Volunia si mostra

Il progetto italiano di social search in ritardo sulla tabella di marcia, sarà svelato a brevissimo

Roma – Volunia, il progetto italiano di Massimo Marchiori , sta, con qualche mese di ritardo rispetto alle aspettative, vedendo la luce.

Quella che sembra essere una forma alternativa di motore di ricerca, quasi una variazione sul tema del social search, prometteva di esordire già a fine 2011: Marchiori lo presenterà oggi a mezzogiorno alla stampa.

In attesa della presentazione pubblica, a provarlo in anteprima è stato il Sole24ore , che parla di un servizio che offre una mappatura attiva del sito e ne rileva i visitatori. Offrendo inoltre tutta una serie di servizi legati a questa interazione: box sociale con commenti degli utenti, chat, possibilità di chiedere l’amicizia o di inviare messaggi . (C.T.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dani scrive:
    Uccide gli indie. Boicottaggio.
    Con questa strategia Zynga non innova, bensi' copia idee agli indipendenti a cui fondamentalmente - dati i rapporti nelle dimensioni e le capacita' di marketing - ruba di fatto gli utenti. La soluzione e' semplice, se opportunamente coordinata: boicottare i titoli di Zynga che sono "copie" di giochi indie.
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: Uccide gli indie. Boicottaggio.
      Non che sia così difficile: ho sempre detestato i giochi social, e soprattutto quelli di Zynga.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Uccide gli indie. Boicottaggio.
        - Scritto da: Francesco_Holy87
        Non che sia così difficile: ho sempre detestato i
        giochi social, e soprattutto quelli di
        Zynga.Il brutto è che Zynga non è l'unica a farlo, ed il plagio sempre più plateale sta cominciando a prendere piede anche nel settore mobile gaming (smartphone, tablet...)Ecco la "letterina" che Nimblebit ha mandato a Zynga:[img]http://s3.amazonaws.com/nbpromo/dearzynga.jpg[/img]direi che è interessante!
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Uccide gli indie. Boicottaggio.
          Già visto, che dire... Va bene ispirarsi, ma questa è una copia bella e buona!
        • Valeren scrive:
          Re: Uccide gli indie. Boicottaggio.
          Vergognoso.Un clone con la grafica migliorata.La lettera di Zynga comunque è chiarissima: basta R&D, aspettiamo di vedere quali sono le innovazioni e/o cosa puntano gli utenti e lo rifacciamo tale e quale.Ma con una grafica più bellina.Spero che qualcuno li spacchi come meritano.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Uccide gli indie. Boicottaggio.
      - Scritto da: Dani
      Con questa strategia Zynga non innova, bensi'
      copia idee agli indipendenti a cui
      fondamentalmente - dati i rapporti nelle
      dimensioni e le capacita' di marketing - ruba di
      fatto gli utenti. La soluzione e' semplice, se
      opportunamente coordinata: boicottare i titoli di
      Zynga che sono "copie" di giochi
      indie.Chi fa social e mobile game, non ha un briciolo della coscienza civile necessaria per effettuare simili azioni.
Chiudi i commenti