Volonté: videogiochi palestra di bullismo

L'esponente UDC, già parlamentare, chiede un nuovo intervento del Governo
L'esponente UDC, già parlamentare, chiede un nuovo intervento del Governo

“Per combattere il bullismo serve un’azione forte da parte della famiglia, ma anche del Governo, da una parte riportando l’ordine nelle scuole dall’altra arginando i cattivi esempi provenienti da televisione e videogiochi, ormai vere e proprie palestre di bullismo”.

un videogioco famoso Così Luca Volonté , esponente dell’UDC, ha voluto commentare l’indagine di Cittadinanzattiva sulla violenza nelle scuole e tra i giovani.

A suo dire il bullismo, che miete vittime nell’ordine di uno studente su tre, “sempre più spesso” avviene “sotto gli occhi di insegnanti inermi”.

La sua richiesta è che il Governo risponda alla maggioranza degli studenti, quella parte definita “sana”, che chiede “regole chiare e condivise per favorire una vera aggregazione scolastica”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 06 2008
Link copiato negli appunti