Volgarità britanniche via SMS

Uno studio indicherebbe una certa propensione all'insulto e alla minaccia via SMS da parte degli utenti inglesi, quando bevono un po' troppo
Uno studio indicherebbe una certa propensione all'insulto e alla minaccia via SMS da parte degli utenti inglesi, quando bevono un po' troppo


Londra – Che i britannici siano forti bevitori non è una novità e molti alcolici sono considerati bevande nazionali. Stupisce, ma dunque solo fino ad un certo punto, una ricerca effettuata da Zed sui comportamenti di quegli utenti di telefonia mobile che ricorrono ai messaggini SMS.

Secondo Zed, il 60 per cento degli utenti intervistati avrebbe ammesso di aver inviato almeno una volta un SMS di insulto o comunque offensivo dopo aver alzato un po’ troppo il gomito. Il 20 per cento di loro ha sottolineato di essersi scusato per quanto combinato con amici, familiari o colleghi, “vittime” dei propri SMS “eccessivi”.

In particolare secondo Zed sarebbero soggette a questo genere di “reazioni” le donne che, sotto gli influssi dell’alcol, si renderebbero autrici di messaggi grevi talvolta inviati persino a numeri sbagliati.

La cosa rischia di diventare piuttosto pesante se si pensa che, stando a Zed,ben il 78 per cento di coloro che inviano SMS in stato di ebbrezza ne invia almeno tre e ce n’è, naturalmente, chi ne invia ancora di più.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 12 2001
Link copiato negli appunti