Web service, nuovo standard chiave

Consentirà di rendere i software per la gestione dei sistemi informatici, come software e server, interoperabili e controllabili da un'unica interfaccia


Roma – OASIS ha partorito un nuovo e importante tassello di quel mosaico di standard per i web service noto come WS-*. Si tratta di Web Services Distributed Management (WSDM), specifica che permette agli sviluppatori di creare applicazioni per la gestione dei sistemi informatici che, grazie alla tecnologia dei web service, possano essere controllate da più utenti attraverso un’unica interfaccia.

L’interoperabilità fra differenti sistemi di gestione avverrà per mezzo di un layer di astrazione che farà da ponte tra i vari protocolli utilizzati nei software di management.

WSDM consiste di due specifiche: Management Using Web Services (MUWS), che definisce il modo con cui i programmatori possono rappresentare le interfacce di gestione attraverso i web service, e Management Of Web Services (MOWS), che specifica invece come gestire i web service e come accedervi utilizzando MUWS.

Sviluppata da IBM, HP, Computer Associates e BMC Software, la specifica WSDM rappresenta un passo importante nella definizione di un completo insieme di standard per i web service dedicati alla gestione di software e dispositivi connessi ad una rete. WSDM trae vantaggio dai componenti che fanno già parte dell’architettura WS-* standardizzata dall’OASIS, quali ad esempio WS-Security per la sicurezza delle comunicazioni fra Web service e delle transazioni on-line.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    che bella pubblicita'
    Ci sono quelli che vedo che se ne fregano.. e quelli invece a cui brucia la cosa e gettano fumo su linux non sapendo che cosi' facendo gli fanno solo che pubblicita' :D inventandosi le piu' disparate e assurde risposte :D lavorate alla microsoft?Sembra come le pubblicita' della microsoft quelle che dicono che con windows si risparmia, quelle cose assurde , in una ditta con una 20ina di computer con linux basta una licenza con windows ce ne vogliono 20 :D pero' risparmi eh :Dche mitici i winari :DSara' una politica dell'azienda :Dciauz
    • Anonimo scrive:
      Re: che bella pubblicita'
      - Scritto da: Anonimo
      Ci sono quelli che vedo che se ne fregano.. e
      quelli invece a cui brucia la cosa e gettano fumo
      su linux non sapendo che cosi' facendo gli fanno
      solo che pubblicita' :D inventandosi le piu'Niente in confronto alla pubblicità che voi linari fate a Windows, non ci sono proprio paragoni, basta leggere quello che scrivete, basta ascoltarvi, siete un cartellone pubblicitario ambulante.La differenza è che gli utonti ( si quelli che VOI INSULTATE ) chiamando utonti, hanno un potere che voi non avrete mai: scelgono il loro sistema operativo che a loro SERVE e lo comprano, e non scelgono sicuramente il vostro.Voi siete liberi di pagare software che si trova gia' gratuitamente in rete e che e' stato scritto gratuitamente da i famosi programmatori "volontari" dell'open source, contenti voi, nessuno vi fermera', state tranquilli.
      • Anonimo scrive:
        Re: che bella pubblicita'

        Niente in confronto alla pubblicità che voi
        linari fate a Windows, non ci sono proprio
        paragoni, basta leggere quello che scrivete,
        basta ascoltarvi, siete un cartellone
        pubblicitario ambulante.non mi sembra :D

        La differenza è che gli utonti ( si quelli che
        VOI INSULTATE ) chiamando utonti, hanno un potere
        che voi non avrete mai: scelgono il loro sistema
        operativo che a loro SERVE e lo comprano, e non
        scelgono sicuramente il vostro.Beh ma questo e' una questione perche' c'e' disinformazione e perche' essenzialmente windows e' piu' semplificato :PSe si vuole imparare anche qualcosa in piu' nella vita non si muore mica eh :P

        Voi siete liberi di pagare software che si trova
        gia' gratuitamente in rete e che e' stato scritto
        gratuitamente da i famosi programmatori
        "volontari" dell'open source, contenti voi,
        nessuno vi fermera', state tranquilli.Chi crea programmi opensource le sa queste cose , chi compra le distro a pagamento si paga, manuali assistenza tecnica e i tool di configurazione che non sono gratuiti e in piu' ti paghi tutto il sistema di pacchettizzazione di aggiornamenti e un sacco di altre cose che un utonto come te che parli senza sapere non puo' capire :DE ora torna nella sfera poke'! :D
  • Anonimo scrive:
    Se chiudessero le edicole...
    ...il pinguino di merd andrebbe immediatamente a farsi fott*realtro che distro a 78 euro :-sa laurà !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se chiudessero le edicole...
      - Scritto da: Anonimo
      ...il pinguino di merd andrebbe immediatamente a
      farsi fott*re
      altro che distro a 78 euro :-s
      a laurà !!!Cheppalle questi invidiosi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se chiudessero le edicole...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        ...il pinguino di merd andrebbe immediatamente a

        farsi fott*re


        altro che distro a 78 euro :-s


        a laurà !!!

        Cheppalle questi invidiosi.eh... beh... la pappa sta per finire, ingrati linari ! La campagna vi aspetta ;-)
  • Anonimo scrive:
    Novello con Suse
    Ragazzi,sono nuovo della zona :-) ..e perdonatemi se questa non è la sezione giusta per scrivere..ma visto che mi sembratti tutti piuttosto preparati riguardo linux ne approfitto per chiedevi chiedervi un consiglio:Sapendo già da adesso che sarà duro imparare ad usare linux, vorrei comprare anche una buona guida...che mi consigliate??Grazie anticipatamente a Tutti! Saluti! Luk
    • Ics-pi scrive:
      Re: Novello con Suse
      Se prendi Suse hai la confezione con 2 manuali esaurienti, 5 CD e il DVD per l'installazione, oltre ad un periodo di supporto se non sbaglio. A sto punto aspetta un mesetto che esca la 9.3 pero'. Io ho provato la 9.2 e va molto bene. Ho configurato 3 PC, uno biprocessore, l'altro aveva un controller SCSI e il terzo era un NB con P4 e Geforce 5200 go. Non ho avuto problemi con nessuno.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Novello con Suse
        - Scritto da: Ics-pi
        Se prendi Suse hai la confezione con 2 manuali
        esaurienti, 5 CD e il DVD per l'installazione,
        oltre ad un periodo di supporto se non sbaglio. A
        sto punto aspetta un mesetto che esca la 9.3
        pero'. Io ho provato la 9.2 e va molto bene. Ho
        configurato 3 PC, uno biprocessore, l'altro aveva
        un controller SCSI e il terzo era un NB con P4 e
        Geforce 5200 go. Non ho avuto problemi con
        nessuno.

        Ciaosi ma costa 78 euro però:-s
        • Anonimo scrive:
          Re: Novello con Suse
          - Scritto da: Anonimo
          si ma costa 78 euro però

          :-sSe prendi la versione Upgrade costa meno, è praticamente uguale all'altra ma manca il manuale da USER, mentre hai quello da ADMIN.La versione Personal invece ha quello da user ma non quello da admin, con entrambe il software è identico a quella intera.Comunque se vuoi spendere poco puoi comprarti linux & C in edicola con Suse 9.2 PRO, poi tramite Yast gli dici di installarti manuali in formato pdf da Admin e User che sono la copia identica dei libri in versione cartacea. E poi te li stampi (certo se hai una di quelle stampanti dove le cartucce costano 150 euro lascia perdere), poi vedi tu se li vuoi interamente stampati entrambi o preferisci stamparti un capitoletto alla volta. Se li stampi per intero vai in un negozio di fotocopie un paio di euro e sono rilegati (rilegatura con quegli anelli in plastica eh).Oppure se hai un bel monitor o un palm te li leggi da lì e non stampi un fico secco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Novello con Suse
            - Scritto da: Anonimo
            La versione Personal invece ha quello da user ma
            non quello da admin, con entrambe il software è
            identico a quella intera.Anzi mi correggo, no con la Personal il software è molto meno (mentre con la versione Upgrade è identico a quella FULL).Io comunque come libro mi sono preso in edicola a 7,9 euro Usare Linux - Guida Avanzatadi Brian WardEdito da Pc Professionale-Mondadori informatica (non devi prendere la rivista)e ti posso dire che è il migliore libro su linux che abbia letto finora.
          • Anonimo scrive:
            Grazie a tutti
            Prima di tutto vi devo ringraziare per la disponibilità.....l' idea di comprare in edicola una distribuzione suse mi gusta molto..ovvio che avrei meno supporto, ma è proprio per questo che volevo integrarla con una buona guida riducendo notevolmente le spese, in finale con meno di 20 euro (guida e distribuzione) potrei iniziare senza problemi. L' idea di stampare un manuale mi era passata per la mente..ma per 7 euro preferisco comprarla in edicola!Grazie ancora!Bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Antivirus?
    - Scritto da: pikappa

    un'antivirus. Che lo mettono a fare allora?
    Infatti non è per linux, serve a proteggere la
    rete dalle macchine windowsMa figurati, ora Linux è il san Francesco dei sistemi operativi! Ma ti prego! Certo che ci sono i virus per Linux, ma non lo dite altrimenti si distrugge il mito che avete creato in tanti anni di FUD e propaganda:http://secunia.com/search/?search=linux+virus
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      Certo che sei proprio un trita palle, in quel sito si parla di un antivirus per Linux creato allo scopo di eliminare virus per Windows e dice anche che ci sono dei virus sempre per windows che riescono a fregarlo e a non farsi beccare e per questo mettono delle patch correttive per l' antivirus, anche io in kmail ho l' opzione filtri antivirus semplicemente perche' se mi arriva una email con un virus e senza saperlo inoltro questa email a qualcuno che ha windows posso infettarlo anche se io non sono stato infettato, anche suo file server che faccio ci metto clam antivirus ma serve per pulire le schifezze che gli utenti windows ficcano delle cartelle condivise di rete, ma linux non viene infettato da nulla .. se la vuoi mettere cosi' senza antivirus puo' essere un portatore sano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma figurati, ora Linux è il san Francesco dei
      sistemi operativi! Ma ti prego! Certo che ci sono
      i virus per Linux, ma non lo dite altrimenti si
      distrugge il mito che avete creato in tanti anni
      di FUD e propaganda:

      http://secunia.com/search/?search=linux+virusPensa... in un thread solo hai fatto almeno 4 volte la stessa pessima figura... insomma... nemmeno se ti fossi messo d'impegno ci saresti riuscito...Certo che qualcuno ha proprio un'abilità innata per passare da ignorante e stupido.Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    Beagle su SuSE 9.3
    Da quello che ho letto in giro pare che la nuova SuSE porti con se anche il software beagle, un applicativo che consente di condividere il proprio desktop con altri client.Da quello che mi sembra di aver capito è una specie di file sharing su base index che indicizza tutto quello che hai sulla dir /home quindi compreso la propria mail.Ma non è pericoloso da un punto di vista di privacy e di security?Vi ringrazio se mi date lumi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Beagle su SuSE 9.3
      - Scritto da: Anonimo
      Da quello che ho letto in giro pare che la nuova
      SuSE porti con se anche il software beagle, un
      applicativo che consente di condividere il
      proprio desktop con altri client.

      Da quello che mi sembra di aver capito è una
      specie di file sharing su base index che
      indicizza tutto quello che hai sulla dir /home
      quindi compreso la propria mail.

      Ma non è pericoloso da un punto di vista di
      privacy e di security?

      Vi ringrazio se mi date lumi.ma quando mai?... quello che hai nel pc è di tutti, e tutta la comunità ne può trarre vantaggio... ma anche tuhasta la victorya!
    • Anonimo scrive:
      Re: Beagle su SuSE 9.3
      Beagle è un programma per la ricerca e l'indicizzazione dei dati che assolve ad un compito simile a quello per cui m$ sta sviluppando WFS.Forse l'hai sovrapposto ad iFolder :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Beagle su SuSE 9.3
      - Scritto da: Anonimo
      Da quello che ho letto in giro pare che la nuova
      SuSE porti con se anche il software beagle, un
      applicativo che consente di condividere il
      proprio desktop con altri client.ma perpiacere quelle cacatine di programmalasciale ai vari gnome zealots.KDE 3.4 ha integrato un sistema di metadati moltoma molto interessante.altro che beagle quella è robaccia scritta da fenomenifissati con le HIG.
  • Anonimo scrive:
    Wooow
    Gran pienone di belle notizione Linux oggi.E vorrei aggiungerema avete visto le edicole di recente?Questo mese il raparto informatica e' tutto tapezzato Linux!PC Professionale ha un super test distribuzione.Un altra nota rivista da CD e DVD con distribuzioni.Quelle su Linux anche loro come sempre hanno dei bei DVD di nuove distro.E' incredibile, siamo in piena rivoluzione tecnologica!Ci credo che Micro$oft stia a fare proclami, getti FUD e sparpagli siti e riviste di pubblicita' anti Linux, si stanno facendo sotto e la puzza si e' fatta ormai insopportabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wooow
      - Scritto da: Anonimo

      Gran pienone di belle notizione Linux oggi.

      E vorrei aggiungere

      ma avete visto le edicole di recente?

      Questo mese il raparto informatica e' tutto
      tapezzato Linux!

      PC Professionale ha un super test distribuzione.
      Un altra nota rivista da CD e DVD con
      distribuzioni.

      Quelle su Linux anche loro come sempre hanno dei
      bei DVD di nuove distro.

      E' incredibile, siamo in piena rivoluzione
      tecnologica!

      Ci credo che Micro$oft stia a fare proclami,
      getti FUD e sparpagli siti e riviste di
      pubblicita' anti Linux, si stanno facendo sotto e
      la puzza si e' fatta ormai insopportabile.
      e tu che ci guadagni... non sarai mica uno dei tanti che lavora gratis per queste multinazionali (IBM, SUN, Novel, ecc..) ???e beh a pensarci non ci guadagneresti niente comunqueviva l'open source: il nuovo oro per le multinazionali e gli installatori a pagamento
      • Anonimo scrive:
        Re: Wooow
        Io ci guadagno la liberta' dai virus e dai mulfunzionamenti di Win.Ho provato Linux, sul dektop ha funzionato subito ed ha riconosciuto tutto compresa stampante multifunzione.Sul portatile ha funzionato pure tutto compreso il winmodem anche se ho dovuto trafficare un po' per far funzionare la modalita' sleep e l'ibernazione. Ma grazie ad un paio di siti ho trovato i tutorial necessari ed ho fatto funzionare bene anche quelli.Ora mi godo tante navigate senza paura di beccare virus e dialer.Una velocita' maggiore.Un sacco di software utile e gratuito.E poi e' stimolante anche perche' e' tutto un nuovo mondo da scoprire ed e' facile trovare documentazione e informazioni per imparare, senza spendere un centesimo a parte un po' del mio tempo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wooow
          - Scritto da: Anonimo
          Io ci guadagno la liberta' dai virus e dai
          mulfunzionamenti di Win.

          Ho provato Linux, sul dektop ha funzionato subito
          ed ha riconosciuto tutto compresa stampante
          multifunzione.
          Si ma che te ne viene se le edicole sono tappezzate di linux.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Wooow

      Questo mese il raparto informatica e' tutto
      tapezzato Linux!

      PC Professionale ha un super test distribuzione.
      Un altra nota rivista da CD e DVD con
      distribuzioni.

      Quelle su Linux anche loro come sempre hanno dei
      bei DVD di nuove distro.E addirittura su WIN MAGAZINE c'è una nuova sezione dedicata a linux, quando l'ho visto in edicola sono rimasto senza parole!
      E' incredibile, siamo in piena rivoluzione
      tecnologica!Finalmente. Solo che molti ne hanno il terrore.
      Ci credo che Micro$oft stia a fare proclami,
      getti FUD e sparpagli siti e riviste di
      pubblicita' anti Linux, si stanno facendo sotto e
      la puzza si e' fatta ormai insopportabile.Ciò che mi chiedo: ma non se ne rendono conto loro stessi che facendo così stanno smascherando apertamente la loro paura? Se no che motivo avrebbero di pubblicare robe allucinanti tipo il tristissimo "get the facts"... :|:|:|TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Wooow
        - Scritto da: TADsince1995

        Questo mese il raparto informatica e' tutto

        tapezzato Linux!



        PC Professionale ha un super test distribuzione.

        Un altra nota rivista da CD e DVD con

        distribuzioni.



        Quelle su Linux anche loro come sempre hanno dei

        bei DVD di nuove distro.

        E addirittura su WIN MAGAZINE c'è una nuova
        sezione dedicata a linux, quando l'ho visto in
        edicola sono rimasto senza parole!


        E' incredibile, siamo in piena rivoluzione

        tecnologica!

        Finalmente. Solo che molti ne hanno il terrore.


        Ci credo che Micro$oft stia a fare proclami,

        getti FUD e sparpagli siti e riviste di

        pubblicita' anti Linux, si stanno facendo sotto
        e

        la puzza si e' fatta ormai insopportabile.

        Ciò che mi chiedo: ma non se ne rendono conto
        loro stessi che facendo così stanno smascherando
        apertamente la loro paura? Se no che motivo
        avrebbero di pubblicare robe allucinanti tipo il
        tristissimo "get the facts"... :|:|:|

        TADinfatti la paura c'è... la paura che un sistema che finora ha garantito lavoro e sviluppo, crolli su se stesso, recando vantaggio solo ad alcune corporation (vedi IBM, Novell, SUN, ecc..) le quali ottengono lauti guadagni a costo zerodovresti riconoscere gli errori della new economy e del tutto gratis e fittizio, in pochi si sono arricchiti e in molti hanno fallitose navighi dal 1995 dovresti di sicuro ricordare questi eventi ancor più recenti... a meno che non passavi le giornate a guardare i siti di grattachecca e fighetto
        • Mechano scrive:
          Re: Wooow
          - Scritto da: Anonimo
          infatti la paura c'è... la paura che un sistema
          che finora ha garantito lavoro e sviluppo, crolli
          su se stesso, recando vantaggio solo ad alcune
          corporation (vedi IBM, Novell, SUN, ecc..) le
          quali ottengono lauti guadagni a costo zeroMa la vogliamo smettere di sparare le solite cazzate!!!IBM e Sun sono venditori di hardware, l'opensource gli fa vendere un po' piu' di hardware.Loro finanziano l'opensource per garantirsi supporto al proprio hardware. E poi hanno ormai capito che una community opensource e' molto piu' affidabile di aziende come Micro$oft. Micro$oft e' un cane senza padrone, tutte le volte in cui ha fatto partnership con IBM o altre grandi aziende le ha fregate cambiando rotta e programmi prendendosi pero' i progetti su cui si era lavorato fino a quel giorno.Solo Novell non produce hardware, ed ha acquistato Suse per avere una base solida su cui far girare tutte le sue appliances.Anche lei ne avra' solo vantaggi dall'avere una piattaforma di cui ne puo' controllare lo sviluppo.Una propria distribuzione Linux e' l'ideale per ottimizzare i propri programmi e servizi, invece che sui sistemi operativi di un'azienda nemica con cui e' in concorrenza per gli stessi servizi e che fara' di tutto per far funzionare male i prodotti della concorrenza.E Micro$ozz e' stata smascherata piu' volte dal praticare questa politica di ostruzionismo e sabotaggio sia mettendo codice che faceva funzionare male i prodotti concorrenti sia non fonendo informazioni su funzioni che invece i suoi programmi sfruttavano a dovere..
          dovresti riconoscere gli errori della new economy
          e del tutto gratis e fittizio, in pochi si sono
          arricchiti e in molti hanno fallitoIo vedo invece, dopo il periodo iniziale di passaggio, un gran risparmio per le aziende che adottano Linux.Soldi che gli resteranno in tasca e che potranno spendere per altro.Vedo macchine installate e immuni a qualsiasi virus attuale, e una struttura che le fara' essere immuni anche ai futuri virus per Linux dato che non e' facile produrre codice malevole per Linux che notoriamente ha una struttura intrinsecamente piu' sicura.Vedo macchine che si aggiornano di continuo dai repositori di pacchetti opensource e non sono necessari ne' service pack ne' servizi di aggiornamento a pagamento se non li si desidera.Vedo intere aziende installate con una sola confezione di una distribuzione Linux. O meglio con un DVD di una rivista in edicola.Vedo sistemi inditruttibili dall'utente comune e macchine blindate agli utonti che ci dovranno lavorare e che non riusciranno a compromettere il sistema.Vedo un passaggio di mano del mondo IT da ex-cacciavitari di periferia a persone piu' perspicaci e capaci che hanno dovuto documentarsi e studiare per fare buona consulenza su Linux. Con Linux non puoi barare, o ci sai fare o sei un incompetente...Vedo crollare l'impero Micro$oft, ridursi a dover produrre un MSOffice per Linux per poter tirare avanti.La vedo ridimensionata nelle dimensioni e nel potere economico, incapace di continuare a dettare legge e ricattare produttori e utenti, cosa per la quale e' stata condannata.Ed obbligata ad innovare e stavolta per davvero, se non vuole perire sotto i colpi di un software opensource sempre piu' completo e potente.--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 11/03/2005 14.06.18
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Mechano
            - Scritto da: Anonimo


            infatti la paura c'è... la paura che un sistema

            che finora ha garantito lavoro e sviluppo,
            crolli

            su se stesso, recando vantaggio solo ad alcune

            corporation (vedi IBM, Novell, SUN, ecc..) le

            quali ottengono lauti guadagni a costo zero

            Ma la vogliamo smettere di sparare le solite
            cazzate!!!
            IBM e Sun sono venditori di hardware,
            l'opensource gli fa vendere un po' piu' di
            hardware.hai detto niente...
            Loro finanziano l'opensource per garantirsi
            supporto al proprio hardware. se lo finanziano davvero, come ti spieghi il pulsante paypal "donate" in ogni sito di comunità open source?non saranno mica degli accattoni innati?https://sourceforge.net/donate/che vergogna!
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            infatti la paura c'è... la paura che un sistema


            che finora ha garantito lavoro e sviluppo, crolli


            su se stesso, recando vantaggio solo ad alcune


            corporation (vedi IBM, Novell, SUN, ecc..) le


            quali ottengono lauti guadagni a costo zero

            Ma la vogliamo smettere di sparare le solite

            cazzate!!!

            IBM e Sun sono venditori di hardware,

            l'opensource gli fa vendere un po' piu' di

            hardware.
            hai detto niente...

            Loro finanziano l'opensource per garantirsi

            supporto al proprio hardware.
            se lo finanziano davvero, come ti spieghi il
            pulsante paypal "donate" in ogni sito di comunità
            open source?Non capisco il tuo problema.... Se a loro va bene cosi' vuol dire che ne trarranno vantaggio; credo che la tua sia solo l'invidia di un lavoratore frustrato che spara a zeroi riguardo a qualcosa che non conosce.
            non saranno mica degli accattoni innati?
            https://sourceforge.net/donate/
            che vergogna!
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Mechano


            - Scritto da: Anonimo




            infatti la paura c'è... la paura che un
            sistema



            che finora ha garantito lavoro e sviluppo,
            crolli



            su se stesso, recando vantaggio solo ad
            alcune



            corporation (vedi IBM, Novell, SUN, ecc..)
            le



            quali ottengono lauti guadagni a costo zero



            Ma la vogliamo smettere di sparare le solite


            cazzate!!!


            IBM e Sun sono venditori di hardware,


            l'opensource gli fa vendere un po' piu' di


            hardware.


            hai detto niente...



            Loro finanziano l'opensource per garantirsi


            supporto al proprio hardware.


            se lo finanziano davvero, come ti spieghi il

            pulsante paypal "donate" in ogni sito di
            comunità

            open source?

            Non capisco il tuo problema.... Se a loro va bene
            cosi' vuol dire che ne trarranno vantaggio;perdonami, ma non è ammissibile che una società che chiede carità, voglia trarre un qualche vantaggioè una pericolosa contraddizionein ogni caso, ripeto, l'open source della carità sta distruggendo il software a poco a poco... gli unici a guadagnarci saranno quelli che sapranno sfruttare la valanga di programmatori sottopagati, nonchè chi approfitta del free software per vendere la sua ferraglia a qualche centesimo in meno (IBM, SUN, HP, ecc..)tutto questo mi fa pensare alla cina e ai jeans da 3 euro fatti dai bambini o da donne da 5 dollari al meseche qualcuno ci salvi da questa pazzia sconosciuta alla grande massasaluti
          • Mechano scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            tutto questo mi fa pensare alla cina e ai jeans
            da 3 euro fatti dai bambini o da donne da 5
            dollari al mese

            che qualcuno ci salvi da questa pazzia
            sconosciuta alla grande massaDei troll piu' idioti che ho mai conosciuto tu sei il piu' deprimente.Cosa centrano donne e bambini cinesi con il software prodotto in maniera collaborativa e volontaria?Al mondo ci sono una quantita' tale di sviluppatori, che lo fanno stipendiati, alcuni nel tempo libero altri per diletto perche' si occupano d'altro, che tu non immagini.Non puoi ridurli ad una definizione per giunta falsa.Perche' non li obbliga nessuno, e perche' non e' vero che sono sottopagati. Anche perche' molti di loro i proprio software completati in collaborazione con una community, li rivendono, li installano, li personalizzano e ci guadagnano quel che serve per vivere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            tutto questo mi fa pensare alla cina e ai jeans

            da 3 euro fatti dai bambini o da donne da 5

            dollari al mese

            Meglio ! Costano meno ! perchè non ci vai tu a lavorare per 5 dollari al mese, invece della paghetta di papa' aggratis?

            che qualcuno ci salvi da questa pazzia

            sconosciuta alla grande massa

            Tu rappresenti benissimo la pazzia e la massa che
            non conosce limitandosi a sputare sentenze.sentenze alle quali non sai replicare con validi argomenti
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            tutto questo mi fa pensare alla cina e ai jeans


            da 3 euro fatti dai bambini o da donne da 5


            dollari al mese

            Meglio ! Costano meno !
            perchè non ci vai tu a lavorare per 5 dollari al
            mese, invece della paghetta di papa' aggratis?Tu stai parlando di quelli che, forse perche hanno per papa un co**i*ne che non capisce niente come te, possono vivere cosi', ma questi elementi di solito usano Microsoft. !Io di mio lavoro e sviluppo per hobby software che distribuisco liberamente e mi trovo benissimo nel farlo; i tuoi problemi al riguardo onestamente mi sembrano quelli di un povero frustrato.


            che qualcuno ci salvi da questa pazzia


            sconosciuta alla grande massa

            Tu rappresenti benissimo la pazzia e la massa che

            non conosce limitandosi a sputare sentenze.
            sentenze alle quali non sai replicare con validi
            argomentiReplicare a cosa ??? Non ci sono validi argomenti nelle tue affermazioni che presuntuosamente chiami "sentenze" , quindi come si puo' replicare ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            tutto questo mi fa pensare alla cina e ai
            jeans



            da 3 euro fatti dai bambini o da donne da 5



            dollari al mese


            Meglio ! Costano meno !


            perchè non ci vai tu a lavorare per 5 dollari al

            mese, invece della paghetta di papa' aggratis?

            Tu stai parlando di quelli che, forse perche
            hanno per papa un co**i*ne che non capisce niente
            come te, possono vivere cosi', ma questi elementi
            di solito usano Microsoft. !

            Io di mio lavoro e sviluppo per hobby software
            che distribuisco liberamente e mi trovo benissimo
            nel farlo; i tuoi problemi al riguardo
            onestamente mi sembrano quelli di un povero
            frustrato.




            che qualcuno ci salvi da questa pazzia



            sconosciuta alla grande massa


            Tu rappresenti benissimo la pazzia e la massa
            che


            non conosce limitandosi a sputare sentenze.

            sentenze alle quali non sai replicare con validi

            argomenti

            Replicare a cosa ??? Non ci sono validi argomenti
            nelle tue affermazioni che presuntuosamente
            chiami "sentenze" , quindi come si puo' replicare
            ???e nominarle sentenze per primo sei stato tu, che caschi dalle nuvole?
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo






            tutto questo mi fa pensare alla cina e ai

            jeans




            da 3 euro fatti dai bambini o da donne da
            5




            dollari al mese



            Meglio ! Costano meno !




            perchè non ci vai tu a lavorare per 5 dollari
            al


            mese, invece della paghetta di papa' aggratis?



            Tu stai parlando di quelli che, forse perche

            hanno per papa un co**i*ne che non capisce
            niente

            come te, possono vivere cosi', ma questi
            elementi

            di solito usano Microsoft. !



            Io di mio lavoro e sviluppo per hobby software

            che distribuisco liberamente e mi trovo
            benissimo

            nel farlo; i tuoi problemi al riguardo

            onestamente mi sembrano quelli di un povero

            frustrato.






            che qualcuno ci salvi da questa pazzia




            sconosciuta alla grande massa



            Tu rappresenti benissimo la pazzia e la
            massa

            che



            non conosce limitandosi a sputare sentenze.


            sentenze alle quali non sai replicare con
            validi


            argomenti



            Replicare a cosa ??? Non ci sono validi
            argomenti

            nelle tue affermazioni che presuntuosamente

            chiami "sentenze" , quindi come si puo'
            replicare

            ???

            e nominarle sentenze per primo sei stato tu, che
            caschi dalle nuvole?" Tu " chi esattamente tra questi scusa ??? Anonimo Anonimo Anonimo Anonimo
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            tutto questo mi fa pensare alla cina e
            ai


            jeans





            da 3 euro fatti dai bambini o da donne
            da

            5





            dollari al mese




            Meglio ! Costano meno !






            perchè non ci vai tu a lavorare per 5
            dollari

            al



            mese, invece della paghetta di papa'
            aggratis?





            Tu stai parlando di quelli che, forse perche


            hanno per papa un co**i*ne che non capisce

            niente


            come te, possono vivere cosi', ma questi

            elementi


            di solito usano Microsoft. !





            Io di mio lavoro e sviluppo per hobby software


            che distribuisco liberamente e mi trovo

            benissimo


            nel farlo; i tuoi problemi al riguardo


            onestamente mi sembrano quelli di un povero


            frustrato.








            che qualcuno ci salvi da questa pazzia





            sconosciuta alla grande massa




            Tu rappresenti benissimo la pazzia e la

            massa


            che




            non conosce limitandosi a sputare
            sentenze.



            sentenze alle quali non sai replicare con

            validi



            argomenti





            Replicare a cosa ??? Non ci sono validi

            argomenti


            nelle tue affermazioni che presuntuosamente


            chiami "sentenze" , quindi come si puo'

            replicare


            ???



            e nominarle sentenze per primo sei stato tu, che

            caschi dalle nuvole?

            " Tu " chi esattamente tra questi scusa ???

            Anonimo
            Anonimo
            Anonimo
            Anonimo
            credo il penultimo :$
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow

            in ogni caso, ripeto, l'open source della carità
            sta distruggendo il software a poco a poco... gliSolo al software che non da nulla di + di quelli gratuiti...
            unici a guadagnarci saranno quelli che sapranno
            sfruttare la valanga di programmatori
            sottopagati, nonchè chi approfitta del free
            software per vendere la sua ferraglia a qualche
            centesimo in meno (IBM, SUN, HP, ecc..)

            tutto questo mi fa pensare alla cina e ai jeans
            da 3 euro fatti dai bambini o da donne da 5
            dollari al mesetutto questo ti deve far pensare che se non fosse stato x linux e la sua fama di prodotto sicuro molte delle varie patch x windows non sarebbero mai uscite !!E che la concorrenza non fa male...(i NON comunisti sono ache linux user !)
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow

            Non capisco il tuo problema.... Se a loro va bene
            cosi' vuol dire che ne trarranno vantaggio;
            credo che la tua sia solo l'invidia di un
            lavoratore frustrato che spara a zeroi riguardo a
            qualcosa che non conosce.
            In effetti non vedo il problema, 95% win , 3% mac1% linux. Ognuno usa quello che preferisce e tuttivissero felici e contenti.
          • Mechano scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            Ma la vogliamo smettere di sparare le solite

            cazzate!!!

            IBM e Sun sono venditori di hardware,

            l'opensource gli fa vendere un po' piu' di

            hardware.

            hai detto niente...Ma almeno sull'hardware c'e' reale concorrenza. E uno dei settori piu' dinamici e' quello dei server low e mid range. Settori dove spesso viene utilizzato Linux o un sistema operativo *BSD per vari servizi.Produrre un server in questa fascia con hardware incompatibile con Linux equivale a venderne un paio prima di chiudere bottega.

            Loro finanziano l'opensource per garantirsi

            supporto al proprio hardware.

            se lo finanziano davvero, come ti spieghi il
            pulsante paypal "donate" in ogni sito di comunità
            open source?Ma il mondo opensource e' immenso, comprende migliaia e migliaia di progetti. Per quanti soldi IBM, HP ed altre stiano investendo in progetti opensource non riescono a coprirli tutti.La maggior parte di loro devono ricorrere alle donazioni.Se tu non fossi la persona maligna che sei, non ti stupiresti di cio', invece che deriderli apprezzeresti il loro impegno e la prima cosa che faresti sarebbe donare qualcosa per i progetti che hai trovato utili e che hai usato con profitto.--Mr. Mechano==================================Modificato dall'autore il 11/03/2005 14.28.23
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Mechano
            Se tu non fossi la persona maligna che sei, non
            ti stupiresti di cio', invece che deriderli
            apprezzeresti il loro impegno e la prima cosa che
            faresti sarebbe donare qualcosa per i progetti
            che hai trovato utili e che hai usato con
            profitto.se proprio devo donare dei soldi, preferisco farlo a favore di chi non ha un pezzo di pane... e non di chi la domenica non ha nient'altro da fare che scrivere qualche paginetta in phpche vadano a lavorare sul serio... e lasciamo le donazioni a chi si impegna per qualcosa di più umanitario che un driver per la nuova fiammante ATI...
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Mechano

            Se tu non fossi la persona maligna che sei, non

            ti stupiresti di cio', invece che deriderli

            apprezzeresti il loro impegno e la prima cosa che

            faresti sarebbe donare qualcosa per i progetti

            che hai trovato utili e che hai usato con

            profitto.
            se proprio devo donare dei soldi, preferisco
            farlo a favore di chi non ha un pezzo di pane...
            e non di chi la domenica non ha nient'altro da
            fare che scrivere qualche paginetta in phpMica sei obbligato !!! Eppure dal tono sembrerebbe, perche' la prendi tanto sul personale ??? Invidia per chi puo' e si trova bene nel farlo ? Si direbbe...
            che vadano a lavorare sul serio... e lasciamo le
            donazioni a chi si impegna per qualcosa di più
            umanitario che un driver per la nuova fiammante
            ATI...Potranno fare cio'ì che piu' desiderano.... Perche' la prendi tanto sul personale ??? Invidia per chi puo' e si trova bene nel farlo ? Si direbbe...
          • lele2 scrive:
            Re: Wooow

            se lo finanziano davvero, come ti spieghi il
            pulsante paypal "donate" in ogni sito di comunità
            open source?
            e' il prezzo che sei disposto a pagare per il servizio che ti offrono
            non saranno mica degli accattoni innati?
            https://sourceforge.net/donate/
            come sopra
            che vergogna!non mi sembra una vergogna poter decidere il prezzo da pagare
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: lele2

            se lo finanziano davvero, come ti spieghi il

            pulsante paypal "donate" in ogni sito di
            comunità

            open source?


            e' il prezzo che sei disposto a pagare per il
            servizio che ti offrono

            non saranno mica degli accattoni innati?

            https://sourceforge.net/donate/


            come sopra

            che vergogna!
            non mi sembra una vergogna poter decidere il
            prezzo da pagarehai letto troppi libri di marx?ehi piccolo, il prezzo lo decide chi produce e non chi acquista... se poi il cliente ci sta, va bene, se non gli va bene cambia negozio... ci sono sempre i marocchini con i tarocchi taroccati che ti faranno decidere il prezzoma dove vivi? in sovietlandia?aggiornati
          • lele2 scrive:
            Re: Wooow
            -
            hai letto troppi libri di marx?

            ehi piccolo, il prezzo lo decide chi produce e
            non chi acquista... se poi il cliente ci sta, va
            bene, se non gli va bene cambia negozio...
            ci sono sempre i marocchini con i tarocchi
            taroccati che ti faranno decidere il prezzo

            ma dove vivi? in sovietlandia?

            aggiornatisi parlava di paypaldecidi tu quanto donare
          • lele2 scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: lele2

            -

            hai letto troppi libri di marx?



            ehi piccolo, il prezzo lo decide chi produce e

            non chi acquista... se poi il cliente ci sta, va

            bene, se non gli va bene cambia negozio...

            ci sono sempre i marocchini con i tarocchi

            taroccati che ti faranno decidere il prezzo



            ma dove vivi? in sovietlandia?



            aggiornatiil prezzo e' deciso dal mercatose MS alza il prezzo e gli utenti non diminuiscono giustifica MS ad alzare ulteriormente il prezzo perche quello e' il prezzo che gli utenti sono disposti a pagarein questo contesto si crea un circolo vizioso che giustifica prezzi altissimi generalmente dovuti alla poca concorrenzaa una mggiore diffusione di linux o altri, gli utenti ne traranno beneficii primi a guadagnarsi sono proprio gli utent microsotf"ergo" linux e' un cancro solo per MS
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: lele2

            - Scritto da: lele2



            -


            hai letto troppi libri di marx?





            ehi piccolo, il prezzo lo decide chi produce e


            non chi acquista... se poi il cliente ci sta,
            va


            bene, se non gli va bene cambia negozio...


            ci sono sempre i marocchini con i tarocchi


            taroccati che ti faranno decidere il prezzo





            ma dove vivi? in sovietlandia?





            aggiornati

            il prezzo e' deciso dal mercato
            se MS alza il prezzo e gli utenti non
            diminuiscono giustifica MS ad alzare
            ulteriormente il prezzo perche quello e' il
            prezzo che gli utenti sono disposti a pagare

            in questo contesto si crea un circolo vizioso che
            giustifica prezzi altissimi generalmente dovuti
            alla poca concorrenza

            a una mggiore diffusione di linux o altri, gli
            utenti ne traranno benefici
            i primi a guadagnarsi sono proprio gli utent
            microsotf

            "ergo" linux e' un cancro solo per MSforse, ma finora le quote di mercato le ha sottratto solo al mac che è sceso dal 3% all'1% in meno di 12 mesiwindows è cresciuto di due punto lo scorso anno ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            forse, ma finora le quote di mercato le ha
            sottratto solo al mac che è sceso dal 3% all'1%
            in meno di 12 mesiQuindi in base alle minchiate che scrivi c'e' un 2% di utenti Mac che l'hanno venduto per comprare un PC Linux o l'hanno formattato per mettere una distro Linux per PPC?
            windows è cresciuto di due punto lo scorso anno
            ;-)Windows non perde nel venduto, perde nell'utilizzo reale. Nel senso che crescono gli utenti Linux non statisticizzabili.Aumentano le macchine dual boot e chi prova Linux.Linux e' commercialmente incontrollabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            Linux e' commercialmente incontrollabile.insomma, roba da anarchici esaltati ;-)
          • Alessandrox scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            come sopra


            che vergogna!

            non mi sembra una vergogna poter decidere il

            prezzo da pagare
            hai letto troppi libri di marx?
            ehi piccolo, il prezzo lo decide chi produce e
            non chi acquista... se poi il cliente ci sta, va
            bene, se non gli va bene cambia negozio...
            ci sono sempre i marocchini con i tarocchi
            taroccati che ti faranno decidere il prezzo
            ma dove vivi? in sovietlandia?Tu non hai ma minima idea di cosa sia stato il totalitarismo sovietico. Qui nessuno ti obbliga a comprare nulla e le condizioni di vendita di un prodotto sono decise da chi lo produce e ne detiene i diritti. IL Il Soviet non c' entra nulla. Punto. Smetti di sparare cazzate parlando di cose che non conosci.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow

            se lo finanziano davvero, come ti spieghi il
            pulsante paypal "donate" in ogni sito di comunità
            open source?

            non saranno mica degli accattoni innati?
            https://sourceforge.net/donate/

            che vergogna!
            Non penserai mica che IBM gli scucia qualcosa:P
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Wooow

          dovresti riconoscere gli errori della new economy
          e del tutto gratis e fittizio, in pochi si sono
          arricchiti e in molti hanno fallitoLa new economy è sicuramente stato un abbaglio, ma la colpa è stata di chi ha creduto che avendo il gestionale e/o il sito internet il suo BBBusineSSS sarebbe decollato a prescindere. Si è fatto il passo più lungo della gamba, si sono fatte assunzioni in massa, finita la sbornia però tutti a casa. E quì non c'entra proprio open o non open...
          se navighi dal 1995 dovresti di sicuro ricordare
          questi eventi ancor più recenti...Dal 1998. Però ho avuto un computer in mano nell'86 e ho potuto vedere (e ringrazio il Cielo di questo) l'evoluzione dell'informatica consumer nonostante la mia "giovane" età. Ho visto un'informatica fatta da tanti sistemi diversi, innovativi e competitivi fra di loro diventare una cosa piatta e grigia dopo l'avvento dell'olocausto Microsoft.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: TADsince1995

            innovativi e competitivi fra di loro diventare
            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento
            dell'olocausto Microsoft.senza il quale non saresti probabilmente qui a parlare visto che senza la capillarizzazione dei desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno avrebbe potuto prendere il posto di MS negli anni '90
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: TADsince1995

            innovativi e competitivi fra di loro diventare

            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento

            dell'olocausto Microsoft.
            senza il quale non saresti probabilmente qui a
            parlare visto che senza la capillarizzazione dei
            desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta
            fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno
            avrebbe potuto prendere il posto di MS negli anni
            '90Senza il quale saremmo probabilmente piu' avanti, come e' risaputo in regime di monopolio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: TADsince1995



            innovativi e competitivi fra di loro diventare


            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento


            dell'olocausto Microsoft.


            senza il quale non saresti probabilmente qui a

            parlare visto che senza la capillarizzazione dei

            desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta

            fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno

            avrebbe potuto prendere il posto di MS negli
            anni

            '90

            Senza il quale saremmo probabilmente piu' avanti,
            come e' risaputo in regime di monopolio.ma quale monopolio...? Voi manco sapete cosa vuol dire.Ma cosa vi insegnano in queste facoltà di lettere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: TADsince1995



            innovativi e competitivi fra di loro diventare



            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento



            dell'olocausto Microsoft.


            senza il quale non saresti probabilmente qui a


            parlare visto che senza la capillarizzazione dei


            desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta


            fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno


            avrebbe potuto prendere il posto di MS negli anni


            '90

            Senza il quale saremmo probabilmente piu' avanti,

            come e' risaputo in regime di monopolio.
            ma quale monopolio...? Voi manco sapete cosa vuol
            dire.
            Ma cosa vi insegnano in queste facoltà di lettere?Per fortuna che ci sei tu che sai tutto... Perfino che lavoro facciamo, dove studiamo e quanto ci danno di paghetta settimanale... Penso non serva altro a dimostrare la tua stup1da superbia e la tua ignoranza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: TADsince1995



            innovativi e competitivi fra di loro diventare


            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento


            dell'olocausto Microsoft.


            senza il quale non saresti probabilmente qui a

            parlare visto che senza la capillarizzazione dei

            desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta

            fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno

            avrebbe potuto prendere il posto di MS negli
            anni

            '90

            Senza il quale saremmo probabilmente piu' avanti,
            come e' risaputo in regime di monopolio.certo, e come no... e mio nonno si sarebbe collegato a internet con linuxun consiglio? ricompilatevi anche il cervello la prossima volta
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: TADsince1995
            certo, e come no... e mio nonno si sarebbe
            collegato a internet con linuxNel caso probabilmente tu saresti nato piu' furbo.
            un consiglio? ricompilatevi anche il cervello la
            prossima voltaLo facciamo gia', mica ci accontentiamo del cervello precompilato con idee gia' inserite made in Microsoft.
          • lele2 scrive:
            Re: Wooow

            certo, e come no... e mio nonno si sarebbe
            collegato a internet con linux
            perche' no!!se tuo nonno usciva da un negozio con linux gia' installato e configurato-----problemi zero
            un consiglio? ricompilatevi anche il cervello la
            prossima voltae tu con il uindous upgrade applica il service pack al tuo
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            no!!
            se tuo nonno usciva da un negozio con linux gia'
            installato e configurato-----problemi zero
            Non so da te, qui a Bologna linux lo installano facendopagare più il doppio di win e specificando che non garantiscono niente. Se conosci qualche negozio che lo faccia diccelo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow

            Senza il quale saremmo probabilmente piu' avanti,
            come e' risaputo in regime di monopolio.
            Non ti senti libero di sceglierti il SO che preferisci?Prova con google e qualcuno salta fuori.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: TADsince1995



            innovativi e competitivi fra di loro diventare

            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento

            dell'olocausto Microsoft.

            senza il quale non saresti probabilmente qui a
            parlare visto che senza la capillarizzazione dei
            desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta
            fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno
            avrebbe potuto prendere il posto di MS negli anni
            '90Se dovessimo usare tecnologie x la rete sviluppate solo da microsoft adesso staremmo belli freschi ad usare netbeui, ed il networking di adesso sarebbe fantascenza !La pila dei protocolli TCP/IP la microsoft l'ha bellamente copiata da BSD, nulla di grave x carità, era già pronta ed usabile, a disposizione di tutti, ma non è certo di microsoft il merito !Se non ci fosse stata MS adesso userereste solo dei sitemi operativi differenti, tutto qui..anzi se ci fosse stata + concorrenza magari adesso avremmo sistemi + performati ed economici.
          • lele2 scrive:
            Re: Wooow
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: TADsince1995



            innovativi e competitivi fra di loro diventare

            una cosa piatta e grigia dopo l'avvento

            dell'olocausto Microsoft.

            senza il quale non saresti probabilmente qui a
            parlare visto che senza la capillarizzazione dei
            desktop, la rete internet non si sarebbe evoluta
            fin qui e da come dicono molti esperti, nessuno
            avrebbe potuto prendere il posto di MS negli anni
            '90senza MS ce ne sarebbero stati tanti a competere e tutti gli utenti ne avrebbero tratto solo dei benefici
          • Anonimo scrive:
            Re: Wooow

            senza MS ce ne sarebbero stati tanti a competere
            e tutti gli utenti ne avrebbero tratto solo dei
            benefici
            Con i se e con i ma si fa poca strada.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wooow
      - Scritto da: Anonimo

      Gran pienone di belle notizione Linux oggi.

      E vorrei aggiungere

      ma avete visto le edicole di recente?
      E tu lo sai che in america non è così? Solo in europa abbiamo una percentuale così alta di edicole. Infatti agli americani quando gli dici che fai due metri e puoi avere un mare di distro allegate alle riviste rodono di brutto. Forse è anche per questo che in Europa ci sono più sviluppatori rispetto agli Stati Uniti (so già che qualcuno mi dirà: "ah ma sei pazzo sono più in america", ma non me ne frega niente, fidatevi sono più in Europa ve lo dico io)
      • Anonimo scrive:
        Re: Wooow
        - Scritto da: Anonimo

        Infatti agli americani quando gli dici
        che fai due metri e puoi avere un mare di distro
        allegate alle riviste rodono di brutto.e si... oramai è sulla bocca di tutti gli americani... insomma... un problema nazionale vero e propriotra l'altro ho sentito che anche la moglie di clinton lo ha inserito nel prossimo programma USA stallman-like: verranno dati incentivi per diffondere le edicole in tutto il paese così che il pinguino possa raggiungere anche i lati più bui del pianeta e l'umanità sarà salvata
      • Anonimo scrive:
        Re: Wooow
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Gran pienone di belle notizione Linux oggi.

        E vorrei aggiungere

        ma avete visto le edicole di recente?
        E tu lo sai che in america non è così? Solo in
        europa abbiamo una percentuale così alta di
        edicole. Infatti agli americani quando gli dici
        che fai due metri e puoi avere un mare di distro
        allegate alle riviste rodono di brutto. Forse è
        anche per questo che in Europa ci sono più
        sviluppatori rispetto agli Stati Uniti (so già
        che qualcuno mi dirà: "ah ma sei pazzo sono più
        in america", ma non me ne frega niente, fidatevi
        sono più in Europa ve lo dico io)In effetti gli americani sono quelli che vendono piu' libri al mondo e ne comprano meno !!!!
      • lele2 scrive:
        Re: Wooow

        E tu lo sai che in america non è così? Solo in
        europa abbiamo una percentuale così alta di
        edicole. Infatti agli americani quando gli dici
        che fai due metri e puoi avere un mare di distro
        allegate alle riviste rodono di brutto. Forse è
        anche per questo che in Europa ci sono più
        sviluppatori rispetto agli Stati Uniti (so già
        che qualcuno mi dirà: "ah ma sei pazzo sono più
        in america", ma non me ne frega niente, fidatevi
        sono più in Europa ve lo dico io)si sono di piu' in europa perche' gli americani sono tutti in coda all'ufficio brevetti software per controllare che il loro lavoro non infranga qualche brevetto di MS o altri
  • Anonimo scrive:
    Un paio di domande
    1) Mi hanno detto che della SUSE c'è anche un LiveDVD che consente di provare il sistema senza installarlo, solo che io ho ancora un modem. Sapete dove si può trovare una copia (anche pagando, ovviamente...) oppure qualcuno in zona Bologna ce l'ha e me lo può duplicare?2) E' vero che conviene la Mandrake xché è molto + performante?Ciao e grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Un paio di domande
      - Scritto da: Anonimo
      1) Mi hanno detto che della SUSE c'è anche un
      LiveDVD che consente di provare il sistema senza
      installarlo, solo che io ho ancora un modem.
      Sapete dove si può trovare una copia (anche
      pagando, ovviamente...) oppure qualcuno in zona
      Bologna ce l'ha e me lo può duplicare?Non lo so prima lo trovavi in parecchie riviste, solo che ora mettono la versione installabile. Dai un occhioata a webriviste.com percHé lì scrivono quale è il contenuto dei dvd allegati alle riviste.Per me comunque con una Live uno si fa un'impressione sbagliata, cioè inferiore alle potenzialità di una versione installata su disco.
      2) E' vero che conviene la Mandrake xché è molto
      + performante?No questo non è affatto vero. La Mandrake come difetto ha la mania di voler mettere sempre l'ultimissima versione, anche se instabile. La Mandrake ti conviene se Yast non ti piace e vuoi provare una distribuzione amichevole ma con altri tool di configurazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un paio di domande
      - Scritto da: Anonimo
      1) Mi hanno detto che della SUSE c'è anche un
      LiveDVD che consente di provare il sistema senza
      installarlo, solo che io ho ancora un modem.
      Sapete dove si può trovare una copia (anche
      pagando, ovviamente...) oppure qualcuno in zona
      Bologna ce l'ha e me lo può duplicare?Se vai in edicola trovi tutto.
      2) E' vero che conviene la Mandrake xché è molto
      + performante?Dal mio punto di vista assolutamente no!.SuSE gli da una pista a Mandrake, SuSE è molto più stabile di mandrake e funziona.Con mandrake sono sempre problemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un paio di domande
        - Scritto da: Anonimo
        Dal mio punto di vista assolutamente no!.
        SuSE gli da una pista a Mandrake, SuSE è molto
        più stabile di mandrake e funziona.
        Con mandrake sono sempre problemi.Non sono d'accordo, non conosco SUSE quindi mi astengo dal parlare di cose di cui non so nulla, tuttavia io è da almeno 2 anni che uso Mandrake su tutti i PC di casa (sia come server che come desktop) e, sarò anche fortunato magari... ma i problemi che dici tu mica li ho visti...Bye, Luca
  • matcion scrive:
    Re: Antivirus?
    Ma che dite?Dal titolo è un linux desktop, mica server di chi sa che rete.Se ci mettono l'antivirus, servirà a lui, non a altre macchine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      - Scritto da: matcion
      Ma che dite?
      Dal titolo è un linux desktop, mica server di chi
      sa che rete.
      Se ci mettono l'antivirus, servirà a lui, non a
      altre macchine.Nono, ti assicuro, serve contro i virus x Windows che girano sulla rete, o sul mail server.
      • Anonimo scrive:
        Re: Antivirus?
        - Scritto da: Anonimo
        Nono, ti assicuro, serve contro i virus x Windows
        che girano sulla rete, o sul mail server.Ma assicuri cosa? Ma ti prego, sono solo chiacchiere da Bar, i virus su linux ci sono eccome.http://secunia.com/search/?search=linux+virus
        • Anonimo scrive:
          Re: Antivirus?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Nono, ti assicuro, serve contro i virus x Windows

          che girano sulla rete, o sul mail server.
          Ma assicuri cosa? Ma ti prego, sono solo
          chiacchiere da Bar, i virus su linux ci sono
          eccome.
          http://secunia.com/search/?search=linux+virusChe i virus per linux ci siano e' innegabile : sono una decina e raramente riescono ad evirare piu' di una piattaforma per volta. Per il resto questo antivirus serve ad arginare la piaga per windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Antivirus?
            - Scritto da: Anonimo
            Che i virus per linux ci siano e' innegabile :
            sono una decina e raramente riescono ad evirare
            piu' di una piattaforma per volta. Per il restoAnche perché affliggono versioni vecchie di Linux, e solo alcune versioni particolari. Per esempio affliggono solo una versione particolare del Kernel montata su una particolare distro... insomma, fare un virus per Linux è tutt'altro che semplice proprio grazie alla vastità di distro differenti con Kernel diversi, patch al Kernel diverse, software diversi, ecc... oltre che naturalmente al fatto che Linux è progettato per essere multiutente e quindi progettato sin dalla nascita per essere SICURO.
            questo antivirus serve ad arginare la piaga per
            windows.Esatto. È un peccato che i troll di oggi giorno non siano all'altezza dei loro predecessori... ci si divertiva molto di più un tempo a contraddirli.Bye, Luca
        • Anonimo scrive:
          Re: Antivirus?
          - Scritto da: Anonimo
          Ma assicuri cosa? Ma ti prego, sono solo
          chiacchiere da Bar, i virus su linux ci sono
          eccome.

          http://secunia.com/search/?search=linux+virusSai leggere?Ma prima di trollare leggi i link che posti o no?Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      - Scritto da: matcion
      Ma che dite?
      Dal titolo è un linux desktop, mica server di chi
      sa che rete.
      Se ci mettono l'antivirus, servirà a lui, non a
      altre macchine.Leggere l'articolo:"Ciò non toglie, tuttavia, che la distribuzione di Novell possa essere configurata anche come server e, a tal proposito, fornisce tutti gli strumenti del caso"
      • Anonimo scrive:
        Re: Antivirus?
        - Scritto da: Anonimo
        Leggere l'articolo:
        "Ciò non toglie, tuttavia, che la distribuzione
        di Novell possa essere configurata anche come
        server e, a tal proposito, fornisce tutti gli
        strumenti del caso"Possa! Mica DEVE! Siamo al bar?Prima di parlare e dar fiato alle trombe, leggere siti di sicrezza dove sono elencati virus per Linux, grazie:http://secunia.com/search/?search=linux+virus
        • pikappa scrive:
          Re: Antivirus? pessimo troll :-)
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Leggere l'articolo:

          "Ciò non toglie, tuttavia, che la distribuzione

          di Novell possa essere configurata anche come

          server e, a tal proposito, fornisce tutti gli

          strumenti del caso"

          Possa! Mica DEVE! Siamo al bar?

          Prima di parlare e dar fiato alle trombe, leggere
          siti di sicrezza dove sono elencati virus per
          Linux, grazie:

          http://secunia.com/search/?search=linux+virusSei un trollone, e ti ho già risposto, ma in questo momento sono in pausa, e te lo richiedo, dove sono virus per linux in quella pagina? ciao trollone
        • Anonimo scrive:
          Re: Antivirus?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Leggere l'articolo:

          "Ciò non toglie, tuttavia, che la distribuzione

          di Novell possa essere configurata anche come

          server e, a tal proposito, fornisce tutti gli

          strumenti del caso"
          Possa! Mica DEVE! Siamo al bar?
          Prima di parlare e dar fiato alle trombe, leggere
          siti di sicrezza dove sono elencati virus per
          Linux, grazie:
          http://secunia.com/search/?search=linux+virusMa dove sei al bar ??? Sappiamo tutti che ci sono una deciuna di virus semifunzionanti per linux, ma non si stava parlando di quello.
  • Anonimo scrive:
    Ma non era open source?
    allora perchè costa più di windows XP?mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di software scritti gratuitamente dalle ingenue comunità di sourceforge.netquesto software rende più allettante la distribuzione che guarda caso è a pagamentoma vi rendete conto di quello che sta succedendo? Ma dove son finiti i sindacati?Bel futuro ci aspetta!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non era open source?
      Il fatto e' questo, il pane tu lo paghi perche' il fornaio te lo fa. Se preferisci, ti compri gli ingredienti e te lo fai da solo.Con Suse e Co, paghi il supporto per 90 giorni e a mio avviso anche tutta la pacchettizzazione e i manuali. Se vuoi puoi sempre prenderti tutti gli applicativi e farti la tua distribuzione. C'e' sempre la versione free che ti puoi scaricare percio' non vedo il tuo problema.Quel prezzo serve a pagare il lavoro svolto nel mettere insieme il tutto e fornire assistenza per un professionista puo' essere importante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non era open source?
        - Scritto da: Anonimo

        Con Suse e Co, paghi il supporto per 90 giorni e

        a mio avviso anche tutta la pacchettizzazione e
        i

        manuali. Se vuoi puoi sempre prenderti tutti
        gli

        Ok allora che mi facciano scaricare da internet
        il sistema operativo, se poi non funziona pago
        l'assistenza.
        ottima domanda, ma dubito che saranno in grato di rispondertiqui si difende il falso buonismo e gli interessi di pochi, c'è poco da fare... oppure sono tutti scemi
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non era open source?
          Non credi che saremo in grado di rispnderti ?allora ti rispondo, io lo faccio spesso per lavoro...Semplicemente perche' il software e' gratis ma il tempo che ci perdo me lo faccio pagare...Quindi se devo installarti windows tu mi paghi la licenza di windows (che se la succhia tutta bill gates) e la mia mano d'opera, se ti installo linux paghi solo la mia mano d'opera, dal mio punto di vista guadagno uguale ma il cliente risparmia la licenza di windows.Quindi suse si fa ripagare per il lavoro della costruzione della distirbuzione e dei pacchetti customizzati, del debugging del servizio di update dei libri dei supporti e la scatola e i 90 giorni di assistenza che ti da.Mas voi winari siete non capite niente e continuerete a insinuare che per linux tutti devono darvi tutto a gratis, lavorando gratis e modendo di fame anche se io e tanti altri lavorando con linux ci mangiamo da diversi anni...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            Quindi suse si fa ripagare per il lavoro della
            costruzione della distirbuzione e dei pacchetti
            customizzati, del debugging del servizio di
            update dei libri dei supporti e la scatola e i 90
            giorni di assistenza che ti da.ma io non voglio mica l'assistenza...
            Mas voi winari siete non capite niente e
            continuerete a insinuare che per linux tutti
            devono darvi tutto a gratis, lavorando gratis e
            modendo di fame anche se io e tanti altri
            lavorando con linux ci mangiamo da diversi
            anni...non è vero, noi che valutiamo la realtà (e non winari)vorremmo che il prodotto di chi lavora gratis (la grande maggioranza di programmatori open source) non finisse sugli scaffali dei negozi, punto. In nessun modo e in nessun caso quel prodotto deve contribuire direttamente o indirettamente ad un prezzo, altrimenti c'è puzza di abuso... ovvero quello che già stanno facendo alcune società pseudo paladine dell'open source, a discapito del mercato software (quello vero) di cui loro sono lontani mille miglia (IBM, SUN, Transmeta, HP, ecc..).
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Quindi suse si fa ripagare per il lavoro della

            costruzione della distirbuzione e dei pacchetti

            customizzati, del debugging del servizio di

            update dei libri dei supporti e la scatola e i
            90

            giorni di assistenza che ti da.

            ma io non voglio mica l'assistenza...
            Scaricati la distro via ftp e non rompere. Ti regalano anche parte della banda che loro pagano, cosa vuoi di più?
            non è vero, noi che valutiamo la realtà (e non
            winari)vorremmo che il prodotto di chi lavora
            gratis (la grande maggioranza di programmatori
            open source) non finisse sugli scaffali dei
            negozi, punto.Lasciate che siano i programmatori opensource a decidere cosa è meglio per loro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Quindi suse si fa ripagare per il lavoro della


            costruzione della distirbuzione e dei
            pacchetti


            customizzati, del debugging del servizio di


            update dei libri dei supporti e la scatola e i

            90


            giorni di assistenza che ti da.



            ma io non voglio mica l'assistenza...



            Scaricati la distro via ftp e non rompere. Ti
            regalano anche parte della banda che loro pagano,
            cosa vuoi di più?si ma poi devo compilare tutti i sorgenti a mano ... quasi fosse un deterrente... :-sBUFFONI !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            Scaricati la distro via ftp e non rompere. Ti

            regalano anche parte della banda che loro
            pagano,

            cosa vuoi di più?

            si ma poi devo compilare tutti i sorgenti a mano
            ... quasi fosse un deterrente... :-s

            BUFFONI !!!Falso!Va bene essere un po' troll, ma il troppo è troppo: ti scarichi la distro formato ISO, te la masterizzi con un normale sw per masterizzare dvd, e te la installi. Altri che compilare sorgenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Scaricati la distro via ftp e non rompere. Ti


            regalano anche parte della banda che loro

            pagano,


            cosa vuoi di più?



            si ma poi devo compilare tutti i sorgenti a mano

            ... quasi fosse un deterrente... :-s



            BUFFONI !!!


            Falso!
            Va bene essere un po' troll, ma il troppo è
            troppo: ti scarichi la distro formato ISO, te la
            masterizzi con un normale sw per masterizzare
            dvd, e te la installi. Altri che compilare
            sorgenti.
            puoi darmi il link della iso?
          • pikappa scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            puoi darmi il link della iso?ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/iso
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: pikappa

            - Scritto da: Anonimo


            puoi darmi il link della iso?

            ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/isoma è 3GB ? come faccio... non è possibile avarlo a casa su cd open source?
          • pikappa scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: pikappa



            - Scritto da: Anonimo




            puoi darmi il link della iso?



            ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/iso

            ma è 3GB ? come faccio... non è possibile avarlo
            a casa su cd open source?si e poi c'è la marmotta che incarta la cioccolata, se non vuoi neanche scaricartela, vai in edicola che ci sono un paio di riviste che la allegano
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            ma è 3GB ? come faccio... non è possibile avarlo
            a casa su cd open source?Se mi dai 78 euro te li masterizzo io .....MCz
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            ma è 3GB ? come faccio... non è possibile avarlo

            a casa su cd open source?

            Se mi dai 78 euro te li masterizzo io .....
            MCzsi ma io li voglio in open source, come faccio a darti quei soldi? e illegale e contro la normativa su linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            ma è 3GB ? come faccio... non è possibile
            avarlo


            a casa su cd open source?



            Se mi dai 78 euro te li masterizzo io .....

            MCz

            si ma io li voglio in open source, come faccio a
            darti quei soldi? e illegale e contro la
            normativa su linuxLaggitela almeno (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            si ma io li voglio in open source, come faccio a
            darti quei soldi? e illegale e contro la
            normativa su linux
            Errore!!!!! Illegale è pagare i programmatori nonvendere il loro lavoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            Tu sei un trollazzo, tu la GPL non l' hai mai letta, KGest si scarica dal mio sito gratuitamente ma il programmatore che lo ha scritto e' stato pagato 2500 euro, a noi interessava solo avere un gestionale per noi stessi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            Assolutamente falso, la GPL obbliga solo a distribuire il sorgente assieme al binario, ma dice chiaramente che si puo' far pagare una cosa quanto uno vuole, che poi la maggioranza preferisca dare il suo software gratis e' per scelta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            Inizi a capire forse perche' e' giusto che si facciano pagare qualcosa per le confezioni ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Quindi suse si fa ripagare per il lavoro della

            costruzione della distirbuzione e dei pacchetti

            customizzati, del debugging del servizio di

            update dei libri dei supporti e la scatola e i
            90

            giorni di assistenza che ti da.

            ma io non voglio mica l'assistenza...e allora scaricati debian, e non rompere i coglioni a tutti.non mi pare sia obbligatorio acquistare SuSE, ciò non può invece dirsi per winXP, che non acquiestarlo è veramente difficile, soprattutto sui portatili....
    • pikappa scrive:
      Re: Ma non era open source?
      - Scritto da: Anonimo
      allora perchè costa più di windows XP?A parte che costa meno, se ti informi scoprirai che la licenza OEM di XP costa 120 begli euri, e non ti danno un bel nulla, a parte l'adesivo colorato sul case, qui invece ti danno i dvd e dei bei manualoni da 400 pagine, e inoltre la puoi installare su quante macchine ti pare

      mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di
      software scritti gratuitamente dalle ingenue
      comunità di sourceforge.nete anche tanto software proprietario, e infatti qui:ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/iso/puoi trovare la distribuzione completa (in questo caso la 9.2) sotto forma di iso DVD che ti puoi tranquillamente masterizzare, qui c'è solo software libero

      questo software rende più allettante la
      distribuzione che guarda caso è a pagamentovedi sopra

      ma vi rendete conto di quello che sta succedendo?
      Ma dove son finiti i sindacati?

      Bel futuro ci aspetta!A beh se tutti tengono il cervello spento come te questo è poco ma sicuro
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non era open source?
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        allora perchè costa più di windows XP?
        A parte che costa meno, se ti informi scoprirai
        che la licenza OEM di XP costa 120 begli euri, e
        non ti danno un bel nulla, a parte l'adesivo
        colorato sul case, qui invece ti danno i dvd e
        dei bei manualoni da 400 pagine, e inoltre la
        puoi installare su quante macchine ti pare



        mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di

        software scritti gratuitamente dalle ingenue

        comunità di sourceforge.net
        e anche tanto software proprietario, e infatti
        qui:
        ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/iso/
        puoi trovare la distribuzione completa (in questo
        caso la 9.2) sotto forma di iso DVD che ti puoi
        tranquillamente masterizzare, qui c'è solo
        software libero




        questo software rende più allettante la

        distribuzione che guarda caso è a pagamento
        vedi sopra



        ma vi rendete conto di quello che sta
        succedendo?

        Ma dove son finiti i sindacati?



        Bel futuro ci aspetta!
        A beh se tutti tengono il cervello spento come te
        questo è poco ma sicuroe si... questo è progresso, lavoro e sviluppo... bene benemaditate... meditate, soprattutto pensando ai programmatori che fanno suse e che non percepiscono un centesimoviva il comunismo !
        • pikappa scrive:
          Re: Ma non era open source?
          forse sono stato stupido a darti corda trollino, dovevo aspettarmi una risposta demente del genere, ma è pur vero che è libertà dare spazio anche a gente come te.saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: pikappa
            forse sono stato stupido a darti corda trollino,
            dovevo aspettarmi una risposta demente del
            genere, ma è pur vero che è libertà dare spazio
            anche a gente come te.
            salutisarà, ma resta il fatto che chi crea i software per Suse non percepisce denaro... e senza quella montagna di sorgenti, Novell non potrebbe vendere le sue distribuzioni a 78 eurocontinuate a meditare
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            sarà, ma resta il fatto che chi crea i software
            per Suse non percepisce denaro... e senza quella
            montagna di sorgenti, Novell non potrebbe vendere
            le sue distribuzioni a 78 euroTi informo che quei soldi sono SOLO per i Manuali (scritti da SUSE) e il supporto.Infatti se compri la versione Upgrade spendi di meno, e hai sempre lo stesso identico software: 2 DVD dual layer e 5 CD... ma un manuale in meno. E' quello che ti fa pagare Suse.Se vuoi ti puoi scaricare GRATIS la ISO del dvd dal loro sito e poi aggiungere il resto tramite yast, oppure fare l'installazione tramite FTP. Il ramo FTP contiene tutto il software che c'è nella professional.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: pikappa

            forse sono stato stupido a darti corda trollino,

            dovevo aspettarmi una risposta demente del

            genere, ma è pur vero che è libertà dare spazio

            anche a gente come te.

            saluti
            sarà, ma resta il fatto che chi crea i software
            per Suse non percepisce denaro... e senza quella
            montagna di sorgenti, Novell non potrebbe vendere
            le sue distribuzioni a 78 euroEvidentemente a loro va bene cosi'., se questo ti fa sentire frustrato forse e' perche' lo sei.
            continuate a meditareMedito ma non capisco il tuo problema... Sei forse un programmatore Suse che ritiene che gli debbano dei soldi ? ? ?
          • pikappa scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: pikappa

            forse sono stato stupido a darti corda trollino,

            dovevo aspettarmi una risposta demente del

            genere, ma è pur vero che è libertà dare spazio

            anche a gente come te.

            saluti

            sarà, ma resta il fatto che chi crea i software
            per Suse non percepisce denaro... e senza quella
            montagna di sorgenti, Novell non potrebbe vendere
            le sue distribuzioni a 78 euro

            continuate a meditareIo medito sul fatto che ad esempio moltissimi sviluppatori gnome sono impiegati novell, medito anche sul fatto che chi rilascia software secondo una licenza lo fa per sua volontà, dunque chi rilascia software GPL accetta anche che il proprio software venga incluso in una distribuzione venduta a 78 euro altrimenti non lo farebbe.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: pikappa

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: pikappa


            forse sono stato stupido a darti corda
            trollino,


            dovevo aspettarmi una risposta demente del


            genere, ma è pur vero che è libertà dare
            spazio


            anche a gente come te.


            saluti



            sarà, ma resta il fatto che chi crea i software

            per Suse non percepisce denaro... e senza quella

            montagna di sorgenti, Novell non potrebbe
            vendere

            le sue distribuzioni a 78 euro



            continuate a meditare
            Io medito sul fatto che ad esempio moltissimi
            sviluppatori gnome sono impiegati novell, medito
            anche sul fatto che chi rilascia software secondo
            una licenza lo fa per sua volontà, dunque chi
            rilascia software GPL accetta anche che il
            proprio software venga incluso in una
            distribuzione venduta a 78 euro altrimenti non lo
            farebbe.contenti loro...
          • pikappa scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            continuate a meditare

            Io medito sul fatto che ad esempio moltissimi

            sviluppatori gnome sono impiegati novell, medito

            anche sul fatto che chi rilascia software
            secondo

            una licenza lo fa per sua volontà, dunque chi

            rilascia software GPL accetta anche che il

            proprio software venga incluso in una

            distribuzione venduta a 78 euro altrimenti non
            lo

            farebbe.

            contenti loro...appunto, non vedo perchè ti devi lamentare per loro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            forse perchè danneggiano un mercato e una

            professione?

            Quali sarebbero i danni e quali i presunti
            danneggiati ? C'è solo uno scambio di conoscenze
            da cui alla fine tutti traggono vantaggi.Senti vorrei illuminarvi un attimo sul perché spuntino fuori così tanti troll quando si parla di opensource:http://punto-informatico.it/pubblicita/target.aspOccupazione dei lettori: 20% sono rivenditoriOgnuno tiri le sue conclusioni
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            forse perchè danneggiano un mercato e una


            professione?



            Quali sarebbero i danni e quali i presunti

            danneggiati ? C'è solo uno scambio di conoscenze

            da cui alla fine tutti traggono vantaggi.

            Senti vorrei illuminarvi un attimo sul perché
            spuntino fuori così tanti troll quando si parla
            di opensource:

            http://punto-informatico.it/pubblicita/target.asp

            Occupazione dei lettori: 20% sono rivenditori
            a parte che il 20% è una percentuale enorme... e la rivendita di software open source è una triste pratica che oramai sta diventando una modaaggiungerei infine che non mi sembra il caso di dare del troll a qualcuno ogni qualvolta non vi scontrate con qualcuno che la pensa diversamentericorda, non riuscirete mai a toglierci la libertà di parola, nemmeno quando sarete 1000 contro 1
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            ricorda, non riuscirete mai a toglierci la
            libertà di parola, nemmeno quando sarete 1000
            contro 1Si certo a parte che nessuno ti ha tolto la parola o tentato di farlo, dare del troll è un'opinione personale, ma forse tu sei così favorevole solo alla tua libertà.
            aggiungerei infine che non mi sembra il caso di
            dare del troll a qualcuno ogni qualvolta non vi
            scontrate con qualcuno che la pensa diversamente
            Non a chiunque la pensa diversamente, solo a quelli che scrivono: "meditate, soprattutto pensando ai programmatori che fanno suse e che non percepiscono un centesimo (..) viva il comunismo !" be' un po' troll lo è.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            a parte che il 20% è una percentuale enorme... e
            la rivendita di software open source è una triste
            pratica che oramai sta diventando una moda
            Si, in effetti la fanno ibm, sun, apple, novell, mandrake, red hat, hp, e altre ditte di questo calibro, ditte che includono software open source nei loro prodotti. E anche sviluppano software opensource.
            aggiungerei infine che non mi sembra il caso di
            dare del troll a qualcuno ogni qualvolta non vi
            scontrate con qualcuno che la pensa diversamente
            Se argomentasse in modo decente non gli verrebbe dato del troll. Ad esempio, la domanda "Ma non era opensource?" riferita ai 78 euro che si pagano per una distribuzione SuSE è una domanda da troll, in quanto qualsiasi persona con competenza nei settore IT dovrebbe sapere che opensource non è un sinonimo per gratis.
            ricorda, non riuscirete mai a toglierci la
            libertà di parola, nemmeno quando sarete 1000
            contro 1Stai tranquillo, nessuno ti toglie la libertà di parola, fosse anche utilizzata per praticare esercizi di respirazione, che è quello che stai facendo ora.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            competenza nei settore IT dovrebbe sapere che
            opensource non è un sinonimo per gratis.Ah no? Ahahah! Vi perdete in un bicchier d'acqua!E' molto facile e comodo affermare che chi ha competenza sa che l'opensource non è gratis, a me GUARDACASO, risulta il contrario, cioè open source = software gratis ( basta scaricare dalla rete ) e di bassa qualità.Vaglielo a dire a questo tuo collega che l'open source non è gratis:Cito da http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=432511Avendo girato in lungo e largo l'Italia, dato che e' il mio lavoro, ho potuto installare software gestionali e fatto formazione a oltre 180 ASL italiane e la situazione riguardo a software e documenti generati e' molto varia, e ho un panorama che e' deprimente ma che lascia ben sperare, e non grazie a costrizioni dei ministeri, ma a causa delle scarse risorse economiche....Quindi alla fine non si passera' all'open source e i formati aperti per volonta' di qualsivoglia dirigente o per consiglio di qualche ministro che segue la corrente, ma per necessita' economiche...
            Stai tranquillo, nessuno ti toglie la libertà di
            parola, fosse anche utilizzata per praticare
            esercizi di respirazione, che è quello che stai
            facendo ora.Parla per te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            competenza nei settore IT dovrebbe sapere che

            opensource non è un sinonimo per gratis.

            Ah no? Ahahah! Vi perdete in un bicchier d'acqua!
            Il software gratis esiste nell'ambito opensource come in quello closed source, come il software a pagamento esiste sia in ambito opensource che in ambito closed. Cosa non ti è chiaro di questo discorso?
            E' molto facile e comodo affermare che chi ha
            competenza sa che l'opensource non è gratis, a me
            GUARDACASO, risulta il contrario, cioè open
            source = software gratis ( basta scaricare dalla
            rete ) e di bassa qualità.
            Ti risulta male, evidentemente. E chiudo qui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            Non e' questione che ci arrabbiamo perche' qualcuno non la pensa come noi, ci arrabbiamo perche' qualcuno dice delle fesserie prive di senso e pretende anche di aver ragione, come che i dipendenti novell lavorano gratis, infatti alla novel i programmatori li tengono in gabbia e li frustano...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            i dipendenti novell lavorano gratis, infatti alla
            novel i programmatori li tengono in gabbia e li
            frustano...beh... in germania ci sono stato una volta sola... di notte mi sono "perso" e mi sono "ritrovato" in un locale che facevano proprio quello... anche se... :( beh mancavano i pc :'(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            la figura del programmatore è in profonda crisi
            (vedi articoli PI in merito)... detto in poche
            parole: vale sempre meno man mano crescono l'open
            source e i conti di alcune multinazionaliIn Italia è in crisi tutto il comparto industriale e la crisi dell' ICT viene dalla scarsa spinta sull'innovazione tecnologica. L'unica risposta credibile in ambito software è proprio l'open source, il mercato closed l' hanno monopolizzato gli americani 50 anni fa e non abbiamo la capacità economica per sostenere una politica aggressiva della brevettabilità che ci vedrebbe inevitabilmente subalterni. Comunque i programmatori si scambiavano i sorgenti ben prima che nascesse un mercato, la fissa del codice nascosto è nata con le grosse multinazionali che tendevano a monopolizzare il mercato negli anni '80. Oggi è una tendenza anacronistica e le stesse multinazionali assumono per sviluppare progetti open onde evitare di dover inventare ogni volta la ruota. Chi non si adeguerà farà la fine di chi si chiude solo soletto in laboratorio ed è convinto che cambierà il mondo... Il futuro è di chi è più abile nello sviluppare le idee altrui e nel condividere le proprie non di chi perde tempo ad allucchettare quelle che gli vengono in mente per poi dover comunque rincorrere e "trarre ispirazione".
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            la figura del programmatore è in profonda crisi

            (vedi articoli PI in merito)... detto in poche

            parole: vale sempre meno man mano crescono
            l'open

            source e i conti di alcune multinazionali


            In Italia è in crisi tutto il comparto
            industriale e la crisi dell' ICT
            viene dalla scarsa spinta sull'innovazione
            tecnologica. L'unica risposta credibile in ambito
            software è proprio l'open source, il mercato
            closed l' hanno monopolizzato gli americani 50
            anni fa e non abbiamo la capacità economica per
            sostenere una politica aggressiva della
            brevettabilità che ci vedrebbe inevitabilmente
            subalterni.ma finitela con sti discorsi da stalin...la maggiorparte delle distribuzioni linux sono made in usa e la verità è che gli italiani non sono tanto portati con i PC... ci sono troppi tecnofobi e troppi mandolininon è colpa del closed se l'IT in italia non decolla... tra l'altro tu dovresti sapere meglio di me che anche nel campo open source l'italia rimane un fanalino di coda
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            la figura del programmatore è in profonda
            crisi


            (vedi articoli PI in merito)... detto in poche


            parole: vale sempre meno man mano crescono

            l'open


            source e i conti di alcune multinazionali





            In Italia è in crisi tutto il comparto

            industriale e la crisi dell' ICT

            viene dalla scarsa spinta sull'innovazione

            tecnologica. L'unica risposta credibile in
            ambito

            software è proprio l'open source, il mercato

            closed l' hanno monopolizzato gli americani 50

            anni fa e non abbiamo la capacità economica per

            sostenere una politica aggressiva della

            brevettabilità che ci vedrebbe inevitabilmente

            subalterni.

            ma finitela con sti discorsi da stalin...

            la maggiorparte delle distribuzioni linux sono
            made in usa e la verità è che gli italiani non
            sono tanto portati con i PC... ci sono troppi
            tecnofobi e troppi mandolini

            non è colpa del closed se l'IT in italia non
            decolla... tra l'altro tu dovresti sapere meglio
            di me che anche nel campo open source l'italia
            rimane un fanalino di codaPrima di fare certe affermazioni controllerei i nomi degli sviluppatori dei più grossi progetti open, di Italiani ne trovi parecchi, puoi partire da Gnome e proseguire con il kernel linux ...Quanto all'affermazione sulle distro: Mandrake è francese e SUSE per quanto sia stata comprata da Novell resta tedesca, tanto per parlare di due delle prime tre al mondo. tutti soldi che girano in Europa. Quanto a numero di programmatori open siamo secondi dietro i francesi che son la comunità di sviluppatori (open/closed) più grande la mondo ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: pikappa
            Io medito sul fatto che ad esempio moltissimi
            sviluppatori gnome sono impiegati novell, medito
            anche sul fatto che chi rilascia software secondo
            una licenza lo fa per sua volontà, dunque chi
            rilascia software GPL accetta anche che il
            proprio software venga incluso in una
            distribuzione venduta a 78 euro altrimenti non lo
            farebbe.Hai troppa fiducia nel prossimo, il tuo argomento è molto semplice, molto ingenuo, usato in altri contesti molto semplici porta subito a delle contraddizioni, è come dire "io medito che i poveracci che lavorano 60 ore settimana in fabbrica e che sono sfruttati lo fanno per loro volontà, altrimenti non lo farebbero".Io medito, tu, non so.
          • pikappa scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: pikappa


            Io medito sul fatto che ad esempio moltissimi

            sviluppatori gnome sono impiegati novell, medito

            anche sul fatto che chi rilascia software
            secondo

            una licenza lo fa per sua volontà, dunque chi

            rilascia software GPL accetta anche che il

            proprio software venga incluso in una

            distribuzione venduta a 78 euro altrimenti non
            lo

            farebbe.

            Hai troppa fiducia nel prossimo, il tuo argomento
            è molto semplice, molto ingenuo, usato in altri
            contesti molto semplici porta subito a delle
            contraddizioni, è come dire "io medito che i
            poveracci che lavorano 60 ore settimana in
            fabbrica e che sono sfruttati lo fanno per loro
            volontà, altrimenti non lo farebbero".

            Io medito, tu, non so.Io medito, cerco di non scrivere sciocchezze, e penso al fatto che non c'è nessuno che obbliga un programmatore a scegliere una licenza, sia essa libera o proprietaria, ognuno è padrone del proprio codice e può farne ciò che + gli aggrada
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: pikappa

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: pikappa




            Io medito sul fatto che ad esempio moltissimi


            sviluppatori gnome sono impiegati novell,
            medito


            anche sul fatto che chi rilascia software

            secondo


            una licenza lo fa per sua volontà, dunque chi


            rilascia software GPL accetta anche che il


            proprio software venga incluso in una


            distribuzione venduta a 78 euro altrimenti non

            lo


            farebbe.



            Hai troppa fiducia nel prossimo, il tuo
            argomento

            è molto semplice, molto ingenuo, usato in altri

            contesti molto semplici porta subito a delle

            contraddizioni, è come dire "io medito che i

            poveracci che lavorano 60 ore settimana in

            fabbrica e che sono sfruttati lo fanno per loro

            volontà, altrimenti non lo farebbero".



            Io medito, tu, non so.
            Io medito, cerco di non scrivere sciocchezze, e
            penso al fatto che non c'è nessuno che obbliga un
            programmatore a scegliere una licenza, sia essa
            libera o proprietaria, ognuno è padrone del
            proprio codice e può farne ciò che + gli aggradati consiglio di iniziare a parlere meno di programmatori e molto più di corporation, soprattutto da quando IMB, Novell & C. tengono i muli per le palle
          • pikappa scrive:
            Re: Ma non era open source?
            se lo dici tu
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non era open source?
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        allora perchè costa più di windows XP?
        A parte che costa meno, se ti informi scoprirai
        che la licenza OEM di XP costa 120 begli euri, e
        non ti danno un bel nulla, a parte l'adesivo
        colorato sul case, qui invece ti danno i dvd e
        dei bei manualoni da 400 pagine, e inoltre la
        puoi installare su quante macchine ti pareMa uno cosa compra? Se voglio i manuali vado in libreria, anzi, i manuali non li voglio: pago quindi DEVE funzionare.

        mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di

        software scritti gratuitamente dalle ingenue

        comunità di sourceforge.net
        e anche tanto software proprietario, e infatti
        qui:
        ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/iso/
        puoi trovare la distribuzione completa (in questo
        caso la 9.2) sotto forma di iso DVD che ti puoi
        tranquillamente masterizzare, qui c'è solo
        software liberoQuindi vogliono tenere gli altri alla versione vecchia con chissà quanti bug non patchati avvantaggiando solo chi ha i soldi per comprare la versione all'ultimo grido! Ma questo non è software libero! Questo è CAPITALISMO!In nome della Conoscenza e della Libera Circolazione del Sapere io voglio l'ULTIMA VERSIONE scaricabile da internet, se poi ho problemi, compro l'assistenza.



        questo software rende più allettante la

        distribuzione che guarda caso è a pagamento
        vedi sopra



        ma vi rendete conto di quello che sta
        succedendo?

        Ma dove son finiti i sindacati?



        Bel futuro ci aspetta!
        A beh se tutti tengono il cervello spento come te
        questo è poco ma sicuroComincia tu ad accendere il tuo prima.
        • pikappa scrive:
          Re: Ma non era open source?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: pikappa



          - Scritto da: Anonimo


          allora perchè costa più di windows XP?

          A parte che costa meno, se ti informi scoprirai

          che la licenza OEM di XP costa 120 begli euri, e

          non ti danno un bel nulla, a parte l'adesivo

          colorato sul case, qui invece ti danno i dvd e

          dei bei manualoni da 400 pagine, e inoltre la

          puoi installare su quante macchine ti pare

          Ma uno cosa compra? Se voglio i manuali vado in
          libreria, anzi, i manuali non li voglio: pago
          quindi DEVE funzionare.Tu compri la versione pacchettizzata con i dvd comprendenti SO sorgenti e solitamente alcuni software proprietari che vengono messi in bundle+ i manualoni e l'assistenza, se non vuoi tutto questo ti limiti a scaricartela



          mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di


          software scritti gratuitamente dalle ingenue


          comunità di sourceforge.net

          e anche tanto software proprietario, e infatti

          qui:

          ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/9.2/iso/

          puoi trovare la distribuzione completa (in
          questo

          caso la 9.2) sotto forma di iso DVD che ti puoi

          tranquillamente masterizzare, qui c'è solo

          software libero

          Quindi vogliono tenere gli altri alla versione
          vecchia con chissà quanti bug non patchati
          avvantaggiando solo chi ha i soldi per comprare
          la versione all'ultimo grido! Ma questo non è
          software libero! Questo è CAPITALISMO!

          In nome della Conoscenza e della Libera
          Circolazione del Sapere io voglio l'ULTIMA
          VERSIONE scaricabile da internet, se poi ho
          problemi, compro l'assistenza.Ehm quale parte del fatto che NON E' ANCORA USCITA LA 9.3 non ti è chiara?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma non era open source?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: pikappa



          - Scritto da: Anonimo


          allora perchè costa più di windows XP?

          A parte che costa meno, se ti informi scoprirai

          che la licenza OEM di XP costa 120 begli euri, e

          non ti danno un bel nulla, a parte l'adesivo

          colorato sul case, qui invece ti danno i dvd e

          dei bei manualoni da 400 pagine, e inoltre la

          puoi installare su quante macchine ti pare

          Ma uno cosa compra? Se voglio i manuali vado in
          libreria, anzi, i manuali non li voglio: pago
          quindi DEVE funzionare.Interessante questa visione del software come atto di volontà :-) ."Deve" riferito a win ,poi, è la più bella battuta della giornata.Quanto a SUSE il pacchetto è quello se lo vuoi lo prendi altrimenti lo lasci la. Contento tu, contenti loro.
          Quindi vogliono tenere gli altri alla versione
          vecchia con chissà quanti bug non patchati
          avvantaggiando solo chi ha i soldi per comprare
          la versione all'ultimo grido! Tutte le versioni sono aggiornate fino alla EOF, come avviene per ogni OS.Ma questo non è
          software libero! Questo è CAPITALISMO!Che è ?!!! Ah ho capito un buon affare per chi compra e chi vende. :-)

          In nome della Conoscenza e della Libera
          Circolazione del Sapere io voglio l'ULTIMA
          VERSIONE scaricabile da internet, se poi ho
          problemi, compro l'assistenza.
          Scarichi gli rpm src e te la compili :-D e già sono buoni che il sorgente te lo danno bello impacchettato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            In nome della Conoscenza e della Libera

            Circolazione del Sapere io voglio l'ULTIMA

            VERSIONE scaricabile da internet, se poi ho

            problemi, compro l'assistenza.



            Scarichi gli rpm src e te la compili :-D e già
            sono buoni che il sorgente te lo danno bello
            impacchettato.
            quante persone (gente comune e non smanettoni) sarebbero in grado di farlo?come vedi, con le parole si può arrivare ovunque, ma alla fine bisogna valutare la realtà ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Scarichi gli rpm src e te la compili :-D e già

            sono buoni che il sorgente te lo danno bello

            impacchettato.



            quante persone (gente comune e non smanettoni)
            sarebbero in grado di farlo?

            come vedi, con le parole si può arrivare ovunque,
            ma alla fine bisogna valutare la realtà ;-)Partiamo dal fatto che la 9.3 non è uscita, l'ultima versione disponibile è la 9.2 e se la vuoi te la scarichi in formato binario.Per il resto, anche se così non fosse, il codice sorgente ce l'avresti, che è la condizione sufficiente per poter usufruire del software, se ti va bene ok, altrimenti paghi tutto quello che è in più.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Scarichi gli rpm src e te la compili :-D e già


            sono buoni che il sorgente te lo danno bello


            impacchettato.






            quante persone (gente comune e non smanettoni)

            sarebbero in grado di farlo?



            come vedi, con le parole si può arrivare
            ovunque,

            ma alla fine bisogna valutare la realtà ;-)

            Partiamo dal fatto che la 9.3 non è uscita,
            l'ultima versione disponibile è la 9.2 e se la
            vuoi te la scarichi in formato binario.
            Per il resto, anche se così non fosse, il codice
            sorgente ce l'avresti, che è la condizione
            sufficiente per poter usufruire del software, se
            ti va bene ok, altrimenti paghi tutto quello che
            è in più.ma devo compilarlo tutto prima di usarlo... a me sembra un modo per costringere il 99.99% di utenti a comprare a pagare cara un cumolo di software al 98% fatto da chi non ha percepito un solo centesimopoveri illusi
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            ma devo compilarlo tutto prima di usarlo... a me
            sembra un modo per costringere il 99.99% di
            utenti a comprare a pagare cara un cumolo di
            software al 98% fatto da chi non ha percepito un
            solo centesimo

            poveri illusiCosa non ti è chiaro che è fornita in formato binario?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            ma devo compilarlo tutto prima di usarlo... a me
            sembra un modo per costringere il 99.99% di
            utenti a comprare a pagare cara un cumolo di
            software al 98% fatto da chi non ha percepito un
            solo centesimo :-D :-D :-D :-D :-D :-D Veramente divertente considerando :1) Che SUSE ha finaziato da sempre i progetti open tanto per citarne due : KDE e REISERFS ...2)Che il grosso valore aggiunto di una distro è la facilità d'uso che ti offreSe poi citiamo anche Novell alla lista dei "progettini" sponsorizzati possiamo aggiungere anche gnome,mono e tutto quello che ci gira attorno....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            In nome della Conoscenza e della Libera


            Circolazione del Sapere io voglio l'ULTIMA


            VERSIONE scaricabile da internet, se poi ho


            problemi, compro l'assistenza.






            Scarichi gli rpm src e te la compili :-D e già

            sono buoni che il sorgente te lo danno bello

            impacchettato.



            quante persone (gente comune e non smanettoni)
            sarebbero in grado di farlo?

            come vedi, con le parole si può arrivare ovunque,
            ma alla fine bisogna valutare la realtà ;-)Fammi capire rilasciano i sorgenti subito, i binari con un po' di posticipo rispetto alla release pubblica che non vuoi comprare e ti lamenti pure ? Senza considerare gli update gratuiti.Messa così son fin troppo generosi comunque c'è sempre xp che puoi comprare in negozio senza i fastidiosi manuali,i sorgenti puoi chiederli a Gates ;-) .Un sorgente rpm lo compila chiunque....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo






            In nome della Conoscenza e della Libera



            Circolazione del Sapere io voglio l'ULTIMA



            VERSIONE scaricabile da internet, se poi ho



            problemi, compro l'assistenza.









            Scarichi gli rpm src e te la compili :-D e già


            sono buoni che il sorgente te lo danno bello


            impacchettato.






            quante persone (gente comune e non smanettoni)

            sarebbero in grado di farlo?



            come vedi, con le parole si può arrivare
            ovunque,

            ma alla fine bisogna valutare la realtà ;-)


            Fammi capire rilasciano i sorgenti subito, i
            binari con un po' di posticipo rispetto alla
            release pubblica che non vuoi comprare e ti
            lamenti pure ?
            Senza considerare gli update gratuiti.
            Messa così son fin troppo generosi comunque c'ègenerosi? qui di generosa (e dire pure ingenua) c'è la comunità open source che ha dato tutto il suo cu*o a queste multinazionali capitalistiche, senza nemmeno il diritto di uno stipendiohttps://sourceforge.net/donate/
            Un sorgente rpm lo compila chiunque....è vero, anche mio nonno sa compilare i sorgenti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo
            generosi? qui di generosa (e dire pure ingenua)
            c'è la comunità open source che ha dato tutto il
            suo cu*o a queste multinazionali capitalistiche,
            senza nemmeno il diritto di uno stipendioChe problemi hai ???Ne fai forse parte e ti stai lamentando che non ti pagano ?Altrimenti come fai a dire cio' che dici ? Evidentemene i programmatori opensource ne traggono dei vantaggi, altrimenti non lo farebbeo !Sembri solo invidioso !
            https://sourceforge.net/donate/

            Un sorgente rpm lo compila chiunque....
            è vero, anche mio nonno sa compilare i sorgentiE bravo nonno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            generosi? qui di generosa (e dire pure ingenua)

            c'è la comunità open source che ha dato tutto il

            suo cu*o a queste multinazionali capitalistiche,

            senza nemmeno il diritto di uno stipendio

            Che problemi hai ???
            Ne fai forse parte e ti stai lamentando che non
            ti pagano ?
            Altrimenti come fai a dire cio' che dici ?
            Evidentemene i programmatori opensource ne
            traggono dei vantaggi, altrimenti non lo farebbeo
            !
            Sembri solo invidioso !diciamo che non non sto gradendo bene gli abusi e lo sputtanamento della professione del programmatori open source spinti forse dalle belle parole di stallman
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            A nessuno è mai venuto in mente
            di sentirsi uno schiavo sfruttato, è
            semplicemente una scelta e come tale va
            rispettata. Se vuoi programmare usando licenzeAh sì? Chiedi un po' a chi lo ha già fatto, e che ha scritto questo messaggio, se è d'accordo con te:http://docs.freebsd.org/cgi/getmsg.cgi?fetch=0+0+archive/2001/freebsd-advocacy/20010225.freebsd-advocacyo snippato:http://snipurl.com/de3zLeggiti anche i follow-up per farti un'idea di come và il mondo, invece di credere alla favola del buon pifferaio magico che condivide le sue ricette di cucina con tutto il mondo.Minimizzate, relativizzate tutto da perfetti conformisti attraverso la vostra non-teoria spiccia, ci vuole mooooolta FEDE.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            A nessuno è mai venuto in mente

            di sentirsi uno schiavo sfruttato, è

            semplicemente una scelta e come tale va

            rispettata. Se vuoi programmare usando licenze

            Ah sì? Chiedi un po' a chi lo ha già fatto, e che
            ha scritto questo messaggio, se è d'accordo con
            te:

            http://docs.freebsd.org/cgi/getmsg.cgi?fetch=0+0+a

            o snippato:

            http://snipurl.com/de3z

            Leggiti anche i follow-up per farti un'idea di
            come và il mondo, invece di credere alla favola
            del buon pifferaio magico che condivide le sue
            ricette di cucina con tutto il mondo.

            Minimizzate, relativizzate tutto da perfetti
            conformisti attraverso la vostra non-teoria
            spiccia, ci vuole mooooolta FEDE.Premesso che non c'entra niente con il discorso che facevo io , è evidente che il backend in questione esulava dagli obiettivi di gcc che non son certo quelli di supportare i compilatori proprietari di Sun, sostanzialmente RMS ha ragione. E' stato offerto del codice sorgente non in linea con gli scopi di gcc e non l'ha integrato in gcc dov'è il problema ? Peraltro il software sviluppato con quel backend rischiava d'essere in violazione della GPL stessa creando confusione tra chi l'avrebbe usato.Dove sarebbe lo "sfruttamento" :-) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Interessante questa visione del software come
            atto di volontà :-) ."Deve" riferito a win ,poi,
            è la più bella battuta della giornata.Quanto a
            SUSE il pacchetto è quello se lo vuoi lo prendi
            altrimenti lo lasci la. Contento tu, contenti
            loro.
            Giustissimo, presumo che la pensi allo stessomodo per tutti i SO...o gli altri non lo possono fare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            Interessante questa visione del software come

            atto di volontà :-) ."Deve" riferito a win
            ,poi,

            è la più bella battuta della giornata.Quanto a

            SUSE il pacchetto è quello se lo vuoi lo prendi

            altrimenti lo lasci la. Contento tu, contenti

            loro.


            Giustissimo, presumo che la pensi allo stesso
            modo per tutti i SO...o gli altri non lo possono
            fare?Ovviamente :-), non ti piace, non ti soddisfa, non lo compri. Dov'è il problema ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Ovviamente :-), non ti piace, non ti soddisfa,
            non lo compri. Dov'è il problema ?
            Nessun problema infatti, Suse non piace e la comprasolo lo 0,01%(più o meno) degli utenti. Windows piacee lo compra il 95% degli utenti. Tutto normale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            Ovviamente :-), non ti piace, non ti soddisfa,

            non lo compri. Dov'è il problema ?


            Nessun problema infatti, Suse non piace e la
            compra
            solo lo 0,01%(più o meno) degli utenti. Windows
            piace
            e lo compra il 95% degli utenti. Tutto normale. Da dove vengono queste percentuali ? Dati in libertà :-) Se facciamo un'analisi su chi compra andando in negozio l'OS le parti vedrai che si invertono .M$ campa da decenni sul preinstallato, molti pensano che l'OS sia gratis :-D. Poi ci spieghi perchè ce l'hai tanto con SUSE ? ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Da dove vengono queste percentuali ? Dati in
            libertà :-) Se facciamo un'analisi su chi compra
            andando in negozio l'OS le parti vedrai che si
            invertono .
            Opinioni, libero di pensare che Suse abbia il 95% del mercato-M$ campa da decenni sul preinstallato,
            molti pensano che l'OS sia gratis :-D. Poi ci
            spieghi perchè ce l'hai tanto con SUSE ? ;-)
            Io? Ho solo scritto la percentuale che IO penso detengama visto che ritieni siano invertite uno di noi due si sbaglia.Tra l'altro pensavo anche che TUTTE le versioni di windowssi acquistassero in un negozio ma evidentemente ci sonocanali di acquisto alternativi che non conosco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Da dove vengono queste percentuali ? Dati in

            libertà :-) Se facciamo un'analisi su chi compra

            andando in negozio l'OS le parti vedrai che si

            invertono .


            Opinioni, libero di pensare che Suse abbia il 95%
            del mercato-
            M$ campa da decenni sul preinstallato,

            molti pensano che l'OS sia gratis :-D. Poi ci

            spieghi perchè ce l'hai tanto con SUSE ? ;-)


            Io? Ho solo scritto la percentuale che IO penso
            detenga
            ma visto che ritieni siano invertite uno di noi
            due si sbaglia.
            Tra l'altro pensavo anche che TUTTE le versioni
            di windows
            si acquistassero in un negozio ma evidentemente
            ci sono
            canali di acquisto alternativi che non conosco.E in base a cosa lo pensi? Un conto è se vado in negozio e chiedo win, un conto e se vado in negozio compro un pc e ci trovo win installato sopra e mi viene rifilato come parte del pc, molti credono sia gratis..... Il grosso dell'installato licenziato windows lo fa con il preinstallato. Nessuno parlava di canali "alternativi", anche se le percentuali bulgare di installato sanno tutti come vengono raggiunte ;-). Basta chiedere alla BSA. :-)Si può sapere perchè ce l'hai tanto con SUSE ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            E in base a cosa lo pensi? Un conto è se vado in
            negozio e chiedo win, un conto e se vado in
            negozio compro un pc e ci trovo win installato
            sopra e mi viene rifilato come parte del pc,
            Come detto precedentemente è così, lo prendi olo lasci. Mi sembrava fossi di questa opinione anche tu.
            molti credono sia gratis.....
            Gratis in negozio non mi hanno mai dato niente, ate non so.Il grosso
            dell'installato licenziato windows lo fa con il
            preinstallato. Nessuno parlava di canali
            "alternativi", anche se le percentuali bulgare di
            installato sanno tutti come vengono raggiunte
            Mi sembra che quando si parli di SO il discorso cheavevi fatto "se lo vuoi è così" non valga più tanto. Chissàperchè me lo ero immaginato :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            E in base a cosa lo pensi? Un conto è se vado in

            negozio e chiedo win, un conto e se vado in

            negozio compro un pc e ci trovo win installato

            sopra e mi viene rifilato come parte del pc,


            Come detto precedentemente è così, lo prendi o
            lo lasci. Mi sembrava fossi di questa opinione
            anche tu.

            molti credono sia gratis.....


            Gratis in negozio non mi hanno mai dato niente, a
            te non so.
            Il grosso

            dell'installato licenziato windows lo fa con il

            preinstallato. Nessuno parlava di canali

            "alternativi", anche se le percentuali bulgare
            di

            installato sanno tutti come vengono raggiunte


            Mi sembra che quando si parli di SO il discorso
            che
            avevi fatto "se lo vuoi è così" non valga più
            tanto. Chissà
            perchè me lo ero immaginato :P
            In che senso ? Qui parliamo di pacchetti in vendita se lo vuoi lo prendi altrimenti lo lasci, vale per ogni Os retail, qual'è la SUSE di cui si parla nell'articolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            In che senso ? Qui parliamo di pacchetti in
            vendita se lo vuoi lo prendi altrimenti lo lasci,
            vale per ogni Os retail, qual'è la SUSE di cui si
            parla nell'articolo. Ah io parlavo di compiuter in vendita,se lo vuoi lo prendialtrimenti lo lasci. Ci trovi cpu, scheda video, SO, softwareallegato ecc. ecc. non ti piace? Lo lasci li. Dove è il problema?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            In che senso ? Qui parliamo di pacchetti in

            vendita se lo vuoi lo prendi altrimenti lo lasci,

            vale per ogni Os retail, qual'è la SUSE di cui si

            parla nell'articolo.
            Ah io parlavo di compiuter in vendita,se lo vuoi
            lo prendi
            altrimenti lo lasci. Ci trovi cpu, scheda video,
            SO, software
            allegato ecc. ecc. non ti piace? Lo lasci li.
            Dove è il problema?Nel caso di Windows XP io ad esempio ho dovuto prendere l'hd a parte per evitare le dediosi lungaggini burocrtiche del rimborsi di windows; tale cosa mi ha dato un filino fastidio se permetti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Nel caso di Windows XP io ad esempio ho dovuto
            prendere l'hd a parte per evitare le dediosi
            lungaggini burocrtiche del rimborsi di windows;
            tale cosa mi ha dato un filino fastidio se
            permetti...
            Raccontaci di questo assemblatore che vende pcsenza disco fisso o, qualora lo si volesse, obbligaad installarci windows XP. Sempre che non sia un segreto che vi tramandate di padre in figlio. TUTTE le catene di assemblatori ti lasciano libero di scegliere se installareo meno il SO, tutti gli altri ti vendono pc completi di harddisk. Se sei a conoscenza di chi agisce diversamentedaccene notizia. Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Nel caso di Windows XP io ad esempio ho dovuto

            prendere l'hd a parte per evitare le dediosi

            lungaggini burocrtiche del rimborsi di windows;

            tale cosa mi ha dato un filino fastidio se

            permetti...


            Raccontaci di questo assemblatore che vende pc
            senza disco fisso o, qualora lo si volesse,
            obbliga
            ad installarci windows XP. Sempre che non sia un
            segreto che vi tramandate di padre in figlio.
            TUTTE le catene di
            assemblatori ti lasciano libero di scegliere se
            installare
            o meno il SO, tutti gli altri ti vendono pc
            completi di hard
            disk. Se sei a conoscenza di chi agisce
            diversamente
            daccene notizia. Grazie. Temo abbia ragione le versioni oem vengono vendute anche assieme agli HD per cui un assemblatore che ti vende il "rimarchiato" che ha la licenza legata agli hd per rispettare la licenza ti deve vendere un pc con un hd cui non sia legata la licenza se non vuoi win. Dipende dal contratto che ha l'assemblatore con m$.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Temo abbia ragione le versioni oem vengono
            vendute anche assieme agli HD per cui un
            assemblatore che ti vende il "rimarchiato" che ha
            la licenza legata agli hd per rispettare la
            licenza ti deve vendere un pc con un hd cui non
            sia legata la licenza se non vuoi win. Dipende
            dal contratto che ha l'assemblatore con m$.
            Veramente aveva detto di aver dovuto prenderel'hard disk a parte per evitare XP. Se poi adessoesce la storia che non si può comprare un harddisk senza XP cadi un pò nel ridicolo, puoi comunquesempre postare il sito di qualche asseblatore cheimpone l'acquisto del SO assieme ad un hard disk.Io comunque riesco a trovarli ancora vergini.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Temo abbia ragione le versioni oem vengono

            vendute anche assieme agli HD per cui un

            assemblatore che ti vende il "rimarchiato" che
            ha

            la licenza legata agli hd per rispettare la

            licenza ti deve vendere un pc con un hd cui non

            sia legata la licenza se non vuoi win. Dipende

            dal contratto che ha l'assemblatore con m$.


            Veramente aveva detto di aver dovuto prendere
            l'hard disk a parte per evitare XP. Se poi adesso
            esce la storia che non si può comprare un hard
            disk senza XP cadi un pò nel ridicolo, puoi
            comunque
            sempre postare il sito di qualche asseblatore che
            impone l'acquisto del SO assieme ad un hard disk.
            Io comunque riesco a trovarli ancora vergini.No lui ha detto che sul pc gli hanno fatto cambiare l'hd, evidentemente la licenza era legata al seriale dell' HD e la cosa torna perchè le licenze oem si possono anche legare ad un hd. Evidentemente quel rivenditore aveva scelto questa strada. Per i più piccoli è evidentemente conveniente dal momento che ti resta gioco su tutto il resto dell' hardware senza violare la licenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Temo abbia ragione le versioni oem vengono

            vendute anche assieme agli HD per cui un

            assemblatore che ti vende il "rimarchiato" che ha

            la licenza legata agli hd per rispettare la

            licenza ti deve vendere un pc con un hd cui non

            sia legata la licenza se non vuoi win. Dipende

            dal contratto che ha l'assemblatore con m$.
            Veramente aveva detto di aver dovuto prendere
            l'hard disk a parte per evitare XP. Se poi adesso
            esce la storia che non si può comprare un hard
            disk senza XP cadi un pò nel ridicolo, puoi
            comunque
            sempre postare il sito di qualche asseblatore che
            impone l'acquisto del SO assieme ad un hard disk.http://www.toshiba.com
            Io comunque riesco a trovarli ancora vergini.Anche insieme ad un PC completo ???Allora spiegami il perche' della questione del "rimborso di windows". http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/istruzioni.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?


            sempre postare il sito di qualche asseblatore
            che

            impone l'acquisto del SO assieme ad un hard
            disk.

            http://www.toshiba.com


            Io comunque riesco a trovarli ancora vergini.

            Anche insieme ad un PC completo ???
            Allora spiegami il perche' della questione del
            "rimborso di windows".
            Se non sai leggere è grave, sopra sta scritto "impone l'acquisto del SO assieme ad un hard disk" forse avreidovuto scrivere " assieme al solo hard disk" spero che adesso tu sia riuscito ad assimilare il concetto.
            http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/istruz

          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo



            sempre postare il sito di qualche asseblatore

            che


            impone l'acquisto del SO assieme ad un hard

            disk.



            http://www.toshiba.com




            Io comunque riesco a trovarli ancora vergini.



            Anche insieme ad un PC completo ???

            Allora spiegami il perche' della questione del

            "rimborso di windows".


            Se non sai leggere è grave, sopra sta scritto
            "impone l'acquisto del SO assieme ad un hard
            disk" forse avrei
            dovuto scrivere " assieme al solo hard disk"
            spero che adesso tu sia riuscito ad assimilare il
            concetto.


            http://www.attivissimo.net/rimborso_windows/istruz



            Temo abbia di nuovo ragione lui. Citando Attivissimo"Toshiba : la Helpline indicata sul sito è al corrente della clausola di rimborso, ma riferisce che finora Toshiba Italia si è rifiutata di rispettarla. Sempre secondo la Helpline, che è un'azienda esterna a Toshiba, dovrebbe essere possibile ordinare un computer Toshiba senza Windows o con Linux, contattando prima dell'acquisto Toshiba Italia."Il contatto preventivo serve a cambiare l'HD ... Comunque son migliorati a suo tempo non c'è stato verso. :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Temo abbia di nuovo ragione lui. Citando
            Attivissimo

            "Toshiba : la Helpline indicata sul sito è al
            corrente della clausola di rimborso, ma riferisce
            che finora Toshiba Italia si è rifiutata di
            rispettarla. Sempre secondo la Helpline, che è
            un'azienda esterna a Toshiba, dovrebbe essere
            possibile ordinare un computer Toshiba senza
            Windows o con Linux, contattando prima
            dell'acquisto Toshiba Italia."


            Il contatto preventivo serve a cambiare l'HD ...
            Comunque son migliorati a suo tempo non c'è stato
            verso. :-)
            Gravissimo, impongono l'acquisto di un intero PC assiemeall'hard disk altrimenti niente. Ti consiglio di lasciar faretutti i tuoi acuisti dai genitori, non vorrei che la prossima voltache acquisti una gomma da masticare ti appioppassero unapiantagione di caucciù comprese le navi per il trasporto edil salario di marinai portuali e, perchè no, delle maestranzedella pirelli che è nel settore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            Temo abbia di nuovo ragione lui. Citando

            Attivissimo



            "Toshiba : la Helpline indicata sul sito è al

            corrente della clausola di rimborso, ma
            riferisce

            che finora Toshiba Italia si è rifiutata di

            rispettarla. Sempre secondo la Helpline, che è

            un'azienda esterna a Toshiba, dovrebbe essere

            possibile ordinare un computer Toshiba senza

            Windows o con Linux, contattando prima

            dell'acquisto Toshiba Italia."





            Il contatto preventivo serve a cambiare l'HD
            ...

            Comunque son migliorati a suo tempo non c'è
            stato

            verso. :-)


            Gravissimo, impongono l'acquisto di un intero PC
            assieme
            all'hard disk altrimenti niente. Ti consiglio di
            lasciar fare
            tutti i tuoi acuisti dai genitori, non vorrei che
            la prossima volta
            che acquisti una gomma da masticare ti
            appioppassero una
            piantagione di caucciù comprese le navi per il
            trasporto ed
            il salario di marinai portuali e, perchè no,
            delle maestranze
            della pirelli che è nel settore.Il tempo di mamma che paga per me è finito da un po' :-) : bei tempi andati, sig :'-( . Il nostro problema era l'OS non l'hd . Non a caso gli hanno cambiato l'hd e lui il pc l'ha preso ...PS Ti è rimasta una q sulla tastiera :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Temo abbia di nuovo ragione lui. Citando

            Attivissimo

            "Toshiba : la Helpline indicata sul sito è al

            corrente della clausola di rimborso, ma riferisce

            che finora Toshiba Italia si è rifiutata di

            rispettarla. Sempre secondo la Helpline, che è

            un'azienda esterna a Toshiba, dovrebbe essere

            possibile ordinare un computer Toshiba senza

            Windows o con Linux, contattando prima

            dell'acquisto Toshiba Italia."

            Il contatto preventivo serve a cambiare l'HD ...

            Comunque son migliorati a suo tempo non c'è stato

            verso. :-)
            Gravissimo, impongono l'acquisto di un intero PC
            assieme all'hard disk altrimenti niente. Vedi hai capito !!!! Sono il Male I L M A A A A L E E E E (geek)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Vedi hai capito !!!! Sono il Male I L
            M A A A A L E E E E (geek)
            Non esagerare, un pò viziato ma lo sono molti ragazzioggi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            Se non sai leggere è grave, sopra sta scritto
            "impone l'acquisto del SO assieme ad un hard
            disk" forse avrei
            dovuto scrivere " assieme al solo hard disk"
            spero che adesso tu sia riuscito ad assimilare il
            concetto.Sei tu che non sai leggere ! ! !E' fin dall'inizio che io dicevo di aver dovuto prendere l'hd a parte proprio per non finire sotto al torchio del "Grande Monopolista"... Che per fortuna l'hd singolo non ha ancora raggiunto con i suoi tentacoli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Se non sai leggere è grave, sopra sta scritto

            "impone l'acquisto del SO assieme ad un hard

            disk" forse avrei

            dovuto scrivere " assieme al solo hard disk"

            spero che adesso tu sia riuscito ad assimilare
            il

            concetto.

            Sei tu che non sai leggere ! ! !

            E' fin dall'inizio che io dicevo di aver dovuto
            prendere l'hd a parte proprio per non finire
            sotto al torchio del "Grande Monopolista"...

            Che per fortuna l'hd singolo non ha ancora
            raggiunto con i suoi tentacoli.E' tempo perso ancora non ho capito perchè ce l'ha tanto con SUSE . Peraltro stiamo parlando di prodotti retail. Per curiosità era un portatile ? Hai dovuto avvisare prima ? Quanto tempo è passato ? Domande interessate :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Se non sai leggere è grave, sopra sta scritto


            "impone l'acquisto del SO assieme ad un hard


            disk" forse avrei


            dovuto scrivere " assieme al solo hard disk"


            spero che adesso tu sia riuscito ad assimilare il


            concetto.

            Sei tu che non sai leggere ! ! !

            E' fin dall'inizio che io dicevo di aver dovuto

            prendere l'hd a parte proprio per non finire

            sotto al torchio del "Grande Monopolista"...

            Che per fortuna l'hd singolo non ha ancora

            raggiunto con i suoi tentacoli.
            E' tempo perso ancora non ho capito perchè ce
            l'ha tanto con SUSE. Probabilmente e' un povero psicopatico sottopagato e frustrato.
            Peraltro stiamo parlando di
            prodotti retail. Per curiosità era un portatile ?No, ma avrei fatto lo stesso con un portatile.
            Hai dovuto avvisare prima ? Quanto tempo è
            passato ? Domande interessate :-)L'ho semplicemente comprato in un negozio, dovevo comprare un PC completo da usare con Linux, mentre mi faceva i prezzi mi ha detto di windows, gli ho detto che non mi interessava perche' ci avrei messo linux, mi ha fatto questioni riguardo al rimborso ed io gli ho detto :Senti ho cambiato idea : l'hd con linux installato cel'ho gia, e lo mettero' su questo PC, quindi non mi serbve un hd; nel frattempo ti compro anche un hd da (tot) da montare su un altro PC :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            Si vede che legano le licenze all'Hd, bene a sapersi. Mi sembra tutto sommato la pratica più semplice, i costi di trasporto in questa maniera si abbattono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Sei tu che non sai leggere ! ! !

            E' fin dall'inizio che io dicevo di aver dovuto
            prendere l'hd a parte proprio per non finire
            sotto al torchio del "Grande Monopolista"...

            Che per fortuna l'hd singolo non ha ancora
            raggiunto con i suoi tentacoli.
            Si purtroppo mi è sfuggito il nome di quel venditore.Per l'hard disk a parte è impossibile, ho appena appresoche tutti gli hard disk vengono venduti con XP installato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            In che senso ? Qui parliamo di pacchetti in


            vendita se lo vuoi lo prendi altrimenti lo
            lasci,


            vale per ogni Os retail, qual'è la SUSE di
            cui si


            parla nell'articolo.


            Ah io parlavo di compiuter in vendita,se lo vuoi

            lo prendi

            altrimenti lo lasci. Ci trovi cpu, scheda video,

            SO, software

            allegato ecc. ecc. non ti piace? Lo lasci li.

            Dove è il problema?

            Nel caso di Windows XP io ad esempio ho dovuto
            prendere l'hd a parte per evitare le dediosi
            lungaggini burocrtiche del rimborsi di windows;
            tale cosa mi ha dato un filino fastidio se
            permetti...Ti è andata bene :-) io ho dovuto prendere tutto il pacco così com'era ... Con i portatili se non trovi un'anima pia conviene pagare o tra tempo perso e arrabbiature spendi più di quello che guadagni. E' una pratica odiosa e manifestamente illegittima.Comunque ora ho dei simpatici portabicchieri licenziati che tra una cosa e l'altra sono costati un 300 ?, forse qualcosa di più.Aspetto trepidante l'introduzione delle cause collettive 8) anche in Italia. Poi se ne riparla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            In che senso ? Qui parliamo di pacchetti in

            vendita se lo vuoi lo prendi altrimenti lo
            lasci,

            vale per ogni Os retail, qual'è la SUSE di cui
            si

            parla nell'articolo.
            Ah io parlavo di compiuter in vendita,se lo vuoi
            lo prendi
            altrimenti lo lasci. Ci trovi cpu, scheda video,
            SO, software
            allegato ecc. ecc. non ti piace? Lo lasci li.
            Dove è il problema?Il problema è che è una pratica anticoncorrenziale che danneggia il consumatore. Be su questo ha imbastito una causa e M$ ha preferito pagare pur di non andare in giudizio...Comunque torniamo a noi con gli OS retail non c'entra nulla,'sta SUSE che t'ha fatto ? :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Il problema è che è una pratica
            anticoncorrenziale che danneggia il consumatore.
            Be su questo ha imbastito una causa e M$ ha
            preferito pagare pur di non andare in giudizio...
            Comunque torniamo a noi con gli OS retail non
            c'entra nulla,
            'sta SUSE che t'ha fatto ? :-)
            Quindi il TUO discorso "se non ti va bene lo lasci li" nonvale per tutto e improvvisamente è diventato OT il discorsoOEM che, ti rammento, avevi tirato fuori tu. Come cambiano in fretta le cose. Rimango in attesa del nome di quel venditoreche ti imponeva l'acquisto di XP o, in alternativa, di un PC senza hard disk ma temo anche questo discorso siaimprovvisamente diventato decisamente OT.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Il problema è che è una pratica

            anticoncorrenziale che danneggia il consumatore.

            Be su questo ha imbastito una causa e M$ ha

            preferito pagare pur di non andare in
            giudizio...

            Comunque torniamo a noi con gli OS retail non

            c'entra nulla,

            'sta SUSE che t'ha fatto ? :-)


            Quindi il TUO discorso "se non ti va bene lo
            lasci li" non
            vale per tutto e improvvisamente è diventato OT
            il discorso
            OEM che, ti rammento, avevi tirato fuori tu. Come
            cambiano in fretta le cose. Rimango in attesa del
            nome di quel venditore
            che ti imponeva l'acquisto di XPhttp://www.toshiba.com o, in
            alternativa, di un PC senza hard disk ma temo
            anche questo discorso sia
            improvvisamente diventato decisamente OT.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Il problema è che è una pratica


            anticoncorrenziale che danneggia il
            consumatore.


            Be su questo ha imbastito una causa e M$ ha


            preferito pagare pur di non andare in

            giudizio...


            Comunque torniamo a noi con gli OS retail non


            c'entra nulla,


            'sta SUSE che t'ha fatto ? :-)




            Quindi il TUO discorso "se non ti va bene lo

            lasci li" non

            vale per tutto e improvvisamente è diventato OT

            il discorso

            OEM che, ti rammento, avevi tirato fuori tu.
            Come

            cambiano in fretta le cose. Rimango in attesa
            del

            nome di quel venditore

            che ti imponeva l'acquisto di XP

            http://www.toshiba.com
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo

            Il problema è che è una pratica

            anticoncorrenziale che danneggia il consumatore.

            Be su questo ha imbastito una causa e M$ ha

            preferito pagare pur di non andare in
            giudizio...

            Comunque torniamo a noi con gli OS retail non

            c'entra nulla,

            'sta SUSE che t'ha fatto ? :-)


            Quindi il TUO discorso "se non ti va bene lo
            lasci li" non
            vale per tutto e improvvisamente è diventato OT
            il discorso
            OEM che, ti rammento, avevi tirato fuori tu. Come
            cambiano in fretta le cose. Rimango in attesa del
            nome di quel venditore
            che ti imponeva l'acquisto di XP o, in
            alternativa, di un PC senza hard disk ma temo
            anche questo discorso sia
            improvvisamente diventato decisamente OT.Per l'hd non sono io il fortunato, siamo almeno in tre al momento :-), il discorso oem è riferito solo all'installato che hai tirato fuori tu sparando una cifra che con il retail non c'entra nulla e di retail stavamo parlando. Comunque è una pratica anticoncorrenziale se vuoi se ne discute a parte. Aspetto di sapere perchè ce l'hai con SUSE ? ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?


            cambiano in fretta le cose. Rimango in attesa
            del

            nome di quel venditore

            che ti imponeva l'acquisto di XP o, in

            alternativa, di un PC senza hard disk ma temo

            anche questo discorso sia

            improvvisamente diventato decisamente OT.

            Per l'hd non sono io il fortunato, siamo almeno
            in tre al momento :-), il discorso oem è riferito
            solo all'installato che hai tirato fuori tu
            sparando una cifra che con il retail non c'entra
            nulla e di retail stavamo parlando. Comunque è
            una pratica anticoncorrenziale se vuoi se ne
            discute a parte. Aspetto di sapere perchè ce
            l'hai con SUSE ? ;-)
            Il nome di quel venditore è proprio un segreto. Pazienza.Se posti in punto in cui dico di odiare SUSE mi fai un favore,purtroppo la memoria trodisce uno di noi due ed ho il vagosospetto che non sia la mia. Ti fai un bel ripasso dei postcercando accuratamente, se domani alle 12 non hai ancoratrovato niente inizia a preoccuparti, non troppo però che tantonon serve a niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo



            cambiano in fretta le cose. Rimango in attesa

            del


            nome di quel venditore


            che ti imponeva l'acquisto di XP o, in


            alternativa, di un PC senza hard disk ma temo


            anche questo discorso sia


            improvvisamente diventato decisamente OT.



            Per l'hd non sono io il fortunato, siamo almeno

            in tre al momento :-), il discorso oem è
            riferito

            solo all'installato che hai tirato fuori tu

            sparando una cifra che con il retail non
            c'entra

            nulla e di retail stavamo parlando. Comunque è

            una pratica anticoncorrenziale se vuoi se ne

            discute a parte. Aspetto di sapere perchè ce

            l'hai con SUSE ? ;-)


            Il nome di quel venditore è proprio un segreto.
            Pazienza.
            Se posti in punto in cui dico di odiare SUSE mi
            fai un favore,
            purtroppo la memoria trodisce uno di noi due ed
            ho il vago
            sospetto che non sia la mia. Ti fai un bel
            ripasso dei post
            cercando accuratamente, se domani alle 12 non hai
            ancora
            trovato niente inizia a preoccuparti, non troppo
            però che tanto
            non serve a niente.Ribadisco che per l'hd chiedi a quello sbagliato, che ti ha risposto di la , l'ho già scritto sopra, basta leggere :-). Odiare per un OS è una parola grossa, diciamo che non sei un simpatizzante basta rileggersi il thread .... Che t'hanno fatto ? :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Ribadisco che per l'hd chiedi a quello sbagliato,
            che ti ha risposto di la , l'ho già scritto
            sopra, basta leggere :-). Odiare per un OS è una
            parola grossa, diciamo che non sei un
            simpatizzante basta rileggersi il thread .... Che
            t'hanno fatto ? :-)
            Rileggersi un post fra i 350.000 di PI è leggermente difficile.Esiste comunque una simpatica parola "link" che puoi facilmente trovare con google. Non è difficile, un pò diapplicazione e diventerai chiarissimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?
            - Scritto da: Anonimo


            Ribadisco che per l'hd chiedi a quello
            sbagliato,

            che ti ha risposto di la , l'ho già scritto

            sopra, basta leggere :-). Odiare per un OS è
            una

            parola grossa, diciamo che non sei un

            simpatizzante basta rileggersi il thread ....
            Che

            t'hanno fatto ? :-)


            Rileggersi un post fra i 350.000 di PI è
            leggermente difficile.
            Esiste comunque una simpatica parola "link" che
            puoi facilmente trovare con google. Non è
            difficile, un pò di
            applicazione e diventerai chiarissimo.Non ho bisogno di "diventar chiarissimo" sono già splendente come il sole :-) Se ti rileggi il thread scoprirai come siamo arrivati qui.... Ciao :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma non era open source?

            Non ho bisogno di "diventar chiarissimo" sono
            già splendente come il sole :-) Se ti rileggi il
            thread scoprirai come siamo arrivati qui.... Ciao
            :-)
    • lele2 scrive:
      Re: Ma non era open source?
      - Scritto da: Anonimo
      allora perchè costa più di windows XP?

      mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di
      software scritti gratuitamente dalle ingenue
      comunità di sourceforge.net
      se sono stati scritti gratuitamente avranno avuto i loro motivi, non credi!! che sia una loro scelta
      questo software rende più allettante la
      distribuzione che guarda caso è a pagamento
      SuSE credo non venda diritti ma servizi
      ma vi rendete conto di quello che sta succedendo?
      Ma dove son finiti i sindacati?
      cosa centra il sindacato
      Bel futuro ci aspetta!si
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non era open source?

        se sono stati scritti gratuitamente avranno avuto
        i loro motivi, non credi!! che sia una loro
        scelta
        O forse inseguivano il miraggio di una assunzione, illusi.
        SuSE credo non venda diritti ma servizi
        Se lo credi tu auguri.

        ma vi rendete conto di quello che sta
        succedendo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non era open source?
      - Scritto da: Anonimo
      allora perchè costa più di windows XP?Buona domanda! Non dovevano liberare il mondo? Perchè battono cassa? Non c'è abbastanza gente che Dona ?
      mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di
      software scritti gratuitamente dalle ingenue
      comunità di sourceforge.netIl fatto che il sorgente compili e che l'eseguibile parta e faccia più o meno qualcosa, non significa necessariamente che ti serva.
      questo software rende più allettante la
      distribuzione che guarda caso è a pagamentoPreferisco usare software professionale.
      ma vi rendete conto di quello che sta succedendo?
      Ma dove son finiti i sindacati?Hai visto a che ora sono scritti e compilati alcuni sorgenti? Di notte!! DI NOTTE!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non era open source?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        allora perchè costa più di windows XP?

        Buona domanda! Non dovevano liberare il mondo?
        Perchè battono cassa? Non c'è abbastanza gente
        che Dona ?intanto costa sempre meno della licenza OEM di XP HOME!


        mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di

        software scritti gratuitamente dalle ingenue

        comunità di sourceforge.net

        Il fatto che il sorgente compili e che
        l'eseguibile parta e faccia più o meno qualcosa,
        non significa necessariamente che ti serva.


        questo software rende più allettante la

        distribuzione che guarda caso è a pagamento

        Preferisco usare software professionale........windows?


        ma vi rendete conto di quello che sta
        succedendo?

        Ma dove son finiti i sindacati?

        Hai visto a che ora sono scritti e compilati
        alcuni sorgenti? Di notte!! DI NOTTE!!Oddio, senti prenditi anche tu una pausa dal tuo lavoro di cacciavitaro, ti farebbe bene :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non era open source?
      - Scritto da: Anonimo[CUT]Quale parte di "open source" o di "GPL" non hai capito?Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non era open source?
      - Scritto da: Anonimo
      allora perchè costa più di windows XP?

      mi spiego... dentro suse ci sono tonnellate di
      software scritti gratuitamente dalle ingenue
      comunità di sourceforge.net

      questo software rende più allettante la
      distribuzione che guarda caso è a pagamento

      ma vi rendete conto di quello che sta succedendo?
      Ma dove son finiti i sindacati?

      Bel futuro ci aspetta!Un futuro di muli opensourke.
  • Anonimo scrive:
    Re: Antivirus?

    da tutti i post su linux che ho letto fino ad
    ora, avevo capito che in quel sistema non serviva
    un'antivirus. Che lo mettono a fare allora?Si in effetti serve solo se lo usi magari come file server o hai delle condivisioni che usi da windows. Tranquillo che virus per linux o dialer non ce ne sono, te lo dice uno che ha il vicino di casa che ha appena pagato 240? di Telecom per un bel dialer da 10? a chiamata....
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      - Scritto da: Anonimo

      da tutti i post su linux che ho letto fino ad

      ora, avevo capito che in quel sistema non
      serviva

      un'antivirus. Che lo mettono a fare allora?

      Si in effetti serve solo se lo usi magari come
      file server o hai delle condivisioni che usi da
      windows. Tranquillo che virus per linux o dialer
      non ce ne sono, te lo dice uno che ha il vicino
      di casa che ha appena pagato 240€ di Telecom per
      un bel dialer da 10€ a chiamata....Quindi Telecom Italia è un dialerhttp://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3944&numero=999:|
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      - Scritto da: Anonimo
      windows. Tranquillo che virus per linux o dialer
      non ce ne sono, te lo dice uno che ha il vicinoCerto certo! come no!http://secunia.com/search/?search=linux+virus
      • pikappa scrive:
        Re: Antivirus?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        windows. Tranquillo che virus per linux o dialer

        non ce ne sono, te lo dice uno che ha il vicino

        Certo certo! come no!

        http://secunia.com/search/?search=linux+virusRotfl come troll sei ridicolo, manco leggere sai, secondo te il prefisso W32 davanti ad un virus cosa significa?oltretutto c'è pure scritto:Systems Not Affected : DOS, Linux, Macintosh, Novell Netware, OS/2, UNIX, Windows 3.x V...Sei patetico(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Antivirus?
        - Scritto da: Anonimo
        Certo certo! come no!

        http://secunia.com/search/?search=linux+virusSe solo la gente con cui uno è costretto ad avere a che fare non fosse tanto ignorante...Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    ma beta di oo ha l'obbligo di registrazi
    ho installato, per provare, la beta (sotto win) per linux tengo quella buona; se non mi registro, ad ogni boot mi chiede se voglio registrarmi; spero valga solo perche' e' una beta (o che sia, semplicemente, un bug)
    • uibbs2 scrive:
      Re: ma beta di oo ha l'obbligo di regist
      - Scritto da: Anonimo
      ho installato, per provare, la beta (sotto win)
      per linux tengo quella buona; se non mi registro,
      ad ogni boot mi chiede se voglio registrarmi;
      spero valga solo perche' e' una beta (o che sia,
      semplicemente, un bug)O ti registri (e mi sembra anche giusto) o gli rispondi per le rime: "Sono gia' registrato" :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma beta di oo ha l'obbligo di regist
      ma voi sotto linux riuscite ad installarla? mi da gli rpm core4 e core7 non validi.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma beta di oo ha l'obbligo di regist
        - Scritto da: Anonimo
        ma voi sotto linux riuscite ad installarla? mi da
        gli rpm core4 e core7 non validi.Che complicato sto' Linux!Ma poi perchè uno deve essere OBBLIGATO a registrarsi? non è mica software commerciale! Io dovrei essere LIBERO di usarlo e invece, GUARDACASO, non lo sono, mah!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ma beta di oo ha l'obbligo di regist
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ma voi sotto linux riuscite ad installarla? mi
          da

          gli rpm core4 e core7 non validi.

          Che complicato sto' Linux!

          Ma poi perchè uno deve essere OBBLIGATO a
          registrarsi? non è mica software commerciale! Io
          dovrei essere LIBERO di usarlo e invece,
          GUARDACASO, non lo sono, mah!!Non sei obbligato a far niente....
  • Anonimo scrive:
    Re: Antivirus?
    - Scritto da: matcion
    da tutti i post su linux che ho letto fino ad
    ora, avevo capito che in quel sistema non serviva
    un'antivirus. Che lo mettono a fare allora?
    Se hai un server a cui sono collegati dei client windows ti filtra i virus così un pc infetto non colpisce gli altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Antivirus?
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: matcion


      da tutti i post su linux che ho letto fino ad

      ora, avevo capito che in quel sistema non
      serviva

      un'antivirus. Che lo mettono a fare allora?



      Se hai un server a cui sono collegati dei client
      windows ti filtra i virus così un pc infetto non
      colpisce gli altri.Ridicolo.http://secunia.com/search/?search=linux+virus
      • Anonimo scrive:
        Re: Antivirus?
        - Scritto da: Anonimo
        Ridicolo.Cosa c'è di ridicolo? Io ho Linux da come minimo 2 anni (probabilmente di più, ho perso il conto) e non ho MAI e dico MAI beccato un virus che sia UNO. E non ho antivirus.
        http://secunia.com/search/?search=linux+virusCazzo centra? È una lista di vulnerabilità per software antivirus per Linux che come ti è stato detto sono usati NON per proteggere Linux bensì per proteggere macchine Windows che si "nascondono" dietro di esso.Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    errore di battitura - x la redazione

    una nuova versione della propria distribuzione Linux, la 9.1era 9.2, ora sara' 9.3Ni-Cola
  • Anonimo scrive:
    in bocca al lupo novell!
    in bocca al lupo novell!
    • Anonimo scrive:
      Re: in bocca al lupo novell!
      - Scritto da: Anonimo
      in bocca al lupo novell!Novell ha le palle, e direi che da quando si sono presi la SUSE hanno migliorato molte cose, sia per uso desktop che per server. Devono ancora migliorare un po' la parte commerciale, per il resto sono sulla buona strada.
      • Anonimo scrive:
        Re: in bocca al lupo novell!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        in bocca al lupo novell!

        Novell ha le palle, e direi che da quando si sono
        presi la SUSE hanno migliorato molte cose, sia
        per uso desktop che per server. Devono ancora
        migliorare un po' la parte commerciale, per il
        resto sono sulla buona strada.e ci credo che sono sulla buona strada... vendono una distribuzione a 78 euro di cui il costo è pari a zero o giù di lì...e i muli lavorano :-s
        • Anonimo scrive:
          Re: in bocca al lupo novell!
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          in bocca al lupo novell!

          Novell ha le palle, e direi che da quando si sono

          presi la SUSE hanno migliorato molte cose, sia

          per uso desktop che per server. Devono ancora

          migliorare un po' la parte commerciale, per il

          resto sono sulla buona strada.
          e ci credo che sono sulla buona strada... vendono
          una distribuzione a 78 euro di cui il costo è
          pari a zero o giù di lì...E questo cosa c'entra ? Ci sono aziende che spendono milioni di dollari e ottengono solo spazzatura malfunzionante.
          e i muli lavorano :-sEd a loro va bene cosi.... Evidentemente sono meno frustrati di altra gente che traspira il suo malumore in questi forum.
          • Anonimo scrive:
            Re: in bocca al lupo novell!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            in bocca al lupo novell!



            Novell ha le palle, e direi che da quando si
            sono


            presi la SUSE hanno migliorato molte cose, sia


            per uso desktop che per server. Devono ancora


            migliorare un po' la parte commerciale, per il


            resto sono sulla buona strada.


            e ci credo che sono sulla buona strada...
            vendono

            una distribuzione a 78 euro di cui il costo è

            pari a zero o giù di lì...

            E questo cosa c'entra ? Ci sono aziende che
            spendono milioni di dollari e ottengono solo
            spazzatura malfunzionante.


            e i muli lavorano :-s

            Ed a loro va bene cosi.... Evidentemente sono
            meno frustrati di altra gente che traspira il suo
            malumore in questi forum.o forse sono ciechi e non si accorgono che mentre Novell, IBM e company fanno i miliardi... loro continuano a sperare ancora nel triste "donate"svegliatevi finchè siete in tempo
          • Anonimo scrive:
            Re: in bocca al lupo novell!
            - Scritto da: Anonimo

            Ed a loro va bene cosi.... Evidentemente sono

            meno frustrati di altra gente che traspira il suo

            malumore in questi forum.
            o forse sono ciechi e non si accorgono che mentre
            Novell, IBM e company fanno i miliardi... loro
            continuano a sperare ancora nel triste "donate"Forse, intanto non si leggono i malumori tra i lavoratori che invece serpeggia in molti luoghi di lavoro.
            svegliatevi finchè siete in tempoE se fossi tu quello che si deve svegliare ? Come ti permetti di dire alla gente cosa deve e non deve fare / considerare... Gia che se non fossi su questo forum probabilmente saresti presidente della repubblica o allenatore dell'italia, o quelle altre simpatiche figure di cui i bar sono pieni.
          • Anonimo scrive:
            Re: in bocca al lupo novell!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Ed a loro va bene cosi.... Evidentemente sono


            meno frustrati di altra gente che traspira il
            suo


            malumore in questi forum.


            o forse sono ciechi e non si accorgono che
            mentre

            Novell, IBM e company fanno i miliardi... loro

            continuano a sperare ancora nel triste "donate"

            Forse, intanto non si leggono i malumori tra i
            lavoratori che invece serpeggia in molti luoghi
            di lavoro.


            svegliatevi finchè siete in tempo

            E se fossi tu quello che si deve svegliare ? Come
            ti permetti di dire alla gente cosa deve e non
            deve fare / considerare... ehi calmati, non ho utilizzato un tono imperativo (come spesso fate voi) ... te lo dico in tutta sincerità: mi fai pena

            Gia che se non fossi su questo forum
            probabilmente saresti presidente della repubblica
            o allenatore dell'italia, o quelle altre
            simpatiche figure di cui i bar sono pieni.
            tu invece non avrai altra possibilità se non di rimanere la nullità che sei sempre statovattene da questa nazione se non ti piace... siamo stufi degli anti tutto spacca vetrine, oramai fate solo puzza di anarchia fanatica
          • Anonimo scrive:
            Re: in bocca al lupo novell!
            - Scritto da: Anonimo
            te lo dico in tutta sincerità: mi fai penaA me fai pena tu... questione di punti di vista evidentemente.
            tu invece non avrai altra possibilità se non di
            rimanere la nullità che sei sempre statoHmmmm... che prove porti circa il fatto che non sei una nullità prima di dare della nullità agli altri?
            vattene da questa nazione se non ti piace...Come puoi fare tu del resto...
            siamo stufi degli anti tutto spacca vetrine,
            oramai fate solo puzza di anarchia fanaticaCazzo c'entra l'opensource con l'anarchia?Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: in bocca al lupo novell!
            io invece sento puzza di uno che fa...click, click... click click... ctrl-alt-canc... torna nella tua tana di segrate...
    • Anonimo scrive:
      Re: in bocca al lupo novell!
      La comunità open-source produce software per passione o per scopi scientifici (molti sono legati a istituti e università), e lo distribuisce secondo determinate licenze: queste licenze (come la GPL) consentono solitamente di re-distribuire il software, gratuitamente o a pagamento, modificandolo o no, quindi le distro commerciali (SuSE, Fedora, RedHat ecc...) non fanno nulla di illegale ma anzi qualcosa che i programmatori open-source incoraggiano attraverso l'uso di queste licenze; questa è la forza dell'o-s rispetto al sorgente chiuso.Poi l'azienda, in questo caso Novell, sostiene altri costi: il confezionare la distribuzione, offrire il servizio per gli update, l'assistenza, confezionare i cd e i manuali e distribuirli e, se davvero l'ambizione è di lanciare la sfida a lungo termine a Windows sul desktop, grandi costi di marketing (pubblicità, accordi commerciali per pre-installare il sistema operativo su PC di certe aziende - vd. accordo Linspire-Dell, ecc...).Io sono per la libertà di scelta dell'utente anche nel campo dell'informatica, quindi ben vengano aziende disposte a investire nell'Open source!
  • Anonimo scrive:
    78?
    E' aumentato un po'.La 9.0 Pro l'ho acquistata per 67? (+ ~10? di spese di spedizione). Mi sa che appena esce aggiorno (la versione Update dovrebbe costare circa la metà).In ogni caso, è dalla 8.1 che uso SuSE (scaricata via FTP) e gli euro che costa li vale davvero tutti. Facile da usare (è stato il mio primo contatto con Linux), stabile e c'è mooolto software (la 9.2 la davano in un DVD doppio strato per un totale 7.5 di software + sorgenti).Davvero un bel prodotto.L'unico problema che ancora lamento con Linux è l'assenza di driver video ATI che sfiorino almeno la decenza (a prescindere dalla distribuzione, ovviamente). NVidia su questo fronte si è impegnata di più.Ho dovuto aspettare un anno per avere qualcosa che non mi piantasse la macchina quando usavo il 3D.Alex++
    • Anonimo scrive:
      Re: 78?
      - Scritto da: Anonimo
      E' aumentato un po'.
      La 9.0 Pro l'ho acquistata per 67? (+ ~10? di
      spese di spedizione). Mi sa che appena esce
      aggiorno (la versione Update dovrebbe costare
      circa la metà).

      In ogni caso, è dalla 8.1 che uso SuSE (scaricata
      via FTP) e gli euro che costa li vale davvero
      tutti. Facile da usare (è stato il mio primo
      contatto con Linux), stabile e c'è mooolto
      software (la 9.2 la davano in un DVD doppio
      strato per un totale 7.5 di software + sorgenti).

      Davvero un bel prodotto.

      L'unico problema che ancora lamento con Linux è
      l'assenza di driver video ATI che sfiorino almeno
      la decenza (a prescindere dalla distribuzione,
      ovviamente). NVidia su questo fronte si èNo, non può essere, ti sbagli, è colpa tua.Linux è supportatissimo e ha tutti i driver per qualsiasi periferica e funzionano meglio di quelli di Windows, se non funziona è colpa tua e sei stato sfortunato.Perché non hai chiesto aiuto alla Comunità invece di venire qui a infangare la reputazione di Linux? Ci sono migliaia di mailing list dove tu sai benissimo che ti risolverebbero il problema.Se sei imbranato puoi sempre usare Windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: 78?
        - Scritto da: Anonimo

        L'unico problema che ancora lamento con Linux è

        l'assenza di driver video ATI che sfiorino
        almeno

        la decenza (a prescindere dalla distribuzione,

        ovviamente). NVidia su questo fronte si è

        No, non può essere, ti sbagli, è colpa tua.

        Linux è supportatissimo e ha tutti i driver per
        qualsiasi periferica e funzionano meglio di
        quelli di Windows, se non funziona è colpa tua e
        sei stato sfortunato.La tua trollata è fuori luogo, visto che c'è una petizione della comunita' linux ad ATI per avere driver migliori.Ritenta, sarai più fortunato
      • Anonimo scrive:
        Re: 78?
        Purtroppo non mi sbaglio.Linux ha cominciato ad essere supportato da quando si è intuito che è un nuovo potenziale mercato, in cui investire oggi, potrebbe essere molto remunerativo domani.Tant'è che solo da circa 2 anni a questa parte nei vari siti nVidia, ATi, HP, Philips, etc. se non trovi i driver proprietari, trovi almeno tutti i riferimenti necessari per far funzionare il loro HW su Linux utilizzando quanto la comunità open source ha già prodotto.Inoltre, essendo in un libero mercato, se ATi non produce driver decenti, nulla mi impedisce di acquistare altre schede video di marche concorrenti (che sò nVidia ad esempio). Io la scheda che ho l'avevo acquistata quando ancora utilizzavo Windows, e ovviamente non ho voluto buttare altri soldi per un'altra scheda (prima avevo una Voodoo3 2000, che ho dovuto cambiare perché AGP 2x e quindi incompatibile con l'8x che mi ritrovo sulla MB, perché altrimenti le SkVideo le faccio durare fino quando non è più possibile farci girare niente). Ma se avessi dovuto fare l'acquisto conoscendo già Linux, non avrei certamente preso ATi. Questo per ATi significa meno vendite, non molte, ma certamente di meno.Comunque a titolo puramente informativo:uso Windows (ormai non molto, ma quando mi capita non mi creo problemi), uso Linux, ma Windows l'ho usato per molto più tempo, e mi sono accorto che determinate cose che su Windows sono tabù, su Linux sono la norma (tanto per fare lo "sborone", masterizzare un CD e un DVD contemporaneamente su un desktop, ovviamente su due masterizzatori differenti e con contenuti differenti mentre codifico a 30fps da DVD a DivX su un altro desktop e mi guardo la TV sul 3° desktop senza alcun problema e se vado al bagno non mi creo neanche il problema di cosa succede se parte il salvaschermo).Alex++
        • Anonimo scrive:
          Re: 78?
          ...per curiosita' cosa usi per masterizzare i dvd?
          • Anonimo scrive:
            Re: 78?
            k3b (www.k3b.org)ovviamente devi avere cdrecord, growiso, e tanta altra roba, che di solito trovi già nella distribuzione.In ogni caso se usi una SuSE trovi tutto il necessario qui http://packman.links2linux.org/?action=indexIn realtà k3b fa anche di più che masterizzare cd o dvd. Estrae tracce audio, masterizza mp3 su cdaudio e converte da DVD a DivX (Rip, codifica singola o doppia passata, split e burn).
          • Anonimo scrive:
            Re: 78?
            uso debian... sembra carino, peccato che per funzionare mi voglia installare mezzo kde (in tutto mi chiede 22 pacchetti)...io volevo solo masterizzare un semplice dvd... grazie comunque
          • Anonimo scrive:
            Re: 78?
            Mmm..., si come ti dicevo k3b fa tante altre cose oltre a masterizzare e in realtà è un frontend verso altri programmi da shell quali il cdrecord, quindi ha tante dipendenze.Altri SW con GUI, adesso mi viene in mente xcdroast (qui trovi un tutorial http://www.xcdroast.org/manual/dvd.html su come fare) ma non l'ho mai usato.
          • Anonimo scrive:
            Re: 78€
            xcdroast, viene distribuito senza supporto ai dvd...per masterizzare dvd devi scaricarti una chiave a parte dal sito, accettando una licenza un po' insolita...comunque in generale xcdroast non e' proprio il massimo (in termini di funzionalita' e usabilita').In mancanza di altro, per adesso mi accontento...aspettando un software che dia funzionalita' paragonabili a nero di windows: che faccia bene quello che deve fare, senza costringerti a installare roba che non serve...
          • Anonimo scrive:
            Re: 78?
            Si concordo, come usabilità xcdroast ricorda molto cdrwin, e per questo non l'ho mai usato.Per me k3b resta "IL" programma di masterizzazione su piattaforma Linux. Fa veramente di tutto (prepara persino i supporti eMovix, che sono dei CD o DVD autopartenti con la playlist dentro. Accendi il pc metti il CD e li guardi).Un'alternativa, potrebbe essere http://www.coaster-burn.org/ per GNOME, ma anche questo non l'ho mai usato, ed è da compilare.Se proprio non vuoi installare le dipendenze per k3b, puoi provare a scaricare i sorgenti e compilarli disabilitando le estensioni per le altre funzioni. Se usi debian, una compilata non dovrebbe essere un grosso problema.Certo se hai già nero già compilato e installato... ;) ma il bello di Linux è proprio avere la possibilità di cambiare quel che si vuole. Io ad esempio per fare lo "sborone" di cui sopra (la doppia masterizzata su supporti differenti) ho disabilitato parte del codice che blocca l'esecuzione di altre istanze del programma. Probabilmente su alcuni sistemi dava problemi e quindi è stato messo quel codice, ma sul mio andava...Comunque, non penso verrà sviluppato altro di così completo, per masterizzare su linux. In realtà ancora molti preferiscono la cara vecchia shell (che di tanto in tanto ho usato pure io ad esempio per automatizzare un po' quando ho masterizzato i 9 cd della Fedora Core 3).Ciao, Alex==================================Modificato dall'autore il 11/03/2005 12.24.26
        • Anonimo scrive:
          Re: 78?
          - Scritto da: alex++
          Questo per ATi significa
          meno vendite, non molte, ma certamente di meno.Sia Nvidia che ATI in un futuro abbastanza vicino faranno driver opensource. Questo perché i prossimi Desktop Linux utilizzeranno in modo massiccio la GPU della scheda video.Guardate ad esempio questi effetti per rendere le finestre 3d (xgl+cairo):http://www.nat.org/2005/february/xgl-shot.pngE Gnome è la prima ad utilizzare queste cose. Gnome nei prossimi mesi diventerà un MUST!
          • Anonimo scrive:
            Re: 78?

            Guardate ad esempio questi effetti per rendere le
            finestre 3d (xgl+cairo):
            http://www.nat.org/2005/february/xgl-shot.png scusa, cos'e' che ha che mac non fa gia'?
          • Anonimo scrive:
            Re: 78?

            Sia Nvidia che ATI in un futuro abbastanza vicino
            faranno driver opensource. non lo faranno MAI
            Questo perché i
            prossimi Desktop Linux utilizzeranno in modo
            massiccio la GPU della scheda video.sara proprio un bel problema invece. dovro fare incetta di vecchie radeon coi driver liberi...
      • Anonimo scrive:
        Re: 78?

        Linux è supportatissimo e ha tutti i driver per
        qualsiasi periferica e funzionano meglio di
        quelli di Windows, se non funziona è colpa tua e
        sei stato sfortunato.

        Perché non hai chiesto aiuto alla Comunità invece
        di venire qui a infangare la reputazione di
        Linux? Ci sono migliaia di mailing list dove tu
        sai benissimo che ti risolverebbero il problema.

        Se sei imbranato puoi sempre usare Windows.Sarà ma il problema per la mancanza dell'accelerazione 3 D sull'IGP320, tanto per restare nel mondo ATI, l'ho risolto proprio in quella maniera :-) mailing liste patch fornita da volenterosi.
      • Anonimo scrive:
        Re: 78?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' aumentato un po'.

        La 9.0 Pro l'ho acquistata per 67? (+ ~10? di

        spese di spedizione). Mi sa che appena esce

        aggiorno (la versione Update dovrebbe costare

        circa la metà).



        In ogni caso, è dalla 8.1 che uso SuSE
        (scaricata

        via FTP) e gli euro che costa li vale davvero

        tutti. Facile da usare (è stato il mio primo

        contatto con Linux), stabile e c'è mooolto

        software (la 9.2 la davano in un DVD doppio

        strato per un totale 7.5 di software +
        sorgenti).



        Davvero un bel prodotto.



        L'unico problema che ancora lamento con Linux è

        l'assenza di driver video ATI che sfiorino
        almeno

        la decenza (a prescindere dalla distribuzione,

        ovviamente). NVidia su questo fronte si è

        No, non può essere, ti sbagli, è colpa tua.

        Linux è supportatissimo e ha tutti i driver per
        qualsiasi periferica e funzionano meglio di
        quelli di Windows, se non funziona è colpa tua e
        sei stato sfortunato.

        Perché non hai chiesto aiuto alla Comunità invece
        di venire qui a infangare la reputazione di
        Linux? Ci sono migliaia di mailing list dove tu
        sai benissimo che ti risolverebbero il problema.Quale parte di ATI non hai capito ?
        Se sei imbranato puoi sempre usare Windows.Se sei stupido puoi sempre usare la zappa.
    • Anonimo scrive:
      Re: 78?
      - Scritto da: Anonimo
      E' aumentato un po'.
      La 9.0 Pro l'ho acquistata per 67? (+ ~10? di
      spese di spedizione). Mi sa che appena esce
      aggiorno (la versione Update dovrebbe costare
      circa la metà).

      In ogni caso, è dalla 8.1 che uso SuSE (scaricata
      via FTP) e gli euro che costa li vale davvero
      tutti. Facile da usare (è stato il mio primo
      contatto con Linux), stabile e c'è mooolto
      software (la 9.2 la davano in un DVD doppio
      strato per un totale 7.5 di software + sorgenti).

      Davvero un bel prodotto.

      L'unico problema che ancora lamento con Linux è
      l'assenza di driver video ATI che sfiorino almeno
      la decenza (a prescindere dalla distribuzione,
      ovviamente). NVidia su questo fronte si è
      impegnata di più.
      Ho dovuto aspettare un anno per avere qualcosa
      che non mi piantasse la macchina quando usavo il
      3D.

      Alex++Io ho messo questi su una ati e l'accelerazione 3D ora mi funziona (siccome quelli della ati sul mio notebook x86_64 non vanno)ftp://ftp.suse.com/pub/suse/i386/supplementary/X/ATI
    • Anonimo scrive:
      ATI IGP and Linux

      L'unico problema che ancora lamento con Linux è
      l'assenza di driver video ATI che sfiorino almeno
      la decenza (a prescindere dalla distribuzione,
      ovviamente). NVidia su questo fronte si è
      impegnata di più.È si , la ATI si è svegliata un po' tardi ed è molto - molto closed per cui i poveri cristi che fanno i drivers bestemmiano non poco.Invece NVIDIA usa una tecnica di wrapping che consente di rilasciare i drivers in parte open e in parte closed.Diciamo che non è proprio colpa loro, è colpa più che altro di Linux che per ogni versione del kernel richiede i suoi drivers open ricompilati e non tutti vogliono fare sapere come funziona l'hardware (i i trucchi che hanno dovuto impiegare per farlo funzionare).Anyway , anch'io ho avuto problemi con la IGP di ATI sul mio portatile, pare che l'unica soluzione che fino ad ora ho trovato sia la patch che la mia distribuzione che uso, "Gentoo" ha messo per Xorg (in automatico). Ora funziona molto bene ! A controprova usando Wolfenstein Enemy Territory e va benissimo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ATI IGP and Linux
        - Scritto da: Anonimo


        L'unico problema che ancora lamento con Linux è

        l'assenza di driver video ATI che sfiorino
        almeno

        la decenza (a prescindere dalla distribuzione,

        ovviamente). NVidia su questo fronte si è

        impegnata di più.

        È si , la ATI si è svegliata un po' tardi ed è
        molto - molto closed per cui i poveri cristi che
        fanno i drivers bestemmiano non poco.

        Invece NVIDIA usa una tecnica di wrapping che
        consente di rilasciare i drivers in parte open e
        in parte closed.

        Diciamo che non è proprio colpa loro, è colpa più
        che altro di Linux che per ogni versione del
        kernel richiede i suoi drivers open ricompilati e
        non tutti vogliono fare sapere come funziona
        l'hardware (i i trucchi che hanno dovuto
        impiegare per farlo funzionare).

        Anyway , anch'io ho avuto problemi con la IGP di
        ATI sul mio portatile, pare che l'unica soluzione
        che fino ad ora ho trovato sia la patch che la
        mia distribuzione che uso, "Gentoo" ha messo per
        Xorg (in automatico). Ora funziona molto bene !
        ma certo tutte le schede video su linux vanno più che bene bene, ma fino a un massimo di 100 poligoni al secondo :-sper il resto è meglio il game boy :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: ATI IGP and Linux

          ma certo tutte le schede video su linux vanno più
          che bene bene, ma fino a un massimo di 100
          poligoni al secondo :-s

          per il resto è meglio il game boy :-DPerchè si a casa oggi ?È sabato sai ? ... si può andare a fare un giro ed evitare di intromettersi nei discorsi degli altri ... per me ci si guadagna in salute ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: ATI IGP and Linux
        - Scritto da: Anonimo
        Diciamo che non è proprio colpa loro, è colpa più
        che altro di Linux che per ogni versione del
        kernel richiede i suoi drivers open ricompilati e
        non tutti vogliono fare sapere come funziona
        l'hardware La Nvidia se fosse fatto tutto tramite hardware potrebbe tranquillamente dare completamente i suoi hardware in opensource. Il fatto è che alcune funzionalità sono fatte via software e quindi il codice non lo vogliono mostrare. Ma è probabile che in futuro le cose cambino per tutta una serie di sviluppi che presto faranno parte di linux e che potranno incrementare notevolmente la vendita di schede video 3d.
        • Anonimo scrive:
          Re: ATI IGP and Linux
          - Scritto da: Anonimo
          potrebbe tranquillamente dare completamente i
          suoi hardware in opensource. Il fatto è cheAl posto di hardware in opensource volevo scrivere driver in opensource
        • Anonimo scrive:
          Re: ATI IGP and Linux

          La Nvidia se fosse fatto tutto tramite hardware
          potrebbe tranquillamente dare completamente i
          suoi drivers in opensource. Il fatto è che
          alcune funzionalità sono fatte via software e
          quindi il codice non lo vogliono mostrare.
          Ma è probabile che in futuro le cose cambino per
          tutta una serie di sviluppi che presto faranno
          parte di linux e che potranno incrementare
          notevolmente la vendita di schede video 3d.Speriamo vivamente.Linux ha assunto da tempo una importanza che non è più solo didattica, e gli atteggiamenti troppo fondamentalisti né bloccano lo sviluppo.Spesso nelle aziende partono direttive molto precise per impedire il rilascio dei sorgenti. Nessuno si sognerebbe di mettere in piedi un sistema di rilascio mensile di drivers (uno per versione del kernel) per una minima frazione di mercato.Risolto quello allora se né potrà parlare e questo farebbe bene a tutti... anche ai fondamentalisti.
  • Anonimo scrive:
    Hasta la vista, DRAGA!!!
    Altro colpo mortale per il DRAGASACCOCCE di REDMOND!!! Continua con le tue sudicie campagne get the facts e i tuoi squallidi sistemini operativi per UTONTI, che quì intanto si parla di progresso e innovazione!
    • Anonimo scrive:
      Non fatevi DRAGARE il cervello!
      - Scritto da: Anonimo

      Altro colpo mortale per il DRAGASACCOCCE di
      REDMOND!!! Continua con le tue sudicie campagne
      get the facts e i tuoi squallidi sistemini
      operativi per UTONTI, che quì intanto si parla di
      progresso e innovazione!Certo certo! Come no! Vedo! Che driver INNOVATIVI che ha il ragazzo!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=924905&tid=924905&p=1
      • Anonimo scrive:
        Re: Non fatevi DRAGARE il cervello!
        - Scritto da: Anonimo
        Certo certo! Come no! Vedo! Che driver INNOVATIVI
        che ha il ragazzo!

        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9249Quindi diciamo che tu giudichi un sistema operativo in base alla qualità dei driver che la ATI sviluppa per esso? Che opinione professionale... complimenti...Ah, una cosa, lo sai vero che se non ti serve il 3D (ossia il 99% degli uffici nel mondo) puoi tranquillamente usare i driver generici che funzionano a meraviglia senza dover installare i driver di alcun produttore? Ma cosa dico... certo che non lo sai... se tu lo sapessi non avresti fatto un post tanto stupido.Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Altro colpo mortale per il DRAGASACCOCCE di
      REDMOND!!! Continua con le tue sudicie campagne
      get the facts e i tuoi squallidi sistemini
      operativi per UTONTI, che quì intanto si parla di
      progresso e innovazione!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=925031
    • Anonimo scrive:
      Re: Hasta la vista, DRAGA!!!

      Altro colpo mortale per il DRAGASACCOCCE di
      REDMOND!!! Continua con le tue sudicie campagne
      get the facts e i tuoi squallidi sistemini
      operativi per UTONTI, che quì intanto si parla di
      progresso e innovazione!Alien, embriacone, sono mesi che parli dicolpi mortali ma io lo vedo sempre lì al suoposto
      • Anonimo scrive:
        Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Alien, embriacone, sono mesi che parli di
        colpi mortali ma io lo vedo sempre lì al suo
        postoIl fatto che M$ stia stringendo sempre piu' sulla pirateria, chiudendo gli update alle copie pirata di Win, rendendo gli avvisi durante l'installazione e gli obblighi di registrazione sempre piu' pressanti,vuole dire solo che la M$ ha bisogno di denaro.Sta facendo di tutto per creare scompiglio e incertezza tra quegli scrocconi che fino ad ora la stessa M$ ha sempre opportunisticamente tollerato cercando di far pagare una buona parte di loro.Se sta iniziando a fare cio' in maniera sempre piu' pressante e' segno solo che e' in crisi, o ha delle proiezioni e degli studi macroeconomici che le dicono che in futuro dovra' iniziare a tirare la cinghia.E' l'inizio se non di un declinio, almeno di un ridimensionamento.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Hasta la vista, DRAGA!!!

          Se sta iniziando a fare cio' in maniera sempre
          piu' pressante e' segno solo che e' in crisi, o
          ha delle proiezioni e degli studi macroeconomici
          che le dicono che in futuro dovra' iniziare a
          tirare la cinghia.

          E' l'inizio se non di un declinio, almeno di un
          ridimensionamento.Concordo pienamente. E aggiungo che ciò può essere solo un bene, sia per i consumatori ma anche per la stessa Microsoft. E ciò è dovuto solo in parte all'inarrestabile avanzata di Linux, ma anche e soprattutto perchè il periodo della grande migrazione del PC da strumento per pochi eletti ad elettrodomestico per casalinghe è finito, ormai c'è ben poco da inventare o meglio da copiare e l'utenza ormai ha i suoi strumenti a cui è legata ad imprinting e difficilmente comprerà qualcosa di nuovo, e di questo Microsoft ha paura, guardate quà:http://www.microsoft.com/italy/default.aspxAvete visto quella squallidissima pubblicità del dinosauro che dice: "guarda Dino, su questo PC c'è ancora Office 97" e l'altro: "97? Ma è preistoria, Sauro!"Ciò dimostra che la Microsoft sta soffocando sotto il suo stesso peso.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
            - Scritto da: TADsince1995


            Se sta iniziando a fare cio' in maniera sempre

            piu' pressante e' segno solo che e' in crisi, o

            ha delle proiezioni e degli studi macroeconomici

            che le dicono che in futuro dovra' iniziare a

            tirare la cinghia.Io e te saremo già morti, dunque penserei a dell'altro invece di scrivere queste cose. Ah! Dimenticavo, guarda che tra poco il sole si spegnerà...



            E' l'inizio se non di un declinio, almeno di un

            ridimensionamento.Si, non hai notato il calo delle loro vendite e del loro fatturato? In declino. Non sarebbe meglio guardare il declino delle società europee? Almeno quelle di software...

            Concordo pienamente. E aggiungo che ciò può
            essere solo un bene, sia per i consumatori ma
            anche per la stessa Microsoft. E ciò è dovuto
            solo in parte all'inarrestabile avanzata diInarrestabile avanzata di Linux? Cosa è, la corrazzata potionky? Io ho sempre detto che è diffuso perchè è gratis, se te lo facessero pagare 700 euro... questo è marketing, sono dei grandi!
            Linux, ma anche e soprattutto perchè il periodo
            della grande migrazione del PC da strumento per
            pochi eletti ad elettrodomestico per casalinghe è
            finito, ormai c'è ben poco da inventare o meglio
            da copiare e l'utenza ormai ha i suoi strumenti a
            cui è legata ad imprinting e difficilmente
            comprerà qualcosa di nuovo, e di questo Microsoft
            ha paura, guardate quà:

            http://www.microsoft.com/italy/default.aspx

            Avete visto quella squallidissima pubblicità del
            dinosauro che dice: "guarda Dino, su questo PC
            c'è ancora Office 97" e l'altro: "97? Ma è
            preistoria, Sauro!"

            Ciò dimostra che la Microsoft sta soffocando
            sotto il suo stesso peso.Ma cosa stai dicendo? Vuoi dire che chi fa pubblicità soffoca?

            TAD
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!

            Ma cosa stai dicendo? Vuoi dire che chi fa
            pubblicità soffoca?No! Voglio dire che se Microsoft parla del suo stesso Office 97 come qualcosa di "dinosaurico" vuol dire che è consapevole che la maggioranza degli utenti non ha bisogno delle super "features" del nuovo scatolone Office 2003 SuperprofeSCional e continua a usare il suo Office 97 che a suo tempo ha PAGATO a folle prezzo e loro tentano in tutti i modi di far abboccare gli utenti con allucinanti offerte del tipo: "puoi noleggiare Office Professional 2003 pagando con comode rate annuali, beneficiando di uno sconto del 55% sul canone del primo anno e del 10% su quello degli anni successivi." Raccapricciante. :|:|:|E lo stesso dicasi per le nuove versioni di Windows, se non fosse per il fatto che WinXP si trova preinstallato PER FORZA nei pc del supermercato col cavolo che WinXP si diffondeva, saremmo tutti ancora a Win98 (conosco molta gente che ha ancora 98) perfettamente sufficiente alle esigenze della stragrande maggioranza dell'utenza.TAD==================================Modificato dall'autore il 11/03/2005 11.15.11
          • Anonimo scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
            - Scritto da: TADsince1995

            Ma cosa stai dicendo? Vuoi dire che chi fa

            pubblicità soffoca?

            No! Voglio dire che se Microsoft parla del suo
            stesso Office 97 come qualcosa di "dinosaurico"Non trollare, MS il dinosauro dice "Guarda, c'è Office 97" e l'altro dice "E' PREISTORIA".Non dice che Office 97 è preistorico come dici tu, ma vuol dire che è preistoria. 8 (otto) anni sono infatti preistoria nel mondo informatico.
            vuol dire che è consapevole che la maggioranza
            degli utenti non ha bisogno delle super
            "features" del nuovo scatolone Office 2003
            SuperprofeSCional e continua a usare il suoGli utenti non hanno bisogno delle features? Fammi capire da dove l'hai dedotto. Perchè a me non sembra.
            Office 97 che a suo tempo ha PAGATO a folle
            prezzo e loro tentano in tutti i modi di far
            abboccare gli utenti con allucinanti offerte del
            tipo:


            "puoi noleggiare Office Professional 2003 pagando
            con comode rate annuali, beneficiando di uno
            sconto del 55% sul canone del primo anno e del
            10% su quello degli anni successivi."Stiamo parlando di Multilicenze Aziendali (contratto Open Subscription License (OSL)). Ma perchè dici queste cose?

            Raccapricciante. :|:|:|Si, la tua ingnoranza!

            E lo stesso dicasi per le nuove versioni di
            Windows, se non fosse per il fatto che WinXP si
            trova preinstallato PER FORZA nei pc del
            supermercato col cavolo che WinXP si diffondeva,
            saremmo tutti ancora a Win98 (conosco molta gente
            che ha ancora 98) perfettamente sufficiente alle
            esigenze della stragrande maggioranza
            dell'utenza.Non cambiare discorso.

            TAD

            ==================================
            Modificato dall'autore il 11/03/2005 11.15.11
          • Anonimo scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
            Si, buonanotte ...Io - utente domestico - con Office 97 ci lavoro benissimo ed ovunque, anche su 486 che usa mio zio al paesello. Saluti,Piwi
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!

            Non dice che Office 97 è preistorico come dici
            tu, ma vuol dire che è preistoria. 8 (otto) anni
            sono infatti preistoria nel mondo informatico.Ripeto: Nella maggioranza delle utenze casalingo-aziendali, Office 97 è più che sufficiente.
            Gli utenti non hanno bisogno delle features?
            Fammi capire da dove l'hai dedotto. Perchè a me
            non sembra.Vedi sopra.
            Stiamo parlando di Multilicenze Aziendali
            (contratto Open Subscription License (OSL)). Ma
            perchè dici queste cose? Il discorso non cambia!

            Raccapricciante. :|:|:|

            Si, la tua ingnoranza!Come la tua maleducazione, io non ho offeso nessuno.

            E lo stesso dicasi per le nuove versioni di

            Windows, se non fosse per il fatto che WinXP si

            trova preinstallato PER FORZA nei pc del

            supermercato col cavolo che WinXP si diffondeva,

            saremmo tutti ancora a Win98 (conosco molta
            gente

            che ha ancora 98) perfettamente sufficiente alle

            esigenze della stragrande maggioranza

            dell'utenza.

            Non cambiare discorso.Non ho cambiato discorso, ho accoppiato il caso di Windows a Office.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
            A casa uso Open OfficeSpiacente per il mancato profitto per Bill & Steve :)Pace e bene
          • higgybaby scrive:
            Re: Hasta la vista, DRAGA!!!
            - Scritto da: Anonimo
            A casa uso Open Office
            Spiacente per il mancato profitto per Bill &
            Steve :)

            Pace e beneper Bill e Paul!ciaoigor
Chiudi i commenti