Voto via internet vicino in Gran Bretagna

Robin Cook spera si possa introdurre prima delle prossime elezioni politiche. In primavera i primi test di una rivoluzione. Per attirare nuovi elettori
Robin Cook spera si possa introdurre prima delle prossime elezioni politiche. In primavera i primi test di una rivoluzione. Per attirare nuovi elettori

Londra – La crisi della partecipazione elettorale colpisce in misura diversa molti dei paesi dell’Unione Europea: in Gran Bretagna il 59 per cento degli aventi diritto non ha partecipato alle ultime consultazioni generali. La soluzione? Il voto elettronico.

Robin Cook In una intervista al The Guardian britannico, lo speaker della Camera dei Comuni Robin Cook ha sostenuto che la Gran Bretagna sarà il primo paese al mondo ad utilizzare internet per il voto. Secondo Cook le attuali procedure di voto, così come quelle interne del Parlamento, sono “antiche, risibili, dickensiane” e risalgono a “rituali del 18esimo secolo”.

Secondo Cook il voto via internet, con i primi progetti pilota al via la prossima primavera, consentirà di avvicinare alle elezioni molti under40, una fascia di popolazione in cui più elevato sembra essere il tasso di assenteismo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 01 2002
Link copiato negli appunti