WebTheatre/ Il passato, repertorio per il presente

di G. Niola - Gli effetti dell'adozione di massa degli strumenti per il video digitale emergono in una webserie che fa letteralmente dialogare il presente con il passato. Sfruttando il tesoro degli archivi personali

Roma – Da quasi dieci anni (saranno dieci precisi l’anno prossimo) il nostro rapporto con il video è cambiato, perché da dieci anni esiste YouTube, ovvero un sistema di archiviazione e visione di qualsiasi forma di video online semplice e accessibile per tutti. YouTube ha cambiato il senso di tonnellate di video casalinghi inutili, dei filmini delle vacanze fatti marcire in soffita e di quel che giriamo di noi stessi, in armonia con quanto gli smartphone hanno contribuito a fare sul fronte dell’ubiquità delle videocamere e della loro semplicità d’utilizzo.
Questo significa che ad oggi gli esperimenti e le idee che si trovano online lavorano sul presente, su quel che si può girare adesso, e pochissimo sul passato individuale. Al contrario, più passa il tempo, più ognuno avrà dietro di sé una banca dati non indifferente di materiale video che lo ritrae in diverse età, in diversi anni e in diversi contesti. Tutto fruibile ed utilizzabile.

Magic Phone

Magic phone è la prima webserie a farlo in maniera continuativa (ma non il primo video, che invece era questo ), cioè la prima a sfruttare immagini del passato e farle dialogare con una trama presente. L’idea è semplice quanto irrealizzabile da chiunque altro non sia Adam Dorsey: il protagonista della serie ha un telefono magico in casa, alzando la cui cornetta può parlare con il se stesso di venti anni fa, questo porta a diverse gag estremamente riuscite e divertenti. La particolarità sta però nel fatto che quando vediamo Adam Dorsey parlare con il se stesso di venti anni fa dall’altra parte effetivamente è inquadrato Adam Dorsey di venti anni più giovane, in riprese di repertorio che chissà a cosa appartenevano o per cosa erano concepite: l’attore, assieme a Curtis Retherford, riesce a renderle coerenti con le trame di Magic Phone.

La durata della serie è chiaramente limitata dalla quantità di materiale d’epoca a disposizione e, per la stessa ragione, a meno di clamorosi “ritrovamenti”, difficilmente vedremo una seconda stagione. Tuttavia è significativo che mentre Richard Linklater porta al cinema uno dei più grandi esperimenti della storia del cinema che gioca proprio con il tempo ( Boyhood , un film letteralmente girato per 12 anni, durante il quale gli attori invecchiano effettivamente), in rete una versione del medesimo principio comincia a trovare applicazione. Ma se per le forme di produzione più complesse e professionali si tratta di un caso unico, di uno sforzo quasi irripetibile, per la rete ben presto sarà la regola.

Magic Phone anticipa quello che tra qualche anno sarà uno dei temi fondamentali del video online, ovvero il rapporto che ognuno può creare tra le immagini girate in passato e quelle del presente e come gli indipendenti, o chi gira per passione e hobby, possano prevedere progetti di lunghezze straordinarie.
Al pari di quanto accaduto con le fotografie, quando si è passati dal monopolio dei fotografi professionisti all’adozione di massa di fotocamere di consumo, anche per il video il passaggio tra produzione professionale e produzione amatoriale ha significato anche la possibilità di archiviare e riutilizzare. Unendo questo alla disponibilità immediata fornita da YouTube e agli strumenti sempre più ubiqui di montaggio, è facile prefigurare una modalità di lavoro con le immagini del vastissimo repertorio individuale completamente diversa dal passato.

MAGIC PHONE – IMPROVEMENT

MAGIC PHONE – BIG SHOT

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Esprit scrive:
    Il male dell'Europa...
    regolamentare e limitare invece che innovare e sviluppare.
  • playmobil precisino della fungia scrive:
    La Corea del Nord tifa per l'EU
    La Corea del Nord chiede pertanto che tutti i siti filtrati laggiù siano filtrati anche nel resto del mondo.
    • Leguleio scrive:
      Re: La Corea del Nord tifa per l'EU

      La Corea del Nord chiede pertanto che tutti i
      siti filtrati laggiù siano filtrati anche nel
      resto del
      mondo.Spieghiamo la battuta per chi non è informato sulle cose coreane: in Corea del Nord internet non c'è. :)Hanno fatto una esperimento per la città di Pyongyang durato alcuni mesi nel 2013, ma in seguito è stato revocato, si sono accorti che lo usavano soprattutto i nordcoreani. Gli unici che hanno la possibilità di usare internet (con una connessione satellitare, immagino) sono gli alti ufficiali e i capi di Stato.
      • ... scrive:
        Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
        in corea del nord la criminalità non esiste, già solo questo sarebbe un buon motivo per trasferirvisi
        • panda rossa scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          - Scritto da: ...
          in corea del nord la criminalità non esiste, già
          solo questo sarebbe un buon motivo per
          trasferirvisiIntendi dire per poter fare il criminale senza temere la concorrenza e sfruttando la disabitudine dalla polizia a perseguirti?
        • Cruscate scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          - Scritto da: ...
          in corea del nord la criminalità non esiste, già
          solo questo sarebbe un buon motivo per
          trasferirvisiAllora perche' hanno prigioni e campi di lavori forzati ?
        • playmobil precisino della fungia scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          - Scritto da: ...
          in corea del nord la criminalità non esiste, già
          solo questo sarebbe un buon motivo per
          trasferirvisieheh.. ho appena finito di leggere "Paradiso N. 3"* di Hyok Kang, nato e creciuto lì e riuscito a scappare passando dalla frontiera cinese.La criminalità (stato a parte che è più criminale della peggior mafia) c'è eccome perchè quando muori di fame e non hai nulla (condizione purtroppo molto comune), è ovvio che te ne sbatti delle leggi, per severe che siano.Inoltre chiunque ha un minimo di potere (piccoli funzionari, ... ) si lascia corrompere, per gli stessi motivi di cui sopra (fame, nullatenenza). Dunque anche lì la giustizia è 'più uguale' per qualcuno.*Consiglio vivamente la lettura, sembra un libro di fantascienza e '1984' vi sembrerà una favoletta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2014 12.20-----------------------------------------------------------
        • Funz scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          - Scritto da: ...
          in corea del nord la criminalità non esiste, già
          solo questo sarebbe un buon motivo per
          trasferirvisiBravo, al prossimo giro chiedi a Razzi che ti ci porti, e restatevene lì :p
        • Il Punto scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          -
          Scritto da: ...
          in corea del nord la criminalità non esiste,
          già solo questo sarebbe un buon motivo per trasferirvisiSì, è vero, hai ragione... (rotfl) :@, in Corea del Nord la criminalità non esiste perché dal principio è già lo Stato a sé un criminale(altrimenti non saprei proprio come definire uno Stato governato da un "essere umano" che ritiene giusto far sbranare dai cani suo zio e poi giustiziare la sua famiglia(dello zio) perché la pensano diversamente dalla sua(di Kim Jong Un))(nella Corea del Nord criminale sarebbe considerato chi vorrebbe riportare la pace e l' equità), insomma funziona un pò come il nostro Paese anche se qui è l' opposto, perché è lo stato che non riesce a imporsi sulla criminalità organizzata.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2014 20.12----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2014 21.57-----------------------------------------------------------
          • playmobil precisino della fungia scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Il Punto
            altrimenti non saprei proprio come
            definire uno Stato governato da un "essere umano"
            che ritiene giusto sbranare suo zio e poi
            giustiziare la sua famiglia(dello zio)su questo due note:1) non si sa che fine abbia fatto lo zio, ogni quotidiano ai tempi ha riportato un tipo di esecuzione differente ma ufficialmente si sa solo che è stato giustiziato. punto.Tutto il resto sono ricamini che amano fare i giornalisti.2) per tutti i reati di tipo politico viene condannata la persona, e la famiglia per tre generazioni* :|Questo perchè il nucleo familiare viene visto come atomico.*peccato che si applichi solo verticalmente e non orizzontalmente nell'albero genealogico, altrimenti Kim sarebbe stato costretto a condannare anche se stesso.
      • Mr. John Stooge scrive:
        Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
        Per chi non lo sapesse anche in Cina dove internet c'è avrebbero la stessa pretesa.
        • playmobil precisino della fungia scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          - Scritto da: Mr. John Stooge
          Per chi non lo sapesse anche in Cina dove
          internet c'è avrebbero la stessa
          pretesa.Ma appunto, vale per chiunque: se l'Europa pretende di modificare i risultati delle ricerche 'worldwide', allora lo stesso diritto deve averlo la Cina, la Turchia, l'Afghanistan e così via.Tu accetteresti che l'Afghanistan decida cosa puoi cercare con Google a casa tua in Italia? Ovvio che no ed ecco perchè è una richiesta ridicola.Difficilmente gli USA la accoglieranno, al massimo Google renderà più difficile lo switch al .com per chi naviga dall'Europa, ma dubito che modificherà i risultati dello stesso.
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            E perché lo dici a me?Dove ho detto che la pretesa è giusta?
          • playmobil precisino della fungia scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            E perché lo dici a me?L'ho scritto per chiarire le circostanze a chiunque legga, non per confutare ciò che hai detto.
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Caro della fungia forse è meglio allora essere più precisi (non precisini).Vedi qualcuno sostiene (a torto) che il problema "corea" non esiste perché non esiste internet in Corea (falso il fatto che sia di utilizzo elitario non significa affatto che non esiste...)Io mi sono limitato a constatare che il problema "Corea" sarebbe comunque irrilevante dato che c'è un numero enorme di stati e di unioni e federazioni che pretende di estendere in modo del tutto arbitrario e giuridicamente infondato i propri limiti di giurisdizione.I limiti di una giurisdizione non possono essere definiti dalla giurisdizione stessa fosse così non esisterebbero trattati internazionali e il diritto internazionale. Nessun papa si "autoordina" tale.Tutto qui.Il paradosso è evidente a chiunque e non basta certo attaccarsi al luogo comune "coreano" per risolvere la questione.
          • playmobil precisino della fungia scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            Caro della fungia forse è meglio allora essere
            più precisi (non
            precisini).capisco :)
            Io mi sono limitato a constatare che il problema
            "Corea" sarebbe comunque irrilevante dato che c'è
            un numero enorme di stati e di unioni e
            federazioni che pretende di estendere in modo del
            tutto arbitrario e giuridicamente infondato i
            propri limiti di
            giurisdizione.L'esempio della Corea del Nord che ho fatto era per prendere l'elemento estremo di questo insieme di stati pretenziosi.
            I limiti di una giurisdizione non possono essere
            definiti dalla giurisdizione stessa fosse così
            non esisterebbero trattati internazionali e il
            diritto internazionale.davvero? :)
            Il paradosso è evidente a chiunque e non basta
            certo attaccarsi al luogo comune "coreano" per
            risolvere la
            questione.Basta eccome invece.Basta a far capire che non puoi pretendere di far valere la tua legge, per esempio, in Nord Corea se tu Europa non fai contemporaneamente valere la legge della Corea del Nord qui da noi. Il che è ovviamente inammissibile.Ovvio che lo stesso vale per qualsiasi altro stato.
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Ecco vedi "basta capire" (lo dici tu).Ma non direi che sia ne il tuo caso è neppure quello di leguleio. Forse perché siete ambedue più precisini che precisi.La Corea internet ce la ha punto. Non esiste alcuno stato dove "non ci sia internet" casomai ci sono differenze di utilizzo e di norme e in nessuno stato (unione o federazione) vige alcuna legge o principio che si applica al resto del mondo come nel limite della giurisdizione propria. Questo è un fatto molto semplice da constatare. Qui poi addirittura non si parla neppure di leggi ma di considerazioni (a mio modesto parere pure ridicole e questa si è una opinione e non un fatto) di un gruppo di lavoro costituito dai "garanti" della privacy europei che tutto possono fare (se si tratta di mettersi d'accordo tra loro sul loro modus operandi) tranne che modificare leggi e tantomeno imporle "worldwide".Ti è chiaro?
          • Eh No scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            Ecco vedi "basta capire" (lo dici tu).
            Ma non direi che sia ne il tuo caso è neppure
            quello di leguleio.

            Forse perché siete ambedue più precisini che
            precisi.
            La Corea internet ce la ha punto.
            Non esiste alcuno stato dove "non ci sia
            internet" casomai ci sono differenze di utilizzo
            e di norme e in nessuno stato (unione o
            federazione) vige alcuna legge o principio che si
            applica al resto del mondo come nel limite della
            giurisdizione propria.

            Questo è un fatto molto semplice da constatare.

            Qui poi addirittura non si parla neppure di leggi
            ma di considerazioni (a mio modesto parere pure
            ridicole e questa si è una opinione e non un
            fatto) di un gruppo di lavoro costituito dai
            "garanti" della privacy europei che tutto possono
            fare (se si tratta di mettersi d'accordo tra loro
            sul loro modus operandi) tranne che modificare
            leggi e tantomeno imporle
            "worldwide".
            Ti è chiaro?hai rotto il XXXXX tuco
          • playmobil precisino della fungia scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            Forse perché siete ambedue più precisini che
            precisi.
            La Corea internet ce la ha punto. Saresti così <i
            preciso </i
            da dire dove io avrei scritto il contrario?
            Questo è un fatto molto semplice da constatare. E' anche facile constatare che non ho mai detto il contrario (rotfl)
            Qui poi addirittura non si parla neppure di leggi
            ma di considerazioni Ed io che credevo che l'EU avesse fatto una legge valevole anche in Corea del Nord! Che stupidino che sono! :$(rotfl)
            Ti è chiaro?spiegamelo ancora una volta, dai. :D
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Che ci posso fare io se chi va con lo zoppo (leguleio) impara a zoppicare. Ovvero a fare il precisino. Perché dovrei ripetere quello che è piuttosto evidente ovvero che ci sono due Zoppi e due precisini e che ognuno dei due alla fine si comporta in modo analogo a prescindere dal fatto che uno dei due avesse intenzioni "ironiche" dichiarate nel suo Nick?
          • Leguleio scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU

            Vedi qualcuno sostiene (a torto) che il problema
            "corea" non esiste perché non esiste internet in
            Corea (falso il fatto che sia di utilizzo
            elitario non significa affatto che non
            esiste...)Ai fini pratici è la stessa cosa.Forse ti deluderà sapere che finché le sostanze stupefacenti, parlo di morfina e XXXXXXX in particolare, le altre sono arrivate un po' dopo, erano un fenomeno di élite, nessuno pensava a regolamentarle, né a porre limiti alla loro importazione. Le prime leggi sono nate nel momento in cui l'uso si stava espandendo a macchia d'olio.Se guardi la storia di internet negli anni Novanta in Europa, è uguale.
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Non è affatto la stessa cosa ne ai fini pratici (i fatto che tu debba mettere in atto una censura o meno non dipende affatto dalla elitarietà dell'utilizzo)E neppure i problema della giurisdizione è influenzato dal numero.Fosse così sarebbe tutto molto "relativo" ad esempio gli abitanti del Belgio sono meno di quelli della sola Shangai o di città del Messico e potrebbero essere visti su questa scala come una élite insignificante. La realtà è invece che non è in gioco affatto la corea o la Cina o i Belgio ma il concetto di limite di una giurisdizione e di conflitto di interesse tra giurisdizioni differenti. Che è proprio tutta altra cosa rispetto a quanti siano in Corea del nord gli utilizzatori di Internet. Che internet sia molto o poco usata è totalmente irrilevante.
          • Leguleio scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU

            Non è affatto la stessa cosa ne ai fini pratici
            (i fatto che tu debba mettere in atto una censura
            o meno non dipende affatto dalla elitarietà
            dell'utilizzo)La Corea del Nord non attua alcuna censura su internet perché i pochi, alti ufficiali che la possono usare sanno già come comportarsi: non aprirebbero nemmeno una pagina internet col testo dell'inno nazionale, se non avessero il previo consenso del presidente. Non si arriva a quei posti di potere con un concorso a premi.Più in generale, la Corea del Nord si occupa di informazione e di propaganda, ma non su internet (se si esclude il Kwangmyong, una intranet governativa visibile solo là). Lo fa, e in maniera oppressiva, solo con i media tradizionali: giornali, radio e tv. E immagino anche cinema.Un problema in meno.
            E neppure i problema della giurisdizione è
            influenzato dal
            numero.Mai detto, infatti.Tutta la questione è molto più semplice: la Corea del Nord, a differenza della vicina Cina, non ha nemmeno bisogno di una muraglia digitale attorno ai propri confini: il fatto che l'internet non sia disponibile ai comuni cittadini solleva anche dal problema di filtrare un contenuto inviso al governo. E, va da sé, solleva dalla legislazione in materia, che è invece copiosa in tutti gli Stati in cui internet si usa. Uno Stato che non ha leggi su internet per sé si sognerebbe mai di imporle ad altri?
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Sarei curioso di sapere quali sono le tue fonti.Per quello che ne so io la corea del nord è stato il primo cliente (dopo la cina) a ottenere le tecnologie da Cisco che vengono utilizzate (assieme a altre) per il controllo della rete. Ci sei mai stato in Corea o hai un confidente?Perché sai a me risulta che nulla di quanto dici sia vero (a cominciare dalla asserzione che in Corea del nord non c'è internet e finendo al fatto che non ci sarebbe censura su questa).N.b. esiste persino una "Black List" assolutamente ufficiale che comprende non solo siti ma ad esempio qualunque sito di certe aziende (anche quelle considerate "nemiche") inaccessibiil. Il divieto è comunque applicato indistintamente anche agli "autorizzati" a utilizzare Internet (sta a livello di border router) l'unico modo (illegale ovviamente) di bypassare i filtri e di accedere tramite gateway illegali e posti all'estero (in genere operano via radio amatoriali).La cosa oltre a essere nota è stato pure ogetto di analisi e discussioni all'ultimo IETF.
          • Leguleio scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU

            La cosa oltre a essere nota è stato pure ogetto
            di analisi e discussioni all'ultimo
            IETF.Chi non conosce l'ultimo IETF?Eravamo tutti lì, a pendere dalla labbra dei relatori! (rotfl)
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Che tu conosca o meno IETF è a sua volta irrilevante ciò che è rilevante è che tu non sappia che ad esempio l'università tecnica (politecnico se preferisci) di pyongyang ha acXXXXX a internet così come i turisti (via 3g) e che sono "regolarmente" filtrati. Le tue fonti sono un pochino inaffidabili a dire poco.
          • .. .. scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            Che tu conosca o meno IETF è a sua volta
            irrilevante ciò che è rilevante è che tu non
            sappia che ad esempio l'università tecnica
            (politecnico se preferisci) di pyongyang ha
            acXXXXX a internet così come i turisti (via 3g) e
            che sono "regolarmente" filtrati.

            Le tue fonti sono un pochino inaffidabili a dire
            poco.Vero, però se la tira un sacco.
          • Leguleio scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            Che tu conosca o meno IETF è a sua volta
            irrilevante ciò che è rilevante è che tu non
            sappia che ad esempio l'università tecnica
            (politecnico se preferisci) di pyongyang ha
            acXXXXX a internet così come i turisti (via 3g) e
            che sono "regolarmente" filtrati.

            Le tue fonti sono un pochino inaffidabili a dire
            poco.:'(:'(:'(
          • Leguleio scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Mr. John Stooge
            Che tu conosca o meno IETF è a sua volta
            irrilevante ciò che è rilevante è che tu non
            sappia che ad esempio l'università tecnica
            (politecnico se preferisci) di pyongyang ha
            acXXXXX a internet così come i turisti (via 3g) e
            che sono "regolarmente" filtrati.

            Le tue fonti sono un pochino inaffidabili a dire
            poco.:'(:'(:'(
          • faccina scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: Mr. John Stooge

            Che tu conosca o meno IETF è a sua volta

            irrilevante ciò che è rilevante è che tu non

            sappia che ad esempio l'università tecnica

            (politecnico se preferisci) di pyongyang ha

            acXXXXX a internet così come i turisti (via
            3g)
            e

            che sono "regolarmente" filtrati.



            Le tue fonti sono un pochino inaffidabili a
            dire

            poco.

            :'(:'(:'(Pianti graci! Denunciazione! Chattavvocato! Ribaltamento di cabagigi! Insultamazione! Diffinuria! Sarcopantismo! Coprofagia!Ritrattazione! Ritrattazione!
          • Kim scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Leguleio

            La cosa oltre a essere nota è stato pure
            ogetto

            di analisi e discussioni all'ultimo

            IETF.

            Chi non conosce l'ultimo IETF?
            Eravamo tutti lì, a pendere dalla labbra dei
            relatori!
            (rotfl)Irrilevanza dell'IETF! Denunciazione! Chattavvocato! Ribaltamento di cabagigi! Insultamazione! Diffinuria! Sarcopantismo! Coprofagia!Ritrattazione! Ritrattazione!
          • morigerato scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Leguleio

            Non è affatto la stessa cosa ne ai fini
            pratici

            (i fatto che tu debba mettere in atto una
            censura

            o meno non dipende affatto dalla elitarietà

            dell'utilizzo)

            La Corea del Nord non attua alcuna censura su
            internet perché i pochi, alti ufficiali che la
            possono usare sanno già come comportarsi: non
            aprirebbero nemmeno una pagina internet col testo
            dell'inno nazionale, se non avessero il previo
            consenso del presidente. Non si arriva a quei
            posti di potere con un concorso a
            premi.

            Più in generale, la Corea del Nord si occupa di
            informazione e di propaganda, ma non su internet
            (se si esclude il Kwangmyong, una intranet
            governativa visibile solo là). Lo fa, e in
            maniera oppressiva, solo con i media
            tradizionali: giornali, radio e tv. E immagino
            anche
            cinema.
            Un problema in meno.



            E neppure i problema della giurisdizione è

            influenzato dal

            numero.

            Mai detto, infatti.
            Tutta la questione è molto più semplice: la Corea
            del Nord, a differenza della vicina Cina, non ha
            nemmeno bisogno di una muraglia digitale attorno
            ai propri confini: il fatto che l'internet non
            sia disponibile ai comuni cittadini solleva anche
            dal problema di filtrare un contenuto inviso al
            governo. E, va da sé, solleva dalla legislazione
            in materia, che è invece copiosa in tutti gli
            Stati in cui internet si usa.

            Uno Stato che non ha leggi su internet per sé si
            sognerebbe mai di imporle ad
            altri?Imposizioni! Denunciazione! Chattavvocato! Ribaltamento di cabagigi! Insultamazione! Diffinuria! Sarcopantismo! Coprofagia!Ritrattazione! Ritrattazione!
          • sbagliato scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: Leguleio

            Vedi qualcuno sostiene (a torto) che il
            problema

            "corea" non esiste perché non esiste
            internet
            in

            Corea (falso il fatto che sia di utilizzo

            elitario non significa affatto che non

            esiste...)

            Ai fini pratici è la stessa cosa.
            Forse ti deluderà sapere che finché le sostanze
            stupefacenti, parlo di morfina e XXXXXXX in
            particolare, le altre sono arrivate un po' dopo,
            erano un fenomeno di élite, nessuno pensava a
            regolamentarle, né a porre limiti alla loro
            importazione. Le prime leggi sono nate nel
            momento in cui l'uso si stava espandendo a
            macchia
            d'olio.
            Se guardi la storia di internet negli anni
            Novanta in Europa, è
            uguale.Ugualismo! Denunciazione! Chattavvocato! Ribaltamento di cabagigi! Insultamazione! Diffinuria! Sarcopantismo! Coprofagia!Ritrattazione! Ritrattazione!
          • webwizard scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: playmobil precisino della fungia
            - Scritto da: Mr. John Stooge

            Per chi non lo sapesse anche in Cina dove

            internet c'è avrebbero la stessa

            pretesa.

            Ma appunto, vale per chiunque: se l'Europa
            pretende di modificare i risultati delle ricerche
            'worldwide', allora lo stesso diritto deve averlo
            la Cina, la Turchia, l'Afghanistan e così
            via.

            Tu accetteresti che l'Afghanistan decida cosa
            puoi cercare con Google a casa tua in Italia?
            Ovvio che no ed ecco perchè è una richiesta
            ridicola.
            Difficilmente gli USA la accoglieranno, al
            massimo Google renderà più difficile lo switch al
            .com per chi naviga dall'Europa, ma dubito che
            modificherà i risultati dello
            stesso.Che tristezza, vedere che c'è ancora gente che non ha capito una cippa di come funziona Internet. Adesso vogliono fare leggi europee da applicare a livello mondiale: e chi credono di essere, gli USA ?
          • playmobil precisino della fungia scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            - Scritto da: webwizard
            e chi credono di
            essere, gli USA
            ?" <i
            chi va con lo zoppo impara a zoppicare </i
            " ;)
          • Mr. John Stooge scrive:
            Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
            Oppure può andare da un bravo ortopedico e vedere se si può fare di meglio che imparare a zoppicare.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
        Internet c'è in corea del nord, ma è usata da una cerchia ristretta di persone.
        • sgabbo scrive:
          Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
          rigirata di frittata[img]http://adestra.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/36847/Girare%20la%20frittata.JPG[/img]
      • Sg@bbio scrive:
        Re: La Corea del Nord tifa per l'EU
        ..........-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 novembre 2014 16.43-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti