Wi-Fi sale sul carro di Windows XP

Il noto standard wireless scavalca quella lumachina di Bluetooth e si esibisce via WinXP


Redmond (USA) – Se Bluetooth dovrà accontentarsi di entrare in Windows XP dalla porta di servizio, e solo in un secondo tempo, la famiglia di standard wireless 802.1x, di cui fa parte l’ormai popolare Wi-Fi, potrà godere da subito del supporto nativo da parte del nuovo sistemone Microsoft.

A confermarlo è lo stesso big di Redmond che proprio di recente, insieme alla sua fida compare Intel , è entrata a far parte della Wireless Ethernet Compatibility Alliance (WECA), il consorzio di aziende che promuove la diffusione degli standard wireless 802.1x.

“WECA si felicita con Microsoft per l’inclusione del supporto nativo delle LAN wireless Wi-Fi in Windows XP”, ha detto David Cohen, presidente della WECA. “Questa combinazione rende le reti wireless più sicure e facili da usare, così che chiunque ne possa beneficiare e possa stare connesso nel proprio ufficio, a casa, all’aeroporto o nel proprio hotel con piccole o nessuna riconfigurazione. Questo è senza dubbio un grande contributo per la vasta accettazione presso i consumatori ed una forte spinta alla crescita del mercato delle LAN wireless Wi-Fi”.

Nonostante Intel e Microsoft siano tuttora impegnate nello sviluppo e nella promozione di Bluetooth, Wi-Fi sta conoscendo un notevole successo nel campo delle reti locali wireless, tanto che produttori come Dell e IBM ne hanno già introdotto il supporto sui loro notebook, mentre servizi basati sulla tecnologia 802.11b vengono già forniti da un numero crescente di aree e locali pubblici americani, nonché hotel, cliniche, grosse aziende.

Microsoft ha contribuito al testing della sicurezza dello standard 802.1x con l’aiuto di Wayport, un fornitore di accessi wireless negli aeroporti e negli hotel. Basandosi su questi test, Microsoft ha deciso di includere il supporto di questa tecnologia nel suo nuovo sistema operativo.

Stessa sorte, come si è accennato in precedenza, non è invece toccata a Bluetooth, una tecnologia che Microsoft considera ancora immatura per poter essere supportata in modo nativo da Windows XP.

Nonostante Bluetooth e Wi-Fi possano essere considerate tecnologie complementari, è pur vero che quest’ultimo di recente è riuscito a raggiungere anche il mercato dei device mobili, restringendo ancor di più il campo d’azione di Bluetooth.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti