Wi-Fi anche in campeggio

In 85 parchi dello stato della California sarà possibile connettersi alla rete a banda larga e provare il brivido di percorrere zone disabitate senza sganciarsi da Internet


Los Angeles (USA) – C’è chi ancora non ha l’accesso ad Internet e chi a malapena riesce a connettersi su un vecchio doppino a 56 K ma presto ci sarà anche chi non dovrà rinunciare alla banda larga durante le proprie escursioni in aree semi-selvagge. Almeno non dovrà farlo chi vorrà visitare la California.

Sta infatti sollevando una certa attenzione l’accordo stretto dallo stato governato da Arnold Schwarzenegger e la SBC Communications . Quest’ultima, un grosso operatore locale, si occuperà infatti di estendere la connettività broad band del wi-fi agli 85 parchi naturali della California.

In quello stato, come in quasi tutti gli Stati Uniti, i parchi vengono letteralmente presi d’assalto dai cittadini delle grandi città specialmente in primavera ed estate. Anche per questo l’accordo prevede che hot spot nelle aree centrali dei parchi siano resi attivi già entro il prossimo maggio.

Anche se gli utenti potranno passeggiare tra sequoie e conifere con il proprio laptop connesso alla rete, per gestire la posta elettronica o per recarsi su siti che non siano quelli dello stato della California, dovranno pagare. SBC, infatti, offrirà a campeggiatori ed escursionisti una flat di 8 dollari per 24 ore di accesso senza limiti.

Va detto che SBC per ora ha in animo di rendere operativi i suoi hot spot da villeggiatura soltanto nelle aree più frequentate dei parchi, vale a dire le zone dove solitamente si trovano centri di informazione, gift shop, ristori e via dicendo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Costerà di meno ?
    Il punto è che Windows senza mediaplayer dovrebbe costare di meno.Diciamo una decina di euro.A questo punto l'utente potrebbe scegliere di comprare un prodotto diverso, e i suoi dieci euro alimenterebbero un mercato competitivo.Ma se, come temo, Windows senza MP costerà lo stesso, allora si tratta solo di una fregatura.Ad majora !
  • dendra75 scrive:
    ecco un piccolo esempio
    Eccovi un piccolo esempio di quello che intendevo affermando la superiorità dei software microsoft. Vogliamo parlare del tanto decantato firefox? (Questa la metterò anche nel forum sull'articolo dedicato allo stesso). Provate a visitare questa pagina con firefox: http://www.corriere.it/vivimilano/edicola.shtml e dal menù a tendina ad entrare in una delle sezioni del giornale. Non riuscite a farlo vero? Questo difetto (per qualcuno potrà essere banale) esiste fin dalla prima versione, e non è il solo. Con IE non succede. Adesso mi direte che il codice della pagina è compatibile solo con IE? Se una persona vuole vedere quei contenuti deve farlo con un altro browser. Oppure vogliamo parlare dello streaming video?
    • pippo75 scrive:
      Re: ecco un piccolo esempio

      dedicato allo stesso). Provate a visitare
      questa pagina con firefox:
      www.corriere.it/vivimilano/edicola.shtml e
      dal menù a tendina ad entrare in una
      delle sezioni del giornale. Non riuscite a
      farlo vero? Vero con mozilla non riesco ad aprire i menu a tendina, peccato che con IE sia uguale (non escluso che sia io che non li trovo, non e' che mi dici dove sono?).
      IE non succede. Adesso mi direte che il
      codice della pagina è compatibile
      solo con IE? Se una persona vuole vedere
      quei contenuti deve farlo con un altro
      browser. Oppure vogliamo parlare dello
      streaming video?oppure i PNG trasparenti, oppure il fatto che molti siti cambiano la home page senza chiedere niente e magari non si riesce a ripristinarla.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco un piccolo esempio
      - Scritto da: dendra75
      Eccovi un piccolo esempio di quello che
      intendevo affermando la superiorità
      dei software microsoft. Vogliamo parlare del
      tanto decantato firefox? (Questa la
      metterò anche nel forum sull'articolo
      dedicato allo stesso). Provate a visitare
      questa pagina con firefox:
      www.corriere.it/vivimilano/edicola.shtml e
      dal menù a tendina ad entrare in una
      delle sezioni del giornale. Non riuscite a
      farlo vero? Questo difetto (per qualcuno
      potrà essere banale) esiste fin dalla
      prima versione, e non è il solo. Con
      IE non succede. Adesso mi direte che il
      codice della pagina è compatibile
      solo con IE? Se una persona vuole vedere
      quei contenuti deve farlo con un altro
      browser. Oppure vogliamo parlare dello
      streaming video?e che minchia...ti hanno già spiegato il perchè altrove, adesso ci provi pure qui ??
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco un piccolo esempio
        - Scritto da: gamfabi
        e che minchia...
        ti hanno già spiegato il
        perchè altrove, adesso ci provi pure
        qui ??perché è un win-talebano, e se non fa così sta male
  • awerellwv scrive:
    la pigrizia degli utenti
    La pigrizia degli utenti in ogni caso e' scandalosa +ttosto che scannarci qui dentro sul fatto che sia giusto o no dobbiamo vergognarci per quanto e' basso il livello di alfabetizzazione informatica (e quando dico alfabetizzazione non dico scrivere le lettere in word ma capire almeno il concetto base di cosa e' un pc e a che cosa + servire, oltre poi a sfruttarlo per sfruttare le applicazioni base... ) in altri paesi almeno sanno questi concetti base... ma tanto a noi serve solo il grande fratello e Maria de Filippi :@:@:@:@:@:@:@
    • Anonimo scrive:
      Re: la pigrizia degli utenti
      - Scritto da: awerellwv
      La pigrizia degli utenti in ogni caso e'
      scandalosa +ttosto che scannarci qui dentro
      sul fatto che sia giusto o no dobbiamo
      vergognarci per quanto e' basso il livello
      di alfabetizzazione informatica (e quando
      dico alfabetizzazione non dico scrivere le
      lettere in word ma capire almeno il
      concetto base di cosa e' un pc e a che cosa
      + servire, oltre poi a sfruttarlo per
      sfruttare le applicazioni base... ) in
      altri paesi almeno sanno questi concetti
      base...

      ma tanto a noi serve solo il grande fratello
      e Maria de Filippi

      :@:@:@:@:@:@:@tipico degli italiani ma ancor di piu di che mette in giro certe schifezze quali i famigerati Reality show .... che vergogna
  • chemicalbit scrive:
    rinuncia ma avanti?
    Non capisco ...rinunciano ad opporsi, ma il ricorso c'è ...mi sembra contraddittorio.Sarà che si parla di un "processo nel processo", che non capsico cosa sia.(i processi con le stesse parti coinvolte non dovrebebro essere accorpati?)
  • Anonimo scrive:
    Bisognerebbe
    Bisognerebbe , almeno in principio, obbligare Microsoft a sviluppare un sistema operativo che faccia solo il sistemaoperativo, quindi senza nessun software incluso, nè IE,nè MediaPlayer, nè altri software.Se la Microsoft vuole fare altri software, allora che li sviluppie li venda come componenti separate. A questo punto rimarebbe da discutere se l'inclusione di tali software dentro lo stesso cd di windows (ma con l'installazione disattivata di default) sia una cosa "sopportabile".
    • dendra75 scrive:
      Re: Bisognerebbe
      Per quale motivo? Per poi perdere tempo ad installarli a parte? Se tu non vuoi usarli fai pure, ma non è un problema il fatto che ci siano. Inoltre diciamolo chiaramente, e qui mi aspetto le ire di un sacco di gente, (ma sappiate che sono anche stato a lungo un felice utente Linux e sostenitore dei software alternativi): i software di microsoft saranno pure criticabili dal punto di vista della stabilità e della sicurezza, ma in quanto a completezza delle funzioni e praticità di utilizzo al momento hanno pochi (se non nessuno) rivali.
      • Trin scrive:
        Re: Bisognerebbe
        - Scritto da: dendra75
        [cut]
        sono anche
        stato a lungo un felice utente Linux e
        sostenitore dei software alternativi
        [cut]sei stato? ora non sei più?posso sapere cosa ti ha fatto cambiare idea (soprattutto sul "sostenitore")?
        • Anonimo scrive:
          Re: Bisognerebbe
          - Scritto da: Trin

          - Scritto da: dendra75

          [cut]

          sono anche

          stato a lungo un felice utente Linux e

          sostenitore dei software alternativi

          [cut]
          sei stato? ora non sei più?
          posso sapere cosa ti ha fatto cambiare idea
          (soprattutto sul "sostenitore")?
          non sono quello di prima ma penso che a fargli cambiare idea sono stati i $$$ che girano attorno al pinguino di IBM e SUN a scapito dei veri autori e dei sognatori come te
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisognerebbe

            non sono quello di prima ma penso che a
            fargli cambiare idea sono stati i $$$ che
            girano attorno al pinguino di IBM e SUN a
            scapito dei veri autori e dei sognatori come
            tescapito? perchè?
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisognerebbe
            - Scritto da: Anonimo

            non sono quello di prima ma penso che a

            fargli cambiare idea sono stati i $$$
            che

            girano attorno al pinguino di IBM e SUN
            a

            scapito dei veri autori e dei sognatori
            come

            te

            scapito? perchè?Lascialo perdere :) c'è qualcuno che è convinto che far soldi sia un peccato mortale :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Bisognerebbe
        - Scritto da: dendra75
        i software di microsoft saranno pure
        criticabili dal punto di vista della
        stabilità e della sicurezza, ma in
        quanto a completezza delle funzioni e
        praticità di utilizzo al momento
        hanno pochi (se non nessuno) rivali.Mi fai UN esempio, UNO solo, tra i software che Microsoft include nel suo S.O., che sia meglio di altre soluzioni?:|Sempre lo stesso viziaccio...conoscete UNA cosa e pensate che il mondo sia tutto lì.... :| :| :| PECORONI(apple)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bisognerebbe
          Dai che l'unica suite office,degna di questo nome, che funzioni su mac è questa :) :http://www.apple.com/it/macosx/applications/office/aspetto anche che rimuovano questa:http://www.apple.com/downloads/macosx/internet_utilities/internetexplorer.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisognerebbe
            - Scritto da: Anonimo
            Dai che l'unica suite office,degna di questo
            nome, che funzioni su mac è questa :)
            :

            www.apple.com/it/macosx/applications/office /

            aspetto anche che rimuovano questa:
            www.apple.com/downloads/macosx/internet_utilie che c'entra office? mi sbaglierò ma non mi risulta che office sia distribuito insieme al sistema operativo per nessuna versione di windows (anche se potrebbe essere una ottima idea per frenale la diffusione di openoffice)
      • Anonimo scrive:
        Bisognerebbe SAPERE di che si parla
        - Scritto da: dendra75
        i software di microsoft saranno pure
        criticabili dal punto di vista della
        stabilità e della sicurezza, ma in
        quanto a completezza delle funzioni e
        praticità di utilizzo al momento
        hanno pochi (se non nessuno) rivali.Mi fai UN esempio, UNO solo, tra i software che Microsoft include nel suo S.O., che sia meglio di altre soluzioni?:|Sempre lo stesso viziaccio...conoscete UNA cosa e pensate che il mondo sia tutto lì.... :| :| :| PECORONI(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bisognerebbe
      - Scritto da: Anonimo
      Bisognerebbe , almeno in principio,
      obbligare Microsoft a sviluppare un sistema
      operativo che faccia solo il sistema
      operativo, quindi senza nessun software
      incluso, nè IE,
      nè MediaPlayer, nè altri
      software.
      Se la Microsoft vuole fare altri software,
      allora che li sviluppi
      e li venda come componenti separate. A
      questo punto rimarebbe da discutere se
      l'inclusione di tali software dentro lo
      stesso cd di windows (ma con l'installazione
      disattivata di default) sia una cosa
      "sopportabile".allora inizia tu a togliere qualche GB di software preinstallato nelle distribuzioni linux commerciali
      • Anonimo scrive:
        Re: Bisognerebbe SAPERE DI COSA SI PARLA
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Bisognerebbe , almeno in principio,

        obbligare Microsoft a sviluppare un
        sistema

        operativo che faccia solo il sistema

        operativo, quindi senza nessun software

        incluso, nè IE,

        nè MediaPlayer, nè altri

        software.

        Se la Microsoft vuole fare altri
        software,

        allora che li sviluppi

        e li venda come componenti separate. A

        questo punto rimarebbe da discutere se

        l'inclusione di tali software dentro lo

        stesso cd di windows (ma con
        l'installazione

        disattivata di default) sia una cosa

        "sopportabile".

        allora inizia tu a togliere qualche GB di
        software preinstallato nelle distribuzioni
        linux commercialiper tua informazione:1) è possibile installare qualunque distribuzione di linux "ai minimi termini", senza pregiudicare per questo la stabilità del sistema2) per ogni pacchetto software ce ne è almeno un altro funzionalmente equivalente che l'utente può scegliere di installare (un esempio lampante: kde o gnome come desktop manager)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bisognerebbe SAPERE DI COSA SI PARLA

          1) è possibile installare qualunque
          distribuzione di linux "ai minimi termini",
          senza pregiudicare per questo la
          stabilità del sistema

          2) per ogni pacchetto software ce ne
          è almeno un altro funzionalmente
          equivalente che l'utente può
          scegliere di installare (un esempio
          lampante: kde o gnome come desktop manager)
          Quindi sei dell'idea che MS dovrebbe fare altrettanto,una versione di WIn nuda e cruda ed un'altra contutto quello che crede opportuno inserire.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisognerebbe SAPERE DI COSA SI PARLA
            - Scritto da: Anonimo

            Quindi sei dell'idea che MS dovrebbe fare
            altrettanto,
            una versione di WIn nuda e cruda ed un'altra
            con
            tutto quello che crede opportuno inserire.confesso che sarei molto più ben disposto ad adottare un server web o di posta elettronica o un file server basato su win32 se non dovessi installare alcun desktop grafico (risparmiando magari qualche GB di disco, svariati MB di RAM e una considerevole manciata di secondi in fase di boot) visto che di fatto in questo caso non servirebbe assolutamente a niente
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisognerebbe SAPERE DI COSA SI PARLA

            confesso che sarei molto più ben
            disposto ad adottare un server web o di
            posta elettronica o un file server basato su
            win32 se non dovessi installare alcun
            desktop grafico (risparmiando magari qualche
            GB di disco, svariati MB di RAM e una
            considerevole manciata di secondi in fase di
            boot) visto che di fatto in questo caso non
            servirebbe assolutamente a niente
            Azzz addirittura qualche giga:|
    • pippo75 scrive:
      Re: Bisognerebbe

      Se la Microsoft vuole fare altri software,
      allora che li sviluppi
      e li venda come componenti separate. Aperfettamente daccordo, tutti i sistemi operativi devono essere separati dai programmi applicativi (tutti pero', anche quelli gratutiti, altrimenti Billi prima ti regala windows, poi trova il modo di fartelo pagare).Almeno un OS torna a stare sotto i 10MB di HD.ciao
  • Zeross scrive:
    Mi avete fatto ridere... grazie...
    Tutti a menarsela con sto Media Player... e si disinstalla di qui, e si scarica di là, e quanto ne venderanno di su, e il dragasaccoccie di giù... bah :DFatto stà che nei negozi si troverà anche questa nuova fantastica edizione... magari con un bel CD del Service Pack 2 allegato, così installandolo saranno tutti protetti, sicuri e contenti e avranno di nuovo il loro bel Media Player (se nessuno l'ha notato l'SP2 contiene WMP9) e con tanti saluti a quel fesso di Monti che forse dovrebbe pensare a cose un pelino più serie... mah... 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi avete fatto ridere... grazie...
      - Scritto da: Zeross
      Tutti a menarsela con sto Media Player... e
      si disinstalla di qui, e si scarica di
      là, e quanto ne venderanno di su, e
      il dragasaccoccie di giù... bah :D

      Fatto stà che nei negozi si
      troverà anche questa nuova fantastica
      edizione... Fantastica nel senso che campi di fantasia???
      magari con un bel CD del Service
      Pack 2 allegato, così installandolo
      saranno tutti protetti, sicuri e contenti Contenti? CONTENTI???BWAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!! :D :D :DDai, dinne un'altra, daiiiiiiiiii.... :D :D :D
      e con tanti saluti a quel fesso di Monti Hai insultato una persona di cui non sai niente, sei un poveraccio.
      che forse dovrebbe pensare a cose un pelino
      più serie... mah... 8)Per esempio presentare una legge per eliminare la piaga dell'astroturfing.ciao poveraccio(apple)
      • Zeross scrive:
        Re: Mi avete fatto ridere... grazie...
        - Scritto da: Anonimo
        [...]

        ciao poveraccioQuando uno non capisce l'ironia... vabè, ma che te lo dico a fare?!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci hai fatto ridere... grazie...
      - Scritto da: Zeross
      e con tanti saluti a quel fesso di Monti che
      forse dovrebbe pensare a cose un pelino
      più serie... mah... 8)soffri tanto vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi avete fatto ridere... grazie...
      - Scritto da: Zeross...Monti che
      forse dovrebbe pensare a cose un pelino
      più serie... mah... 8)Ovviamente sulla parte più seria della condanna, e cioè sull'obbligo di fornire i protocolli di comunicazione con il sistema operativo, neppure una parola, vero ?O forse è meglio cedere sulle cazzate e tener duro sulle cose serie ?http://nulixblog.blogspot.com/2005/01/microsoft-ostacola-laccesso-ai.html
  • Riot scrive:
    Spiegazione del perchè
    Visto che molti utenti sembrano essere all'oscuro delle motivazioni di questa scelta di Bruxelles provo a spiegare con un esempio perchè i monopoli sono un problema per tutti tranne che per il monopolista.Mettiamo di essere il signor X proprietario della ditta Y che produce un software di riproduzione multimediale.Allora la ditta Y lavora per anni al suo prodotto e questo raggiunge finalmente un ottimo livello qualitativo e comincia a diventare abbastanza diffuso, il signor X quindi comincia finalmente a recuperare l'investimento fatto e a fare qualche soldo.Poi arriva Microsoft e capisce (in ritardo, come al solito) che la riproduzione multimediale può essere un importante mercato quindi comincia a sviluppare il suo media player.La ditta Y migliora ulteriormente il suo prodotto per competere con l'imponente macchina pubblicitaria di Microsoft e pare farcela.Microsoft allora usa la sua solita strategia e include il suo media player nel suo sistema operativo rendendo tra l'altro molto difficile disinstallarlo e includendo il costo del software direttamente in quello dell'os, facendo credere agli infozombi che sia gratuito.A questo punto la ditta Y ha già perso.Il signor X fa un po' di calcoli: per ogni pc venduto la Microsoft venderà un mediaplayer non disinstallabile, gli infozombi non saranno disposti a scaricarsi altro software quando già hanno qualcosa di lontanamente funzionante sul loro pc.Il signor X chiude la sua ditta.Microsoft ora ha una posizione dominante sul mercato dei media player, quasi inattaccabile e può cominciare a creare i suoi formati chiusi che gli serviranno per mantenere la sua posizione in futuro.Ovviamente, non avendo più concorrenti degni di questo nome, ora Microsoft può rallentare o interrompere lo sviluppo del suo media player per dedicare i suoi sviluppatori a qualcos'altro, un po' come è successo per IE.Risultati:1) i concorrenti di Microsoft perdono.2) i nuovi imprenditori si trovano un mercato chiuso.3) gli utenti si ritrovano a pagare per un prodotto che non viene più sviluppato e ad usare formati chiusi.4) Microsoft fa denaro e guarda alla sua prossima vittima
    • Anonimo scrive:
      Re: Spiegazione del perchè
      - Scritto da: Riot
      Visto che molti utenti sembrano essere
      all'oscuro delle motivazioni di questa
      scelta di Bruxelles provo a spiegare con un
      esempio perchè i monopoli sono un
      problema per tutti tranne che per il
      monopolista.[...]Scenario modificato: l'imprenditore si concentra sul mercato dei telefoni cellulari, più numerosi dei PC, e fa un culo così a Microsoft senza concentrarsi su un mercato strasaturo del software per Windows.
      • Riot scrive:
        Re: Spiegazione del perchè

        Scenario modificato: l'imprenditore si
        concentra sul mercato dei telefoni
        cellulari, più numerosi dei PC, e fa
        un culo così a Microsoft senza
        concentrarsi su un mercato strasaturo del
        software per Windows.E Microsoft conserva il monopolio del software multimediale per Windows, appunto.==================================Modificato dall'autore il 25/01/2005 13.09.47
    • Anonimo scrive:
      Re: Spiegazione del perchè

      3) gli utenti si ritrovano a pagare per un
      prodotto che non viene più sviluppato
      e ad usare formati chiusi.Questo penso sia il punto peggiore... si blocca l'innovazione
    • Anonimo scrive:
      Re: Spiegazione del perchè
      Il tuo ragionamento e' impeccabile.Purtroppo puo' essere applicato in ogni campo.Le industrie che fanno orologi hanno visto calare drasticamente le vendite solo perche' adesso ogni telefonino ha un orologio e tutti hanno il telefonino.Ma non hanno soltanto un orologio, hanno anche una calcolatrice, una macchina fotografica, un lettore mp3... Dove andremo a finire?Ci toglieranno tutto?iPuddu
      • Riot scrive:
        Re: Spiegazione del perchè

        Il tuo ragionamento e' impeccabile.
        Purtroppo puo' essere applicato in ogni
        campo.

        Le industrie che fanno orologi hanno visto
        calare drasticamente le vendite solo perche'
        adesso ogni telefonino ha un orologio e
        tutti hanno il telefonino.
        Ma non hanno soltanto un orologio, hanno
        anche una calcolatrice, una macchina
        fotografica, un lettore mp3...

        Dove andremo a finire?
        Ci toglieranno tutto?Beh, in questo caso la cosa è un po' diversa visto che non esiste un monopolista dei cellulari.Io non sono contrario all'evoluzione tecnologica, non mi infastidisce il fatto che con l'avvento delle automobili i produttori di carrozze sono falliti.Una situazione analoga a quella informatica si potrebbe avere solo se per ogni contratto fatto con un gestore questo ti fornisse sempre e solo una sola marca di cellulare in comodato.Il mondo della telefonia è molto più avanti per quanto riguarda la concorrenza: ci sono molte case produttrici di cellulari (Nokia, Motorola, Siemens...), molti sistemi operativi diversi che ci girano sopra (Windows CE, Linux, Symbian...) e soprattutto formati aperti che tutti possono sfruttare (SMS, MMS, GPRS...).La situazione è diversa, come vedi.
  • Anonimo scrive:
    Altro che media player...
    Altro che media player, mi piacerebbe vedere l'europa che impone alla microzozz di aprire i formati dei documenti office e tutte le api di windows nascoste per truccare le carte...Un altra cosa interessante sarebbe obbligare la microsoft a rendere sostituibile ie con un altro browser anche per quanto riguarda risorse del computer! poi sai che divertimento 8)
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Altro che media player...
      - Scritto da: Anonimo
      Altro che media player, mi piacerebbe vedere
      l'europa che impone alla microzozz di aprire
      i formati dei documenti office e tutte le
      api di windows nascoste per truccare le
      carte...Se leggi la sentenza di dieci mesi fa di Monti ti accorgi che è previsto il controllo di parti rilevanti del codice di windows che possano servire a scoprire codice atto a impedire la interoperatività di altri player.
    • awerellwv scrive:
      Re: Altro che media player...
      - Scritto da: Anonimo
      Un altra cosa interessante sarebbe obbligare
      la microsoft a rendere sostituibile ie con
      un altro browser anche per quanto riguarda
      risorse del computer! poi sai che
      divertimento 8)se succedera' un giorno cosi' giuro e dico GIURO!!! (qui lo dico e qui lo nego) che correro' nudo per le strade di Redmond!!! (cosi' faccio compagnia a quell'altro che l'avrebbe fatto se avesse visto i simboli del w3c sul sito microsoft) ^
    • Anonimo scrive:
      Re: Altro che media player...
      - Scritto da: Anonimo
      Altro che media player, mi piacerebbe vedere
      l'europa che impone alla microzozz di aprire
      i formati dei documenti office e tutte le
      api di windows nascoste per truccare le
      carte...I formati office sono già aperti, anche se hanno delle limitazioni di utilizzo
  • Anonimo scrive:
    La questione è....
    ...che sia MS che Real (e forse altri) sono impegnati a definire delle piattaforme per la commercializzazione di contenuti multimediali sulla rete, business che riguarda il prossimo futuro, ossia quando la banda larga avrà preso una certa diffusione. La guerra riguarda quindi più i server, ma viene combattuta attraverso la diffusione dei client. E' la solita storia e l'unica vera soluzione sarebbe far valere il principio secondo cui chi ha interessi a _vendere_ un sistema operativo dovrebbe essere escluso dal commercio del sw applicativo. Un tempo l'ipotesi di scorporamento della MS aveva preso piede, ma visti i tempi siamo ormai lontani da questa soluzione. Si spera che l'america possa tornare in un prossimo futuro a darci lezioni di liberismo.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: La questione è....
      - Scritto da: Anonimo
      Si spera che
      l'america possa tornare in un prossimo
      futuro a darci lezioni di liberismo.??? Come pensi si regga il livello di vita americano e di riflesso il nostro? Ci voglioni Molti Gates che si intrufolino nei mercati e li facciano diventare Star&Stripes dipendenti. Con la Cina che è il secondo paese mangiatore di petrolio e che probabilmente tra poco sarà pure la prima potenza economica non crederai mica che Bush e di riflesso noi ci spuntiamo le nostre armi migliori? vero, non crederai mica?
      • Anonimo scrive:
        Re: La questione è....

        ??? Come pensi si regga il livello di vita
        americano e di riflesso il nostro? Ci
        voglioni Molti Gates che si intrufolino nei
        mercati e li facciano diventare Star&Stripes
        dipendenti. Con la Cina che è il
        secondo paese mangiatore di petrolio e che
        probabilmente tra poco sarà pure la
        prima potenza economica non crederai mica
        che Bush e di riflesso noi ci spuntiamo le
        nostre armi migliori? vero, non crederai
        mica?Tanto per cominciare spererei che dalle nostre parti cominciassimo a essere un po' meno Star&Stripes, giusto per parasi un po' il c.. Quanto a Bush, beh, io parlavo di un prossimo futuro, per i prossimi anni ho perso ogni speranza. Cio' non toglie che gli USA hanno fondato sul liberismo la propria prosperità e i partiti che da noi si proclamano liberisti avrebbero molto da imparare dal sistema americano che prima dall'ascesa di uno dei presidenti maggiormente foraggiati da Gates discuteva addirittura di un probabile scissione di MS. Probabilmente Monti era l'unico vero liberale all'interno di Forza Italia, ma questa ovviamente è una mia opinione.
  • chef scrive:
    volevo la bottiglione-edition
    Le vendite sarebbero andate a picco ?:D
  • Anonimo scrive:
    Fate conoscere questo a Monti !
    www.reactos.orgBrUtE AiD
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate conoscere questo a Monti !
      Ne riparliamo quando funziona ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate conoscere questo a Monti !
      - Scritto da: Anonimo
      www.reactos.org

      BrUtE AiDper adesso stanno un po in alto mare, ma giuro che la cosa mi diverterebbe non poco: una riscrittura opensource del kernel di win32 magari più stabile e performante dell'originale :)))per ora è solo un sogno però chissà...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate conoscere questo a Monti !
        Ma che senso ha una copia di windows che non è windows? Meglio pensare ad una alternativa che punti allo stessa tipologia di utenti (quelli tonti, gli utonti insomma), se poi riescono a dare compatiblità con i driver di windows beh, si sono assicurati un bel po' di hw supportato, ma perchè copiarlo in tutto e per tutto? bah!!
  • Anonimo scrive:
    RISPOSTA ALLE CORNACCHIE ITALIOTE
    Finalmente è arrivata la parola fine all' arroganza del DRAGASACCOCCE di REDMOND e alla CORNACCHIE ITALIOTE PRETORIANE che da 2 anni, + o - dalla sentenza della Commissione Europea Monti, se la ridevano buttandola in vacca dicendo che il DRAGA e la sua potente Microzoz se ne sarebbe fatto un bafo della sentenza dell' Antitrust Europeo e avrebbe pato tranquillamente i 1.000 Miliardi vecchie lire di sanzione e tirato dritto x la sua strada fregandosene delle altre imposizioni.Dopo 2 anni e dopo un primo ricorso Microzoz respinto dalla Corte Costituzionale Europea, il DRAGA cala le BRAGHE e abbozza accentando il boccone amaro.Sappia il DRAGA che l' Europa non è gli USA dove i prepotenti DRAGASACCOCCE comandano Corte Costituzionale e Parlamento avendo infilato loro prezzolati lobbisti, qua da noi si prende MAZZOLATO tra la dentiera d' oro massiccio che ha!Caro DRAGA, non c' è + TRIPPA x GATTI x TE!
    • Anonimo scrive:
      Re: RISPOSTA ALLE CORNACCHIE ITALIOTE
      - Scritto da: Anonimo
      Sappia il DRAGA che l' Europa non è
      gli USA dove i prepotenti DRAGASACCOCCE
      comandano Corte Costituzionale e Parlamento
      avendo infilato loro prezzolati lobbisti,
      qua da noi si prende MAZZOLATO tra la
      dentiera d' oro massiccio che ha!Per ora no, ma siamo sulla buona strada :'(
  • Anonimo scrive:
    Via iTMS da Mac OSX!
    è integrato???Pena capitale per questa bestemmia... integrazione... pfui che schifo!
    • pikappa scrive:
      Re: Via iTMS da Mac OSX!
      - Scritto da: Anonimo
      è integrato???
      Pena capitale per questa bestemmia...
      integrazione... pfui che schifo!Non so se tu sia ironico o meno, cmq iTunes si integra con OSX è vero, ma cmq lo puoi disinstallare
      • Anonimo scrive:
        Re: Via iTMS da Mac OSX!
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        è integrato???

        Pena capitale per questa bestemmia...

        integrazione... pfui che schifo!
        Non so se tu sia ironico o meno, cmq iTunes
        si integra con OSX è vero, ma cmq lo
        puoi disinstallareAnche Windows Media Player.
        • pikappa scrive:
          Re: Via iTMS da Mac OSX!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: pikappa



          - Scritto da: Anonimo


          è integrato???


          Pena capitale per questa
          bestemmia...


          integrazione... pfui che schifo!

          Non so se tu sia ironico o meno, cmq
          iTunes

          si integra con OSX è vero, ma
          cmq lo

          puoi disinstallare

          Anche Windows Media Player.strano io non la trovo la voce disinstalla (se per disinstalla intendi quella nei componenti di win, come per explorer toglie solo l'icona!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Via iTMS da Mac OSX!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: pikappa



          - Scritto da: Anonimo


          è integrato???


          Pena capitale per questa
          bestemmia... non ridurrai a ridicolo le colpe di MS, pluricondannata come monopolio che ha abusato dfella sua posizione dominante
    • Trin scrive:
      Re: Via iTMS da Mac OSX!
      se e quando Apple potrà essere accusata di abuso di posizione dominante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Via iTMS da Mac OSX!
      - Scritto da: Anonimo
      è integrato???No.Nessuna applicazione in OSX è integrata nel sistema.TUTTE le applicazioni si possono "disinstallare"....buttandole nel cestino.
      Pena capitale per questa bestemmia...
      integrazione... pfui che schifo!Non sai di cosa parli, è ovvio.Integrazione nel senso che le varie applicazioni possano interagire è una bella cosa ed è quello che succede in OSX, integrazione nel senso che il codice di IE o del WinMerdaPlayer sono una pappetta unica con il s.o. è una boaita di cui può essere felice solo un cretino. O chi li vende.PS: iTMS è un negozio di musica online......
  • Anonimo scrive:
    Che buffonata...
    Con tutto quello che poteva fare con il supporto della legge, Monti crede che così si risolvano i problemi di monopolio...Poteva avere un senso un bell'intervento di chirurgia plastica (tipo Windows XP Starter Edition, un altro ibrido in vendita in Asia e Russia), invece gli hanno solo imposto di tagliargli le unghie... anzi una sola (perché è giusto dare anche una possibilità a quanti altri che hanno forbicine e limette).L'operazione è irrisoria e insensata (e le unghie fanno presto a ricrescere, vedi Windows XP Media Center Edition).XP Media Center a proposito, è entrato nel mercato proprio quest'anno e non HA un media player bensì E' un media player...come la mettiamo Monti???
    • Anonimo scrive:
      Re: Che buffonata...
      - Scritto da: Anonimo
      Con tutto quello che poteva fare con il
      supporto della legge, Monti crede che
      così si risolvano i problemi di
      monopolio...Nessuno può risolvere i problemi di monopolio o di posizione dominante per il semplice fatto che non sono reati. Solo il loro abuso è reato.
      XP Media Center a proposito, è
      entrato nel mercato proprio quest'anno e non
      HA un media player bensì E' un media
      player...Appunto. Essendo un Media Player per definizione non c'é nessun abuso atto a diffondere altri software.
  • Crazy scrive:
    SCEMATE la legge non si applica a turno
    CIAO A TUTTIio penso che non sia giusto che Microsoft sia costretta a rimuovere Media Player dal suo Sistema Operativo, anche se quel Software mi sta anitipatico, cio` non toglie che Microsoft abbia tutti i diritti diquesto mondo di inserire nel suo Sistema tutto cio` che vuole, altrimenti, se la legge e` tale, oltre a Media Player, dovrebbero pure farle togliere Internet Explorer, Messenger, WordPad, Paint, Etc etc etc, DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
      Già, sarebbe il paradiso... un sistema operativo che fa quello per cui è pagato, magari pagato di meno, visto che non serve pagare anche un browser, un lettore multimediale, un sistema di messaging, un tool di fotoritocco... facciamogli togliere tutto!!!- Scritto da: Crazy
      cio` non toglie
      che Microsoft abbia tutti i diritti diquesto
      mondo di inserire nel suo Sistema tutto cio`
      che vuole, altrimenti, se la legge e` tale,
      oltre a Media Player, dovrebbero pure farle
      togliere Internet Explorer, Messenger,
      WordPad, Paint, Etc etc etc,
      • Anonimo scrive:
        Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
        - Scritto da: Anonimo
        Già, sarebbe il paradiso... un
        sistema operativo che fa quello per cui
        è pagato, magari pagato di meno,
        visto che non serve pagare anche un browser,
        un lettore multimediale, un sistema di
        messaging, un tool di fotoritocco...
        facciamogli togliere tutto!!!
        Non solo, un sistema operativo simile sarebbe abbatanza snello da farcelo stare al posto dell'attuale BIOS. (ovviamente aggiornabile)
        • Rei scrive:
          Re: SCEMATE la legge non si applica a tu

          Non solo, un sistema operativo simile
          sarebbe abbatanza snello da farcelo stare al
          posto dell'attuale BIOS. (ovviamente
          aggiornabile)Come Funziona adesso nella XBOX:Kernel (Win2000 modificato) compresso nel BIOS che si autoscomprime e parte (quando vogliono le cose STRA-ottimizzate le fanno!!)dopodiche viene caricata l'interfaccia grafica (DASHBOARD) che è un programma che risiede sull'HD.
          • Anonimo scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
            - Scritto da: Rei

            Non solo, un sistema operativo simile

            sarebbe abbatanza snello da farcelo
            stare al

            posto dell'attuale BIOS. (ovviamente

            aggiornabile)

            Come Funziona adesso nella XBOX:

            Kernel (Win2000 modificato) compresso nel
            BIOS che si autoscomprime e parte (quando
            vogliono le cose STRA-ottimizzate le
            fanno!!)
            dopodiche viene caricata l'interfaccia
            grafica (DASHBOARD) che è un
            programma che risiede sull'HD.Non lo sapevo ma mi sembra che il futuro debba essere così.
          • awerellwv scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu

            Come Funziona adesso nella XBOX:

            Kernel (Win2000 modificato) compresso nel
            BIOS che si autoscomprime e parte (quando
            vogliono le cose STRA-ottimizzate le
            fanno!!)
            dopodiche viene caricata l'interfaccia
            grafica (DASHBOARD) che è un
            programma che risiede sull'HD.mi ricorda molto il boot di linux... prima il kernel poi tutto il resto... evidentemente noi sognatori linuxiani qualcosa ci abbiamo azzeccato... se poi penso che si puo' ottimizzare il tutto (kernel personalizzato e personalizzazione software all'estremo: aka gentoo) allora siamo proprio delle spanne avanti... se la tendenza del futuro e' questa posso dire quasi con certezza che nel futuro ci sono gia' dentro.... (linux)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Abuso di posizione dominante
      Se MS sfrutta la sua posizione di dominio (anche se giustamente guadagnata) nei sistemi operativi (o in qualsiasi altri settore) per IMPORRE una ulteriore posizione di dominio in un settore diverso va fermata (come va fermato qualunque altro soggetto economico che faccia la stessa cosa).Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: Abuso di posizione dominante
        giustamente guadagnata 'sta minkya!bill gates ha preso per culo tutti per far decollare quel pseudo sistema operativo, a partire da IBM, Apple e Corel.
    • Anonimo scrive:
      Re: SCEMATE la legge non si applica a turno

      io penso che non sia giusto che Microsoft
      sia costretta a rimuovere Media Player dal
      suo Sistema Operativo, anche se quel
      Software mi sta anitipatico, cio` non toglie
      che Microsoft abbia tutti i diritti diquesto
      mondo di inserire nel suo Sistema tutto cio`
      che vuoleInfatti, il problema è che dovrebbe mettere all'interno del suo sistema operativo anche qualche software di terze parti.L'obbligo di togliere il Media player è più un favore a Microsoft, che può sostenere che è un'obbligo ingiusto.Era l'obbligo di mettere anche RealMedia Player quello da imporre alla Microsoft (non mi pare che Media Player riesca a leggere i file Rm, quindi servirebbe pure).Se comprando Windows si trovasse Msn e ICQ, MSMedia Player e RealPlayer, Outlook e Eudora, ad esempio, l'utente avrebbe più scelta e sceglierebbe quello che fa più per lui.
      • Anonimo scrive:
        Re: SCEMATE la legge non si applica a turno
        Questo ragionamento non ha senso!!!Un sistema operativo deve essere UN SISTEMA OPERATIVO!!!Non deve essere appesantito da programmi "integrati". Poi se per rispetto alla concorrenza ci mettiamo anche 2 o 3 programmi di case diverse per ogni necessità... winzip+winrar, mediaplayer+realplayer, iexplorer+firefox+netscape+opera+....Ma stiamo scherzando?!?! Non basterebbero 100Gb di hd per preparare installare un sistema operativo! E poi servirebbero decine di minuti solo per la scelta degli eventuali software da installare e no. L'installazione di un SO senza fronzoli durerebbe neanche 20 minuti!!! La sua velocità sarebbe decisamente superiore e l'utente potrebbe installare mano mano i software che preferisce.
        • Anonimo scrive:
          Re: SCEMATE la legge non si applica a tu

          e l'utente potrebbe installare
          mano mano i software che preferisce.Hahahahaha!Grazie mi hai fatto ridere.No, seriamente, ora capisco perchè lino è fermo all'1%, con questa mentalità giurassica è anche troppo!
        • Anonimo scrive:
          Re: SCEMATE la legge non si applica a turno
          - Scritto da: Anonimo
          Questo ragionamento non ha senso!!!
          Un sistema operativo deve essere UN SISTEMA
          OPERATIVO!!!
          Non deve essere appesantito da programmi
          "integrati". Ma chi lo dice? Solo perché Unix è così?Il mercato ha dimostrato di gradire un sistema operativo con ciò che serve integrato. E questo va anche a vantaggio di chi ci lavora in modo professionale, che tutte le volte che fa un progetto non deve implementarsi pezzi di codice di base e perdere tempi enormi nell'integrare tra loro i vari pezzi (come succede praticamente in tutti i progetti su Unix).
          • Anonimo scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu

            Ma chi lo dice? Solo perché Unix
            è così?

            Il mercato ha dimostrato di gradire un
            sistema operativo con ciò che serve
            integrato.Il mercato domestico ha dimostrato di non capire cosa sia un PC e di volere un "affare" che sia facile da usare come un televisore o un frullatore.Non ha (e forse non vuole avere), quel poco di conoscenza per distinguere un'applicazione dal contenuto, per "scoprire" il PC.La metà delle cose presenti ed attive per default in WindowsXP non servono e non saranno mai usate da un utente domestico. E l'utente domestico vivrà lo stesso felice perchè non saprà di averle; ma le "gradisce" comunque 8-)
            E questo va anche a vantaggio di
            chi ci lavora in modo professionale, che
            tutte le volte che fa un progetto non deve
            implementarsi pezzi di codice di base e
            perdere tempi enormi nell'integrare tra loro
            i vari pezzi (come succede praticamente in
            tutti i progetti su Unix).Non capisco. In questo momento devo realizzzare un front-end ad un repository CVS, diciamo una versione semplificata di ToroiseCVS. Mi spieghi come può il CD di WindowsXP venirmi in aiuto?Per tutti i progetti che ho realizzati mi sono serviti SDK, documentazione sulle API, ed un bel po' di codice realizzato ad-hoc.Non ho trovato, ed ammetto di averla carcata parecchio, una funzione per la validazione del codice fiscale e della partita iva in tutto l'SDK di Microsoft.Da buon programmatore, però, ho scritto una libreria che ho riusato in tutti i progetti che ne avevano bisogno (windows e unix).Continuo a non capire la tua affermazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a turno
            - Scritto da: Anonimo
            Il mercato ha dimostrato di gradire un
            sistema operativo con ciò che serve
            integrato. Il mercato? QUALE mercato?C'e' mercato se c'e' scelta, che e' quello che manca, attualmente.
            E questo va anche a vantaggio di
            chi ci lavora in modo professionale, che
            tutte le volte che fa un progetto non deve
            implementarsi pezzi di codice di base e
            perdere tempi enormi nell'integrare tra loro
            i vari pezzi (come succede praticamente in
            tutti i progetti su Unix).Tu non sai neanche di che stai parlando, sia relativamente al 'mercato', che a 'Unix'.
        • Anonimo scrive:
          Re: SCEMATE la legge non si applica a turno
          - Scritto da: Anonimo
          L'installazione di un SO senza fronzoli
          durerebbe neanche 20 minuti!!! La sua
          velocità sarebbe decisamente
          superiore e l'utente potrebbe installare
          mano mano i software che preferisce...e che servono.
      • Vide scrive:
        Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
        Questa si che é una bella cacchiata, perché chi decide come, quando e perché bisogna aiutare una societá concorrente piuttosto che un'altra? il problema é l'ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE che le crape che girano nel forum di punto informatico e sparano a 0 senza neanche leggere non riescono ad afferrare. Lo stesso discorso va fatto per il Messanger, col solo fatto che per WMP c'é l'aggravante del discorso dei DRM, della vendita di contenuti e quanto altro, che é un settore che con Windows non ci azzecca per NULLA, per cui non é corretto sfruttare una posizione di monopolio nel campo sistemi operativi per guadagnarci anche nel campo vendita contenuti multimediali.
        • Anonimo scrive:
          Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
          - Scritto da: Vide
          Lo stesso discorso va fatto per il
          Messanger, col solo fatto che per WMP
          c'é l'aggravante del discorso dei
          DRM, della vendita di contenuti e quanto
          altro, che é un settore che con
          Windows non ci azzecca per NULLA, per cui
          non é corretto sfruttare una
          posizione di monopolio nel campo sistemi
          operativi per guadagnarci anche nel campo
          vendita contenuti multimediali.Quindi Microsoft non si può diversificare solo perché ha una posizione di monopolio per quanto riguarda la piattaforma PC intel? Ti informo che la vendita di contenuti multimediali è un settore dove il PC non gioca il ruolo di attore unico. Che dire dei telefoni cellulari? Che dire dei vari set top box (Tivo per esempio)?
          • Vide scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
            Se vuole diversificare la sua proposta sfruttando la posizione dominante che ha giá in un altro settore, no, per fortuna non puó. Si chiama "libero mercato", se c'é un monopolista non é piú cosí libero. (e lo so che naturlmente il libero mercato e il capitalismo tendono verso il monopolismo, per questo esistono i sistemi antitrust)
          • Anonimo scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
            Queste è l'idea di piccola impresa che c'è in Italia in particolar modo e in Europa in generale.Intanto arrivano le multinazionali estere ,oggi americane domani cinesi e fanno shopping alla grande.Se qualcuno pensa di bloccare m$ con questa iniziativa andrà veramente poco lontano.
          • Anonimo scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
            - Scritto da: Anonimo
            Queste è l'idea di piccola impresa
            che c'è in Italia in particolar modo
            e in Europa in generale.Intanto arrivano le
            multinazionali estere ,oggi americane domani
            cinesi e fanno shopping alla grande.Se
            qualcuno pensa di bloccare m$ con questa
            iniziativa andrà veramente poco
            lontano.Ti sbagli, le piccole imprese non hanno bisogno di un antitrust e infatti in america l'antitrust ha poteri molto più forti di quanto non ne abbia in EU. Quanto all'Italia, vabbè siamo un caso a parte, qua l'antitrust ha solo il compito di "segnalare" ma di fatto non ha nessun potere. Non a caso siamo il paese dei monopoli o quantomeno delle posizioni dominanti in quasi tutti i settori (vedi TV, telefonia, ecc).
          • Anonimo scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
            Si vede che l'antitrust serve alle imprese grosse :D:D:D
        • Anonimo scrive:
          Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
          - Scritto da: Videcol solo fatto che per WMP
          c'é l'aggravante del discorso dei
          DRM, E sarebbe una aggravante?Partiamo da alcuni assunti:1. è giusto pagare un autore per la musica he produce, 2. è giusto che un cliente abbia la possibilità di comprare solo le canzoni che vuole, invece che 3 canzoni belle e 10 brutte, senza ledere il diritto dell'autore al punto 1Quindi mettere in grado di far circolare la musica in formato digitale ma con la garanzia del riconoscimento dei diritti non è una aggravante ma un miglioramento dello scenario attuale.
          • Vide scrive:
            Re: SCEMATE la legge non si applica a tu
            Bene...ora peró spiegami che diamine c'entri col discorso che si sta facendo.
  • Anonimo scrive:
    Richiesta ridicola
    Secondo questo principio? Andrebbero eliminati tutti i mediaplayer integrati nelle varie distro linux .... Piuttosto li obblighino a dare in licenza le tecnologie quando richieste e pagate, se queste ultime bloccano l'accessi ai contenuti. Per intenderci sia turbolinux che linspire volevano una licenza per fare il porting del drm m$ che ovviamente ha risposto picche...Il concetto di interoperatività nella richiesta dell'antitrust è veramente troppo vago.
    • pikappa scrive:
      Re: Richiesta ridicola
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo questo principio? Andrebbero
      eliminati tutti i mediaplayer integrati
      nelle varie distro linux .... Hai detto la parola magica, e contemporaneamente sbagliata, "integrati" wmp è integrato in windows, xine e mplayer invece non sono integrati dentro alle distrbuzioni
      Piuttosto li
      obblighino a dare in licenza le tecnologie
      quando richieste e pagate, se queste ultime
      bloccano l'accessi ai contenuti. Per
      intenderci sia turbolinux che linspire
      volevano una licenza per fare il porting del
      drm m$ che ovviamente ha risposto picche...
      Il concetto di interoperatività nella
      richiesta dell'antitrust è veramente
      troppo vago.Su questo invece ti do ragione alla grande, sui formati è la vera guerra
      • Anonimo scrive:
        Re: Richiesta ridicola
        - Scritto da: pikappa

        - Scritto da: Anonimo

        Secondo questo principio? Andrebbero

        eliminati tutti i mediaplayer integrati

        nelle varie distro linux ....
        Hai detto la parola magica, e
        contemporaneamente sbagliata, "integrati"
        wmp è integrato in windows, xine e
        mplayer invece non sono integrati dentro
        alle distrbuzioni

        Piuttosto li

        obblighino a dare in licenza le
        tecnologie

        quando richieste e pagate, se queste
        ultime

        bloccano l'accessi ai contenuti. Per

        intenderci sia turbolinux che linspire

        volevano una licenza per fare il
        porting del

        drm m$ che ovviamente ha risposto
        picche...

        Il concetto di interoperatività
        nella

        richiesta dell'antitrust è
        veramente

        troppo vago.
        Su questo invece ti do ragione alla grande,
        sui formati è la vera guerraSulla sostanza siamo d'accordo :) comunque wmp sono anni che si può più o meno ufficialmente rimuovere, non è certo un problema. Per player integrati mi riferivo a quelli integrati ufficialmente in gnome e kde. E' vero che li puoi rimuovere ma comunque ufficialmente "integrati" restano. Applicando il principio di Monti andrebbero rimossi e fatti scaricare a parte.Il problema restano i formati, oggi non ha senso vendere un os senza player multimediale.
        • Alessandrox scrive:
          Re: Richiesta ridicola
          - Scritto da: Anonimo
          Sulla sostanza siamo d'accordo :) comunque
          wmp sono anni che si può più o
          meno ufficialmente rimuovere, non è
          certo un problema. Per player integrati mi
          riferivo a quelli integrati ufficialmente in
          gnome e kde.
          E' vero che li puoi rimuovere
          ma comunque ufficialmente "integrati"
          restano. Applicando il principio di Monti
          andrebbero rimossi e fatti scaricare a
          parte.
          Il problema restano i formati, oggi non ha
          senso vendere un os senza player
          multimediale.Appunto... sono integrati in una applicazione (D.E. in particolare) che puo' essere installata o meno in linux o che puo' essere comunque scelta tra le tante.Puoi installare o meno la GUI di Windows?Puoi impedire a un produttore di applicazioni di integrare altre applicazioni? Occhio non stiamo parlando di S.O.Inoltre KDE non ha nulla di integrato, tant e' vero che e' tutto modulare e puoi installare o meno quello che ti pare, anche solo le componenti base .Provare (ma provare...) per credereAnche io preferirei che KDE non avesse tutta quella serie di accessori e lo sviluppo si concentrasse piu' sulle funzioni essenziali della GUI... ma e' un'altra faccenda.==================================Modificato dall'autore il 25/01/2005 2.13.51
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta ridicola

            Inoltre KDE non ha nulla di integrato, tant
            e' vero che e' tutto modulare e puoi
            installare o meno quello che ti pare, anche
            solo le componenti base .Windows XP Embedded (non CE/mobile)ma a quante persone interessa veramente tutta questa modularità?a quante fuori dagli informatici e dagli smanettoni?quanti si stanno avvicinando al Mac perché ha tutto dentro chiavi in mano ed è più pratico di Windows?
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta ridicola
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da: Anonimo


            Sulla sostanza siamo d'accordo :)
            comunque

            wmp sono anni che si può
            più o

            meno ufficialmente rimuovere, non
            è

            certo un problema. Per player integrati
            mi

            riferivo a quelli integrati
            ufficialmente in

            gnome e kde.

            E' vero che li puoi rimuovere

            ma comunque ufficialmente "integrati"

            restano. Applicando il principio di
            Monti

            andrebbero rimossi e fatti scaricare a

            parte.

            Il problema restano i formati, oggi non
            ha

            senso vendere un os senza player

            multimediale.
            Appunto... sono integrati in una
            applicazione (D.E. in particolare) che puo'
            essere installata o meno in linux o che puo'
            essere comunque scelta tra le tante.
            Puoi installare o meno la GUI di Windows?
            Puoi impedire a un produttore di
            applicazioni di integrare altre
            applicazioni? Occhio non stiamo parlando di
            S.O.
            Inoltre KDE non ha nulla di integrato, tant
            e' vero che e' tutto modulare e puoi
            installare o meno quello che ti pare, anche
            solo le componenti base .
            Provare (ma provare...) per credere
            Anche io preferirei che KDE non avesse tutta
            quella serie di accessori e lo sviluppo si
            concentrasse piu' sulle funzioni essenziali
            della GUI... ma e' un'altra faccenda.

            ==================================
            Modificato dall'autore il 25/01/2005 2.13.51Monti non ha chiesto a m$ di rendere wmp "modulare" e disinstallabile,cosa peraltro banale da realizzarsi, ha imposto di rimuoverlo e basta.Un po' come se impedisse ai ragazzi di kde di installare kde multimendia o a quelli di gnome di fornire Rhythmbox .Che poi sotto kde sia tutto modulare sono d'accordissimo con te, ma ribadisco che non è la richiesta della Commissione.Oggi non credo esista OS che non integri funzioni multimediali.La M$ fornisce un sistema end-user, all'utente finale di avere una gui disinstallabile non importa nulla ,personalmente ho usato per anni blackbox e litestep senza problemi, se poi chi scrive i programmi usa le api win c'è poco da disinstallare .M$, come Apple del resto, ha un target di mercato ben definito : chi usa il computer come userebbe un frullatore. E per favore non parliamo di "utonti" sono semplicemente utenti che con il computer non hanno voglia di stare a discutere più di tanto ed è una posizione assolutamente legittima. A questi utenti trovo sia giusto far trovare il loro "bel", si fa per dire :-), wmp, se poi vorranno altro se lo cercheranno. Personalmente anzichè vedere wmp rimosso da windows preferirei vedere dei codec "legali" per mplayer e un supporto legittimamente licenziato per quest'ultimo dei drm m$ e Apple . Tanto con il messaggino codec non supportato per ragioni legali aprendo xine abbiamo avuto a che fare tutti.:-)
          • gerry scrive:
            Re: Richiesta ridicola
            - Scritto da: Anonimo
            Monti non ha chiesto a m$ di rendere wmp
            "modulare" e disinstallabile,cosa peraltro
            banale da realizzarsi, ha imposto di
            rimuoverlo e basta.Un po' come
            se   impedisse ai ragazzi di
            kde di installare kde multimendia o a quelli
            di gnome di fornire Rhythmbox .Ma rimuovere cosa vuol dire? Che non lo installano di default?Ma possono metterlo sul CD che se uno lo vuole va nella cartella wmp e clicca setup.exe e lo installa?Di default XP te lo installa, mi pare che non si possa dire al setup di fare altrimenti.Non capisco se è questo che vogliono ottenere.
            Personalmente anzichè
            vedere wmp rimosso da windows preferirei
            vedere dei codec "legali" per mplayer e un
            supporto legittimamente licenziato per
            quest'ultimo dei drm m$ e Apple . Quoto
          • Vide scrive:
            Re: Richiesta ridicola
            Ovvio che é quello che dici, ovvero NON LO INSTALLA DI DEFAULT. Non credo ci voglia poi cosí tanto per capirlo...tirare fuori paragoni con una distro Linux non sta ne in cielo ne in terra.Anche perché, ricordiamo, il reato configurato é abuso di posizione DOMINANTE. Linux (purtroppo :P ) non é sicuramente in posizione dominante.
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta ridicola
            Va rimosso dal supporto, non è che non lo installa.Per intenderci te lo devi scaricare con buona pace dell'utente finale. Se Monti spera di aumentare la concorrenza mutilando i prodotti va poco lontano.Al momento ha solo fatto si che gli utenti mac e linux si trovino i loro player quelli win no.Posizione dominante o meno per gli utenti finali che comprano win perchè è "facile da usare" è una scocciatura e basta.Credere di poter fermare m$ facendogli disinstallare wmp è ingenuità e basta quando in Europa il grosso dei servizi multimediali a pagamento passa per wmp.Era più sensato imporre ai vari Rosso Alice e soci di rendere disponibili più formati, a quel punto il problema del player lo risolvevi a monte e l'operazione poteva avere un senso, così assolutamente no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta ridicola

            Era più sensato imporre ai vari
            Rosso Alice e soci di rendere disponibili
            più formati, a quel punto il problema
            del player lo risolvevi a monte e
            l'operazione poteva avere un senso,
            così assolutamente no.Sarebbe stato sensato ma è impraticabile, dal momento che obbligheresti questi operatori a rivolgersi a più fornitori per la realizzazione/supporto dei servizi di streaming.Certo che se MS integrasse il suo player nel suo SO senza basare su questo le proprie strategie per sbaragliare la concorrenza ma anzi, come tipicamente avviene per i prodotti open, lo rendesse sufficientemente estendibile in modo tale che altri soggetti vi possano integrare le proprie tecnologie nessuno mutilerebbe niente. Semplicemente ognuno farebbe la parte che gli compete.
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta ridicola
            - Scritto da: Anonimo
            Va rimosso dal supporto, non è che
            non lo installa.Per intenderci te lo devi
            scaricare con buona pace dell'utente finale.
            Se Monti spera di aumentare la concorrenza
            mutilando i prodotti va poco lontano.Al
            momento ha solo fatto si che gli utenti mac
            e linux si trovino i loro player quelli win
            no.Ma, forse, farà maturare in loro la consapevolezza che un PC non è un frullatore (o un elettrodomestico in genere) che "struchi el botton e lu el và".E' uno strumento con molte potenzialità che deve essere con un minimo di criterio, di conoscenza, e di responsabilità. Già il concetto di backup, spontaneo quando si parla di documenti cartacei, è assente in moltissimi utilizzatori di PC.Sapere che c'è una scelta è sempre un bene. Il dover scaricare wmp forse consente di valurne veramente pregi e diffetti; almeno ti chiedi cosa trovi in quei 12MB che non trovi in un player gratuito da 2MB
            Era più sensato imporre ai vari
            Rosso Alice e soci di rendere disponibili
            più formati, a quel punto il problema
            del player lo risolvevi a monte e
            l'operazione poteva avere un senso,
            così assolutamente no.Sono d'accordo in parte. Per i fornitori di contenuti multimediali il problema si chiama DRM e guadagno. Microsoft, grazie a wmp integrato, ha virtualmente impedito ad altri di entrare in gioco (proprio perchè l'utente avrebbe dovuto scaricare il player alternativo).Se non sarà più così, se non si potrà più dare per scontato il media player dell'utente, forse, avremo un DRM svincolato dal formato e dal player.E' un po' come il discorso del browser: se do per scontato che tutti hanno IE (perchè è integrato nel sistema operativo) chi me lo fa fare di studiare ed imparare a fare siti standard w3c.
          • Anonimo scrive:
            Re: Richiesta ridicola
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Va rimosso dal supporto, non è
            che

            non lo installa.Per intenderci te lo
            devi

            scaricare con buona pace dell'utente
            finale.

            Se Monti spera di aumentare la
            concorrenza

            mutilando i prodotti va poco lontano.Al

            momento ha solo fatto si che gli utenti
            mac

            e linux si trovino i loro player quelli
            win

            no.

            Ma, forse, farà maturare in loro la
            consapevolezza che un PC non è un
            frullatore (o un elettrodomestico in genere)
            che "struchi el botton e lu el và".
            E' uno strumento con molte
            potenzialità che deve essere con un
            minimo di criterio, di conoscenza, e di
            responsabilità. Già il
            concetto di backup, spontaneo quando si
            parla di documenti cartacei, è
            assente in moltissimi utilizzatori di PC.

            Sapere che c'è una scelta è
            sempre un bene. Il dover scaricare wmp forse
            consente di valurne veramente pregi e
            diffetti; almeno ti chiedi cosa trovi in
            quei 12MB che non trovi in un player
            gratuito da 2MB
            Su questo punto son d'accordo con Gates.Lasciamo perdere l'aspetto "culturale" che puoi applicare a qualsiasi cosa ti circonda, quanti sanno come funziona un televisore,un motore termico, un motore elettrico o il famoso frullatore? Per la stragrande maggioranza delle persone il computer è l'uso che ne fanno, di come con un pc scrivi una lettera,guardi un filmato o scarichi la posta non gliene importa proprio nulla, loro vogliono fare quelle cose e basta. Se m$ fornisce un player integrato ben venga è un vantaggio per l'utente finale.

            Era più sensato imporre ai vari

            Rosso Alice e soci di rendere
            disponibili

            più formati, a quel punto il
            problema

            del player lo risolvevi a monte e

            l'operazione poteva avere un senso,

            così assolutamente no.

            Sono d'accordo in parte. Per i fornitori di
            contenuti multimediali il problema si chiama
            DRM e guadagno. Microsoft, grazie a wmp
            integrato, ha virtualmente impedito ad altri
            di entrare in gioco (proprio perchè
            l'utente avrebbe dovuto scaricare il player
            alternativo).
            Se non sarà più così,
            se non si potrà più dare per
            scontato il media player dell'utente, forse,
            avremo un DRM svincolato dal formato e dal
            player.

            E' un po' come il discorso del browser: se
            do per scontato che tutti hanno IE
            (perchè è integrato nel
            sistema operativo) chi me lo fa fare di
            studiare ed imparare a fare siti standard
            w3c.
            Mah tutto da dimostrarsi dal momento che tutti i siti portano il link a wmp9 , basta dare un'occhiata qui:http://www.rossoalice.it/alice/home.htm o a qualsiasi sito od2.La necessità di un player al posto di un altro nasce solo ed esclusivamente dalla necessità di accedere ai contenuti, non certo dall'averlo o meno sull' OS,il vero monopolio lo fai con i formati non certo con il player.L'attacco di Monti a m$è completamente inutile dal punto di vista pratico e scocciante per l'utente finale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta ridicola
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo questo principio? Andrebbero
      eliminati tutti i mediaplayer integrati
      nelle varie distro linux .... Piuttosto li
      obblighino a dare in licenza le tecnologie
      quando richieste e pagate, se queste ultime
      bloccano l'accessi ai contenuti. Per
      intenderci sia turbolinux che linspire
      volevano una licenza per fare il porting del
      drm m$ che ovviamente ha risposto picche...
      Il concetto di interoperatività nella
      richiesta dell'antitrust è veramente
      troppo vago.Parla di quello che sai.Te LINUX non sai nemmeno che cazzo è se dici quello che hai detto.PRETORIANO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta ridicola
      flame mode on:la differenza e' che un utente linux sa scegliersi quale media player e' migliore o piu' adatto alle sue esigenze. l'utente windows invece usa quello che ce' gia nel sistema senza cercare alternative su google (cosa difficilissssima). altrimenti non si spiega come mai MSN (preinstallato in windows) e' diventato piu' popolare di ICQ nonostante non abbia un quarto delle caratteristiche di quest'ultimo.
      • scorpioprise scrive:
        Re: Richiesta ridicola
        puoi disattivare il flame mode ;)Parlo esclusivamente per mia esperienza personale, questo è un problema fondamentale già sollevato da altri in queste discussioni: il fatto del "rivale", di una controparte che sia in grado di reggere il confronto.MSN vs ICQ, per citarne uno: penso di non aver mai usato msn..... Forse l'ho fatto partire una volta, non di più.....Potrei continuare, con Macosx ho trovato contemporaneamente installati Safari ed IE, potendo scegliere. Ho usato entrambi e ho scelto (in questo caso safari, ma poi sono passato a firefox).Ho tante cose che non uso e posso semplicemente buttarle nel cestino per disinstallarle (a parte poche, rare "estensioni"). Comodo e pericoloso allo stesso tempo, ovviamente.Il concetto è: sì, avere un Pc pronto all'uso, ma anche poter scegliere autonomamente cosa si vuole. So che non è questa la ragione della legge, ma questo è lo scopo che si dovrebbe avere da parte dell'utente finale. Cosa che alle volte non si trova. Una qualuque distro linux permette di installare Gnome o KDE o tutt'e due! Con quel che ne consegue, si prova e si vede cosa va bene per i nostri lavoretti di tutti i giorni o per lavoro.ecco, adesso puoi riattivare il flames mode(anche con win uso iTunes.....;))
    • chef scrive:
      posizione dominante
      State dimenticando un elemento a mio avviso essenziale della questione: non e' tanto il player si/no/preinstallato/selezionabile, ma l'abuso di una posizione dominante che GNU/Linux e macosX non hanno.
      • Anonimo scrive:
        conflitto di interessi
        Ancora più significativo della posizione dominante è il conflitto di interessi che riguarda chi è contemporaneamente produttore di un sistema operativo e del relativo software applicativo, pertanto più che di linux si potrebbe parlare di mac, ma io non lo conosco e quindi me ne sto zitto. La questione del player riguarda soprattutto i formati e la definizione dei futuri standard per la fruizione di contenuti multimediali anche a pagamento. Essendo i player di linux di pubblico dominio, nessuno può utilizzarli per imporre i propri standard, chiunque li può estendere affinchè offrano il supporto alle proprie tecnologie e non è assolutamente possibile boicottare quelle della concorrenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Richiesta ridicola
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo questo principio? Andrebbero
      eliminati tutti i mediaplayer integrati
      nelle varie distro linux ....balle.non esiste alcuna posizione dominante nel mercato delle distribuzioni linux
      • Anonimo scrive:
        Re: Richiesta ridicola
        Perchè non ne hanno avuto ancora la possibilità, certo se incompetitor iniziano a correre con le mani legate ...... Va data a tutti la possibilità di competere al massimo delle proprie possibilità non fare a pezzi i prodotti di uno dei concorrenti. Finchè si tratta di obbligare m$ ad aprire i formati o dare in licenza i propri prodotti ok, ma qui si parla d'altro. E' un procedimento anacronistico che andava bene 10 anni fa.
        • chef scrive:
          Re: Richiesta ridicola
          - Scritto da: Anonimo
          Perchè non ne hanno avuto ancora la
          possibilità, certo se incompetitor
          iniziano a correre con le mani legate ......
          Va data a tutti la possibilità di
          competere al massimo delle proprie
          possibilità non fare a pezzi i
          prodotti di uno dei concorrenti.
          Finchè si tratta di obbligare m$ ad
          aprire i formati o dare in licenza i propri
          prodotti ok, ma qui si parla d'altro. E' un
          procedimento anacronistico che andava bene
          10 anni fa.o "che andava fatto 10 anni fa" ?Io non sono uno studioso di materie economiche (quindi non me ne vogliano i sapientini se uso termini approssimativi), ma mi sembra di capire che un sistema di libero mercato tenda naturalmente al monopolio e che per questo vada comunque tenuto sotto il controllo di alcune necessare regole che evitino degenerazioni in tal senso.Come in questo caso.
  • Anonimo scrive:
    vedremo quanti ne venderanno
    senza media player.
    • Anonimo scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      Windows senza MediaPlayer. Internet Explorer, Outlook e NetMeeting potrebbe non essere un brutto prodotto; io sono convinto che sarà migliore dell'attuale.
    • Anonimo scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      Metti un link sul desktop e lo scarichi con windows update.Del resto si disinstallava anche prima.E' solo una rottura per l'utente finale che se ha un analogico ci perde un quaranta minuti buoni.
      • pikappa scrive:
        Re: vedremo quanti ne venderanno
        - Scritto da: Anonimo
        Metti un link sul desktop e lo scarichi con
        windows update.Del resto si disinstallava
        anche prima.E' solo una rottura per l'utente
        finale che se ha un analogico ci perde un
        quaranta minuti buoni.Beh a parte il fatto che wmp non si può disinstallare da XP, questa operazione la faranno gli oem.
    • Anonimo scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      - Scritto da: Anonimo
      senza media player.pochi, la gente continuerà a copiarsi il cd o a trovarselo già installato sul pc nuovo.
    • Vide scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      Ne vendessero anche solo uno é un successo per la libertá di tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      - Scritto da: Anonimo
      senza media player.anche perche' costera' uguale.... il media player e' gratisiPuddu
    • Sandro kensan scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      - Scritto da: Anonimo
      senza media player.Questo non lo so ma si possono avere delle speranze, per esempio HP che pare in sintonia con Apple potrebbe essere convinta a suon di milioni di dollari a installare su tutti i suo PC iTunes music system o come si chiama.Se Microsoft adotta delle politiche monopolistiche (per esempio ritorsione, codice malevolo in windows, ecc, ecc) sono previste specifici controlli e ritorsioni: Funzionrà?Non so ma si è arrivati a prevedere il controllo del codice di windows per svelare attività truffaldine.
    • Anonimo scrive:
      Re: vedremo quanti ne venderanno
      - Scritto da: Anonimo
      senza media player.Ne venderanno tanti quanti adesso: un Windows per ogni PC prodotto. Forse non lo sapete, ma chi produce PC ha sempre un contratto con Microsoft per cui su ogni singola macchina che produce deve pagare la licenza di Windows, anche se l'utente non vuole il sistema operativo (per esempio perché vuole installare Linux). Quando il produttore vende il PC con "Windows in omaggio" è semplicemente perché ha compreso il prezzo che paga - circa 80 euro in Italia, ma poi dipende da produttore a produttore - nel prezzo totale della macchina. Quindi non illudetevi di non aver pagato Windows: lo avete pagato comunque, anche se non lo usate. L'unica possibilità di non pagarlo è quando vi rifilano una copia illegale.Detto questo, sappiate che è possibile, anche se complicato, farselo rimborsare...
  • Anonimo scrive:
    Argomenti
    "Rimaniamo fiduciosi e crediamo che molti dei nostri argomenti possano rivelarsi validi per ribaltare la decisione della UE".Argomenti? Cioè bustarelle e corruzione?
    • Anonimo scrive:
      Re: Argomenti
      - Scritto da: Anonimo
      "Rimaniamo fiduciosi e crediamo che molti
      dei nostri argomenti possano rivelarsi
      validi per ribaltare la decisione della UE".


      Argomenti? Cioè bustarelle e
      corruzione?..no... ......stanno brevettando la politica europea :DBarone dello Zwanlandshire(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Argomenti
      - Scritto da: Anonimo
      "Rimaniamo fiduciosi e crediamo che molti
      dei nostri argomenti possano rivelarsi
      validi per ribaltare la decisione della UE".


      Argomenti? Cioè bustarelle e
      corruzione?Mai sentito parlare della libertà di innovare?
Chiudi i commenti