WD infila 500 GB nel desktop

Seguendo le orme di alcuni dei suoi più diretti concorrenti, anche Western Digital propone sul mercato desktop un hard disk SATA II da 500 GB. Arriva anche un drive per notebook da 120 GB
Seguendo le orme di alcuni dei suoi più diretti concorrenti, anche Western Digital propone sul mercato desktop un hard disk SATA II da 500 GB. Arriva anche un drive per notebook da 120 GB


Lake Forest (USA) – Western Digital ha lanciato sul mercato dei PC desktop e delle workstation una nuova famiglia di hard disk Caviar SE16 con capacità di mezzo terabyte (500 GB) e velocità di rotazione di 7.200 RPM.

Come i modelli da 400 GB presentati lo scorso autunno, anche i nuovi dischi adottano una generosa cache di 16 MB e le tecnologie WhisperDrive e SoftSeek per la riduzione dei consumi energetici e del rumore.

A differenza dei loro predecessori, ancora basati sulla specifica SATA da 150 Mbps, i nuovi Caviar hanno un’interfaccia SATA da 300 Mbps e implementano la funzionalità native command queuing (NCQ) per il riordino intelligente dei comandi di lettura e scrittura.

I Caviar SE16 da 500 GB si indirizzano in modo particolare ai sistemi dedicati alla progettazione grafica, all’editing video, ai videogiochi, al calcolo professionale e alle altre applicazioni desktop high-end. Anche questi ultimi modelli sono coperti da una garanzia di tre anni che WD ha introdotto verso la fine dello scorso anno.

Seagate e Maxtor ( fusesi di recente ) hanno introdotto drive desktop da 500 GB verso la fine dello scorso ottobre: anche in questo caso i produttori hanno optato per l’interfaccia SATA300/NCQ e cache di 16 MB.

WD ha svelato anche un hard disk da 2,5 pollici con capacità di 120 GB e velocità di rotazione pari a 5.400 RPM. In questo caso la dimensione della cache varia da 2 a 8 MB e l’interfaccia può essere SATA o EIDE.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 01 2006
Link copiato negli appunti