Wi-Fi a tre corsie per 3Com

Il gigante del networking sta per commercializzare una linea di dispositivi tri-mode capaci di supportare i tre standard Wi-Fi e garantire così l'interoperabilità fra WLAN vecchie e nuove


Marlborough (USA) – Seguendo i passi di alcuni pionieri dei dispositivi wireless tri-mode, come NetGear e D-Link, il colosso del networking 3Com ha annunciato l’imminente commercializzazione di prodotti per le WLAN in grado di supportare tutti e tre gli standard Wi-Fi: 802.11b, 802.11g e 802.11a.

Entro la fine del mese l’azienda introdurrà sul mercato access point e schede di rete tri-mode dedicati agli utenti che utilizzano standard wireless differenti o che intendono aggiornare le proprie WLAN senza essere costretti a sbarazzarsi dei dispositivi già acquistati.

La mossa di 3Com dimostra come il mercato delle WLAN si stia ormai orientando con decisione verso prodotti multi-mode capaci di integrarsi con le reti esistenti e far colloquiare fra loro differenti WLAN, siano esse basate sulla più vecchia versione di Wi-Fi o sui più giovani protocolli a e g .

3Com sostiene che il più giovane fra gli standard Wi-Fi, 802.11g, si stia diffondendo molto in fretta e che abbia già superato il fratello maggiore 802.11a: quest’ultimo deve infatti pagare lo scotto dell’incompatibilità con le reti basate su 802.11b. A fronte di questa incompatibilità, però, 802.11a garantisce, grazie all’adozione di una differente banda di frequenze, una migliore protezione dalle interferenze generate da altri dispositivi radio (come telefoni cordless, forni a microonde, device Bluetooth, ecc.).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E a proposito del desktop
    Sono disponibili le ISO di Mandrake 9.2:http://www.ittita.net/community/modules.php?name=News&file=article&sid=187&mode=&order=0&thold=0
  • cutler scrive:
    amici troll
    http://zdnet.com.com/5208-1104-0.html?forumID=1&threadID=437&messageID=7391&start=-41e poihttp://finance.yahoo.com/q/bc?s=SCOX&t=5danticipo le trollate che avranno inizio a mezzanotte quando novella inf...pi pubblicherà la notizia
  • Anonimo scrive:
    ma.. non aveva appena detto...
    al governo inglese che invece non è pronto per il desktop?
  • LinaroMaledetto scrive:
    Il software closed non reggerà per molto
    Tra qualche hanno i software closed source saranno proibiti per legge, appena i politici si renderanno conto che un modello simile porta solamente svantaggi per l'acquirente, sia dal lato economico che da quello della qualità, provvederanno ad emanare leggi in tutti gli stati che proibiranno la vendita di software se non accompagnato dai sorgenti.A quel punto le software house avranno due possibilità, produrre software open cioè modificabile e distribuibile liberamente, o produrre software
  • dotnet scrive:
    La GPL non reggerà ancora per molto...
    "[...]Una piattaforma standard e unificata[...]"... mi sembra un concetto completamente incompatibile con la GPL che vedo ormai in via di estinzione...è un po' come dire... : il $oftware "libero" è meglio che sia libero solo ogni tanto...Ammiro tuttavia l'onestà di Bruce Perens... ma vedremo cosa diranno i Torvalds e Stallman della situazione, i quali per dovere ed intransigenza morale non consentirebbero (almeno credo) di legare linux ad una sola distro o ad un solo standard... sarebbe infatti come fare windows... ma regalarlo.Abbasso la GPL, si al software commerciale.==================================
    • postmaster scrive:
      Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
      uddio .. un fondamentalista .. ronf .. ronf - Scritto da: dotnet
      "[...]Una piattaforma standard e
      unificata[...]"... mi sembra un concetto
      completamente incompatibile con la GPL che
      vedo ormai in via di estinzione

      ...è un po' come dire... : il $oftware
      "libero" è meglio che sia libero solo ogni
      tanto...

      Ammiro tuttavia l'onestà di Bruce Perens...
      ma vedremo cosa diranno i Torvalds e
      Stallman della situazione, i quali per
      dovere ed intransigenza morale non
      consentirebbero (almeno credo) di legare
      linux ad una sola distro o ad un solo
      standard... sarebbe infatti come fare
      windows... ma regalarlo.

      Abbasso la GPL, si al software commerciale.
      ==================================
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
      Sei patetico!
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL non reggerà ancora per molto...
      - Scritto da: dotnet
      "[...]Una piattaforma standard e
      unificata[...]"... mi sembra un concetto
      completamente incompatibile con la GPL che
      vedo ormai in via di estinzione

      ...è un po' come dire... : il $oftware
      "libero" è meglio che sia libero solo ogni
      tanto...

      Ammiro tuttavia l'onestà di Bruce Perens...
      ma vedremo cosa diranno i Torvalds e
      Stallman della situazione, i quali per
      dovere ed intransigenza morale non
      consentirebbero (almeno credo) di legare
      linux ad una sola distro o ad un solo
      standard... sarebbe infatti come fare
      windows... ma regalarlo.

      Abbasso la GPL, si al software commerciale. ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^... tipico discorso da impotente (in senso biologico)...
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL non reggerà ancora per molto...


        Abbasso la GPL, si al software
        commerciale.

        ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

        ... tipico discorso da impotente (in senso
        biologico)...mandami tua sorella così vediamo chi è impotente :-)
    • Anonimo scrive:
      la licenza BSD ??
      quella durerà parecchi visto che M$ attinge a piene mani nel codice di BSD ...
      • Anonimo scrive:
        Re: la licenza BSD ??
        - Scritto da: Anonimo

        quella durerà parecchi visto che M$ attinge
        a piene mani nel codice di BSD ...nessun sostenitore di M$ risponde ? qualcosa da nascondere ?...
        • Anonimo scrive:
          Re: la licenza BSD ??

          nessun sostenitore di M$ risponde ? qualcosa
          da nascondere ?...Apple ci ha fatto un OS intero intorno a BSDma poi cosa c'e' da vergognarsi?se una cosa la _posso_ prendere libewramente, cosa c'e' di male a farlo?ovviamente MS non puio' prendere da codice GPL10 righe prese da linux e windows sarebbe infestato!dovrebbe essere reso GPL in totonon so se ti rendi conto dell'assurdita di questa cosa...
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo

            nessun sostenitore di M$ risponde ?
            qualcosa

            da nascondere ?...

            Apple ci ha fatto un OS intero intorno a BSDsi, darwin, che è rimasto RIGOROSAMENTE open source, a differenza di chi lo prende aggratis , lo chiude e te lo rivende...(alcune parti ovviamente)
            ma poi cosa c'e' da vergognarsi?
            se una cosa la _posso_ prendere
            libewramente, cosa c'e' di male a farlo?niente ! basta ammetterlo...
            ovviamente MS non puio' prendere da codice
            GPL
            10 righe prese da linux e windows sarebbe
            infestato!
            dovrebbe essere reso GPL in toto
            non so se ti rendi conto dell'assurdita di
            questa cosa...è un modo di difendersi, visto che la norma vuole che io sviluppo , e POI una multinazionale si possa appropriare del mio lavoro spacciandolo per suo...
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??


            Apple ci ha fatto un OS intero intorno a
            BSD

            si, darwin, che è rimasto RIGOROSAMENTE open
            source, a differenza di chi lo prende
            aggratis , lo chiude e te lo
            rivende...(alcune parti ovviamente)
            alcune parti?quelle fondamentali!!che fanno la differenza fra darwinx86 e MacOsxAquaCarbonRendevouzdevo continuare?per non parlare delle applciazionishake (che c'era per windows ora che e' apple non piu)final cutquicktimenon vedo open source
            niente ! basta ammetterlo...
            e' obbligatorio?non credo che il codice BSD giri senza modifiche su windowsmagari devi anche saperlo usare

            ovviamente MS non puio' prendere da codice

            GPL

            10 righe prese da linux e windows sarebbe

            infestato!

            dovrebbe essere reso GPL in toto

            non so se ti rendi conto dell'assurdita di

            questa cosa...

            è un modo di difendersi, visto che la norma
            vuole che io sviluppo , e POI una
            multinazionale si possa appropriare del mio
            lavoro spacciandolo per suo...la norma vuole che tu sviluppi e la multinazionaloe ti paga perche' sei bravo per sviluppare per leise fai codie GPL, la multinazionale ti chiama ma con qualche riservaperche' potrebbe succedere che codice sviluppato per lei, finisca un giorno o l'altro in giro per il mondo, disponibile a tuttie' solo un modo diverso di fare le cose, ne migliore ne peggiorein fondo io non biasimo chi chiede soldi in cambio di codice, ne chi chiede altro codice, ne chi lo regala a tutti come si fa con la BSDsi tratta solo di rispettare le scelte altruie finche nessuno viola questi accordi, non vedo nulla su cui fare polemica
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo



            Apple ci ha fatto un OS intero intorno
            a

            BSD



            si, darwin, che è rimasto RIGOROSAMENTE
            open

            source, a differenza di chi lo prende

            aggratis , lo chiude e te lo

            rivende...(alcune parti ovviamente)



            alcune parti?
            quelle fondamentali!!
            che fanno la differenza fra darwinx86 e
            MacOsx
            Aqua
            Carbon
            Rendevouz
            devo continuare?
            per non parlare delle applciazioni
            shake (che c'era per windows ora che e'
            apple non piu)
            final cut
            quicktime

            non vedo open source
            tutto quello che hai citato gira su un kernel OS, bello... di tutte le iconcine colorate del mondo ci fai una pippa se sotto non c'è un kernel...

            niente ! basta ammetterlo...



            e' obbligatorio?
            non credo che il codice BSD giri senza
            modifiche su windows
            magari devi anche saperlo usareuh , quanti giri di parole per non ammettere che M$ ha COPIATO del codice da BSD (l'ha ammesso M$ stessa...)


            ovviamente MS non puio' prendere da
            codice


            GPL


            10 righe prese da linux e windows
            sarebbe


            infestato!


            dovrebbe essere reso GPL in toto


            non so se ti rendi conto
            dell'assurdita di


            questa cosa...



            è un modo di difendersi, visto che la
            norma

            vuole che io sviluppo , e POI una

            multinazionale si possa appropriare del
            mio

            lavoro spacciandolo per suo...

            la norma vuole che tu sviluppi e la
            multinazionaloe ti paga perche' sei bravo
            per sviluppare per lei
            se fai codie GPL, la multinazionale ti
            chiama ma con qualche riserva
            perche' potrebbe succedere che codice
            sviluppato per lei, finisca un giorno o
            l'altro in giro per il mondo, disponibile a
            tutti
            e' solo un modo diverso di fare le cose, ne
            migliore ne peggiore
            in fondo io non biasimo chi chiede soldi in
            cambio di codice, ne chi chiede altro
            codice, ne chi lo regala a tutti come si fa
            con la BSD
            si tratta solo di rispettare le scelte altrui
            e finche nessuno viola questi accordi, non
            vedo nulla su cui fare polemicaio invece si, come fa una multinazionale come M$ che 'sparge fango' regolarmente sui concorrenti a ricorrere a codice di altri ?si vede che non sono tanto capaci...
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??

            tutto quello che hai citato gira su un
            kernel OS, bello... di tutte le iconcine
            colorate del mondo ci fai una pippa se sotto
            non c'è un kernel...
            ahahhahahaallora prova a vendere i cd col solo kernel dentroe vediamo quanrti ne vendi! :)))

            e' obbligatorio?

            non credo che il codice BSD giri senza

            modifiche su windows

            magari devi anche saperlo usare

            uh , quanti giri di parole per non ammettere
            che M$ ha COPIATO del codice da BSD (l'ha
            ammesso M$ stessa...)
            non ammettere?ma se sono il primo a dirlo!dico solo che non c'e' niente di scandalosoe' come dire che se a Roma bevo da una fontanella per strada devo andare a ringraziare il sindacosta li per tutti e tutti possono bere, senza dovere niente a nessuno

            e finche nessuno viola questi accordi, non

            vedo nulla su cui fare polemica

            io invece si, come fa una multinazionale
            come M$ che 'sparge fango' regolarmente sui
            concorrenti a ricorrere a codice di altri ?

            si vede che non sono tanto capaci...con questo stai dicendo che nessun programmatore GPL e' capaceperche' regolarmente ricorre a codice di altrie se ne vanta puree in generale le librerie esistono da quandoe siste al programmazionequindi a sto punto nessun programmatore e' tanto capace vero?hai detto una cazzata dai
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo


            tutto quello che hai citato gira su un

            kernel OS, bello... di tutte le iconcine

            colorate del mondo ci fai una pippa se
            sotto

            non c'è un kernel...



            ahahhahaha
            allora prova a vendere i cd col solo kernel
            dentro
            e vediamo quanrti ne vendi! :)))
            si parlava di codice, non di CD venduti, se non hai più un ca22o di sensato da dire non sei mica obbligato a rispondere.


            e' obbligatorio?


            non credo che il codice BSD giri senza


            modifiche su windows


            magari devi anche saperlo usare



            uh , quanti giri di parole per non
            ammettere

            che M$ ha COPIATO del codice da BSD (l'ha

            ammesso M$ stessa...)



            non ammettere?
            ma se sono il primo a dirlo!si! col ca22o! è stato uno sviluppatore dello stack TCP/IP ad accorgersi che l'implementazione del protocollo dei sistemi windows era la stessa di FreeBSD ! fino ad allora M$ si era ben guardata dall'ammettere una cosa del genere... dai su ! M$ ha fatto una gran figura ldi m***a...
            dico solo che non c'e' niente di scandaloso
            e' come dire che se a Roma bevo da una
            fontanella per strada devo andare a
            ringraziare il sindaco
            sta li per tutti e tutti possono bere, senza
            dovere niente a nessunogrande ! chissà perchè win non viene sviluppato con la stessa licenza allora ...



            e finche nessuno viola questi accordi,
            non


            vedo nulla su cui fare polemica



            io invece si, come fa una multinazionale

            come M$ che 'sparge fango' regolarmente
            sui

            concorrenti a ricorrere a codice di altri
            ?



            si vede che non sono tanto capaci...

            con questo stai dicendo che nessun
            programmatore GPL e' capace
            perche' regolarmente ricorre a codice di
            altri
            e se ne vanta pure
            e in generale le librerie esistono da
            quandoe siste al programmazione
            quindi a sto punto nessun programmatore e'
            tanto capace vero?altra ca22ata , non puoi paragonare un team di strapagatissimi professionisti sviluppatori di M$ con chi sviluppa sotto GPL (magari nei ritagli di tempo),questi ultimi VIVONO di un lavoro di gruppo
            hai detto una cazzata daisi, parla quello che vuole vendere i cd col kernel... ma valà va...
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??


            ahahhahaha

            allora prova a vendere i cd col solo
            kernel

            dentro

            e vediamo quanrti ne vendi! :)))



            si parlava di codice, non di CD venduti, se
            non hai più un ca22o di sensato da dire non
            sei mica obbligato a rispondere.
            wiiiparoloni ehallora dimmi perche' Apple non ha rilasciato aqua open sourceo carbono rendevouzsentiamosara' perche' non vuole perdere il vantaggio tecnologico acquisito di fatto regalandolo agli altriil kernel hanno preso si quello di darwinnon gli e' costato nullla!e non gli costa nulla ridare indietro le modifichetanto la vera differenza non la fa il kernel

            non ammettere?

            ma se sono il primo a dirlo!

            si! col ca22o! è stato uno sviluppatore
            dello stack TCP/IP ad accorgersi che
            l'implementazione del protocollo dei sistemi
            windows era la stessa di FreeBSD ! fino ad
            allora M$ si era ben guardata dall'ammettere
            una cosa del genere... dai su ! M$ ha fatto
            una gran figura ldi m***a...
            e io che c'entro con MS?dico solo che a me non me ne fotte un cazzoanzimagari avesserto lo stack di openbsdstarei molto piu' tranquillocopiare da chi e' piu' bravo e' segno di intelligenza, non di stupidita

            dico solo che non c'e' niente di
            scandaloso

            e' come dire che se a Roma bevo da una

            fontanella per strada devo andare a

            ringraziare il sindaco

            sta li per tutti e tutti possono bere,
            senza

            dovere niente a nessuno

            grande ! chissà perchè win non viene
            sviluppato con la stessa licenza allora ...
            per lo stesso motivo per cui non lo e' nessun OS commercialeperche' nessuno regala quello di cui viveil fornaio il pane non te lo regalaMS vive di codice, se lo regalasse chiuderebbe.ovviotalmente scontato che non meriterebbe spiegazioniBSD invece e' sviluppato nelle universita, dove si vive di conoscenza e in cui bisogna _soprattutto_ far vedere di essere bravi per avere i finanziamentiper cui se tutti copiano da loro, per loro e' solo un bene

            con questo stai dicendo che nessun

            programmatore GPL e' capace

            perche' regolarmente ricorre a codice di

            altri

            e se ne vanta pure

            e in generale le librerie esistono da

            quandoe siste al programmazione

            quindi a sto punto nessun programmatore e'

            tanto capace vero?

            altra ca22ata , non puoi paragonare un team
            di strapagatissimi professionisti
            sviluppatori di M$ con chi sviluppa sotto
            GPL (magari nei ritagli di tempo),questi
            ultimi VIVONO di un lavoro di gruppo
            maddai?una nuova forma di contatto?vuoi negare che Redhat paghi i suoi programmatori o vuoi negare che gli sviluppatori GPL siano dei professionisti?non ho capito bene .. se mi spighi...

            hai detto una cazzata dai

            si, parla quello che vuole vendere i cd col
            kernel... ma valà va...lo so che l'italiano e' una lingua complessa, ma rileggi bene, magari fatti aiutare da mamma, e vedrai che io ho detto esattamente il contrario ciao bello
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo



            ahahhahaha


            allora prova a vendere i cd col solo

            kernel


            dentro


            e vediamo quanrti ne vendi! :)))






            si parlava di codice, non di CD venduti,
            se

            non hai più un ca22o di sensato da dire
            non

            sei mica obbligato a rispondere.



            wiii
            paroloni eh
            allora dimmi perche' Apple non ha rilasciato
            aqua open source
            o carbon
            o rendevouz
            sentiamo
            sara' perche' non vuole perdere il vantaggio
            tecnologico acquisito di fatto regalandolo
            agli altri
            il kernel hanno preso si quello di darwin
            non gli e' costato nullla!
            e non gli costa nulla ridare indietro le
            modifiche
            tanto la vera differenza non la fa il kernel ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^uauauuauauuauuaa HAVANA CLUB PER TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !



            non ammettere?


            ma se sono il primo a dirlo!



            si! col ca22o! è stato uno sviluppatore

            dello stack TCP/IP ad accorgersi che

            l'implementazione del protocollo dei
            sistemi

            windows era la stessa di FreeBSD ! fino
            ad

            allora M$ si era ben guardata
            dall'ammettere

            una cosa del genere... dai su ! M$ ha
            fatto

            una gran figura ldi m***a...



            e io che c'entro con MS?
            dico solo che a me non me ne fotte un cazzo
            anzi
            magari avesserto lo stack di openbsd
            starei molto piu' tranquillo
            copiare da chi e' piu' bravo e' segno di
            intelligenza, non di stupiditae sparare cacca sugli avversari cosa sarebbe ? segno di qualità ?



            dico solo che non c'e' niente di

            scandaloso


            e' come dire che se a Roma bevo da una


            fontanella per strada devo andare a


            ringraziare il sindaco


            sta li per tutti e tutti possono bere,

            senza


            dovere niente a nessuno



            grande ! chissà perchè win non viene

            sviluppato con la stessa licenza allora
            ...



            per lo stesso motivo per cui non lo e'
            nessun OS commerciale
            perche' nessuno regala quello di cui vive
            il fornaio il pane non te lo regala
            MS vive di codice, se lo regalasse
            chiuderebbe.
            ovvio
            talmente scontato che non meriterebbe
            spiegazioni
            BSD invece e' sviluppato nelle universita,
            dove si vive di conoscenza e in cui bisogna
            _soprattutto_ far vedere di essere bravi per
            avere i finanziamenti
            per cui se tutti copiano da loro, per loro
            e' solo un benequi siamo in accordo, BSD 'vale' molto, perchè deriva da una condivisione di conoscenze che porta ad un prodotto migliore... la controparte è un sw commerciale che ha caratteristiche modeste e che viene 'spinto' a colpi di marketing spacciando m***a per oro all'utente.Unico guaio : in un mercato VERO i prodotto commerciale 'di scarso valore' viene snobbato dalla concorrenza, invece in un MONOPOLIO (quello che abbiamo) il prodotto modesto trionfa...




            con questo stai dicendo che nessun


            programmatore GPL e' capace


            perche' regolarmente ricorre a codice
            di


            altri


            e se ne vanta pure


            e in generale le librerie esistono da


            quandoe siste al programmazione


            quindi a sto punto nessun
            programmatore e'


            tanto capace vero?



            altra ca22ata , non puoi paragonare un
            team

            di strapagatissimi professionisti

            sviluppatori di M$ con chi sviluppa sotto

            GPL (magari nei ritagli di tempo),questi

            ultimi VIVONO di un lavoro di gruppo



            maddai?
            una nuova forma di contatto?
            vuoi negare che Redhat paghi i suoi
            programmatori o vuoi negare che gli
            sviluppatori GPL siano dei professionisti?
            non ho capito bene .. se mi spighi...
            che c'entra RedHat? (che tra l'altro non uso nemmeno).Lo sviluppo di sw sotto GPL è fortemente legato al concetto di lavoro di gruppo, condivisione delle conoscenze e riutilizzo del codice...


            hai detto una cazzata dai



            si, parla quello che vuole vendere i cd
            col

            kernel... ma valà va...

            lo so che l'italiano e' una lingua
            complessa, ma rileggi bene, magari fatti
            aiutare da mamma, e vedrai che io ho detto
            esattamente il contrario

            ciao belloallora vendi un CD con TUTTO tranne il kernel, vedrai come è utile ...
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??


            uauauuauauuauuaa HAVANA CLUB PER
            TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !
            Un buon kernel con una interfaccia inusabile è peggio di un kernel mediocre con una buona interfaccia ....Forse è per questo che siete all 1% ....non capite semplici concetti.....
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo




            uauauuauauuauuaa HAVANA CLUB PER

            TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII !



            Un buon kernel con una interfaccia inusabile
            è peggio di un kernel mediocre con una buona
            interfaccia ....
            ACQUA inusabile ?
            Forse è per questo che siete all 1% ....non
            capite semplici concetti.....tutto qui ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??




            ACQUA inusabile ?
            Aqua ignurant ......
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo







            ACQUA inusabile ?



            Aqua ignurant ......Aqua inusabile ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??


            Aqua inusabile ?tutt'altro pero' si parlava che il kernel non è fondamentale ..... non certo di Macos
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo




            Aqua inusabile ?

            tutt'altro pero' si parlava che il kernel
            non è fondamentale ..... non certo di Macos
            e io che ca22o avevo scritto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo

            nessun sostenitore di M$ risponde ?
            qualcosa

            da nascondere ?...

            Apple ci ha fatto un OS intero intorno a BSD
            ma poi cosa c'e' da vergognarsi?
            se una cosa la _posso_ prendere
            libewramente, cosa c'e' di male a farlo?
            ovviamente MS non puio' prendere da codice
            GPL
            10 righe prese da linux e windows sarebbe
            infestato!
            dovrebbe essere reso GPL in toto
            non so se ti rendi conto dell'assurdita di
            questa cosa...No. Ha solo da non prenderle le 10 righe....Immagina cosa succederebbe se fosse Linux a prendere 10 righe di Windows.....
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??

            No. Ha solo da non prenderle le 10 righe....
            mi pare sia quello che faper eivtare il "contagio" :)
          • Anonimo scrive:
            Re: la licenza BSD ??
            - Scritto da: Anonimo


            No. Ha solo da non prenderle le 10
            righe....



            mi pare sia quello che fa
            per eivtare il "contagio" :)Diciamo di si.... ma non capisco cosa ci sia di assurdo....
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL non reggerà ancora per molto...
      - Scritto da: dotnet
      Abbasso la GPL, si al software commerciale.
      ==================================Dimostri solo la tua ignoranza visto che ci sono ottime cose sia commerciali che free
      • Anonimo scrive:
        Re: La GPL non reggerà ancora per molto...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: dotnet

        Abbasso la GPL, si al software
        commerciale.

        ==================================

        Dimostri solo la tua ignoranza visto che ci
        sono ottime cose sia commerciali che freema lascialo stare , è il solito sviluppatore M$ che ha paura di perdere il posto... anzi se fa il bravo gli facciamo una bella colletta ... vero ?
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL non reggerà ancora per molto...
          in un altro post (che ho salvato tra i bookmark :D ) ha detto di essere uno studente universitario (aveva accennato al fatto che le lezioni del suo corso universitario era appena finito...)
        • Anonimo scrive:
          Re: La GPL non reggerà ancora per molto...
          sviluppatore
          M$ che ha paura di perdere il posto... anzi
          se fa il bravo gli facciamo una bella
          colletta ... vero ?con quali soldi visto che lavorate gratis?
          • Xmasitel scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            E chi t'ha detto che lavoriamo gratis?
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Xmasitel
            E chi t'ha detto che lavoriamo gratis?fate quello schifo di software e vi fate anche pagare?siete fortissimi allora...
          • Xmasitel scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Xmasitel

            E chi t'ha detto che lavoriamo gratis?

            fate quello schifo di software e vi fate
            anche pagare?
            siete fortissimi allora...Mi fa piacere ascoltare qualche troll di tanto in tanto...Comunque in questo il campione è Bill Gates, che riesce a venderTI la sua spazz... ooooooops il suo software a peso d'oro (un bit vale un chilo).
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.

            Comunque in questo il campione è Bill Gates,
            che riesce a venderTI la sua spazz...
            ooooooops il suo software a peso d'oro (un
            bit vale un chilo).
            in compenso mi da supporto per anni .... prova a chiedere a chi ha comprato RH9....
          • Xmasitel scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo


            Comunque in questo il campione è Bill
            Gates,

            che riesce a venderTI la sua spazz...

            ooooooops il suo software a peso d'oro (un

            bit vale un chilo).



            in compenso mi da supporto per anni ....
            prova a chiedere a chi ha comprato RH9....A - si stava parlando di qualità del SW. Dopo aver detto una ca22ata hai cambiato discorso evidentementeB - ci mancherebbe: con quello che lo paghi a lui, Windows, Office e ogni minimo sputo M$ che installi, almeno il supporto è dovuto. Va bè che quello che dovrebbe essere normale con M$ è una conquista
          • Xmasitel scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            Dimenticavo:C - Se tu avessi letto l'articolo avresti visto che IBM intende fare proprio questo.
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo


            Comunque in questo il campione è Bill
            Gates,

            che riesce a venderTI la sua spazz...

            ooooooops il suo software a peso d'oro (un

            bit vale un chilo).



            in compenso mi da supporto per anni ....
            prova a chiedere a chi ha comprato RH9....sisi, vallo a dire a qualche sprovveduto che ha provato a installare il .NET framework su win 95/98/ME...
          • Zeross scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo

            sisi, vallo a dire a qualche sprovveduto che
            ha provato a installare il .NET framework su
            win 95/98/ME...Sei così informato da non sapere neanche che il .NET Framework non si può installare su Win95.Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Anonimo



            sisi, vallo a dire a qualche sprovveduto
            che

            ha provato a installare il .NET framework
            su

            win 95/98/ME...

            Sei così informato da non sapere neanche che
            il .NET Framework non si può installare su
            Win95.


            Zeross??? e io che ho scritto ?
          • Zeross scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo

            ??? e io che ho scritto ?Riporto: 1- Perchè uno dovrebbe installare il .NET Framework su Win95 dato che è chiaramente scritto che non è supportato?2- Su Win98/Me il .NET Framework è pienamente supportato. Il fatto che il sistema operativo stesso sia in fase di Extended Support (solo 98, il Me è ancora supportato attivamente) non inficia il supporto del .NET Framework.Ergo il tuo intervento puzza di troll lontano un miglio...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Anonimo



            ??? e io che ho scritto ?

            Riporto:
            framework su win 95/98/ME




            1- Perchè uno dovrebbe installare il .NET
            Framework su Win95 dato che è chiaramente
            scritto che non è supportato?

            2- Su Win98/Me il .NET Framework è
            pienamente supportato. Il fatto che il
            sistema operativo stesso sia in fase di
            Extended Support (solo 98, il Me è ancora
            supportato attivamente) non inficia il
            supporto del .NET Framework.

            Ergo il tuo intervento puzza di troll
            lontano un miglio...


            Zerossdal sito M$ : http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=9B3A2CA6-3647-4070-9F41-A333C6B9181D&displaylang=it"Sistemi operativi supportati: Windows 2000, Windows Server 2003, Windows XP"parapparà, parapparà, parapparappappà , figur de m.........
          • pippo75 scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.


            dal sito M$ :

            http://www.microsoft.com/downloads/details.as


            "Sistemi operativi supportati: Windows 2000,
            Windows Server 2003, Windows XP"

            parapparà, parapparà, parapparappappà ,
            figur de m.........Aveva ragione, sei un troll, li si parla di un'altra cosa.prvoa a leggere:http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=262D25E3-F589-4842-8157-034D1E7CF3A3&displaylang=enciao
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: pippo75





            dal sito M$ :




            http://www.microsoft.com/downloads/details.as





            "Sistemi operativi supportati: Windows
            2000,

            Windows Server 2003, Windows XP"



            parapparà, parapparà, parapparappappà ,

            figur de m.........


            Aveva ragione, sei un troll, li si parla di
            un'altra cosa.


            prvoa a leggere:

            http://www.microsoft.com/downloads/details.as

            ciaocon win98 NON puoi sviluppare con .net framework sdk... altro che troll !
          • pippo75 scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.


            con win98 NON puoi sviluppare con .net
            framework sdk... altro che troll !l'SDK no (e tutti lo sanno), il .net teoricamente si (dico teoricamente dato che non windows 98 per provarlo), la MS lo dichiara comnpatibile per cui lo prendo per vero.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: pippo75



            con win98 NON puoi sviluppare con .net

            framework sdk... altro che troll !

            l'SDK no (e tutti lo sanno), il .net
            teoricamente si (dico teoricamente dato che
            non windows 98 per provarlo), la MS lo
            dichiara comnpatibile per cui lo prendo per
            vero.

            ciaobeh il .NET si appoggia sugli strumenti dell'SDK, infatti nemmeno .NET gira su win98http://www.microsoft.com/italy/msdn/vstudio/evaluation/sysreqs/default.aspsu win98 ci puoi solo far girare le applicazioni già create, ma non puoi programmare con .NET
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.

            su win98 ci puoi solo far girare le
            applicazioni già create, ma non puoi
            programmare con .NETanche se fosse( e non lo nego) ne passa da abbandonare il supporto dopo un anno come ha fatto red hat...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo


            su win98 ci puoi solo far girare le

            applicazioni già create, ma non puoi

            programmare con .NET

            anche se fosse( e non lo nego) ne passa da ^^^^^^^^^^^^^^^il vinaro è duro da convincere :(
            abbandonare il supporto dopo un anno come ha
            fatto red hat...
            ah beh ! se windows è meglio solo perchè RedHat è peggio allora siete proprio a corto di argomenti ...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.


            ah beh ! se windows è meglio solo perchè
            RedHat è peggio allora siete proprio a corto
            di argomenti ...
            forse il 97 per cento del mercato ti sfugge.....Ma forse non esci dal tuo scantinato dove ti sei rifugiato perchè hai paura della realtà...Linux è una cazzata e tale rimarra'......Ciao piccolo...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.


            ah beh ! se windows è meglio solo perchè
            RedHat è peggio allora siete proprio a corto
            di argomenti ...
            guarda che e' l'unica cosa inconfutabilese a e' peggio di b, b e' meglio di asu questo non si discute
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo



            ah beh ! se windows è meglio solo perchè

            RedHat è peggio allora siete proprio a
            corto

            di argomenti ...



            guarda che e' l'unica cosa inconfutabile
            se a e' peggio di b, b e' meglio di a
            su questo non si discute
            guarda che i linari rifiutano anche gli assiomi .....patetici e rompicoglioni....
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            ah beh ! se windows è meglio solo
            perchè


            RedHat è peggio allora siete proprio a

            corto


            di argomenti ...






            guarda che e' l'unica cosa inconfutabile

            se a e' peggio di b, b e' meglio di a

            su questo non si discute



            guarda che i linari rifiutano anche gli
            assiomi .....patetici e rompicoglioni....spiacente, NON E' UN ASSIOMA, al massimo la potrei interpretare come una relazione (non riflessiva , poichè un sistema non può essere (strettamente) meglio di sè stesso)...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.

            spiacente, NON E' UN ASSIOMA, al massimo la
            potrei interpretare come una relazione (non
            riflessiva , poichè un sistema non può
            essere (strettamente) meglio di sè
            stesso)...leggi e comprendi "i linari rifiutano ANCHE gli assiomi"
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo


            spiacente, NON E' UN ASSIOMA, al massimo
            la

            potrei interpretare come una relazione
            (non

            riflessiva , poichè un sistema non può

            essere (strettamente) meglio di sè

            stesso)...

            leggi e comprendi
            "i linari rifiutano ANCHE gli assiomi"


            rileggi e ricomprendi... si stava parlando della proposizione "a è meglio di b"
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.


            rileggi e ricomprendi... si stava parlando
            della proposizione "a è meglio di b" siamo tardi amico.....in sintesi dico che è inutile parlare con voi perche "i linari rifiutano ANCHE gli assiomi"ce la fai a capire?
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo




            rileggi e ricomprendi... si stava parlando

            della proposizione "a è meglio di b"

            siamo tardi amico..... ^^^^^^^^^^^^^^^^^^siamo ? quindi siamo ALMENO in 2

            in sintesi dico che è inutile parlare con
            voi perche
            "i linari rifiutano ANCHE gli assiomi"

            ce la fai a capire?uhu, tentativo mediocre... ammesso che i linari rifiutino ANCHE gli assiomi (nel senso che li negano) ciò non comporta la possibilità di dedurre delle proposizioni vere.Infatti , in base alla teoria di Godel si dimostra che è impossibile provare la coerenza logica (a partire da assiomi) di una classe molto ampia di sistemi deduttivi.siamo tardi...
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo



            ah beh ! se windows è meglio solo perchè

            RedHat è peggio allora siete proprio a
            corto

            di argomenti ...



            guarda che e' l'unica cosa inconfutabile
            se a e' peggio di b, b e' meglio di a
            su questo non si discute
            per essere precisia è peggio di b SE E SOLO SE b è meglio di a....questo però presume che a e b siano sempre confrontabili secondo la relazione 'meglio' , il che non mi sembra proprio...
          • Zeross scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo

            dal sito M$ :

            http://www.microsoft.com/downloads/details.as


            "Sistemi operativi supportati: Windows 2000,
            Windows Server 2003, Windows XP"

            parapparà, parapparà, parapparappappà ,
            figur de m.........Svegliati! Lì si parla del SDK di :NET, non del .NET Framework Runtime, cioè dei componenti necessari per eseguire un'applicazione .NET.http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyId=262D25E3-F589-4842-8157-034D1E7CF3A3&displaylang=enZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Xmasitel

            E chi t'ha detto che lavoriamo gratis?

            fate quello schifo di software e vi fate
            anche pagare?
            siete fortissimi allora...anche BG è riuscito a vendere winME... più spazzatura di quella...
    • Anonimo scrive:
      Re: La GPL non reggerà ancora per molto.
      Gratt... gratt (linux)
    • Dellibeppe scrive:
      clouse sorce
      Ciao
      Abbasso la GPL, si al software commerciale.tanto per curiosità ma sai che posso tranquillamente scrivere e vendere un software sotto licenza GPL ?.Lo sai cosa è buffo, è che io sono certo che il sistema close source non può funzionare nel lungo periodo, soprattutto quando ci sono di mezzo formati e protocolliCiao.P.S. chiedo scusa per il titolo sbagliato. :$_______________________________________________Per chi non sa usare (e non vuole imparare), tutto fa schifo...==================================Modificato dall'autore il 12/11/2003 17.40.16
      • Anonimo scrive:
        Re: clouse sorce

        tanto per curiosità ma sai che posso
        tranquillamente scrivere e vendere un
        software sotto licenza GPL ?.

        Lo sai cosa è buffo, è che io sono certo che
        il sistema clouse source non può funzionare
        nel lungo periodo, soprattutto quando ci
        sono di mezzo formati e protocollidopo l'open e il closed a voi quello clouse
      • Anonimo scrive:
        Re: clouse sorce


        Abbasso la GPL, si al software
        commerciale.

        tanto per curiosità ma sai che posso
        tranquillamente scrivere e vendere un
        software sotto licenza GPL ?.
        certoma tu saprai che chiunque puo' pretendere che tu gli fornisca i sorgenti del tuo software e poi puo' regalarli al mondo intero senza violare nessuna licenzain pratica se tutto va bene vendi 10 copie del tuo software
    • BillTorvalds scrive:
      Re: La GPL non reggerà ancora per molto...
      - Scritto da: dotnet
      "[...]Una piattaforma standard e
      unificata[...]"... mi sembra un concetto
      completamente incompatibile con la GPL che
      vedo ormai in via di estinzione

      ...è un po' come dire... : il $oftware
      "libero" è meglio che sia libero solo ogni
      tanto...

      Abbasso la GPL, si al software commerciale.
      ==================================Il software commerciale così come è inteso oggi non ha futuro, prova ne è il fatto che ormai, come ho già detto, qualsiasi utonto può scaricarsi l'ultima realease di Photoshop o l'ultima alpha di Longhorn o l'intera suite di Microsoft Visual Studio.Net (magari l' Enterprise Edition) o qualsiasi altra cosa... Non dico che le software house debbano scomparire, ma sicuramente qualcosa deve cambiare (stesso discorso per le majors discografiche...)P.S.: mi rendo conto che qualche linaro potrebbe inorridire al pensiero che chicchessia possa avere interesse a scaricarsi Microsoft Visual Studio.Net Enterprise Edition, ma era solo per fare un esempio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ancora questo coglione..
      Come da titolo, anche se sarò (giustamente) spostato tra i troll. Guarda che qui non è una guerra di religione, nei diversi modelli di produzione e distribuzione software ognuno può trovare dei pregi e dei difetti, in rapporto alle proprie opinioni e convinzioni. Il tuo invece è puro ed infantile livore, non si capisce per quale ragione. Non sei obbligato ad abbracciare un certo modello, ma tu sembri voler impedire qualsiasi iniziativa che si discosti da quello che tu ritieni il migliore, a torto o ragione non ha importanza. E continui a rompere i coglioni con i tuoi "viva questo, abbasso quello". Francesco
  • BillTorvalds scrive:
    Re: Gli utenti sono pronti per Linux
    - Scritto da: Mechano
    Come da subject, ci si lamenta del come e
    quando linux sara' pronto per il Desktop, ma
    ci siamo mai chiesti il contrario?

    Ci sara' mai una evoluzione degli utenti di
    computer che li portera' a capire che un
    computer non sara' mai un tostapane o una
    caffettiera?

    La causa di moltissimi dei problemi legati a
    spam, virus, e formati chiusi derivano
    dall'uso sconsiderato e ignorante che gli
    utenti medi e principianti fanno del
    computer.L'atteggiamento di certi utenti smaliziati "se sei un utonto e/o non hai voglia di studiare non sei degno di utilizzare Linux" può essere tranquillamente paragonato a quello di Vittorio Sgarbi quando sostiene che la colpa non è di Wanna Marchi se al mondo ci sono così tanti coglioni...Quelli che inorridiscono pensando agli install.exe sull'OS del pinguino fanno il gioco di un certo William di mia conoscenza e visto che c'è qualche masochista che addirittura mette in dubbio la sopravvivenza di Linux negli anni a venire (destinato a scomparire ?!), non mi sembra un atteggiamento molto intelligente...
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli utenti sono pronti per Linux
    - Scritto da: Mechano
    Ci sara' mai una evoluzione degli utenti di
    computer che li portera' a capire che un
    computer non sara' mai un tostapane o una
    caffettiera?Ok ogni strumento va usato con responsabilita', pero' il concetto di personal computer era quello di permettere a chiunque di essere produttivo facendolo concentrare sul progetto da realizzare piuttosto che sulle peculiarita' dello strumento. Missione pienamente fallita da Microsoft, ma solo per la semplice considerazione che un sistema complicato e insicuro rende molto di piu' di un sistema semplice e sicuro (pensiamo solo ai miliardi di dollari del mercato della "sicurezza" informatica). Vediamo cosa combinera' linux.
    • Mechano scrive:
      Re: Gli utenti sono pronti per Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Ok ogni strumento va usato con
      responsabilita', pero' il concetto di
      personal computer era quello di permettere a
      chiunque di essere produttivo facendolo
      concentrare sul progetto da realizzare
      piuttosto che sulle peculiarita' dello
      strumento. Missione pienamente fallita daMa anche una caffettiera seppur semplice ha le sue regole che bene o male devi conoscere. L'acqua nella parte sotto, poi il sifone a cono col piano forato dove metti il caffe' e poi la chiudi per bene, senno' ti scoppiera' per aria o la fonderai.Beh il computer e' uno strumento complesso per lavori un po' piu' complessi del farsi una tazza di caffe'.Non puoi far fare il caffe' ad una persona anziana proveniente da un villaggio africano e che non l'ha mai vista.Cosi' come non puoi mettere un computer nelle mani di un perfetto incompetente anche per l'uso casalingo. Perche' da quando siamo tutti connessi ad una rete quell'individuo non fara' danno solo a se stesso e ai suoi file e documenti, ma ad una miriade di altre persone.Devi fare formazione a entrambi sia chi non ha mai visto la caffettiera che il computer, e fargli conoscere qualche dettaglio sullo strumento. In entrambi i casi avrai persone che lo usano in modo aprossimativo e persone piu' curiose che diventano esperte col tempo o perche' hanno avuto accesso a qualche nozione, quindi su Linux pian piano s'impara a ricompilare il kernel come con la caffettiera s'impara a variare le caratteristiche del caffe' mettendo l'acqua poco piu' sotto o piu' sopra del livello della valvola o si pressa piu' o meno il caffe nella sua vaschetta...Lo ripeto, bisogna smettere di cercare il telecomando monotasto o lo strumento facile che poi puo' essere usato per far danno. Tali persone che si evolvano oppure rimangano emarginate e smettano di usare macchine con cui farebbero danno agli altri a loro insaputa (virus, dialer, ecc.).--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    Piuttosto metto win 3.1
    ... io penso che Linux non sia pronto per il desktop... Al limite potrei accettare un Aix sul desktop (l'interfaccia grafica è abbastanza semplice), ma linux no............pensate che su linux non si puo' nemmeno lanciare il comando dir!!!Inoltre non si puo' formattare il disco fisso ma bisogna cancellare i files uno ad uno...E' davvero assurdo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Piuttosto metto win 3.1
      firmati , cosi' possiamo sapere chi possiamo sfottere per lampante incompetenza informatica la prossima volta .p.s: io ho usato sia win 3.11 che linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Piuttosto metto win 3.1
        - Scritto da: Anonimo
        firmati , cosi' possiamo sapere chi possiamo
        sfottere per lampante incompetenza
        informatica la prossima volta .
        p.s: io ho usato sia win 3.11 che linuxdo you known IRONIA?
      • Anonimo scrive:
        Re: Piuttosto metto win 3.1
        - Scritto da: Anonimo
        firmati , cosi' possiamo sapere chi possiamo
        sfottere per lampante incompetenza
        informatica la prossima volta .
        p.s: io ho usato sia win 3.11 che linuxCerto che mi firmo, mi chiamo Alberto Marini e sono di Milano. Perchè mi accusi di incompetenza?Mio fratello ha installato linux sul desktop ed aveva tanti problemi, a partire dal semplice comando dir (non funziona!!!). Inoltre ha provato per giorni a formattare il disco fisso e non ci è riuscito... che razza di os è???D'altro canto, ho visto con i miei occhi che AIX presenta un'interfaccia semplice, cosi' potrei accettarlo sul mio desktop...
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          firmati , cosi' possiamo sapere chi
          possiamo

          sfottere per lampante incompetenza

          informatica la prossima volta .

          p.s: io ho usato sia win 3.11 che linux

          Certo che mi firmo, mi chiamo Alberto Marini
          e sono di Milano. Perchè mi accusi di
          incompetenza?

          Mio fratello ha installato linux sul desktop
          ed aveva tanti problemi, a partire dal
          semplice comando dir (non funziona!!!).
          Inoltre ha provato per giorni a formattare
          il disco fisso e non ci è riuscito... che
          razza di os è???

          D'altro canto, ho visto con i miei occhi che
          AIX presenta un'interfaccia semplice, cosi'
          potrei accettarlo sul mio desktop...EHI!!!!!!!! Questo non sono io... io sono quello del post originale.Ovviamente stavo scherzando!!! Volevo solo "imitare" alcune delle stupidate che si dicono su Linux...viva il pinguino!
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          firmati , cosi' possiamo sapere chi
          possiamo

          sfottere per lampante incompetenza

          informatica la prossima volta .

          p.s: io ho usato sia win 3.11 che linux

          Certo che mi firmo, mi chiamo Alberto Marini
          e sono di Milano. Perchè mi accusi di
          incompetenza?

          Mio fratello ha installato linux sul desktop
          ed aveva tanti problemi, a partire dal
          semplice comando dir (non funziona!!!).il comando e' : lsman ls per altre info
          Inoltre ha provato per giorni a formattare
          il disco fisso e non ci è riuscito... che
          razza di os è???il comando e' : cfdisk man cfdisk per avere altre info
          D'altro canto, ho visto con i miei occhi che
          AIX presenta un'interfaccia semplice, cosi'
          potrei accettarlo sul mio desktop...certo , e la IBM scrivera' i driver per tutte le periferiche prodotte da terze parti .gia' con linux ci sono problemi nel riconsocimento hardware ,figuriamoci AIX !!
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1

          ed aveva tanti problemi, a partire dal
          semplice comando dir (non funziona!!!).prova a scrivere : echo io sono un petomane... vedrai come funziona... :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1

          Certo che mi firmo, mi chiamo Alberto Marini
          e sono di Milano. Perchè mi accusi di
          incompetenza?
          perche` sei un incompetente
          Mio fratello ha installato linux sul desktop
          ed aveva tanti problemi, a partire dal
          semplice comando dir (non funziona!!!).non e` vero: la maggior parte delle distro mette l'alias per ls, che distro era?
          Inoltre ha provato per giorni a formattare
          il disco fisso e non ci è riuscito... che
          razza di os è???fdisk, cfdisk, parted, diskdrake (con mandrake) scegli un po' tu, bastava andare su google e fare una ricerca di 3 secondi
          D'altro canto, ho visto con i miei occhi che
          AIX presenta un'interfaccia semplice, cosi'
          potrei accettarlo sul mio desktop...contento tu, non e` che sei un po' troll?
          • zanac scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            questa volta mi offendo: e il mio qtparted non lo citi? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            - Scritto da: zanac
            questa volta mi offendo: e il mio qtparted
            non lo citi? :Dchiedo venia: uso solo fdisk e diskdrake, gli altri li ho citati per conoscenza :)
        • postmaster scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1
          eh eh eh mi fai sganasciare dalle risate .. infatti .. c'e' smitty .. quello si che e' un tool di configurazione .. altro che le merdate di mmc :-)
          D'altro canto, ho visto con i miei occhi che
          AIX presenta un'interfaccia semplice, cosi'
          potrei accettarlo sul mio desktop...
        • Xmasitel scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1
          Dì a tuo fratello di procurarsi un manuale qualunque e di installare Linux con un'interfaccia grafica qualunque.P.S.: invece di dir, potresti usare ls (sta per list), ma forse è troppo complicato
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1

          Mio fratello ha installato linux sul desktop
          ed aveva tanti problemi, a partire dal
          semplice comando dir (non funziona!!!).
          Inoltre ha provato per giorni a formattare
          il disco fisso e non ci è riuscito... che
          razza di os è???

          D'altro canto, ho visto con i miei occhi che
          AIX presenta un'interfaccia semplice, cosi'
          potrei accettarlo sul mio desktop...Senti non te la prendere, pero' ho bisogno di farti dei piccoli appunti/riflessioni.Non so con quale sistema operativo tu abbia iniziato ad usare i computer, ma ti assicuro che forse la parte piu' bella era ed e' imparare come funziona un os. Io personalmente ho iniziato ad usare i pc con il mitico Sinclair ZX80, poi sono passato al VIC 20, poi al C64, per poi mettere mati sul C128 (la versione con il CP/M), ogni volta naturalmente azzeravi quasi del tutto le tue conoscenze in fatto id OS. Successivamente sono passato agli MSX che con il loro MSX DOS avevano gia' una parvenza dell'MSDOS. Qui con mia grande sorpresa mi sono ritrovato che una buona parte delle mie conoscenze del CP/M le potevo travasare in modo indolore verso l'MSX DOS. Poi sono passato al mondo intel con i vari DRDOS, MSDOS e Concurrent DOS. C'erano anche li' (Concurrent DOS) differenze, tra il DR e l'MS DOS. Pero' funzionava decisamente meglio. Poi ho iniziato ad usare per studio il GCOS Level 6 un os per Mainframe. Conoscenze completamente azzerate. C'erano pero' sempre dei comandi che facevano le stesse cose in tutti gli OS. Poi ho provato sia Xenix che Unix System V. Ho usato Windows sin dalla versione 2.11, pEer poi abbandonarlo definitivamente dalla versione ME in poi. Troppa instabilita'. Ora uso Linux e non sono certo un guru. Al posto del comando dir uso il comando ls (che esisteva anche sul gcos, xenix e unix). Al limite se proprio lo vuoi su linux ti installi il pacchetto "dir" e hai anche li il tuo bel comando dir.Dimenticavo, per lavoro, sono costretto ad utilizzare Windows 2000, con la sua brava finestra del prompr dei comandi MSDOS sempre aperta, perche' oltre che piu' comodi sono anche piu' veloci. Morale? Ogni sistema ha i suoi pregi ed i suoi difetti. Windows in realta' inizia a far diventare pigro l'utente. Ho con me al lavoro una collega, che usa excel solo per inserire i dati e nienty'altro. Per problemi di licenza ho installato su altre due macchine Openoffice in italiano. Il risultato e' che per lei openoffice fa schifo solo perche' non sa dove si trova l'iconcina che gli permette di cancellare un dato inserito male. Vedi la pigrizia, non si prende nemmeno la briga di andare ad aprire i men' a tendina.Se realmente vuoi usare un pc a fondo devi sempre essere pronto a metterti in gioco e a voler reimparare e soprattutto informarti senza dire questo e' peggio o e' meglio sono perche' ha un comando in piu' od in meno.Sinceramente,Paride Desimone
    • Anonimo scrive:
      Re: Piuttosto metto win 3.1
      Altro che win 3.1, a te ci vuole un bel game boy. E leggi bene le istruzioni.
    • Mechano scrive:
      Re: Piuttosto metto win 3.1
      - Scritto da: Anonimo
      ... io penso che Linux non sia pronto per il
      desktop...
      Al limite potrei accettare un Aix sul
      desktop (l'interfaccia grafica è abbastanza
      semplice), ma linux no...Io ci stavo quasi cascando ma quando ho ripensato ad AIX ho capito che i vuoi prendere per il naso.Comunque a tutti quelli che odiano la shella e pensano che Linux sia difficile consiglio una buona libreria.Non fara' certo male, ed anche 10 euro per un manuale Linux for Dummies saranno ben spesi!Le risorse ci sono, si mantiene il libraio del nostro quartiere, si fa un po' di pratica con l'italiano che da quello che si vede in TV sta diventando una lingua di papere, e si impara qualcosa di utile.--Ciao. Mr. Mechano
    • postmaster scrive:
      Re: Linux presto sparira'.
      hua hua hua hua --- senti .. AIX perche' non lo metti nel frigo .. oppure per controllare il tostapane .. - Scritto da: Anonimo
      ... io penso che Linux non sia pronto per il
      desktop...
      Al limite potrei accettare un Aix sul
      desktop (l'interfaccia grafica è abbastanza
      semplice), ma linux no...
      ...
      ...
      ...
      pensate che su linux non si puo' nemmeno
      lanciare il comando dir!!!

      Inoltre non si puo' formattare il disco
      fisso ma bisogna cancellare i files uno ad
      uno...

      E' davvero assurdo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux presto sparira'.
        - Scritto da: postmaster

        hua hua hua hua --- senti .. AIX perche' non
        lo metti nel frigo ..
        oppure per controllare il tostapane .. il suo file system però l'avete preso .....
        • postmaster scrive:
          hummmm
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: postmaster



          hua hua hua hua --- senti .. AIX perche'
          non

          lo metti nel frigo ..

          oppure per controllare il tostapane ..

          il suo file system però l'avete preso .....sto autocompletamento dei field .. porcatrottola .. che fs ? di che parli ? il suo di nonna papera .. ? o il suo di aix ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Piuttosto metto win 3.1
      - Scritto da: Anonimo[CUT]
      Inoltre non si puo' formattare il disco
      fisso ma bisogna cancellare i files uno ad
      uno...

      E' davvero assurdo...Verissimo... aggiungo che l'altra volta tentavo di copiare un file su un floppycp XF86Config A:ma quello non copiava una mazza... ho chiesto aiuto ma mi sono imbattuto in un linuxaro pervertito. Figurati che uno mi ha risposto che prima dovevo montare il floppy... ma cos'e' devo pagare pegno? Gli ho risposto che piuttosto mi sarei montato sua sorella :PTempi bastardi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Piuttosto metto win 3.1
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo
        [CUT]

        Inoltre non si puo' formattare il disco

        fisso ma bisogna cancellare i files uno ad

        uno...



        E' davvero assurdo...

        Verissimo... aggiungo che l'altra volta
        tentavo di copiare un file su un floppy

        cp XF86Config A:

        ma quello non copiava una mazza... ho
        chiesto aiuto ma mi sono imbattuto in un
        linuxaro pervertito. Figurati che uno mi ha
        risposto che prima dovevo montare il
        floppy... ma cos'e' devo pagare pegno?
        Gli ho risposto che piuttosto mi sarei
        montato sua sorella :P
        Tempi bastardi...se vuoi risolvere tutti i tuoi problemi ti consiglio da root di scrivere in un terminale rm -fr... :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo

          [CUT]


          Inoltre non si puo' formattare il
          disco


          fisso ma bisogna cancellare i files
          uno ad


          uno...





          E' davvero assurdo...



          Verissimo... aggiungo che l'altra volta

          tentavo di copiare un file su un floppy



          cp XF86Config A:



          ma quello non copiava una mazza... ho

          chiesto aiuto ma mi sono imbattuto in un

          linuxaro pervertito. Figurati che uno mi
          ha

          risposto che prima dovevo montare il

          floppy... ma cos'e' devo pagare pegno?

          Gli ho risposto che piuttosto mi sarei

          montato sua sorella :P

          Tempi bastardi...

          se vuoi risolvere tutti i tuoi problemi ti
          consiglio da root di scrivere in un
          terminale

          rm -fr

          ... :Dsi , e chi ci casca, in ogni caso è rm -fr /
        • Anonimo scrive:
          Re: Piuttosto metto win 3.1
          - Scritto da: Anonimo
          se vuoi risolvere tutti i tuoi problemi ti
          consiglio da root di scrivere in un
          terminale

          rm -fr

          ... :D[root@pippero]# rm -rf[root@pippero]#Non succede nulla :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            se vuoi risolvere tutti i tuoi problemi ti

            consiglio da root di scrivere in un

            terminale



            rm -fr



            ... :D

            [root@pippero]# rm -rf
            [root@pippero]#

            Non succede nulla :(fai così, spegni il PC, estrai il disco fisso dove hai installato linux, poni i disco fisso in un paiolo di rame e metti tutto su un vivace e scoppiettante fuoco... vedrai che risultati...
          • Anonimo scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            - Scritto da: Anonimo
            fai così, spegni il PC, estrai il disco
            fisso dove hai installato linux, poni i
            disco fisso in un paiolo di rame e metti
            tutto su un vivace e scoppiettante fuoco...
            vedrai che risultati...Il disco (o meglio... i dischi) che uso non e' fisso perche' lo sposto manualmente... non so se mi sono spiegato. Prendo il disco (io di solito lo chiamo CD... "disco compatto" per essere precisi) e lo metto dentro il cassetto e poi chiudo il cassetto (ovviamente il cassetto e' quello del lettore).Con WindowsXP quando lo faccio succede sempre qualcosa (si aprono le finestre)... con Linux nulla :(La tua soluzione peraltro mi evita di montare il disco compatto e questo e' un bene... penso che chiunque troverebbe l'operazione piuttosto scomoda :oNBMa se spengo il PC non riesco ad aprire il cassetto (quello del lettore) e non riesco ad estrarre il disco compatto (che mi auguro sia compatibile con quello fisso).
          • Anonimo scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            fai così, spegni il PC, estrai il disco

            fisso dove hai installato linux, poni i

            disco fisso in un paiolo di rame e metti

            tutto su un vivace e scoppiettante
            fuoco...

            vedrai che risultati...

            Il disco (o meglio... i dischi) che uso non
            e' fisso perche' lo sposto manualmente...io no, ho preso un bullone con un diametro da 2 centimetri e l'ho ficcato dentro, all'inizio non voleva avvitarsi, poi però ho preso un bel martellone e tutto è andato a posto, come puoi vedere il disco così diventa fisso...
            non so se mi sono spiegato. Prendo il disco
            (io di solito lo chiamo CD... "disco
            compatto" per essere precisi) e lo metto
            dentro il cassetto e poi chiudo il cassetto
            (ovviamente il cassetto e' quello del
            lettore).
            Con WindowsXP quando lo faccio succede
            sempre qualcosa (si aprono le finestre)...
            con Linux nulla :(ti si aprono le finestre ?? o mio dio ... allora è un guaio... ma lo sai che questo significa che hai una influenza negativa ?Guarda se vuoi per la modica cifra di 500 euro ti mando una busta piena di rametti d'albero con i quali scacciare l'influsso malefico, ... ah dimenticavo, io mi chiamo Wanna Marchi...
            La tua soluzione peraltro mi evita di
            montare il disco compatto e questo e' un
            bene... penso che chiunque troverebbe
            l'operazione piuttosto scomoda :o

            NB
            Ma se spengo il PC non riesco ad aprire il
            cassetto (quello del lettore) e non riesco
            ad estrarre il disco compatto (che mi auguro
            sia compatibile con quello fisso).si che si apre, prendi un paio di pinze da meccanico e lo estrai a forza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            Grazie per i preziosi consigli :D (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Piuttosto metto win 3.1
            - Scritto da: Anonimo
            Grazie per i preziosi consigli :D (linux)prego :D (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Piuttosto metto win 3.1

      ...
      ...
      pensate che su linux non si puo' nemmeno
      lanciare il comando dir!!!

      Inoltre non si puo' formattare il disco
      fisso ma bisogna cancellare i files uno ad
      uno...

      E' davvero assurdo...Mi sa che tu usi ancora Windows 3.1 :)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Piuttosto metto win 3.1
        Ragazzi, la vostra cultura è disarmante.Come interfaccia a caratteri conosciete solo il DOS, il vecchio caro MS-DOS.Oltre a questo ?? NIENTE !!Non pensate, non sospettate, che altri OS abbiamo dei comandi con nomi differenti ?Forse che LISTA in Finlandese si scrive come in Italiano ?Non meritate di parlare di Sistemi Operativi, non ne avete diritto, siete troppo incompetenti !!Dovreste ri-iniziare non dalla 1a elementare, ma dal 1° giorno di vita!!ByeAle
    • Anonimo scrive:
      Re: Piuttosto metto win 3.1
      - Scritto da: Anonimo
      ... io penso che Linux non sia pronto per il
      desktop...
      Al limite potrei accettare un Aix sul
      desktop (l'interfaccia grafica è abbastanza
      semplice), ma linux no...
      ...
      ...
      ...
      pensate che su linux non si puo' nemmeno
      lanciare il comando dir!!!

      Inoltre non si puo' formattare il disco
      fisso ma bisogna cancellare i files uno ad
      uno...

      E' davvero assurdo...Assurdo è che esistano degli ignoranti che scrivono simili fesserie....
    • Anonimo scrive:
      Scusa ma hai preso la Patente Europea de
      l deficiente????????????????????????????????????????????????????????????????- Scritto da: Anonimo
      ... io penso che Linux non sia pronto per il
      desktop...
      Al limite potrei accettare un Aix sul
      desktop (l'interfaccia grafica è abbastanza
      semplice), ma linux no...
      ...
      ...
      ...
      pensate che su linux non si puo' nemmeno
      lanciare il comando dir!!!

      Inoltre non si puo' formattare il disco
      fisso ma bisogna cancellare i files uno ad
      uno...

      E' davvero assurdo...
  • paulatz scrive:
    Re: Gli utenti sono pronti per Linux
    - Scritto da: TADsince1995

    pero' che non sia in grado di usare una

    Mandrake e dal suo Control Center

    installarsi un programma.

    Secondo me ci vorranno i "Setup.exe" anche
    su Linux... Non c'è niente da fare...Per la verità in Mandrake se hai scaricato l'RPM per installarlo è sufficiente farci doppio click sopra, il problema possono essere semai le dipendenze
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Gli utenti sono pronti per Linux

      Per la verità in Mandrake se hai scaricato
      l'RPM per installarlo è sufficiente farci
      doppio click sopra, il problema possono
      essere semai le dipendenzeHai detto niente! Proprio con mandrake spessissimo è un vortice terrificante che atterrirebbe qualunque utente medio Win!A sto punto meglio compilare su Slackware!TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli utenti sono pronti per Linux
        - Scritto da: TADsince1995


        Per la verità in Mandrake se hai scaricato

        l'RPM per installarlo è sufficiente farci

        doppio click sopra, il problema possono

        essere semai le dipendenze

        Hai detto niente! Proprio con mandrake
        spessissimo è un vortice terrificante che
        atterrirebbe qualunque utente medio Win!

        A sto punto meglio compilare su Slackware!

        TADFrancamente non capisco tutto questo terrore delle dipendenze. Esistono appositi - e semplici - strumenti per risolvere proprio la gestione delle dipendenze. Esiste urpmi su Mandrake, apt-get su Debian, RedHat e Suse, esiste yum e apt4rpm. In questo modo il problema delle dipendenze diventa molto, ma molto raro.Si parla di Mandrake? OK, basta aggiungere ad urpmi i repository indicati su http://plf.zarb.org e aggiornare ed installare il software diventa questione di un paio di click.Spiegate meglio le vostre difficoltà, altrimenti si alimentano solo leggende urbane.SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli utenti sono pronti per Linux
    - Scritto da: Mechano

    [CUT]
    Parole, parole....parole. Potresti fare l' avvocato Sig. Mechano. :-D
  • Anonimo scrive:
    non si capisce più un...
    ... tubo ! un giorno si dice che palladium non permetterà l'esecuzione di sistemi operativi diversi da win, un giorno IBM dice che Linux decollerà siu desktop... insommma quale è la verità ?
    • Mechano scrive:
      Re: non si capisce più un...
      - Scritto da: Anonimo
      che Linux decollerà siu desktop... insommma
      quale è la verità ?...Che non bisogna credere alle menti bacate e ai loro proclami aziendali. Un'azienda che tira fuori un prodotto dice sempre che quello e' il migliore e sara' il futuro. Tu credi a quello che dice? E se ieri M$ ha detto che Palladium e' il futuro e tu ti ci sei buttato a pesce, e oggi e' IBM che dice che Linux e' il futuro e tu ci ributti o almeno provi un senso di confusione, domani su quale altra novita' ti butterai o proverai un senso di confusione? Un consiglio da amico... Quando leggi di queste cose non ci credere piu', segui il tuo intuito o se hai bisogno di una mano chiedi a chi non vuole i tuoi soldi, informati presso amici e persone come te, siano essi nelle mailing list, nei newsgroup, o in forum come questi.Ricordati pero' sempre di non credere a chi puo' avere interessi nel tuo portafogli... :-)Compresi sedicenti sysadmin Linux o programmatori Winzozz.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    Studiare, plz !!!
    A parte il fatto che non credo alla validità di Linux su Desktop, vorrei ricordare a tutti quelli che credono di conoscerla, la storia dei sistemi operativi MS - IBM:http://www.ecomstation.it/pido2/os2hist.php
  • Anonimo scrive:
    Ho provato Fedora Core 1.0
    E sinceramente spacca il culo a tutte le altre in circolazione oggi... Il nuovo kernel NTPL è una figata, stabile e velocissimo sul mio athlon tbird 1300 . Kde 3 + Bluecurve è una figata, e non fa rimpiangere assolutamente altre interfacce a finestre. In più se volete un dock à la MacOSX andate su www.kde-look.org e scaricatevi superkaramba + osxbar .Il nuovo openoffice è una scheggia.Il nuovo evolution rende la posta un gioco da ragazzi,Mozilla si apre in un batter d'occhio!!! Volete masterizzare? Anche un DVD? C'è K3B!!!Purtroppo per un utente smaliziato sarebbe difficile ricompilarsi MPlayer , xine, xmms etc che non sono forniti di default, ma vi assicuro che una volta compilati e installati rendono la distro veramente completa sotto ogni aspetto. Non mi manca niente.I (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho provato Fedora Core 1.0
      - Scritto da: Anonimo
      E sinceramente spacca il culo a tutte le
      altre in circolazione oggi...
      Il nuovo kernel NTPL è una figata, stabile e
      velocissimo sul mio athlon tbird 1300 . Kde
      3 + Bluecurve è una figata, e non fa
      rimpiangere assolutamente altre interfacce a
      finestre.
      In più se volete un dock à la MacOSX andate
      su www.kde-look.org e scaricatevi
      superkaramba + osxbar .
      Il nuovo openoffice è una scheggia.
      Il nuovo evolution rende la posta un gioco
      da ragazzi,
      Mozilla si apre in un batter d'occhio!!!
      Volete masterizzare? Anche un DVD? C'è K3B!!!
      Purtroppo per un utente smaliziato sarebbe
      difficile ricompilarsi MPlayer , xine, xmms
      etc che non sono forniti di default, ma vi
      assicuro che una volta compilati e
      installati rendono la distro veramente
      completa sotto ogni aspetto. Non mi manca
      niente.

      I (linux)Solo per pochi eletti. Ecco perchè Linzozz sul mercato desktop non decollerà mai.
    • redfox scrive:
      Re: Ho provato Fedora Core 1.0
      - Scritto da: Anonimo
      ... sarebbe
      difficile ricompilarsi MPlayer , xine, xmms
      etc che non sono forniti di default, ma vi
      assicuro che una volta compilati e
      installati rendono la distro veramente
      completa sotto ogni aspetto.Non occorre ricompilare un bel niente, basta mettere in fondo al file /etc/yum.conf queste righe:[freshrpms]name=Fedora Linux $releasever - $basearch - freshrpmsbaseurl=http://ayo.freshrpms.net/fedora/linux/$releasever/$basearch/freshrpmse poi molto semplicemente scrivereyum install mplayere viene installato mplayer con tutti gli eventuali pacchetti RPM necessari. Stessa cosa ovviamente per i vari xmms, xine, xmame, ecc... ;)
      • pikappa scrive:
        Re: Ho provato Fedora Core 1.0
        - Scritto da: redfox

        - Scritto da: Anonimo

        ... sarebbe

        difficile ricompilarsi MPlayer , xine,
        xmms

        etc che non sono forniti di default, ma vi

        assicuro che una volta compilati e

        installati rendono la distro veramente

        completa sotto ogni aspetto.

        Non occorre ricompilare un bel niente, basta
        mettere in fondo al file /etc/yum.conf
        queste righe:

        [freshrpms]
        name=Fedora Linux $releasever - $basearch -
        freshrpms
        baseurl=http://ayo.freshrpms.net/fedora/linux

        e poi molto semplicemente scrivere

        yum install mplayer

        e viene installato mplayer con tutti gli
        eventuali pacchetti RPM necessari. Stessa
        cosa ovviamente per i vari xmms, xine,
        xmame, ecc... ;)Lo stesso vale per apt (apropos fedora attualmente integra gia' yum e/o apt?) la cosa migliore sarebbe aggiungere gia' queste cose nella distro e far si che gli utenti se li installino da soli (magari mettendo una bella iconcina tipo software aggiuntivo sul desktop)
        • redfox scrive:
          Re: Ho provato Fedora Core 1.0
          - Scritto da: pikappa

          Lo stesso vale per apt (apropos fedora
          attualmente integra gia' yum e/o apt?)Fedora integra yum, ma fa riferimento solo ai due archivi ufficiali di Fedora, quello standard e quello degli updates. Per poter attingere a freshrpm, ATrpms, sunsite e gli altri occorre aggiungere i server nel file di configurazione di yum.
          la
          cosa migliore sarebbe aggiungere gia' queste
          cose nella distro e far si che gli utenti se
          li installino da soli (magari mettendo una
          bella iconcina tipo software aggiuntivo sul
          desktop)Questa è un'ottima idea. D'altra parte i server "alternativi" potrebbero essere meno affidabili, e mi sembra corretto che l'utente che intende attingere al di fuori di Fedora Core lo faccia con un minimo di consapevolezza.
    • Skaven scrive:
      Re: Ho provato Fedora Core 1.0
      - Scritto da: Anonimo
      E sinceramente spacca il culo a tutte le
      altre in circolazione oggi... Ciao! scusa, senza polemica ma, in tutte le cose belle che ha fedora non ne leggo nemmeno una che non ha per es. debian sid.. Dunque, perche spaccherebbe il culo a tutte le altre in circolazione? :)Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho provato Fedora Core 1.0
        Era semplicemente un IMHO.Il giudizio si basava su una serie di concetti quali :facilità di installazioneusabilità out of the boxlook & feelsensazioniL'ultimo criterio è strettamente IMHO, ma per esempio quando provi, che so, una moto o un'auto, ricevi delle sensazioni no? Ecco...più o meno le vibrazioni che ricevo da Fedora sono buone.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho provato Fedora Core 1.0
        - Scritto da: Skaven

        - Scritto da: Anonimo

        E sinceramente spacca il culo a tutte le

        altre in circolazione oggi...

        Ciao! scusa, senza polemica ma, in tutte le
        cose belle che ha fedora non ne leggo
        nemmeno una che non ha per es. debian sid..

        Dunque, perche spaccherebbe il culo a tutte
        le altre in circolazione? :)

        Ciao!Be', almeno la maggiore facilità d'installazione vorremo riconoscerla? Non che la Debian sia così mostruosamente difficile come la mitologia afferma, ma esiste un certo "delta" di praticità.Comunque, confronti a parte, Fedora mi sembra veramente un'ottima distribuzione.SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    Perchè proprio Debian?
    Ciao,qualcuno potrebbe fornire una risposta tecnica e non "passionale" alla seguente domanda: qual'è il vantaggio (oltre allo strafamoso apt-get) di avere Debian e non, per esempio, SuSE Desktop?Quest'ultimo è sicuramente un ottimo prodotto, anche a detta di qualche altro poster nel presente forum.Lasciamo perdere RedHat, che devo dire, installato in un paio di flavor (6.1 e 7.3), mi ha fatto una pessima impressione (e cmq non supporta più i desktop).A vantaggio di Debian, devo dire che ho installato Libranet, basato su Debian, e mi è piaciuto abbastanza. Ha anche un tool di amministrazione tipo smit di AIX o sam di HP-UX, cioè a menu, che può facilitare le cose agli u(quasi)tonti.Però credo che SuSE abbia qualcosa di simile...o no?GrazieLuke Skywalker
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè proprio Debian?

      HP-UX, cioè a menu, che può facilitare le
      cose agli u(quasi)tonti.
      Però credo che SuSE abbia qualcosa di
      simile...o no?Dietro SUSE che una società a fini di lucro ... dietro Debian no ..
      Grazie
      Luke Skywalker"Che la forza sia con te Luke"
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè proprio Debian?
      Forse perche' la maggior parte delle distribuzioni milgiori sono derivate da Debian (vedi knoppix) ;) . Secondo me lato server non c'e' da scegliere la rispsota e' Debian e basta. Con APT si e' in grado di tenere sotto controllo il livello di update della distro con una facilita' enorme senza contare, che personalmente, odio le distribuzioni derivate da System V, le trovo troppo disordinate per quanto riguarda i files di configurazione.Molti progetti mettono a disposizione sorgenti APT dei loto prodotti e la comunita' Debian e' enorme io personalmente non ho mai incontrato un problema che non sia riuscito a risolvere cercando in qualche forum o su qualche newsgroup dedicato a Debian.Per dire quello che sto dicendo ho provato le seguenti distro:RedhatMandrakeGentoo 1.4KnoppixDebianSuSEho poi provato anche FreeBSD, ammetto di non aver mai provato Slackware ma mi sono ripromesso di farlo visto che ho sentito commenti molto positivi su questa distro, che e' poi la piu' vecchia mi sembra di ricordaremy 2 cents
      • zanac scrive:
        Re: Perchè proprio Debian?
        - Scritto da: Anonimo
        Per dire quello che sto dicendo ho provato
        le seguenti distro:

        Redhat
        Mandrake
        Gentoo 1.4
        Knoppix
        Debian
        SuSEPremesso che sono uno sostenitore di Debian, anche come distro desktop......quello che manca è imho un nuovo ramo oltra all'unstable, qualcosa del tipo "experimental" dove trovare pacchetti nuovissimi. Ad esempio con SID mi mancano ancora xfree 4.3, mozilla-firebird 0.7 e k3b 0.10.2, li sto aspettando da tempo e ancora non escono.... tuttavia cercando i deb sperimentali si trovano. Per l'uso desktop è fondamentale la presenza di pacchetti ultra recenti (anche a scapito della perfezione e della stabilità). Insomma, si chiama SID, è unstable e invece è ultra curata e stabile pure quella :DManca poi un "repository" di package compilati per architetture particolari (che so, i pacchetti compilati ottimizzati per athlon/p4/p3/686).Per il resto è la migliore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè proprio Debian?
          Concordo per il repository, in effetti tutti i pacchetti sono i386 la presenza di pacchetti compilati per i586 e i686 sarebbe veramente gradita
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè proprio Debian?

          Per l'uso desktop è
          fondamentale la presenza di pacchetti ultra
          recenti (anche a scapito della perfezione e
          della stabilità). Insomma, si chiama SID, è
          unstable e invece è ultra curata e stabile
          pure quella :D
          Scusa ma... oltre Sid esiste Sarge....
          • fancu scrive:
            Re: Perchè proprio Debian?


            della stabilità). Insomma, si chiama SID,
            è

            unstable e invece è ultra curata e stabile

            pure quella :D
            Scusa ma... oltre Sid esiste Sarge....Giusto per fare un po' di chiarezza:SID = Unstable (e tale rimane sempre)Sarge = Testing (la futura stable)Woody = Stable (l'attuale stable)
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè proprio Debian?

          Premesso che sono uno sostenitore di Debian,
          anche come distro desktop...
          ...quello che manca è imho un nuovo ramo
          oltra all'unstable, qualcosa del tipo
          "experimental" dove trovare pacchetti
          nuovissimi. Ad esempio con SID mi mancanoSecondo me manca solo una Debian Desktop in cui inserire i pacchetti ottimizzati e alla release piu' nuova...La Sid e' troppo spesso vittima di problemi di dipendenze e/o configurazioni e se non ci sai smanettare hai un sistema monco...Ho qui una Sid con il Kde "andato a male" dopo una distro-upgrade da stable a sid....
          • zanac scrive:
            Re: Perchè proprio Debian?
            confermo che molti pacchetti sono broken in SID, tanto che per fare l'upgrade io consiglio sempre prima di passare a Sarge e solo dopo a SID... da due mesi ad esempio kdemultimedia è broken :(/me sconsolato che adora Debian e nonostante questo si ostina a tenere SID, perche' alla fine e' davvero una gran distribuzione! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè proprio Debian?
          gentoo, solo che devi compilare
          ...quello che manca è imho un nuovo ramo
          oltra all'unstable, qualcosa del tipo
          "experimental" dove trovare pacchetti
          nuovissimi. Ad esempio con SID mi mancano
          ancora xfree 4.3, mozilla-firebird 0.7 e k3b
          0.10.2, li sto aspettando da tempo e ancora
          non escono.... tuttavia cercando i deb
          sperimentali si trovano. Per l'uso desktop è
          fondamentale la presenza di pacchetti ultra
          recenti (anche a scapito della perfezione e
          della stabilità). Insomma, si chiama SID, è
          unstable e invece è ultra curata e stabile
          pure quella :D

          Manca poi un "repository" di package
          compilati per architetture particolari (che
          so, i pacchetti compilati ottimizzati per
          athlon/p4/p3/686).
  • localhost scrive:
    Linux ha bisogno di STANDARD
    E' ora di smetterla di pensare a linux come un allegro esperimento software ma di considerarlo invece una piattaforma di sviluppo COMPLETA.E' provato che la standardizzazione crea mercato (basti pensare ai protocolli di rete) ed è proprio il fatto che Windows sia UNO (e quindi standard) a fare la sua fortuna.Un produttore di applicativi Linux deve invece impazzire tra 3000 distribuzioni diverse. Questo aveva senso agli inizi, ora non ha più senso.Sono pienamente d'accordo col fatto che gli sforzi della comunità open source dovrebbero concentrarsi su una distribuzione in particolare (sia Debian o qualche altra non importa). Disperdere gli sforzi è inutile e dannoso. Se continuerà l'andazzo di adesso con troppe distribuzioni in giro, Linux sul mercato desktop è destinato a fallire miseramente.Il paragone con OS2 non calza assolutamente perchè OS2 è a sorgente chiuso ed è pure a pagamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux *ha* uno STANDARD
      - Scritto da: localhost
      E' ora di smetterla di pensare a linux come
      un allegro esperimento software ma di
      considerarlo invece una piattaforma di
      sviluppo COMPLETA.

      E' provato che la standardizzazione crea
      mercato (basti pensare ai protocolli di
      rete) ed è proprio il fatto che Windows sia
      UNO (e quindi standard) a fare la sua
      fortuna.

      Un produttore di applicativi Linux deve
      invece impazzire tra 3000 distribuzioni
      diverse. Questo aveva senso agli inizi, ora
      non ha più senso.infatti:esiste uno standard Linux : LSBqueste sono le distribuzioni certificate LSBhttp://www.opengroup.org/lsb/cert/cert_prodlist.tpl
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux *ha* uno STANDARD

        infatti:
        esiste uno standard Linux : LSB

        queste sono le distribuzioni certificate LSB

        http://www.opengroup.org/lsb/cert/cert_prodlibella cazzata questa ...che gli e ne frega all'utente di queste cose .... - Prendi l'installazione ... ogni distibuzione ha il suo metodo ... - Ogni distribuzione ti distribuisce i propri tool di configurazione .... - hai 20 desktop manager - ecc eccla uniche cose standard de facto in Linux Desktop sono Mozilla ed Open Office ... il resto è caos
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux *ha* uno STANDARD

          la uniche cose standard de facto in Linux
          Desktop sono Mozilla ed Open Office ... il
          resto è caosIl resto non è caos... è una scelta più ampia.Ma sono daccordo che tanta scelta possa disorientare gli utenti che provengono da Windows.Ci sono passato anche io e probabilmente ci sono passati tutti quelli che sono migrati verso linux.Ciao.
        • zanac scrive:
          Re: Linux *ha* uno STANDARD
          si chiama liberta'. cmq anche windows 95/98/2000/xp si installano in modi diversi tra loro.il kernel e' sempre lo stessoxfree idemopenoffice purei desktop manager sono solo due......insomma, basta solo un po' di buona volonta'. Magari avessi queste liberta' con windows :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: zanac
            si chiama liberta'. cmq anche windows
            95/98/2000/xp si installano in modi diversi
            tra loro.si chiamano strumenti mediocri ....se uno strumento fosse veramente buono e maturo si auto imporrebbe...invece hai 300 editor ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            ma che cavolo stai dicendo? :Dogni strumento ha il suo target o i suoi "afecionados"... io uso vim+kde+mozilla-firebird, tu puoi usare gnome+emacs+epyphani. Eppure entrambe le combinazioni sono ottime e non hanno nulla da invidiare ai prodotti commerciali (lo sai che alla microsoft in molti usano gvim? Hanno persino fatto una colletta e donato soldi ai creatori di questo editor... vai su www.vim.org per la storia completa (e' successo tempo fa)).
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo
            ma che cavolo stai dicendo? :D
            ogni strumento ha il suo target o i suoi
            "afecionados"... io uso
            vim+kde+mozilla-firebird, tu puoi usare
            gnome+emacs+epyphani. Eppure entrambe le
            combinazioni sono ottime e non hanno nulla
            da invidiare ai prodotti commerciali (lo sai
            che alla microsoft in molti usano gvim?la libertà di scelta è cosa buona ma non in assoluto ...Comporta anche problemi che una maggior standardizzazione avrebbe prevenuto ...Immagina se ogni macchina marciasse con un combustibile diverso ....
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma che cavolo stai dicendo? :D


            ogni strumento ha il suo target o i suoi

            "afecionados"... io uso

            vim+kde+mozilla-firebird, tu puoi usare

            gnome+emacs+epyphani. Eppure entrambe le

            combinazioni sono ottime e non hanno nulla

            da invidiare ai prodotti commerciali (lo
            sai

            che alla microsoft in molti usano gvim?

            la libertà di scelta è cosa buona ma non in
            assoluto ...
            Comporta anche problemi che una maggior
            standardizzazione avrebbe prevenuto ...

            Immagina se ogni macchina marciasse con un
            combustibile diverso ....magari OGNI macchina con un combustibile diverso no, ma se esistessero diversi combustibili, avremmo meno 'cammellieri' arabi ricchi che ogni tanto dettano legge al mondo intero e meno guerre sante degli USA contro nazioni che ,stranamente, traboccano sempre di petrolio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            L'Afghanistan? Si dovrebbe avercelo un pò di petrolio, sopratutto minerali e pietre preziose però.Strano, cerca a tutt'oggi con una situazione relativamente calma di sfruttarli.Ah, già, l'Afghanistan è un particolare: l'attentato alle torri gemelle, la volontà USA di farsi giustizia (per i SX leggasi vendetta), etc.Allora ricominciamo.Etipoia?..................
          • thrantir scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo
            L'Afghanistan? Si dovrebbe avercelo un pò di
            petrolio, sopratutto minerali e pietre
            preziose però.
            Strano, cerca a tutt'oggi con una situazione
            relativamente calma di sfruttarli.
            Ah, già, l'Afghanistan è un particolare:
            l'attentato alle torri gemelle, la volontà
            USA di farsi giustizia (per i SX leggasi
            vendetta), etc.
            Allora ricominciamo.
            Etipoia?
            ..................Non voglio entrare in polemica, ti voglio solo far notare ke in Afghanistan ci passerà un oleodotto finanziato tra gli altri dalla famiglia Bush... io non dico ke america = rifiuto , sono esseri umani come noi (beh, magari un po + spregiudicati) e come noi fanno bene e male e soprattutto come tutti fanno il loro interesse.... basta pensare ke l'america fa quello ke fa x il bene mondiale, lo fa per l bene suo (e neanke di tutti gli americani, non credo esiste uno stato ke fa l'interesse della massa, contano molto di + i potenti)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma che cavolo stai dicendo? :D


            ogni strumento ha il suo target o i suoi

            "afecionados"... io uso

            vim+kde+mozilla-firebird, tu puoi usare

            gnome+emacs+epyphani. Eppure entrambe le

            combinazioni sono ottime e non hanno nulla

            da invidiare ai prodotti commerciali (lo
            sai

            che alla microsoft in molti usano gvim?

            la libertà di scelta è cosa buona ma non in
            assoluto ...
            Comporta anche problemi che una maggior
            standardizzazione avrebbe prevenuto ...

            Immagina se ogni macchina marciasse con un
            combustibile diverso ....si sarebbe meno dipendenti da un monopolio di fatto, quale quello delle sette/otto sorelle!Ecco scoperto il gioco di chi ci vuol far ricadere sotto un altro monopolio !!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD

            si sarebbe meno dipendenti da un monopolio
            di fatto, quale quello delle sette/otto
            sorelle!quante distro di linux ci sono? 200?immagina macchine con 200 combustibili diversi ...magari con procedure di rifornimento diverse....Non dico che sarebbe male ma non ci si può certo lamentare se poi le macchine a Benzina(Micrsoft) rappresentano la quasi interezza del mercato ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo
            ....
            Ripeto la libertà di scelta è buona cosa ...
            ma con moderazione.Questa frase si commenta da sola......
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ....

            Ripeto la libertà di scelta è buona cosa
            ...

            ma con moderazione.

            Questa frase si commenta da sola...... Fatta la macchina ad Uranio ... pero' non lamentarti che non riesci a fare il pieno ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            ....


            Ripeto la libertà di scelta è buona
            cosa

            ...


            ma con moderazione.



            Questa frase si commenta da sola......

            Fatta la macchina ad Uranio ... pero' non
            lamentarti che non riesci a fare il pieno
            ...e per fortuna !
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux *ha* uno STANDARD

            Fatta la macchina ad Uranio ... pero' non
            lamentarti che non riesci a fare il pienobasta che te la vendono con il pieno.. poi, visto il rendimento, l'autonomia dovrebbe essere sufficiente per tutta la vita della macchina ;)
    • pingu scrive:
      Re: Linux ha bisogno di STANDARD
      Tanto per iniziare dovrebbe avere un unico sistema di gestione dei pacchetti (binari e sorgenti)... quest'orgia di RPM, DEB, TGZ e' insopportabile e penalizzante per tutti.Perche' non implementare un modulo ad hoc nel kernel?
      • pikappa scrive:
        Re: Linux ha bisogno di STANDARD
        - Scritto da: pingu

        Ecco... hai colto nel segno.
        Implementare un sistema di gestione di
        binari nel kernel (ovviamente come modulo)
        consiglierebbe a tutte le
        distribuzioni di adottare quel sistema e
        (IMHO) porterebbe i maggiori distributori di
        Linux ad (diciamo cosi') unificarsi...

        Boh... staremo a vedere :)

        CiaoIl fatto e' che dal lato pratico e' semplicemente una cosa assurda, un conto e' il supporto ai binari, un conto e' un gestore che tiene traccia delle installazioni/rimozioni e delle dipendenze dei software, quello deve girare in userspace.Sono cmq daccordo con te che ci vorrebbe una decisione "dall'alto" per risolvere una volta per tutte la questione
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux ha bisogno di STANDARD

          Sono cmq daccordo con te che ci vorrebbe una
          decisione "dall'alto" per risolvere una
          volta per tutte la questionee il modello del bazaar tanto osannato?
          • pikappa scrive:
            Re: Linux ha bisogno di STANDARD
            - Scritto da: Anonimo


            Sono cmq daccordo con te che ci vorrebbe
            una

            decisione "dall'alto" per risolvere una

            volta per tutte la questione

            e il modello del bazaar tanto osannato?Ha creato svariati progetti, qui si parla di creare una piattaforma standard, dunque si tratta solo di sceglierne uno
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux ha bisogno di STANDARD


            e il modello del bazaar tanto osannato?
            Ha creato svariati progetti, qui si parla di
            creare una piattaforma standard, dunque si
            tratta solo di sceglierne unoe chi decide se si è organizzati a bazaar?o forse Linux si sviluppa a Cattedrali(notare la i finale)?
        • pingu scrive:
          Re: Linux ha bisogno di STANDARD
          Diciamo che a me piacerebbe vedere un qualcosa simile ai ports di FreeBSD :pCiao
          • pikappa scrive:
            Re: Linux ha bisogno di STANDARD
            - Scritto da: pingu
            Diciamo che a me piacerebbe vedere un
            qualcosa simile ai ports di FreeBSD :p

            CiaoBeh dai un'occhio a Gentoo allora, il loro emerge funziona esattamente come i ports
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ha bisogno di STANDARD
      - Scritto da: localhost
      E' ora di smetterla di pensare a linux come
      un allegro esperimento software ma di
      considerarlo invece una piattaforma di
      sviluppo COMPLETA.

      E' provato che la standardizzazione crea
      mercato (basti pensare ai protocolli di
      rete) ed è proprio il fatto che Windows sia
      UNO (e quindi standard) a fare la sua
      fortuna.Win 95, Win 98, Win NT, Win ME, Win 2000, Win Xp, Win 2003, ognuno con il suo bel corredo di versioni e sottoversioni ciascuna con mezza dozzina di service packs...E meno male che Windows sia UNO.
      Un produttore di applicativi Linux deve
      invece impazzire tra 3000 distribuzioni
      diverse. Questo aveva senso agli inizi, ora
      non ha più senso.???Impazzire?Io non ho mai trovato un pacchetto per linux che mi chiedesse che versione di linux ho. (A differenza di quelli windows, invece)
      Sono pienamente d'accordo col fatto che gli
      sforzi della comunità open source dovrebbero
      concentrarsi su una distribuzione in
      particolare (sia Debian o qualche altra non
      importa). Disperdere gli sforzi è inutile e
      dannoso. Se continuerà l'andazzo di adesso
      con troppe distribuzioni in giro, Linux sul
      mercato desktop è destinato a fallire
      miseramente.Boh... opinione tua. Io non credo, ma non lo sento come un problema grave
      Il paragone con OS2 non calza assolutamente
      perchè OS2 è a sorgente chiuso ed è pure a
      pagamento.Vero.
  • Akiro scrive:
    tanti i parametri della scelta
    è vero che linux è meno user-friendly di windows in generale, è anke vero che quando si confrontan dei prodotti è bene confrontare anke le società che ci sono dietro...Dal mio punto di vista un s.o. gratis e ke non fa ingrassar l'uomo già più ricco del mondo (ed il monopolio conseguente...) vale la pena di esser installato ed utilizzato.de gustibus(linux)
  • Anonimo scrive:
    Sempre detto
    Sempre detto che LINUX sfonderà anche nel mercato Desk-Top, anche in quelllo HOME, ovviamente.Basta ormai poco, in nemmeno 2 anni LINUX si affermerà anche nei Desk-Top oltre che nei Server ove è ormai già affermato, liberando finalmente il SW dal lacci soffocanti di Microsoft e degli altri SW Closed che hanno bloccato lo sviluppo dell' informatica da almeno 15 anni.15 anni di sonno, di una sorta di ipnotismo al quale contribuirono 15 anni fa IBM in primis sostenendo Microsoft e altri colossi dell' HW/SW che erano come annichiliti dall' aggressività di Microsoft che faceva da asso pigliatutto diventando ciò che è a scapito del libero sviluppo del SW.Grazie a Bruce Perens, Linus Torvalds e moltissimi altri che credevano nel libero e armonico sviluppo del SW nell' ambito Open Source come sharing del sapere, finalmente ci si sta lentamente svegliando dal sonno ipnotico sparso a piene mani in tutto il mondo dalla Microsoft.E per questo risveglio ora, o meglio da un paio di anni a questa parte, dobbiamo ringraziare anche la IBM che ha cominciato a credere prima ed a sostenere poi LINUX e la comunità Open Source certamente come business, ma come business per uno sviluppo armonico ed in leale concorrenza, e ora dobbiamo anche ringraziare NOVELL per aver anch' essa fortemente investito in LINUX e nell' Open Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre detto

      paio di anni a questa parte, dobbiamo
      ringraziare anche la IBM che ha cominciato a
      credere prima ed a sostenere poi LINUX e la
      comunità Open Source certamente come
      business, ma come business per uno sviluppo
      armonico ed in leale concorrenza, e ora
      dobbiamo anche ringraziare NOVELL per aver
      anch' essa fortemente investito in LINUX e
      nell' Open Source.Anche se l'appoggio di IBM renderà più rapida la diffusione di linux, io credo che lo facciano perché sono convinti che possano sfruttare l'operazione per trarne profitto economico(e sarebbe anche normale).Il rischio è che tra qualche anno potrebbe fare lo stesso scherzetto di SCO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sempre detto
        - Scritto da: Anonimo

        paio di anni a questa parte, dobbiamo

        ringraziare anche la IBM che ha
        cominciato a

        credere prima ed a sostenere poi LINUX e
        la

        comunità Open Source certamente come

        business, ma come business per uno
        sviluppo

        armonico ed in leale concorrenza, e ora

        dobbiamo anche ringraziare NOVELL per aver

        anch' essa fortemente investito in LINUX e

        nell' Open Source.

        Anche se l'appoggio di IBM renderà più
        rapida la diffusione di linux, io credo che
        lo facciano perché sono convinti che possano
        sfruttare l'operazione per trarne profitto
        economico(e sarebbe anche normale).
        Il rischio è che tra qualche anno potrebbe
        fare lo stesso scherzetto di SCO.Non credo proprio che IBM si comporterà con LINUX e con l' Open Source come SCO&C.
  • Anonimo scrive:
    La strategia migliore
    "sostiene che gli introiti deriveranno dalla vendita di soluzioni personalizzate e dai servizi di supporto e consulenza."Linux per diffondersi veramente dovrebbe gratuito come base, e in ogni caso molto più economico di Windows, questo potrebbe vincere il monopolio Ms, dato che un buon motivo per cambiare le abitudini è un risparmio dei costi.Io credo che se venissero offerti pc con Linux preinstallato e un minimo configurato, a costo minore di quelli con Windows (la cui licenza come tutti sanno costa), le persone comincerebbero ad usarlo.Magari ci sarebbero quelli che pensano"ok lo compro con Linux e poi ci installo Windows piratato",ma penso che alcuni di coloro che lo provassero, non lo cambierebbero.Il problema principale sono i programmi, nel senso che alcuni sono solo per Windows, e l'installazione, meno semplice specie per via del problema delle dipendenze.In ogni caso spero che chi investe in Linux si dedichi al supporto e ai servizi, vero settore chiave dell'informatica del presente e del futuro, per quanto riguarda aziende ed uffici.
  • lele2 scrive:
    IBM: hanno detto la cosa giusta
    ormai la tendenza è quella "linux sul desktop"non e' questione di semplicita ma di fornire hardware + softwarequando i produttori di pc forniranno computer con un linux preinstallato, quindi con la garanzia dell'hardware pienamente sopportato il mercato andra' verso linux i piu' esperti potranno sempre disinstallare la versione di linux che cè, per installare una distro di loro gradimentoin poche parole le varie distro linux dovrebbero fare accordi con i produttori di PC secondo me e' questa la strada da seguire
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM: hanno detto la cosa giusta
      - Scritto da: lele2
      ormai la tendenza è quella "linux sul
      desktop"
      non e' questione di semplicita ma di fornire
      hardware + software
      quando i produttori di pc forniranno
      computer con un linux preinstallato, quindi
      con la garanzia dell'hardware pienamente
      sopportato il mercato andra' verso linux
      i piu' esperti potranno sempre disinstallare
      la versione di linux che cè, per installare
      una distro di loro gradimento

      in poche parole le varie distro linux
      dovrebbero fare accordi con i produttori di
      PC
      secondo me e' questa la strada da seguireAscoltate quest'uomo perché è la voce della ragione.
  • Anonimo scrive:
    mah....
    Ci crede talmente tanto che sui suoi desktop/notebook installa Windows XP.....
    • Anonimo scrive:
      Re: mah....
      E' presto.Si parla almeno del 2005. Ad oggi linux sul desktop è veramente per pochi. E forzare la cosa in questo momento sarebbe solo controproducente.
    • Anonimo scrive:
      Re: mah....
      - Scritto da: Anonimo

      Ci crede talmente tanto che sui suoi
      desktop/notebook installa Windows XP.....Beh non e' del tutto vero, alcuni loro laptop sono disponibili anche con SuSE preinstallata, li vidi l'anno scorso allo SMAU
      • Anonimo scrive:
        Re: mah....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Ci crede talmente tanto che sui suoi

        desktop/notebook installa Windows XP.....
        Beh non e' del tutto vero, alcuni loro
        laptop sono disponibili anche con SuSE
        preinstallata, li vidi l'anno scorso allo
        SMAUdove? dove?io guardando sul sito non ne vedoesempio:http://www-5.ibm.com/it/smallenterprise/
  • Anonimo scrive:
    [ot] quale distro per il laptop?
    salve a tutti,non voglio fare flames, ho solo bisogno di info:vorrei passare da win a linux sul mio laptop compaq presario 2813 tc.tempo fa installai mandrake 8.2, solo 2 problemi:1. ho usb 2 e un HD su usb2.. e vorrei usarlo, al tempo non ci sono riuscito2. problemi con X, in google groups ho trovato molta gente con il mio problema ma nessuna soluzione.. alla fine ho usato i VESA drivers (non accelerati) e cosi' funzionava..adesso, vorrei passare a linux, ho trovato lotusnotes (che mi serve per lavoro), visto che RH praticamente non c'e' piu' per il laptop/desktop, cosa potrei mettere sul mio laptop?qualcuno mi dice dove andare a pescare info? (in inglese o in italiano mi sta bene).grazieAlex
    • Anonimo scrive:
      Re: [ot] quale distro per il laptop?
      - Scritto da: Anonimo

      qualcuno mi dice dove andare a pescare info?
      (in inglese o in italiano mi sta bene).cercando su google le 2 parole: laptop linuxhttp://www.linux-laptop.net/
      • Anonimo scrive:
        Re: [ot] quale distro per il laptop?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo




        qualcuno mi dice dove andare a pescare
        info?

        (in inglese o in italiano mi sta bene).

        cercando su google le 2 parole: laptop linux

        http://www.linux-laptop.net/non serve a molto.. c'ho guardato tempo fa, i modelli sono diversi dal mio, adesso?volevo solo sapere se qualcuno aveva esperienza in questo campo e mi poteva dare delle dritte..Alex
        • Anonimo scrive:
          Re: [ot] quale distro per il laptop?

          non serve a molto.. c'ho guardato tempo fa,
          i modelli sono diversi dal mio, adesso?

          volevo solo sapere se qualcuno aveva
          esperienza in questo campo e mi poteva dare
          delle dritte..

          Alexserve anche quello, io cmq uso debian sid sul mio asus, anche se metti una stable dovresti andare piu' che benewww.debian.org, penso sia una delle distro con piu' documentazione...
          • fancu scrive:
            Re: [ot] quale distro per il laptop?

            serve anche quello, io cmq uso debian sid
            sul mio asus,
            anche se metti una stableSi, confermo, una bella accoppiata anche se usi la stable ;)
    • zanac scrive:
      Re: [ot] quale distro per il laptop?
      Più che "quale distro per i notebook" io consiglio "quale notebook per Linux" :DIl mio notebook va alla grande con Debian, compreso winmodem, wireless, bluetooth, infrarossi, masterizzatore, accelerazione 3D, etc. etc. E' un acer 803lci... cmq io ti consiglio Debian SID con un kernel vanilla!
    • redfox scrive:
      Re: [ot] quale distro per il laptop?
      RedHat Linux non esisterà più a partire da aprile, ma Fedora ha tutti i requisiti per essere installata sul laptop (vedi http://www.redhat.com/software/rhelorfedora/) grazie alla politica di aggiornamento dei pacchetti e delle versioni, a mio avviso molto adatta al segmento desktop.Sul mio portatile (AcerTM430) gira perfettamente, tutte le periferiche sono riconosciute (tranne il winmodem, ma pare che Agere/Lucent stia lavorando al driver) e la stabilità del kernel 2.4.22 è fenomenale. Per ottenere un sistema perfettamente funzionante occorre aggiungere alcuni pacchetti (xhkeys, acroread, flash-plugin, alcuni font), ma si contano su una mano e dopo l'installazione non servono più di venti minuti per sistemarli.
    • pikappa scrive:
      Re: [ot] quale distro per il laptop?
      - Scritto da: Anonimo
      salve a tutti,
      non voglio fare flames, ho solo bisogno di
      info:
      vorrei passare da win a linux sul mio laptop
      compaq presario 2813 tc.
      tempo fa installai mandrake 8.2, solo 2
      problemi:
      1. ho usb 2 e un HD su usb2.. e vorrei
      usarlo, al tempo non ci sono riuscito
      2. problemi con X, in google groups ho
      trovato molta gente con il mio problema ma
      nessuna soluzione.. alla fine ho usato i
      VESA drivers (non accelerati) e cosi'
      funzionava..

      adesso, vorrei passare a linux, ho trovato
      lotusnotes (che mi serve per lavoro), visto
      che RH praticamente non c'e' piu' per il
      laptop/desktop, cosa potrei mettere sul mio
      laptop?

      qualcuno mi dice dove andare a pescare info?
      (in inglese o in italiano mi sta bene).a parte su linux-laptops.net puoi cercare di modelli simili, cmq sia, non so come sia equipaggiato il tuo portatile, io sul mio Compaq Evo N115 ho messo sia RH9 che slackware 9.1(attualmente installata) e riesco ad usare tutto (modem compreso) ho avuto solo bisogno di ricompilare il kernel (un 2.4.22) aggiungendo la patch per l'ACPI (http://acpi.sourceforge.net se non ricordo male) dato che il supporto a quest'ultimo nella serie 2.4 e' latitante, il mio pc senza non va.Boh io per esperienza trovo slackware la migliore distro in circolazione, e' spartana ma funziona a dovere (certo hai bisogno di un po di esperienza per configurarla)Se vuoi rimanere con RedHat dai un'occhio a fedora ( http://fedora.redhat.com) in pratica e' l'erede della vecchia RedHat Linux.CiaoPs se mi dai un po di info sul tuo portatile magari ti posso dire di piu'
      • Anonimo scrive:
        Re: [ot] quale distro per il laptop?

        ) ho
        avuto solo bisogno di ricompilare il kernel
        (un 2.4.22) aggiungendo la patch per l'ACPI
        (http://acpi.sourceforge.net se non ricordo
        male) dato che il supporto a quest'ultimo
        nella serie 2.4 e' latitante, il mio pc
        senza non va.dal 2.4.22 l'acpi eì supportato nativamente (senza patch) basta abilitare l'opzione quando compili.sul mio amilo d funziona perfettamente :-)
  • debianaro scrive:
    Bruce Perens
    Ho come l'impressione che Perens non abbialetto l'annuncio fedora.ora che finalmente la comunita ha un prodottodesktop che puo migliorare nel tempo e dispone il famososupporto apt,perens che fa ? vuole reinventarela ruota e formare un nuovo clone debian per il desktop.secondo me non ha senso perche debian va benissimoper i server ma sui pc di casa ci vedo meglio una fedorache pure lei è free.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens

      ora che finalmente la comunita ha un prodotto
      desktop che puo migliorare nel tempo e
      dispone il famoso
      supporto apt,....hanno messo il supporto a apt4rpm nativo in fedora ?figo ;-)
      • debianaro scrive:
        Re: Bruce Perens
        - Scritto da: Anonimo
        hanno messo il supporto a apt4rpm nativo in
        fedora ?si esiste apt ma non quello che hai pensato :)ossia apt-get install pacchetto .... ti installa il .rpm
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens
      - Scritto da: debianaro
      vuole
      reinventare
      la ruota e formare un nuovo clone debian per
      il desktop.C'è già un nuovo clone debian per il desktop e si chiama Ark. E' in fase alfa ma è già fantastico
      • pikappa scrive:
        Re: Bruce Perens
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: debianaro

        vuole

        reinventare

        la ruota e formare un nuovo clone debian
        per

        il desktop.

        C'è già un nuovo clone debian per il desktop
        e si chiama Ark. E' in fase alfa ma è già
        fantasticoE c'e' pure ArchLinux per il desktop, basata su slackware se e' per questo.Cmq Perens su una cosa ha ragione, serve una piattaforma standard, poi ben vengano le personalizzazioni, ma serve un progetto pilota per creare un UNICA piattaforma GNU/Linux per il desktop!
  • Anonimo scrive:
    Hanno scoperto l'acqua calda
    United linux puah! ogni volta che devo cambiare qualcosa in suse so gia' che impazziro'. Quello che ci vuole e' uno standard VERO non solo programmatico
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno scoperto l'acqua calda
      SuSE non e' united linux, infattis e ti ricordi quando usci' suse 8.2 o 8.1 usci contemporaneamente united linux 1.0 sempre da suse e dalle altre ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno scoperto l'acqua calda
      l'open source è una buona cosa, ma questa a mio parere rende difficoltoso uno standard per un linux desktop. troppe librerie troppe cose diverse e con lo stesso scopo , troppe idee..ci vorrebbe qualcuno che dettasse uno standard che deve essere assolutamente seguito e implementato rendendo l'utilizzo della shell (e di 1000 permessi) una cosa che è solo a piacere dell'utente finale..Speriamo che la rsposta porti il nome IBM.. io sono disposto anche a pagare una distribuzione linux anche di più di un cazzuto windows
  • Anonimo scrive:
    E basta con sta baggianata !
    Linux sul desktop non può decollare assolutamente almeno per adesso !Il confronto con windows è totalmente a favore di quest'ultimo perchè linux è ancora profondamente IMMATURO per essere messo in mano al classico utonto !Capisco che l'IBM con linux ci fa il suo business e quindi sono costretti per forza di cose a fare questi proclami... però dai... un minimo di realismo accidenti !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      sboccerà... non "è sbocciato". se sono rose fioriranno.... :)anche *bsd non è adatto agli utonti. macos però sì.perchè non fare la stessa cosa anche con linux?- Scritto da: Anonimo
      Linux sul desktop non può decollare
      assolutamente almeno per adesso !
      Il confronto con windows è totalmente a
      favore di quest'ultimo perchè linux è ancora
      profondamente IMMATURO per essere messo in
      mano al classico utonto !
      Capisco che l'IBM con linux ci fa il suo
      business e quindi sono costretti per forza
      di cose a fare questi proclami... però
      dai... un minimo di realismo accidenti !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      Veramente alla IBM sono ancora convinti che OS2 abbia un futuro.Cito ( da http://www.software.ibm.com/os/warp/ )" OS/2 ® is a stable operating system that supports deployment of e-business applications while at the same time helping preserve investments in legacy applications ".Puoi capire quanto vale la loro dichiarazione...
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !
        - Scritto da: Anonimo
        Veramente alla IBM sono ancora convinti che
        OS2 abbia un futuro.

        Cito ( da
        http://www.software.ibm.com/os/warp/ )

        " OS/2 ® is a stable operating system that
        supports deployment of e-business
        applications while at the same time helping
        preserve investments in legacy applications
        ".

        Puoi capire quanto vale la loro
        dichiarazione...Be', è un loro prodotto, vuoi che dicano "fa schifo, non compratelo"? Anche la Microsoft dice a ogni rilascio che finalmente hanno raggiunto la perfezione. In Linux però non dice nessuno che sia perfetto. Strano... ;)Tit.
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con sta baggianata !

          Linux però non dice nessuno che sia perfetto. StranoNo? Allora non leggi mai i forum di PI.
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con sta baggianata !
          - Scritto da: Anonimo
          [...] In Linux però non dice nessuno che sia perfetto.Hai ragione: infatti RedHat, Suse, ... non fanno ke denigrarlo tutti i giorni.BTW, lo acclamava persino SCO quando questa disponeva d' una propria distro.
      • BSD_like scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !
        Ricordo che OS2 era nettamente superiore a qualsiasi prodotto o.s. M$ dell'epoca (93-95). E' stato volutamente abbandonato da IBM per favorire il sistema M$ NT (che nelle intenzioni IBM doveva essere M$-IBM); questo perchè il sistema proposto da M$ era nettamente superiore nell'integrarsi con l'o.s. M$DOS e sue relative applicazioni (non è un mistero, M$ aveva il codice di M$DOS; dato che il DOS era lic. BSD, vi aveva costruito il suo o.s.), avendo già esperienza in tal senso con i win1,2,3.x. OS2, pur essendo un sistema conforme allo stile DOS (le device sono entità fisiche separate per il sistema; non come in UNIX dove fanno parte integrante del filesystem; etc.), non era sull'M$DOS ai livelli dei prodotti M$. E a quel tempo, seppur in sola console (al max. qualche sw si lanciava la sua interfaccina semi-grafica), l'M$DOS imperava sugli x86.
        • BSD_like scrive:
          Re: E basta con sta baggianata !
          OOps, ho detto un'inesattezza.M$ acquistò il DOS per x86 da una società.Il DOS nativo era in lic. BSD perchè veniva fuori da un lav. accademico. Quello che acquistò M$ no.
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      io a dire il vero assemblo PC e ci preinstallo attualmente suse 9 gia' configurata e pronta all' uso con tutti i programmi + utili e appetibili da me testati e/o personalmente compilati e trasformati in rpm per comodita', e do questi computer in mano a completi utonti che si trovano benissimo e a detta di molti di loro si trovamo meglio che con windows.. vero cmq che se dovessero installarsi qualcosa da soli che non sia contemplato nella distribuzione avrebbero grandi difficolta', ma sta in me fornire preinstallato nel loro pc tutto quello che serve in modo che non abbiamo mai questa necessita'.Nel caso cmq vengono da me a farselo installare, sempre un intervento + piccolo e indolore che una formattazione di windows !
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !
        - Scritto da: Anonimo
        io a dire il vero assemblo PC e ci
        preinstallo attualmente suse 9 gia'
        configurata e pronta all' uso con tutti i
        programmi + utili e appetibili da me testati
        e/o personalmente compilati e trasformati in
        rpm per comodita', e do questi computer in
        mano a completi utonti che si trovano
        benissimo e a detta di molti di loro si
        trovamo meglio che con windows.. vero cmq
        che se dovessero installarsi qualcosa da
        soli che non sia contemplato nella
        distribuzione avrebbero grandi difficolta',
        ma sta in me fornire preinstallato nel loro
        pc tutto quello che serve in modo che non
        abbiamo mai questa necessita'.
        Nel caso cmq vengono da me a farselo
        installare, sempre un intervento + piccolo e
        indolore che una formattazione di windows !Bhe questo ragionamento si chiama "consulenza".Ora, magari tu sei di buon cuore (lo sono anche io) e le fai per pogo se non gratis....ma sai quanto costerebbero altrimenti? E se poi fosse un'azienda ad averne bisogno? Quanto dovrebbe sborsare?E poi che storia è: ti dovrei portare il mio pc ogni volta che devo installare qualacosa? :|
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con sta baggianata !
          io lo faccio per lavoro e non gratis ma alla stessa tariffa degli interventi su Windows ossia un tot ora se la mano d' opera e' interna e un tot se e' presso il cliente, come ho detto i pc li fornisco gia' con tutto il possibile immaginabile che potrebbe servire il cliente, quindi non e' sovente che mi vengano a chiedere di aiutarli a installare qualcosa, ovvio non lo faccio con tutti ho anche una fetta di utenti windows, ma anche molti linux e tutti molto contenti e ti assicuro, molto meno problemati di quelli che usano xp.
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta con sta baggianata !
            E ne hai trovati molti di questi polli?
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta con sta baggianata !
            - Scritto da: Anonimo
            E ne hai trovati molti di questi polli?Ti ha già detto che ha una fetta di utenti windows:-D
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta con sta baggianata !
            Scusa, i clienti Linux che si rivolgono a lui sarebero polli, perchè eventualmente pagano per un servizio di installazione e configurazione del sw che sarebbe gratuito. Invece i clienti windows che pagano per lo stesso servizio e pagano anche M$ e le altre sw house non sarebbero polli: tanto devono pagare mica è gratis per loro il sw.
          • Anonimo scrive:
            Ignoranza...
            Il software Linux e' gratuito ma nessuno ha mai detto che l' intervento umano su un software Gratuito debba per essere a sua volta gratuito !
          • Anonimo scrive:
            Re: E basta con sta baggianata !
            Il pollo sei tu che ti tieni Windows e solo quello e non provi un linux come te lo potrei installare io... cmq molti hanno anche windows in partizione assieme a Linux, anche se a dire il vero NON lo usano mai, Linux funziona troppo bene e Windows non gli serve a nulla ... a dimostrazione di un cliente (quasi 40enne) che ma detto "se non fosse che mio figlio di 11 anni vuole giocare a l' uomo ragno su windows la partizione windows te la farei togliere per fare piu' spazio a linux"
      • Anonimo scrive:
        Re: completi utonti...
        - Scritto da: Anonimo
        io a dire il vero assemblo PC e ci
        preinstallo attualmente suse 9 gia'
        configurata e pronta all' uso con tutti i
        programmi + utili e appetibili da me testati
        e/o personalmente compilati e trasformati in
        rpm per comodita', e do questi computer in
        mano a completi utonti che si trovano
        benissimo e a detta di molti di loro si
        trovamo meglio che con windows..Sarebbero contenti i tuoi clienti di leggere questo tuo post in cui li definisci "completi utonti"
        vero cmq
        che se dovessero installarsi qualcosa da
        soli che non sia contemplato nella
        distribuzione avrebbero grandi difficolta',
        ma sta in me fornire preinstallato nel loro
        pc tutto quello che serve in modo che non
        abbiamo mai questa necessita'.Capisco....sei tu che decidi cosa a loro serve...
        Nel caso cmq vengono da me a farselo
        installare, sempre un intervento + piccolo e
        indolore che una formattazione di windows !Bello! Se a un tuo cliente serve un qualsiasi programma deve portarti il PC e farselo installare da te a pagamento.Vedo che i tuoi clienti utonti ti fanno molto comodo.E poi dite che Microsoft decide per voi cosa farvi usare....Ah, dimenticavo...perché dai per scontato che per installare un qualsiasi programma sotto win è necessaria una formattazione completa?E pensare che secondo voi "utonti" sarebbero i clienti di Microsoft....
        • Anonimo scrive:
          Re: completi utonti...
          Si sara' che windows xp ha tutte quelle robe che dici te, ma il problema e' che Linux mi da tutte le applicazioni Windows no, e visto che io non posso stare a perdere giornate intere in installazioni o propinare mega tonnellate di software pirata a i clienti windows (col rischio di finire in galera) non posso far altro che fargli l' installazione tradizionale e lasciare che quello che vogliono se lo installino da soli con le conseguenze che ne derivano.
          • Anonimo scrive:
            Re: completi utonti...
            Se il tuo problema è il costo della licenza dei programmi allora non è un problema tecnologico, ma economico. Giustificabilissimo, peraltro, ma chiamiamo le cose col loro nome.Per il resto, "tutte quelle robe che dico io" basta studiarle e metterle in pratica, proprio come con linux.Le giornate intere per le installazioni le perdi tu, non io; con RIS (compreso in windows 2000 server) ti metto in piedi un client in mezz'ora. Se invece lo installo a mano ci metto mezz'ora, poi lo aggiorno con un server SUS (il windows update server gratuito) , che tengo aggiornato nella mia rete locale, altri 20 minuti, installazione a mano di Office mi porta via 20 minuti massimo, posso metterci 1 ora ancora per installare ulteriori programmi (antivirus, acrobat, ecc) e sono pronto. 2 ore 10. E sono stato largo. Non mezza giornata. Se tu ci metti meno con Linux che ti devo dire, bravo! Se per te questo è significativo, vai tranquillo. Per me non lo è, o no solo questo.Morale.Se scegli linux perchè costa poco e va bene sono d'accordo con te.Se invece non sai fare una cosa con Windows o non ne sei sicuro, prima di dire cose inesatte informati.Tanto per bloccare eventuali repliche.... uso sia Linux che MS. Non open source, OPEN MIND!!!buona giornata.
            Si sara' che windows xp ha tutte quelle robe
            che dici te, ma il problema e' che Linux mi
            da tutte le applicazioni Windows no, e visto
            che io non posso stare a perdere giornate
            intere in installazioni o propinare mega
            tonnellate di software pirata a i clienti
            windows (col rischio di finire in galera)
            non posso far altro che fargli l'
            installazione tradizionale e lasciare che
            quello che vogliono se lo installino da soli
            con le conseguenze che ne derivano.
          • Anonimo scrive:
            Re: completi utonti...
            Beh a prescindere dalle vostre opinioni, che condivido, direi che il suo modello di business e' originale e lodevole.Se solo ci fosse un rivenditore come lui nella mia citta' ti garantisco che sarei il primo a comprargli un pc con Linux preinstallato, con tutto il suo bell'hardware compatibile eccetera. E se lavora bene gli porterei un sacco di clienti.:)
          • Anonimo scrive:
            Re: completi utonti...
            Sono felice che qualcuno apprezzi, io ho solo 24 anni e da quando avevo 15/16 anni che ho la passione dei computer nel '97 ho alvorato nel mio primo negozio nel 2000 nel secondo e nal 2002 nel terzo .. nei primi 2 come in tutti gli altri negozi che erano miei concorrenti ho sempre notato una costante:Montare PC, montarli di fretta solo che vadano fare installazioni "si ok avanti avanti si ok tutto ok si avanti" e consegnare, linux non esiste, open source non esiste, alternative non esistono, windows microsoft norton antivirus e office e basta.nel penultimo negozio mi si faceva anche notare che la cablature accurata del pc (ossia mettere tutte le viti e legare per bene i cavi con fascette) era una perdita di tempo, cosi' come era una perdita di tempo aggiornare i bios delle schede madri anche quando senza aggiornamento c'erano conflitti di periferiche dentro a windows.Io amo i PC e penso che se devo fare un lavoro lo devo fare bene, se devo montare un pc alla c...o di cane allora e' meglio che vado a zappare la terra.Windows l' ho usato anche io, sono partito da dos da win31 95 98 me ... usato 2000 e sbirciavo Linux, quando linux e' diventato valido per il desktop mi sono deciso a migrare, allo stato attuale reputo Windows una fatica inutile, costa troppo rispetto a quello che fa che si riesce a fare benissimo anche con linux, ha molti svantaggi rispetto ad esso.Oltre tutto non posso sopportare quelli che a volte in chat mi dicono, anche io ho Windows gratis perche' devo passare a Linux, quello e' un disorso del piffero, se non vuoi spendere usi Linux, e se vuoi spendere cmq Linux rimane migliore di Windows, cosi' quei soldi risparmiati li spendi in altre cose + utili come + ram una cpu + grossa o donarli a un' associazione di carita', che i bambini del terzo mondo hanno piu' bisogno di mangiare che bill gates di riempirsi ancora di piu' le tasche.Poi non ci perdo nulla tanto si sa che quasi nessun privato vuole la licenza originale di Windows ma lo vuole piratato, se tu come negoziante ti impunti sul fatto di non voler installare software pirata o perdi il cliente che va dove gli e lo danno piratato senza storie oppure ti compra il pc vuoto e se lo installa lui piratato, quindi meglio spingere linux finche' e' possibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: completi utonti...
            il problema dei costi di licenze non sono miei sono i clienti e essendo io negozio che vende a privati non posso fare loro di piu' che installarci il service pack e l' antivirus in regalo nel cd della scheda madre aggiornato...E cmq lo so che windows implementa quelle funzioni di protezione e multiutenza etc, ma non reputo che sia alla stessa altezza di linux, linux in quei frangenti li rinuncia a un pelettino di praticita' per avere pero' una robustezza decisamente superiore a windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sul desktop non può decollare
      assolutamente almeno per adesso !
      Il confronto con windows è totalmente a
      favore di quest'ultimo perchè linux è ancora
      profondamente IMMATURO per essere messo in
      mano al classico utonto !
      Capisco che l'IBM con linux ci fa il suo
      business e quindi sono costretti per forza
      di cose a fare questi proclami... però
      dai... un minimo di realismo accidenti !!!Cerca di essere tu il primo a seguire il titolo del tuo postGrazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sul desktop non può decollare
      assolutamente almeno per adesso !sono d'accordo ma ...
      Il confronto con windows è totalmente a
      favore di quest'ultimo perchè linux è ancora
      profondamente IMMATURO per essere messo in
      mano al classico utonto !... forse non sarebbe l'occasione di far fare un piccolo salto di qualita' all'utenza media? la gente pensa che usare il computer sia usare windows ... 15 anni fa non era cosi'p.s.un linux facile come windows proprio non riesco a immaginarlo e non credo che sia possibile farlo. Oh, beh uno installa Lindows e fa FINTA di avere linux ...jman
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sul desktop non può decollare
      assolutamente almeno per adesso !Ma stai scherzando? Hanno quell'openoffice che è fantastico. Tra i suoi più grandi sostenitori c'è Linus Torvalds che ha così di chiarato:"OpenOffice is still, in my opinion, a complete disaster. And part of the reason is that it's not using any of these frameworks that were signed for different applications. It built its own framework. I am told people are trying to fix it." Intervista del 30 ottobre 2003 presa da:http://www.oetrends.com/news.php?action=view_record&idnum=277
      • BSD_like scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !
        Linus Tovalard può avere le opinioni che vuole.Premetto che non ho neanche controllato il link, ne ho controllato la ragione delle affermazioni, perchè ritengo la cosa superflua. L'antipatia di Linus verso OO è nota, com'era nota la stessa antipatia verso SO fino al 5.2. Per quel che ricordo uno dei motivi trainanti anti-OO di Tovalard nei confronti di OO, era la caratteristica che ha OO (ereditata da SO 5.2) di aprire in background tutti gli applicativi office, anche se te ne serve solo 1. Però Tovalard si dimentica che vi è una minoranza di aziende e una ancora più piccola minoranza di utenti, a cui la cosa fà comodo, visto che riduce sensibilmente il passaggio da un'applicativo office ad un'altro.Faccio notare che per lo stesso motivo, se ti interessano tanto le opinioni di Tovalard, questi sarebbe contro anche M$ office del periodo in cui con la barra degli applicativi office, caricava in background gli stessi.Tovalard si dimentica anche che tra le suite Office presenti sia OO, sia SO sono i 2 che hanno il miglior editor matematico user-friendly presente attualmente ed inferiore solo a LaTex: che user-friendly proprio non è diciamo (tra gli office che hanno un'editor matematico degno di nota, pietosamente non consideriamo M$ Office)!
      • Xmasitel scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !
        Bene, fa piacere sapere che Torvalds ha delle opinioni personali. Pensa, non tutti i linari la pensano allo stesso modo. Nel frattempo, tu saltella come Ballmer(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sul desktop non può decollare
      assolutamente almeno per adesso !
      Il confronto con windows è totalmente a
      favore di quest'ultimo perchè linux è ancora
      profondamente IMMATURO per essere messo in
      mano al classico utonto !
      Capisco che l'IBM con linux ci fa il suo
      business e quindi sono costretti per forza
      di cose a fare questi proclami... però
      dai... un minimo di realismo accidenti !!!immaturo ?Linux è sui desktop da anni.Le major ne parlano ora ma cè gente che lo usa al posto di windows dal 1991.EnJoY
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !
        - Scritto da: Anonimo
        immaturo ?
        Linux è sui desktop da anni.Sì, forse sul tuo.Nel rimanente 97% del mercato c'è Windows.
        Le major ne parlano ora ma cè gente che lo
        usa al posto di windows dal 1991.Che coraggio. A quell'epoca 10000 volte meglio uno UNIX.
        • pingu scrive:
          Re: Legale o no, che palle
          - Scritto da: Anonimo[CUT]

          Le major ne parlano ora ma cè gente che lo

          usa al posto di windows dal 1991.

          Che coraggio. A quell'epoca 10000 volte
          meglio uno UNIX.Ehhh :| ... e te lo installavi sul 386? (linux)
          • pingu scrive:
            OPS...
            Mi e' partito il titolo di un post di ieri :$
          • Anonimo scrive:
            Re: OPS...
            - Scritto da: pingu
            Mi e' partito il titolo di un post di ieri :$mozilla user?
          • pingu scrive:
            Re: OPS...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: pingu

            Mi e' partito il titolo di un post di
            ieri :$

            mozilla user?SI ;)
          • zanac scrive:
            Re: OPS...
            ma sono l'unico che usa links sul forum? :Dlol! :D
          • pikappa scrive:
            Re: OPS...
            - Scritto da: zanac
            ma sono l'unico che usa links sul forum? :Dlisco oppure la versione "pompata" X o svgalib?
            lol! :D:-D
          • zanac scrive:
            Re: OPS...
            liscio liscio... sotto console insomma.Tanto non mi interessa vedere le figure, ed il rendering delle pagine e' il piu' veloce mai visto (se fai indietro la pagina viene ricaricata istantaneamente), poi per seguire i thread e' incredibilmente produttivo: freccetta indietro, freccetta giu', freccetta avanti ed hai gia' il msg seguente caricato.
          • pingu scrive:
            Re: OPS...
            - Scritto da: zanac
            liscio liscio... sotto console insomma.Io ogni tanto lo usavo con il framebuffer support :)Adesso l'ho disinstallato :(
            Tanto non mi interessa vedere le figure, ed
            il rendering delle pagine e' il piu' veloce
            mai visto (se fai indietro la pagina viene
            ricaricata istantaneamente), poi per seguire
            i thread e' incredibilmente produttivo:
            freccetta indietro, freccetta giu',
            freccetta avanti ed hai gia' il msg seguente
            caricato.Diciamo che usando l'ADSL non e' che sia particolarmente sensibile ai problemi di velocita' ;)
          • Mechano scrive:
            Re: OPS...
            - Scritto da: pikappa

            internet explorer :D
            Grande !!! cmq suggerimento per PI, sarebbe
            interessante aggiungere automaticamente al
            post SO & Browser utilizzatiBoh non capisco che senso avrebbe quando quando con molti browser ti puoi identificare un po' come vuoi (vedi Opera) io avrei la mia stringa personalizzata il "Mechano Browser v1.0".--Ciao. Mr. Mechano
          • zanac scrive:
            Re: OPS...
            servirebbe proprio per evitare tutti quei troll che sostengono il pinguino ma non lo usano...ho scritto anche alla redazione un mese fa un lungo post con molte proposte, compresa questa, ma non sembravano molto interessati :(
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con sta baggianata !
          - Scritto da: Anonimo
          Sì, forse sul tuo.
          Nel rimanente 97% del mercato c'è Windows.uno che capisce al volo non cè che dire...
          Che coraggio. A quell'epoca 10000 volte
          meglio uno UNIX.per desktop?ma sai di cosa parli ?
      • Anonimo scrive:
        Re: E basta con sta baggianata !

        Le major ne parlano ora ma cè gente che lo
        usa al posto di windows dal 1991.azz... allora facevano a gara di chi lo ha adottato prima con lo stesso linus, che ha rilasciato le primissime versioni del tutto sperimentali proprio nel 91! E tu credi che quelle versioni fossero adatte ad un desktop, pure per quegli anni? Guarda che ci sono ancora in rete, prova a montarle e poi ne riparliamo a ragion veduta.
        • Anonimo scrive:
          Re: E basta con sta baggianata !
          - Scritto da: Anonimo

          Le major ne parlano ora ma cè gente che lo

          usa al posto di windows dal 1991.
          azz... allora facevano a gara di chi lo ha
          adottato prima con lo stesso linus, che ha
          rilasciato le primissime versioni del tutto
          sperimentali proprio nel 91!
          E tu credi che quelle versioni fossero
          adatte ad un desktop, pure per quegli anni?
          Guarda che ci sono ancora in rete, prova a
          montarle e poi ne riparliamo a ragion
          veduta.dai era per modo di dire...linux cone architettura è da sempre adatto al desktop... software permettendo... ovvio che la GUI si è sviluppata dopo...
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta con sta baggianata !
      - Scritto da: Anonimo
      Linux sul desktop non può decollare
      assolutamente almeno per adesso !E ki ha scritto ke agli utenti verranno commercializzate le distribuzioni attuali?Fra l' altro nell' articolo si parla di strategie a breve/medio termine: non certo dell' annuncio d' una release.Francamente baggianate come il commento di Anonimo non le capiro' mai.
  • Anonimo scrive:
    IBM? quella di OS2 warp?
    Anche OS2 era destinato... a cosa? Mi sfugge.
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM? quella di OS2 warp?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche OS2 era destinato... a cosa? Mi sfugge.E' evidente che tu non l'hai mai visto OS2 Warp... Un gioiello rispetto alle ciofeche windows che giravano all'epoca. Purtroppo non ha avuto successo perchè windows faceva figo...HotEngine.
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM? quella di OS2 warp?

        E' evidente che tu non l'hai mai visto OS2
        Warp... Un gioiello rispetto alle ciofeche
        windows che giravano all'epoca. Purtroppo
        non ha avuto successo perchè windows faceva
        figo...No...perche win 95, con tutti i suoi difetti, era molto piu ergonomico e funzionale di OS/2.Gli stessi smanettoni di PC (al tempo..1994... riservato ancora a pochi) parlando di OS/2 dicevano "....no lo sconsiglio: tra poco esce win95.."Infatti OS/2 non ha neppure fatto in tempo ad apparire sui pc.
        • Giambo scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?
          - Scritto da: Anonimo


          E' evidente che tu non l'hai mai visto OS2

          Warp... Un gioiello rispetto alle ciofeche

          windows che giravano all'epoca. Purtroppo

          non ha avuto successo perchè windows
          faceva

          figo...

          No...perche win 95, con tutti i suoi
          difetti, era molto piu ergonomico e
          funzionale di OS/2.No, perche' Microsoft ha fatto pressioni al fine di evitare la commercializzazione di OS/2. E' tutto descritto nel famoso "Finding of Facts", documento che ha condannato la Microsoft.
          • zanac scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            - Scritto da: Giambo
            No, perche' Microsoft ha fatto pressioni al
            fine di evitare la commercializzazione di
            OS/2. E' tutto descritto nel famoso "Finding
            of Facts", documento che ha condannato la
            Microsoft.a casa ho un libro edito dalla microsoft press dove loro stesso ammettono di avere sviluppato il wrapper win16 per OS/2, e nel contemporaneo avevano già sviluppato win32, ma non intendevano scrivere il wrapper per OS/2 (in pratica ammettono di averlo messo in quel posto all'IBM, visto che quando il wrapper win16 era pronto loro dopo 8 mesi hanno rilasciato windows '95 e non avrebbero mai fatto girare exe win32 sotto OS/2).Il tutto era stato pubblicato in tempi non sospetti (all'uscita di windows '95), quindi quando ancora micros~1 faceva il bello e il cattivo tempo fregandosene della concorrenza... poi a furia di processi un po' si è calmata, ed ora stanni attenti a pubblicare frasi come quella contenuta in quel libro.
          • Zeross scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            - Scritto da: zanac
            a casa ho un libro edito dalla microsoft
            press dove loro stesso ammettono di avere
            sviluppato il wrapper win16 per OS/2, e nel
            contemporaneo avevano già sviluppato win32,
            ma non intendevano scrivere il wrapper per
            OS/2 (in pratica ammettono di averlo messo
            in quel posto all'IBM, visto che quando il
            wrapper win16 era pronto loro dopo 8 mesi
            hanno rilasciato windows '95 e non avrebbero
            mai fatto girare exe win32 sotto OS/2).

            Il tutto era stato pubblicato in tempi non
            sospetti (all'uscita di windows '95), quindi
            quando ancora micros~1 faceva il bello e il
            cattivo tempo fregandosene della
            concorrenza... poi a furia di processi un
            po' si è calmata, ed ora stanni attenti a
            pubblicare frasi come quella contenuta in
            quel libro.Ma che bel fardello di notizie incomplete e inesatte.La rottura tra IBM e MS non è avvenuta poco prima del rilascio di Win95, ma ben prima.Erano i tempi di Windows 3.0.Inoltre l'API Win32 non è nata con Win95, ma bensì con WinNT.Inoltre l'accordo tra IBM e MS per il riutilizzo del codice scritto per OS/2 da MS stessa prevedeva espressamente solo il wrapper Win16, l'unico implementato all'epoca.Tutti i diritti su OS/2 3.0 (intendo la versione che stava approntando MS, dalla quale sarebbero nati WinNT e l'API Win32) furono ceduti interamente a MS.Zeross
        • Cyberpoint scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?


          windows che giravano all'epoca. Purtroppo

          non ha avuto successo perchè windows

          faceva figo...

          No...perche win 95, con tutti i suoi
          difetti, era molto piu ergonomico e
          funzionale di OS/2.Scavando nella memoria, ti posso dire con certezza che il problema di Osso era che essendo un So "vero" aveva bisogno di 8 mega di ram per funzionare in modo decente e tutti i pc venivano venduti con 4 mega dato che la ram costava come l'oro...All'utente non interessava... gli bastava poter scrivere e fare un foglio elettronico e quindi tutti ripeigavano su win 3.1 che era molto piu' leggero. All'epoca di 95 poi c'era os2 warp che per indecisione ibm usci' troppo tardi per fare concorrenza seria a Ms...
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM? quella di OS2 warp?
        - Scritto da: Anonimo

        E' evidente che tu non l'hai mai visto OS2
        Warp... Un gioiello rispetto alle ciofeche
        windows che giravano all'epoca. Purtroppo
        non ha avuto successo perchè windows faceva
        figo...
        No, il problema di OS2 Warp è che è arrivato in anticipo sui tempi. Richiedeva un hardware troppo costoso, mi ricordo che i requisiti minimi di sistema erano totalmente falsi, se installavi su un computer con i requisiti minimi come indicato ci metteva 15 minuti per caricare e 3 minuti per passare da un menu all'altro.Era superiore per la rete rispetto a windows ma come facilità d'uso del desktop era comunque indietro...
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM? quella di OS2 warp?


        E' evidente che tu non l'hai mai visto OS2
        Warp... Un gioiello rispetto alle ciofeche
        windows che giravano all'epoca. Purtroppo
        non ha avuto successo perchè windows faceva
        figo...
        e perchè quindi dovrebbe riuscirci Linux che è molto meno gioiello di OS2?
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM? quella di OS2 warp?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche OS2 era destinato... a cosa? Mi sfugge.OS2 era destinato a esser il primo vero o.s. a 32bit ma fu affondato da MS e l'incapacita' di IBM, ma di per se' era un grande progetto.jman
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM? quella di OS2 warp?
        - Scritto da: Anonimo
        OS2 era destinato a esser il primo vero o.s.
        a 32bit ma fu affondato da MS e
        l'incapacita' di IBM, ma di per se' era un
        grande progetto.Evidentemente quì nessuno conosce la storia di OS2!Non è stato affondato da M$ anzi...all'inizio OS2 era un sistema operativo MS/IBM, ad un certo punto le strade delle due società si sono divise.. MS ha continuato a sviluppare la sua versione di OS2 che ha poi chiamato.... windows NT (prima di NT4) e IBM ha continuato a sviluppare il suo OS2 che è diventato warp. In pratica.. microsoft ha sviluppato il suo "migliore" sistema operativo, con i soldi della IBM..
        • Anonimo scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?

          Evidentemente quì nessuno conosce la storia
          di OS2!

          MS ha
          continuato a sviluppare la sua versione di
          OS2 che ha poi chiamato.... windows NT
          (prima di NT4) Ho la vaga impressione che la storia di OS2, cosi' comequella di NT non la conosca nemmeno tu.NT con OS2 non c'entra assolutamente niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?

          Evidentemente quì nessuno conosce la storia
          di OS2!

          MS ha continuato a sviluppare la sua versione di
          OS2 che ha poi chiamato.... windows NTCaspita tu si che la conosci la storia di OS2!ahahahahahahAndrea
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM? quella di OS2 warp?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche OS2 era destinato... a cosa? Mi sfugge.Era destinato ad essere il primo, vero OS a 32 bit di massa (VMS era già full 32 bit su VAX 715 e 730 nel 1982, poi fate un po' voi). Ossomezzi era un ottimo SO, ci giravano anche svariate BBS ai tempi in cui il PC era per pochissimi e i programmatori erano Veri Programmatori (ASSEMBLY). Troppo buono per andare in mano ai soliti utonti. Come tutte le tecnologie troppo buone, ha fatto la fine indegna di microchannel, dell'amiga, di BeOS...
      • Anonimo scrive:
        Re: IBM? quella di OS2 warp?
        da cui si evince tu sia il figlio dell'Assembly.Anche io sporadicamente (tipo ogni giorno infrasettimanale) programmo su intel. Dalle mie parti il programmatore è quello che risolve i problemi agli utenti e/o produce software utile. Fosse anche solo ad un singolo.Se poi a te piace dire "passami il sale" in codice morse, beh, ripassa la macchina di touring.saludodavex
        • Anonimo scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?

          codice morse, beh, ripassa la macchina di
          touring. turing
          • Anonimo scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            no no, intendevo proprio di touring (farsi un giro)manco le battute si posson faredavex
          • Anonimo scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            - Scritto da: Anonimo
            no no, intendevo proprio di touring (farsi
            un giro)
            manco le battute si posson fare
            Bella pezza ci hai messocomplimenti
        • Anonimo scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?
          Certo, peccato che chi arriva dalla scuola Assembly dei tempi abbia sviluppato spesso e volentieri capacita' di analisi migliori di certi "programmatori" che vedo in giro oggi. Qualche tempo fa' leggevo sempre su P.i. la ca**ta scritta da qualcuno che diceva che siccome scriveva driver per dispositivi di comunicazione lui era un vero programmatore (sic).. a casa mia il vero programmatore e' quello che il giorno prima programma in C, il giorno dopo lo metti a programmare in Java per sopravvenute esigenze, e poi ancora in VB, e poi in PHP etc etc.... chi sa programmare realmente impiega poco tempo per imparare un nuovo linguaggio e potersi adattare alle esigenze di produzione. Poi ovviamente chi programma da 20anni in VB sara' sicuramente piu' sgamato di chi lo usa da 2 mesi.....Cya WarfoX
          • Anonimo scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            un altro che sa solo il vb
          • Anonimo scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            Non so manco perche' ti rispondo. Ho programmato 6 anni in assembler 680x0 (dal 68000 al 68060), due anni per gli x86. Programmo correntemente in C/C++ driver di comunicazione con stampanti fiscali e preprocessori per stampanti, sviluppo in PHP e, quando il cliente lo chiede, ASP su database Mysql per le applicazioni veloci, postgresql dove e' necessario avere un db relazionale. Nella precedente azienda lavoravo su Oracle prima e poi Db2 sugli H70 con Aix. Ho fatto due/tre applicazioni puttanata in Vb ma non li considero nemmeno programmi.. In compenso avevo sviluppato un sistema di autenticazione client(win32)/server(linux/unix) per Quake3 e Half Life...mio faccio i miei scriptini in shell quando serve, oppure preferibilmente in perl..mi pare tutto...
          • Zeross scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            - Scritto da: Anonimo
            un altro che sa solo il vbun altro che NON sa che oggi il vb è un linguaggio interamente ad oggettiZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            Ma tra cip e ciop sapete leggere? Ho parlato male di VB? Ho parlato male di altro? Ho semplicemente scritto che chi usa VB da anni avra' sicuramente conoscenze superiori a chi lo usa da pochi mesi. Che poi Vb sia completamente ad oggetti a me' frega poco meno di niente. Ma il succo di tutto era che chi e' realmente un programmatore usa qualunque strumento gli capiti a tiro o gli affibbino, su qualunque piattaforma debba lavorare..Il vero programmatore non e' quello che scrive solo routine in assembler oppure solo driver in C oppure solo applicazioni di E.commerce o quel caxxo che vi pare..Poi se volete leggere altro fatti vostri.Cya WarfoX
          • Zeross scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            - Scritto da: Anonimo
            Ma tra cip e ciop sapete leggere? Ho parlato
            male di VB? Ho parlato male di altro? Ho
            semplicemente scritto che chi usa VB da anni
            avra' sicuramente conoscenze superiori a chi
            lo usa da pochi mesi. Che poi Vb sia
            completamente ad oggetti a me' frega poco
            meno di niente.
            Ma il succo di tutto era che chi e'
            realmente un programmatore usa qualunque
            strumento gli capiti a tiro o gli affibbino,
            su qualunque piattaforma debba lavorare..Il
            vero programmatore non e' quello che scrive
            solo routine in assembler oppure solo driver
            in C oppure solo applicazioni di E.commerce
            o quel caxxo che vi pare..Non ho capito perchè rispondi a me... boh...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: IBM? quella di OS2 warp?
            Pensavo fosse un post polemico il tuo.. chiedo venia..:PCya WarfoX
        • Anonimo scrive:
          Re: IBM? quella di OS2 warp?

          Se poi a te piace dire "passami il sale" in
          codice morse, beh, ripassa la macchina di
          touring..--. .- ... ... .- -- .. .. .-.. ... .- .-.. .
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM? quella di OS2 warp?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche OS2 era destinato... a cosa? Mi sfugge.A diventare leader del mercato:-))
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM? quella di OS2 warp?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche OS2 era destinato... a cosa? Mi sfugge.anche ronaldo un anno vince un pallone d'oro, un anno gioca di merda, un altro anno altro anno fa vincere i mondiali... ecc ecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: IBM? quella di OS2 warp? si quella l
      Per la storia di os/2 andate qua gnurant... http://www.ecomstation.it/pido2/os2hist.phpInoltre fortunatamente questo favoloso s.o. non e scomparso del tutto .. Ha solo cambiato nome. Ecomstation
  • Anonimo scrive:
    sbocchera' = vomitera'?
    sboccare = vomitare?nel senso che fara' un macello?
Chiudi i commenti