VWAN Wind per l'Università di Firenze

Secondo l'operatore è la prima per un ateneo italiano


Roma – Wind ha realizzato per l’Università di Firenze, nell’ambito di una convenzione stipulata lo scorso dicembre, quella che definisce la prima rete VMAN (Virtual Metropolitan Area Network) per un Ateneo italiano.

La struttura permette all’Ateneo il decentramento in poli universitari realizzando un’unica Sede Virtuale con uno scambio rapido e sicuro di informazioni tra le sedi del Rettorato, della Facoltà di Ingegneria, del nuovo Polo Scientifico Universitario di Sesto e del Csiaf, il Centro Servizi Informatici dell’Ateneo. Entro l’anno in corso altre 13 sedi metropolitane dell’Ateneo fiorentino saranno collegate alla nuova rete.

La VMAN, realizzata su fibra ottica, si basa sulla piattaforma GigaEthernet, in grado di gestire lo scambio di informazioni nell’ordine dei miliardi di bit al secondo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti