WebTheatre/ Ubriachezza serializzata

di G. Niola - La Rete è terreno di sperimentazione per l'assurdità del vero. E anche i deliri alcolici possono diventare soggetto per una serie

Roma – Nonostante la forte spinta verso la normalizzazione dei contenuti video (l’unica maniera per renderli profittevoli) rimane ancora abbastanza evidente che il meglio di sé la Rete lo dia quando propone video che non potrebbero stare da nessun’altra parte. Contenuti inaccettabili, idee impossibili da piazzare, realizzazioni che nessuno approverebbe eppure, una volta messe in pratica, creano qualcosa di talmente divergente, strano e inconsueto da risultare attraente e in un certo senso stimolante.


Una delle molte idee assurde e impensabili in qualsiasi canale televisivo, e forse anche sala cinematografica, è quella che sta dietro a The Drunk Series . Come dice il titolo, sono video non collegati tra loro scritti e interpretati da persone effettivamente ubriache. Non persone che fingono, ma persone realmente fuori di sé per il troppo alcol. La cosa divertente è che non sono anche filmati o montati da persone ubriache, dunque in una realizzazione molto professionale e ben confezionata si agitano persone che cercano di mantenere una certa serietà e cercano di recitare con un evidente problema di lucidità.

Il primo episodio fu postato online più di un anno fa raggiungendo il milione e mezzo di visualizzazioni, un successo incredibile per un’idea senza precedenti. Ci è voluto circa un anno perché fosse possibile organizzare una produzione di più video (ognuno dedicato ad un diverso genere del cinema) tutti girati e scritti in quella maniera.
L’idea, va da sé, è abbastanza scema, ma anche impressionante per ardore e realizzazione. Al cinema Werner Herzog ha realizzato un film con il cast quasi tutto ipnotizzato per lunghi tratti ma per difficoltà non è nemmeno paragonabile a questo (che ha però dalla sua la durata brevissima). Sei video di circa 5 minuti l’uno girati con chissà quali difficoltà che mettono in scena l’assurdo. Siamo dalle parti del grottesco, del demenziale e del nonsense, quel reame in cui in teoria non ci sarebbe molto da ridere ma è molto divertente nella pratica, nell’esecuzione. Ci vuole un certo tempismo e una cura non indifferente per rendere ciò che è alla base di mille video amatoriali (un ubriaco che delira) un video organico, organizzato e in grado di divertire proprio per il contrasto tra serietà e assurdità di realizzazione.
Soprattutto è interessante notare come sempre di più la Rete sia il terreno in cui hanno successo le cose fatte davvero e non simulate.

In fondo non è troppo diverso dall’idea, anch’essa impensabile altrove, di The Other Kennedys , serie da 1 minuto scarso ad episodio fondata solo su piccoli quadri di due eredi della famiglia Kennedy (lontani dai nomi più noti), che a Cape Cod si trastullano in attività da ricchi bianchi statunitensi. C’è una sottile ironia e un modo di cercare l’assurdo, a partire dalle premesse, che è forse ciò che con più concretezza potremmo identificare come il compito che internet assolve meglio: il paesaggio che si può ammirare unicamente da qui.

Lungi dall’essere una forma incomprensibile d’avanguardia, questa del video in rete continua ad essere la terra in cui vedere il nuovo e lo strano. Nonostante il costante prosciugamento da parte di altri media (che acquistano i talenti emersi online di fatto sottraendoli ad una maturazione su quel mezzo) e una spinta propulsiva sempre meno felice, lo stesso è online che ancora è possibile guardare ciò che nessun altro può permettersi di tentare altrove.
Cosa ci faremo con questa grande massa di esperimenti impossibili è ancora difficile a dirsi (a più di dieci anni dall’entrata in gioco di YouTube), tuttavia è certo che un’influenza sulle forme più commerciali di audiovisivo l’avranno.

THE DRUNK SERIES – STAR DRUNK

THE OTHER KENNEDYS: TENNIS

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Osvy scrive:
    Gli Usa, il paese delle opportunita'...
    ... purché te ne stai al tuo posto...: lì non scherzano, specie quando si tratta di soldi...
  • prova123 scrive:
    Se avesse pagato un artista
    che con lo stencil avesse decorato professionalmente con farfalline rosa tutte le porte dell'auto avrebbe ottenuto due risultati positivi:1° la vendetta2° l'assenza di un eventuale risarcimento per atti vandalici nel caso di copertura da parte di un'assicurazione ... :D
  • Izio01 in trasferta scrive:
    E a Sony per il rootkit?
    Il carcere per meno di un'ora di defacement? Uh, ok. Allora l'ergastolo ai dirigenti Sony dell'epoca del rootkit potrebbe anche bastare.Come? Gli hanno fatto tic tac sulla manina e basta? Che strano...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: E a Sony per il rootkit?
      Tu lo avresti assolto naturalmente...
      • panda rossa scrive:
        Re: E a Sony per il rootkit?
        - Scritto da: Nome e cognome
        Tu lo avresti assolto naturalmente...No, ma il carcere e' sproporzionato.A quando il carcere per un divieto di sosta?
        • Nome e cognome scrive:
          Re: E a Sony per il rootkit?
          - Scritto da: panda rossa
          No, ma il carcere e' sproporzionato.Ok, allora qual'é la sanzione giusta in un caso del genere?
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: panda rossa


            No, ma il carcere e' sproporzionato.

            Ok, allora qual'é la sanzione giusta in un caso
            del
            genere?Multa.Restrizione all'acXXXXX alla rete.Io riserverei il carcere solo ai fatti di sangue, reati con uso delle armi, o contro il privato cittadino.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            Multa.
            Restrizione all'acXXXXX alla rete.

            Io riserverei il carcere solo ai fatti di sangue,
            reati con uso delle armi, o contro il privato
            cittadino.Quindi se il tipo dava fuoco all'intero edificio dell'azienda gli avresti dato una multa? Nessuna arma usata, nessun "privato cittadino" come obbiettivo e nessun fatto di sangue. Se poi dai la multa e il colpevole è uno zingaro o un rom? Certo che la paga (rotfl) Per fortuna che le leggi non le fai tu 8)
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            - Scritto da: panda rossa

            Multa.

            Restrizione all'acXXXXX alla rete.



            Io riserverei il carcere solo ai fatti di
            sangue,

            reati con uso delle armi, o contro il privato

            cittadino.

            Quindi se il tipo dava fuoco all'intero edificio
            dell'azienda gli avresti dato una multa?L'incendio e' assimilabile ad un'arma: mette in pericolo la vita delle persone.
            Nessuna
            arma usata, nessun "privato cittadino" come
            obbiettivo e nessun fatto di sangue. Esempio del cavolo, il tuo.
            Se poi dai
            la multa e il colpevole è uno zingaro o un rom?Che cambia? Facciamo leggi ad personam?
            Certo che la paga (rotfl) Il non pagare una multa e' un reato diverso.
            Per fortuna che le
            leggi non le fai tu
            8)E per fortuna neanche tu, che vorresti incarcerare chi non paga le multe per divieto di sosta.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Fai il login o Registrati

            - Scritto da: panda rossa


            Multa.


            Restrizione all'acXXXXX alla rete.





            Io riserverei il carcere solo ai fatti
            di

            sangue,


            reati con uso delle armi, o contro il
            privato


            cittadino.



            Quindi se il tipo dava fuoco all'intero
            edificio

            dell'azienda gli avresti dato una multa?

            L'incendio e' assimilabile ad un'arma: mette in
            pericolo la vita delle
            persone.L'incendio e' assimilabile ad un'arma??"Hai un'arma in tasca?" - "Certo, ho del fuoco!" (rotfl)Sulla seconda parte della frase sono anche d'accordo... ma la prima non ha proprio alcun senso logico.


            Nessuna

            arma usata, nessun "privato cittadino" come

            obbiettivo e nessun fatto di sangue.

            Esempio del cavolo, il tuo.


            Se poi dai

            la multa e il colpevole è uno zingaro o un
            rom?

            Che cambia? Facciamo leggi ad personam?Le "multe" sono pene inapplicabili se le applichi a chi non sgancia......che fai? una legge che colpisce solo alcuni cittadini e gli altri la scampano sempre e facilmente?


            Certo che la paga (rotfl)

            Il non pagare una multa e' un reato diverso.A tuo parere è un altro reato "amministrativo".A chi non paga una multa arriverà un'altra multa da non pagare! Oppure da adesso non pagare una multa sarà assimilabile a un'arma? (newbie)


            Per fortuna che le

            leggi non le fai tu

            8)

            E per fortuna neanche tu, che vorresti
            incarcerare chi non paga le multe per divieto di
            sosta.Buona idea.
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Fai il login o Registrati


            - Scritto da: panda rossa



            Multa.



            Restrizione all'acXXXXX alla rete.







            Io riserverei il carcere solo ai
            fatti

            di


            sangue,



            reati con uso delle armi, o contro
            il

            privato



            cittadino.





            Quindi se il tipo dava fuoco all'intero

            edificio


            dell'azienda gli avresti dato una multa?



            L'incendio e' assimilabile ad un'arma: mette
            in

            pericolo la vita delle

            persone.

            L'incendio e' assimilabile ad un'arma??
            "Hai un'arma in tasca?" - "Certo, ho del fuoco!"
            (rotfl)Prova a chiedere a questo tizio se ha da accendere.[img]http://www.geekjournal.it/wp-content/uploads/uomo-lancia-fiamme.jpg[/img]

            Sulla seconda parte della frase sono anche
            d'accordo... ma la prima non ha proprio alcun
            senso
            logico.Tra un attentato incendiario e un ddos io non ho dubbi su chi merita di essere sbattuto in carcere e buttata la chiave.


            Nessuna


            arma usata, nessun "privato cittadino"
            come


            obbiettivo e nessun fatto di sangue.



            Esempio del cavolo, il tuo.




            Se poi dai


            la multa e il colpevole è uno zingaro o
            un

            rom?



            Che cambia? Facciamo leggi ad personam?

            Le "multe" sono pene inapplicabili se le applichi
            a chi non
            sgancia...
            ...che fai? una legge che colpisce solo alcuni
            cittadini e gli altri la scampano sempre e
            facilmente?Eventualmente si prevedono delle pene alternative per chi non puo' o non vuole pagare le multe, tipo andare a bitumare l'autostrada in agosto fino a estinzione del debito.


            Certo che la paga (rotfl)



            Il non pagare una multa e' un reato diverso.

            A tuo parere è un altro reato "amministrativo".
            A chi non paga una multa arriverà un'altra multa
            da non pagare! Oppure da adesso non pagare una
            multa sarà assimilabile a un'arma?
            (newbie)No, te l'ho detto: lavori socialmente utili fino ad estinzione del debito.


            Per fortuna che le


            leggi non le fai tu


            8)



            E per fortuna neanche tu, che vorresti

            incarcerare chi non paga le multe per
            divieto
            di

            sosta.

            Buona idea.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa

            Tra un attentato incendiario e un ddos io non ho
            dubbi su chi merita di essere sbattuto in carcere
            e buttata la
            chiave.Un attacco DDos o un hack contro un sistema sensibile come quello di un ospedale che è esposto a internet per permettere ad altri (ospedali e medici) di accederci può provocare vittime. Anche un incendio puo' provocare vittime, ma anche nessuna e solo bruciare qualche foglia. Quindi non significa proprio niente la tua logica.(e non venire a dire che il sistema dell'ospedale deve essere particolarmente protetto da poteri alieni e bla bla... niente rende un sistema inviolabile e inattaccabile da tutto. O come dire che in ogni bosco ci deve essere un sistema antincendio automatico!)

            Eventualmente si prevedono delle pene alternative
            per chi non puo' o non vuole pagare le multe,
            tipo andare a bitumare l'autostrada in agosto
            fino a estinzione del
            debito.Si certo... e la marmotta che ti confeziona la cioccolata!Se la multa non te la paga, pensi che lo zingaro si presenti per la pena alternativa? mentre te lo aspetti e riscaldi il bitume lui va al mare. Tanto cosa rischia? Originariamente davi solo multe su multe. Adesso ai aggiunto i "lavori forzati" (chiamati "socialmente utili") che però non hanno senso. Quindi che fai se non si presenta? Gli dai un'altra multa (che non pagherà come la prima)? oppure estendi la condanna ai lavori socialmente utili (dove tanto non si presenterà come non ha fatto prima)?Piano piano... arriverai a capire che senza l'arresto coatto non arrivi da nessuna parte.... alla faccia del <i
            "Io riserverei il carcere solo ai fatti di sangue, reati con uso delle armi, o contro il privato cittadino." </i
            da cui eri partito!



            Certo che la paga (rotfl)





            Il non pagare una multa e' un reato
            diverso.



            A tuo parere è un altro reato
            "amministrativo".

            A chi non paga una multa arriverà un'altra
            multa

            da non pagare! Oppure da adesso non pagare
            una

            multa sarà assimilabile a un'arma?

            (newbie)

            No, te l'ho detto: lavori socialmente utili fino
            ad estinzione del
            debito.seeeeeeeeeeeeeeee (rotfl) tralasciando il fatto che sia sbagliato nel contenuto, ma "l'avevi detto"...come no!.... l'hai aggiunto solo adesso... (rotfl) Ci sarebbe da mettere in gabbia anche i bugiardi 8)
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            - Scritto da: panda rossa



            Tra un attentato incendiario e un ddos io
            non
            ho

            dubbi su chi merita di essere sbattuto in
            carcere

            e buttata la

            chiave.

            Un attacco DDos o un hack contro un sistema
            sensibile come quello di un ospedale che è
            esposto a internet per permettere ad altri
            (ospedali e medici) di accederci può provocare
            vittime. Non e' questo caso.
            Anche un incendio puo' provocare
            vittime, ma anche nessuna e solo bruciare qualche
            foglia. Quindi non significa proprio niente la
            tua
            logica.Sono casi diversi.Un incendio e' sempre potenzialmente pericoloso e se non provoca danni o vittime e' solo per un caso fortunato.Un attacco DDOS invece non e' lanciato ne' per far danni ne' vittime e se dovesse succedere e' per sfiga imprevista.
            (e non venire a dire che il sistema dell'ospedale
            deve essere particolarmente protetto da poteri
            alieni e bla bla... niente rende un sistema
            inviolabile e inattaccabile da tutto.Gli ospedali sono considerati inviolabili anche in zona di guerra.Hanno una bella croce rossa sulla tenda, e il nemico evita di bombardare.Non c'e' bisogno di proteggere un ospedale e chi attacca volontariamente un ospedale commette un crimine contro l'umanita'.
            O come dire
            che in ogni bosco ci deve essere un sistema
            antincendio
            automatico!)Prova con un altro paragone. Questo non funziona.




            Eventualmente si prevedono delle pene
            alternative

            per chi non puo' o non vuole pagare le multe,

            tipo andare a bitumare l'autostrada in agosto

            fino a estinzione del

            debito.

            Si certo... e la marmotta che ti confeziona la
            cioccolata!
            Se la multa non te la paga, pensi che lo zingaro
            si presenti per la pena alternativa? mentre te lo
            aspetti e riscaldi il bitume lui va al mare.E in quel caso allora scatta la pena detentiva.Per aver tentato di evadere dalla pena pecuniaria.
            Tanto cosa rischia? Originariamente davi solo
            multe su multe. Adesso ai aggiunto i "lavori
            forzati" (chiamati "socialmente utili") che però
            non hanno senso. Perche' non hanno senso.
            Quindi che fai se non si
            presenta? Gli dai un'altra multa (che non pagherà
            come la prima)? oppure estendi la condanna ai
            lavori socialmente utili (dove tanto non si
            presenterà come non ha fatto
            prima)?No, in questo caso scatta la pena detentiva.
            Piano piano... arriverai a capire che senza
            l'arresto coatto non arrivi da nessuna parte....Ma tu stai citando casi estremi.Il carcere deve essere riservato solo per le persone che rappresentano un pericolo sociale.E chi si rifiuta di praticare lavori socialmente utili per risarcire la societa' dal danno, e' da considerarsi un pericolo sociale.
            alla faccia del <i
            "Io riserverei il
            carcere solo ai fatti di sangue, reati con uso
            delle armi, o contro il privato cittadino."
            </i
            da cui eri
            partito!Io sono partito da una posizione molto garantista, ma non significa nessuna pena.




            Certo che la paga (rotfl)







            Il non pagare una multa e' un reato

            diverso.





            A tuo parere è un altro reato

            "amministrativo".


            A chi non paga una multa arriverà
            un'altra

            multa


            da non pagare! Oppure da adesso non
            pagare

            una


            multa sarà assimilabile a un'arma?


            (newbie)



            No, te l'ho detto: lavori socialmente utili
            fino

            ad estinzione del

            debito.

            seeeeeeeeeeeeeeee (rotfl) tralasciando il fatto
            che sia sbagliato nel contenuto, ma "l'avevi
            detto"...come no!.... l'hai aggiunto solo
            adesso... (rotfl)L'avevo detto qualche riga prima.
            Ci sarebbe da mettere in gabbia anche i bugiardi
            8)Che male ti ha fatto un bugiardo?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            Multa.
            Restrizione all'acXXXXX alla rete.

            Io riserverei il carcere solo ai fatti di sangue,
            reati con uso delle armi, o contro il privato
            cittadino.Sono d'accordo. In ogni caso non bisogna sottovalutare i reati informatici che comunque non colpiscono solo le aziende. Vedasi ransomware e company...
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: panda rossa

            Multa.

            Restrizione all'acXXXXX alla rete.



            Io riserverei il carcere solo ai fatti di
            sangue,

            reati con uso delle armi, o contro il privato

            cittadino.

            Sono d'accordo. In ogni caso non bisogna
            sottovalutare i reati informatici che comunque
            non colpiscono solo le aziende. Vedasi ransomware
            e
            company...Un reato contro il privato cittadino merita comunque una aggravante.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa

            Un reato contro il privato cittadino merita
            comunque una
            aggravante.Come per dire che un reato contro il pubblico o una società, allora è <b
            meno </b
            grave! Le "aggravanti" sono sempre state delle stupidate. Se è più grave dare pugni alle donne, significa che è meno grave darli agli uomini? Questa è la classica mentalità da televisonaro italico!
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            - Scritto da: panda rossa



            Un reato contro il privato cittadino merita

            comunque una

            aggravante.

            Come per dire che un reato contro il pubblico o
            una società, allora è <b
            meno </b

            grave!Non e' meno grave: e' semplicemente ripartito su tutti e quindi meno dannoso.Hai presente la differenza tra uno che ti svaligia casa o se svuota il caveau della banca?Nel primo caso c'e' una famiglia rovinata.Nel secondo caso no.
            Le "aggravanti" sono sempre state delle
            stupidate. Se è più grave dare pugni alle donne,
            significa che è meno grave darli agli uomini?Certo.Io ritengo che chi molla un cartone in faccia a Tyson non commetta alcun reato, se non scappa.
            Questa è la classica mentalità da televisonaro
            italico!Un reato contro i minori e' piu' grave, quindi un reato contro un adulto e' meno grave che contro un minore.Non fa una grinza.Poi possiamo discutere quali categorie meritano una aggravante e quali no, visto che ultimamente si abusa un po' troppo di queste distinzioni.Ma un minore, una donna in stato di gravidanza, un invalido, sono soggetti piu' deboli che meritgano maggior protezione.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            Un reato contro i minori e' piu' grave, quindi un
            reato contro un adulto e' meno grave che contro
            un
            minore.
            Non fa una grinza.Non fa una grinza.... ne fa parecchie!

            Poi possiamo discutere quali categorie meritano
            una aggravante e quali no, visto che ultimamente
            si abusa un po' troppo di queste
            distinzioni.Si, questo è vero in ogni caso.
            Ma un minore, una donna in stato di gravidanza,
            un invalido, sono soggetti piu' deboli che
            meritgano maggior
            protezione.Ma che logica è?Quindi secondo la tua contorta logica questo è sensato: "Per rapinare qualcuno, voglio dargli una botta in testa e prendergli il telefono" - Se sfondo la testa a un invalido, un minore, una donna in stato di gravidanza o ai soggetti deboli allora è più grave di farlo contro di te?"Tanto in un modo o nell'altro un telefono me lo rubo, ma adesso so' chi devo colpire per rischiare di meno!!"Cioè: hai una logica del tubo, totalmente assurda proprio come dicevo è la classica mentalità da televisonaro italico :Le discriminazioni vanno abolite. Anche le discriminazioni sulle leggi che discriminano chi non è invalido ecc.
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            Ma che logica è?
            Quindi secondo la tua contorta logica questo è
            sensato: "Per rapinare qualcuno, voglio dargli
            una botta in testa e prendergli il telefono" - Se
            sfondo la testa a un invalido, un minore, una
            donna in stato di gravidanza o ai soggetti deboli
            allora è più grave di farlo contro di
            te?
            "Tanto in un modo o nell'altro un telefono me lo
            rubo, ma adesso so' chi devo colpire per
            rischiare di
            meno!!"Proprio cosi'. Se colpisci una persona debole, rischi di meno.Vai a rubare il cellulare a Tyson se hai il coraggio.
            Cioè: hai una logica del tubo, totalmente assurda
            proprio come dicevo è la classica mentalità da
            televisonaro italico
            :
            Le discriminazioni vanno abolite. Anche le
            discriminazioni sulle leggi che discriminano chi
            non è invalido
            ecc.Puoi accettare il fatto che esistono soggetti piu' deboli?Bambini, ciechi, invalidi, altri a tua scelta.Riesci ad accettare che queste (o altre categorie) sono piu' deboli?Automaticamente gli altri sono piu' forti.E non ritieni che sia doveroso proteggere con un aggravio di pena le categorie piu' deboli?Poi possiamo discutere quali categorie meritano una protezione e quali no, ma questo e' un discorso successivo.
          • ... scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            Se
            sfondo la testa a un invalido, un minore, una
            donna in stato di gravidanza o ai soggetti deboli
            allora è più grave di farlo contro di
            te?E direi pure di sì, eh.Direi pure che fare del male ad un bambino o ad una persona invalida sia più grave che farlo ad un adulto normodotato.Un normodotato potrebbe anche sapersi difendere e riempirti di legnate. Dubito che un bambino o una persona invalida, magari su una sedia a rotelle, potrebbero fare altrettanto.Dico, ma sei serio?Cioè no, perché se 'ste XXXXXXXte le spari sotto effetto di alcool o stai semplicemente scherzando, allora diccelo che ci facciamo una risata tutti assieme.Ma se pensi davvero una cosa del genere, allora fatti vedere da uno bravo perché ne hai bisogno. Non vorrei mai essere nei panni di tua moglie o di tuo figlio, guarda.E hai pure il coraggio di fare la morale agli altri dandogli dell'italiota.
          • Osvy scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            "Tanto in un modo o nell'altro un telefono me lo
            rubo, ma adesso so' chi devo colpire per
            rischiare di meno!!"se cerchi di rubarlo ad un ometto robusto, che magari fa pure arti marziali.. magari rischi di più..
            Cioè: hai una logica del tubo, totalmente assurda
            proprio come dicevo è la classica mentalità da
            televisonaro italico :è la normale logica della giustizia
            Le discriminazioni vanno abolite. Anche le
            discriminazioni sulle leggi che discriminano chi
            non è invalido ecc.trattare allo stesso modo casi diversi, quello è ingiusto
          • Osvy scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Osvy
            trattare allo stesso modo casi diversi, quello è
            ingiustola frase precisa è"Non c'è ingiustizia più grande che fare parti uguali tra diversi",Don Milani, e concordo con lui
          • aphex_twin scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Nome e cognome

            - Scritto da: panda rossa




            No, ma il carcere e' sproporzionato.



            Ok, allora qual'é la sanzione giusta in un
            caso

            del

            genere?

            Multa.
            Restrizione all'acXXXXX alla rete.
            Il reato lo ha commissionato e la restrizione all'acXXXXX alla rete é assolutamente inutile.
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Nome e cognome


            - Scritto da: panda rossa






            No, ma il carcere e'
            sproporzionato.





            Ok, allora qual'é la sanzione giusta in
            un

            caso


            del


            genere?



            Multa.

            Restrizione all'acXXXXX alla rete.



            Il reato lo ha commissionato e la restrizione
            all'acXXXXX alla rete é assolutamente
            inutile.Quindi ha disponibilita' economiche se puo' permettersi di commissionare reati, e allora pena pecuniaria.
          • Fai il login o Registrati scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi ha disponibilita' economiche se puo'
            permettersi di commissionare reati, e allora pena
            pecuniaria.I soldi sono su un contro cifrato collegato a un trust, quindi anonimo per definizione, con sede a Panama 8)
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Fai il login o Registrati
            - Scritto da: panda rossa

            Quindi ha disponibilita' economiche se puo'

            permettersi di commissionare reati, e allora
            pena

            pecuniaria.

            I soldi sono su un contro cifrato collegato a un
            trust, quindi anonimo per definizione, con sede a
            Panama
            8)Ok, e per non dare nell'occhio veste di stracci e dorme sotto i ponti.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: E a Sony per il rootkit?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          Tu lo avresti assolto naturalmente...

          No, ma il carcere e' sproporzionato.
          A quando il carcere per un divieto di sosta?Quando parcheggerai(in divieto si intende)sotto casa di un ceo delle major, allora la condanna sarà sosta vietata senza royalty, e quindi la galera. ;-)
          • panda rossa scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Nome e cognome


            Tu lo avresti assolto naturalmente...



            No, ma il carcere e' sproporzionato.

            A quando il carcere per un divieto di sosta?

            Quando parcheggerai(in divieto si intende)sotto
            casa di un ceo delle major, allora la condanna
            sarà sosta vietata senza royalty, e quindi la
            galera.
            ;-)Anche se ci parcheggio una autobomba e poi mi apposto nelle vicinanze col telecomando da azionare quando il ceo esce di casa?
          • Il fuddaro scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Il fuddaro

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Nome e cognome



            Tu lo avresti assolto
            naturalmente...





            No, ma il carcere e' sproporzionato.


            A quando il carcere per un divieto di
            sosta?



            Quando parcheggerai(in divieto si
            intende)sotto

            casa di un ceo delle major, allora la
            condanna

            sarà sosta vietata senza royalty, e quindi la

            galera.

            ;-)

            Anche se ci parcheggio una autobomba e poi mi
            apposto nelle vicinanze col telecomando da
            azionare quando il ceo esce di
            casa?In quel caso avrai il mio rispetto! Riguardo alla pena ci penseranno i tanti legulei che abbiamo in Italia.
        • Osvy scrive:
          Re: E a Sony per il rootkit?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          Tu lo avresti assolto naturalmente...

          No, ma il carcere e' sproporzionato.
          A quando il carcere per un divieto di sosta?Magari una buona alternativa poteva essere "pensarci prima"..., anche perché non l'ha certo fatto a sangue caldo: ha pianificato, cercato ecc. Poi certo, gli USA sono gli USA. Ma appunto per quello, stacci attento!
      • Izio01 in trasferta scrive:
        Re: E a Sony per il rootkit?
        - Scritto da: Nome e cognome
        Tu lo avresti assolto naturalmente...E tu avresti assolto i dirigenti Sony, naturalmente...
        • panda rossa scrive:
          Re: E a Sony per il rootkit?
          - Scritto da: Izio01 in trasferta
          - Scritto da: Nome e cognome

          Tu lo avresti assolto naturalmente...

          E tu avresti assolto i dirigenti Sony,
          naturalmente...Li hanno condannati?
          • Il fuddaro scrive:
            Re: E a Sony per il rootkit?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Izio01 in trasferta

            - Scritto da: Nome e cognome


            Tu lo avresti assolto naturalmente...



            E tu avresti assolto i dirigenti Sony,

            naturalmente...

            Li hanno condannati?Adesso sono andati al bar a farsi l'aperitivo, non possono risponderti. (rotfl) Se mai ti rispondessero, chiedigli perché loro NO!
    • Ciao ciao scrive:
      Re: E a Sony per il rootkit?
      - Scritto da: Izio01 in trasferta
      Il carcere per meno di un'ora di defacement? Uh,
      ok. Allora l'ergastolo ai dirigenti Sony
      dell'epoca del rootkit potrebbe anche bastare.
      Come? Gli hanno fatto tic tac sulla manina e
      basta? Che strano...Io da quell'episodio ho cancellato Sony dai fornitori: più niente di niente, Tv, cellulari, lettori, DVD registrati e vuoti...
Chiudi i commenti