WebTheatre/ Chiedi a Mr. T

di G. Niola - Icona di se stesso, Mr. T risponde alla gente comune su YouTube. E lo fa al meglio, esattamente come ce lo si aspetta

Roma – Se avete un problema che nessun altro può risolvere, forse potete chiedere a Mr. T. Lo trovate sull’App store e su YouTube .
L’ex Clubber Lang e l’ex B.A. Baracus ha una sua webserie, o meglio è al centro di una webserie, o meglio è tornato ad esibirsi. Online.
Dopo aver fatto mille lavori, ed essere stato attore sia per la televisione che per il cinema, Mr. T trova uno spazio su misura anche in rete. Uno spazio che non è il suo sito funestato da Flash, e autoreferenziale senza un vero perché, ma uno spazio di messa in scena, dove recitare di nuovo il personaggio di se stesso, portando sulle spalle tutte le maschere già indossate, da quella dell’A-Team a quella del reality televisivo Pity a fool .

Ask Mr.T

Il team dietro Ask Mr.T, webserie da circa un episodio a settimana attualmente arrivata a 2, ha concepito intorno a lui un piano di comunicazione serio e intelligente che ha nel video la punta ma è sorretto da un account Twitter per gestire il rapporto con gli utenti e un’applicazione per iOS da 99 centesimi per monetizzare.
Ask Mr. T si basa sul principio del titolo, ogni settimana in pochi minuti risponde ad una domanda arrivata attraverso l’app. La gara è tutta la tra l’idiozia della domanda e quella della risposta (e solitamente vince la seconda). Con atteggiamento da istruttore duro e spietato e ottica demenziale sulle massime di vita, Mr. T insegna alle persone come dominare le situazioni e non farsi sottomettere da niente (dalla paura degli aerei o da una fotocopiatrice da ricaricare).

Il modello è quello degli spot Old Spice , gioiello di umorismo in stile YouTube, rimpallato tra rete e televisione, che un paio d’anni fa per una giornata si trasformarono in una sessione lunghissima di risposte demenziali a domande demenziali in video. Come effetto di quel successo arriva Ask Mr. T, che dell’idea riprende il feeling e il tipo di comicità ma soprattutto l’uso del montaggio, delle musiche e della rapidità, in una parola: la messa in scena.

Ask Mr.T

Mr.T recita la parte di se stesso, mette in scena il proprio stereotipo aggiornato ad internet. E lo fa con intelligenza e conoscenza, probabilmente derivante da chi ha scritto gli episodi o ideato la serie. Cattivo al cinema, linea comica in televisione, parental figure in video didattici, duro nel reality, su internet la figura multimediale di Mr. T diventa icona, seguendo un processo non diverso da quello di altre star. In Ask Mr. T lui è la parodia di se stesso, condotta con il massimo della serietà.

Il fenomeno ovviamente si basa tutto sul potenziale virale. Dopo la prima settimana il canale aveva 114 iscritti, ora dopo 3 ne vanta 3.330, non tantissimi. Alla stessa maniera l’account Twitter che dopo una settimana dall’inizio di Ask Mr. T aveva 12.000 follower ora ne ha 76.000. Impossibile dire quanti abbiano acquistato l’app a 99 centesimi (che comunque, oltre a consentire di inviare le domande, ha anche una più classica feature che modifica le foto per aggiungere barba e taglio mohicano al volto di chiunque), ma è possibile ipotizzare un certo successo, per quanto non clamoroso.

Al di là del ritorno economico è però da notare come in rete Mr. T fosse già diventato una figura ridicola e camp da tempo. Alcuni suoi video realizzati negli anni ’80 e ripescati da YouTube l’avevano trasformato in un immenso oggetto kitsch, una figura ben precisa da immaginario collettivo a metà tra il motivazionale e il conservatore, tra il paternalistico e il buonista. Aver cavalcato invece che combattuto quest’immagine e averlo fatto trovandogli un filone e una messa in scena già nota e di provato successo, appare come una delle migliori mosse di marketing personale possibili.
Se internet ha le sue regole di linguaggio per comunicare con gli utenti, ogni personaggio che vuole essere al centro di uno show audiovisivo deve saper rivedere e reimmaginare la propria figura, il proprio “personaggio”, soprattutto se non ne interpreta uno ma se stesso. L’esempio di Mr. T e di come è stata declinata la personalità creatagli (i tweet sono dei gioielli), senza dimenticare le altre del passato, è perfetto.

ASK MR.T – Episode 1 – Work

ASK MR.T – Episode 2 – Transport

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • krane scrive:
    Re: Scusate l'OT
    - Scritto da: Dottor Stranamore
    - Scritto da: krane

    Le notize di pi solitamente sono

    vecchie, se un sito deve aggregare

    notizie ha molte altre fonti piu'

    aggiornate.
    Qui si parla di un sito gemello a PI
    non moderato e senza pubblicità. Non
    di creare un giornale nuovo.Forum compreso non l'ho mai visto, e ripeto, ma se uno volesse fare una cosa del genere perche' mai prendere le notizie da PI quando la rete offre molto di meglio a livello qualitativo ?

    E quanto ci mette a diventare

    popolare ? Come lo diventa ?
    E che ne so? Dipende anche da chi lo fa
    un sito del genere e da quanto verrà
    fatto conoscere in rete.Attendiamo che qualcuno lo faccia e vediamo, oppure facciamolo, io sono sempre disponibile eh.

    Guarda, e' un po' che non atterro

    sulla homepage di pi e non ho nessuna

    intenzione di farlo, ad una rapidissima

    ricerca in rete ho trovato
    http://s420855106.sitoweb-iniziale.it/notizie-di-i
    Hai trovato un feed che usa l'rss di PI.E' vero, come ho detto era una rapida ricerca, del resto la rete funziona a link ed e' molto piu' rapido mettere un link al titolo che copiare integralmente l'articolo.Qui ad una rapida lettura c'e' la copia di un articolo, non so gli altri: http://sbarabau.altervista.org/secure-boot-il-kernel-linux-non-si-tocca/
    Poi clicchi sui link, ti mostra la pubblicità
    di PI e poi si apre l'articolo di punto
    informatico. Non è mica un sito gemello non
    moderato senza pubblicità.Ma perche' dovrebbe essere non moderato e senza pubblicita ? Questo non l'ho capito.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Scusate l'OT
      - Scritto da: krane
      Forum compreso non l'ho mai visto, e ripeto, ma
      se uno volesse fare una cosa del genere perche'
      mai prendere le notizie da PI quando la rete
      offre molto di meglio a livello qualitativo
      ?Tipo? Quali sono questi altri giornali con licenza creative commons da cui è possibile legalmente copiare gli articoli e che hanno notizie non solo scopiazzate dai giornali stranieri, ma anche notizie su quello che accade in Italia?
      Attendiamo che qualcuno lo faccia e vediamo,
      oppure facciamolo, io sono sempre disponibile
      eh.Non lo farà nessuno, stai tranquillo.
      E' vero, come ho detto era una rapida ricerca,
      del resto la rete funziona a link ed e' molto
      piu' rapido mettere un link al titolo che copiare
      integralmente
      l'articolo.Ma si torna alla cosa detta prima: cioè un sito senza pubblicità e senza moderazione. Con il link all'articolo alla fine devi venire qui.
      Ma perche' dovrebbe essere non moderato e senza
      pubblicita ? Questo non l'ho
      capito.Era partito da un commento precedente che si lamentava della pubblicità e credo sia stato cancellato insieme a tutti gli altri messaggi che sono seguiti.
      • krane scrive:
        Re: Scusate l'OT
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        - Scritto da: krane

        Forum compreso non l'ho mai visto, e

        ripeto, ma se uno volesse fare una

        cosa del genere perche' mai prendere

        le notizie da PI quando la rete offre

        molto di meglio a livello qualitativo ?
        Tipo? Quali sono questi altri giornali con
        licenza creative commons da cui è possibile
        legalmente copiare gli articoli e che hanno
        notizie non solo scopiazzate dai giornali
        stranieri, ma anche notizie su quello che
        accade in Italia?Personalmente non ho mai parlato di scopiazzare niente, pero' mi e' capitato di vedere in diverse occasioni articoli di PI copiati integralmente, sopra ti ho postato un esempio.

        Attendiamo che qualcuno lo faccia e

        vediamo, oppure facciamolo, io sono

        sempre disponibile eh.
        Non lo farà nessuno, stai tranquillo.Con le notizie integrali certo che no, sarebbe stupido.Pero' se qualcuno ha voglia di fare qualcosa di piu' furbo ci sto.

        E' vero, come ho detto era una rapida

        ricerca, del resto la rete funziona a

        link ed e' molto piu' rapido mettere un

        link al titolo che copiare integralmente

        l'articolo.
        Ma si torna alla cosa detta prima: cioè un sito
        senza pubblicità e senza moderazione. Con il link
        all'articolo alla fine devi venire qui.Ma chissene, che problema sarebbe ? Anche qua per leggere l'articolo si passa dal forum alla home alla pagina dell'articolo.

        Ma perche' dovrebbe essere non

        moderato e senza pubblicita ? Questo

        non l'ho capito.
        Era partito da un commento precedente che si
        lamentava della pubblicità e credo sia stato
        cancellato insieme a tutti gli altri messaggi
        che sono seguiti.E mo' ci mettiamo a discutere sulla prima idea inutile del primo tizio inutile che passa ? ( aiutino: la risposta e' SI (rotfl) )
  • Aldo Besutti scrive:
    Scusate l'OT
    Grazie a Punto Informatico per il rispetto che mostra nei confronti dei lettori non facendo uso di pubblicità invasiva...http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpg
    • Uniformi pancotto scrive:
      Re: Scusate l'OT
      - Scritto da: Aldo Besutti
      Grazie a Punto Informatico per il rispetto che
      mostra nei confronti dei lettori non facendo uso
      di pubblicità
      invasiva...

      http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpgGià, ma non ti preoccupare, per dimostrare ancora più rispetto tra poco il messaggio te lo cancellano.
      • thebecker scrive:
        Re: Scusate l'OT
        - Scritto da: Uniformi pancotto
        - Scritto da: Aldo Besutti

        Grazie a Punto Informatico per il rispetto che

        mostra nei confronti dei lettori non facendo uso

        di pubblicità

        invasiva...



        http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpg

        Già, ma non ti preoccupare, per dimostrare ancora
        più rispetto tra poco il messaggio te lo
        cancellano.No fra pocono metto le cose da leggere e i post in un banner e la pubblicità intorno al banner http://adblockplus.org/en/firefox
        • ufo1 scrive:
          Re: Scusate l'OT
          - Scritto da: thebecker
          No fra pocono metto le cose da leggere e i post
          in un banner e la pubblicità intorno al banner
          Ma sai che è un'idea stupenda?
    • Allibito scrive:
      Re: Scusate l'OT
      - Scritto da: Aldo Besutti
      Grazie a Punto Informatico per il rispetto che
      mostra nei confronti dei lettori non facendo uso
      di pubblicità
      invasiva...

      http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpgUna volta eravate del parere che tutto si possa avere, basta mettere ban pubblicitari, perchè non fare un sito gemello senza pubblicità così ci trasferiamo tutti? Moglie ubriaca e botte piena, non sarà esagerato?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Scusate l'OT
        - Scritto da: Allibito
        Una volta eravate del parere che tutto si possa
        avere, basta mettere ban pubblicitari, perchè non
        fare un sito gemello senza pubblicità così ci
        trasferiamo tutti? forse non sai che la licenza di PI lo permette senza alcun problema.Io stesso ho fatto un programmino per Win32 (dubito che funzioni ancora, non ho fatto manutenzione) che scarica articoli e commenti e permette di consultarli anche offline.Va da sè, che il programmino non mostra(va) nessuna traccia di pubblicità oltre la fatto che faceva risparmiare tantissima banda poichè scaricava tutti e soli i contenuti utili.p.s.Il programmino era gratis, senza spyware, senza pubblicità e via dicendo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 febbraio 2013 18.57-----------------------------------------------------------
        • Izio01 scrive:
          Re: Scusate l'OT
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: Allibito


          Una volta eravate del parere che tutto si
          possa

          avere, basta mettere ban pubblicitari,
          perchè
          non

          fare un sito gemello senza pubblicità così ci

          trasferiamo tutti?

          forse non sai che la licenza di PI lo permette
          senza alcun problema.
          pwned (cylon)
      • krane scrive:
        Re: Scusate l'OT
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Aldo Besutti

        Grazie a Punto Informatico per il rispetto che

        mostra nei confronti dei lettori non facendo uso

        di pubblicità invasiva...

        http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpg
        Una volta eravate del parere che tutto si possa
        avere, basta mettere ban pubblicitari, perchè non
        fare un sito gemello senza pubblicità così ci
        trasferiamo tutti? Moglie ubriaca e botte piena,
        non sarà esagerato?C'e' gia', solo che non ha un forum divertente e trolloso come questo.Del resto la licenza lo consene, forse l'unico ubriaco sei tu.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Scusate l'OT
          - Scritto da: krane
          Del resto la licenza lo consene, forse l'unico
          ubriaco sei
          tu.Non ha detto che non si può, ma ha chiesto perché non lo fate. Se ti piace il forum trolloso su un sito gemello sarebbe anche meglio perché non vi modererebbe nessuno. Per me comunque se accadesse punto-informatico smetterebbe di pubblicare sotto licenza creative commons.
          • krane scrive:
            Re: Scusate l'OT
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            Del resto la licenza lo consene, forse

            l'unico ubriaco sei tu.
            Non ha detto che non si può, ma ha chiesto
            perché non lo fate.Perche' mai copiare notizie vecchie di giorni scritte peggio che in altri siti ?
            Se ti piace il forum trolloso su un sito
            gemello sarebbe anche meglio perché non
            vi modererebbe nessuno.E poi i videotecari con cui litigare come li si attira ?
            Per me comunque se accadesse punto-informatico
            smetterebbe di pubblicare sotto licenza
            creative commons.Guarda che ci sono gia' siti che lo fanno da anni, e quelli di PI lo sanno benissimo.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Scusate l'OT
            - Scritto da: krane
            Perche' mai copiare notizie vecchie di giorni
            scritte peggio che in altri siti
            ?Dove hai letto che un sito gemello deve copiare "notizie vecchie di giorni"?
            E poi i videotecari con cui litigare come li si
            attira
            ?Secondo te non moderano anche loro? Se un sito diventa popolare ci vanno tutti, videotecari compresi.
            Guarda che ci sono gia' siti che lo fanno da
            anni, e quelli di PI lo sanno
            benissimo.Un sito gemello non c'è. Ci sono siti che alcune volte riportano le notizie di PI, così come fanno anche diversi forum. Non sono la stessa cosa di un sito gemello senza moderazione.
          • krane scrive:
            Re: Scusate l'OT
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: krane

            Perche' mai copiare notizie vecchie

            di giorni scritte peggio che in altri

            siti ?
            Dove hai letto che un sito gemello deve copiare
            "notizie vecchie di giorni"?Le notize di pi solitamente sono vecchie, se un sito deve aggregare notizie ha molte altre fonti piu' aggiornate.

            E poi i videotecari con cui litigare

            come li si attira ?
            Secondo te non moderano anche loro? Se
            un sito diventa popolare ci vanno
            tutti, videotecari compresi.E quanto ci mette a diventare popolare ? Come lo diventa ?

            Guarda che ci sono gia' siti che

            lo fanno da anni, e quelli di PI

            lo sanno benissimo.
            Un sito gemello non c'è. Ci sono siti
            che alcune volte riportano le notizie
            di PI, così come fanno anche diversi
            forum. Non sono la stessa cosa di
            un sito gemello senza moderazione.Guarda, e' un po' che non atterro sulla homepage di pi e non ho nessuna intenzione di farlo, ad una rapidissima ricerca in rete ho trovatohttp://s420855106.sitoweb-iniziale.it/notizie-di-informatica/
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Scusate l'OT
            - Scritto da: krane
            Le notize di pi solitamente sono vecchie, se un
            sito deve aggregare notizie ha molte altre fonti
            piu'
            aggiornate.Qui si parla di un sito gemello a PI non moderato e senza pubblicità. Non di creare un giornale nuovo.
            E quanto ci mette a diventare popolare ? Come lo
            diventa
            ?E che ne so? Dipende anche da chi lo fa un sito del genere e da quanto verrà fatto conoscere in rete.
            Guarda, e' un po' che non atterro sulla homepage
            di pi e non ho nessuna intenzione di farlo, ad
            una rapidissima ricerca in rete ho
            trovato
            http://s420855106.sitoweb-iniziale.it/notizie-di-iHai trovato un feed che usa l'rss di PI. Poi clicchi sui link, ti mostra la pubblicità di PI e poi si apre l'articolo di punto informatico. Non è mica un sito gemello non moderato senza pubblicità.
    • 123 scrive:
      Re: Scusate l'OT
      - Scritto da: Aldo Besutti
      Grazie a Punto Informatico per il rispetto che
      mostra nei confronti dei lettori non facendo uso
      di pubblicità
      invasiva...

      http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpgda quando ho messo in /etc/hosts queste due righe:127.0.0.1 adv.punto informatico.it127.0.0.1 s2.punto-informatico.itvado alla grande. Fallo anche tu.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Scusate l'OT
        - Scritto da: 123
        da quando ho messo in /etc/hosts queste due righe:

        127.0.0.1 adv.punto informatico.itquesto ok.
        127.0.0.1 s2.punto-informatico.itquesto inibisce le faccine nei commenti
  • uno qualsiasi scrive:
    Incompetenti
    I siti di hosting sono all'estero, non sono sotto la loro giurisdizione.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Incompetenti
      contenuto non disponibile
    • Allibito scrive:
      Re: Incompetenti
      - Scritto da: uno qualsiasi
      I siti di hosting sono all'estero, non sono sotto
      la loro
      giurisdizione.Un cittadino italiano residente in Francia, carica un file di proprietà USA protetto da diritto d'autore, su un server residente in Cina intestato a un cittadino russo. La pubblicità viene tutta dalla Svizzera... Quale è la giurisdizione? L'immaterialità del reato non è solo un vantaggio.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Incompetenti
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: uno qualsiasi

        I siti di hosting sono all'estero, non sono
        sotto

        la loro

        giurisdizione.
        Un cittadino italiano residente in Francia,
        carica un file di proprietà USA protetto da
        diritto d'autore, su un server residente in Cina
        intestato a un cittadino russo. La pubblicità
        viene tutta dalla Svizzera... Quale è la
        giurisdizione? L'immaterialità del reato non è
        solo un
        vantaggio.blablabla
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Incompetenti
        contenuto non disponibile
      • opera scrive:
        Re: Incompetenti
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: uno qualsiasi

        I siti di hosting sono all'estero, non sono
        sotto

        la loro

        giurisdizione.
        Un cittadino italiano residente in Francia,
        carica un file di proprietà USA protetto da
        diritto d'autore, su un server residente in Cina
        intestato a un cittadino russo. La pubblicità
        viene tutta dalla Svizzera... Quale è la
        giurisdizione? L'immaterialità del reato non è
        solo un
        vantaggio.Se un cittadino con il doppio passaporto russo e thailandese fa una rapina a Milano con una pistola comprata in Giappone e cartuccie prese a Miami, e poi scappa in Congo, secondo te chi lo processa?
        • krane scrive:
          Re: Incompetenti
          - Scritto da: opera
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: uno qualsiasi


          I siti di hosting sono all'estero, non
          sono

          sotto


          la loro


          giurisdizione.

          Un cittadino italiano residente in Francia,

          carica un file di proprietà USA protetto da

          diritto d'autore, su un server residente in
          Cina

          intestato a un cittadino russo. La pubblicità

          viene tutta dalla Svizzera... Quale è la

          giurisdizione? L'immaterialità del reato non
          è

          solo un

          vantaggio.

          Se un cittadino con il doppio passaporto russo e
          thailandese fa una rapina a Milano con una
          pistola comprata in Giappone e cartuccie prese a
          Miami, e poi scappa in Congo, secondo te chi lo
          processa?Se e' riuscito a scappare in Congo non l'han pinzato quindi non lo processa nessuno.
          • opera scrive:
            Re: Incompetenti


            Se e' riuscito a scappare in Congo non l'han
            pinzato quindi non lo processa
            nessuno.Hai capito benissimo la domanda.
        • Milingo scrive:
          Re: Incompetenti
          Bellissimi esempi di globalizzazione... :D
        • Allibito scrive:
          Re: Incompetenti
          - Scritto da: opera
          - Scritto da: Allibito

          - Scritto da: uno qualsiasi


          I siti di hosting sono all'estero, non
          sono

          sotto


          la loro


          giurisdizione.

          Un cittadino italiano residente in Francia,

          carica un file di proprietà USA protetto da

          diritto d'autore, su un server residente in
          Cina

          intestato a un cittadino russo. La pubblicità

          viene tutta dalla Svizzera... Quale è la

          giurisdizione? L'immaterialità del reato non
          è

          solo un

          vantaggio.

          Se un cittadino con il doppio passaporto russo e
          thailandese fa una rapina a Milano con una
          pistola comprata in Giappone e cartuccie prese a
          Miami, e poi scappa in Congo, secondo te chi lo
          processa?Per giocare possiamo scrivere qualsiasi cosa, ma se parliamo seriamente bisognerebbe fare esempi consoni all'argomento. L'immaterialità dei beni trafugati e una rete internazionale crea qualche problema di giurisdizione, ma ne rende anche più facile l'attribuzione, proprio per la molteplicità delle carte in gioco. I reati comuni, si giudicano nel paese in cui sono commessi (salvo eccezioni) ma qui è difficile capire propro dove il reato è commesso. Il reato di upload è commesso nel luogo dove risiede il PC da cui parte o nel luogo dove si trova il PC ricevente? Un esempio più vicino potrebbe essere un cittadino messicano che ruba un oggetto oltre il confine in territorio USA ma con i piedi in Messico. :-)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Incompetenti
            - Scritto da: Allibito
            Per giocare possiamo scrivere qualsiasi cosa, ma
            se parliamo seriamente bisognerebbe fare esempi
            consoni all'argomento. L'immaterialità dei beni
            trafugati e una rete internazionale crea qualche
            problema di giurisdizione, ma ne rende anche più
            facile l'attribuzione, proprio per la
            molteplicità delle carte in gioco. I reati
            comuni, si giudicano nel paese in cui sono
            commessi (salvo eccezioni) ma qui è difficile
            capire propro dove il reato è commesso. Il reato
            di upload è commesso nel luogo dove risiede il PC
            da cui parte o nel luogo dove si trova il PC
            ricevente? Un esempio più vicino potrebbe essere
            un cittadino messicano che ruba un oggetto oltre
            il confine in territorio USA ma con i piedi in
            Messico.
            :-)beni immateriali, infinitamente riproducibili = Non ci sta la sottrazione.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Incompetenti

        Un cittadino italiano residente in Francia,
        carica un file di proprietà USA protetto da
        diritto d'autore, su un server residente in Cina
        intestato a un cittadino russo. La pubblicità
        viene tutta dalla Svizzera... Quale è la
        giurisdizione? Piccolo problema: se il file era di proprietà USA, come faceva il cittadino italiano residente in francia ad averlo? Se aveva trafugato l'hard disk con tale file, aveva commesso il reato in quel momento lì.
  • La SIAE scrive:
    Giusto
    L'autorità francese è pronta a far calare la ghigliottina sui pirati, capito? :@ Come la mettiamo eh? Con voi pirati rubagalline ci vogliono le misure forti vecchia maniera. Qui in Italia noi della SIAE faremo uno sforzo e saremo più tolleranti, niente ghigliottina, soltanto olio di ricino! :@
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Giusto
      contenuto non disponibile
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Giusto
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: La SIAE

        L'autorità francese è pronta a far calare la

        ghigliottina sui pirati, capito? :@ Come la

        mettiamo eh? Con voi pirati rubagalline ci

        vogliono le misure forti vecchia maniera.
        Qui
        in

        Italia noi della SIAE faremo uno sforzo e
        saremo

        più tolleranti, niente ghigliottina, soltanto

        olio di ricino!

        :@

        3,14/102π/10 -dai, non era male! :D
    • Leguleio scrive:
      Re: Giusto
      - Scritto da: La SIAE
      L'autorità francese è pronta a far calare la
      ghigliottina sui pirati, capito? :@ Come la
      mettiamo eh? Con voi pirati rubagalline ci
      vogliono le misure forti vecchia maniera. Qui in
      Italia noi della SIAE faremo uno sforzo e saremo
      più tolleranti, niente ghigliottina, soltanto
      olio di ricino! "Metodo Boffo", invece. L'olio di ricino è un po' antiquato.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Giusto
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: La SIAE


        L'autorità francese è pronta a far calare la

        ghigliottina sui pirati, capito? :@ Come la

        mettiamo eh? Con voi pirati rubagalline ci

        vogliono le misure forti vecchia maniera.
        Qui
        in

        Italia noi della SIAE faremo uno sforzo e
        saremo

        più tolleranti, niente ghigliottina, soltanto

        olio di ricino!

        "Metodo Boffo", invece. L'olio di ricino è un po'
        antiquato.Ma fa sempre bene!
  • Aldo Besutti scrive:
    Scusate l'OT
    Grazie a Punto Informatico per il rispetto che mostra nei confronti dei lettori non facendo uso di pubblicità invasiva...http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpg
    • Uniformi pancotto scrive:
      Re: Scusate l'OT
      - Scritto da: Aldo Besutti
      Grazie a Punto Informatico per il rispetto che
      mostra nei confronti dei lettori non facendo uso
      di pubblicità
      invasiva...
      http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpgE oltre allo schifo che ti si pianta davanti quando vorresti leggere, ha pure l'audio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'OT
        Mai sentito parlare di adblockplus? ah, già voi usate IE....
        • Uniformi pancotto scrive:
          Re: Scusate l'OT
          - Scritto da: Anonimo
          Mai sentito parlare di adblockplus? ah, già voi
          usate
          IE....No, uso Google Chrome e uso Adblock plus. Semplicemente l'ho disabilitato per vedere che cialtronate avevano inserito per tirar su un po' di soldi, e non sono rimasto deluso: una cosa pietosa.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Scusate l'OT
      - Scritto da: Aldo Besutti
      Grazie a Punto Informatico per il rispetto che
      mostra nei confronti dei lettori non facendo uso
      di pubblicità
      invasiva...
      http://oi49.tinypic.com/33z4vpw.jpgadblock.
  • thebecker scrive:
    HADOPI=
    H = HELP A = ASSOCIAZIONE D = DIFESAO = ORGNIZZAZIONIP = PARASSITARIEI = INTERNAZIONALI :D
  • Nome e cognome scrive:
    ...
    Pur di tutelare gli interessi multimiliardari dei soliti noti, in Francia si esce addirittura dal circuito legale dando mano libera ai "contractor" digitali. E poi parlano male dell'Italia! :@
    • Leguleio scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Nome e cognome
      Pur di tutelare gli interessi multimiliardari dei
      soliti noti, in Francia si esce addirittura dal
      circuito legale dando mano libera ai "contractor"
      digitali. Mhmmm... spiega meglio. In cosa consiste l'uscita dalla legalità? E chi sarebbero i mercenari digitali assoldati da HADOPI (il termine contractor , anche in inglese, è un pietoso eufemismo)?E poi parlano male dell'Italia!
      :@
      • panda rossa scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: Nome e cognome

        Pur di tutelare gli interessi multimiliardari
        dei

        soliti noti, in Francia si esce addirittura dal

        circuito legale dando mano libera ai
        "contractor"

        digitali.

        Mhmmm... spiega meglio. In cosa consiste l'uscita
        dalla legalità?Forse nel fatto che due soggetti privati si permetteranno, senza passare dagli organi preposti della magistratura, di inoltrare ingiunzioni di stampo mafioso a privati cittadini?Forse nel fatto che un soggetto privato (la major) imponga ad un altro soggetto privato (il provider) di farsi dare informazioni su un cittadino cliente del provider in spregio ad ogni privacy?Forse nel fatto che verranno effettuate intercettazioni abusive nel traffico dati di un privato cittadino?Non so... secondo me sono reati punibili da 5 a 10 anni di carcere, con l'aggravante del crimine contro l'umanita', visto che verra' compiuto su larga scala.
        E chi sarebbero i mercenari
        digitali assoldati da HADOPI (il termine
        <I
        contractor </I
        , anche in inglese, è un pietoso
        eufemismo)?Fosse questo il problema!
        • Leguleio scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: panda rossa


          Pur di tutelare gli interessi
          multimiliardari

          dei


          soliti noti, in Francia si esce
          addirittura
          dal


          circuito legale dando mano libera ai

          "contractor"


          digitali.



          Mhmmm... spiega meglio. In cosa consiste
          l'uscita

          dalla legalità?

          Forse nel fatto che due soggetti privati si
          permetteranno, senza passare dagli organi
          preposti della magistratura, di inoltrare
          ingiunzioni di stampo mafioso a privati
          cittadini?Ma questo lo fanno fin da quando è stata costituita per legge l'Hadopi, nel 2009. In Francia l'Hadopi è un'autorità, come in Italia l'AgCom e il Garante per la protezione dei dati personali, ed entrambe hanno poteri specifici nel loro campo. Nessuno ci vede uno scandalo.
          Forse nel fatto che un soggetto privato (la
          major) imponga ad un altro soggetto privato (il
          provider) di farsi dare informazioni su un
          cittadino cliente del provider in spregio ad ogni
          privacy?Nessuna casa discografica ha questo potere. Le e-mail di avvertimento, va detto, vengono spedite dai provider ai loro clienti su segnalazione di Hadopi. Un provider francese, Free, si è finora rifiutato di spedire queste e-mail.
          Forse nel fatto che verranno effettuate
          intercettazioni abusive nel traffico dati di un
          privato
          cittadino?Non "verranno": lo fanno già.La notizia di oggi parla d'altro.
          Non so... secondo me sono reati punibili da 5 a
          10 anni di carcere, con l'aggravante del crimine
          contro l'umanita', visto che verra' compiuto su
          larga
          scala.Un poliziotto può uccidere con un'arma.Un privato cittadino, di base, un'arma non la può nemmeno portare in giro (a meno che abbia il porto d'armi). La società funziona così. Non c'è nulla di quanto fa Hadopi che non sia previsto dalla legge francese.
          • panda rossa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            La società funziona così. Non c'è
            nulla di quanto fa Hadopi che non sia previsto
            dalla legge
            francese.Pure ai tempi delle leggi razziali non c'era niente che non fosse previsto da quelle leggi che non facesse la gente che le metteva in pratica.
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            La legge di Godwin è sempre in agguato, con paragoni del genere.Le leggi razziali, quelle italiane come quelle tedesche (e anche le bizzarre iniziative sovietiche dell'Oblast' autonoma ebraica) non sono state decise da una maggioranza parlamentare.Volendo puoi andare ancora più indietro nel tempo, e sostenere che le leggi contro l'eresia non precedevano né più né meno di quanto le autorità facevano agli eretici al tempo: tortura e, se condannati, rogo. Ma che paragoni!
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            Upps, errore: non precedevano, leggi non prevedevano.
          • bubba scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            Upps, errore: non precedevano, leggi non
            prevedevano.pero' quella sul delitto d'onore certamente si.
        • opera scrive:
          Re: ...

          Forse nel fatto che due soggetti privati si
          permetteranno, senza passare dagli organi
          preposti della magistratura, di inoltrare
          ingiunzioni di stampo mafioso a privati
          cittadini?
          Tanto quando lo fanno gli organi preposti non ti va bene lo stesso.
          • panda rossa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: opera

            Forse nel fatto che due soggetti privati si

            permetteranno, senza passare dagli organi

            preposti della magistratura, di inoltrare

            ingiunzioni di stampo mafioso a privati

            cittadini?



            Tanto quando lo fanno gli organi preposti non ti
            va bene lo
            stesso.No, in quel caso mi andrebbe benissimo.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ...
            Peccato per te che Hadopi é già l'organo preposto.http://www.hadopi.fr/... e chissà perché ho come il sentore che non ti va bene lo stesso. Ma vediamo cosa ti inventi adesso. :D
          • opera scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: aphex_twin
            Peccato per te che Hadopi é già l'organo preposto.

            http://www.hadopi.fr/

            ... e chissà perché ho come il sentore che non ti
            va bene lo stesso.


            Ma vediamo cosa ti inventi adesso. :DPalle, inventa palle, non ha ancora capito cosa deve abrogare il M5S, è convinto che gli levino il copyright e DRM
          • aphex_twin scrive:
            Re: ...
            Che brutto risveglio che avrà :D
      • thebecker scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Leguleio
        - Scritto da: Nome e cognome

        Pur di tutelare gli interessi multimiliardari
        dei

        soliti noti, in Francia si esce addirittura dal

        circuito legale dando mano libera ai
        "contractor"

        digitali.

        Mhmmm... spiega meglio. In cosa consiste l'uscita
        dalla legalità? E chi sarebbero i mercenari
        digitali assoldati da HADOPI (il termine
        contractor , anche in inglese, è un pietoso
        eufemismo)?


        E poi parlano male dell'Italia!

        :@In Francia, in Italia è consentito ad un privato intimidire, mandare mincaccie scritte ad un altra persona? O farsi giustizia da se? Non mi rifersco a lettere di avvocati.Anche la polizia per mettere sotto controllo ha bisogno di un permesso del Giudice (mandato, procura chiamalo come vuoi) e ovviamente ci deve esserenotizie di reato o inidizi suffioienti per mettere sottocontrollo un cittadino. Invece HADOPI permette a privati di controllare le reti a loro piacimento!
        • Leguleio scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: thebecker
          Anche la polizia per mettere sotto controllo ha
          bisogno di un permesso del Giudice (mandato,
          procura chiamalo come vuoi) e ovviamente ci deve
          esserenotizie di reato o inidizi suffioienti per
          mettere sottocontrollo un cittadino. Invece
          HADOPI permette a privati di controllare le reti
          a loro
          piacimento!Non capisco quest'ultima osservazione: chi sono questi privati che controllano le Reti francesi?
          • panda rossa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: thebecker


            Anche la polizia per mettere sotto controllo
            ha

            bisogno di un permesso del Giudice (mandato,

            procura chiamalo come vuoi) e ovviamente ci
            deve

            esserenotizie di reato o inidizi suffioienti
            per

            mettere sottocontrollo un cittadino. Invece

            HADOPI permette a privati di controllare le
            reti

            a loro

            piacimento!

            Non capisco quest'ultima osservazione: chi sono
            questi privati che controllano le Reti
            francesi?Secondo te e' hadopi che fa i controlli o sono gli scagnozzi delle major che poi vanno a spifferare all'hadopi?
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: thebecker




            Anche la polizia per mettere sotto
            controllo

            ha


            bisogno di un permesso del Giudice
            (mandato,


            procura chiamalo come vuoi) e
            ovviamente
            ci

            deve


            esserenotizie di reato o inidizi
            suffioienti

            per


            mettere sottocontrollo un cittadino.
            Invece


            HADOPI permette a privati di
            controllare
            le

            reti


            a loro


            piacimento!



            Non capisco quest'ultima osservazione: chi
            sono

            questi privati che controllano le Reti

            francesi?

            Secondo te e' hadopi che fa i controlli o sono
            gli scagnozzi delle major che poi vanno a
            spifferare
            all'hadopi?Ehm, Panda Rossa, l'onere della prova sta a chi fa l'accusa, non a chi chiede.Tra l'altro del funzionamento tecnico di Hadopi so poco, mica sto in Francia.
          • opera scrive:
            Re: ...


            Ehm, Panda Rossa, l'onere della prova sta a chi
            fa l'accusa, non a chi
            chiede.
            Tra l'altro del funzionamento tecnico di Hadopi
            so poco, mica sto in
            Francia.Per Panda Rossa chi fa il controllo è Bill Gates con Internet Explorer su PC Windows con un programma scritto in .NET.Altrimenti non riesci a sfogarsi.
          • thebecker scrive:
            Re: ...
            allora HADOPI è un unità della poiizia autorizzata con mandato/procura ad effettuare controlli o al limite consulenti sul libro paga della polizia?Comunque la polizia per controllare, fare un perquisione o sequestrare ti fa vedere l'odinanza del giudice con cui sono autorizzati a eseguire queste operazioni. HADOPI insieme alla minaccia dicasi anche intimidazione ti manda l'autorizzazione del tribunale avuta per quell'operazione?
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: thebecker
            allora HADOPI è un unità della poiizia
            autorizzata con mandato/procura ad effettuare
            controlli o al limite consulenti sul libro paga
            della
            polizia?Non é un'unità della polizia, ma é autorizzata. L'ho scritto sopra, è un'autorità.
            Comunque la polizia per controllare, fare un
            perquisione o sequestrare ti fa vedere l'odinanza
            del giudice con cui sono autorizzati a eseguire
            queste operazioni. HADOPI insieme alla minaccia
            dicasi anche intimidazione ti manda
            l'autorizzazione del tribunale avuta per
            quell'operazione?Non si risponde a una domanda con un'altra domanda.
          • thebecker scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: thebecker


            allora HADOPI è un unità della poiizia

            autorizzata con mandato/procura ad effettuare

            controlli o al limite consulenti sul libro
            paga

            della

            polizia?

            Non é un'unità della polizia, ma é autorizzata.
            L'ho scritto sopra, è un'autorità.tipo Agcom, un autorità indipendente e neutrale :D e voluta dalle lobby francesi...Lobby occulte o registrate (non se si può in Francia) il discorso non cambia :D




            Comunque la polizia per controllare, fare un

            perquisione o sequestrare ti fa vedere
            l'odinanza

            del giudice con cui sono autorizzati a
            eseguire

            queste operazioni. HADOPI insieme alla
            minaccia

            dicasi anche intimidazione ti manda

            l'autorizzazione del tribunale avuta per

            quell'operazione?

            Non si risponde a una domanda con un'altra
            domanda.La domanda era solo una mia curiosità, non una risposta.Al limite considerala retorica o una provacazione senza intenzioni di creare flame ;)
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: thebecker


            allora HADOPI è un unità della poiizia


            autorizzata con mandato/procura ad
            effettuare


            controlli o al limite consulenti sul
            libro

            paga


            della


            polizia?



            Non é un'unità della polizia, ma é
            autorizzata.

            L'ho scritto sopra, è un'autorità.


            tipo Agcom, un autorità indipendente e neutrale
            :D e voluta dalle lobby francesi...Lobby occulte
            o registrate (non se si può in Francia) il
            discorso non cambia Qualche giorno fa un utente si è divertito a elencare i meme ricorrenti su <I
            Punto Informatico </I
            . Ne aggiungo io uno: quando c'è una legge (talvolta una sentenza) che non piace, questa è sicuramente stata voluta dai soldi delle lobby. In parole povere, si tratta di corruzione.Quando una legge invece piace è stata fatta da uomini saggi e assolutamente disinteressati.Poi facciamo come alla elementari, sulla lavagna, tanto il livello è quello:| BUONI         | CATTIVI |            ||   || || |
          • thebecker scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: thebecker





            allora HADOPI è un unità della
            poiizia



            autorizzata con mandato/procura ad

            effettuare



            controlli o al limite consulenti
            sul

            libro


            paga



            della



            polizia?





            Non é un'unità della polizia, ma é

            autorizzata.


            L'ho scritto sopra, è un'autorità.





            tipo Agcom, un autorità indipendente e
            neutrale

            :D e voluta dalle lobby francesi...Lobby
            occulte

            o registrate (non se si può in Francia) il

            discorso non cambia

            Qualche giorno fa un utente si è divertito a
            elencare i meme ricorrenti su <I
            Punto
            Informatico </I
            . Ne aggiungo io uno:
            quando c'è una legge (talvolta una sentenza) che
            non piace, questa è sicuramente stata voluta dai
            soldi delle lobby. In parole povere, si tratta di
            corruzione.
            Quando una legge invece piace è stata fatta da
            uomini saggi e assolutamente
            disinteressati.


            Poi facciamo come alla elementari, sulla lavagna,
            tanto il livello è
            quello:

            | BUONI
                   
            | CATTIVI

            |        
              
            |
            |   |
            | |
            | |Non sto facendo classifiche di buoni e cattivi, sai come la penso, ti avevo risposto in un altra discussione su buoni e cattivi. Io porto avanti le miei opinioni o faccio satira, decidi tu ;) La parola Lobby e anche riconosciuta da alcuni stati ufficialmente per classificare un certo tipo di attività nella politica, non è tipo tangentopoli, calciopoli cioè termini che piacciono tanto ai media.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 febbraio 2013 18.39-----------------------------------------------------------
          • Izio01 scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: thebecker





            allora HADOPI è un unità della
            poiizia



            autorizzata con mandato/procura ad

            effettuare



            controlli o al limite consulenti
            sul

            libro


            paga



            della



            polizia?





            Non é un'unità della polizia, ma é

            autorizzata.


            L'ho scritto sopra, è un'autorità.





            tipo Agcom, un autorità indipendente e
            neutrale

            :D e voluta dalle lobby francesi...Lobby
            occulte

            o registrate (non se si può in Francia) il

            discorso non cambia

            Qualche giorno fa un utente si è divertito a
            elencare i meme ricorrenti su <I
            Punto
            Informatico </I
            . Ne aggiungo io uno:
            quando c'è una legge (talvolta una sentenza) che
            non piace, questa è sicuramente stata voluta dai
            soldi delle lobby. In parole povere, si tratta di
            corruzione.
            Quando una legge invece piace è stata fatta da
            uomini saggi e assolutamente
            disinteressati.
            Sono opinioni personali; diciamo che le major di soldi per ungere le ruote ne hanno, e l'interesse legislativo che hanno ottenuto sembra un po' sproporzionato rispetto alla loro reale importanza. Insomma, continuano a guadagnare cifre esagerate, lo streaming legale decolla (notizia di oggi) ma continuano ad ottenere leggi e autorità tagliate su misura per loro.Un esempio è quello di cui stiamo parlando: la polizia non può entrarti in casa senza il mandato di in giudice, queste "autorità", che servono unicamente le major, invece possono spiare il tuo traffico senza alcun mandato.Il mio impatto sulla legislazione francese (o italiana, se è per quello) è zero e non occorre che tu me lo dica. Fortunatamente sono ancora libero di dire che <u
            secondo me </u
            questa corsia preferenziale puzza di bruciato lontano un miglio, anche alla luce di casi documentati di corruzione alla luce del sole (Mitch Glazier).
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Izio01

            Qualche giorno fa un utente si è divertito a

            elencare i meme ricorrenti su <I

            Punto

            Informatico </I
            . Ne aggiungo io uno:

            quando c'è una legge (talvolta una sentenza)
            che

            non piace, questa è sicuramente stata voluta
            dai

            soldi delle lobby. In parole povere, si
            tratta
            di

            corruzione.

            Quando una legge invece piace è stata fatta
            da

            uomini saggi e assolutamente

            disinteressati.



            Sono opinioni personali; diciamo che le major di
            soldi per ungere le ruote ne hanno, e l'interesse
            legislativo che hanno ottenuto sembra un po'
            sproporzionato rispetto alla loro reale
            importanza. C'è un problema di fondo che a molti sfugge: se si inizia a ritenere ingiusta una legge perché è stata dettata dalle case cinematografiche, e a disubbidire a questa solo per il gusto di sfidare una norma "comprata", quale sarà il passo successivo? Si riterrà iniqua la legge che punisce chi rapina le banche perché, quando fu introdotta a suo tempo, era stata comprata dai banchieri? Si accusa la legge che punisce i falsari perché foraggiata dalle banche centrali e dalle zecche di Stato? Quando si inizia con questi ragionamenti, peraltro non supportati da prove, non si sa mai dove si finisce. :|
            Insomma, continuano a guadagnare
            cifre esagerate, Lo decide il pubblico se sono esagerate o meno, pagando il prodotto che apprezzano, oppure smettendo. Non lo decide né Marx, né il parlamentino di <I
            Punto Informatico </I
            .
            lo streaming legale decolla
            (notizia di oggi) ma continuano ad ottenere leggi
            e autorità tagliate su misura per
            loro.... Che detto fra noi costano un sacco di soldi e non funzionano. Al 2013, un solo condannato in seguito a tre infrazioni Hadopi. Ammenda di 75 euro.
            Un esempio è quello di cui stiamo parlando: la
            polizia non può entrarti in casa senza il mandato
            di in giudice, Non so in Francia, ma in Italia può eccome. Quando si ha il sospetto che vi siano armi o droga, la polizia per ragioni d'urgenza può entrare dappertutto.E anche qui vale il ragionamento precedente: queste deroghe allo stato di diritto non avrebbero mai dovuto essere introdotte. Va detto che, per ora, nessuno vuole estendere questa discrezionalità oltre a questi due ambiti che destano allarme sociale.
            queste "autorità", che servono
            unicamente le major, invece possono spiare il tuo
            traffico senza alcun
            mandato.Non so, a leggere te e molti altri sembra che il diritto d'autore l'abbiamo inventato le case cinematografiche. Solo limitandosi alla Francia, la prima legge sul diritto d'autore risale alla Rivoluzione francese, quando non esisteva né cinema né industria musicale. In certi Paesi, come la Danimarca e la Gran Bretagna, è ancora più antico.La legge ovviamente si adatta ai nuovi mezzi. A volte in maniera scoordinata e sguaiata. Ma i principi violati esistevano prima di internet, e non mi pare siano cambiati, nella sostanza, dopo la diffusione al grande pubblico.
          • Sgabbio scrive:
            Re: ...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: Izio01




            Qualche giorno fa un utente si è
            divertito
            a


            elencare i meme ricorrenti su <I


            Punto


            Informatico </I
            . Ne aggiungo io
            uno:


            quando c'è una legge (talvolta una
            sentenza)

            che


            non piace, questa è sicuramente stata
            voluta

            dai


            soldi delle lobby. In parole povere, si

            tratta

            di


            corruzione.


            Quando una legge invece piace è stata
            fatta

            da


            uomini saggi e assolutamente


            disinteressati.






            Sono opinioni personali; diciamo che le
            major
            di

            soldi per ungere le ruote ne hanno, e
            l'interesse

            legislativo che hanno ottenuto sembra un po'

            sproporzionato rispetto alla loro reale

            importanza.

            C'è un problema di fondo che a molti sfugge: se
            si inizia a ritenere ingiusta una legge perché è
            stata dettata dalle case cinematografiche, e a
            disubbidire a questa solo per il gusto di sfidare
            una norma "comprata", quale sarà il passo
            successivo? Si riterrà iniqua la legge che
            punisce chi rapina le banche perché, quando fu
            introdotta a suo tempo, era stata comprata dai
            banchieri? Si accusa la legge che punisce i
            falsari perché foraggiata dalle banche centrali e
            dalle zecche di Stato?

            Quando si inizia con questi ragionamenti,
            peraltro non supportati da prove, non si sa mai
            dove si finisce.
            :|



            Insomma, continuano a guadagnare

            cifre esagerate,

            Lo decide il pubblico se sono esagerate o meno,
            pagando il prodotto che apprezzano, oppure
            smettendo.

            Non lo decide né Marx, né il parlamentino di
            <I
            Punto Informatico </I

            .



            lo streaming legale decolla

            (notizia di oggi) ma continuano ad ottenere
            leggi

            e autorità tagliate su misura per

            loro.

            ... Che detto fra noi costano un sacco di soldi e
            non funzionano. Al 2013, un solo condannato in
            seguito a tre infrazioni Hadopi. Ammenda di 75
            euro.




            Un esempio è quello di cui stiamo parlando:
            la

            polizia non può entrarti in casa senza il
            mandato

            di in giudice,

            Non so in Francia, ma in Italia può eccome.
            Quando si ha il sospetto che vi siano armi o
            droga, la polizia per ragioni d'urgenza può
            entrare
            dappertutto.
            E anche qui vale il ragionamento precedente:
            queste deroghe allo stato di diritto non
            avrebbero mai dovuto essere introdotte. Va detto
            che, per ora, nessuno vuole estendere questa
            discrezionalità oltre a questi due ambiti che
            destano allarme
            sociale.



            queste "autorità", che servono

            unicamente le major, invece possono spiare
            il
            tuo

            traffico senza alcun

            mandato.

            Non so, a leggere te e molti altri sembra che il
            diritto d'autore l'abbiamo inventato le case
            cinematografiche. Solo limitandosi alla Francia,
            la prima legge sul diritto d'autore risale alla
            Rivoluzione francese, quando non esisteva né
            cinema né industria musicale. In certi Paesi,
            come la Danimarca e la Gran Bretagna, è ancora
            più
            antico.

            La legge ovviamente si adatta ai nuovi mezzi. A
            volte in maniera scoordinata e sguaiata. Ma i
            principi violati esistevano prima di internet, e
            non mi pare siano cambiati, nella sostanza, dopo
            la diffusione al grande
            pubblico.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ...
            E per una stupida risatina c'é bisogno di quotare tutto ?[img]http://oi45.tinypic.com/1ysv8i.jpg[/img]
          • Sgabbio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: aphex_twin
            E per una stupida risatina c'é bisogno di quotare
            tutto
            ?

            [img]http://oi45.tinypic.com/1ysv8i.jpg[/img]Certamente, e quella foto è il dito che guardi quando non ti sfuggono le vere ragioni! Ti auto critichi, insomma.
          • aphex_twin scrive:
            Re: ...
            Hai toppato. :D
          • 123 scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: thebecker


            allora HADOPI è un unità della poiizia

            autorizzata con mandato/procura ad effettuare

            controlli o al limite consulenti sul libro
            paga

            della

            polizia?

            Non é un'unità della polizia, ma é autorizzata.
            L'ho scritto sopra, è un'autorità.




            Comunque la polizia per controllare, fare un

            perquisione o sequestrare ti fa vedere
            l'odinanza

            del giudice con cui sono autorizzati a
            eseguire

            queste operazioni. HADOPI insieme alla
            minaccia

            dicasi anche intimidazione ti manda

            l'autorizzazione del tribunale avuta per

            quell'operazione?

            Non si risponde a una domanda con un'altra
            domanda.se la prima domanda non e' chiara, ho diritto a domandare chiarimenti.
          • panda rossa scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio

            Ehm, Panda Rossa, l'onere della prova sta a chi
            fa l'accusa, non a chi
            chiede.
            Tra l'altro del funzionamento tecnico di Hadopi
            so poco, mica sto in
            Francia.L'onere della prova si pratica DOPO che e' stato commesso un illecito, non prima.La prevenzione si fa col pattugliamento, non con l'invio di lettere minatorie.
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: panda rossa



            Ehm, Panda Rossa, l'onere della prova sta a
            chi

            fa l'accusa, non a chi

            chiede.

            Tra l'altro del funzionamento tecnico di
            Hadopi

            so poco, mica sto in

            Francia.


            L'onere della prova si pratica DOPO che e' stato
            commesso un illecito, non
            prima.Io parlavo della prova di un'accusa. E qui non vedo una risposta. Ripeto: "Chi sono questi privati che controllano le Reti francesi?".
            La prevenzione si fa col pattugliamento, non con
            l'invio di lettere minatorie.Non solo la Francia per le questioni internet, ma anche la Cina per la questione tibetana e il Giappone per il rapporto terremoti/centrali nucleari ti chiameranno come consulente. Se pensi di avere un così grande influsso sugli Stati esteri...
          • Sgabbio scrive:
            Re: ...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: panda rossa







            Ehm, Panda Rossa, l'onere della prova
            sta
            a

            chi


            fa l'accusa, non a chi


            chiede.


            Tra l'altro del funzionamento tecnico di

            Hadopi


            so poco, mica sto in


            Francia.





            L'onere della prova si pratica DOPO che e'
            stato

            commesso un illecito, non

            prima.

            Io parlavo della prova di un'accusa. E qui non
            vedo una risposta. Ripeto: "Chi sono questi
            privati che controllano le Reti
            francesi?".



            La prevenzione si fa col pattugliamento, non
            con


            l'invio di lettere minatorie.

            Non solo la Francia per le questioni internet, ma
            anche la Cina per la questione tibetana e il
            Giappone per il rapporto terremoti/centrali
            nucleari ti chiameranno come consulente. Se pensi
            di avere un così grande influsso sugli Stati
            esteri...
          • aphex_twin scrive:
            Re: ...
            [img]http://oi45.tinypic.com/1ysv8i.jpg[/img]
          • Sgabbio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: aphex_twin
            [img]http://oi45.tinypic.com/1ysv8i.jpg[/img]Ti auto critichi ?
          • aphex_twin scrive:
            Re: ...
            .... per una volta che dovevi vedere solo il dito .... :D
          • tucumcari scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: panda rossa




            - Scritto da: thebecker






            Anche la polizia per mettere sotto

            controllo


            ha



            bisogno di un permesso del Giudice

            (mandato,



            procura chiamalo come vuoi) e

            ovviamente

            ci


            deve



            esserenotizie di reato o inidizi

            suffioienti


            per



            mettere sottocontrollo un
            cittadino.

            Invece



            HADOPI permette a privati di

            controllare

            le


            reti



            a loro



            piacimento!





            Non capisco quest'ultima osservazione:
            chi

            sono


            questi privati che controllano le Reti


            francesi?



            Secondo te e' hadopi che fa i controlli o
            sono

            gli scagnozzi delle major che poi vanno a

            spifferare

            all'hadopi?

            Ehm, Panda Rossa, l'onere della prova sta a chi
            fa l'accusa, non a chi
            chiede.Chi chiede cosa e a che titolo?Vuoi dire che se ti chiedo di pagare una fattura da 1 milione per avere usato il mio prodotto xyz non ho da provare nulla? ;)
    • amadori scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Nome e cognome
      Pur di tutelare gli interessi multimiliardari dei
      soliti noti, in Francia si esce addirittura dal
      circuito legale dando mano libera ai "contractor"
      digitali. E poi parlano male dell'Italia!
      :@e chi scarica non esce dal circuito legale visto che ce' una legge che dice che e' illegale .lasciando stare le case miliardarie il lavoro che rubano scaricando .esempio per fare quel cartone animato la disney o altro hanno lavorato 500 persone per 3 anni e tu lo scarichi gratis , ti sembra giusto.ma e' una storie vecchia e sono stufo di predicare sempre le stesse cose.bye
      • Allibito scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: amadori
        - Scritto da: Nome e cognome

        Pur di tutelare gli interessi multimiliardari
        dei

        soliti noti, in Francia si esce addirittura dal

        circuito legale dando mano libera ai
        "contractor"

        digitali. E poi parlano male dell'Italia!

        :@

        e chi scarica non esce dal circuito legale visto
        che ce' una legge che dice che e' illegale
        .
        lasciando stare le case miliardarie il lavoro che
        rubano scaricando
        .
        esempio per fare quel cartone animato la disney o
        altro hanno lavorato 500 persone per 3 anni

        e tu lo scarichi gratis , ti sembra giusto.
        ma e' una storie vecchia e sono stufo di
        predicare sempre le stesse
        cose.
        byeFinchè adotteranno il detto"quello che è mio e mio e quello che è degli altri è mio" non ci può essere dialogo. Sembra che conoscano solo la legge sulla privacy (neanche tanto bene) ma quella sul diritto d'autore non conti.
        • thebecker scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Allibito
          Finchè adotteranno il detto"quello che è mio e
          mio e quello che è degli altri è mio" non ci può
          essere dialogo. Sembra che conoscano solo la
          legge sulla privacy (neanche tanto bene) ma
          quella sul diritto d'autore non
          conti.http://youtu.be/aV8Sy7f4BEw-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 febbraio 2013 17.40-----------------------------------------------------------
        • krane scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: amadori

          - Scritto da: Nome e cognome
          Finchè adotteranno il detto"quello che è mio e
          mio e quello che è degli altri è mio" non ci può
          essere dialogo. Sembra che conoscano solo la
          legge sulla privacy (neanche tanto bene) ma
          quella sul diritto d'autore non conti.La roba e' degli altri ? Loro volontariamente la metteono in condivisione, e allora ??La gente vuole condividere.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ...

          Finchè adotteranno il detto"quello che è mio e
          mio e quello che è degli altri è mio" non ci può
          essere dialogo.Quello che è tuo è tuo.... finchè non lo VENDI, ti entra in testa o no?Se tu dici: "quello che compro è mio, quello che vendo resta comunque mio", che cosa ti aspetti? La proprietà privata non funziona così, e non può essere rispettata.
      • panda rossa scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: amadori
        .
        esempio per fare quel cartone animato la disney o
        altro hanno lavorato 500 persone per 3 anniPer fare quel cartone <b
        nel 1937 </b
        avranno lavorato in 500 per tre anni.Ma sono passati ben 76 anni da allora.Quei 500 che hanno lavorato sono tutti morti!(Tralasciamo il fatto che sono stati tutti ampiamente ripagati dai biglietti del cinema)Quanti secoli dovranno ancora passare prima che sia possibile scaricare Biancaneve?
      • Sgabbio scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: amadori
        - Scritto da: Nome e cognome

        Pur di tutelare gli interessi multimiliardari
        dei

        soliti noti, in Francia si esce addirittura dal

        circuito legale dando mano libera ai
        "contractor"

        digitali. E poi parlano male dell'Italia!

        :@

        e chi scarica non esce dal circuito legale visto
        che ce' una legge che dice che e' illegale
        .
        lasciando stare le case miliardarie il lavoro che
        rubano scaricando
        .
        esempio per fare quel cartone animato la disney o
        altro hanno lavorato 500 persone per 3 anni

        e tu lo scarichi gratis , ti sembra giusto.
        ma e' una storie vecchia e sono stufo di
        predicare sempre le stesse
        cose.
        byeLa solita futta del download = 1 mancato guadagno ?
      • Gattazzo in calore scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: amadori
        - Scritto da: Nome e cognome

        Pur di tutelare gli interessi multimiliardari
        dei

        soliti noti, in Francia si esce addirittura dal

        circuito legale dando mano libera ai
        "contractor"

        digitali. E poi parlano male dell'Italia!

        :@

        e chi scarica non esce dal circuito legale visto
        che ce' una legge che dice che e' illegale
        .*** No, non c'è proprio questa legge: il puro download non è punibile, e meno ancora la fruizione instream.
        lasciando stare le case miliardarie il lavoro che
        rubano scaricando
        .*** Frase completamente sballata, addirittura interpretabile all'opposto di quel che intendevi. Forse volevi dire "trascurando i posti lavoro che le pur miliardarie majors taglieranno a causa del danno inferto da chi fa sharing di contenuti protetti"?
        esempio per fare quel cartone animato la disney o
        altro hanno lavorato 500 persone per 3 anni

        e tu lo scarichi gratis , ti sembra giusto.*** Proprio quel che porti ad esempio, coi mezzi attuali si fa in infinitamente meno di 1500 (Millecinquecento) anni/uomo. Quel che "scarico" è una copia degradata (praticamente una demo) ad uso personale, senza nulla togliere all'originale ed al suo valore (ammesso che ne abbia). Gli spudorati straguadagni eterni che i caimani delle majors pretendono di realizzare non vengono neppure sfiorati, sopratutto se non rimetto in circolo (sharing, questo sì che è illegale), dal momento che non avrei comprato comunque o lo avrei fatto solo se la demo mi avesse fatto veramente apprezzare l'opera. Non si tratta di una azione giusta o ingiusta, ma semplicemente di un'azione "neutra" comunissima, resa possibile dalle attuali tecnologie, che mettono comunque in grado chiunque di usufruire di quanto è in rete.Faccio notare che una volta che un'opera è pubblicata, che vuol dire resa pubblica, a pagamente o meno che sia, è comunque inevitabilmente in rete...
        ma e' una storie vecchia e sono stufo di
        predicare sempre le stesse
        cose.*** Altrettanto io...
        bye*** Bye.
      • certo certo scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: amadori
        esempio per fare quel cartone animato la disney o
        altro hanno lavorato 500 persone per 3 anni

        e tu lo scarichi gratis , ti sembra giusto.Sì, è giustissimo. QUALSIASI artigiano viene pagato dal committente del lavoro, una volta sola, e il prodotto della sua fatica diviene di proprietà del committente che ne dispone come vuole.I lavoratori NON ci rimettono nulla, sono stati pagati per il loro tempo ed evidentemente ritenevano il compenso adeguato altrimenti non avrebbero svolto il lavoro.Tutt'al più si può lamentare la casa di produzione (ovvero il committente) che vede qualcun altro svolgere illecitamente la propria funzione (ovvero la distibuzione del prodotto che essa stessa ha pagato) e non guadagna nulla da questa situazione.Il fatto che Internet abbia reso la distribuzione di audiovisivi alla portata di chiunque non può essere ignorato o represso e significa che chi finora ha campato con un modello di business del tipo "prendo dei rischi anticipando il costo di produzione, e poi guadagnerò in rapporto al sucXXXXX dell'opera" ha come due opzioni la corruzione selvaggia delle istituzioni per mantenere lo status quo oppure il passaggio ad un modello di business del tipo kickstarter, ovvero "decido quanto voglio guadagnare, propongo la mia idea e una volta ottenuti i finanziamenti sufficienti produco" che finalmente li metterebbe alla pari di tutti gli onesti lavoratori del mondo, che guadagnano in proporzione a quanto lavorano.
      • krane scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: amadori
        - Scritto da: Nome e cognome
        esempio per fare quel cartone animato la disney o
        altro hanno lavorato 500 persone per 3 anni
        e tu lo scarichi gratis , ti sembra giusto.Per fare una sedia che tu compri Ikea e gli alti mobilifici investono in designer, artigiani, ingegneri, camionisti, venditori.E tu pretendi che i tuoi amici ci si siedano gratis ??Ma sei proprio un ladro come i pirati!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 marzo 2013 15.46-----------------------------------------------------------
    • Allibito scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Nome e cognome
      Pur di tutelare gli interessi multimiliardari dei
      soliti noti, in Francia si esce addirittura dal
      circuito legale dando mano libera ai "contractor"
      digitali. E poi parlano male dell'Italia!
      :@Si sta invece usando un metodo più che legale per combatterne uno che dimentichi di scrivere, è del tutto illegale. Il cartello con la scritta" La legge si applica ai nemici e si interpreta per gli amici" è solo una battuta, non un modo di agire. Come fai a trovare sempre l'illegalità proprio su chi la combatte?
      • Sgabbio scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Allibito
        Si sta invece usando un metodo più che legale per
        combatterne uno che dimentichi di scrivere, è del
        tutto illegale. Il cartello con la scritta" La
        legge si applica ai nemici e si interpreta per
        gli amici" è solo una battuta, non un modo di
        agire. Come fai a trovare sempre l'illegalità
        proprio su chi la
        combatte?Sei sei finto tonto e non sai i doppi fini del copyright e di come schiacciano il pubblico dominio più volte con estensioni retroattive, oppure cercare per vie traverse di far entrare la loro giustizia privata con i soldi pubblico a discapito delle persone...bhè...
      • Izio01 scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Nome e cognome

        Pur di tutelare gli interessi multimiliardari
        dei

        soliti noti, in Francia si esce addirittura dal

        circuito legale dando mano libera ai
        "contractor"

        digitali. E poi parlano male dell'Italia!

        :@
        Si sta invece usando un metodo più che legale per
        combatterne uno che dimentichi di scrivere, è del
        tutto illegale. Il cartello con la scritta" La
        legge si applica ai nemici e si interpreta per
        gli amici" è solo una battuta, non un modo di
        agire. Come fai a trovare sempre l'illegalità
        proprio su chi la
        combatte?Visto che la pirateria difficilmente ha la stessa gravità di un omicidio, mi aspetterei che la polizia avesse poteri più ampi rispetto a queste autorità al servizio delle major. Invece è vero il contrario: la polizia ha bisogno di un mandato per spiare un privato cittadino, le autorità-major no, anzi, hanno pure il diritto di censura su richiesta di privati, senza passare da un proXXXXX. Questa per me è un'aberrazione piuttosto chiara.
        • Gattazzo in calore scrive:
          Re: ...
          Visto che la pirateria difficilmente ha la stessa gravità di un omicidio, mi aspetterei che la polizia avesse poteri più ampi rispetto a queste autorità al servizio delle major. Invece è vero il contrario: la polizia ha bisogno di un mandato per spiare un privato cittadino, le autorità-major no, anzi, hanno pure il diritto di censura su richiesta di privati, senza passare da un proXXXXX. Questa per me è un'aberrazione piuttosto chiara. Vai tranquillo, a questo Allibito non ti saprà rispondere, o al limite vorrà farti credere che la polizia ha pieni poteri comunque e dovunque incontrollatamente, manco fossimo ai tempi dell'Inquisizione, Santa aggiungerei, cui la Majors si ispirano. La polizia ha fisicamente il potere di agire, visto che è armata e tu non ti puoi opporre, ma dei suoi atti ed eventuali suprusi ne deve rispondere, e fin troppo direi. Loro hanno diritto di chiederti le generalità, ma anche tu lo hai; se ti trattano da delinquente e poi non lo sei, potrai fagli passare rogne ben acide (a meno che non ti facciano fuori subito in assenza di testimoni...).
          • Gattazzo in calore scrive:
            Re: ...
            Svista, mi correggo: A questo Allibito Leguleio non ti saprò rispondere...(e Allibito ancor meno)
          • Leguleio scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Gattazzo in calore
            Svista, mi correggo:

            A questo <s
            Allibito </s
            <u
            Leguleio </u
            non ti
            saprò
            rispondere...Non ho capito esattamente la domanda. Puoi riformularla?
          • inmediatame nte scrive:
            Re: ...
            allibito e un videotecario di fohe nik R. D....qualcosa o se vai lo riconosci inmediatamente (vi sono solo 4 gatti)
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: ...

        Si sta invece usando un metodo più che legale per
        combatterne uno che dimentichi di scrivere, è del
        tutto illegale.Quale legge verrebbe violata?
Chiudi i commenti