Voto elettronico in Germania

La prima assoluta però riguarda un numero ristrettissimo di elettori ed esclusivamente in ambito universitario. Ma potrebbe essere l'inizio di qualcosa di nuovo
La prima assoluta però riguarda un numero ristrettissimo di elettori ed esclusivamente in ambito universitario. Ma potrebbe essere l'inizio di qualcosa di nuovo


Web (internet) – Osnabrueck, paese della Bassa Sassonia tedesca, ospita l’Università che per prima sperimenterà il voto elettronico. Si tratta di qualcosa di cui si è lungamente parlato in tutto il mondo , dicono all’ateneo, ma è la prima volta che questo genere di suffragio viene messo in atto.

Da quanto si apprende, tra il 2 e il 3 febbraio dovranno essere eletti i rappresentanti degli studenti. Gli elettori, tutti corsisti dell’ateneo, potranno esercitare il diritto di voto grazie ad una smart card dotata di chip e utilizzabile un’unica volta. A gestire il tutto sarà TrustCenter, un’azienda che ha presentato un sistema in grado di accertare l’identità del votante, di consentire l’espressione del voto e di cancellare ogni collegamento tra quest’ultimo e chi lo ha espresso.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 01 2000
Link copiato negli appunti