Wi-Fi ha una nuova sicurezza

Con l'approvazione del nuovo standard 802.11i le reti wireless Wi-Fi si preparano ad abbracciare un protocollo per la sicurezza che completa le funzionalità alla base di WPA


Roma – Con una mossa che manda definitivamente in pensione il vecchio e claudicante protocollo WEP, e che completa e rafforza le funzionalità alla base del più giovane WPA , l’Institute of Electrical and Electronic Engineers ( IEEE ) ha approvato la specifica 802.11i come nuovo standard di sicurezza per le reti wireless Wi-Fi.

Come noto, a partire dall’inizio dello scorso anno il WPA ha progressivamente rimpiazzato il suo predecessore, il WEP, eliminando buona parte delle debolezze che hanno caratterizzato la prima giovinezza di Wi-Fi. Introdotto inizialmente come un’opzione, la certificazione WPA è ora un requisito essenziale per ogni prodotto wireless che voglia fregiarsi del bollino di compatibilità con gli standard 802.11a, b o g.

Il protocollo WPA non è altro che un sottoinsieme delle funzionalità che l’IEEE ha introdotto con il neo standard di sicurezza 802.11i Robust Security Network. Se la prima versione del WPA ha tratto da 802.11i solo le specifiche di più urgente attuazione, la seconda versione, detta WPA2, avrà il compito di portare sul mercato un più ampio e completo insieme di funzionalità, soprattutto nell’area della cifratura dei dati e dell’autenticazione.

La novità più importante che 802.11i porta con sé è l’adozione dell’ Advanced Encryption Standard (AES), un robusto standard di cifratura che supporta chiavi da 128, 192 e 256 bit e che soddisfa i requisiti di sicurezza stabiliti dal Governo americano.

A partire da settembre, la Wi-Fi Alliance avvierà i test necessari alla certificazione dei prodotti conformi alla specifica WPA2. L’associazione ha spiegato che WPA non verrà sostituito ma rimarrà la specifica di riferimento per quei prodotti wireless, come quelli dedicati agli ambienti domestici e ai piccoli uffici, che non necessitano dei più avanzati algoritmi di cifratura e dell’autenticazione RADIUS forniti da 802.11i.

I dispositivi WPA2 saranno compatibili con quelli WPA a patto che questi ultimi supportino AES o vengano aggiornati, via firmware, alla nuova specifica: solo una minoranza dei dispositivi meno recenti risulta però aggiornabile o in grado di fornire capacità di calcolo sufficienti all’uso di AES.

Intel introdurrà sul mercato le prime versioni di Centrino certificate WPA2 per settembre, mentre in seguito rilascerà degli aggiornamenti per i prodotti preesistenti.

Negli scorsi giorni l’IEEE ha approvato anche la specifica 802.16, meglio nota come WiMAX , una tecnologia che promette di fornire accesso Internet a larga banda fino a 75 Mbit/s per un raggio di oltre un chilometro e mezzo (che diviene di quasi 50 chilometri fra un ponte radio e l’altro): questa caratteristica lo rende particolarmente adatto come alternativa wireless a xDSL e cavo per coprire l’ultimo miglio. Fra i maggiori supporter di WiMAX c’è Intel che, proprio di recente, ha annunciato la produzione dei primi chip in grado di supportare il nuovo standard wireless.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • errico ernesto scrive:
    maaaare
    (nolove)(troll1)(troll1)(troll3)(rotfl) :$(cylon) :$ :@ :o :p @^(c64)(c64)(c64)
  • Anonimo scrive:
    Non ho capito
    sull'articolo dice che vengono attaccati i server IIS, ma non c'è scritto quale metodo sfrutta il virus.Inoltre, quale vulnerabilità viene presa di mira?Grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: NON DIAMO SEMPRE LA COLPA A WIN
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo



    Ho iniziato ad usare Win dalla
    versione

    95

    usavo le BBS in DOS



    Non ho MAI subito una infezione


    (virus/troian) navigando su
    internet o


    scaricando la posta elettronica,




    subito violazioni del sistema o

    trafugamento


    di dati sensibili.



    Comè possibile? Se win
    fosse il


    "colabrodo" così
    impietosamente


    descritto nei post precedenti, come

    spiegate


    quanto scritto da me sopra?

    Mai sentito parlare di "ingegneria sociale"?
    Se si ragiona prima di cliccare ovunque, se
    si accede ad un sistema win con privilegi di
    utente ristretti e non da admin, se si
    restringe a modo la "liberalità" di
    OE, se si installa un antivirus e lo si
    aggiorna quotidianamente (meglio se in
    automatico), se si evita di sputtanare il
    proprio indirizzo e-mail in tutti i
    porno-ng, se cioè si è
    _consapevoli_ che usare un pc è come
    guidare una macchina (non lo si fa in stato
    di confusione mentale, nè sotto
    l'effetto di alcool o droghe), allora credo
    anch'io che, in fondo , un sistema win2k o
    winNT sia usabile con una certa
    tranquillità.
    Il fatto è che le buone abitudini
    sopra descritte sono _insite_ nel modo di
    operare di un attuale utente Linux.



    i post a cui ti riferisci (la maggior
    parte

    purtroppo) sono di persone che si sono

    assegnate la 'MISSIONE' di
    evangelizzare il

    mondo su linux.

    Persone che non parlano per conocenza o

    correttezza ma solo per screditare un

    società che non riveste le loro

    simpatie..persone che anche messe alle

    strette non ammetterano mai quello che
    dici,

    ma che piuttosto ti aditeranno come

    dipendente m$ (si scrive così, se

    scrivi microsoft rischi gravi
    ripercussioni

    sul futuro del pianeta :):):):))

    o dell'utonto!

    Lavoro nell'IT dal 1988 e mi farei tagliare
    una mano piuttosto che screditare un'azienda
    senza motivo: Microsoft è deprecabile
    quando fa cattivi prodotti, non li aggiorna,
    non fornisce informazioni.vero...ma guarda caso a sentire tanti (tantissimi) questo accade per ogni prodotto!!e guarda caso la soluzione e sempre la stessa: boicottare ms e installare linux!non ti pare da venditori porta a porta di infima categoria?

    Altro par di maniche le considerazioni sul
    monopolio: scommetto che se invece di
    parlare di sw parlassimo di
    elettricità o gas qualche problema in
    più lo vedresti, nel monopolio, vero?non so dipende se si parlerebbe in maniera più obiettiva!tirare fuori il monopolio ogni volta che si deve giustificare qualchecosa è infantile...ultimo esempio capitato: assenza driver tavoletta grafica trust ww 400 su linux...ovviamente colpa del monopolio ms!!!dai un po di credibilità!nessuno va a rompere al player apple xchè non ha le quote di mercato ms...questo non è compattere un monopolio e solo voler spostare con la forza il centro economico altrove!





    Diciamoci la verità: qui
    l'unico


    colabrodo è il cervello
    degli

    utenti


    che usano win senza cognizione di


    causa

    Concordo pienamente

    ciao
    Filippo
  • Anonimo scrive:
    Re: browser

    ma state
    certi che la prossima volta useranno di
    nuovo IE.Fai in modo che l'icona di IE punti a mozilla o firebird. Con gli utenti principianti funziona.(se non l'hai già fatto ti consiglio di provare anche thunderbird come client email).
  • Anonimo scrive:
    Re: è da Aprile...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    purtroppo troppa gente fa il webmaster

    sottraendo lavoro utile all'agricoltura

    L'agricoltura non abbisogna di molto
    personale (se non gli stagionali per
    particolari colture). Propongo l'asfaltatura
    di strade, invece! :Dsi ma se le asfaltano loro sai i "BUCHI":D:D:DALK
  • Anonimo scrive:
    Re: NON DIAMO SEMPRE LA COLPA A WIN
    - Scritto da: Anonimo

    Ho iniziato ad usare Win dalla versione
    95usavo le BBS in DOS

    Non ho MAI subito una infezione

    (virus/troian) navigando su internet o

    scaricando la posta elettronica,


    subito violazioni del sistema o
    trafugamento

    di dati sensibili.

    Comè possibile? Se win fosse il

    "colabrodo" così impietosamente

    descritto nei post precedenti, come
    spiegate

    quanto scritto da me sopra?Mai sentito parlare di "ingegneria sociale"? Se si ragiona prima di cliccare ovunque, se si accede ad un sistema win con privilegi di utente ristretti e non da admin, se si restringe a modo la "liberalità" di OE, se si installa un antivirus e lo si aggiorna quotidianamente (meglio se in automatico), se si evita di sputtanare il proprio indirizzo e-mail in tutti i porno-ng, se cioè si è _consapevoli_ che usare un pc è come guidare una macchina (non lo si fa in stato di confusione mentale, nè sotto l'effetto di alcool o droghe), allora credo anch'io che, in fondo , un sistema win2k o winNT sia usabile con una certa tranquillità.Il fatto è che le buone abitudini sopra descritte sono _insite_ nel modo di operare di un attuale utente Linux.
    i post a cui ti riferisci (la maggior parte
    purtroppo) sono di persone che si sono
    assegnate la 'MISSIONE' di evangelizzare il
    mondo su linux.
    Persone che non parlano per conocenza o
    correttezza ma solo per screditare un
    società che non riveste le loro
    simpatie..persone che anche messe alle
    strette non ammetterano mai quello che dici,
    ma che piuttosto ti aditeranno come
    dipendente m$ (si scrive così, se
    scrivi microsoft rischi gravi ripercussioni
    sul futuro del pianeta :):):):))
    o dell'utonto!Lavoro nell'IT dal 1988 e mi farei tagliare una mano piuttosto che screditare un'azienda senza motivo: Microsoft è deprecabile quando fa cattivi prodotti, non li aggiorna, non fornisce informazioni.Altro par di maniche le considerazioni sul monopolio: scommetto che se invece di parlare di sw parlassimo di elettricità o gas qualche problema in più lo vedresti, nel monopolio, vero?

    Diciamoci la verità: qui l'unico

    colabrodo è il cervello degli
    utenti

    che usano win senza cognizione di

    causaConcordo pienamenteciaoFilippo
  • Anonimo scrive:
    NON DIAMO SEMPRE LA COLPA A WIN
    Navigo su internet dal 1993Ho iniziato ad usare Win dalla versione 95Attualmente Uso:Win2k SP4 con tutte le patch disponibili installate.I.E. (Java, Script e ActiveX abilitati)Outlook ExpOutlook 2002EudoraMcAfee AntivirusZone Alarm + Sygate + SpybotBestCryptIn 11 anni non ho MAI ricevuto un solo messaggio diSPAM nè VIRUS sulle mie 2 caselle di posta elettronica "UFFICIALI", mentre su quelle da "BATTAGLIA" ne ricevo decine al giorno virus compresi...(in questo modo si divide lo SPAM dal resto senza utilizzare filtri...)Non ho MAI subito una infezione (virus/troian) navigando su internet o scaricando la posta elettronica, nè subito violazioni del sistema o trafugamento di dati sensibili.Comè possibile? Se win fosse il "colabrodo" così impietosamente descritto nei post precedenti, come spiegate quanto scritto da me sopra?Diciamoci la verità: qui l'unico colabrodo è il cervello degli utenti che usano win senza cognizione di causa alla streguadi un tostapane senza però aver inserito il timer. E poi si lamentano dei toast bruciati dando la colpa al tostapane e nonal fatto di non aver consultato le istruzioni dell'apparecchio...BOB
    • Anonimo scrive:
      Re: NON DIAMO SEMPRE LA COLPA A WIN
      - Scritto da: Anonimo

      Navigo su internet dal 1993io da anche prima

      Ho iniziato ad usare Win dalla versione 95

      Attualmente Uso:

      Win2k SP4 con tutte le patch disponibili
      installate.
      I.E. (Java, Script e ActiveX abilitati)
      Outlook Exp
      Outlook 2002
      Eudora
      McAfee Antivirus
      Zone Alarm + Sygate + Spybot
      BestCrypt

      In 11 anni non ho MAI ricevuto un solo
      messaggio di
      SPAM nè VIRUS sulle mie 2 caselle di
      posta elettronica "UFFICIALI", mentre su
      quelle da "BATTAGLIA"
      ne ricevo decine al giorno virus
      compresi...(in questo modo si divide lo SPAM
      dal resto senza utilizzare filtri...)

      Non ho MAI subito una infezione
      (virus/troian) navigando su internet o
      scaricando la posta elettronica, nè
      subito violazioni del sistema o trafugamento
      di dati sensibili.neanche io!anche se una volta ho preso un virus da un floppy di un mio amico :@

      Comè possibile? Se win fosse il
      "colabrodo" così impietosamente
      descritto nei post precedenti, come spiegate
      quanto scritto da me sopra?i post a cui ti riferisci (la maggior parte purtroppo) sono di persone che si sono assegnate la 'MISSIONE' di evangelizzare il mondo su linux.Persone che non parlano per conocenza o correttezza ma solo per screditare un società che non riveste le loro simpatie..persone che anche messe alle strette non ammetterano mai quello che dici, ma che piuttosto ti aditeranno come dipendente m$ (si scrive così, se scrivi microsoft rischi gravi ripercussioni sul futuro del pianeta :):):):))o dell'utonto!

      Diciamoci la verità: qui l'unico
      colabrodo è il cervello degli utenti
      che usano win senza cognizione di causa alla
      stregua
      di un tostapane senza però aver
      inserito il timer. E poi si lamentano dei
      toast bruciati dando la colpa al tostapane e
      non
      al fatto di non aver consultato le
      istruzioni dell'apparecchio...verissimo!!!se leggi le email in formato html e lasci le protezioni al minimo poi non ti lamentare che ti becchi qualche virus...anzicche cambiare os e browser di posta provare prima a settare outlook per leggere le email in formato testo??

      BOB
      ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Consigli

    ho un pc con
    win2k sp2 installato,
    [...] non uso firewall,con questa configurazione è impossibile che tu non abbia preso Sasser e Blaster..... evidentemente non te ne sei ancora accorto.... ;))))
  • Anonimo scrive:
    Re: Consigli
    - Scritto da: Anonimo



    tengo disattivato java.

    Perchè? non credevo fosse pericolosoinfatti, non lo è
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX


    quella falla è una falla locale.

    è un programma che ti permette di

    mandare in crash il linux se lo esegui
    su

    una macchina, non ti permette in nessun
    modo

    a un estraneo di bloccarti la macchina
    da

    remoto.

    pensa un po, è stato trovato un

    programma che permette di bloccare in
    locale

    una macchina linux, e la notizia
    (assieme

    alla patch) si è subito

    diffusa...questo perchè prima
    era ben

    difficile far bloccare una macchina
    linux

    (io lo uso da anni e non mi si è
    MAI

    bloccato). pensa invece a quanti
    programmi

    esistono che una volta lanciati fanno

    bloccare windows ;) ... una miriade, e
    non

    mi sembra che la microsoft rilasci una
    patch

    non appena un programma riesce a
    bloccare

    windows

    certo che se uno ti chiede se ti piacciono
    le arance e tu gli rispondi che il clima di
    milano e umido.....
    di falle in linux ne esistono a bizzeffe
    (fai una ricerca seria una volta tolto il
    paraocchi), probabilmente ancora più
    in windows (sigh) ma non era questo il
    punto!sul numero non ci scommetterei, comunque ci sono ovviamente per entrambi i sistemi
    il punto e che qualcuno suggerisce di
    abbandonare windows per una falla
    riscontrata in un applicativo (neanche l'os)
    e già patchata da mesi!
    e ridicolo e solo un fanatico (linux)
    userebbe argomenti tanto stupidi, non puoi
    mica cambiare os ogni problema/falla che
    incontrisono daccordissimo, infatti non ti ho criticato l'articolo, ti ho fatto notare che hai usato un esempio che c'entrava ben poco, perchè quella era una falla che non c'entrava niente con l'attacco ai server mircosoft

    il problema non è certo il bug iis
    che era patchabile già da mesi ma
    l'incompetenze dei sysadmin che in due mesi
    o più non hanno neanche patchato una
    falla o neanche si sono preoccuparti di
    controllare qualche security-board...
    incompetenza allo stato puro, come quella di
    chi abbandona un os perchè ci a
    trovato una falla (patchata)il sistema sfrutta più falle, e non tutte sono state corrette, comunque non era di questo che volevo parlare
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    non serve XpLite... x utenti poco esperti basta fargli sparire l'icona e il gioco e' fatto :)poi gli dici di usare l'icona arancione e via... (io con mia sorella ho fatto cosi')jackkkk
  • Anonimo scrive:
    Re: i siti "grossi" scrivono...

    Guarda che Repubblica aveva già dato
    la notizia qui:
    www.repubblica.it/2004/f/sezioni/scienza_e_teNotizia?AHAAHHAHAHAHA
    E' Punto Informatico che ha raccontato un
    po' di balle, riportando come al solito si
    limita un comunicato stampa di Microsoft.Ok non hai letto la notiziaPeccato perche' stavo a ride
  • higgybaby scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    ma allora che CACCHIO


    DICO??? aahh ECCO)



    Che MacOSX non lo usa nessuno come
    server e

    sono stati superati anche dalle

    distribuzioni linux sui desktop.


    Tanto per continuare l lista di cui sopra ;)
    ;) ;)


    Per la cavolata che hai postato, link
    please, intanto per i serve te ne do uno io:
    www.fcw.com/fcw/articles/2004/0621/web-apple-


    Ciao trollino :)te ne do un altro ancora più interessante: guardate un po' a chi è andata la palma per il più sicuro S.O. dell'anno!ciaoigor
  • Anonimo scrive:
    Basta usare LINUX = 10 e lode!!!
    - Scritto da: Anonimo
    E ci si libera di tutta la fogna che attacca i SO microsoft!10 e lode!!!Ed inoltre nei siti poco sicuri disabilitare Java e JavaScript, ecc. ecc.Inoltre non è male PER LA SEMPLICE NAVIGAZIONE USARE SOLO LINUX LIVE CD!
  • Anonimo scrive:
    Re: la semplice soluzione...
    - Scritto da: Alessandrox

    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo


    ... è non usare software

    micro$oft,


    sia come server che come client.


    Con Linmerd i problemi sono ancora
    maggiori

    In che senso?Nel senso che l'esperto informatico non fà 1 cent di euro!!!Infatti sono mesi che provano ad entrare nel mio pc, MA NON CI RIESCONO!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: i siti "grossi" scrivono...
  • Anonimo scrive:
    Re: i siti "grossi" scrivono...
    Guarda che Repubblica aveva già dato la notizia qui: http://www.repubblica.it/2004/f/sezioni/scienza_e_tecnologia/attacco/attacco/attacco.html ben prima di questo Forum.E' Punto Informatico che ha raccontato un po' di balle, riportando come al solito si limita un comunicato stampa di Microsoft.Dalla notizia falsa che il virus serve come "come teste di ponte per lanciare attacchi di varia natura o spam", alla notizia falsa che la vulnerabilità colpita è stata corretta dal bollettino ms04-13, alla notizia falsa che la seconda falla è stata scoperta la scorsa settimana; alla notizia falsa che il trojan installa un "keylogger, capace di registrare tutti i tasti battuti dall'utente".Puff
  • Anonimo scrive:
    Re: Consigli

    tengo disattivato java.Perchè? non credevo fosse pericoloso
  • Anonimo scrive:
    Re: ????????????

    Nell'articolo viene detto che browser
    diversi da IE sono esenti da questi
    problemi...

    ...e nel comunicato del CERT non si accenna
    minimamente a Firefox o Opera...

    Mi sembra che stai facendo solo
    disinformazione.e' diffamazione non disinformazione e bastaimho
  • Anonimo scrive:
    Re: ????????????
    - Scritto da: Anonimo
    beh... PI non lo riporta perche' e'
    finanziata da microsoft italia, ma nel
    comunicato originale del CERT c'era anche
    scritto che era consigliabile usare Mozilla,
    Firefox o Opera per evitare questi continui
    e fastidiosi problemi... tratto dall'articolo di PI:"Sono esenti da questi problemi gli utenti che utilizzano un browser differente da IE o abbiano installato la Release Candidate 2 del Service Pack 2 per Windows XP. "link al bollettino del CERT:http://www.us-cert.gov/current/current_activity.html#iis5Nell'articolo viene detto che browser diversi da IE sono esenti da questi problemi......e nel comunicato del CERT non si accenna minimamente a Firefox o Opera...Mi sembra che stai facendo solo disinformazione.Tanto per la cronaca: sto navigando con Firefox 0.9 e lo uso abitualmente da un bel po' di tempo...
  • higgybaby scrive:
    Re: browser

    ma state
    certi che la prossima volta useranno di
    nuovo IE.XpLite e passa la paura insiema ad IE:Dquando con questo bel programmino hai disinstallato IE vedrai che avrà un bel da cercare:@ciaoigor
  • Anonimo scrive:
    basta il norton antivirus aggiornato.
    Non serve niente altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: ishitawa
    anch'io uso firefox e su certi siti non
    funzionano bottoni e activex vari
    in media l'equazione più il sito
    è per newby e più non funziona
    è abbastabza soddisfatta (codafone,
    tim, ipermercati, spesso le banche etc..)Beh, non mi pare che tu abbia motivi per essere soddisfatto se grazie al tuo firefox non puoi vedere i siti di vodapone, tim, banche, ecc:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Consigli
    - Scritto da: Anonimo
    Usando mozilla, non usando outlook (o
    configurandolo bene) e con un firewall le
    possibilita' di essere contaggiati
    diminuiscono notevolmente.
    Io non uso neanche gli aggiornamenti e mi
    sono beccato solo blaster da una vita.ops. anch'io avevo "preso" blaster, me n'ero dimenticato. :ma tu, se usi un firewall, come hai fatto a beccarlo ? in teoria le porte sono bloccate, o no ?Comunque il mozillone e' un ottimo browser: da quando ho imparato a usare i tab non ne posso fare a meno. Giggi
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: TPK
    - Scritto da: Anonimo

    a me con mozilla non capita nulla, puoi

    postare il link?

    Domani provo da un altro pc, comunque quando
    provo a leggere la post su www.tin.it ,
    appena entrato inizia a ricaricarsi e devo
    stoppare per riuscire a fare qualcosa.
    Poi c'e' un sito postato sul forum a tema
    libero:
    www.hattrick.org/Common/default.asp

    Se non capita a nessun altro, mi sa che
    forse ho installato un po' troppe
    extension... :$

    ==================================
    Modificato dall'autore il 28/06/2004 0.46.15A me non succede (IE6).
  • Anonimo scrive:
    Re: Consigli
    Usando mozilla, non usando outlook (o configurandolo bene) e con un firewall le possibilita' di essere contaggiati diminuiscono notevolmente.Io non uso neanche gli aggiornamenti e mi sono beccato solo blaster da una vita.
  • Anonimo scrive:
    Re: Consigli
    - Scritto da: LordCasco
    Boh.... mai preso virus trojan spyware ecc.
    se e' per questo, io ti batto: ho un pc con win2k sp2 installato, non ho nessuno antivirus, non uso firewall, uso outlook express e mozilla. Attualmente mi collego col cellulare tramite una flat gprs.Mai preso un virus o troyan. Solo una volta ho beccato un autodialer, quando usavo ancora IE. poi, imparata la lezione. sono passato a mozilla. :poutlook express lo uso per la sua comodita'; togliendo l'anteprima automatica e disabilitando un po di robaccia, va che e' una bomba (non nel senso che scoppia eh...)ciao.giggi the dark destroyer (bastard! rulez)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché la gente non capisce??

    Io rimango sempre stupefatto nel vedere
    quanto stupidi possano essere gli utonti.
    Nonostante si sappia oramai da anni quanto
    siano vulnerabili IE e OE la gente continua
    ad usarli, continuano a portare i propri PC
    settimana dopo settimana a riparare
    spendendo una marea di soldi per riparare
    problemi che sarebbero perfettamente
    evitabili. Non hai notato la fioritura incontrollabile di negozietti di informatica e consulenti varii $$ $ :D
    La cosa ancora più
    incredibile è che non solo gli utonti
    casalinghi, ma anche le ditte continuano ad
    utilizzare tali tecnologie _chiaramente_
    bacate e poi si lamentano quando devono
    chiamare i tecnici a "disinfettare" decine
    di computer da virus, trojan e dialer di
    ogni tipo... senza poi fare assolutamente
    NULLA per prevenire i problemi.E' come se i carrozzieri fosseri tutti li a studiare una carrozzeria che non si ammacca mai. :D
    Di browser di ALTISSIMA qualità ce ne
    sono oramai diversi sul mercato, quasi tutti
    sono gratuiti. Si veda per esempio mozilla,
    forefox, opera. Non sto parlando di browser
    ridicoli basati su IE che ovviamente
    soffrono degli stessi identici problemi di
    IE, ma di browser indipendenti che NON hanno
    tutti i problemi di IE e anzi hanno diversi
    vantaggi.La gente si ritrova quello caricato con windows e se provi a consigliarli un'altro ti trovi le maledizioni del cliente quanto non riesce a visualizzare bene un sito perche' compatibile solo con IE, come la maggior parte dei virus :D
    Per quello che riguarda la posta si
    può usare tranquillamente
    Thunderbird, un client email che non ha
    nulla da invidiare ad OE e anzi, anch'esso
    presenta diversi vantaggi e
    possibilità d'estensione.Basta anche disabilitare la visualizzazione in HTML della posta che arriva e tenersi l'Outlook, magari Express
    Basta aprire un po' gli occhi e cercare
    tecnologie alternative (usate M$ Exchange?
    bene... esiste OpenGroupWare che fra l'altro
    è anche gratuito).E' un po limitato rispetto all'exchange ed Outlook ma per piccole realta' puo' andare.
    E invece no, la gente continua a seguire M$,
    continua a spendere valanghe di soldi per
    riparare problemi che hanno solo i prodotti
    M$, continua stupidamente a comprare
    versioni successive sperando in qualcosa di
    meglio quando alternative DECINE di volte
    migliori esistono già e sono
    completamente ed assolutamente GRATUITE.
    Credo comunque che gran parte della colpa
    siano proprio i tecnici informatici italiani
    la cui mancanza di volontà nel
    imparare cose nuove e la totale assuefazione
    a M$ sta veramente portando il mercato
    informatico italiano alla morte. Qualcuno tenta di cantare "fuori dal coro" ma non puo' piu' scaricare la colpa dei suoi fallimenti dicendo che e' colpa di M$ che fa i SO bacati. :D :D
    E poi si
    sente gli informatici che si lamentano di
    quanto pagati poco e mal volentieri.... ma
    per forza! Perché mai qualcuno
    dovrebbe pagare tanto per prodotti scadenti
    magari sviluppati in Visual Basic con
    continui crash e problemi di ogni tipo?Quelli furbetti e po' paraculi ma anche fancazzisti vengono pagati benino ;)
    Perché pagare delle persone
    così ottuse da non volere nemmeno
    provare tecnologie diverse da quelle di
    mamma M$? Che scelta ha il cliente quando
    tutti i prodotti presentati sono
    assolutamente identici uno all'altro (e
    presentano i medesimi problemi)?
    Finché i tecnici informatici non
    apriranno gli occhi alle nuove strade che
    già esistono e già si
    percorrono con successo in altri paesi
    (evidentemente più sviluppati del
    nostro almeno da un punto di vista
    informatico) il mercato informatico italiano
    non potrà essere altro che un
    cadavere in attesa di sepoltura.

    Bye,
       LucaSecondo me la troppa responsabilita' nel consigliare un SO di cui non si conoscono le basi e non e' leader di mercato meglio M$ ed il sedere e' subito... pachato :D
  • Laus scrive:
    Re: browser
    Personalmente parlando sono utente Mozilla da circa un anno. Al momento uso la 1.6 e sono in attesa della 1.7. Da circa un paio di mesi mi sono decisa ad utilizzare la suite anche per la posta, abbandonando Outlook Express. Certo, ci vuole un attimo di pazienza per abituarsi all'interfaccia diversa, e alla diversa gestione degli account e delle funzioni. Ma l'abituarsi non è stato molto più "fastidioso" del dover far mano a Mozilla dopo IE (sai quante volte mi si è aperta la finestra per salvare un file, invece di aprirsi un link in una nuova finestra?).Mozilla (o Firefox) è un browser migliore di IE in tanti aspetti: aldilà della sicurezza (motivo principale per cui ho abbandonato la ciofeca di Microsoft), gestione dei popups e delle finestre (vuoi mettere la comodità di avere tante schede in un'unica finestra, piuttosto che tante finestre sulla barra delle applicazioni?) sono nettamente migliori.Aumentare il grado di sicurezza di IE può essere una soluzione (quanto valida?). Ma sinceramente alla fine ci si stanca di dover dare l'autorizzazione al browser per ogni minima cosa. IE ormai lo uso solo per aggiornare Winzozz, perché hanno pensato bene di renderlo obbligatorio a tal scopo. In tanti anni l'unico trojan attraverso il web se lo è beccato mio fratello usando Internet Explorer. Alla fine il punto è questo: chi non mastica troppa informatica e si accontenta che il pc funzioni, chi non frequenta siti internet come questo e non è troppo aggiornato sui rischi che si corrono navigando, non va a prendersi il disturbo di scaricarsi un nuovo browser, imparare ad usarlo e via dicendo. Se lo trova già bello lì e il guaio ben peggiore è che non si prende nemmeno il disturbo di aggiornarlo, così come tanti pensano che basti avere l'antivirus, e che aggiornarlo, nel senso di scaricare definizioni antivirus almeno una volta alla settimana, sia superfluo. Sono queste le piaghe, oltre a un'azienda, Microsoft, che il suo lavoro lo fa un po' troppo allegramente.Io posso usare Mozilla, evitare di aprire Outlook e Internet Explorer, ma il mio guaio, come quello di tanti, è che il computer non lo uso solo io in casa. Togliete l'anteprima in Outlook ed ecco che vi beccate la protesta "perché era comoda" (sì, per i virus era un invito a nozze) e cavolate varie (e per fortuna non sanno come riabilitarla). Dite e vi raccomandate di usare Mozilla (o Firefox, o Opera) invece di IE, e vi risponderanno con la più "ignorante" delle risposte, come ha fatto il caro fratellone ieri quando gli ho intimato di chiudere la ciofeca Microsoft appena aperta, e di usare Mozilla:
  • Anonimo scrive:
    Consigli
    Boh.... mai preso virus trojan spyware ecc.come faccio?ho una connessione in banda larga sempre attivauso win2000 SP4 ogni tanto scarico qualche patch ma mica sempre e va be'.ho un firewall (zonealarm) senza settaggi particolari.uso mozillone e non ie.tengo disattivato java.javascript è attivo ma solo per fargli modificare le immagini (con mozillone puoi dirgli cosa fare e cosa no)uso eudora 5.1 e non outlook.il mio eudora non si permette di eseguire codici html ne visualizza anteprime senza permesso.ho un antivirus (antivir) che non è attivo sempre: lo uso solo per controllare allegati e programmini scaricati.così facendo mai avuto guaiciao cari
  • Anonimo scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile? SI!
    - Scritto da: Anonimo
    era un messaggio ironico :D

    PS oggi c'e' il WWDC dove viene presentato
    TIGER!!



    (apple)Se sei riuscito ad installare sul mac l'IIS 5 della M$ sei vulnerabile come tutti. :DSe l'hai fatto veramente mi dici come?? :|
  • Anonimo scrive:
    Re: i siti "grossi" scrivono...
    - Scritto da: Sandro kensan
    Mi ha stupito come il giornale Repubblica
    descriva la notizia del virus:

    www.repubblica.it/2004/f/sezioni/scienza_e_te

    Questa è invece della Stampa:

    www.lastampa.it/redazione/news_high_tech/arch

    Da notare che repubblica non cita mai la
    parola "siti", sembra voglia nascondere che
    accedendo a siti come il suo ci sono
    possibilità di prendersi virus.

    Una volta di più noto che se non ci
    sono Forum come questo di PI, non c'è
    speranza di avere una informazione. Come al
    solito sui mass media passa l'informazione
    che fa comodo.

    Della serie tutto bene e tutto OK, un virus
    come gli altri continuate a cliccare sul
    nostro sito...Il fatto che tu diriga o possieda una testata giornalistica non ti obbliga a scrivere "la verita' " soprattutto se ti puo' compromettere, solo la pluralita' di fonti di informazione puo' salvarti anche se al prezzo di un aumento della confusione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo


    ...poi che fa? installa linux, non lo
    patcha

    e si trova la macchina 'freezata' da 5
    o 6

    righe di codice? e a quel punto cosa fa?

    torna all'amiga o al commodore64?

    sei ridicolo!!

    quella falla è una falla locale.
    è un programma che ti permette di
    mandare in crash il linux se lo esegui su
    una macchina, non ti permette in nessun modo
    a un estraneo di bloccarti la macchina da
    remoto.
    pensa un po, è stato trovato un
    programma che permette di bloccare in locale
    una macchina linux, e la notizia (assieme
    alla patch) si è subito
    diffusa...questo perchè prima era ben
    difficile far bloccare una macchina linux
    (io lo uso da anni e non mi si è MAI
    bloccato). pensa invece a quanti programmi
    esistono che una volta lanciati fanno
    bloccare windows ;) ... una miriade, e non
    mi sembra che la microsoft rilasci una patch
    non appena un programma riesce a bloccare
    windowscerto che se uno ti chiede se ti piacciono le arance e tu gli rispondi che il clima di milano e umido.....di falle in linux ne esistono a bizzeffe (fai una ricerca seria una volta tolto il paraocchi), probabilmente ancora più in windows (sigh) ma non era questo il punto!il punto e che qualcuno suggerisce di abbandonare windows per una falla riscontrata in un applicativo (neanche l'os) e già patchata da mesi!e ridicolo e solo un fanatico (linux) userebbe argomenti tanto stupidi, non puoi mica cambiare os ogni problema/falla che incontri, altrimenti (è questo il senso del mio post, ma era così chiaro che credo tu abbia risposto ad altro di proposito) alla prima falla che incontri abbandono anche linux (e quella che cito è una falla) o magari non si può se no offendi linus?il problema non è certo il bug iis che era patchabile già da mesi ma l'incompetenze dei sysadmin che in due mesi o più non hanno neanche patchato una falla o neanche si sono preoccuparti di controllare qualche security-board...incompetenza allo stato puro, come quella di chi abbandona un os perchè ci a trovato una falla (patchata)è chiaro o vuoi un disegnino?
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE VERGOGNA !!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: MemoRemigi



    Addirittura una vulnerabilità

    è ancora senza patch !!!



    Ma davvero c'è ancora chi si
    affidaa

    web server IIS ?



    Povero mondo !

    Vediamo in quanti secondi il tuo inutile e
    trolloso post, finisce nel classico forum
    dove sei abbonato?

    Ciao (troll) potevi fare di meglio

    Ora aspetto le (inutili) illazioni di
    Mechano e Lunix, così il puzzle si
    completa da solo..eheheorca miseria è proprio vero.....qui si trolla (ed evangelizza) un pò troppo :):):):):):):):)
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Concordo con quanto dici, ma vorrei far

    notare una cosa:

    non è che per caso, visto che IE

    è il browser più diffuso
    al

    mondo, è normale che chi si
    mette a

    scrivere troian e simili, lo faccia solo

    basandosi sui buchi di IE???


    IE è il più colpito e il
    più bacato proprio in quanto
    più diffuso, Microsoft non lo ha
    più sviluppato da anni, tanto non
    devono alzare un dito per averlo installato
    nella quasi totalità dei conputer.
    Storture tipiche del monopolio.





    Immagino che piò o meno tutti i
    SW

    abbiano falle potenzialmente
    sfruttabili per

    fare quanto accade in IE. Ma a chi

    interesserebbe violare 1 computer su
    1000?


    A molti, poter dire di aver sconfito una
    protezione più alta o, per esempio,
    poter dire di essere stato il primo a
    inoculare un virus in OSX (dopo quattro
    anni...) interesserebbe eccome....
    per 'molti' intendi un parcentuale minore di chi produce codice malevolo, una percentuale quasi insignificante.la notizia stessa lo dimostra, a che serve sbattersi per fare codice che crei programmi zombi (con cui magari poi si passa ad un attacco dos in massa) se non si cerca il bacino d'utenza più ampio?




    Se lo scopo è di colpire
    più

    macchine possibile, devo attaccare il

    browser in assoluto più
    diffuso...

    E' chiaro che se non ci fosse tale
    monopolio

    il problema sarebbe molto più

    leggero.



    Un famoso Hacker, del quale scusami non
    ricordo il nome, rispondeva a chi gli
    chiedeva quale fosse il Firewall migliore
    per il suo computer e lui gli ha risposto:
    "Quello che non viene usato dal tuo vicino".
    Secondo il super hacker (come diavolo si
    chiamava...) e secondo la logica, se il
    mercato del sw di base (S.O., Firewall,
    Browser, Client di posta etc...) fosse
    frammentato, come dovrebbe essere in un
    mondo "normale", gli attacchi di virus e
    worms sarebbe dannosi come una spina di rosa
    sul dito. Ora invece sono frustate sulla
    schiena...be non conosco il superhacker mascherato ma a conclusioni simili non è difficile arrivanrci anche con il solo uso del buonsenso



    Poi le qualità del browser sono
    molto

    oggettive. Io da qualche mese utilizzo

    firefox, e mi trovo molto bene. Il 50%
    del

    motivo è proprio per evitare
    queste

    menate del codice malevolo di alcuni

    siti...:(



    Beh, paragonato a IE qualunque browser vince
    a mani basse, e non solo perché evita
    "codice malevolo"il codice malevolo però abbiamo detto che è fatto partendo già dal presupposto di attacare il browser più diffuso..e siccome non parliamo di 3 o 4 copie in più in cirolazione ma di un dislivello enorme.... ma proprio per le limitate
    e antiquate funzioni che IE non ha e,be di alcune cose si sente davvero la mancanza
    finché sarà monopolista, non
    avrà mai.





    Ciao a tutti
    Buon popup e trojan a tutti.... ;)Un antivirus si immagina tu lo abbia comunque sul tuo pc (anche solo per leggere il floppy del tuo amico) e così addio a trojan per le popup esisto moltissimo programmi (anche free) che tolgono il fastidio uno di questi è proprio la barra msn distribuita da ms.


  • Anonimo scrive:
    TROLL
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da 100 milioni di $..
    HO SBAGLIATO ! :|Cercando meglio ho scoperto che il CD è aggiornato a Febbraio 2004 8)- Scritto da: Anonimo
    Oppure vai qui:
    www.microsoft.com/italy/security/protect/cd/o

    E' già qualche mese che Microsoft
    mette a disposizione la possibilità
    di ordinare gratuitamente :) un CD con tutti
    gli aggiornamenti critici. Te lo spediscono
    direttamente a casa nel gioro di 10 giorni !


    Unica nota negativa: vale solo per gli
    aggiornamenti del 2003... Windows Security
    Update CD :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da 100 milioni di $..
    Oppure vai qui: http://www.microsoft.com/italy/security/protect/cd/order.mspxE' già qualche mese che Microsoft mette a disposizione la possibilità di ordinare gratuitamente :) un CD con tutti gli aggiornamenti critici. Te lo spediscono direttamente a casa nel gioro di 10 giorni ! Unica nota negativa: vale solo per gli aggiornamenti del 2003... Windows Security Update CD :'( - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Può uno scaricare le patch
    dal

    sito


    della microsoft senza windows
    update? Ho


    molto clienti che hanno il modem e

    dovrei


    lasciarli un giorno intero a
    scaricare


    patch. Almeno la microsoft rendesse

    semplice


    il metodo di aggiornamento! Ma non
    solo

    per


    chi ha banda larga!





    certo, a mano.

    cerca hfnetchk (non la pro: quella
    è

    a pagamento)

    eseguendolo scarica in xml dal sito
    dell'

    hfnetchk o da microsoft (a tua scelta),

    controlla gli aggiornamenti installati
    e ti

    elenca quelli non installati.

    il problema è che poi tu ti devi

    scaricare manualmente ogni singola patch

    (quando hfnetchk ti dice quali patch ti

    mancano crea automaticamente un file
    htm che

    con link ti portano quasi direttamente a

    scaricare la singola patch)

    per lo scaricamento automatica puoi
    usare la

    pro, ma allora xchè non usare
    windows

    update?

    oppure prova questo
    www.codeproject.com/tools/whotfixcheck2.asp
    , ma devi avere sempre hfnetchk
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE VERGOGNA !!!
    - Scritto da: MemoRemigi

    Addirittura una vulnerabilità
    è ancora senza patch !!!

    Ma davvero c'è ancora chi si affidaa
    web server IIS ?

    Povero mondo !Vediamo in quanti secondi il tuo inutile e trolloso post, finisce nel classico forum dove sei abbonato? Ciao (troll) potevi fare di meglioOra aspetto le (inutili) illazioni di Mechano e Lunix, così il puzzle si completa da solo..ehehe
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da 100 milioni di $..
    Oppure vai qui: http://www.microsoft.com/italy/security/protect/cd/order.mspxE' già qualche mese che Microsoft mette a disposizione la possibilità di ordinare gratuitamente :) un CD con tutti gli aggiornamenti critici. Te lo spediscono direttamente a casa nel gioro di 10 giorni ! Unica nota negativa: vale solo per gli aggiornamenti del 2003... Windows Security Update CD - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Può uno scaricare le patch
    dal

    sito


    della microsoft senza windows
    update? Ho


    molto clienti che hanno il modem e

    dovrei


    lasciarli un giorno intero a
    scaricare


    patch. Almeno la microsoft rendesse

    semplice


    il metodo di aggiornamento! Ma non
    solo

    per


    chi ha banda larga!





    certo, a mano.

    cerca hfnetchk (non la pro: quella
    è

    a pagamento)

    eseguendolo scarica in xml dal sito
    dell'

    hfnetchk o da microsoft (a tua scelta),

    controlla gli aggiornamenti installati
    e ti

    elenca quelli non installati.

    il problema è che poi tu ti devi

    scaricare manualmente ogni singola patch

    (quando hfnetchk ti dice quali patch ti

    mancano crea automaticamente un file
    htm che

    con link ti portano quasi direttamente a

    scaricare la singola patch)

    per lo scaricamento automatica puoi
    usare la

    pro, ma allora xchè non usare
    windows

    update?

    oppure prova questo
    www.codeproject.com/tools/whotfixcheck2.asp
    , ma devi avere sempre hfnetchk:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: TPK
    - Scritto da: Anonimo

    a me con mozilla non capita nulla, puoi

    postare il link?

    Domani provo da un altro pc, comunque quando
    provo a leggere la post su www.tin.it ,
    appena entrato inizia a ricaricarsi e devo
    stoppare per riuscire a fare qualcosa.
    Poi c'e' un sito postato sul forum a tema
    libero:
    www.hattrick.org/Common/default.asp

    Se non capita a nessun altro, mi sa che
    forse ho installato un po' troppe
    extension... :$

    ==================================
    Modificato dall'autore il 28/06/2004 0.46.15con firefox 0.9 ho visitato entrambi i siti senza problemi, leggendo anche la posta.... spero ti sia utile...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché la gente non capisce??
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE VERGOGNA !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?

    Il sito della mia banca oggi non mi mostra
    nessuna informazione. Devo preoccuparmi?Prova con l'esorcista :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è solo colpa di IE
    - Scritto da: Anonimo
    Completamente d'accordo, dall'ultimo format
    sono passato anch'io a questo sistema ;)

    Per quanto riguarda l'installazione dei
    software, ricordo che per evitare di dover
    cambiare account utente (che, per dirla
    tutta, non è questa complicatissima e
    lunghissima pratica...) basta cliccare col
    destro sull'eseguibile da avviare, scegliere
    Esegui Come e loggarsi da admin nella
    finestra di dialogo che ci comparirà.
    Almeno, io faccio così ^^.Purtroppo era la strada che volevo seguire anche io, ma ho dovuto rinunciarvi, in quanto con molte applicazioni (soprattutto giochi), il RunAS non funziona :-(D'altronde il dover cambiare account per ogni cosa che si fa è piuttosto seccante, e aprirne più di uno spesso crea strani problemi di switching alla scheda video (driver Catalyst). E' palese che molti produttori software continuano ad ignorare questa sacrosanta feature :-(Per fortuna utilizzo XP solo come piattaforma ludica, mentre uso una Debian Testing per fare le cose serie...
  • Anonimo scrive:
    Re: CHE VERGOGNA !!!
    - Scritto da: MemoRemigi

    Addirittura una vulnerabilità
    è ancora senza patch !!!

    Ma davvero c'è ancora chi si affidaa
    web server IIS ?

    Povero mondo !Leggi bene prima di dire fesserie.I buchi su windows (non direttamente su IIS) erano stato patchati da mesi (tra l'altro con una patch cumulativa).
    la seconda, scoperta la scorsa settimana, interessa invece
    Internet Explorer e, al momento, è ancora senza patch
  • Anonimo scrive:
    Re: browser


    PEr Explorer il problema è diverso,
    primo i pop up, se vai su siti che usano pop
    up manuali, cioè clicchi su una
    pagina e si aprono a pop up con explore hai
    la tua finestrella su con gli altri ti si
    aprono finestre nel browser a schermo
    intero, perchè chi scrivew siti web spesso controlal solo che si vedano su IE, ti assicuro che si possono fare anche su altri browser, basta volerechiaro che se usi Frontpage quello ti piazza lo script che va bene per IE, mi sembra logico
  • Alessandrox scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    - Scritto da: KerNivore
    Io ho letto la lista dei siti infettati in
    rete. Mi sembra che ce ne fosse anche uno
    italiano. Si chiamava punto-infostatico.it o
    punto-informativo.it o punto-infomagico.it
    ma non ricordo bene :ppunto-informativo.it esiste davvero.
  • Alessandrox scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: TPK

    A me non dà problemi (firefox)
    Nemmeno a me qui al lavoro.
    Ho quindi deciso di dare arbitrariamente la
    colpa a firefox 0.9, che ho subito
    disinstallato ma che deve essersi radicato
    sul pc peggio di IE... se non funziona
    l'esorcismo provo con il diserbante...non c'e' il programma di disinstallazione?Hai provato con la disinstallazione dei programmi di windows (nelle impostazioni di sistema)?Comunque Firefox crea delle cartelle in windowscercale, dovrebbero esserci le cartelle degli utentiSe poi pero' torni a IE mi sa che sei messo peggio. Reinstalla Firefox ma senza eccedere con le estensioni, magari qualcuna non e' proprio perfetta.
  • Alessandrox scrive:
    Re: i siti "grossi" scrivono...
    - Scritto da: Sandro kensan
    Mi ha stupito come il giornale Repubblica
    descriva la notizia del virus:
    www.repubblica.it/2004/f/sezioni/scienza_e_te
    Questa è invece della Stampa:
    www.lastampa.it/redazione/news_high_tech/arch
    Da notare che repubblica non cita mai la
    parola "siti", sembra voglia nascondere che
    accedendo a siti come il suo ci sono
    possibilità di prendersi virus.
    Una volta di più noto che se non ci
    sono Forum come questo di PI, non c'è
    speranza di avere una informazione. Come al
    solito sui mass media passa l'informazione
    che fa comodo.
    Della serie tutto bene e tutto OK, un virus
    come gli altri continuate a cliccare sul
    nostro sito...Sia TIN che Tiscali hanno recentemente messo delle pagine sulla sicurezza (quelle di tiscali nettamente migliori e piu' complete); c'e' da dire che TIN non menziona i virus "prendibili" via web...Qualcuno comincia ad informare correttamente pero' e' vero che complessivamente c'e' notevole disinformazione. In ogni caso si tratta di cambiamenti recenti e quindi piuttosto tardivi.per questo nei passati forum mi ha un po' infastidito la posizione di molti (quasi tutti) di elogio degli ISP che si rivalgono sugli utenti tagliandoglila connessione (spesso ADSL che COMUNQUE PAGANO) e di denigrazione degli utenti/utonti... quando e' CHIARO che questa situazione l' hanno creata gli ISP (oltre che la maggioranza dei media) stessi in ANNI di disinformazione accalappiautenti, ora si accorgono del pasticcio. Spam e virus colpa dell' utente, oramai e' una moda, e' sempre la stessa noiosa e cieca litania.E intanto AOL (ma chissa' quanti altri passati in sordina) perde il suo database utenti... sara' colpa degli utonti anche questo?Non sono contrario a priori a misure "forti" come la disconnessione degli utenti piu' infettati e infettanti se fatta con criterio e se si da la' possibilita' all' utente di ravvedersi informando corettamente e aiutandolo a risolvere il problema ma ringraziare gli ISP... mi pare fuori luogo.==================================Modificato dall'autore il 28/06/2004 13.57.57
  • Anonimo scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ma allora che CACCHIO

    DICO??? aahh ECCO)

    Che MacOSX non lo usa nessuno come server e
    sono stati superati anche dalle
    distribuzioni linux sui desktop.Tanto per continuare l lista di cui sopra ;) ;) ;)Per la cavolata che hai postato, link please, intanto per i serve te ne do uno io:http://www.fcw.com/fcw/articles/2004/0621/web-apple-06-24-04.aspCiao trollino :)
  • MemoRemigi scrive:
    CHE VERGOGNA !!!
    Addirittura una vulnerabilità è ancora senza patch !!!Ma davvero c'è ancora chi si affidaa web server IIS ?Povero mondo !
  • Alessandrox scrive:
    Re: Ma perché la gente non capisce??
    - Scritto da: Anonimo
    350 TC installati su 5 aziende
    4 FW cisco
    8 TS
    4 WS
    4 FS
    windows 2003 server, citrix, powerfuse.
    windows 2000 pro sui client filtrato da
    citrixe powerfuse.
    Office 2003 e altri software vari dati in
    streaming.
    Qui c'e' il bilinguismo ma nessun problema,
    con un click cambio la lingua del OS e
    Pacchetto Office a richiesta dell'utente. In
    tempo reale.
    ecc ecc molto altro
    Mai avuto nessun problema
    Il sistema va che è una bomba.OK ma a che costi....una favola di TCO
  • Alessandrox scrive:
    Re: browser
    - Scritto da: Sandro kensan
    - Scritto da: Anonimo

    Certo ho sempre aggiornato l'antivirus
    e il

    firewall e quindi sotto controllo la

    situazione
    Io non ci credo, da quel che ho capito
    l'antivirus contro questi non serve, questi
    usano falle non ancora pachate e ti
    installano keylogger e ti disattivano
    l'antivirus appena navighi sui maggiori siti
    al mondo o in Italia.
    Da quel che ho capito lo fanno per molti
    soldi, i soldi dello spam. Quando sono
    entrati nel pc non hai più nessuna
    difesa.FPROT per DOS mi ha individuato anche spyware e keylogger... (non sui miei PC ovviamente)
  • Alessandrox scrive:
    Il problema piu' grosso...
    - Scritto da: Anonimo
    Oggi uso firefox (tranne che per un paio di
    siti in cui gli scipt Js di post non
    funzionano bene) e thunderbird. Superbi.
    Peccato che molte intranet aziendali sono
    scritte e testate solo su IE :(
    CiaoE non solo le intranet aziendali ma anche molti servizi di banche e aziende: spesso funzionano SOLO se il browser si identifica come un Browser microsoft!!! Quindi mi tocca usare (e far usare) tools come l' UA widget (opera ce l'ha incorporato)... cosi' funzionano perfettamente; e' UNO SCANDALO!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è solo colpa di IE
    - Scritto da: danielej
    Se gli utenti utilizzassero i sistemi NT
    (windows 2000,XP) con un'account utente
    invece di usare sistematicamente un
    Administrator tutti questi problemi non ci
    sarebbero, uso così windows (IE + OE)
    da anni, non ho mai trovato installati virus
    o dialer, il peggio che mi è capitato
    è stato trovare l'home page di IE
    cambiata.Completamente d'accordo, dall'ultimo format sono passato anch'io a questo sistema ;)Per quanto riguarda l'installazione dei software, ricordo che per evitare di dover cambiare account utente (che, per dirla tutta, non è questa complicatissima e lunghissima pratica...) basta cliccare col destro sull'eseguibile da avviare, scegliere Esegui Come e loggarsi da admin nella finestra di dialogo che ci comparirà. Almeno, io faccio così ^^.
  • Alessandrox scrive:
    Re: la semplice soluzione...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    ... è non usare software
    micro$oft,

    sia come server che come client.
    Con Linmerd i problemi sono ancora maggioriIn che senso?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è solo colpa di IE
    no, scusa, ed io ogni volta che devo installare qualche software devo riaccedere come administrator?ma usare un altro browser non è più semplice?e non dico di cambiare OS, per carità... P.S.: uso W2000 come administrator da anni e neanche io ho mai avuto virus. ma si sa, gli utOnti... :D
  • Sandro kensan scrive:
    i siti "grossi" scrivono...
    Mi ha stupito come il giornale Repubblica descriva la notizia del virus:http://www.repubblica.it/2004/f/sezioni/scienza_e_tecnologia/attacco/trovarusso/trovarusso.htmlQuesta è invece della Stampa:http://www.lastampa.it/redazione/news_high_tech/archivio/0406/virusrusso.aspDa notare che repubblica non cita mai la parola "siti", sembra voglia nascondere che accedendo a siti come il suo ci sono possibilità di prendersi virus.Una volta di più noto che se non ci sono Forum come questo di PI, non c'è speranza di avere una informazione. Come al solito sui mass media passa l'informazione che fa comodo.Della serie tutto bene e tutto OK, un virus come gli altri continuate a cliccare sul nostro sito...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX

    ...poi che fa? installa linux, non lo patcha
    e si trova la macchina 'freezata' da 5 o 6
    righe di codice? e a quel punto cosa fa?
    torna all'amiga o al commodore64?
    sei ridicolo!!quella falla è una falla locale. è un programma che ti permette di mandare in crash il linux se lo esegui su una macchina, non ti permette in nessun modo a un estraneo di bloccarti la macchina da remoto.pensa un po, è stato trovato un programma che permette di bloccare in locale una macchina linux, e la notizia (assieme alla patch) si è subito diffusa...questo perchè prima era ben difficile far bloccare una macchina linux (io lo uso da anni e non mi si è MAI bloccato). pensa invece a quanti programmi esistono che una volta lanciati fanno bloccare windows ;) ... una miriade, e non mi sembra che la microsoft rilasci una patch non appena un programma riesce a bloccare windows
  • Alessandrox scrive:
    Calmo Calmo non essere affrettato
    Aspe'... ferrrmoli'- Scritto da: Anonimo
    Voglio ringraziare chi ha risposto in modo
    corretto.
    Inoltre ricordo a chi ha criticato che ci
    sono moltissime altre cose da fare su un
    sistema linux oltre a sapere i comandi da
    prompt.
    Se io fossi un programmatore metterei subito
    uno script sul desktop che permette in
    automatico di eseguire file per
    l'installazione e lascerei la linea di
    comando a chi lo preferisce.Ma scusa... io non conosco fedora ma tutte o quasi le distribuzioni hanno dei tools grafici per la installazione /disinstallazione dei pacchetti...poi dipende anche dal pacchetto singolo: a volte sono degli eseguibili e basta avviarli da riga comandi ma trovre un terminale e' semplicissimo, basta CTRL + ALT + F1 (e per tornare ALT + F7).Comunque se sei alle prime armi magari la fedora non proprio l' ideale. Prenditi una Mandrake
  • Anonimo scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile?
    - Scritto da: Anonimo
    ma allora che CACCHIO
    DICO??? aahh ECCO)Che MacOSX non lo usa nessuno come server e sono stati superati anche dalle distribuzioni linux sui desktop.
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    - Scritto da: Anonimo
    Concordo con quanto dici, ma vorrei far
    notare una cosa:
    non è che per caso, visto che IE
    è il browser più diffuso al
    mondo, è normale che chi si mette a
    scrivere troian e simili, lo faccia solo
    basandosi sui buchi di IE???IE è il più colpito e il più bacato proprio in quanto più diffuso, Microsoft non lo ha più sviluppato da anni, tanto non devono alzare un dito per averlo installato nella quasi totalità dei conputer. Storture tipiche del monopolio.
    Immagino che piò o meno tutti i SW
    abbiano falle potenzialmente sfruttabili per
    fare quanto accade in IE. Ma a chi
    interesserebbe violare 1 computer su 1000?A molti, poter dire di aver sconfito una protezione più alta o, per esempio, poter dire di essere stato il primo a inoculare un virus in OSX (dopo quattro anni...) interesserebbe eccome....
    Se lo scopo è di colpire più
    macchine possibile, devo attaccare il
    browser in assoluto più diffuso...
    E' chiaro che se non ci fosse tale monopolio
    il problema sarebbe molto più
    leggero.Un famoso Hacker, del quale scusami non ricordo il nome, rispondeva a chi gli chiedeva quale fosse il Firewall migliore per il suo computer e lui gli ha risposto: "Quello che non viene usato dal tuo vicino".Secondo il super hacker (come diavolo si chiamava...) e secondo la logica, se il mercato del sw di base (S.O., Firewall, Browser, Client di posta etc...) fosse frammentato, come dovrebbe essere in un mondo "normale", gli attacchi di virus e worms sarebbe dannosi come una spina di rosa sul dito. Ora invece sono frustate sulla schiena...
    Poi le qualità del browser sono molto
    oggettive. Io da qualche mese utilizzo
    firefox, e mi trovo molto bene. Il 50% del
    motivo è proprio per evitare queste
    menate del codice malevolo di alcuni
    siti...:(
    Beh, paragonato a IE qualunque browser vince a mani basse, e non solo perché evita "codice malevolo" ma proprio per le limitate e antiquate funzioni che IE non ha e, finché sarà monopolista, non avrà mai.
    Ciao a tuttiBuon popup e trojan a tutti.... ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: browser

    ultimamente mi leggevo la posta via telnet
    ma la telecom mi ha intimato di smettere :(
    e così son tornato ad outLookspero sia una battuta ironica. non vdo le faccine.
  • Sandro kensan scrive:
    Re: da quando ho messo protezione alta..
    - Scritto da: Anonimo
    Oggi uso firefox (tranne che per un paio di
    siti in cui gli scipt Js di post non
    funzionano bene) e thunderbird. Superbi.
    Peccato che molte intranet aziendali sono
    scritte e testate solo su IE :(Adesso che mi fai ricordare, è dall'anno scorso che non vedo il logo di IE sul mio mac, sta occupando spazio sul mio hd da un po' troppo tempo e pure inutilmente, devo pensare di cancellarlo...
  • Sandro kensan scrive:
    Re: la semplice soluzione...
    - Scritto da: Anonimo
    Con Linmerd i problemi sono ancora maggioriSe non mi sento sicuro nemmeno a controllare la mia banca via internet allora vendo il pc e mi compro la play.
  • Anonimo scrive:
    Re: ma come è possibboli!!!
    - Scritto da: Anonimo
    il problema maggiore di ms ie è che
    non lo aggiorna. qualcuno si ricorda quando
    è uscito ie6 (e soprattutto che cosa
    di fatto miglioramenti/cambiamenti -esclusa
    la grafica-)
    a me pare con xp, quindi nel 2001 e da
    allora non la più aggiornato (a parte
    che con le patch)E anche quelle son fatte male. IE ha diversi errori madornali nel rendering del CSS e delle immagini PNG.Tutte cose fixabili con poche righe di codice, come migliaia di sviluppatori web chiedono da anni. Mai ascoltati.E il fatto che ie6 non venga rinnovato da secoli e' ovvio: una volta raggiunta la comoda posizione di monopolio e aver ammazzato (commercialmente) netscape chi glielo faceva fare di spendere altri soldi per migliorare un prodotto come IE?Il grande pubblico piglia quello che il monopolista gli da', e magari crede anche che sia buono.Nota a margine: il team di sviluppo di IE e' stato sciolto da molto molto tempo. Ora che IE e' rimasto il browser piu' antiquato sul mercato, e gli altri, come firefox, cominciano ad essere un po' troppo appetibili, si parla di nuovo di ri-formazione del team di IE.andate su www.mozillaitalia.org e navigate felici e sicuri. Mai piu' indietro.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    Concordo con quanto dici, ma vorrei far notare una cosa:non è che per caso, visto che IE è il browser più diffuso al mondo, è normale che chi si mette a scrivere troian e simili, lo faccia solo basandosi sui buchi di IE???Immagino che piò o meno tutti i SW abbiano falle potenzialmente sfruttabili per fare quanto accade in IE. Ma a chi interesserebbe violare 1 computer su 1000? Se lo scopo è di colpire più macchine possibile, devo attaccare il browser in assoluto più diffuso...E' chiaro che se non ci fosse tale monopolio il problema sarebbe molto più leggero.Poi le qualità del browser sono molto oggettive. Io da qualche mese utilizzo firefox, e mi trovo molto bene. Il 50% del motivo è proprio per evitare queste menate del codice malevolo di alcuni siti...:(Ciao a tutti
  • Sandro kensan scrive:
    Re: browser
    - Scritto da: Anonimo
    Certo ho sempre aggiornato l'antivirus e il
    firewall e quindi sotto controllo la
    situazioneIo non ci credo, da quel che ho capito l'antivirus contro questi non serve, questi usano falle non ancora pachate e ti installano keylogger e ti disattivano l'antivirus appena navighi sui maggiori siti al mondo o in Italia.Da quel che ho capito lo fanno per molti soldi, i soldi dello spam. Quando sono entrati nel pc non hai più nessuna difesa.
  • Anonimo scrive:
    Re: da quando ho messo protezione alta..
    Attenzione, se non si provvede a patchare IE e Win, anche settando il browser con impostazioni super sicure (chiedendo di bloccare praticamente tutto) alcuni virus/dialer/ecc. si installano comunque!!Esperienza personale. Utilizzando il doppino mi era difficoltoso aggiornare di frequente il sw m$. Conosco abbastanza bene le impostazioni di IE6 ed ero tranquillo circa le impostazioni di sicurezza. Un giorno mi accorgo che un dialer cercava di disconnettermi. Pagina di default modificata e bloccata la possibilità di ripristinarla. ecc.... Ripristinata la situazione ho provveduto a patchare il SO ed il browser: non è più successo niente.Oggi uso firefox (tranne che per un paio di siti in cui gli scipt Js di post non funzionano bene) e thunderbird. Superbi. Peccato che molte intranet aziendali sono scritte e testate solo su IE :(Ciao
  • Sandro kensan scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    - Scritto da: Anonimo
    Sicuro che non abbia "buchi"? hehehe :D:) Attualmente non sono i buchi dei software a permettere l'installazione di keylogger sul mio pc ma il fatto di essere un tipico utente.Un tipico utente usa IE, OE, win e naviga nei maggiori siti, quelli supercolorati. Se cade una di queste condizioni non si è un tipico utente e si è esclusi dalle mire di questi spammers/crackers.Do un po' di numeri a casaccio, senza win si passa da un pubblico del 90% a uno del 10%, senza IE o OE idem.Agli spammer interessa il 90%, del 10 percento anche con un sw colabrodo non interessa. A loro interessa il tipico utente e vogliono installare nel suo pc un bel keylogger che magari raccoglie la password del conto corrente bancario.Auguri a tutti quelli che hanno il trio software :|
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    - Scritto da: Max3D

    che ci possiamo fare noi

    se exploder è perggio di una
    gruviera?

    in effetti e' uno scolapasta :D
    mentre fireFox.. sembra tenere bene...

    Invece Thunderbird siceramente non mi piace
    :(
    ultimamente mi leggevo la posta via telnet
    ma la telecom mi ha intimato di smettere :(
    e così son tornato ad outLook

    ==================================
    Modificato dall'autore il 28/06/2004 10.21.36Il problema per me è diverso, per la posta uso foxmail, dopo un po' di tempo ci si abitua e sostutuisce bene outlook e OE anche se tutti i programmi provati hanno sempre almeno qualche difetto d'uso che a volte da fastidio. I prodotti MS sono più user frendly sempre.PEr Explorer il problema è diverso, primo i pop up, se vai su siti che usano pop up manuali, cioè clicchi su una pagina e si aprono a pop up con explore hai la tua finestrella su con gli altri ti si aprono finestre nel browser a schermo intero, in alcuni casi non sono pratiche ne usabili, vedi ad esempio le chat, stesso discorso se tu devi disegnare delle finestre a pop up se non usi explorer non le vedi, sono poso user frendly spesso e volentieri e la maggior parte dei siti si vedono pure male su alcuni browser perchè non supportano certe caratteristiche o non visualizzano correttemente. alla fine avere anche troppi programmi sul pc non mi paice e per avere due browser aperti contemporaneamente tanto vale usarne solo uno.Certo ho sempre aggiornato l'antivirus e il firewall e quindi sotto controllo la situazione
  • danielej scrive:
    Non è solo colpa di IE
    Se gli utenti utilizzassero i sistemi NT (windows 2000,XP) con un'account utente invece di usare sistematicamente un Administrator tutti questi problemi non ci sarebbero, uso così windows (IE + OE) da anni, non ho mai trovato installati virus o dialer, il peggio che mi è capitato è stato trovare l'home page di IE cambiata.Linux sarà più sicuro ma c'è anche da dire in genere gli utenti non accedono come root se non per installare software.DanieleJ
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché la gente non capisce??
    350 TC installati su 5 aziende4 FW cisco8 TS4 WS4 FSwindows 2003 server, citrix, powerfuse.windows 2000 pro sui client filtrato da citrixe powerfuse.Office 2003 e altri software vari dati in streaming.Qui c'e' il bilinguismo ma nessun problema, con un click cambio la lingua del OS e Pacchetto Office a richiesta dell'utente. In tempo reale.ecc ecc molto altroMai avuto nessun problemaIl sistema va che è una bomba.ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perché la gente non capisce??
    - Scritto da: Anonimo
    Io rimango sempre stupefatto nel vedere
    quanto stupidi possano essere gli utonti.
    Nonostante si sappia oramai da anni quanto
    siano vulnerabili IE e OE la gente continua
    ad usarli, continuano a portare i propri PC
    settimana dopo settimana a riparare
    spendendo una marea di soldi per riparare
    problemi che sarebbero perfettamente
    evitabili. La cosa ancora più
    incredibile è che non solo gli utonti
    casalinghi, ma anche le ditte continuano ad
    utilizzare tali tecnologie _chiaramente_
    bacate e poi si lamentano quando devono
    chiamare i tecnici a "disinfettare" decine
    di computer da virus, trojan e dialer di
    ogni tipo... senza poi fare assolutamente
    NULLA per prevenire i problemi.
    Di browser di ALTISSIMA qualità ce ne
    sono oramai diversi sul mercato, quasi tutti
    sono gratuiti. Si veda per esempio mozilla,
    forefox, opera. Non sto parlando di browser
    ridicoli basati su IE che ovviamente
    soffrono degli stessi identici problemi di
    IE, ma di browser indipendenti che NON hanno
    tutti i problemi di IE e anzi hanno diversi
    vantaggi.
    Per quello che riguarda la posta si
    può usare tranquillamente
    Thunderbird, un client email che non ha
    nulla da invidiare ad OE e anzi, anch'esso
    presenta diversi vantaggi e
    possibilità d'estensione.
    Basta aprire un po' gli occhi e cercare
    tecnologie alternative (usate M$ Exchange?
    bene... esiste OpenGroupWare che fra l'altro
    è anche gratuito).
    E invece no, la gente continua a seguire M$,
    continua a spendere valanghe di soldi per
    riparare problemi che hanno solo i prodotti
    M$, continua stupidamente a comprare
    versioni successive sperando in qualcosa di
    meglio quando alternative DECINE di volte
    migliori esistono già e sono
    completamente ed assolutamente GRATUITE.
    Credo comunque che gran parte della colpa
    siano proprio i tecnici informatici italiani
    la cui mancanza di volontà nel
    imparare cose nuove e la totale assuefazione
    a M$ sta veramente portando il mercato
    informatico italiano alla morte. E poi si
    sente gli informatici che si lamentano di
    quanto pagati poco e mal volentieri.... ma
    per forza! Perché mai qualcuno
    dovrebbe pagare tanto per prodotti scadenti
    magari sviluppati in Visual Basic con
    continui crash e problemi di ogni tipo?
    Perché pagare delle persone
    così ottuse da non volere nemmeno
    provare tecnologie diverse da quelle di
    mamma M$? Che scelta ha il cliente quando
    tutti i prodotti presentati sono
    assolutamente identici uno all'altro (e
    presentano i medesimi problemi)?
    Finché i tecnici informatici non
    apriranno gli occhi alle nuove strade che
    già esistono e già si
    percorrono con successo in altri paesi
    (evidentemente più sviluppati del
    nostro almeno da un punto di vista
    informatico) il mercato informatico italiano
    non potrà essere altro che un
    cadavere in attesa di sepoltura.

    Bye,
       LucaClassico trollone del lunedì (troll)
  • TPK scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: sammily76


    Domani provo da un altro pc, comunque
    quando

    provo a leggere la post su www.tin.it ,

    appena entrato inizia a ricaricarsi e
    devo

    stoppare per riuscire a fare qualcosa.

    Poi c'e' un sito postato sul forum a
    tema

    libero:

    www.hattrick.org/Common/default.asp



    A me non dà problemi (firefox)Nemmeno a me qui al lavoro.Ho quindi deciso di dare arbitrariamente la colpa a firefox 0.9, che ho subito disinstallato ma che deve essersi radicato sul pc peggio di IE... se non funziona l'esorcismo provo con il diserbante...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ringrazio tutti: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Voglio ringraziare chi ha risposto in
    modo

    corretto.



    Inoltre ricordo a chi ha criticato che
    ci

    sono moltissime altre cose da fare su un

    sistema linux oltre a sapere i comandi
    da

    prompt.



    Se io fossi un programmatore metterei
    subito

    uno script sul desktop che permette in

    automatico di eseguire file per

    l'installazione e lascerei la linea di

    comando a chi lo preferisce.

    Dipende cosa devi installare, molto spesso
    puoi passare dei parametri per
    configurazioni personalizzate e variano da
    programma a programma.
    Per usare bene Linux devi conoscerlo a
    fondo, ma il bello di questo SO è
    proprio qui.la verità è che per usare in maniera decente windows ed avere un livello di sicurezza decente devi conoscerlo altrettando bene....solo che pochi si prendono la briga di farlo e poi (comodamente) scaricano i risultati della loro pigrizia sulle spalle di ms.
    Quando poi ti accorgi che tante cose che
    impari di Linux ti tornano utili anche su
    altri SO (Win incluso) la soddisfazione
    è anche maggiore. (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile?
    - Scritto da: AnonimoLOL!! non so se avete notato che quando a parlare e' un utente linux si ribatte con argomenti tecnici , quando e' un utente mac (mm che gli dico ora.. ehm il monitor no hanno i cinema display da 23'' 16:9 da 3 anni.. velocita'.. mm no hanno il dual G5 64bit con raffreddamento liquido.. aspett la stabilita'.. no osx e' superstabile.. allora la facilita' d'uso.. no nemmeno.. hum il filesystem.. no dai e' journaled e autodeframmentante , virus? non ne hanno.. Sicurezza? no e' stato definito l'os piu' sicuro del mondo ... ma allora che CACCHIO DICO??? aahh ECCO)
    Anche io uso un sotto-computer (il Commodore
    64). Sono vulnerabile? :DHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    ma no... devi stare attento all'alone blu ( o violetto??) intorno alla finestra del browser... :-)) per chi non l'avessa capita si riferisce alla vecchia pubblicità anti-aids..
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da 100 milioni di $..
    Sì, è possibile.E' sufficiente che dal menù a sinistra selezioniAltre Opzioni -
    Personalizza Windows Update e spunti su "Visualizzazione del collegamento al Catalogo di Windows Update nella sezione Vedere anche".Dopo un click su "Salva Impostazioni" a sinistra ti trovi "Catalogo di Windows Update". Da lì cerchi l'aggiornamento che ti serve. Poi da "Vai al raccoglitore Download" segli una cartella locale e da lì scarichi in locale ciò che ti serve.Ed il gioco è fatto (+ o - :p )Ciao,Dino
  • Anonimo scrive:
    Re: vera o meno
    e chi ha installato (tampo addietro) la specifica patch
  • Anonimo scrive:
    Re: da quando ho messo protezione alta..
    Sai qual'è il bello di tutto questo? Windows facile windows comodo Linux macchinoso. Tutto vero!! Però finche la sicurezza e l'affidabilità non saranno cose certe o l'utente è preparato e con linux è obbligato o si cucca virus e disastri!
  • Anonymous scrive:
    Re: browser
    perche' e' un (troll)sui log del server pop non fa differenza se ti colleghi con il telnet o con outlook: meno cazzate please.E se anche il client stampasse il banner con la sua versione (mai visto) non credo proprio che alla telecom ci siano persone pagate per star li' a controllare chi si collega con cosa.Anonymous
  • Anonimo scrive:
    Re: ma come è possibboli!!!
    - Scritto da: Anonimo
    ma come, mi avevano assicurato che i server
    m$ erano quanto di più sicuro che si
    potesse avere!!!...
    che non c'è paragone col pinguino...

    ...vuoi vedere che m'hanno fregato?!?!!...
    ...vuoi vedere che se avessi linux nel pc
    col cavolo che mi ci'infilavano il cavallo
    di troia?!?!...

    continuate a morire come mosche, se vi
    piace, w$ari...il problema maggiore di ms ie è che non lo aggiorna. qualcuno si ricorda quando è uscito ie6 (e soprattutto che cosa di fatto miglioramenti/cambiamenti -esclusa la grafica-)a me pare con xp, quindi nel 2001 e da allora non la più aggiornato (a parte che con le patch)
  • Anonimo scrive:
    Re: è da Aprile...
    - Scritto da: Anonimo
    purtroppo troppa gente fa il webmaster
    sottraendo lavoro utile all'agricolturaL'agricoltura non abbisogna di molto personale (se non gli stagionali per particolari colture). Propongo l'asfaltatura di strade, invece! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: da quando ho messo protezione alta....
    - Scritto da: Anonimo
    ...su Outlook Express ed impostazioni
    personalizzate su IE
    (autoconnection manager disabilitato
    Win2000/Xp e con tanti saluti al dialer di
    topcashdialer!) non mi si installa
    più neanche lo spyware Coolwebsearch
    ed inoltre utilizzo anche Opera! 8)
    Non tutto Microsoft viene per nuocere,ma
    ahimè bisogna studiarselo bene! :sil problema è che ms dovrebbe già mettere la protezione alta di default x l'installazione. mi domando: a cosa servono gli activex per l'unte comune? solo per farsi installare (soprattutto quando è utonto) dialer, spyware.certo, con activex funziona anche windowsupdate, però anche windowsupdate non è che sia la cosa migliore...poi con opera 7 che non ha neanche la funzione activex (per me è meglio che non la hanno messa) non c'è neanche il minimo problema, con il suo scaricatori di email, che in proporzione con outlook va come minimo il 150% più veloce. (e addio anche ad outlook)
  • Anonimo scrive:
    ma come è possibboli!!!
    ma come, mi avevano assicurato che i server m$ erano quanto di più sicuro che si potesse avere!!!...che non c'è paragone col pinguino......vuoi vedere che m'hanno fregato?!?!!......vuoi vedere che se avessi linux nel pc col cavolo che mi ci'infilavano il cavallo di troia?!?!...continuate a morire come mosche, se vi piace, w$ari...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    era una battuta .... permalosetti? :Dno per nulla!solo che sono in attesa di risposte serie....ma quando cito argomentazioni tipo quelle del post o dell'hardware non supportato (in linux ovvio) ricevo solo battute o insulti....
  • Anonimo scrive:
    Re: la semplice soluzione...
    - Scritto da: Anonimo
    ... è non usare software micro$oft,
    sia come server che come client.Con Linmerd i problemi sono ancora maggiori
  • Anonimo scrive:
    Re: la semplice soluzione...
    - Scritto da: Anonimo
    ... è non usare software micro$oft,
    sia come server che come client.(troll)
  • Anonimo scrive:
    da quando ho messo protezione alta....
    ...su Outlook Express ed impostazioni personalizzate su IE (autoconnection manager disabilitato Win2000/Xp e con tanti saluti al dialer di topcashdialer!) non mi si installa più neanche lo spyware Coolwebsearch ed inoltre utilizzo anche Opera! 8)Non tutto Microsoft viene per nuocere,ma ahimè bisogna studiarselo bene! :s
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    era una battuta .... permalosetti? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: TPK

    Domani provo da un altro pc, comunque quando
    provo a leggere la post su www.tin.it ,
    appena entrato inizia a ricaricarsi e devo
    stoppare per riuscire a fare qualcosa.
    Poi c'e' un sito postato sul forum a tema
    libero:
    www.hattrick.org/Common/default.asp
    Ho provato con Mozilla 1.7 e Firefox 0.9 (e Linux Suse 9.1)Su www.tin.it non ci sono problemi.Con l'altro sito invece entrambi i browser non riescono a visualizzare la pagina completa, ma continuano a ricaricare l'ultima parte 'LATEST NEWS' e 'RIGHT NOW'.
  • Anonimo scrive:
    Re: vera o meno

    Beh se sia vera o meno non saprei (e per il
    momento non mi pare) cmq sia è vero
    che il CERT consiglia di non usare IE ma un
    browser come firefox o opera
    fonte:
    www.washingtonpost.com/wp-dyn/articles/A6746-Leggo dall'articolo di PI:"Sono esenti da questi problemi gli utenti che utilizzano un browser differente da IE o abbiano installato la Release Candidate 2 del Service Pack 2 per Windows XP. "
  • pikappa scrive:
    Re: vera o meno
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    beh... PI non lo riporta perche' e'

    finanziata da microsoft italia...

    pesante sta cosa, ma è vera?Beh se sia vera o meno non saprei (e per il momento non mi pare) cmq sia è vero che il CERT consiglia di non usare IE ma un browser come firefox o operafonte: http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/articles/A6746-2004Jun25.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Ringrazio tutti: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    Voglio ringraziare chi ha risposto in modo
    corretto.

    Inoltre ricordo a chi ha criticato che ci
    sono moltissime altre cose da fare su un
    sistema linux oltre a sapere i comandi da
    prompt.

    Se io fossi un programmatore metterei subito
    uno script sul desktop che permette in
    automatico di eseguire file per
    l'installazione e lascerei la linea di
    comando a chi lo preferisce.Dipende cosa devi installare, molto spesso puoi passare dei parametri per configurazioni personalizzate e variano da programma a programma.Per usare bene Linux devi conoscerlo a fondo, ma il bello di questo SO è proprio qui.Quando poi ti accorgi che tante cose che impari di Linux ti tornano utili anche su altri SO (Win incluso) la soddisfazione è anche maggiore. (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da 100 milioni di $..
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Può uno scaricare le patch dal
    sito

    della microsoft senza windows update? Ho

    molto clienti che hanno il modem e
    dovrei

    lasciarli un giorno intero a scaricare

    patch. Almeno la microsoft rendesse
    semplice

    il metodo di aggiornamento! Ma non solo
    per

    chi ha banda larga!


    certo, a mano.
    cerca hfnetchk (non la pro: quella è
    a pagamento)
    eseguendolo scarica in xml dal sito dell'
    hfnetchk o da microsoft (a tua scelta),
    controlla gli aggiornamenti installati e ti
    elenca quelli non installati.
    il problema è che poi tu ti devi
    scaricare manualmente ogni singola patch
    (quando hfnetchk ti dice quali patch ti
    mancano crea automaticamente un file htm che
    con link ti portano quasi direttamente a
    scaricare la singola patch)
    per lo scaricamento automatica puoi usare la
    pro, ma allora xchè non usare windows
    update?oppure prova questo http://www.codeproject.com/tools/whotfixcheck2.asp, ma devi avere sempre hfnetchk
  • Anonimo scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile?
    - Scritto da: Anonimo
    Anche io uso un sotto-computer (il Commodore
    64). Sono vulnerabile? :D Sigh! Sniff! Bei tempi quelli del C64!
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?

    Domani provo da un altro pc, comunque quando
    provo a leggere la post su www.tin.it ,
    appena entrato inizia a ricaricarsi e devo
    stoppare per riuscire a fare qualcosa.
    Poi c'e' un sito postato sul forum a tema
    libero:
    www.hattrick.org/Common/default.asp
    A me non dà problemi (firefox)
  • Anonimo scrive:
    Re: browser

    ultimamente mi leggevo la posta via telnet
    ma la telecom mi ha intimato di smettere :(
    e così son tornato ad outLookSpiega spiega? Perché ti han detto di smettere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda da 100 milioni di $..
    - Scritto da: Anonimo
    Può uno scaricare le patch dal sito
    della microsoft senza windows update? Ho
    molto clienti che hanno il modem e dovrei
    lasciarli un giorno intero a scaricare
    patch. Almeno la microsoft rendesse semplice
    il metodo di aggiornamento! Ma non solo per
    chi ha banda larga!certo, a mano.cerca hfnetchk (non la pro: quella è a pagamento)eseguendolo scarica in xml dal sito dell' hfnetchk o da microsoft (a tua scelta), controlla gli aggiornamenti installati e ti elenca quelli non installati.il problema è che poi tu ti devi scaricare manualmente ogni singola patch (quando hfnetchk ti dice quali patch ti mancano crea automaticamente un file htm che con link ti portano quasi direttamente a scaricare la singola patch)per lo scaricamento automatica puoi usare la pro, ma allora xchè non usare windows update?
  • Max3D scrive:
    Re: browser

    che ci possiamo fare noi
    se exploder è perggio di una gruviera?in effetti e' uno scolapasta :Dmentre fireFox.. sembra tenere bene...Invece Thunderbird siceramente non mi piace :(ultimamente mi leggevo la posta via telnet ma la telecom mi ha intimato di smettere :( e così son tornato ad outLook==================================Modificato dall'autore il 28/06/2004 10.21.36
  • Anonimo scrive:
    Ringrazio tutti: Basta usare LINUX
    Voglio ringraziare chi ha risposto in modo corretto.Inoltre ricordo a chi ha criticato che ci sono moltissime altre cose da fare su un sistema linux oltre a sapere i comandi da prompt.Se io fossi un programmatore metterei subito uno script sul desktop che permette in automatico di eseguire file per l'installazione e lascerei la linea di comando a chi lo preferisce.
  • Anonimo scrive:
    Domanda da 100 milioni di $..
    Può uno scaricare le patch dal sito della microsoft senza windows update? Ho molto clienti che hanno il modem e dovrei lasciarli un giorno intero a scaricare patch. Almeno la microsoft rendesse semplice il metodo di aggiornamento! Ma non solo per chi ha banda larga!
  • Anonimo scrive:
    Re: la semplice soluzione...
    Ehh si concordo pienamente!
  • Anonimo scrive:
    Mozilla-evangelismo
    senza limitismo :D:p
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: leone2000
    attenzione: io ho (avuto) molti problemi su
    tanti siti se è attiva l'estensione
    adblock, cioè questa è molto
    potente e utile ma in molti casi troooooppo
    potente... (per es su libero non riesco a
    leggere la posta)

    ciao
    LEOIo con Firefox e adblock non ho problemi e la posta su libero la leggo tranquillamente... prova a rivedere le impostazioni che hai dato ad adblock!!!
  • leone2000 scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    attenzione: io ho (avuto) molti problemi su tanti siti se è attiva l'estensione adblock, cioè questa è molto potente e utile ma in molti casi troooooppo potente... (per es su libero non riesco a leggere la posta)ciaoLEO
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    nn è troll è la verità che ci possiamo fare noise exploder è perggio di una gruviera?(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    Sicuro che non abbia "buchi"? hehehe :D
  • Anonimo scrive:
    Re: io uso il mac sono vulnerabile?
    Anche io uso un sotto-computer (il Commodore 64). Sono vulnerabile? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Anonimo
    un conto e' 'visualizzare pubblicita' di'
    (visto che sono una rivista devo
    sopravvivere) ed un conto e' 'essere
    finanziato da'...Mi spieghi la differenza ? Grazie...
  • Avion scrive:
    Re: è da Aprile...
    - Scritto da: Anonimo
    purtroppo troppa gente fa il webmaster
    sottraendo lavoro utile all'agricolturavero, ma forse, in questo caso, dovremmo parlare di "sys admin" :D
  • Anonimo scrive:
    io uso il mac sono vulnerabile?
    era un messaggio ironico :DPS oggi c'e' il WWDC dove viene presentato TIGER!! (apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo

    noooo..tu quando buchi una ruota cambi
    la

    macchina!!

    Beh, se forassi spesso come forano iis sarei
    perennemente a piedi :D:D:D:D:Dfinite le argomentazioni si passa all'ironia..mi chiedo: ma avevi mai avuto argomentazioni?su windows non sei costretto ad installare iis puoi benissimo usare apache!non sei neanche costretto ad usare ie.......la patch era già disponibile da 2 mesi o più, un sysadmin che non scarica neanche le patch è un'incompetente!chiunque al primo problema o falla riscontrata in o.s. pensi di cambiare o.s. è ugualmente incompetente; certo se parliamo di un utente 'home' lo si può capire ma un sysadmin no!a questo punto è meglio che si dia all'ippica......poi che fa? installa linux, non lo patcha e si trova la macchina 'freezata' da 5 o 6 righe di codice? e a quel punto cosa fa? torna all'amiga o al commodore64?sei ridicolo!!ricordi molto più un venditore porta-a-porta (come molti di quelli che commentano da queste parti e che cercano di evangelizzare per l'o.s. di fiducia, neanche vi dessero punti pinguino/mela/finestra) parlate tanto di informatica 'seria' ma siete i primi a non avere un bricciolo si serietà!
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    un conto e' 'visualizzare pubblicita' di' (visto che sono una rivista devo sopravvivere) ed un conto e' 'essere finanziato da'...
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    beh... PI non lo riporta perche' e'

    finanziata da microsoft italia...

    pesante sta cosa, ma è vera?Boh.... con Firefox + adblock non visualizzo più i banner... però fino a poco tempo fa vedevo quelli di Microsoft imperversare... e penso che P.I. si faccia pagare per la pubblicità....
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    session cookie...questi sconosciuti...
  • Anonimo scrive:
    Re: browser
    lo ammetto, è un po troll, ma una palla servita sottorete cosi bene si fa fatica a rinunciarci.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Skin Bracer scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Skin Bracer scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    browser
    cito:
    Sono esenti da questi problemi gli utenti che utilizzano un
    browser differente da IEeliminate anche outlook e riducete di un altro 40% i rischi di navigazione.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    anch'io uso firefox e su certi siti non funzionano bottoni e activex variin media l'equazione più il sito è per newby e più non funziona è abbastabza soddisfatta (codafone, tim, ipermercati, spesso le banche etc..)
  • Anonimo scrive:
    la semplice soluzione...
    ... è non usare software micro$oft, sia come server che come client.
  • KerNivore scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    - Scritto da: Anonimo
    Pare che la corsa dei cracker sia a trovare
    la via più breve al contagio
    più che incrementare le
    caratteristiche distruttive dei virus. Non
    capisco perché no pubblicano la lista
    dei siti. uno non ci va e festa finita...
    oppure no?Io ho letto la lista dei siti infettati in rete. Mi sembra che ce ne fosse anche uno italiano. Si chiamava punto-infostatico.it o punto-informativo.it o punto-infomagico.it ma non ricordo bene :-P
  • KerNivore scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Ma perché la gente non capisce??
    Io rimango sempre stupefatto nel vedere quanto stupidi possano essere gli utonti. Nonostante si sappia oramai da anni quanto siano vulnerabili IE e OE la gente continua ad usarli, continuano a portare i propri PC settimana dopo settimana a riparare spendendo una marea di soldi per riparare problemi che sarebbero perfettamente evitabili. La cosa ancora più incredibile è che non solo gli utonti casalinghi, ma anche le ditte continuano ad utilizzare tali tecnologie _chiaramente_ bacate e poi si lamentano quando devono chiamare i tecnici a "disinfettare" decine di computer da virus, trojan e dialer di ogni tipo... senza poi fare assolutamente NULLA per prevenire i problemi.Di browser di ALTISSIMA qualità ce ne sono oramai diversi sul mercato, quasi tutti sono gratuiti. Si veda per esempio mozilla, forefox, opera. Non sto parlando di browser ridicoli basati su IE che ovviamente soffrono degli stessi identici problemi di IE, ma di browser indipendenti che NON hanno tutti i problemi di IE e anzi hanno diversi vantaggi.Per quello che riguarda la posta si può usare tranquillamente Thunderbird, un client email che non ha nulla da invidiare ad OE e anzi, anch'esso presenta diversi vantaggi e possibilità d'estensione.Basta aprire un po' gli occhi e cercare tecnologie alternative (usate M$ Exchange? bene... esiste OpenGroupWare che fra l'altro è anche gratuito).E invece no, la gente continua a seguire M$, continua a spendere valanghe di soldi per riparare problemi che hanno solo i prodotti M$, continua stupidamente a comprare versioni successive sperando in qualcosa di meglio quando alternative DECINE di volte migliori esistono già e sono completamente ed assolutamente GRATUITE.Credo comunque che gran parte della colpa siano proprio i tecnici informatici italiani la cui mancanza di volontà nel imparare cose nuove e la totale assuefazione a M$ sta veramente portando il mercato informatico italiano alla morte. E poi si sente gli informatici che si lamentano di quanto pagati poco e mal volentieri.... ma per forza! Perché mai qualcuno dovrebbe pagare tanto per prodotti scadenti magari sviluppati in Visual Basic con continui crash e problemi di ogni tipo?Perché pagare delle persone così ottuse da non volere nemmeno provare tecnologie diverse da quelle di mamma M$? Che scelta ha il cliente quando tutti i prodotti presentati sono assolutamente identici uno all'altro (e presentano i medesimi problemi)?Finché i tecnici informatici non apriranno gli occhi alle nuove strade che già esistono e già si percorrono con successo in altri paesi (evidentemente più sviluppati del nostro almeno da un punto di vista informatico) il mercato informatico italiano non potrà essere altro che un cadavere in attesa di sepoltura.Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    Re: Solito allarmismo
    Mi sembra di udire l'ottimismo del premier nelle tue parole...
  • Anonimo scrive:
    Non usate Internet explorer
    Usate un browser alternativo come Opera che è stupendo ed il problema non ci sarà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo

    Per comprenderli, adotta n pinguino in casa.
    E' meglio di una finestra!Questa la metto come firma nelle mail.... semprechè sia sotto licenza GPL, ovviamente!!!! :-)(linux)
  • argo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    magari è proprio virgilio.it a mandarti biscotti di 3ze parti - se ho capito il problema.
  • argo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    "con Mozilla mi sento protetto, provate anche voi"già fatto.==================================Modificato dall'autore il 28/06/2004 2.22.06
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    SBOOOM la bombata del giorno !!!I soliti luoghi comuni che per Linux non ci son programmi, dite piuttosto che non li conoscete, non che non ci sono !Io uso il pinguino (desktop & server) e guarda un po' questa penuria di applicativi proprio non la sento.Quindi prima di aprire bocca per dire le solite scmeneze cercate di informavi....okay ?Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo

    noooo..tu quando buchi una ruota cambi
    la

    macchina!!

    Beh, se forassi spesso come forano iis sarei
    perennemente a piedi :D:D:D:D:DSe dovessi usare i pochi programmi che ci sono per il Pinguino, come se fossero strade.... non uscirei dall'isolato! :D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    é vecchia la storia (di 5 anni), ma è stata scoperta, adesso che hanno preso di mira i grandi siti, prima erano i siti porno ad farne la spesa, con Mozilla mi sento protetto, provate anche voi !
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?

    Domani provo da un altro pc, comunque quando
    provo a leggere la post su www.tin.it ,
    appena entrato inizia a ricaricarsi e devo
    stoppare per riuscire a fare qualcosa.Questo è successo anche a me con Mozilla Firefox 0.9.Ho pensato che avesse a che fare con i cookies... siccome la mamma mi ha insegnato che non si devono accettare dolcetti dagli sconosciuti, costringo sempre il browser a rifiutare cookies "di terze parti"... strano, ma vero, permettendo al sito "virgilio.it" di utilizzare i cookies (Strumenti
    Opzioni...
    Privacy
    Cookie
    Eccezioni...), sono cessate le convulsioni!Qualcosa mi sfugge ancora... accedendo al sito in questione, i cookies targati "virgilio.it" non dovrebbero essere considerati di terze parti... o sì?! Se qualcuno più sveglio di me volesse illuminarmi, gliene sarei grato.L'altro sito invece non mi dà problemi.Max
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Anonimo
    beh... PI non lo riporta perche' e'
    finanziata da microsoft italia... pesante sta cosa, ma è vera?
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    beh... PI non lo riporta perche' e' finanziata da microsoft italia, ma nel comunicato originale del CERT c'era anche scritto che era consigliabile usare Mozilla, Firefox o Opera per evitare questi continui e fastidiosi problemi... ditemi quello che volete, ma a me sinceramente 27 patch di internet explorer nei mesi di aprile e maggio mi sembrano troppi per continuare a usarlo con sicurezza
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    Il sito della mia banca oggi non mi mostra nessuna informazione. Devo preoccuparmi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • leonardo() scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Anonimo
    è il codicillo non attacca :DOgni benedetta notizia vagamente riferita al web spunta questo messaggio... vabbene divulgare, ma qui sforiamo il trolleggiamento...
  • Anonimo scrive:
    Re: è da Aprile...
    purtroppo troppa gente fa il webmaster sottraendo lavoro utile all'agricoltura
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    AHAHAHA!:D
  • TPK scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: Anonimo
    Se navigandoci, vedi che cominciano ad
    apparire delle vescicole piene di pus...Su di me o sul monitor? :p
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    si fedora 2, e non c'è nulla per
    accedere alla riga dei comandi. Pensa che
    conosco tutti i comandi linux come LS, CD,
    MD, CP, ecc. ecc. e non so ancora come si
    entra nella riga di comando, ora capisco
    perchè Linux stenta a diffondersi...ahahah :Dmd che comando sarebbe? mkdir semmai... quanti bei comandi conosci...ma CTRL+ALT+F1 no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    Se navigandoci, vedi che cominciano ad apparire delle vescicole piene di pus...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    si fedora 2, e non c'è nulla per accedere alla riga dei comandi. Pensa che conosco tutti i comandi linux come LS, CD, MD, CP, ecc. ecc. e non so ancora come si entra nella riga di comando, ora capisco perchè Linux stenta a diffondersi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX

    noooo..tu quando buchi una ruota cambi la
    macchina!!Beh, se forassi spesso come forano iis sarei perennemente a piedi :D:D:D:D:D
  • Alessandrox scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • TPK scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    Mi fa piacere che il mio avatar ti piaccia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 23.32-----------------------------------------------------------
  • TPK scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    Grazie, domani provo con l'altro pc.Se li funziona (o se non funziona nemmeno li) mi preparo per l'esorcismo del poltergeist! Esci da questa CPU spirito malefico!
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    Evidentemente adblock fa le bizze.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    Quando gli avatar impazziscono......
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Alessandrox

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    è il codicillo non attacca
    :D



    Rileggiti la notizia va...

    "Come si è detto, l'attacco sfrutta
    due vulnerabilità di Windows: la
    prima, che riguarda Outlook Express,
    è stata corretta dal big di Redmond
    con il rilascio del bollettino MS04-013; la
    seconda, scoperta la scorsa settimana,
    interessa invece Internet Explorer e, al
    momento, è ancora senza patch.
    Quest'ultima falla, di tipo cross zone
    scripting, può consentire ad un
    aggressore di aggirare le restrizioni di
    sicurezza del browser di Microsoft per
    riversare sul computer della vittima
    programmi malevoli."

    In teoria Firefox + Thunderbird dovrebbero
    risolvere, almeno in gran parte, il problema
    dato che sono loro a gestire i javascript e
    non il sistema... certo se poi la gente
    lascia attivate (dis)funzioni come
    ActiveDesktop...Quella parte si, ma tutte le altre vulnerabilità che interessano Windows e che permettono al trojan di installarsi lato server no... e quei buchi ci sono anche sui client se non corretti
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    a quella pagina non mi succede nulla (mozilla):)
  • Alessandrox scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    è il codicillo non attacca :D

    Rileggiti la notizia va..."Come si è detto, l'attacco sfrutta due vulnerabilità di Windows: la prima, che riguarda Outlook Express, è stata corretta dal big di Redmond con il rilascio del bollettino MS04-013; la seconda, scoperta la scorsa settimana, interessa invece Internet Explorer e, al momento, è ancora senza patch. Quest'ultima falla, di tipo cross zone scripting, può consentire ad un aggressore di aggirare le restrizioni di sicurezza del browser di Microsoft per riversare sul computer della vittima programmi malevoli."In teoria Firefox + Thunderbird dovrebbero risolvere, almeno in gran parte, il problema dato che sono loro a gestire i javascript e non il sistema... certo se poi la gente lascia attivate (dis)funzioni come ActiveDesktop...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    spammer, già hai ragione non ci avevo pensato ;) ma quanti soldi possono fare con la pubblicità illegale? secondo me tengono di più alle pass delle carte di credito. Il fine ultimo mi sfugge.
  • TPK scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: Anonimo
    a me con mozilla non capita nulla, puoi
    postare il link?Domani provo da un altro pc, comunque quando provo a leggere la post su http://www.tin.it, appena entrato inizia a ricaricarsi e devo stoppare per riuscire a fare qualcosa.Poi c'e' un sito postato sul forum a tema libero:http://www.hattrick.org/Common/default.asp Se non capita a nessun altro, mi sa che forse ho installato un po' troppe extension... :$==================================Modificato dall'autore il 28/06/2004 0.46.15
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    A proposito di Linux, è veramente una vergogna.Dopo che ho installato linux ho cercato di installare un programma ma poichè non so come si accede alla riga di comando ho cercato nella guida senza esito, poi ho cercato nelle guide on line e nei siti specializzati senza trovare nulla... morale della favola si fa tanta pubblicità a linux e poi chi lo installa non trova il comando per accedere alla riga di comando. Non ho parole...E preciso che poichè sono molto esperto sui sistemi server di Microsoft, su linux ho installato e configurato la rete, il web server con i siti, il firewall, il mail server ecc. ecc.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    - Scritto da: TPK
    Da qualche giorno ho notato che alcuni siti
    hanno varie pagine che si autoaggiornano in
    continuazione, senza riuscire a visualizzare
    il contenuto.
    Potrebbe esserci qualche relazione o e' solo
    il mio firefox che e' impazzito?ma che razza di siti frequenti ??? :D :DNon penso ci sia una relazione... almeno...
  • Anonimo scrive:
    Re: Come riconoscere un sito "infetto"?
    a me con mozilla non capita nulla, puoi postare il link?
  • Anonimo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    - Scritto da: Anonimo
    Pare che la corsa dei cracker sia a trovare
    la via più breve al contagio
    più che incrementare le
    caratteristiche distruttive dei virus.Da quello che dice l'articolo sono spammer, non cracker.Quindi cercano proprio il contagio più elevato, non la pericolosità del virus...
    Non
    capisco perché no pubblicano la lista
    dei siti. uno non ci va e festa finita...
    oppure no?pure io... sarebbe interessante... :" sito d'aste on-line, un motore di ricerca, un sito per la comparazione dei prezzi e alcune banche " (!!!)
  • TPK scrive:
    Come riconoscere un sito "infetto"?
    Da qualche giorno ho notato che alcuni siti hanno varie pagine che si autoaggiornano in continuazione, senza riuscire a visualizzare il contenuto.Potrebbe esserci qualche relazione o e' solo il mio firefox che e' impazzito?
  • Anonimo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Itan

    - Scritto da: Anonimo

    E ci si libera di tutta la fogna che
    attacca

    i SO microsoft!
    assolutamente si... peccato per le
    compatibilità che non mi
    permetterebbero di usare il pc per come lo
    uso ora, altrimenti avrei già fatto
    "il salto" ;)ke programmi usi?(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: nuove strategie di contagio
    - Scritto da: Anonimo
    Pare che la corsa dei cracker sia a trovare
    la via più breve al contagio
    più che incrementare le
    caratteristiche distruttive dei virus. Non
    capisco perché no pubblicano la lista
    dei siti. uno non ci va e festa finita...
    oppure no?Per non fargli fare una figura di m....
  • Itan scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    E ci si libera di tutta la fogna che attacca
    i SO microsoft!assolutamente si... peccato per le compatibilità che non mi permetterebbero di usare il pc per come lo uso ora, altrimenti avrei già fatto "il salto" ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: è da Aprile...
    verissimo ;)
  • Anonimo scrive:
    nuove strategie di contagio
    Pare che la corsa dei cracker sia a trovare la via più breve al contagio più che incrementare le caratteristiche distruttive dei virus. Non capisco perché no pubblicano la lista dei siti. uno non ci va e festa finita... oppure no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    E ci si libera di tutta la fogna che attacca
    i SO microsoft!o magari bastava bastava installare la patch per iis?noooo..tu quando buchi una ruota cambi la macchina!! :):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):)il fulcro su cui hanno fatto perno non è tanto la vunerabilità di sistemi windows (puoi anche usare apache su win lo sapevi? e poi c'era già una patch in giro da tanto tempo) quanto l'incompetenza di sysadmin...e di incompetenti ce ne sono sia tra utenti win che tra linux...tu rappresenti i secondi..
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta usare LINUX
    - Scritto da: Anonimo
    E ci si libera di tutta la fogna che attacca
    i SO microsoft!Già usare Linux sarebbe già una soluzione, ma anche se si è buoni amministratori "la fogna" ha vita molto più dura almeno.Comunque mi immagino che amministratore possa non installare degli aggiornamenti di sicurezza "critici" su un sistema che *deve* saper essere insicuro, dopo così tanto tempo....
  • Anonimo scrive:
    Basta usare LINUX
    E ci si libera di tutta la fogna che attacca i SO microsoft!
  • Anonimo scrive:
    Re: Firefox + adblock
    - Scritto da: Anonimo
    è il codicillo non attacca :DRileggiti la notizia va...
  • Anonimo scrive:
    Firefox + adblock
    è il codicillo non attacca :D
  • Anonimo scrive:
    Solito allarmismo
    .........
  • Anonimo scrive:
    IIS o Windows?
    Ma sono falle di windows non di IIS.In questo bollettino che serve a risolvere il problema:http://www.microsoft.com/technet/security/bulletin/ms04-011.mspxNon mi sembrano ci siano problemi specifici di IIS, o no?Con solo la porta 80 aperta cosa sfrutterebbe? E comunque vorrei sapere i siti... quale BANCA non aveva ancora installato quelle patch?
  • Anonimo scrive:
    è da Aprile...
    dopo oltre 2 mesi ancora non hanno messo la patch?ma che aspettano?io i miei server li aggiorno tutte le settimane :Dsono server WEB mica PC qualunque, non dico tutti i giorni, ma si potrebbe pianificare un giorno al mese per aggiornare i server.ALK
Chiudi i commenti