot spot wireless.Ovviamente senza documenti, registrazioni o altro.E - credetemi - qui la polizia e l'antiterrorismo fanno sul serio.
  • Hiei3600 scrive:
    Privacy
    Ecco alcune"Cose",fatte in nome della privacy: - Non si possono visualizzare i numeri per interno nelle bollette telefoniche per tutelare chi si è chiamato - Legge sulle intercettazioni per tutelare la privacy di Anna Falchi(?),e di chi"Poverino",dialoga con delinquenti - Non si possono pubblicare atti pubblici riguardanti un processo prima che questo sia concluso,privacy.Invece per combattere il terrorismo questi locali dovrebbero registrare gli indirizzi IP di ogni sito visitato dall'utilizzatore di turno,oltre ai cookie,magari anche i pulsanti digitati ed i movimenti del mouse,be certo l'ha chiesto l'"Amico",Bush.Non vedo l'ora,dico non vedo l'ora che becchino a Berlusconi che attraverso un Internet Point(Cosa assurda ma vabbé),dialoga con un mafioso tramite chat o Skype(Ancora più assurdo),per poter vedere abolita questa legge"Liberticida",chi"Mina la privacy di innocenti cittadini".....
  • Rodtek scrive:
    Il punto penso sia un altro
    - Concordo in parte sul fatto che la Legge Pisanu sia strutturata male.- Concordo sul fatto che in Italia si facciano Leggi sul momento, per cavalcare l'onda senza poi andarci dietro (vedi questione impronte digitali da memorizzare sulle carte d'identità).Ma quando leggo queste cose mi vine sempre il sospetto...che qualcosa non quadri...- 11 locali- tutti gestiti da stranieri- tutti fuori regolaPerchè non cita quanti altri locali che offrono lo stesso servizio ci sono.E quanti sono in regola.E quanti gestiti non da stranieri?Siamo al limite del ridicolo, sembra una punizione mirata e voluta.Basta girovagare per le città col notebook acceso e vedere quante wifi aperte ci sono.Violano tutte sia la legge Pisanu che il contratto con l'ISP che cè dietro.Ma nessun poliziotto postale si sognerebbe mai di chiedere ad un magistrato la firma per andare a casa del Sig.Rossi e denunciarlo per la wifi aperta.Invece, il Questore, Pretore o chicchessia, ci fa bella figura a chiudere 11 locali "loschi".Così gli stranieri che voglion chiamare casa spendendo meno useranno il negozio di Tizio, probabilmente quel Tizio che ha fatto la denuncia.Concludo dicendo, che se ci sono delle Leggi, sono da rispettare.Salvo poi farsi sentire per farle cambiare/abrogare.Un esempio per tutti, è inutile andare a puttante e lamentarsi se ti beccano, chiedi a un politico di fare un bel referendum per abrogare la Legge Merlin.Rod
    • Avalon scrive:
      Re: Il punto penso sia un altro
      Bravo, hai colto nel segno.Difatti da Fiorentino, pur essendo abituato a sentir dichiarare una cosa e vederne fare un'altra, mi viene da domandarmi come mai, se il pericolo è nella connessione da tenere sotto controllo per paura del terrorismo, non siano anche andati a far visita a qualche ameno locale del Centro storico (ZTL B)o di San Frediano che "casualmente" offre la connessione Wi-Fi aperta con tanto di avviso adesivo a mò di pubblicità sulla porta a vetri e che nulla chiede a nessuno, tanto meglio se si ferma ad uno dei tavolini (tanti)a bere quacosa o mangiarsi un panino. Questo naturalmente porta ad avere ad una certa ora del pomeriggio o dopo cena sul sagrato della chiesa accanto una torma di svariati personaggi che armati di temibili portatili comunicano in barba a qualsiasi impedimento con chissà quale novello Austin Powers.Quando vedi di questo e leggi di quell'altro, ti viene da domandarti il perché ad uno il controllo e all'altro no.
  • Sfigatto scrive:
    Fatto benissimo!
    Come da oggetto
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Una volta mio cuGGino ....
    Mi ha detto mio cuggino che una volta si e' schiantato con la moto, mio cuggino mio cuggino.Mi ha detto mio cuggino che poi si e' tolto il casco e si e' aperta la testa, mio cuggino mio cuggino.Mio cuggino si e' tolto il casco, mio cuggino si e' aperta la testa.
  • mastrax scrive:
    Considerazione
    Piu' che andare negli internet Point, perchè non vanno nelle piazze a caccia di spacciatori? a pattugliare le strade? dietro a tutte le persone che senza ritegno rovinano i monumenti, fanno risse...... perchè?
    • ninjaverde scrive:
      Re: Considerazione
      Perchè il "buonismo" degli italiani ed in particolare della sinistra attulale è lassista....non razzista, ma lassista.Se si tentano alcune semplici regole ecco che Tv e giornali parlano di razzismo.Lo stesso "razzismo" (al contrario) che permette alle piccole imprese di marocchini di non pagare tasse per 5 anni (esempio mercati di Torino) mentre gli iataliani le devono pagare ancora prima di cominciare a quadagnare 1 Euro.Certo le regole degli Internet P. non servono che a rendere difficile la vita dei gestori, che anche se chiedessero e fotocopiassero i documenti a tutti non sarebbero in grado di distinguere un documento falso da uno autentico.Ma questa sarebbe una faccenda tecnica da risolvere un un modo un più opportuno.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Considerazione
        - Scritto da: ninjaverde
        Perchè il "buonismo" degli italiani ed in
        particolare della sinistra attulale è
        lassista....non razzista, ma
        lassista.Ma porcoddinci, qualsiasi cosa faccia un governodi qualsiasi colore, è colpa della sinistra?Questa è follia!
        Se si tentano alcune semplici regole ecco che Tv
        e giornali parlano di
        razzismo.Se le regole sono razziste ed inutile è giusto che lo facciano, tipo che ne so la caccia ai lavavetri o la schedatura dei rom.Sono cazzate populiste, razziste e soprattutto inutili.
      • Sebastiano scrive:
        Re: Considerazione
        LA sinistra attuale? Il lassismo degli italiani?Ma dove vivi? Se gli italiani sono lassisti ricorda che hanno super votato il ladro-silfio quindi di sinistra non sono. Punto primo. Punto secondo, la legge ridicola è di Pisanu e Pisanu d certo non ha governato ma con al potere la sinistra...e poi che cavolo commento a fare un post così ridicolo e vuoto?E carissimo non sono solo le imprese di marocchin..la tv la vedi? i giornali? la manodopera a basso costo nella merdania ci la porta? e a chi serve? a varese e brescia è pieno di bulgari e cinesi che lavorano in nero...in calabria di indiani per la raccolta di olive e agrumi...prova a levarli tutti e vedi che fine facciamo...e prima di parlare insieriamo un minimo di logica.Grazie
        • ninjaverde scrive:
          Re: Considerazione

          E carissimo non sono solo le imprese di
          marocchin..la tv la vedi? i giornali? la
          manodopera a basso costo nella merdania ci la
          porta? e a chi serve? a varese e brescia è pieno
          di bulgari e cinesi che lavorano in nero...in
          calabria di indiani per la raccolta di olive e
          agrumi...prova a levarli tutti e vedi che fine
          facciamo...e prima di parlare insieriamo un
          minimo di
          logica.Ti fidi dei giornali?Prova a pensare a chi servono gli extracomunitari con il loro lavoro nero.E poi concludi.Qui non si tratta (solo) di Sivio o di Di Pietro con le sue cause mandate in prescrizione...
  • Funz scrive:
    Quanti terroristi hanno beccato...
    ...con la legge Pisanu?Ve lo dico io: ZERO, altrimenti ce lo avrebbero fatto sapere con la fanfara.Quindi a che serve la legge Pisanu? A prevenire? Ma non fatemi ridere... boccalone chi ci crede.
  • dacho scrive:
    Glu.. Glu.. Glu..
    Anche a Trieste, nella cui provincia gli hot spot commerciali sono davvero pochi, recentemente hanno multato uno dei pochi luoghi pubblici d'accesso (articolo su PI di qualche settimana fa).Trieste è sempre stata, per posizione, cultura ed etnia, un porto di mare, nel senso che qua siamo tutti piacevolmente bastardi ed abituati a vedere altri bastardi venire e fare (e spesso restare, con buone prospettive per il patrimonio genetico locale). A Trieste, inoltre, vengono (o passano per andare in Croazia) molti turisti, spesso nord-europei (inglesi, tedeschi, etc.), mentre molti est-europei la usano come porta d'accesso verso l'Ovest. E questo tutto l'anno.Non avete idea di quanto ci si senta presi in giro già a casa propria - per non parlare di quanto si sa che venga fatto già a casa loro - per certe leggiucce nate per imbonire la "casalinga di Voghera" ma del tutto inadeguate allo scopo per il quale, nominalmente, sarebbero state create. E non parlo solo dell'antiterrorismo ma della lotta al contrabbando/traffico di cose e persone, della lotta alla malavita (che pare essersi radiacata nell'ormai vicina Monfalcone), etc..La Pisanu è una di quelle più infamanti perché oltre a non proteggerci da nulla (persino il 9/11 è stato organizzato con stavolta terroristici "pizzini") crea i presupposti per un ulteriore rallentamento della diffusione (culturale) di servizi tecnologici come l'accesso, non dico gratuito ma anche commerciale, ad Internet. Su 300.000 persone che abitano nella provincia di TS il numero di locali pubblici con hot spot si conteranno sulle dita di una mano (o 2) e le beghe che si devono affrontare per gestire una cosa così semplice (ed utile, e soprattutto "naturale" per la stragrande maggioranza dei forestieri) di certo non aiutano.[[ Quanto vorrei sedermi ad un tavolino di un bar all'aperto - così posso anche fumare - e poter aprire il sub/notebook per lavorarci anche con Internet. Invece, e probabilmente questa è la ragione vera, mi son dovuto procurare la chiavetta Vodafone.. ]]Io mi chiedo se non si sarebbe potuto scaricare tutti questi costi collaterali (la data retention), una volta stabiliti come "ineluttabili", sui provider. Della serie: modem router wi-fi da bar che richiede un codice a chiunque gli si connetta e lo leghi ad ogni serie di pacchetti e lo reinvia all'ISP; il codice, a sua volta, potrebbe essere acquistato, previa presentazione dei documenti, per pochissimi euro in qualsiasi ricevitoria SISAL e riutilizzato per sempre o quasi; con questo scherzo, tra l'altro, si sarebbero potuti separare i dati d'accesso dalle informazioni sull'identità vere e proprie.Continuiamo a farci ridere dietro. Del resto abbiamo i militari che presidiano le città, un giorno per garantire il traferimento delle immondizie ed il giorno dopo per contrastare questa "innegabile" emergenza sicurezza..Che figure di mm...! Nella mm.. ci stiamo proprio affogando..
    • anonimo scrive:
      Re: Glu.. Glu.. Glu..
      - Scritto da: dacho
      [[ Quanto vorrei sedermi ad un tavolino di un bar
      all'aperto - così posso anche fumare - e poter
      aprire il sub/notebook per lavorarci anche con
      Internet. Invece, e probabilmente questa è la
      ragione vera, mi son dovuto procurare la
      chiavetta Vodafone..]]questa è la chiave! Se quando vai in vacanza ti puoi portare dietro il tuo laptop e collegarti facilmente ed economicamente al bar poi chi la prende più la supposta della vodafone (od anche tim, o wind o 3) per collegarsi? E che dire del fatto che non è più così facile fare segnalazioni anonime ai giornali o denunce?Per inciso andate a vedere di chi è l'azienda cinese che produce il modello più gettonato. Bel curriculum...e va bene che c'è chi vorrebbe beatificare Stalin...
  • Spoiler scrive:
    Italia = USA
    Dopo averci massacrato con la strategia della tensione ci hanno completamente schiavizzato e ora li copiamo.Grazie tv.Quando ascolto i racconti di mia nonna, che da giovane teneva fissa aperta la porta di casa e socializzava con ogni nuova persona del paese, mi vengono i lucciconi dalla commozione.Basta televisione, vivete.
    • byz scrive:
      Re: Italia = USA
      gia' pure a me vengono...pensa che ora basta mettere accendere l'antennina wifi e farsi un giro per la città, prima o poi qualche access point aperto lo trovi e ciao sicurezza nazionale.Sottolineo che di solito quelli che fanno terrorismo hanno soldi e mezzi, di certo non vanno in luoghi pubblici ovviamente controllati a parlare.(moschee, internet point) =)dal manuale del piccolo terrorista Achmed...by byz
      • MegaJock scrive:
        Re: Italia = USA
        - Scritto da: byz
        dal manuale del piccolo terrorista Achmed...
        Silence! I KILL YOU! (rotfl)Se non sapete di cosa sto parlando, non meritate la tessera.
  • Un tale che non vede l ora di scappare d scrive:
    Sicurezza rete Internet
    Sono d'accordo che questa legge che obbliga la registrazione dei dati dell'utente e del suo traffico sia fortemente ingiusta, forse anticostituzionale.Pensate, è giusto se qualcuno solo perchè ha in concessione una strada della vostra città debba prendere nota dei vostri spostamenti ?Non sarebbe questa una violazione della privacy?Internet è solo una rete, si di proporzioni globali, ma non vedo il perchè debba essere considerata e trattata in maniera diversa degli altri mezzi di comunicazione.A trattare in questo modo altri mezzi di comunicazione significherebbe, per esempio, registrare le conversazioni vocali tra due persone in un bar. Essendo luogo pubblico tutto ciò che viaggia sul canale di comunicazione, in questo caso l'aria, debba essere registrato.Quoto chi ha detto che i terroristi o altri con intenzioni malevoli certamente non usano gli acces point pubblici, ci sono ben altri mezzi.Quindi succo della questione, questa legge non è altro che un blando tentativo da parte del governo che era in carica quel tempo di apparire attivo contro questa spinosa questione molto sentita all'epoca, nulla di più.
  • ilmassi scrive:
    bene!
    è giusto che gli stranieri rispettino le nostre leggi. però andrebbero controllati anche i wifi aperti.
    • ohe scrive:
      Re: bene!

      è giusto che gli stranieri rispettino le nostre
      leggi. però andrebbero controllati anche i wifi
      aperti.Sì, è giusto.Qui però il problema non è lo straniero.E` la nostra legge che è pericolosa.Quand'è che cominciamo a prendere le impronte digitali ai CD-ROM?
    • Straniero scrive:
      Re: bene!
      E' curioso, qua in Italia pretendete che gli stranieri rispettino le leggi che voi stessi italiani non rispettate. :o
      • tDv scrive:
        Re: bene!
        - Scritto da: Straniero
        E' curioso, qua in Italia pretendete che gli
        stranieri rispettino le leggi che voi stessi
        italiani non
        rispettate.
        :oGuarda che io personalmente le leggi le rispetto e pretendo che le rispettino tutti: italiani e stranieri.Poi se un italiano non le rispetta purtroppo ce lo dobbiamo tenere, ma uno straniero che viola la legge (e parlo di cose gravi, non del fatto che si è copiato un film etc) gli darei un bel calcio in culo e lo rispedirei a casa sua. Così almeno ci sarebbe più posto per gli stranieri che vengono in Italia per lavorare seriamente: quelli ben vengano.
        • palle scrive:
          Re: bene!
          - Scritto da: tDv
          - Scritto da: Straniero

          E' curioso, qua in Italia pretendete che gli

          stranieri rispettino le leggi che voi stessi

          italiani non

          rispettate.

          :o

          Guarda che io personalmente le leggi le rispetto
          e pretendo che le rispettino tutti: italiani e
          stranieri.
          Poi se un italiano non le rispetta purtroppo ce
          lo dobbiamo tenere, ma uno straniero che viola la
          legge (e parlo di cose gravi, non del fatto che
          si è copiato un film etc) gli darei un bel calcio
          in culo e lo rispedirei a casa sua. Così almeno
          ci sarebbe più posto per gli stranieri che
          vengono in Italia per lavorare seriamente: quelli
          ben
          vengano.Quoto e stracondivido.
  • LuNa scrive:
    grandissima cagata italiana
    come da titolo
    • Jango scrive:
      Re: grandissima cagata italiana
      si certo bravo...
    • pippo scrive:
      Re: grandissima cagata italiana
      Da quello che leggo nell'articolo non viene chiesto di tenere fisicamente tutto il traffico internet per 2 anni, ma sono tenere traccia di chi ha usato internet.Io la vedo come una premura per i gestori di Internet Point.Ti faccio un esempio, invento un virus, vado in un Internet Point, lo diffondo, faccio miliardi di danni......risalgono all'IP dell'Internet Point.Chi prelevano o multano, il padrone dell'internet point? No, hanno la possibilità di sapere chi ha usato la connessione ADSL nella fascia in cui è stato diffuso il virus......finchè viene chiesto solo di tenere traccia di chi usa il servizio ok.Se mi obbligano, come nel caso dei gestori di ADSL che devono tenere TB e TB di dati per 2 anni......ma vaffanculo...
  • Enjoy with Us scrive:
    Altro che Germania!
    Qui hanno chiuso degli internet point, in germania hanno condannato un povero cristo perchè avevano sfruttato a sua insaputa la banda (WiFi) non adeguatamente protetta per scaricare materiale protetto da DRM!
  • Acquastanca scrive:
    Giù le maschere!
    Per me è giusto che chi fa qualcosa lo faccia alla luce del sole e a viso scoperto, se non ha nulla da nascondere. La privacy è tutt'altra cosa rispetto alla clandestinità. Sono tempi, questi, in cui con la scusa della privacy si vogliono giustificare comportamenti ai margini della legalità. Per piacere, giù le maschere e lasciamoci guardare in faccia in modo che si sappia chi è pederasta, chi è terrorista, chi è truffatore e chi persona onesta.
    • Zozzone scrive:
      Re: Giù le maschere!
      La maggior parte degli impuniti siede al parlamento e nessuno dice nulla.
    • Pinco Pallino qualsiasi scrive:
      Re: Giù le maschere!
      Piuttosto, sono tempi questi, in cui con la scusa del terrorismo, si tengono tutti sotto controllo.I veri criminali, condannati in via definitiva, sono quelli che siedono in Parlamento, con condanne che a chiunque altro precluderebbero la partecipazione anche ad una gara d'appalto...
    • Nicola scrive:
      Re: Giù le maschere!
      Anch'io la peso così...però pensandoci bene questi controlli colpiscono sempre i cittadini comuni, ma quando si parla di fare intercettazioni ecco che si tira in ballo la privacy dei personaggi intercettati...Male non fare, paura non avere ;)
    • Osama Bin Laden scrive:
      Re: Giù le maschere!
      - Scritto da: Acquastanca
      Per me è giusto che chi fa qualcosa lo faccia
      alla luce del sole e a viso scoperto, se non ha
      nulla da nascondere.Ma tu sei convinto che i criminali si facciano beccare al cybercafè? Credi veramente che qualcuno si metta a guardare foto pedoporno da lì? Svegliati. I delinquanti veri non si fanno beccare come fessi, e chi fa queste leggi lo sa benissimo. L'unico risultato che vogliono e ottengono è il controllo totale del cittadino comune. E c'è pure chi come te è contento. Lenin ha coniato un'etichetta meravigliosa per i contenti e mazziati: l'utile idiota. E lui di imporre dittature se ne intendeva.
    • CCC scrive:
      Re: Giù le maschere!
      - Scritto da: Acquastanca
      Per me è giusto che chi fa qualcosa lo faccia
      alla luce del sole e a viso scoperto, se non ha
      nulla da nascondere. quindi niente P2, niente segreto di stato, niente caschi in testa alla polizia ma i nomi sulle divise, redditi di tutti online, niente riunioni "segrete" del c.d.m, ecc ecc.???
      La privacy è tutt'altra cosa
      rispetto alla clandestinità. accidenti che osservazione acuta!
      Sono tempi, questi,
      in cui con la scusa della privacy si vogliono
      giustificare comportamenti ai margini della
      legalità. Sono tempi, questi, in cui con la scusa della sicurezza si vogliono giustificare pesanti limitazioni della libertà.
      Per piacere, giù le maschere e
      lasciamoci guardare in faccia in modo che si
      sappia chi è pederasta, chi è terrorista, chi è
      truffatore e chi persona
      onesta.un concentrato di banalità, ipocrisia e qualunquismo spicciolo prossimo alla densità di un buco nero
    • Sebastiano scrive:
      Re: Giù le maschere!
      Acqustanca stai fresca...Ma se fanno le leggi per non farsi processore e per fare in modo che le intercettazioni non siano utilizzabili cme prova ma che privacy e privacy...deve valere pe tutti!
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Vorrei dire quel che vorrei dire .....
    .... ma se lo dicessi pubblicamente avrei grosse noie !!!!Comunque il discorso è molto semplice : Avete idea di come vengono trattati i dati privati dei cittadini ????????Compagnie private : Assicurazioni, Notai, Studi Medici, Ospedali !!!Oppure enti statali ? Inps, Anagrafi, ecc..... ?????????????????????????????????????????Ho visto COSE che voi umani ......e sapete qual'è il bello ? Che non ci spendono sopra mezza lira per un semplice motivo :- Se te lo segnalo pubblicamente mi puoi denunciare per violazione di sistema informatico ecc... ecc...- Se te lo segnalo anonimamente è come se non l'avessi fatto e si tengono in tasca i dindini !!!!Quando qualche cracker poi entra e spara un bel rm -rf / non sempre è un male !!!!!!!!!!Parlano di sicurezza .... parlano di privacy .... dicono solo GROSSE BOIATE !!!! Nella pratica basta un 'or 1='1 per fare GROSSI DANNI !!!Non parlo di Hacker governativi o Blackhat ... parlo di script kiddie alle prime armi !!!!!!!Meditate gente ! Meditate !!!!!!LA SICUREZZA E' UN'UTOPIA ..... IN ITALIA SOPRATUTTO !!!!
    • XYZ scrive:
      Re: Vorrei dire quel che vorrei dire .....
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      .... ma se lo dicessi pubblicamente avrei grosse
      noie
      !!!!

      Comunque il discorso è molto semplice : Avete
      idea di come vengono trattati i dati privati dei
      cittadini
      ????????

      Compagnie private : Assicurazioni, Notai, Studi
      Medici, Ospedali
      !!!

      Oppure enti statali ? Inps, Anagrafi, ecc.....

      ?????????????????????????????????????????

      Ho visto COSE che voi umani ......

      e sapete qual'è il bello ? Che non ci spendono
      sopra mezza lira per un semplice motivo
      :

      - Se te lo segnalo pubblicamente mi puoi
      denunciare per violazione di sistema informatico
      ecc...
      ecc...

      - Se te lo segnalo anonimamente è come se non
      l'avessi fatto e si tengono in tasca i dindini
      !!!!

      Quando qualche cracker poi entra e spara un bel
      rm -rf / non sempre è un male
      !!!!!!!!!!

      Parlano di sicurezza .... parlano di privacy ....
      dicono solo GROSSE BOIATE !!!! Nella pratica
      basta un 'or 1='1 per fare GROSSI DANNI
      !!!

      Non parlo di Hacker governativi o Blackhat ...
      parlo di script kiddie alle prime armi
      !!!!!!!

      Meditate gente ! Meditate !!!!!!

      LA SICUREZZA E' UN'UTOPIA ..... IN ITALIA
      SOPRATUTTO
      !!!!Non Utopia, ma un altro strumentucolo volto a "indirizzare" voleri, pareri e investimenti, dove, come, e perchè dicono loro..
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Legge da veri idioti !
    Sarei davvero felice di fare una bella consulenza GRATUITA a qualche legislatore riguardo la sicurezza informatica !!!Spiegargli che essere un terrorista motivato, significa innanzitutto essere una persona competente e preparata !Collegarsi dall'internet point ??????? Ma stiamo scherzando ?Al giorno d'oggi il terrorista informatico (non ne ho mai visto uno) è dotato di notebook, antenna wireless ad ampio raggio, strumenti di comunicazione sicura quale PGP o simili !Dischi interamente crittografati con Truecryt ecc... ecc... !!!!!Non capisco perchè bisogna continuare a prendersi per i fondelli con la legge antiterrorismo !!!!!Ma antiterrorismo cosa ? Pensate di darla a bere al 95 % degli Italiani che magari non usano un pc per utilizzare più di Word, OK .... ma i restanti cosa dovrebbero dire ?Agli aeroporti la connessione Wireless Aperta, nelle università entri senza problemi, ti siedi e fai quello che vuoi senza nemmeno essere iscritto !!!!E le fonere ? Tor ? I dns Stranieri ? E le reti Wep craccabili ?E' una legge da veri TROGLODITI dell'informatica !!!!! Non capisco ancora come facciano ad essere approvate certe BOIATE assurde !!!!!!!!! Un'altro segno che dimostra ELOQUENTEMENTE quanto di merda siano i nostri politici !
    • giorgio scrive:
      Re: Legge da veri idioti !
      I politici sono solo marionette superpagate gestite dalle varie lobby.Grazie alla bufala del terrorismo leggi simili esistono quasi ovunque. Hanno creato ad arte i due nuovi mali di questo secolo che sono pedofilia e terrorismo. E su queste basi fanno e disfano leggi a loro piacimento a danno dalla libertà dei cittadini.
      • XYZ scrive:
        Re: Legge da veri idioti !
        - Scritto da: giorgio
        I politici sono solo marionette superpagate
        gestite dalle varie
        lobby.
        Grazie alla bufala del terrorismo leggi simili
        esistono quasi ovunque.

        Hanno creato ad arte i due nuovi mali di questo
        secolo che sono pedofilia e terrorismo. E su
        queste basi fanno e disfano leggi a loro
        piacimento a danno dalla libertà dei
        cittadini.Strumentalizzazione del "Pensiero Comune"Se ne parla da 50 anni, e ve ne accorgete solo adesso che i tempi sono maturi?
  • Pinco Pallino qualsiasi scrive:
    Legge cretina
    Una legge cretina, che impedisce il libero accesso a Internet, e che per combattere il terrorismo pretende che i gestori di questi Internet Point, spesso personaggi poco raccomandabili, maneggino, fotocopino, e archivino, i documenti dei loro connazionali e degli altri avventori... così che poi possono liberamente farne qualunque uso illegale.Mi domando cosa avesse in mente Pisanu quando ha concepito questa follia.
    • Acquastanca scrive:
      Re: Legge cretina
      Rileggi il tuo commento, e constaterai che ti sei dato la risposta da solo. Pensaci, prima di scrivere sciocchezze.
      • Pinco Pallino qualsiasi scrive:
        Re: Legge cretina
        Quindi secondo te l'intento dell'allora ministro Pisanu era di limitare il libero accesso a Internet (be', questo è evidente) e di favorire il traffico di documenti e i ricatti ai connazionali da parte della malavita estera operante in Italia?
        • XYZ scrive:
          Re: Legge cretina
          - Scritto da: Pinco Pallino qualsiasi
          Quindi secondo te l'intento dell'allora ministro
          Pisanu era di limitare il libero accesso a
          Internet (be', questo è evidente) e di favorire
          il traffico di documenti e i ricatti ai
          connazionali da parte della malavita estera
          operante in
          Italia?O della Malavita Italiana operante sui "provenienti dall'Estero".
  • emmeesse scrive:
    Anche perche' molti venditori
    Che offrono pacchetti di accesso WiFi per il locale omettono, ignorano o mentono sui contenuti della Pisanu, che un barista o gestore di qualsiasi altro luogo pubblico come un phone centre aperto da un imprenditore estraeuropeo non e' tenuto a conoscere, di solito... (si un phone centre si, lo ammetto, ma ammetto anche se non scuso, che l'extraeuropeo abbia difficolta' ad aver una CHIARA visione del METASTASICO cumulo di leggi e di leggine Itagliote (metastasico, non metastatico. Da Metastasio e non da metastasi)Il problema e' che la situazione di internet in Italia e' ben poco conosciuta da persone che vivono ESCLUSIVAMENTE off-line.E temo siano tante...O meglio. Queste persone una volta in TV hanno sentito che e' passata una legge che dice che per collegarsi ad internet bisogna dare il documento. E che questa legge serve per frenare i Terroristi/Pedofili/Satanisti. E queste persone hanno pensato: "giusto." e poi son tornate a pensare alla LORO vita ed ai LORO problemi o gioie che non riguardavano per nulla internet...Perche' internet e' sempre stato tenuto fuori dalla vita pubblica.Una sciocca fanfaluca a cui solo quel demente di mio figlio che ha gia quasi quarant'anni puo' credere....E qualche imprenditore che, per lavoro, puo trovarlo comodo, questo si...Poi la rete, internet ed il web sono entrati nella vita di tutti i giorni. E nessuno sapeva cosa farne.E quale migliore scelta che eliminare il "male" alla radice? Controllare.Chiudere.Tutto ovviamente per "proteggere" (chi?)Gli undici internet point sono colpevoli e la legge non ammette ignoranza. Va bene.Ma di chi e' la VERA colpa di questa assurda situazione?Riflettiamoci su.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche perche' molti venditori

      Ma di chi e' la VERA colpa di questa assurda
      situazione?Dello Stato che fa leggi stupide.
      • emmeesse scrive:
        Re: Anche perche' molti venditori
        Si, ma lo Stato chi lo elegge?
        • roger scrive:
          Re: Anche perche' molti venditori
          - Scritto da: emmeesse
          Si, ma lo Stato chi lo elegge?Puoi eleggere chi vuoi tanto sarebbe la stessa cosa.
        • precisino scrive:
          Re: Anche perche' molti venditori
          - Scritto da: emmeesse
          Si, ma lo Stato chi lo elegge?Hai letto la legge elettorale in vigore?Ti è chiaro come funziona?Hai letto i critici? (es: http://www.midimetto.com/incostituzionale.html)Pensi davvero di avere qualche potere?
          • Snarfino scrive:
            Re: Anche perche' molti venditori
            Collettivamente si. Sarebbe bastato mandare a casa quelli che quella legge 'porcata' hanno votato a 2 mesi dalle elezioni. Malamente.E poi andare a votare al referendum indetto per abrogarla.Ma ovviamente agli italiani la legge elettorale non interessava...per cui individualmente, no, non conto un c***o.
          • Avalon scrive:
            Re: Anche perche' molti venditori
            Ragazzi, tenete conto che a Firenze gia' "ci s'ha 'i Cioni" l'assessore sceriffo che minaccia di arrestare i lavavetri e punire severamente chi chiede l'elemosina "sdraiato", dove si minaccia la tolleranza zero un giorno si' e l'altro anche per le battaglie piu' svariate salvo poi dimenticarsi di quanto detto e far finta di nulla dopo una settimana dalla sparata.Questa volta al posto dell'assessore ha agito la questura ma pensate che cambi qualche cosa?Tra una settimana, due al massimo, riaprono e magari anche con le scuse in un trafiletto nell'ultima pagina di qualche giornale locale.Oramai a Firenze i nostri polli "e si conoscano!"
        • CCC scrive:
          Re: Anche perche' molti venditori
          - Scritto da: emmeesse
          Si, ma lo Stato chi lo elegge?credo di capire il tuo tuo pdv e mi associo...ma purtroppo credo che no saranno in tanti... aspettati le risposte più "insulse" possibili... aspettati cose come: destra vs sinistra, la legge elettorale sbagliata, i partiti o la casta, il papa o il re, i guidici o il governo, ecc. ecc...che tristezza...
          • emmeesse scrive:
            Re: Anche perche' molti venditori
            E che ci posso fare. Li avevo messi in conto.In realta, direi, meno del previsto :-)
    • troppikili scrive:
      Re: Anche perche' molti venditori
      - Scritto da: emmeesse...
      Riflettiamoci su.magari. intanto ti quoto.
    • Brecciolino scrive:
      Re: Anche perche' molti venditori
      - Scritto da: emmeesse
      Perche' internet e' sempre stato tenuto fuori
      dalla vita
      pubblica.
      Una sciocca fanfaluca a cui solo quel demente di
      mio figlio che ha gia quasi quarant'anni puo'
      credere.
      ...E qualche imprenditore che, per lavoro, puo
      trovarlo comodo, questo
      si...Hey! Io e tuo figlio siamo quasi coetanei... ma che razza di figlio hai? Ma si beve davvero tutte quelle fandonie? Possibile che non abbia preso proprio nulla dal padre?Questo dimostra comunque che anche tra i politici non e' solo questione di vecchie e nuove generazioni, cosa vera fino ad un certo punto... quando in una puntata di AnnoZero ho sentito parlare i giovani politici dei vari partiti di dx e sx.... tutta gente sotto i 30, mi sono CADUTE LE BRACCIA ... ho sentito discorsi VECCHI, questi "giovani" sono gia' VECCHI, hanno delle idee da ANZIANI RINCOGLIONITI.
      • z f k scrive:
        Re: Anche perche' molti venditori
        - Scritto da: Brecciolino
        quando in una puntata di AnnoZero ho sentito
        parlare i giovani politici dei vari partiti di dx
        e sx.... tutta gente sotto i 30, mi sono CADUTE
        LE BRACCIA ... ho sentito discorsi VECCHI, questi
        "giovani" sono gia' VECCHI, hanno delle idee da
        ANZIANI
        RINCOGLIONITI.Non e' esatto: da una parte tendono a mantenere lo status quo, dall'altra si rivolgono alla maggioranza dei loro elettori, i quali guarda caso sono o vecchi o tifosi.CYA
        • XYZ scrive:
          Re: Anche perche' molti venditori
          - Scritto da: z f k
          - Scritto da: Brecciolino


          quando in una puntata di AnnoZero ho sentito

          parlare i giovani politici dei vari partiti di
          dx

          e sx.... tutta gente sotto i 30, mi sono CADUTE

          LE BRACCIA ... ho sentito discorsi VECCHI,
          questi

          "giovani" sono gia' VECCHI, hanno delle idee da

          ANZIANI

          RINCOGLIONITI.

          Non e' esatto: da una parte tendono a mantenere
          lo status quo, dall'altra si rivolgono alla
          maggioranza dei loro elettori, i quali guarda
          caso sono o vecchi o
          tifosi.

          CYA

          "giovani" sono gia' VECCHI, hanno delle idee da

          ANZIANI

          RINCOGLIONITI.Oh no! Al contrario, Non idee da Anziani Rincoglioniti, ma da giovani delinquenti in carriera.Le "idee" non li riguardano.I "Soldi" Si.Qualcuno può premere il tasto "reset" per favore?
    • contro scrive:
      Re: Anche perche' molti venditori
      Io, tempo fa, segnalai alla Polizia postale un WIFI *aperto* in un centro commerciale.Mi ringraziarono e mi fecero i complimenti...Sono tornato l'altro giorno e l'accesso *anonimo* al WIFI e' ancora attivo.No comment.C.
      • myself scrive:
        Re: Anche perche' molti venditori
        Amazza, non ho parole .... Che senso civico.No, veramente non ho parole. Di sicuro non vorrei mai conoscere una persona come te.
        • contro scrive:
          Re: Anche perche' molti venditori
          - Scritto da: myself
          Amazza, non ho parole .... Che senso civico.
          No, veramente non ho parole. Di sicuro non vorrei
          mai conoscere una persona come
          te.Se tu sei uno di quelli che fanno cose illegali nascondendosi dietro il WIFI degli altri, neanche io vorrei mai conoscerti.C.
          • Snarfino scrive:
            Re: Anche perche' molti venditori
            Magari prima della Polizia postale era da avvertire il Centro Commerciale, per quello che era probabilmente un semplice errore?E ora che la Polizia postale non ha fatto nulla che fai, un'esposto alla magistratura accusandoli di negligenza? (che da un certo punto di vista sarebbe perfettamente sensato... ma forse un tantino fuori dal vaso per una minchiata simile?)
          • contro scrive:
            Re: Anche perche' molti venditori
            - Scritto da: Snarfino
            Magari prima della Polizia postale era da
            avvertire il Centro Commerciale, per quello che
            era probabilmente un semplice
            errore?No, perche' un mio amico che ha un negozio di informatica vicino al CC ha dovuto chiudere il suo Internet Point a causa di questa legge del cazzo.Ora perche' loro sono grossi possono fare quello che gli pare?
            E ora che la Polizia postale non ha fatto nulla
            che fai, un'esposto alla magistratura accusandoli
            di negligenza? (che da un certo punto di vista
            sarebbe perfettamente sensato... ma forse un
            tantino fuori dal vaso per una minchiata
            simile?)Aspetto ancora un po, ricontrollo e poi, se ancora non e' stato fatto nulla, vado dai Carabinieri a fare un esposto.Le leggi valgono per tutti, non solo per i piccoli...C.
Chiudi i commenti